MODULO DI SOTTOSCRIZIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MODULO DI SOTTOSCRIZIONE"

Transcript

1 MODULO DI SOTTOSCRIZIONE La Sicav si assume la responsabilità della veridicità e della completezza dei dati e delle notizie contenuti nel presente Modulo di sottoscrizione, che è valido ai fini della sottoscrizione in Italia delle azioni della SICAV multi-comparto di diritto lussemburghese TAGES CAPITAL SICAV. Prima della sottoscrizione delle azioni deve essere gratuitamente consegnata all investitore copia del Key Investor Information (KIID). Spazio Riservato al Soggetto Collocatore Sottoscrizione alla quale si applica il diritto di recesso ai sensi dell art. 30, comma 6, D.Lgs. 58/98 PRIMO SOTTOSCRITTORE Prima sottoscrizione Sottoscrizione successiva Spettabile TAGES CAPITAL SICAV Premises Centre Etoile, 11/13 Boulevard de la Foire L-1528 Lussemburgo Alla c.a. del Dipartimento del Conservatore del Registro DATI ANAGRAFICI Cod. Cliente Cognome Nome Nazionalità Luogo di nascita Prov. Data di nascita Residenza Via, Viale, Piazza, Corso, Altro N Civ. Cap Località Prov. Doc. identificativo Tipo (*) Numero Rilasciato da Luogo rilascio Data rilascio (*) Tipo di documento identificativo:01=carta Identità; 02=Patente di Guida; 03=Passaporto; 04=Altro (specificare ) Codice Fiscale in proprio quale rappresentante della Società Sede Sociale Via, Viale, Piazza, Corso, Altro N Civ. Cap Località Prov. Registro delle Imprese di Località Prov. Codice Fiscale Partita Iva SECONDO SOTTOSCRITTORE Cognome Nome Nazionalità Luogo di nascita Prov. Data di nascita Residenza Via, Viale, Piazza, Corso, Altro N Civ. Cap Località Prov. Doc. identificativo Tipo (*) Numero Rilasciato da Luogo rilascio Data rilascio (*) Tipo di documento identificativo:01=carta Identità; 02=Patente di Guida; 03=Passaporto; 04=Altro (specificare ) Codice Fiscale 1

2 TERZO SOTTOSCRITTORE Cognome Nome Nazionalità Luogo di nascita Prov. Data di nascita Residenza Via, Viale, Piazza, Corso, Altro N Civ. Cap Località Prov. Doc. identificativo Tipo (*) Numero Rilasciato da Luogo rilascio Data rilascio (*) Tipo di documento identificativo:01=carta Identità; 02=Patente di Guida; 03=Passaporto; 04=Altro (specificare ) Codice Fiscale QUARTO SOTTOSCRITTORE Cognome Nome Nazionalità Luogo di nascita Prov. Data di nascita Residenza Via, Viale, Piazza, Corso, Altro N Civ. Cap Località Prov. Doc. identificativo Tipo (*) Numero Rilasciato da Luogo rilascio Data rilascio (*) Tipo di documento identificativo:01=carta Identità; 02=Patente di Guida; 03=Passaporto; 04=Altro (specificare ) Codice Fiscale INDIRIZZO DI CORRISPONDENZA (solo se diverso da quello di residenza del primo Sottoscrittore) Presso Via, Viale, Piazza, Corso, Altro N Civ. Cap Località Prov. In caso di cointestazione, tutte le istruzioni relative ai diritti connessi alle azioni (ivi compresi conversione, rimborso, sottoscrizioni successive) potranno essere impartite: congiuntamente, a firma di tutti i sottoscrittori disgiuntamente, a firma di uno qualunque dei sottoscrittori. NOMINA DI DELEGATI / PROCURATORI Con la sottoscrizione del presente modulo il/i sottoscritto/i conferisce/ono incarico al soggetto indicato di seguito affinché in nome e per conto mio/nostro lo stesso possa disporre la conversione delle Azioni sottoscritte, il rimborso (anche totale), eventuali ulteriori sottoscrizioni ed ogni altra operazione relativa alle Azioni della Sicav. Le autorizzazioni e i poteri conferiti al soggetto indicato saranno validi fino a quando non sarà fatta pervenire al Collocatore la relativa comunicazione di revoca o di modifica a firma di tutti i sottoscrittori e a mezzo raccomandata a/r e non sia trascorso il tempo ragionevolmente necessario per provvedere alla modifica delle anagrafiche. E onere del Collocatore procedere all identificazione (anche ai fini della normativa antiriciclaggio) del Delegato/Procuratore all atto della prima operazione sulle Azioni dallo stesso disposta. ESTREMI IDENTIFICATIVI DELLA PERSONA CHE AGISCE PER CONTO DEL/I SOTTOSCRITTORE/I Legale Rappresentante Delegato Procuratore (allegare copia dell atto di attribuzione dei poteri) Cognome Nome Nazionalità Luogo di nascita Prov. Data di nascita Residenza Via, Viale, Piazza, Corso, Altro N Civ. Cap Località Prov. Doc. identificativo Tipo (*) Numero Rilasciato da Luogo rilascio Data rilascio (*) Tipo di documento identificativo:01=carta Identità; 02=Patente di Guida; 03=Passaporto; 04=Altro (specificare ) Codice Fiscale SOGGETTO INCARICATO DEI PAGAMENTI Il Soggetto Incaricato dei Pagamenti per la presente operazione è RBC Investor Services Milan Branch, con sede in Milano, Via Vittor Pisani 26,

3 DETTAGLI SULL INVESTIMENTO Con il presente Modulo, il/i sottoscritto/i accetta/no di investire, alle condizioni e con le modalità vigenti, come da Documentazione consegnata, nei comparti sotto indicati di TAGES CAPITAL SICAV, l importo, al lordo di commissioni e spese, di Euro L investimento nelle azioni dei singoli Comparti e Classi prevede un versamento iniziale e successivo minimo pari per la classe REC, RED e TEC a EUR 1.000,00. Scelta del comparto e importo di sottoscrizione (l elenco dei Comparti disponibili in Italia è riportato nell Allegato al presente Modulo di sottoscrizione): Nome del comparto Classe Importo della sottoscrizione (indicare la valuta di riferimento) Oneri di sottoscrizione (Max 3%) In caso di sottoscrizione via internet, il Modulo di sottoscrizione presente su internet contiene le medesime informazioni di quello cartaceo. MODALITA DI PAGAMENTO E VALUTA La sottoscrizione può avvenire con le seguenti modalità: versando subito per intero l importo della sottoscrizione (versamento in unica soluzione); ripartendo nel tempo l investimento attraverso la sottoscrizione di un piano di accumulo (versamento mediante piano di accumulo di capitale). a) Versamento in unica soluzione L importo della sottoscrizione è corrisposto a mezzo: bonifico bancario di importo (cifre), (lettere) effettuato in data, tramite la Banca, Filiale di, ABI, CAB, a favore del conto corrente IT66 K acceso presso il Soggetto incaricato dei pagamenti, intestato a TAGES CAPITAL SICAV; assegno bancario non trasferibile n., Banca, di importo (cifre), (lettere) emesso all ordine di TAGES CAPITAL SICAV; assegno circolare non trasferibile n., Banca, di importo (cifre), (lettere) emesso all ordine di TAGES CAPITAL SICAV. b) Versamento mediante Piano di Accumulo di Capitale (PAC): Numero complessivo di rate mensili: ( 60 / 120 / 180) attraverso: Versamento iniziale (minimo Euro 1.200,00 al lordo degli oneri di sottoscrizione, o importo pari ad almeno 12 rate non computato nel calcolo del piano di accumulo) mediante: bonifico bancario di importo (cifre), (lettere) effettuato in data, tramite la Banca, Filiale di, ABI, CAB, a favore del conto corrente IT66 K acceso presso RBC Investor Services Milan Branch, intestato a TAGES CAPITAL SICAV; assegno bancario non trasferibile n., Banca, di importo (cifre), (lettere) emesso all ordine di TAGES CAPITAL SICAV; assegno circolare non trasferibile n., Banca, di importo (cifre), (lettere) emesso all ordine di TAGES CAPITAL SICAV. Versamenti rateali (successivi) dell importo unitario di Euro (cifre) (minimo Euro100 incrementabili di euro 50 e relativi multipli) mediante addebito in conto corrente (modulo RID che si allega al presente atto). Copia della disposizione deve essere allegata alla presente sottoscrizione. In ogni caso i mezzi di pagamento dovranno essere attivati con valuta fissa per il beneficiario il giorno 20 di ogni mese (o il giorno precedente o successivo se festivo). La valuta riconosciuta ai mezzi di pagamento sopra indicati è la seguente: Per i bonifici: stesso giorno di accredito presso il conto corrente; Per gli assegni circolari: 1 giorno Per gli assegni bancari: 2 giorni Per gli assegni postali: 2 giorni 3

