ISTRUZIONI PER INSTALLAZIONE - IMPIEGO - MANUTENZIONE POSIZIONATORE A EFFETTO SEMPLICE MODELLO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ISTRUZIONI PER INSTALLAZIONE - IMPIEGO - MANUTENZIONE POSIZIONATORE A EFFETTO SEMPLICE MODELLO 2-4649"

Transcript

1 ISTRUZIONI PER INSTALLAZIONE - IMPIEGO - MANUTENZIONE POSIZIONATORE A EFFETTO SEMPLICE MODELLO EDIZ

2 ISTRUZIONI PER INSTALLAZIONE - IMPIEGO - MANUTENZIONE POSIZIONATORE A SEMPLICE EF- FETTO MODELLO PREMESSA Il posizionatore garantisce la proporzionalità tra la corsa dell otturatore della valvola controllata e la pressione del segnale pneumatico emesso dal regolatore, vincendo gli attriti del premistoppa e delle eventuali guide nonchè la spinta esercitata dal fluido sull otturatore e aumentando la velocità di risposta della valvola. Il commutatore montato sulla piastra di supporto consente di inserire o escludere il posizionatore dall alimentazione della valvola. a) diaframmi tipo 250, 310, 390 b) diaframmi tipo 450, 600, 600L 1 INSTALLAZIONE 1.1 Il posizionatore viene generalmente fornito già montato sull attuatore, unitamente al filtro riduttore tipo per l aria di alimentazione. In tal caso, per la messa in funzione è sufficiente collegare il segnale pneumatico al raccordo 1/4"NPT femmina posto sul commutatore e l aria di alimentazione con il raccordo 1/4"NPT sull entrata del filtro riduttore. I vari ingressi sono chiaramente individuati dalle rispettive diciture. Questi allacciamenti vanno effettuati con tubi di diametro interno di almeno 4 mm. Per i collegamenti conviene utilizzare tubi di rame o altro materiale inossidabile. Sono consigliati i collegamenti a compressione tipo SERTO, che non richiedono saldature o filettature. Eliminare le bave dalle estremità dei tubi e ripulirli soffiandovi aria compressa prima di effettuare i collegamenti. 1.2 Qualora il posizionatore venga fornito separatamente dalla valvola procedere alle seguenti operazioni prima di effettuare i collegamenti di cui al punto Fissare la PIASTRA DI SUPPORTO all attuatore. Tenere presente che sono previste due differenti posizioni di fissaggio in funzione del tipo di diaframma, come illustrato in Fig Con riferimento alla Fig. 2, fissare il perno (50) al connettore sullo stelo della valvola; quindi collegarlo con la forcella (49) e la leva di comando ancora (45). FIG.1 - Montaggio della piastra d attacco B A FIG.2 - Levismi di collegamento al tirante del diaframma Ad ognuna delle due posizioni della piastra di collegamento di cui al punto precedente corrisponde un differente foro di collegamento (A o B) fra la leva (45) e la forcella (49). Al montaggio interno della piastra (Fig. 2) corrisponde il foro (A); per il montaggio esterno (Fig. 2) occorre invece fissare la forcella nel foro (B)

3 1.3 Azione del posizionatore Come vedremo il posizionatore può essere montato su attuatori ad azione sia diretta che inversa. Si rammenta che l azione del posizionatore è definita dalla relazione tra la pressione del segnale in entrata e la pressione in uscita e più esattamente: AZIONE DIRETTA: all aumentare della pressione del segnale in entrata corrisponde un aumento della pressione in uscita. AZIONE INVERSA: all aumentare della pressione del segnale in entrata corrisponde una diminuzione della pressione in uscita. Il posizionatore si predispone per l accoppiamento con attuatori ad AZIONE DIRETTA con queste semplici operazioni: - orientare il relé (A) come in Fig. 3 (fissaggio con le quattro viti (25)); - agganciare la molla (32) all ancora (37) a sinistra del fulcro come in Fig. 3. Per l AZIONE INVERSA basta ruotare di 90 il relé (A) e agganciare la molla (32) come in Fig Quando la taratura del diaframma non corrisponde al segnale in arrivo (es.: taratura 6 30, segnale 3 15 psi) il normale commutatore di bypass può essere integrato con un variatore di 25 A FIG.4 - Schema di funzionamento del posizionatore sistemato per azione inversa su diaframma diretto e con il commutatore in by-pass segnale, agendo contemporaneamente da relé amplificatore di portata. Si evita inoltre di inserire in linea un booster, che, a posizionatore inserito, risulta, oltre che superfluo, anche nocivo per i ritardi e le instabilità indotte. 1.5 Quando tutti i collegamenti sono effettuati alimentare l aria compressa e controllare la tenuta di ogni connessione con emulsione di acqua saponata. 2 MANUTENZIONE USCITA OUTPUT ARIA-ALIM. SUPPLY SEGNALE-ENTRATA INPUT Per una lunga durata dello strumento senza noie o guasti è necessario che: 2.1 L aria impiegata per l alimentazione sia pulita e asciutta. 2.2 I levismi esterni siano mantenuti sufficientemente puliti per permettere loro un libero movimento. USCITA OUTPUT ARIA-ALIM. SUPPLY SEGNALE-ENTRATA INPUT FIG.3 - Schema di funzionamento del posizionatore sistemato per azione diretta su diaframma diretto e con il commutatore inserito 2.3 L attuatore della valvola non sia soggetto a vibrazioni di elevata intensità e durata. 3 TARATURA E MESSA A PUNTO (riferimenti alle Fig. 2, 3,7 e 13) Il posizionatore si adatta alle varie corse degli attuatori variando il numero delle spire attive della molla (32) e mediante le tre posizioni di aggancio sull ancora (37). Sulla targa dello strumento (Fig. 6) montata - 3 -

4 uscita output alimentazione supply segnale input - azionare il pulsantino dello strozzaggio (12) del relè pilota (Fig. 13); - controllare la tenuta del relé sul pannello; - rivedere la complanarità tra la fuga d aria e il flapper (24) e rettificare con tela abrasiva mol to fine i piani di tenuta. sfiato exhaust regolazione zero zero screw a) variatore in by-pass a) pressure converter cut out La seconda operazione consiste nell aprire completamente la fuga d aria scostando all indietro la leva: la pressione di uscita deve portarsi rapidamente a zero. In caso contrario: - serrare a fondo lo strozzaggio del relè pilota; - controllare che la fuga d aria sia libera ispezionandola con un filo metallico Æ 0,5 mm. Per effettuare la taratura del posizionatore bisogna derivare dalla rete dell aria una linea ausiliaria con filtro riduttore, da collegare all attacco del segnale entrante. Nel caso in cui il regolatore sia nelle immediate vicinanze della valvola si può variare il segnale in entrata mediante il set point dello strumento. Le operazioni da eseguire per la taratura sono le seguenti: b) variatore inserito b) pressure converter inserted FIG.5 - Schema di funzionamento del variatore di pressione sulla parete interna del coperchio, sono indicate le posizioni di aggancio in funzione della corsa della valvola. La regolazione della corsa si effettua avvitando o svitando la ghiera (33), la cui posizione determina il numero di spire attive della molla (32). - mettere il posizionatore in by-pass e, variando il segnale in entrata, portare la valvola a metà corsa, controllando la posizione dell indice rispetto alla scala graduata. - la leva posteriore (45) deve risultare ortogonale allo stelo della valvola. In caso contrario aggiustare la posizione, oppure fissare l albero (50) in un foro della forcella (49), più adatto per l allineamento. Lo zero o la pressione di inizio della corsa dell attuatore si regola con la vite (26), mediante la quale si varia la tensione della molla. Prima di eseguire la taratura vera e propria occorre assicurarsi che l alimentazione sia al valore di pressione desiderato ed accertare l efficienza del relé e del circuito pneumatico. Chiusa la fuga d aria, mediante una leggera spinta della leva (23), la pressione di uscita deve rapidamente portarsi ad un valore molto prossimo a quello dell alimentazione. In caso contrario: FIG.6 - Targa dello strumento. le corse max e min. indicate sulla targa sono valide solo per i segnali 3 15 e

