DECISIONE DI ESECUZIONE DELLA COMMISSIONE. del

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DECISIONE DI ESECUZIONE DELLA COMMISSIONE. del 16.10.2015"

Transcript

1 COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, C(2015) 6940 final DECISIONE DI ESECUZIONE DELLA COMMISSIONE del che stabilisce l elenco dei documenti giustificativi che i richiedenti il visto devono presentare in Afghanistan, India, Marocco, Singapore e Trinidad e Tobago (I testi in lingua bulgara, ceca, croata, estone, finlandese, francese, greca, italiana, lettone, lituana, maltese, neerlandese, polacca, portoghese, rumena, slovacca, slovena, spagnola, svedese, tedesca e ungherese sono i soli facenti fede) IT IT

2 DECISIONE DI ESECUZIONE DELLA COMMISSIONE del che stabilisce l elenco dei documenti giustificativi che i richiedenti il visto devono presentare in Afghanistan, India, Marocco, Singapore e Trinidad e Tobago (I testi in lingua bulgara, ceca, croata, estone, finlandese, francese, greca, italiana, lettone, lituana, maltese, neerlandese, polacca, portoghese, rumena, slovacca, slovena, spagnola, svedese, tedesca e ungherese sono i soli facenti fede) LA COMMISSIONE EUROPEA, visto il trattato sul funzionamento dell Unione europea, visto il regolamento (CE) n. 810/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 13 luglio 2009, che istituisce un codice comunitario dei visti (codice dei visti) 1, in particolare l articolo 48, paragrafo 1, considerando quanto segue: (1) Il regolamento (CE) n. 810/2009 fissa le procedure e le condizioni per il rilascio del visto di transito o per soggiorni previsti sul territorio degli Stati membri non superiori a 90 giorni su un periodo di 180 giorni. (2) Al fine di garantire un applicazione armonizzata della politica comune dei visti, il regolamento (CE) n. 810/2009 prevede che nell ambito della cooperazione locale Schengen sia valutata la necessità di completare e armonizzare l elenco dei documenti giustificativi in ogni giurisdizione, per tenere conto delle circostanze locali. (3) Nell ambito della cooperazione locale Schengen in Afghanistan, in India, in Marocco, a Singapore e a Trinidad e Tobago è stata confermata la necessità di armonizzare l elenco dei documenti giustificativi ed è stato di conseguenza redatto un elenco. (4) I consolati dovrebbero avere la facoltà di esentare i richiedenti a loro noti per integrità e affidabilità dalla presentazione di uno o più documenti giustificativi tra quelli elencati, conformemente all articolo 14, paragrafo 6, del regolamento (CE) n. 810/2009. Inoltre in casi giustificati, nel corso dell esame di una domanda, i consolati dovrebbero avere la facoltà di richiedere documenti supplementari, conformemente all articolo 21, paragrafo 8, del regolamento (CE) n. 810/2009. (5) Dato che il regolamento (CE) n. 810/2009 si basa sull acquis di Schengen, ai sensi dell articolo 5 del protocollo sulla posizione della Danimarca allegato al trattato sull Unione europea e al trattato che istituisce la Comunità europea e dell articolo 4 del protocollo n. 22 sulla posizione della Danimarca, allegato al trattato sull Unione europea e al trattato sul funzionamento dell Unione europea, la Danimarca ha notificato il recepimento del regolamento (CE) n. 810/2009 nel proprio diritto interno. La Danimarca è pertanto tenuta ad attuare la presente decisione in virtù del diritto internazionale. (6) La presente decisione costituisce uno sviluppo delle disposizioni dell acquis di Schengen a cui il Regno Unito non partecipa, a norma della decisione 2000/365/CE del 1 GU L 243 del , pag. 1. IT 2 IT

3 Consiglio 2 ; il Regno Unito non partecipa pertanto alla sua adozione, non è da essa vincolato, né è soggetto alla sua applicazione. Il Regno Unito non è pertanto destinatario della presente decisione. (7) La presente decisione costituisce uno sviluppo delle disposizioni dell acquis di Schengen a cui l Irlanda non partecipa, a norma della decisione 2002/192/CE del Consiglio 3 ; l Irlanda non partecipa pertanto alla sua adozione, non è da essa vincolata, né è soggetta alla sua applicazione. L Irlanda non è pertanto destinataria della presente decisione. (8) Per quanto riguarda l Islanda e la Norvegia, la presente decisione costituisce uno sviluppo delle disposizioni dell acquis di Schengen ai sensi dell accordo concluso dal Consiglio dell Unione europea con la Repubblica d Islanda e il Regno di Norvegia sulla loro associazione all attuazione, all applicazione e allo sviluppo dell acquis di Schengen che rientrano nel settore di cui all articolo 1, lettera B, della decisione 1999/437/CE del Consiglio 4. (9) Per quanto riguarda la Svizzera, la presente decisione costituisce uno sviluppo delle disposizioni dell acquis di Schengen ai sensi dell accordo tra l Unione europea, la Comunità europea e la Confederazione svizzera riguardante l associazione di quest ultima all attuazione, all applicazione e allo sviluppo dell acquis di Schengen che rientrano nel settore di cui all articolo 1, lettera B, della decisione 1999/437/CE, in combinato disposto con l articolo 3 della decisione 2008/146/CE del Consiglio 5. (10) Per quanto riguarda il Liechtenstein, la presente decisione costituisce uno sviluppo delle disposizioni dell acquis di Schengen ai sensi del protocollo tra l Unione europea, la Comunità europea, la Confederazione svizzera e il Principato del Liechtenstein sull adesione del Principato del Liechtenstein all accordo tra l Unione europea, la Comunità europea e la Confederazione svizzera riguardante l associazione della Confederazione svizzera all attuazione, all applicazione e allo sviluppo dell acquis di Schengen che rientrano nel settore di cui all articolo 1, lettera B, della decisione 1999/437/CE, in combinato disposto con l articolo 3 della decisione 2011/350/UE del Consiglio 6. 2 Decisione 2000/365/CE del Consiglio, del 29 maggio 2000, riguardante la richiesta del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord di partecipare ad alcune disposizioni dell acquis di Schengen (GU L 131 dell , pag. 43). 3 Decisione 2002/192/CE del Consiglio, del 28 febbraio 2002, riguardante la richiesta dell Irlanda di partecipare ad alcune disposizioni dell acquis di Schengen (GU L 64 del , pag. 20). 4 Decisione 1999/437/CE del Consiglio, del 17 maggio 1999, relativa a talune modalità di applicazione dell accordo concluso dal Consiglio dell Unione europea con la Repubblica d Islanda e il Regno di Norvegia sull associazione di questi due Stati all attuazione, all applicazione e allo sviluppo dell acquis di Schengen (GU L 176 del , pag. 31). 5 Decisione 2008/146/CE del Consiglio, del 28 gennaio 2008, relativa alla conclusione, a nome della Comunità europea, dell accordo tra l Unione europea, la Comunità europea e la Confederazione svizzera, riguardante l associazione della Confederazione svizzera all attuazione, all applicazione e allo sviluppo dell acquis di Schengen (GU L 53 del , pag. 1). 6 Decisione 2011/350/UE del Consiglio, del 7 marzo 2011, sulla conclusione, a nome dell Unione europea, del protocollo tra l Unione europea, la Comunità europea, la Confederazione svizzera e il Principato del Liechtenstein sull adesione del Principato del Liechtenstein all accordo tra l Unione europea, la Comunità europea e la Confederazione svizzera riguardante l associazione della Confederazione svizzera all attuazione, all applicazione e allo sviluppo dell acquis di Schengen, con particolare riguardo alla soppressione dei controlli alle frontiere interne e alla circolazione delle persone (GU L 160 del , pag. 19). IT 3 IT

4 (11) Per quanto concerne Cipro, la presente decisione costituisce un atto basato sull acquis di Schengen o ad esso altrimenti connesso ai sensi dell articolo 3, paragrafo 2, dell atto di adesione del (12) Per quanto concerne la Bulgaria e la Romania, la presente decisione costituisce un atto basato sull acquis di Schengen o ad esso altrimenti connesso ai sensi dell articolo 4, paragrafo 2, dell atto di adesione del (13) Per quanto concerne la Croazia, la presente decisione costituisce un atto basato sull acquis di Schengen o ad esso altrimenti connesso ai sensi dell articolo 4, paragrafo 2, dell atto di adesione del (14) Le misure di cui alla presente decisione sono conformi al parere del comitato visti, HA ADOTTATO LA PRESENTE DECISIONE: (a) (b) (c) (d) (e) Articolo 1 L elenco dei documenti giustificativi che devono presentare i richiedenti il visto per soggiorno di breve durata in Afghanistan figura nell allegato I. L elenco dei documenti giustificativi che devono presentare i richiedenti il visto per soggiorno di breve durata in India figura nell allegato II. L elenco dei documenti giustificativi che devono presentare i richiedenti il visto per soggiorno di breve durata in Marocco figura nell allegato III. L elenco dei documenti giustificativi che devono presentare i richiedenti il visto per soggiorno di breve durata a Singapore figura nell allegato IV. L elenco dei documenti giustificativi che devono presentare i richiedenti il visto per soggiorno di breve durata a Trinidad e Tobago figura nell allegato V. IT 4 IT

