COMUNE DI CASTELLETTO SOPRA TICINO Provincia di NOVARA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI CASTELLETTO SOPRA TICINO Provincia di NOVARA"

Transcript

1 COMUNE DI CASTELLETTO SOPRA TICINO Provincia di NOVARA AREA FINANZIARIA SERVIZI SOCIALI Piazza F.lli Cervi CASTELLETTO SOPRA TICINO cod. fiscale e p. IVA Telefono ufficio Ragioneria - Tributi Telefono ufficio Servizi Sociali Fax UFFICIO RAGIONERIA DISCIPLINARE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ELABORAZIONE DEI COMPENSI DEI REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE E ASSIMILATI, DEI REDDITI DI LAVORO AUTONOMO, DEI RELATIVI MODELLI E RIEPILOGHI UTILI AI VERSAMENTI PREVIDENZIALI E FISCALI E CORRELATE CERTIFICAZIONI. PERIODO OGGETTO. Oggetto del disciplinare è l affidamento del servizio di elaborazione cedolini paga per il Trattamento economico del personale dipendente, assimilato, autonomo del Comune di Castelletto sopra Ticino verso il corrispettivo dell importo comprensivo dell espletamento di tutti gli adempimenti obbligatori mensili e annuali di seguito elencati: Servizio mensile di elaborazione di: - Gestione anagrafica dipendenti per redazione cedolini delle retribuzioni contenenti tutte le voci retributive relative a: a) lavoro dipendente e assimilati, indennità cantieri di lavoro b) indennità di funzione amministratori c) competenze da lavoro autonomo. - Gestione anagrafica contrattuale dipendenti: comparto, ufficio/centro di costo di appartenenza, profilo, categoria d inquadramento professionale, indennità tabellari, voci emolumenti distinte per quote a carico di bilancio e quote a carico Fondo efficienza servizi, con variazione dei passaggi di categoria su comunicazione dell ente - Gestione e aggiornamento delle tipologie di prestazioni lavorative e di funzioni. - Controllo dei limiti di capienza e spettanza per le tipologie di assenza e aspettativa previsti in base alle tipologie di prestazioni lavorative; - Variazione delle voci tabellari a seguito rinnovi contrattuali; - Gestione competenze accessorie ; - Determinazione degli elementi con diretti effetti economici in base alla normativa vigente (importo orario straordinario, competenze accessorie legate alla presenza in servizio e riduzione del trattamento economico per assenza dal servizio); - Elaborazioni contabili delle competenze retributive fisse ed accessorie al fine del pagamento, riepilogo competenze per centro di costo e/o capitolo di bilancio, trattenute a carico dell ente ed a carico dipendenti suddivise per centro di costo e/o capitolo di bilancio; - Distinte dei netti per accrediti in conto corrente predisposto per trasmissione al Tesoriere ; - Predisposizione modelli di versamento previsti da specifica normativa fiscale e contributiva caratterizzati da specifica periodicità: - Predisposizione di Modelli di versamento alla cassa previdenziale INPS Gestione Ex Inpdap con relativi codici aggiornati stabiliti ex lege; 1

2 - Predisposizione Modello F24 EP per pagamento delle ritenute erariali e (IRPEF, ADDIZIONALI, IRAP) e dei contributi alla cassa previdenziale INPS Gestione Ex Inpdap con relativi codici aggiornati stabiliti ex lege; - Predisposizione modello F24EP versamenti Inps DM10; - Predisposizione modello CUD anticipato ai dipendenti licenziati in corso d anno su richiesta; - Predisposizione denuncia telematica DMA2; - Predisposizione Modello denuncia telematica Uniemens ; - Dati progressivi per conguagli fiscali e previdenziali di fine anno esposti sul cedolino delle retribuzioni; - Conguaglio ritenute irpef per dipendenti cessati nel mese; - Certificazioni individuali mensili di liquidazione competenze di lavoro autonomo di versamento erariale da parte del sostituto d imposta ai sensi del D.P.R. 322 del 22 luglio 1998, art. 4 commi 6 ter e 6 quater - Gestione Fondi di Previdenza Complementare Servizio annuale di predisposizione di: - Modelli CUD - Modello Tabelle allegate al Conto annuale delle spese del personale - Prospetto contenente dati utili per la compilazione della dichiarazione IRAP amministrazioni ed enti pubblici - Inserimento operazioni contabili da modelli ed eventuali dichiarazioni integrative - autoliquidazione Predisposizione Dichiarazione retribuzioni a fini INAIL - autoliquidazione INAIL predisposizione Modello F24EP per versamento premi Servizio informativo - aggiornamenti mensili - informazione telefonica giornaliera 2.- CARATTERE DEL SERVIZIO Nell importo totale del servizio dovranno essere compresi tutti gli adempimenti mensili e annuali specificati all articolo 1 del presente capitolato e di seguito elencati relativi a: - Dipendenti: n minimo 58 n massimo 60. Il numer o di dipendenti attuale è 58 a tempo indeterminato e 2 a tempo determinato; - Parasubordinati: massimo 3 (attualmente non presenti) da liquidare mensilmente - Cantieri di lavoro: massimo 3 (attualmente non presenti) da liquidare mensilmente - Liberi professionisti, lavoratori occasionali, collaborazioni coordinate e continuative: (variabile mensilmente, in media da un minimo di 1 ad massimo 5 persone) - indennità amministratori : n. 7 da liquidare mensilmente - consiglieri : n. 11 da liquidare annualmente. a servizio mensile I servizi a cadenza mensile dovranno essere effettuati in modo tale da garantire i seguenti adempimenti - Redazione cedolini paga, contenenti le variazioni mensili comunicate dall ente, nel rispetto della norma sulla privacy sui dati sensibili per la consegna al lavoratore, al lavoratore assimilato, amministratore o lavoratore autonomo. Il cedolino dovrà indicare distintamente gli importi relativi a: stipendio tabellare, indennità di comparto a carico del fondo per la contrattazione decentrata, indennità di comparto a carico del bilancio, progressione economica costituita da voci distinte per quota a carico del fondo e quota a carico del bilancio, indennità di posizione costituita da voci distinte per quota importo mensile contrattuale e importo maggiorazione. Tutte le eventuali altre indennità o retribuzioni accessorie previste dai CCNL e/o dalla contrattazione integrativa decentrata (es. indennità di posizione, indennità di risultato, indennità di secondo livello, indennità di disagio, progetto obiettivo, produttività, buono mensa quota soggetta a tassazione e non. - Riepiloghi, ordinati per centro di costo e/o capitolo di bilancio e/o ufficio (per la precisa emissione dei mandati e degli ordinativi di incasso) delle competenze elencate al precedente punto. Distinzione emolumenti spettanti per tipologia di lavoro dipendente a tempo indeterminato ed a tempo determinato (come dovuto al fine della corretta emissione degli ordinativi di pagamento in codifica Siope). Tali riepiloghi dovranno altresì contenere i versamenti previdenziali e/o assistenziali e/o assicurativi e le ritenute operate. 2