5 - inserire il posizionatore mediante il commutatore di by-pass. - si supponga di avere un entrata a 3 15 psi, e che la valvola sia chiusa al segnale 3 psi (azione totale aria-apre). Inviare 3 psi al soffietto del posizionatore. - regolare la vite di zero (26) finchè la valvola inizia ad aprirsi. - inviare 15 psi. - se la valvola effettua una corsa inferiore (superiore) a quella nominale, svitare (avvitare) la ghiera (33) per aumentare (diminuire) il numero delle spire utili della molla (32). - riportare la valvola in posizione di chiusura e ripetere l operazione di azzeramento a 3 psi. - controllare di nuovo la corsa. 4 SMONTAGGIO DEL POSIZIONATORE 4.1 E sufficiente ripetere a ritroso le operazioni esposte al punto Tenere presente che è possibile smontare il posizionatore dalla valvola senza interromperne il funzionamento. Infatti il dispositivo di by-pass non è incorporato nello strumento, ma è montato separatamente sulla piastra di attacco. Con segnali in arrivo corrispondenti alla taratura del diaframma (es psi) la valvola può pertanto continuare a funzionare senza il posizionatore. Procedere nel seguente modo (riferirsi alle Fig. 8, 9, 10, 11, e 12): A = relé pilota tipo 2-A1-4m A 29 - predisporre il commutatore nella posizione di BY-PASS agendo sulla leva (63). - togliere il coperchio del posizionatore agendo sulle tre viti (5). - togliere le quattro viti (16) e rimuovere il pannello al completo. 4.3 Anche quando il commutatore è integrato con un VARIATORE DI SEGNALE il posizionatore può essere smontato dalla valvola senza interromperne il funzionamento. 5 PARTI DI RICAMBIO Le parti di ricambio consigliate sono: - 1 relé pilota completo - una serie di vetri e guarnizioni per il coperchio - una serie di manometri (tre) Queste parti di ricambio sono necessarie per la manutenzione di non più di 10 posizionatori in esercizio continuo per due o tre anni. Nel caso esistano più di dieci apparecchi in funzione si consiglia pure l acquisto di un posizionatore di scorta completo di by-pass e di staffa di fissaggio. La molla (32) è disponibile nelle tre versioni 3 15 (rosso) 6 30 (verde) 3 9/9 15 (blu) FIG.7 Dett. "B"

6 FIG. 11 FIG A Variatore 1:2 FIG A 3A 46 FIG. 9 (dett. B) FIG A Commutatore A 62 4 B FIG RELE PILOTA - 6 -

7 ELENCO COMPONENTI POS. DENOMINAZIONE 1 COPERCHIO 2 GUARNIZIONE 3 PANNELLO 3A BOCCOLA DI GUIDA 4 ANELLO D' ARRESTO 5 VITI FISS. COPERCHIO 6 FERMAGLIO 7 VITI 8 GUARNIZIONI PER VETRO 9 VETRI PER MANOMETRI 10 RIVETTI FISS. TARGHETTE 11 RONDELLE ELASTICHE 12 TARGHETTA 13 VITI FISS. POSIZIONATORE 14 RONDELLE 15 PIASTRA SUPP. POSIZ. 16 VITI PER FISS. PIASTRA 17 MANOMETRO (segnale) 18 MANOMETRI (Uscita - Alim.) 19 GRUPPO SOFFIETTO 20 LAMINA FISS. LEVA 21 PIASTRA DI TENUTA 22 VITI FISS. LAMINA 23 LEVA A SQUADRA 24 FLAPPER 25 VITI FISS. RELE' PILOTA 26 POMELLO PER REG. ZERO 27 GRANO DI FERMO 29 RONDELLA 32 MOLLA BILANCIERE 33 ANELLO PER REGOL. CAMPO 34 DADO DI BLOCCAGGIO 35 VITE 36 RONDELLA 37 ANCORA PER POS. MOLLA 38 ANELLO D' ARRESTO 39 RONDELLA 40 MOLLA 41 PERNO PER SUPP. VITE 42 VITE PER REG. ZERO 43 MOLLA PER TENSIONE LEVA 44 GUARNIZIONE RELE' PILOTA 45 LEVA COMANDO ANCORA 45A ALBERO COMANDO ANCORA 46 ANELLO D' ARRESTO 47 FORCINA D' ARRESTO 48 PERNO DI COLLEGAMENTO 49 LEVA A FORCELLA 50 ALBERO DI COLL. AI MORS. 51 FORCINA D' ARRESTO 52 DADO DI BLOCCAGGIO 56 VITI 57 ANELLI DI TENUTA "OR" 58 BOCCOLA 59 ANELLI DI TENUTA "OR" 60 MOLLA 62 SCATOLA BY-PASS 62A SPINA ELASTICA (SPIROL) 63 LEVA DI COMMUTAZIONE 64 PIASTRA 65 CUSTODIA AMPLIFICATORE 65A SPINA ELASTICA 66 LEVA DI COMMUTAZIONE 67 ANELLO DI TENUTA "OR" 68 VITE REG. ZERO 69 MOLLA 70 GRUPPO MEMBRANA 71 DISCO INTERMEDIO 72 VITI 73 DISCO SUPERIORE 74 OTTURATORE 75 MOLLA PER OTTURATORE 77 VITE 78 TARGHETTA (Uscita) 79 TARGHETTA (Segnale) 80 TARGHETTA (Alimentazione) 81 BASETTA ATTACCHI RELE PILOTA POS. DENOMINAZIONE 1 COPERCHIO CORPO 2 BASE CORPO 3 GRUPPO MEMBRANA 4 STROZZAGGIO 5 PIASTRA INTERMEDIA 6 FILTRO 7 GHIERA RITEGNO MOLLA 8 OTTURATORE DOPPIO 9 MOLLA CONICA 10 FUGA D' ARIA 11 ANELLO TENUTA "OR" 12 STROZZAGGIO I riferimenti dell elenco sono validi per l ordinazione delle parti di ricambio - 7 -