5 Articolo 2 Il Regno del Belgio, la Repubblica di Bulgaria, la Repubblica ceca, la Repubblica federale di Germania, la Repubblica di Estonia, la Repubblica ellenica, il Regno di Spagna, la Repubblica francese, la Repubblica di Croazia, la Repubblica italiana, la Repubblica di Cipro, la Repubblica di Lettonia, la Repubblica di Lituania, il Granducato di Lussemburgo, l Ungheria, la Repubblica di Malta, il Regno dei Paesi Bassi, la Repubblica d Austria, la Repubblica di Polonia, la Repubblica portoghese, la Romania, la Repubblica di Slovenia, la Repubblica slovacca, la Repubblica di Finlandia e il Regno di Svezia sono destinatari della presente decisione. Fatto a Bruxelles, il Per la Commissione Dimitris AVRAMOPOULOS Membro della Commissione IT 5 IT

6 COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, C(2015) 6940 final ANNEXES 1 to 5 ALLEGATI della decisione di esecuzione della Commissione del che stabilisce l elenco dei documenti giustificativi che i richiedenti il visto devono presentare in Afghanistan, India, Marocco, Singapore e Trinidad e Tobago IT IT

7 ALLEGATO I Elenco dei documenti giustificativi che i richiedenti il visto devono presentare in Afghanistan I Requisiti generali per tutti i richiedenti: 1. tazkera (carta d identità afgana) in lingua originale e relativa traduzione nella lingua ufficiale dello Stato membro di destinazione o in inglese 2. prova del legame familiare (certificato di matrimonio e tazkera di coniugi e figli) 3. prova della disponibilità di mezzi sufficienti per sostenere le spese di soggiorno (estratti bancari dei sei mesi precedenti, libretti di risparmio) 4. prova del reddito e della posizione socioprofessionale (ad es. lettera del datore di lavoro che attesta la posizione professionale, il salario mensile e i giorni di ferie accordati, documenti che confermano la proprietà di beni immobiliari, registrazione di una società, prestazioni pensionistiche) II Missione ufficiale: Titolari di passaporti diplomatici o di servizio che viaggiano per una missione ufficiale: nota verbale del ministero o dell amministrazione competente III Documenti da presentare in funzione dello scopo del viaggio 1. Turismo: prenotazione del volo e dell albergo 2. Visita a familiari/amici: a) giustificativo di alloggio nello Stato membro o negli Stati membri di destinazione, ad esempio certificato ufficiale di alloggio (si veda il sito Internet dello Stato membro di destinazione); b) informazioni sulla situazione privata delle persone visitate, ad esempio carta d identità, certificato di lavoro, certificato di proprietà di una casa. 3. Viaggio per motivi di lavoro/professionali: a) lettera di invito (in originale) che dimostri la finalità del soggiorno e le precedenti relazioni di affari; b) documento ufficiale rilasciato da un amministrazione che attesti l esistenza della società che invita; e c) bilanci finanziari dei tre anni precedenti e stato delle entrate e delle uscite. 2

8 ALLEGATO II Elenco dei documenti giustificativi che i richiedenti il visto devono presentare in India I. Requisiti generali per tutti i richiedenti il visto 1. Prova dei mezzi di trasporto utilizzati Prenotazione del volo di ritorno o di andata e ritorno. Se il richiedente intende viaggiare in diversi Stati Schengen, prova della prenotazione del volo all interno dello spazio Schengen, itinerario ferroviario o prova del noleggio di un auto. 2. Giustificativo di alloggio Prenotazione alberghiera, affitto di un alloggio per le vacanze o prenotazione di un alloggio in un campus. Se il richiedente intende soggiornare presso un familiare o un amico, dichiarazione di garanzia e/o alloggio privato da parte dell ospite. Alcuni Stati Schengen possono chiedere al richiedente di presentare una dichiarazione di garanzia e/o un attestazione di alloggio privato compilando un modulo redatto dall autorità competente dello Stato Schengen in questione (di seguito modulo nazionale ). Se il richiedente intende viaggiare in diversi Stati Schengen, giustificativo di alloggio in ciascuno di essi. 3. Prova della disponibilità di mezzi finanziari estratti bancari originali che attestino le operazioni effettuate negli ultimi tre mesi, debitamente timbrati e firmati dalla banca ricevuta della dichiarazione dei redditi indiana per gli ultimi due anni. Inoltre: Per i lavoratori dipendenti: buste paga degli ultimi tre mesi; contratto di lavoro; dichiarazione del datore di lavoro che autorizzi le vacanze. Per gli imprenditori e i lavoratori autonomi: certificato di registrazione dell impresa. Per i richiedenti che hanno un garante: dichiarazione di garanzia e/o giustificativo di alloggio presso un privato forniti tramite un modulo nazionale dello Stato Schengen interessato (si veda il sito Internet dello Stato membro di destinazione) 3

9 Per i pensionati: prestazioni pensionistiche degli ultimi tre mesi; prova di reddito continuativo generato dalla proprietà di beni immobiliari o imprese. 4. Se il richiedente è un minore: se il minore viaggia in compagnia di un solo genitore, consenso scritto dell altro genitore o del tutore, certificato da notaio, tranne se il genitore esercita da solo la custodia o la tutela del minore; se il minore viaggia da solo (senza genitori), consenso scritto, certificato da notaio, di entrambi i genitori o dei tutori che esercitano la custodia o la tutela del minore; copie dei passaporti dei genitori; se non è applicabile, certificato di nascita del richiedente e copie delle carte d identità dei genitori. II. Documenti da presentare in funzione dello scopo del viaggio 1. Viaggio d affari: invito di una società o un organizzazione; lettera di accompagnamento del datore di lavoro del richiedente. Entrambi questi documenti devono confermare almeno: a) l identità del richiedente; b) lo scopo del viaggio (riunioni, conferenze, formazione o eventi legati all attività professionale); e c) il periodo e il luogo del soggiorno previsto. 2. Viaggio a scopo di studio, ricerca o altri tipi di tirocinio: certificato di ammissione o iscrizione presso un istituto d istruzione per seguire corsi accademici o professionali, o lettera di accompagnamento della società che invita; tesserino dello studente o certificato dell istituto a cui è iscritto il richiedente. 3. Viaggio per turismo: certificato dell agenzia di viaggi che conferma la prenotazione di un viaggio organizzato o altri documenti pertinenti che indicano i programmi di viaggio; certificato di matrimonio, se il richiedente è sposato e non può fornire prova del suo stato civile nel passaporto; copia della tessera di razionamento, se applicabile. 4

10 4. Viaggio per visita a familiari/amici: certificato di matrimonio, se il richiedente è sposato e non può fornire prova del suo stato civile nel passaporto; copia della tessera di razionamento, se applicabile; certificato che attesta l esistenza di una relazione familiare, se il richiedente è in visita a parenti. 5. Viaggi intrapresi per partecipare a manifestazioni culturali, sportive o religiose o a troupe cinematografiche: invito, biglietti d ingresso, iscrizioni o programmi. Per le troupe cinematografiche: a) lettera della società di produzione che specifica il titolo, la trama e il luogo in cui sono girate le scene del film; b) elenco completo dei nomi dei membri della troupe con relativi ruoli; c) lettera dell autorità dello Stato Schengen che conferma le disposizioni di autorizzazione del film; d) certificato di iscrizione alla Indian Motion Pictures Producers Association o alla Film Chamber of Commerce. 6. Viaggi di membri di delegazioni ufficiali: copia dell invito ufficiale; nota verbale rilasciata dalla o dalle autorità d invio che conferma: a) l identità del richiedente; b) lo scopo del viaggio (riunioni, consulenze, negoziati o eventi organizzati da organizzazioni internazionali); c) la durata del soggiorno previsto; d) il luogo del soggiorno previsto. 7. Viaggi intrapresi per motivi di salute: certificato di un medico o un istituto medico che conferma la necessità di una cura medica specifica da ricevere nello Stato membro di destinazione; documento ufficiale dell istituto di cura ricevente, che confermi la capacità di prestare le specifiche cure mediche e la disponibilità a ricevere il paziente; prova del pagamento anticipato delle cure; qualsiasi altro scambio di corrispondenza fra il medico referente e l istituto di cura ricevente. 5

11 8. Marittimi: a) Contratto di lavoro/lettera di nomina (che attesti la durata dell impiego) Copia del contratto di lavoro/della lettera di nomina del marittimo necessari per l imbarco b) Libretto per marittimi c) Invito della società di navigazione/agenzia marittima dello Stato membro in cui il marittimo intende imbarcarsi. L invito dev essere firmato, recare il timbro della società/agenzia e comprendere i seguenti dati: nome e cognome del marittimo luogo e data di nascita, numero di passaporto, numero del libretto per marittimi data di rilascio, periodo di validità del passaporto e del libretto per marittimi posizione del marittimo sulla nave (se vi sono più marittimi, le loro informazioni possono essere inserite in un elenco, firmato e timbrato e allegato alla lettera d invito) nome e bandiera dell imbarcazione porto e data di imbarco e sbarco itinerario che intende seguire il marittimo per giungere nello Stato membro di destinazione/transito (con data e punto (aeroporto) d ingresso nello spazio Schengen). Nella lettera d invito, la compagnia di navigazione/agenzia marittima basata nello Stato membro deve indicare il nome e l indirizzo dell agenzia indiana con cui collabora e che sarà responsabile della presentazione della domanda di visto. La compagnia di navigazione/agenzia marittima basata nello Stato membro è inoltre tenuta a dichiarare che assumerà la piena responsabilità del marittimo al suo arrivo nello Stato membro (anche in caso di rimpatrio) e garantirà il suo imbarco sulla nave. d) Prenotazione del volo (se del caso) e) Se la domanda di visto è presentata da una compagnia di navigazione/agenzia marittima indiana, lettera di accompagnamento della compagnia/agenzia comprendente l elenco dei marittimi che chiedono il visto. 9. Transito aeroportuale: visto o altra autorizzazione di ingresso nel paese terzo di destinazione; documenti relativi al proseguimento del viaggio verso la destinazione finale dopo il transito aeroportuale previsto. 6