3 - Scheda riassuntiva contenente la somma dei suddetti riepiloghi distinta per voci di emolumento per contributi previdenziali e per ritenute operate. - Distinte delle mensilità nette con codici IBAN per trasmissione a Tesoriere al fine bonifici emolumenti in conto corrente. - Predisposizione riepilogo mensile utile ai versamenti in Banca d Italia IRPEF ADDIZIONALI E IRAP. - Predisposizione distinta F24EP versamento mensile contributi Inps. - Predisposizione denuncia Uniemens. - Predisposizione denuncia DMA2. - Fornitura riepilogo utile ai versamenti mensili in Banca d Italia delle ritenute IRPEF, addizionali, IRAP. - Elenco quote sovvenzioni cessioni V, rate ammort amento prestiti. - Riepilogo ritenute sindacali per versamento mensile distinte per OO.SS. - Variazione dei passaggi di categoria e/o centro di costo a seguito comunicazione dell ente per effetto eventuali progressioni e/o mobilità. - Variazioni dei minimi tabellari per effetto delle variazioni contrattuali e relativa attribuzione degli emolumenti arretrati spettanti alle rispettive decorrenze contrattuali tenuto conto del numero individuale elle ore e dei giorni effettivamente lavorati. - Elaborazione cedolino presunto lordo/presunto netto per redazione previsioni di spesa assunzioni o modifiche orario di lavoro in corso d anno. - Dati progressivi degli imponibili fiscali esposti sul cedolino delle retribuzioni. - Conguaglio ritenute irpef per dipendenti cessati. - Redazione CUD anticipato dipendenti licenziati nel mese con conguaglio. - Servizio informativo sulle novità normative riguardanti la materia oggetto del servizio. - Servizio informativo di aggiornamento mensile. - Servizio d informazione telefonica giornaliera. b servizio annuale I servizi a cadenza annuale dovranno essere effettuati in modo tale da garantire i seguenti adempimenti - Redazione Modello CUD e CERTIFICAZIONI fiscali lavoratori dipendenti, assimilati, autonomi - Redazione Modello 770. Anche la compilazione del prospetto riepilogativo dei versamenti (l analogo del quadro ST nel mod. 770 anno 2006) dovrà essere effettuato dal personale della ditta incaricata. Sarà compito del personale del Comune inviare tutte le quietanze dei versamenti effettuati durante l anno. - Conto annuale. - Comunicazione dati per Denuncia IRAP Amministrazioni pubbliche. - Autoliquidazione INAIL predisposizione Modello F24EP pagamento premio e predisposizione Modello di dichiarazione. - Inserimento operazioni contabili da modello Applicazione rinnovi contrattuali ed emolumenti arretrati spettanti. - Scheda annuale storica riepilogativa con tutti gli emolumenti erogati in ragione annua ai percipienti distinti per voci (lavoratore dipendente assimilato, amministratore e lavoratore autonomo, tutti i contributi previdenziali pagati sia a carico del dipendente sia a carico del datore di lavoro e tutte le ritenute operate distinte in colonne/righe e per mese, recanti i totali all ultima riga /colonna. - Scheda riepilogativa annuale delle competenze totali pagate a tutti i destinatari di emolumenti ordinate per mese e per centro di costo e/o capitolo di bilancio e/o ufficio con i totali all ultima riga / colonna. Tali riepiloghi dovranno altresì contenere i versamenti previdenziali e/o assistenziali e/o assicurativi e le ritenute operate. I servizi descritti ai punti a) e b) sono da intendersi obbligatori e imprescindibili. Il mancato adempimento anche di uno solo di essi potrà essere causa di risoluzione unilaterale per inadempimento senza alcuna pretesa di risarcimento da parte della ditta affidataria. Le seguenti elaborazioni aggiuntive rispetto a quanto compreso nei servizi compresi nell importo a base d'asta, verranno concordate tra il soggetto incaricato della fornitura del servizio e l Amministrazione Comunale. c servizi a richiesta - Predisposizione modello TFR/1-2 - Predisposizione Mod. 350/P - Predisposizione Mod. PA - Calcolo delle spese del personale da allegare al Bilancio di Previsione. 3

4 Trasmissione dati mensili Tutti i dati necessari all elaborazione dei compensi mensili saranno comunicati dall ente tramite documenti, tracciati, codici cartacei o dati telematici codificati e concordati preventivamente. Il caricamento iniziale dei dati dovrà essere effettuato a carico del soggetto affidatario senza che ciò comporti oneri aggiuntivi da parte dell amministrazione comunale. Consegna e ritiro documenti elaborati La consegna degli elaborati avverrà a cura e spese della ditta. Gli elaborati dovranno essere ricevuti dal Comune in tempo utile ai bonifici degli stipendi prevista per il giorno ventisette di ogni mese o alla scadenza prevista per legge qualora il giorno ventisette del mese coincida con un giorno non lavorativo; e nel caso del pagamento contemporaneo di tredicesima e stipendio a seguito indicazione della data di pagamento da parte dell ente. In fase di attuazione del servizio, per tutto il triennio in esame. Lo scadenziario preciso sarà comunque concordato in seguito all affidamento del servizio. Ritiro documenti La ricezione telematica da parte del soggetto incaricato all elaborazione dei dati e delle variabili mensili necessarie all elaborazione dei redditi di lavoro dipendente, assimilato e autonomo sarà effettuato in tempi utili al fine di consentire l eventuale integrazione e rielaborazione di cedolini prova e la successiva ricezione degli elaborati, eventualmente corretti, entro la seconda decade del mese per permettere utilmente la predisposizione e la trasmissione degli ordinativi di pagamento ed incasso al Tesoriere Istruzioni La raccolta dati, necessaria all esecuzione del servizio, dovrà avvenire a totale carico della ditta incaricata senza che ciò comporti oneri aggiuntivi per l amministrazione appaltante. L eventuale informazione del personale incaricato della trasmissione delle comunicazioni mensili sarà fornita gratuitamente. In seguito le richieste di approfondimento delle comunicazioni intervenute saranno scambiate telefonicamente. In caso di trasmissione telematica dei dati, la stessa dovrà avvenire con supporti tecnici messi a disposizione gratuitamente dalla ditta affidataria. L utilizzo di ausili tecnici per la trasmissione telematica dei dati, in luogo della trasmissione cartacea, non dovrà comportare costi aggiuntivi rispetto all offerta economica presentata dalla ditta COMPENSO I prezzi concordati dovranno includere tutti i costi relativi ai servizi previsti dall art. 2 punti a) e b) del presente disciplinare e saranno vincolanti. Nel periodo di adempimento del contratto, non saranno accolte richieste di pagamento di compensi aggiuntivi per i servizi mensili e annuali sopra descritti e previsti dalla legge. Il corrispettivo per lo svolgimento dei servizi annuali non potrà essere oggetto di separate fatturazioni rispetto alla corresponsione del servizio mensile, pertanto il compenso determinato secondo il criterio costo unitario per numero di soggetti trattati dovrà essere comprensivo di tutti gli adempimenti obbligatori enucleati ai suddetti punti a) e b) dell art. 2 del presente capitolato. In merito alla revisione dei prezzi, si precisa che gli adeguamenti dei corrispettivi agli indici Istat sarà riconosciuto solo se previsto dalla normativa vigente. Non è causa di revisione dei prezzi l evoluzione normativa della materia oggetto del servizio affidato. Pertanto il soggetto affidatario non potrà chiedere all amministrazione comunale costi aggiuntivi per nuovi adempimenti previsti da leggi, regolamenti e/o circolari ministeriali in materia fiscale e/o contributiva, né per l eventuale modifica o integrazione della modulistica che leggi, regolamenti e/o circolari ministeriale diffuse sul territorio nazionale o regionale imporranno. 4.- DECORRENZA L esecuzione del servizio deve essere garantita a partire dal DURATA Il contratto decorre dal e scade il

