DATI METEOROLOGICI ACQUISITI DALLA STAZIONE ENEA DI S. TERESA (SP)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DATI METEOROLOGICI ACQUISITI DALLA STAZIONE ENEA DI S. TERESA (SP)"

Transcript

1 DATI METEOROLOGICI ACQUISITI DALLA STAZIONE ENEA DI S. TERESA (SP) Rapporto annuale 2008 e comparazione con dati climatologici dal 1991 ANDREA BORDONE, ANTONIO LISCA ENEA - Dipartimento Ambiente, Cambiamenti Globali e Sviluppo Sostenibile Centro Ricerche Ambiente Marino S. Teresa, La Spezia RT/2009/15/ACS

2 ENTE PER LE NUOVE TECNOLOGIE, L'ENERGIA E L'AMBIENTE DATI METEOROLOGICI ACQUISITI DALLA STAZIONE ENEA DI S. TERESA (SP) Rapporto annuale 2008 e comparazione con dati climatologici dal 1991 ANDREA BORDONE, ANTONIO LISCA ENEA - Dipartimento Ambiente, Cambiamenti Globali e Sviluppo Sostenibile Centro Ricerche Ambiente Marino S. Teresa, La Spezia RT/2009/15/ACS

3 The technical and scientific contents of these reports express the opinion of the authors but not necessarily the opinion of ENEA. I contenuti tecnico-scientifici dei rapporti tecnici dell'enea rispecchiano l'opinione degli autori e non necessariamente quella dell'ente.

4 DATI METEOROLOGICI ACQUISITI DALLA STAZIONE ENEA DI S. TERESA (SP) Rapporto annuale 2008 e comparazione con dati climatologici dal 1991 ANDREA BORDONE, ANTONIO LISCA Riassunto Dall agosto 2003 presso il centro ENEA CRAM di S. Teresa (SP) è stata installata una stazione meteorologica con lo scopo di misurare i principali parametri meteorologici. I dati vengono raccolti secondo lo standard del WMO (World Meteorological Organization), archiviati, e resi disponibili tramite rete internet al seguente indirizzo web: In questo rapporto sono riportate le osservazioni meteorologiche in forma grafica e tabellare per il 2008, con i valori minimi, medi e max mensili e le rose dei venti per ogni mese. Rispetto ai precedenti rapporti si è effettuato un confronto con dati climatici acquisiti in precedenza relativi al periodo , (con qualche interruzione di acquisizione), riportando le anomalie delle osservazioni meteorologiche. Parole chiave: Dati meterologici, Rapporto annuale 2008, Climatologia, Minimi, Massimi, Medie, Anomalie, Rose dei Venti, La Spezia, Liguria. Abstract From August 2003 a meteorological station was installed at S. Teresa Centre to measure the main meteorological parameters. Data are acquired in accordance with WMO (World Meteorological Organization) standard. The stored data are presented in graphical form at the following web address: According to the previous reports this paper presents, in tabular and graphical form, the meteorological observations acquired during the year 2008 (monthly average, minimum, maximum values, etc.). This report includes also a comparison with previous meteorological observations acquired during the years (with some small gaps), and presents the relative anomalies. Keywords: Meteorological Data, Annual report 2008, Climatology, Minimun, Maximun, Average, Anomaly, Wind Roses, La Spezia, Ligury.

5

6 INDICE 1 INTRODUZIONE pag. 7 2 LOCALIZZAZIONE DELLA STAZIONE METEOROLOGICA pag. 8 3 PROFILO CLIMATOLOGICO GENERALE pag. 8 4 DESCRIZIONE DEL SISTEMA DI ACQUISIZIONE pag. 9 5 SPECIFICHE DEI SENSORI METEO pag OSSERVAZIONI METEOROLOGICHE 2008 pag TABELLE pag GRAFICI pag. 33 5

7 DATI METEOROLOGICI ACQUISITI DALLA STAZIONE ENEA DI S. TERESA (SP) RAPPORTO ANNUALE 2008 Fig. 1.1 Sensori della stazione meteorologica ENEA di S. Teresa (Lat Long Alt. Barom. 49,45 m s.l.m.). 6

8 1 INTRODUZIONE Nell agosto 2003 sono ripresi i rilevamenti sistematici dei dati meteorologici dalla stazione meteorologica del centro ENEA di S. Teresa (SP) (Latitudine , Longitudine , Altezza 49,45 m slm). La stazione dispone di sensori per le misure dei seguenti parametri: Velocità del vento Direzione del vento Temperatura dell aria Umidità relativa dell aria Pressione atmosferica Radiazione solare globale Pluviometro 7

9 2 LOCALIZZAZIONE DELLA STAZIONE METEOROLOGICA La stazione meteorologica ENEA di S.Teresa e' situata al confine orientale del golfo di La Spezia ad un'altezza di circa 50 metri sul livello del mare, è ubicata in posizione sopraelevata sul tetto del centro, lontano da ostacoli, che potrebbero interferire con le misure. Fig. 2.2 Localizzazione della stazione meteorologica ENEA di S. Teresa sull area del golfo di La Spezia con reticolo geografico. 3 PROFILO CLIMATOLOGICO GENERALE DELLA PROVINCIA DI LA SPEZIA Nella provincia di La Spezia si distinguono diversi microclimi anche molto diversi tra loro dovuti soprattutto all esposizione delle vallate e alla loro posizione rispetto al mare nonché ovviamente alle altitudini dei rilievi. In generale si può parlare di un clima prevalente di tipo mediterraneo costiero con temperamenti atlantici anche nelle zone più elevate, tuttavia scendendo un poco più nel dettaglio, è possibile definire due tipologie climatiche distinte: la prima riguarda la sottile fascia costiera e la seconda riguarda il settore interno costituito principalmente dalla Val di Vara. 8