8 PARCOL S.p.A. Via Isonzo, CANEGRATE (MI) - ITALY C.C.I.A.A Fiscal code & VAT no. (IT) Telephone: Fax: STUDIO TREVISAN - GALLARATE ACA 3010

ATTUATORI PNEUMATICI A DIAFRAMMA SERIE 1 X 210 ISTRUZIONI PER INSTALLAZIONE - IMPIEGO MANUTENZIONE

ATTUATORI PNEUMATICI A DIAFRAMMA SERIE 1 X 210 ISTRUZIONI PER INSTALLAZIONE - IMPIEGO MANUTENZIONE MAN0006I / rev.0 ISTRUZIONI PER INSTALLAZIONE - IMPIEGO MANUTENZIONE per LIMITAZIONI D'USO vedere documento PARCOL "NTG 76/555" (Rischi residui rispetto ai requisiti essenziali di sicurezza di cui all''allegato

Dettagli

ATTUATORE PNEUMATICO A CILINDRO SERIE 1-X-431 con COMANDO MANUALE SERIE 1-X-4006 ISTRUZIONI PER INSTALLAZIONE - IMPIEGO - MANUTENZIONE

ATTUATORE PNEUMATICO A CILINDRO SERIE 1-X-431 con COMANDO MANUALE SERIE 1-X-4006 ISTRUZIONI PER INSTALLAZIONE - IMPIEGO - MANUTENZIONE ISTRUZIONI PER INSTALLAZIONE - IMPIEGO - MANUTENZIONE MAN0059I / Rev.0 LIMITAZIONI D'USO: NTG 76/556 ATTUATORE PNEUMATICO A CILINDRO SERIE 1-X-431 con COMANDO MANUALE SERIE 1-X-4006 - 2 - MAN0059I / Rev.0

Dettagli

VALVOLE A FARFALLA SERIE 1-2512

VALVOLE A FARFALLA SERIE 1-2512 VALVOLE A FARFALLA SERIE 1-2512 VALVOLE A FARFALLA SERIE 1-2512 Le valvole PARCOL serie 1-2512 sono provviste di un otturatore a disco di tipo "swing through" opportunamente profilato per ridurre le coppie

Dettagli

Istruzioni operative e di montaggio EB 8546 IT. Regolatore della pressione di alimentazione Tipo 4708

Istruzioni operative e di montaggio EB 8546 IT. Regolatore della pressione di alimentazione Tipo 4708 Regolatore della pressione di alimentazione Tipo 4708 Tipo 4708-5352 su posizionatore Tipo 3730 Tipo 4708-52 con filtro a bicchiere Tipo 4708-6252 su attuatore Tipo 3372 Fig. Regolatori della pressione

Dettagli

SERIE 500 TRASMETTITORE PNEUMATICO DI PRESSIONE DIFFERENZIALE A CAMPO VARIABILE

SERIE 500 TRASMETTITORE PNEUMATICO DI PRESSIONE DIFFERENZIALE A CAMPO VARIABILE Man500n 09/2006 Istruzioni d'installazione Uso e Manutenzione SERIE 500 TRASMETTITORE PNEUMATICO DI PRESSIONE DIFFERENZIALE A CAMPO VARIABILE INDICE 1. MONTAGGIO 2. COLLEGAMENTO ALLA RETE ARIA COMPRESSA

Dettagli

TR_132_01. tabella ricambi IPR-XB 600 AP>1500 IPR-XB 600APA>1500. Regolatore di pressione

TR_132_01. tabella ricambi IPR-XB 600 AP>1500 IPR-XB 600APA>1500. Regolatore di pressione tabella ricambi TR 0 Regolatore di pressione IPR-XB 600 AP>00 IPR-XB 600APA>00 STF KEMIM S.r.l. strada provinciale Km. 0,6 0080 Vernate (MI) Tel. (9).0.906 Fax.(9).0.906 E-mail : stfkemim@samgasgroup.it

Dettagli

KIT RIVELATORI DI GAS

KIT RIVELATORI DI GAS SEZIONE 4 KIT RIVELATORI DI GAS attivato guasto allarme sensore esaurito test Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. MT140-001_sez.4.pdf MT140-001 sez.4 1 INDICE SEZIONE 4 CONTROLLO

Dettagli

CODICI COrSa 300 mm COrSa 500 mm COrSa 700 mm COrSa 1000 mm 40083L 40085N 40087P 40090K

CODICI COrSa 300 mm COrSa 500 mm COrSa 700 mm COrSa 1000 mm 40083L 40085N 40087P 40090K CIlINDrI PNeuMatICI Sistemi pneumatici per evacuazione fumo e calore Costruiti con materiali resistenti alla corrosione e caratterizzati da un elevato rendimento ottenuto grazie al minimo attrito generato

Dettagli

VALVOLE MONOTUBO E BITUBO TERMOSTATIZZABILI

VALVOLE MONOTUBO E BITUBO TERMOSTATIZZABILI ST.07.05.00 VALVOLE MONOTUBO E BITUBO TERMOSTIZZABILI 1. Art.1420 VALVOLA MONOTUBO TERMOSTIZZABILE Le valvole monotubo termostatizzabili permettono una regolazione di tipo manuale, termostatica oppure

Dettagli

Regolatore di pressione proporzionale

Regolatore di pressione proporzionale Regolatore di pressione proporzionale Pagina Generalità Caratteristiche - Installazione / Funzionamento Dimensioni di ingombro Caratteristiche funzionali / costruttive - Taglia 1 Codici di ordinazione

Dettagli

THE TOTAL SOLUTION PROVIDER

THE TOTAL SOLUTION PROVIDER Le CASSETTE STAGNE vengono usate per il comando a distanza di valvole a membrana di tipo VEM e sono disponibili in tre tipi di contenitori: -, da 1 a piloti montati all interno. - 8, da 6 a 8 piloti montati

Dettagli

19 Ispezione e Manutenzione del MOVI-SWITCH

19 Ispezione e Manutenzione del MOVI-SWITCH Intervalli di ispezione e di manutenzione Ispezione e Manutenzione del MOVISWITCH Utilizzare solo parti di ricambio originali secondo la lista delle parti di ricambio valida. Attenzione pericolo di ustioni:

Dettagli

ACA 3001 Ed. 11/2002 ISTRUZIONI PER INSTALLAZIONE - IMPIEGO - MANUTENZIONE. VALVOLE DI REGOLAZIONE SERIE 1-6911 e 1-4411

ACA 3001 Ed. 11/2002 ISTRUZIONI PER INSTALLAZIONE - IMPIEGO - MANUTENZIONE. VALVOLE DI REGOLAZIONE SERIE 1-6911 e 1-4411 ACA 3001 Ed. 11/2002 ISTRUZIONI PER INSTALLAZIONE - IMPIEGO - MANUTENZIONE VALVOLE DI REGOLAZIONE SERIE 1-6911 e 1-4411 LIMITAZIONI D'USO Rischi residui rispetto ai requisiti essenziali di sicurezza di

