"Centrale regionale acquisti lombarda e Appalti socio-sostenibili: cosa cambia nei bandi di gara"

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ""Centrale regionale acquisti lombarda e Appalti socio-sostenibili: cosa cambia nei bandi di gara""

Transcript

1 "Centrale regionale acquisti lombarda e Appalti socio-sostenibili: cosa cambia nei bandi di gara" Milano, settembre 2011 A cura di Laura Carpineti Responsabile U.O. Spesa di funzionamento ed acquisti verdi

2 Agenda Centrale di committenza Soluzioni GPP Acquisti sostenibili Prossimi passi 2

3 Agenda Centrale di committenza Soluzioni GPP Acquisti sostenibili Prossimi passi 3

4 Centrale Regionale Acquisti Centrale di committenza Supporto nella gestione degli acquisti di beni e servizi degli enti lombardi attraverso gare pubbliche aggregate CENTRALE REGIONALE ACQUISTI e-procurement Realizzazione e promozione di soluzioni e-procurement, per la gestione dei processi di approvvigionamento online Regione ed Enti regionali > 1700 Enti Pubblici di riferimento Enti Locali ed altre PA Enti Sanitari 4

5 Il processo di aggregazione: fabbisogni online Gare aggregate di CRA Tramite il FOL Centrale Regionale Acquisti può raccogliere in modo rapido ed efficace i fabbisogni di spesa di centinaia di Enti in Lombardia Utilizzo degli enti Fabbisogni OnLine: applicativo web per analizzare la domanda tramite questionari: fabbisogni di spesa Prezzi modalità di acquisto Livelli di servizio Gli Enti possono richiedere l utilizzo di questo strumento altamente flessibile per raccogliere ed analizzare dati relativi a procedure complesse, o per gestire in autonomia iniziative di acquisto/aggregazione della spesa 5

6 Il processo di aggregazione: analisi dell offerta Ogni gara aggregata è preceduta da studi approfonditi del mercato di riferimento. Barriere all ingresso Quali elementi ritiene possano costituire un limite alla partecipazione delle società all iniziativa? Nel caso di prodotti importati, quali modalità sono seguite per l esecuzione dei controlli di qualità? Struttura mercato Quali sono le principali variabili che influenzano il costo della fornitura? Quali sono i fattori su cui si gioca la competizione? le imprese e le associazioni di categoria vengono consultate tramite questionari online ed incontrate Specifiche tecniche Quali sono le principali caratteristiche del prodotto/servizio offerto? Quali innovazioni ha proposto e/o proporrà la sua azienda nell immediato futuro relativamente al prodotto/servizio? 6

7 La gestione integrata della supply chain RACCOLTA ANALISI FABBISOGN E-SURVEYING MERCAT I O SCELTA DEL E-TENDERING CONTRAENTE E-ORDERING ORDINE ARCHIVIAZIONE E-ARCHIVING E-INVOICING PAGAMENT E-PAYMENT O FOL SINTEL NECA Conservazione sostitutiva Cloud computing Strumenti a supporto Strumenti abilitanti Sito web Portale verifiche ispettive CRM contact center Business intelligence Firma digitale PEC 7

8 Sintel, la piattaforma di e-procurement regionale Soluzioni per l e-tendering Procedura aperta Procedura ristretta Procedura negoziata One-stop service Acquisto in economia Asta elettronica Accordo quadro Report automatici Elenco unico e-validation fornitori regionale Conservazione Tracciabilità eventi sostitutiva Sintel viene utilizzato in autonomia e gratuitamente da: Tutti gli Enti pubblici aventi sede in Regione Lombardia; Fornitori italiani e internazionali Asta elettronica adeguata al Regolamento attuativo del Codice Gli operatori economici accreditati possono operare con tutti gli Enti lombardi Centrale Acquisti utilizza la piattaforma Sintel per le sue procedure di gara 8

9 NECA (Negozio Elettronico della Centrale Acquisti) 1 2 Ordinativi di fornitura online Tramite il NECA èpossibile effettuare ordinativi di fornitura (coerentemente con i fabbisogni annui) per i prodotti oggetto delle convenzioni CRA Richieste di consegna online Da un solo ordinativo che copre il fabbisogno complessivo è possibile staccare diverse richieste di consegna nel corso del tempo, mediante la gestione dei carrelli della spesa inoltrati automaticamente ai fornitori fase contrattuale Ente-fornitore fase transazionale Gestione della struttura organizzativa Gestione di ordini provenienti da diverse sedi e centralizzazione della spesa Attribuzione di poteri di spesa diversi alle sottostrutture Gestione del magazzino Grazie alle richieste di consegna online e dilazionate nel tempo si ottimizza la gestione del magazzino Outsourcing Il NECA può essere utilizzato in outsourcing, per gestire gli acquisti di procedure pluriennali complesse 9

10 Il modello di customer care Qualità monitoraggio della qualitàdelle forniture tramite verifiche ispettive svolte da auditor esterni rilevazione della customer satisfaction tramite attività di surveying Costante manutenzione evolutiva dei servizi e-procurement Assistenza Diversi canali di contatto per dare supporto e assistenza completa e tempestiva: Affiancamento e consulenza tecnico specialistica Training on the job Formazione in aula e moduli per la formazione a distanza Portale Web aggiornato quotidianamente, knowledge base Contact Center specializzato - Numero Verde - Fax - 10

11 Risultati raggiunti: gare aggregate Numero e valore gare bandite gare Farmaci Mezzi di contrasto Vaccini. 10 gare Energia elettrica Cancelleria Fotocopiatori.. 3 gare Centro stampa Stampati Vigilanza 2 gare Divise per la polizia locale Opacimetri 43 gare da Luglio 2007 Oltre 430Enti iscritti ai servizi della CRA, di cui tutti gli Enti sanitari lombardi 340 Enti ordinanti Risparmio medio ponderato sui prezzi storici d acquisto ~25% Aumento della qualità delle forniture Prodotti e servizi verdi Enti di piccole dimensionipossono accedere a forniture di qualitàa prezzi competitivi Dati aggiornati al 19/09/

12 Agenda Centrale di committenza Soluzioni GPP Acquisti sostenibili Prossimi passi 12

13 Centrale di committenza: approccio e tecniche per il GPP Approccio Tecniche Definire la qualitàe l ecosostenibilitàdei prodotti, confrontando caratteristiche dei mercati con esigenze ambientali Analisi di mercato mirata Benchmarking delle best practice GPP Interfacciamento con esperti del settore Stimolare il mercatoad offrire prodotti e servizi innovativi da un punto di vista ecologico Requisiti verdi di ammissione alla gara Punti premianti verdi per l offerta tecnica Sensibilizzare la domanda pubblica a comportamenti ed acquisti ecosostenibili Iniziative (eventi, seminari) dedicate al GPP Nei contratti, previsione di reportistica verde da parte del fornitore (inquinamento prodotto nell esecuzione) 13

14 Centrale di committenza: approccio e tecniche per il GPP, un esempio Servizi e prodotti verdi possono essere più costosi dei prodotti standard. Sfida nella definizione e premiazione della maggiore qualità Qualitàin in una Qualitàin una procedura di gara Esempio: gara fotocopiatori procedura di gara Requisiti Requisiti minimi minimi Punti Punti premianti premianti Funzionamento con carta riciclata Fronte-retro Riduzione di consumi energetici Certificazione Blauer Engel inoltre, l aggiudicatario era obbligato ad offrire GRATUITAMENTE un servizio di consulenza volto alla definizione dei fabbisogni oggettivi del personale Il Il parco parco macchine macchine di di un un ente ente pubblico pubblico èstato èstato ridotto ridotto di di apparecchi apparecchi tra tra stampanti, stampanti, fax fax e e fotocopiatori fotocopiatori 14

