Estetica e tecnica, le due anime del pavimento sopraelevato

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Estetica e tecnica, le due anime del pavimento sopraelevato"

Transcript

1 Estetica e tecnica, le due anime del pavimento sopraelevato All apparenza nulla è cambiato anche se possono essere individuate aree di miglioramento per perfezionarne caratteristiche e prestazioni. In realtà il pavimento sopraelevato rappresenta un elemento strategico di connessione fra il mondo strettamente legato all edilizia e quello dell impiantistica in un ottica di progettazione integrata di Anna Gioia È sul valore che si fonda l evoluzione del pavimento sopraelevato: valore estetico ottenuto con nuovi formati e impiego di materiali pregiati come le pietre naturali e legno; valore tecnico dato dall integrazione di tecnologie impiantistiche e illuminazione che ne aumentano le prestazioni trasformandolo in strumento di comfort negli ambienti di lavoro. Due anime che lo rendono strategico sul mercato delle costruzioni di building del terziario, così come nelle ristrutturazioni di edifici esistenti. Ma il valore non può essere unicamente una qualità intrinseca del prodotto. Il valore deve essere mantenuto nel tempo, in tutte le fasi che vanno dalla posa in opera alla manutenzione. Per questo motivo è allo studio un progetto di norma UNI che contribuirà a fare chiarezza sui temi sensibili della realizzazione dell opera in cantiere e della corretta manutenzione per la conservazione delle caratteristiche prestazionali. Temi che non sono affrontati dalla norma di prodotto UNI EN che definisce unicamente le caratteristiche costruttive e i criteri di test del singolo componente. Il pavimento sopraelevato è un elemento di confine fra la struttura civile e l impiantistica che lo colloca in spazi di ambiguità contrattuali e tecnici. I costruttori riuniti nel Gruppo di lavoro Pavimenti sopraelevati della Commissione Prodotti, processi e sistemi per l organismo edilizio di UNI hanno quindi sentito il bisogno di regolare il processo di progettazione, installazione e manutenzione, redigendo regole valide in tutte le fasi e per tutte le figure coinvolte a garanzia di qualità e buona conservazione del sistema. L intento è quello di rendere strutturate, complete e consistenti le informazioni scambiate fra tutti gli interlocutori coinvolti, attraverso un linguaggio comune e un riferimento riconosciuto per tutti gli aspetti non sviluppati nel contratto. Nella norma sarà dedicato ampio spazio alle definizioni, in molti casi derivanti dalle norme esistenti, al fine di rendere comune e condivisa la terminologia utilizzata nei documenti contrattuali. Si vuole anche definire e valorizzare il ruolo di ciascun interlocutore: progettista, committente, direzione lavori, costruttore, posatore, utilizzatore finale. La mancanza o l imprecisione delle informazioni scambiate nelle varie fasi del processo generano infatti lacune e spazi di arbitrarietà che compromettono la qualità dell opera e la chiarezza degli obblighi a carico di ciascuna parte. La futura norma si propone quindi di rappresentare un autorevole fonte di risoluzione delle controversie. Verranno inoltre richiamate parti fondamentali di altre norme relative ai materiali utilizzati per la finitura, colmando eventuali lacune in riferimento a condizioni ambientali che possono alterare le caratteristiche del pavimento nelle fasi successive alla produzione, ovvero lo stoccaggio, la posa, l uso, la pulizia e la manutenzione. In considerazione dell ampiezza e multidisciplinarità dei temi trattati, i costruttori hanno aperto il gruppo di lavoro a esperti di materiali, di progettazione e di laboratorio e prevedono di collegarsi ad altri gruppi che operano all interno dello stesso organo tecnico UNI per garantire l armonizzazione delle rispettive attività. Un mercato in evoluzione Il mercato fa registrare nuovi scenari e opportunità. I produttori registrano un livello di professionalità lungo tutta la filiera delle costruzioni con importanti riflessi anche per il settore dei pavimenti sopraelevati. Le ragioni possono essere individuate in una serie di condizioni che hanno portato a una domanda più attenta ai requisiti tecnico-prestazionali del prodotto. Le nuove possibilità offerte a livello estetico e prestazionale hanno infatti catalizzato l interesse 54 Officelayout 157 aprile-giugno 2014