4 Ai sensi dell art 30, comma 6, D.Lgs. 58/1998, l efficacia dei contratti conclusi fuori sede è sospesa per la durata di sette giorni dalla data di sottoscrizione per un eventuale ripensamento da parte dell investitore. In tal caso, l esecuzione della sottoscrizione ed il regolamento dei corrispettivi avverranno una volta trascorso il periodo di sospensiva di sette giorni. Entro tale termine l investitore può comunicare il proprio recesso, senza spese né corrispettivo, ai soggetti incaricati del collocamento. Detta facoltà di recesso non si applica alle sottoscrizioni effettuate presso la sede legale o le dipendenze dell emittente, del proponente l investimento o del soggetto incaricato della promozione o del collocamento, nonché alle sottoscrizioni successive dei comparti commercializzati in Italia e riportati nella Documentazione d Offerta (o ivi successivamente inseriti), a condizione che al sottoscrittore sia stato preventivamente fornito il Key Investor Information (KIID) aggiornato o il Prospetto aggiornato con l informativa relativa al comparto oggetto di sottoscrizione. OPERAZIONI SUCCESSIVE Il partecipante ad uno dei Comparti della Sicav di cui al presente Modulo può effettuare versamenti successivi e operazioni di conversione tra Comparti della Sicav. Tale facoltà vale anche nei confronti dei Comparti successivamente inseriti nel Prospetto ed oggetto di commercializzazione in Italia, purché sia stata fornita al partecipante adeguata e tempestiva informativa sugli stessi, tratta dal prospetto aggiornato o dal Key Investor Information (KIID). A tali operazioni non si applica la sospensiva di sette giorni prevista per un eventuale ripensamento da parte dell investitore. CONFERIMENTO DI MANDATO SENZA RAPPRESENTANZA AL SOGGETTO INCARICATO DEI PAGAMENTI Con la sottoscrizione del presente Modulo, il sottoscrittore ha facoltà di conferire mandato senza rappresentanza (d ora in avanti il Mandato ) al Soggetto incaricato dei pagamenti ad operare in nome proprio e per conto del sottoscrittore nelle operazioni riguardanti l investimento nella Sicav. In esecuzione di tale Mandato, il Soggetto incaricato dei pagamenti provvederà, senza alcun costo o spesa aggiuntiva a carico dell investitore, a: i) trasmettere alla Sicav, anche in forma aggregata, la presente richiesta, nonché eventuali successive richieste di sottoscrizione, conversione e/o rimborso delle azioni della Sicav; ii) richiedere la registrazione, in nome proprio e per conto terzi, delle azioni nel Registro degli azionisti della Sicav; iii) espletare tutti i servizi e le procedure relativi all esercizio dei diritti di voto inerenti alle azioni della Sicav su istruzione e per conto dei sottoscrittori1; iv) tenere a disposizione e consegnare ai sottoscrittori, su loro richiesta, tutta la documentazione e le informazioni provenienti dalla Sicav, previste dalla normativa di tempo in tempo vigente. Presso il Soggetto incaricato dei pagamenti sono a disposizione le istruzioni relative alle modalità di esercizio dei diritti amministrativi collegati alla partecipazione nella Sicav. Per ulteriori dettagli sul Mandato, si prega di consultare l Allegato al presente Modulo di sottoscrizione. DICHIARAZIONI E PRESE D ATTO Il/i Sottoscritto/i prende/ono atto e accetta/no: 1. che il presente atto si perfezionerà con la sua sottoscrizione e la sua efficacia decorrerà dal momento in cui il pagamento sarà disponibile; 2. che la Sicav si riserva la facoltà di rigettare, anche parzialmente, qualsiasi domanda di sottoscrizione, nel qual caso i pagamenti effettuati all atto della sottoscrizione saranno restituiti; 3. che la presente sottoscrizione viene fatta in base e in conformità al vigente Prospetto della Sicav, nonché al vigente Key Investor Information (KIID) che il/i sottoscrittore/i attesta/no di aver ricevuto, nell ambito dell operazione di sottoscrizione, unitamente alla documentazione accessoria prevista per legge; 4. che il prezzo delle azioni sarà noto soltanto alla Data di Valutazione indicata nel Prospetto e che, sulla base di quel prezzo, sarà determinato il numero di azioni, o frazioni di esse, attribuibili in base all importo versato; 5. che la titolarità delle azioni sarà attestata dalla lettera di conferma dell investimento, inviata al sottoscrittore nei termini indicati dall Allegato al Modulo di Sottoscrizione; 6. che è vietato utilizzare mezzi di pagamento diversi da quelli sopra indicati e che è vietato effettuare pagamenti in contanti; 7. che le informazioni fornite dal/i sottoscrittore/i nel presente Modulo sono esatte. Il/i sottoscrittore/i comunicherà/anno alla Sicav qualsiasi cambiamento riguardante le informazioni contenute nel presente Modulo; 8. che la Sicav non è stata registrata ai sensi della legislazione degli Stati Uniti e che pertanto non può essere offerta a soggetti statunitensi, così come definiti nel Prospetto, categoria alla quale il/i sottoscrittore/i dichiara/no di non appartenere; 9. che provvederà/anno a fornire al soggetto incaricato del collocamento ogni dato e documento richiesto dalle disposizioni vigenti in tema di antiriciclaggio del denaro. Luogo e Data (Firma del Sottoscrittore) (Firma del II sottoscrittore) (Firma del III sottoscrittore) (Firma del IV sottoscrittore) Il/i sottoscritto/i dichiara/no espressamente, ai sensi degli artt e 1342 c.c., di approvare le clausole di cui sopra, punti da 1 a 9. (Firma del Sottoscrittore) (Firma del II sottoscrittore) (Firma del III sottoscrittore) (Firma del IV sottoscrittore) 4

