1-Indice di fecondità nella popolazione residente a Torino dal 1995 al Indice di fecondità= , , , , ,45

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1-Indice di fecondità nella popolazione residente a Torino dal 1995 al Indice di fecondità= , , , , ,45"

Transcript

1 -Indice di fecondità nella popolazione residente a Torino dal 995 al 2006 Anni Indice di fecondità 995 3, , , , , , , , ,5 4,54 4,72 4,84 Indice di fecondità= Nati nella popolazione residente Donne in eta' feconda nella popolazione residente x 00

2 2-Indice del carico di figli per donna feconda nella popolazione residente a Torino dal 995 al 2006 Anni Indice del carico di figli per donna feconda 4,96 5,3 5,39 5,82 6,2 6,63 7,08 7,53 20,72 2,22 2,77 22,36 Bambini di 0-4 anni nella popolazione residente Indice del carico di figli per donna feconda= x 00 Donne di età mfeconda nella popolazione residente

3 3-Nati vivi e nati morti nella popolazione residente secondo la vitalità, il genere e la circoscrizione di residenza dei genitori NATI VIVI Circoscrizione DICHIARATI IN TORINO DICHIARATI IN ALTRI COMUNI LEGITTIMI NATURALI RICONOSCIUTI LEGITTIMI NATURALI RICONOSCIUTI TOTALE NATI VIVI M F M F M F M F M F Non riconosciuti/ esposti NATI MORTI Circoscrizione LEGITTIMI DICHIARATI IN TORINO NATURALI RICONOSCIUTI TOTALE NATI MORTI TOTALE GENERALE M F M F M F Non riconosciuti/ esposti M F

4 Nati vivi Nati vivi e poi morti nati vivi Nati morti nati in Torino Dichiarati fuori Torino VITALITA' 4-Nati vivi e nati morti nella popolazione presente di Torino classificati secondo la vitalità, la legittimità, la residenza ed il sesso Legittimi Naturali riconosciuti dalla madre RESIDENTI Naturali riconosciuti dal padre Naturali riconosciuti da entrambi Naturali non riconosciuti Legittimi Naturali riconosciuti dalla madre NON RESIDENTI Naturali riconosciuti dal padre Naturali riconosciuti da entrambi Maschi Femmine Maschi Femmine Maschi Femmine Maschi Femmine Maschi Femmine Maschi Femmine complessivo

5 5-Nati vivi e nati morti nella popolazione presente a Torino con almeno uno dei due genitori di cittadinanza non italiana classificati secondo la vitalità, la legittimità, la residenza e il sesso Nati vivi VITALITA' Legittimi Naturali riconosciuti dalla madre RESIDENTI Naturali riconosciuti da entrambi Legittimi Naturali riconosciuti dalla madre NON RESIDENTI Naturali riconosciuti dal padre Naturali riconosciuti da entrambi Maschi Femmine complessivo Nati vivi e poi morti nati vivi Nati morti Maschi Femmine Maschi Femmine Maschi Femmine nati in Torino Dichiarati fuori Torino Maschi Femmine Maschi Femmine

6 6-Nati vivi e nati morti nella popolazione residente secondo la vitalità, il genere e la circoscrizione di residenza dei genitori: riepilogo dell'anno 2006 CIRCOSCRIZIONE NATI VIVI NATI MORTI TOTALE COMPLESSIVO Maschi Femmine Maschi Femmine Maschi Femmine Non riconosciuti /esposti

7 7-Nati vivi nella popolazione residente dichiarati in Torino secondo il luogo di nascita, la legittimità, il genere e la circoscrizione di residenza dei genitori - Anno 2006 Circoscrizione LEGITTIMI NATI IN TORINO NATURALI RICONOSCIUTI NATI FUORI DAL COMUNE NATURALI LEGITTIMI RICONOSCIUTI M F M F M F M F complessivo Non riconosciuti /esposti

8 8-Nati vivi nella popolazione residente e presente secondo la legittimità, il genere e l'appartenenza al comune RESIDENTI APPARTENENTI AL COMUNE FILIAZIONE DICHIARATI IN ALTRI DICHIARATI IN TORINO TOTALE COMPLESSIVO COMUNI M F M F M F Legittimi Naturali riconosciuti da un genitore Naturali riconosciuti da entrambi Naturali non riconosciuti DICHIARATI IN TORINO FILIAZIONE APPARTENENTI AL COMUNE NON APPARTENENTI AL COMUNE TOTALE COMPLESSIVO M F M F M F Legittimi Naturali riconosciuti da un genitore Naturali riconosciuti da entrambi Naturali non riconosciuti

9 9-Nati vivi dichiarati in Torino da genitori residenti secondo la legittimità e il genere FILIAZIONE NATI IN TORINO NATI FUORI DAL COMUNE TOTALE COMPLESSIVO M F M F M F Legittimi Naturali riconosciuti da un genitore Naturali riconosciuti da entrambi Naturali non riconosciuti

10 0-Nati vivi legittimi nella popolazione presente secondo l'ordine di generazione e la distanza dal matrimonio dei genitori ORDINE DI GENERAZIONE MESE 2 MESE 3 MESE DISTANZA DAL MATRIMONIO - PRIMO 4 MESE 5 MESE 6 MESE 7 MESE 8 MESE 9 MESE 0 MESE MESE 2 MESE I nato II nato III nato IV nato V nato VI nato VII nato VIII nato IX nato ORDINE DI GENERAZIONE 2 3 DISTANZA DAL MATRIMONIO - ANNI SUCCESSIVI AL PRIMO I nato II nato III nato IV nato V nato VI nato VII nato VIII nato IX nato ORDINE DI GENERAZIONE 4 DISTANZA DAL MATRIMONIO - ANNI SUCCESSIVI AL PRIMO I nato II nato III nato IV nato V nato VI nato VII nato VIII nato IX nato

11 -Nati vivi legittimi nel comune da genitori residenti secondo il luogo di nascita del padre e della madre LUOGO DI NASCITA DELLA MADRE LUOGO DI NASCITA DEL PADRE Torino Area Metropolitana Resto della Provincia di Torino Altre prov.del Piemonte Valle d'aosta Liguria Lombardia Veneto Trentino Friuli Emilia Toscana Marche Umbria Lazio Abruzzo Molise Campania Puglia Basilicata Calabria Sicilia Sardegna Estero Torino Area Metropolitana torinese Resto della Prov.di Torino Altre Prov. del Piemonte Valle d'aosta Liguria Lombardia Veneto Trentino Friuli Emilia Toscana Marche Umbria Lazio Abruzzo Molise Campania Puglia Basilicata Calabria Sicilia Sardegna Estero complessivo

12 2-Nati vivi a Torino da genitori residenti in altri comuni secondo la lo località di residenza Località di residenza Maschi Femmine Area Metropolitana Resto della Prov.di Torino Altre province del Piemonte 0 2 Valle d'aosta 3 3 Liguria Lombardia Veneto 8 8 Friuli 2 Emilia Toscana 2 Marche Lazio Molise 2 Campania Puglia 2 3 Calabria 6 6 Sicilia Sardegna 2 2 Estero Ignota

13 3-Nati vivi in altri comuni da genitori residenti in Torino secondo la località di nascita Località di residenza Maschi Femmine Torino Area Metropolitana Resto della Prov.di Torino Altre prov. del Piemonte Valle d'aosta Liguria 5 6 Lombardia Veneto 3 4 Emilia 4 5 Toscana Umbria 2 3 Lazio 4 5 Abruzzo Molise Campania Puglia Basilicata 2 2 Calabria 3 4 Sicilia 5 6 Sardegna 2 3 Estero

14 4-Nati vivi e nati morti dichiarati in Torino secondo il giorno della settimana in cui si è verificato il parto GIORNO Numero parti Domenica 960 Lunedi.289 Martedi.346 Mercoledi.263 Giovedi.386 Venerdi.285 Sabato

15 2 femmine DI CUI maschio e femmina 2 maschi 5-Parti plurimi verificatisi in Torino TOTALE PARTI PARTI DOPPI NUMERO NATI MASCHI NUMERO NATI FEMMINE TOTALE NATI femmine DI CUI maschio e 2 femmine 2 maschi e femmina TOTALE PARTI PARTI TRIPLI NUMERO NATI MASCHI NUMERO NATI FEMMINE TOTALE NATI TOTALE PARTI MULTIPLI TOTALE PARTI MULTIPLI NUMERO NATI MASCHI NUMERO NATI FEMMINE TOTALE NATI