2 di interlocutori quali architetti, general contractor e utenti finali ai quali sempre più si rivolgono le aziende produttrici per sottrarsi alla logica del prezzo più basso. Cresce infatti, in grandi commesse, la tendenza di avvalersi di professionisti qualificati, project manager e architetti che possano gestire tutte le fasi della realizzazione. A causa della flessione del mercato dell edilizia spiega Alex Bertin, funzionario tecnico commerciale di Newfloor l impresa di costruzione non è più l interlocutore privilegiato del produttore di pavimenti sopraelevati in quanto c è stato uno spostamento verso società di general contractor che offrono il chiavi in mano e hanno tutto l interesse a rendere l ambiente realizzato confortevole e personalizzato e a utilizzare prodotti di fascia medio-alta. Anche la promozione verso gli studi di architettura è divenuta strategica perché in queste realtà c è una maggiore attenzione alla qualità del prodotto. Infine, nelle fasi di acquisto, il cliente finale assume un ruolo di crescente importanza; sempre più viene infatti appaltata alle imprese costruttrici l opera grezza che, da un certo punto in poi, viene seguita direttamente da chi occuperà gli spazi con il supporto del team di progettazione. In questo contesto è fondamentale la qualità del servizio offerto, che diventa la leva strategica per far fronte a una crescente concorrenza sul mercato nazionale e su quelli esteri dove si è riversato negli ultimi anni il bacino dei produttori italiani. La presa di coscienza dei plus offerti dal pavimento sopraelevato da parte di interlocutori qualificati ha portato le aziende produttrici ad ampliare la propria offerta e a strutturarsi per fornire soluzioni ad hoc in grado di risolvere le specificità del progetto puntualizza Giovan Battista Moncini, amministratore di Moncini. La nostra azienda ha investito sulla flessibilità, sulle soluzioni tecniche su misura, sulla praticità e l estetica in funzione di esigenze specifiche del cliente e delle richieste dei progettisti, offrendo la possibilità di applicare qualsiasi tipo di finitura. La qualità del prodotto rappresenta anche la leva strategica per approcciare i mercati esteri. L Italia rappresenta la culla di una tecnologia molto evoluta di pavimenti sopraelevati in particolare per la qualità delle finiture afferma Alberto Caporali, general manager di Uniflair Access Floor in Schneider Electric. Un primato che ci è riconosciuto soprattutto all estero dove ci sono mercati con grosse potenzialità, raggiungibili con prodotti avanzati che coniugano qualità estetica e la praticità intrinseca del pavimento sopraelevato. Aumentano quindi le possibilità di esportare per colmare il gap qualitativo esistente nei mercati che ancora non hanno raggiunto i livelli del nostro mercato. Un ulteriore fetta di mercato è rappresentata dalla ristrutturazione edilizia e dai progetti di riqualificazione. Prende infatti piede la consapevolezza che questa soluzione possa essere impiegata con successo anche in edifici di pregio storico e artistico dove permette riqualificare gli impianti, anche ai fini dell efficienza energetica, senza intervenire sulla struttura architettonica. Il sopraelevato diventa, inoltre, una grossa opportunità di collegamento fra il mondo dell architettura e quello dell impiantistica conciliandone le necessità, perché null altro come il pavimento è estetica sopra, e quindi parte forte del concept architettonico, e vano tecnico sotto che ospita gli impianti elettrici e dati che si ricollegano come i nervi a tutta la parte nascosta della gestione dell edificio. In questo senso, il pa- Il pavimento sopraelevato antisismico Four x Four di 2MR System si caratterizza per l elemento connettivo la testa della colonna di supporto e posto tra il pannello finito e avente il compito di connettere e bloccare i pannelli dando luogo a un pavimento stabile e monolitico Rivestimento in gres porcellanato effetto pietra basaltina della collezione e.motions di Caesar, disponibile in una vasta gamma di colori, formati e finiture. Gli spessori spaziano dai 4,8 mm della versione Aessential ai 20 mm di Aextra20, soluzione quest ultima dotata di finitura antiscivolo ideale per ambienti esterni Officelayout 157 aprile-giugno

3 Estetica e tecnica, le due anime del pavimento sopraelevato Moncini, verso il futuro grazie al passato Con un esperienza di oltre cent anni maturata nella lavorazione delle pietre naturali, l azienda Moncini vanta un know-how che le permette di risolvere il problema della squadratura dei materiali più duri, come la pietra e il gres porcellanato, e di includere nelle finiture dei pavimenti sopraelevati materiali pregiati senza limitazioni di scelta. Alla produzione di pavimenti sopraelevati, pavimentazioni tradizionali, rivestimenti tecnici ed elementi di arredo urbano, l azienda affianca un servizio di progettazione per la realizzazione soluzioni ad hoc che permettono di coordinare, negli interni come negli esterni, il pavimento sopraelevato a quello tradizionale, giungendo alla realizzazione di elementi di arredo rivestiti in pietra naturale. 1 2 Nella realizzazione della sede della società Prisma, in provincia di Mantova (foto 1, 2) sono stati forniti mq di pavimenti sopraelevati in gres porcellanato lappato su solfato di calcio e bordati in tinta Ral come il piano di calpestio della piastrella. La fornitura ha incluso anche pavimentazioni per esterno e pavimentazioni tradizionali al fine di garantire al cliente un unico committente su tutte le tipologie di pavimenti e rivestimenti. Per gli uffici del Gruppo Zunino a Sesto San Giovanni (foto 3), su progetto dello Studio Renzo Piano, Moncini ha fornito un pavimento in rovere naturale in doghe di formato rettangolare. I pannelli realizzati su misura, nelle dimensioni x75 40 cm, sono stati controbilanciati, squadrati e ribordati al fine di produrre elementi unici per comporre soglie intere e pezzi trapezoidali che riprendono la forma dell edificio. Pezzi speciali con feritoie ottenute intarsiando e lavorando i pannelli convogliano i flussi d aria a pavimento. 3 Rivista vimento tecnico è elemento strategico di connessione fra i due mondi, in un ottica di progetto integrato e ottimizzato. Quello che si nasconde nel sistema All apparenza nulla è cambiato. Essendo un prodotto maturo e consolidato sul mercato non ci sono state innovazioni sostanziali, anche se possono essere individuate interessanti aree di miglioramento per perfezionarne caratteristiche e prestazioni. In particolare per quanto riguarda la parte nascosta del sistema pavimento sopraelevato, costituita dalla struttura portante e pannelli, la ricerca dei produttori ha portato a soluzioni che velocizzano la posa in opera, la stabilità strutturale e le prestazioni acustiche e di resistenza ai carichi. La struttura portante con montanti e traversi è stata in molti casi sostituita da una struttura puntiforme, costituita da colonnine non collegate tra loro che lavorano in modo solidale con il pannello reso autoportante. Ne è un esempio il cosiddetto pannello incapsulato realizzato con un anima in truciolato o in solfato di calcio e rivestito da una lamiera che avvolge completamente il pannello rafforzandolo. Sono stati messi a punto sistemi di auto-livellamento delle colonnine che permettono di compensare automaticamente eventuali dislivelli come avviene ad esempio negli esterni dove non sempre si può contare su un fondo perfettamente complanare. Sul fronte pannelli la ricerca si è concentrata su composizioni materiche più ecologiche, ottenute mediante l impiego di colle meno impattanti sull ambiente. Rimangono comunque invariati i componenti di base utilizzati per la realizzazione dell anima del pannello che può essere in legno truciolare ad alta densità o in solfato di calcio. La prima consente di abbinare buone proprietà meccaniche a pesi contenuti, mentre la seconda coniuga proprietà meccaniche e di resistenza al fuoco a una ridotta sensibilità all umidità e un maggiore comfort acustico. Al fine di migliorare le caratteristiche meccaniche e aumentare la stabilità termo-igrometrica vi sono soluzioni in cui l anima del pannello viene rivestita inferiormente con fogli di laminato plastico ad alta densità, alluminio o acciaio galvanizzato, scelti in funzione del grado di resistenza e protezione desiderati. Non mancano nuove sperimentazioni come quella messa a punto da Newfloor con il pannello X-floor. Abbiamo cercato un alternativa ai materiali standard utilizzati per il cuore del pannello con l obiettivo di creare un prodotto economicamente vantaggioso e al tempo stesso prestazionale racconta Bertin. È stato quindi realizzato un pannello con l anima in gres, materiale che con spessori molto ridotti riesce a garantire caratteristiche meccaniche notevoli grazie all armatura interna in fibra di vetro che, in caso di 56 Officelayout 157 aprile-giugno 2014