5 6.- FATTURAZIONE E PAGAMENTI La fatturazione dei compensi dovrà essere elaborata mensilmente ed il pagamento avverrà entro i termini di legge. Il soggetto affidatario del servizio dovrà emettere dodici fatture all anno esaustive del corrispettivo totale. 7.- MODULISTICA Moduli e materiali necessari alla trasmissione dati ed all espletamento del servizio sono esclusivamente a carico della ditta affidataria. La ditta affidataria dovrà, eventualmente fornire senza alcun costo aggiuntivo manuali od ogni altra documentazione tecnica, redatti anche in lingua italiana, idonei ad assicurare il funzionamento del servizio. 8. RISERVATEZZA E SICUREZZA Il soggetto affidatario in qualità di Responsabile del trattamento dei dati personali, si impegna a mantenere il segreto su tutti i dati forniti dall Amministrazione Comunale e di cui venga a conoscenza nell espletamento del servizio. Il medesimo dovrà inoltre rispettare tutte le disposizioni contenute nel D. Lgs. 196/2003 (testo unico sulla privacy) e s.m.i., nonché nella normativa complementare. 9. PENALI Fatto salvo il risarcimento per ulteriori danni eventualmente patiti dal Comune, per ogni giorno di ritardo rispetto alle scadenze concordate nella produzione dei cedolini mensili, qualora sia da imputarsi a sua colpa, il soggetto affidatario sarà tenuto al pagamento di una penale giornaliera pari ad 300,00 (euro trecento), cifra aumentata ad 500,00 (euro cinquecento) a partire dal terzo giorno. Sempre fatto salvo ogni risarcimento danni a favore del Comune, per ogni giorno di ritardo relativamente ad adempimenti comunque dovuti e diversi dall emissione del cedolino, la ditta affidataria sarà tenuta al pagamento di una penale giornaliera pari ad 300,00 (euro trecento), aumentata ad 500,00 (euro cinquecento) a partire dal terzo giorno. 5

CITTÀ DI VENARIA REALE PROVINCIA DI TORINO

CITTÀ DI VENARIA REALE PROVINCIA DI TORINO CITTÀ DI VENARIA REALE PROVINCIA DI TORINO SETTORE AMMINISTRAZIONE GENERALE SERVIZIO GESTIONE E SVILUPPO DELLE R.U. ESTERNALIZZAZIONE DELLE PRESTAZIONI RELATIVE ALL ELABORAZIONE DELLE PAGHE E DEI CONSEGUENTI

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ELABORAZIONE STIPENDI ED ADEMPIMENTI PREVIDENZIALI E FISCALI CONNESSI

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ELABORAZIONE STIPENDI ED ADEMPIMENTI PREVIDENZIALI E FISCALI CONNESSI CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ELABORAZIONE STIPENDI ED ADEMPIMENTI PREVIDENZIALI E FISCALI CONNESSI PER IL PERSONALE DEL PARCO NAZIONALE VAL GRANDE 2016-2020 (CIG ZB415FBACD) Art.

Dettagli

RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA CENTRO DI SOGGIORNO PER ANZIANI

RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA CENTRO DI SOGGIORNO PER ANZIANI 1 Prot. RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA CENTRO DI SOGGIORNO PER ANZIANI 30031 DOLO (VE) - Via Garibaldi, 73 - Tel. (041) 410.192-410.039 - Fax (041) 412.016 Codice Fiscale 82004730279 - Partita IVA 00900180274

Dettagli

Gestione del Personale

Gestione del Personale Gestione funzionale e completa del Personale sia dal punto di vista giuridico che da quello finanziario. La procedura consente di elaborare, per ciascun mese, due mensilità ordinarie e 98 mensilità straordinarie

Dettagli

CITTÀ di AVIGLIANA Provincia di TORINO

CITTÀ di AVIGLIANA Provincia di TORINO Estratto DETERMINAZIONE N. 379 del 28/10/2013 Proposta n. 379 Oggetto: AFFIDAMENTO INCARICO SERVIZIO ELABORAZIONE STIPENDI E ADEMPIMENTI CONNESSI ANNI 2014/2017 A FAVORE DELLA DITTA ENTI SERVICE SRL DI

Dettagli

OGGETTO: Modello 770/2005 Semplificato Istruzioni per la compilazione.

OGGETTO: Modello 770/2005 Semplificato Istruzioni per la compilazione. DIREZIONE CENTRALE DELLE ENTRATE Roma, 4-7-2005 Ai Direttori delle Sedi Provinciali e Territoriali e per loro tramite: - Alle Amministrazioni Statali - Agli Enti con Personale Iscritto alle Casse CPDEL,

Dettagli

Richiesta di fornitura per servizi di consulenza professionale Consulente del Lavoro

Richiesta di fornitura per servizi di consulenza professionale Consulente del Lavoro Richiesta di fornitura per servizi di consulenza professionale Consulente del Lavoro Lepida SpA è lo strumento operativo della Regione Emilia Romagna per la pianificazione, lo sviluppo e la gestione delle

Dettagli

Sistema di gestione del personale: servizi per gli Enti del comparto Regioni e Autonomie Locali

Sistema di gestione del personale: servizi per gli Enti del comparto Regioni e Autonomie Locali Sistema di gestione del personale: servizi per gli Enti del comparto Regioni e Autonomie Locali Gennaio 2014 INDICE 1. Premessa... 3 2. Anagrafiche... 4 2.1. Dati Ente... 4 2.2. Dati anagrafici degli Amministrati...

Dettagli

Paghe e Contributi. Corsi. Padova. Corso Base. Corso Avanzato. Paghe e Contributi. Paghe e Contributi

Paghe e Contributi. Corsi. Padova. Corso Base. Corso Avanzato. Paghe e Contributi. Paghe e Contributi Corsi Centro Paghe...al Servizio del Professionista Corso Base Corso Avanzato Corso Base Paghe e contributi >> Costituzione del rapporto di lavoro e retribuzione Malattia, maternità, infortunio e adempimenti

Dettagli

Procedimenti Amministrativi

Procedimenti Amministrativi Procedimenti Amministrativi Denominazione del procedimento Organismo interno di Valutazione Sistema di valutazione e valutazione della performance Piano della Performance Relazione sulla Performance Documento

Dettagli

PROGRAMMA. CORSO IN PAGHE E CONTRIBUTI La Teoria. CAPITOLO I: Il nuovo collocamento e la costruzione del rapporto di lavoro

PROGRAMMA. CORSO IN PAGHE E CONTRIBUTI La Teoria. CAPITOLO I: Il nuovo collocamento e la costruzione del rapporto di lavoro PROGRAMMA CORSO IN PAGHE E CONTRIBUTI La Teoria CAPITOLO I: Il nuovo collocamento e la costruzione del rapporto di lavoro 1. Collocamento ordinario 2. Collocamento obbligatorio 3. Adempimenti collegati

Dettagli

Il servizio di elaborazione degli stipendi e dei compensi deve comprendere, a mero titolo esemplificativo e non esaustivo.

