Innovazione tecnologica nel Settore Vitivinicolo

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Innovazione tecnologica nel Settore Vitivinicolo"

Transcript

1 Innovazione tecnologica nel Settore Vitivinicolo Gruppo di Lavoro Gruppo di lavoro per l innovazione tecnologica nel Settore Vitivinicolo Marzo

2 Scopo Coinvolgere aziende del settore vitivinicolo per un gruppo di lavoro che affronti tematiche mirate, legate all innovazione tecnologica e lo sviluppo degli standard nel settore. Portare Know-How alle aziende del settore, trattare argomenti sensibili, proporre nuove soluzioni tecnologiche, introdurre standard internazionali per l efficienza della filiera, il controllo dei mercati grigi\paralleli e le tematiche relative all anticontraffazione. Coinvolgere aziende terze legate al settore vitivinicolo (produttori di packaging, di capsule, di etichette, di chiusure di sicurezza, system integrator, partner del laboratorio,...) i quali possano contribuire con know-how specializzato. Gruppo di lavoro per l innovazione tecnologica nel Settore Vitivinicolo Marzo

3 Coinvolgimento delle Aziende Il progetto prevede di coinvolgere aziende del settore vitivinicolo e aziende terze che sono interessate ad affrontare tematiche d interesse e conoscere soluzioni che incrementano l efficienza della loro filiera logistico produttiva. Affinché il gruppo di lavoro sia composto da aziende proattive ed interessate ai temi proposti, è richiesta una fee annuale d ingresso. Sarà possibile, durante il corso dell anno, proporre alle aziende iscritte al gruppo di lavoro di partecipare a progetti pilota in azienda o test tecnologici in laboratorio. Gruppo di lavoro per l innovazione tecnologica nel Settore Vitivinicolo Marzo

4 Possibili tematiche /1 Si riportano alcuni dei possibili argomenti da proporre al gruppo di lavoro, suddivisi in aree tematiche. I temi affrontati sono affiancati da case study derivanti da progetti pilota sviluppati in questi anni (ad esempio Progetto Consorzio Tuscania, Progetto di Tracciabilità tra Produttori Italiani e distributori di Hong Kong ) Identificazione secondo standard: Utilizzo di standard di codifica dalla vigna all imbottigliamento e spedizione (codici GTIN, GLN, SSCC, ) Utilizzo dei codici a barre bidimensionali Utilizzo della codifica per l identificazione in Radiofrequenza (EPC) Sistemi standard di condivisione delle informazioni di prodotto: Sistema di condivisione anagrafiche ed immagini Trend e sistemi per la comunicazione di prodotto ai consumatori (tramite lettura codice a barre o tag NFC) Gruppo di lavoro per l innovazione tecnologica nel Settore Vitivinicolo Marzo

5 Possibili tematiche /2 Tracciabilità e rintracciabilità secondo standard/innovazioni di filiera: Utilizzo di Tag attivi (sensori) in Vigna Utilizzo di Tag attivi per il controllo in Barrique Utilizzo di Tag passivi (etichette elettroniche) per la gestione del magazzino Utilizzo di Tag passivi su bottiglie, colli e pallet per la gestione delle spedizioni e la tracciabilità Sistema internazionale di Tracciabilità secondo standard EPC Introduzione di Tag passivi nelle etichette delle bottiglie Innovazioni nel campo anticontraffazione/controllo mercati grigi/paralleli: Utilizzo di carte di sicurezza (brevettate e non) e relativi sistemi di anticontraffazione con features di sicurezza Integrazione con barcode bidimensionali, tag, sigilli Integrazione con i sistemi standard di tracciabilità Gruppo di lavoro per l innovazione tecnologica nel Settore Vitivinicolo Marzo

6 Benefici per le Aziende Essere aggiornati sugli ultimi standard di filiera e le relative applicazioni. Comprendere lo stato dell arte della sensoristica attiva e passiva per applicazioni sia in vigna che in produzione. Condividere business case internazionali e poter definire all interno del gruppo del lavoro i requisiti a livello nazionale. Essere aggiornati sulle potenzialità delle ultime tecnologie e standard in termini di visibilità di filiera, protezione dalla contraffazione, visibilità del marchio verso i consumatori. Poter far parte di piloti di filiera di rilevanza internazionale (questo ovviamente se vi sarà l interesse condiviso alla partenza di progetti in tal senso) Gruppo di lavoro per l innovazione tecnologica nel Settore Vitivinicolo Marzo

7 Struttura e organizzazione Il gruppo di lavoro verrà coordinato e gestito dal Lab di Indicod- Ecr (Indicod-Ecr con la partecipazione dei dipartimenti di Ingegneria Elettronica e Gestionale del Politecnico di Milano). Questo gruppo sarà allineato con le iniziative di altri paesi (Francia, Hong Kong..) Il gruppo si riunirà 3-4 volte all anno. Per ciascuna riunione verrà definito un tema, verranno portati case study, verranno discusse possibili soluzioni, Durante l anno sarà possibile, nel caso in cui ve ne siano i presupposti, effettuare test tecnologici in laboratorio e/o piloti presso le aziende che vorranno investire nel progetto. L ingresso al gruppo di lavoro prevede una fee di per le Aziende vitivinicole Gruppo di lavoro per l innovazione tecnologica nel Settore Vitivinicolo Marzo

8 Meeting Quando: 18 aprile 2012 Dove: Lab di Indicod-Ecr, via Di Vittorio 61 Peschiera Borromeo (MI) Come: si prega di dare gentile conferma della partecipazione Agenda Ore Registrazione e welcome coffee Ore Presentazione partecipanti e introduzione di Indicod-Ecr Ore Presentazione progetto Wine Traceability Ore Discussione sui temi da approfondire nel work group Ore Pranzo Ore Giro demo del laboratorio Gruppo di lavoro per l innovazione tecnologica nel Settore Vitivinicolo Marzo

9 Esempi di tematiche trattate Gruppo di lavoro per l innovazione tecnologica nel Settore Vitivinicolo Marzo

10 Identificazione Schede prodotto Gruppo di lavoro per l innovazione tecnologica nel Settore Vitivinicolo Marzo

11 Identificazione Schede prodotto Gruppo di lavoro per l innovazione tecnologica nel Settore Vitivinicolo Marzo

12 Tracciabilità dei prodotti con la Radiofrequenza Radio Frequency Identification (RFId): tecnologia che utilizza segnali radio per scambiare informazioni tra un lettore ed un transponder posizionato su un oggetto mobile in modo da: Identificarlo Classificarlo Tracciarne gli spostamenti N.B.: l antitaccheggio è RF, non è RF-ID Gruppo di lavoro per l innovazione tecnologica nel Settore Vitivinicolo Marzo

