ELEZIONI COMUNALI NELLE REGIONI A STATUTO ORDINARIO E NELLE REGIONI A STATUTO SPECIALE PRIMAVERA REGIONE VALLE D'AOSTA 10 maggio 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ELEZIONI COMUNALI NELLE REGIONI A STATUTO ORDINARIO E NELLE REGIONI A STATUTO SPECIALE PRIMAVERA 2015. REGIONE VALLE D'AOSTA 10 maggio 2015"

Transcript

1 ELEZIONI COMUNALI NELLE REGIONI A STATUTO ORDINARIO E NELLE REGIONI A STATUTO SPECIALE PRIMAVERA 2015 Elenco aggiornato al 7 aprile 2015 REGIONE VALLE D'AOSTA 10 maggio 2015 AOSTA ALLEIN ANTEY-SAINT-ANDRE' AOSTA ARVIER AVISE AYMAVILLES BARD BIONAZ BRISSOGNE BRUSSON CHALLAND-SAINT-ANSELME CHALLAND-SAINT-VICTOR CHAMBAVE CHAMOIS CHAMPDEPRAZ CHAMPORCHER CHARVENSOD CHATILLON COGNE DONNAS DOUES EMARESE ETROUBLES FENIS FONTAINEMORE GIGNOD GRESSAN GRESSONEY-LA-TRINITE' GRESSONEY-SAINT-JEAN HONE INTROD ISSOGNE JOVENCAN LA MAGDELEINE LA SALLE LA THUILE LILLIANES MONTJOVET MORGEX

2 NUS OLLOMONT OYACE PERLOZ POLLEIN PONTBOSET PONTEY PONT-SAINT-MARTIN PRE'-SAINT-DIDIER QUART RHEMES-NOTRE-DAME RHEMES-SAINT-GEORGES ROISAN SAINT-CHRISTOPHE SAINT-DENIS SAINT-MARCEL SAINT-NICOLAS SAINT-OYEN SAINT-PIERRE SAINT-RHEMY-EN-BOSSES SAINT-VINCENT SARRE TORGNON VALGRISENCHE VALPELLINE VALTOURNENCHE VERRAYES VERRES VILLENEUVE TOTALE COMUNI: n. 68 (di cui 1 comune capoluogo superiore ai abitanti)

3 REGIONE TRENTINO - ALTO ADIGE 10 maggio 2015 BOLZANO Totale comuni: n. 109 ALDINO ANDRIANO ANTERIVO APPIANO SULLA STRADA DEL VINO AVELENGO BADIA BARBIANO BOLZANO BRAIES BRENNERO BRESSANONE BRONZOLO CAINES CALDARO SULLA STRADA DEL VINO CAMPO DI TRENS CAMPO TURES CASTELBELLO - CIARDES CASTELROTTO CERMES CHIENES CHIUSA CORNEDO ALL' ISARCO CORTACCIA SULLA STRADA DEL VINO CORTINA SULLA STRADA DEL VINO CORVARA IN BADIA CURON VENOSTA DOBBIACO EGNA FALZES FORTEZZA FUNES GAIS GARGAZZONE GLORENZA LAGUNDO LAION LAIVES LANA LASA LAUREGNO LA VALLE LUSON MAGRE' SULLA STRADA DEL VINO MALLES VENOSTA

4 MAREBBE MARLENGO MARTELLO MELTINA MERANO MONGUELFO-TESIDO MONTAGNA MOSO IN PASSIRIA NALLES NATURNO NAZ-SCIAVES NOVA LEVANTE NOVA PONENTE ORA ORTISEI PARCINES PERCA PLAUS POSTAL PRATO ALLO STELVIO PREDOI PROVES RACINES RASUN ANTERSELVA RENON RIFIANO RIO DI PUSTERIA RODENGO SALORNO SAN CANDIDO SAN GENESIO ATESINO SAN LORENZO DI SEBATO SAN MARTINO IN BADIA SAN MARTINO IN PASSIRIA SAN PANCRAZIO SANTA CRISTINA VALGARDENA SARENTINO SCENA SELVA DEI MOLINI SELVA DI VAL GARDENA SENALES SENALE-SAN FELICE SESTO SILANDRO STELVIO TERENTO TERLANO TERMENO SULLA STRADA DEL VINO

5 TIRES TIROLO TRODENA NEL PARCO NATURALE TUBRE ULTIMO VADENA VALDAORA VAL DI VIZZE VALLE AURINA VALLE DI CASIES VANDOIES VARNA VELTURNO VERANO VILLABASSA VILLANDRO VIPITENO TRENTO Totale comuni: n. 142 ALA ALDENO ANDALO AVIO BASELGA DI PINE' BEDOLLO BESENELLO BIENO BLEGGIO SUPERIORE BORGO VALSUGANA BRENTONICO BRESIMO BREZ CAGNO' CALCERANICA AL LAGO CALDES CALDONAZZO CALLIANO CAMPITELLO DI FASSA CAMPODENNO CANAL SAN BOVO CANAZEI CAPRIANA CARANO CARISOLO CARZANO CASTELFONDO CASTEL CONDINO CASTELLO-MOLINA DI FIEMME

6 CASTELNUOVO CAVALESE CAVARENO CAVEDAGO CAVEDINE CAVIZZANA CIMONE CIS CLES CLOZ COMANO TERME COMMEZZADURA CROVIANA DAIANO DAMBEL DENNO DRENA DRO' FAEDO FAI DELLA PAGANELLA FIAVE' FIEROZZO FOLGARIA FONDO FRASSILONGO GARNIGA TERME GIOVO GIUSTINO GRIGNO IMER ISERA IVANO-FRACENA LAVARONE LAVIS LEDRO LUSERNA MALE' MALOSCO MASSIMENO MAZZIN MEZZANA MEZZANO MEZZOLOMBARDO MOENA MOLVENO MORI NAGO - TORBOLE NAVE SAN ROCCO

7 NOGAREDO NOMI NOVALEDO OSPEDALETTO OSSANA PALU' DEL FERSINA PANCHIA' PEIO PELLIZZANO PELUGO PERGINE VALSUGANA PINZOLO POMAROLO POZZA DI FASSA * PREDAIA (1) PREDAZZO RABBI REVO' RIVA DEL GARDA ROMALLO ROMENO RONCEGNO TERME RONCHI VALSUGANA RONZO-CHIENIS RONZONE ROVERE' DELLA LUNA ROVERETO RUFFRE' - MENDOLA RUMO SAGRON MIS SAMONE * SAN LORENZO DORSINO (2) SAN MICHELE ALL'ADIGE SANT'ORSOLA TERME SANZENO SARNONICO SCURELLE SEGONZANO SFRUZ SORAGA SOVER SPIAZZO SPORMAGGIORE SPORMINORE STENICO STORO TELVE TELVE DI SOPRA

8 TENNA TENNO TERRAGNOLO TERZOLAS TESERO TIONE DI TRENTO TON TORCEGNO TRENTO * VALDAONE (3) VALLARSA VARENA VIGNOLA-FALESINA VIGO DI FASSA VOLANO ZAMBANA ZIANO DI FIEMME TOTALE COMUNI: N. 251 in dettaglio: N. 29 superiori (di cui n. 2 comuni capoluogo) N. 222 inferiori N.B. Sono sottolineati i comuni con più di abitanti per la provincia di Bolzano e per la provincia di Trento. Sono contrassegnati da * gli enti il cui Consiglio si rinnova per motivi diversi dalla scadenza naturale. (1) Comune di nuova istituzione, dal 1 gennaio 2015, per fusione dei comuni di Coredo, Smarano, Taio, Tres e Vervo'. (2) Comune di nuova istituzione, dal 1 gennaio 2015, per fusione dei comuni di Dorsino e San Lorenzo in Banale. (3) Comune di nuova istituzione, dal 1 gennaio 2015, per fusione dei comuni di Bersone, Daone e Praso. N.B. I seguenti comuni sono stati esclusi dall'elenco di quelli chiamati a rinnovo elettivo ai sensi del decreto del Presidente della Regione n. 54 del 18 marzo 2015, essendo stati attivati referendum per l'istituzione di nuovi comuni per fusione: Albiano, Amblar, Bocenago, Bolbeno, Bondo, Bosentino, Breguzzo, Brione, Caderzone Terme Calavino, Castello Tesino, Cembra, Centa San Nicolò, Cimego, Cinte Tesino, Civezzano, Condino, Cunevo, Darè, Don, Faver, Fiera di Primiero, Flavon, Fornace, Grauno, Grumes, Lardaro, Lasino, Lisignago, Lona Lases, Montagne, Nanno, Padergnone, Pieve Tesino, Preore, Ragoli, Roncone, Siror, Tonadico, Spera, Strembo, Strigno, Tassullo, Terlago, Terres, Tuenno, Valda, Vattaro, Vezzano, Vigo Rendena, Villa Agnedo, Villa Rendena, Zuclo.

