! 1 Bras i e a i ) iet i c i»a :o

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "! 1 Bras i e a i ) iet i c i»a :o"

Transcript

1 i ( i i

2 (:,.a i a.o o t,, roj po +, n o 7 Fo g l i o 1! 1 Bras i e a i ) iet i c i»a :o MENEZF_S «Ha tutto per essere l ' attaccante che sogniamo» FEDERICO LO GIUDICE ]portante è la buona si ntoni a BUENOS A[RF. Detentore m campa con Neymar e Ro. btnho, al tri "irrinundabilì" del e come mpre favorita ll Bm- ct attuale. Menezes chiede p+ conferm e d i Mano a sullmenezes, a panchina l adella c d zaltm pazienza ai t ifos i ne i Sele o dipenderà molto dal confronti del giovane contra rìsultoto di qu esta coppaamo- vanti. ucoede sempre, i ti fo si sperano di veder emergere rica da ai, padroni prente adi landam casa den la'/h. sfi, subito qualcuno che sestihfi gen fina e a canqnistore i l 9o ti. sca gli idel pre hnti, adeseo tolo continentele. Nonestanto vorsebbom che Pato fosee suo le aseanse illustri di Kalut e bito un Ronaldo e un Roma. Ronaldìnho, con Paro o Gara rio - ha detto il ct - o le iavece so ancoro in fase di recupero chiedo un po' di calma, perché dopo gli infori,uni, l a Naziona ' de che Fate abbia h carat le verdeore, vindfice di 4 del - teristiche gi usto per eccupare le aithne 5 edizioni, ha voglia quel pasto+. di eomincim'e il totano e con celiare la delu sione del Man d iale sudaf cano non ancora dimen tica ta. SPERANZA Alexandra Poto potrà emere un giseatore ded sivo por la Je 0o. Lo ha afer mate il ct Menese% che ha de ciso di afidare al giovane ecn b'avanti rossonero il posto di titolare fi sso.,,si parla tanto di Neymar, ma t ato ha tu tti i numeri wr l'a ttaccanto che tti speriamo - ha detto il tecnico - ll ragazzo ha già gic nato 12 partito in maglia ver dcore, m a questa è l a prhna opportunità che ha di gìo a'o una grande serio di partite in Nazional e». Da quando Mene zca ha assunto la guida della 8eleVo, Fato è stato una pre senza fissa, quando non eìa infortunato SINTONIA Altro punto im Grende attesa anche perney mar, giowmo o =folle" promes sa del caldo brindano, nonch6 fi co vincitoro della IAberta do s con il 8antes e corttw.gi a to da mesi dal Real MadiJd di Jesfi Moudnho Per lu i i l ct brasiliane potrebbe cambiare anch e i i module di gioco op inndo por un , in medo da lesdare spazio sia a Pato che a Robtnho, invece del.44-2 pit volte provato nelle ultime set+ rim an e e che ofre maggiori garanzie in fase difensiva. Co contro la Bolivia venerdi a La Pi ota (in Italia, por Via del fuso orario, anranne già le pri -. mo ore di sabato 2 luglio) tn t fi i riflettori saranno pun tati su l baby talento brasiliano, che lò scorso febbraio esordi in Nazional e contro la Scozi a real izzando u na d opp ietta e roga]ande ai pubblico giocate velo seno ottoni abrunfi a gío spotlaco]ari. Unico dubbio b se carle. Dal difensore del Barcol Neymar sarà capa ce di ripe- =12 :.t o. ampi=» t ters l I n una m anifes tazione Alveg n, a ì importante e zic a di pres- plsta de :, ai ' one come la ooppa America. quali ag ungono gti "Raiia :[ li Interroga tivo che nasce dal Julto Gezar, Luclo, Mai suo carattere non troppa tran - con, Thtago Silva, Pato e Ro qullo e da z com!sertamento binh o che sene gli elementi in zam che spossa lo porta a più impor.m.. ti su cui farà af iselarel dal resto della soda- fidamento il ct Maneses. So dra. pra ttu tto Mnicon, Lucio e NOVITA Ma fi'a i convocati Thiage S! Iva rappresentano della 8de.c6o ci seno altri nomi gli u omun dfi aye e insestitni cho c notreb _.. essere Drota bil i di una 8defào. che nelle nisti in Argentin a e diveetem.sue scolte tatticha darà molta punti di forza del Brasile che unpartm a al;a fase difensi nel 2014 sepitorà i Mondiali. va. 1:ì'oprio per questo i due in Tra questi sbiccane il 18eune teristi e il nfibinista sone tos contrseamni m Lucas Moura sel li fandamenta i por ridea di....".... gioco di Menezes, cho ha con (lei l tm0t.1888 zt e ha fatto i l suo esordio in ma- ferm a,to qu a nto sarà impor. glia verdeore lo scorso marzo tante. I apporto di questi gioca ton nel corso del totano d o la sorprendendo tu tti por la sua. : maturità tattica. Anche il fertuna di pater eestruire una 22euno 8aadro nun stato da linea di. df. esa con q!u attro dei monn " 's: l nn tt m]. w no[ mlgl]un difensori m mondo o -,ol enm,,,,,, une do portien pl forfi in cw hai.. aella.. IA.. Der. nores, a.. a col azione, ' Non. csedo. che le ai sua prima m.asmne con -m ma- tre Nazmnaii ch e dispu temn, _ alia del an h a m,".stra - ne I l torneo abbiane., l a rm a to l «. mm ;th. i P, m i. stessa fortuna.ho g à in tes -Cile m-7,; unam - "rol - lo" e" ' e"w 8za- la squadza,. che debu tterà con ,. la l onvla, ma ancora prm le [0 ddl une n gm(:tel m dm glooamn ' td x,, m igliori av ev o m. testa I. nom. di. cm' ' avre schierato in difasa, Se è ima nel Drap.,, ESI,..... vero che l 'Argen tin a anche perché g:sea m casa, 6 la for le ch e s L appresta a gwcara ma zi ane. mvonca.. alle.. Vlr,mna... questa 48a. edizione. dalla. col>. finale m.. qucam eamone.... e an pa Am erica cl one gmca on che com,"t+,; oni di esto li vere cno nm aet)mmo mez qu " zi e capad à porinverl re que sto pronostico*. pnm. a opportu. #à ; di gwcare?,, a + ; gr. n.d, e serie di part,te con la / ] i! î '%. 1" " + : ' - 1 : A xa ndm P to eom n anr l S m nbre P tagl io an Roba o co n Il e fl a Sw,w o 1 ad u so es a lu s vo de l de s t i na tar io, non r lproduo ibi l e. A. C, M I lan - citazion i Pa g. 2 7