Il servizio di elaborazione degli stipendi e dei compensi deve comprendere, a mero titolo esemplificativo e non esaustivo. ALLEGATO A ART. 1 OGGETTO Servizio d elaborazione degli stipendi e dei conseguenti adempimenti previdenziali, fiscali, contabili e contrattuali per i dipendenti della Trapani Servizi S.p.A., dei compensi

Dettagli

REGIONE PIEMONTE ENTE DI GESTIONE DELLE AREE PROTETTE DELLA VALLE SESIA L.R. 29 giugno 2009, n. 19 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

REGIONE PIEMONTE ENTE DI GESTIONE DELLE AREE PROTETTE DELLA VALLE SESIA L.R. 29 giugno 2009, n. 19 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE REGIONE PIEMONTE ENTE DI GESTIONE DELLE AREE PROTETTE DELLA VALLE SESIA L.R. 29 giugno 2009, n. 19 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 15 del 22/01/2015 CON IMPEGNO DI SPESA [ X ] SENZA IMPEGNO DI SPESA [ ]

Dettagli

Lunedì 3 maggio. Venerdì 7 maggio

Lunedì 3 maggio. Venerdì 7 maggio MAGGIO 2010 TOSAP Scade il termine per il versamento della rata di aprile della tassa per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche, dovuta per importi superiori ad euro 258,23 (lire 500.000) (art. 50,

Dettagli

Guida Operativa Implementazioni nuova Release Procedura. PAGHE Rel. 5.0.2.0. Data rilascio: 30 Settembre 2014

Guida Operativa Implementazioni nuova Release Procedura. PAGHE Rel. 5.0.2.0. Data rilascio: 30 Settembre 2014 Guida Operativa Implementazioni nuova Release Procedura PAGHE Rel. 5.0.2.0 Data rilascio: 30 Settembre 2014 Lo scopo che si prefigge questa guida è quello di documentare le implementazioni introdotte nella

Dettagli

VISTI E RICHIAMATI gli articoli 28 e 30 del D.Lgs. n. 267 del 18.08.2000 e successive modifiche ed integrazioni;

VISTI E RICHIAMATI gli articoli 28 e 30 del D.Lgs. n. 267 del 18.08.2000 e successive modifiche ed integrazioni; CONVENZIONE PER LA GESTIONE IN FORMA ASSOCIATA DELL UFFICIO PERSONALE: TRATTAMENTO ECONOMICO DEI DIPENDENTI L'anno, il giorno del mese di presso la sede sono intervenuti i Sigg.ri: 1., nato a il, il quale

Dettagli

AREA SERVIZI FINANZIARI E TRIBUTARI E DEL PERSONALE

AREA SERVIZI FINANZIARI E TRIBUTARI E DEL PERSONALE AREA SERVIZI FINANZIARI E TRIBUTARI E DEL PERSONALE servizi per la gestione delle risorse economico-finanziarie servizi di provveditorato ed economato servizi tributari servizio del personale servizi istituzionali

Dettagli

Gli emolumenti del personale della scuola

Gli emolumenti del personale della scuola Gli emolumenti del personale della scuola Di salvatore buonandi La retribuzione complessiva dei dipendenti della scuola è costituita da indennità di varia natura, di cui alcune concorrono con lo stipendio

Dettagli

Allegato A) alla delibera del CdA n. 35 del 30.12.2010

Allegato A) alla delibera del CdA n. 35 del 30.12.2010 Allegato A) alla delibera del CdA n. 35 del 30.12.2010 ACCORDO TRA L UNIONE DI COMUNI TERRE DI CASTELLI E L AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA (ASP) GIORGIO GASPARINI PER LA GESTIONE DI FUNZIONI

Dettagli

COMUNE DI BRENTONICO

COMUNE DI BRENTONICO COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 142 del 17-12-2015 della GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Contratto di gestione centralizzata degli stipendi per il triennio 2016-2018, con

Dettagli

Venerdì. 17 agosto. Lunedì 10 agosto. Lunedì

Venerdì. 17 agosto. Lunedì 10 agosto. Lunedì Agosto 2015 Personale Entro oggi effettuare il versamento all'inpdap delle quote dovute per il mese precedente per l'ammortamento delle sovvenzioni in conto concessione del quinto delle retribuzioni, cumulativamente

Dettagli

Corso di formazione in PAGHE E CONTRIBUTI

Corso di formazione in PAGHE E CONTRIBUTI Corso di formazione in PAGHE E CONTRIBUTI Obiettivi Obiettivo principale del corso è creare un operatore autonomo nella scelta e nella gestione delle varie tipologie di contratti e soprattutto con una

Dettagli

ELEMENTI DI PAGHE E CONTRIBUTI Formazione continua individuale

ELEMENTI DI PAGHE E CONTRIBUTI Formazione continua individuale ELEMENTI DI PAGHE E CONTRIBUTI Formazione continua individuale Durata: 60 ore Inizio corso: da definire Sede: Corso Raffaello 17/D - Torino Docente: dottore consulente del lavoro con esperienza consolidata

Dettagli

SCADENZE FEBBRAIO 2015

SCADENZE FEBBRAIO 2015 SCADENZE FEBBRAIO 2015 MARTEDì 10 FEBBRAIO IMU TERRENI Scade il termine per il versamento dell IMU sui terreni; l imposta è calcolata in base alle aliquote standard (7,6 per mille) tranne quando i Comuni

Dettagli

Denominazione 80078750587 ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE. Indirizzo di posta elettronica. Cognome 2 PRNCGS59A54E379V PERINI CADIGIA ESTER

Denominazione 80078750587 ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE. Indirizzo di posta elettronica. Cognome 2 PRNCGS59A54E379V PERINI CADIGIA ESTER CUD 2014 CERTIFICAZIONE DI CUI ALL ART. 4, COMMI -ter e -quater, DEL D.P.R. 22 LUGLIO 1998, n. 322, RELATIVA ALL ANNO 2013 AL DATORE DI LAVORO, ENTE PENSIONISTICO O ALTRO SOSTITUTO D IMPOSTA Codice fiscale

Dettagli

CONVENZIONE PER LA GESTIONE IN FORMA ASSOCIATA DELL UFFICIO PERSONALE: TRATTAMENTO ECONOMICO DEI DIPENDENTI

CONVENZIONE PER LA GESTIONE IN FORMA ASSOCIATA DELL UFFICIO PERSONALE: TRATTAMENTO ECONOMICO DEI DIPENDENTI CONVENZIONE PER LA GESTIONE IN FORMA ASSOCIATA DELL UFFICIO PERSONALE: TRATTAMENTO ECONOMICO DEI DIPENDENTI L'anno, il giorno del mese di presso la sede sono intervenuti i Sigg.ri: 1., nato a il, il quale

Dettagli

Lunedì 4 agosto. Venerdì 8 agosto

Lunedì 4 agosto. Venerdì 8 agosto Agosto 2014 Saldo IMU 2013 / 1 acconto IMU-TASI 2014 enti non commerciali Termine per effettuare il versamento del saldo IMU 2013 e della prima rata di acconto IMU (e TASI, se dovuta) 2014 da parte degli

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO INCARICO DI ESPLETAMENTO DEGLI ADEMPIMENTI OBBLIGATORI CONNESSI ALLA GESTIONE DEL PERSONALE E DEI COLLABORATORI PER IL PERIODO 1/1/2012-31/12/2013 CIG Z990278489 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ART. 1 -