12 ALLEGATO III Elenco dei documenti giustificativi che i richiedenti il visto devono presentare in Marocco I. Requisiti generali per tutti i richiedenti il visto 1. Prova del luogo di residenza 2. Cittadini non marocchini residenti in Marocco: carta di soggiorno marocchina o prova della domanda di rinnovo stato civile (certificato di matrimonio, certificato di nascita e/o stato di famiglia e altro, da presentare all occorrenza). 3. Mezzo di trasporto: - prenotazione confermata di un biglietto di ritorno di aereo, autobus o traghetto, se del caso - carta di circolazione del veicolo, se del caso. II. Documenti da presentare in funzione dello scopo del viaggio A. Turismo e visita familiare/privata 1. Giustificativo di alloggio: - prenotazione alberghiera confermata; oppure - prova di invito (moduli nazionali richiesti dagli Stati membri: si veda il sito Internet dello Stato membro competente); oppure - prova di pacchetto vacanze. 2. Persone d affari, commercianti, professionisti autonomi: - certificato originale d iscrizione della società marocchina alla camera di commercio; - statuti originali della società marocchina; - licenza commerciale originale della società marocchina per l anno in corso; - dichiarazione dei redditi 1 originale della società marocchina per l anno in corso; - attestato originale dell ultimo pagamento di altre imposte da parte della società marocchina; - estratti bancari originali della società marocchina relativi agli ultimi tre mesi; - estratti bancari originali del conto personale del richiedente relativi agli ultimi tre mesi; - carta d identità professionale del richiedente o certificato di un ente professionale se del caso, e/o - altra prova della proprietà di beni o altri mezzi di sussistenza, se del caso (ad es. proprietà di un impresa, di beni immobiliari, di un impresa agricola o di un terreno). 1 Impôt Général sur les Revenus. 7

13 3. Lavoratori dipendenti: - certificato di lavoro; - certificato di lavoro della CNSS 2 ; - buste paga della CNSS per gli ultimi tre mesi e sintesi dei salari corrisposti; e - le ultime tre buste paga in originale; - estratti bancari originali degli ultimi tre mesi; e/o altra prova della proprietà di beni o altri mezzi di sussistenza, se del caso. 4. Pensionati: - attestato di pensione; - estratti bancari originali degli ultimi tre mesi; e/o - altra prova della proprietà di beni o altri mezzi di sussistenza, se del caso. 5. Funzionari: - certificato di nomina; - le ultime tre buste paga in originale; - estratti bancari originali degli ultimi tre mesi, e/o - altra prova della proprietà di beni o altri mezzi di sussistenza, se del caso. 6. Agricoltori: - prova dello status di agricoltore; - certificato di proprietà agricola; e/o - altra prova della proprietà di beni o altri mezzi di sussistenza, se del caso. 7. Minori: - se il minore viaggia da solo o in compagnia di un solo genitore, è richiesto il consenso del titolare dell autorità genitoriale o del tutore legale, tranne se il genitore con cui il minore intende viaggiare è l unico a esercitare l autorità genitoriale; - certificato originale di nascita o stato di famiglia dei genitori; - impegno a coprire i costi, firmato e certificato, con prova dello status socioprofessionale dei genitori/rappresentanti legali sulla base delle categorie di cui sopra; e/o - altra prova della proprietà di beni o altri mezzi di sussistenza, se del caso. 8. Studenti: - se minori: autorizzazione a uscire dal territorio nazionale firmata e certificata dai rappresentanti legali; - certificato di frequenza scolastica/carta dello studente per l anno in corso; - certificato originale di nascita o stato di famiglia dei genitori; 2 Caisse National de Sécurité Sociale, istituto nazionale di previdenza sociale. 8

14 - impegno a coprire i costi, firmato e certificato, con prova dello status socioprofessionale dei genitori/rappresentanti legali sulla base delle categorie di cui sopra; e/o - altra prova della proprietà di beni o altri mezzi di sussistenza, se del caso. 9. Disoccupati: - impegno a coprire i costi, firmato e certificato, con prova dello status socioprofessionale della persona che copre i costi sulla base delle categorie di cui sopra, ed estratti bancari degli ultimi tre mesi, se del caso; e/o - altra prova della proprietà di beni o altri mezzi di sussistenza, se del caso. B. Viaggi per affari 1. Scopo del soggiorno: - ordine di missione della società marocchina che giustifichi il viaggio per affari; - invito del partner commerciale nello Stato Schengen (con il periodo di soggiorno, se del caso); - prova delle relazioni d affari con l impresa europea, se del caso; - biglietti d ingresso per fiere e congressi, se del caso. 2. Copertura dei costi (se del caso): - impegno a coprire i costi da parte della società marocchina; oppure - prova di garanzia se richiesta dagli Stati membri (si veda il sito Internet del consolato competente). 3. Giustificativo di alloggio: - prenotazione alberghiera confermata o giustificativo di alloggio. 4. Mezzo di trasporto: - prenotazione confermata di un biglietto di ritorno di aereo, autobus o traghetto, se del caso; - certificato di immatricolazione del veicolo, se del caso. 5. Persone di affari, commercianti, professionisti: - originale e fotocopia dell iscrizione alla camera di commercio della società marocchina; - originale e fotocopia degli statuti della società marocchina; - originale e fotocopia della licenza commerciale della società marocchina per l anno in corso; - originale e fotocopia della dichiarazione dei redditi 3 della società marocchina per l anno in corso; - originale e fotocopia dell ultimo pagamento di altre imposte da parte della società marocchina; - estratti bancari personali originali degli ultimi tre mesi; 3 Impôt Général sur les Revenus. 9

15 - carta d identità professionale del richiedente o attestato di un ente professionale se del caso; - originali e fotocopie degli estratti bancari della società marocchina relativi agli ultimi tre mesi; e/o - altra prova della proprietà di beni o altri mezzi di sussistenza, se del caso. 6. Lavoratori dipendenti: - certificato di lavoro; - certificato di lavoro della CNSS; - buste paga della CNSS per gli ultimi tre mesi; - originale e fotocopia del registro di commercio della società marocchina; - originale e fotocopie delle ultime tre buste paga; - estratti bancari personali originali degli ultimi tre mesi; - originali e fotocopie degli estratti bancari della società marocchina relativi agli ultimi tre mesi; e/o - altra prova della proprietà di beni o altri mezzi di sussistenza, se del caso. 7. Funzionari: - ordine di missione ufficiale; - certificato di lavoro; - originali e fotocopie delle ultime tre buste paga; - originali e fotocopie degli estratti bancari relativi agli ultimi tre mesi; e/o - altra prova della proprietà di beni o altri mezzi di sussistenza, se del caso. 10

16 ALLEGATO IV Elenco dei documenti giustificativi che i richiedenti il visto devono presentare a Singapore I Requisiti generali 1. Prenotazione di viaggio aereo di andata e ritorno. 2. Itinerario di viaggio comprendente prenotazione alberghiera o analogo giustificativo di alloggio per l intera durata del viaggio. 3. Prova del soggiorno legale a Singapore valida per almeno tre mesi dopo la data prevista di partenza dal territorio degli Stati membri. II. Documenti da presentare in funzione dello scopo del viaggio 1. Viaggio d affari a) Lettera d invito del partner commerciale del richiedente nello spazio Schengen che attesta lo scopo e la durata della visita. b) Lettera di garanzia del datore di lavoro del richiedente, che contenga le coordinate del richiedente, la durata dell impiego, la designazione, lo scopo e la durata del viaggio. 2. Visita a familiari e/o amici: a) lettera d invito della persona a cui il richiedente intende far visita nello spazio Schengen, che può assumere la forma di una prova di garanzia o alloggio presso un privato fornita tramite un modulo nazionale; b) prova della situazione finanziaria del richiedente (ad esempio estratti del libretto di risparmio o del conto corrente degli ultimi tre mesi, o attestato di deposito vincolato); c) lettera del datore di lavoro del richiedente che confermi la concessione di un periodo di ferie. 11

17 3. Turismo: a) prova della situazione finanziaria del richiedente (ad esempio estratti del libretto di risparmio o del conto corrente degli ultimi tre mesi, o attestato di deposito vincolato); b) lettera del datore di lavoro del richiedente che confermi la concessione di un periodo di ferie. III. Requisiti specifici per determinate categorie di viaggiatori a) Per i minori che intendono viaggiare senza genitori/tutori legali, la domanda dev essere presentata dai genitori/tutori legali, che devono presentare anche il certificato di nascita del minore e il loro consenso scritto. Se i genitori/tutori legali non sono presenti a Singapore, il loro consenso scritto dev essere legalizzato dall ambasciata competente nel luogo di residenza dei genitori/tutori legali. b) Gli studenti devono fornire prova dell iscrizione a un istituto d istruzione di Singapore (università o scuola). 12