9 REGIONE FRIULI - VENEZIA GIULIA 31 maggio 2015 GORIZIA * VILLESSE Totale comuni: n. 1 PORDENONE Totale comuni: n. 6 BARCIS CANEVA CLAUT MONTEREALE VALCELLINA TRAVESIO * VALVASONE ARZENE (1) UDINE Totale comuni: n. 3 CIVIDALE DEL FRIULI PREMARIACCO VARMO TOTALE COMUNI: N. 10 inferiori ai abitanti N.B. Sono contrassegnati da * gli enti il cui Consiglio si rinnova per motivi diversi dalla scadenza naturale. (1) Comune di nuova istituzione, dal 1 gennaio 2015, per fusione dei comuni di Arzene e Valvasone.

10 REGIONI A STATUTO ORDINARIO 31 maggio 2015 ALESSANDRIA Totale comuni: n. 7 BORGORATTO ALESSANDRINO CARREGA LIGURE CASSINE GAMALERO MONTACUTO * RIVALTA BORMIDA VALENZA BIELLA Totale comuni: n. 2 AILOCHE TAVIGLIANO CUNEO * AISONE Totale comuni: n. 15 BENEVELLO * CAPRAUNA CARRU' CASTELMAGNO CASTIGLIONE TINELLA CORTEMILIA COSTIGLIOLE SALUZZO DIANO D'ALBA MOROZZO PEVERAGNO PRIERO ROASCHIA TREISO * VICOFORTE NOVARA ARONA Totale comuni: n. 4 * BOCA BOGOGNO VINZAGLIO TORINO Totale comuni: n. 21 BALDISSERO CANAVESE CARAVINO CASCINETTE D'IVREA CASTELNUOVO NIGRA GIVOLETTO ISOLABELLA LEMIE

11 MONCALIERI MONTALENGHE OSASIO PARELLA PONT-CANAVESE RIVALBA * SAMONE * SAN GIUSTO CANAVESE SESTRIERE TORRE CANAVESE * VALPERGA VENARIA REALE VIRLE PIEMONTE VISTRORIO VERBANO-CUSIO-OSSOLA * BAVENO Totale comuni: n. 5 CREVOLADOSSOLA CURSOLO-ORASSO FALMENTA STRESA VERCELLI * PEZZANA Totale comuni: n. 3 * RIMELLA TRONZANO VERCELLESE COMUNI PIEMONTE: N. 57 BERGAMO Totale comuni: n. 9 BORGO DI TERZO CENATE SOTTO CIVIDATE AL PIANO CLUSONE FILAGO * FUIPIANO VALLE IMAGNA GAZZANIGA * LOCATELLO SORISOLE BRESCIA Totale comuni: n. 5 LONATO DEL GARDA MAGASA RONCADELLE * ROVATO * TRAVAGLIATO

12 COMO * ASSO Totale comuni: n. 6 CASNATE CON BERNATE DOMASO LIPOMO * MONTORFANO TURATE CREMONA Totale comuni: n. 2 CORTE DE' FRATI SONCINO LECCO Totale comuni: n. 6 BALLABIO CALCO * ESINO LARIO * LA VALLETTA BRIANZA (1) LECCO MANDELLO DEL LARIO LODI * BORGO SAN GIOVANNI Totale comuni: n. 1 MANTOVA * CASTEL D'ARIO Totale comuni: n. 5 CURTATONE MANTOVA MONZAMBANO * VIADANA MILANO Totale comuni: n. 8 BARANZATE BOLLATE COLOGNO MONZESE CORSICO PARABIAGO SEGRATE VERMEZZO VIZZOLO PREDABISSI MONZA E BRIANZA Totale comuni: n. 1 SEREGNO PAVIA Totale comuni: n. 8 GIUSSAGO MIRADOLO TERME PIEVE DEL CAIRO * PIZZALE

13 * SILVANO PIETRA * VELLEZZO BELLINI VIGEVANO VOGHERA SONDRIO CERCINO Totale comuni: n. 4 * MAZZO DI VALTELLINA * SAN GIACOMO FILIPPO * TALAMONA VARESE Totale comuni: n. 11 BREZZO DI BEDERO CASORATE SEMPIONE GEMONIO GOLASECCA GORLA MAGGIORE LAVENO-MOMBELLO LUINO ORIGGIO SAMARATE SARONNO SOMMA LOMBARDO COMUNI LOMBARDIA: N. 66 BELLUNO Totale comuni: n. 7 BORCA DI CADORE COLLE SANTA LUCIA GOSALDO * SAN VITO DI CADORE VALLE DI CADORE VODO CADORE ZOPPE' DI CADORE PADOVA Totale comuni: n. 6 BOVOLENTA CAMPODARSEGO CASTELBALDO DUE CARRARE PERNUMIA SANT'ANGELO DI PIOVE DI SACCO ROVIGO * ROVIGO Totale comuni: n. 2 VILLADOSE

14 TREVISO Totale comuni: n. 4 ARCADE CASTELFRANCO VENETO SPRESIANO VIDOR VENEZIA Totale comuni: n. 5 CAVALLINO-TREPORTI DOLO PORTOGRUARO TORRE DI MOSTO VENEZIA VERONA * ALBAREDO D'ADIGE Totale comuni: n. 6 * MALCESINE PALU' * RIVOLI VERONESE TREVENZUOLO VIGASIO VICENZA Totale comuni: n. 4 COGOLLO DEL CENGIO LONIGO MALO POSINA COMUNI VENETO: N. 34 GENOVA Totale comuni: n. 5 RONCO SCRIVIA SAN COLOMBANO CERTENOLI TORRIGLIA VOBBIA * ZOAGLI IMPERIA * AQUILA D'ARROSCIA Totale comuni: n. 5 PERINALDO PIETRABRUNA ROCCHETTA NERVINA SANTO STEFANO AL MARE LA SPEZIA * LERICI Totale comuni: n. 2 LEVANTO SAVONA Totale comuni: n. 1 ZUCCARELLO COMUNI LIGURIA: N. 13

15 FERRARA * BONDENO Totale comuni: n. 1 FORLI' CESENA Totale comuni: n. 1 VERGHERETO PARMA Totale comuni: n. 3 FONTEVIVO SORAGNA VARANO DE' MELEGARI RAVENNA Totale comuni: n. 1 FAENZA REGGIO NELL'EMILIA Totale comuni: n. 2 CANOSSA LUZZARA COMUNI EMILIA ROMAGNA: N. 8 AREZZO * AREZZO Totale comuni: n. 1 LUCCA Totale comuni: n. 4 COREGLIA ANTELMINELLI PIETRASANTA * SILLANO GIUNCUGNANO (2) * VIAREGGIO MASSA-CARRARA Totale comuni: n. 1 VILLAFRANCA IN LUNIGIANA PISA Totale comuni: n. 2 CASTELLINA MARITTIMA ORCIANO PISANO PISTOIA Totale comuni: n. 1 UZZANO COMUNI TOSCANA: N. 9 PERUGIA Totale comuni: n. 1 VALFABBRICA TERNI Totale comuni: n. 2 CALVI DELL'UMBRIA GIOVE COMUNI UMBRIA: N. 3