5 In conformità a quanto espresso sopra nella Sezione Conferimento di mandato senza rappresentanza al Soggetto incaricato dei pagamenti, il/i sottoscritto/i conferisce mandato senza rappresentanza al Soggetto incaricato dei pagamenti, che accetta, ad operare in nome proprio e per conto del/i sottoscritto/i nelle operazioni riguardanti l investimento nella Sicav. Luogo e Data (Firma del Sottoscrittore) (Firma del II sottoscrittore) (Firma del III sottoscrittore) (Firma del IV sottoscrittore) Spazio riservato all ente collocatore Ragione sociale del collocatore Si dichiara di aver assolto gli obblighi di adeguata verifica del/i Sottoscrittore/i in conformità alle vigenti disposizioni in materia di contrasto del fenomeno del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo (D.Lgs. 231/2007 e provvedimento di attuazione). Luogo e Data Timbro e Firma del collocatore CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI (D.LGS. 196/2003) Dichiaro/Dichiariamo di avere preso visione dell Informativa fornita ai sensi dell art. 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs. 196/2003) ed il cui contenuto costituisce parte integrante della presente manifestazione di consenso. In particolare, per quanto concerne la possibilità per il Soggetto incaricato dei pagamenti di procedere al trattamento e alla comunicazione di dati personali per finalità connesse e strumentali alla gestione dei rapporti con l Interessato e/o all adempimento di obblighi rivenienti da disposizioni normative diverse da quelle indicate nell informativa e nella consapevolezza che in difetto di tale consenso, il Soggetto incaricato dei pagamenti non potrà dar seguito alle operazioni da me/noi richieste presto/prestiamo il consenso nego/neghiamo il consenso Luogo e Data (Firma del Sottoscrittore) (Firma del II sottoscrittore) (Firma del III sottoscrittore) (Firma del IV sottoscrittore) Tages Capital Sicav (di seguito anche la SICAV ) non procede ad alcun trattamento di dati personali in Italia, in quanto gli unici soggetti competenti a intrattenere rapporti con la clientela italiana sono gli intermediari incaricati del collocamento e i Soggetti incaricati dei pagamenti/soggetti che curano l offerta in Italia (di seguito le Banche ). In particolare, ai sensi del Capitolo V, Titolo VI del regolamento adottato con Provvedimento della Banca d Italia del 14 aprile 2005, la Società è tenuta, qualora non abbia una sede secondaria in Italia, a stipulare apposita convenzione con una o più Banche ivi insediate al fine di garantire l esercizio dei diritti patrimoniali dei partecipanti residenti in Italia. Tale convenzione ha per oggetto lo svolgimento delle funzioni di intermediazione nei pagamenti connessi con la partecipazione alla SICAV (sottoscrizioni, rimborsi e corresponsione dei dividendi). L identità delle altre Banche che dovessero essere designate è desumibile, oltre che dagli specifici riferimenti contenuti nell allegato al Modulo di sottoscrizione consegnato a ciascun investitore, dal contratto concluso da quest ultimo mediante sottoscrizione del Modulo di Sottoscrizione stesso. La presente informativa si riferisce ai trattamenti e alle comunicazioni di dati personali effettuati dalle Banche in connessione con la conclusione del contratto avente ad oggetto l investimento in azioni della SICAV nonché ai trattamenti effettuati dai soggetti che svolgono, per conto delle Banche, i compiti di natura tecnica e organizzativa descritti nella presente informativa. Le Banche procedono ai trattamenti di dati personali in qualità di autonomi titolari del trattamento, esclusivamente per finalità strumentali all esecuzione delle prestazioni previste dai contratti stipulati con i partecipanti e con la SICAV. Ai sensi del D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 recante disposizioni in materia di protezione dei dati personali (di seguito, il Codice ), le Banche, in qualità di Titolari del trattamento, sono tenuti a fornirle/vi informazioni in merito all utilizzo dei Suoi/Vostri dati personali. I dati personali in possesso delle Banche sono normalmente acquisiti, in taluni casi anche attraverso tecniche di comunicazione a distanza (quali il sito Internet e il servizio di "banca telefonica",) direttamente dall interessato ( Interessato ). I dati personali possono inoltre essere acquisiti dalle Banche nell esercizio della propria attività o da soggetti terzi (quali, ad esempio, intermediari incaricati del collocamento). 1. Finalità e modalità del trattamento. I dati personali sono trattati dalle Banche, nella loro qualità di Soggetti incaricati dei pagamenti/soggetti che curano l offerta della SICAV, per le finalità strettamente necessarie a: (i) dare esecuzione ad obblighi derivanti da contratti stipulati con la Società di Gestione della SICAV e/o adempimento, prima della conclusione del contratto, di specifiche richieste dell Interessato; (ii) adempimento di obblighi previsti dalla legge, da regolamenti o dalla normativa comunitaria. Per taluni servizi, le Banche si avvalgono di soggetti di propria fiducia che, in qualità di autonomi titolari del trattamento, o in taluni casi, in qualità di responsabili del trattamento, svolgono compiti di natura tecnica od organizzativa, quali: la prestazione di servizi di stampa, imbustamento, trasmissione, trasporto e smistamento di comunicazioni alla clientela; la prestazione di servizi di archiviazione della documentazione relativa ai rapporti intercorsi con la clientela; la prestazione di servizi di acquisizione, registrazione e trattamento di dati rivenienti da documenti o supporti forniti o originati dagli stessi clienti; la rilevazione del grado di soddisfazione o dei bisogni della clientela; l'attività di intermediazione bancaria e finanziaria; l'attività di revisione contabile e certificazioni di bilancio. In merito alle suddette finalità, La/Vi informiamo che il trattamento e la comunicazione dei Suoi/Vostri dati personali, da parte delle Banche o dei soggetti di cui al capoverso precedente non necessita del Suo/Vostro consenso nei casi in cui tale trattamento e comunicazione siano necessari all adempimento di detti obblighi e richieste. In relazione alle finalità descritte, il trattamento dei dati personali avviene mediante strumenti manuali, informatici e telematici con logiche strettamente correlate alle finalità sopra evidenziate e, comunque, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati (con particolare riguardo al caso di utilizzo di tecniche di comunicazione a distanza). Senza i Suoi/Vostri dati, le Banche non potrebbero svolgere le proprie funzioni. In particolare, le Banche trattano i dati personali nell espletamento della funzione di intermediazione nei pagamenti connessi con la partecipazione alla SICAV, ai fini dell inoltro della lettera di conferma dell investimento, e dello svolgimento delle procedure necessarie per garantire l esercizio dei diritti patrimoniali e sociali dei partecipanti residenti in Italia. 2. Categorie di dati oggetto di trattamento. In relazione alle finalità descritte nel precedente paragrafo 1, le Banche trattano i Suoi/Vostri dati personali relativi a: nominativo, indirizzo e altri elementi di identificazione personale; codice fiscale; estremi identificativi di altri rapporti bancari (ABI, CAB, e numero conto corrente); dati relativi al grado di istruzione e al lavoro dell interessato. Le Banche per la loro operatività non necessitano di trattare dati personali che la legge definisce come sensibili (quali, ad esempio, i dati personali idonei a rivelare l origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, le opinioni politiche, i dati idonei a rilevare lo stato di salute, la vita sessuale). Per tali ragioni La/Vi invitiamo a non comunicare alle Banche tale tipologia di dati. Nel caso tuttavia le Banche, per la loro operatività, avessero la necessità di trattare dati di natura sensibile, gli stessi avranno cura di inviarle/vi una nuova specifica informativa e la relativa richiesta di consenso al trattamento. 3. Categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati del trattamento. Per il perseguimento delle finalità descritte nel precedente paragrafo 1., le Banche necessitano di comunicare, in Italia e all estero, i Suoi/Vostri dati personali a soggetti terzi, appartenenti alle seguenti categorie: Società di gestione/oicr e soggetti che svolgono servizi bancari e finanziari; Autorità e Organi di Vigilanza e controllo ed in generale soggetti, pubblici o privati, con funzioni di rilievo pubblicistico (es. UIF e Banca d Italia); altre società del gruppo di appartenenza o comunque società controllanti, controllate o collegate; 5

6 soggetti che svolgono, per conto delle Banche, i compiti di natura tecnica od organizzativa indicati nel precedente paragrafo 1.; ai soggetti indicati nel Prospetto Informativo che Le/Vi è stato consegnato prima della sottoscrizione ovvero reso disponibile, nel rispetto della normativa vigente, via Internet, tramite i siti web dei soggetti incaricati del collocamento di azioni della Company; studi o società nell ambito di rapporti di assistenza e consulenza. I destinatari delle suddette comunicazioni operano in totale autonomia, in qualità di distinti titolari del trattamento, o, in taluni casi, sono stati designati dalle Banche, quali responsabili del trattamento. Il loro elenco, costantemente aggiornato, è disponibile, nell ambito delle rispettive competenze, presso ciascuna Banca. Alcune categorie di persone, in qualità di incaricati del trattamento, possono accedere ai Suoi/Vostri dati personali ai fini dell adempimento delle mansioni loro attribuite. In particolare, le Banche hanno designato, quali incaricati del trattamento dei dati dei clienti della SICAV i dipendenti (addetti al back office, responsabile della funzione di controllo interno, responsabile area IT e suoi collaboratori). Possono inoltre venire a conoscenza dei Suoi/Vostri dati personali, in occasione dell esecuzione dei compiti loro conferiti, anche i soggetti designati dalle Banche quali responsabili del trattamento. I dati personali trattati dalle Banche e dai soggetti che svolgono per conto delle stesse i compiti di natura tecnica e organizzativa non sono oggetto di diffusione. 4. Diritti di cui all articolo 7 del D.Lgs. 30 giugno 2003 La/Vi informiamo che la normativa in materia di protezione dei dati personali conferisce agli Interessati la possibilità di esercitare specifici diritti. In particolare, ciascun Interessato ha diritto di ottenere: conferma dell'esistenza o meno di dati che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile; informazioni circa l'origine dei dati personali, le finalità e le modalità del trattamento nonché la logica applicata in caso di trattamento effettuato con l ausilio di strumenti elettronici; indicazione degli estremi identificativi del Titolare e dei Responsabili, nonché dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati del trattamento; la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettificazione o, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati. L Interessato ha il diritto di opporsi, per motivi legittimi, al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta. Può inoltre opporsi al trattamento dei propri dati personali ai fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale. 5. Titolari e Responsabili del trattamento Titolare del trattamento dei dati personali di cui alla presente informativa è RBC Dexia Investor Services Bank S.A. Succursale di Milano, Via Vittor Pisani, Milano. I diritti di cui all art. 7 del D.Lgs. 196/2003 potranno essere esercitati, rivolgendovi al Responsabile pro-tempore del trattamento dei dati dei clienti designato ai sensi dell art. 29 del D.Lgs. 196/2003. Ogni informazione in merito all individuazione degli altri Responsabili del trattamento, dei soggetti cui vengono comunicati i dati o che operano per nostro conto può essere richiesta al sopra designato Responsabile. (Firma del Sottoscrittore) (Firma del II sottoscrittore) (Firma del III sottoscrittore) (Firma del IV sottoscrittore) 6