4 rottura, garantisce una resistenza fino a oltre 700 kg di carico puntuale prima della rottura. Sono state inoltre migliorate le prestazioni al fuoco e la resistenza all umidità. Abbinando il pannello a un rivestimento in gres ceramico si ottiene un prodotto totalmente idrofugo ideale anche per l uso in esterni. Di forte attualità anche il tema dell acustica che ha richiesto ai produttori l adozione di accorgimenti che migliorano l abbattimento dei rumori da calpestio. In edifici in cui a livello progettuale non è stata posta la corretta attenzione all acustica si interviene sul pavimento sopraelevato inserendo un cuscinetto fonoassorbente tra la base del piedino e la soletta per limitare la trasmissione verticale delle onde sonore agli ambienti sottostanti. Le prestazioni di fonoassorbenza vengono invece migliorate intervenendo a livello del rivestimento superiore sul quale viene applicato sul lato superiore un velo acustico, che, oltre a garantire resistenza all abrasione, porta a un abbattimento del rumore. Il tema dell acustica è molto delicato afferma Moncini motivo per cui in molti casi le aziende produttrici scelgono di verificare con i tecnici acustici soluzioni in corso d opera al fine di garantire un miglioramento delle prestazioni acustiche del locale attraverso il pavimento sopraelevato. La resistenza ai carichi diventa fondamentale per applicazioni speciali come sale tecniche, data center, sale di controllo nelle quali il pavimento sopraelevato deve sopportare il peso delle attrezzature tecnologiche e deve anche garantire un vano tecnico di dimensioni adeguate a ospitare un elevata concentrazione impiantistica. In questi ambienti altamente tecnologici tutti gli elementi del pavimento, dai materiali impiegati per la realizzazione del pannello alla struttura, devono rispondere a specifiche esigenze prestazionali spiega Caporali. La portata del pavimento deve essere molto elevata per sostenere i server e le altre apparecchiature IT. C è quindi bisogno di una struttura robusta che abbia non solo elementi strutturali sovradimensionati rispetto a una struttura tradizionale, ma anche vincoli rigidi tra piedini e traversi che vengono imbullonati in modo da ottenere maggiore resistenza e solidità del sistema. Si impiegano inoltre traversi lunghi, che travalicano cioè il classico modulo da 60 cm, per garantire una resistenza per continuità ma anche per dare maggiore agibilità nel plenum del pavimento al fine di consentire il passaggio di canaline e condotti che in questi ambienti hanno ingombri molto importanti. Si possono inoltre prevedere rinforzi puntuali in punti specifici per irrobustire il pavimento in modo selettivo in corrispondenza di punti soggetti a carichi concentrati. Per valutare correttamente tutti i parametri del progetto, Schneider Electric ha sviluppato un sistema di calcolo con simulazione agli elementi finiti che permette di dimensionare gli elementi del pavimento sopraelevato in funzione delle dimensioni della stanza, del layout delle macchine, dei carichi di progetto. Il risultato è la verifica delle stabilità e la simulazione delle forze laterali che si scaricano sulle strutture perimetrali in caso di evento sismico. Non si possono poi trascurare aspetti quali per esempio l elevata variabilità di parametri quali la temperatura e l umidita che caratterizza questi ambienti, dove spesso si utilizzano sistemi di raffreddamento combinati con condizioni ambientali che possono variare rapidamente in un range molto ampio, con classi di umidità che vanno dall 8% al 90% e temperature variabili tra i 10 ai 55. Di conseguenza i materiali impiegati Twin Tech di Nesite unisce le caratteristiche dei sistemi radianti alla flessibilità dei pavimenti sopraelevati. L assenza di vincoli con lo strato radiante garantisce infatti l accessibilità al plenum su tutta la superficie del pavimento. I pannelli incapsulati Topfloor della serie GW vengono realizzati con rinforzo perimetrale ove è maggiore la tensione statica, caratteristica che garantisce una portata sensibilmente superiore in presenza di carichi statici e dinamici. GW viene proposto in abbinamento a una vasta gamma di rivestimenti autoposanti Officelayout 157 aprile-giugno