18 ALLEGATO V Elenco dei documenti giustificativi che i richiedenti il visto devono presentare a Trinidad e Tobago 1. Requisiti generali 1.1. Prova del viaggio: a) itinerario che indichi la prenotazione del viaggio emesso dalla compagnia di trasporti o dall agenzia di viaggio; b) l itinerario deve indicare chiaramente il nome del richiedente e la data del viaggio in provenienza dal paese di origine e di ritorno al medesimo Prova di solvibilità del richiedente: a) estratto bancario recente che indichi nome e indirizzo del richiedente e le operazioni relative almeno agli ultimi tre mesi dalla data della domanda. Per gli studenti: b) prova di solvibilità dei genitori o prova della sufficienza dei mezzi finanziari per l intero soggiorno o presentazione di una garanzia; c) carta dello studente o copia dell immatricolazione presso l università e libretto universitario firmato e timbrato dall università. Documenti supplementari per eventi sportivi/culturali: d) prova di solvibilità degli organizzatori o prova della sufficienza dei mezzi finanziari per l intero soggiorno o presentazione di una garanzia Richiedenti che non sono cittadini di Trinidad e Tobago: prova del possesso di un permesso di lavoro e/o di soggiorno valido per almeno tre mesi dalla data della partenza prevista dal territorio Schengen Lavoratori dipendenti: lettera recente (che preceda al massimo di due settimane la data dell appuntamento) che attesti l impiego, recante l intestazione del datore di lavoro e che indichi almeno la qualifica, la remunerazione, il periodo d impiego e lo status professionale I richiedenti che sono lavoratori autonomi devono fornire la versione originale e la copia del certificato di registrazione dell impresa e una lettera recente, ufficiale e firmata da un contabile, un dirigente bancario, un avvocato o la camera di commercio locale che confermi lo status di lavoratore autonomo o la proprietà di un impresa. 2. Viaggio per turismo 2.1. Giustificativo di alloggio (per l intera durata del soggiorno previsto): a) prenotazione alberghiera oppure b) titoli di proprietà nel territorio dello Stato membro di destinazione. 13

19 3. Visita a familiari/amici Giustificativo di alloggio: prova di garanzia e/o alloggio fornita tramite modulo nazionale (si veda il sito Internet dello Stato membro di destinazione). 4. Viaggio d affari 4.1. Giustificativo di alloggio (per l intera durata del soggiorno previsto): prenotazione alberghiera 4.2. Lettera d invito emessa dalla società nello spazio Schengen che attesti il nome della persona invitata, la durata e la finalità dell invito. Se il viaggio è finanziato dalla società, conferma da parte dei dirigenti della società della copertura di tutti i costi connessi al viaggio d affari. 5. Viaggio per motivi di studio 5.1. Lettera dell istituto d istruzione nello spazio Schengen che confermi l iscrizione del richiedente Lettera ufficiale recente, firmata dall istituto d istruzione a cui è iscritto il richiedente, emessa al massimo due settimane prima della data dell appuntamento, che attesti la data di rilascio, il nome del richiedente, il tipo di studi, il numero di lezioni (ore di lezione) settimanali e che confermi la presenza del richiedente. 6. Eventi culturali/sportivi 6.1. Lettera d invito degli organizzatori dell evento culturale/sportivo che attesti il nome della persona invitata, la durata e la finalità dell invito. 7. Documenti aggiuntivi che devono presentare i minori 7.1. I minori (di età inferiore a 18 anni) devono essere accompagnati da almeno un genitore al momento di presentare la domanda di visto Certificato di nascita ufficiale del minore e relativa copia Passaporto dei genitori e copia della pagina del loro passaporto contenente i dati biometrici Se il minore viaggia accompagnato da un solo genitore o tutore legale, occorre fornire il consenso scritto autenticato da un notaio e copia della pagina contenente i dati biometrici del passaporto dell altro genitore/tutore Se il minore viaggia accompagnato da una persona diversa dai genitori e dai tutori legali, occorre presentare il consenso scritto dei tutori legali al viaggio previsto, con firma certificata, i passaporti dei genitori e copia della pagina contenente i dati biometrici dei passaporti dei genitori Se non si conosce il luogo dove si trova uno dei genitori (ad esempio perché questi è scomparso), occorre presentare una dichiarazione giurata autenticata da un notaio del genitore che presenta domanda da parte del minore, che attesti che questi è l unico genitore conosciuto. 8. Documenti aggiuntivi che devono presentare i richiedenti che hanno statuto ufficiale o diplomatico: 8.1. nota diplomatica del ministero degli Affari esteri che indichi lo scopo della visita e le date del viaggio. 14

COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 4.9.2014 C(2014) 6141 final ANNEXES 1 to 4 ALLEGATI della decisione di esecuzione della Commissione che stabilisce l elenco dei documenti giustificativi che i richiedenti

Dettagli

COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 3.9.2014 C(2014) 6146 final ANNEXES 1 to 3 ALLEGATI della decisione di esecuzione della COMMISSIONE che stabilisce l'elenco dei documenti giustificativi che i richiedenti

Dettagli

ALLEGATI. della decisione di esecuzione della Commissione. del

ALLEGATI. della decisione di esecuzione della Commissione. del COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 16.10.2015 C(2015) 6940 final ANNEXES 1 to 5 ALLEGATI della decisione di esecuzione della Commissione del che stabilisce l elenco dei documenti giustificativi che i richiedenti

Dettagli

ALLEGATO. della decisione di esecuzione della Commissione

ALLEGATO. della decisione di esecuzione della Commissione COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 22.10.2014 C(2014) 7594 final ANNEX 1 ALLEGATO della decisione di esecuzione della Commissione Elenco dei documenti giustificativi che i richiedenti il visto per soggiorno

Dettagli

DECISIONE DI ESECUZIONE DELLA COMMISSIONE. del

DECISIONE DI ESECUZIONE DELLA COMMISSIONE. del COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 6.6.2016 C(2016) 3347 final DECISIONE DI ESECUZIONE DELLA COMMISSIONE del 6.6.2016 che stabilisce l elenco dei documenti giustificativi che i richiedenti il visto devono

Dettagli

Approfondimento su Schengen

Approfondimento su Schengen Approfondimento su Schengen INFORMAZIONI SUL DIRITTO COMUNITARIO INTRODUZIONE Le disposizioni dell accordo di Schengen prevedono l abolizione dei controlli alle frontiere interne degli Stati membri facenti

Dettagli

ACCORDI INTERNAZIONALI

ACCORDI INTERNAZIONALI 22.7.2011 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 192/39 II (Atti non legislativi) ACCORDI INTERNAZIONALI DECISIONE DEL CONSIGLIO del 9 giugno 2011 relativa all approvazione, a nome dell Unione europea,

Dettagli

- i costi di viaggio; - i costi di soggiorno (vitto, alloggio, trasporti urbani, comunicazione, assicurazione del viaggio).

- i costi di viaggio; - i costi di soggiorno (vitto, alloggio, trasporti urbani, comunicazione, assicurazione del viaggio). ESTRATTO DELL ALLEGATO VI HANDBOOK ERASMUS A.A. 2008/2009 Estratto della Guida per le Agenzie Nazionali per l implementazione del Programma LLP, dell Invito a presentare proposte 2008 e della Guida del

Dettagli

Università degli Studi di Perugia DR n. 345. Il Rettore

Università degli Studi di Perugia DR n. 345. Il Rettore Università degli Studi di Perugia DR n. 345 Il Rettore Oggetto: Avviso di selezione per l attribuzione di n. 10 contributi di mobilità per docenza (Staff mobility for teaching) Programma Erasmus+ A.A.

Dettagli

1. Cittadino europeo soggiornante per motivi di lavoro (artt.7, 9 e 19) :

1. Cittadino europeo soggiornante per motivi di lavoro (artt.7, 9 e 19) : Documenti necessari per la domanda di residenza dei cittadini dell Unione Europea (Decreto Legislativo del 6 febbraio 2007, n.30 pubb. sulla G.U. n. 72 del 27/3/ 07 in vigore dall 11.4. 07) L iscrizione

Dettagli

LA PREFETTURA. Slides a cura della Prefettura di Alessandria. Prefettura di Alessandria

LA PREFETTURA. Slides a cura della Prefettura di Alessandria. Prefettura di Alessandria LA PREFETTURA Prefettura di Alessandria Organo periferico del Ministero dell'interno e sede di rappresentanza del governo in ogni provincia Nel 1999, con la riforma dell'organizzazione del governo è stata

Dettagli

IL CITTADINO COMUNITARIO IN ANAGRAFE

IL CITTADINO COMUNITARIO IN ANAGRAFE IL CITTADINO COMUNITARIO IN ANAGRAFE D.Lgs. 30/2007 1 PAESI MEMBRI DELL UNIONE EUROPEA 1. Austria 2. Belgio 3. Bulgaria 4. Cipro 5. Danimarca 6. Estonia 7. Finlandia 8. Francia 9. Germania 10. Grecia 11.