7 ALLEGATO AL MODULO DI SOTTOSCRIZIONE: INFORMAZIONI CONCERNENTI IL COLLOCAMENTO IN ITALIA DELLE AZIONI DI TAGES CAPITAL SICAV (Società di Investimento a Capitale Variabile multi-comparto di diritto lussemburghese) Data di deposito del Modulo di sottoscrizione presso la Consob: 21 Gennaio 2014 Data di validità del Modulo di sottoscrizione: dal 22 Gennaio 2014 L offerta pubblica in Italia riguarda le Azioni dei seguenti Comparti e Classi: Comparti Azionari Valuta di riferimento Classe Data inizio commercializzazione TAGES CAPITAL SICAV GLOBAL ALPHA SELECTION EUR RED LU Gennaio 2014 TAGES CAPITAL SICAV GLOBAL ALPHA SELECTION EUR TEC LU Aprile 2013 TAGES CAPITAL SICAV GLOBAL ALPHA SELECTION EUR REC LU Febbraio 2012 A) INFORMAZIONI SUI SOGGETTI CHE PARTECIPANO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE DELLA SICAV IN ITALIA A1) SOGGETTI INCARICATI DEI PAGAMENTI / SOGGETTI CHE CURANO I RAPPORTI CON GLI INVESTITORI IN ITALIA I Soggetti incaricati dei pagamenti, designati anche quali Soggetti che curano i rapporti con gli investitori in Italia (di seguito Soggetto Incaricato dei Pagamenti ) sono: RBC Investor Services Milan Branch, sede legale in Milano, Via Vittor Pisani 26, 20124; Allfunds Bank SA, con sede legale in Estafeta, 6 (La Moraleja) Complejo Plaza de la Fuente, Edificio 3, Alcobendas, Madrid (Spain). Le relative funzioni sono svolte presso la succursale italiana in Via Santa Margherita 7, Milano (Italia) In particolare, il Soggetto Incaricato dei Pagamenti: in qualità di Soggetto incaricato dei pagamenti, svolge le funzioni di intermediazione nei pagamenti connessi con la partecipazione nella Sicav (sottoscrizioni, rimborsi e corresponsione di dividendi), in qualità di Soggetto che cura i rapporti con gli investitori residenti in Italia e la sede statutaria e amministrativa della Sicav: a) cura l'attività amministrativa relativa alle domande di sottoscrizione, conversione e rimborso delle Azioni ricevute dai Soggetti collocatori; b) attiva le procedure necessarie affinché le operazioni di sottoscrizione, conversione e di rimborso, nonché quelle di pagamento dei proventi, effettuate per il tramite del Soggetto incaricato dei pagamenti, vengano regolarmente svolte nel rispetto dei termini e delle modalità previsti dallo Statuto della Sicav; c) effettua l inoltro al sottoscrittore della lettera di conferma dell investimento o del disinvestimento, ad eccezione dei casi in cui il singolo Soggetto collocatore abbia convenzionalmente assunto tale compito; d) consegna al partecipante l eventuale certificato rappresentativo delle azioni, ove previsto, e cura le relative operazioni di conversione, frazionamento e raggruppamento; si precisa che Allfunds Bank S.A. non prevede la gestione dei certificati rappresentativi delle azioni. e) espleta tutti i servizi e le procedure necessari per l esercizio dei diritti sociali connessi con le azioni della Sicav detenute dagli investitori residenti in Italia. A2) I COLLOCATORI Si precisa che l attività di ricezione ed esame dei reclami, nonché gli obblighi di rendicontazione connessi alla prestazione dei servizi di investimento sono in capo ai Soggetti collocatori. L elenco aggiornato dei Soggetti collocatori raggruppati per categorie omogenee e con evidenza dei Comparti e delle Classi offerti in sottoscrizione, è disponibile sul sito internet della Sicav nonché presso gli stessi Soggetti collocatori. A3) LA BANCA DEPOSITARIA La Banca depositaria è RBC Investor Services Bank S.A. 14, Porte de France L Esch-sur-Alzette Luxembourg, la quale è stata incaricata della custodia del patrimonio della Sicav, ed è stata altresì nominata Conservatore del Registro e Agente di trasferimento, nonché Agente Amministrativo della Sicav. 7

8 B) INFORMAZIONI SULLA SOTTOSCRIZIONE, CONVERSIONE E RIMBORSO DELLE AZIONI IN ITALIA 1. Sottoscrizione, rimborso e conversione di Azioni Il sottoscrittore consegna al soggetto collocatore (di seguito il Collocatore ) il Modulo di sottoscrizione debitamente compilato e il relativo mezzo di pagamento ovvero la copia della disposizione di bonifico (effettuata a valere sul conto corrente intestato al sottoscrittore), nonché, successivamente, le eventuali richieste di conversione e di rimborso delle azioni. Le azioni della classe TEC possono essere acquistate soltanto dai soggetti indicati nel Prospetto (v. parte III, sez. VIII). Il Collocatore riceve i Moduli di sottoscrizione e i relativi mezzi di pagamento ovvero le copie delle disposizioni di bonifico, nonché le richieste di conversione e rimborso, anche dai promotori finanziari, i quali sono tenuti a trasmetterli al Collocatore medesimo nel più breve termine possibile dopo la ricezione. Il Collocatore provvede, ai sensi della convenzione di collocamento e dell art del codice civile, entro il primo giorno lavorativo bancario successivo a quello della loro ricezione, a trasmettere le istruzioni di sottoscrizione, conversione e rimborso al Soggetto incaricato dei pagamenti, nonché nel caso di sottoscrizione - a depositare presso il medesimo soggetto i mezzi di pagamento oppure la copia della disposizione di bonifico impartita dal cliente alla propria banca. In caso di sottoscrizione di azioni, il Soggetto incaricato dei pagamenti, verificata la ricezione dei versamenti eseguiti dall investitore, trasmette alla Banca Depositaria, per conto della Sicav, le richieste di sottoscrizione (eventualmente in forma cumulativa) unitamente a tutte le informazioni necessarie alla loro esecuzione, entro il primo giorno lavorativo bancario italiano successivo alla data di valuta dell effettiva disponibilità dei mezzi di pagamento. I Collocatori e il Soggetto incaricato dei pagamenti hanno la facoltà di effettuare le summenzionate trasmissioni di propria competenza avvalendosi di strumenti elettronici. Si precisa che, in caso di Allfunds Bank S.A., mediante la compilazione dell apposito Modulo di Sottoscrizione, l investitore, oltre a conferire mandato senza rappresentanza al Soggetto Incaricato dei pagamenti di cui al successivo paragrafo, conferisce contemporaneamente: mandato con rappresentanza al Soggetto Collocatore (nel prosieguo anche Soggetto Collocatore/Ente Mandatario ) affinché questi provveda, in nome e per conto dell investitore ad inoltrare al Soggetto Incaricato dei Pagamenti le richieste di sottoscrizione, conversione e rimborso, gestendo, ove previsto, il diritto di recesso e trattenendo la modulistica originale; mandato con rappresentanza al Soggetto Collocatore/Ente Mandatario affinché questi provveda, in nome e per conto dell investitore, a gestire l incasso dei mezzi di pagamento e ad accreditare al Sottoscrittore i proventi risultanti dal rimborso delle Azioni o gli eventuali dividendi. Nel caso in cui il Soggetto Collocatore/Ente Mandatario non abbia la possibilità di detenere, neanche in forma temporanea, le disponibilità liquide e gli strumenti finanziari della clientela, tale mandato sarà conferito direttamente dall investitore con atto separato al soggetto terzo (c.d. Banca di supporto per la liquidità ). A seguito del conferimento dei suddetti mandati, l investitore intesta i mezzi di pagamento al Soggetto Collocatore/Ente Mandatario (o, se del caso, alla Banca di supporto per la liquidità). Il Soggetto Collocatore/Ente Mandatario fa pervenire a Allfunds Bank S.A. i dati contenuti nel Modulo di Sottoscrizione (provvedendo ad archiviare nei termini di legge presso di sé l originale cartaceo) entro e non oltre il primo giorno lavorativo successivo a quello in cui si è reso disponibile per valuta il mezzo di pagamento utilizzato (in ogni caso, trascorso il termine previsto dalla vigente normativa per l esercizio del diritto di recesso, ove applicabile). Il Soggetto Collocatore/Ente Mandatario o, se del caso, la Banca di supporto per la liquidità potrà versare tutti i mezzi di pagamento attraverso un bonifico unico effettuato a favore del conto corrente bancario intestato alla Società presso Allfunds Bank S.A.. Relativamente alla revoca dei suddetti mandati si rimanda a quanto specificato nell apposito Modulo di Sottoscrizione. Se la sottoscrizione è effettuata fuori sede si applica la sospensiva di sette giorni per un eventuale ripensamento da parte dell investitore, prevista dall articolo 30, comma 6, del D.lgs. 24 febbraio 1998, n. 58. In tal caso, l esecuzione della sottoscrizione ed il regolamento dei corrispettivi avverranno una volta trascorso il predetto periodo di sospensiva. Entro tale termine l investitore potrà comunicare il proprio recesso, senza spese né corrispettivo, ai Collocatori. Detta facoltà di recesso non si applica alle sottoscrizioni effettuate presso la sede legale o le dipendenze dell emittente, del proponente l investimento o del soggetto incaricato della promozione o del collocamento, nonché alle sottoscrizioni successive dei comparti commercializzati in Italia e riportati nel Prospetto (o ivi successivamente inseriti), a condizione che al sottoscrittore sia stato preventivamente fornito il Key Investor Information (KIID) aggiornato o il Prospetto aggiornato con l informativa relativa al comparto oggetto di sottoscrizione. L investitore può, in qualsiasi giorno lavorativo bancario in Italia, chiedere il rimborso delle azioni acquistate facendo pervenire ai Collocatori la richiesta di rimborso debitamente compilata (anche a mezzo fax). Il rimborso può essere sospeso nei soli casi previsti nel Prospetto. La Sicav, eseguito il rimborso nei termini del Prospetto, per il tramite della Banca Depositaria, accredita il Soggetto incaricato dei pagamenti dell importo pari al controvalore delle azioni rimborsate, con valuta il terzo giorno lavorativo bancario in Lussemburgo successivo alla Data di Valutazione. Il Soggetto incaricato dei pagamenti provvede a determinare l entità dell importo da corrispondere all investitore al netto delle eventuali commissioni di rimborso e delle spese del Soggetto incaricato dei pagamenti, operando anche la ritenuta fiscale sulla base dei presupposti di imposta, così come determinati a sua cura, in conformità alle leggi di volta in volta applicabili. Entro cinque giorni lavorativi italiani successivi alla Data di Valutazione, il Soggetto incaricato dei pagamenti provvede ad accreditare al richiedente la somma derivante dal rimborso in Euro o nella valuta di riferimento del fondo, a mezzo bonifico bancario su conto corrente intestato al sottoscrittore. Si precisa che in caso di Allfunds Bank S.A. il pagamento a data valuta dei rimborsi all investitore, secondo le specifiche dallo stesso ricevute, viene effettuato dal Soggetto Collocatore/Ente Mandatario o, se del caso, dalla Banca di Supporto per la Liquidità che riceverà l ammontare oggetto dei rimborsi dal Soggetto incaricato dei Pagamenti. 8