13 L identificazione secondo standard RFID :Tag transponder su oggetto mobile identificazione e tracciatura negli spostamenti Gruppo di lavoro per l innovazione tecnologica nel Settore Vitivinicolo Marzo

14 Il sistema informativo di tracciabilità standard (EPCIS) In un sistema EPCIS vengono solitamente condivise 4 informazioni: cosa (EPC), dove, quando e stato di processo Il sistema EPCIS è uno strumento di controllo di mercato nero e mercati Gruppo di lavoro per l innovazione tecnologica nel Settore Vitivinicolo Marzo grigi

15 Viviamo, sempre più, in un mondo mobile Più di 5 miliardi di persone oltre la metà del pianeta hanno un telefono cellulare. Una buona parte di questi sono smartphones. Gruppo di lavoro per l innovazione tecnologica nel Settore Vitivinicolo Marzo

16 In ogni luogo ed in tutti i momenti Gruppo di lavoro per l innovazione tecnologica nel Settore Vitivinicolo Marzo

17 Extended Packaging I consumatori accedono a informazioni attendibili sui prodotti o a servizi correlati attraverso il proprio telefono cellulare e grazie al barcode che li identifica Gruppo di lavoro per l innovazione tecnologica nel Settore Vitivinicolo Marzo

18 Ma quali informazioni? Gruppo di lavoro per l innovazione tecnologica nel Settore Vitivinicolo Marzo

19 Progetto Tuscania Pilota sviluppato con il Consorzio Tuscania (Ricasoli, Antinori, Belgvardo, ) Obiettivi tracciabilità di prodotto introduzione di tecnologie innovative nella catena del vitivinicolo tracciare tutti i processi produttivi dalla vigna alla bottiglia Risultati dati fondamentali per la tracciabilità del prodotto (cosa, dove, quando) migliore visibilità del brand Gruppo di lavoro per l innovazione tecnologica nel Settore Vitivinicolo Marzo

20 Progetto Wine Traceability Obiettivi Tracciatura bottiglie di vino e rispettive unità logistiche dal produttore a distributore, con tecnologia RFId monitoraggio della temperatura della merce durante l intera spedizione Attori 4 aziende vitivinicole italiane: Antinori, Ricasoli, Ceretto, LeMacchiole 2 distributori di Hong Kong: Watson s Wine Cellar, Summergate Flusso 8 pallet, 630 colli, bottiglie 16 tag di temperatura km percorsi (Italia Hong Kong) Gruppo di lavoro per l innovazione tecnologica nel Settore Vitivinicolo Marzo

21 Benefici Produttore migliore visibilità del brand migliore comunicazione con il cliente finale visibilità di filiera e monitoraggio della catena del freddo visibilità sul mercato controllo mercati grigi/ mercati paralleli supporto all anticontraffazione Distributore maggiore collaborazione con il produttore migliore relazione e gestione dei processi Cliente finale aggiornamento in real time sulla merce incremento dell efficienza operativa informazioni dettagliate di tracciabilità del prodotto lungo la filiera condivisione le informazioni sono rese disponibili all atto della ricezione della merce Gruppo di lavoro per l innovazione tecnologica nel Settore Vitivinicolo Marzo

22 Pierluigi Montanari Business Development Area Manager Indicod-Ecr Via Paleocapa, Milano (MI) T C Elia Picelli Business Development Specialist Indicod-Ecr Via Paleocapa, Milano (MI) T C Gruppo di lavoro per l innovazione tecnologica nel Settore Vitivinicolo Marzo

EPC L identificazione in radiofrequenza. Pierluigi Montanari Indicod-Ecr Elisabetta Monducci Antinori

EPC L identificazione in radiofrequenza. Pierluigi Montanari Indicod-Ecr Elisabetta Monducci Antinori EPC L identificazione in radiofrequenza Pierluigi Montanari Indicod-Ecr Elisabetta Monducci Antinori BolognaFiere, Marca 2012 Cos è Cos è l RFId? l RFId? Radio Frequency q y Identification ((RFId): ) tecnologia

Dettagli

Gli standard GS1 per il settore sanitario

Gli standard GS1 per il settore sanitario Gli standard GS1 per il settore sanitario Pharmintech Bologna, 18 aprile 2013 Gli standard GS1 per il settore sanitario Pharmintech BO, 18 aprile 2013 1 GS1 Italy Indicod-Ecr Lo spazio dove nascono le

Dettagli

BAXI. settore dell idrotermosanitario. Milano, 22 Aprile 2009. Project Manager - Indicod-Ecr

BAXI. settore dell idrotermosanitario. Milano, 22 Aprile 2009. Project Manager - Indicod-Ecr BAXI L analisi i di fattibilità per il settore dell idrotermosanitario Milano, 22 Aprile 2009 Pierluigi Montanari Project Manager - Indicod-Ecr Baxi Italy Con: 280 MLN di fatturato 75% di export Una rete

Dettagli

INNOVAZIONE RFID. Soluzioni customizzate di tracciabilità per la filiera enologica. Produttori Distributori Rivenditori

INNOVAZIONE RFID. Soluzioni customizzate di tracciabilità per la filiera enologica. Produttori Distributori Rivenditori INNOVAZIONE RFID Soluzioni customizzate di tracciabilità per la filiera enologica Produttori Distributori Rivenditori Follow Me: perché? perché sappiamo che la capacità di distinguersi fa la differenza

Dettagli

Il Corporate Banking Interbancario:

Il Corporate Banking Interbancario: Il Corporate Banking Interbancario: nuovi servizi a supporto degli stakeholders Massimo Bolchini Direttore Tecnico Indicod-Ecr Roma, 6 novembre 2006 www.indicod-ecr.it La rappresentatività di Indicod-Ecr

Dettagli

Standard GS1 per ebiz-tcf Un linguaggio comune per il mondo del Tessile & Abbigliamento

Standard GS1 per ebiz-tcf Un linguaggio comune per il mondo del Tessile & Abbigliamento Standard GS1 per ebiz-tcf Un linguaggio comune per il mondo del Tessile & Abbigliamento Eventi ebiz in Italia, Modena 7 Giugno 2010 Biella 7 Maggio 2010 Indicod-Ecr Organizzazione No-Profit che rappresenta

Dettagli

Chi, cosa, dove: la mappatura dell'offerta ferroviaria in Italia

Chi, cosa, dove: la mappatura dell'offerta ferroviaria in Italia Chi, cosa, dove: la mappatura dell'offerta ferroviaria in Italia Valeria Franchella Junior Project Manager ECR GS1 Italy Indicod-Ecr Intermodability 15 aprile 2014 1 GS1 Italy Indicod-Ecr Lo spazio del

