NUOVE MODALITA DI PAGAMENTO DEI RISCATTI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NUOVE MODALITA DI PAGAMENTO DEI RISCATTI"

Transcript

1 IN BREVE n a cura di Marco Perelli Ercolini riproduzione con citazione della fonte e dell autore NUOVE MODALITA DI PAGAMENTO DEI RISCATTI e DELLE RICONGIUNZIONI L INPS col messaggio 09 aprile 2010 n comunica che dal 31 maggio 2010 sarà possibile effettuare il pagamento dei contributi da riscatto, ricongiunzione e rendita vitalizia attraverso il servizio di autorizzazione permanente di addebito diretto su conto corrente bancario (RID). ALL ENPAM IL PREMIO WORL FINANCE AWARDS da Italia Oggi La Fòndazione Enpam ha vinto il premio «World Finance Awards» assegnato dalla rivista World Finance, magazine specializzato nel settore della finanza mondiale, come miglior Fondo pensione 2010 per l Italia. Il riconoscimento è stato assegnato, come si legge nelle motivazioni, al termine di una valutazione da parte della giuria che ha riguardato in particolare «la gestione del patrimonio ed il relativo processo di controllo e gestione dei rischi finanziari, attività che l Ente svolge costantemente e che prevede l utilizzo di analisi approfondite». Il Comitato organizzativo del World Finance ha inoltre espresso «un particolare e sentito apprezzamento in merito alle attività che l Enpam svolge sia l ambito del processo di comunicazione con i medici, sia relativamente alla gestione delle risorse umane». Attenzione dal magazine è stata rivolta anche «all impegno prof uso dall Ente nello sviluppo ed il perfezionamento di un sistema informativo volto a garantire una comunicazione chiara, efficace e tempestiva mediante iniziative articolari». INFORTUNIO IN ITINERE ed USCITA INIDONEA DALL AZIENDA Con sentenza n. 7373/2010, la Cassazione ha affermato che non è riconosciuto l'infortunio in itinere al dipendente che per uscire dall'azienda usa un percorso alternativo alla via ordinaria, passando per locali non idonei. RIMBORSO IRAP IN MANCANZA DI AUTONOMA ORGANIZZAZIONE Incombe al contribuente che agisca per ottenere il rimborso del tributo anteriormente pagato dimostrare l'insussistenza del presupposto impositivo. Corte di Cassazione - sentenza n del 5 marzo 2010.

2 INPDAP e MUTUI Con il comunicato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 85 del 13 aprile 2010 l Inpdap ha reso noto il Regolamento per l erogazione di muti e prestiti agli iscritti alla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali istituita presso l Inpdap. MOBBING - ONERE PROBATORIO Con la sentenza n del 7 aprile 2010 il Consiglio di Stato sez. IV è tornato ad intervenire sulla questione, assai dibattuta, dell onere probatorio in materia di mobbing. Si tratta di una tematica piuttosto controversa rispetto alla quale la giurisprudenza maggioritaria ritiene che sul lavoratore che lamenti di aver subito comportamenti mobbizzanti e che intenda chiedere in giudizio il risarcimento del danno incomba l onere di provare le condotte illecite, il

3 danno patrimoniale o esistenziale subito ed infine l eventuale incidenza negativa sulla sua integrità psico-fisica (vedi Cons. Stato, Sez. V, 27/05/2008, n.2515). Al lavoratore è fatto carico di provare gli episodi vessatori, la reiterazione degli stessi, il loro carattere pretestuoso, la circostanza che gli stessi appaiano complessivamente finalizzati a danneggiarlo, nonchè il nesso eziologico tra tali condotte e il danno subito in termini di consequenzialità immediata e diretta. Al datore è fatto carico di provare che le condotte indicate dal lavoratore non possono essere qualificate come mobbing, che non sono collegate tra di loro, che non sussiste alcun intento persecutorio e che per ciascuna di esse esiste una valida spiegazione. IN ALLEGATO A PARTE - CONS. STATO Sent. n del 7/4/2010 (documento113) INCENTIVI STATALI Dal 15 aprile 2010 via libera agli acquisti con gli incentivi statali per ciclomotori, elettrodomestici, cucine, abbonamenti a internet veloce, motori marini e una serie di prodotti industriali come rimorchi, gru per l edilizia, inverter e motori elettrici industriali: tutti prodotti a basso impatto ambientale che aumenteranno la sicurezza sul lavoro. Nei giorni scorsi al call center delle Poste italiane si sono registrati circa 20 mila rivenditori delle diverse fasce merceologiche. I consumatori che intendono ottenere l incentivo dovranno rivolgersi a un rivenditore registrato che applicherà uno sconto pari all incentivo sul prodotto, dopo aver verificato, sempre tramite call center, la disponibilità delle risorse. I requisiti per beneficiare degli incentivi e le modalità di funzionamento sono state fissate dal decreto legge n. 40/2010 e dal decreto attuativo del Ministero dello sviluppo economico 26 marzo 2010 DALL INPDAP Regolamento per l accesso ai documenti amministrativi: disciplina, in conformità a quanto stabilito dalla legge 7 agosto 1990, n. 241, successive modifiche ed integrazioni, e dal d.p.r. 12 aprile 2006, n. 184, le modalità di esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi presso l Inpdap e definisce le ipotesi di differimento e di esclusione dell accesso allorché i documenti riguardino i beni e gli interessi indicati dall art. 24 della legge n. 241 del IN ALLEGATO A PARTE - INPDAP Regolamento acceso documentazione (documento114) Modulo per richiesta di accesso ai documenti amministrativi ai sensi della l. 241/1990 IN ALLEGATO A PARTE - INPDAP Modulo richiesta documenti (documento115) Modulistica inoltro reclami o suggerimenti IN ALLEGATO A PARTE - INPDAP Modulistica inoltro reclami (documento116)