3 L A STAMPA Q u otid i a no Pag OFo tal iino a /4 9/ " r " Stadi mezzi vuoti scordatovi ] soldi di arabi o russi " PlatM, l 'Italia e la Juve : "Verrò a vederla col Novara Puo fare m «rande salto ma "d eve azzeccare " le sedte" l enza, il d op hlg, i l ra zzi sm o, le c em- p a r ti t a. L a viul en..... m e ss e fatt e dal l ' in terno de l n os t ro z a o rm a i è l o c a l i z _ -. v, mondo», zata in qualche Pae - Q u e s t e u l t im e s o n o d iv e n t at e u n s e. Inv e c e l e S C OLO pericolo vero? m es s e n a s c o n o d a «L e sc omm e sse so un problema econo no più preoccupanti m i co: i c a l c i a t or i p e rc hé inta c c an o i l c il e n on s o n o p i h gi o c o e co involgon o p ag a t i ve n d on o l e MAR CO AN SA LDO I NV IATO A HYON - "- agli tffi e i de]l 'Uefa nell a U pala zz in a d i N3 on elle si m W affaccia sul lago si gode m N u n pa nor ama s tup endo ma a nch e quel lo che gli ri s erva i l c al c io n on g l i s embra ma le. M ic h e l P ] a thl i é r imas t o da db'i gent e c i ò c he era d a gi o c atore : un fant as i s ta conc r e t o, i l fuo r icl a sse che inventa il colpo perb con la per c e z ione del pu nto o l tre il qu a le non c i s i p u b sp ingere per n o n c a dere nel ridicolo o nel fallimento. In quat tro amfi e mezzo da presidente del l 'Uefa «le Roi» h a ttsat o t o stesso me t ro. Ha pro't ato a c a sa l e rivolu zio ni c he poteva fare, d a l la riform a d e ll a C h anlpi en s Le agnm a l ' introdu zio n e d eg l i a rbi tri d i port a, e u n po ' h a c gunbi a to il cal d o s enza s travolger lo. «Perché - dice - il calcio è come la ) o l t ic a, i l bu s i n e ss e ogn i a l t ra ma nifestazione della vita : sopra Mve a se stesso anche qoando si pensa cile debb a esp l od ere p erc h é tropp e c o se che non vanno. Vìvo di alti e bassi». Oggi sono più i primi o i secondi? «Gl i a lti son o m igliaia, dal l 'ul tim a fi nal e di Champions a ;ni bambino elle gioca tu Ima periferia, I bassi sono po= chi m a bi s og n a s ap eh i ge s th'e : l a vi o i c a l c i a t or i.. Per i l c a l c i o à m o l to p iù,brutto». pa rti t e. Va nn o b e c c a r i e m an d ati a c a s a p e r s empre». E d è u n fe n om e n o p i ù d i f ic i l e d a Q u es t ' a n n o p a r t e i l fa i r p l a y f i n a n z i a r i o, c omba tte re? «AI c o n h,ari o. No n «Sa rà l a prim a s tagion e nloni í o rat a. p o s s o m e t t ere u n Tra d u e ami] pot r an n o e ss ere pr e s e p olzi otto ili etr o a og ni hoo lg a n, sul - l e p rbn e s a n z l oni».. l e p a rt ite invec e p o s si am o fare f an- M o ra tt i d i c e c h e n o n p uò s p e n d e re te c o s e at t raverso il s in d a c at o d e i p er i l fa i r p la y m e ot re i n g ies i e s p a. c a l c i ator i : og n i vo l ta che avremo de i g n o l i c ompra n o d i tu tto. Co m e l o s o sp et t i fa r em o h l t e lwe n t r e 1 g iu d i c i. L 'esp e ri e n z a it al i a n a c i s a r à u t i le in fu t uro. S i é capit o c ile i l c a l c io de ve app oggi arsi a g iu d i c i e p o l i z i o t t i p erc h é no i non p os s i amo i nve stiga re sul priva t o d e l le p e rs o n e p e r t re va r e l e pr ove. S a re bb e p e r i c o l o s o p e rme tt e rc e l o». I l calcio demonizza le scommesse ma p re n d e i s o ld i d e l le a g en z ie. «Non lo dica a me. Non volevo che le s o c i e t à d i s c omm e s se e n tra ss e ro n e l c a lc io e l ' h amlo fa t to. Non vel e vo ch e sp on s o ri z z a s s ero l e m agl i e e l ' hanno fatto. Non sono mai stato un p ar t i g i a n o de i fi na n z i eri a r abi, ru s s i e a ln eri c an i e ogui a nn o c e n e S O n o d i p i ù, C on t ro i l b u s i n e s s e l a g i o bul i zz az io n e c i s o n o c o se c h e no n p o s s o fa r e». Contro il razzismo e la violenza inve ce h a p o tu to fa re q u a lcos a. «Abb i amo m e s s o d e l l e r e g o l e e t u t t i s eral e c o s a r i s chi an o : l a fin e d e l l a pub spiegare? «Ve d rem o c om e c e l o sp i eghe ranno l oro. Le regol e l e c ono s c o n o e può darsi che si m ett an o in d iffi cul l à». C ' à se m p re i l d u bb i o c h e i g ra n d i c l u b n o n s i p o ss a no to c c a re. <( L o s i d i c ev a a n ch e in _Fr a n c i a qu a nd o s i i n st a l ò l a D i re z i on e d i c o n t ro l l o. P o i Ma r s i g l i a e B o r d e a u x rin t r on o i n B». M a c om e p uò u n M a n c h este r City i n vest i re ta nt o s e d eve ne c e ss aria m ente rag g i ung ere i l p a re g g i o i n breve tempo? <,No i l avo r i amo s ul c on tr o l l o de l a p e rdi t e. Cer t i c l ub hwe c e lavorano s u i d ebit i. È c ome c h i s l fa pre s t a re c ent o m i l i oni dal l a ban c a pe r c ompra r e c a s a : s e p aga regol a rm en te il mu tu o mic a l o m a n d ano in gal era. D ov ' è i l probl em a?». D u n q u e c h i b a a l l e spa l l e u n em i ro o u n fi na n z ie re ru ss o c h e p a s s a a s a l d a re i l m u t u o p u ò fa re t utto, AI Ri t agl io s t arn a ad u s o e s c lu s i vo de l des t i n a t i 0, non r lp roduc ibi l e. A. C. M i la n - c i ta z i o n i Pa g. 28