16 6-Nati vivi e nati morti legittimi dichiarati in Torino secondo l'età dei genitori ETA' DELLA MADRE ETA' DEL PADRE DA 5 A 7 ANNI DA 8 A 20 ANNI DA 2 A 24 ANNI M F M F M F Da 5 a 7 anni Da 8 a 20 anni Da 2 a 24 anni Da 25 a 29 anni Da 30 a 34 anni Da 35 a 39 anni Da 40 a 44 anni Da 45 a 49 anni Da 50 a 54 anni Da 55 a 59 anni anni e oltre ETA' DELLA MADRE ETA' DEL PADRE DA 25 A 29 ANNI DA 30 A 34 ANNI DA 35 A 39 ANNI M F M F M F Da 5 a 7 anni Da 8 a 20 anni Da 2 a 24 anni Da 25 a 29 anni Da 30 a 34 anni Da 35 a 39 anni Da 40 a 44 anni Da 45 a 49 anni Da 50 a 54 anni Da 55 a 59 anni anni e oltre ETA' DELLA MADRE ETA' DEL PADRE DA 40 A 44 ANNI DA 45 A 49 ANNI TOTALE COMPLESSIVO M F M F M F Da 5 a 7 anni Da 8 a 20 anni Da 2 a 24 anni Da 25 a 29 anni Da 30 a 34 anni Da 35 a 39 anni Da 40 a 44 anni Da 45 a 49 anni Da 50 a 54 anni Da 55 a 59 anni anni e oltre

17 7-Nati vivi e nati morti naturali dichiarati in Torino secondo l'età dei genitori ETA' DELLA MADRE ETA' DEL PADRE DA 5 A 7 ANNI DA 8 A 20 ANNI DA 2 A 24 ANNI M F M F M F Da 5 a 7 anni Da 8 a 20 anni Da 2 a 24 anni Da 25 a 29 anni Da 30 a 34 anni Da 35 a 39 anni Da 40 a 44 anni Da 45 a 49 anni Da 50 a 54 anni Da 55 a 59 anni anni e oltre ETA' DELLA MADRE ETA' DEL PADRE DA 25 A 29 ANNI DA 30 A 34 ANNI DA 35 A 39 ANNI M F M F M F Da 5 a 7 anni Da 8 a 20 anni Da 2 a 24 anni Da 25 a 29 anni Da 30 a 34 anni Da 35 a 39 anni Da 40 a 44 anni Da 45 a 49 anni Da 50 a 54 anni Da 55 a 59 anni anni e oltre ETA' DELLA MADRE ETA' DEL PADRE DA 40 A 44 ANNI DA 45 A 49 ANNI TOTALE COMPLESSIVO M F M F M F Da 5 a 7 anni Da 8 a 20 anni Da 2 a 24 anni Da 25 a 29 anni Da 30 a 34 anni Da 35 a 39 anni Da 40 a 44 anni Da 45 a 49 anni Da 50 a 54 anni Da 55 a 59 anni anni e oltre

18 8-Nati vivi naturali riconosciuti da un solo genitore nati a Torino secondo l'età del genitore ETA' DEL GENITORE CHE HA RICONOSCIUTO NATURALI RICONOSCIUTI SOLO DALLA MADRE NATURALI RICONOSCIUTI SOLO DAL PADRE TOTALE COMPLESSIVO M F M F M F Da 5 a 7 anni Da 8 a 20 anni Da 2 a 24 anni Da 25 a 29 anni Da 30 a 34 anni Da 35 a 39 anni Da 40 a 44 anni

19 9-Nati vivi legittimi dichiarati in Torino secondo la professione o condizione sociale dei genitori secondo le risultanze anagrafiche LAVORO AUTONOMO Imprenditore/Libero professionista Lavoratore in proprio PROFESSIONE O CONDIZIONE DELLA MADRE LAVORO DIPENDENTE Dirigente o direttivo Impiegato o intermedio Operaio o assimilato Altre condizioni PROFESSIONE O CONDIZIONE SOCIOECONOMICA DEL PADRE Agricoltura, caccia e pesca Industria Commercio, pubbl.eserc.,alberghi Altri servizi privati Industria Commercio, pubbl.eserc.,alberghi Altri servizi privati Industria Commercio, pubbl.eserc.,alberghi Pubblica Amm.ne, serv.pubblici LAVORO AUTONOMO IMPRENDITORE/LIBERO PROFESS. Agricoltura, caccia e pesca Industria Commercio, pubbl.eserc.,alberghi Altri servizi privati LAVORATORE IN PROPRIO Agricoltura, caccia e pesca Industria Commercio, pubbl.eserc.,alberghi Altri servizi privati LAVORO DIPENDENTE DIRIGENTE O DIRETTIVO Industria Commercio, pubbl.eserc.,alberghi Pubblica Amm.ne, serv.pubblici Altri servizi privati IMPIEGATO O INTERMEDIO Agricoltura, caccia e pesca Industria Commercio, pubbl.eserc.,alberghi Pubblica Amm.ne, serv.pubblici Altri servizi privati OPERAIO O ASSIMILATO Agricoltura, caccia e pesca Industria Commercio, pubbl.eserc.,alberghi Pubblica Amm.ne, serv.pubblici Altri servizi privati ALTRE CONDIZIONI Invalido Studente Disoccupato Pensionato Altri servizi privati Industria Commercio, pubbl.eserc.,alberghi Pubblica Amm.ne, serv.pubblici Altri servizi privati Industria Commercio, pubbl.eserc.,alberghi Pubblica Amm.ne, serv.pubblici Altri servizi privati Casalinga Studentessa Disoccupata

20 20-Nati vivi dichiarati in Torino secondo la filiazione e la professione o condizione sociale dei genitori secondo le risultanze anagrafiche PROFESSIONE O CONDIZIONE DEL GENITORE Legittimi Naturali riconosciuti dalla madre Naturali riconosciuti dal padre Naturali riconosciuti da entrambi Naturali non riconosciuti LAVORO AUTONOMO Imprenditore o libero professionista Agricoltura, caccia e pesca Industria Commercio, pubbl.eserc.,alberghi Altri servizi privati Lavoratore in proprio Industria Commercio, pubbl.eserc.,alberghi Altri servizi privati LAVORO DIPENDENTE Dirigente o direttivo Industria Commercio, pubbl.eserc.,alberghi Pubblica Amm.ne, serv.pubblici Altri servizi privati Impiegato o intermedio Industria Commercio, pubbl.eserc.,alberghi Pubblica Amm.ne, serv.pubblici Altri servizi privati Operaio o assimilato Industria Commercio, pubbl.eserc.,alberghi Pubblica Amm.ne, serv.pubblici Altri servizi privati ALTRE CONDIZIONI SOCIOECONOMICHE Casalinga Studente Disoccupato Pensionato Altre complessivo

21 2-Nati vivi e nati morti dichiarati in Torino secondo la residenza della madre, la filiazione e il luogo in cui è avvenuta la nascita LEGITTIMITA' DEI FIGLI OSPEDALE SANT'ANNA ALTRI OSPEDALI CLINICHE PRIVATE M F Tot. M F Tot. M F Tot. MADRE RESIDENTE IN TORINO Legittimi Naturali riconosciuti dalla madre Naturali riconosciuti da entrambi MADRE NON RESIDENTE IN TORINO Legittimi Naturali riconosciuti dalla madre Naturali riconosciuti da entrambi ALTRI Naturali riconosciuti dal padre Naturali non riconosciuti complessivo LEGITTIMITA' DEI FIGLI ABITAZIONE ALTRI LUOGHI TOTALE M F Tot. M F Tot. M F Tot. MADRE RESIDENTE IN TORINO Legittimi Naturali riconosciuti dalla madre Naturali riconosciuti da entrambi MADRE NON RESIDENTE IN TORINO Legittimi Naturali riconosciuti dalla madre Naturali riconosciuti da entrambi ALTRI Naturali riconosciuti dal padre Naturali non riconosciuti complessivo

22 22-Livello d'istruzione della madre dei nati vivi e dei nati morti dichiarati in Torino secondo le risultanze anagrafiche NATI VIVI NATI MORTI TOTALE Licenza elementare Licenza media inferiore Diploma Laurea breve Laurea o dottorato

23 23-Nati morti a Torino secondo l'età e la condizione socioprofessionale della madre CONDIZIONE SOCIOPROFESSIONALE DELLA MADRE DA 8 A 20 ANNI DA 2 A 24 ANNI ETA' DELLA MADRE DA 25 A 29 ANNI DA 30 A 34 ANNI DA 35 A 39 ANNI DA 40 A 44 ANNI Lavoro autonomo Lavoro dipendente LAVORATORE IN PROPRIO IMPIEGATO O INTERMEDIO OPERAIO O ASSIMILATO Altri servizi privati Commercio, pubblici esercizi, alberghi Pubblica Amm.ne e servizi pubblici Altri servizi privati Industria Commercio, pubblici esercizi, alberghi Altri servizi privati Altre condizioni Casalinga Studente Disoccupato complessivo

24 24-Nati morti a Torino secondo l'età della madre e l'ordine di generazione ORDINE DI GENERAZIONE DA 8 A 20 anni DA 2 A 24 anni ETA' DELLA MADRE DA 25 A 29 anni DA 30 A 34 anni DA 35 A 39 anni DA 40 A 44 anni TOTALE I nato II nato III nato IV nato V nato