Dettagli

PRIMA GIORNATA DELL INNOVAZIONE

PRIMA GIORNATA DELL INNOVAZIONE PRIMA GIORNATA DELL INNOVAZIONE LIVORNO - 5 Dicembre 2008 Dott. Luca Cattermol General Manager DAXO DAXO è una società operante nel settore delle Information and Communication Technologies (ICT), specializzata

Dettagli

Il sistema GS1: standard di identificazione, comunicazione e allineamento anagrafico. Kappadue - Enna, 15 settembre 2010

Il sistema GS1: standard di identificazione, comunicazione e allineamento anagrafico. Kappadue - Enna, 15 settembre 2010 Il sistema GS1: standard di identificazione, comunicazione e allineamento anagrafico Kappadue - Enna, 15 settembre 2010 Agenda Indicod-Ecr e GS1 Gli standard di Identificazione Automatica di oggetti Lo

Dettagli

smart label olimpias.com/rfid Un interlocutore unico per apportare benefici alla tua filiera Copyright 2014 Olimpias Spa All Rights Reserved

smart label olimpias.com/rfid Un interlocutore unico per apportare benefici alla tua filiera Copyright 2014 Olimpias Spa All Rights Reserved Un interlocutore unico per apportare benefici alla tua filiera I benefici della smart label 98% - 99,9% Aumenta la precisione del tuo inventario fino al 91% Riduci i tempi di ricezione della merce 14%

Dettagli

SISTEMI DI TRACCIABILITÀ

SISTEMI DI TRACCIABILITÀ LABEL ELETTRONICA S.r.l. Via della Repubblica, 18 35010 LIMENA (Padova) Tel: +39 049 8848130 Fax: +39 049 8848096 Per ulteriori informazioni: SISTEMI DI TRACCIABILITÀ www.labelelettronica.it ENRICO RAMI

Dettagli

Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics

Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics La suite Microsoft Dynamics comprende soluzioni integrate, flessibili e semplici da utilizzare per automatizzare i

Dettagli

GS1 Italy Indicod-Ecr. Gli standard e i servizi per l efficienza della supply chain

GS1 Italy Indicod-Ecr. Gli standard e i servizi per l efficienza della supply chain GS1 Italy Indicod-Ecr Gli standard e i servizi per l efficienza della supply chain 36 anni GS1 Italy Indicod-Ecr in numeri Il sistema di standard GS1 Per favorire la visibilità e l efficienza della catena

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO ARTELECTRA

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO ARTELECTRA Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO ARTELECTRA Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE II Cap.2 Gestire

Dettagli

LA VOSTRA SICUREZZA PRIMA DI TUTTO

LA VOSTRA SICUREZZA PRIMA DI TUTTO LA VOSTRA SICUREZZA PRIMA DI TUTTO Da quasi un ventennio ITAC-TRON svolge la propria attività su tutto il territorio nazionale ed europeo, proponendo ai retailer, soluzioni all avanguardia nella progettazione

Dettagli

Competere con la logistica Esperienze innovative nella Supply Chain alimentare

Competere con la logistica Esperienze innovative nella Supply Chain alimentare Competere con la logistica Esperienze innovative nella Supply Chain alimentare M. Bettucci R. Secchi V. Veronesi Unit Produzione e Tecnologia Il libro è frutto del lavoro di ricerca svolto con il Gruppo

Dettagli

Fixed asset management. Servizi e applicazioni Censit RFID per gestione patrimoniale, identificazione e tracciabilità

Fixed asset management. Servizi e applicazioni Censit RFID per gestione patrimoniale, identificazione e tracciabilità Fixed asset management Servizi e applicazioni Censit RFID per gestione patrimoniale, identificazione e tracciabilità CHI SIAMO COME LE IDEE... Censit nasce dall esperienza pluriennale di una società COMMERCIAL

Dettagli

L allineamento delle informazioni di prodotto. Massimo Bolchini Indicod-Ecr

L allineamento delle informazioni di prodotto. Massimo Bolchini Indicod-Ecr Catalogo Elettronico L allineamento delle informazioni di prodotto Massimo Bolchini Indicod-Ecr BolognaFiere, Marca 2012 Cos è la sincronizzazione dei dati? Ogni azienda ha almeno un database popolato

Dettagli

Innovazione ICT nella logistica

Innovazione ICT nella logistica Innovazione ICT nella logistica Andrea Payaro Consulente Certificato da ELA (European Logistics Association) andrea@payaro.it Andrea Payaro Laurea in Ingegneria Informatica Dottorato e Post Dottorato in

Dettagli

sommario l approccio nebri-tech l innovazione

sommario l approccio nebri-tech l innovazione RFID SYSTEMS sommario 4 OUR company 6 8 l approccio nebri-tech 10 12 14 RFID: cos è LA TRACCIABiLITà L ANTICONTRAFFAZIONE SETTORI DI APPLICAZIONE 16 PRODOTTI e servizi 18 l innovazione 4 5 OUR COMPANY

Dettagli

RFID e sensori wireless

RFID e sensori wireless UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SIENA Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Tecnologie per la tracciabilità: RFID e sensori wireless Giuliano Benelli Tracciabilità e nuove tecnologie Identificazione e

Dettagli

ID e Operations. KPI produttivi e logistici con il supporto della identificazione automatica. Bologna, 15 Maggio 2012

ID e Operations. KPI produttivi e logistici con il supporto della identificazione automatica. Bologna, 15 Maggio 2012 ID e Operations KPI produttivi e logistici con il supporto della identificazione automatica Bologna, 15 Maggio 2012 Dott. Alessandro Pacelli Partner Opta Dott. Gianluca Spada Partner Opta Presentazione

Dettagli

GESTIONE E TRACCIABILITA DEL MAGAZZINO DEL BLOCCO OPERATORIO CON DISPOSITIVI MOBILI. Dott.ssa Darya Majidi www.rfidcare.it

GESTIONE E TRACCIABILITA DEL MAGAZZINO DEL BLOCCO OPERATORIO CON DISPOSITIVI MOBILI. Dott.ssa Darya Majidi www.rfidcare.it GESTIONE E TRACCIABILITA DEL MAGAZZINO DEL BLOCCO OPERATORIO CON DISPOSITIVI MOBILI Dott.ssa Darya Majidi www.rfidcare.it Dcare: alleanza DEDALUS & DAXO Dcare, joint venture tra Dedalus Group e DAXO Group,

Dettagli

Le informazioni obbligatorie per le etichette alimentari. Bari, 23 settembre 2014 1

Le informazioni obbligatorie per le etichette alimentari. Bari, 23 settembre 2014 1 Il supporto degli standard GS1 per una condivisione di informazioni conforme alla legge e a beneficio del consumatore ANDREA AUSILI GS1 ITALY INDICOD-ECR Le informazioni obbligatorie per le etichette alimentari.