Dettagli

Scheda tecnica. Pressostato tipo CS 520B1237

Scheda tecnica. Pressostato tipo CS 520B1237 Agosto 2002 DKACT.PD.P10.A2.06 520B1237 Introduzione I pressostati della serie CS fanno parte della gamma dei prodotti Danfoss destinati al controllo della pressione. Tutti i pressostati CS sono dotati

Dettagli

COLLETTORI CON FLUSSIMETRI

COLLETTORI CON FLUSSIMETRI ST.04.03.00 COLLETTORI CON FLUSSIMETRI 3972 3970 Art. 3970 Collettore componibile di mandata in ottone cromato. - Flussimetri e regolatori di portata - Attacchi intercambiabili per tubo rame, plastica

Dettagli

GRUPPI DI RILANCIO PER LA REGOLAZIONE TERMICA

GRUPPI DI RILANCIO PER LA REGOLAZIONE TERMICA ST.01.01.00 GRUPPI DI RILANCIO PER LA REGOLAZIONE TERMICA Art. 2170 Gruppo di rilancio completo di: - Valvola miscelatrice con servocomando a 3 punti - Circolatore a tre velocità - Valvole d intercettazione

Dettagli

Serie 3755 Amplificatore di portata pneumatico Tipo 3755

Serie 3755 Amplificatore di portata pneumatico Tipo 3755 Serie 3755 Amplificatore di portata pneumatico Tipo 3755 Applicazione L amplificatore di portata viene utilizzato in combinazione con i posizionatori per aumentare la velocità di regolazione degli attuatori

Dettagli

Tecnica dei sensori Controllo pneumatico della posizione Serie MS01. Prospetto del catalogo

Tecnica dei sensori Controllo pneumatico della posizione Serie MS01. Prospetto del catalogo Prospetto del catalogo 2 Controllo pneumatico della posizione, modulo di collaudo MS01 Blocco di collaudo MS01-PA, variante I, con valvola 2 x /2 piastra di collegamento in Poliammide, rinforzata in fibra

Dettagli

MACH VALVOLE DATI TECNICI COMPONENTI

MACH VALVOLE DATI TECNICI COMPONENTI VALVOLE MACH Valvola di dimensioni ridotte ideale per le applicazioni nel settore dell'automazione industriale. Realizzata secondo le soluzioni della consolidata serie Mach, presenta il corpo in alluminio

Dettagli

Descrizione. Caratteristiche tecniche

Descrizione. Caratteristiche tecniche brevettato Descrizione La CMO è un dispositivo atto a garantire la protezione di persone/cose da urti provocati da organi meccanici in movimento quali cancelli o porte a chiusura automatica. L ostacolo

Dettagli

OFFICINE OROBICHE S.p.A. 1/5

OFFICINE OROBICHE S.p.A. 1/5 OFFICINE OROBICHE S.p.A. 1/5 MANUALE ISTRUZIONI PER FLUSSIMETRI Serie RV 1. DESCRIZIONE Il flussimetro RV è un misuratore economico per grandi e grandissime portate del tipo a diaframma. Dotato di un tubo

Dettagli

Istruzioni di manutenzione

Istruzioni di manutenzione Istruzioni di manutenzione CR, CRN 120 e 150 50/60 Hz 3~ 1. Identificazione del modello... 2 1.1 Targhetta identificativa... 2 1.2 Codice del modello... 2 2. Coppie di serraggio e lubrificanti... 3 3.

Dettagli

Posizionatore elettropneumatico Tipo 4763 Posizionatore pneumatico Tipo 4765

Posizionatore elettropneumatico Tipo 4763 Posizionatore pneumatico Tipo 4765 Posizionatore elettropneumatico Tipo 4763 Posizionatore pneumatico Tipo 4765 Applicazione Posizionatore a semplice effetto per valvole pneumatiche, la cui variabile di riferimento è un segnale elettrico

Dettagli

MOLTIPLICATORE DI PRESSIONE ARIA-ARIA (BOOSTER)

MOLTIPLICATORE DI PRESSIONE ARIA-ARIA (BOOSTER) MOLTIPLICATORE DI PRESSIONE ARIA-ARIA (BOOSTER) Il moltiplicatore di pressione aria-aria è un dispositivo automatico che comprime l aria fornendo in uscita un flusso con pressione doppia rispetto a quella

Dettagli

MANUALE DI MANUTENZIONE DEL RIDUTTORE GPL TIPO: G / SEQUENZIALE

MANUALE DI MANUTENZIONE DEL RIDUTTORE GPL TIPO: G / SEQUENZIALE MANUALE DI MANUTENZIONE DEL RIDUTTORE GPL TIPO: G / SEQUENZIALE Manutenzione da effettuare ogni 40.000 km. Le operazioni riportate di seguito sono da eseguire obbligatoriamente con il riduttore non installato

Dettagli

Attuatori pneumatici PN9000 per valvole di regolazione SPIRA-TROL serie K e L da DN 15 a DN 100

Attuatori pneumatici PN9000 per valvole di regolazione SPIRA-TROL serie K e L da DN 15 a DN 100 Pagina 1 di 10 TI-P357-30 CH Ed. 8 IT - 2012 Descrizione Gli attuatori pneumatici serie PN9000 sono una famiglia di attuatori lineari compatti, disponibili con diaframmi di 3 dimensioni diverse per andare

Dettagli

Serie 1700 Taglia 2 3.27

Serie 1700 Taglia 2 3.27 Serie 1700.27 Serie 1700 Trattamento aria Filtro 17201c.s.t c CONNESSIONI A = G 1/4" B = G /8" SOGLIA DI FILTRAZIONE A = 5 s B = 20 C = 50 t TIPOLOGIA S = Scarico automatico Esempio: 17201A.B Filtro con

Dettagli

Comandi pneumatici 6.0. Unità di comando. Sistema Compact M5. D06_00-pneumatic_control_systems. Comandi pneumatici

Comandi pneumatici 6.0. Unità di comando. Sistema Compact M5. D06_00-pneumatic_control_systems. Comandi pneumatici D06_00-pneumatic_control_systems 6.0 Sistema Compact M5 2003/10 Con riserva di modifiche Prodotti 2004/2005 4/6.0-1 D06_01_001_F-FFS_FSSC Caratteristiche Quickstepper Unità logica di comando Unità logica

Dettagli

SIT 840-843-845 SIGMA

SIT 840-843-845 SIGMA SIT -3-5 SIGMA Dispositivo multifunzionale per apparecchi di combustione gas 9.955.1 1 Il contenuto è soggetto a modifiche senza preavviso Campo di applicazione Apparecchi domestici a gas quali: caldaie