15 Accordo volontario Regione Lombardia, Unioncamere Lombardia, ARPA Lombardia e Lombardia Informatica Centrale Regionale Acquisti (LISPA) hanno stipulato nel 2010 un accordo volontario per incentivare l eco-innovazione mediante la promozione di beni e servizi verdi all interno del mercato In attuazione del Piano d Azione Nazionale sono stati pubblicati sul Supplemento ordinario n.74 alla GU n.64 del 19 marzo 2011 i seguenti "criteri ambientali minimi" adottati con DM n. 21/11 dal Ministro dell'ambiente: Prodotti tessili; Arredi per ufficio; Apparati per l'illuminazione pubblica; IT (computer, stampanti, apparecchi multifunzione, fotocopiatrici); La definizione dei CAM consente di facilitare il compito delle Stazioni Appaltanti nell attuazione del GPP 15

16 Le convenzioni green Fotocopiatori in noleggio Servizio di agenzia viaggi Carta in risme 1ª e 2ª edizione Le Le convenzioni green della CRA Divise per la polizia locale Prodotti di cancelleria tradizionale ed ecologica 2ª edizione in attivazione Energia elettrica 2^ edizione 16

17 Le convenzioni green: carta in risme 2ª 2 ed. Il rinnovo dell iniziativa di gara per la fornitura di carta in risme ha previsto, oltre ai requisiti minimi e ai punti tecnici per gli aspetti green dell offerta: L offerta di carta con grammatura 75 gr/mq quale requisito minimo per la partecipazione in gara L assegnazione di punti tecnici per il servizio di consegna con pallet ecologici Il peso della risma A4 si riduce del 6,5% Riduzione del 18% del consumo di legno Riduzione del 14% del consumo di acqua Riduzione del 23% del consumo di energia Riduzione del 6% dei rifiuti Tracciabilità della materia prima grazie all utilizzo di legno certificato FCS e PEFC Produzione con materiale riciclato Utilizzo di energia rinnovabile nel processo produttivo Applicazione dei principi di Eco-design con riduzione peso/volume a parità di prestazione 17

18 Le convenzioni green: prodotti di cancelleria 2ª 2 ed. La convenzione per la fornitura di prodotti di cancelleria tradizionale ed ecologica, ha previsto: consegna con veicoli verdi nei Comuni della Regione Lombardia con piùdi abitanti possibilità di acquistare 15 tipologie di prodotti ecologici, in possesso di una delle certificazioni ambientali FSC, PEFC, Blaue Engel o Ecolabel I I prodotti prodotti ecologici sono sono offerti offerti senza senza alcuna alcuna maggiorazione di di prezzo prezzo rispetto rispetto ai ai corrispondenti prodotti prodotti tradizionali 18

19 Le convenzioni green: servizio di agenzia viaggi La convenzione per la fornitura del servizio di agenzia viaggi prevede l obbligo per il Fornitore di trasmettere alle Amministrazioni la reportistica relativa al valore cumulato di emissioni di biossido di carbonio (CO 2 ) prodotto per i servizi richiesti consulenza sulla travel policy finalizzata anche alla gestione dell impatto ambientale delle trasferte di lavoro L obiettivo èquello èquello di di costruire una una coscienza verde verde relativa relativa all impatto ambientale delle delle trasferte di di lavoro lavoro 19

20 Le convenzioni green: divise per la polizia locale La convenzione per la fornitura delle divise per la polizia locale prevede i seguenti aspetti di green procurement Consegna con veicoli verdi nei Comuni della Regione Lombardia con più di abitanti Confezionamento degli articoli con pellicola protettiva in polietilene o materiale equivalente 100% riciclabile Imballaggi esterni per il trasporto e le scatole costituiti da materiale riciclato non contenente biossido di cloro (attestazione ECF) Certificazione Oeko-Tex Standard 100 richiesta per alcuni Articoli (giacche, pantaloni, camicie, calze, gonne) finalizzata a garantire l assenza di residui di sostanze dannose per la salute umana Certificazioni di prodotto richiesta per le calzature realizzate in pellame per l assenza di residui di sostanze dannose per la salute umana 20

21 Le convenzioni Green: Energia Elettrica 2ª 2 ed. A maggio 2011 èstata bandita la seconda edizione della gara per la fornitura di energia elettrica destinata al fabbisogno degli Enti e delle Amministrazioni lombarde La prima edizione bandita nel 2009 non conteneva l offerta di energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili poiché non richiesta dalle Amministrazioni coinvolte nella analisi dei fabbisogni Tuttavia, CRA èfirmataria dell Accordo Volontario stipulato con Regione Lombardia, Unioncamere Lombardia e ARPA per il sostegno dell ecoinnovazione mediante la promozione di beni e servizi verdi all interno del mercato La seconda edizioneprevede la quotazione in fase di gara dell energia prodotta da fonti rinnovabili assieme all energia elettrica tradizionale 21

22 La promozione del Green Public Procurement La Centrale Regionale Acquisti mette in campo una serie di attivitàe strumenti finalizzati alla promozione del GPP Collaborazione con DG Ambiente Firmataria dell Accordo Volontario con Regione Lombardia, Arpa e Unioncamere Partecipazione eventi e fiere (es. Compraverde) Creazione della pagina del portale CRA dedicata agli acquisti verdi Pubblicazione di articoli su riviste specializzate Adesione al progetto GPPinfoNET L obiettivo èquello di diffondere informazioni e buone pratiche, oltre a stimolare gli enti pubblici lombardi a seguire una politica ecologica degli acquisti 22

23 Monitoraggio sulla qualità Per garantire un controllo attivo e costante sugli aspetti di GPP presenti nelle convenzioni della CRA, vengono utilizzati diversi strumenti: Per tutte le convezioni dove èofferto dal fornitore il servizio di consegna con veicoli verdi vengono effettuate verifiche ispettive su tale servizio 23 Per carta in risme e divise per la polizia locale, i controlli sono affidati a laboratori accreditati terzi, i quali verificano tecnicamente che le caratteristiche green dei prodotti siano aderenti a quanto stabilito in Convenzione

24 Sintel: impatti su dematerializzazione GPP Per le gare Nel 2009 sono sottosoglia, gli state svolte ca. Enti pubblici 700 gare con lombardi in media Sintel: hanno consumano 400 permesso di tonnellate di carta salvare 30 alberi l anno, pari a ca. 1 albero salvato 6900 alberi (non ogni 24 gare online considerando i consumi dei 30 fornitori) L uso a regime di Sintel prevede che Enti lombardi realizzino il 30% delle gare sottosoglia online Ca alberi salvati all anno L uso a regime di Sintel consentirebbe di preservare o reintegrare ogni anno oltre il 40% del Parco del Lambro 41% del Parco Lambro Alberi consuma ti Alberi salvati Nota: i dati sono relativi ad analisi condotta da Centrale Regionale Acquisti su un campione di Enti lombardi, si riferiscono a gare svolte su Sintel dal 01/04/2008 al 01/04/2009 Ipotesi: 5 gr./foglio ; 17 alberi di medie dimensioni per 1 tonnellata di carta. Fonte: Istituto di ricerca sull impresa e lo sviluppo del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Torino, CERIS-CNR,

25 Sintel: accreditamento fornitori Regione Lombardia ha istituito* l Elenco unico fornitori regionale,, gestito con Sintel FORNITORE REGISTRATO FORNITORE ACCREDITATO La piattaforma contiene ora una banca dati con tutte le informazioni rilevanti sui fornitori, sempre disponibili per gli Enti Disponibilità di informazioni anagrafiche Comprova requisiti di partecipazione ex Art. 38 D.Lgs 163/2006 FORNITORE ACCREDITATO + Sottomissione di certificazioni (qualità, green, etiche, etc.) Forte riduzione oneri: per il fornitore in fase di presentazione delle offerte per l Entein fase di invito dei fornitori e di valutazione delle offerte ricevute * L.R. 33/2007 Art. 1, c. 6/bis 25

26 Sintel e GPP: accreditamento fornitori "green" Certificazioni etiche, certificazioni in materia di lavoro, certificazioni in materia fiscale e tributaria Certificazioni mediche Certificati sull igiene Certificazioni marchio ecologico di prodotto: Certificazione prodotto etichetta tipo I ISO Certificazione prodotto etichetta tipo II ISO Certificazione prodotto etichetta tipo III ISO Altro Certificati Green: Serie ISO 14001:2004 Certificazione Standard Energy Star (o equivalente) Certificazione Blauer engel (o equivalente) Certificazione Elemental Chlorine Free (ECF) (o equivalente) Certificazione FSC (o equivalente) Certificazione Ecolabel (o equivalente) Altro Accreditato Green 26