Dettagli

L'integrazione della supply chain tramite RFID ed EPCglobal Network: il caso Goglio Lavazza

L'integrazione della supply chain tramite RFID ed EPCglobal Network: il caso Goglio Lavazza L'integrazione della supply chain tramite RFID ed EPCglobal Network: il caso Lavazza Milano, 22 Aprile 2009 Agenda Progetto Lavazza Obiettivi del progetto La supply chain AS-IS La supply chain TO-BE EPC

Dettagli

Opportunità, Controllo e Performance

Opportunità, Controllo e Performance RFID: LA TECNOLOGIA Opportunità, Controllo e Performance info@mizar-consulting.com 01/26 RFID: La Tecnologia Un sistema di identificazione automatica a radiofrequenza (RFID = Radio Frequency Identification)

Dettagli

Immagino e Catalogo Elettronico GDSN: aspetti strategici e operativi

Immagino e Catalogo Elettronico GDSN: aspetti strategici e operativi Immagino e Catalogo Elettronico GDSN: aspetti strategici e operativi AICS - Food & Beverage Forum 2015 Mirko Repetto 14/10/2015 Lo spazio del dialogo e della collaborazione GS1 Italy Indicod-Ecr è l associazione

Dettagli

Gli standard GS1 per la gestione efficace dei dati ANDREA AUSILI GS1 ITALY INDICOD-ECR

Gli standard GS1 per la gestione efficace dei dati ANDREA AUSILI GS1 ITALY INDICOD-ECR Gli standard GS1 per la gestione efficace dei dati ANDREA AUSILI GS1 ITALY INDICOD-ECR GS1 Italy Indicod-Ecr in numeri 36 anni Il sistema di standard GS1 Per favorire la visibilità e l efficienza della

Dettagli

Informatica dei servizi e processi Miglioramento dell'efficienza dei processi di magazzino

Informatica dei servizi e processi Miglioramento dell'efficienza dei processi di magazzino Informatica dei servizi e processi Miglioramento dell'efficienza dei processi di magazzino Francesco Vanini Senior Consultant Opera21 OPERA21 HOLDING S.p.A. 2010 www.opera21.it Opera21 in breve IL PARCO

Dettagli

_Z[dj_\_YWp_ed[ WkjecWj_YW 7?:9" 7kjecW# j_y?z[dj_\_ywj_ed WdZ :WjW 9Wfjkh[ YeZ_Y_ W XWhh[ XWhYeZ[ H<?: HWZ_e <h[gk[dyo

_Z[dj_\_YWp_ed[ WkjecWj_YW 7?:9 7kjecW# j_y?z[dj_\_ywj_ed WdZ :WjW 9Wfjkh[ YeZ_Y_ W XWhh[ XWhYeZ[ H<?: HWZ_e <h[gk[dyo La tecnologia barcode introdotta alla fine degli anni 40 del ventesimo secolo nel settore alimentare è stata protagonista di un autentica rivoluzione nei sistemi di tracciabilità e gestione dati. I barcode

Dettagli

Replica Sistemi in numeri

Replica Sistemi in numeri Replica Sistemi in numeri 145 DIPENDENTI +30 ANNI DI ESPERIENZA 17ML FATTURATO 2013 4 SEDI MANTOVA, BOLZANO, VARESE, ISTANBUL +1.000 CLIENTI +40.000 UTENTI +750 CLIENTI LINEA LOGISTICA&TRASPORTI +250 CLIENTI

Dettagli

Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile

Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile Osservatorio Cloud & ICT as a Service Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile Mariano Corso Stefano Mainetti 17 Dicembre 2013 Collaborative Business

Dettagli

è u n p r o d o t t o

è u n p r o d o t t o è un prodotto Introduzione silwa, la soluzione di tipo SCES (Supply Chain Execution System) di Stesi, combina in un unico sistema integrato e completo le funzionalità tipiche WMS e MES, gestendo tutti

Dettagli

ECCELLERE NELLA LOGISTICA. Generare opportunità con la logistica

ECCELLERE NELLA LOGISTICA. Generare opportunità con la logistica ECCELLERE NELLA LOGISTICA Generare opportunità con la logistica INTRODUZIONE Il settore della logistica rappresenta una risorsa strategica per la competitività delle imprese e del territorio ed è attualmente

Dettagli

LEAN THINKING STRATEGIC PLAN TURNKEY

LEAN THINKING STRATEGIC PLAN TURNKEY LEAN THINKING STRATEGIC PLAN TURNKEY SOLUZIONI PER GDO e PRivate label Farsi trovare è importante Etichettare è una necessità Facciamola diventare un piacere l arte dell etichetta per far scoprire il mondo

Dettagli

Formazione GS1 Italy Indicod Ecr 2015: PER ESSERE AGGIORNATI E COMPETITIVI

Formazione GS1 Italy Indicod Ecr 2015: PER ESSERE AGGIORNATI E COMPETITIVI FORMAZIONE 2015 AREA TECNICA Sistema di Codifica GS1 GS1 DataBar GS1 DataMatrix AREA SUPPLY CHAIN Fondamenti di tracciabilità e rintracciabilità Tracciabilità e rintracciabilità Disponibilità ottimale

Dettagli

Oltre a questo propone infrastrutture per magazzini, hardware, materiale informatico, materiali di consumo e l'assistenza postvendita.

Oltre a questo propone infrastrutture per magazzini, hardware, materiale informatico, materiali di consumo e l'assistenza postvendita. La CIERREMME I.T. opera in ambito logistico ed organizzativo, proponendo soluzioni per l'identificazione automatica dei prodotti, mediante la fornitura di: - etichette, - etichette RFID - stampanti per

Dettagli

Ruolo della formazione nella sicurezza degli alimenti Alessandro Mangia

Ruolo della formazione nella sicurezza degli alimenti Alessandro Mangia Università degli Studi di Parma Ruolo della formazione nella sicurezza degli alimenti Alessandro Mangia La Sicurezza degli alimenti tema prioritario per l opinione pubblica e nell agenda dei governi mondiali

Dettagli

GS1 Italy. Gli standard e i servizi per l allineamento delle informazioni di prodotto

GS1 Italy. Gli standard e i servizi per l allineamento delle informazioni di prodotto GS1 Italy Gli standard e i servizi per l allineamento delle informazioni di prodotto EDI Fatti non parole Principali evidenze della ricerca condotta da GS1 UK sui primi 15 gruppi britannici nella distribuzione