Dettagli

ECC-Net: Travel App2.0

ECC-Net: Travel App2.0 ECC-Net: Travel App2.0 In occasione del 10 anniversario dell ECC- Net, la rete dei centri europei per i consumatori lancia la nuova versione dell ECC- Net Travel App. Quando utilizzare questa applicazione?

Dettagli

Via Coazze n.18 10138 Torino Tel. n. 011 4404311 Fax n. 4477070 Ufficio Diplomi ed Equipollenze

Via Coazze n.18 10138 Torino Tel. n. 011 4404311 Fax n. 4477070 Ufficio Diplomi ed Equipollenze Via Coazze n.18 10138 Torino Tel. n. 011 4404311 Fax n. 4477070 Ufficio Diplomi ed Equipollenze NOTIZIE UTILI PER IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO CONSEGUITI ALL ESTERO E RELATIVA EQUIPOLLENZA. I

Dettagli

Istruzioni per le immatricolazioni e riconoscimento titoli di studio accademici

Istruzioni per le immatricolazioni e riconoscimento titoli di studio accademici - MODALITA IMMATRICOLAZIONE Per conoscere le modalità per l'immatricolazione ai corsi di laurea di cittadini stranieri collegati al sito: http://www.miur.it/0002univer/0023studen/0059studen/0619docume/4794dispos.htm

Dettagli

DECISIONE DI ESECUZIONE DELLA COMMISSIONE

DECISIONE DI ESECUZIONE DELLA COMMISSIONE L 318/20 Gazzetta ufficiale dell Unione europea 1.12.2011 DECISIONI DECISIONE DI ESECUZIONE DELLA COMMISSIONE del 25 novembre 2011 relativa ad una partecipazione finanziaria aggiuntiva ai programmi di

Dettagli

Residenza, ospitalità e permesso di soggiorno: questioni e casistiche sull'iscrizione anagrafica dei cittadini stranieri

Residenza, ospitalità e permesso di soggiorno: questioni e casistiche sull'iscrizione anagrafica dei cittadini stranieri LucaTavani Residenza, ospitalità e permesso di soggiorno: questioni e casistiche sull'iscrizione anagrafica dei cittadini stranieri Associazione Nazionale Ufficiali di Stato Civile e d Anagrafe SOGGETTI

Dettagli

Non si rinnova né in caso di variazione di dati concernenti lo stato civile né di variazione della residenza o della professione.

Non si rinnova né in caso di variazione di dati concernenti lo stato civile né di variazione della residenza o della professione. CARTA D'IDENTITÀ Che cos'è Breve descrizione È un documento di riconoscimento che viene rilasciato al compimento del 15 anno di età. Ha validità 10 anni e può essere valida per l'espatrio o non valida

Dettagli

La Confederazione Svizzera, di seguito denominata «la Svizzera», da una parte, l Unione europea,

La Confederazione Svizzera, di seguito denominata «la Svizzera», da una parte, l Unione europea, Questo Protocollo III è stato tradotto in lingua italiana ai fini di informazione e non ha validità formale giuridica. Determinante e la versione siglato del Protocollo III in versione francese e inglese.

Dettagli

5. ORGANIZZAZIONE DELLA MOBILITA STUDENTI, DOCENTI E STAFF TRAINING (OM) 5.1 Scopo e ammissibilità delle attività OM pag. 24

5. ORGANIZZAZIONE DELLA MOBILITA STUDENTI, DOCENTI E STAFF TRAINING (OM) 5.1 Scopo e ammissibilità delle attività OM pag. 24 ALLEGATO VI HANDBOOK ERASMUS A.A. 2008/2009 Estratto della Guida per le Agenzie Nazionali per l implementazione del Programma LLP, dell Invito a presentare proposte 2008 e della Guida del Candidato INDICE

Dettagli

Dipartimento di Studi per l Economia e l Impresa Bando Free Mover a.a. 2015/2016

Dipartimento di Studi per l Economia e l Impresa Bando Free Mover a.a. 2015/2016 DIPARTIMENTO DI STUDI PER L ECONOMIA E L IMPRESA IL DIRETTORE Via E. Perrone, 18 28100 Novara NO Tel. 0321 375 521- Fax 0321 375 512 direttore.disei@unipmn.it Dipartimento di Studi per l Economia e l Impresa

Dettagli

Verona, 02/12/2015 Prot. n.4965/f3 A tutto il personale docente e tecnico amministrativo

Verona, 02/12/2015 Prot. n.4965/f3 A tutto il personale docente e tecnico amministrativo Verona, 02/12/2015 Prot. n.4965/f3 A tutto il personale docente e tecnico amministrativo Albo di Istituto Sito istituzionale Accademia Oggetto: Bando Erasmus+ Mobilità del personale per docenza o per formazione

Dettagli

1. IMMATRICOLAZIONE CITTADINI COMUNITARI E CITTADINI ITALIANI CON TITOLO DI STUDIO CONSEGUITO ALL'ESTERO.

1. IMMATRICOLAZIONE CITTADINI COMUNITARI E CITTADINI ITALIANI CON TITOLO DI STUDIO CONSEGUITO ALL'ESTERO. ISTRUZIONI PER L'IMMATRICOLAZIONE ALL UNIVERSITA DI ROMA TOR VERGATA DI CITTADINI ITALIANI E COMUNITARI CON TITOLO DI STUDIO CONSEGUITO ALL'ESTERO, CITTADINI NON COMUNITARI LEGALMENTE SOGGIORNANTI IN ITALIA,

Dettagli

Convenzione europea sull equivalenza dei periodi di studi universitari

Convenzione europea sull equivalenza dei periodi di studi universitari Traduzione 1 Convenzione europea sull equivalenza dei periodi di studi universitari 0.414.31 Conclusa a Parigi il 15 dicembre 1956 Approvata dall Assemblea federale il 6 marzo 1991 2 Istrumento di ratificazione

Dettagli

STEP 1 Preparazione dei documenti necessari per la richiesta di visto

STEP 1 Preparazione dei documenti necessari per la richiesta di visto STEP 1 Preparazione dei documenti necessari per la richiesta di visto 1. Di seguito si possono trovare i documenti base, necessari per la richiesta di QUALSIASI tipologia di visto: (1) Passaporto Passaporto

Dettagli

Sintesi statistiche sul turismo

Sintesi statistiche sul turismo Sintesi statistiche sul turismo Estratto di Sardegna in cifre 2014 Sommario Le fonti dei dati e degli indicatori... 3 Capacità degli esercizi ricettivi... 3 Movimento dei clienti negli esercizi ricettivi...

Dettagli

Articolo 1 Nuovo tenore della Convenzione

Articolo 1 Nuovo tenore della Convenzione PROTOCOLLO DEL 3 GIUGNO 1999 RECANTE MODIFICA DELLA CONVENZIONE RELATIVA AI TRASPORTI INTERNAZIONALI FERROVIARI (COTIF) DEL 9 MAGGIO 1980 (PROTOCOLLO 1999) In applicazione degli articoli 6 e 19 2 della

Dettagli

ALLEGATO IV MODELLO DI ACCORDO FINANZIARIO TRA ISTITUTO E PARTECIPANTE PER LA MOBILITÀ DEL PERSONALE DELLA SCUOLA ACCORDO N.

ALLEGATO IV MODELLO DI ACCORDO FINANZIARIO TRA ISTITUTO E PARTECIPANTE PER LA MOBILITÀ DEL PERSONALE DELLA SCUOLA ACCORDO N. ALLEGATO IV MODELLO DI ACCORDO FINANZIARIO TRA ISTITUTO E PARTECIPANTE PER LA MOBILITÀ DEL PERSONALE DELLA SCUOLA ACCORDO N. e: L Istituto (Denominazione istituto di appartenenza): Indirizzo completo:

Dettagli

Bando Erasmus+ Mobilità per Studio 2015/2016

Bando Erasmus+ Mobilità per Studio 2015/2016 Bando Erasmus+ Mobilità per Studio 2015/2016 Il Programma Erasmus+ permette di vivere esperienze culturali all'estero, di conoscere nuovi sistemi di istruzione superiore e di incontrare giovani di altri

Dettagli

Convenzione europea sulla soppressione delia legalizzazione di atti compilati dagli agenti diplomatici o consolari

Convenzione europea sulla soppressione delia legalizzazione di atti compilati dagli agenti diplomatici o consolari COUHCI1. OF tub-lpi CONSEll D t LTUPOf t Convenzione europea sulla soppressione delia legalizzazione di atti compilati dagli agenti diplomatici o consolari Londra, 7 giugno 1968 Traduzione ufficiale della

Dettagli

ERASMUS+ Bando per Borse di Mobilità. da realizzare durante l'anno accademico 2016/2017. Mobilità degli Studenti per Studio e per Tirocinio

ERASMUS+ Bando per Borse di Mobilità. da realizzare durante l'anno accademico 2016/2017. Mobilità degli Studenti per Studio e per Tirocinio ERASMUS+ Bando per Borse di Mobilità da realizzare durante l'anno accademico 2016/2017 Mobilità degli Studenti per Studio e per Tirocinio Scadenza per la presentazione delle domande: 12 gennaio 2016 1

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI GUGLIELMO MARCONI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI GUGLIELMO MARCONI Bando di Concorso per l assegnazione di n. 22 borse finanziate nel quadro del Programma LLP/ERASMUS per attività di mobilità ai fini di studio da svolgere all estero durante l a.a. 2013/2014, e rivolte

Dettagli

INDICE. Premessa... Pag. 1. Nota informativa...» 5. Trattato che adotta una Costituzione per l Europa...» 11

INDICE. Premessa... Pag. 1. Nota informativa...» 5. Trattato che adotta una Costituzione per l Europa...» 11 Premessa... Pag. 1 Nota informativa...» 5 Trattato che adotta una Costituzione per l Europa...» 11 Preambolo...» 13 Parte I...» 15 Titolo I - Definizione e obiettivi dell Unione...» 15 Titolo II - Diritti

Dettagli

ALGERIA (Repubblica Popolare Democratica Algerina)

ALGERIA (Repubblica Popolare Democratica Algerina) ALGERIA (Repubblica Popolare Democratica Algerina) VISTO PER TURISMO: Passaporto con validità minima 6 mesi 2 foto in formato tessera (non vengono accettate stampe da scansioni) 1 modulo compilato in originale

Dettagli

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità COMMISSIONE AMMINISTRATIVA PER LA SICUREZZA SOCIALE DEI LAVORATORI MIGRANTI E 104 CH (1) CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA Malattia maternità

Dettagli

Cittadini stranieri e riconoscimento dei titoli di studio e professionali: che fare?