25 25-Nati morti a Torino secondo l'età presunta del feto, la legittimità del nato e lo stato civile della madre SVILUPPO DEL FETO IN SETTIMANE IGNOTO ** LEGITTIMITA' Legittimi Naturali riconosciuti dalla madre Naturali riconosciuti dal padre Naturali riconosciuti da entrambi STATO CIVILE DELLA MADRE Nubile Coniugata Ignoto TOTALE

26 26-Nati vivi e nati morti dichiarati in Torino secondo l'ordine di generazione, l'età e il livello d'istruzione della madre secondo le risultanze anagrafiche Livello d'istruzione ed età della madre ORDINE DI GENERAZIONE I NATO II NATO III NATO IV NATO V NATO VI NATO VII NATO VIII NATO IX NATO Da 2 a 24 anni Da 25 a 29 anni LAUREA O Da 30 a 34 anni DOTTORATO Da 35 a 39 anni Da 40 a 44 anni Da 45 a 49 anni Da 25 a 29 anni Da 30 a 34 anni LAUREA BREVE Da 35 a 39 anni Da 40 a 44 anni Da 8 a 20 anni Da 2 a 24 anni Da 25 a 29 anni DIPLOMA Da 30 a 34 anni Da 35 a 39 anni Da 40 a 44 anni Da 45 a 49 anni Da 5 a 7 anni Da 8 a 20 anni Da 2 a 24 anni LICENZA Da 25 a 29 anni MEDIA Da 30 a 34 anni INFERIORE Da 35 a 39 anni Da 40 a 44 anni Da 45 a 49 anni Da 5 a 7 anni Da 8 a 20 anni Da 2 a 24 anni LICENZA Da 25 a 29 anni ELEMENTARE Da 30 a 34 anni Da 35 a 39 anni Da 40 a 44 anni Da 45 a 49 anni complessivo

27 27-Nati vivi e nati morti dichiarati in Torino, legittimi e naturali, secondo il grado d'istruzione dei genitori secondo le risultanze anagrafiche Livello d'istruzione della madre Laurea o dottorato Riconosciuti da entrambi i genitori Laurea breve Livello d'istruzione del padre Diploma Licenza media inferiore Licenza elementare Laurea o dottorato Laurea breve Diploma Licenza media inferiore Licenza elementare Riconosciuti solo dalla madre Laurea o dottorato Laurea breve Diploma Livello d'istruzione della madre Licenza media inferiore Licenza elementare Laurea o dottorato Laurea breve Diploma Livello d'istruzione del padre Licenza media inferiore Licenza elementare Riconosciuti solo dal padre complessivo

28 28-Nati vivi dichiarati in Torino secondo il livello di istruzione e l'età della madre secondo le risultanze anagrafiche LIVELLO D'ISTRUZIONE DELLA MADRE Da 5 a 7 anni Da 8 a 20 anni Da 2 a 24 anni ETA' DELLA MADRE Da 25 a 29 anni Da 30 a 34 anni Da 35 a 39 anni Da 40 a 44 anni Da 45 a 49 anni TOTALE Laurea o dottorato Laurea breve Diploma Licenza media inferiore Licenza elementare

29 29-Nati vivi e nati morti dichiarati in Torino, legittimi e naturali riconosciuti da entrambi i genitori, secondo la cittadinanza dei genitori - Serie storica Nati da genitori italiani Nati da genitori di cui uno italiano/a e l'altro/a straniero/a Nati da genitori entrambi stranieri Ignoti

30 30a-Nati vivi e nati morti dichiarati in Torino, legittimi e naturali, riconosciuti da entrambi i genitori, secondo la cittadinanza dei genitori (macroaree) CITTADINANZA PADRE CITTADINANZA MADRE Italia Unione Europea Altri paesi europei Asia Africa America del nord e centrale America del sud Oceania Italia Unione Europea Altri paesi europei Asia Africa America del nord e centrale America del sud Oceania Ignota b-Nati vivi e nati morti dichiarati in Torino, legittimi e naturali, riconosciuti da un solo genitore, secondo la cittadinanza del medesimo (macroaree) Riconosciuti solo dalla madre Ricvonosciuti solo dal padre Italia 83 Italia 2 Altri paesi europei 44 Altri paesi europei Asia 5 3 Africa 30 America nord-centro America del sud c-Nati vivi e nati morti dichiarati in Torino, legittimi e naturali, riconosciuti da un solo genitore, secondo la cittadinanza del medesimo (Nazionalità) Riconosciuti solo dalla madre Riconosciuti solo dal padre Italia 83 Italia 2 Albania 3 Romania Serbia e Montenegro 2 3 Romania 30 Ucraina 3 Federazione Russa 2 Moldova 4 Repubblica Popolare Cinese 4 Filippine Algeria Camerun Marocco 9 Nigeria 5 Senegal 2 Sud Africa Eritrea Guatemala Bolivia Colombia Ecuador Peru' 0 76

31 3-Nati vivi nella popolazione residente legittimi e naturali riconosciuti da entrambi i genitori secondo la cittadinanza dei medesimi -Dichiarati in Torino CITTADINANZA PADRE CITTADINANZA MADRE Italia Albania Austria Belgio Bulgaria Danimarca Francia Germania Regno Unito Irlanda Italia Albania Austria Belgio Bulgaria Cecoslovacchia Danimarca Francia Germania Regno Unito Irlanda Serbia e Montenegro Malta Norvegia Paesi Bassi Polonia Portogallo Romania San Marino Spagna Svezia Ucraina Ungheria Federazione Russa Lituania Croazia Bosnia-Erzegovina Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia Moldova Serbia e Montenegro Paesi Bassi Polonia Romania Spagna Ucraina Federazione Russa Croazia Bosnia-Erzegovina Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia Moldova Bangladesh Repubblica Popolare Cinese Corea del Sud segue Filippine

32 CITTADINANZA PADRE CITTADINANZA MADRE Italia Albania Austria Belgio Bulgaria Danimarca Francia Germania Regno Unito Irlanda Slovacchia Bielorussia Repubblica Ceca Bangladesh Repubblica Popolare Cinese Filippine Giappone Giordania India Indonesia Iran Israele Pakistan Singapore Siria Turchia Algeria Costa d'avorio Burkina Faso Burundi Camerun Capo Verde Egitto Etiopia Ghana Guinea Liberia Marocco Mauritius Nigeria Ruanda Senegal Serbia e Montenegro Paesi Bassi Polonia Romania Spagna Ucraina Federazione Russa Croazia Bosnia-Erzegovina Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia Moldova Bangladesh Repubblica Popolare Cinese Corea del Sud segue Filippine

33 CITTADINANZA PADRE CITTADINANZA MADRE Italia Albania Austria Belgio Bulgaria Danimarca Francia Germania Regno Unito Irlanda Somalia Sud Africa Tunisia Repubblica Democratica del Congo Eritrea Canada Cuba Repubblica Dominicana El Salvador Honduras Messico Panama Stati Uniti d'america Argentina Bolivia Brasile Colombia Ecuador Peru' Uruguay Nauru Serbia e Montenegro Paesi Bassi Polonia Romania Spagna Ucraina Federazione Russa Croazia Bosnia-Erzegovina Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia Moldova Bangladesh Repubblica Popolare Cinese Corea del Sud Filippine

34 CITTADINANZA PADRE CITTADINANZA MADRE Giappone Giordania India Iran Iraq Israele Pakistan Singapore Turchia Algeria Italia Albania Austria Belgio Bulgaria Cecoslovacchia Danimarca Francia Germania Regno Unito Irlanda Serbia e Montenegro Malta Norvegia Paesi Bassi Polonia Portogallo Romania San Marino Spagna Svezia Ucraina Ungheria Federazione Russa Lituania Croazia Bosnia-Erzegovina Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia Moldova segue Costa d'avorio Burundi Camerun Capo Verde Congo Egitto Ghana Guinea Liberia Mali Marocco Mauritius Nigeria Ruanda Senegal

35 CITTADINANZA PADRE CITTADINANZA MADRE Giappone Giordania India Iran Iraq Israele Pakistan Singapore Turchia Algeria Slovacchia Bielorussia Repubblica Ceca Bangladesh Repubblica Popolare Cinese Filippine Giappone Giordania India Indonesia Iran Israele Pakistan Singapore Siria Turchia Algeria Costa d'avorio Burkina Faso Burundi Camerun Capo Verde Egitto Etiopia Ghana Guinea Liberia Marocco Mauritius Nigeria Ruanda Senegal segue Costa d'avorio Burundi Camerun Capo Verde Congo Egitto Ghana Guinea Liberia Mali Marocco Mauritius Nigeria Ruanda Senegal

36 CITTADINANZA PADRE CITTADINANZA MADRE Giappone Giordania India Iran Iraq Israele Pakistan Singapore Turchia Algeria Somalia Sud Africa Tunisia Repubblica Democratica del Congo Eritrea Canada Cuba Repubblica Dominicana El Salvador Honduras Messico Panama Stati Uniti d'america Argentina Bolivia Brasile Colombia Ecuador Peru' Uruguay Nauru Costa d'avorio Burundi Camerun Capo Verde Congo Egitto Ghana Guinea Liberia Mali Marocco Mauritius Nigeria Ruanda Senegal