10 Lungo la fascia costiera, maggiormente soleggiata e che risente direttamente dell effetto del mare, si hanno temperature medie invernali nettamente superiori (differenze di oltre 5 C) rispetto a località situate alla stessa quota in Val di Vara mentre nelle stagioni intermedie e soprattutto in estate le differenze di temperatura sono meno marcate. La presenza e l orientamento dei sistemi montuosi del territorio spezzino, rafforzati dall arco appenninico tosco-emiliano, costituiscono elemento determinante nel trattenere le correnti umide provenienti dall atlantico e nel favorire le precipitazioni che raggiungono valori nettamente superiori rispetto a quelli delle altre Province della Liguria. Nell ambito della provincia tale piovosità è maggiore nei rilievi montuosi e nella Val di Vara (1600 mm annui) mentre diminuisce nelle zone più prossime alla costa (zone di Portovenere e Marinella di Sarzana con meno di 1200 mm annui). Il periodo dell anno più piovoso ricade nella seconda metà di Ottobre, Novembre e prima metà di Dicembre; un'altra punta di piovosità si verifica in primavera. Durante il periodo invernale si instaurano di solito sistemi di alta pressione dovute agli anticicloni atlantico e russo apportatrici di tempo bello e temperato il primo, rigido il secondo. Il tempo si fa particolarmente variabile in primavera e rimane più o meno marcatamente tale, fino a giugno inoltrato quando l anticiclone atlantico prende il sopravvento ed instaura un tempo caldo e secco, mitigato però dall influsso marino. L estate meteorologica va spesso oltre quella astronomica, permanendo tempo buono a volte fino ad ottobre inoltrato. Le condizioni atmosferiche cominciano a cambiare verso ottobre-novembre, con l arrivo delle depressioni atlantiche molto numerose, apportatrici di tempo umido e piovoso. Tali depressioni possono assumere carattere particolarmente marcato, se ad esse si affiancano le correnti depressionarie caratteristiche del golfo ligure, di tipo temporalesco che sono causa, a volte, di rovinose alluvioni. La ventosità è elevata nella zona costiera, dove si registrano giornate di forte vento di maestrale e altri venti del quadrante occidentale, c'è comunque da evidenziare il fatto che l'orografia, estremamente tormentata e impervia del territorio spezzino, molto spesso determina il formarsi di imprevedibili turbolenze locali all'interno delle strette vallate. (Le informazioni sono state ricavate dal sito: 4 DESCRIZIONE DEL SISTEMA DI ACQUISIZIONE Il sistema di acquisizione è un data-logger Campbell Scientific modello CR10. Il modulo programmabile provvede all acquisizione delle grandezze misurate dai sensori (max 12), alla funzione di temporizzazione, alle comunicazioni, al trattamento e alla memorizzazione dei dati (64 kbyte di memoria interna RAM), al programma stesso e alle funzioni di controllo. Il data-logger è collegato tramite una linea seriale ad un PC che acquisisce i dati meteoroligici Il software di gestione del data-logger della stazione meteo è il Loggernet versione 2.1 sviluppato dalla Campbel Scientific che permette di programmare il CR10, secondo le specifiche esigenze, in termini di numero e tipo di sensori, tempi di acquisizione e parametri di calibrazione. Inoltre permette di effettuare il trasferimento dei dati dalla memoria del CR10 al PC in maniera automatica temporizzata. Il programma per la gestione della stazione meteo, residente sul datalogger, è stato sviluppato presso il centro di S. Teresa ed esegue le seguenti misure rispettando la normativa del WMO (World Meteorological Organization): Acquisisce ogni 10 secondi misure di velocità e direzione del vento e calcola la media scalare, la media vettoriale e la deviazione standard della direzione ogni 10 minuti. Acquisisce ogni 10 secondi misure di temperatura e umidità dell aria, pressione atmosferica, radiazione solare globale e calcola per ogni parametro il valore medio ogni 10 minuti. 9

11 Acquisisce ogni 10 secondi la misura di pioggia e calcola il valore cumulativo ogni 10 minuti. 5 SPECIFICHE DEI SENSORI METEOROLOGICI Sensore della velocità del vento Didcot DWR 201G Questo sensore misura velocità del vento nella scala 0-65 m/sec (0-234 km/h). Trattasi di un anemometro a 3-coppe il cui albero è solidale a una dinamo tachimetrica che genera una tensione continua proporzionale alla velocità del vento. Specifiche: Range Calibrato: 0-65 m/s (0-234 km/h) Soglia: 0,4 m/s (1,44 km/h) Accuratezza: ±2 % Costante di distanza standard (*): 6,5 m (per coppe di alluminio) Risoluzione 1 m/s Segnale di Output: 0 1,3 V Range di temperatura: da -40 C a +60 C (*) La distanza percorsa dall aria al momento che l'anemometro, sottoposto ad una raffica a gradino, raggiunge il 63% della velocità finale. Tab. 5.1 Specifiche del sensore della velocità del vento Didcot DWR 201 G. Sensore di direzione del vento Didcot DWD 103 Misura la direzione del vento da 0 a 360 con una accuratezza di 5 gradi. Il sensore utilizza un potenziometro che varia la sua resistenza in funzione dell angolo di rotazione. Specifiche: Range: Soglia: 0,4 m/s Accuratezza: ± 5 Range di temperatura: da -40 C a +60 C Resistenza potenziometro 1,71 k Tab. 5.2 Specifiche del sensore di direzione del vento Didcot DWD 103. Sensori di temperatura e umidità relativa dell aria Rotronic MP101A Questo tipo di sensore è una sonda combinata di umidità e temperatura progettata soprattutto per impieghi esterni. L'utilzzo del sensore di umidità capacitivo Hygromer C94 garantisce un'ottima resistenza ai contaminanti. Un'avanzata tecnologia di filtri provvede un'ulteriore protezione. Il sensore MP101A può essere usato per lunghi periodi senza bisogno di manutenzione o calibrazioni. 10

12 Specifiche: Sensore di temperatura: Pt100 RTD Campo di misura temperatura: da -40 a +60 C Segnale di uscita (lineare) per la temperatura: da -0,4 a 0,6 VDC = da -40 a +60 C Accuratezza (a 20 C): ±0,3 C Ripetibilità: ±0,1 C Tempo di risposta (senza filtro): 10 secondi Tab. 5.3 Specifiche del sensore di temperatura dell aria Rotronic MP101A. Specifiche: Campo di misura di umidità: Segnale di uscita (lineare) per l umidità: Accuratezza (a 20 C): Ripetibilità: Stabilità del sensore di umidità: Tempo di risposta (senza filtro): da 0 a 100%RH da 0 a 1,0 VDC = da 0 a 100% RH ±1%RH da 0 a 100%RH ± 0,3% RH < 1% RH in 1 anno 10 secondi Tab. 5.4 Specifiche del sensore di umidità relativa dell aria Rotronic MP101A. Sensore di pressione barometrica Vaisala PTB 101B Il sensore converte la pressione atmosferica assoluta in un segnale lineare di tensione elettrica proporzionale e può essere utilizzato in applicazioni meteorologiche. Questo sensore è intrinsecamente stabile e non richiede manutenzione od operazioni di calibrazione periodiche. L'involucro ospita un sensore di pressione allo stato solido ed un circuito elettronico per la linearizzazione ed amplificazione del segnale. Il range standard di misura è da 600 mbar a 1060 mbar (hpa). Specifiche: Campo di misura: da 600 a 1060 hpa (mbar) Range temperatura: da -40 C a +60 C Linearità ±0,45 mbar Isteresi ±0,05 mbar Accuratezza a 20 C: ±0,5 mbar Ripetibilità ±0,05 mbar Stabilità ±0,1 mbar anno Segnale di output: 0-2,5 VDC Tab. 5.5 Specifiche del sensore di pressione barometrica Valsala PTB 101B. Sensore di radiazione solare globale a termopila modello Schenk LSI S.p.A. C110R Il sensore misura la radiazione globale che è costituita dalla radiazione ricevuta direttamente dall'angolo solido del disco solare e dalla radiazione celeste diffusa che è riflessa dall'attraversamento dell'atmosfera. Questo dispositivo utilizza un sensore termoelettrico. 11