16 ANCONA * CERRETO D'ESI Totale comuni: n. 3 * LORETO SENIGALLIA ASCOLI PICENO Totale comuni: n. 1 APPIGNANO DEL TRONTO FERMO * FERMO Totale comuni: n. 8 MONTEFORTINO MONTELEONE DI FERMO MONTELPARO * MONTERUBBIANO * MONTE SAN PIETRANGELI MONTOTTONE * SANTA VITTORIA IN MATENANO MACERATA Totale comuni: n. 2 MACERATA PETRIOLO PESARO E URBINO ISOLA DEL PIANO Totale comuni: n. 2 * SANT'ANGELO IN VADO COMUNI MARCHE: N. 16 FROSINONE BELMONTE CASTELLO Totale comuni: n. 9 * CECCANO FIUGGI FONTANA LIRI GUARCINO * PATRICA PIEDIMONTE SAN GERMANO PONTECORVO TREVI NEL LAZIO LATINA Totale comuni: n.2 FONDI VENTOTENE RIETI * CASTELNUOVO DI FARFA Totale comuni: n. 3 MARCETELLI MONTEBUONO

17 ROMA Totale comuni: n. 9 ALBANO LAZIALE ARCINAZZO ROMANO * COLLEFERRO MARANO EQUO MONTELANICO PALOMBARA SABINA ROIATE * SAN GREGORIO DA SASSOLA ZAGAROLO VITERBO Totale comuni: n. 2 BLERA BOMARZO COMUNI LAZIO: N. 25 CHIETI Totale comuni: n. 4 CHIETI GUARDIAGRELE GUILMI PALENA L' AQUILA Totale comuni: n. 51 ACCIANO AIELLI ANVERSA DEGLI ABRUZZI ATELETA BARISCIANO BUGNARA CAGNANO AMITERNO CANSANO CAPESTRANO CAPISTRELLO * CARSOLI CASTEL DEL MONTE CASTEL DI IERI CASTEL DI SANGRO CASTELVECCHIO CALVISIO CASTELVECCHIO SUBEQUO CELANO COLLARMELE COLLELONGO COLLEPIETRO CORFINIO FAGNANO ALTO FONTECCHIO

18 GAGLIANO ATERNO GORIANO SICOLI INTRODACQUA LUCOLI MAGLIANO DE' MARSI MASSA D'ALBE MOLINA ATERNO NAVELLI OCRE OPI * PESCINA PESCOCOSTANZO PETTORANO SUL GIZIO PIZZOLI POGGIO PICENZE RAIANO ROCCACASALE ROCCA DI BOTTE ROCCA DI CAMBIO ROCCA PIA SAN BENEDETTO IN PERILLIS * SAN DEMETRIO NE' VESTINI SANTE MARIE TIONE DEGLI ABRUZZI VILLA SANTA LUCIA DEGLI ABRUZZI VILLA SANT'ANGELO VILLETTA BARREA VITTORITO PESCARA Totale comuni: n. 2 CARPINETO DELLA NORA ELICE TERAMO * BISENTI Totale comuni: n. 5 CASTEL CASTAGNA * CASTELLI * ISOLA DEL GRAN SASSO D'ITALIA * PIETRACAMELA COMUNI ABRUZZO: N. 62 CAMPOBASSO Totale comuni n. 11 BONEFRO CASALCIPRANO CERCEPICCOLA LUPARA MONTENERO DI BISACCIA

19 * PIETRACATELLA PIETRACUPA PROVVIDENTI ROCCAVIVARA SAN GIULIANO DEL SANNIO SAN POLO MATESE ISERNIA ACQUAVIVA D'ISERNIA Totale comuni: n. 8 * CHIAUCI MONTENERO VAL COCCHIARA * POGGIO SANNITA POZZILLI ROCCASICURA * SANT'ANGELO DEL PESCO SESTO CAMPANO COMUNI MOLISE: N. 19 AVELLINO * ANDRETTA Totale comuni: n. 8 * CALITRI CASTELFRANCI CERVINARA QUINDICI * SAN MANGO SUL CALORE SORBO SERPICO VOLTURARA IRPINA BENEVENTO CALVI Totale comuni: n. 9 * CAMPOLI DEL MONTE TABURNO CASTELFRANCO IN MISCANO * CASTELPOTO GUARDIA SANFRAMONDI * PADULI REINO SAN LORENZO MAGGIORE TELESE TERME CASERTA Totale comuni: n. 10 CASTELLO DEL MATESE CASTEL CAMPAGNANO * CESA ** GRAZZANISE MACERATA CAMPANIA ORTA DI ATELLA * ROCCAMONFINA

20 * SAN NICOLA LA STRADA SANTA MARIA A VICO TEVEROLA NAPOLI Totale comuni: n. 28 ARZANO BACOLI CAIVANO * CARDITO CASALNUOVO DI NAPOLI CASAMARCIANO * CASAVATORE CASOLA DI NAPOLI CIMITILE CRISPANO ERCOLANO FRATTAMAGGIORE ** GIUGLIANO IN CAMPANIA * GRUMO NEVANO * LACCO AMENO MARIGLIANELLA * MARIGLIANO MASSA LUBRENSE * MONTE DI PROCIDA MUGNANO DI NAPOLI POMIGLIANO D'ARCO PROCIDA ** QUARTO * SAN GIORGIO A CREMANO SAN PAOLO BEL SITO SORRENTO TERZIGNO * TUFINO SALERNO * AMALFI Totale comuni: n. 21 ANGRI CASAL VELINO CASTEL SAN GIORGIO CAVA DE' TIRRENI * CELLE DI BULGHERIA EBOLI ISPANI LAURINO LUSTRA MAIORI PERTOSA POSITANO

21 POSTIGLIONE SAN GIOVANNI A PIRO SAN GREGORIO MAGNO SAN MARZANO SUL SARNO SAN VALENTINO TORIO * SANT'ANGELO A FASANELLA SASSANO * SICIGNANO DEGLI ALBURNI COMUNI CAMPANIA: N. 76 BARI ALTAMURA Totale comuni: n. 7 * BITETTO CAPURSO * CASAMASSIMA GRUMO APPULA * MODUGNO MOLA DI BARI BARLETTA-ANDRIA-TRANI ANDRIA Totale comuni: n. 2 * TRANI BRINDISI * CAROVIGNO Totale comuni: n. 10 CEGLIE MESSAPICA * ERCHIE LATIANO MESAGNE * ORIA SAN PIETRO VERNOTICO SAN VITO DEI NORMANNI TORCHIAROLO TORRE SANTA SUSANNA FOGGIA Totale comuni: n. 10 ACCADIA CAGNANO VARANO CARLANTINO CASALVECCHIO DI PUGLIA CERIGNOLA MANFREDONIA MONTELEONE DI PUGLIA ORDONA ROCCHETTA SANT'ANTONIO SAN PAOLO DI CIVITATE

22 LECCE Totale comuni: n. 15 ARNESANO CALIMERA CARMIANO CORIGLIANO D'OTRANTO GAGLIANO DEL CAPO MAGLIE MARTANO MELPIGNANO * MONTERONI DI LECCE NEVIANO NOVOLI PARABITA * PORTO CESAREO UGGIANO LA CHIESA VEGLIE TARANTO * LEPORANO Totale comuni: n. 3 MONTEIASI MONTEMESOLA COMUNI PUGLIA: N. 47 MATERA * ACCETTURA Totale comuni: n. 6 IRSINA MATERA MONTALBANO JONICO SALANDRA TURSI POTENZA * ACERENZA Totale comuni: n. 12 AVIGLIANO CANCELLARA CARBONE * CASTRONUOVO DI SANT'ANDREA CERSOSIMO CORLETO PERTICARA FILIANO FORENZA MOLITERNO * SANT'ARCANGELO TOLVE COMUNI BASILICATA: N. 18

23 CATANZARO * AMARONI Totale comuni: n. 14 * ANDALI CARLOPOLI DAVOLI * GIRIFALCO GIZZERIA LAMEZIA TERME MARTIRANO LOMBARDO * MONTEPAONE PALERMITI SANT'ANDREA APOSTOLO DELLO IONIO SORBO SAN BASILE * SOVERATO TAVERNA COSENZA CAMPANA Totale comuni: n. 11 * CASTROVILLARI CERZETO CETRARO GRISOLIA PAPASIDERO SAN FILI * SAN GIOVANNI IN FIORE SAN LORENZO DEL VALLO SPEZZANO PICCOLO TORTORA CROTONE Totale comuni: n. 2 ROCCA DI NETO SANTA SEVERINA REGGIO CALABRIA Totale comuni: n. 25 ANOIA ** ARDORE BIANCO BOVALINO BRUZZANO ZEFFIRIO ** CASIGNANA CINQUEFRONDI DELIANUOVA GIFFONE GIOIA TAURO MAROPATI ** MELITO DI PORTO SALVO MOLOCHIO ** MONTEBELLO IONICO