37 CITTADINANZA PADRE CITTADINANZA MADRE Sierra Leone Somalia Sudan Tunisia Repubblica Democratica del Congo Eritrea Canada Cuba Italia Albania Austria Belgio Bulgaria Cecoslovacchia Danimarca Francia Germania Regno Unito Irlanda Serbia e Montenegro Malta Norvegia Paesi Bassi Polonia Portogallo Romania San Marino Spagna Svezia Ucraina Ungheria Federazione Russa Lituania Croazia Bosnia-Erzegovina Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia Moldova Repubblica Dominicana El Salvador Stati Uniti d'america Argentina Bolivia Brasile Cile Colombia Ecuador Paraguay Peru' Uruguay Australia segue

38 CITTADINANZA PADRE CITTADINANZA MADRE Sierra Leone Somalia Sudan Tunisia Repubblica Democratica del Congo Eritrea Canada Cuba Slovacchia Bielorussia Repubblica Ceca Bangladesh Repubblica Popolare Cinese Filippine Giappone Giordania India Indonesia Iran Israele Pakistan Singapore Siria Turchia Algeria Costa d'avorio Burkina Faso Burundi Camerun Capo Verde Egitto Etiopia Ghana Guinea Liberia Marocco Mauritius Nigeria Ruanda Senegal Repubblica Dominicana El Salvador Stati Uniti d'america Argentina Bolivia Brasile Cile Colombia Ecuador Paraguay Peru' Uruguay Australia segue

39 CITTADINANZA PADRE CITTADINANZA MADRE Sierra Leone Somalia Sudan Tunisia Repubblica Democratica del Congo Eritrea Canada Cuba Somalia Sud Africa Tunisia Repubblica Democratica del Congo Eritrea Canada Cuba Repubblica Dominicana El Salvador Honduras Messico Panama Stati Uniti d'america Argentina Bolivia Brasile Colombia Ecuador Peru' Uruguay Nauru Repubblica Dominicana El Salvador Stati Uniti d'america Argentina Bolivia Brasile Cile Colombia Ecuador Paraguay Peru' Uruguay Australia

40 32a-Nati vivi nella popolazione residente riconosciuti solo dalla madre secondo la cittadinanza della medesima - Dichiarati in Torino Italia 83 Albania Serbia e Montenegro 2 Romania 7 Ucraina Repubblica Popolare Cinese 3 Filippine Camerun Marocco 4 Nigeria 9 Senegal 2 Eritrea Bolivia Colombia Ecuador Peru' b-Nati vivi nella popolazione residente riconosciuti solo dalla madre secondo la cittadinanza della medesima - Dichiarati in altri comuni Italia 3 32c-Nati vivi nella popolazione residente riconosciuti solo dal padre secondo la cittadinanza del medesimo Dichiarati in Torino Italia

41 33-Nati morti nella popolazione residente - Dichiarati in Torino CITTADINANZA MADRE CITTADINANZA PADRE Italia Romania Moldova Marocco Brasile Ignota Italia Paesi Bassi Romania Moldova Marocco Sud Africa Bolivia Brasile

42 34-Nati vivi nella popolazione residente dichiarati in Torino secondo l'età della madre residente Genere ETA' DELLA MADRE Maschi Femmine Genere ETA' DELLA MADRE Maschi Femmine

43 35-Nati vivi nella popolazione residente dichiarati in Torino non residenti con la madre Maschi 8 Femmine a-Nati vivi nella popolazione residente dichiarati in altri comuni Maschi 25 Femmine 236

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe Convenzione Telefonia Fissa e Connettività IP 4 Corrispettivi e Tariffe Acquisti in Rete della P.A. Corrispettivi e Tariffe Telefonia Fissa e Connettività IP 4 1 di 11 INDICE 1 TELECOM ITALIA S.P.A. 3

Dettagli

Obbligo di visto per gli stranieri che entrano in Ucraina. Paese Visto richiesto/non richiesto Nota *

Obbligo di visto per gli stranieri che entrano in Ucraina. Paese Visto richiesto/non richiesto Nota * Obbligo di visto per gli stranieri che entrano in Ucraina Paese /non richiesto Nota * 1. Austria Visto non richiesto per un soggiorno 2. Afghanistan DP titolari di passaporti diplomatici SP titolari di

Dettagli

Provincia di Taranto - Settore Politiche del Lavoro e Formazione Professionale

Provincia di Taranto - Settore Politiche del Lavoro e Formazione Professionale Taranto - Settore Politiche del Lavoro e Formazione Professionale Stato Lavoratore F % M % % Disoccupati 31.746 29,76 % 32.356 29,96 % 64.102 29,86 % reinserimento lavorativo 7 0,01 % 5 0,00 % 12 0,01

Dettagli

SPEDIZIONI LOGISTICS

SPEDIZIONI LOGISTICS 1 - ITALIANO SERVIZIO NAZIONALE STANDARD SERVIZIO NAZIONALE PALLETS Tempi di resa (per Isole e Calabria ) Tempi di resa (per Isole e Calabria ) Fino a kg 10 Fino a kg 20 Fino a kg 30 Fino a kg 50 Fino

Dettagli

Sito internet: http://www.disp.let.uniroma1.it/basili2001

Sito internet: http://www.disp.let.uniroma1.it/basili2001 Bollettino di sintesi della Banca Dati BASILI a cura di Maria Senette Banca Dati degli Scrittori Immigrati in Lingua Italiana fondata da Armando Gnisci nel 1997 Dipartimento di Italianistica e Spettacolo

Dettagli

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

Auditorium Comunale Albino Bg V.le Aldo Moro 2/4

Auditorium Comunale Albino Bg V.le Aldo Moro 2/4 Auditorium Comunale Albino Bg V.le Aldo Moro 2/4 La società multiculturale italiana: numeri e parole Mara Clementi - Fondazione ISMU 22 ottobre 2012 mara clementi ismu 1 due parole chiave abitano oggi

Dettagli

Lavoratori extracomunitari a Modena Osservatorio Infortunistico

Lavoratori extracomunitari a Modena Osservatorio Infortunistico Lavoratori extracomunitari a Modena Osservatorio Infortunistico MODENA 7 Dicembre 6 A cura di Dr. Giuseppe D antonio Dirigente I.N.A.I.L. Modena 7..6 Prima occasione di analisi del fenomeno infortunistico

Dettagli

infomarket l import-export italiano di tecnologia gennaio - dicembre e confronti con 2004 e 2003 IMPORT EXPORT 2003 2004 2005 2003 2004 2005

infomarket l import-export italiano di tecnologia gennaio - dicembre e confronti con 2004 e 2003 IMPORT EXPORT 2003 2004 2005 2003 2004 2005 l import-export italiano di tecnologia nelle pagine che seguono sono riportati i dati dell Istituto Italiano di Statistica (ISTAT) riguardanti le voci doganali che includono la tecnologia lapidea. Dati

Dettagli

Convenzione Servizi di Telefonia Fissa e Trasmissione Dati. Listino prezzi

Convenzione Servizi di Telefonia Fissa e Trasmissione Dati. Listino prezzi Prezzi per servizi di telefonia tradizionale Listino prezzi Canoni (inclusi tutti i servizi di linea richiesti) per linee in ULL Tipologia linea Costo al mese IVA Linea RTG (singolo canale fonico bidirezionale

Dettagli

LISTA REFERENTI-PAESE PER LE BORSE DI STUDIO A STUDENTI STRANIERI & IRE. Aggiornamento del 4 giugno 2012

LISTA REFERENTI-PAESE PER LE BORSE DI STUDIO A STUDENTI STRANIERI & IRE. Aggiornamento del 4 giugno 2012 LISTA REFERENTI-PAESE PER LE BORSE DI STUDIO A STUDENTI STRANIERI & IRE. Aggiornamento del 4 giugno 2012 Uff. VII, DGSP, M.A.E. - Roma Tel. 06 3691 + Int. personale - Fax 06 3691 3790 dgsp7@esteri.it N.B.