4 ., LA STAMPA Quotld i a no D a la ! 1 p g i Fo q, o 2 / 3 [ o ra cos a ca m b i a? ((An c h e gl i Ag n el l i, M o r ett i e ripi a a avaa o i c o n t L E comtino que l e c os e n o n s ta n n o p i ù c asi. C h i me terà filo mi ] iom facendoli passa r e p e r la sp ons ori zz a z ion e dovr à di mostr a re c h e avere i l n ome s u l l a m a glia vaie tanto». C ' è u n p o ' d i co nfu s io n e, n o? «L 'bnportante è accettare la scelta fi l o s ofi c a, i l r e s t o l o farà l 'e spe r i e nz a sape ndo c h e non s i amo qu i p er u c c i d ere i c lub m a pe r re i n t ro d u rre un a n orm al i t à c he non p orti a i fal l imcnt i a c a t e n a», ì: ve ro c h e v u o l e r i eq u i l i b ra re i l p e s o t ra i c l u b e le N a z i o n a l i? «Vog l io r ì d are p iù ln s h'o a l l e Na z i o n al i, come e ra ai m i e i t emp i. D a l i d i r i tt i tel evi s ivi sa r armo c e n t raliz z a ti ail 'U efa, c ome p e r l a Ch amp o n s League e visto che chi li compra avrà tut to il pac ch e tto s i pu ò p en s ar e a una valorizzazione in tv con trasmis sioni d tutti i campi che generino in t ere ss e». N o n 6 c h e l a ge n te s i i d e n t ifi ca m e no c on le N a zi ona l i? «S emma i si i d ent hí c a di p i ù. È e l l e l a Na zi on al e s i vede ogdi tant o e i c l ub c h e va l g o n o l a m e tà d i l e i fa t i ca n o a d a cce tta d a, N o n è u n b ru t t o s e g n a l e? «La Juve lm sofferto mol to i l pas sagg io l a B, ne è r i s a l i t a su b i t o m a r i c os t r u h 'e n on è fa c i l e n eppta' e s e s i p re se n ta qu a l cu n o c on 50 0 m i l i on i d a sp e n d ere. Non m i s tupi s c e quello che snccede». U n c o n to è n o n vi n cere e u n a l t ro è re sta re fuo ri d a l le to p p e, «Lo so ma ci vuole tempo anelm se i tifosi non aspetteranno tanto a lungo. Il problema è che nel cal cia non basta dm.si u n pi a n o». Crede che sia possibi le p e r la Ju ve pas s a re i n u n a n n o d a l s ett im o p ost o a l lo sc u d e tt o? «Se la società lo vuo le pu ò fare un grand e sal to. B i sogna azzec cm'e l e sc e l te. B [ ] h a rotto i l donfi nio dell 'Inter trovm» do i giovani giust i per migliorm-e>>, Come l e sembra l a s e r ie A? ogni tre giorni. Bisogna trovare un «Si vede un buon calcio. La bm tta im equilibrio»», magi ne la ofrono gli stadi mezzi vuo È l ' a n no c h e p o rta a g li E u ro p e i. ti, Mi ch i e d o carn e un a rab o o u n r u s S e m p re c o n v i n to c h e s i a s ta to g i u - s% gn ard a ado I n tv, p ossa e ss er e in s to a ff i d a r l l a l l a P o l o n i a e a l - v og } i at o a investh-e nel c a l ci o it a } i a l ' U c ra i n a? n o : c om e m inim o pe n s a ch e intere s s i «Gli sta d i c i s a ran - s pe c h i». = n o, le atmosfere pu ì: che anda re a llo stadio è diventato re, Come p e r i Mon - fa t i c o s o. d i a t i i n Sud a fi-i c a i l c a lc i o avrà pro b l emi e cre er à e n tu s i a smo. S e p o i in Ucrai na non si è po tuta costruire hotel a S s t e l l e e c i saran n o d iffi c o l tà p er g l i a lb e rghi in ve n t ere m o qu al c o sa : m agari voli e h a rt er c h e ta r tin e i t i fos i n e l le c i t tà i n cu i s i gi o c a e 1 t r ip o rtin o vi a dop o l a pa rt ita». A p ro p o s ito d i N az i o n a l i, q u e l l a i ta l i a n a s p ro fo n d a n e l le c l a s s ifi c h e. Le i c i vede l a c r i s i de l n o s t ro ca l c i o? «S ono i c ic l i, c 'è u n a gen e ra zi on e me no buona delle precedenti». No n c ' è u n a p e rdita d i fas c in o? L ' I n te r cam p i o n e d e l m o n d o vo l e va Vi l. las Boas ma l ' ha preso il Chsisea. «Non è qu e s ti one (t i fa s c in o m a di sol «S e n z a dubb i o, p er b pri m a era p e ri co l o s o a n d a r c i e t r a il p er i co l o so e il fati c o so s c e lg o i l s e condo. Gh i s s à ch e que st i c on tro ll i r ip o r t i n o l a se r en i t à e ta fe s t a d i qn ando ci stavo io». S a re b b e p i ù fa c i l e s e a n c h e da no i c i fos s e u n 8a rce l l o n a? «Qu e l l o è u n g i ' a n de sp ot d el c a lc i o : mi r ico rd a un p o ' l a Frandi a degl i An n i O t t a n t a, non l a m i a J u ve c he vhm eva m a aveva tu t t o un a ltro sti l e. Il Barceilona vince o app a s siona». I l m o d e l l o è re p l i c a b i l e? (( C i si pu b a rriv a r e. Ma c h i m e tt e in d i s pa r t e u n q u a t t o r d i c e n n e d i bu on a t e cn i c a p e r uno a lto 2 0 c en d i. Il p ote re e con omi c o c 'è a n c ora, t imetr i I n p i ù o c h e fa 3 s e c o n d i i n s o l ta n to c h e qu ell o che ann i fa d etta va n o ] a Juve o fl í s td m ere ato in - men o su i lo 0 n ou aw' à m a i X av i o ter n a zio nal e oggi l o faun o gl i altr i». I n t e s t a». T re n t 'a n n l fa I n A t i fa J u ve. L a p rom o z i o ne d e l sce l s e la J uve, Nova ra la mette in cds i? o g g i s t ra n i e r i («No, ne s on o fe l i c e. D e l Nova ra m i p a r l av a no q u a n d o e ro p i c c o l o, r a c c ont a n domi d e l l e impr e s e in A an e ll e s c er a r etro c e s s o q u ando avevo u n a n n o. An d r à a ve derl o. Vol e vo fa rl o p er l a p rbn a d i c amp i o n a t o pe rà tem e d i d ove r asp e tt a re un'a lt r a d ata, m ag a r i Nova ra -Juve. S a r ebb e b e l l o, n o?»>. s,z <'?] ': ' O gho. ndare. plu.. ] lustro alle Nazioñali La g e nte s Id e nt if ica co n q ue l le ma g l i e Da l i d i ritt i tv s a ra n no ce n t ra l i zzat i a l l a U sfa : s ' l p uo" pe ns are a t ras m i ss io n i d a t utt i i ca m p i Ri t agl i o s t ampa ad u s o e s c l u s i vo de l de s t i n at ar i o, n o n rip rodu c ib i l e. Vo g l io r i da re p i ù?, lustro alle Nazionali. ì,... z,; La g e nte s [ de n t, fl ca í co n q ue l le mag h e D a l i d i r iti tv sa ranno centra l izzat i a l la U efa : s i p u ò p e ns a re a t rasm iss ion i da tutt i i camp i, % A I ca lc io ita l ia n o no n ma n ca i l fasc i n o m a i soldi. Ciò che tempo»:y fa dettavano J uve o s u l m e rcato o gg i lo fanno altri. Ma tra due anni il fair pl ay fi nanziar io potrà causare sanzioni Le scommese stanno d ive nta ndo u n ve ro p e r i colo pe rc h é Y int a cca no i l g i oco e coinvolgono i calc iatori G raz i e a voi ab b iamo ca p ito che dobbiamo appoggiarci a giudici e poliziotti A. C. M i l a n - c i ta z io n i Pa g. 2 9

5 LA STAM PA Qu otid ia n o Fo PD glg t ai io n a /4 9/ " Presídente della Uefa da quattro anni 2007 Pal loni d 'oro V I NT I N E L , E Da g iocato re, PLati ni ha vi n to u n ti tol o fra n ces e e d ue ita l i a n i (co n ra ] u ve}. i n b ia nco nero s i a g g i u d ica to a nc h e u na Coppa Cam p io n i, una Coppa Co p pe e u na Intercon tinen ta l e Amfi in panchún DA C7 O E L I.A F RANC IA Do p o ave r sm e s so di g i o ca ré ne} , a sol i 3 2 a n n i, Platin i è s tato d d el la Fra no ia da l 1 novem b «e a l 7 g iu g no La sci 6 dopo l 'el im ina z io n e n eg l i E u ro p e i Elezione nell 'Uefa È I L PR E S I D ENTE E U ROPEO Plati ni è sta t o el e tto p res id e n te del l ' U efa i i 2 6 p en na (o Po i, è tato co nferm ato a ca po del l 'o rg a n o d i g ove rno del ca lc io e u ro peo lo sco rso 2 2 m a rzo Can ìone d mondo Pl a t i n i o g gi h a 5 6 a n ni e da 4 è p re s l de nte Uefa. Ne l vi n s e ( ' I nte rco nt i ne nta (e co n " l a J uve : g l i fu a n n u l l a to u n g ol re g ol a re e p rotes tb c osì Ri tag l io s tan ad u s o e s o lu s i vo de l des t i n atar io, non r ip rodu cibi l e, A, C. M l la n - c i ta z i on i Pa g, 3 0

6 Quot i d i a no D, t a Pa g i n a 3 Fe g l i o 1 E I n «c La riforma campionati rinviata a fine luglio Famata nera nella riunione del Con s iglio fe derale de lla fic, che s i è svolta ieri a Roma, siti fronte della riforma dei campionati professioni stici. Avanti c on de c isione, invec e, nele iniziative c ontro l o scandalo del calcio sc ommes s e. Su l nnila di fatto in me ri to a lla revis ione dei campionati, il presidente della Lega Pro, Mario Macall i, al te rmine de l l ' incontro è stato netto : ce tutto rin viato al 31 luglio. È mia questione di logica, come si fa a parlare di p os sib ili riforme s enz a s ap ere qnat lte saranno le s quadre che potranno is c riversi? No i le vogliamo fare, ma fors e c 'è qnalcuno che non le vu o le. In apetura dei lavori ii presidem te Ab ete ha par lato de lla neonata Unità informativa scommesse spor tive (Uis s) che si ri lmirà p e r la pri ma volta giovedì prossimo al Vimi nale. C ' è stata pol la nomina di Car lo Tave cch io, preside n te de la Lnd, a commi ss ario straord inario dell a Divisione calcio femminile fino a di eembre pe r le dimis s ioni del presi d ente u scente Gimmar lo Padovan. In merito ai tip escaggi p er la s tagio ne dei cmnpionali pro fessielustici, è stato fissato al 29 lu g]io il termine per la presentazione delle domande e dell a docume n ta zione. La Federcalcio ha poi deciso di accogliere la richiesta di don Lui G ia n ca d o Ab e te Imago gi Ciotti : orgadizzare un allenamen to d ela Nazionale ne i camp i conti seati alla ' ndrangheta di Rizzicolfi, per dare un fo rte s egnal e contro la criminalità. A fine consiglio, Macal li è intervenuto anche sulla questio ne degli stadi di proprietà.,,sapete quanti ne hanno lil G erm ani a? Uno ba h nizzato - la priorità è riempfrli, non cosla3drl». Di alto parere i pre sidente della Lazio, Claudio Lolito, che confida in una veloce approva zione del ddi stadi per lasciare libe re le s o c ietà sp o rtive di costrtùre i impianti propri e alun entare così i ri cavi. Un ' u ltim a ba ttuta sul defe ri m e nto del Coni. «Ne prendo atto - ha deto i presidente della Lazio - il de creto ingirmfivo? Non è ancora ese cutivo, visto che abbiamo 40 giorni di tempo per fare ricorso». Celioa e Sd,Jfllp* no dll,1 gestione cgnllllle R i t ag l io s tampa ad U S O e s c lu s ivo del de s t i n at ar i o, n on I produ e ib± l e. Ca lcio p o l i e ca lc ioscommess e Pa g. 1 4