Dettagli

OGGETTO Erario ENTE INTERESSATO ADEMPIMENTI

OGGETTO Erario ENTE INTERESSATO ADEMPIMENTI 18.05.2015 1) Ritenute I.R.PE.F. alla fonte sugli emolumenti indicati di seguito: - cod. 1001: ritenute su retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e relativo conguaglio; - cod. 1002: ritenute

Dettagli

Come leggere la busta paga

Come leggere la busta paga Come leggere la busta paga Indice Che cosa è pag. 3 A cosa serve pag. 4 La struttura della busta paga pag. 5 Intestazione (dati ditta dati anagrafici e contrattuali lavoratore) pag. 6 Corpo della Busta

Dettagli

CONSEGNA CERTIFICAZIONE UNICA

CONSEGNA CERTIFICAZIONE UNICA SCADENZE MARZO 2015 LUNEDì 2 MARZO CONSEGNA CERTIFICAZIONE UNICA - Ultimo giorno utile per la consegna al lavoratore da parte del datore di lavoro o dell ente pensionistico della nuova Certificazione Unica

Dettagli

NEWSLETTER LAVORO FEBBRAIO 2014 ULTIME NOVITÀ FISCALI

NEWSLETTER LAVORO FEBBRAIO 2014 ULTIME NOVITÀ FISCALI NEWSLETTER N. 2/2014 NEWSLETTER LAVORO FEBBRAIO 2014 ULTIME NOVITÀ FISCALI ULTIME NOVITA FISCALI GESTIONE SEPARATA INPS: ALIQUOTE VE 2014 CIRCOLARE INPS N. 18 DEL FEBRRAIO 2014 DIFFERIMENTO AUTOLIQUIDAZIONE

Dettagli

Circolare Mensile Lavoro MARZO 2015

Circolare Mensile Lavoro MARZO 2015 Circolare Mensile Lavoro MARZO 2015 INDICE Le news del mese di marzo 2015 Approfondimenti o Asseverazione conformità dei rapporti di lavoro o Compensazione dei crediti tramite modello F24 o Aliquote 2015

Dettagli

COMUNE DI ZOCCA. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 161 in data 29 dicembre 2009

COMUNE DI ZOCCA. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 161 in data 29 dicembre 2009 COMUNE DI ZOCCA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 161 in data 29 dicembre 2009 OGGETTO: ACCORDO TRA IL COMUNE DI ZOCCA E L UNIONE DI COMUNI TERRE DI CASTELLI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Venerdì 9 ottobre. Domenica 11 ottobre

Venerdì 9 ottobre. Domenica 11 ottobre Personale Entro oggi effettuare il versamento all Inpdap delle quote dovute per il mese precedente per l ammortamento delle sovvenzioni in conto concessione del quinto delle retribuzioni, cumulativamente

Dettagli

Giovedì 10 settembre. Martedì 15 settembre

Giovedì 10 settembre. Martedì 15 settembre Personale Entro oggi effettuare il versamento all'inpdap delle quote dovute per il mese precedente per l'ammortamento delle sovvenzioni in conto concessione del quinto delle retribuzioni, cumulativamente

Dettagli

Prot. n. 50 - Ufficio V

Prot. n. 50 - Ufficio V Prot. n. 50 - Ufficio V Data Roma, 23 febbraio 2015 Messaggio 023/2015 Destinatar Utenti NoiPA i Tipo Messaggio Area NoiPA Oggetto: Modello Certificazione unica 2015 Conguaglio contributivo e fiscale relativo

Dettagli

Procedura Amministrativo-Contabile Amministrazione del Personale. Gestione contabile spese del personale

Procedura Amministrativo-Contabile Amministrazione del Personale. Gestione contabile spese del personale Procedura Amministrativo-Contabile Amministrazione del Personale Gestione contabile spese del personale PROCEDURA AMMINISTRATIVO-CONTABILE Vers. 0.0 Gestione contabile spese del personale Data 08/11/2010

Dettagli

SCADENZE MAGGIO 2013 DOMENICA 12 MAGGIO

SCADENZE MAGGIO 2013 DOMENICA 12 MAGGIO SCADENZE MAGGIO 2013 DOMENICA 12 MAGGIO AGENTI DI COMMERCIO, MEDIATORI E SPEDIZIONIERI Gli adempimenti previsti entro tale data ed indicati all interno della nostra circolare 10.2013 (http://www.contrino.it/?p=1555)

Dettagli

Con l acquisto di uno qualsiasi dei raggruppamenti si avrà diritto a ricevere gratuitamente la newsletter Aggiornamenti ed Adempimenti

Con l acquisto di uno qualsiasi dei raggruppamenti si avrà diritto a ricevere gratuitamente la newsletter Aggiornamenti ed Adempimenti Spett.le OGGETTO: Offerta per elaborazione buste paga ed adempimenti mensili Come da Vs. gentile richiesta, siamo lieti di presentare l offerta per l espletamento delle attività in oggetto. Al fine di

Dettagli

Trattamento Economico del personale tecnico amministrativo e calcolo dello stipendio mensile

Trattamento Economico del personale tecnico amministrativo e calcolo dello stipendio mensile Strumento utile alla lettura del Cedolino Stipendi Trattamento Economico Fonti normative Le fonti normative che regolano il trattamento economico del personale in servizio presso le Università si differenziano

Dettagli

UFFICI DEL SETTORE ECONOMICO- FINANZIARIO E TRIBUTARIO SERVIZIO FINANZIARIO E RAGIONERIA

UFFICI DEL SETTORE ECONOMICO- FINANZIARIO E TRIBUTARIO SERVIZIO FINANZIARIO E RAGIONERIA UFFICI DEL SETTORE ECONOMICO- FINANZIARIO E TRIBUTARIO SERVIZIO FINANZIARIO E RAGIONERIA Ufficio Supporto adempimenti fiscali Responsabile dei procedimenti sotto elencati i dipendenti Lipira Giuseppina

Dettagli

Vademecum. Guida alla lettura della busta paga PRATICA LAVORO 2/2011 - INSERTO. Riferimenti normativi e nozione. Soggetti interessati.

Vademecum. Guida alla lettura della busta paga PRATICA LAVORO 2/2011 - INSERTO. Riferimenti normativi e nozione. Soggetti interessati. Guida alla lettura della busta paga Riferimenti normativi e nozione R.D.L. 10 settembre 1923, n. 1955 R.D.L. 28 agosto 1924, n. 1422 (*) L. 5 gennaio 1953, n. 4, art. 1 D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797, artt.