27 Agenda Centrale di committenza Soluzioni GPP Acquisti sostenibili Prossimi passi 27

28 2011 Verso gli acquisti sostenibili : i criteri sociali La centrale sta mettendo in piedi il processo degli acquisti sostenibili, inserendo i cosiddetti criteri sociali negli appalti pubblici, ossia regole per il raggiungimento di finalità sociali, nel rispetto delle indicazioni della Commissione Europea e di quelle del Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Sono i criteri tesi a promuovere l applicazione, lungo la catena di fornitura, degli standard sociali riguardanti i diritti umani e le condizioni di lavoro, riconosciuti a livello internazionale I criteri sociali sono definiti da: le otto Convenzioni fondamentali dell Organizzazione Internazionale del Lavoro (International Labour Organization ILO), ossia, le Convenzioni n. 29, 87, 98, 100, 105, 111 e 182; la Convenzione ILO n. 155 sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro; la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani ; l art. n. 32 della Convenzione sui Diritti del Fanciullo ; la legislazione nazionale, vigente nei Paesi ove si svolgono le fasi della catena di fornitura, riguardanti la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro, nonchéla legislazione relativa al lavoro, inclusa quella relativa a all assicurazione sociale (previdenza e assistenza). 28

29 2011 Verso gli acquisti sostenibili : le fasi del dialogo strutturato L approccio da adottare per inserire i criteri sociali nelle gare CRA, si basa sulla trasparenza e tracciabilità della catena di fornitura. Tale approccio prevede la costruzione di un dialogo strutturato tra le Amministrazioni aggiudicatrici e i relativi fornitori, che si articola in 2 fasi: 1 ^ fase: INFORMAZIONE e CONFRONTO con gli operatori economici interessati circa la definizione dei criteri sociali che verranno considerati e integrati gradualmente nelle procedure ad evidenza pubblica indette dalla CRA 2 ^ fase: INSERIMENTO nelle procedure ad evidenza pubblica delle condizioni di esecuzione contrattuale attinenti ad esigenze di carattere sociale. Tale fase si articola nella previsione di clausole e dichiarazioni contrattuali, nel monitoraggio e nella verifica della conformità ai criteri sociali, nella previsione di strumenti contrattuali volti a sanzionare la non conformità a detti criteri. 29

30 Gli Acquisti sostenibili sul portale 30

31 2011 Verso gli acquisti sostenibili : status avanzamento lavori 1 ^ fase: Attualmente la Centrale Acquisti si trova nella prima fase di attuazione del progetto Acquisti sostenibili : L informazione e il confronto con gli operatori economici sta avvenendo tramite: un questionario da sottoporre ai fornitori per sondare le loro conoscenze in materia, pubblicato sul sito ; avvisi che Lispa ha pubblicato e pubblicherà sullo stesso sito ove verranno fornite ulteriori informazioni circa le tematiche d interesse e gli aspetti procedurali del dialogo strutturato avviato, ivi inclusa l organizzazione di incontri con gli operatori interessati. Sono pervenuti 2 questionari dal mese di agosto 31

32 Il questionario Sul portale della centrale è possibile scaricare il questionario in formato Word che la CRA ha predisposto per i fornitori. Nelle domande si chiede alle imprese: se sono a conoscenza della Responsabilità Sociale d Impresa e dei Criteri sociali ; se sono a conoscenza delle fasi della loro filiera produttiva e delle imprese in essa coinvolte; se sono dotate di un Codice di condotta e, in caso affermativo, se tale codice contiene i criteri sociali ed èconforme alle otto Convenzioni fondamentali stabilite da ILO; Se l azienda ha condotto negli ultimi 12 mesi, o ha fatto condurre da auditor esterni indipendenti, verifiche ispettive presso i fornitori e sub-fornitori relative alla conformità agli standard sociali minimi, o inclusi nel proprio Codice di Condotta o documento equivalente. 32

33 Il questionario sul portale 33

34 Agenda Centrale di committenza Soluzioni GPP Acquisti sostenibili Prossimi passi 34

35 Prossimi passi Per realizzare il progetto Acquisti sostenibili la Centrale Acquisti procederà con: Inserimento dei criteri sociali all interno della documentazione di gara Monitoraggio in fase di esecuzione contrattuale lungo la catena della fornitura tramite verifiche ispettive. Previsione di strumenti contrattuali volti a sanzionare la non conformità a detti criteri. 35

36 Centrale Regionale Acquisti Grazie! Laura Carpineti Link portale Centrale Acquisti: 36

Firenze, 25 Marzo 2011. Andrea Martino Direttore Centrale Regionale Acquisti

Firenze, 25 Marzo 2011. Andrea Martino Direttore Centrale Regionale Acquisti Centrale Regionale Acquisti L esperienza della Centrale Acquisti in Regione Lombardia: il modello, il cambiamento e le nuove soluzioni di acquisto pubbliche Firenze, 25 Marzo 2011 Andrea Martino Direttore

Dettagli

Centrale Regionale Acquisti La piattaforma di Regione Lombardia per l e-procurement: Sintel

Centrale Regionale Acquisti La piattaforma di Regione Lombardia per l e-procurement: Sintel Centrale Regionale Acquisti La piattaforma di Regione Lombardia per l e-procurement: Sintel Busto Arsizio, 20 settembre 2011 a cura di Massimiliano Inzerillo Responsabile Area Servizi Innovativi per gli

Dettagli

Centrale Regionale Acquisti La piattaforma di Regione Lombardia per l e-procurement: Sintel

Centrale Regionale Acquisti La piattaforma di Regione Lombardia per l e-procurement: Sintel Centrale Regionale Acquisti La piattaforma di Regione Lombardia per l e-procurement: Sintel Varese, 19 luglio 2011 a cura di Massimiliano Inzerillo Responsabile Area Servizi Innovativi per gli Acquisti

Dettagli

GPP L'esperienza di Arca S.p.A

GPP L'esperienza di Arca S.p.A GPP L'esperienza di Arca S.p.A A cura di Marco Petriccione Funzione Service Management e Gestione dei sistemi di e-procurement Assago, 01/04/2016 I N D I C E Ruolo di Arca nel Procurement lombardo: Benefici

Dettagli

L'approccio della Lombardia agli acquisti verdi e sostenibili

L'approccio della Lombardia agli acquisti verdi e sostenibili L'approccio della Lombardia agli acquisti verdi e sostenibili Laura Piretti ARCA Area spesa comune e acquisti sostenibili Pula, 7 marzo 2013 Il ruolo di ARCA nel procurement lombardo A partire dal 1 ottobre

Dettagli

L utilizzo degli strumenti di e-procurement in sanità nell esperienza dell Agenzia Regionale Centrale Acquisti della Lombardia

L utilizzo degli strumenti di e-procurement in sanità nell esperienza dell Agenzia Regionale Centrale Acquisti della Lombardia L utilizzo degli strumenti di e-procurement in sanità nell esperienza dell Agenzia Regionale Centrale Acquisti della Lombardia A cura di: Andrea Martino, Direttore Generale ARCA Massimiliano Inzerillo,

Dettagli

La Centrale Regionale Acquisti per la razionalizzazione degli acquisti e il GPP

La Centrale Regionale Acquisti per la razionalizzazione degli acquisti e il GPP La per la razionalizzazione degli acquisti e il GPP Relatore: Direttore, Dott. Andrea Martino Milano, 7 ottobre 2008 L approccio di Regione Lombardia al procurement Centrale regionale acquisti 1 CENTRALE

Dettagli

Centrale Regionale Acquisti

Centrale Regionale Acquisti Centrale Regionale Acquisti con i contratti stipulati dalla Centrale Regionale Acquisti Fornitura di energia elettrica Fornitura di carta in risme Fornitura del servizio di agenzia viaggi Fornitura di

Dettagli

La domanda pubblica come strumento di supporto all innovazione della piccola e media impresa: il caso della Centrale Acquisti della Regione Lombardia