7 L a G a z z e t ta d e l l o S p o r t L et tor i : G I U D i f f u on e: D i r. Resp. : And r ea M on t i d a p ag, 1 2! Sensi all'addio : «Grazie noma» Ros e l l a la sc i a e ri co rd a i l pa d re : «Vol eva u n a 8ra nd e sq uad ra, c 'è r i u sc i to, Pe r o ra fa cc i o l a m arem a» Ta tt i : «Q u es ta fa m igl ia fa p a rte d e l la m ia v ita : la pass io ne p e r q u e s ta m aglia c i h a fato s u pe ra re ogn i avve rs ità» ALESSANDRO CATAPANO ni : noi abbiamo cercato di fare n«a S, T «s e mp re tu t to que l l o ch e lu i avrebb e fa tto». R OMA O Un pad re, l e s u e don $a Tu tl E d i amore h a p a rl a to an n e, un a grand e fam i g l ia. È s ta che F ranc es co Tatti : i l c a p i ta t a una l un ga s toria d 'am o re, in n o, i l ca l ci a tor e p i ù rap pre se n n a n z i tu t to. Mo n s i gn o r G i o i a tativo di que s ta ge stione, Ro s e i n e l 'omel i a fun ebre d i tre ann i l a lo h a s em p re co ns ide ra to u n fa ricordò gl i u ltimi gio rn i d e l fra te l lo. «Co n qu es ta fam i gli a presidente. «Bastava una carez ho cond ivi s o 1 8 anni d e lla m i a z a d e l la mo g li e e i su o i o cchi s i ca rri e r a, fa rà s em pre p a rt e d e l il l umin avano. F ranco m i d i ce - l a m ia v i t a. Vogl io ab b racc i are va s emp re : "L a mi a ricc he z z a è Ros e l a, ab b iamo vi s s u t o in s ie l a fam i g l i a "». D ove, un g iorn o me v i tori e e m ome n ti d ifficil i, d el 1 993, entrò l a Roma, la più m a l ' am o re e l a p a s s io ne p e r pi cco la d i c as a. I l mo d o in c u i fu «ado t t a ta» è s ta to racc o n t a to tant e vol te : l ' id e a ven n e al marito, che la comunicò subito al telefono alla moglie, la quale avve r ti le t re fi g l ie. La s e ra, s i riunirono tutti in salotto e vota ra na : tre favo re vo l i, d ue co n trarie. Cast la Roma entrò a far par te de ll a fam i g l i a. «L a mi a q u a rt a fi g l i a -amava rip e te re Fra n co - : o gn i gi o rno s i m e t t e a t avo l a con m e e le mie d o n ri e». La cr ime I eri le s ue d onn e s i s o no eonh-no ss e, p e rché u n a l u n ga s t ori a d 'amore s i è c hi u s a d e finitivamente e perché il dolo re i n que s t i a n n i è r im a s t o s emp re n e i din tor n i. «O ggi è un giorno malinconico per noi tutt e - b a d e t to Ro s e l l a, ab bracc i a nd o id e alme n te la mam m a, l a zi a, le s o rel l e -, e i l pe n s i e ro va a Franco S en s i, al s u o rico rdo. Ha vo lu to fa re grand e la Roma e c re d o c i s i a r iu sci to. P ap à b s ta ta un a pre s e n z a co s t an te, an che ne g l i u h imi an q u es t a m agli a c i h a n no perm e s s o d i s u p er are tu t t e le a vve rs i tà». Uno s c ud e t to, d u e Cap p e I ta l ia, d ue S u p e rco p p e, è il b i l an c io d i q u e s ti d ic i oto a n ni, c u i va nn o a ggi unti se i s ec ond i p os ti e in gen e ra l e u na com pe ri rivi tà che la Rom a n ella s u a s to r i a aveva ra gg i u n to solo c o n l a g e s tione Vi o l a. «È s t a t a u n a grand e Rom a -- h a d e t to o rgo g lio s a m e n te Ro s el a S e n s i - : i fa t ti parl ano d a sol i». Ne l Cd a che h a re gi s tra to le s u e d im i s s i oni e qu el l e d ella m amm a, d e l la sorella, della zia, la pre s id en te (e ammini s tra to re d elegato) u sce n te ha ri cevuto l 'onore delle armi. «Vog liamo r i ngr a z i a r l a - ha de t to l 'avvo c a to Robe rto Ca p p e l l i, m em b ro del Cda in quota Un ic red i t - : le s iamo g rati p e r q u e l lo c h e ha fa t to». «S i p or te ra nno d i et ro tu tto il meglio d i qu e s t i a nni, I in cu i h a nno ot tenu to ottimi r i s u l tat i», ha r i i cord a ta D ami a no Tommasi, ca n i p i a ne d ' I ta l i a con l a Rom a d e i S ens i. «Sono s ta te fat t e gr a n d i c os e - h a sottol ine a to Bru no Conti ---, spero ci sia continuità pe r qu e s to gru pp o. Non è tu t to d a b u t tare», II futuro No, infatti la nuova era s i apre anc he nel s egno d e l l a ve cc hi a : tu t ti i d i r i ge n t i t r an ne Mon ta li so no r imasti d e n t ro. «Las ci amo l avo ra re i n uovi p ro pri e tmi, B al din i e S ab ati n i so n o d iri ge n ti p reparati, mi a ugu ro che a rr iv ino grandi s uc ce s s i i l p rima p o s s ib il e - è l 'ul timo me ss a ggi o di Ro s e il a -. Noi s a remo s empre l i a r i fare». A l l ' O Limpi co, o al lo s t ad io Franco Sensi? ciavevamo tro progetto i n te re s san te, s p e ro non vad a bu t t a to. S areb b e u n rico rdo bellissimo». Ma intanto, lei, Ro sella, cosa farà? La giornalista? La presidente di Lega? «Per og g i s o lo l a m amma. M a il c a lci o m i p i a c e t an to, ved r e mo». Scomme t tiamo che...? fjs ta d am t ap a 301o9» 2 on PO L I T I CA S PO RT I VA 2 7

i i i: i I i i!i!, i i i

i i i: i I i i!i!, i i i S I D RA D red g i n g, M a r i n e & E n v i ro n m e n ta l C o n t ra ct o r i i i: i I i i!i!, i i i P ro g ett a e d e s e g u e d a p i ù d i 3 0 a n n i o p e re m a r i tt i m e i n I t a l i a

Dettagli

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I S E Z I O N E I ) : A M M I N I ST R A Z I O N E A G G I U D I C A T R I C E I. 1 ) D e n o m i n a z i o ne, i n d ir i z z i e p u n t i d i c o

Dettagli

U n po z z o art e s i a n o (fora g e) per l ap p r o v v i g i o n a m e n t o di ac q u a pot a b i l e.

U n po z z o art e s i a n o (fora g e) per l ap p r o v v i g i o n a m e n t o di ac q u a pot a b i l e. In m o l ti pa e s i po c o svil u p p a t i, co m p r e s o il M al i, un a dell a pri n c i p a l i ca u s e di da n n o alla sal u t e e, in ulti m a ista n z a, di m o r t e, risi e d e nell a qu al

Dettagli

Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale

Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale IN F O R M A Z IO N I P E R S O N A L I Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale V a le n tin a B e c c h i E S P E R IE N Z E L A V O R A T IV E D

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE Art. 1 Oggetto 1. L Ente parco nazionale Dolomiti Bellunesi (di seguito, locatore), come rappresentato,

Dettagli

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013 RELAZIONE FINANZIARIA AL 31 DICEMBRE 213 PAGINA BIANCA 3/58 Indice Organi Sociali... 6 Consiglio di Amministrazione... 6 Collegio Sindacale... 6 Società di Revisione... 6 Specialist... 6 Nomad... 6 Struttura

Dettagli

ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa

ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa O ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa TITOLO: LADY & MISTER CHEF, PROMOTORI DELL ENOGASTRONOMIA LUCANA AREA TEMATICA Il pe r c o r s o f o r m a t i v o pr o po s t o m i

Dettagli

Sviluppo Lazio S.p.A.