5 Estetica e tecnica, le due anime del pavimento sopraelevato Freefloor M di Newfloor è il sistema autoposante con rivestimento Magnetic concepito per ambienti in cui è presente un piano di posa in metallo, come per esempio i pavimenti sopraelevati incapsulati. Con questa soluzione le piastrelle autoposanti si aggrappano alla superficie di posa grazie alla forza del magnete impedendo spostamenti accidentali tra le lastre Per la Sede Sky a San Donato Milanese Uniflair/Schneider Electric ha installato il sistema di condizionamento e mq di pavimento sopraelevato per sale regia, sale trasmissione televisivo/ radiofonica, sale registrazione, sale server e uffici, rispondendo di volta in volta a requisiti diversi e impiegando molteplici finiture quali laminato, gres porcellanato e gomma. Particolare attenzione è stata dedicata alle sale server per le quali sono state studiate apposite strutture di sostegno che assicurano la stabilità dei server e delle varie strumentazioni Rivista per la realizzazione del pannello devono essere in grado di sopportare sbalzi di temperatura e umidità mantenendo inalterate le caratteristiche dimensionali e prestazionali. Il pavimento sopraelevato è infine diventato l elemento di connessione fra il mondo strettamente legato all edilizia e quello dell impiantistica che, in un ottica di progettazione integrata, non possono più essere considerati disgiunti. Non è soltanto copertura del vano tecnico, ma diventa esso stesso parte del sistema impiantistico integrando sensori, elementi radianti, illuminazione il tutto in un ottica di comfort e praticità. Gli impianti spiega Caporali sono il sistema nervoso degli edifici moderni per i motivi che si possono sintetizzare in tre parole: potenza, controllo e sicurezza. Ovvero distribuzione elettrica, gestione degli impianti tecnologici e sicurezza dell edificio. Oggi, l innovazione spinge a trovare maggiori sinergie tra le aree impiantistiche per la gestione integrata dell edificio e il monitoraggio dei consumi. I riflessi sul pavimento sopraelevato sono molteplici, uno dei campi di ricerca su cui Schneider Electric sta lavorando è la realizzazione di pavimenti intelligenti che integrano elementi attivi, quali sonde e attuatori, in grado di rilevare le condizioni ambientali e di regolare, conseguentemente, la temperatura o la portata d aria dell impianto. Il secondo elemento di ricerca è finalizzato a ottenere una maggiore integrazione tra la struttura del pavimento e i sistemi di distribuzione impiantistica; facendo in modo che elementi quali canaline portacavi, condotti, ecc. si trasformino da elementi di interferenza a elementi di sinergia. Strategie che portano a cambiare il modello di business che vede la realizzazione architettonica e la realizzazione degli impianti come fasi disgiunte. Verrebbero così eliminate le aree di interferenza che si possono verificare in fase di progettazione e di posa in opera. e quel che si vede in superficie L attenzione all aspetto estetico del prodotto, ha portato ad ampliare la gamma dei materiali di finitura, estendendo le possibilità offerte al concept architettonico. Ai materiali tradizionali laminati plastici, gomme, PVC, linoleum e moquette si aggiungono materiali di pregio quali parquet, marmi, graniti, gres, pietre ricomposte e acciaio inox che, valorizzati da lavorazioni speciali, portano a estendere le applicazioni del sopraelevato in spazi di rappresentanza, del retail, spazi pubblici, hotel. Una valorizzazione estetica che in larga parte va ricondotta a una maggiore flessibilità nei formati. Il pavimento sopraelevato, nato nel modulo standard 60x60 cm, è oggi disponibile con misure che spaziano tra i 30 e i 120 cm, e strutture che consentono di accostare tra loro differenti moduli. Non solo, sempre di più i produttori offrono la possibilità di realizzare soluzioni personalizzate su richiesta del progettista. Tutto ciò che richiede soluzioni fuori dallo standard modulare spiega Moncini diventa una sfida e un opportunità. La forza della nostra azienda è di dialogare col progettista, di trovare la soluzione personalizzata dando un valore aggiunto al progetto. Abbiamo realizzato pavimenti sopraelevati in materiali come il marmo o la pietra, lavorati con intarsi e soluzioni fuori formato con progettazione ad hoc della sottostruttura nel rispetto dei carichi e delle prestazioni previste dalle normative. 58 Officelayout 157 aprile-giugno 2014