La domanda pubblica come strumento di supporto all innovazione della piccola e media impresa: il caso della Centrale Acquisti della Regione Lombardia La domanda pubblica come strumento di supporto all innovazione della piccola e media impresa: il caso della Centrale Acquisti della Regione Lombardia Milano, 23 aprile 2009 Andrea Martino, Direttore Centrale

Dettagli

Elenco Fornitori Telematico di Regione Lombardia

Elenco Fornitori Telematico di Regione Lombardia Elenco Fornitori Telematico di Regione Lombardia Focus sulle modalità di accesso alle gare telematiche A cura di Massimiliano Inzerillo Responsabile Area Servizi Innovativi per gli Acquisti nella PA Centrale

Dettagli

AGENZIA REGIONALE CENTRALE ACQUISTI

AGENZIA REGIONALE CENTRALE ACQUISTI AGENZIA REGIONALE CENTRALE ACQUISTI Il modello lombardo per l ottimizzazione degli acquisti nella Pubblica Amministrazione Milano, gennaio 2014 I N D I C E C O N T E S T O D I R I F E R I M E N T O C E

Dettagli

Centrale Acquisti Regione Lombardia Sistemi, procedure, applicativi telematici per l ottimizzazione degli acquisti lombardi

Centrale Acquisti Regione Lombardia Sistemi, procedure, applicativi telematici per l ottimizzazione degli acquisti lombardi Centrale Acquisti Regione Lombardia Sistemi, procedure, applicativi telematici per l ottimizzazione degli acquisti lombardi Centrale Regionale Acquisti Centrale di committenza Supporto nella gestione degli

Dettagli

L utilizzo degli strumenti di e-procurement in sanità nell esperienza dell Agenzia Regionale Centrale Acquisti della Lombardia

L utilizzo degli strumenti di e-procurement in sanità nell esperienza dell Agenzia Regionale Centrale Acquisti della Lombardia L utilizzo degli strumenti di e-procurement in sanità nell esperienza dell Agenzia Regionale Centrale Acquisti della Lombardia A cura di: Andrea Martino, Direttore Generale ARCA Massimiliano Inzerillo,

Dettagli

Acquisti verdi e sostenibili in Emilia-Romagna: l esperienza della centrale Intercent-ER

Acquisti verdi e sostenibili in Emilia-Romagna: l esperienza della centrale Intercent-ER ASSE E: Capacità istituzionale -Obiettivo specifico 5.5: Rafforzare ed integrare il sistema di governance ambientale Workshop L uso strategico degli acquisti pubblici verdi per un economia sostenibile

Dettagli

Le convenzioni verdi disponibili in Emilia Romagna. Bologna, 30 Aprile 2015. Ortensina Guidi Intercent-ER

Le convenzioni verdi disponibili in Emilia Romagna. Bologna, 30 Aprile 2015. Ortensina Guidi Intercent-ER Le convenzioni verdi disponibili in Emilia Romagna Bologna, 30 Aprile 2015 Ortensina Guidi Intercent-ER 1 Intercent-ER: ruolo e obiettivi L Agenzia Intercent-ER è la centrale di committenza delle Pubbliche

Dettagli

L AGENZIA REGIONALE CENTRALE ACQUISTI

L AGENZIA REGIONALE CENTRALE ACQUISTI L AGENZIA REGIONALE CENTRALE ACQUISTI Il modello di governance degli acquisti in Regione Lombardia Andrea Martino Direttore Generale ARCA Sassari, 14/11/2012 INDICE NORMATIVA E ATTIVITA LA CENTRALE DI

Dettagli

Calabria 4 e 5 novembre 2009

Calabria 4 e 5 novembre 2009 SEMINARIO FORMATIVO: IL GREEN PUBLIC PROCUREMENT Calabria 4 e 5 novembre 2009 Dr.ssa Monica Giusto Consulente Ambientale SOMMARIO Definizione GPP Obiettivi GPP Normativa europea Normativa italiana PAN

Dettagli

Le modifiche agli appalti pubblici nella recente normativa nazionale e regionale

Le modifiche agli appalti pubblici nella recente normativa nazionale e regionale Le modifiche agli appalti pubblici nella recente normativa nazionale e regionale Relatore: Dott. Andrea Martino - Direttore Milano, 20 novembre 2008 Agenda - Il contesto normativo - L approccio al procurement

Dettagli

I Progetti di Responsabilità Sociale d Impresa della Provincia di Modena

I Progetti di Responsabilità Sociale d Impresa della Provincia di Modena Milano, 24 settembre 2008 I Progetti di Responsabilità Sociale d Impresa della Provincia di Modena Anna Bernardi, U.O. Industria, Artigianato e Servizi Elisa Rossi, U.O. Sviluppo Sostenibile e Agenda 21

Dettagli

QUESTIONARIO PER PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI. Progetto LIFE+ Promise. Action B1: Awareness level survey. Sezione Anagrafica

QUESTIONARIO PER PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI. Progetto LIFE+ Promise. Action B1: Awareness level survey. Sezione Anagrafica QUESTIONARIO PER PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI Progetto LIFE+ Promise Action B1: Awareness level survey Sezione Anagrafica Comune/Ente pubblico Popolazione residente (se trattasi di Comune/Provincia) Referente

Dettagli

Contributo del Dr. Giuseppe Torelli

Contributo del Dr. Giuseppe Torelli Riferimenti normativi in essere sugli acquisti Verdi pubblici. Contributo del Dr. Giuseppe Torelli D.Lgs 22/97: il 40% del totale dei consumi di carta riciclata D.M. 27.03.98: il 50% di veicoli a carburanti

Dettagli

MANUALE REGISTRAZIONE

MANUALE REGISTRAZIONE MANUALE REGISTRAZIONE UTENTE Processo di Registrazione Processo di Accreditamento Profili Aggiuntivi - Partecipazione alle procedure aperte - Partecipazione alle procedure ad invito (cottimo, procedura

Dettagli

CONCORSO PER PARTECIPARE GRATUITAMENTE AL FORUM

CONCORSO PER PARTECIPARE GRATUITAMENTE AL FORUM CONCORSO PER PARTECIPARE GRATUITAMENTE AL FORUM Il presente concorso offre a 30 imprese l opportunità di partecipare gratuitamente al Forum CompraVerde BuyGreen di Milano ed è rivolto a tutte le micro,

Dettagli

Centrale Acquisti e Provincia di Milano Opportunità concrete di collaborazione

Centrale Acquisti e Provincia di Milano Opportunità concrete di collaborazione Centrale Acquisti e Provincia di Milano Opportunità concrete di collaborazione Milano, 1 Luglio 2010 Dott. Andrea Martino Direttore Centrale Regionale Acquisti Le opportunità della partnership con CRA

Dettagli

CAT Centrale di Acquisto Territoriale Regione Autonoma della Sardegna. Sassari, 14 Novembre 2012

CAT Centrale di Acquisto Territoriale Regione Autonoma della Sardegna. Sassari, 14 Novembre 2012 CAT Centrale di Acquisto Territoriale Regione Autonoma della Sardegna Sassari, 14 Novembre 2012 Introduzione CAT - Quadro normativo di riferimento Legge Regionale2 29.05.2007 Art. 9Razionalizzazione degli

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE GLI ACQUISTI PUBBLICI VERDI

CORSO DI FORMAZIONE GLI ACQUISTI PUBBLICI VERDI CORSO DI FORMAZIONE GLI ACQUISTI PUBBLICI VERDI Pontedera 2007 INIZIAMO CON UN CONCETTO CARDINE: IL CICLO DI VITA DEL PRODOTTO INPUT Materiali Energia Acqua PRODUZIONE / ESTRAZIONE MATERIE PRIME REALIZZAZIONE

Dettagli

Gli Acquisti Verdi di Intercent-ER: Risultati raggiunti e prossime iniziative. Bologna, 5 maggio 2009

Gli Acquisti Verdi di Intercent-ER: Risultati raggiunti e prossime iniziative. Bologna, 5 maggio 2009 Gli Acquisti Verdi di Intercent-ER: Risultati raggiunti e prossime iniziative Bologna, 5 maggio 2009 SOMMARIO L impegno di Intercent-ER per il GPP Alcuni risultati: meno CO2, più alberi Iniziative in corso

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Olbia, 17 maggio 2013 Gli appalti pubblici coprono una quota rilevante del PIL, tra il 15 e il 17%: quindi possono

Dettagli

Provincia di Varese, Piazza Libertà 1, 21100 Varese Tel 0332 252111 Fax 0332 235626 C.F. N 80000710121 P.I. N 00397700121 - www.provincia.va.