Dettagli

Costo al minuto (Euro) a base d'asta, IVA esclusa 1.368.000 0,0066 595.000 0,0087 70.000 0,1053 625 0,0710 1.250 0,0911 1.250 0,2900 0 0,2000 0 0,4500

Costo al minuto (Euro) a base d'asta, IVA esclusa 1.368.000 0,0066 595.000 0,0087 70.000 0,1053 625 0,0710 1.250 0,0911 1.250 0,2900 0 0,2000 0 0,4500 Telefonia di base Direttrici di traffico Distrettuale, incluso urbane Interdistrettuale Verso rete mobile Internazionale - Area 1 Internazionale - Area 2 Internazionale - Area 3 Internazionale - Area 4

Dettagli

REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE UFFICIO SISTEMA INFORMATIVO REGIONALE E STATISTICA

REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE UFFICIO SISTEMA INFORMATIVO REGIONALE E STATISTICA 1 2 Sommario 1- Il medagliere del commercio internazionale... 3 1.1 L export e l import delle società lucane... 5 1.2 L export e l import in Basilicata, Italia Meridionale e Italia... 8 1.3 Andamento dell

Dettagli

Legenda dei Paesi. Classifica dell ISU 2010 e variazioni 2005-2010

Legenda dei Paesi. Classifica dell ISU 2010 e variazioni 2005-2010 Legenda dei Paesi Classifica dell ISU 2010 e variazioni 2005-2010 Afghanistan 155 h 1 Albania 64 i 1 Algeria 84 h 1 Andorra 30 h 2 Angola 146 h 2 Argentina 46 h 4 Armenia 76 Australia 2 Austria 25 i 1

Dettagli

Allievi stranieri nelle scuole e multilinguismo in classe

Allievi stranieri nelle scuole e multilinguismo in classe Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Ufficio Scolastico Regionale UTS Inserimento Allievi Stranieri Allievi stranieri nelle scuole e multilinguismo in classe a cura di Silvana Mosca

Dettagli

Categoria: Dichiarazione Sottocategoria: Modello RW A cura di Carla De Luca

Categoria: Dichiarazione Sottocategoria: Modello RW A cura di Carla De Luca Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 26 27.01.2014 Il nuovo regime sanzionatorio per le violazioni relative al modulo RW Sanzioni ridotte per le violazioni passate e nessuna sanzione

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica. RELAZIONE flussi turistici gennaio-luglio 2013/2012 STL VENEZIA

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica. RELAZIONE flussi turistici gennaio-luglio 2013/2012 STL VENEZIA RELAZIONE flussi turistici gennaio-luglio 2013/2012 STL VENEZIA 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: LUGLIO 2013 1. ARRIVI / PRESENZE Il

Dettagli

Nazione Tariffa per ordini > 100 Tariffa per ordini < 100 Incremento tariffa ad articolo ** Giorni Lavorativi Spedizione ******

Nazione Tariffa per ordini > 100 Tariffa per ordini < 100 Incremento tariffa ad articolo ** Giorni Lavorativi Spedizione ****** Nazione Tariffa per ordini > 100 Tariffa per ordini < 100 Incremento tariffa ad articolo ** Giorni Lavorativi Spedizione Albania 75 105 ****** multipla * Algeria 75 105 multipla 3 Angola 105 135 multipla

Dettagli

PROVINCIA DI PADOVA Settore Turismo Ufficio Statistica. Flussi Turistici Provinciali e per ambiti. Anno 2013

PROVINCIA DI PADOVA Settore Turismo Ufficio Statistica. Flussi Turistici Provinciali e per ambiti. Anno 2013 PROVINCIA DI PADOVA Settore Turismo Ufficio Statistica Flussi Turistici Provinciali e per ambiti Inserimento dati Elaborazione e redazione Anno 2013 2011 ARRIVI 2012 2013 PRESENZE Differenze Percentuali

Dettagli

infomarket TECNOLOGIA LAPIDEA Interscambio ITALIA-MONDO GENNAIO - DICEMBRE IMPORT EXPORT

infomarket TECNOLOGIA LAPIDEA Interscambio ITALIA-MONDO GENNAIO - DICEMBRE IMPORT EXPORT LETTURA DATI UNIONI COMMERCIALI UNIONE ECONOMICA MONETARIA (UEM12) comprende: Austria, Belgio, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Olanda, Portogallo, Spagna. A partire da gennaio

Dettagli

DATI CONSORZIATI RAFFRONTO DATI STORICI GENN- SETT 14 VS GENN- SETT 13

DATI CONSORZIATI RAFFRONTO DATI STORICI GENN- SETT 14 VS GENN- SETT 13 DATI CONSORZIATI RAFFRONTO DATI STORICI GENN- SETT 14 VS GENN- SETT 13 - VENDITE PER PRODOTTO GENN- SETT 14 VS 13 2013 2014 var. var % Asti docg 38.220.269 37.358.438-861.831-2,3% Moscato d'asti docg 14.082.178

Dettagli

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe Convenzione Telefonia Fissa e Connettività IP 4 Corrispettivi e Tariffe Acquisti in Rete della P.A. Corrispettivi e Tariffe Telefonia Fissa e Connettività IP 4 1 di 12 INDICE 1 TELECOM ITALIA S.P.A. 3

Dettagli

NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 27 Giugno 2009

NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 27 Giugno 2009 NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 27 Giugno 29 Dagli ultimi Comunicati emessi dal Ministero del Lavoro delle Politiche Sociali dello Stato no e dall Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS)

Dettagli

A C I S J F Protezione della Giovane di Firenze

A C I S J F Protezione della Giovane di Firenze A C I S J F Protezione della Giovane di Firenze RELAZIONE DELLE ATTIVITÀ SVOLTE ANNO 2012 Centro di Ascolto: Stazione Santa Maria Novella - Binario 2-5 - Firenze Tel. e fax +39 055 294635 Casa di Accoglienza:

Dettagli

M G I U S T I Z I A N O R I L E

M G I U S T I Z I A N O R I L E M G I U S T I Z I A N O R I L E Analisi statistica dei dati relativi ai casi di sottrazione internazionale di minori Anno 2012 Roma, 24 gennaio 2013 Dipartimento Giustizia Minorile Ufficio I del Capo Dipartimento

Dettagli

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe Convenzione Telefonia Fissa e Connettività IP 4 Corrispettivi e Tariffe Acquisti in Rete della P.A. Corrispettivi e Tariffe Telefonia Fissa e Connettività IP 4 1 di 14 INDICE 1 TELECOM ITALIA S.P.A. 3

Dettagli

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe Convenzione Telefonia Fissa e Connettività IP 4 Corrispettivi e Tariffe Acquisti in Rete della P.A. Corrispettivi e Tariffe Telefonia Fissa e Connettività IP 4 1 di 14 INDICE 1 FASTWEB S.P.A. 3 1.1 SERVIZI

Dettagli

Tavola 8.1 - Capacità degli esercizi ricettivi per tipo di alloggio - Comune di Lecce - Anno 2009

Tavola 8.1 - Capacità degli esercizi ricettivi per tipo di alloggio - Comune di Lecce - Anno 2009 8. Turismo Nel 2009 nella categoria esercizi alberghieri gli alberghi a 4 stelle costituiscono il 40,0% degli esercizi con una dotazione di posti letto pari al 59,4% del totale. La permanenza media del

Dettagli

Chiamate verso Italia e UE rete mobile. AFGHANISTAN 0,35 1,69 /min. 2,09 /min. 2,09 /min. 2,39 /min. 1,19 /min. 0,19 /cad.

Chiamate verso Italia e UE rete mobile. AFGHANISTAN 0,35 1,69 /min. 2,09 /min. 2,09 /min. 2,39 /min. 1,19 /min. 0,19 /cad. AFGHANISTAN 0,35 1,69 /min. 2,09 /min. 2,09 /min. 2,39 /min. 1,19 /min. 0,19 /cad. ALBANIA 0,35 0,99 /min. 1,39 /min. 1,39 /min. 1,69 /min. 0,00 /min. 0,19 /cad. ALGERIA* 0,35 0,99 /min. 1,39 /min. 1,39

Dettagli

Il Pronto Soccorso ed il processo di Triage. Relatore: Eles Notari Referente infermieristica Dipartimentale per la formazione e l aggiornamento

Il Pronto Soccorso ed il processo di Triage. Relatore: Eles Notari Referente infermieristica Dipartimentale per la formazione e l aggiornamento Il Pronto Soccorso ed il processo di Triage Relatore: Eles Notari Referente infermieristica Dipartimentale per la formazione e l aggiornamento Residenti Provincia RE 2008 2009 tot tot increm. % Qualche

Dettagli

DIPARTIMENTO AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA UFFICIO STAMPA E RELAZIONI ESTERNE

DIPARTIMENTO AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA UFFICIO STAMPA E RELAZIONI ESTERNE 1 Condannati definitivi Per di e per Durata della Pena Residua Situazione al 13/05/2010 Fino a 1 anno Da 1 a 2 Durata della pena residua Da 2 a 3 Da 3 a 5 Da 5 a 10 Da 10 a 20 Da 20 in poi Ergastolo Totale

Dettagli

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE OFFERTA COMMERCIALE TISCALI BUSINESS SERVIZIO VOCE TISCALI AFFARI 2004 Tiscali Business Tiscali S.p.A. Loc. Sa Illetta S.S. 195 Km 2,300 09122 Cagliari Italy www.tiscalibusiness.it PAGE 1 OF 5 Il servizio

Dettagli

Convenzione Servizi di telefonia fissa e trasmissione dati. - lotti A - Servizi di telefonia fissa e connettività IP

Convenzione Servizi di telefonia fissa e trasmissione dati. - lotti A - Servizi di telefonia fissa e connettività IP trasmissione dati - lotti A - Listino (aggiornamento tariffe dal 1 gennaio 2007) 1. Servizio di telefonia di base e aggiuntivo 1.1. Telefonia di base Traffico telefonico Tariffe telefoniche originate Costo