Dettagli

Soluzioni per la tua crescita

Soluzioni per la tua crescita Soluzioni per la tua crescita Sviluppiamo il tuo business Una storia di successi Co.Mark nasce a Bergamo nel 1998 come studio di consulenza professionale nel campo dei servizi di temporary management per

Dettagli

Il Middleware RFID di Aton. Soluzioni di Logistica e Tracciabilità

Il Middleware RFID di Aton. Soluzioni di Logistica e Tracciabilità Il Middleware RFID di Aton Soluzioni di Logistica e Tracciabilità .onid Scrittura di tag Antenne onid gestisce tutto il sistema RFID nel suo complesso Sensori Reader Area di rilevazione .onid onid permette

Dettagli

LA SOLUZIONE SME.UP PER LE AZIENDE METALLURGICHE E SIDERURGICHE

LA SOLUZIONE SME.UP PER LE AZIENDE METALLURGICHE E SIDERURGICHE LA SOLUZIONE SME.UP PER LE AZIENDE METALLURGICHE E SIDERURGICHE SCEGLIERE PER COMPETERE : Soluzione Sme.UP per i processi metallurgici e siderurgici La logica Bringing Light per il governo dell azienda

Dettagli

www.gepinformatica.it/xfactordeltrasporto

www.gepinformatica.it/xfactordeltrasporto Cari amici, dopo i due successi del 28 marzo ( L era glaciale della Logistica ) e del 13 giugno ( E tempo di esternalizzare ) siamo a chiedervi di salvare un'altra data : 26 settembre 2014! La scuola Logistica

Dettagli

Flusso di processo Acqua Sant Anna di Vinadio

Flusso di processo Acqua Sant Anna di Vinadio STOCCAGGIO IN CISTERNE Flusso di processo Acqua Sant Anna di Vinadio IMBOTTIGLIA MENTO MARCATURA BOTTIGLIA FASCIATURA PALETTA STAMPA ETICHETTA SU PALETTA PALETTE IN MAGAZZINO PALETTE NELLE BAIE DI CARICO

Dettagli

UPGreat: per tutte le aziende la soluzione delle grandi aziende

UPGreat: per tutte le aziende la soluzione delle grandi aziende Internet EXPO Milano 17/18/19 Gennaio 2002 UPGreat: per tutte le aziende la soluzione delle grandi aziende Fulvio Simonetta Prisma 2.0 S.r.l. Che cosa è UPGreat UPGreat è una soluzione innovativa per la

Dettagli

L A FOR MAZIONE A PAR MA, DA L 1987

L A FOR MAZIONE A PAR MA, DA L 1987 CO M PA N Y P R O F I L E L A FOR MAZIONE A PAR MA, DA L 1987 2 3 CISITA PARMA. La formazione a Parma, dal 1987 Cisita I NUMERI DI CISITA PARMA AZIENDE CLIENTI - 1.061 ORE DI FORMAZIONE EROGATE - 38.132

Dettagli

Energy Management DI PRIMO LIVELLO

Energy Management DI PRIMO LIVELLO Energy Management MASTER MIP POLITECNICO DI MILANO DI PRIMO LIVELLO A PORDENONE Energy Management MASTER MIP POLITECNICO DI MILANO DI PRIMO LIVELLO Il Master si propone nel territorio in risposta alla

Dettagli

INVITO ORIENTARE IL BUSINESS NEL SEGNO DELL INNOVAZIONE. MILANO 27 settembre 2007

INVITO ORIENTARE IL BUSINESS NEL SEGNO DELL INNOVAZIONE. MILANO 27 settembre 2007 MILANO 27 settembre 2007 INVITO ORIENTARE IL BUSINESS NEL SEGNO DELL INNOVAZIONE ORIENTARE IL BUSINESS NEL SEGNO DELL INNOVAZIONE Vincere le sfide di business e competere in maniera più efficace sul mercato

Dettagli

Sistemi di Sicurezza IPZS nella filiera agroalimentare

Sistemi di Sicurezza IPZS nella filiera agroalimentare Sistemi di Sicurezza IPZS nella filiera agroalimentare Premessa L Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, per natura istituzionale e per ambiti operativi persegue strategicamente il continuo miglioramento

Dettagli

Gestione di Dispositivi One Time Password

Gestione di Dispositivi One Time Password Gestione di Dispositivi One Time Password Roberto Apollonio, CISA,CISM roberto.apollonio@h3g.it 3 Italia, Internal Audit Dpt Sessione di Studio AIEA Roma, 25 Marzo 2013 Il Gruppo 3 Italia 2003 2013: 3

Dettagli

3.3.3.2.0 Responsabili di magazzino e della distribuzione interna. Evoluzione del ruolo professionale nel settore Tessile-Abbigliamento-Calzature

3.3.3.2.0 Responsabili di magazzino e della distribuzione interna. Evoluzione del ruolo professionale nel settore Tessile-Abbigliamento-Calzature 3.3.3.2.0 Responsabili di magazzino e della distribuzione interna Le professioni comprese in questa unità raccolgono, controllano e archiviano la documentazione sulle merci esistenti, in entrata e in uscita

Dettagli

Progetto SAP Gefran Cina e Singapore

Progetto SAP Gefran Cina e Singapore Picture Credit Gefran SAP. Used with permission. Progetto SAP Gefran Cina e Singapore Partner Nome dell azienda Gefran SpA Settore Industria-Elettronica Servizi e/o prodotti forniti Progettazione e produzione

Dettagli

accoppiata vincente GDOWEEK - 20 aprile 2009

accoppiata vincente GDOWEEK - 20 aprile 2009 RFID e moda, accoppiata vincente 10 COVERSTORY Il settore abbigliamentomoda si sta rivelando uno degli ambiti più attivi nell implementazione di soluzioni basate sulla tecnologia Rfid. Un onda lunga partita

Dettagli

Progetto di logistica integrata per la gestione di prodotti biomedicali e sanitari

Progetto di logistica integrata per la gestione di prodotti biomedicali e sanitari Progetto di logistica integrata per la gestione di prodotti biomedicali e sanitari Rif. Bando per i distretti e metadistretti produttivi della Regione Veneto Revisioni Versione Data versione Effettuata

Dettagli

Progetto Crescita e Sviluppo

Progetto Crescita e Sviluppo Progetto Crescita e Sviluppo Presentazione Progetto O&M / Gennaio 2015 CONERGY.COM CONERGY.IT Conergy Services Conergy è una multinazionale americana con sede ad Amburgo (Germania) 20 anni di esperienza

Dettagli

Iniziative Italiane sui Sistemi Intelligenti di Trasporto. Olga Landolfi TTS Italia