9 L azionista della Sicav potrà effettuare versamenti successivi e operazioni di conversione tra i Comparti della Sicav indicati nel presente Modulo. Tale facoltà vale anche nei confronti dei Comparti successivamente inseriti nel Prospetto e nel relativo Modulo di sottoscrizione, purché sia stata inviata al partecipante adeguata e tempestiva informativa sugli stessi. Il valore delle azioni è determinato dalla Banca Depositaria, per conto della Sicav, con frequenza ed alla data di valutazione prevista nel Prospetto ( Data di Valutazione ), la quale può essere differente da comparto a comparto. Qualora tale giorno coincida con un giorno festivo lussemburghese, il calcolo del valore dell azione sarà effettuato il giorno lavorativo bancario successivo. Tutte le richieste di sottoscrizione di Azioni pervenute alla Banca Depositaria entro le ore 15,00 (ora di Lussemburgo) del secondo giorno lavorativo precedente al Giorno di Negoziazione saranno evase a prezzi pari al Valore Patrimoniale Netto per azione calcolato nella Data di Valutazione corrispondente al Giorno di Negoziazione. Le richieste pervenute dopo tale termine saranno evase al successivo Giorno di Negoziazione. Il Giorno di Negoziazione è il venerdì di ciascuna settimana; se il venerdì non è un giorno lavorativo in Lussemburgo, il Giorno di Negoziazione sarà il giorno lavorativo successivo. Tutte le richieste di rimborso di Azioni pervenute alla Banca Depositaria entro le ore 12,00 (ora di Lussemburgo) del quinto giorno lavorativo precedente al Giorno di Negoziazione saranno evase a prezzi pari al Valore Patrimoniale Netto per azione calcolato nella Data di Valutazione corrispondente al Giorno di Negoziazione. Le richieste pervenute dopo tale termine saranno evase al successivo Giorno di Negoziazione. Tutte le richieste di conversione di Azioni saranno evase nel primo Giorno di Negoziazione comune per entrambi i comparti interessati dalla conversione, se pervenute entro le ore 12,00 (ora del Lussemburgo) del quinto giorno lavorativo precedente al Giorno di Negoziazione. Se giunte successivamente a tale orario, saranno evase al successivo Giorno di Negoziazione comune. In considerazione del trattamento fiscale applicato in Italia alle operazioni di conversione da un Comparto ad un altro della Sicav, le stesse saranno eseguite mediante inoltro alla Sicav da parte del Soggetto Incaricato dei Pagamenti di una richiesta di rimborso di Azioni del Comparto di provenienza (switch out) e successivo inoltro di una richiesta di sottoscrizione di Azioni del Comparto di destinazione (switch in), al netto della ritenuta (se dovuta). La valorizzazione della suddetta operazione di rimborso avverrà in conformità a quanto precedentemente descritto con riferimento all esecuzione delle richieste di rimborso; la successiva operazione di sottoscrizione sarà invece trasmessa entro il terzo giorno lavorativo successivo al ricevimento dell eseguito del rimborso (switch out) da parte della Sicav e comunque non oltre il giorno lavorativo successivo alla data valuta dello stesso. Un eventuale tasso di cambio applicato alle operazioni sarà effettuato dal soggetto incaricato dei pagamenti. 2. Lettera di conferma dell investimento e del disinvestimento Il Soggetto incaricato dei pagamenti o, in alternativa, il Soggetto collocatore - entro il quinto giorno lavorativo bancario successivo alla Data di Valutazione - provvede ad inoltrare al sottoscrittore, anche solo in via telematica, una lettera di conferma dell investimento, del disinvestimento o della conversione tra Comparti. In caso di conversioni, la conferma delle operazioni di conversione viene effettuata mediante invio di una lettera di conferma comprensiva dell operazione di rimborso del Comparto di provenienza e della successiva operazione di sottoscrizione del Comparto di destinazione. 3. Sottoscrizione mediante Piani di Accumulo di Capitale (PAC) In caso di sottoscrizione delle Azioni mediante Piano di Accumulo di Capitale (PAC), la prima sottoscrizione deve essere accompagnata da un versamento iniziale pari ad almeno 1.200,00 Euro, al lordo degli oneri di sottoscrizione, o di un importo pari ad almeno 12 rate del piano prescelto non computato nel calcolo del piano. Le rate successive (pari complessivamente, secondo il piano prescelto dal sottoscrittore, a n. 60, 120 o 180), da pagarsi per ciascun comparto con cadenza mensile, devono essere dell importo minimo unitario di 100,00 Euro, al lordo degli oneri di sottoscrizione, aumentabili per multipli di Euro 50. Gli oneri di sottoscrizione, calcolati sul valore complessivo del Piano di Accumulo, avranno un incidenza massima sul primo versamento pari al 30% dello stesso mentre per la restante parte saranno distribuiti in misura lineare sui versamenti successivi. E possibile variare il numero di rate unitamente al relativo importo, fermo restando l obbligo di mantenere inalterato il valore nominale del piano totale, come definito all atto della sottoscrizione iniziale. È facoltà del sottoscrittore sospendere o interrompere i versamenti del Piano di Accumulo senza che ciò comporti alcun onere aggiuntivo a suo carico. Nel caso di interruzione del Piano di Accumulo prima del termine dello stesso è possibile che gli oneri di sottoscrizione già prelevati ammontino a somma maggiore di quella che si sarebbe corrisposta nel caso di sottoscrizione per medesimi importi mediante versamento in un unica soluzione. Qualsiasi comunicazione relativa alla variazione, sospensione, interruzione o riattivazione del piano dovrà essere fornita dal sottoscrittore per iscritto in forma libera - al Soggetto incaricato dei pagamenti per il tramite del Collocatore entro 15 (quindici) giorni rispettivamente prima dell interruzione/sospensione o riattivazione dello stesso. In caso di sottoscrizione mediante Piani di Accumulo, la lettera di conferma dell investimento sarà inviata al sottoscrittore in occasione del versamento iniziale e, successivamente, con cadenza semestrale ed in forma riepilogativa, mediante l indicazione del numero totale delle rate, dell importo unitario e del numero delle rate pagate. Per gli importi relativi alle spese connesse alle funzioni di intermediazione nei pagamenti, si veda la sezione C), par. 3, dell Allegato al presente Modulo di sottoscrizione. 4. Sottoscrizione, rimborso e conversione di Azioni mediante tecniche di comunicazione a distanza La sottoscrizione delle azioni della Sicav può altresì essere effettuata direttamente dall investitore mediante tecniche di comunicazione a distanza (Internet), nel rispetto delle disposizioni di legge e regolamentari vigenti. A tal fine, i Soggetti collocatori possono attivare servizi «on line» che, previa identificazione dell'investitore e rilascio di password o codice identificativo, consentano allo stesso di impartire richieste di acquisto via Internet in condizioni di piena consapevolezza. La descrizione delle specifiche procedure da seguire è riportata nei siti operativi. Nei medesimi siti sono riportate le informazioni che devono essere fornite al consumatore prima della conclusione del contratto, ai sensi dell art. 67 undecies del D.Lgs. 6 settembre 2005, n. 206 ("Codice del Consumo"). 9