Dettagli

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE OFFERTA COMMERCIALE TISCALI BUSINESS SERVIZIO VOCE TISCALI AFFARI TRAFFIC 2004 Tiscali Business Tiscali S.p.A. Loc. Sa Illetta S.S. 195 Km 2,300 09122 Cagliari Italy www.tiscalibusiness.it PAGE 1 OF 5

Dettagli

Comune di S. Vito di Cadore. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni 2013-2014

Comune di S. Vito di Cadore. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni 2013-2014 Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni 213-214 SAN VITO DI CADORE 213 214 Maschi Femmine Totale Maschi Femmine Totale Popolazione al 1 gennaio 845 95 1.795 874 98 1.854 Nati

Dettagli

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE OFFERTA COMMERCIALE TISCALI BUSINESS SERVIZIO VOCE TISCALI AFFARI OPEN 2004 Tiscali Business Tiscali S.p.A. Loc. Sa Illetta S.S. 195 Km 2,300 09122 Cagliari Italy www.tiscalibusiness.it PAGE 1 OF 5 Il

Dettagli

REPORT SCUOLA DI LINGUA ITALIANA distretto SUD ASSOCIAZIONE ARCOBALENO. c/o SALA MARTINELLI, viale Martinelli n. 21 RICCIONE

REPORT SCUOLA DI LINGUA ITALIANA distretto SUD ASSOCIAZIONE ARCOBALENO. c/o SALA MARTINELLI, viale Martinelli n. 21 RICCIONE REPORT SCUOLA DI LINGUA ITALIANA distretto SUD ASSOCIAZIONE ARCOBALENO c/o SALA MARTINELLI, viale Martinelli n. 2 RICCIONE TOTALE ISCRITTI: 269 TOTALE CORSI ATTIVATI: 7 TOTALE ORE DI LEZIONE: 765 TOTALE

Dettagli

27.281 permessi rilasciati

27.281 permessi rilasciati Corso Libertà 66 / Freiheitsstraße 66 39100 Bolzano / Bozen Alto Adige / Südtirol Tel. ++39 0471 414 435 www.provincia.bz.it/immigrazione www.provinz.bz.it/einwanderung 10/09/2007 Riproduzione parziale

Dettagli

Il turismo a Bologna nel 2014

Il turismo a Bologna nel 2014 Il turismo a Bologna nel 214 Aprile 215 Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione: Paola Ventura Le elaborazioni sono state effettuate sui

Dettagli

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2008-2010

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2008-2010 Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2008-2010 il caffè Direzione Dipartimento Promozione NOTA INTRODUTTIVA Le elaborazioni statistiche si propongono di fornire al Lettore uno strumento per

Dettagli

Gli italiani e l immigrazione: un rapporto in costruzione

Gli italiani e l immigrazione: un rapporto in costruzione Simona Bellini Gli italiani e l immigrazione: un rapporto in costruzione 16 giugno 2008 Technische Universität Dresden Italianistiche Ringvorlesung Italia Fabbrica delle idee Migrazioni Invasioni barbariche/

Dettagli

REPORT SCUOLA DI LINGUA ITALIANA - distretto NORD e distretto SUD- ASSOCIAZIONE ARCOBALENO A.S. 2012-2013 (01 GIUGNO 2012-31 MAGGIO 2013)

REPORT SCUOLA DI LINGUA ITALIANA - distretto NORD e distretto SUD- ASSOCIAZIONE ARCOBALENO A.S. 2012-2013 (01 GIUGNO 2012-31 MAGGIO 2013) REPORT SCUOLA DI LINGUA ITALIANA - distretto NORD e distretto SUD- ASSOCIAZIONE ARCOBALENO TOTALE ISCRITTI: 1274 TOTALE CORSI ATTIVATI: 61 TOTALE ORE DI LEZIONE: 2965 TOTALE INSEGNANTI: 32 A.S. 2012-2013

Dettagli

RAPPORTO 2015. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo

RAPPORTO 2015. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo RAPPORTO 2015 sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo A CURA DELLA DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI E DELL UFFICIO LAVORI ALL ESTERO E RELAZIONI INTERNAZIONALI Dieci anni

Dettagli

Capitolo IV - I corsi brevi, modulari, di alfabetizzazione funzionale

Capitolo IV - I corsi brevi, modulari, di alfabetizzazione funzionale Capitolo IV - I corsi brevi, modulari, di alfabetizzazione funzionale 4.1 I corsi attivati I corsi brevi modulari di alfabetizzazione funzionale rappresentano, in modo ormai consolidato, l elemento forte

Dettagli

TIPOLOGIE DI ISTITUZIONI E CODICI FUNZIONE

TIPOLOGIE DI ISTITUZIONI E CODICI FUNZIONE ALLEGATO n. 1 TIPOLOGIE DI ISTITUZIONI E CODICI FUNZIONE Il personale docente e ATA (limitatamente a direttori dei servizi generali e amministrativi e assistenti amministrativi) può partecipare alle prove

Dettagli

CTP: la frontiera della lingua

CTP: la frontiera della lingua Terzo rapporto sull immigrazione della Provincia di Monza e della Brianza Osservatorio Provinciale sull Immigrazione Appunti per il Consiglio Territoriale sull immigrazione di Monza e Brianza CTP: la frontiera

Dettagli

L Impronta Ecologica delle nazioni Aggiornamento

L Impronta Ecologica delle nazioni Aggiornamento L Impronta Ecologica delle nazioni Aggiornamento E stato recentemente redatto un nuovo rapporto sulle impronte ecologiche delle nazioni, sempre a cura dei ricercatori dell associazione californiana Redefining

Dettagli

UNA REGIONE GEOGRAFIA. COME FARE Mentre leggi e studi una regione italiana, scrivi le informazioni richieste. Completa la tabella.

UNA REGIONE GEOGRAFIA. COME FARE Mentre leggi e studi una regione italiana, scrivi le informazioni richieste. Completa la tabella. Studiare con... le tabelle Completa la tabella. UNA REGIONE Mentre leggi e studi una regione italiana, scrivi le informazioni richieste. REGIONE... LOCALIZZAZIONE E CONFINI NORD... SUD... EST... OVEST...

Dettagli

RAPPORTO 2012. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo

RAPPORTO 2012. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo RAPPORTO 2012 sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo A CURA DELLA DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI E DELL UFFICIO LAVORI ALL ESTERO E RELAZIONI INTERNAZIONALI Espansione

Dettagli

TENDENZE RECENTI DELL IMMIGRAZIONE IN ITALIA

TENDENZE RECENTI DELL IMMIGRAZIONE IN ITALIA TENDENZE RECENTI DELL IMMIGRAZIONE IN ITALIA Asher Colombo Elisa Martini LA PRESENZA STRANIERA COMPARAZIONI INTERNAZIONALI DIMENSIONI E CARATTERISTICHE DELLA POPOLAZIONE STRANIERA IN ITALIA Cittadini

Dettagli

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011 (in gestione transitoria - ex Lege 214/2011) Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011 il caffè marzo 2012 Dipartimento Promozione dell'internazionalizzazione Area Agro-alimentare Tel.:

Dettagli

Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura di Torino. Stranieri e imprese

Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura di Torino. Stranieri e imprese Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura di Torino Stranieri e imprese a cura di Barbara Barazza Responsabile Settore Studi, Statistica e Prezzi Camera di commercio di Torino Le statistiche

Dettagli

Provincia di Monza e della Brianza

Provincia di Monza e della Brianza Provincia di Monza e della Brianza Comune di Lissone Via Gramsci Città di Lissone Comune di Lissone Sala Consiliare Città di Lissone Piazza IV Novembre Città di Lissone Biblioteca Civica Piazza IV Novembre

Dettagli

Da telefoni telefono pubblici NV 800 800

Da telefoni telefono pubblici NV 800 800 Prezzi per le telefonate nazionali: Minuti disponibili con una scheda da 5 Euro Da telefoni Da telefoni Da telefono fisso DESTINAZIONE pubblici NV mobili NV 800 NV 800 286682 800 262525 286682 ITALIA Fisso

Dettagli

Ripresa dell export della provincia di Lecce

Ripresa dell export della provincia di Lecce Ripresa dell export della provincia di Lecce Segnali positivi dall export salentino: nel secondo trimestre 2011 si è registrata una crescita congiunturale delle esportazioni del 37% che si aggiunge al

Dettagli

CONVENZIONE REPlat Listino 2011

CONVENZIONE REPlat Listino 2011 CONVENZIONE REPlat 01. VISURE IMMOBILIARI VISURE IPOTECARIE TOTALE - 15% Visura Ipotecaria Light 26,00 22,10 Visura Ipotecaria Strong 48,00 40,80 Elenco Formalità 18,00 15,30 Visura Ipotecaria per Immobile

Dettagli

ABBONAMENTI H3G MY BUSINESS

ABBONAMENTI H3G MY BUSINESS Business ABBONAMENTI H3G MY BUSINESS *Unlimited International permette di effettuare traffico illimitato per le chiamate dall Italia verso l Estero e per le chiamate effettuate e ricevute in Roaming nei