Provincia di Varese, Piazza Libertà 1, 21100 Varese Tel 0332 252111 Fax 0332 235626 C.F. N 80000710121 P.I. N 00397700121 - www.provincia.va. CARTA PER GLI ACQUISTI VERDI E CONSUMI RESPONSABILI DELLA PROVINCIA DI VARESE: impegni, regolamento, modulo di adesione 1. IMPEGNI Premesse Gli acquisti verdi e consumi responsabili rappresentano lo strumento

Dettagli

Il Programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A.

Il Programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Il Programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Pierpaolo Agostini, Responsabile Gestione e Monitoraggio Servizi Milano, 21 novembre 2013 consip profilo aziendale e missione Consip è una

Dettagli

Simone Ricotta ARPAT - AF Educazione Ambientale

Simone Ricotta ARPAT - AF Educazione Ambientale Simone Ricotta ARPAT - AF Educazione Ambientale Le attività di ARPAT per gli acquisti verdi pubblici riguardano: Attività interne, ossia l applicazione del GPP per i propri approvvigionamenti Attività

Dettagli

GREEN PUBLIC PROCUREMENT QUALE STRUMENTO DI PROMOZIONE DEL MERCATO DEI PRODOTTI DA RECUPERO E RICICLO Silvano Falocco

GREEN PUBLIC PROCUREMENT QUALE STRUMENTO DI PROMOZIONE DEL MERCATO DEI PRODOTTI DA RECUPERO E RICICLO Silvano Falocco GREEN PUBLIC PROCUREMENT QUALE STRUMENTO DI PROMOZIONE DEL MERCATO DEI PRODOTTI DA RECUPERO E RICICLO Silvano Falocco Il GPP (Green Public Procurement o Acquisti verdi della Pubblica Amministrazione),

Dettagli

L AGENZIA REGIONALE CENTRALE ACQUISTI

L AGENZIA REGIONALE CENTRALE ACQUISTI L AGENZIA REGIONALE CENTRALE ACQUISTI e gli Enti Locali: opportunità, sinergie, iniziative Andrea Martino Direttore Generale ARCA Risorse Comuni - Milano, 21/11/2013 Il ruolo di ARCA nel procurement lombardo

Dettagli

PIANO DI AZIONE NAZIONALE PER IL GPP DEFINIZIONE DEI CRITERI AMBIENTALI MINIMI (CAM) PER LA COSTRUZIONE E LA MANUTENZIONE DEGLI EDIFICI

PIANO DI AZIONE NAZIONALE PER IL GPP DEFINIZIONE DEI CRITERI AMBIENTALI MINIMI (CAM) PER LA COSTRUZIONE E LA MANUTENZIONE DEGLI EDIFICI PIANO DI AZIONE NAZIONALE PER IL GPP DEFINIZIONE DEI CRITERI AMBIENTALI MINIMI (CAM) PER LA COSTRUZIONE E LA MANUTENZIONE DEGLI EDIFICI Cosa significa GPP? 2 Adottare una politica di Green Public Procurement

Dettagli

CRITERI AMBIENTALI MINIMI PER L ACQUISTO DI CARTA IN RISME

CRITERI AMBIENTALI MINIMI PER L ACQUISTO DI CARTA IN RISME Direzione Salvaguardia Ambientale CRITERI AMBIENTALI MINIMI PER L ACQUISTO DI CARTA IN RISME Indice 1 PREMESSA... 2 2 OGGETTO DEL DOCUMENTO... 2 3 INDICAZIONI DI CARATTERE GENERALE RELATIVE ALL APPALTO...

Dettagli

La Centrale Regionale Acquisti: opportunità di collaborazione con gli Enti Locali lombardi

La Centrale Regionale Acquisti: opportunità di collaborazione con gli Enti Locali lombardi La Centrale Regionale Acquisti: opportunità di collaborazione con gli Enti Locali lombardi Lecco, 26 marzo 2009 Relatore: Direttore Centrale Regionale Acquisti Dott. Andrea Martino Contenuti del documento

Dettagli

ALLEGATO 1 GREEN PUBLIC PROCUREMENT ACQUISTI PUBBLICI VERDI STRUMENTI DI SUPPORTO - BOÎTE À OUTILS

ALLEGATO 1 GREEN PUBLIC PROCUREMENT ACQUISTI PUBBLICI VERDI STRUMENTI DI SUPPORTO - BOÎTE À OUTILS GREEN PUBLIC PROCUREMENT ACQUISTI PUBBLICI VERDI Programma triennale per la riduzione e prevenzione dei rifiuti STRUMENTI DI SUPPORTO - BOÎTE À OUTILS ALLEGATO 1 CARTA IN RISME DA FIBRE VERGINI CARTA IN

Dettagli

GPP (Green Public Procurement)

GPP (Green Public Procurement) GPP (Green Public Procurement) INDICE DEFINIZIONE OBIETTIVI CRONOLOGIA EUROPA CRONOLOGIA ITALIA NORMATIVA EUROPEA NORMATIVA NAZIONALE CRITERI AMBIENTALI MINIMI CARTA ARREDI PER UFFICIO, ARREDO URBANO,

Dettagli

Green Public Procurement

Green Public Procurement Andrea Monsignori, Servizio Qualità dell Ambiente gestione rifiuti e attività estrattive Workshop: Procedure e opportunità del comprare verde Perugia, 24 Febbraio 2010 Green Public Procurement (Acquisti

Dettagli

Spending review: opportunità o ostacolo allo sviluppo del Green Public Procurement (GPP)?

Spending review: opportunità o ostacolo allo sviluppo del Green Public Procurement (GPP)? Spending review: opportunità o ostacolo allo sviluppo del Green Public Procurement (GPP)? Piani degli acquisti verdi: dalla teoria alla pratica La promozione del GPP in Liguria il modello regionale per

Dettagli

La Centrale Regionale Acquisti: un'opportunità per gli Enti locali

La Centrale Regionale Acquisti: un'opportunità per gli Enti locali La Centrale Regionale Acquisti: un'opportunità per gli Enti locali A cura di Massimiliano Inzerillo Responsabile Funzione Servizi eprocurement per le PA lombarde Centrale Regionale Acquisti Varese, 20

Dettagli

Riccardo Rifici - Ministero dell'ambiente della tutela del territorio e del mare 1 ACQUISTI VERDI TRA PRODUZIONE E CONSUMO

Riccardo Rifici - Ministero dell'ambiente della tutela del territorio e del mare 1 ACQUISTI VERDI TRA PRODUZIONE E CONSUMO 1 ACQUISTI VERDI TRA PRODUZIONE E CONSUMO SOSTENIBILI Le potenzialità del GPP 2 favorisce la diffusione di modelli di consumo e di acquisto sostenibili favorisce la razionalizzazione della spesa pubblica,

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Luisa Mulas Servizio Sostenibilità Ambientale, Assessorato della Difesa dell Ambiente, Regione Sardegna Scrivere

Dettagli

Il progetto GPP della PAT

Il progetto GPP della PAT Il progetto GPP della PAT La Delibera di Giunta Provinciale n 885/2010 Sommario cosa sono gli acquisti verdi acquisti verdi dell Ente Pubblico: il contesto normativo la situazione in Trentino: la D.G.P.