10 I soggetti che hanno attivato servizi «on line» per effettuare operazioni di acquisto mediante tecniche di comunicazione a distanza, ai sensi dell art. 32 del D.Lgs. 58/98, sono indicati nell'elenco aggiornato dei Soggetti collocatori messo a disposizione del pubblico presso la sede legale della Sicav, presso i medesimi Soggetti collocatori e il Soggetto incaricato dei pagamenti, nonché sul sito internet della Sicav. Restano fermi tutti gli obblighi a carico dei Soggetti collocatori, previsti dalla Delibera Consob n del 29 ottobre 2007 e successive integrazioni e modifiche. L utilizzo di internet garantisce in ogni caso all investitore la possibilità di acquisire il Prospetto completo e il Key Investor Information (KIID), nonché gli altri documenti indicati nel medesimo prospetto su supporto duraturo presso il sito internet del Soggetto Collocatore. L'utilizzo di Internet non grava sui tempi di esecuzione delle operazioni di investimento ai fini della valorizzazione delle azioni emesse. In ogni caso, le richieste di acquisto inoltrate in un giorno non lavorativo, si considerano pervenute il primo giorno lavorativo successivo. L'utilizzo del collocamento via Internet non comporta variazioni degli oneri. Gli investimenti successivi, le operazioni di conversione tra Comparti e di rimborso delle Azioni possono essere effettuati anche tramite l'utilizzo di tecniche di comunicazione a distanza (Internet, banca telefonica). In ogni caso tali modalità operative non gravano sui tempi di esecuzione delle relative operazioni ai fini della valorizzazione delle azioni emesse e non comportano alcun onere aggiuntivo. In caso di investimento, conversione e rimborso effettuato tramite Internet, il Soggetto incaricato dei pagamenti o, in alternativa, il Soggetto Collocatore, può inviare all'investitore conferma dell'operazione in forma elettronica mediante e- mail, in alternativa a quella scritta, conservandone evidenza. 5. Conferimento di mandato senza rappresentanza al Soggetto incaricato dei pagamenti Nella compilazione del Modulo di sottoscrizione, l investitore ha facoltà di conferire mandato senza rappresentanza (il Mandato ) al Soggetto incaricato dei pagamenti ad operare in nome proprio e per conto dell investitore nelle operazioni riguardanti l investimento nella Sicav. In esecuzione del Mandato, il Soggetto incaricato dei pagamenti provvederà, senza alcun costo o spesa aggiuntiva a carico dell investitore, a: i) trasmettere in forma aggregata alla Sicav la richiesta di sottoscrizione, nonché eventuali successive richieste di conversione e/o rimborso delle azioni della Sicav; ii) richiedere la registrazione, in nome proprio e per conto terzi, delle azioni nel Registro degli azionisti della Sicav; iii) espletare tutti i servizi e le procedure relativi all esercizio dei diritti di voto inerenti alle azioni della Sicav su istruzione e per conto dei sottoscrittori. In caso di conferimento del Mandato, al momento dell acquisto le azioni sono trasferite automaticamente nella proprietà del sottoscrittore; la titolarità in capo al sottoscrittore delle azioni acquistate per suo conto dal Soggetto incaricato dei pagamenti è comprovata dalla lettera di conferma dell investimento che viene inviata all investitore medesimo. Il Soggetto incaricato dei pagamenti tiene un apposito elenco aggiornato dei sottoscrittori, contenente l indicazione del numero e delle classi di azioni sottoscritte da ciascuno di essi. L investitore potrà in qualsiasi momento revocare il Mandato, mediante comunicazione scritta da inviarsi al Soggetto incaricato dei pagamenti. In caso di revoca del Mandato, il Soggetto incaricato dei pagamenti provvede, senza indugio, a richiedere alla Sicav l iscrizione del nominativo dell investitore revocante nel Registro degli azionisti, salvo diversa istruzione da parte dell investitore. Nel caso di cointestazione del Mandato, la comunicazione di revoca del Mandato deve essere sottoscritta congiuntamente dal sottoscrittore e dai cointestatari. Il Soggetto incaricato dei pagamenti potrà rinunciare al Mandato ricevuto a seguito di intervenute variazioni normative o regolamentari o di modifiche di disposizioni impartite dalle competenti Autorità, nonché di ogni altro fatto o circostanza che dovesse rendere eccessivamente oneroso l adempimento del Mandato rispetto al momento del suo conferimento. Dalla rinuncia al Mandato consegue l obbligo del Soggetto incaricato dei pagamenti di richiedere la registrazione delle azioni nel Registro degli azionisti a nome dei sottoscrittori. In caso di sostituzione dell attuale Soggetto incaricato dei pagamenti, salva diversa istruzione, il Mandato si intende automaticamente conferito al nuovo Soggetto incaricato dei pagamenti. 6. Politica di distribuzione Attualmente la Sicav distribuisce in Italia soltanto Azioni ad accumulazione di proventi. C) INFORMAZIONI ECONOMICHE 1. Oneri commissionali applicati in Italia Fatta salva l eventuale concessione di agevolazioni finanziarie di cui al successivo paragrafo 3, nonché l applicazione degli oneri a favore del soggetto incaricato dei pagamenti di cui al successivo paragrafo 4, possono trovare applicazione in Italia le commissioni di sottoscrizione e di conversione indicate nel Key Investor Information (KIID)di ciascun Comparto. Comparti TAGES CAPITAL - Commissioni di sottoscrizione Commissioni di rimborso Commissioni di conversione Global Alpha Selection Classe REC Global Alpha Selection Classe TEC Global Alpha Selection Classe RED Max 3% N.A. N.A. N.A. N.A. N.A. Max 3% N.A. N.A. 10

11 2. Remunerazione dei Soggetti collocatori La tabella riporta, con riferimento alle tipologie di oneri previste dal Prospetto semplificato, la quota parte corrisposta in media ai Soggetti Collocatori per ciascun Comparto di azioni commercializzate in Italia : Comparti TAGES CAPITAL - Global Alpha Selection Classe REC Global Alpha Selection Classe TEC Global Alpha Selection Classe RED Commissioni di sottoscrizione Commissioni di rimborso Commissioni di conversione % della commissione di gestione 100% N.A. N.A. 47,50% N.A. N.A. N.A. N.A. 100% N.A. N.A. 47,50% 3. Agevolazioni finanziarie E possibile la concessione di agevolazioni finanziarie in forma di riduzione, anche totale, delle commissioni di sottoscrizione. 4. Spese connesse alle funzioni di intermediazione nei pagamenti Per ogni operazione di sottoscrizione e rimborso di azioni per comparto, oltre alle commissioni e spese specificate nel prospetto della Sicav, sono in ogni caso a carico del sottoscrittore anche le spese connesse alle funzioni di intermediazione nei pagamenti, menzionate alla sezione Commissioni a carico dell investitore del Prospetto. Le commissioni applicate dal Soggetto incaricato dei pagamenti, per ciascuna operazione di sottoscrizione e/o conversione e/o rimborso sono indicate nella seguente tabella: Versamenti in unica soluzione: Soggetto incaricato dei pagamenti Sottoscrizioni Rimborsi Conversioni RBC Investor Services S.A. Euro 15,00 Euro 15,00 Euro 15,00 Allfunds Bank S.A. Max Euro 10,00 Max Euro 10,00 Nessuna Versamenti mediante Piano di Accumulo: Soggetto incaricato dei pagamenti Apertura rapporto Rate successive RBC Investor Services S.A. Euro 12,50 Euro 1,50 Allfunds Bank S.A. Max Euro 10,00 Max Euro 1,00 D) INFORMAZIONI AGGIUNTIVE 1. Informazioni agli azionisti Prima del perfezionamento dell operazione di sottoscrizione, copia del Key Investor Information (KIID) deve essere consegnata all investitore gratuitamente. In ogni momento, il Prospetto, nonché i documenti ad esso allegati, sono gratuitamente disponibili per l investitore che ne faccia richiesta. Inoltre, sul sito internet, è sempre possibile acquisire su supporto durevole copia aggiornata di: Prospetto; Key Investor Information (KIID) (in italiano); Rendiconti periodici (relazione annuale e semestrale); Statuto. In caso di variazioni al Prospetto e al Key Investor Information (KIID), la versione aggiornata è tempestivamente messa a disposizione (in lingua italiana per il KIID), contestualmente al deposito presso la Consob, sul sito della Sicav (www.tagesgroup.com). I partecipanti che ne facciano richiesta hanno diritto di ottenere, anche a domicilio, copia della Relazione annuale e semestrale, nonché copia dello Statuto della Sicav. Il valore patrimoniale netto di ogni azione della Sicav è pubblicato, con periodicità pari a quella di calcolo, sul quotidiano Il Sole 24 ore, con l indicazione della data di riferimento del predetto valore. Gli avvisi di convocazione delle assemblee degli azionisti e di pagamento dei proventi in distribuzione sono pubblicati sul quotidiano Il Sole 24 Ore. I documenti e le informazioni resi pubblici in Lussemburgo sono diffusi con le stesse modalità e tempistiche anche in Italia, fatti salvi gli specifici obblighi informativi vigenti ai sensi della normativa italiana. Su richiesta dei partecipanti, la Sicav provvederà ad inviare la documentazione informativa di cui sopra in formato elettronico mediante tecniche di comunicazione a distanza, purché le caratteristiche di queste ultime siano con ciò compatibili e consentano al destinatario di acquisirne la disponibilità su supporto duraturo (ad es. tramite l invio dei file relativi alla documentazione). 11