4 INDICI MENSILI ISTAT DEL COSTO DELLA VITA indice nazionale prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI) (senza tabacchi) per il mese di Marzo anno gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic 1995 (base 100) ,02 97,81 98,60 99,12 99,74 100,26 100,35 100,70 100, ,5 105,1 106,8 108,2 1,3 110,5 113,9 3,1 116,5 119, ,6 128, ,2 136,0 1,2 10 5,0 105,2 107,1 108,4 1, ,3 116,9 119, ,3 126,9 128, ,2 1,3 10 4,5 105,3 107,1 108,6 111,3 114,4 2,8 117,2 120, ,5 127,1 129,0 133,2 3,3 136,5 103,6 4,5 105,4 107,3 109, ,8 3,1 117, ,8 124,9 127,4 129,2 133,5 3,3 134,8 104,0 4,3 107,5 109, , , ,1 127,8 129, ,1 0,7 104,2 3,9 107,6 109, ,6 123,3 125,3 127,9 129,9 134,8 3,8 135,3 0,4 104,0 3,6 107,6 109, ,0 120, ,6 128,2 130,2 135,4 4,0 135,3-0,1 104,1 107,7 109, ,2 121,1 125,8 130,4 135,5 3,9 135,8 0,2 104,4 105,9 107,8 109, ,4 118, ,9 130,4 135,2 3,7 135,4 0,1 104,5 106,2 108,0 109,9 112,8 115,7 118, ,2 130,8 135,2 135,5 0,2 104,8 106,5 108,1 110,3 113,3 115,9 119, ,1 128,3 131,3 134,7 135,6 0,7 104,9 106,5 108,1 110, ,0 119, , ,8 da Tax & Lex 1. Nella prima riga sono riportati gli indici ISTAT 2. Nella seconda riga sono indicate le percentuali di incremento rispetto all anno precedente AGGIORNAMENTO TFR - COEFF. DI RIVALUTAZIONE MARZO 2010 Il coefficiente di rivalutazione per la determinazione del TFR maturato nel periodo compreso tra il 15 gennaio 2010 e il 14 febbraio 2010 è pari a 0,

5 ISTAT - INDICE DEI PREZZI PER LA RIVALUTAZIONE MONETARIA Periodo di riferimento: marzo 2010 Aggiornato il 16 aprile 2010 Indice dei prezzi al consumo FOI al netto dei tabacchi Indice generale 136,5 Variazione percentuale rispetto al mese precedente +0,2 Variazione percentuale rispetto allo stesso mese dell'anno precedente + Variazione percentuale rispetto allo stesso mese di due anni precedenti + AGENZIA ENTRATE - ATTENZIONE ALL INVITO La mancata risposta del contribuente all invito dell ufficio al contraddittorio è indizio della corrispondenza tra accertamento e realtà. Il rifiuto o la mancata partecipazione del contribuente al contraddittorio preventivo può legittimare l emissione di un avviso di accertamento motivato soltanto sullo scostamento dallo studio di settore. IN ALLEGATO A PARTE - AGENZIA ENTRATE Circolare 19E del (documento117) CERTIFICATI MEDICI ON LINE - VADEMECUM DELL INPS L INPS con la circolare n. 60 del 16 aprile dà le prime istruzioni operative sulla nuova procedura per l invio dei certificati di malattia dei dipendenti del pubblico impiego. IN ALLEGATO A PARTE - INPS Circolare n. 60 del (documento118)

IN ALLEGATO A PARTE - TAR LAZIO Sentenza 224 del 10.01.2012 (documento 013)

IN ALLEGATO A PARTE - TAR LAZIO Sentenza 224 del 10.01.2012 (documento 013) IN BREVE n. 003-2012 a cura di Marco Perelli Ercolini riproduzione con citazione della fonte e dell autore DALLA CASSAZIONE e DAL TAR Illegittimo il licenziamento del lavoratore e la sua sostituzione con

Dettagli

IN ALLEGATO A PARTE - COVIP Circolare prot. 3378 del 20.06.2011 (documento 161)

IN ALLEGATO A PARTE - COVIP Circolare prot. 3378 del 20.06.2011 (documento 161) IN BREVE n. 030-2011 a cura di Marco Perelli Ercolini riproduzione con citazione della fonte e dell autore PENSIONE INTEGRATIVA - NESSUNA DIFFERENZA TRA UOMO e DONNA Le pensioni integrative se erogate

Dettagli

INDICI MENSILI ISTAT DEL COSTO DELLA VITA indice nazionale prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI) (senza tabacchi)

INDICI MENSILI ISTAT DEL COSTO DELLA VITA indice nazionale prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI) (senza tabacchi) IN BREVE n. 005-2011 a cura di Marco Perelli Ercolini riproduzione con citazione della fonte e dell autore INDICI MENSILI ISTAT DEL COSTO DELLA VITA indice nazionale prezzi al consumo per le famiglie di

Dettagli

COEFFICIENTE DI RIVALUTAZIONE

COEFFICIENTE DI RIVALUTAZIONE IN BREVE n. 011-2013 a cura di Marco Perelli Ercolini riproduzione con citazione della fonte e dell autore SOCIETA MANGUSTA RISK da Italia Oggi - sabato 9 marzo 2013 Mangusta Risk, società indipendente

Dettagli

IN ALLEGATO A PARTE - AG. ENTRATE Guida alle ristrutturazioni edilizie (documento 282)

IN ALLEGATO A PARTE - AG. ENTRATE Guida alle ristrutturazioni edilizie (documento 282) IN BREVE n. 052-2011 a cura di Marco Perelli Ercolini riproduzione con citazione della fonte e dell autore AGENZIA ENTRATE - GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE L Agenzia delle

Dettagli

DAL CONSIGLIO DI STATO

DAL CONSIGLIO DI STATO IN BREVE n. 020-2013 a cura di Marco Perelli Ercolini riproduzione con citazione della fonte e dell autore DAL CONSIGLIO DI STATO Inquinamento acustico E legittima la misurazione dei rumori di una discoteca

Dettagli

Contribuenti Scadenza Denominazione Descrizione

Contribuenti Scadenza Denominazione Descrizione Contribuenti Scadenza Denominazione Descrizione 10-gen colf e badanti (4^ trimestre anno precedente) contributi Inail (4^ rata anno precedente) 16-gen coltivatori e (PC/CF) (4^ rata anno precedente) e

Dettagli

Ente: COMUNE DI PORTICI

Ente: COMUNE DI PORTICI MUTUI IN AMMORTAMENTO ANNO 2010 CASSA DD.PP. Ente: COMUNE DI PORTICI Tipo opera: Edilizia pubblica e sociale-immobile 4502930/00 21-dic-06 200.000,00 01-gen-07 30-giu-10 179.465,06 3.676,97 3.748,13 7.425,10

Dettagli

Unipol Assicurazioni SpA Cumulative Auto Bologna 12/01/2015 11:18

Unipol Assicurazioni SpA Cumulative Auto Bologna 12/01/2015 11:18 ESER. POL AGEN. POL RAMO POL NUM. POL. ESER. SIN AGEN. SIN. NUM. SIN RAMO SIN. ISPETTORATO DATA AVVENIM. DATA CHIUSURATIPO DEN. TIPO CHIUSTP RESP ASSICURATO PREVENTIVO PAGATO DA RECUPERARE 2007 1467 130

Dettagli

DOMANDA DI CONTRIBUTO PER ASSUNZIONE DI LAVORATORI CON DISABILITÁ CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO (L. 68/99, art. 13 lettere a) o b) vigente)