24 PAZZANO * PLATI' POLISTENA * ROCCAFORTE DEL GRECO * SAMO * SAN LORENZO ** SAN LUCA SANTO STEFANO IN ASPROMONTE * SCILLA ** SIDERNO VILLA SAN GIOVANNI VIBO VALENTIA Totale comuni: n. 10 ACQUARO CESSANITI IONADI * LIMBADI MONTEROSSO CALABRO ** SAN CALOGERO SPILINGA VIBO VALENTIA ZACCANOPOLI * ZAMBRONE COMUNI CALABRIA: N. 62 TOTALE COMUNI: N. 515 in dettaglio: N. 82 superiori (di cui n. 12 comuni capoluogo) N. 433 inferiori N.B. Sono sottolineati i comuni con più di abitanti Sono contrassegnati da * gli enti il cui Consiglio si rinnova per motivi diversi dalla scadenza naturale. Sono contrassegnati da ** gli enti il cui Consiglio si rinnova per scadenza del periodo di durata dello scioglimento ex art. 143 T.U.EE.LL. n. 267/2000. (1) Comune di nuova istituzione, dal 30 gennaio 2015, per fusione dei comuni di Perego e Rovagnate. (2) Comune di nuova istituzione, dal 1 gennaio 2015, per fusione dei comuni di Giuncugnano e Sillano.

25 REGIONE SICILIA 31 maggio/1 giugno 2015 AGRIGENTO * AGRIGENTO Totale comuni: n. 7 CAMMARATA * LICATA * RAFFADALI REALMONTE RIBERA SICULIANA CALTANISSETTA Totale comuni: n. 4 GELA MUSSOMELI SERRADIFALCO VILLALBA CATANIA Totale comuni: n. 7 BRONTE MANIACE ** MASCALI MILO PEDARA SAN GIOVANNI LA PUNTA * TREMESTIERI ETNEO ENNA AGIRA Totale comuni n. 6 * CENTURIPE ENNA * NICOSIA PIETRAPERZIA VALGUARNERA CAROPEPE MESSINA * BARCELLONA POZZO DI GOTTO Totali comuni n. 11 BASICO' GIARDINI NAXOS GRANITI LIMINA MALVAGNA MILAZZO * MIRTO NASO RACCUJA * SAN SALVATORE DI FITALIA

26 * SAVOCA PALERMO Totale comuni n. 13 ALIMINUSA CALTAVUTURO CARINI COLLESANO GODRANO LASCARI ** POLIZZI GENEROSA POLLINA SAN MAURO CASTELVERDE SANTA CRISTINA GELA SCILLATO TRABIA * VILLABATE RAGUSA ISPICA Totale comuni n. 2 * SCICLI SIRACUSA Totale comuni n. 1 ** AUGUSTA TRAPANI GIBELLINA Totale comuni n. 2 * MARSALA TOTALE COMUNI: N. 54 in dettaglio: N. 22 superiori (di cui n. 2 comuni capoluogo) N. 32 inferiori N.B. Sono sottolineati i comuni con più di abitanti Sono contrassegnati da * gli enti il cui Consiglio si rinnova per motivi diversi dalla scadenza naturale. Sono contrassegnati da ** gli enti il cui Consiglio si rinnova per scadenza del periodo di durata dello scioglimento ex art. 143 T.U.EE.LL. n. 267/2000.

27 CAGLIARI Totale comuni n. 28 REGIONE SARDEGNA 31 maggio 2015 BALLAO BURCEI DOLIANOVA DOMUS DE MARIA ESCOLCA GONI GUAMAGGIORE MANDAS MONASTIR MURAVERA NURAMINIS NURRI ORROLI QUARTU SANT'ELENA SADALI SAMATZAI SAN BASILIO SERDIANA SESTU SETTIMO SAN PIETRO SEULO SILIUS SUELLI USSANA UTA VILLANOVA TULO * VILLAPUTZU VILLA SAN PIETRO CARBONIA-IGLESIAS Totale comuni n. 6 GIBA PISCINAS SANTADI SANT'ANNA ARRESI TRATALIAS VILLAMASSARGIA MEDIO CAMPIDANO Totale comuni n. 14 ARBUS BARUMINI GESTURI GONNOSFANADIGA GUSPINI LUNAMATRONA PABILLONIS SANLURI

28 SEGARIU SIDDI TUILI USSARAMANNA VILLANOVAFORRU VILLANOVAFRANCA NUORO Totale comuni n. 27 ARITZO ATZARA AUSTIS BELVI BIRORI BORORE BORTIGALI DESULO GAVOI LEI MAMOIADA NORAGUGUME NUORO OLIENA OLLOLAI OLZAI ONIFAI ORANI ORGOSOLO ORTUERI OSIDDA OTTANA POSADA SORGONO TIANA TONARA TORPE' OGLIASTRA ARZANA Totale comuni n. 8 * ELINI GAIRO * ILBONO LOCERI TALANA URZULEI USSASSAI OLBIA-TEMPIO AGGIUS Totale comuni n. 13 BERCHIDDA BORTIGIADAS BUDDUSO'

29 LA MADDALENA LUOGOSANTO MONTI OSCHIRI PADRU SANT'ANTONIO DI GALLURA SAN TEODORO SANTA TERESA GALLURA TEMPIO PAUSANIA ORISTANO Totale comuni n. 45 ABBASANTA AIDOMAGGIORE ALLAI ARBOREA ASSOLO ASUNI BARESSA BIDONI' BUSACHI CURCURIS FLUSSIO FORDONGIANUS GHILARZA GONNOSNO' GONNOSTRAMATZA LACONI MASULLAS MOGORO MONTRESTA NEONELI NORBELLO NURACHI PALMAS ARBOREA PAU PAULILATINO RIOLA SARDO SAMUGHEO SAN NICOLO' D'ARCIDANO SAN VERO MILIS SANTA GIUSTA SANTU LUSSURGIU SEDILO SENEGHE SENNARIOLO SIAMAGGIORE SIAPICCIA SIMAXIS

30 SINI SUNI * TADASUNI ULA TIRSO USELLUS VILLA SANT'ANTONIO VILLANOVA TRUSCHEDU ZEDDIANI SASSARI Totale comuni n. 28 ANELA BESSUDE BONNANARO BOTTIDDA BULTEI BURGOS COSSOINE GIAVE ITTIREDDU ITTIRI LAERRU MARA NULE NULVI OSILO OSSI PATTADA PERFUGAS PLOAGHE PORTO TORRES POZZOMAGGIORE ROMANA SILIGO TERGU THIESI USINI VIDDALBA VILLANOVA MONTELEONE TOTALE COMUNI: N. 169 in dettaglio: N. 4 superiori (di cui n. 1 comune capoluogo) N. 165 inferiori (di cui n. 2 comuni capoluogo) N.B. Sono sottolineati i comuni con più di abitanti Sono contrassegnati da * gli enti il cui Consiglio si rinnova per motivi diversi dalla scadenza naturale.

Tabella B Collegi uninominali Trentino Alto Adige/Südtirol

Tabella B Collegi uninominali Trentino Alto Adige/Südtirol TabellaB CollegiuninominaliTrentinoAltoAdige/Südtirol 4 401 TrentinoAltoAdige/Südtirol 01 Bolzano Laives 4 402 TrentinoAltoAdige/Südtirol 02 Aldino Andriano Anterivo AppianosullaStradadelVino Badia Barbiano

Dettagli

COLLEGIO ELETTORALE DI TRENTO DATI ELETTORALI DISTINTI PER COMUNE WAHLKREIS TRIENT WAHLERGEBNISSE NACH GEMEINDEN

COLLEGIO ELETTORALE DI TRENTO DATI ELETTORALI DISTINTI PER COMUNE WAHLKREIS TRIENT WAHLERGEBNISSE NACH GEMEINDEN COLLEGIO ELETTORALE DI TRENTO DATI ELETTORALI DISTINTI PER COMUNE WAHLKREIS TRIENT WAHLERGEBNISSE NACH N COMUNE/ ELETTORI ISCRITTI EINGETRA- GENE WÄHLER VOTANTI ABSTIMMENDE 1 ALA 5722 4618 80.71 109 2.57