12 2. Regime fiscale della Sicav Come indicato nel Prospetto, la SICAV è soggetta all imposizione vigente ai sensi della legge del Lussemburgo. Sui redditi di capitale derivanti dalla partecipazione alla SICAV è applicata una ritenuta del 20%. La ritenuta si applica sui proventi distribuiti in costanza di partecipazione alla SICAV e su quelli compresi nella differenza tra il valore di rimborso, di cessione o di liquidazione delle azioni e il costo medio ponderato di sottoscrizione o acquisto delle azioni medesime determinati sulla base dei valori rilevati dai prospetti periodici alle predette date, al netto del 37,50% dei proventi riferibili alle obbligazioni e agli altri titoli pubblici italiani ed equiparati e alle obbligazioni emesse dagli Stati esteri che consentono un adeguato scambio di informazioni, i proventi riferibili ai predetti titoli pubblici italiani ed esteri sono determinati in proporzione alla percentuale media dell attivo investita direttamente, o indirettamente per il tramite di altri organismi di investimento (italiani ed esteri comunitari armonizzati e non armonizzati soggetti a vigilanza istituiti in Stati UE e SEE inclusi nella white list) nei titoli medesimi. La percentuale media, applicabile in ciascun semestre solare, è rilevata sulla base degli ultimi due prospetti, semestrali o annuali, redatti entro il semestre solare anteriore alla data di distribuzione dei proventi, di riscatto, cessione o liquidazione delle quote ovvero, nel caso in cui entro il predetto semestre ne sia stato redatto uno solo sulla base di tale prospetto. A tali fini, la SICAV fornirà le indicazioni utili circa la percentuale media applicabile in ciascun semestre solare. Tra le operazioni di rimborso sono comprese anche quelle realizzate mediante conversione di azioni da un comparto ad un altro comparto della medesima SICAV. La ritenuta è applicata anche nell ipotesi di trasferimento delle azioni a diverso intestatario. La ritenuta è applicata a titolo d acconto sui proventi percepiti nell esercizio di attività di impresa commerciale e a titolo d imposta nei confronti di tutti gli altri soggetti, compresi quelli esenti o esclusi dall imposta sul reddito delle società. La ritenuta non si applica nel caso in cui i proventi siano percepiti da organismi di investimento italiani e da forme pensionistiche complementari istituite in Italia. Nel caso in cui le azioni siano detenute da persone fisiche al di fuori dell esercizio di attività di impresa commerciale, da società semplici e soggetti equiparati nonché da enti commerciali, sui redditi diversi conseguiti dal Cliente (ossia le perdite derivanti dalla partecipazione alla SICAV e le differenze positive e negative rispetto agli incrementi di valore delle azioni rilevati in capo alla SICAV) si applica il regime del risparmio amministrato di cui all art. 6 del D.Lgs. n. 461 del 1997, che comporta l adempimento degli obblighi tributari da parte dell intermediario. È fatta salva la facoltà del Cliente di rinunciare al predetto regime con effetto dalla prima operazione successiva. Le perdite riferibili ai titoli pubblici italiani ed esteri possono essere portate in deduzione dalle plusvalenze e dagli altri redditi diversi per un importo ridotto del 37,50% del loro ammontare. Nel caso in cui le azioni siano oggetto di donazione o di altro atto di liberalità, l intero valore delle azioni concorre alla formazione dell imponibile ai fini del calcolo dell imposta sulle donazioni. Nell ipotesi in cui le azioni siano oggetto di successione ereditaria non concorre alla formazione della base imponibile ai fini dell imposta di successione la parte di valore delle azioni corrispondente al valore dei titoli, comprensivo dei frutti maturati e non riscossi, emessi o garantiti dallo Stato ed assimilati, detenuti dalla SICAV alla data di apertura della successione. A tali fini, la SICAV fornirà le indicazioni utili circa la composizione del patrimonio. 12

EAST CAPITAL (LUX) società di investimento a capitale variabile di diritto lussemburghese di tipo multicomparto e multiclasse (la SICAV )

EAST CAPITAL (LUX) società di investimento a capitale variabile di diritto lussemburghese di tipo multicomparto e multiclasse (la SICAV ) Pagina 1 di 10 EAST CAPITAL (LUX) società di investimento a capitale variabile di diritto lussemburghese di tipo multicomparto e multiclasse (la SICAV ) MODULO DI SOTTOSCRIZIONE Modalità di partecipazione:

Dettagli

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE Il presente modulo è l unico valido ai fini della sottoscrizione in Italia delle classi di azioni dei comparti dell OICVM Dexia Quant, Società d investimento a capitale variabile di diritto Lussemburghese

Dettagli

Modulo di sottoscrizione

Modulo di sottoscrizione Modulo di sottoscrizione Il presente Modulo è l unico valido ai fini della sottoscrizione in Italia di azioni di JPMORGAN INVESTMENT FUNDS, SICAV di diritto lussemburghese a struttura multicomparto e multiclasse.

Dettagli

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015)

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015) Procedura relativa alla gestione delle adesioni contrattuali e delle contribuzioni contrattuali a Prevedi ex art. 97 del CCNL edili-industria del 1 luglio 2014 e ex art. 92 del CCNL edili-artigianato del

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

Oggetto: Informativa ai sensi e per gli effetti dell articolo 13 del D. Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 relativo alla protezione dei dati personali

Oggetto: Informativa ai sensi e per gli effetti dell articolo 13 del D. Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 relativo alla protezione dei dati personali DATAMATIC S.p.A DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEI DATI Allegato 5 - Informativa Clienti e Fornitori Oggetto: Informativa ai sensi e per gli effetti dell articolo 13 del D. Lgs. n. 196 del 30

Dettagli

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE (ai sensi dell art. 4 del Regolamento adottato da Consob con delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, come successivamente modificato ed integrato) INDICE 1. OBIETTIVI

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE BancoPostaFondi SGR BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE del Fondo Comune d Investimento Mobiliare Aperto Armonizzato denominato BancoPosta Obbligazionario

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 -

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Versione 10/04/15 SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Rifiuti dei Beni a base di Polietilene, Piazza di S. Chiara, 49 00186 ROMA) e (facoltativamente) anticipata mezzo fax Il richiedente... In persona del

Dettagli

1 di 8. Poste Italiane S.p.A. - Società con socio unico Patrimonio BancoPosta. Mifid Condizioni Generali Ed. Giugno 2015

1 di 8. Poste Italiane S.p.A. - Società con socio unico Patrimonio BancoPosta. Mifid Condizioni Generali Ed. Giugno 2015 CONDIZIONI GENERALI CHE REGOLANO IL CONTRATTO PER LA PRESTAZIONE DEI SERVIZI E DELLE ATTIVITÀ DI INVESTIMENTO E DEL SERVIZIO DI CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI PER CONTO DEI CLIENTI

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI

MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI (Da inviare ad Arca SGR S.p.A. in originale, per posta, unitamente a copia dei documenti di identità dell Iscritto e dei beneficiari) Spett.le ARCA SGR S.p.A.

Dettagli

Art.1 (Oggetto) Art.2 (Definizioni)

Art.1 (Oggetto) Art.2 (Definizioni) REGOLAMENTO SULLA TUTELA DELLE PERSONE E DI ALTRI SOGGETTI RISPETTO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI emanato con decreto direttoriale n.220 dell'8 giugno 2000 pubblicato all'albo Ufficiale della Scuola

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli

CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA ORDINARIA

CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA ORDINARIA Mid Industry Capital S.p.A Sede Legale Galleria Sala dei Longobardi 2, 20121 Milano Cod. Fisc. e P.IVA R.I. Milano 05244910963, R.E.A. Mi 1806317, Capitale Sociale Euro 5.000.225 i.v. CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA

Dettagli

Diritti di cui all art. 7 del D.lgs.196 del 30 giugno 2003. Informativa resa ai sensi dell art 13 del D.Lgs. 196/2003

Diritti di cui all art. 7 del D.lgs.196 del 30 giugno 2003. Informativa resa ai sensi dell art 13 del D.Lgs. 196/2003 Diritti di cui all art. 7 del D.lgs.196 del 30 giugno 2003 Informativa resa ai sensi dell art 13 del D.Lgs. 196/2003 Vi informiamo che l art. 7 del d.lgs.196/03 conferisce agli interessati l esercizio

Dettagli

OGGETTO: Articolo 23 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, come modificato dal decreto legislativo 19 settembre 2012, n. 169.

OGGETTO: Articolo 23 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, come modificato dal decreto legislativo 19 settembre 2012, n. 169. Ministero dell'economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Direzione V Il Capo della Direzione OGGETTO: Articolo 23 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, come modificato dal decreto legislativo

Dettagli

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ADOTTATA AI SENSI DELL ART. 4 DEL REGOLAMENTO CONSOB 17221 DEL 12 MARZO 2010 (e successive modifiche) Bologna,1 giugno 2014 Indice 1. Premessa...