Iniziative Italiane sui Sistemi Intelligenti di Trasporto. Olga Landolfi TTS Italia Iniziative Italiane sui Sistemi Intelligenti di Trasporto Olga Landolfi TTS Italia I Trasporti in Italia Dati Nazionali 2004 (CNT 2004) Traffico passeggeri interno: 947.205 milioni di passeggeri km all

Dettagli

SUPPLY CHAIN MANAGEMENT

SUPPLY CHAIN MANAGEMENT POLITECNICO DI MILANO SCHOOL OF MANAGEMENT PERCORSI EXECUTIVE SUPPLY CHAIN MANAGEMENT Gestione Strategica degli Acquisti / Logistica Distributiva 11 EDIZIONE NOVEMBRE 2013 OTTOBRE 2014 PERCORSI EXECUTIVE

Dettagli

Standard GS1 per la tracciabilità alimentare

Standard GS1 per la tracciabilità alimentare Standard GS1 per la tracciabilità alimentare Novotel Bologna San Lazzaro - Bologna, 6 giugno 2013 Standard GS1 per la tracciabilità alimentare Novotel Bologna San Lazzaro Bologna, 6 giugno 2013 1 GS1 Italy

Dettagli

I N D I C E LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI

I N D I C E LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI COACHING LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI I N D I C E 1 [CHE COSA E IL COACHING] 2 [UN OPPORTUNITA DI CRESCITA PER L AZIENDA] 3 [ COME SI SVOLGE UN INTERVENTO DI COACHING ]

Dettagli

LA TECNOLOGIA RFID NELL AGROALIMENTARE

LA TECNOLOGIA RFID NELL AGROALIMENTARE CENTRO DI RICERCA PER LE POLITICHE DELL INNOVAZIONE LA TECNOLOGIA RFID NELL AGROALIMENTARE di Alessandra Rollo Novembre 2008 CERPI Centro di Ricerca per le Politiche dell Innovazione Il CERPI è un centro

Dettagli

TC1: la piattaforma di Supply Chain Collaboration

TC1: la piattaforma di Supply Chain Collaboration WWW.GRUPPOTESI.COM TC1: la piattaforma di Supply Chain Collaboration Santa Vittoria 25.09.2013 La forma e i contenuti della presente documentazione sono da intendersi riservati tra il Cliente e Tesi SpA

Dettagli

Via Frà Bartolomeo da Pisa, 1 20144 Milano Tel 02 36 53 29 74 Fax 02 700 59 920 www.carmaconsulting.net www.marcaturace.eu

Via Frà Bartolomeo da Pisa, 1 20144 Milano Tel 02 36 53 29 74 Fax 02 700 59 920 www.carmaconsulting.net www.marcaturace.eu Via Frà Bartolomeo da Pisa, 1 20144 Milano Tel 02 36 53 29 74 Fax 02 700 59 920 www.carmaconsulting.net www.marcaturace.eu CHI SIAMO Carmaconsulting nasce dall intuizione dei soci fondatori di offrire

Dettagli

IL VALORE DELLA FIDUCIA. STRUMENTI INNOVATIVI PER COMUNICARE LA SOSTENIBILITA: VALORE CONDIVISO e ENERGY SAVING COMPANY

IL VALORE DELLA FIDUCIA. STRUMENTI INNOVATIVI PER COMUNICARE LA SOSTENIBILITA: VALORE CONDIVISO e ENERGY SAVING COMPANY IL VALORE DELLA FIDUCIA STRUMENTI INNOVATIVI PER COMUNICARE LA SOSTENIBILITA: VALORE CONDIVISO e ENERGY SAVING COMPANY SOSTENIBILITA La sostenibilità rappresenta una grande opportunità per le imprese,

Dettagli

CHI SIAMO. Viale Assunta 37 20063 Cernusco s/n Milano 02-92107970 info@cimscarl.it

CHI SIAMO. Viale Assunta 37 20063 Cernusco s/n Milano 02-92107970 info@cimscarl.it CHI SIAMO C.I.M. non è un comune consorzio ma una società consortile creata dopo approfonditi studi ed esperienze maturate da un gruppo di specialisti in grado di operare in molte aree geografiche del

Dettagli

Rescaldina per EXPO Milano 2015 Progetto Internazionalizzazione Rescaldina, 20 marzo 2014

Rescaldina per EXPO Milano 2015 Progetto Internazionalizzazione Rescaldina, 20 marzo 2014 Rescaldina per EXPO Milano 2015 Progetto Internazionalizzazione Rescaldina, 20 marzo 2014 Tema: NUTRIRE IL PIANETA, ENERGIA PER LA VITA Date: 1 maggio 31 ottobre 2015 (184 giorni) Principali obiettivi:

Dettagli

P R O M O S. Ruolo, servizi ed attività di supporto all operatività internazionale delle imprese. Maria Pulsana Bisceglia

P R O M O S. Ruolo, servizi ed attività di supporto all operatività internazionale delle imprese. Maria Pulsana Bisceglia Internazionalizzazione e marketing territoriale P R O M O S CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA MILANO Dal 1786 l istituzione al servizio del sistema produttivo di Milano. Ruolo, servizi

Dettagli

La Piattaforma la Piattaforma La Piattaforma

La Piattaforma la Piattaforma  La Piattaforma In un mercato globale è sempre più importante conoscere ciò che si sta per acquistare, la provenienza delle materie prime e la catena produttiva (o filiera di produzione) associata al prodotto che si intende

Dettagli

Particolari indicazioni in etichetta

Particolari indicazioni in etichetta L etichettatura dei prodotti alimentari: la normativa dell Unione europea e nazionale Particolari indicazioni in etichetta Torino, 21 novembre 2012 Giovanni Peira, Alessandro Bonadonna Dipartimento di

Dettagli

Nuove frontiere dell efficienza nei rapporti Industria-GDO. Pula 2 aprile 2008 Massimo Bolchini Indicod-ECR

Nuove frontiere dell efficienza nei rapporti Industria-GDO. Pula 2 aprile 2008 Massimo Bolchini Indicod-ECR Nuove frontiere dell efficienza nei rapporti Industria-GDO Pula 2 aprile 2008 Massimo Bolchini Indicod-ECR RFID: l iniziativa GS1 Necessità di sviluppo di nuove tecniche e linguaggi per l identificazione

Dettagli

INFORMATION TECHNOLOGY PER LA LOGISTICA DI MAGAZZINO

INFORMATION TECHNOLOGY PER LA LOGISTICA DI MAGAZZINO INFORMATION TECHNOLOGY PER LA LOGISTICA DI MAGAZZINO Una logistica di successo Esperienza e competenza nate per garantire l implementazione di una efficiente Supply Chain Execution in mercati competitivi,

Dettagli

INNOVAZIONE GESTIONALE IN SANITA

INNOVAZIONE GESTIONALE IN SANITA Agenzia Regionale Socio Sanitaria del Veneto INNOVAZIONE GESTIONALE IN SANITA Riorganizzazione dei processi tecnico amministrativi in materia di acquisti e logistica Avv. Stefano Danieli, dirigente Area

Dettagli

INDICOD-ECR Istituto per le imprese di beni di consumo

INDICOD-ECR Istituto per le imprese di beni di consumo INDICOD-ECR Istituto per le imprese di beni di consumo GLOBAL SCORECARD Uno strumento di autovalutazione, linguaggio e concetti comuni Versione base - Entry Level Introduzione Introduzione La Global Scorecard

Dettagli

Comunicare è di. moda. Il linguaggio digitale per il tessile abbigliamento e calzatura TCF

Comunicare è di. moda. Il linguaggio digitale per il tessile abbigliamento e calzatura TCF Comunicare è di moda Il linguaggio digitale per il tessile abbigliamento e calzatura Cos è ebiz? È un iniziativa europea rivolta ad armonizzare il linguaggio e le procedure per l integrazione delle imprese

Dettagli

CONTESTO AZIENDALE DATI GENERALI. 2 RECEPIMENTO NORMA. 4 TIPOLOGIA DEL SISTEMA DI TRACCIABILITA. 7 PERFORMANCE DEL SISTEMA DI TRACCIABILITA.

CONTESTO AZIENDALE DATI GENERALI. 2 RECEPIMENTO NORMA. 4 TIPOLOGIA DEL SISTEMA DI TRACCIABILITA. 7 PERFORMANCE DEL SISTEMA DI TRACCIABILITA. CONTESTO AZIENDALE DATI GENERALI... 2 RECEPIMENTO NORMA... 4 TIPOLOGIA DEL SISTEMA DI TRACCIABILITA... 7 PERFORMANCE DEL SISTEMA DI TRACCIABILITA... 10 DIMENSIONI AZIENDALI... 12 CONTESTO AZIENDALE DATI

Dettagli

Radio Frequency Identification Risorsa per il Manufacturing e la Logistica

Radio Frequency Identification Risorsa per il Manufacturing e la Logistica Tecnologia RFID struttura, potenzialità, benefits e trend del mercato visti da un player centrale. La gestione del processo di produzione e della logistica tramite tecnologia RFID nel mercato della pietra

Dettagli

La gestione dei rapporti con i fornitori è un tema cruciale per le grandi Aziende nello scenario attuale del mercato e delle sue logiche di sviluppo.

La gestione dei rapporti con i fornitori è un tema cruciale per le grandi Aziende nello scenario attuale del mercato e delle sue logiche di sviluppo. La gestione dei rapporti con i fornitori è un tema cruciale per le grandi Aziende nello scenario attuale del mercato e delle sue logiche di sviluppo. Il perfezionamento delle relazioni operative tra grandi

Dettagli

Focalize InfoLab ebiz visto da Objtec

Focalize InfoLab ebiz visto da Objtec Focalize InfoLab ebiz visto da Objtec ebiz evento nazionale in Italia Modena 7 Giugno 2010 Relatore: Massimiliano Morbilli Product Manager Objtec srl Objtec s.r.l. - via Svizzera 4/a 41012 Carpi (MO) ITALY

Dettagli

INVITO ORIENTARE IL BUSINESS NEL SEGNO DELL INNOVAZIONE. Parma 15 marzo 2007. Gruppo Imprese Artigiane

INVITO ORIENTARE IL BUSINESS NEL SEGNO DELL INNOVAZIONE. Parma 15 marzo 2007. Gruppo Imprese Artigiane Parma 15 marzo 2007 INVITO ORIENTARE IL BUSINESS NEL SEGNO DELL INNOVAZIONE Gruppo Imprese Artigiane ORIENTARE IL BUSINESS NEL SEGNO DELL INNOVAZIONE Vincere le sfide di business e competere in maniera

Dettagli

Soluzioni per la Logistica WHS 400 WareHouse Solution per Iseries

Soluzioni per la Logistica WHS 400 WareHouse Solution per Iseries Soluzioni per la Logistica WHS 400 WareHouse Solution per Iseries S3 Store System Solutions Soluzioni per la Logistica Via Manin, 14 20059 Vimercate (MI) Telefono 039/629081 logistica1@essetre.it Copyright

Dettagli

LO SPECIALISTA DEL TRATTAMENTO MERCI

LO SPECIALISTA DEL TRATTAMENTO MERCI LO SPECIALISTA DEL TRATTAMENTO MERCI DAL 2000, IMPORTANTE SNODO PRODUTTIVO DEL TERRITORIO RAVENNATE CONSAR LOGISTICI CONSAR servizi logistici è un operatore logistico attivo in tutti i segmenti della movimentazione

Dettagli

Independent Market Energy Saving Consulting

Independent Market Energy Saving Consulting Independent Market ALENS è ESCo certificata UNI CEI 11352 da TÜV SUD Una nuova realtà nel settore della consulenza in campo energetico, nata dall esperienza pluriennale dei soci. Independent Market Chi

Dettagli

condividere immagini e informazioni di prodotto non è mai stato così facile powered by INDICOD-ECR

condividere immagini e informazioni di prodotto non è mai stato così facile powered by INDICOD-ECR condividere immagini e informazioni di prodotto non è mai stato così facile powered by INDICOD-ECR A cosa serve Immagino: Immagino è il servizio web che semplifica i processi di scambio tra produttori

Dettagli

CHI SIAMO Progetto 6 Progetto 6 ADICI strumenti di competitività passo con i tempi mercato in continua evoluzione

CHI SIAMO Progetto 6 Progetto 6 ADICI strumenti di competitività passo con i tempi mercato in continua evoluzione CHI SIAMO Progetto 6, nata a Brescia nel 1994 occupandosi primariamente dell identificazione dei prodotti con codice a barre, opera da 15 anni con successo nel settore dell Inmation Technology (IT). Con

Dettagli

PORT ID SUMMIT Genova 23 Novembre 2010

PORT ID SUMMIT Genova 23 Novembre 2010 PORT ID SUMMIT Genova 23 Novembre 2010 Gestione spedizioni in-out delle merci in transito nei magazzini con tecnologia RFID; espansione alla filiera aperta Paolo Ferraresi General Manager, NIINIVIRTA TRANSPORT

Dettagli

Listino Elettronico ANGAISA Piattaforma B2B ANGAISA

Listino Elettronico ANGAISA Piattaforma B2B ANGAISA Listino Elettronico ANGAISA Piattaforma B2B ANGAISA ASSOFERMET chi è ASSOCIAZIONE NAZIONALE DELLE IMPRESE DEL COMMERCIO, DELLA DISTRIBUZIONE E DELLA PRELAVORAZIONE DI PRODOTTI SIDERURGICI, DEI COMMERCIANTI

Dettagli

LOGISTICA SU PALMARE GESTIONE DINAMICA DEL MAGAZZINO

LOGISTICA SU PALMARE GESTIONE DINAMICA DEL MAGAZZINO LOGISTICA SU PALMARE GESTIONE DINAMICA DEL MAGAZZINO > > Dall antichità fino al 20 secolo, la logistica costituiva una prerogativa esclusivamente militare; essa rappresentava quel particolare ramo dell'arte

Dettagli

Applicazioni RFId nel SETTORE MODA TRAMA

Applicazioni RFId nel SETTORE MODA TRAMA Applicazioni RFId nel SETTORE MODA TRAMA (Tecnologia Rfid A supporto della Moda italiana e per l Anticontraffazione) Brand protection: gestione logistica ed applicazioni pratiche con tecnologia RFId nel

Dettagli

Quality and Health&Safety Management Systems Summary. Rev. 15

Quality and Health&Safety Management Systems Summary. Rev. 15 Quality and Health&Safety Management Systems Summary RS è una filiale del gruppo multinazionale Electrocomponents plc. (con sede nel Regno Unito) che opera, principalmente, dal centro di distribuzione

Dettagli

Ean/ucc. il governo della rintracciabilità e gli obblighi di legge (CEE 178/2002)

Ean/ucc. il governo della rintracciabilità e gli obblighi di legge (CEE 178/2002) Rintracciabilità SSCC/gtin Regolamento CEE 178/2002 Gestione lotti Ean/ucc il governo della rintracciabilità e gli obblighi di legge (CEE 178/2002) Documento redatto con Openoffice Writer 1.1 www.openoffice.org

Dettagli

Metodologie e vantaggi. Ing. Matteo Locati Responsabile Servizi Sostenibilità Certiquality

Metodologie e vantaggi. Ing. Matteo Locati Responsabile Servizi Sostenibilità Certiquality GLI STRUMENTI VOLONTARI DI RENDICONTAZIONE DELLE EMISSIONI DI GAS A EFFETTO SERRA (GHG) Lo standard ISO 14064 Metodologie e vantaggi Ing. Matteo Locati Responsabile Servizi Sostenibilità Certiquality VERSO

Dettagli

IPZS: servizi a valore aggiunto nei contrassegni di Stato. Verona, 13 aprile 2016

IPZS: servizi a valore aggiunto nei contrassegni di Stato. Verona, 13 aprile 2016 IPZS: servizi a valore aggiunto nei contrassegni di Stato Verona, 13 aprile 2016 I numeri di IPZS nel mercato DOC/DOCG 700 650 660 600 540 590 500 400 300 330 332 447 321 490 430 440 400 470 390 410 407

Dettagli

ARTSANA Group. Progetto di. Dematerializzazione Documentale INTRODUZIONE

ARTSANA Group. Progetto di. Dematerializzazione Documentale INTRODUZIONE ARTSANA Group Progetto di Dematerializzazione Documentale Ageas Group Logisticadue INTRODUZIONE Page 1 - Settembre 2014 Il progetto, proposto dalla collaborazione tra Ageas e Logisticadue, è un sistema

Dettagli

Il valore dell integrazione con gli Standard di comunicazione

Il valore dell integrazione con gli Standard di comunicazione Il valore dell integrazione con gli Standard di comunicazione Servizi e soluzioni per la logistica dei documenti del ciclo dell ordine; dalla generazione alla gestione, distribuzione e conservazione sostitutiva

Dettagli

Catalogo Elettronico GDSN. La sincronizzazione delle informazioni anagrafiche di prodotto

Catalogo Elettronico GDSN. La sincronizzazione delle informazioni anagrafiche di prodotto Catalogo Elettronico GDSN La sincronizzazione delle informazioni anagrafiche di prodotto La sincronizzazione dei dati Ogni azienda ha almeno un database popolato dalle anagrafiche dei prodotti che fabbrica,

Dettagli

CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE COORDINATORI DEI PROCESSI DI AUTOVALUTAZIONE DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE COORDINATORI DEI PROCESSI DI AUTOVALUTAZIONE DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE COORDINATORI DEI PROCESSI DI AUTOVALUTAZIONE DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE Corso di Aggiornamento Professionale Coordinatori dei Processi di AutoValutazione PREMESSA

Dettagli

XFID Gestione integrata dei servizi delle biblioteche

XFID Gestione integrata dei servizi delle biblioteche XFID Gestione integrata dei servizi delle biblioteche Incontro delle Biblioteche della Sapienza 11 giugno 2014 Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale - Condividi

Dettagli

C. D. G. chi siamo. la struttura. i nostri servizi. trovaci CORPORATE IDENTITY MILANO

C. D. G. chi siamo. la struttura. i nostri servizi. trovaci CORPORATE IDENTITY MILANO C. D. G MILANO chi siamo la struttura i nostri servizi trovaci CORPORATE IDENTITY CHI SIAMO PIATTAFORMA DIGITALE TEAM AFFIATATO LAB PREMEDIA 2 CREDIAMO FORTEMENTE NEL NOSTRO LAVORO CAPACE DI CONFERIRE

Dettagli

La condivisione delle informazioni: una soluzione di sistema

La condivisione delle informazioni: una soluzione di sistema KIKI LAB www.kikilab.it CONSULENZA, RICERCHE, FORMAZIONE Italian member of kiki@kikilab.it - +39.030.22.16.81 La condivisione delle informazioni: una soluzione di sistema Marco Cuppini Research and Communication

Dettagli

Il management cooperativo e l innovazione

Il management cooperativo e l innovazione AZIENDE IN RETE NELLA FORMAZIONE CONTINUA Strumenti per la competitività delle imprese venete Il management cooperativo e l innovazione DGR n. 784 del 14/05/2015 - Fondo Sociale Europeo in sinergia con

Dettagli

HSL si integra con la struttura tecnica del cliente e contribuisce ad accrescere le sue competenze trasferendogli esperienze ed idee.

HSL si integra con la struttura tecnica del cliente e contribuisce ad accrescere le sue competenze trasferendogli esperienze ed idee. HSL: un altro paradigma PARTNER PER LO SVILUPPO DI PRODOTTI IN PLASTICA HSL è un centro di sviluppo integrato di prodotto; l aggiornamento costante delle competenze e l esperienza maturata in oltre 20

Dettagli