Dettagli

VALVOLE DI LAMINAZIONE VLM SYNCROFLUX MANUALE TECNICO MT042/I

VALVOLE DI LAMINAZIONE VLM SYNCROFLUX MANUALE TECNICO MT042/I VALVOLE DI LAMINAZIONE VLM SYNCROFLUX MANUALE TECNICO MT042/I ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE, LA MESSA IN SERVIZIO E LA MANUTENZIONE CONTENUTO 1.0 INTRODUZIONE 1.1 PRINCIPALI CARATTERISTICHE 1.2 COMANDO

Dettagli

ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SEF (AR2 )

ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SEF (AR2 ) ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SEF (AR2 ) ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO E LA MANUTENZIONE Leggere le istruzioni prima dell'uso. Questo dispositivo di controllo deve essere installato secondo i regolamenti

Dettagli

DISTRIBUTORE ESCLUSIVO PER L ITALIA MACCHINE SOFFIA CAVO MINIFOK

DISTRIBUTORE ESCLUSIVO PER L ITALIA MACCHINE SOFFIA CAVO MINIFOK FAR s.r.l. Elettronica - Elettrotecnica - Telecomunicazioni - Test Via Firenze n.2-8042 NAPOLI Tel 08-554405 - Fax 08-5543768 E mail: faritaly@tin.it web : www.farsrlitaly.com DISTRIBUTORE ESCLUSIVO PER

Dettagli

VALVOLA DI REGOLAZIONE

VALVOLA DI REGOLAZIONE I VALVOLA DI REGOLAZIONE DELTAFLUX MANUALE TECNICO MT100 ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE, LA MESSA IN SERVIZIO E LA MANUTENZIONE Edizione Novembre 2009 AVVERTENZE AVVERTENZE GENERALI - L apparecchiatura

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI IT 10-11

MANUALE DI ISTRUZIONI IT 10-11 F111.HT.01 Sensore a Turbina per installazioni in carico MANUALE DI ISTRUZIONI IT 10-11 INDICE 1. Introduzione 2 1.1 Istruzioni per la sicurezza 2 2. Descrizzione 2 Caratteristiche principali... 3 Dati

Dettagli

GONFIAGOMME PORTATILI

GONFIAGOMME PORTATILI GONFIAGOMME PORTATILI 3521 Gonfiagomme pneumatico con serbatoio da 16 lt a caricamento manuale, completo di pistola con manometro mod. 7301 e tubo spiralato lungh. 5 mt. Funzionamento autonomo dopo immissione

Dettagli

Trattamento aria compressa Gruppi di trattamento e componenti serie NL4. Prospetto del catalogo

Trattamento aria compressa Gruppi di trattamento e componenti serie NL4. Prospetto del catalogo serie NL4 Prospetto del catalogo 2 serie NL4 Gruppo di trattamento Gruppo di trattamento in 2 parti, Serie NL4-ACD G 1/2 - G 3/4 Grado di filtraggio: 5 µm con manometro 7 Gruppo di trattamento in 3 parti,

Dettagli

Attuatori pneumatici PN9000 per valvole di regolazione SPIRA-TROL serie K e L - DN 15 100

Attuatori pneumatici PN9000 per valvole di regolazione SPIRA-TROL serie K e L - DN 15 100 Pagina 1 di 10 TI-P357-30 CH Ed. 7 IT - 2010 Descrizione Gli attuatori pneumatici serie PN9000 sono una famiglia di attuatori lineari compatti, disponibili con diaframmi di 3 dimensioni diverse per andare

Dettagli

Art.S001-S002 MODULO SOLARE CON ATTACCHI DI MANDATA E RITORNO

Art.S001-S002 MODULO SOLARE CON ATTACCHI DI MANDATA E RITORNO Art.S001-S002 MODULO SOLARE CON ATTACCHI DI MANDATA E RITORNO FUNZIONE I gruppi di circolazione serie S001- S002, vengono applicati sul circuito primario degli impianti solari e presiedono alla gestione

Dettagli

SERVICE MANUAL CYLINDRA

SERVICE MANUAL CYLINDRA SERVICE MANUAL CYLINDRA Tutte le parti incluse nel presente documento sono di proprietà della FABER S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questo documento e le informazioni in esso contenute, sono fornite

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO GRUPPO IDRAULICO per SOLAR SYSTEM (COD. A00.650053)

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO GRUPPO IDRAULICO per SOLAR SYSTEM (COD. A00.650053) DATA: 07.11.08 PAG: 1 DI: 12 Il Gruppo idraulico racchiude tutti gli elementi idraulici necessari al funzionamento del circuito solare (circolatore, valvola di sicurezza a 6 bar, misuratore e regolatore

Dettagli

AEROVIT Int. Pat. Pend.

AEROVIT Int. Pat. Pend. AEROVIT DATI TECNICI E MANUALE D USO PER IL FUNZIONAMENTO E LA MANUTENZIONE DEL SOFFIATORE DI FULIGGINE AEROVIT Int. Pat. Pend. AEROVIT A/S Korden 15 ٠DK - 8751 Gedved Tel. +45 86 92 44 22 ٠Fax +45 86

Dettagli

AUTOMOBILI NON TRASFORMABILI

AUTOMOBILI NON TRASFORMABILI LINEE GUIDA PER IL MONTAGGIO GPL INIEZIONE SEQUENZIALE IN FASE GASSOSA AUTOMOBILI TRASFORMABILI AUTOMOBILI AD INIEZIONE CON MOTORE ASPIRATO AUTOMOBILI AD INIEZIONE CON MOTORE TURBO AUTOMOBILI NON TRASFORMABILI

Dettagli

1. Introduzione 2. Istruzioni per la sicurezza. 2 Verifica imballo 2. 2. Descrizione. 2. 3. Specifiche... 3. Dati Tecnici 3 Dimensioni...

1. Introduzione 2. Istruzioni per la sicurezza. 2 Verifica imballo 2. 2. Descrizione. 2. 3. Specifiche... 3. Dati Tecnici 3 Dimensioni... e allarme di MIN per sensore di flusso per basse portate ULF MANUALE di ISTRUZIONI IT 10-11 Indice 1. Introduzione 2 Istruzioni per la sicurezza. 2 Verifica imballo 2 2. Descrizione. 2 3. Specifiche...