Cittadini stranieri e riconoscimento dei titoli di studio e professionali: che fare? Cittadini stranieri e riconoscimento dei titoli di studio e professionali: che fare? Documentazione e Glossario - 1 - Livello internazionale: I diversi livelli normativi: internazionale, europeo, italiano

Dettagli

ERASMUS+ Presentazione a cura di Lucia Di Cecca Conservatorio di Musica Licinio Refice di Frosinone

ERASMUS+ Presentazione a cura di Lucia Di Cecca Conservatorio di Musica Licinio Refice di Frosinone Presentazione a cura di Lucia Di Cecca Conservatorio di Musica Licinio Refice di Frosinone 1 Erasmus da Rotterdam (1466-1536) Grande umanista olandese Insegnò in numerose università europee Acronimo per

Dettagli

3000 Bern 14. Geschäftsstelle. Sicherheitsfonds BVG. Postfach 1023

3000 Bern 14. Geschäftsstelle. Sicherheitsfonds BVG. Postfach 1023 Sicherheitsfonds BVG Geschäftsstelle Postfach 1023 3000 Bern 14 Tel. +41 31 380 79 71 Fax +41 31 380 79 76 Fonds de garantie LPP Organe de direction Case postale 1023 3000 Berne 14 Tél. +41 31 380 79 71

Dettagli

L.L.P. Erasmus Students Placement

L.L.P. Erasmus Students Placement L.L.P. Erasmus Students Placement BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI N. 77 MENSILITA a.a. 2011/2012 DR Reg. 968 del 21 giugno 11 Art. 1 Opportunità di tirocinio 1. Il programma Erasmus dall a.a.

Dettagli

IL PASSAPORTO. Dipartimento di Prevenzione Servizio Veterinario Area C Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche

IL PASSAPORTO. Dipartimento di Prevenzione Servizio Veterinario Area C Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche IL PASSAPORTO Dal 1 ottobre 2004 è entrata in vigore la nuova normativa sanitaria dell Unione Europea che disciplina il trasporto, anche senza scopo commerciale, di cani, gatti e furetti accompagnati dal

Dettagli

ERASMUS+ Bando per Borse di Mobilità. da realizzare durante l'anno accademico 2015/2016. Mobilità degli Studenti per Studio e per Tirocinio

ERASMUS+ Bando per Borse di Mobilità. da realizzare durante l'anno accademico 2015/2016. Mobilità degli Studenti per Studio e per Tirocinio ERASMUS+ Bando per Borse di Mobilità da realizzare durante l'anno accademico 2015/2016 Mobilità degli Studenti per Studio e per Tirocinio Scadenza per la presentazione delle domande: 2 gennaio 2015 Mobilità

Dettagli

Studio Carlin e Laurenti & associati STUDIO COMMERCIALISTI

Studio Carlin e Laurenti & associati STUDIO COMMERCIALISTI Studio Carlin e Laurenti & associati STUDIO COMMERCIALISTI 45014 PORTO VIRO (RO) Via Mantovana n. 86 tel 0426.321062 fax 0426.323497 olga.circolari@studiocla.it Circolare nr. 16 del 24 marzo 2012 I nuovi

Dettagli

Agenzia Nazionale LLP Italia Sistema di Gestione Qualità Certificato UNI EN ISO 9001:2000 - CSICERT N SQ062274

Agenzia Nazionale LLP Italia Sistema di Gestione Qualità Certificato UNI EN ISO 9001:2000 - CSICERT N SQ062274 Programma di Apprendimento Permanente Allegato all Invito Generale a presentare proposte 2007 Disposizioni finanziarie e importi dei contributi comunitari definiti dall Agenzia LLP Italia 1. Comenius Partenariati

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE COMMISSIONE DELLE COMUNÀ EUROPEE Bruxelles, 21/VIII/2007 C(2007) 3926 def. DECISIONE DELLA COMMISSIONE del 21/VIII/2007 recante applicazione della decisione 2007/435/CE del Consiglio per quanto riguarda

Dettagli

Protocollo 2004-2004 5253

Protocollo 2004-2004 5253 Protocollo all Accordo tra la Confederazione Svizzera, da una parte, e la Comunità europea e i suoi Stati membri, dall altra, sulla libera circolazione delle persone, relativo alla partecipazione, in qualità

Dettagli

(Atti non legislativi) DECISIONI

(Atti non legislativi) DECISIONI 14.3.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 71/1 II (Atti non legislativi) DECISIONI DECISIONE DI ESECUZIONE DELLA COMMISSIONE del 26 febbraio 2013 riguardante il manuale Sirene e altre disposizioni

Dettagli

IL PROGRAMMA ERASMUS+ Mobilità a fini di studio Tutto quello che si deve sapere sull Erasmus (o quasi)

IL PROGRAMMA ERASMUS+ Mobilità a fini di studio Tutto quello che si deve sapere sull Erasmus (o quasi) IL PROGRAMMA ERASMUS+ Mobilità a fini di studio Tutto quello che si deve sapere sull Erasmus (o quasi) Che cosa è il Programma Erasmus+? L'Erasmus+ è il programma di mobilità voluto e finanziato dall Unione

Dettagli

Polizza Annullamento e Interruzione del Soggiorno in Hotel. formula partner STORNOHOTEL

Polizza Annullamento e Interruzione del Soggiorno in Hotel. formula partner STORNOHOTEL Polizza Annullamento e Interruzione del Soggiorno in Hotel formula partner STORNOHOTEL Descrizione Prodotto: Polizza STORNOHOTEL formula partner Dedicato a prenotazioni e soggiorno su strutture ricettive

Dettagli

Dall'1 gennaio 2006 ricevere cure sanitarie mentre ci si trova in un paese europeo diverso dal proprio,

Dall'1 gennaio 2006 ricevere cure sanitarie mentre ci si trova in un paese europeo diverso dal proprio, Dall'1 gennaio 2006 ricevere cure sanitarie mentre ci si trova in un paese europeo diverso dal proprio per motivi di lavoro studio o vacanza è diventato più semplice grazie alla tessera sanitaria europea

Dettagli

Università degli Studi di Perugia DR n. 2323

Università degli Studi di Perugia DR n. 2323 Università degli Studi di Perugia DR n. 2323 Il Rettore Oggetto: Avviso di selezione per l attribuzione di n. 30 contributi di mobilità per attività di Training (Staff mobility for training) Programma

Dettagli

Accordo del 21 giugno 1999

Accordo del 21 giugno 1999 Accordo del 21 giugno 1999 tra la Confederazione Svizzera, da una parte, e la Comunità europea ed i suoi Stati membri, dall altra, per la libera circolazione delle persone Decisione n. 1/2006 del Comitato

Dettagli

Modulo di richiesta (si apre nella nuova finestra/scheda. Documento PDF)

Modulo di richiesta (si apre nella nuova finestra/scheda. Documento PDF) Visti in Russia Documenti: 1. Passaporto con validà di almeno 90 giorni alla data di scadenza del visto richiesto. 2. Per ottenere il visto d affari serve l invito dell azienda/ditta residente in Russia.

Dettagli

I riferimenti relativi sono.