Dettagli

F24 IMIS, TARSU/TARIFFA, TOSAP/COSAP,

F24 IMIS, TARSU/TARIFFA, TOSAP/COSAP, CODICE CATASTALE CODICE TRIBUTO DATA ATTIVAZIONE (AAAA/MM/GG) TIPO TRIBUTO DENOMINAZIONE COMUNE A116 3990 2015/06/01 IMIS ALA A116 3991 2015/06/01 IMIS ALA A116 3992 2015/06/01 IMIS ALA A116 3993 2015/06/01

Dettagli

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute ABRUZZO Case di cura / Ospedali / Day-Surgery CHIETI e provincia L'AQUILA e provincia PESCARA e provincia Centri diagnostici /Poliambulatori/Studi

Dettagli

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO -

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO Previnet è in grado di mettere a disposizione dei propri clienti un network

Dettagli

Rilevazione sulla consistenza e la dislocazione territoriale degli appartenenti alle popolazioni di lingua ladina, mòchena e cimbra*

Rilevazione sulla consistenza e la dislocazione territoriale degli appartenenti alle popolazioni di lingua ladina, mòchena e cimbra* Marzo 2014 Rilevazione sulla consistenza e la dislocazione territoriale degli appartenenti alle popolazioni di lingua ladina, mòchena e cimbra* (15 Censimento generale della e delle abitazioni - dati definitivi)

Dettagli

SOCIETA' A PARTECIPAZIONE PUBBLICA OPERANTI NELLE ATTIVITA' COMMERCIALI, DI TRASPORTO, PRODUZIONE E DISTRIBUZIONE DI ENERGIA IN PROVINCIA DI TRENTO

SOCIETA' A PARTECIPAZIONE PUBBLICA OPERANTI NELLE ATTIVITA' COMMERCIALI, DI TRASPORTO, PRODUZIONE E DISTRIBUZIONE DI ENERGIA IN PROVINCIA DI TRENTO ETA' A PARTECIPAZIONE PUBBLICA OPERANTI NELLE ATTIVITA' COMMERCIALI, DI TRASPORTO, PRODUZIONE E DISTRIBUZIONE DI ENERGIA IN PROVINCIA DI TRENTO PARTECIPAZIONI AZIONARIE (dati della Camera di Commercio

Dettagli

F187-0013517-29/12/2014 A - Allegato Utente 2 (A02)

F187-0013517-29/12/2014 A - Allegato Utente 2 (A02) F187-0013517-29/12/2014 A - Allegato Utente 2 (A02) BANDO PER L AMMISSIONE ALLA CONVENZIONE PER LO SCARICO IN FOGNATURA DEI REFLUI DELLE P.M.I. AGROALIMENTARI, secondo quanto previsto dalla deliberazione

Dettagli

Numero di Banche in Italia

Numero di Banche in Italia TIDONA COMUNICAZIONE Analisi statistica Anni di riferimento: 2000-2012 Tidona Comunicazione Srl - Via Cesare Battisti, 1-20122 Milano Tel.: 02.7628.0502 - Fax: 02.700.525.125 - Tidonacomunicazione.com

Dettagli

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 009 Abruzzo Chieti DISTRETTO 010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 011 Abruzzo Chieti DISTRETTO 015 Chieti Conteggio 4 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 001 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 002 Abruzzo

Dettagli

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013 Numero certificati di malattia per settore - Anni 2012 e 2013 2012 2013 Var. % 2012/2013 Settore privato 11.738.081 11.869.521 +1,1 Settore pubblico 5.476.865 5.983.404 +9,2 Totale 17.214.946 17.807.925

Dettagli

Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA. MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013)

Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA. MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013) Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013) Consolati Regionali Consolati Provinciali Indirizzo Posta

Dettagli

TRIBUNALE DI TRENTO Sezione distaccata di Borgo Valsugana Sede: Via IV Novembre,1 - C.A.P. 38051 Borgo Valsugana Tel.0461-753004 FAX 0461-753379

TRIBUNALE DI TRENTO Sezione distaccata di Borgo Valsugana Sede: Via IV Novembre,1 - C.A.P. 38051 Borgo Valsugana Tel.0461-753004 FAX 0461-753379 TRIBUNALE DI TRENTO Sezione distaccata di Borgo Valsugana Sede: Via IV Novembre,1 - C.A.P. 38051 Borgo Valsugana Tel.0461-753004 FAX 0461-753379 Orario di apertura al pubblico: nei giorni feriali dalle

Dettagli

UFFICI DIREZIONE GENERALE

UFFICI DIREZIONE GENERALE OPERAZIONE TRASPARENZA (LEGGE 18 GIUGNO 2009, N. 69) DATI RELATIVI AI TASSI DI ASSENZA E PRESENZA DEL PERSONALE Maggio 2011 Assenze (Ore) 37.475,60 Area Assenze (Ore) ABRUZZO CASA SOGGIORNO PESCARA 252,10

Dettagli

Foglio1. Totale Alberghiere 384570 Agrigento

Foglio1. Totale Alberghiere 384570 Agrigento Totale Alberghiere 384570 Agrigento Totale Complementari 51828 Agrigento/Caltanissetta Totale Alberghiere 286547 Agrigento/Caltanissetta/Enna Totale Complementari 13157 Totale Alberghiere 339585 Alessandria

Dettagli

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata Mobilità professionale personale ATA profilo professionale DSGA Destinatari dei corsi di di cui all'art. 7 CCNI 3.12.29 - art. 1, comma 2, sequenza contrattuale 25.7.28 - (ex art. 48 CCNL/27) DSGA Personale

Dettagli

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA Degli oltre 74.400 immobili di lusso presenti in Italia che garantiscono alle casse dei Comuni poco più di 91 milioni di euro all anno di Imu, Firenze e Genova sono

Dettagli

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso Chieti L'Aquila Pescara Teramo Matera Potenza Catanzaro Cosenza Crotone 3 7 3 5 6 4 5 7 6 A03 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE A06 COSTRUZIONI E TECNICO A07 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI 3 A09 DISCIPLINE

Dettagli

Regione Retribuzioni Curricula Presenze/Assenze Evidenza sull'home page Abruzzo SI SI NO SI

Regione Retribuzioni Curricula Presenze/Assenze Evidenza sull'home page Abruzzo SI SI NO SI REGIONE ABRUZZO Abruzzo SI SI NO SI L'Aquila NO NO NO NO Chieti SI SI DATI MARZO SI Pescara SI SI NO SI Teramo SI SI DATI MARZO SI L'Aquila NO NO NO NO Chieti SI SI DATI MARZO SI Pescara SI PARZIALI NO

Dettagli

CARTA DI SINTESI GEOLOGICA NORME DI ATTUAZIONE

CARTA DI SINTESI GEOLOGICA NORME DI ATTUAZIONE CARTA DI SINTESI GEOLOGICA NORME DI ATTUAZIONE Le presenti norme disciplinano le indagini e le relazioni da espletare a supporto di progetti per opere ed interventi soggetti a concessione e/o autorizzazione

Dettagli

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo ABRUZZO ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo Tel.: 338 7339896 mail: fabrizio.andriano@gmail.com BASILICATA DANIELE RAFFAELE & FIGLI sas Provincia: Potenza Tel.: 335 6226928 mail:

Dettagli

Elettori e sezioni elettorali

Elettori e sezioni elettorali Cod. ISTAT INT 00003 AREA: Popolazione e società Settore di interesse: Struttura e dinamica della popolazione Elettori e sezioni elettorali Titolare: Dipartimento per gli Affari Interni e territoriali

Dettagli

Sezione B - elenco provinciale del volontariato di protezione civile - art.49 L.P.9/2011. Pagina 1

Sezione B - elenco provinciale del volontariato di protezione civile - art.49 L.P.9/2011. Pagina 1 SEZIONE ELENCO INDIRIZZO SEDE TELEFONO RAGIONE SOCIALE LEGALE CAP CITTÁ CODICE FISCALE SEDE FAX SEDE E-MAIL PEC CORPO DEI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI DEL CONSORZIO DI B PRIMIERO V.LE PIAVE, 85 38054 TRANSACQUA

Dettagli

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria.