Dettagli

COMUNE DI FRATTAMINORE PROVINCIA DI NAPOLI

COMUNE DI FRATTAMINORE PROVINCIA DI NAPOLI COMUNE DI FRATTAMINORE PROVINCIA DI NAPOLI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 78 DEL 08.05.2008 SETTORE: ECOLOGIA, AMBIENTE E PROTEZIONE CIVILE. OGGETTO: ADOZIONE GPP (GREEN PUBLIC PROCUREMENT) - ATTO

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ECONOMICO/FINANZIARIO e di SUPPORTO. N. 20008 del 26-03-2014 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ECONOMICO/FINANZIARIO e di SUPPORTO. N. 20008 del 26-03-2014 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE DI TAVARNELLE VAL DI PESA PROVINCIA DI FIRENZE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ECONOMICO/FINANZIARIO e di SUPPORTO N. 20008 del 26-03-2014 OGGETTO: Gara carta 2014 CIG ZA40E292A7 IL

Dettagli

Politica regionale di promozione della sostenibilità ambientale

Politica regionale di promozione della sostenibilità ambientale Politica regionale di promozione della sostenibilità ambientale attraverso gli acquisti pubblici Luisa Mulas Servizio Sostenibilità Ambientale, Assessorato della Difesa dell Ambiente, Regione Sardegna

Dettagli

Quando acquistare verde costa di meno Dossier sui risparmi economici degli acquisti verdi

Quando acquistare verde costa di meno Dossier sui risparmi economici degli acquisti verdi Quando acquistare verde costa di meno Dossier sui risparmi economici degli acquisti verdi Ottobre 2009 A cura di Premessa Questo dossier rappresenta una delle iniziative della Maratona per gli Acquisti

Dettagli

GARA TELEMATICA PER LA FORNITURA DI CARTA IN RISME NATURALE E RICICLATA, AI SENSI ART. 10 D.P.R. 101/2002 ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO

GARA TELEMATICA PER LA FORNITURA DI CARTA IN RISME NATURALE E RICICLATA, AI SENSI ART. 10 D.P.R. 101/2002 ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO GARA TELEMATICA PER LA FORNITURA DI CARTA IN RISME NATURALE E RICICLATA, AI SENSI ART. 10 D.P.R. 101/2002 ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO SOMMARIO 1. PREMESSA...3 2. IMPORTO E OGGETTO DELLA GARA...3 3. CARTA

Dettagli

Con riferimento alla procedura di gara indicata in oggetto ed a riscontro delle richieste di chiarimenti pervenute, si osserva quanto segue.

Con riferimento alla procedura di gara indicata in oggetto ed a riscontro delle richieste di chiarimenti pervenute, si osserva quanto segue. Torino, lì 13/03/2015 Prot. n. 2954 Ai soggetti interessati Oggetto: Fornitura di carta naturale ecologica e carta riciclata ecologica in risme per i soggetti di cui all art. 3 L.R. 19/2007 (gara 2-2015).

Dettagli

LE NOVITÀ INTRODOTTE DALLA L.221/2015 SULLA GREEN ECONOMY E GLI APPALTI VERDI.

LE NOVITÀ INTRODOTTE DALLA L.221/2015 SULLA GREEN ECONOMY E GLI APPALTI VERDI. LE NOVITÀ INTRODOTTE DALLA L.221/2015 SULLA GREEN ECONOMY E GLI APPALTI VERDI. di Alessandro Massari La Legge 28 dicembre 2015, n. 221, recante Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure

Dettagli

Proposta organizzativa per CdA del 29/7/15

Proposta organizzativa per CdA del 29/7/15 PROT. 5585/2015 Proposta organizzativa per CdA del 29/7/15 ARCA S.p.a. Organigramma Presidenza Relazioni Istituzionali e Comunicazione Segreteria Generale e Affari Societari Program Management e Internal

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1 Disciplinare di gara pag 43 paragrafo 5.2 punto 4: copie debitamente sottoscritte, della certificazione ambientale ECF e/o TCF, attestante che

Dettagli

Il Piano di Azione sul GPP della Provincia di Modena

Il Piano di Azione sul GPP della Provincia di Modena Acquisti verdi tra consapevolezza dei consumi, sostegno alle produzioni e corretta informazione Ravenna 30/9/2011 Il Piano di Azione sul GPP della Provincia di Modena Dott. Zacchi Giovanna Ufficio Sviluppo

Dettagli

Linee guida per l ottenimento del Marchio La Sardegna Compra Verde

Linee guida per l ottenimento del Marchio La Sardegna Compra Verde Linee guida per l ottenimento del Marchio La Sardegna Compra Giugno 203 . Cos è il Marchio Il Marchio La Sardegna Compra, concesso dal Servizio SAVI (Sostenibilità Ambientale, Valutazione Impatti e Sistemi

Dettagli

CARTA DEGLI IMPEGNI PER LA PROMOZIONE DEL GREEN PUBLIC PROCUREMENT TRA GLI ENTI LOCALI LOMBARDI CHE HANNO ADERITO AL PROGETTO A scuola di GPP

CARTA DEGLI IMPEGNI PER LA PROMOZIONE DEL GREEN PUBLIC PROCUREMENT TRA GLI ENTI LOCALI LOMBARDI CHE HANNO ADERITO AL PROGETTO A scuola di GPP CARTA DEGLI IMPEGNI PER LA PROMOZIONE DEL GREEN PUBLIC PROCUREMENT TRA GLI ENTI LOCALI LOMBARDI CHE HANNO ADERITO AL PROGETTO A scuola di GPP PREMESSO CHE: L art. 6 della versione consolidata del Trattato

Dettagli

La strategia per la sostenibilità ambientale nella regione Sardegna: azioni realizzate e future

La strategia per la sostenibilità ambientale nella regione Sardegna: azioni realizzate e future La strategia per la sostenibilità ambientale nella regione Sardegna: azioni realizzate e future Roma - 25 novembre 2014 ing. Gianluca Cocco Direttore Servizio Sostenibilità Ambientale, Valutazione Impatti

Dettagli

Acquisti pubblici: dall e-procurement opportunità per le Imprese e gli Enti

Acquisti pubblici: dall e-procurement opportunità per le Imprese e gli Enti Acquisti pubblici: dall e-procurement opportunità per le Imprese e gli Enti L utilizzo delle tecnologie applicate agli acquisti: il punto di vista delle imprese e delle stazioni appaltanti Annalisa Giachi

Dettagli

Acquisti nelle scuole e settori prioritari del PAN GPP. Elementi chiave di una strategia di acquisti verdi nella scuola

Acquisti nelle scuole e settori prioritari del PAN GPP. Elementi chiave di una strategia di acquisti verdi nella scuola Le informazioni contenute in questo documento sono di proprietà di SDI GROUP e del destinatario. Tali informazioni sono strettamente legate ai commenti orali che le hanno accompagnate, e possono essere

Dettagli

Responsabilità Sociale ed Etica Pubblica

Responsabilità Sociale ed Etica Pubblica Responsabilità Sociale ed Etica Pubblica Giuseppe Solazzi Bergamo, XVI congresso F.A.R.E. 1 Le organizzazioni che erogano servizi professionali alle persone non potranno mai essere migliori degli individui

Dettagli

GUIDA AL GUIDA AL GREEN PUBLIC PROCUREMENT

GUIDA AL GUIDA AL GREEN PUBLIC PROCUREMENT GUIDA AL GUIDA AL GREEN PUBLIC PROCUREMENT GREEN PUBLIC PROCUREMENT Il Green Public Procurement (GPP) o Acquisti Verdi è una modalità di acquisto, da parte delle pubbliche amministrazioni locali e nazionali,

Dettagli

GARA TELEMATICA PER L ACQUISTO DI MATERIALE DI CANCELLERIA E CARTA, AI SENSI DELL ART. 10 D.P.R. 101/2002 ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO

GARA TELEMATICA PER L ACQUISTO DI MATERIALE DI CANCELLERIA E CARTA, AI SENSI DELL ART. 10 D.P.R. 101/2002 ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO GARA TELEMATICA PER L ACQUISTO DI MATERIALE DI CANCELLERIA E CARTA, AI SENSI DELL ART. 10 D.P.R. 101/2002 ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO SOMMARIO 1 Premessa...3 2 Caratteristiche generali della fornitura...3

Dettagli

La scelta di semplificare, Il coraggio di premiare

La scelta di semplificare, Il coraggio di premiare La scelta di semplificare, Il coraggio di premiare PRESENTAZIONE DELLE LINEE GUIDA PER LA REGOLAMENTAZIONE E SEMPLIFICAZIONE DEGLI OBBLIGHI EMAS TRIESTE 10 DICEMBRE 2014 DOTT. ROBERTO CARIANI Presentazione

Dettagli

Le Procedure Telematiche di acquisto per forniture e servizi. Napoli, 7-8 maggio 2008

Le Procedure Telematiche di acquisto per forniture e servizi. Napoli, 7-8 maggio 2008 Le Procedure Telematiche di acquisto per forniture e servizi Napoli, 7-8 maggio 2008 Le fasi del procedimento di acquisto Programmazione Procedura di selezione del fornitore Contratto: esecuzione della

Dettagli

COMUNE DI. (Provincia di.)