6 Viene inoltre data la possibilità di personalizzare il pavimento con loghi, scritte e percorsi luminosi che lo rendono strumento di comunicazione e segnaletica. Inoltre, il nostro apporto non si ferma al pavimento sopraelevato, ma continua con il rivestimento di pareti, arredi, e complementi coordinati. Si diffonde la finitura in versione autoposante, spinta dalle esigenze dei costruttori edili che realizzano edifici destinati alla locazione e ceduti a terzi. La prassi prevede, infatti, che il modulo nudo (pannello e struttura) venga posato da chi realizza l edificio, mentre la scelta della finitura avviene in un secondo momento sulla base delle esigenze di chi occuperà gli spazi. Questa soluzione che svincola la modularità delle piastrelle di rivestimento da quella della sottostruttura, è particolarmente vantaggiosa in caso di ristrutturazione perché consente di rinnovare il pavimento senza dover rimuovere il modulo nudo. Essendo svincolata dai pannelli sottostanti, il rivestimento del pavimento sopraelevato può essere realizzato nei formati e nei materiali più diversi, pur garantendo l ispezionabilità del vano sottostante. Il mercato richiede un prodotto che permetta di rinnovare i pavimenti esistenti in modo pratico ed economico pur utilizzando rivestimenti di livello medio alto afferma Bertin. A questa richiesta, Newfloor ha risposto con piastrelle autoposanti, in diversi formati, realizzate in gres porcellanato a secco con bordo protettivo in pvc e rivestimento inferiore in gomma con caratteristiche acustiche per un maggiore comfort. Vengono proposte anche versioni autoposanti in legno con spessori estremamente ridotti e notevole stabilità formale, caratteristica quest ultima fondamentale per un materiale vivo qual è il legno che nella versione autoposante, non essendo ancorato alla soletta, è maggiormente soggetto a deformazioni causate da sbalzi di umidità e temperatura. Un altra novità è la piastrella autoposante magnetica che permette di ancorare in modo stabile la lastra di finitura a pannelli incapsulati o rivestiti in acciaio, particolarmente diffusi nei mercati anglosassoni e ove presente un sottofondo trattato con resine caricate con ferrite. Pavimento sopraelevato Made in Italy Pavimenti Sopraelevati Costituita nel 1986, Newfloor si specializza nella produzione di pavimenti sopraelevati destinati all utilizzo in ambito industriale, commerciale e del terziario. Per oltre 15 anni svolge il compito di terzista per grandi marchi nazionali del sopraelevato e del settore ceramico, specializzandosi nella lavorazione di materiali lapidei e perfezionando la propria capacità tecnica e produttiva. Nel 2003, la società si propone al mercato nazionale e internazionale direttamente con il proprio marchio, distinguendosi per la capacità artigianale di confezionare soluzioni ad hoc, senza limiti di dimensione e di tipologia di rivestimento, garantendo la qualità artigianale e la professionalità industriale. The company has been founded in the 80 s by the owner Mr. Umberto Matterazzo. Since the beginning Newfloor was the partner of important national brands specializing in the manufacturing of hard stones in particular ceramic tiles. Since 2003 it started to commercialize its products promotiong them into the national and international markets with its own Brand capturing the attention of architects and interior designers looking for prestigious and customized products with different sizes and capable to satisfy the technical and aesthetical customer s demand. SCOPRI I PRODOTTI DI NEWFLOOR GARANZIA DI QUALITÀ! FREEFLOOR E X-FLOOR DUE PRODOTTI, INFINITE SOLUZIONI Newfloor srl - Via della Tecnica, 10 - Codevigo (PD) - Italy Tel Officelayout 157 aprile-giugno

7 Aesthetics and technique, the two souls of raised flooring It looks as if nothing has changed, though areas of improvement have been identified to perfect characteristics and performance. In practice, the raised floor is a strategic element of connection between the world of construction and that of physical plant in a perspective of integrated design The evolution of the raised floor is based on value: aesthetic value obtained with new formats and fine materials like natural stone and wood; technical value provided by the integration of physical plant technologies and lighting, to increase performance, transforming the floor into a tool for the comfort of workspaces. Two souls that make these floors a strategic factor on the market of construction of office buildings, as well as the restructuring of existing buildings. But value cannot be only an intrinsic product quality. It has to be conserved over time, in all the phases from installation to maintenance. This is why regulations are being developed to improve clarity on sensitive themes of worksite installation and correct maintenance for the conservation of performance features. Themes that are not covered by the UNI EN product standards, which only address the constructive characteristics and the testing criteria for individual components. The raised floor is a borderline element between civil structure and physical plant, located in spaces of contractual and technical ambiguity. Italian builders united in the Raised Floors Work Group of the UNI Commission have therefore felt the need to regulate the process of design, installation and maintenance, laying out valid rules for all the phases and all the figures involved, to guarantee the quality and optimal conservation of the system. The goal is to make the information exchanged between all the actors involved more structured, complete and consistent, through a shared language and a recognized reference for all the aspects not covered in the contract. The standard will devote a large space to definitions, in many cases taking from existing regulations, to make the terminology used in contractual documents uniform and shared. The project also sets out to define and give value to the role of each figure involved: designer, client, work supervisor, builder, installer, end user. The lack or lack of precision of the information exchanged in the various phases of the process generates gaps and blurred zones that can compromise the quality of the work and the clarity of the obligations assumed by all the parties. Fundamental parts of other standards will be referenced regarding the materials used for finishing, bridging certain gaps regarding the environmental conditions that can alter the characteristics of the floor in the phases following production, namely storage, installation, use, cleaning and maintenance. Considering the wide, multidisciplinary range of themes addressed, the builders have opened the work group to experts on materials, design and laboratory testing. An evolving market The market is displaying new scenarios and opportunities. Producers register a high level of professionalism along the entire supply chain of constructions, with important repercussions also in the sector of raised flooring. The reasons can be identified in a series of conditions that have led to demand side that pays closer attention to the technical and performance characteristics of products. The new possibilities offered on an aesthetic and a performance level have catalyzed the interest of counterparts like architects, general contractors and end users, to whom manufacturers are turning in order to get beyond the logic of the lowest price. In large projects, there is a growing tendency to work with qualified professionals, project managers and architects who can oversee all the phases. Due to the recession in the building market, construction companies are no longer the preferred contact for the producers of raised flooring, since there has been a shift toward general contractors that offer turnkey solutions and are interested in making spaces comfortable and personalized, using medium to high-end products. Promotion through architecture studios has also become strategic, because in these circles greater attention is paid to the quality of products. Finally, in the acquisition phase, the end client takes on a role of increasing importance; construction companies are often asked to deliver the work without finishing, and from a certain point on the interior design is handled with the support of a design team. In this context, the quality of the services offered is fundamental, and becomes the strategic key to approach increasing competition on national and foreign markets, where many Italian producers have been operating in recent years. Awareness of the advantages offered by raised flooring on the part of qualified counterparts has led manufacturers to expand their offerings and to gear up to provide custom solutions capable of addressing specific project issues, investing in flexibility, acoustics and aesthetics, including offformat solutions and high performance features in terms of mechanical strength and load-bearing resistance, all factors increasingly sought by designers, offering the possibility of applying any type of finish, in keeping with the rest of the interior design. Raised flooring can also become a great opportunity for connection between the world of architecture and that of physical plant systems, because nothing else like a raised floor is good looking above thus a part of the architectural concept while having a technical space below to contain electrical and data channels that are like the nervous system, hidden inside the building. So the raised floor is actually a strategic point of connection between two worlds, in a perspective of integrated design. What is hidden in the system Apparently nothing has changed. Since it is a mature, established product on the market, there have been no substantial innovations, though interesting areas of improvement to perfect characteristics and performance can be observed. In particular, when it comes to the hidden part of the raised floor system composed of the loadbearing structure and the panels, the research of producers has led to solutions that make installation quicker, improving structural stability, acoustics and load-bearing strength. In the area of the panels the research has focused on more ecological materic compositions, obtained by using cement-based glue that has less environmental impact than epoxy cements. To improve mechanical characteristics and increase thermo-hygrometric stability, there are new experiments like the one developed by Newfloor with the X-floor panel featuring a stoneware core, a material that in very thin formats still offers remarkable mechanical characteristics thanks to internal fiberglass reinforcement that guarantees load resistance up to 200 kg. 60 Officelayout 157 aprile-giugno 2014