Dettagli

SCADENZIARIO GIUGNO 2013

SCADENZIARIO GIUGNO 2013 P SCADENZIARIO GIUGNO 2013 a cura di Eugenio Piscino e Claudia Giraudo Lo scadenziario è aggiornato al d.l. n. 35 del 8 aprile 2013. 1 GIUGNO Denuncia mensile Trasmettere, entro il corrente mese, telematicamente

Dettagli

Procedura Amministrativo-Contabile Amministrazione del Personale. Gestione contabile spese del personale

Procedura Amministrativo-Contabile Amministrazione del Personale. Gestione contabile spese del personale Procedura Amministrativo-Contabile Amministrazione del Personale Gestione contabile spese del personale 1. OBIETTIVO...4 2. REFERENTI DELLA PRODURA...4 3. AMBITO DI APPLICAZIONE...4 4. DEFINIZIONI ED ACRONIMI...5

Dettagli

SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO

SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI UFFICIO RISORSE UMANE Trattamento Giuridico, Economico e Previdenziale : Dott.ssa M. Vignola - 0341/266413 - segretario@comune.oggiono.lc.it Responsabile

Dettagli

FAQ CUD 2006 1 \ 6. la gestione PDF. Gecom Paghe

FAQ CUD 2006 1 \ 6. la gestione PDF. Gecom Paghe 1 \ 6 Cos è TeamSystem la gestione PDF Gecom Paghe FAQ CUD 2006 2 \ 6 Per un dipendente licenziato e riassunto viene stampato un solo CUD con i dati dell ultima matricola Non sono stati inseriti i dati

Dettagli

Il modello di servizio del sistema per la gestione del personale

Il modello di servizio del sistema per la gestione del personale Il modello di servizio del sistema per la gestione del personale Roma, settembre 2012 DCSII P.za Dalmazia, 1 00198 ROMA Tel. 06 47 61 11 dcsii.dag@pec.mef.gov.it Indice Introduzione La struttura del sistema

Dettagli

Area 2 BILANCIO, PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO Settore Bilancio Unità organizzativa Responsabile: Ufficio Bilancio e contabilità economico patrimoniale

Area 2 BILANCIO, PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO Settore Bilancio Unità organizzativa Responsabile: Ufficio Bilancio e contabilità economico patrimoniale Area 2 BILANCIO, PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO Settore Bilancio Unità organizzativa Responsabile: Ufficio Bilancio e conomico patrimoniale PROCEDIMENTO Bilancio preventivo e consuntivo e relative variazioni

Dettagli

Agg.905S Contabilità. Manuale Utente. Assist. Clienti. A cura di: VERS. 13.11.2012 (T.M.)

Agg.905S Contabilità. Manuale Utente. Assist. Clienti. A cura di: VERS. 13.11.2012 (T.M.) Agg.905S Contabilità Manuale Utente A cura di: VERS. 13.11.2012 (T.M.) Assist. Clienti Sommario PAG.2 Sommario Contenuto dell aggiornamento:... 1 Contesto. Dal sole 24 ore... 1 Processo:... 5 Operazioni

Dettagli

SCADENZE SETTEMBRE 2014

SCADENZE SETTEMBRE 2014 SCADENZE SETTEMBRE 2014 LUNEDì 1 SETTEMBRE REGISTRO - Scade il termine per la registrazione dei nuovi contratti di locazione di immobili con decorrenza 1 a- gosto 2014 e per il versamento dell imposta

Dettagli

COME SI LEGGE IL CEDOLINO DELLO STIPENDIO. ProfessionistiScuola.it

COME SI LEGGE IL CEDOLINO DELLO STIPENDIO. ProfessionistiScuola.it COME SI LEGGE IL CEDOLINO DELLO STIPENDIO Numero Partita = è il numero identificativo di Partita di Spesa Fissa del dipendente. È importante indicare tale numero identificativo ogni volta che si debba

Dettagli

Comune di Sondalo (Provincia di Sondrio) SERVIZIO ECONOMICO-FINANZIARIO Elenco tipologie di procedimento DENOMINAZIONE PROCEDIMENTO

Comune di Sondalo (Provincia di Sondrio) SERVIZIO ECONOMICO-FINANZIARIO Elenco tipologie di procedimento DENOMINAZIONE PROCEDIMENTO Comune di Sondalo (Provincia di Sondrio) SERVIZIO ECONOMICO-FINANZIARIO Elenco tipologie di procedimento NR 1 DENOMINAZIONE PROCEDIMENTO Predisposizione del bilancio di previsione e dei relativi allegati

Dettagli

Con l acquisto si avrà diritto a ricevere gratuitamente la newsletter Aggiornamenti ed Adempimenti

Con l acquisto si avrà diritto a ricevere gratuitamente la newsletter Aggiornamenti ed Adempimenti Spett.le OGGETTO: Offerta per elaborazione buste paga ed adempimenti mensili Come da Vs. gentile richiesta, siamo lieti di presentare l offerta per l espletamento delle attività in oggetto. Al fine di

Dettagli

INDICE. Sezione Prima - INTRODUZIONE. Sezione Seconda - NOVITÀ DEL MODELLO CUD 2014

INDICE. Sezione Prima - INTRODUZIONE. Sezione Seconda - NOVITÀ DEL MODELLO CUD 2014 INDICE Sezione Prima - INTRODUZIONE Introduzione... pag. 14 Lo schema del CUD 2014 - Certificazione Unica Dipendenti...» 14 Termini di consegna al dipendente...» 15 Il trattamento dei dati personali...»

Dettagli

ORGANIZZAZIONE. a. garantire le informazioni su atti e procedimenti amministrativi inerenti il cittadino.

ORGANIZZAZIONE. a. garantire le informazioni su atti e procedimenti amministrativi inerenti il cittadino. ORGANIZZAZIONE Il compito essenziale dell URP è di fornire all utenza dell Istituto adeguate informazioni relative ai servizi, alle strutture, ai compiti, ai procedimenti e al funzionamento dell Amministrazione,

Dettagli

LAVORI USURANTI RICHIESTA BENEFICIO PREPENSIONAMENTO

LAVORI USURANTI RICHIESTA BENEFICIO PREPENSIONAMENTO SCADENZE MARZO 2016 MARTEDì 1 MARZO REGISTRO Scade il termine per registrare i nuovi contratti di locazione di immobili stipulati il 1 febbraio 2016 e per pagare l imposta di registro (2% o 1% per alcune

Dettagli

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO Patrizia Clementi IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO La legge Biagi 1 ha disciplinato sotto il profilo civilistico le collaborazioni coordinate e continuative, già presenti nel nostro

Dettagli

SCADENZE SETTEMBRE 2013

SCADENZE SETTEMBRE 2013 SCADENZE SETTEMBRE 2013 LUNEDì 2 SETTEMBRE IMPOSTE RATEIZZATE - Ultimo giorno utile per effettuare il versamento della rata delle imposte rateizzate da parte dei contribuenti non titolari di partita Iva.

Dettagli

Al Presidente Ai Consiglieri di Amministrazione

Al Presidente Ai Consiglieri di Amministrazione Direzione centrale delle entrate contributive Direzione centrale organizzazione Direzione centrale pianificazione e controllo di gestione Direzione centrale prestazioni Direzione centrale prestazioni a

Dettagli

Renzo Pravisano La retribuzione del lavoratore

Renzo Pravisano La retribuzione del lavoratore in pra ca LAVORO Renzo Pravisano La retribuzione del lavoratore I edizione Definizione e classificazione giuridica Elemen cos tu vi Determinazione, contabilizzazione e pagamento Prescrizione del diri o

Dettagli

SERVIZIO PERSONALE ATTIVITA E PROCEDIMENTI

SERVIZIO PERSONALE ATTIVITA E PROCEDIMENTI SERVIZIO PERSONALE ATTIVITA E PROCEDIMENTI A) Stipendi (carichi voci stipendiali dipendenti e amministratori su sw elaborazione paghe conteggi e carichi su sw salario accessorio lavoro straordinario turno

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Servizio relativo alla gestione delle presenze ed assenze, all elaborazione delle retribuzioni del personale e dei conseguenti adempimenti previdenziali, fiscali, contabili e contrattuali, per il personale