Dettagli

RAPPORTO 2013. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo

RAPPORTO 2013. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo RAPPORTO 2013 sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo A CURA DELLA DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI E DELL UFFICIO LAVORI ALL ESTERO E RELAZIONI INTERNAZIONALI Crescita

Dettagli

Le adozioni internazionali nel 2013

Le adozioni internazionali nel 2013 Le adozioni internazionali nel 2013 Nel corso del 2013 la Commissione ha rilasciato l autorizzazione all ingresso in Italia per 2.825 bambini provenienti da 56 Paesi, adottati da 2.291 famiglie residenti

Dettagli

IMPRENDITORIA EXTRACOMUNITARIA IN ITALIA, III trim 2009

IMPRENDITORIA EXTRACOMUNITARIA IN ITALIA, III trim 2009 IMPRENDITORIA EXTRACOMUNITARIA IN ITALIA, III trim 2009 NATURA GIURIDICA Imprenditoria extracomunitaria per natura giuridica dell'impresa, III trim 2009 Societa' Di Capitale 14,6% Societa' Di Persone 22,4%

Dettagli

Classifica delle esportazioni italiane di shampoo

Classifica delle esportazioni italiane di shampoo SHAMPOO 1 19.696 14,3% 2 16.443 11,9% 3 13.501 9,8% 4 10.683 7,7% 5 7.127 5,2% 6 6.262 4,5% 7 5.717 4,1% 8 5.370 3,9% 9 Belgio 3.622 2,6% 10 3.533 2,6% 11 Slovenia 3.057 2,2% 12 Svizzera 2.578 1,9% 13

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RIMPATRIO VOLONTARIO ASSISTITO

COMUNICATO STAMPA RIMPATRIO VOLONTARIO ASSISTITO COMUNICATO STAMPA RIMPATRIO VOLONTARIO ASSISTITO Un aiuto per chi vuole tornare volontariamente nel proprio Paese L Ordine degli Assistenti Sociali del Veneto e la Rete NIRVA, promuovono una giornata formativa

Dettagli

Annuario statistico 2014

Annuario statistico 2014 Annuario statistico 2014 Il Ministero degli Affari Esteri in cifre Ministero degli Affari Esteri Segreteria Generale Ufficio di Statistica MInISTERO DEGLI AFFARI ESTERI - AnnUARIO STATISTICO 2014 Detenuti

Dettagli

Rapporto sulla presenza delle imprese di costruzioni italiane nel mondo - 2015

Rapporto sulla presenza delle imprese di costruzioni italiane nel mondo - 2015 Rapporto sulla presenza delle imprese di costruzioni italiane nel mondo - 2015 Roma, 5 ottobre 2015 Direzione Affari Economici e Centro Studi Ufficio Lavori all Estero Relazioni Internazionali Le 38 imprese

Dettagli

Fattispecie al ricorrere delle quali il contribuente è tenuto a compilare il quadro RW: esemplificazioni

Fattispecie al ricorrere delle quali il contribuente è tenuto a compilare il quadro RW: esemplificazioni Numero 29/2014 Pagina 1 di 8 Fattispecie al ricorrere delle quali il contribuente è tenuto a compilare il quadro RW: esemplificazioni Numero : 29/2014 Gruppo : Oggetto : Norme e prassi : DICHIARAZIONI

Dettagli

MIGRAZIONI INTERNAZIONALI E INTERNE DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE

MIGRAZIONI INTERNAZIONALI E INTERNE DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE 27 gennaio 2014 Anno 2012 MIGRAZIONI INTERNAZIONALI E INTERNE DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE Nel 2012 gli immigrati in Italia sono 351 mila, 35 mila in meno rispetto all anno precedente (-9,1). Il calo delle

Dettagli

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011 (in gestione transitoria - ex Lege 214/2011) Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011 l olio di oliva marzo 2012 Dipartimento Promozione dell'internazionalizzazione Area Agro-alimentare

Dettagli

MODELLO ISTAT P.2 + P.3 MOVIMENTO E CALCOLO DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE TOTALE E STRANIERA BILANCIO DEMOGRAFICO Anno 2013

MODELLO ISTAT P.2 + P.3 MOVIMENTO E CALCOLO DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE TOTALE E STRANIERA BILANCIO DEMOGRAFICO Anno 2013 MODELLO ISTAT P.2 + P.3 MOVIMENTO E CALCOLO DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE TOTALE E STRANIERA BILANCIO DEMOGRAFICO Anno 2013 Nel modello devono essere conteggiati i MOVIMENTI ANAGRAFICI REGISTRATI in anagrafe

Dettagli

1. A.I.A.U. ASSOCIAZIONE IN AIUTI UMANITARI SEDE REGIONALE TOSCANA: 4. A.V.S.I. ASSOCIAZIONE VOLONTARI PER IL SERVIZIO INTERNAZIONALE:

1. A.I.A.U. ASSOCIAZIONE IN AIUTI UMANITARI SEDE REGIONALE TOSCANA: 4. A.V.S.I. ASSOCIAZIONE VOLONTARI PER IL SERVIZIO INTERNAZIONALE: MINORI PER I QUALI E STATA CONCESSA L AUTORIZZAZIONE ALL INGRESSO IN ITALIA SECONDO GLI ENTI AUTORIZZATI ED IL PAESE DI EMISSIONE DEL PROVVEDIMENTO DI ADOZIONE AL 31/12/2005 1. A.I.A.U. ASSOCIAZIONE IN

Dettagli

I piani in abbonamento All inclusive Business

I piani in abbonamento All inclusive Business I piani in abbonamento All inclusive Business Solo per sim in MNP + * Il traffico voce all estero incluso nell offerta riguarda le chiamate voce ricevute in ZONA UE, Croazia, e USA ed effettuate da e verso

Dettagli

Tavola 1 - Quote di mercato sulle esportazioni mondiali per area e paese (a)

Tavola 1 - Quote di mercato sulle esportazioni mondiali per area e paese (a) Quote di mercato Nel corso degli ultimi anni si è assistito ad una graduale erosione delle quote di mercato sulle esportazioni mondiali dell Unione europea, principalmente a vantaggio dei paesi dell Asia

Dettagli

Convenzione Fonia Amavet (Gruppo Filo Diretto)

Convenzione Fonia Amavet (Gruppo Filo Diretto) Convenzione Fonia Amavet (Gruppo Filo Diretto) V 1.0 FASTWEB Business Unit Executive Strettamente confidenziale 1. Convenzione Fonia Amavet La presente offerta FONIA è valida per le sole Aziende Business

Dettagli

UTILIZZO DEI DISTRIBUTORI AUTOMATICI

UTILIZZO DEI DISTRIBUTORI AUTOMATICI UTILIZZO DEI DISTRIBUTORI AUTOMATICI Risultati della ricerca Milano, 20 ottobre 2006 Stefania Farneti Direttore di ricerca INDICE PREMESSA E OBIETTIVI 3 METODOLOGIA 4 LE 4 MACROAREE NIELSEN 5 IL CAMPIONE

Dettagli

VANTAGGI IMPRESE ESTERE

VANTAGGI IMPRESE ESTERE IMPRESE ESTERE IMPRESE ESTERE è il servizio Cerved Group che consente di ottenere le più complete informazioni commerciali e finanziarie sulle imprese operanti in paesi europei ed extra-europei, ottimizzando

Dettagli

DIPARTIMENTO DI MATEMATICA SCHEDA RIMBORSI

DIPARTIMENTO DI MATEMATICA SCHEDA RIMBORSI DIPARTIMENTO DI MATEMATICA SCHEDA RIMBORSI SPESE COMPLEMENTARI Sono rimborsabili come spese complementari: le spese per visti consolari; le tasse di soggiorno; le spese per vaccinazioni obbligatorie e

Dettagli

Il settore agro-alimentare in Italia. Focus sul lattiero caseario. Direzione Studi e Ricerche

Il settore agro-alimentare in Italia. Focus sul lattiero caseario. Direzione Studi e Ricerche Il settore agro-alimentare in Italia. Focus sul lattiero caseario Direzione Studi e Ricerche Milano, 30 Marzo 2016 Agenda 1 Importanza e specificità dell agroalimentare italiano 2 Il lattiero caseario

Dettagli

Contatti Sportello informativo per macroaree geografiche e sesso (tab. 1 grafico 1)

Contatti Sportello informativo per macroaree geografiche e sesso (tab. 1 grafico 1) Contatti Sportello informativo per macroaree geografiche e sesso (tab. 1 grafico 1) 0 2 2 16 11 27 30 8 38 1 7 8 10 3 13 Apolidi 1 0 1 TOTALE 58 31 89 15% 1% 2% 9% 43% 30% Apolide Contatti Sportello informativo

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica RELAZIONE flussi turistici /2012 STL JESOLO ED ERACLEA 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: SETTEMBRE 2013 1. ARRIVI / PRESENZE Nel periodo