DOMANDA DI CONTRIBUTO PER ASSUNZIONE DI LAVORATORI CON DISABILITÁ CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO (L. 68/99, art. 13 lettere a) o b) vigente) Modello Richiesta incentivi Legge 68/99 Istanza 1 Riservato agli uffici Provinciali Protocollo n. del: fasc. 12.07/000009 Direzione Servizi ai cittadini e imprese Settore lavoro e Cultura Apporre marca

Dettagli

1-Scheda Obiettivo-ISTRUTTORIA ED APPROVAZIONE STRUMENTI URBANISTICI ESECUTIVI, REGOLAMENTI E PROGETTI URBANISTICI

1-Scheda Obiettivo-ISTRUTTORIA ED APPROVAZIONE STRUMENTI URBANISTICI ESECUTIVI, REGOLAMENTI E PROGETTI URBANISTICI -Scheda Obiettivo-ISTRUTTORIA ED APPROVAZIONE STRUMENTI URBANISTICI ESECUTIVI, REGOLAMENTI E PROGETTI URBANISTICI Servizio : Responsabile :!" #! $% CdC/Ufficio : Obiettivo : &' % Unità di Operazio Tipo

Dettagli

Tavola 1 - Prezzi al consumo relativi alla benzina verde con servizio alla pompa. Firenze, Grosseto, Pisa, Pistoia. Da Agosto 2008 ad Aprile 2012

Tavola 1 - Prezzi al consumo relativi alla benzina verde con servizio alla pompa. Firenze, Grosseto, Pisa, Pistoia. Da Agosto 2008 ad Aprile 2012 Tavola 1 - Prezzi al consumo relativi alla benzina verde con servizio alla pompa. Firenze, Grosseto, Pisa, Pistoia. Benzina verde con servizio alla pompa Ago-08 Set-08 Ott-08 Nov-08 Dic-08 Firenze 1,465

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Gennaio 2015 (principali evidenze con i dati di fine 2014)

RAPPORTO MENSILE ABI Gennaio 2015 (principali evidenze con i dati di fine 2014) RAPPORTO MENSILE ABI Gennaio 2015 (principali evidenze con i dati di fine 2014) 1. A fine 2014 l'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia, 1.820,6 miliardi di euro

Dettagli

SOMMARIO PARTE PRIMA DIRITTO. Saggi e Studi Dibattiti - Tavole Rotonde. Osservatorio internazionale ecomunitario. Giurisprudenza

SOMMARIO PARTE PRIMA DIRITTO. Saggi e Studi Dibattiti - Tavole Rotonde. Osservatorio internazionale ecomunitario. Giurisprudenza PARTE PRIMA DIRITTO Saggi e Studi Dibattiti - Tavole Rotonde Saggi e studi (*) Gianluca La Marca, Cronaca di un assicurazione «fantasma» (ossia la decennale postuma indennitaria per gli immobili da costruire).........

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI COSTI SOSTENUTI PER ASSUNZIONE DI LAVORATORI CON DISABILITÁ (L. 68/99, art. 13 lettere a) o b) vigente)

DICHIARAZIONE DEI COSTI SOSTENUTI PER ASSUNZIONE DI LAVORATORI CON DISABILITÁ (L. 68/99, art. 13 lettere a) o b) vigente) Modello Richiesta incentivi Legge 68/99 Istanza 2 Riservato agli uffici Provinciali Protocollo n. del: fasc. 12.07/000009 Direzione Servizi ai cittadini e imprese Settore lavoro e Cultura Spett.le PROVINCIA

Dettagli

MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME.

MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. TURNI FARMACIE APRILE 2016 Sab. 2 apr. Dom. 3 apr. Sab. 9 apr. Dom. 10 apr. Sab. 16 apr. Dom. 17 apr. Sab. 23 apr. Dom. 24 apr. Lun. 25 apr. Sab. 30 apr. Dom. 1 mag. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME.

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Settembre 2015 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI Settembre 2015 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI Settembre 2015 (principali evidenze) 1. Ad agosto 2015 l'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia, 1.825 miliardi di euro (cfr. Tabella 1) è nettamente

Dettagli

La Previdenza del Pediatra di libera scelta

La Previdenza del Pediatra di libera scelta ENTE NAZIONALE PREVIDENZA ED ASSISTENZA ENTE NAZIONALE MEDICI PREVIDENZA ED ODONTOIATRI ED ASSISTENZA DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI La Previdenza del Pediatra di libera scelta Pietro Fusilli Responsabile

Dettagli

GUIDA AL CREDITO. GLOSSARIO principali voci di un contratto di finanziamento.

GUIDA AL CREDITO. GLOSSARIO principali voci di un contratto di finanziamento. GUIDA AL CREDITO Vogliamo rappresentare un saldo punto di riferimento per la ns. clientela, nell esercizio dell attività finanziaria. Siamo in grado di venire incontro alle esigenze creditizie del cliente

Dettagli

L attuazione della GARANZIA GIOVANI in Italia

L attuazione della GARANZIA GIOVANI in Italia L attuazione della GARANZIA GIOVANI in Italia 2 ottobre 2015 1. Programmazione attuativa (dati al 1 ottobre 2015) Le risorse finanziarie del Programma Operativo Nazionale Iniziativa Occupazione Giovani

Dettagli

CIRCOLARE MENSILE Aprile 2015

CIRCOLARE MENSILE Aprile 2015 CIRCOLARE MENSILE Aprile 2015 LEGGE DI STABILITA TFR IN BUSTA PAGA (DPCM 29 del 20.02.2015 G.U. 65 del 19.03.2015 Ministero dell Economia e delle Finanze, Ministero del Lavoro ed Associazione Bancaria

Dettagli

Aziende Commerciali e servizi:budget e cash flow per Reparti e Consolidato

Aziende Commerciali e servizi:budget e cash flow per Reparti e Consolidato Aziende Commerciali e servizi:budget e cash flow per Reparti e Consolidato Molto spesso nelle Aziende commerciali e/o di Servizi si ha la necessità di analizzare, sia a livello economico che finanziario,

Dettagli

MESSAGGIO PROMOZIONALE RIGUARDANTE FORME PENSIONISTICHE COMPLEMENTARI PRIMA DELL ADESIONE LEGGERE LA NOTA INFORMATIVA E LO STATUTO

MESSAGGIO PROMOZIONALE RIGUARDANTE FORME PENSIONISTICHE COMPLEMENTARI PRIMA DELL ADESIONE LEGGERE LA NOTA INFORMATIVA E LO STATUTO MESSAGGIO PROMOZIONALE RIGUARDANTE FORME PENSIONISTICHE COMPLEMENTARI PRIMA DELL ADESIONE LEGGERE LA NOTA INFORMATIVA E LO STATUTO Fondoposte Principali dati al 31 dicembre 2009 Associati Garantito 88.951