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Sezione A1) da compilare in caso di società, ente anche pubblico, fondazione, trust:

Sezione A1) da compilare in caso di società, ente anche pubblico, fondazione, trust: DICHIARAZIONE AI SENSI E PER GLI EFFETTI DEL D. LGS. N. 231 DEL 21 NOVEMBRE 2007 IN TEMA DI ANTIRICICLAGGIO MODULO DI IDENTIFICAZIONE E DI ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA (AI SENSI DEGLI ARTT. 18 E 19

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU Ai sensi delle seguenti disposizioni: Legge 02.12.1991, n. 390 Articolo 13 D.P.C.M. 09/04/2001 Articolo 4 comma 17 D.P.C.M. 05/12/2013

Dettagli

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE.

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. Casi pratici sulla corretta registrazione delle operazioni attinenti la gestione collettiva del risparmio

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone: Prot. n. 2013/87896 Imposta sulle transazioni finanziarie di cui all articolo 1, comma 491, 492 e 495 della legge 24 dicembre 2012, n. 228. Definizione degli adempimenti dichiarativi, delle modalità di

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011)

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) Art. 1 Fonti 1. Il presente regolamento, adottato in attuazione dello Statuto, disciplina

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

Distinti saluti Il responsabile

Distinti saluti Il responsabile ENTI PUBBLICI Roma, 15/05/2013 Spett.le COMUNE DI MONTAGNAREALE Posizione 000000000000001686 Rif. 2166 del 30/04/2013 Oggetto: Anticipazione di liquidità, ai sensi dell'art. 1, comma 13 del D. L. 8 aprile

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

STATUTO ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE

STATUTO ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE STATUTO L Associazione denominata CORILA - Consorzio per il coordinamento delle ricerche inerenti al sistema lagunare di Venezia, è costituita ai sensi degli artt. 14

Dettagli

3. Operazioni di compravendita effettuate dai manager (Internal dealing) Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto

3. Operazioni di compravendita effettuate dai manager (Internal dealing) Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto Regolamento emittenti TITOLO II CAPO II SEZIONE IV Art. 87 (Comunicazioni dei capigruppo Comunicazioni delle operazioni di compravendita

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE Protocollo n. 195080/2008 Approvazione del formulario contenente i dati degli investimenti in attività di ricerca e sviluppo ammissibili al credito d imposta di cui all articolo 1, commi da 280 a 283,

Dettagli

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER ATTIVITA

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Allegato A alla delibera n. 129/15/CONS REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente

Dettagli

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI Versione 9.0 del 9/03/2015 Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 Policy conflitti di interesse Pag. 1 di 14 INDICE 1. PREMESSA... 3 1.1 Definizioni... 4 2. OBIETTIVI...

Dettagli

FAQ 2015 I) CHI DEVE INVIARE LA COMUNICAZIONE... 3

FAQ 2015 I) CHI DEVE INVIARE LA COMUNICAZIONE... 3 FAQ 2015 Flusso telematico dei modelli 730-4 D.M. 31 maggio 1999, n. 164 Comunicazione dei sostituti d imposta per la ricezione telematica, tramite l Agenzia delle entrate, dei dati dei 730-4 relativi

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

(1) Livello Inquadramento

(1) Livello Inquadramento di Mutualità ed Assistenza MACERATA Via Gramsci, 38 Tel. 0733 230243 Fax. 0733 232145 E mail: info@cassaedilemacerata.it www. cassaedilemacerata.it DATI ANAGRAFICI DEL LAVORATORE ( per i nuovi assunti

Dettagli

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003 PRIVACY POLICY MARE Premessa Mare Srl I.S. (nel seguito, anche: Mare oppure la società ) è particolarmente attenta e sensibile alla tutela della riservatezza e dei diritti fondamentali delle persone e

Dettagli

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato VALORE 2.0 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni di

Dettagli

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE MODULO DOMANDA / NUOVO CAS-SISMA MAGGIO 2012 DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE (Dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà resa ai sensi degli artt. 46 e 47

Dettagli

REGOLAMENTO SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

REGOLAMENTO SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI COMUNE DI VIANO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Approvato con deliberazione di G.C. n. 73 del 28.11.2000 INDICE TITOLO 1 ART. 1 ART. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 5 ART.

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari)

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari) FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Informazioni sulla Banca Ordini di

Dettagli

Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo

Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo DECRETO N. 12 (Disposizioni regolamentari per la costituzione dei consorzi obbligatori ai sensi dell art. 7 dell ordinanza

Dettagli

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA D.LGS 231/01 DI GALA S.P.A. DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE 2013 INDICE ARTICOLO 1 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE..3

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA CREMASCA Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Garibaldi 29 26013 Crema (CR) Tel.: 0373/8771 Fax: 0373/259562

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto)

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO DI ISTITUZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE Art. 1 - Area delle posizione organizzative 1. Nel rispetto dei criteri generali contenuti nelle disposizioni

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA procede alla raccolta di domande al fine di effettuare selezioni per eventuali assunzioni con contratto subordinato, a tempo determinato, relativamente al Festival Areniano

Dettagli

Istruzioni per la compilazione

Istruzioni per la compilazione ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL RICORSO - RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE RICORSO ALL ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO Istruzioni per la compilazione ATTENZIONE:

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

Strategia di Esecuzione e Trasmissione degli ordini. (ai sensi degli artt. 45-46-47-48 del Regolamento Intermediari Consob)

Strategia di Esecuzione e Trasmissione degli ordini. (ai sensi degli artt. 45-46-47-48 del Regolamento Intermediari Consob) Strategia di Esecuzione e Trasmissione degli ordini (ai sensi degli artt. 45-46-47-48 del Regolamento Intermediari Consob) Novembre 2011 1 Indice PREMESSA ALLE LINEE GUIDA... 3 1 PRINCIPI GENERALI... 3

Dettagli

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO CONVENZIONE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO FOR INSURANCE BROKER SRL, Società di Brokeraggio con sede principale a Castelfranco V.to, Ha stipulato con i

Dettagli

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso.

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE MODIFICHE DEGLI ARTICOLI 15, 17, 27 E 28 DELLO STATUTO SOCIALE, E SULL INTRODUZIONE DELL ART. 28 BIS. La presente Relazione ha lo scopo di illustrare in

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA Approvato il 3 agosto 2011 Indice Disposizioni generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Requisiti, obbligatorietà e modalità di iscrizione Art. 3 Casi particolari di prosecuzione

Dettagli

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 15/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 maggio 2013 OGGETTO: Imposta di bollo applicabile agli estratti di conto corrente, ai rendiconti dei libretti di risparmio ed alle comunicazioni

Dettagli

PARTE PRIMA ATTI DELLA REGIONE

PARTE PRIMA ATTI DELLA REGIONE BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 41 DEL 5 SETTEMBRE 2006 1 PARTE PRIMA ATTI DELLA REGIONE REGOLAMENTI DELLA GIUNTA REGIONALE REGOLAMENTO N. 2 del 31 luglio 2006 Regolamento per l accesso

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente E.P.A.P. Ente di Previdenza ed Assistenza Pluricategoriale Via Vicenza, 7-00185 Roma Tel: 06 69.64.51 - Fax: 06 69.64.555 E-mail: info@epap.it - Sito web: www.epap.it Codice fiscale: 97149120582 Regolamento

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI Dipartimento per l impresa e l internazionalizzazione Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione Ufficio Italiano Brevetti e Marchi BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA DELLE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE Questa procedura definisce le modalità adottate di approvazione ed esecuzione delle operazioni poste in essere

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea straordinaria, recante: Attribuzione al Consiglio di Amministrazione

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy 1. INTRODUZIONE Il presente documento definisce e formalizza le modalità ed i criteri adottati da Banca Popolare di Spoleto S.p.A. (di seguito, la Banca

Dettagli

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 approvate dal Consiglio di Amministrazione di Davide Campari-Milano S.p.A. l 11 novembre 2010 e in

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLA BANCA DATI ATTESTATI DI RISCHIO E DELL ATTESTAZIONE SULLO STATO DEL RISCHIO DI CUI ALL ART. 134 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 DATA DI PUBBLICAZIONE DELL ESTRATTO DEL BANDO SULLA GURI: DATA DI SCADENZA

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

A cura di confidi112tub.eu. Dall iscrizione ex art. 155 comma 4 all elenco 112 bis TUB

A cura di confidi112tub.eu. Dall iscrizione ex art. 155 comma 4 all elenco 112 bis TUB Dall iscrizione ex art. 155 comma 4 all elenco 112 bis TUB Premessa I Confidi - Consorzi e Cooperative di garanzia collettiva fidi - sono i soggetti che, ai sensi della legge 326/2003, svolgono esclusivamente

Dettagli