Dettagli

MOVIMENTO TURISTICO NELLA PROVINCIA DI CATANIA ANNO 2014

MOVIMENTO TURISTICO NELLA PROVINCIA DI CATANIA ANNO 2014 CITTA METROPOLITANA DI CATANIA MOVIMENTO TURISTICO NELLA PROVINCIA DI CATANIA ANNO 2014 RELAZIONE E ANALISI Legenda Arrivi: E il numero di clienti, italiani e stranieri, ospitati negli esercizi ricettivi

Dettagli

1 551 020 1 531 598-19 422-1,3 TICINO Totale 17 400 091 17 769 842 369 751 2,1

1 551 020 1 531 598-19 422-1,3 TICINO Totale 17 400 091 17 769 842 369 751 2,1 Industria alberghiera e altre infrastrutture. Pernottamenti Fonte TS 2013 2014 Differenza Assoluta Differenza % ET Lago Maggiore 6 593 021 6 1 7 2 6 4,5 Gambarogno Turismo 1 357 144 1 366 558 9 414 0,7

Dettagli

Minibond- il regime fiscale per gli investitori

Minibond- il regime fiscale per gli investitori Minibond- il regime fiscale per gli investitori Le cambiali finanziarie, obbligazioni e titoli similari negoziati in mercati regolamentati o sistemi multilaterali di negoziazione degli Stati membri dell

Dettagli

RE start. La sfida possibile di un Italia più internazionale

RE start. La sfida possibile di un Italia più internazionale RE start. La sfida possibile di un Italia più internazionale Rapporto Export 2015/2018 Trasformare una geografia dei rischi in una geografia delle opportunità Il mondo ha mantenuto, nel suo complesso,

Dettagli

Listino informazioni su imprese e persone acquistabili online

Listino informazioni su imprese e persone acquistabili online Listino informazioni su imprese e persone acquistabili online INFO ITALIA Il presente listino è valido dal Marzo 0. Le tariffe indicate si intendono al netto d IVA e inclusivi dei diritti di segreteria

Dettagli

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione titolo della form di ricerca Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca CATEGORIA TITOLO AREA GEOGRAFICA Vigneto/produzione/consumi Superfici vitate

Dettagli

Estensione del servizio Export Manager a nuovi Paesi TABELLE PAESI/TIPI DI PAGAMENTO AMMESSI

Estensione del servizio Export Manager a nuovi Paesi TABELLE PAESI/TIPI DI PAGAMENTO AMMESSI Estensione del servizio Export Manager a nuovi Paesi TABELLE PAESI/TIPI DI PAGAMENTO AMMESSI Aggiornamento del 28/10/2014 AREA SEPA Paesi UE: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia,

Dettagli

ESPORTAZIONE DEFINITIVA (EX): AUTORIZZAZIONI RILASCIATE NEL PERIODO 01/01/2003-31/12/2003 ELENCO PER PAESE DI DESTINAZIONE

ESPORTAZIONE DEFINITIVA (EX): AUTORIZZAZIONI RILASCIATE NEL PERIODO 01/01/2003-31/12/2003 ELENCO PER PAESE DI DESTINAZIONE Ministero degli Affari Esteri Dalla RELAZIONE GOVERNATIVA 2004 ESPORTAZIONE DEFINITIVA (EX): AUTORIZZAZIONI RILASCIATE NEL PERIODO 01/01/2003-31/12/2003 ELENCO PER PAESE DI DESTINAZIONE Paese di destinazione

Dettagli

Poste Italiane Tariffe del servizio fax per trasmissione in teleselezione diretta Ordine alfabetico

Poste Italiane Tariffe del servizio fax per trasmissione in teleselezione diretta Ordine alfabetico AFGHANISTAN 0093 10 8,91 8,59 ALASKA 001 6 2,82 2,50 ALBANIA 00355 4 b 2,82 2,50 ALGERIA 00213 5 3,61 3,29 ANDORRA PRINCIPATO 00376 4 b 2,82 2,50 ANGOLA 00244 10 8,91 8,59 ANGUILLA 001-264 10 8,91 8,59

Dettagli

DIRITTI DI PROPRIETA INTELLETTUALE

DIRITTI DI PROPRIETA INTELLETTUALE DIRITTI DI PROPRIETA INTELLETTUALE IL BREVETTO 1 TIPOLOGIE BREVETTO PER: Invenzione industriale Modello ornamentale Modello utilità 2 DURATA DEI BREVETTI PER: INVENZIONE INDUSTRIALE 20 ANNI MODELLO ORNAMENTALE

Dettagli

Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema Educativo di Istruzione e di Formazione. Primi risultati di PISA 2009

Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema Educativo di Istruzione e di Formazione. Primi risultati di PISA 2009 Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema Educativo di Istruzione e di Formazione Primi risultati di PISA 2009 Dicembre 2010 Questo fascicolo contiene una prima presentazione dei risultati di PISA

Dettagli

Le migrazioni nel mondo

Le migrazioni nel mondo Le migrazioni nel mondo Malgrado la crisi economica, i flussi continuano ad intensificarsi Nel 2014 sono 240 milioni i migranti nel mondo, oltre il 3,0% della popolazione del pianeta, di cui 20 milioni

Dettagli

TIM TUTTO BUSINESS ABBONAMENTO

TIM TUTTO BUSINESS ABBONAMENTO TIM TUTTO BUSINESS ABBONAMENTO I piani Abbonamento Tim Tutto Business A partire da 1 sim. Opzione TRA NOI inclusa *Zona UE: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia (comprese

Dettagli

Programma Gioventù in Azione Il Servizio Volontario Europeo. Venezia, 22 marzo 2012

Programma Gioventù in Azione Il Servizio Volontario Europeo. Venezia, 22 marzo 2012 Programma Gioventù in Azione Il Servizio Volontario Europeo Venezia, 22 marzo 2012 DI COSA PARLEREMO OGGI Che cosa è il Servizio Volontario Europeo: contesto di riferimento Condizioni e aspetti specifici

Dettagli

TIM TUTTO BUSINESS ABBONAMENTO

TIM TUTTO BUSINESS ABBONAMENTO TIM TUTTO BUSINESS ABBONAMENTO I piani Abbonamento Tim Tutto Business RIMBORSO PENALI *SERVIZI PREMIUM: Office 365, Tim Vision, Tim music, Multipack itz mms *Zona UE: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro,

Dettagli

Programma Gioventù in Azione Il Servizio Volontario Europeo. Bari, 5 giugno 2012

Programma Gioventù in Azione Il Servizio Volontario Europeo. Bari, 5 giugno 2012 Programma Gioventù in Azione Il Servizio Volontario Europeo Bari, 5 giugno 2012 AZIONE 2 SERVIZIO VOLONTARIO EUROPEO Il Volontario/ I Volontari Età: tra i 18 e i 30 anni (da 16 anni se con minori opportunità)

Dettagli

ASPETTI NUTRIZIONALI DEI PASTI DI UNA MENSA PER I POVERI: L ESPERIENZA DI O.S.F. MILANO

ASPETTI NUTRIZIONALI DEI PASTI DI UNA MENSA PER I POVERI: L ESPERIENZA DI O.S.F. MILANO ASPETTI NUTRIZIONALI DEI PASTI DI UNA MENSA PER I POVERI: L ESPERIENZA DI O.S.F. MILANO Dr. Claudio Maioli Dipartimento di Scienze della salute Università degli Studi di Milano OPERA SAN FRANCESCO PER

Dettagli

Oggi, più di due terzi dei paesi al mondo ha abolito la pena di morte di diritto o de facto.

Oggi, più di due terzi dei paesi al mondo ha abolito la pena di morte di diritto o de facto. DOCUMENTO ESTERNO List of Abolitionist and Retentionist Countries Elenco paesi abolizionisti e mantenitori Oggi, più di due terzi dei paesi al mondo ha abolito la pena di morte di diritto o de facto. Di

Dettagli

TIM TUTTO BUSINESS ABBONAMENTO

TIM TUTTO BUSINESS ABBONAMENTO TIM TUTTO BUSINESS ABBONAMENTO I piani Abbonamento Tim Tutto Business A partire da 1 sim. Opzione TRA NOI inclusa RIMBORSO PENALI *Zona UE: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia,

Dettagli

Tariffe wambo telefono

Tariffe wambo telefono Tariffe wambo telefono Tariffe wambo telefono Rete fissa Rete mobile Clienti wambo telefono (rete interna) 0 centesimi / min Tariffe per la Svizzera Rete fissa Rete mobile Rete fissa - chiamate illimitate

Dettagli

A.C.I.S.J.F. - Firenze

A.C.I.S.J.F. - Firenze OSSERVATORIO NAZIONALE SUL DISAGIO E LA SOLIDARIETÀ NELLE STAZIONI ITALIANE A.C.I.S.J.F. - Firenze STAZIONE DI S. M. NOVELLA DI FIRENZE SCHEDA DI PRESENTAZIONE DEL CENTRO DI ASCOLTO E DI AIUTO Referente

Dettagli