Dettagli

Manuale d installazione TARTARINI AUTO. ALFA ROMEO GIULIETTA 1.400cc 125 Kw Turbo MultiAir Gpl

Manuale d installazione TARTARINI AUTO. ALFA ROMEO GIULIETTA 1.400cc 125 Kw Turbo MultiAir Gpl Manuale d installazione TARTARINI AUTO ALFA ROMEO GIULIETTA 1.400cc 125 Kw Turbo MultiAir Gpl Tartarini Auto S.p.a Via Bonazzi 43 40013 Castel Maggiore (Bo) Italy Tel.:+39 051 632 24 11 Fax: 051 632 24

Dettagli

nava NPP30 - Manuale Utente CALIBRAZIONE DELLA PRESSIONE Manuale Operativo

nava NPP30 - Manuale Utente CALIBRAZIONE DELLA PRESSIONE Manuale Operativo Manuale Operativo MO-NPP30-IT Rev.0 Ed.12 - Tutte le modifiche tecniche riservate senza preavviso. Manuale Operativo Pag. 1 Pompa manuale di calibrazione tipo NPP30 MANUALE OPERATIVO Contenuti: 1) Istruzioni

Dettagli

02 Componenti per impianti solari pag.

02 Componenti per impianti solari pag. 02 02 Componenti per impianti solari pag. Miscelatore termostatico - Valvola di zona deviatrice - Raccordo 3 Pezzi 8 Gruppo solare 9 Valvola sfogo aria - Valvola di sicurezza - Disaeratore 62 Raccorderia

Dettagli

Catalogo pezzi di ricambio

Catalogo pezzi di ricambio Catalogo pezzi di ricambio mag-05 Caldaie murali Tecnoblock VC 110 E, XE VC 180 E, XE VC 240 E, XE VC 280 E, XE VCW 180 E VCW 240 E VCW 280 E VC 112 E VC 242 E VCW 182 E VCW 242 E VCW 282 E VCW 240 E SO

Dettagli

GRUPPO DI MISCELAZIONE in polimero CODICE PRODOTTO PME03-12P e PME03-12R

GRUPPO DI MISCELAZIONE in polimero CODICE PRODOTTO PME03-12P e PME03-12R GRUPPI DI MISCELAZIONE GRUPPO DI MISCELAZIONE in polimero CODICE PRODOTTO PME03-12P e PME03-12R IMPIEGO Il gruppo di miscelazione in polimero è un gruppo di regolazione che riunisce in un unico dispositivo

Dettagli

Traduzione del documento originale.

Traduzione del documento originale. Serie 3730 Posizionatore elettropneumatico Tipo 3730-0 Applicazione Posizionatore a semplice o doppio effetto per il montaggio su valvole pneumatiche Variabile di riferimento 4 20 ma Corsa 5,3 200 mm JIS

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO DOCCIA TERMOSTATICA 1/2 CB404 1. Rimuovere dalla scatola del gruppo maniglia (FIG 1) i vari componenti con estrema cura: Corpo Maniglia (E) Manopola (G) Coperchio (H) Cam (F) Ghiera

Dettagli

Rubinetto a sfera per gas da incasso con doppia uscita

Rubinetto a sfera per gas da incasso con doppia uscita IN GAS DOPPIO IN GAS DOPPIO Rubinetto a sfera per gas da incasso con doppia uscita VALVOLA A SFERA CW 617 N UNI EN 5-4 CESTELLO DI ISPEZIONE Plastica DADI DI FISSAGGIO CW 6 N UNI EN 4 SEDI LATERALI P.T.F.E.

Dettagli

IN GAS. Rubinetto a sfera per gas da incasso. Rubinetto a sfera per gas IN GAS: esempi di applicazione VALVOLA A SFERA CESTELLO DI ISPEZIONE

IN GAS. Rubinetto a sfera per gas da incasso. Rubinetto a sfera per gas IN GAS: esempi di applicazione VALVOLA A SFERA CESTELLO DI ISPEZIONE IN GAS IN GAS Rubinetto a sfera per gas da incasso VALVOLA A SFERA CESTELLO DI ISPEZIONE DADI DI FISSAGGIO SEDI LATERALI CODOLI PER SALDATURA O-RINGS GUARNIZIONI METALLICHE ROSONE DI COPERTURA LEVA VITI

Dettagli

Chiusura a Punti Multipli F2 Southco. Attuatore

Chiusura a Punti Multipli F2 Southco. Attuatore Chiusura a Punti Multipli F2 Southco Ottimizzata per garantire robustezza, sicurezza ed ergonomia Gamma ampliata di opzioni con serratura Conformità allo standard Telcordia per armadi per interni Disponibili

Dettagli

29 Circuiti oleodinamici fondamentali

29 Circuiti oleodinamici fondamentali 29 Circuiti oleodinamici fondamentali Fig. 1. Circuito oleodinamico: (1) motore elettrico; (2) pompa; (3) serbatoio; (4) filtro; (5) tubazione di mandata; (6) distributore; (7) cilindro; (8) tubazione

Dettagli

APS 2. Sistema Automatico di Applicazione Polvere APS 2 17. Edizione 05/99

APS 2. Sistema Automatico di Applicazione Polvere APS 2 17. Edizione 05/99 It Sistema Automatico di Applicazione Polvere 17 16 Indice Sistema Automatico di Applicazione................................. 1 1. Campo di applicazione......................................... 1 2. Tipo

Dettagli

Dynamic 121-128. Istruzioni per il montaggio e l uso

Dynamic 121-128. Istruzioni per il montaggio e l uso Dynamic 121-128 Istruzioni per il montaggio e l uso 1 Installazione a presa diretta 1.1 Installazione diretta sull albero a molle. Innestare la motorizzazione, da destra o da sinistra a seconda del lato

Dettagli

Parte 2: Istruzioni per il montaggio cl. 558

Parte 2: Istruzioni per il montaggio cl. 558 Indice Pagina: Parte 2: Istruzioni per il montaggio cl. 558 1. Parti componenti della fornitura.................... 3 2. Montaggio................................. 4 2.1 Trasporto..................................

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio 0 07/00 IT Per i tecnici specializzati Istruzioni di montaggio Gruppo sfiato aria SKS per collettori piani a partire dalla versione. Prego, leggere attentamente prima del montaggio Volume di fornitura

Dettagli

Mod:KCGD1/AS. Production code:kev/1

Mod:KCGD1/AS. Production code:kev/1 02/200 Mod:KCGD1/AS Production code:kev/1 Sommario I. SCHEMA DI INSTALLAZIONE...... 4 II. III. IV. SCHEMA ELETTRICO....... 1. Schema elettrico AC 230 50/0 Hz.. CARATTERISTICHE GENERALI...... 1. Descrizione

Dettagli

VIESMANN. Istruzioni di montaggio. Unità di azionamento. Avvertenze sulla sicurezza. al personale specializzato. per Vitoligno 300-C

VIESMANN. Istruzioni di montaggio. Unità di azionamento. Avvertenze sulla sicurezza. al personale specializzato. per Vitoligno 300-C Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMANN Unità di azionamento per Vitoligno 300-C Avvertenze sulla sicurezza Si prega di attenersi scrupolosamente alle avvertenze sulla sicurezza

Dettagli

REGOLAZIONE TERMOSTATICA

REGOLAZIONE TERMOSTATICA REGOLAZIONE TERMOSTATICA VALVOLE E TESTE TERMOSTATICHE & VALVOLE MANUALI Oggi il costo del riscaldamento copre l 80% del consumo energetico delle abitazioni. La giusta scelta dei componenti che vengono

Dettagli

Valvole riduttrici di pressione Azionamenti manuali Valvole di regolazione di precisione. Prospetto del catalogo

Valvole riduttrici di pressione Azionamenti manuali Valvole di regolazione di precisione. Prospetto del catalogo Valvole di regolazione di precisione Prospetto del catalogo Valvole di regolazione di precisione Qn = 9 l/min Elemento di comando: Pulsante Filettatura interna valvola a magnete Qn = 9 l/min Elemento di