I riferimenti relativi sono. Via Coazze n.18 10138 Torino Tel. n. 011 4404311 Fax n. 4477070 Ufficio Diplomi ed Equipollenze NOTIZIE UTILI PER IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO CONSEGUITI ALL ESTERO I requisiti necessari per

Dettagli

REGIONE VENETO HANNO DIRITTO ALL' ASSISTENZA SANITARIA:

REGIONE VENETO HANNO DIRITTO ALL' ASSISTENZA SANITARIA: REGIONE VENETO U.O.C. SERVIZIO AMMINISTRATIVO DISTRETTUALE: DIRETTORE RAG. LUIGI FERRARINI Tel. 0442.632341 Fax 0442.632710 e-mail: conv.med.leg.@aulsslegnago.it ASSISTENZA SANITARIA A PERSONE CHE SI RECANO

Dettagli

Modernised EU Social Security Coordination

Modernised EU Social Security Coordination Modernised EU Social Security Coordination La nuova regolamentazione comunitaria PARTE GENERALE DISPOSIZIONI COMUNI 1 Campo di applicazione soggettivo o ratione personae I nuovi regolamenti si applicano

Dettagli

LAVORARE IN EUROPA: la rete EURES, il servizio europeo per l impiego. Laura Robustini EURES Adviser. 04 Marzo 2015

LAVORARE IN EUROPA: la rete EURES, il servizio europeo per l impiego. Laura Robustini EURES Adviser. 04 Marzo 2015 LAVORARE IN EUROPA: la rete EURES, il servizio europeo per l impiego Laura Robustini EURES Adviser 04 Marzo 2015 IL LAVORO IN EUROPA EURES promuove la mobilità geografica ed occupazionale sostenendo i

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE RELATIVO ALLA MOBILITA FOR TRAINEESHIP, NELL AMBITO DEL PROGRAMMA ERASMUS +, PER L A.A. 2015/2016

BANDO DI SELEZIONE RELATIVO ALLA MOBILITA FOR TRAINEESHIP, NELL AMBITO DEL PROGRAMMA ERASMUS +, PER L A.A. 2015/2016 BANDO DI SELEZIONE RELATIVO ALLA MOBILITA FOR TRAINEESHIP, NELL AMBITO DEL PROGRAMMA ERASMUS +, PER L A.A. 2015/2016 Il Parlamento Europeo, con il Regolamento n. 1288/2013, ha istituito il Programma Erasmus+

Dettagli

0.172.030.3. Convenzione europea sulla soppressione della legalizzazione di atti compilati dagli agenti diplomatici o consolari.

0.172.030.3. Convenzione europea sulla soppressione della legalizzazione di atti compilati dagli agenti diplomatici o consolari. Traduzione 1 0.172.030.3 Convenzione europea sulla soppressione della legalizzazione di atti compilati dagli agenti diplomatici o consolari Conchiusa a Londra il 7 giugno 1968 Approvata dall Assemblea

Dettagli

ATTENZIONE: LA PRESENTE SCHEDA RIGUARDA LA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO

ATTENZIONE: LA PRESENTE SCHEDA RIGUARDA LA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO ATTENZIONE: LA PRESENTE SCHEDA RIGUARDA LA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO SI PREGA DI LEGGERE LE SEGUENTI ISTRUZIONI CON LA MASSIMA ATTENZIONE Anche per il 2016 è prevista la raccolta di informazioni

Dettagli

Può essere migliorato il funzionamento del mutuo riconoscimento?

Può essere migliorato il funzionamento del mutuo riconoscimento? Può essere migliorato il funzionamento del mutuo riconoscimento? Rispondo in qualità di : % Consumatore 41 ( 31.1%) Organizzazione rappresentativa 30 ( 22.7%) Impresa 26 ( 19.7%) Organismo pubblico nazionale/regionale

Dettagli

Dichiarazione redditi per i pensionati all estero

Dichiarazione redditi per i pensionati all estero Dichiarazione redditi per i pensionati all estero Questo modulo deve essere compilato in ogni sua parte per permettere all Inps di pagare regolarmente le prestazioni previdenziali e assistenziali che sono

Dettagli

MOZAMBICO (Repubblica del Mozambico)

MOZAMBICO (Repubblica del Mozambico) MOZAMBICO (Repubblica del Mozambico) VISTO PER TURISMO: Passaporto con validità minima 6 mesi dal momento del rientro 2 foto in formato tessera 1 modulo compilato in originale Stampa della prenotazione

Dettagli

Trovare lavoro nell Europa allargata

Trovare lavoro nell Europa allargata Trovare lavoro nell Europa allargata Occupazione & Fondo Sociale Europeo Occupazione affari sociali CMI/Digital Vision Commissione europea 1 Dove posso cercare lavoro? La libera circolazione delle persone

Dettagli

Comune di Bucciano Provincia di Benevento Tel: 0823-712742 Fax: 0823-714312

Comune di Bucciano Provincia di Benevento Tel: 0823-712742 Fax: 0823-714312 Comune di Bucciano Provincia di Benevento Tel: 0823-712742 Fax: 0823-714312 Via Paoli,1 82010 Bucciano (BN) C.F. 80005280625 C.C.P. 12653820 P.IVA 00840560627 Sito Istituzionale www.comune.bucciano.bn.it

Dettagli

Riunione Informativa Programma Erasmus+ Studio A.A. 2015-2016. Bologna, 4 febbraio 2015

Riunione Informativa Programma Erasmus+ Studio A.A. 2015-2016. Bologna, 4 febbraio 2015 Riunione Informativa Programma Erasmus+ Studio A.A. 2015-2016 Bologna, 4 febbraio 2015 Finalità Il programma Erasmus+ Studio 2014-2020 consente agli studenti di trascorrere un periodo di studi da tre a

Dettagli

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA AZIENDA ULSS 20 DI VERONA Sede legale: via Valverde n. 42-37122 Verona - tel. 045/8075511 Fax 045/8075640 Cod. Fiscale e P. IVA 02573090236 Accredited - Agréé U.O.C. SERVIZIO CONVENZIONI Via G. Murari

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Proposta di DECISIONE DEL CONSIGLIO

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Proposta di DECISIONE DEL CONSIGLIO IT IT IT COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxelles, 3.8.2009 COM(2009) 412 definitivo 2009/0115 (CNS) Proposta di DECISIONE DEL CONSIGLIO concernente la conclusione dell'accordo tra la Comunità europea

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER N. 1 BORSA DI STUDIO PER ATTIVITA FREE MOVER 2014/2015

BANDO DI CONCORSO PER N. 1 BORSA DI STUDIO PER ATTIVITA FREE MOVER 2014/2015 DIPARTIMENTO DI SCIENZE DEL FARMACO IL DIRETTORE Largo Donegani 2/3 28100 Novara NO Tel. 0321 375 602- Fax 0321 375 621 BANDO DI CONCORSO PER N. 1 BORSA DI STUDIO PER ATTIVITA FREE MOVER 2014/2015 Art.

Dettagli

Cosa è il servizio volontario europeo (SVE)? WHAT IS EVS?

Cosa è il servizio volontario europeo (SVE)? WHAT IS EVS? Cosa è il servizio volontario europeo (SVE)? WHAT IS EVS? Cosa è il servizio volontario europeo (SVE)? Il SVE è un percorso alternativo di formazione, un'esperienza unica per conoscere la lingua e la cultura

Dettagli

Convenzione europea sullo statuto giuridico dei figli nati fuori matrimonio

Convenzione europea sullo statuto giuridico dei figli nati fuori matrimonio Traduzione 1 Convenzione europea sullo statuto giuridico dei figli nati fuori matrimonio 0.211.221.131 Conchiusa a Strasburgo il 15 ottobre 1975 Approvata dall Assemblea federale l 8 marzo 1978 2 Istrumento

Dettagli

IL CONCETTO DI SCAMBIO INTERCULTURALE: UNA GRANDE RISORSA.

IL CONCETTO DI SCAMBIO INTERCULTURALE: UNA GRANDE RISORSA. IL CONCETTO DI SCAMBIO INTERCULTURALE: UNA GRANDE RISORSA. COME STUDIARE ALL ESTERO Per studiare all estero, le università italiane, in accordo con i progetti europei e con i trattati internazionali, rendono

Dettagli

Viaggiare negli USA. Il programma Viaggio

Viaggiare negli USA. Il programma Viaggio Viaggiare negli USA Il programma Viaggio Senza Visto (Visa Waiver Program) Quando serve il visto Come richiedere il visto Ulteriori informazioni / Contatti Viaggio Senza Visto Chi può viaggiare senza visto?

Dettagli

(GU L 164 del 14.7.1995, pag. 1)

(GU L 164 del 14.7.1995, pag. 1) 1995R1683 IT 18.10.2013 005.001 1 Trattandosi di un semplice strumento di documentazione, esso non impegna la responsabilità delle istituzioni B REGOLAMENTO (CE) N. 1683/95 DEL CONSIGLIO del 29 maggio

Dettagli

Allegato Mod. T (compilare in stampatello) il / / scadenza il / /

Allegato Mod. T (compilare in stampatello) il / / scadenza il / / Richiesta nominativa di nulla osta per Allo Sportello Unico per familiare al seguito ai sensi l Immigrazione dell art. 29 del D.LG.VO n.286/98 di come modificato dalla legge n.189/02 sigla provincia (1)

Dettagli

DOMANDA LIQUIDAZIONE MISSIONE

DOMANDA LIQUIDAZIONE MISSIONE DOMANDA LIQUIDAZIONE MISSIONE N. DOCUMENTO TIPO ESERCIZIO N. DOCUMENTO TIPO ESERCIZIO N. DOCUMENTO TIPO ESERCIZIO Al Responsabile del Centro Gestionale Il sottoscritto qualifica/categoria in servizio presso

Dettagli

AUTORIZZAZIONE USCITE DIDATTICHE. dell alunno/a iscritto/a alla classe

AUTORIZZAZIONE USCITE DIDATTICHE. dell alunno/a iscritto/a alla classe AUTORIZZAZIONE USCITE DIDATTICHE Al Dirigente Scolastico dell Istituto Comprensivo di Castelfiorentino Il/La sottoscritto/a in qualità di padre madre tutore dell alunno/a iscritto/a alla classe plesso