Dettagli

SCADENZIARIO MAGGIO 2013

SCADENZIARIO MAGGIO 2013 SCADENZIARIO MAGGIO 2013 a cura di Eugenio Piscino e Claudia Giraudo Lo scadenziario è aggiornato al d.l. n. 35 del 8 aprile 2013. 02 MAGGIO (essendo il 01 maggio festivo il termine è fissato al 2 maggio

Dettagli

SCADENZE GENNAIO 2016

SCADENZE GENNAIO 2016 SCADENZE GENNAIO 2016 VENERDì 1 GENNAIO TASSO INTERESSE LEGALE - Dal 1.01.2016 la misura del saggio degli interessi legali passa dallo 0,5% allo 0,2% in ragione d anno (decreto MEF 11.12.2015, G.U. 15.12.2015,

Dettagli

Art. 3 - Adempimenti richiesti Il servizio di elaborazione degli stipendi e di consulenza per l amministrazione del personale comprende:

Art. 3 - Adempimenti richiesti Il servizio di elaborazione degli stipendi e di consulenza per l amministrazione del personale comprende: CAPITOLATO SPECIALE Pagina 1 di 11 CAPITOLATO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ELABORAZIONE STIPENDI E COMPENSI VARI, CONTABILITA DEL PERSONALE DELLA PLURISERVIZI CAMAIORE SPA Codice C.I.G. ZB10C02BAA

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone: Prot. N. 7786/2016 Approvazione della Certificazione Unica CU 2016, relativa all anno 2015, unitamente alle istruzioni di compilazione, nonché del frontespizio per la trasmissione telematica e del quadro

Dettagli

CERTIFICAZIONE UNICA 2015

CERTIFICAZIONE UNICA 2015 CERTIFICAZIONE UNICA 201 CERTIFICAZIONE DI CUI ALL'ART., COMMI -ter e -quater DEL D.P.R. 22 LUGLIO 199, N. 322 RELATIVA ALL'ANNO 201 DATI ANAGRAFICI AL DATORE DI LAVORO, ENTE PENSIONISTICO O ALTRO SOSTITUTO

Dettagli

SCADENZE NOVEMBRE 2014

SCADENZE NOVEMBRE 2014 SCADENZE NOVEMBRE 2014 LUNEDì 17 NOVEMBRE RAVVEDIMENTO OPEROSO BREVE Scade il termine per regolarizzare gli adempimenti (omessi, tardivi o insufficienti versamenti di imposte o ritenute) non effettuati

Dettagli

IRPEF, conguaglio 2014 Le procedure da seguire per effettuare correttamente i calcoli

IRPEF, conguaglio 2014 Le procedure da seguire per effettuare correttamente i calcoli IRPEF, conguaglio 2014 Le procedure da seguire per effettuare correttamente i calcoli Ecco qui di seguito, una sintesi della normativa generale che regola le operazioni relative al conguaglio di fine anno.

Dettagli

TRA SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE: Art. 1

TRA SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE: Art. 1 AFFIDAMENTO ALLA SOCIETA INFO LINE S.R.L. DEL SERVIZIO PER LA GESTIONE INFORMATICA IN OUTSOURCING DI SERVIZI NELL'AMBITO RISORSE UMANE DAL 01/01/2013 AL 31/12/2013. (CIG: ZD207A5DB6). In esecuzione della

Dettagli

Addetto alle Paghe e contributi

Addetto alle Paghe e contributi Addetto alle Paghe e contributi (livello base) Presentazione e obiettivi In un contesto economico sempre più dinamico e competitivo le aziende hanno sempre più bisogno di flessibilità e di una gestione

Dettagli

)2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1(

)2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1( )2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1( ART.1 OGGETTO Il presente appalto ha ad oggetto il servizio di somministrazione di lavoratori a termine,

Dettagli

ELENCO MEMORIE PER CUD 2014

ELENCO MEMORIE PER CUD 2014 ELENCO MEMORIE PER CUD 2014 MEMORIE NUMERICHE 1 Redditi lavoro dipendente e assimilati (Cas. 1) 2 Assegni periodici corrisposti dal coniuge (Cas. 5) 3-18 Caselle da 11 a 26 19 Altri datori - Imponibile

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE TRAMITE PROCEDURA COMPARATIVA PER INCARICHI PROFESSIONALI

AVVISO DI SELEZIONE TRAMITE PROCEDURA COMPARATIVA PER INCARICHI PROFESSIONALI Determina n. 3 del 20 novembre 2015 AVVISO DI SELEZIONE TRAMITE PROCEDURA COMPARATIVA PER INCARICHI PROFESSIONALI La Società Consortile a Responsabilità Limitata Uniontrasporti intende avviare una procedura

Dettagli

4 CONTABILITA' E FINANZE. Nr. Servizio RAGIONERIA E PROGRAMMAZIONE

4 CONTABILITA' E FINANZE. Nr. Servizio RAGIONERIA E PROGRAMMAZIONE Settore CENTRO RESPONSABILITA' Categoria TEOLDI SILVIA D3G RAGIONERIA E PROGRAMMAZIONE ordinaria PROGRAMMAZIONE: BILANCIO/PEG/PDO 2 GESTIONE: INVENTARIO 3 GESTIONE: BILANCIO/PEG/PDO RENDICONTAZIONE: RENDICONTO

Dettagli

newsletter GIUGNO 2015

newsletter GIUGNO 2015 newsletter GIUGNO 2015 4. Scadenziario luglio 2015 4. SCADENZIARIO LUGLIO 2015 Scadenze contrattuali Assicurazioni Agenzie in gestione libera UNAPASS: Una tantum L accordo 20 novembre 2014, tra ANAPA,

Dettagli

Mercoledì 10 marzo. Lunedì 15 marzo

Mercoledì 10 marzo. Lunedì 15 marzo MARZO 2010 Personale Entro oggi effetuare il versamento all'inpdap delle quote dovute per il mese precedente per l'ammortamento delle sovvenzioni in conto concessione del quinto delle retribuzioni, cumulativamente

Dettagli

I lavoratori dipendenti e i pensionati (in possesso di determinati redditi), possono presentare la dichiarazione con il modello 730.

I lavoratori dipendenti e i pensionati (in possesso di determinati redditi), possono presentare la dichiarazione con il modello 730. 03 giugno 2013 Più tempo per consegnare il modello 730 ai Caf o ai professionisti abilitati. Un Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, firmato il 29 maggio scorso, ha fatto slittare dal 31

Dettagli

GLI ADEMPIMENTI DEL MESE DI LUGLIO 2015

GLI ADEMPIMENTI DEL MESE DI LUGLIO 2015 Studio Filippi Consulenti d impresa Viale Dieci Martiri, 37 36100 Vicenza Linea 1: 0444 525824 Linea 2: 0444 231183 Fax: 0444 809824 www.studio-filippi.it Circolare 42 2015 Questa mail è generata da un

Dettagli

ESTERNALIZZAZIONE DEL SERVIZIO DI CONTABILITA, GESTIONE FISCALE DELL ENTE E GESTIONE AMMINISTRATIVA DEL PERSONALE. CIG 4686617EAE

ESTERNALIZZAZIONE DEL SERVIZIO DI CONTABILITA, GESTIONE FISCALE DELL ENTE E GESTIONE AMMINISTRATIVA DEL PERSONALE. CIG 4686617EAE ESTERNALIZZAZIONE DEL SERVIZIO DI CONTABILITA, GESTIONE FISCALE DELL ENTE E GESTIONE AMMINISTRATIVA DEL PERSONALE. CIG 4686617EAE Questo Ente, sprovvisto al suo interno di idonee figure professionali,

Dettagli

Martedì 7 settembre. Venerdì 10 settembre

Martedì 7 settembre. Venerdì 10 settembre SETTEMBRE 2010 Rendiconto 2009 Termine per la trasmissione alla sezione autonomie della Corte dei Conti del rendiconto di gestione 2009 da parte di comuni e province mediante modelli in formato XML (art.