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp. CATTANEO & Co. - BG SC_I 01/2005 S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.it Realizzare un connubio perfetto fra

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

Kaba PAS - Pubblic Access Solution

Kaba PAS - Pubblic Access Solution Kaba PAS - Pubblic Access Solution Fondata nel 1950, Gallenschütz, oggi Kaba Pubblic Access Solution, ha sviluppato, prodotto e venduto per oltre 30 anni soluzioni per varchi di sicurezza automatici. Oggi

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

dai vita alla tua casa

dai vita alla tua casa dai vita alla tua casa SEMPLICE MENTE ENERGIA bioedilizia Una STRUTTURA INNOVATIVA PARETE MEGA PLUS N 10 01 struttura in legno 60/60 mm - 60/40 mm 02 tubazione impianto elettrico ø 21 mm 03 struttura portante

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA.

FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA. FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA. FIA SISTEM nasce nel 1984 come azienda sotto casa, occupandosi principalmente della realizzazione di impianti elettrici e di installazione e motorizzazione di

Dettagli

PERSIANE FINSTRAL. Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione

PERSIANE FINSTRAL. Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione PERSIANE FINSTRAL Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione PERSIANE 2 Oscuramento e protezione visiva nel rispetto della tradizione Le persiane, oltre al loro ruolo principale di elemento

Dettagli

MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat

MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat with cap. 3015001 with cap. 3900001 with connector 3900200 with cable A richiesta disponibile la versione certifi- Version available on request 124

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

FENICE ARREDI. Via Bertolini 49/51 27029 Vigevano (PV) Relazione tecnica

FENICE ARREDI. Via Bertolini 49/51 27029 Vigevano (PV) Relazione tecnica FENICE ARREDI Via Bertolini 49/51 27029 Vigevano (PV) Prove di vibrazione su sistemi per pavimenti tecnici sopraelevati - Four x Four Relazione tecnica Via Ferrata 1, 27100 Pavia, Italy Tel. +39.0382.516911

Dettagli

VOLTA S.p.A. RETE = antivolatile e antitopo di protezione in acciaio elettrosaldato installata sul retro

VOLTA S.p.A. RETE = antivolatile e antitopo di protezione in acciaio elettrosaldato installata sul retro Caratteristiche costruttive A singolo ordine di alette fisse inclinate 45 a disegno aerodinamico con passo 20 mm e cornice perimetrale di 25 mm. Materiali e Finiture Standard: alluminio anodizzato naturale

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Saint-Gobain, attraverso i suoi marchi, sviluppa e produce nuove generazioni di materiali con un approccio moderno e completo al mercato delle costruzioni:

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri Acciai per la realizzazione di strutture metalliche e di strutture composte (laminati, tubi senza saldatura, tubi

Dettagli

Tecnologia Facciate continue Finestre e porte a battente V E Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte scorrevoli

Tecnologia Facciate continue Finestre e porte a battente V E Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte scorrevoli www.metrawindows.it PERSIANA SCORREVOLE Sistemi oscuranti METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata Cosa può fare l Istituto per le Energie Rinnovabili dell EURAC? E quando? Il team di EURAC è in grado di: gestire

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72. Benessere da vivere. Su misura.

FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72. Benessere da vivere. Su misura. FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72 Benessere da vivere. Su misura. 2 Qualità e varietà per la vostra casa Maggior comfort abitativo costi energetici ridotti cura e manutenzione minime FINSTRAL produce

Dettagli

Vetro e risparmio energetico Controllo solare. Bollettino tecnico

Vetro e risparmio energetico Controllo solare. Bollettino tecnico Vetro e risparmio energetico Controllo solare Bollettino tecnico Introduzione Oltre a consentire l ingresso di luce e a permettere la visione verso l esterno, le finestre lasciano entrare anche la radiazione

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

Efficienza, comfort, e semplicità

Efficienza, comfort, e semplicità UM UM Efficienza, comfort, e semplicità La gamma UM offre diffusori con tecnologia MesoOptics. I vantaggi di questa tecnologia (altissima efficienza e distribuzione grandangolare della luce) uniti ad un

Dettagli

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI Cap. XIV OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI PAG. 1 14.1 OPERE COMPIUTE Opere prefabbricate in cemento armato. Prezzi medi praticati dalle imprese specializzate del ramo per ordinazioni dirette (di media entità)

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO L innovativo sistema per la ristrutturazione delle pareti dall interno LEADER MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO Costi energetici elevati e livello di comfort basso: un problema in crescita La maggior