13 Specifiche: Sensibilità spettrale: da 0,3 a 3 μm Sensibilità: 1,5 μv/wm -2 Linearità: 1 % nel campo 0,5 8 Joule cm -2 min -1 Tempo di risposta: 20 sec Effetto della temperatura: ± 0,03 % / C Risposta al coseno: ± 1% per angolo di zenith da 0 a 60 ± 3% per angolo di zenith da 60 a 80 Tab. 5.6 Specifiche del sensore di radiazione solare globale a termopila modello Schenk L.S.I. S.p.A. C110R. Sensore di pioggia Lastem C100A Rileva la quantità di precipitazione con ottima precisione e risoluzione. Il particolare disegno dell'imbuto di raccolta e della vaschetta ribaltabile evita l'effetto di bagnatura delle superfici interessate eliminando quindi una sensibile fonte di errore nella misura di precipitazioni di modesta entità. La costruzione, interamente in acciaio inox e bronzo navale, garantisce una lunga durata anche in presenza di condizioni ambientali sfavorevoli. Un leggero contenitore metallico o secchiello, diviso in due comparti, è mantenuto in un equilibrio instabile attorno all'asse orizzontale. Nella sua posizione di riposo, il secchiello è appoggiato su un fermo che gli impedisce di ribaltarsi completamente. L'imbuto di raccolta convoglia la pioggia nel secchiello che si trova più in alto fino a che l'equilibrio non diventa instabile e lo fa ribaltare nell'altra posizione di riposo. I comparti del secchiello sono disegnati così che l'acqua sia svuotata dal comparto che si trova più in basso. Il movimento di ribaltamento del secchiello viene usato per attivare un contatto che produce un impulso per un contatore. Specifiche: Risoluzione: 0,2 mm/imp Tolleranza: 1 % Diam. Imbocco: 203 mm Contatto: relè reed a secco Durata impulso: 100 ms ±50 Tab. 5.7 Specifiche del sensore di pioggia Lastem C100A. 12

14 6 OSSERVAZIONI METEOROLOGICHE Temperatura dell aria I dati sono presentati nella Tab. 7.1 e nella Fig l valori di massima temperatura si sono avuti a luglio, con punta di 30,3 C. Il minimo assoluto si è verificato in febbraio con 1,3 C. La massima escursione di temperatura si è verificata a settembre con 17,9 C e la minima escursione si è verificata a dicembre con 11,5 C. Il valore più elevato della anomalia per la temperatura si è riscontrato a dicembre con -1,1 C caratterizzando questo mese come più freddo rispetto alla media climatica. Anche i mesi di settembre e novembre rispettivamente con anomalie di -0,9 C e -0,8 C si sono caratterizzati come più freddi rispetto alla media climatica. 6.2 Umidità relativa dell aria I dati sono presentati nella Tab. 7.3 e nella Fig I valori medi sono abbastanza regolari, con umidità relativa più bassa durante l autunno e con massimi in aprile e in inverno. 6.3 Radiazione solare I dati sono presentati nelle Tab. 7.4 Tab. 7.5 e nelle Fig. 8.4 e Fig I mesi di giugno e luglio sono quelli caratterizzati dalla maggiore radiazione solare media giornaliera rispettivamente di 6,6 e 7,3 KWh/m 2 giorno. Non si riscontrano elevati valori nelle anomalie mensili. 6.4 Precipitazioni atmosferiche La quantità annuale di pioggia caduta nel 2008 (1198,8 mm) si colloca molto al di sopra degli anni precedenti e della media climatica degli anni (1026,5 mm) caratterizzando il 2008 come un anno molto piovoso. Il massimo di piovosità si è avuto nel mese di novembre con (257,8 mm) con una anomalia di 112,4 mm rispetto alla media climatologia che è da considerarsi un valore molto elevato. 6.5 L anemometro ha funzionato regolarmente senza interruzioni. I dati sono presentati nelle tabelle da Tab. 7.1 a Tab.7.34.e nelle figure da Fig. 8.7 a Fig e per le rose dei venti mensili da Fig a Fig

15 14

16 7 TABELLE 15

17 Temperatura ( C) Dati periodo Climatologia Mese Media Minimo Massimo Anomalia Mese Media Minimo Massimo Gennaio ,1 1,9 15,4 0,4 Gennaio 8,7-0,8 16,8 Febbraio ,0 1,3 16,9 0,3 Febbraio 8,7-2,8 16,9 Marzo ,3 1,7 16,7-0,3 Marzo 10,5-3,6 19,9 Aprile ,3 7,9 21,3-0,2 Aprile 13,4 3,9 24,7 Maggio ,0 10,3 27,6 0,8 Maggio 17,2 7,6 30,5 Giugno ,8 12,5 29,7 0,3 Giugno 20,5 10,9 32,1 Luglio ,1 16,1 30,3-0,4 Luglio 23,4 13,0 34,5 Agosto ,6 16,5 29,5 0,5 Agosto 23,1 13,1 32,2 Settembre ,3 11,2 29,1-0,9 Settembre 20,2 8,7 30,3 Ottobre ,2 10,7 23,4 0,8 Ottobre 16,4 6,1 28,3 Novembre ,8 3,5 20,0-0,8 Novembre 12,5 1,8 23,3 Dicembre ,3 2,1 13,6-1,1 Dicembre 9,4-1,2 19,2 Tab. 7.1 Valori mensili medi, minimi, massimi e delle anomalie della temperatura dell aria per il 2008 e medi, minimi e massimi per la climatologia Pressione (mbar) Dati periodo Climatologia Mese Media Minimo Massimo Anomalia Mese Media Minimo Massimo Gennaio ,0 1004,9 1034,9 4,1 Gennaio 1018,0 982,9 1037,7 Febbraio ,3 1009,9 1042,9 9,6 Febbraio 1017,6 987,9 1042,9 Marzo ,0 984,9 1021,9-7,4 Marzo 1015,4 980,9 1034,4 Aprile ,3 998,9 1025,9-1,1 Aprile 1012,5 992,1 1027,9 Maggio ,2 997,9 1022,9 0,4 Maggio 1013,8 987,9 1031,1 Giugno ,0 1007,9 1020,9 0,3 Giugno 1014,7 997,9 1026,2 Luglio ,6 1007,9 1024,9-0,1 Luglio 1014,8 1001,1 1025,2 Agosto ,0 1001,9 1019,9 0,4 Agosto 1013,6 997,9 1024,9 Settembre ,6 1006,9 1024,9 0,4 Settembre 1015,3 997,0 1026,9 Ottobre ,2 997,9 1032,9 2,1 Ottobre 1016,1 990,9 1032,9 Novembre ,8 992,9 1030,9-1,2 Novembre 1015,9 989,9 1031,5 Dicembre ,0 991,9 1032,9-1,8 Dicembre 1017,8 987,0 1038,9 Tab. 7.2 Valori mensili medi, minimi, massimi e delle anomalie della pressione atmosferica a livello del mare per il 2008 e medi, minimi e massimi per la climatologia