Dettagli

CONTABILITA GENERALE

CONTABILITA GENERALE CONTABILITA GENERALE 6 II) SCRITTURE DI GESTIONE E) SCRITTURE RELATIVE AL LAVORO DIPENDENTE 14 novembre 2010 Ragioneria Generale e Applicata - Parte seconda - La contabilità generale 1 E. Scritture relative

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE INDICE

CAPITOLATO SPECIALE INDICE CAPITOLATO SPECIALE GARA PER L AFFIDAMENTO ALL ESTERNO DELLE ATTIVITA DI ELABORAZIONE PAGHE E DEI CONSEGUENTI ADEMPIMENTI PREVIDENZIALI, FISCALI E CONTABILI. INDICE Art. 1 - Oggetto dell appalto Art.2

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze

Ministero dell Economia e delle Finanze Ministero dell Economia e delle Finanze DIPARTIMENTO DELL AMMINISTRAZIONE GENERALE, DEL PERSONALE E DEI SERVIZI DIREZIONE SERVIZI INFORMATIVI E DELL INNOVAZIONE Prot. n. 50 - Ufficio V Data Roma 19 febbraio

Dettagli

Diritto Tributario. Anno 2012 Diritto del Lavoro

Diritto Tributario. Anno 2012 Diritto del Lavoro Anno 2012 Diritto del Lavoro - Premesso il concetto di assicurazione sociale, il candidato illustri i principali adempimenti del datore di lavoro nei confronti di I.N.P.S. ed I.N.A.I.L., sia all inizio

Dettagli

VOUCHER (BUONI LAVORO)

VOUCHER (BUONI LAVORO) SCADENZE APRILE 2015 MARTEDì 7 APRILE VOUCHER (BUONI LAVORO) - Fine del periodo delle vacanze pasquali (cominciate il 29 marzo) durante le quali i datori di lavoro di qualsiasi settore produttivo hanno

Dettagli

Guide operative. Le collaborazioni occasionali

Guide operative. Le collaborazioni occasionali Guide operative Schede di sintesi A cura di Stefano Liali - Consulente del lavoro Le collaborazioni occasionali Requisiti principali Differenze con le mini co.co.co. Caratteristiche lavoro autonomo occasionale

Dettagli

DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI ELABORAZIONE PAGHE

DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI ELABORAZIONE PAGHE DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI ELABORAZIONE PAGHE Il contratto per la fornitura del servizio di elaborazione paghe ha generalmente validità di 12 mesi e comprenderà tutte le elaborazioni mensili ed annuali,

Dettagli

Guida Operativa. Implementazioni nuova Release Procedura. PAGHE Rel. 4.0.5.2. Data rilascio: OTTOBRE 2010

Guida Operativa. Implementazioni nuova Release Procedura. PAGHE Rel. 4.0.5.2. Data rilascio: OTTOBRE 2010 Guida Operativa Implementazioni nuova Release Procedura PAGHE Rel. 4.0.5.2 Data rilascio: OTTOBRE 2010 Lo scopo che si prefigge questa guida è quello di documentare le implementazioni introdotte nella

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA

IL DIRETTORE DELL AGENZIA P Approvazione della Certificazione Unica CU 2015, relativa all anno 2014, unitamente alle istruzioni di compilazione, nonché del frontespizio per la trasmissione telematica e del quadro CT con le relative

Dettagli

Compensazione bonus 80,00 euro erogati in busta paga

Compensazione bonus 80,00 euro erogati in busta paga Circolare n. 12 del 17 luglio 2014 Compensazione bonus 80,00 euro erogati in busta paga INDICE 1 Premessa... 2 2 Disciplina prevista dal testo originario del DL 66/2014... 2 2.1 Utilizzo delle ritenute

Dettagli

Gestione del Personale e Organizzazione

Gestione del Personale e Organizzazione e Organizzazione Denominazione procedimento e breve descrizione Riferimento normativo Ufficio titolare del procedimento (sede - recapito telefonico - orari - mail istituzionale) Responsabile del procedimento

Dettagli

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo Agenzia del Lavoro Provincia Autonoma di Trento PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo DENOMINAZIONE FIGURA PROFESSIONALE - IMPIEGATO PER LA GESTIONE E AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE

Dettagli

DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA DIREZIONE CENTRALE PER LE RISORSE UMANE

DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA DIREZIONE CENTRALE PER LE RISORSE UMANE DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA DIREZIONE CENTRALE PER LE RISORSE UMANE ALLEGATO A Art. 1 I competenti Uffici periferici del Dipartimento della Pubblica Sicurezza operano le ritenute sulle competenze

Dettagli

Travaso da CU a Mod. 770

Travaso da CU a Mod. 770 HELP DESK Nota Salvatempo L0013 MODULO Travaso da CU a Mod. 770 Quando serve Per effettuare il travaso delle Certificazioni Uniche e dei quadri ST-SV-SX - SY al Modello 770. Novità Il travaso dei quadri

Dettagli

IL CALCOLO DELLA BUSTA PAGA

IL CALCOLO DELLA BUSTA PAGA IL CALCOLO DELLA BUSTA PAGA REQUISITI DELLA BUSTA PAGA Corrispettività: deve trattarsi di importi che trovano causa diretta ed indiretta nel rapporto di lavoro; Onerosità: la prestazione di lavoro subordinato

Dettagli

PREVENTIVO N. AX01/2015/C

PREVENTIVO N. AX01/2015/C PREVENTIVO N. AX01/2015/C CBM SERVICE SERVIZI ALLE IMPRESE Il Nostro servizio di elaborazione paghe prevede come unico adempimento a carico del cliente, l invio delle presenze mensili, tutte le problematiche

Dettagli

CERTIFICAZIONE LAVORO DIPENDENTE, ASSIMILATI ED ASSISTENZA FISCALE

CERTIFICAZIONE LAVORO DIPENDENTE, ASSIMILATI ED ASSISTENZA FISCALE CERTIFICAZIONE LAVORO DIPENDENTE, ASSIMILATI ED ASSISTENZA FISCALE ADEMPIMENTO NOVITÀ 2016 SOGGETTI INTERESSATI OGGETTO COME SI COMPILA CASI PRATICI CASI PARTICOLARI La certificazione lavoro dipendente,

Dettagli

CIRCOLARE N. 33 2013/2014 DEL 29 GENNAIO 2014

CIRCOLARE N. 33 2013/2014 DEL 29 GENNAIO 2014 CIRCOLARE N. 33 2013/2014 DEL 29 GENNAIO 2014 Lega Italiana Calcio Professionistico Alle Società di 1 a e 2 a Divisione della Lega Italiana Calcio Professionistico LORO SEDI Circolare n. 2 2014 dell Ufficio

Dettagli