COMUNE DI. (Provincia di.) COMUNE DI (Provincia di.) Deliberazione della Giunta Comunale N... del Oggetto : Adozione della politica di Green Public Procurement (Acquisti Verdi GPP) L' anno duemilaedodici, il giorno del mese, nella

Dettagli

SCHEDA TECNICA FORNITURA BIENNALE DI CARTA DA FOTOCOPIE

SCHEDA TECNICA FORNITURA BIENNALE DI CARTA DA FOTOCOPIE Settore Affari Legali Contratti - Provveditorato Ufficio Provveditorato SCHEDA TECNICA FORNITURA BIENNALE DI CARTA DA FOTOCOPIE Il Fornitore è tenuto al rispetto delle indicazioni fornite dai seguenti

Dettagli

INCONTRO CON I SOCI TEATRO COMUNALE BUSNELLI Dueville (VI) - 13 Maggio 2013

INCONTRO CON I SOCI TEATRO COMUNALE BUSNELLI Dueville (VI) - 13 Maggio 2013 INCONTRO CON I SOCI TEATRO COMUNALE BUSNELLI Dueville (VI) - 13 Maggio 2013 1 Il progetto Il progetto acquisti centralizzati è stato studiato da e-globalservice per offrire ai consorziati del Consorzio

Dettagli

Gli adempimenti burocratico-amministrativida soddisfare in tema di semplificazione e anticorruzione

Gli adempimenti burocratico-amministrativida soddisfare in tema di semplificazione e anticorruzione SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE La fatturazione elettronica e gli adempimenti burocratico-amministrativida soddisfare in tema di gestione degli appalti, lavori, servizi e forniture tramite Centrali

Dettagli

PIANO DI AZIONE NAZIONALE PER IL GPP CRITERI AMBIENTALI MINIMI (CAM) PER LA COSTRUZIONE E LA MANUTENZIONE DEGLI EDIFICI

PIANO DI AZIONE NAZIONALE PER IL GPP CRITERI AMBIENTALI MINIMI (CAM) PER LA COSTRUZIONE E LA MANUTENZIONE DEGLI EDIFICI PIANO DI AZIONE NAZIONALE PER IL GPP CRITERI AMBIENTALI MINIMI (CAM) PER LA COSTRUZIONE E LA MANUTENZIONE DEGLI EDIFICI GPP-definizione 2 Adottare una politica di Green Public Procurement o GPP, Acquisti

Dettagli

Il Programma di Razionalizzazione degli acquisti della PA

Il Programma di Razionalizzazione degli acquisti della PA Programma per la Razionalizzazione degli Acquisti nella Pubblica Amministrazione Il Programma di Razionalizzazione degli acquisti della PA Dott. Pierpaolo Agostini Promozione Amministrazioni Territoriali

Dettagli

INDICE. p. 3 AZIENDA. p. 4. FORMAZIONE - Formazione Finanziata - Formazione Obbligatoria - Formazione Continua. p. 6 RICERCA E SELEZIONE DEL PERSONALE

INDICE. p. 3 AZIENDA. p. 4. FORMAZIONE - Formazione Finanziata - Formazione Obbligatoria - Formazione Continua. p. 6 RICERCA E SELEZIONE DEL PERSONALE Indice INDICE AZIENDA FORMAZIONE - Formazione Finanziata - Formazione Obbligatoria - Formazione Continua RICERCA E SELEZIONE DEL PERSONALE CONSULENZA - Risorse Umane - Sviluppo Organizzativo - Commerciale

Dettagli

Servizi di pulizia ed altri servizi per le Scuole ed i Centri di Formazione - Criteri di sostenibilità

Servizi di pulizia ed altri servizi per le Scuole ed i Centri di Formazione - Criteri di sostenibilità Servizi di pulizia ed altri servizi per le - Criteri di sostenibilità 1. Oggetto dell iniziativa La Convenzione prevede la fornitura del servizio di pulizia ed altri servizi tesi al mantenimento del decoro

Dettagli

Forum Internazionale degli Acquisti Verdi Milano, Palazzo delle Stelline 30/31 ottobre 2013 VII edizione

Forum Internazionale degli Acquisti Verdi Milano, Palazzo delle Stelline 30/31 ottobre 2013 VII edizione Forum Internazionale degli Acquisti Verdi Milano, Palazzo delle Stelline 30/31 ottobre 2013 VII edizione SEMINARI E APPROFONDIMENTI A CURA DEL GDL ACQUISTI VERDI con il contributo di: Alcuni dati 25.000.000

Dettagli

Consip SIE 3. Tempi rapidi e risultati garantiti di efficienza energetica con la convenzione SIE3. Servizio Integrato Energia

Consip SIE 3. Tempi rapidi e risultati garantiti di efficienza energetica con la convenzione SIE3. Servizio Integrato Energia Consip SIE 3 Servizio Integrato Energia per le Pubbliche Amministrazioni Tempi rapidi e risultati garantiti di efficienza energetica con la convenzione SIE3 La Pubblica Amministrazione è attualmente impegnata

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE Domanda n. 1 Disciplinare di gara punto 4.1 - Criteri di aggiudicazione, Punteggio Economico. La Base d asta unitaria relativa al corrispettivo per la consegna

Dettagli

SCR Piemonte Spa La centrale di committenza regionale

SCR Piemonte Spa La centrale di committenza regionale SCR Piemonte Spa La centrale di committenza regionale Seminario «L analisi e il controllo della spesa nel settore pubblico - un opportunità per la gestione degli acquisti: strategie, strumenti, migliori

Dettagli

ANALISI DEGLI ACQUISTI E RICOGNIZIONE DELLO STATO DELL ARTE DEL GREEN PUBLIC PROCUREMENT (GPP) NELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

ANALISI DEGLI ACQUISTI E RICOGNIZIONE DELLO STATO DELL ARTE DEL GREEN PUBLIC PROCUREMENT (GPP) NELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Servizio Appalti e Contenzioso U.O. APPALTI, CONTRATTI E PROVVEDITORATO ANALISI DEGLI ACQUISTI E RICOGNIZIONE DELLO STATO DELL ARTE DEL GREEN PUBLIC PROCUREMENT (GPP) NELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA La

Dettagli

GLI ASPETTI TECNICI DEL PIANO D AZIONE NAZIONALE SUL GPP E IL RUOLO STRATEGICO DEL GPP

GLI ASPETTI TECNICI DEL PIANO D AZIONE NAZIONALE SUL GPP E IL RUOLO STRATEGICO DEL GPP 1 GLI ASPETTI TECNICI DEL PIANO D AZIONE NAZIONALE SUL GPP E IL RUOLO STRATEGICO DEL GPP Roma 2 ottobre 2013 2 Qualche riflessione sulla situazione economica: luci ed ombre Elementi positivi: Aumento delle

Dettagli

Spunti emergenti dall esperienza ARPA Piemonte

Spunti emergenti dall esperienza ARPA Piemonte Convegno MONITORAGGIO, INFORMAZIONE E CONTROLLI AMBIENTALI PER LO SVILUPPO DELLA GREEN ECONOMY Roma, 23 novembre 2010 Spunti emergenti dall esperienza ARPA Piemonte Ing. Silvano Ravera Direttore Generale

Dettagli

Programma per la Razionalizzazione degli Acquisti nella Pubblica Amministrazione

Programma per la Razionalizzazione degli Acquisti nella Pubblica Amministrazione Programma per la Razionalizzazione degli Acquisti nella Pubblica Amministrazione Convenzioni e Mercato Elettronico Dott.ssa Silvia Pibiri Promozione Amministrazioni territoriali - Sardegna Oristano, 12-13

Dettagli

Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo. Settore Logistica e Fornitori Ufficio Analisi e liquidazioni

Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo. Settore Logistica e Fornitori Ufficio Analisi e liquidazioni Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo Settore Logistica e Fornitori Ufficio Analisi e liquidazioni FORNITURA DI CARTA PER STAMPE E COPIE PER GLI UFFICI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

Dettagli

PC DESKTOP 13 - Criteri di sostenibilità

PC DESKTOP 13 - Criteri di sostenibilità C DESKTO 13 - Criteri di sostenibilità 1. Oggetto dell iniziativa Fornitura in acquisto di C Desktop Compatti e C Desktop Fascia alta, delle componenti opzionali e dei servizi connessi. Tra i dispositivi

Dettagli

Gli appalti verdi realizzati in Emilia- Romagna: le possibili azioni per l attuazione del piano regionale

Gli appalti verdi realizzati in Emilia- Romagna: le possibili azioni per l attuazione del piano regionale Gli appalti verdi realizzati in Emilia- Romagna: le possibili azioni per l attuazione del piano regionale Ortensina Guidi Ravenna 30 settembre 2011 Indice Intercent-ER: funzioni, obiettivi, principali

Dettagli

LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI IN AGENZIA. Risparmi ambientali e sensibilizzazione dei dipendenti

LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI IN AGENZIA. Risparmi ambientali e sensibilizzazione dei dipendenti LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI IN AGENZIA Risparmi ambientali e sensibilizzazione dei dipendenti SOSTENIBILITA AMBIENTALE ED ACQUISTI VERDI L Agenzia nello svolgimento delle proprie attività istituzionali concorre

Dettagli

Autorità Nazionale Anticorruzione

Autorità Nazionale Anticorruzione Autorità Nazionale Anticorruzione PROTOCOLLO DI AZIONE VIGILANZA COLLABORATIVA CON L AGENZIA NAZIONALE PER L ATTRAZIONE DEGLI INVESTIMENTI E LO SVILUPPO D IMPRESA S.P.A. (INVITALIA) PREMESSO CHE - L art.

Dettagli

Esiste la Green Economy?

Esiste la Green Economy? Esiste la Green Economy? Enrico Cancila ERVET - Unità Sviluppo Sostenibile Bologna, 27.03.2012 This project is co-- financed by the European Regional Development Fund and made possible by the INTERREG

Dettagli

Sportello Appalti Imprese

Sportello Appalti Imprese Sportello Appalti Imprese Gli appalti verdi e il mercato elettronico della P.A Indice Il mercato elettronico: il passato, il presente, il futuro Il GPP nel mercato elettronico Sportello Appalti Imprese:

Dettagli

Lombardia Informatica S.p.A. Bando di gara d appalto

Lombardia Informatica S.p.A. Bando di gara d appalto Lombardia Informatica S.p.A. Bando di gara d appalto I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto: Lombardia Informatica S.p.A., Funzione Acquisti e Affari Generali, Via Taramelli n. 26, 20124, Milano,

Dettagli

Via Frà Bartolomeo da Pisa, 1 20144 Milano Tel 02 36 53 29 74 Fax 02 700 59 920 www.carmaconsulting.net www.marcaturace.eu

Via Frà Bartolomeo da Pisa, 1 20144 Milano Tel 02 36 53 29 74 Fax 02 700 59 920 www.carmaconsulting.net www.marcaturace.eu Via Frà Bartolomeo da Pisa, 1 20144 Milano Tel 02 36 53 29 74 Fax 02 700 59 920 www.carmaconsulting.net www.marcaturace.eu CHI SIAMO Carmaconsulting nasce dall intuizione dei soci fondatori di offrire

Dettagli

LA SPESA PUBBLICA E IL RUOLO DELLA CONSIP

LA SPESA PUBBLICA E IL RUOLO DELLA CONSIP LA SPESA PUBBLICA E IL RUOLO DELLA CONSIP Milano, 16 dicembre 2005 Rosario Calandruccio www.acquistinretepa.it La Consip e il Programma Consip è una S.p.A. totalmente partecipata e controllata dal Ministero

Dettagli

Adottiamo una PEC. Spazio Etoile - Galleria Caetani, Piazza San Lorenzo in Lucina, 43. Roma, 11 novembre 2009

Adottiamo una PEC. Spazio Etoile - Galleria Caetani, Piazza San Lorenzo in Lucina, 43. Roma, 11 novembre 2009 Adottiamo una PEC Spazio Etoile - Galleria Caetani, Piazza San Lorenzo in Lucina, 43 Roma, 11 novembre 2009 1 Indice Executive summary 1. Riferimenti normativi 2. 2010: anno della PEC 3. I vantaggi della

Dettagli

Gli acquisti telematici, tramite il Programma Consip ed in autonomia

Gli acquisti telematici, tramite il Programma Consip ed in autonomia Gli acquisti telematici, tramite il Programma Consip ed in autonomia convenzioni, gare telematiche, negozio elettronico e mercato elettronico SINTESI DELL INTERVENTO per la versione integrale, contattare

Dettagli

CASE STUDY. Accordo Quadro Servizi di Gestione Integrata delle Trasferte di Lavoro Edizione 2. Francesco Pisegna Category Travel Manager Consip S.p.A.

CASE STUDY. Accordo Quadro Servizi di Gestione Integrata delle Trasferte di Lavoro Edizione 2. Francesco Pisegna Category Travel Manager Consip S.p.A. CASE STUDY Accordo Quadro Servizi di Gestione Integrata delle Trasferte di Lavoro Edizione 2 Francesco Pisegna Category Travel Manager Consip S.p.A. 1 La gestione integrata delle trasferte di lavoro Caratteristiche

Dettagli

Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente. U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO

Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente. U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO ATTUAZIONE DEL PROGETTO REBIR Risparmio Energetico, Bioedilizia, Riuso Data 29.01.2009

Dettagli

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Definizioni

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Definizioni REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI ACQUISTO IN ECONOMIA, AI SENSI DELL ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/2006 E SS.MM.II. DELL AGENZIA REGIONALE PER LA TECNOLOGIA E L INNOVAZIONE Art. 1 Oggetto

Dettagli

RICERCA, CONSULENZA E PROGETTAZIONE PER LA SOSTENIBILITÀ SERVIZI DI ASSISTENZA E SUPPORTO PER LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE LAVANDERIE INDUSTRIALI

RICERCA, CONSULENZA E PROGETTAZIONE PER LA SOSTENIBILITÀ SERVIZI DI ASSISTENZA E SUPPORTO PER LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE LAVANDERIE INDUSTRIALI RICERCA, CONSULENZA E PROGETTAZIONE PER LA SOSTENIBILITÀ SERVIZI DI ASSISTENZA E SUPPORTO PER LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE LAVANDERIE INDUSTRIALI AMBIENTE ITALIA IN SINTESI Ambiente Italia è un azienda

Dettagli

Linee Guida per gli Acquisti Verdi nel settore turistico ricettivo : l esperienza della Provincia di Rimini.

Linee Guida per gli Acquisti Verdi nel settore turistico ricettivo : l esperienza della Provincia di Rimini. Linee Guida per gli Acquisti Verdi nel settore turistico ricettivo : l esperienza della Provincia di Rimini. Rimini, 6 giugno 2008 a cura di Maria Berrini e Emanuela Manca Gli acquisti verdi nel settore

Dettagli

Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde

Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde Articolo 1 Oggetto 1. Il presente disciplinare regolamenta la concessione e l utilizzo del Marchio La Sardegna Compra Verde.

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA

EFFICIENZA ENERGETICA EFFICIENZA ENERGETICA Profilo aziendale Nata nel 1986 come azienda artigiana per lo sviluppo di impianti tecnologici industriali, NUOVA ELETTRICA garantisce affidabilità e professionalità, unitamente all

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE UNICA ACQUISTI

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE UNICA ACQUISTI ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE UNICA ACQUISTI ALLEGATO 2 al Disciplinare di gara CAPITOLATO TECNICO Procedura aperta di carattere comunitario, ai

Dettagli