Dettagli

SERVIZI DEMOGRAFICI. VERSIONE SPERIMENTALE Iscrizione anagrafica cittadini comunitari

SERVIZI DEMOGRAFICI. VERSIONE SPERIMENTALE Iscrizione anagrafica cittadini comunitari Iscrizione anagrafica cittadini comunitari Dirigente: Emilia D Alisera Responsabile del servizio: P.O. Laura Scarpellini Responsabile del procedimento: L ufficiale d anagrafe che riceve la richiesta di

Dettagli

MOBILITÁ PERSONALE TECNICO-AMMINISTRATIVO STT (Staff Mobility for Training Assignment) A.A. 2015/16

MOBILITÁ PERSONALE TECNICO-AMMINISTRATIVO STT (Staff Mobility for Training Assignment) A.A. 2015/16 Bando pubblicato ai sensi del D.R. n. 13 del 04/02/2016 MOBILITÁ PERSONALE TECNICO-AMMINISTRATIVO STT (Staff Mobility for Training Assignment) A.A. 2015/16 E indetta, per l anno accademico 2015/2016, una

Dettagli

Accordo sulla soppressione dei visti per i rifugiati

Accordo sulla soppressione dei visti per i rifugiati Traduzione dei testi originali francese e inglese 1 Accordo sulla soppressione dei visti per i rifugiati 0.142.38 Conchiuso a Strasburgo il 20 aprile 1959 Approvato dall Assemblea federale il 27 settembre

Dettagli

TRASPORTO INTERNAZIONALE DI MERCI - TIPOLOGIE DI AUTORIZZAZIONI RICHIESTE - Con i fac-simile delle varie autorizzazioni

TRASPORTO INTERNAZIONALE DI MERCI - TIPOLOGIE DI AUTORIZZAZIONI RICHIESTE - Con i fac-simile delle varie autorizzazioni TRASPORTO INTERNAZIONALE DI MERCI - TIPOLOGIE DI AUTORIZZAZIONI RICHIESTE - Con i fac-simile delle varie autorizzazioni di Franco MEDRI* e Maurizio PIRAINO Premesso che per effettuare qualsiasi autotrasporto

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Proposta di DECISIONE DEL CONSIGLIO

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Proposta di DECISIONE DEL CONSIGLIO COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxelles, 13.09.2005 COM(2005) 426 definitivo Proposta di DECISIONE DEL CONSIGLIO concernente la firma, a nome della Comunità europea, della convenzione n. 198 del Consiglio

Dettagli

Convenzione europea relativa al risarcimento delle vittime di reati violenti

Convenzione europea relativa al risarcimento delle vittime di reati violenti Traduzione 1 Convenzione europea relativa al risarcimento delle vittime di reati violenti 0.312.5 Conclusa a Strasburgo il 24 novembre 1983 Approvata dall Assemblea federale il 20 giugno 1991 2 Istrumento

Dettagli

il / / scadenza il / /

il / / scadenza il / / Richiesta nominativa di nulla osta per familiare al seguito ai sensi dell art. 29 del D.Lg.vo n.286/98 come modificato dalla legge n.189/02 e art. 6 D.P.R. 394/99 e successive modifiche ed integrazioni

Dettagli

Cosa è il Volontariato?

Cosa è il Volontariato? VOLONTARIATO Cosa è il Volontariato? Attività all'interno di una organizzazione strutturata Aree di intervento: ambiente, arte, cultura, conservazione del patrimonio culturale, disabilità, disagio sociale,

Dettagli

I L R E T T O R E. l approvazione da parte della Commissione Europea dell Erasmus University Charter fino al 2020;

I L R E T T O R E. l approvazione da parte della Commissione Europea dell Erasmus University Charter fino al 2020; U.R.I. I L R E T T O R E VISTE VISTA VISTI VISTA RITENUTO le linee guida del programma comunitario ERASMUS+; l approvazione da parte della Commissione Europea dell Erasmus University Charter fino al 2020;

Dettagli

Ho intenzione di invitare una persona Cubana in Italia, cosa devo fare?

Ho intenzione di invitare una persona Cubana in Italia, cosa devo fare? Ho intenzione di invitare una persona Cubana in Italia, cosa devo fare? Innanzitutto la persona cubana deve procurarsi il passaporto, successivamente deve prenotare l' appuntamento presso L' Ambasciata

Dettagli

P.A.S.S. - Porta di Accesso ai Servizi Sociali

P.A.S.S. - Porta di Accesso ai Servizi Sociali Documenti richiesti per il RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER LAVORO SUBORDINATO Fotocopia dell ultimo CUD (oppure 730 o Mod. Unico) e delle ultime due busta paga; Per chi è stato assunto prima del

Dettagli

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 12.7.2012 COM(2012) 385 final RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI sull attuazione

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER LA RICHIESTA DI UN VISTO PER MOTIVI DI AFFARI

FOGLIO INFORMATIVO DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER LA RICHIESTA DI UN VISTO PER MOTIVI DI AFFARI DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER LA RICHIESTA DI UN VISTO PER MOTIVI DI AFFARI 1. Invito su carta intestata da parte di una Ditta italiana compilato rigorosamente secondo il facsimile allegato. La presente

Dettagli

IL VISTO D'INGRESSO. lavoro autonomo; lavoro subordinato; cure mediche; motivi religiosi; affari; diplomatico; adozione; familiare al seguito;

IL VISTO D'INGRESSO. lavoro autonomo; lavoro subordinato; cure mediche; motivi religiosi; affari; diplomatico; adozione; familiare al seguito; IL VISTO D'INGRESSO I cittadini che intendono soggiornare sul territorio italiano devono esibire alla frontiera la documentazione che giustifichi il loro ingresso e, nei casi previsti, la disponibilità

Dettagli

Banca e Finanza in Europa

Banca e Finanza in Europa Università degli Studi di Parma Banca e Finanza in Europa Prof. 1 2. EUROPA: PROFILI ISTITUZIONALI Le tappe Le istituzioni La Banca centrale europea 2 2. Europa: profili istituzionali 3 2. Europa: profili

Dettagli

ATTO DI CANDIDATURA. Posizione professionale attuale

ATTO DI CANDIDATURA. Posizione professionale attuale LOGO MLPS/MIUR ALLEGATO B N di Protocollo ATTO DI CANDIDATURA ESPERTI INDIPENDENTI NEL QUADRO DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME: NOME(I): DATA DI NASCITA (GG/MM/AAAA): / /

Dettagli

Accordo sulla soppressione dei visti per i rifugiati

Accordo sulla soppressione dei visti per i rifugiati Traduzione dei testi originali francese e inglese 1 Accordo sulla soppressione dei visti per i rifugiati 0.142.38 Conchiuso a Strasburgo il 20 aprile 1959 Approvato dall Assemblea federale il 27 settembre

Dettagli

Programma di mobilità ERASMUS + PER STUDIO. Rocco S., University of Reading, Inghilterra, a.a. 2014/2015

Programma di mobilità ERASMUS + PER STUDIO. Rocco S., University of Reading, Inghilterra, a.a. 2014/2015 Programma di mobilità ERASMUS + PER STUDIO Rocco S., University of Reading, Inghilterra, a.a. 2014/2015 Quali opportunità con Erasmus+ per studio? Francesca P., Universität zu Köln, Colonia, Germania,

Dettagli

III LEZIONE - DISPOSIZIONI SULL INGRESSO/SOGGIORNO NEL TERRITORIO DELLO STATO.

III LEZIONE - DISPOSIZIONI SULL INGRESSO/SOGGIORNO NEL TERRITORIO DELLO STATO. 2 MODULO - TESTO UNICO SULL IMMIGRAZIONE III LEZIONE - DISPOSIZIONI SULL INGRESSO/SOGGIORNO NEL TERRITORIO DELLO STATO. VISTO DI INGRESSO à Per entrare nel territorio italiano si deve richiedere un visto

Dettagli

QUESTIONARIO: CONSTATAZIONE DELLO STATUS DI RESIDENTE PARTENZA DALLA REPUBBLICA DI SLOVENIA

QUESTIONARIO: CONSTATAZIONE DELLO STATUS DI RESIDENTE PARTENZA DALLA REPUBBLICA DI SLOVENIA QUESTIONARIO: CONSTATAZIONE DELLO STATUS DI RESIDENTE PARTENZA DALLA REPUBBLICA DI SLOVENIA Dati e informazioni personali Nome e cognome: Codice fiscale: Anno fiscale: Indirizzo nella Repubblica di Slovenia

Dettagli

CONTRATTO ERASMUS+STUDIO A.A.2015/2016

CONTRATTO ERASMUS+STUDIO A.A.2015/2016 1 CONTRATTO ERASMUS+STUDIO A.A.2015/2016 DATI ANAGRAFICI IMPORTANTI 2 CODICE FISCALE: Data di nascita: Sesso: M F Nazionalità: Indirizzo per esteso: Indirizzo di posta elettronica: Telefono: Telefono cellulare

Dettagli

REGOLARIZZAZIONE COLF E BADANTI

REGOLARIZZAZIONE COLF E BADANTI REGOLARIZZAZIONE COLF E BADANTI EX ART. 1 TER Legge 102/2009 DI COSA SI TRATTA? La procedura prevista dall art. 1ter della L. 102/2009 è finalizzata all emersione del lavoro in nero svolto nei seguenti

Dettagli