Dettagli

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi www.metrawindows.it THEATRON Linea GLASS Sistemi per Balconi METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

Stud-EVO Designer Pino Montalti

Stud-EVO Designer Pino Montalti Designer Pino Montalti È l evoluzione di un prodotto che era già presente a catalogo. Un diffusore per arredo urbano realizzato in materiali pregiati e caratterizzato dal grado di protezione elevato e

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w www.metra.it SISTEMI PER BALCONI. THEATRON METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA sono stati

Dettagli

CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN ABS PER SOLAI MONODIREZIONALI. skyrail. sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE

CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN ABS PER SOLAI MONODIREZIONALI. skyrail. sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN PER SOLAI MONODIREZIONALI skyrail sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE w w w. g e o p l a s t. i t SOLAI 02 VISION Con la Sapienza di costruisce

Dettagli

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile MATERIALI A BASE DI CALCE NATURALE PER IL RESTAURO E IL RISANAMENTO scheda tecnica per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO PRODOTTO PER

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico La riparazione dell asfalto ha fatto strada. Sistemi MAPEI per la realizzazione di pavime I pannelli radianti sono

Dettagli

Politecnico di Milano Scuola Master Fratelli Pesenti CONSTRUCTION INNOVATION SUSTAINABILITY ENGINEERING

Politecnico di Milano Scuola Master Fratelli Pesenti CONSTRUCTION INNOVATION SUSTAINABILITY ENGINEERING Innovazione nei contenuti e nelle modalità della formazione: il BIM per l integrazione dei diversi aspetti progettuali e oltre gli aspetti manageriali, gestionali, progettuali e costruttivi con strumento

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

TODAY MORE PRESENT IN GERMANY

TODAY MORE PRESENT IN GERMANY TODAY MORE PRESENT IN GERMANY Traditionally strong in offering high technology and reliability products, Duplomatic is a player with the right characteristics to achieve success in highly competitive markets,

Dettagli

Manuale BDM - TRUCK -

Manuale BDM - TRUCK - Manuale BDM - TRUCK - FG Technology 1/38 EOBD2 Indice Index Premessa / Premise............................................. 3 Il modulo EOBD2 / The EOBD2 module........................... 4 Pin dell interfaccia

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

Prodotti tecnicamente evoluti

Prodotti tecnicamente evoluti Tavoli&sedie Prodotti tecnicamente evoluti Tavoli & Sedie La collezione Point tavoli & sedie realizzata per Mondo Convenienza raggruppa una famiglia di prodotti adatti per la casa, spazi per l ufficio

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer)

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer) HSF PROCESS HSF (High Speed Fimer) HIGH SPEED FIMER The development of Fimer HSF innovative process represent a revolution particularly on the welding process of low (and high) alloy steels as well as

Dettagli

ACQUAVIVA. design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini

ACQUAVIVA. design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini A C Q U A V I V A ACQUAVIVA design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini 10 11 56991/12 Bocca incasso da cm. 12 su piastra. 12

Dettagli

Il colore Mapei nel progetto. The Mapei colour in the project. Effetti Estetici Decorative Effects

Il colore Mapei nel progetto. The Mapei colour in the project. Effetti Estetici Decorative Effects Il colore Mapei nel progetto The Mapei colour in the project Effetti Estetici Decorative Effects Marmorino Marmorino Effetto Classico Marmorino Classical Effect Effetti Estetici Decorative Effects 3 Applicazione

Dettagli

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO In collaborazione con Sistema FAR ECHO 1 Sistema FAR ECHO Gestione intelligente delle informazioni energetiche di un edificio Tecnologie innovative e metodi di misura, contabilizzazione, monitoraggio e

Dettagli

ACQUAVIVA. design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini ACQUAVIVA

ACQUAVIVA. design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini ACQUAVIVA design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini 56991/12 Bocca incasso da cm. 12 su piastra Built-in 12 cms. spout on plate 56991/18

Dettagli

CATALOGO GENERALE GENERAL CATALOGUE SIMPLEX UNIVERSAL PORTAPALLET PALLET RACKING MINIPALLET ARMADI CABINETS BANCHI COUNTERS

CATALOGO GENERALE GENERAL CATALOGUE SIMPLEX UNIVERSAL PORTAPALLET PALLET RACKING MINIPALLET ARMADI CABINETS BANCHI COUNTERS CATALOGO GENERALE GENERAL CATALOGUE SIMPLEX UNIVERSAL PORTAPALLET PALLET RACKING MINIPALLET ARMADI CABINETS BANCHI COUNTERS SOPPALCHI e sopraelevazioni MEZZANINES IT MOBILFER - L'EVOLUZIONE DELLO SPAZIO

Dettagli

BATTERIE ENERGA AL LITIO

BATTERIE ENERGA AL LITIO BATTERIE ENERGA AL LITIO Batterie avviamento ultraleggere - Extra-light starter batteries Le batterie con tecnologia al Litio di ENERGA sono circa 5 volte più leggere delle tradizionali al piombo. Ciò

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

I l Cotto Nobile Arrotat o

I l Cotto Nobile Arrotat o I l Cotto Nobile Arrotat o RAPPORTO DI PROVA N. 227338 Data: 25062007 Denominazione campione sottoposto a prova: NOBILE ARROTATO UNI EN ISO 105454:2000 del 30/06/2000 Piastrelle di ceramica. Determinazione

Dettagli

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles OLIVIERI Azienda dinamica giovane, orientata al design metropolitano, da più di 80 anni produce mobili per la zona giorno e notte con cura artigianale. Da sempre i progetti Olivieri nascono dalla volontà

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Leadership in Energy and Environmental Design

Leadership in Energy and Environmental Design LEED Leadership in Energy and Environmental Design LEED è lo standard di certificazione energetica e di sostenibilità degli edifici più in uso al mondo: si tratta di una serie di criteri sviluppati negli

Dettagli

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing.