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) FILTRI OLEODINAMICI Filtri sul ritorno con cartuccia avvitabile Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Corpo filtro Attacchi:

Dettagli

ATTUATORI ELETTRICI SERIE MV istruzioni di installazione, uso e manutenzione

ATTUATORI ELETTRICI SERIE MV istruzioni di installazione, uso e manutenzione Prima dell installazione verificare la compatibilità dell attuatore con le caratteristiche ambientali. Leggere attentamente le istruzioni prima di effettuare qualsiasi operazione. L installazione e la

Dettagli

AMDR-1 AMDR-2. TERMOSTATO PER AMBIENTE Tipo AMDR. B 60.4046 Manuale di istruzione 4.97 (00085777)

AMDR-1 AMDR-2. TERMOSTATO PER AMBIENTE Tipo AMDR. B 60.4046 Manuale di istruzione 4.97 (00085777) AMDR-1 AMDR-2 TERMOSTATO PER AMBIENTE Tipo AMDR B 60.4046 Manuale di istruzione 4.97 (00085777) Indice Pagina 1 DESCRIZIONE... 1 1.1 Generalità... 1 1.2 Sigla di ordinazione... 1 1.3 Principio di funzionamento...

Dettagli

Parte 2: Istruzioni per il montaggio. Classe 579

Parte 2: Istruzioni per il montaggio. Classe 579 Indice Pagina: Parte : Istruzioni per il montaggio. Classe 79. Parti componenti della fornitura........................................ Informazioni generali e sicurezze per il trasporto.............................

Dettagli

ISTRUZIONI MONTAGGIO COREASSY

ISTRUZIONI MONTAGGIO COREASSY ISTRUZIONI MONTAGGIO COREASSY 0 1 PREMESSA Questo coreassy è stata prodotto e collaudato secondo gli schemi della norma UNI EN ISO 9001:2008 e risulta essere perfettamente intercambiabile all originale.

Dettagli

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 D 5b. 1. Park -1993 5a. 2. Park -1993 6a. Park -1999 F G H 3. Park -1993 7. I I 4. Park -1993 8. 6b. Park 2000- J 9. 13. 10. 14. X Z Y W 11. V 15. Denna produkt, eller delar

Dettagli

Attuatore elettronico Serie EMUJC

Attuatore elettronico Serie EMUJC Attuatore elettronico Serie EUJC Caratteristiche principali - Attuatore elettronico per valvole Serie Compact -- Segnale di comando 0-0V o a punti Controllo della corsa ad incremento di coppia Tensione

Dettagli

Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05)

Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05) Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05) Sostituzione guarnizione della testa, rovinata a causa di una perdita dell acqua dal tubo inferiore del radiatore (la vettura ha circolato senza liquido

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio Istruzioni di montaggio Accessori Collegamento di tubi Logano G5 con Logalux LT300 Logano G5/GB5 con bruciatore e Logalux LT300 Per l installatore Leggere attentamente prima del montaggio. 6066600-0/00

Dettagli

Collettori per circuiti del riscaldamento. Collettori per circuiti del riscaldamento.

Collettori per circuiti del riscaldamento. Collettori per circuiti del riscaldamento. Collettori per circuiti del riscaldamento I.6.2 Collettori per circuiti del riscaldamento. Tutti i componenti dei collettori del riscaldamento della SCHÜTZ sono compatibili nel modo più ottimale agli armadietti

Dettagli

Scheda di installazione

Scheda di installazione ZAVOLI s.r.l. Via Pitagora n 400 47023 CESENA Fr. Case Castagnoli (FC) Italy Tel. 0547/ 646409 Telefax 0547 / 646411 Web site: www.zavoli.com E-mail: zavoli@zavoli.com Scheda di installazione SCHEDA N

Dettagli

Regolatore di flusso a 2 vie

Regolatore di flusso a 2 vie RIES TECHNOLOGY s.r.l. Regolatore di flusso a vie RI /0.09 Sostituisce: 0.0 / Tipo FRM Grandezza nominale Serie X ressione d'esercizio massima bar ) ortata max. l/min. H+ Sommario Indice agina Caratteristiche

Dettagli

Manuale di istruzione

Manuale di istruzione Manuale di istruzione Valvola Unique a singolo otturatore - Funzionamento standard e inverso ESE00202-IT2 2009-04 Sommario Le presenti informazioni sono corrette alla data di stampa,masonosoggetteamodifichesenzapreavviso.

Dettagli

Finecorsa elettrico o pneumatico Tipo 4746

Finecorsa elettrico o pneumatico Tipo 4746 Finecorsa elettrico o pneumatico Tipo 4746 Applicazione Finecorsa con contatti induttivi, elettrici o pneumatici per l in - stallazione su valvole pneumatiche o elettriche, nonché su posi - zionatori elettropneumatici

Dettagli

Termoregolatori auto-servoazionati a pilota 37D e 37DE

Termoregolatori auto-servoazionati a pilota 37D e 37DE TI-P102-01 CH Ed. 4 IT - 2006 Termoregolatori auto-servoazionati a pilota 37D e 37DE Descrizione Le valvole 37D sono dei regolatori di temperatura a pilota per l utilizzo su applicazioni di scambio termico

Dettagli

Dispositivo di protezione e regolazione TR5037TE

Dispositivo di protezione e regolazione TR5037TE 3B.501 Ed. 4.1 IT - 2006 Dispositivo di protezione e regolazione TR5037TE per scambiatori a vapore ed acqua fino a 100 C Raccolta R - Prot. ISPESL (ANCC) 26460 del 29/7/1981 - DM 1/12/75 Descrizione Il

Dettagli

CARATTERISTICHE TECNICHE PRINCIPI DI FUNZIONAMENTO E CURVE DI PORTATA

CARATTERISTICHE TECNICHE PRINCIPI DI FUNZIONAMENTO E CURVE DI PORTATA Finecorsa pneumatici "JET" e miniaturizzati 3/2-2/2 Le microvalvole serie "JET" sono indicate per tutte le applicazioni dove si richiedono dimensioni ridotte, velocità di segnale, sforzi minimi d'azionamento,

Dettagli

S S. Motore per tapparelle RolSmart

S S. Motore per tapparelle RolSmart IT Motore per tapparelle RolSmart Conservare le presenti istruzioni! Dopo aver montato il motore, fissare le presenti istruzioni al cavo per il tecnico elettricista. Funzioni del dispositivo: Protezione

Dettagli

ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SBD (AB1 E )

ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SBD (AB1 E ) ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SBD (AB1 E ) ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO E LA MANUTENZIONE 1) CARATTERISTICHE GENERALI pag. 1 2) ATTENZIONE pag. 1 3) DATI TECNICI pag. 1 4) INSTALLAZIONE pag. 2 5) COLLEGAMENTI