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria. Risorse Umane ed Organizzazione Relazioni Industriali Alle Segreterie Nazionali delle OO.SS. SLC-CGIL SLP-CISL UIL-POST FAILP-CISAL CONFSAL. COM.NI UGL-COM.NI Roma, 2 dicembre 2009 OGGETTO: Verbale di

Dettagli

AGRIGENTO Ass. Amministrativo 584 561 23 2 ALESSANDRIA Ass. Amministrativo 332 307 25 2 ANCONA Ass. Amministrativo 451 380 71 5 AREZZO Ass. Amministrativo 337 270 67 5 ASCOLI PICENO Ass. Amministrativo

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI ABRUZZO - MOLISE UFFICIO ISPETTIVO DI PESCARA Pescara, Chieti, L'Aquila, Teramo, Campobasso, Isernia Via Latina n.7 -. 65121 Pescara Telefono 06 5793.3110

Dettagli

DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE

DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE Direzione Generale per la Motorizzazione Centro Elaborazione Dati Ufficio Statistiche ESITI

Dettagli

I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE

I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE Piemonte Parchi in totale 87 Provincia di Torino 30 Provincia di Alessandria 5 Provincia di Asti 6 Provincia di Biella 6 Provincia di Cuneo Provincia di Novara Provincia

Dettagli

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano A cura dell Area Professionale Statistica L Automobile Club d Italia produce ormai da molti anni la pubblicazione Localizzazione degli Incidenti

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA

PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA Le Delegazioni dell Amministrazione e delle sottoscritte Organizzazioni Sindacali, riunitesi il giorno 19 settembre 2007

Dettagli

Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale docente ed educativo

Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale docente ed educativo Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale doce ed educativo Provincia Scuola infanzia Scuola primaria Scuola secondari a di I grado Scuola

Dettagli

PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE NEL MESE DI SETTEMBRE 2013

PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE NEL MESE DI SETTEMBRE 2013 D.C. OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE E SERVIZI ESTIMATIVI AREA OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE UFFICIO GESTIONE BANCA DATI QUOTAZIONI OMI 80,00% 20,00% D.C. OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE E SERVIZI

Dettagli

Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00024 AREA: Mercato del lavoro Settore di interesse: Mercato del lavoro Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico

Dettagli

Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015

Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015 Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015 Dopo un ulteriore incremento dell 1% il prezzo medio in Italia si attesta a 8,5 euro al mese Forti oscillazioni nei centri minori, pressoché

Dettagli

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano.

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano. -5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano., 43 anni, 27 ore di lavoro a settimana per un totale di 35 dichiarate con

Dettagli

COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002

COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002 COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002 SCHEDA N. 1 - MONOPOLI DI STATO Amministrazione Comune Provincia n. dipendenti al 31.12.2002 n. deleghe al 31.12.2002 schede da compilare

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I contratti di rete Il monitoraggio sui Contratti di rete di Unioncamere, su dati Infocamere, mette in

Dettagli

Indicatori di domanda e offerta in materia civile dei Tribunali italiani (per circondario). Anno 2012 Sedi completamente rispondenti.

Indicatori di domanda e offerta in materia civile dei Tribunali italiani (per circondario). Anno 2012 Sedi completamente rispondenti. Ministero della Giustizia Direzione Generale di Statistica Indicatori di domanda e offerta in materia civile dei Tribunali italiani (per circondario). Anno 2012 Sedi completamente rispondenti. Circondario

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014) Il monitoraggio di Unioncamere sui Contratti di rete, su dati Infocamere, mette in luce che al 31 dicembre

Dettagli

UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia

UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia 1 UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia Gerardo Massimi Le attività d interesse per il turismo

Dettagli

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO ABRUZZO DR ABRUZZO AREA DI STAFF AL DIRETTORE REGIONALE ABRUZZO DR ABRUZZO CENTRO DI ASSISTENZA MULTICANALE DI PESCARA ABRUZZO DR ABRUZZO DIRETTORE REGIONALE AGGIUNTO 1 ABRUZZO DR ABRUZZO UFFICIO ACCERTAMENTO

Dettagli

SINTESI DELLO STUDIO

SINTESI DELLO STUDIO SINTESI DELLO STUDIO CARO AFFITTI E COSTO PER LA CASA: DIFFICOLTA DA RISOLVERE Maggio 2009 Nel II semestre 2008 le famiglie italiane per pagare l affitto della casa in cui vivono hanno impiegato il 26,4%

Dettagli

ALLEGATO 1 Ripartizione delle sale «Bingo» per provincia

ALLEGATO 1 Ripartizione delle sale «Bingo» per provincia Decreto Direttoriale 16 novembre 2000 Approvazione del piano di distribuzione territoriale delle sale destinate al gioco del Bingo. (G.U. 29 novembre 2000, n. 279, S.O.) Art. 1-1. È approvato l'allegato

Dettagli

affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014

affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014 affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014 il prezzo medio ora è di 8,4 euro al metro quadro cali generalizzati nei principali centri: bene padova (1,6), tengono meglio roma (0,1%)

Dettagli

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese 17 giugno 2013 Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese I dati desk sul credito alle imprese Dall avvento della crisi (dal 2008 in poi) l andamento dei prestiti alle imprese italiane

Dettagli

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane;

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane; Prot. n. 29228 IL DIRETTORE VISTO il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300; VISTO il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165; VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle

Dettagli

Competenza territoriale per le province di Ancona, Ascoli Piceno, Pesaro e Urbino, Macerata,

Competenza territoriale per le province di Ancona, Ascoli Piceno, Pesaro e Urbino, Macerata, ALESSANDRIA Competenza territoriale per le province di Alessandria, Asti Via A. Gramsci, 2 15121 Alessandria Tel. 0131/316265 e-mail: alessandria.r.dipartimento@inail.it-posta certificata: alessandriaricerca@postacert.inail.it

Dettagli

SCUOLE MUSICALI TRENTINE Dossier 2008 1

SCUOLE MUSICALI TRENTINE Dossier 2008 1 Servizio Attività culturali SCUOLE MUSICALI TRENTINE Dossier 28 1 CONTENUTI: 1. Il quadro normativo 2. Territorio e Scuole musicali 3. L offerta didattica 3.1 Gli orientamenti didattici 3.2 I corsi 3.3

Dettagli

ABRUZZO. Segretariato regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per l'abruzzo, con sede a L Aquila

ABRUZZO. Segretariato regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per l'abruzzo, con sede a L Aquila ABRUZZO Segretariato regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per l'abruzzo, con sede a L Aquila 2 Soprintendenza unica Archeologia, belle arti e paesaggio per la città

Dettagli

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale EDIZIONE SETTEMBRE 2010 INDICE 1 CARATTERISTICHE DELLA SPERIMENTAZIONE... 3 2 CONDIZIONI DI ACCESSO ALLA

Dettagli

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Cod. ISTAT INT 00066 Settore di interesse: Industria, costruzioni e servizi: statistiche settoriali Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Titolare: Dipartimento

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ITALIA POPOLAZIONE Cose da sapere VOLUME 1 CAPITOLO 11 A. Le idee importanti l L Italia è uno Stato con 20 regioni e 103 province l In Italia ci sono molte città. Le

Dettagli

AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco

AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco http://www.agimeg.it/?p=2768 AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco Giochi 2012, Milano la provincia dove si è giocato di più. In sole 4 province finisce il 25% delle giocate Sul podio anche

Dettagli

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011 GRAFICI STATISTICI Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 211 RAMI VITA - Premi lordi contabilizzati per ramo di attività e per tipologia di premio: 73.869 milioni di euro Malattia,

Dettagli

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza 2 Rapporto Famiglia-reddito-casa A cura della UIL Servizio Politiche Territoriali Novembre 2008 1 INDICE Nota introduttiva pag. 3 Dati demografici pag. 4 Tabella

Dettagli

La classifica finale. classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione

La classifica finale. classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione La classifica finale classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione 1 Verbania 85,61% 36 Aosta 54,42% 71 Grosseto 45,88% 2 Belluno 74,49% 37 Bergamo 54,07% 72 Prato 45,51% 3 Bolzano 70,65% 38 Modena

Dettagli

Il problema dei parcheggi riservati ai

Il problema dei parcheggi riservati ai 4 AMIC Trento ews archeggi riservati, ma con riserva! di Maria Carla Bonetta archeggiare non deve essere uno stress! Il problema dei parcheggi riservati ai disabili con difficoltà a deambulare sta diventando