Dettagli

Mobbing e tutela delle condizioni di lavoro

Mobbing e tutela delle condizioni di lavoro Circolare n. 9/09 del 28.settembre.2009* Mobbing e tutela delle condizioni di lavoro Mobbing nei luoghi di lavoro Nozione. Con l espressione mobbing si intende la sequenza di atti o comportamenti posti

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI 1 Gennaio 2016 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI 1 Gennaio 2016 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI 1 Gennaio 2016 (principali evidenze) 1. A fine 2015 l'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia, 1.830,2 miliardi di euro (cfr. Tabella 1) è nettamente

Dettagli

AVVERTENZA I dati relativi alle prestazioni sono soggetti ad aggiornamenti periodici

AVVERTENZA I dati relativi alle prestazioni sono soggetti ad aggiornamenti periodici Edizione 2012 AVVERTENZA I dati relativi alle prestazioni sono soggetti ad aggiornamenti periodici Prima di presentare domanda verificare le condizioni vigenti su www.inpdap.gov.it o presso gli Urp di

Dettagli

Versamenti F24 telematici. FORUM PA 2007 Pagamenti elettronici nella PA Roma, 25 maggio 2007

Versamenti F24 telematici. FORUM PA 2007 Pagamenti elettronici nella PA Roma, 25 maggio 2007 Versamenti F24 telematici FORUM PA 2007 Pagamenti elettronici nella PA Roma, 25 maggio 2007 Argomenti trattati Il sistema del versamento unificato: evoluzione Semplificazione del rapporto fisco/cittadino:

Dettagli

INDICE SISTEMATICO LIBRO PRIMO IL DANNO LA LIQUIDAZIONE PARTE PRIMA IL RISARCIMENTO DEL DANNO IN GENERALE

INDICE SISTEMATICO LIBRO PRIMO IL DANNO LA LIQUIDAZIONE PARTE PRIMA IL RISARCIMENTO DEL DANNO IN GENERALE INDICE SISTEMATICO Introduzione........................................... pag. v LIBRO PRIMO IL DANNO LA LIQUIDAZIONE PARTE PRIMA IL RISARCIMENTO DEL DANNO IN GENERALE 1. Rapporto di causalità tra condotta

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Luglio 2015 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI Luglio 2015 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI Luglio 2015 (principali evidenze) 1. A giugno 2015 l'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia, 1.833 miliardi di euro (cfr. Tabella 1) è nettamente

Dettagli

Il risarcimento del danno alla persona. Considerazioni di un economista. Dario Focarelli Direttore Generale ANIA

Il risarcimento del danno alla persona. Considerazioni di un economista. Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Il risarcimento del danno alla persona. Considerazioni di un economista. Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Agenda Le previsioni del codice Cosa è stato fatto? Le conseguenze delle scelte L attuazione

Dettagli

IL FIGLIO NON CONVIVENTE PUO ESSERE FISCALMENTE A CARICO

IL FIGLIO NON CONVIVENTE PUO ESSERE FISCALMENTE A CARICO IN BREVE n. 47-2008 a cura di Marco Perelli Ercolini IL FIGLIO NON CONVIVENTE PUO ESSERE FISCALMENTE A CARICO da Sole 24 ore - risposta 4610 D - Mio figlio, maggiorenne, frequenta i corsi universitari

Dettagli

Circolare n.8 del 26 marzo 2010

Circolare n.8 del 26 marzo 2010 Redazione a cura di Agostino Lombardi e Francesco Venunzio Circolare n.8 del 26 marzo 2010 News Giurisprudenziali La residenza fittizia va sempre provata con adeguate motivazioni La Corte di Cassazione

Dettagli

IN ALLEGATO A PARTE - AG.ENTRATE Risoluzione n.293 dell 11.07.08 (documento 110)

IN ALLEGATO A PARTE - AG.ENTRATE Risoluzione n.293 dell 11.07.08 (documento 110) IN BREVE n. 29-2008 a cura di Marco Perelli Ercolini DEDUCIBILE ENTRO UN TETTO IL CONTRIBUTO ALLA PROPRIA CASSA SANITARIA È deducibile il contributo versato integralmente dal pensionato alla propria cassa

Dettagli

Modena, 03 settembre 2014

Modena, 03 settembre 2014 lavoro Modena, 03 settembre 2014 LEGGE Credito d imposta per l assunzione di personale impiegato in attività di ricerca e sviluppo: pubblicato il decreto per la presentazione delle istanze Decreto MISE

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Marzo 2014 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI Marzo 2014 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI Marzo 2014 (principali evidenze) 1. A febbraio 2014 l'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia, 1.855 miliardi di euro (cfr. Tabella 1) è nettamente

Dettagli

ATTENZIONE - RICORSI IN MATERIA CONTRIBUTIVA

ATTENZIONE - RICORSI IN MATERIA CONTRIBUTIVA IN BREVE n. 014-2010 a cura di Marco Perelli Ercolini riproduzione con citazione della fonte e dell autore ATTENZIONE - RICORSI IN MATERIA CONTRIBUTIVA Nei ricorsi contro l iscrizione a ruolo dei contributi

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Giugno 2015 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI Giugno 2015 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI Giugno 2015 (principali evidenze) 1. A maggio 2015 l'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia, 1.815 miliardi di euro (cfr. Tabella 1) è nettamente

Dettagli

BUDGET E CASH FLOW: LA GUIDA DEFINITIVA

BUDGET E CASH FLOW: LA GUIDA DEFINITIVA I manuali di Budgetonline.it BUDGET E CASH FLOW: LA GUIDA DEFINITIVA 1 SEZIONE 1: LO SCHEMA OPERATIVO La tecnologia più utilizzata perché universalmente conosciuta e praticata è certamente rappresentata

Dettagli

AUTOCERTIFICAZIONE VALUTAZIONE DEI RISCHI - PROROGATI I TERMINI

AUTOCERTIFICAZIONE VALUTAZIONE DEI RISCHI - PROROGATI I TERMINI IN BREVE n. 002-2013 a cura di Marco Perelli Ercolini riproduzione con citazione della fonte e dell autore AUTOCERTIFICAZIONE VALUTAZIONE DEI RISCHI - PROROGATI I TERMINI Colla legge di stabilità 2013

Dettagli

Il TUO IMPIANTO ENERGENIA. Persona fisica. Bari. - gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic 12,00 7,20. kw potenza contatore

Il TUO IMPIANTO ENERGENIA. Persona fisica. Bari. - gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic 12,00 7,20. kw potenza contatore IMPIANTO FOTOVOLTAICO DI,00 kwp TIPO DI IMPIANTO DIMENSIONAMENTO N. Richiedente - preferenze Nome Cognome Indirizzo Il TUO IMPIANTO ENERGENIA Telefono Tipologia del richiedente Persona fisica Sito Comune

Dettagli

Il TUO IMPIANTO ENERGENIA. Persona fisica. Bari. - gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic 3,00 2,88. kw potenza contatore

Il TUO IMPIANTO ENERGENIA. Persona fisica. Bari. - gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic 3,00 2,88. kw potenza contatore IMPIANTO FOTOVOLTAICO DI 2,00 kwp TIPO DI IMPIANTO DIMENSIONAMENTO N. Richiedente - preferenze Nome Cognome Indirizzo Il TUO IMPIANTO ENERGENIA Telefono Tipologia del richiedente Persona fisica Sito Comune

Dettagli

DOCUMENTO INTEGRALE DEGLI INCENTIVI FAST TRACK

DOCUMENTO INTEGRALE DEGLI INCENTIVI FAST TRACK DOCUMENTO INTEGRALE DEGLI INCENTIVI FAST TRACK Introduzione Il Programma di Incentivi Fast Track è stato ideato per aiutare i Nuovi Imprenditori Amway a sviluppare la propria attività nel corso dei primi

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Maggio 2015 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI Maggio 2015 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI Maggio 2015 (principali evidenze) 1. Ad aprile 2015 l'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia, 1.825,8 miliardi di euro (cfr. Tabella 1) è nettamente

Dettagli

Seminario CRISI E INTERNAZIONALIZZAZIONE. La finanza di impresa nell ottica della riorganizzazione finanziaria e del sostegno allo sviluppo

Seminario CRISI E INTERNAZIONALIZZAZIONE. La finanza di impresa nell ottica della riorganizzazione finanziaria e del sostegno allo sviluppo Business School Seminario CRISI E INTERNAZIONALIZZAZIONE La finanza di impresa nell ottica della riorganizzazione finanziaria e del sostegno allo sviluppo Dott. FRANCO VASELLI Siena, 22 Novembre 2012 CRISI

Dettagli

OGGETTO: IL RILANCIO DEL REDDITOMETRO: LE INDICAZIONI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

OGGETTO: IL RILANCIO DEL REDDITOMETRO: LE INDICAZIONI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE OGGETTO: IL RILANCIO DEL REDDITOMETRO: LE INDICAZIONI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Nell ambito del sistema di accertamento nei confronti delle persone fisiche, trovano nuova linfa le disposizioni che definiscono

Dettagli

Rilevazione sulle assenze dei dipendenti pubblici

Rilevazione sulle assenze dei dipendenti pubblici Rilevazione sulle assenze dei dipendenti pubblici Anna Ceci Ministero per la pubblica amministrazione e l innovazionel Gerolamo Giungato Istat Roma, 10 giugno 2010 Indice 1. Le norme 2. La Legge n. 133/08

Dettagli

Circolare Informativa n 5/2014. Pillole di Cassazione

Circolare Informativa n 5/2014. Pillole di Cassazione Circolare Informativa n 5/2014 Pillole di Cassazione Pagina 1 di 7 INDICE 1) Sicurezza sul lavoro, doveri del datore e presunzione di responsabilità pag. 3 2) Le somme accantonate dal datore di lavoro

Dettagli

2182 Capitolo X 452-833

2182 Capitolo X 452-833 2182 Capitolo X 452-833 670. - Circ. 26 luglio 1997 n. 168. Titolarità di più pensioni integrate o integrabili al trattamento minimo al 30 settembre 1983. Sentenza della corte costituzionale n. 240 dell

Dettagli

Cass. Sez. III 02 Luglio 2010 n 15706

Cass. Sez. III 02 Luglio 2010 n 15706 Il danno tanatologico Cass. Sez. III 02 Luglio 2010 n 15706 Veronica Maina Valeria Mastrolembo Barnà Parti Familiari della vittima Generali Assicurazioni SpA T.R. Fatti Il minore viaggiava sul ciclomotore

Dettagli

Detrazioni fiscali per il risparmio energetico e le Ristrutturazioni Edilizie -aspetti tecnici,giuridico-fiscali e accesso al credito-

Detrazioni fiscali per il risparmio energetico e le Ristrutturazioni Edilizie -aspetti tecnici,giuridico-fiscali e accesso al credito- Detrazioni fiscali per il risparmio energetico e le Ristrutturazioni Edilizie -aspetti tecnici,giuridico-fiscali e accesso al credito- Guglielmo Bernardi Financial Advisor Chi può accedere al credito?

Dettagli

Collegio di Milano. - Prof. Avv. Antonio Gambaro Presidente (Estensore) - Prof.ssa Antonella Maria Sciarrone Membro designato dalla Banca

Collegio di Milano. - Prof. Avv. Antonio Gambaro Presidente (Estensore) - Prof.ssa Antonella Maria Sciarrone Membro designato dalla Banca Collegio di Milano composto dai signori: - Prof. Avv. Antonio Gambaro Presidente (Estensore) - Prof.ssa Antonella Maria Sciarrone Membro designato dalla Banca Alibrandi d'italia - Prof. Avv. Emanuele Cesare

Dettagli

Studio Brigliadoro. [CIRCOLARE MENSILE ] [Dicembre 2013]

Studio Brigliadoro. [CIRCOLARE MENSILE ] [Dicembre 2013] A tutti i clienti in indirizzo [CIRCOLARE MENSILE ] [Dicembre 2013] PICCOLA MOBILITA (INPS, Messaggio n. 18639 del 18.11.2013) Ad integrazione delle indicazioni già fornite con la circolare n. 150 del

Dettagli

Fabbricazione di autoveicoli, rimorchi e semirimorchi (Ateco 29)

Fabbricazione di autoveicoli, rimorchi e semirimorchi (Ateco 29) Fabbricazione di autoveicoli, rimorchi e semirimorchi (Ateco 29) Indicatori congiunturali di settore e previsioni Business Analysis Ottobre 2015 Indicatori congiunturali Indice della Produzione industriale

Dettagli

[CIRCOLARE MENSILE ] PICCOLA MOBILITA. [Dicembre 2013] (INPS, Messaggio n. 18639 del 18.11.2013)

[CIRCOLARE MENSILE ] PICCOLA MOBILITA. [Dicembre 2013] (INPS, Messaggio n. 18639 del 18.11.2013) [CIRCOLARE MENSILE ] [Dicembre 2013] PICCOLA MOBILITA (INPS, Messaggio n. 18639 del 18.11.2013) Ad integrazione delle indicazioni già fornite con la circolare n. 150 del 25 ottobre 2013 (vedasi precedente

Dettagli

GLI ECOINCENTIVI AL CONSUMO

GLI ECOINCENTIVI AL CONSUMO Circolare N. 08 Area: PROFESSIONAL Periodico quindicinale 15 aprile 2010 GLI ECOINCENTIVI AL CONSUMO Con la finalità di sostenere alcuni particolari settori industriali in crisi e rilanciare i consumi,

Dettagli

LA FISCALITA DEGLI IMMOBILI E LE NOVITA IN TEMA DI ACCERTAMENTO

LA FISCALITA DEGLI IMMOBILI E LE NOVITA IN TEMA DI ACCERTAMENTO ADC ASSOCIAZIONE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI SINDACATO NAZIONALE UNITARIO SEZIONE DI ROMA LA FISCALITA DEGLI IMMOBILI E LE NOVITA IN TEMA DI ACCERTAMENTO Roma, 10 dicembre 2009

Dettagli

FONDO PENSIONE o RISCATTO?

FONDO PENSIONE o RISCATTO? IN BREVE n. 039-2011 a cura di Marco Perelli Ercolini riproduzione con citazione della fonte e dell autore FONDO PENSIONE o RISCATTO? Vantaggi e svantaggi del riscatto degli anni di laurea, specialità,

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Ottobre 2015 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI Ottobre 2015 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI Ottobre 2015 (principali evidenze) 1. A settembre 2015 l'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia, 1.825 miliardi di euro (cfr. Tabella 1) è nettamente

Dettagli

Budget economico e finanziario per Appalti, Cantieri e Commesse di lavoro

Budget economico e finanziario per Appalti, Cantieri e Commesse di lavoro Budget economico e finanziario per Appalti, Cantieri e Commesse di lavoro Il software consente alle Aziende che operano nel campo delle costruzioni, delle manutenzioni, della produzione per commesse di

Dettagli

PENSANDO ALLA PENSIONE - Spigolature

PENSANDO ALLA PENSIONE - Spigolature IN BREVE n. 008-2009 a cura di Marco Perelli Ercolini PENSANDO ALLA PENSIONE - Spigolature Quando si matura il diritto alla pensione? Il diritto alla pensione viene riconosciuto quando i requisiti contributivi

Dettagli

CALENDARIO CORSI AREA SICUREZZA E AMBIENTE ANNO 2015

CALENDARIO CORSI AREA SICUREZZA E AMBIENTE ANNO 2015 CALENDARIO CORSI AREA SICUREZZA E AMBIENTE ANNO 2015 1. CORSO DI FORMAZIONE PER DATORI DI LAVORO (SIC/CDL/DIR) 1 24-mar-15 26-mar-15 2 26-mag-15 28-mag-15 3 06-lug-15 08-lug-15 4 07-set-15 09-set-15 5

Dettagli

IL COLLEGIO DI NAPOLI. - Dott. Comm. Leopoldo Varriale...Membro designato dalla Banca d'italia

IL COLLEGIO DI NAPOLI. - Dott. Comm. Leopoldo Varriale...Membro designato dalla Banca d'italia IL COLLEGIO DI NAPOLI composto dai signori: - Prof. Avv. Enrico Quadri... Presidente - Dott. Comm. Leopoldo Varriale...Membro designato dalla Banca d'italia - Prof. Avv. Ferruccio Auletta...Membro designato

Dettagli

UFFICIO COMUNALE DI STATISTICA

UFFICIO COMUNALE DI STATISTICA COMUNE DI PISTOIA UFFICIO STATISTICA Via dell'annona, 210 51100 PISTOIA Tel.0573 / 371 922 - Fax 371 928 e mail : statistica@comune.pistoia.it UFFICIO COMUNALE DI STATISTICA INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO

Dettagli

Le scritture contabili per la rilevazione del TFR al 31 dicembre 2007

Le scritture contabili per la rilevazione del TFR al 31 dicembre 2007 ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 12 17 MARZO 2008 Le scritture contabili per la rilevazione del TFR al 31 dicembre 2007 Copyright

Dettagli

MODIFICHE DELLE INFORMAZIONI CONTENUTE NEL FASCICOLO INFORMATIVO DELLA POLIZZA MEDIOLANUM PLUS EDIZIONE OTTOBRE 2010. Aggiornamento 2012

MODIFICHE DELLE INFORMAZIONI CONTENUTE NEL FASCICOLO INFORMATIVO DELLA POLIZZA MEDIOLANUM PLUS EDIZIONE OTTOBRE 2010. Aggiornamento 2012 1/6 MODIFICHE DELLE INFORMAZIONI CONTENUTE NEL FASCICOLO INFORMATIVO DELLA POLIZZA MEDIOLANUM PLUS EDIZIONE OTTOBRE 2010 Aggiornamento 2012 Ad integrazione od in sostituzione di quanto indicato nel Fascicolo

Dettagli

Ai Dirigenti generali Ai Dirigenti degli Uffici centrali e periferici. Ai Coordinatori delle consulenze professionali

Ai Dirigenti generali Ai Dirigenti degli Uffici centrali e periferici. Ai Coordinatori delle consulenze professionali Roma, 08.06.2000 DIREZIONE CENTRALE PRESTAZIONI PREVIDENZIALI UFFICIO III - COORDINAMENTO Circolare n. 29 Ai Dirigenti generali Ai Dirigenti degli Uffici centrali e periferici Ai Coordinatori delle consulenze

Dettagli

Business Plan 3 anni Società di persone, Professioniti e Autonomi

Business Plan 3 anni Società di persone, Professioniti e Autonomi Business Plan 3 anni Società di persone, Professioniti e Autonomi Le attività da svolgere per la realizzazione del Business Plan da parte del sono le seguenti: 1. Inserimento del resoconto dell'anno 2.

Dettagli

Corte D Appello di Milano, Sez. Lavoro, sentenza n. 1410 pubblicata il 6 maggio 2014

Corte D Appello di Milano, Sez. Lavoro, sentenza n. 1410 pubblicata il 6 maggio 2014 PREVIDENZA SOCIALE Contributi previdenziali per soci amministratori di s.r.l.: l obbligo di doppia iscrizione non è automatico. a cura di Massimo Compagnino Il presupposto per l iscrizione nella gestione

Dettagli

RAPPORTO CER Aggiornamenti

RAPPORTO CER Aggiornamenti RAPPORTO CER Aggiornamenti 13 Maggio 2013 Più raccolta, meno prestiti PIÚ RACCOLTA, MENO PRESTITI Continuano a ridursi gli impieghi, con saggi che nel caso delle famiglie raggiungono valori di massimo

Dettagli

CARIFECap CAPITALIZZAZIONE FINANZIARIA NOTA INFORMATIVA

CARIFECap CAPITALIZZAZIONE FINANZIARIA NOTA INFORMATIVA CARIFECap CAPITALIZZAZIONE FINANZIARIA NOTA INFORMATIVA CAPITALIZZAZIONE CARIFECap NOTA INFORMATIVA 2004 Contratto di capitalizzazione finanziaria a premio unico e premi unici aggiuntivi Leggere attentamente

Dettagli

NOTA INFORMATIVA GENNAIO FEBBRAIO 2009

NOTA INFORMATIVA GENNAIO FEBBRAIO 2009 NOTA INFORMATIVA GENNAIO FEBBRAIO 2009 Caro Socio, in questa nota riporto alcune informazioni utili ed interessanti che, tra l altro, sono disponibili sul sito Internet www.anse-enel.it. 1) Perequazione

Dettagli

Fondo Nazionale Pensione Complementare per i lavoratori del settore Legno, Sughero, Mobile, Arredamento, Boschivi e Forestali,

Fondo Nazionale Pensione Complementare per i lavoratori del settore Legno, Sughero, Mobile, Arredamento, Boschivi e Forestali, Fondo Nazionale Pensione Complementare per i lavoratori del settore Legno, Sughero, Mobile, Arredamento, Boschivi e Forestali, Laterizi e Manufatti in cemento, Lapidei, Maniglie Foro Buonaparte, 65 20121

Dettagli

L attuazione della GARANZIA GIOVANI in Italia

L attuazione della GARANZIA GIOVANI in Italia L attuazione della GARANZIA GIOVANI in Italia 30 ottobre 2015 1. Programmazione attuativa (dati al 29 ottobre 2015) Le risorse finanziarie del Programma Operativo Nazionale Iniziativa Occupazione Giovani

Dettagli

OSSERVATORIO SUL PRECARIATO gennaio-marzo 2015

OSSERVATORIO SUL PRECARIATO gennaio-marzo 2015 OSSERVATORIO SUL PRECARIATO gennaio-marzo 2015 RAPPORTI DI LAVORO ATTIVATI (1) NEI MESI GENNAIO-MARZO DEGLI ANNI 2013, 2014 E 2015 A. NUOVI RAPPORTI DI LAVORO A1. Assunzioni a tempo indeterminato gen-mar

Dettagli

Circolare informativa

Circolare informativa Circolare informativa Ultime novità fiscali Ricarico irragionevole Sentenza CTR Marche 27.9.2012, n. 121/1/12 L accertamento induttivo dei ricavi è legittimo qualora il ricarico praticato è eccessivo rispetto

Dettagli

CORTE DI CASSAZIONE - Sentenza 17 gennaio 2014, n. 898

CORTE DI CASSAZIONE - Sentenza 17 gennaio 2014, n. 898 CORTE DI CASSAZIONE - Sentenza 17 gennaio 2014, n. 898 Lavoro - Mobbing - Pagamento del premio di rendimento - Note di qualifica del datore - Valutazione mediocre del dipendente Svolgimento del processo

Dettagli

Una scelta responsabile e conveniente per il tuo Tfr

Una scelta responsabile e conveniente per il tuo Tfr Una scelta responsabile e conveniente per il tuo Tfr Messaggio promozionale riguardante forme pensionistiche complementari Prima di aderire leggere la Nota informativa e lo Statuto La destinazione del

Dettagli

Circolare N.42 del 20 Marzo 2014

Circolare N.42 del 20 Marzo 2014 Circolare N.42 del 20 Marzo 2014 DL salva Roma-ter: le principali novità Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DL salva Roma-ter (DL n.

Dettagli

Informativa n. 1/2014 Legge di Stabilità 2014, le principali novità

Informativa n. 1/2014 Legge di Stabilità 2014, le principali novità Informativa n. 1/2014 Legge di Stabilità 2014, le principali novità Sommario Premessa 2 Web Tax 2 Sostegno all agricoltura 2 Nuova deduzione ai fini IRAP 2 Incremento ACE 2 Proroga delle detrazioni per

Dettagli

Le informazioni sulla propria situazione contributiva e previdenziale

Le informazioni sulla propria situazione contributiva e previdenziale Check-up Pensione - Servizio di ricognizione dei contributi versati presso l Inps Check-up - Calcolo P Check-up settimane Pensione utili - Servizio ai fini di pensionistici ricognizione dei contributi

Dettagli

L'economia italiana in breve

L'economia italiana in breve L'economia italiana in breve N. 9 - Marzo PIL, domanda nazionale, commercio con l'estero Quantità a prezzi concatenati; variazioni percentuali sul periodo precedente in ragione d'anno; dati trimestrali

Dettagli

PRATICHE PER CONDOMINI E INQUILINI

PRATICHE PER CONDOMINI E INQUILINI La voce dell Associazione Amministratori Condominiali Immobiliari - Milano l amministratore INFORMAZIONI PRATICHE PER CONDOMINI E INQUILINI 37 ANNO Milano - Il Chiostro dell Università Statale Spediz.

Dettagli

Circolare N. 60 del 21 Aprile 2015

Circolare N. 60 del 21 Aprile 2015 Circolare N. 60 del 21 Aprile 2015 TFR in busta paga: la richiesta di finanziamento a copertura delle somme erogate al lavoratore (Art. 1 commi da 26 a 34 legge n. 190 del 23.12.2014, DPCM n. 29 del 20.02.2015)

Dettagli

STUDIO LEGALE TRIBUTARIO LEO

STUDIO LEGALE TRIBUTARIO LEO STUDIO LEGALE TRIBUTARIO LEO P.zza L. Ariosto, n. 30-73100 LECCE Tel./fax: 0832 455433 www.studiotributarioleo.it e-mail: info@studiotributarioleo.it OPINIONI CONTRASTANTI: IL VALORE DELL AZIENDA RISPETTO

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Dicembre 2013 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI Dicembre 2013 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI Dicembre 2013 (principali evidenze) PRINCIPALI GRANDEZZE BANCARIE: CONFRONTO 2013 VS 2007 2007 2013 Prestiti all'economia (mld di euro) 1.673 1.851 Raccolta da clientela (mld di euro)

Dettagli

INDICI DEL COSTO DELLA VITA E PER LA RIVALUTAZIONE MONETARIA

INDICI DEL COSTO DELLA VITA E PER LA RIVALUTAZIONE MONETARIA Indici e costi di costruzione Le tabelle complete con i dati aggiornati e con le serie storiche dei principali indicatori economici, tassi di interesse, costi di costruzione. Il materiale qui pubblicato

Dettagli

DICEMBRE 2006. Applicazione dell accordo 1 dicembre 2006 nel Gruppo Sanpaolo Imi FISAC

DICEMBRE 2006. Applicazione dell accordo 1 dicembre 2006 nel Gruppo Sanpaolo Imi FISAC CENTRO INFORMATIVO DICEMBRE 2006 FISAC FONDO DI SOLIDARIETÀ PER IL SOSTEGNO DEL REDDITO Applicazione dell accordo 1 dicembre 2006 nel Gruppo Sanpaolo Imi Internet: http://www.cgil.it/fisac.sanpaolo E-mail:

Dettagli

I CONSULENTI DEL LAVORO IN PRIMA LINEA SUI CONTRIBUTI DOVUTI PER I LAVORATORI DOMESTICI

I CONSULENTI DEL LAVORO IN PRIMA LINEA SUI CONTRIBUTI DOVUTI PER I LAVORATORI DOMESTICI N 26/2011 20 Giugno 2011 (*) Gentili Colleghe e Cari Colleghi, nell ambito di questa nuova iniziativa editoriale di comunicazione e di immagine, ma pur sempre collegata alla instancabile attività di informazione

Dettagli

IN BREVE n. 018-2010 a cura di Marco Perelli Ercolini. riproduzione con citazione della fonte e dell autore

IN BREVE n. 018-2010 a cura di Marco Perelli Ercolini. riproduzione con citazione della fonte e dell autore IN BREVE n. 018-2010 a cura di Marco Perelli Ercolini riproduzione con citazione della fonte e dell autore L AGENZIA DELLE ENTRATE CHIARISCE ALCUNI DUBBI SULLE AGEVOLAZIONI Bonus arredi a maglie larghe,

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Luglio 2013 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI Luglio 2013 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI Luglio 2013 (principali evidenze) 1. A giugno 2013 l'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia, 1.893 miliardi di euro (cfr. Tabella 1) è sempre

Dettagli

Riscatto di laurea. Requisiti e calcolo dell onere

Riscatto di laurea. Requisiti e calcolo dell onere Riscatto di laurea Requisiti e calcolo dell onere Il riscatto Si definisce riscatto l operazione che consente la copertura contributiva di alcuni periodi privi di assicurazione La facoltà di riscatto può

Dettagli

TESTO UNIFICATO N. 304-328

TESTO UNIFICATO N. 304-328 Atti consiliari - XIV Legislatura - Documenti - Progetti di legge e relazioni CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA TESTO UNIFICATO N. 304-328 Riforma della legge regionale 5 maggio 1965, n. 15 (Istituzione

Dettagli

Conti deposito e altre forme di investimento: a quanto ammonta il rendimento e qual è la forma di risparmio più redditizia?

Conti deposito e altre forme di investimento: a quanto ammonta il rendimento e qual è la forma di risparmio più redditizia? Conti deposito e altre forme di investimento: a quanto ammonta il rendimento e qual è la forma di Indice: Indice p. 1 Introduzione p. 2 p. 2 p. 5 p. 6 Single di 30 anni: investimento di 10mila euro p.

Dettagli

OGGETTO: NOVITA DEL MESE DI NOVEMBRE 2013. Principali scadenze mese di novembre 2013

OGGETTO: NOVITA DEL MESE DI NOVEMBRE 2013. Principali scadenze mese di novembre 2013 > Circ. n. 9-M/2013 PC/pf Del 04 2013 OGGETTO: NOVITA DEL MESE DI NOVEMBRE 2013 Spett.le Ditta/Società In evidenza SOMMARIO Principali scadenze mese di 2013 Modello di comunicazione polivalente delle operazioni

Dettagli

Anticipazione degli indici dei prezzi al consumo di Bolzano del 20 NOVEMBRE 2003

Anticipazione degli indici dei prezzi al consumo di Bolzano del 20 NOVEMBRE 2003 1.0 Ripartizione Pianificazione e Programmazione 1.0 Abteilung für Planung und Programmierung 1.1 Ufficio Programmazione, Statistica e Tempi della Città 1.1 Amt für Planung, Statistik und Zeiten der Stadt

Dettagli

Budget e Cash Flow per Professionisti e Ditte individuali

Budget e Cash Flow per Professionisti e Ditte individuali Budget e Cash Flow per Professionisti e Ditte individuali E' un Software ideato e realizzato per poter essere facilmente utilizzato dalle Piccole e Medie Imprese che non possono contare su una struttura

Dettagli

IL SETTORE ENERGETICO NEL 2014 E LE PROSPETTIVE PER IL 2015. I mercati energetici internazionali e le prospettive per l Italia.

IL SETTORE ENERGETICO NEL 2014 E LE PROSPETTIVE PER IL 2015. I mercati energetici internazionali e le prospettive per l Italia. IL SETTORE ENERGETICO NEL 2014 E LE PROSPETTIVE PER IL 2015 I mercati energetici internazionali e le prospettive per l Italia Vittorio D Ermo Direttore Osservatorio Energia AIEE Aprile 2015 Sommario n

Dettagli

Il ruolo delle banche per lo sviluppo delle imprese agricole e delle loro cooperative

Il ruolo delle banche per lo sviluppo delle imprese agricole e delle loro cooperative Il ruolo delle banche per lo sviluppo delle imprese agricole e delle loro cooperative Raffaele Rinaldi Responsabile Ufficio Crediti ABI CREDITO E COOPERAZIONE Roma, 18 PRESTITI DELLE BANCHE PER SETTORI

Dettagli

Bollettino. (Gennaio-Marzo 2011)

Bollettino. (Gennaio-Marzo 2011) Ministero dell Economia e delle Finanze DIPARTIMENTO DELLE FINANZE DIREZIONE STUDI E RICERCHE ECONOMICO FISCALI UFFICIO CONSUNTIVAZIONE, PREVISIONE ED ANALISI FISCALI Bollettino (Gennaio-Marzo 2011) Numero

Dettagli

Micred Group. Busto Arsizio 21052 (VA) - P.za Trento Trieste 1 - Tel 0331.1393017 - Fax 0331.621473. P.Iva 03306590120 - info@micredgroup.

Micred Group. Busto Arsizio 21052 (VA) - P.za Trento Trieste 1 - Tel 0331.1393017 - Fax 0331.621473. P.Iva 03306590120 - info@micredgroup. Micred Group Busto Arsizio 21052 (VA) - P.za Trento Trieste 1 - Tel 0331.1393017 - Fax 0331.621473 P.Iva 03306590120 - info@micredgroup.it PRESTITI PERSONALI I prestiti personali sono delle forme di finanziamento

Dettagli