Dettagli

Scheda di installazione

Scheda di installazione ZAVOLI s.r.l. Via Pitagora n 400 47023 CESENA Fr. Case Castagnoli (FC) Italy Tel. 0547/ 646409 Telefax 0547 / 646411 Web site: www.zavoli.com E-mail: zavoli@zavoli.com Scheda di installazione SCHEDA N

Dettagli

Stazione solare. Panoramica dei prodotti SD25-RS e SD25-RD

Stazione solare. Panoramica dei prodotti SD25-RS e SD25-RD Stazione solare Panoramica dei prodotti SD25-RS e SD25-RD Stazione solare, incl. regolazione a uno o due circuiti Questa stazione solare a 2 tubi ¾ trova impiego in impianti solari termici che non superano

Dettagli

MOLTIPLICATORE DI PRESSIONE ARIA/OLIO

MOLTIPLICATORE DI PRESSIONE ARIA/OLIO Il moltiplicatore di pressione sfrutta una combinazione di aria/olio ottenendo notevoli pressioni. Il principio si basa sulla differenza della superficie dei due pistoni collegati tra di loro da un unico

Dettagli

BMW-Motorrad. Smontaggio della protezione motore

BMW-Motorrad. Smontaggio della protezione motore Smontaggio della protezione motore Smontare le viti (8) e (7) con la rondella (6). Togliere i dadi (9) e rimuovere la protezione del motore (1). Smontare il tampone (3). Smontare il dado (5). Estrarre

Dettagli

NEWS 61. Moltiplicatore di pressione Serie

NEWS 61. Moltiplicatore di pressione Serie NEWS 61 Componenti per l'automazione pneumatica Moltiplicatore di pressione www.pneumaxspa.com Generalità In alcune applicazioni, la spinta generata da un attuatore pneumatico è insufficiente a compiere

Dettagli

Crocodile. The PULLEX System

Crocodile. The PULLEX System The PULLEX System Crocodile PATENT PENDING E' possibile troncare e avanzare la barra in minor tempo?... con l'impiego di un Crocodile montato direttamente sul troncatore, la barra viene presa durante la

Dettagli

Serie PF51G per controllo on-off Valvole pneumatiche a pistone in bronzo

Serie PF51G per controllo on-off Valvole pneumatiche a pistone in bronzo Pagina 1 di 8 TI-P373-14 CH Ed. 3 IT - 2010 Descrizione Le valvole in bronzo per controllo on/off della serie PF51G sono del tipo a due vie ad attuazione pneumatica, progettate per l utilizzo con un ampia

Dettagli

Descrizione del funzionamento

Descrizione del funzionamento Descrizione del funzionamento Laddomat 21 ha la funzione di......all accensione, fare raggiungere velocemente alla caldaia una temperatura di funzionamento elevata....durante il riempimento, preriscaldare

Dettagli

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T 02F051 571T 560T 561T 566T 565T 531T 580T Caratteristiche principali: Comando funzionamento manuale/automatico esterno Microinterruttore

Dettagli

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2.

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2. Manuale d istruzioni 1 Sommario 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2 3 Sicurezza 2 4 Trasporto e immagazzinamento 2 4.1 Sollevamento 2 4.2 Immagazzinamento

Dettagli

Manuale d installazione TARTARINI AUTO. PORSCHE CAYENNE DFI 3.600cc 24v Gpl

Manuale d installazione TARTARINI AUTO. PORSCHE CAYENNE DFI 3.600cc 24v Gpl Manuale d installazione TARTARINI AUTO PORSCHE CAYENNE DFI 3.600cc 24v Gpl Tartarini Auto S.p.a Via Bonazzi 43 40013 Castel Maggiore (Bo) Italy Tel.:+39 051 632 24 11 Fax: 051 632 24 00 E-mail: info@tartariniauto.it

Dettagli

55 tipi di perni di centratura. Cilindro di bloccaggio con perno. bloccaggio simultanei! Centratura e

55 tipi di perni di centratura. Cilindro di bloccaggio con perno. bloccaggio simultanei! Centratura e ilindro di bloccaggio con perno Interferenze con il corpo ridotte grazie alla regolazione dell'altezza per il bloccaggio di un pezzo! entratura e bloccaggio simultanei! Bloccaggio erno di centratura ezzo

Dettagli

Serie V2001 Valvola a via diritta V2001 con attuatore pneumatico o elettrico

Serie V2001 Valvola a via diritta V2001 con attuatore pneumatico o elettrico Serie V2001 Valvola a via diritta V2001 con attuatore pneumatico o elettrico Applicazione Valvola progettata per l impiantistica con liquidi, gas e vapore acqueo Diametro nominale DN 15 DN 100 Pressione

Dettagli

Valvole a sfera. 2 / 3 vie con attuatore elettrico on-off. I servocomandi sono senza ritorno a molla.

Valvole a sfera. 2 / 3 vie con attuatore elettrico on-off. I servocomandi sono senza ritorno a molla. s 4 831.2 Valvole a sfera 2 / 3 vie con attuatore elettrico on-off PN16 I/SBC28.. I/SBC48.. I/VBZ.. I/XBZ.. Valvole a sfera per utilizzo in impianti di riscaldamento e refrigerazione. Versioni a 2 vie

Dettagli

CATALOGO TECNICO VALVOLE DI RITEGNO ROMA

CATALOGO TECNICO VALVOLE DI RITEGNO ROMA CATALOGO TECNICO VALVOLE DI RITEGNO ROMA TEC ITAP, fondata a Lumezzane (Brescia) nel 1972, è oggi uno dei leader italiani nella produzione di valvole, raccordi e collettori di distribuzione per la termoidraulica.

Dettagli

Listino Vendita Accessori per ENFC - 02 / 2012

Listino Vendita Accessori per ENFC - 02 / 2012 Listino Vendita Accessori per ENFC - 02 / 2012 EAFAM5068 Fialetta AM 5 Ø mm. - 68 Rossa 4,50 EAFAM5093 Fialetta AM 5 Ø mm. - 93 Verde 4,80 Fialetta AM 5 Ø mm. - 120 Azzurro (speciale su ordinazione min.

Dettagli

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2.

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2. Manuale d istruzioni 1 Sommario 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2 3 Sicurezza 2 4 Trasporto e immagazzinamento 2 4.1 Sollevamento 2 4.2 Immagazzinamento

Dettagli

Smonta ammortizzatori

Smonta ammortizzatori Prodotto italiano, qualità GOVONI Smonta ammortizzatori Macchina conforme alla Direttiva Macchine 2006/42/CE Serie pneumatica SAL - Sistema Auto Livellante I due bracci auto livellanti consentono di lavorare

Dettagli

Boiler Elektro. Istruzioni di montaggio Pagina 2

Boiler Elektro. Istruzioni di montaggio Pagina 2 Boiler Elektro Istruzioni di montaggio Pagina Boiler Elektro (boiler elettrico) Indice Simboli utilizzati... 11 Modello... 11 Istruzioni di montaggio 4 Istruzioni di montaggio Scelta della posizione e

Dettagli