Sviluppo Lazio S.p.A. Sviluppo Lazio S.p.A. Bilancio al 31 dicembre 2012 1 BILANCIO CIVILISTICO AL 31.12.2012 2 PARTECIPANTI AL CAPITALE REGIONE LAZIO C.C.I.A.A. DI ROMA 3 ORGANI SOCIALI Consiglio di Amministrazione PRESIDENTE

Dettagli

S e t t i m o R a p p o r t o s u l s e r v i z i o c i v i l e i n It a l i a. Im p a t t o s u c o l l e t t i v i t à e v o l o n t a r i R a p p o r t o f i n a l e D i c e m b r e 2 0 0 4 R I N G

Dettagli

Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità

Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità Tesi di Laurea L accompagnamento delle istituzioni nell inserimento e integrazione del minore straniero nel nucleo adottivo.

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69 del 2 0. 03. 2 01 1

assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69 del 2 0. 03. 2 01 1 C O M U N E D I C H I O G G IA REGOLAMENTO PER L "APPLICAZIONE DELLA TAR FA DI IGL NE AMB1-ENTALE Approvato con deli'bera delcommissario STR IORDINARIO assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69

Dettagli

Incentivi finanziari alle imprese

Incentivi finanziari alle imprese Incentivi finanziari alle imprese Delibera della Giunta regionale n. 208 del 2 aprile 2012 Programma Attuativo Regionale (PAR) a valere sul Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2007-2013 Asse I Linea

Dettagli

P a r m a e P i a c e n z a

P a r m a e P i a c e n z a F o n d i t o r e E p o c a S e d e f o n d e r i a N o t e A l e s s i B IB L IO G R A F IA : S c a r a b e l l i Z u n t i ; E n r i c o D a l l ' O l i o. La campana grossa della torre della piazza,

Dettagli

a cura della Dott. Fiorenza Vandini 1

a cura della Dott. Fiorenza Vandini 1 1 Consultazione con il mondo del lavoro Proposta della Facoltà Nucleo di Valutazione Senato accademico Comitato di coordinamento regionale Consiglio di amministrazione 2 Raggiungere un MODELLO EUROPEO

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI

ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI 1 ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI Il pr e s e n t e do c u m e n t o for ni s c e le info r m a z i o n i ne c e s s a r i e ed es s e n z i a l i a su p p o r t

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

HOTEL MEANS LIFESTYLE. bando di concorso 2013

HOTEL MEANS LIFESTYLE. bando di concorso 2013 Il degli Alberghi e delle SPA più belle del mondo isola d Ischia 8-13 luglio HOTEL MEANS LIFESTYLE bando di concorso 2013 Il P re m io Is c h ia In te rn a z io n a le d i A rc h ite ttu ra è fru tto d

Dettagli

Light & Dream Spring 2015

Light & Dream Spring 2015 Light & Dream Spring 2015 Sommario San Valentino pag. 4 Carnevale pag. 6 Festa della Donna pag. 8 Cari amici e amiche, Dopo un lungo inverno la primavera è ormai alle porte. Abbiamo tutti voglia di sole,

Dettagli

e CARTA DEI SERVIZI An n o d i r i f e r i m e n t o 2 0 0 7 P A R T E P R I M A P R I N C I P I F O N D A M E N T A L I 1. 1 P R E M E S S A P a n s e r v i c e s. a. s. d i F. C u s e o & C. ( d i s

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

Sci en zapert u tti. im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o

Sci en zapert u tti. im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o Sci en zapert u tti im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o Luigi Benussi (lu ig i.b e n u s s i@ ln f.in fn.it) Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Laboratori Nazionali di Frascati

Dettagli

www.ipospadia.it Dott:Giacinto Marrocco

www.ipospadia.it Dott:Giacinto Marrocco www.ipospadia.it Dott:Giacinto Marrocco Le Malformazioni dei Genitali nell'infanzia Un sito dedicato ai pediatri ed ai genitori di bambini con patologie acquisite o congenite degli organi genitali EPISPADIA

Dettagli

ppunti ed esercizi del corso di I nf orm a tica B I ng eg neria M ecca nica, P ia cenza I nf orm a tica C I ng eg neria dei T ra sporti, P ia cenza lg eb ra di B ool, b locch i f unziona li, ta b ella

Dettagli

VDS-EX4 VDS-EX8 KIT ESPANSIONE PERIFERICA VDS. Istruzioni INSTALLAZIONE. Ma nua le n 17540 Rev. -

VDS-EX4 VDS-EX8 KIT ESPANSIONE PERIFERICA VDS. Istruzioni INSTALLAZIONE. Ma nua le n 17540 Rev. - KIT ESPANSIONE PERIFERICA VDS VDS-EX4 VDS-EX8 Istruzioni INSTALLAZIONE Ma nua le n 17540 Rev. - Le informazioni presenti in questo manuale sostituiscono quanto in precedenza pubblicato. Sicep si riserva

Dettagli

Decodifica di files DICOM e restauro di immagini di Risonanza Magnetica

Decodifica di files DICOM e restauro di immagini di Risonanza Magnetica U NIVERSITÀ DEGLI STUDI DI F ACOLTÀ D IPARTIMENTO DI DI P ALERMO I NGEGNERIA I NGEGNERIA I NFORMATICA CORSO DI I N GEG N ERIA AT GE GN ERI A I N FORM FO RMA TIICA CA LAUREA PER PE R I IN S I ST EMI LIIG

Dettagli

Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile

Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile V a lte r C a n tin o 1 7 n o v e m b re 2 0 1 0 Università degli Studi di Scienze Gastronomiche: mission

Dettagli

CONTRATTO TRA PARTNER DI CANALE INDIRETTO - v. EM EA. 2 5. 0 4. 0 7 Pe r r e g i s t r a r s i c o m e Pa r t n e r d i Ca n a l e In d i r e t t o ( In d i r e c t Ch a n n e l Pa r t n e r ) d i Ci s

Dettagli

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO - 49 - 3.1 INTRODUZIONE Volendo descrivere le province utilizzando contemporaneamente gli indicatori relativi alle diverse tematiche analizzate prima in modo

Dettagli

Gruppo di lavoro per i B.E.S. D.D. 3 Circolo Sanremo. Autore: Marino Isabella P roposta di lavoro per le attività nei laboratori di recupero

Gruppo di lavoro per i B.E.S. D.D. 3 Circolo Sanremo. Autore: Marino Isabella P roposta di lavoro per le attività nei laboratori di recupero Competenza/e da sviluppare GIOCO: SCARABEO CON SILLABE OCCORRENTE: MATERIALE ALLEGATO E UN SACCHETTO PER CONTENERE LE SILLABE RITAGLIATE. ISTRUZIONI Saper cogliere/usare i suoni della lingua. Saper leggere

Dettagli

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A Alle g a t o (A) all a Deli b e r a z i o n e Dir e t t o r e G e n e r a l e n 144 d el 23/ 0 5/ 2 0 11 Co m p o s t o d a n 6 p a g i n e SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. FEBBRAIO 2015 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica

Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica POR FESR 2 0 0 7-2 0 1 3 A r t.ii.1.1 Prod e n e r g ie rinn (M isura 2 ) "INCENTIVAZIONI ALL'INSEDIAMENTO DI LINEE DI PRODUZIONE DI SISTEM I E COMPONENTI

Dettagli

Rassegna Stampa. Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica

Rassegna Stampa. Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica Rassegna Stampa Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica Roma, Marzo 2015 COMUNICATO STAMPA Videoconferenza e medicina: nasce Romeo, network per la ricerca in radioterapia oncologica

Dettagli

Il Quoziente Parma per una politica fiscale e tariffaria a misura di famiglia

Il Quoziente Parma per una politica fiscale e tariffaria a misura di famiglia Il Quoziente Parma per una politica fiscale e tariffaria a misura di famiglia Isabella Menichini - C om une di P a rm a B a ri, 18 febbra io 2011 P a rm a c ittà a m is ura di fa m ig lia O b ie ttiv o

Dettagli

Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma

Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma e ss.mm.ii. Il sottoscritto Codice Fiscale Nato a il Residente in Via/P.zza

Dettagli

LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE

LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE Vorresti... Avere i mezzi promozionali della Grande Distribuzione? Oggi si può, entrando a far parte di un grande circuito Aumentare la visibilità

Dettagli

Criteri per l integrazione l fotovoltaici

Criteri per l integrazione l fotovoltaici Criteri per l integrazione l degli impianti fotovoltaici Gerardo Montanino Direttore Operativo Energy Forum - Bressanone, 9 dicembre 2008 www.gsel.it 2 Indice Il Conto Energia Bilancio del Conto Energia

Dettagli

LE S C UOLINE DI R IO B R ANC O NAS C ONO C OME C ENTR I DI EDUC AZIONE E DI AG G R EG AZIONE PER B AMB INI E R AG AZZI C HE

LE S C UOLINE DI R IO B R ANC O NAS C ONO C OME C ENTR I DI EDUC AZIONE E DI AG G R EG AZIONE PER B AMB INI E R AG AZZI C HE LE S C UOLINE DI R IO B R ANC O NAS C ONO C OME C ENTR I DI EDUC AZIONE E DI AG G R EG AZIONE PER B AMB INI E R AG AZZI C HE VIVONO IN S ITUAZIONI DI MAR G INALITÀ E VIOLENZA Il p r o g e tto n a s c

Dettagli

I numeri del pubblico impiego

I numeri del pubblico impiego I numeri del pubblico impiego! "$#%'&()*)+-, Fonte: elaborazione Dipartimento della Funzione Pubblica su dati OCSE/PUMA22 I numeri del pubbl i co i mpi ego Occu pazione nel settore pubblico in alcuni paes

Dettagli

BOMBOLO UNOTEATRO IL DOTTOR BOSTIK. testo e regia. con. musiche. scenografie. disegno luci. collaborazione allestimento. tecnico luci/suono.

BOMBOLO UNOTEATRO IL DOTTOR BOSTIK. testo e regia. con. musiche. scenografie. disegno luci. collaborazione allestimento. tecnico luci/suono. BOMBOLO UNOTEATRO IL DOTTOR BOSTIK testo e regia Dino Arru con Dino e Raffaele Arru musiche Bruno Pochettino scenografie Raffaele Arru disegno luci Marco Zicca collaborazione allestimento Stefano Dell

Dettagli

I Trasduttori NTC o TERMISTORI

I Trasduttori NTC o TERMISTORI I Trasduttori NTC o TERMISTORI I termistori NTC sono sensori realizzati mediante semiconduttori costruiti con ossidi di metalli(ferro, cobalto e nichel) opportunamente drogati. Nel termistore NTC la resistenza

Dettagli

ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 0 0 8

ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 0 0 8 OKkio alla S ALUTE per la S CUOLA: ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 8 Re g io n e To s c a n a Are a Va s ta No rd - Ove s t ( Pro v in c e di Lu c ca, Liv o rn o, Ma s s a, Pis a e Via re g g io )

Dettagli

IL LAZIO. Lazio kmq 1.719.131,4688 AAPP n. 76-14,9%

IL LAZIO. Lazio kmq 1.719.131,4688 AAPP n. 76-14,9% IL LAZIO Count:104 Minimum:0,185 Maximum:30174,696 Sum:256143,579 Mean:2462,919029 Standard Deviation:5182,531259 Lazio kmq 1.719.131,4688 AAPP n. 76-14,9% Dimensione media AP 2.450,6 ha ds 5.173,07 ha

Dettagli

Camera dei D eputati - 6 5 7 - Senato della Repubblica

Camera dei D eputati - 6 5 7 - Senato della Repubblica Camera dei D eputati - 6 5 7 - Senato della Repubblica L.R 7 / 1 9 8 8 in se d ia m e n ti p ro d u ttiv i In c e n tiv i a c o n so r z i di im p r e se in d u stria li ed a r tig ia n e o p e r a n ti

Dettagli

Oltre lo «speciale». INSEGNARE E APPRENDERE NELLE DIFFERENZE LA SCUOLA INCLUSIVA

Oltre lo «speciale». INSEGNARE E APPRENDERE NELLE DIFFERENZE LA SCUOLA INCLUSIVA Oltre lo «speciale». INSEGNARE E APPRENDERE NELLE DIFFERENZE LA SCUOLA INCLUSIVA ROBERTO MEDEGHINI - Pedagogista Gruppo di Ricerca Inclusione e Disability Studies gridsitaly.com milieu.it IN S E G N A

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. GENNAIO 2014 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

Formula Bonus-Malus "l'abito non fa (più) il monaco"

Formula Bonus-Malus l'abito non fa (più) il monaco Formula Bonus-Malus "l'abito non fa (più) il monaco" Limiti e criticità dell'attuale formula Giovanni Sammartini Coordinatore Commissione Danni Roma, 7 giugno 2013 2000-2011: com'è cambiata la distribuzione

Dettagli

Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile

Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile LITE MOT IVE: SMART URBAN MOBILITY ( versione in Progress - richiedere aggiornamenti ) 0 1 07 2012 A B S T R A C T I l P r o g r e s s o è u s c i t o d a i b

Dettagli

IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA

IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA Luana Gasparini Michela Soldati Multicentro CEAS RA21 Comune di Ravenna C è un m o ndo m is te rio s o c he è pre s e nte

Dettagli

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007 Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Milano, 25 febbraio 2009 CONTENUTI 1. I risultati della nuova statistica annuale RC Auto gli

Dettagli

COMUNE di TONARA. (Provincia di Nuoro) Viale della Regione, 8 078463823 078463246 ( C.M. n.12) - P.iva 00162960918

COMUNE di TONARA. (Provincia di Nuoro) Viale della Regione, 8 078463823 078463246 ( C.M. n.12) - P.iva 00162960918 COMUNE di TONARA (Provincia di Nuoro) Viale della Regione, 8 078463823 078463246 ( C.M. n.12) - P.iva 00162960918 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 88 Prot. n. 4956 del 14-07-2009 OGGETTO: Indirizzi

Dettagli

Iridra Srl fitodepurazione e gestione sostenibile delle acque via la Marmora 51, 50121 Firenze Tel. 055470729 Fax 055475593 www.iridra.

Iridra Srl fitodepurazione e gestione sostenibile delle acque via la Marmora 51, 50121 Firenze Tel. 055470729 Fax 055475593 www.iridra. Sistemi Naturali per sfioratori di reti fognarie miste Iridra Srl fitodepurazione e gestione sostenibile delle acque via la Marmora 51, 50121 Firenze Tel. 055470729 Fax 055475593 www.iridra.com Iris

Dettagli

risultato indicatore composito 93,20% 79,60%

risultato indicatore composito 93,20% 79,60% PDR 2010 INDICATORI QUOTA NAZIONALE MARGINE OPERATIVO LORDO (a criteri IAS) RICAVI PRO CAPITE (a criteri IAS) risultato indicatore composito erogazione 93,20% 79,60% PDR 2010 QUOTA REGIONALE Accordi regionali

Dettagli

OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative

OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative - brochure - i n i z i a t i v a r i f o r m a d a l b a sso.blogspot.it - i n i z i at i

Dettagli

Cu rricu lu m p ro fe ssio n ale d i CARLO BALDASSI

Cu rricu lu m p ro fe ssio n ale d i CARLO BALDASSI Cu rricu lu m p ro fe ssio n ale d i CARLO BALDASSI Carlo Bald assi (Ud in e, 1 9 5 1 ) d o p o la la u r ea in Scien ze Po lit ich e a ll Un iver sit à d i Mila n o (1 1 0 / 1 1 0 ), h a svilu p p a t

Dettagli

La Ma d d a l e n a. riflette in se l i n t e r a p e n i s ol a e in u n c e r t o

La Ma d d a l e n a. riflette in se l i n t e r a p e n i s ol a e in u n c e r t o m e d o r o La Ma d d a l e n a. La Ma d d a l e n a è, p e r c o s i d i r e, u n m i c r o c o sm o a u t o s u f f i c i e n t e, s t a c c a t o c o n il s u o a r c i p el a g o dalla Sa r d e g

Dettagli

DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE

DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE Cosa è Digicult Il portale web Il magazine online Il podcast e la newsletter L'agenzia D i gi C U L T è u n a p i a t t a f o r m a c u l t u r al e It alia n a o n li

Dettagli

S U L L A V I A D E L L A S E L C E

S U L L A V I A D E L L A S E L C E S U L L A V I A D E L L A S E L C E Dopo aver fatto la c o n osc e n z a d e l l esp era n to, il ca l amaio per l a pa c e s i avvicina a l l a c os id d etta l i n - gua fra n c a ( l a l i n gua utilizzata

Dettagli

Domenica, 26 agosto 2012 LA VERA RELIGIO N E

Domenica, 26 agosto 2012 LA VERA RELIGIO N E Domenica, 26 agosto 2012 LA VERA RELIGIO N E Ge n e s i 4:3-7- Avvenne, dopo qualche tempo, che Caino fece un offerta di frutti della terra al Signore. Abele offrì anch egli dei primogeniti del suo gregge

Dettagli

I l p re se n te p ro s petto a d i s po s i z ion e d e l pu bb l ico g ra tu i tame n te p re s s o la S e d e Lega l e e p re sso

I l p re se n te p ro s petto a d i s po s i z ion e d e l pu bb l ico g ra tu i tame n te p re s s o la S e d e Lega l e e p re sso BAN CA D I C R E D I TO CO O P E R AT I VO D I A L B E R O B E L LO E SAMMICH E L E D I BAR I Sed e le ga le e a m m i n i s t ra t iva i n A l be ro b e l lo V i a l e Ba r i n. 1 0 I sc r i t ta a l

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Deliberazione n. 58 del 21/04/2016 Proposta N. 561/2016 OGGETTO: RISANAMENTO CONSERVATIVO DELL'EDIFICIO DENOMINATO EX CASA DEL POPOLO PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia Una voce oco a / Barbiere di Siviglia Andante 4 3 RÔ tr tr tr 4 3 RÔ & K r # Gioachino Rossini # n 6 # R R n # n R R R R # n 8 # R R n # R R n R R & & 12 r r r # # # R Una voce oco a qui nel cor mi ri

Dettagli

Schede e giochi per la lingua italiana. Gli obiettivi di ogni step sono indicati sotto di esso

Schede e giochi per la lingua italiana. Gli obiettivi di ogni step sono indicati sotto di esso Competenza/e da sviluppare Saper analizzare e discriminare; saper osservare; saper cogliere ed utilizzare i suoni della lingua; saper mettere in relazione ed associare; saper usare l attenzione selettiva

Dettagli

La delocalizzazione delle università statali italiane. Presentazione dei risultati della ricerca

La delocalizzazione delle università statali italiane. Presentazione dei risultati della ricerca La delocalizzazione delle università statali italiane Presentazione dei risultati della ricerca Obiettivi conoscitivi Descrivere il fenomeno della delocalizzazione universitaria; Analizzare il processo

Dettagli

XXI Congresso Nazionale Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale. Piercarlo Salari

XXI Congresso Nazionale Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale. Piercarlo Salari XXI Congresso Nazionale Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale Piercarlo Salari P E D IA T R A C O N S U LT O R IA L E M ila n o V ig e v a n o (P V )) Siena, 1 giugno 2009 L errore in Pediatria

Dettagli

CentroMarca Banca - Credito Cooperativo

CentroMarca Banca - Credito Cooperativo CentroMarca Banca - Credito Cooperativo S o ci età Coo p e ra t i va co n sed e l eg a l e i n Vi a D. A l i g h i e r i n. 2-3 1 0 2 2 P rega n z i o l (TV ), i sc ri tta a l l 'A l bo d e l l e B a n

Dettagli

K S O FT - L A zienda

K S O FT - L A zienda FA T T O R E K 1 K S O FT - L A zienda K S O FT nasce nel settembre 2007 da un progetto imprenditoriale di Fa tto re K e S o fting riunendo affermati professionisti operanti da anni ai massimi livelli

Dettagli

CON FIDO ALLA SCOPERTA DELLE CANTINE APERTE IN TOSCANA NEW S ( HTTP:/ / W WW. VAN ITY P E TS. IT/ C ATE G O RY / N E WS / )

CON FIDO ALLA SCOPERTA DELLE CANTINE APERTE IN TOSCANA NEW S ( HTTP:/ / W WW. VAN ITY P E TS. IT/ C ATE G O RY / N E WS / ) 1 di 10 19/05/2014 11.33 (https://twitter.com (https://www.facebook.com (http://instagram.com (http://www.pinterest.com C E R C A /VANITYPETS) /vanitypets.it) /vanitypets) /vanitypets98 /boards/) (http://www.vanitypets.it/)

Dettagli

PERDITA DELLA QUALIFICA DI COOPERATIVA "'

PERDITA DELLA QUALIFICA DI COOPERATIVA ' DIRITTO SOCIETARIO varie SOMMARIO SCHEMA DI SINTESI PERDITA DELLA MUTUALITA PREVA LENTE BILANCIO STRAORDINARIO RIACQUI SIZIONE DELLE CONDIZIO NI DI PREVALE NZA PERDITA DELLA QUALIFICA DI COOPERATIVA "'

Dettagli

http://photofinish.blogosfere.it/2009/04/mostre-mostre-e-ancora-mostre.html

http://photofinish.blogosfere.it/2009/04/mostre-mostre-e-ancora-mostre.html Pagina 1 di 5 Blow Photofinish up sul mondo della fotografia AP R 0 9 8 Mo s tre, m o s t re e a n c o ra m o s t re! Pu b b lic a t o d a Fra n c e s c a D e Me is a lle 1 2 :3 3 in Mo s t re Si intitola

Dettagli

&2081,&$7267$03$ %DFLQR FRPSOHWDWL L ODYRUL GL DPPRGHUQDPHQWR GHO SL JUDQGH EDFLQR GL ULSDUD]LRQLQDYDOLGHOSRUWR

&2081,&$7267$03$ %DFLQR FRPSOHWDWL L ODYRUL GL DPPRGHUQDPHQWR GHO SL JUDQGH EDFLQR GL ULSDUD]LRQLQDYDOLGHOSRUWR &2081,&$7267$03$ %DFLQR FRPSOHWDWL L ODYRUL GL DPPRGHUQDPHQWR GHO SL JUDQGH EDFLQR GL ULSDUD]LRQLQDYDOLGHOSRUWR Con il com pleta m en to dei la vori a l Ba cin o di ca ren a ggio n. 3, s i con clu de la

Dettagli

In Auto Più New (prodotto 589) Giugno 2011. Edizione Giugno 2011 (V032011) 1 di 45

In Auto Più New (prodotto 589) Giugno 2011. Edizione Giugno 2011 (V032011) 1 di 45 Tariffa R.C.A. Valida dal Salvo modifiche che verranno comunicate almeno 60 giorni prima della loro applicazione Tutti gli importi sono in Euro e non comprendono le imposte RCA (12,50%) e il contributo

Dettagli

Dematerializzazione del ciclo di fatturazione passiva

Dematerializzazione del ciclo di fatturazione passiva Dematerializzazione del ciclo di fatturazione passiva L esperienza del Comune di Cesena Camillo Acerbi Resp.le Servizio Informativo Gestionale Comune di Cesena acerbi_c@comune.cesena.fc.it Robert Ridolfi

Dettagli

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Andrea Raschi. Qualifica professionale. Esperienza professionale. Nome/Cognome

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Andrea Raschi. Qualifica professionale. Esperienza professionale. Nome/Cognome Curriculum Vitae Informazioni personali Nome/Cognome Indirizzo via G.Galiei,13 06019 Umbertide (PG) Telefono +39 338 8692643 E-mail Web site Cittadinanza raschiandrea@libero.it www.fisiobrain.com Italiana

Dettagli

PRO SPETTO INFORMA TI VO PER L E EMISSIONI DI OBBL IGA ZIONI BA NCA RIE c. d. PL A IN VA NIL LA

PRO SPETTO INFORMA TI VO PER L E EMISSIONI DI OBBL IGA ZIONI BA NCA RIE c. d. PL A IN VA NIL LA @ B A N CA D I C R E D I TO CO O P E R AT I VO D I A L B E R O B E L LO E S AMM I C H E L E D I B A R I S e d e l e g a l e e a m m i n i s t ra t i v a i n A l b e ro b e l l o V i a l e B a r i n. 1

Dettagli

s tru m e n ti pe r la s o s te n ibilità am bie n tale de l te rrito rio C onvegno I l fu tu ro e n e rg e tic o de lla P ro vin c ia di

s tru m e n ti pe r la s o s te n ibilità am bie n tale de l te rrito rio C onvegno I l fu tu ro e n e rg e tic o de lla P ro vin c ia di + P rogetto C onvegno I l fu tu ro e n e rg e tic o de lla P ro vin c ia di B e llu n o A zio n i c o n g iu n te e s tru m e n ti pe r la s o s te n ibilità e n e rg e tic a e am bie n tale de l te rrito

Dettagli

Il villaggio delle fiabe

Il villaggio delle fiabe Il villaggio delle fiabe Idea Progetto bambini 2^ A A. Mei Costruzione Direzione dei lavori maestre L idea di partenza Il DADO è un cubo. Noi siamo molto curiosi e ci siamo posti questa domanda: Come sono

Dettagli

Cozzo D a c ia VITAE IN FORMATO EUROPEO. E-mail CURRICULUM. Nome. Indirizzo. Telefono. Fax. Nazionalità. Italiana. Data di nascita

Cozzo D a c ia VITAE IN FORMATO EUROPEO. E-mail CURRICULUM. Nome. Indirizzo. Telefono. Fax. Nazionalità. Italiana. Data di nascita CURRICULUM VITAE IN FORMATO EUROPEO I n f o r m a z io n i pe r s o n a l i Nome Indirizzo Cozzo D a c ia Telefono Fax E-mail Nazionalità Italiana Data di nascita E s p e r ie n z a l a v o r a t iv a

Dettagli

I l m o ndo s i pres enta s o tto form a di c o ntra ri. S ec c o Freddo. C a ldo P a s s ività. A ttività C ons erva zione

I l m o ndo s i pres enta s o tto form a di c o ntra ri. S ec c o Freddo. C a ldo P a s s ività. A ttività C ons erva zione C ONDIV IS ION E I l m o ndo s i pres enta s o tto form a di c o ntra ri Fem m inile M a s c hile U m ido S ec c o Freddo C a ldo P a s s ività A ttività C ons erva zione M uta m ento C ontra zio ne E

Dettagli

New Politics: FONDAZIONE PER UNA NUOVA FORMA DI POLITICA

New Politics: FONDAZIONE PER UNA NUOVA FORMA DI POLITICA I n i z i a t i v a R I F O R M A DA L B A S S O New Politics: FONDAZIONE PER UNA NUOVA FORMA DI POLITICA S i t ra tta d i u n a Fondazione finalizzata a produrre una Cultura determinante per realizzare

Dettagli

SCHEDA DI PRENOTAZIONE ALBERGHIERA Da completare in modo leggibile, firmare ed inviare VIA E-MAIL entro il 15 giugno 2015 a: raffaele@effegiviaggi.

SCHEDA DI PRENOTAZIONE ALBERGHIERA Da completare in modo leggibile, firmare ed inviare VIA E-MAIL entro il 15 giugno 2015 a: raffaele@effegiviaggi. SCHEDA DI PRENOTAZIONE ALBERGHIERA Da completare in modo leggibile, firmare ed inviare VIA E-MAIL entro il 15 giugno 2015 a: raffaele@effegiviaggi.it Il sottoscritto Via COMUNE CODICE FISCALE (obbligatorio)

Dettagli

Partnership e ricerca di capitale di rischio

Partnership e ricerca di capitale di rischio Partnership e ricerca di capitale di rischio Sweat Equity [swɛt ɛkwɪtɪ] the hard work that someone does to build or improve a business, project or product that helps to increase its value * ovvero il duro

Dettagli

Bambini nel mondo Testo: Classe IV B - Scuola Primaria - Velo d Astico - I Circolo Arsiero Insegnante: Carla Lain

Bambini nel mondo Testo: Classe IV B - Scuola Primaria - Velo d Astico - I Circolo Arsiero Insegnante: Carla Lain Società del Quartetto - Amici della Musica di Vicenza Scrivi che ti canto - Vicenza 00/05 Sez 1 - II remio Bambini nel mondo Testo: Classe IV B - Scuola rimaria - Velo d Astico - I Circolo Arsiero Insenante:

Dettagli

chalky finish soft touch Mobili, pareti, complementi d arredo, oggetti, colori... scopri gli elementi chiave per uno stile shabby chic.

chalky finish soft touch Mobili, pareti, complementi d arredo, oggetti, colori... scopri gli elementi chiave per uno stile shabby chic. chalky finish soft touch Mobili, pareti, complementi d arredo, oggetti, colori... scopri gli elementi chiave per uno stile shabby chic. rinnovare mobili, pareti, quadri, oggetti, tutto ciò che ci circonda:

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE

OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE ANNO ACCADEMICO 2011-2012 Libera Università degli Studi per l Innovazione e le Organizzazioni Via Cristoforo Colombo, 200 00145 Roma T +39 06 510.777.1 F

Dettagli

Convegno nazionale dell Usci

Convegno nazionale dell Usci Convegno nazionale dell Usci La misurazione della Customer Satisfaction negli Enti Locali Reggio Calabria, 29 settembre 2006 1 1 I QUARTIERI DELLA CITTA DI VERONA Livello di soddisfazione dei cittadini

Dettagli

Cantiere Navale di La Spezia

Cantiere Navale di La Spezia GESTIONE AMBIENTALE VERIFICATA Reg. n. IT-001460 Cantiere Navale di La Spezia DICHIARAZIONE AMBIENTALE Anno 2015 Redatta secondo i requisiti del Regolamento (CE) n. 1221/2009 EMAS (Eco Management and Audit

Dettagli

Risultati della sperimentazione: - Pareti semplici Si sono riscontrate le seguenti situazioni che servono ad avere una idea globale del fenomeno:

Risultati della sperimentazione: - Pareti semplici Si sono riscontrate le seguenti situazioni che servono ad avere una idea globale del fenomeno: IL POTERE FONOISOLANTE DI COMPONENTI IN LATERIZIO I dati che seguiranno si riferiscono a una indagine sperimentale sulle prestazioni acustiche di pareti e solai in laterizio. Le tipologie analizzate sono

Dettagli

ATTO AZIENDALE. ASLOristano. Direzione generale DIPARTIMENTI, STRUTTURE, FUNZIONI ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA 1

ATTO AZIENDALE. ASLOristano. Direzione generale DIPARTIMENTI, STRUTTURE, FUNZIONI ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA 1 ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA DIPARTIMENTI, STRUTTURE, FUNZIONI ASLOristano Direzione generale 2012 ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA 1 Atto Aziendale Parte seconda Dipartimenti, Strutture, Funzioni Sommario

Dettagli

- 15G0078A130 - MODULO USB ISTRUZIONI INTERFACCIA PER ASAC-0/ASAC-1/ASAB

- 15G0078A130 - MODULO USB ISTRUZIONI INTERFACCIA PER ASAC-0/ASAC-1/ASAB - 15G0078A130 - MODULO USB ISTRUZIONI INTERFACCIA PER ASAC-0/ASAC-1/ASAB Emesso il 15/06/2012 R. 01 Il presente manuale costituisce parte integrante ed essenziale del prodotto. Leggere attentamente le

Dettagli

ASSEGNO STRAORDINARIO DI SOSTEGNO AL RED DITO.

ASSEGNO STRAORDINARIO DI SOSTEGNO AL RED DITO. Pro-m e m oria provvis orio s u : ASSEGNO STRAORDINARIO DI SOSTEGNO AL RED DITO. ( al pu n to 10. de l pre s e n te pro-m e m oria, le m o dificazion i apportate d all Acco rd o ABI 8 lu glio 20 11 ).

Dettagli

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario Prot. Novara, 20 luglio 20 OGGETTO: CALENDARIO DEGLI IMPEGNI DI SETTEMBRE 20 Date Impegni Orario 1 settembre Collegio Docenti :00 2 settembre Prove studenti con giudizio sospeso (vedi elenco) 8:30 3 settembre

Dettagli

Il caso di Cleo. U n a b a m b in a d i c irc a 5 a n n i

Il caso di Cleo. U n a b a m b in a d i c irc a 5 a n n i Il caso di Cleo U n a b a m b in a d i c irc a 5 a n n i ANAM NESI FAM ILIARE: n o n s i rile v a n o p a to lo g ia d e g n e d i n o ta. ANAM NESI PERSONALE: p rim o g e n ita d i g e n ito ri n o n

Dettagli

INFORMAZIONI SULL APPARECCHIO INFORMAZIONI SULL USO

INFORMAZIONI SULL APPARECCHIO INFORMAZIONI SULL USO INFORMAZIONI SULL APPARECCHIO L a p p a re c c h io S w a tc h C o rd le ss II IS D N è u n c o rd le ss c h e c o m b in a le fu n z io n i tip ic h e d e lla te le fo n ia se n z a fili c o n il c o

Dettagli

On.le CORPO FORESTALE DELLO STATO COORDINAMENTO PROVINCIALE AVELLINO Pec: cp.avellino@pec.corpoforestale.it

On.le CORPO FORESTALE DELLO STATO COORDINAMENTO PROVINCIALE AVELLINO Pec: cp.avellino@pec.corpoforestale.it GRUPPO ENEL - DIVISIONE INFRASTRUTTURE E RETI MACRO AREA TERRITORIALE CENTRO ZONA DI AVELLINO 83100 Avellino - Centro Direzionale Collina Liguorini F +39 02 39652881 eneldistribuzione@pec.enel.it CORPO

Dettagli