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing. Delta PATENT PENDING Sistema di apertura per ante a ribalta senza alcun ingombro all interno del mobile. Lift system for doors with vertical opening: cabinet interior completely fittingless. Delta Centro

Dettagli

LEADER EUROPEO. Blocchi e Solai in Legno Cemento. Struttura antisismica testata e collaudata

LEADER EUROPEO. Blocchi e Solai in Legno Cemento. Struttura antisismica testata e collaudata LEADER EUROPEO Blocchi e Solai in Legno Cemento Struttura antisismica testata e collaudata Come da Linee Guida del Ministero LLPP Luglio 2011 TERREMOTO IN EMILIA 2012 Asilo a Ganaceto (MO) Intervento a

Dettagli

NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O. Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne

NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O. Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne 3 Sintesi perfetta fra isolamento termico, tecnica e design Le finestre e le porte di oggi non solo devono

Dettagli

POWERED BY SUN LEAF ROOF

POWERED BY SUN LEAF ROOF POWERED BY SUN LEAF ROOF DALLA COPERTURA COME PROTEZIONE... [...] essendo sorto dopo la scoperta del fuoco un principio di comunità fra uomini [...] cominciarono in tale assembramento alcuni a far tetti

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

Sistem Elettrica Due Automazioni industriali

Sistem Elettrica Due Automazioni industriali Sistemi di collaudo Sistem Elettrica Due Automazioni industriali Un Gruppo che offre risposte mirate per tutti i vostri obiettivi di produzione automatizzata e di collaudo ESPERIENZA, RICERCA, INNOVAZIONE

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

ISOLATORI ELASTOMERICI. ISOLATORI ELASTOMERICI serie SI S02

ISOLATORI ELASTOMERICI. ISOLATORI ELASTOMERICI serie SI S02 ISOLATORI ELASTOMERICI ISOLATORI ELASTOMERICI serie SI S02 INTRODUZIONE CERTIFICAZIONI Nel 1992 FIP Industriale ha ottenuto la certificazione CISQ-ICIM per il Sistema di Assicurazione Qualità in conformità

Dettagli

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI N. VOCE DESCRIZIONE LAVORAZIONE QUANTITA' PREZZO UNIT. TOTALE

Dettagli

UFFICI DIREZIONALI: IL MANAGER, IL SUO AMBIENTE E LE RELAZIONI CON LE PERSONE

UFFICI DIREZIONALI: IL MANAGER, IL SUO AMBIENTE E LE RELAZIONI CON LE PERSONE UFFICI DIREZIONALI: IL MANAGER, IL SUO AMBIENTE E LE RELAZIONI CON LE PERSONE Tre interviste per scoprire le qualità di un buon manager, le nuove tendenze negli arredi direzionali e l esperienza di un

Dettagli

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi.

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. I modelli di sourcing Il mercato offre una varietà di modelli di sourcing, ispirati

Dettagli

Componenti per illuminazione LED. Components for LED lighting

Componenti per illuminazione LED. Components for LED lighting 2014 Componenti per illuminazione LED Components for LED lighting Legenda Scheda Prodotto Product sheet legend 1 6 3 7 4 10 5 2 8 9 13 11 15 14 12 16 1673/A 17 2P+T MORSETTO Corpo in poliammide Corpo serrafilo

Dettagli

Idee bagno. Nuove. idee. per il vostro bagno.

Idee bagno. Nuove. idee. per il vostro bagno. Idee bagno Nuove idee per il vostro bagno. I 1 La formula INSIDE di wedi Prima della ristrutturazione State pensando a un bagno nuovo o volete semplicemente modernizzarlo? Allora la formula INSIDE di wedi

Dettagli

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica).

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica). 3.4. I LIVELLI I livelli sono strumenti a cannocchiale orizzontale, con i quali si realizza una linea di mira orizzontale. Vengono utilizzati per misurare dislivelli con la tecnica di livellazione geometrica

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCO PROF SE 2 SeccoProf, SeccoProf EL, SeccoUltra, SeccoMust Tolgono l umidità dappertutto Removing humidity everywhere Un intera gamma professionale

Dettagli

NUOVI STRUMENTI OTTICI PER IL CONTROLLO DI LABORATORIO E DI PROCESSO

NUOVI STRUMENTI OTTICI PER IL CONTROLLO DI LABORATORIO E DI PROCESSO NUOVI STRUMENTI OTTICI PER IL CONTROLLO DI LABORATORIO E DI PROCESSO Mariano Paganelli Expert System Solutions S.r.l. L'Expert System Solutions ha recentemente sviluppato nuove tecniche di laboratorio

Dettagli

MGO BOARD. Sistemi per esterni ed ambienti umidi Systems for outdoor applications and humid environments. ceilings coverings & beyond

MGO BOARD. Sistemi per esterni ed ambienti umidi Systems for outdoor applications and humid environments. ceilings coverings & beyond MGO BOARD Sistemi per esterni ed ambienti umidi Systems for outdoor applications and humid environments catalogo generale_general CATALOGUE 2013 ceilings coverings & beyond Articolo Schema Descrizione

Dettagli

User guide Conference phone Konftel 100

User guide Conference phone Konftel 100 User guide Conference phone Konftel 100 Dansk I Deutsch I English I Español I Français I Norsk Suomi I Svenska Conference phones for every situation Sommario Descrizione Connessioni, accessoires, ricambi

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 L'edificio oggetto dell'intervento, si trova a Bolzano in via Dalmazia ai numeri 60, 60A e 62 E' stato costruito nei primi anni '50

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli