Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida rapida

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida rapida"

Transcript

1 Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida rapida 1

2 SOMMARIO Accesso al programma e informazioni generali 2 Come creare e profilare gli utenti 5 Come leggere i dati informativi inviati dalle banche 8 Funzionamento Bonifici 12 Funzionamento Ri.Ba 18 Funzionamento Ritiro Effetti 23 Funzionamento Stipendi 27 Funzionamento Delega Unificata 31 Importazione distinta creata dalla contabilità 43 Funzionamento Anagrafiche 48 1

3 ACCESSO AL PROGRAMMA E INFORMAZIONI GENERALI Dopo aver indicato il codice Aid (il codice di 6 numeri), l utente e la password di accesso al programma apparirà l Home Page contenente la situazione riassuntiva comprendente notizie sia sulla parte informativa che sulla parte dispositiva. Per effettuare la stampa dei dati presenti a video premere il tasto, premere il tasto se si desidera modificare le informazioni visualizzate. NB: nel caso di più società, utilizzando la voce di menù Home Cambia Società sarà visualizzato l elenco delle società presenti : premere sulla ragione sociale per cambiare società. 2

4 Per operare all interno del programma cliccare sui vari menù: Ricerca Help in linea Abi C b Utente che sta Logout dal Società nella quale i t d utilizzando il con il sottomenù Cambia Società, in presenza di più società, si può accedere alle altre società Contiene operazioni t le di Si può accedere al database delle anagrafiche, dei Consente di gestire i dati della società e l fil t i d l Sono presenti le tipologie informative: movimenti di c/c, saldi, pagati e Contiene l elenco delle distinte create nel programma; lo storico disponibile sarà di 2 anni. impagati, etc NB: rimangono disponibili gli ultimi 3 i di i f i i i 3

5 CREARE E PROFILARE GLI UTENTI CHE UTILIZZERANNO IL PROGRAMMA Le ricordiamo che sul nuovo prodotto, a migrazione avvenuta : che la password di autorizzazione di flussi dispositivi non è più quella utilizzata col "vecchio" prodotto ma coincide con quella di accesso appena impostata (è poi facoltà dell' utente andare a modificarla pagina 4 del manuale rapido) L utente admin è l utente amministratore ed ha pieni poteri: può visualizzare qualsiasi dato informativo, di qualsiasi rapporto e può effettuare tutte le operazioni dispositive (bonifici, stipendi, ri.ba, etc etc); l utente admin è abilitato ad operare senza limitazioni. L admin può inserire e profilare tutti gli utenti che utilizzeranno il programma: accedere al menù Profilo Utenti, premere il tasto nuovo e inserire tutti i dati dell utente, Indicare un codice, di lettere o numeri, per memorizzare l utente Indicare il nominativo dell utente Spuntare Amministratore se si desidera che l utente abbia pieni poteri, cioè che sia già abilitato ad Indicare la password di accesso al programma La password di accesso deve avere una lunghezza minima di 8 caratteri (lettere e numeri). La password è Key sensitive : l inserimento di caratteri minuscoli o maiuscoli invertiti genera un errore; l accesso al programma viene bloccato se viene inserita una 4

6 password errata per 3 volte consecutive. confermare (conferma) la creazione del nuovo utente. Se l utente appena creato è un utente Amministratore non servirà proseguire con la profilatura perché avrà già pieni poteri; altrimenti accedere al menù Profili Società e premere applicazioni, scegliere dalla tendina l utente appena creato e procedere, per ogni singola voce informativa, ad abilitare o a non abilitare; PS: solo se il numero di utenti inseriti è superiore a 5 apparirà il combo; l i di bilit i i à per la parte dispositiva l abilitazione può essere precisata in Visualizzatore Operatore, Firmatario o Firmatario non operatore 5

7 Visualizzatore : le uniche attività permesse sono la visualizzazione e la stampa Operatore: può compilare, creare e modificare Firmatario: può compilare, creare, modificare e in aggiunta autorizzare e inviare la distinta Firmatario non operatore: può solo autorizzare e inviare una distinta, non può Modificare e/o cancellare Completata tale operazione, premere il tasto, accedere al menù Profili Società e premere rapporti. scegliere dalla tendina l utente e selezionare per quali conti correnti può visualizzare l informativo (INFO) o quali conti può utilizzare per effettuare del dispositivo (DISPO); 6

8 completata tale operazione, premere il tasto. COME LEGGERE I DATI INFORMATIVI INVIATI DALLE BANCHE Tutti i dati informativi che le banche inviano sono racchiusi nel menù Informazioni. Per consultare l estrattoconto cliccare su Movimenti, indicare l intervallo di tempo (Da e A), scegliere la Banca e il Conto e premere il tasto cerca. Premere stampa per stampare solo l estrattoconto presente a video; premere esporta per esportare i movimenti in formato Excel; NB : tutte le colonne 7

9 sono colonne attive : premendo sulla testata cambia l ordinamento Premendo in basso a destra l imbuto ulteriori campi di ricerca. sarà possibile filtrare i movimenti utilizzando Accedendo su Informazioni Saldi Banca sarà possibile, indicando una giornata, visualizzare i saldi di tutte le banche; con Informazioni Saldi Conto, indicando un intervallo di tempo e un conto, verranno visualizzati i saldi del conto scelto. 8

10 Accedendo in Informazioni Altre informazioni sarà possibile, se la banca invia tali dati, consultare notizie di varia natura: ad esempio portafoglio partite a maturare, portafoglio presentazioni, le comunicazioni, etc etc In Informazioni Esiti, saranno visibili esiti sui pagamenti, sugli incassi (insoluti e pagati), sulle deleghe unificate. Premendo in basso a destra l imbuto sarà possibile filtrare gli esiti utilizzando ulteriori campi di ricerca. 9

11 Accedendo al menù Esportazioni si potranno esportare gli archivi informativi in formato CBI. 10

12 FUNZIONAMENTO BONIFICI Per effettuare un Bonifico, accedere al menù Bonifici, nella sezione Disposizioni. Per inserire un bonifico, cliccare sul tasto nuovo e proseguire con la compilazione: N.B.: i campi in grassetto sono campi obbligatori, gli altri sono facoltativi. 11

13 Indicare, se si desidera, la data valuta Indicare l importo Lasciare Secondo Accordi o scegliere il tipo di richiesta Lasciare Bonifico o scegliere una Indicare il riferimento Se si desidera richiedere alla banca ordinante l esito del bonifico (tale richiesta potrebbe comportare una commissione aggiuntiva), scegliere la Richiesta Esito e indicare l Identificativo Pagamento (un riferimento a piacere). Scegliendo: L esito viene comunicato secondo preventivi accordi con la banca L esito viene comunicato solo se il bonifico viene addebitato/accreditato regolarmente Scelta Causali : Compilare i dati anagrafici del Beneficiario e spuntare Salva Anagrafica se si vuole memorizzarla nell elenco dei fornitori. Indicare un codice, di lettere o numeri o il cognome o un codice a scelta per memorizzare l anagrafica; Inserire i dati anagrafici Se il beneficiario è già memorizzato tra le anagrafiche, premere la lente di 12

14 ingrandimento per visualizzare l elenco completo; se si vuole ricercare il beneficiario utilizzando il codice o la ragione sociale, compilare il campo e poi premere la lente di ingrandimento; premere successivamente sulla denominazione per riportare l anagrafica nel bonifico. Compilato il bonifico 13

15 premere per inserire il bonifico o premere se si desidera inserire un altra disposizione; a video verrà visualizzata una riga riassuntiva con i dati dei bonifici: Per modificare i dati del bonifico, ll d i i Premere seleziona tutti per racchiudere tutti i bonifici in un unica distinta e premere il tasto per creare la distinta. Scegliere la banca d appoggio, verificare la Data esecuzione e premere avanti 14

16 confermare ( conferma ) poi la generazione della distinta. Accedere poi al menù Distinte Autorizzazioni : la distinta sarà In autorizzazione spuntare la distinta e premere autorizza, 15

17 indicare la password di autorizzazione (solitamente è la stessa password di accesso) e premere Invia Premendo OK la distinta sarà correttamente inoltrata alla banca. 16

18 FUNZIONAMENTO RICEVUTE BANCARIE Per effettuare l incasso di Ri.Ba, accedere al menù Riba, nella sezione Disposizioni. Per inserire una nuova ricevuta, cliccare sul tasto nuovo e proseguire con la compilazione : N.B.: i campi in grassetto sono campi obbligatori, gli altri sono facoltativi. Indicare la data di scadenza Indicare Se si desidera, indicare il Indicare il riferimento se si desidera richiedere alla banca un esito aggiuntivo, solitamente cartaceo, spuntare Esito Pagato: tale richiesta potrebbe comportare una commissione 17

19 aggiuntiva; l esito delle ri.ba è comunque visualizzabile nelle Informazioni Esiti) Compilare i dati anagrafici del Debitore e spuntare Salva Anagrafica se si vuole memorizzarla nell elenco dei clienti. Indicare un codice, di lettere o numeri o il cognome o un codice a scelta per memorizzare Inserire i dati l anagrafica; anagrafici Se il cliente è già memorizzato tra le anagrafiche, premere la lente di ingrandimento per visualizzare l elenco completo; se si vuole ricercare il cliente utilizzando il codice o la ragione sociale, compilare il campo e poi premere la lente di ingrandimento; 18

20 premere successivamente sulla denominazione per riportare l anagrafica nella ricevuta. Compilata la ricevuta bancaria premere per inserire la ri.ba o premere se si desidera inserire un altra disposizione; a video verrà visualizzata una riga riassuntiva con tutti i dati delle ricevute: Per modificare i dati della disposizione, 19 ll d i i

21 Premere seleziona tutti per racchiudere tutte le ri.ba in un unica distinta e premere il tasto d appoggio e premere avanti per creare la distinta. Scegliere la banca confermare ( conferma ) poi la generazione della distinta. 20

22 Accedere poi al menù Distinte Autorizzazioni: la distinta sarà In autorizzazione spuntare la distinta e premere autorizza, indicare la password di autorizzazione (solitamente è la stessa password di accesso) e premere Invia Premendo OK la distinta sarà correttamente inoltrata alla banca. 21

23 FUNZIONAMENTO RITIRO EFFETTI Per effettuare il pagamento degli avvisi in scadenza (riba passive), accedere al menù Ritiro Effetti, nella sezione Disposizioni. Se le banche hanno inviato in via telematica gli effetti, automaticamente saranno presenti a video. Principali regole: Appoggio su Stessa Banca: un avviso inviato, per esempio, da Banca Mille (con abi 01000) deve essere pagato su un conto Banca Mille, avviso di Banca Duemila su Banca Duemila, etc. termine di scadenza: solitamente, gli avvisi possono essere pagati entro il secondo giorno lavorativo dopo la scadenza riportata nell avviso; se la scadenza è un giorno festivo, il conteggio parte dal giorno lavorativo successivo. N.b.: Se l invio viene effettuato precedentemente al termine di scadenza, l addebito comunque avviene a scadenza. Per facilitare la visione degli avvisi per banca o per scadenza, utilizzare il filtro: indicare, ad esempio il codice ABI e premere poi il tasto cerca : 22

24 selezionare tutti gli avvisi premendo il tasto Seleziona tutti e creare un unica distinta, scegliere la banca assuntrice (la stessa banca indicata negli avvisi) e premere il tasto avanti, confermare poi la generazione della distinta. 23

25 Accedere poi al menù Distinte Autorizzazioni : la distinta sarà In autorizzazione spuntare la distinta e premere autorizza, indicare la password di autorizzazione (solitamente è la stessa password di accesso) e premere Invia 24

26 Premendo OK la distinta sarà correttamente inoltrata alla banca. Se un avviso non è presente nella lista a video e si dispone del cartaceo, è possibile procedere all inserimento : premere il tasto nuovo e compilare i vari campi. Confermando l inserimento, l avviso sarà visibile nell elenco e potrà essere pagato assieme agli altri avvisi pervenuti dalla stessa banca. 25

27 Avviso El tt i Avviso inserito FUNZIONAMENTO STIPENDI Per effettuare il pagamento degli Stipendi, accedere al menù Stipendi, nella sezione Disposizioni. Per inserire una disposizione di stipendi, cliccare sul tasto nuovo e 26

28 apparirà la maschera di Inserimento Stipendi con già caricata l anagrafica del primo dipendente; completare la maschera di inserimento Indicare Data Valuta Beneficiario e Importo Indicare la descrizione Se si desidera richiedere alla banca ordinante l esito dell operazione (tale richiesta potrebbe comportare una commissione aggiuntiva ), scegliere la Richiesta Esito e indicare l Identificativo Pagamento (un riferimento a piacere). Scegliendo: L esito viene comunicato secondo preventivi accordi con la banca L esito viene comunicato solo se il bonifico viene addebitato/accreditato regolarmente 27

29 Scegliere la Forma di Pagamento : scegliendo Accredito C/C verrà eseguito il bonifico; scegliendo assegno Circolare la banca preparerà gli assegni che poi dovranno essere ritirati. Dopo aver compilato tutti i campi della disposizione di stipendio, premendo su conferma a video apparirà la riga riassuntiva appena inserita; premendo invece su conferma e prosegui verrà automaticamente proposta l anagrafica successiva (in ordine alfabetico per Cognome), avendo già precompilati i dati relativi alla data valuta e alla descrizione. Se non si desidera utilizzare l anagrafica proposta, premere la l t di i di t Terminato l inserimento di tutte le retribuzioni, premendo conferma a video apparirà l elenco riassuntivo : 28

30 selezionare tutte le disposizioni con il tasto Seleziona tutti e premere il tasto per creare la distinta. Scegliere la banca d appoggio, verificare la Data esecuzione e premere avanti confermare ( conferma ) poi la generazione della distinta. Accedere poi al menù Distinte Autorizzazioni : la distinta sarà In autorizzazione 29

31 spuntare la distinta e premere autorizza, indicare la password di autorizzazione (solitamente è la stessa password di accesso) e premere Invia Premendo OK la distinta sarà correttamente inoltrata alla banca. 30

32 FUNZIONAMENTO DELEGA UNIFICATA Entrando in Disposizioni, nella sezione F24, è possibile compilare il modello per il pagamento della Delega Unificata. Cliccando sul tasto comparirà la maschera d inserimento del modello. I dati del contribuente saranno già compilati con i dati della società intestataria di TLQWeb, presenti in Profilo/società. 31

33 Nel caso in cui si voglia pagare la delega per altri contribuenti, l anagrafica deve essere memorizzata, prima della compilazione della delega, in Archivi/Anagrafiche all interno della categoria Contribuenti. Campo obbligatorio alfanumerico di libera Se è una società inserire la ragione sociale e spuntare Persona Giuridica Se è una persona fisica inserire Cognome Indirizzo C L lità P i i Inserire P.Iva/Cod.Fisc. in caso di società e Codice Fiscale in caso di persona fisica. Se è una persona fisica inserire Data, Comune e provincia di nascita, C di t b i di dd bit In fase di compilazione del modello, per richiamare l anagrafica, premere il tasto, cliccare successivamente sulla denominazione dell anagrafica desiderata. Nella parte riservata agli Estremi del Versamento indicare la data di pagamento 32

34 La banca eseguirà l addebito alla data indicata, anche se la spedizione è precedente. La delega, sia su Banca Attiva che su Banca Passiva, può essere inviata entro le ore 24 della giornata di scadenza (data indicata nel modello F24 compilato) Se la scadenza coincide con un giorno festivo, il termine slitta al giorno lavorativo successivo. se necessario indicare il Codice Fiscale in caso di versamenti da parte di subappaltatori e per altre occorrenze (ad es. curatori fallimentari, commissari liquidatori, eredi, tutori etc ); in tal caso diventa obbligatorio valorizzare anche il campo soggetto le coordinate bancarie per l addebito della delega ed il Titolare c/c. Il campo titolare conto corrente prevede la selezione di due opzioni: - Contribuente: se il conto inserito è intestato alla Persona / Società della anagrafica in questione. - Azienda Mittente: se l intestatario del conto è chi sta spedendo il flusso di delega cioè la Società utilizzatrice di TLQWeb. Esempio di anagrafica contribuente nel caso di una Società: 33

35 Conto della società Quercia Software Contribuente perché il conto è intestato alla Esempio di anagrafica contribuente nel caso di una persona / socio che utilizza il conto della Società: Conto della società Quercia Software Azienda mittente perché il conto inserito è 34 intestato alla Società Quercia Software utilizzatrice

36 Esempio di anagrafica contribuente nel caso di una persona / socio che utilizza il conto personale: Conto personale di Rossi Maria Contribuente perché il conto è intestato a Rossi Maria. Ovviamente in banca alla ditta Quercia Software è stata data l abilitazione a spedire F24 con addebito sul conto personale di Rossi Maria Dopo aver compilato la videata della delega relativa ai dati del contribuente ed alla data di pagamento, si può procedere con la compilazione dei tributi: in basso cliccare sulla sezione desiderata, ad esempio l Erario, ed inserire i tributi da versare. 35

37 Inserire la rateazione e l anno di riferimento solo se richiesti, altrimenti lasciare il campo vuoto; se il tributo è compensabile, l importo può essere inserito nella colonna imp. a credito compensati. codice ufficio e codice atto vanno indicati solo se il tributo ne richiede la compilazione Terminata la Sezione Erario, compilare le altre sezioni cliccando sui tasti in basso: Compilato tutto il modello F24, confermare con il tasto ; apparirà il modello riepilogativo della delega inserita. Premere il tasto per completare l inserimento del modello. Nella finestra della delega unificata verrà visualizzata una riga riassuntiva con Data di pagamento, Contribuente, ABI e Importo 36

38 Selezionare la delega (o tutte le deleghe se sono più di una) mettendo il flag nel riquadro ad inizio riga e premere il tasto Apparirà la maschera di Riepilogo, Premere il tasto, inserire la password di autorizzazione (solitamente è la stessa password di accesso) e premere Premere il tasto OK alla successiva richiesta di conferma dell invio Entrando in Distinte/ Autorizzazioni verrà visualizzata la distinta in stato Inoltrata: la distinta è stata trasmessa correttamente e verrà lavorata dalla banca. 37

39 Tramite il TLQWeb è possibile verificare l esito della Delega Unificata. Avviene in due stadi: generalmente dopo circa 3 ore dall invio viene segnalato se la distinta è stata accettata o rifiutata; se l F24 viene inviato in tardo pomeriggio, l esito verrà recapitato nella mattinata successiva. a scadenza viene segnalato se è stato eseguito o meno l addebito. Dopo circa 3 ore dall invio (vedi nota ), entrando in Informazioni/altre informazioni si devono controllare le Comunicazioni inviate dalla Banca per verificare se la Distinta è stata correttamente presa in carico. N. 1 Delega unifi PER EUR 174,63 DISTINTA PRESA IN CARICO DALLA BANCA CONTROLLARE L AVVENUTA ACCETTAZIONE VERIFICANDONE LO STATO ALL INTERNO DELLA SPECIFICA APPLICAZIONE F24 All interno di Informazioni Esiti, cliccare sul pulsante F24: verrà visualizzato uno schema riepilogativo dove sarà possibile verificare se le deleghe spedite sono state Accettate o Rifiutate. Premendo sulla descrizione sarà possibile visualizzare il dettaglio della distinta e verificare quali deleghe sono andate a buon fine e quali invece sono state rifiutate. 38

40 In caso di rifiuto, entrare nel dettaglio della delega cliccando sull importo e verificare il motivo dello scarto a fine pagina. La delega scartata dovrà essere quindi corretta e ripresentata. Dopo aver verificato l accettazione della delega, a scadenza controllare nel TLQWeb se è stato eseguito o meno l addebito sul conto. Come in precedenza, accedere al menù Informazioni Esiti, cliccare sul pulsante F24 e verificare nello schema riepilogativo: Premendo sulla descrizione sarà possibile visualizzare il dettaglio della distinta e verificare per quali deleghe è avvenuto l addebito o quali invece risultano impagate. In caso di impagato, entrare nel dettaglio della delega cliccando sull importo e verificare il motivo del mancato addebito. 39

41 Per le deleghe Pagate, se la banca avrà inviato la ricevuta di pagamento F24 in formato elettronico, sarà possibile visualizzare e salvare la Quietanza elettronica, documento valido a fini fiscali. Solo per le deleghe contrassegnate simbolo è pdf pervenuta Per visualizzare e/o stampare la Quietanza, premere l icona, Q i t El tt i verrà visualizzata e/o stampata la Quietanza di versamento Per effettuare direttamente il salvataggio di tutte le quietanze, cliccare sul pulsante e proseguire con OK 40

42 Nell eventualità che la delega trasmessa debba essere annullata, è possibile eseguirne la revoca. Tale richiesta deve essere effettuata dopo aver ricevuto l esito di accettazione ed entro il giorno lavorativo precedente la scadenza della stessa; se la delega è già stata addebitata, richiedere alla filiale se è possibile eseguire lo storno dell operazione. Per effettuare la Revoca entrare nel dettaglio della distinta Inoltrata, selezionare la delega mettendo il flag nel riquadro a inizio riga e premere il tasto Apparirà la maschera di Riepilogo 41

43 premere il tasto, inserire la password di autorizzazione (solitamente è la stessa password di accesso) e premere Premere il tasto OK alla successiva richiesta di conferma dell invio Entrando in Distinte/Autorizzazioni la distinta di Revoca sarà in stato Inoltrata: l annullo è stato correttamente trasmesso alla banca Dopo circa 3 ore dall invio, come di consueto, accedere al menù Informazioni Esiti, cliccare sul pulsante F24 e verificare se la Revoca è stata Accettata o Rifiutata. IMPORTAZIONE DISTINTE Questo è un esempio di importazione di un file contenente una distinta di RiBa creata da un programma di contabilità; la procedura è uguale per qualsiasi tipo di file (bonifici, stipendi, etc.). Accedere al menù Disposizioni Riba e premere il tasto importa 42

44 specificare dove risiede il file e premere conferma Se il file non contiene errori / imperfezioni è un file in perfetto standard CBI, proseguire semplicemente premendo Importa Distinte : in Distinte Autorizzazioni la distinta sarà in stato In autorizzazione ; basterà proseguire con l autorizzazione e l invio. 43

45 Se il file contiene degli errori che poi dovranno essere corretti dall utente, in fase di importazione tali anomalie verranno segnalate ma sarà possibile proseguire premendo il tasto importa distinta e in Distinte Autorizzazioni verrà riportato lo stato sospesa Premendo sulla descrizione apparirà il dettaglio e saranno visibili le ricevute che presentano qualche anomalia. Disposizione con errori 44

46 Premere sulla descrizione della Ri.ba errata e poi premere conferma : apparirà l anomalia (vedi esempio). Correggendo l errore e premendo conferma, a video non apparirà più il simbolo. Dopo aver corretto tutte le anomalie, premere il tasto indietro : la distinta sarà in stato In autorizzazione e basterà proseguire con l autorizzazione e l invio. 45

47 Se il file contiene delle imperfezioni che il programma è in grado di sistemare autonomamente, in fase di importazione tali notifiche verranno segnalate, la distinta verrà automaticamente rigenerata e sarà in stato In autorizzazione ; basterà proseguire con l autorizzazione e l invio. Se il file contiene degli errori che compromettono l integrità della distinta, verranno segnalati a video con un asterisco, ma sarà possibile, premendo il tasto importa disposizioni, recuperare ciò che è possibile recuperare; 46

48 E a video verranno visualizzate le ricevute recuperate: procedere a correggere/completare le ri.ba che riportano errori ( ), proseguire poi con la generazione, autorizzazione e spedizione della distinta (vedi capitolo Funzionamento Ri.Ba ). FUNZIONAMENTO ANAGRAFICHE Per visualizzare le anagrafiche presenti all interno del programma, accedere al menù Anagrafiche, nella sezione Archivi: 47

49 verranno visualizzate tutte le anagrafiche appartenenti a qualsiasi categoria (clienti, dipendenti, contribuenti, etc etc); per visualizzare, ad esempio, solo i Clienti dal menù a tendina scegliere Clienti e premere il tasto cerca : verranno visualizzate solo le anagrafiche clienti che potranno essere utilizzate per creare disposizioni di incasso (riba, rid, mav, etc). Se si desidera ricercare uno specifico cliente indicare il Codice o la Denominazione e premere il tasto cerca : a video appariranno solo le anagrafiche che soddisfano la ricerca. NB: tutte le colonne si possono ordinare, in ordine crescente o decrescente, cliccando sulla testata della colonna 48

50 Il tasto: Consente l inserimento di nuove anagrafiche Consente la cancellazione delle anagrafiche spuntate Avvia la stampa delle anagrafiche presenti a video Permette di importare le anagrafiche salvate in altri programmi Permette di esportare le anagrafiche in formato Excel 49

51 . 50

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile GUIDA AI SERVIZI DESIOLINE DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile Versione 1.8 del 10/6/2013 Pagina 1 di 96 Documentazione destinata all uso da parte dei clienti

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI GENERAZIONE ARCHIVI Per generazione archivi si intende il riportare nel nuovo anno scolastico tutta una serie di informazioni necessarie a preparare il lavoro

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

l agenzia in f orma GUIDA OPERATIVA AL MODELLO F24 ON LINE

l agenzia in f orma GUIDA OPERATIVA AL MODELLO F24 ON LINE 6 l agenzia in f orma 2006 GUIDA OPERATIVA AL MODELLO F24 ON LINE INDICE INTRODUZIONE 2 1. I VERSAMENTI TELEMATICI 3 I vantaggi dei versamenti on line 3 Come si effettuano 3 Il conto su cui addebitare

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

Il programma è articolato in due parti.

Il programma è articolato in due parti. 1 Il programma è articolato in due parti. La prima parte: illustra il sistema per la gestione dell anagrafica delle persone fisiche, con particolare riferimento all inserimento a sistema di una persona

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013 LINEE GUIDA INVIO PRATICA TELEMATICA SPORTELLO CERC - ANNO 2013 1 INDICE 1. FASE PRELIMINARE pag.3 2. PREDISPOSIZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE pag.4 3. INVIO DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO pag.4 4. CREA MODELLO

Dettagli

Guida al portale produttori

Guida al portale produttori GUIDA AL PORTALE PRODUTTORI 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 2. DEFINIZIONI... 3 3. GENERALITA... 4 3.1 CREAZIONE E STAMPA DOCUMENTI ALLEGATI... 5 3.2 INOLTRO AL DISTRIBUTORE... 7 4. REGISTRAZIONE AL PORTALE...

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

1 Configurazioni SOL per export SIBIB

1 Configurazioni SOL per export SIBIB Pag.1 di 7 1 Configurazioni SOL per export SIBIB Le configurazioni per l export dei dati verso SIBIB si trovano in: Amministrazione Sistema > Import-Export dati > Configurazioni. Tutte le configurazioni

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA ALTO VICENTINO CREDITO COOPERATIVO SCPA - SCHIO Sede Legale, Amministrativa e Direzione Generale Via Pista dei Veneti, 14 36015 Schio (VI) Tel.: 0445/674000 - Fax: 0445/674500

Dettagli

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Inserimento di un nuovo sms 4 1.2 Rubrica 4 1.3 Ricarica credito 5 PAGINA 3 Capitolo 1:

Dettagli

SID - GESTIONE FLUSSI SALDI

SID - GESTIONE FLUSSI SALDI Dalla Home page del sito dell Agenzia delle Entrate Cliccare sulla voce SID Selezionare ACCREDITAMENTO Impostare UTENTE e PASSWORD Gli stessi abilitati ad entrare nella AREA RISERVATA del sito (Fisconline

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

IMPORT EXPORT CONTABILITA GENERALE

IMPORT EXPORT CONTABILITA GENERALE IMPORT EXPORT CONTABILITA GENERALE Premesse : Obblighi e Procedure di Sicurezza: 1. Il soggetto che invia gli archivi DEVE avere una versione di contabilità uguale o inferiore a chi riceve gli archivi

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Accesso all Area di Lavoro

Accesso all Area di Lavoro Accesso all Area di Lavoro Una volta che l Utente ha attivato le sue credenziali d accesso Username e Password può effettuare il login e quindi avere accesso alla propria Area di Lavoro. Gli apparirà la

Dettagli

Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale

Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale Prot. n. 2012/140335 Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base

Dettagli

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

Portale Unico dei Servizi NoiPA

Portale Unico dei Servizi NoiPA Portale Unico dei Servizi NoiPA Guida all accesso al portale e ai servizi self service Versione del 10/12/14 INDICE pag. 1 INTRODUZIONE... 3 2 MODALITÀ DI PRIMO ACCESSO... 3 2.1 LA CONVALIDA DELL INDIRIZZO

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Guida alla compilazione

Guida alla compilazione Guida alla compilazione 1 Guida alla compilazione... 1 PARTE I REGISTRAZIONE ORGANIZZAZIONE... 5 LA PRIMA REGISTRAZIONE... 5 ACCESSO AREA RISERVATA (LOGIN)...11 ANAGRAFICA ORGANIZZAZIONE...12 ANAGRAFICA

Dettagli

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it PROCEDURA E-COMMERCE BUSINESS TO BUSINESS Guida alla Compilazione di un ordine INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it INDICE 1. Autenticazione del nome utente

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

MANUALE PER LO STUDENTE

MANUALE PER LO STUDENTE Università di Bologna Domanda di ammissione alla prova finale laurea MANUALE PER LO STUDENTE In caso di problemi informatici durante la compilazione della domanda on line, manda una mail a help.almawelcome@unibo.it

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011.

Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011. Alle Compagnie Ai Comitati Regionali Loro Sedi Rif.: 049/2010. Milano, 1 ottobre 2010. Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011. Gentile Presidente, con il rinnovo del tesseramento per il 2011, colgo l'occasione

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

ACQUISTI DI BENI E SERVIZI IN MEPA E CONSIP

ACQUISTI DI BENI E SERVIZI IN MEPA E CONSIP ACQUISTI DI BENI E SERVIZI IN MEPA E CONSIP Vista la Legge N 228 del 24/12/2012 (entrata in vigore il 01/01/2013) e la circolare n 18/2013 Prot. N. 11054, nell ottica di procedere in modo uniforme all

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2013 Progetto Istanze On Line ESAMI DI STATO ACQUISIZIONE MODELLO ES-1 ON-LINE 18 Febbraio 2013 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 COMPILAZIONE DEL MODULO

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0

Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0 - 1 - - Protocollo Informatico Pubblica Amministrazione Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0 Manuale utente - 1 - Proteus PA - 2 - - Protocollo Informatico Pubblica Amministrazione Indice 1

Dettagli

Partecipazione alle Gare Smaterializzate

Partecipazione alle Gare Smaterializzate Modulo 2 Partecipazione alle Gare Smaterializzate Pagina 1 di 26 INDICE 1. PREMESSA... 3 1. DIAGRAMMA DI FLUSSO... 6 3. PROCEDURA - DESCRIZIONE DI DETTAGLIO... 7 Pagina 2 di 26 1. PREMESSA Se sei un utente

Dettagli

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A Comunicazione Spesometro 2 Attivazione 2 Configurazioni 3 Classificazione delle Aliquote IVA 3 Dati soggetto obbligato 4 Opzioni 5 Nuovo adempimento 6 Gestione

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Teorema New Gestione condominio

Teorema New Gestione condominio Teorema New Gestione condominio manuale per l'utente 1 Indice Introduzione e condizioni di utilizzo del software La licenza d'uso Supporto tecnico e aggiornamenti I moduli e le versione di Teorema per

Dettagli

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso [OFR] - - G.ALI.LE.O Versione 1.1.0 MANUALE D USO pag. 1 di 85 [OFR] - - pag. 2 di 85 [OFR] - - Sommario 1 - Introduzione... 6 2 - Gestione ALbI digitale Ordini (G.ALI.LE.O.)... 7 2.1 - Schema di principio...

Dettagli

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Modalità di iscrizione al TOLC Per iscriversi al TOLC è necessario compiere le seguenti operazioni: 1. Registrazione nella sezione TOLC del portale CISIA

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Dal 1 ottobre 2014 nuove regole per i pagamenti con modello F24

Dal 1 ottobre 2014 nuove regole per i pagamenti con modello F24 A cura di Raffaella Pompei, dottore commercialista, funzionario dell Ufficio fiscale Dal 1 ottobre 2014 nuove regole per i pagamenti con modello F24 Il Decreto Renzi ha ampliato i casi in cui è necessario

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI.

ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI. ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI. REGISTRAZIONE: Cliccare su Registrati La procedura di registrazione prevede tre

Dettagli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli v 4.0 1. Requisiti software Lo studente deve essere dotato di connessione internet

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

GUIDA OPERATIVA ALLE OPERAZIONI

GUIDA OPERATIVA ALLE OPERAZIONI PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI GUIDA OPERATIVA ALLE OPERAZIONI DI SMOBILIZZO DEL CREDITO CERTIFICATO CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLE AMMINISTRAZIONI DEBITRICI Versione 1.1 del 06/12/2013

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario!

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Manuale del Trader Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Questo manuale spiega esattamente cosa sono le opzioni binarie, come investire e familiarizzare con il nostro sito web. Se avete delle

Dettagli

Esportazione Danea Easy Fatt

Esportazione Danea Easy Fatt Esportazione Danea Easy Fatt Guarda il video: http://www.youtube.com/watch?v=g6aa0p8ahys Esportare a Danea Easy Fatt le vendite Impostare i parametri di Esportazione Prima di procedere con la prima esportazione

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Sportello Telematico CERC

Sportello Telematico CERC Sportello Telematico CERC CAMERA DI COMMERCIO di VERONA Linee Guida per l invio telematico delle domande di contributo di cui al Regolamento Incentivi alle PMI per l innovazione tecnologica 2013 1 PREMESSA

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 1) Introduzione Pg 3 2) L area amministratore Pg 3 2.1) ECM Pg 4 2.1.1) Sezione Struttura Pg 5 2.1.2) Sezione Documento Pg 7 2.1.3) Sezione Pubblicazione

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Presentazione ServiceControl è l evoluzione del primo programma, scritto per gestire il mio service circa 12 anni fa. Il programma

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x Associazione Volontari Italiani del Sangue Viale E. Forlanini, 23 20134 Milano Tel. 02/70006786 Fax. 02/70006643 Sito Internet: www.avis.it - Email: avis.nazionale@avis.it Programma per la gestione associativa

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO Abbiamo predisposto il programma di studio Web per la ricezione automatica dei certificati di malattia direttamente

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

INTERMITTENTI GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL FORM WEB

INTERMITTENTI GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL FORM WEB INTERMITTENTI GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL FORM WEB 1. Introduzione Attraverso la funzionalità Gestione chiamate intermittenti le aziende e i consulenti interessati potranno inviare il modulo di chiamata

Dettagli

Fattura elettronica Vs Pa

Fattura elettronica Vs Pa Fattura elettronica Vs Pa Manuale Utente A cura di : VERS. 528 DEL 30/05/2014 11:10:00 (T. MICELI) Assist. Clienti Ft. El. Vs Pa SOMMARIO pag. I Sommario NORMATIVA... 1 Il formato della FatturaPA... 1

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - MODELLO S1 TRASFERIMENTO SEDE DA ALTRA PROVINCIA ISTRUZIONI TRIVENETO PARAGRAFO 5.4 E 12.4 Si fa presente

Dettagli

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Email Ras - CARROZZIERI Pag. 1 di 17 Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Notizie Generali Email Ras - CARROZZIERI Pag. 2 di 17 1.1 Protocollo Gruppo RAS Questo opuscolo e riferito al Protocollo

Dettagli

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet Lavoro Occasionale Accessorio Internet 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo del documento... 3 1.2 Normativa... 3 1.3 Attori del Processo... 4 1.4 Accesso Internet... 5 1.4.1 Accesso Internet da Informazioni...

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti:

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: Benvenuto su RLI WEB L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: richieste di registrazione dei contratti di locazione di beni immobili e affitto fondi rustici;

Dettagli

Prendere visione del regolamento della manifestazione. A) Selezionare il programma GESTIONE ISCRIZIONI.

Prendere visione del regolamento della manifestazione. A) Selezionare il programma GESTIONE ISCRIZIONI. Prendere visione del regolamento della manifestazione A) Selezionare il programma GESTIONE ISCRIZIONI. Se si conosce già la password di accesso inserire il codice FIN della società sportiva nella forma

Dettagli

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO Informazioni generali Il programma permette l'invio di SMS, usufruendo di un servizio, a pagamento, disponibile via internet. Gli SMS possono essere

Dettagli

Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo

Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo 1. Credenziali di accesso alla piattaforma Ai fini della trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota

Dettagli

Guida al programma 1

Guida al programma 1 Guida al programma 1 Vicenza, 08 gennaio 2006 MENU FILE FILE Cambia utente: da questa funzione è possibile effettuare la connessione al programma con un altro utente senza uscire dalla procedura. Uscita:

Dettagli