Dettagli

ELENCO DELLE SEDI INPS DI RINNOVO DELLE RSU

ELENCO DELLE SEDI INPS DI RINNOVO DELLE RSU ELENCO DELLE SEDI INPS DI RINNOVO DELLE RSU DIREZIONE GENERALE DIREZIONE REGIONALE ABRUZZO CHIETI ABRUZZO L AQUILA PESCARA TERAMO AVEZZANO SULMONA DIREZIONE REGIONALE BASILICATA BASILICATA MATERA POTENZA

Dettagli

PAOLA 577 UDINE 700 PARMA 999 URBINO 173 PATTI 427 VALLO DELLA LUCANIA 520 PAVIA 533 VARESE 670 PERUGIA 1684 VASTO 301 PESARO 648 VELLETRI 826

PAOLA 577 UDINE 700 PARMA 999 URBINO 173 PATTI 427 VALLO DELLA LUCANIA 520 PAVIA 533 VARESE 670 PERUGIA 1684 VASTO 301 PESARO 648 VELLETRI 826 NUMERO DI AVVOCATI RACCOLTI PERSONALMENTE DALL'AUTORE DI QUESTE RIGHE DA CIASCUN CONSIGLIO DELL'ORDINE DEL NOSTRO PAESE, SECONDO UN CRITERIO ALFABETICO ALLA DATA DEL 31 DICEMBRE 2006 DOC. N. 1 ACQUI TERME

Dettagli

Art. 1 Disposizioni generali

Art. 1 Disposizioni generali ALLEGATO 3 SPAZI DI PARCHEGGIO (articolo 59 della legge provinciale 4 marzo 2008, n. 1) (Testo coordinato dell'allegato 3 alla deliberazione della Giunta provinciale n. 2023 di data 3 settembre 2010, con

Dettagli

ELENCO CODICI E DENOMINAZIONI DELLE SCUOLE PRIMARIE ESPRIMIBILI AI FINI DELLA MOBILITA DEL PERSONALE DOCENTE

ELENCO CODICI E DENOMINAZIONI DELLE SCUOLE PRIMARIE ESPRIMIBILI AI FINI DELLA MOBILITA DEL PERSONALE DOCENTE SERVIZIO PERSONALE DELLA SCUOLA E ATTIVITA' CONTABILI - Ufficio Reclutamento e gestione disciplinare personale della scuola - ELENCO CODICI E DENOMINAZIONI DELLE SCUOLE PRIMARIE ESPRIMIBILI AI FINI DELLA

Dettagli

PROGETTO A CURA DELLA FIGC - SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO. 2013 Tutti i diritti riservati.

PROGETTO A CURA DELLA FIGC - SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO. 2013 Tutti i diritti riservati. PROGETTO A CURA DELLA FIGC - SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 2013 Tutti i diritti riservati. i valori scendono in campo È un percorso formativo che unisce e valorizza tante e differenziate attività. Un

Dettagli

SMART CITY INDEX. La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena

SMART CITY INDEX. La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena SMART CITY INDEX La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena Lo Smart City Index Al fine di misurare il livello di smartness di una città, Between ha creato lo Smart City Index, un ranking delle

Dettagli

A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E 2015)

A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E 2015) A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E ) NEL IL COSTO MEDIO DELLA TARI E DI 296 EURO, CON UN AUMENTO DI 10 EURO

Dettagli

Indagine dell Osservatorio periodico sulla fiscalità locale IMU: IL 17 SETTEMBRE LA 2 RATA DELLA PRIMA CASA

Indagine dell Osservatorio periodico sulla fiscalità locale IMU: IL 17 SETTEMBRE LA 2 RATA DELLA PRIMA CASA Indaginedell Osservatorioperiodicosullafiscalitàlocale dellauilserviziopoliticheterritoriali IMU:IL17SETTEMBRELA2 RATADELLAPRIMACASA STANGATINAAUTUNNALEDA44EUROMEDICONPUNTEDI154EURO ADOGGI34CITTA CAPOLUOGOHANNOAUMENTATOL

Dettagli

Component IRAP Centro di costo e netta (8,50% di I) IRPEF

Component IRAP Centro di costo e netta (8,50% di I) IRPEF IRPEF Component IRAP Centro di costo e netta (8,50% di I) Soprintendenza al Museo Nazionale Preistorico Etnografico "L. Pigorini" 9.875,58 26.700,63 3.422,10 Museo Nazionale d'arte Orientale 10.523,16

Dettagli

07-12-000181 SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI SEZIONE STUDI E STATISTICA

07-12-000181 SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI SEZIONE STUDI E STATISTICA SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI Roma 27 giugno 2012 Prot. n. All.ti n. 07-12-000181 12 Alle Imprese di assicurazione autorizzate all esercizio del ramo R.C. auto con sede legale in Italia LORO

Dettagli

Ufficio Città Totali Distretto

Ufficio Città Totali Distretto Ufficio Città Totali Distretto Procura della Repubblica Termini Imerese 296 Palermo Procura della Repubblica Sciacca 254 Palermo Ufficio di Sorveglianza Trapani 108 Palermo P.G. della Rep. presso Corte

Dettagli

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010 La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la quarta annualità un indagine

Dettagli

6 mesi dall'entrata in vigore del presente regolamento

6 mesi dall'entrata in vigore del presente regolamento Allegato 1 Data limite entro cui la Provincia, in assenza del Comune capoluogo di provincia, convoca i Comuni dell ambito per la scelta della stazione appaltante e da cui decorre il tempo per un eventuale

Dettagli

Consumo carburanti (litri procapite) % autovetture cilindrata > 2.000 cc 20.511,2 2.725 1.134 519,1 7,33 61,71 5,89 0,41 0,44

Consumo carburanti (litri procapite) % autovetture cilindrata > 2.000 cc 20.511,2 2.725 1.134 519,1 7,33 61,71 5,89 0,41 0,44 LA CLASSIFICA REGIONALE Il confronto tra reddito disponibile e i sette indicatori di consumo nel 2008 Posizione REGIONI Reddito disponibile (euro procapite) Consumi alimentari (euro) Consumo energia elettrica

Dettagli

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado PIEMONTE ALESSANDRIA A028 EDUCAZIONE ARTISTICA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A032 EDUCAZIONE MUSICALE NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A033 EDUCAZIONE TECNICA NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA

Dettagli

MODULO LOCALE. Quotidiani e periodici con diffusione locale

MODULO LOCALE. Quotidiani e periodici con diffusione locale MODULO LOCALE Quotidiani e periodici con diffusione locale ABRUZZO Chieti Centro (il) - ed. Chieti Lanciano-Vasto L Aquila Centro (il) - ed. l'aquila Avezzano Sulmona Pescara Centro (il) Pescara Centro

Dettagli

Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008

Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008 Università degli Studi G. d Annunzio Facoltà di Lingue e Letterature Straniere - Laboratorio di Geografia Gerardo Massimi Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008 Elaborazioni su dati di fonte

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO DIPARTIMENTO PROTEZIONE CIVILE E TUTELA DEL TERRITORIO e DIPARTIMENTO LAVORI PUBBLICI, TRASPORTI E RETI PRIMA DIRETTIVA PER L APPLICAZIONE DEL DECRETO DEL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE

Dettagli

SPAZI DI PARCHEGGIO (articolo 59 della legge provinciale 4 marzo 2008, n. 1)

SPAZI DI PARCHEGGIO (articolo 59 della legge provinciale 4 marzo 2008, n. 1) ALLEGATO 3 SPAZI DI PARCHEGGIO (articolo 59 della legge provinciale 4 marzo 2008, n. 1) (Testo coordinato dell'allegato 3 alla deliberazione della Giunta provinciale n. 2023 di data 3 settembre 2010, con

Dettagli

Per i residenti di Torino: Potete portare l'oggetto Toshiba da riparare presso il nostro laborat orio, enza l'appuntamento nei orari di apertura.

Per i residenti di Torino: Potete portare l'oggetto Toshiba da riparare presso il nostro laborat orio, enza l'appuntamento nei orari di apertura. Riparazioni in garanzia: Per poter usufruire dell'assistenza tecnica in garanzia, il cliente deve contattare la sede Toshiba Italy Srl tramite il numero a pagamento messo a disposizione. 199... Gestione

Dettagli

DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel 2006

DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel 2006 DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel A cura della Camera di commercio di Milano Imprese attive nel settore

Dettagli

La produzione di rifiuti urbani in Italia

La produzione di rifiuti urbani in Italia La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER 1 RIFIUTI OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE APRILE 2010 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la terza annualità un indagine

Dettagli

Breve sintesi - 2012

Breve sintesi - 2012 Breve sintesi - 2012 L Italia e l Europa nel 2012 Nel 2010 l Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato un nuovo decennio di iniziative per la Sicurezza Stradale 2011-2020 al fine di ridurre

Dettagli

Indice dei prezzi delle case in affitto

Indice dei prezzi delle case in affitto Indice delle case in affitto Primo trimestre 2016 Sinossi Tornano a salire i prezzi medi delle locazioni in Italia dopo i mesi invernali, con un incremento dell 1,2% che fissa il valore medio al metro

Dettagli

L.P. 5 SETTEMBRE 1991, N. 22 ART. 73 SPAZI DI PARCHEGGIO

L.P. 5 SETTEMBRE 1991, N. 22 ART. 73 SPAZI DI PARCHEGGIO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Servizio Urbanistica e Tutela del Paesaggio L.P. 5 SETTEMBRE 1991, N. 22 ART. 73 SPAZI DI PARCHEGGIO (testo unico approvato con deliberazione della Giunta provinciale n. 1241

Dettagli

Asili nido comunali Dossier a cura dell Osservatorio prezzi & tariffe di Cittadinanzattiva. Roma, Giugno 2014

Asili nido comunali Dossier a cura dell Osservatorio prezzi & tariffe di Cittadinanzattiva. Roma, Giugno 2014 Asili nido comunali Dossier a cura dell Osservatorio prezzi & tariffe di Cittadinanzattiva Premessa Roma, Giugno 2014 Gli asili nido comunali rappresentano un servizio rivolto alla prima infanzia (0-3

Dettagli

MINISTERO DELL INTERNO

MINISTERO DELL INTERNO MINISTERO DELL INTERNO DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI Direzione Centrale per la Documentazione e la Statistica PRESSO LE SOCIO-RIABILITATIVE ALLE DATE DEL 31 MARZO E 30 GIUGNO 2002

Dettagli

SUD, SVIMEZ: QUALITA PA MASSIMA IN TOSCANA, MINIMA IN CALABRIA

SUD, SVIMEZ: QUALITA PA MASSIMA IN TOSCANA, MINIMA IN CALABRIA Roma, 13 gennaio 2016 SUD, SVIMEZ: QUALITA PA MASSIMA IN TOSCANA, MINIMA IN CALABRIA Dal 2004 al 2012 Toscana e provincia di Firenze al top in Italia per qualità delle istituzioni La SVIMEZ: riforma PA

Dettagli

I primi effetti delle misure sul credito: dopo TLTRO e QE una prima inversione di tendenza

I primi effetti delle misure sul credito: dopo TLTRO e QE una prima inversione di tendenza 8 giugno 2015 I primi effetti delle misure sul credito: dopo TLTRO e QE una prima inversione di tendenza Premessa: quadro dei dati desk e andamento del credit crunch Dall avvento della crisi economica

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali Direzione Generale per gli Studi, la Statistica

Dettagli

04/06/2014. Consegnato OO.SS. 05 giugno 2014

04/06/2014. Consegnato OO.SS. 05 giugno 2014 Consegnato OO.SS. 05 giugno 2014 Trasferimenti Volontari Individuali - DOMANDE 2013 5.930 Domande presentate 5.810 Domande inserite in graduatoria (120 RISORSE ESCLUSE PER MANCANZA REQUISITI PREVISTI DALL

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

TRASPARENZA E INFORMAZIONE: IL CASO DI COMUNI E REGIONI

TRASPARENZA E INFORMAZIONE: IL CASO DI COMUNI E REGIONI TRASPARENZA E INFORMAZIONE: IL CASO DI COMUNI E REGIONI Analisi della UIL sui siti internet dei Comuni Capoluogo di Provincia e delle Regioni Roma Agosto 2008 UIL- Servizio Politiche Territoriali TRASPARENZA

Dettagli

Estratto dell'elenco provinciale del volontariato di protezione civile - legge provinciale 1 luglio 2011, n.9, art.49 SEZIONE B

Estratto dell'elenco provinciale del volontariato di protezione civile - legge provinciale 1 luglio 2011, n.9, art.49 SEZIONE B SEZIONE SEZIONE ELENCO RAGIONE SOCIALE INDIRIZZO SEDE LEGALE CAP CITTÁ CODICE FISCALE TELEFONO SEDE FAX SEDE E-MAIL PEC VOLONTARI DEL CONSORZIO DI PRIMIERO V.LE PIAVE, 85 38054 TRANSACQUA 81004670220 0439762666

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Prospetto Informativo on line Ricevuta del prospetto Soggetto che effettua la comunicazione 011 - Consorzi e Gruppi di imprese (art. 31, d.lgs. 276/2003)

Dettagli

AMBITI del 1 RAGGRUPPAMENTO dell'all. 1 DM 226/2011

AMBITI del 1 RAGGRUPPAMENTO dell'all. 1 DM 226/2011 Tabella riportante per ciascun ambito le date aggiornate per l intervento sostitutivo della Regione di cui all'articolo 3 del, in caso di mancato avvio della gara da parte dei Comuni, in seguito a DL n.69/2013

Dettagli

Cooperative: 70mila quelle attive, quasi la metà al Sud A guidarle 360mila amministratori: il 20% sono donne

Cooperative: 70mila quelle attive, quasi la metà al Sud A guidarle 360mila amministratori: il 20% sono donne Unione Italiana delle Camere di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura c o m u n i c a t o s t a m p a Cooperative: 70mila quelle, quasi la metà al Sud A guidarle 360mila amministratori: il 20%

Dettagli

A CURA DELL OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DI. c è un nido? RILEVAZIONE ANNUALE SUi costi e numero degli ASILI NIDO in italia

A CURA DELL OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DI. c è un nido? RILEVAZIONE ANNUALE SUi costi e numero degli ASILI NIDO in italia A CURA DELL OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DI c è un nido? RILEVAZIONE ANNUALE SUi costi e numero degli ASILI NIDO in italia Settembre 2015 Asili nido comunali Dossier a cura dell Osservatorio prezzi &

Dettagli

L INDICE DEL RISCHIO DI POVERTA LOCALE. Rapporto concluso sulla base delle informazioni statistiche disponibili al 29-05-2009

L INDICE DEL RISCHIO DI POVERTA LOCALE. Rapporto concluso sulla base delle informazioni statistiche disponibili al 29-05-2009 L INDICE DEL RISCHIO DI POVERTA LOCALE Luglio 2009 Una analisi per i comuni capoluogo di provincia PUBBLICAZIONI Monografia A cura di Rapporto concluso sulla base delle informazioni statistiche disponibili

Dettagli

Ciascun Ufficio Provinciale riceverà copia degli esiti della citata indagine, che sarà utile ai fini della scelta del progetto da realizzare.

Ciascun Ufficio Provinciale riceverà copia degli esiti della citata indagine, che sarà utile ai fini della scelta del progetto da realizzare. In data 18 maggio 2009 l Amministrazione e le Organizzazioni Sindacali Nazionali Rappresentative, al termine di una apposita sessione negoziale convengono su quanto segue: Al fine di potenziare e di incrementare

Dettagli

Fermo Potenza Firenze Prato Fonte: UIL Servizio Politiche Territoriali

Fermo Potenza Firenze Prato Fonte: UIL Servizio Politiche Territoriali LA MAPPA DELLE CITTA DOVE IL 16 OTTOBRE SI PAGHERA L ACCONTO TASI CITTA CITTA CITTA Agrigento Foggia Ragusa Alessandria Gorizia Ravenna Ascoli Piceno Grosseto Reggio Calabria Asti Imperia Rieti Avellino

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

Confartigianato lancia l allarme sommerso: in Italia 640.000 abusivi

Confartigianato lancia l allarme sommerso: in Italia 640.000 abusivi Confartigianato lancia l allarme sommerso: in Italia 640.000 abusivi Calabria e Crotone maglia nera per il lavoro irregolare Primato positivo per Emilia Romagna e Bolzano L economia sommersa arruola un

Dettagli