18 Umidita' (%) Dati periodo Climatologia Mese Media Minimo Massimo Anomalia Mese Media Minimo Massimo Gennaio ,6 13,9 96,3 6,7 Gennaio 67,0 1,0 105,0 Febbraio ,2 17,1 96,9 1,5 Febbraio 64,7 1,0 103,0 Marzo ,1 20,3 98,4 4,9 Marzo 66,2 9,0 103,0 Aprile ,2 16,0 97,3-0,1 Aprile 69,3 11,0 103,0 Maggio ,0 27,6 93,3-3,2 Maggio 69,2 17,4 102,0 Giugno ,1 30,2 95,5 0,8 Giugno 71,2 21,8 104,0 Luglio ,0 23,3 91,7 1,8 Luglio 66,3 8,0 101,0 Agosto ,9 31,5 88,5-3,8 Agosto 69,7 20,0 105,0 Settembre ,8 24,5 92,9-4,1 Settembre 66,9 13,0 104,0 Ottobre ,2 15,7 95,1 1,0 Ottobre 70,2 12,0 104,0 Novembre ,0 11,3 94,6-1,6 Novembre 70,6 10,3 103,0 Dicembre ,4 31,6 96,0 6,3 Dicembre 63,1 6,2 102,0 Tab. 7.3 Valori mensili medi, minimi, massimi e delle anomalie della umidità relativa dell aria per il 2008 e medi, minimi e massimi per la climatologia Radiazione solare (W/m^2) Dati periodo Climatologia Mese Media Anomalia Mese Media Gennaio ,6-9,9 Gennaio 60,4 Febbraio ,8 8,0 Febbraio 89,9 Marzo ,2-4,1 Marzo 140,3 Aprile ,4-19,3 Aprile 203,8 Maggio ,5-30,1 Maggio 258,6 Giugno ,6-8,3 Giugno 281,9 Luglio ,2 4,1 Luglio 298,0 Agosto ,3 25,5 Agosto 247,8 Settembre ,6-10,2 Settembre 192,8 Ottobre ,2-4,9 Ottobre 113,1 Novembre ,6-7,0 Novembre 70,6 Dicembre ,4-2,1 Dicembre 53,5 Tab. 7.4 Valori mensili medi e delle anomalie della radiazione solare globale per il 2008 e medi per la climatologia

19 Radiazione solare (KWh/m^2 giorno) Dati periodo Climatologia Mese Media Anomalia Mese Media Gennaio ,2-0,2 Gennaio 1,5 Febbraio ,3 0,2 Febbraio 2,2 Marzo ,3-0,1 Marzo 3,4 Aprile ,4-0,5 Aprile 4,9 Maggio ,5-0,7 Maggio 6,2 Giugno ,6-0,2 Giugno 6,8 Luglio ,3 0,1 Luglio 7,2 Agosto ,6 0,6 Agosto 5,9 Settembre ,4-0,2 Settembre 4,6 Ottobre ,6-0,1 Ottobre 2,7 Novembre ,5-0,2 Novembre 1,7 Dicembre ,2-0,1 Dicembre 1,3 Tab. 7.5 Valori medi giornalieri mensili e della anomalie della radiazione solare globale per il 2008 e medi per la climatologia Precipitazione (mm) Dati periodo Climatologia Mese Totale Anomalia Mese Media Gennaio ,4 40,0 Gennaio 91,4 Febbraio ,8-12,7 Febbraio 72,5 Marzo ,8 14,8 Marzo 45,0 Aprile ,6 35,7 Aprile 82,9 Maggio ,0-2,0 Maggio 66,0 Giugno ,4 61,1 Giugno 66,3 Luglio ,6-13,2 Luglio 14,8 Agosto ,2-47,6 Agosto 47,8 Settembre ,2-65,0 Settembre 108,2 Ottobre ,8-15,0 Ottobre 155,8 Novembre ,8 112,4 Novembre 145,4 Dicembre ,2 56,4 Dicembre 137,8 Tot. 1198,8 1026,5 Tab. 7.6 Valori di precipitazione mensile per il 2008 e medi per la climatologia

20 Velocita' raffica Dati periodo Climatologia Mese Media Minimo Massimo Anomalia Mese Media Massimo Gennaio ,8 0,0 19,1-0,5 Gennaio 5,3 31,8 Febbraio ,5 0,0 24,4-0,7 Febbraio 5,2 24,4 Marzo ,6 0,0 24,5 0,3 Marzo 5,3 24,5 Aprile ,0 0,0 23,5 0,4 Aprile 4,6 23,5 Maggio ,5 0,5 14,5-0,1 Maggio 4,6 18,8 Giugno ,3 0,0 15,4-0,0 Giugno 4,4 18,9 Luglio ,7 0,0 18,9 0,2 Luglio 4,6 18,9 Agosto ,6 0,0 21,2-0,2 Agosto 4,9 26,4 Settembre ,4 0,0 16,0 0,3 Settembre 5,1 18,3 Ottobre ,4 0,0 24,1-0,1 Ottobre 5,5 24,5 Novembre ,3 0,0 27,9 0,5 Novembre 5,7 27,9 Dicembre ,4 0,0 26,2 0,4 Dicembre 6,0 26,3 Tab. 7.7 Valori mensili medi,minimi, massimi e delle anomalie della velocità della raffica del vento per il 2008 e medi, massimi, per la climatologia Velocita' scalare Dati periodo Climatologia Mese Media Minimo Massimo Anomalia Mese Media Massimo Gennaio ,2 0,0 12,2-0,4 Gennaio 3,6 18,4 Febbraio ,1 0,0 14,0-0,5 Febbraio 3,5 18,8 Marzo ,7 0,0 13,7 0,3 Marzo 3,4 17,5 Aprile ,4 0,0 13,0 0,0 Aprile 3,3 14,5 Maggio ,1 0,5 9,1-0,2 Maggio 3,3 13,3 Giugno ,0 0,0 9,2-0,2 Giugno 3,2 14,2 Luglio ,3 0,0 13,5 0,1 Luglio 3,2 14,4 Agosto ,3 0,0 11,5-0,1 Agosto 3,4 15,7 Settembre ,7 0,0 11,5-0,1 Settembre 3,7 16,2 Ottobre ,6 0,0 17,7-0,3 Ottobre 3,9 18,3 Novembre ,1 0,0 18,4 0,2 Novembre 3,9 18,8 Dicembre ,2 0,0 17,2 0,2 Dicembre 4,0 18,5 Tab. 7.8 Valori mensili medi,minimi, massimi e delle anomalie della velocità scalare del vento per il 2008 e medi, massimi, per la climatologia

21 Velocita' vettoriale Dati periodo Climatologia Mese Media Minimo Massimo Anomalia Mese Media Massimo Gennaio ,3 0,0 11,9-0,2 Gennaio 1,5 17,9 Febbraio ,0 0,0 13,7-0,2 Febbraio 1,2 18,5 Marzo ,8 0,0 13,0 0,1 Marzo 0,7 17,1 Aprile ,8 0,0 12,8 0,3 Aprile 0,5 14,1 Maggio ,6 0,1 8,9 0,1 Maggio 0,5 13,0 Giugno ,5 0,0 9,0 0,1 Giugno 0,4 14,1 Luglio ,5 0,0 13,2 0,1 Luglio 0,4 13,9 Agosto ,3 0,0 9,7-0,2 Agosto 0,4 15,2 Settembre ,9 0,0 11,3 0,1 Settembre 0,8 16,0 Ottobre ,2 0,0 17,4-0,8 Ottobre 1,1 17,9 Novembre ,0 0,0 18,0 0,5 Novembre 1,5 18,6 Dicembre ,7 0,0 16,9-0,1 Dicembre 1,8 18,1 Tab. 7.9 Valori mensili medi, minimi, massimi e delle anomalie della velocità vettoriale del vento per il 2008 e medi, massimi, per la climatologia Direzione ( Nord) Dati periodo Climatologia Mese Media Anomalia Mese Media Gennaio ,5 10,0 Gennaio 27,5 Febbraio ,2 3,9 Febbraio 30,3 Marzo ,7 36,4 Marzo 50,3 Aprile ,7 78,5 Aprile 109,2 Maggio ,7-35,7 Maggio 118,4 Giugno ,5-56,9 Giugno 130,3 Luglio ,2 63,1 Luglio 107,1 Agosto ,5 49,1 Agosto 67,4 Settembre ,9-7,4 Settembre 37,3 Ottobre ,5 275,8 Ottobre 24,7 Novembre ,0-8,0 Novembre 35,0 Dicembre ,5-3,6 Dicembre 26,1 Tab Valori mensili medi e delle anomalie della direzione del vento per il 2008 e medi per la climatologia

22 Settore di provenienza del vento Calma 0,0-0,2 Distribuzione percentuale direzione ed intensità del vento Dati meteo Gennaio 2008 Bava di Brezza Brezza vento leggera tesa moderato 0,2-1,5 1,5-3,3 3,3-5,4 5,4-7,9 teso 7,9-10,7 fresco 10,7-13,8 * 0,47 * * * * * * N * 4,77 11,13 7,59 2,37 0,45 0,00 NE * 4,10 9,59 11,98 4,12 0,36 0,00 E * 3,02 2,40 0,40 0,04 0,00 0,00 SE * 2,91 4,39 2,33 1,16 0,45 0,11 S * 2,84 5,04 0,92 1,19 1,10 0,11 SO * 1,41 1,79 1,37 0,45 0,07 0,00 O * 1,55 0,22 0,38 0,07 0,07 0,00 NO * 3,83 3,02 0,40 0,00 0,00 0,00 Tab Distribuzione percentuale della direzione e della intensità del vento per il mese di gennaio Settore di provenienza del vento Calma 0,0-0,2 Distribuzione percentuale direzione ed intensità del vento Climatologia Gennaio Bava Brezza Brezza di leggera tesa moderato teso fresco vento 1,5-3,3 3,3-5,4-7,9 7,9-10,7-0,2-5,4 10,7 13,8 1,5 forte 13,8-17,1 Burrasca 17,1-20,7 * 2,29 * * * * * * * * N * 4,59 12,69 14,76 3,08 0,15 0,01 0,00 0,00 NE * 3,27 6,98 11,16 4,82 0,24 0,00 0,00 0,00 E * 1,76 1,39 0,18 0,04 0,00 0,00 0,00 0,00 SE * 2,03 4,26 2,77 1,41 0,68 0,11 0,00 0,00 S * 1,88 3,63 1,31 0,66 0,24 0,13 0,00 0,00 SO * 0,99 0,90 1,00 1,22 0,53 0,14 0,01 0,00 O * 1,03 0,38 0,30 0,33 0,33 0,11 0,01 0,00 NO * 2,93 2,23 0,62 0,31 0,09 0,00 0,00 0,00 Tab Distribuzione percentuale della direzione e della intensità del vento per il mese di gennaio dalla climatologia

23 Settore di provenienza del vento Calma 0,0-0,2 Distribuzione percentuale direzione ed intensità del vento Dati meteo Febbraio 2008 Bava di Brezza Brezza vento leggera tesa moderato 0,2-1,5 1,5-3,3 3,3-5,4 5,4-7,9 teso 7,9-10,7 fresco 10,7-13,8 * 0,24 * * * * * * N * 4,24 12,91 7,71 0,41 0,00 0,00 NE * 3,59 9,08 12,12 3,42 0,36 0,22 E * 2,25 2,85 0,22 0,00 0,00 0,00 SE * 2,37 4,19 0,91 0,79 0,00 0,00 S * 2,08 11,11 2,54 0,17 0,10 0,00 SO * 1,46 2,44 2,56 1,17 0,17 0,00 O * 0,91 0,41 0,31 0,31 0,17 0,00 NO * 2,78 2,99 0,36 0,10 0,00 0,00 Tab Distribuzione percentuale della direzione e della intensità del vento per il mese di febbraio Settore di provenienza del vento Calma 0,0-0,2 Distribuzione percentuale direzione ed intensità del vento Climatologia Febbraio Bava Brezza Brezza di leggera tesa moderato teso fresco vento 1,5-3,3 3,3-5,4-7,9 7,9-10,7-0,2-5,4 10,7 13,8 1,5 forte 13,8-17,1 Burrasca 17,1-20,7 * 2,23 * * * * * * * * N * 3,97 14,44 14,73 2,99 0,10 0,01 0,00 0,00 NE * 2,50 6,07 8,96 3,29 0,20 0,02 0,00 0,00 E * 1,36 1,50 0,27 0,13 0,00 0,00 0,00 0,00 SE * 1,92 5,16 3,21 2,33 0,57 0,02 0,00 0,00 S * 1,51 4,68 2,67 0,75 0,18 0,01 0,00 0,00 SO * 0,97 1,68 1,83 1,07 0,45 0,17 0,04 0,00 O * 0,74 0,53 0,35 0,33 0,18 0,02 0,00 0,00 NO * 2,66 2,29 0,66 0,12 0,07 0,05 0,00 0,00 Tab Distribuzione percentuale della direzione e della intensità del vento per il mese di febbraio dalla climatologia

24 Settore di provenienza del vento Calma 0,0-0,2 Distribuzione percentuale direzione ed intensità del vento Dati meteo Marzo 2008 Bava di Brezza Brezza vento leggera tesa moderato 0,2-1,5 1,5-3,3 3,3-5,4 5,4-7,9 teso 7,9-10,7 fresco 10,7-13,8 * 0,29 * * * * * * N * 2,20 8,15 4,97 0,63 0,00 0,00 NE * 2,78 9,05 11,72 4,32 0,49 0,00 E * 2,08 3,25 1,21 0,07 0,04 0,00 SE * 1,81 4,75 7,24 2,42 0,00 0,00 S * 2,04 6,83 6,23 2,49 0,20 0,07 SO * 1,03 2,93 2,31 1,01 0,18 0,07 O * 0,85 0,34 0,58 0,72 0,47 0,31 NO * 1,99 1,28 0,36 0,16 0,04 0,04 Tab Distribuzione percentuale della direzione e della intensità del vento per il mese di marzo Settore di provenienza del vento Calma 0,0-0,2 Distribuzione percentuale direzione ed intensità del vento Climatologia Marzo Bava di Brezza Brezza vento leggera tesa moderato teso 0,2-1,5 1,5-3,3 3,3-5,4 5,4-7,9 7,9-10,7 fresco 10,7-13,8 forte 13,8-17,1 * 3,23 * * * * * * * N * 4,21 11,68 10,66 1,96 0,07 0,00 0,00 NE * 3,08 6,04 8,33 2,81 0,15 0,01 0,00 E * 1,75 1,93 0,36 0,03 0,00 0,00 0,00 SE * 2,42 5,65 4,40 1,41 0,29 0,03 0,02 S * 2,03 5,82 5,34 1,47 0,31 0,02 0,00 SO * 0,96 1,94 2,11 1,17 0,46 0,09 0,00 O * 0,81 0,46 0,59 0,49 0,15 0,11 0,02 NO * 2,63 1,92 0,26 0,17 0,12 0,03 0,00 Tab Distribuzione percentuale della direzione e della intensità del vento per il mese di marzo dalla climatologia

25 Settore di provenienza del vento Calma 0,0-0,2 Distribuzione percentuale direzione ed intensità del vento Dati meteo Aprile 2008 Bava di Brezza Brezza vento leggera tesa moderato 0,2-1,5 1,5-3,3 3,3-5,4 5,4-7,9 teso 7,9-10,7 fresco 10,7-13,8 * 0,23 * * * * * * N * 3,31 7,59 3,66 0,09 0,00 0,00 NE * 2,99 6,30 6,11 1,06 0,00 0,00 E * 1,85 3,15 0,39 0,05 0,00 0,00 SE * 2,36 4,65 3,26 0,79 0,12 0,00 S * 2,01 11,30 8,24 2,66 0,81 0,07 SO * 1,71 5,39 6,69 2,50 1,09 0,16 O * 1,13 0,97 1,44 1,04 0,16 0,00 NO * 1,78 2,52 0,32 0,02 0,00 0,00 Tab Distribuzione percentuale della direzione e della intensità del vento per il mese di aprile Settore di provenienza del vento Calma 0,0-0,2 Distribuzione percentuale direzione ed intensità del vento Climatologia Aprile Bava di Brezza Brezza vento leggera tesa moderato teso 0,2-1,5 1,5-3,3 3,3-5,4 5,4-7,9 7,9-10,7 fresco 10,7-13,8 forte 13,8-17,1 * 3,13 * * * * * * * N * 3,46 9,87 8,51 1,68 0,03 0,00 0,00 NE * 3,00 5,52 5,17 1,73 0,17 0,00 0,00 E * 2,01 2,64 0,44 0,10 0,00 0,00 0,00 SE * 2,39 6,57 5,62 2,07 0,39 0,07 0,00 S * 1,71 8,49 6,70 1,09 0,46 0,13 0,00 SO * 1,29 3,21 3,50 1,42 0,39 0,08 0,01 O * 0,95 0,54 0,51 0,41 0,17 0,02 0,00 NO * 1,96 1,92 0,45 0,03 0,00 0,00 0,00 Tab Distribuzione percentuale della direzione e della intensità del vento per il mese di aprile dalla climatologia

26 Settore di provenienza del vento Calma 0,0-0,2 Distribuzione percentuale direzione ed intensità del vento Dati meteo Maggio 2008 Bava di vento Brezza leggera Brezza tesa 0,2-1,5 1,5-3,3 3,3-5,4 moderato 5,4-7,9 teso 7,9-10,7 * 0,36 * * * * * N * 2,49 7,75 6,92 0,40 0,00 NE * 3,11 6,23 7,86 3,97 0,40 E * 2,02 2,62 0,25 0,02 0,00 SE * 2,76 6,83 4,12 0,36 0,00 S * 3,05 14,74 6,21 0,52 0,07 SO * 1,95 6,81 1,61 0,18 0,00 O * 0,85 0,85 0,29 0,02 0,00 NO * 1,57 2,13 0,60 0,09 0,00 Tab Distribuzione percentuale della direzione e della intensità del vento per il mese di maggio Settore di provenienza del vento Calma 0,0-0,2 Distribuzione percentuale direzione ed intensità del vento Climatologia Maggio Bava di Brezza Brezza vento leggera tesa moderato 0,2-1,5 1,5-3,3 3,3-5,4 5,4-7,9 teso 7,9-10,7 fresco 10,7-13,8 * 2,36 * * * * * * N * 3,11 9,26 9,09 1,10 0,00 0,00 NE * 3,06 5,71 5,81 1,61 0,05 0,00 E * 2,04 2,57 0,29 0,05 0,00 0,00 SE * 2,01 6,58 4,43 1,13 0,30 0,10 S * 2,10 10,97 8,35 1,29 0,19 0,00 SO * 1,10 4,14 3,60 1,10 0,28 0,06 O * 0,70 0,74 0,60 0,30 0,18 0,03 NO * 1,51 1,55 0,51 0,03 0,00 0,00 Tab Distribuzione percentuale della direzione e della intensità del vento per il mese di maggio dalla climatologia

27 Settore di provenienza del vento Calma 0,0-0,2 Distribuzione percentuale direzione ed intensità del vento Dati meteo Giugno 2008 Bava di vento Brezza leggera Brezza tesa 0,2-1,5 1,5-3,3 3,3-5,4 moderato 5,4-7,9 teso 7,9-10,7 * 0,21 * * * * * N * 3,61 11,57 3,13 0,19 0,00 NE * 2,38 7,94 9,03 4,72 0,02 E * 1,81 3,22 0,30 0,02 0,00 SE * 1,81 6,41 2,11 0,07 0,00 S * 2,34 16,04 3,19 1,06 0,16 SO * 1,27 7,45 3,61 0,19 0,07 O * 0,53 0,63 0,60 0,12 0,00 NO * 1,94 2,04 0,21 0,00 0,00 Tab Distribuzione percentuale della direzione e della intensità del vento per il mese di giugno Settore di provenienza del vento Calma 0,0-0,2 Distribuzione percentuale direzione ed intensità del vento Climatologia Giugno Bava di Brezza Brezza vento leggera tesa moderato teso 0,2-1,5 1,5-3,3 3,3-5,4 5,4-7,9 7,9-10,7 fresco 10,7-13,8 forte 13,8-17,1 * 1,09 * * * * * * * N * 3,42 10,45 7,35 1,47 0,00 0,00 0,00 NE * 3,04 6,13 4,91 1,57 0,03 0,00 0,00 E * 2,12 2,33 0,25 0,07 0,00 0,00 0,00 SE * 2,48 6,31 3,08 0,90 0,28 0,08 0,02 S * 2,23 13,43 8,06 1,10 0,26 0,03 0,00 SO * 1,08 4,46 3,76 1,34 0,26 0,00 0,00 O * 0,85 0,78 0,80 0,36 0,03 0,00 0,00 NO * 1,74 1,60 0,38 0,06 0,00 0,00 0,00 Tab Distribuzione percentuale della direzione e della intensità del vento per il mese di giugno dalla climatologia

28 Settore di provenienza del vento Calma 0,0-0,2 Distribuzione percentuale direzione ed intensità del vento Dati meteo Luglio 2008 Bava di Brezza Brezza vento leggera tesa moderato 0,2-1,5 1,5-3,3 3,3-5,4 5,4-7,9 teso 7,9-10,7 fresco 10,7-13,8 * 0,22 * * * * * * N * 2,15 7,86 3,29 0,22 0,00 0,00 NE * 2,35 7,12 9,54 2,78 0,02 0,00 E * 1,57 2,11 0,81 0,00 0,00 0,00 SE * 1,46 3,27 1,86 0,25 0,00 0,00 S * 1,25 18,66 10,28 0,94 0,07 0,00 SO * 0,87 6,43 7,12 0,56 0,07 0,02 O * 0,65 0,78 1,52 0,38 0,16 0,20 NO * 1,23 1,64 0,27 0,00 0,00 0,00 Tab Distribuzione percentuale della direzione e della intensità del vento per il mese di luglio Settore di provenienza del vento Calma 0,0-0,2 Distribuzione percentuale direzione ed intensità del vento Climatologia Luglio Bava di Brezza Brezza vento leggera tesa moderato teso 0,2-1,5 1,5-3,3 3,3-5,4 5,4-7,9 7,9-10,7 fresco 10,7-13,8 forte 13,8-17,1 * 0,41 * * * * * * * N * 3,26 10,96 8,66 1,19 0,01 0,00 0,00 NE * 2,95 5,88 6,28 1,41 0,02 0,00 0,00 E * 1,93 2,72 0,43 0,00 0,00 0,00 0,00 SE * 2,05 7,96 3,20 0,45 0,07 0,02 0,01 S * 1,52 13,00 8,13 0,98 0,07 0,01 0,00 SO * 1,05 4,31 4,17 0,79 0,22 0,02 0,01 O * 0,67 0,59 0,92 0,29 0,03 0,02 0,00 NO * 1,57 1,52 0,22 0,02 0,00 0,00 0,00 Tab Distribuzione percentuale della direzione e della intensità del vento per il mese di luglio dalla climatologia

29 Settore di provenienza del vento Calma 0,0-0,2 Distribuzione percentuale direzione ed intensità del vento Dati meteo Agosto 2008 Bava di vento Brezza leggera Brezza tesa 0,2-1,5 1,5-3,3 3,3-5,4 moderato 5,4-7,9 teso 7,9-10,7 * 0,43 * * * * * N * 2,42 7,46 4,05 0,40 0,00 NE * 3,05 8,02 10,26 4,50 0,00 E * 2,08 3,18 0,11 0,00 0,00 SE * 1,39 1,90 1,48 0,45 0,00 S * 1,61 15,14 9,25 1,01 0,00 SO * 1,14 7,33 6,36 0,38 0,02 O * 0,65 1,50 1,19 0,72 0,04 NO * 1,12 1,21 0,09 0,02 0,02 Tab Distribuzione percentuale della direzione e della intensità del vento per il mese di agosto Settore di provenienza del vento Calma 0,0-0,2 Distribuzione percentuale direzione ed intensità del vento Climatologia Agosto Bava di Brezza Brezza vento leggera tesa moderato teso 0,2-1,5 1,5-3,3 3,3-5,4 5,4-7,9 7,9-10,7 fresco 10,7-13,8 forte 13,8-17,1 * 0,26 * * * * * * * N * 2,47 9,67 7,94 0,96 0,03 0,00 0,00 NE * 2,55 7,87 10,61 3,14 0,02 0,00 0,00 E * 1,67 2,76 0,21 0,02 0,00 0,00 0,00 SE * 1,67 4,59 1,75 0,49 0,16 0,00 0,00 S * 1,66 10,93 7,46 1,18 0,10 0,00 0,00 SO * 1,04 5,93 5,42 0,79 0,15 0,00 0,00 O * 0,65 1,20 1,04 0,61 0,11 0,00 0,00 NO * 1,29 1,36 0,21 0,02 0,01 0,00 0,00 Tab Distribuzione percentuale della direzione e della intensità del vento per il mese di agosto dalla climatologia

30 Settore di provenienza del vento Calma 0,0-0,2 Distribuzione percentuale direzione ed intensità del vento Dati meteo Settembre 2008 Bava di Brezza Brezza vento leggera tesa moderato 0,2-1,5 1,5-3,3 3,3-5,4 5,4-7,9 teso 7,9-10,7 fresco 10,7-13,8 * 0,25 * * * * * * N * 2,13 11,06 11,96 0,74 0,00 0,00 NE * 1,55 8,12 15,18 4,35 0,05 0,02 E * 1,09 1,64 0,49 0,07 0,00 0,00 SE * 0,60 1,48 2,45 1,11 0,05 0,00 S * 0,93 6,41 5,74 1,99 0,02 0,00 SO * 0,95 5,65 5,60 0,39 0,02 0,00 O * 0,56 1,27 1,62 0,69 0,12 0,02 NO * 1,27 1,97 0,35 0,05 0,00 0,00 Tab Distribuzione percentuale della direzione e della intensità del vento per il mese di settembre Settore di provenienza del vento Calma 0,0-0,2 Distribuzione percentuale direzione ed intensità del vento Climatologia Settembre Bava di Brezza Brezza vento leggera tesa moderato teso 0,2-1,5 1,5-3,3 3,3-5,4 5,4-7,9 7,9-10,7 fresco 10,7-13,8 forte 13,8-17,1 * 0,60 * * * * * * * N * 2,30 10,76 13,67 2,24 0,00 0,00 0,00 NE * 1,97 6,68 10,72 3,85 0,07 0,00 0,00 E * 1,40 2,06 0,51 0,05 0,04 0,00 0,00 SE * 1,30 3,21 2,64 1,10 0,49 0,11 0,01 S * 1,37 8,38 4,78 0,79 0,38 0,12 0,02 SO * 0,81 4,39 3,96 1,42 0,60 0,31 0,01 O * 0,72 1,06 1,14 0,44 0,07 0,02 0,00 NO * 1,35 1,61 0,40 0,06 0,00 0,00 0,00 Tab Distribuzione percentuale della direzione e della intensità del vento per il mese di settembre dalla climatologia

31 Settore di provenienza del vento Calma 0,0-0,2 Distribuzione percentuale direzione ed intensità del vento Dati meteo Ottobre 2008 Bava Brezza Brezza di leggera tesa moderato teso fresco vento 1,5-3,3 3,3-5,4-7,9 7,9-10,7-0,2-5,4 10,7 13,8 1,5 forte 13,8-17,1 Burrasca 17,1-20,7 * 0,27 * * * * * * * * N * 3,27 11,54 8,45 0,20 0,00 0,00 0,00 0,00 NE * 2,69 6,61 8,69 3,43 0,00 0,00 0,00 0,00 E * 2,24 2,28 0,13 0,04 0,07 0,00 0,00 0,00 SE * 2,44 4,12 2,22 0,81 0,07 0,00 0,00 0,00 S * 2,13 7,41 2,69 1,12 0,69 0,09 0,00 0,00 SO * 1,68 4,64 5,91 3,83 0,69 0,29 0,18 0,00 O * 0,96 0,52 0,52 0,85 1,12 0,43 0,49 0,02 NO * 1,95 1,97 0,25 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 Tab Distribuzione percentuale della direzione e della intensità del vento per il mese di ottobre Settore di provenienza del vento Calma 0,0-0,2 Distribuzione percentuale direzione ed intensità del vento Climatologia Ottobre Bava Brezza Brezza di leggera tesa moderato teso fresco vento 1,5-3,3 3,3-5,4-7,9 7,9-10,7-0,2-5,4 10,7 13,8 1,5 forte 13,8-17,1 Burrasca 17,1-20,7 * 0,53 * * * * * * * * N * 2,65 10,18 15,50 4,28 0,13 0,00 0,00 0,00 NE * 2,45 6,59 10,98 3,94 0,07 0,00 0,00 0,00 E * 1,62 1,65 0,35 0,13 0,05 0,00 0,00 0,00 SE * 1,61 3,60 2,29 1,36 0,52 0,18 0,00 0,00 S * 1,54 7,00 2,69 1,12 0,40 0,11 0,00 0,00 SO * 1,01 2,83 2,41 2,14 1,16 0,24 0,05 0,00 O * 0,61 0,57 0,45 0,55 0,43 0,14 0,08 0,01 NO * 1,55 1,57 0,55 0,13 0,03 0,00 0,00 0,00 Tab Distribuzione percentuale della direzione e della intensità del vento per il mese di ottobre dalla climatologia

32 Settore di provenienza del vento Calma 0,0-0,2 Distribuzione percentuale direzione ed intensità del vento Dati meteo Novembre 2008 Bava Brezza Brezza di leggera tesa moderato teso fresco vento 1,5-3,3 3,3-5,4-7,9 7,9-10,7-0,2-5,4 10,7 13,8 1,5 forte 13,8-17,1 Burrasca 17,1-20,7 * 0,23 * * * * * * * * N * 2,31 11,20 16,32 3,70 0,32 0,00 0,00 0,00 NE * 2,04 8,73 15,81 7,62 0,28 0,00 0,00 0,00 E * 1,62 2,38 0,63 0,12 0,02 0,00 0,00 0,00 SE * 1,00 2,08 2,11 1,44 0,86 0,05 0,00 0,00 S * 0,93 3,19 1,46 0,60 0,56 0,23 0,09 0,02 SO * 0,88 1,39 1,34 0,76 0,32 0,05 0,05 0,00 O * 0,58 0,58 0,83 0,83 0,07 0,12 0,02 0,00 NO * 2,01 1,81 0,32 0,07 0,00 0,02 0,00 0,00 Tab Distribuzione percentuale della direzione e della intensità del vento per il mese di novembre Settore di provenienza del vento Calma 0,0-0,2 Distribuzione percentuale direzione ed intensità del vento Climatologia Novembre Bava Brezza Brezza di leggera tesa moderato teso fresco vento 1,5-3,3 3,3-5,4-7,9 7,9-10,7-0,2-5,4 10,7 13,8 1,5 forte 13,8-17,1 Burrasca 17,1-20,7 * 1,07 * * * * * * * * N * 3,51 12,01 14,58 2,78 0,09 0,01 0,00 0,00 NE * 2,63 7,30 13,67 5,98 0,13 0,00 0,00 0,00 E * 1,62 1,65 0,27 0,15 0,00 0,00 0,00 0,00 SE * 1,72 3,77 2,30 2,07 1,26 0,29 0,13 0,00 S * 1,24 3,78 1,38 0,72 0,39 0,32 0,10 0,00 SO * 1,03 1,26 0,93 1,15 0,66 0,07 0,00 0,00 O * 0,82 0,52 0,53 0,46 0,17 0,08 0,01 0,00 NO * 2,61 2,06 0,49 0,17 0,02 0,00 0,00 0,00 Tab Distribuzione percentuale della direzione e della intensità del vento per il mese di novembre dalla climatologia

33 Settore di provenienza del vento Calma 0,0-0,2 Distribuzione percentuale direzione ed intensità del vento Dati meteo Dicembre 2008 Bava di Brezza Brezza vento leggera tesa moderato teso 0,2-1,5 1,5-3,3 3,3-5,4 5,4-7,9 7,9-10,7 fresco 10,7-13,8 forte 13,8-17,1 * 0,38 * * * * * * * N * 3,34 10,51 12,32 2,28 0,00 0,00 0,00 NE * 2,15 7,48 17,79 8,96 0,29 0,00 0,00 E * 1,32 1,28 0,85 0,27 0,02 0,00 0,00 SE * 1,90 2,87 2,31 1,50 0,36 0,04 0,00 S * 1,88 4,59 0,47 0,13 0,09 0,11 0,00 SO * 1,08 0,99 0,60 0,58 0,96 1,81 0,54 O * 0,78 0,45 0,20 0,34 0,72 0,78 0,31 NO * 1,99 1,84 0,43 0,09 0,00 0,00 0,00 Tab Distribuzione percentuale della direzione e della intensità del vento per il mese di dicembre Settore di provenienza del vento Calma 0,0-0,2 Distribuzione percentuale direzione ed intensità del vento Climatologia Dicembre Bava Brezza Brezza di leggera tesa moderato teso fresco vento 1,5-3,3 3,3-5,4-7,9 7,9-10,7-0,2-5,4 10,7 13,8 1,5 forte 13,8-17,1 Burrasca 17,1-20,7 * 1,22 * * * * * * * * N * 3,90 11,98 15,50 4,15 0,10 0,00 0,00 0,00 NE * 2,64 7,14 13,79 6,85 0,38 0,01 0,00 0,00 E * 1,29 1,48 0,45 0,09 0,01 0,00 0,00 0,00 SE * 1,47 2,78 2,17 1,38 0,50 0,06 0,00 0,00 S * 1,54 3,54 1,70 1,16 0,37 0,05 0,06 0,02 SO * 0,72 0,86 0,74 0,89 0,81 0,61 0,09 0,00 O * 0,71 0,42 0,35 0,48 0,39 0,27 0,05 0,00 NO * 2,21 1,71 0,54 0,30 0,06 0,01 0,00 0,00 Tab Distribuzione percentuale della direzione e della intensità del vento per il mese di dicembre dalla climatologia

34 8 GRAFICI 33

35 Fig.8.1 Valori mensili minimi, medi e massimi della temperatura dell aria per il 2008 comparati con la media climatica Fig.8.2 Valori mensili minimi, medi e massimi della pressione atmosferica a livello del mare per il 2008 comparati con la media climatica

36 Fig.8.3 Valori mensili minimi, medi e massimi della umidità relativa dell aria per il 2008 comparati con la media climatica Fig.8.4 Valori mensili medi della radiazione solare globale per il 2008 comparati con la media climatica

37 Fig.8.5 Valori mensili medi giornalieri della radiazione solare globale per il 2008 comparati con la media climatica Fig.8.6 Valori mensili della precipitazione per il 2008 comparati con la media climatica

38 Fig.8.7 Valori mensili minimi, medi e massimi della velocità della raffica del vento per il 2008 comparati con la media climatica Fig.8.8 Valori mensili minimi, medi e massimi della velocità scalare del vento per il 2008 comparati con la media climatica

39 Fig.8.9 Valori mensili minimi, medi e massimi della velocità vettoriale del vento per il 2008 comparati con la media climatica Fig.8.10 Valori mensili medi della direzione del vento per il 2008 comparati con la media climatica

40 Fig Rosa dei venti per il mese di gennaio Fig Rosa dei venti per il mese di gennaio dalla climatologia

41 Fig Rosa dei venti per il mese di febbraio Fig Rosa dei venti per il mese di febbraio dalla climatologia

42 Fig Rosa dei venti per il mese di marzo Fig Rosa dei venti per il mese di marzo dalla climatologia

43 Fig Rosa dei venti per il mese di aprile Fig Rosa dei venti per il mese di aprile dalla climatologia

44 Fig Rosa dei venti per il mese di maggio Fig Rosa dei venti per il mese di maggio dalla climatologia

45 Fig Rosa dei venti per il mese di giugno Fig Rosa dei venti per il mese di giugno dalla climatologia

46 Fig Rosa dei venti per il mese di luglio Fig Rosa dei venti per il mese di luglio dalla climatologia

47 Fig Rosa dei venti per il mese di agosto Fig Rosa dei venti per il mese di agosto dalla climatologia

48 Fig Rosa dei venti per il mese di settembre Fig Rosa dei venti per il mese di settembre dalla climatologia

49 Fig Rosa dei venti per il mese di ottobre Fig Rosa dei venti per il mese di ottobre dalla climatologia

50 Fig Rosa dei venti per il mese di novembre Fig Rosa dei venti per il mese di novembre dalla climatologia

51 Fig Rosa dei venti per il mese di dicembre Fig Rosa dei venti per il mese di dicembre dalla climatologia

52

53 Edito dall' Funzione Centrale Relazioni Esterne Unità Comunicazione Lungotevere Thaon di Revel, Roma Stampa: Tecnografico ENEA - CR Frascati Finito di stampare nel mese di luglio 2009