MODELLO 770/2007 SEMPLIFICATO. Assimpredil ANCE 18 settembre 2007

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MODELLO 770/2007 SEMPLIFICATO. Assimpredil ANCE 18 settembre 2007"

Transcript

1 MODELLO 770/2007 SEMPLIFICATO Assimpredil ANCE 18 settembre 2007 U.O. Contrattualistica e Fiscalità - Dr.ssa Raffaella Scurati

2 DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA modello 770 semplificato modello 770 ordinario - dati fiscali relativi alle ritenute operate nell anno 2006 nonché dati contributivi ed assicurativi relativi ai soggetti cui sono stati corrisposti redditi di lavoro dipendente, equiparati ed assimilati, indennità di fine rapporto, redditi di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi - compensazioni effettuate dati relativi alle ritenute operate su dividendi, proventi da partecipazione, redditi di capitale erogati nel 2006 od operazioni di natura finanziaria effettuate nello stesso periodo, nonché dati riassuntivi delle indennità di esproprio e dei versamenti effettuati, delle compensazioni operate e dei crediti d imposta utilizzati

3 TERMINI PRESENTAZIONE DICHIARAZIONI modello 770/2007 semplificato 1 ottobre 2007 ATTENZIONE posticipato in quanto il 30 settembre coincide con un giorno festivo dal 2008 data presentazione 31 marzo modello 770/2007 ordinario 31 ottobre 2007 trasmissione autonoma

4 MODALITA DI PRESENTAZIONE DEL MODELLO 770/2007 SEMPLIFICATO esclusivamente in via telematica direttamente mediante intermediario abilitato internet entratel qualora la dichiarazione è presentata per un numero di soggetti non superiore a venti qualora la dichiarazione è presentata per un numero di soggetti superiore a venti

5 CONTRIBUENTE OBBLIGATO ALLA PRESENTAZIONE DEI MODELLI 770 SEMPLIFICATO E ORDINARIO in presenza di compensazioni interne invio modello 770 semplificato senza i prospetti ST e SX invio modello 770 ordinario con prospetti ST e SX entro il 1 ottobre 2007 entro il 31 ottobre 2007 in assenza di compensazioni interne invio modello 770 semplificato (unitario o suddiviso in due parti) con i relativi prospetti ST e SX invio modello 770 ordinario con i relativi prospetti ST e SX entro il 1 ottobre 2007 entro il 31 ottobre 2007

6 CONTRIBUENTE OBBLIGATO ALLA PRESENTAZIONE DEL SOLO MODELLO 770 SEMPLIFICATO entro il 1 1 ottobre 2007 con i relativi prospetti ST e SX è possibile suddividere il modello in due parti inviando separatamente le comunicazioni dati lavoro dipendente ed assimilati e i relativi prospetti ST e SX le comunicazioni dati lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi e i relativi prospetti ST e SX Ai fini dello sdoppiamento è necessario che debbano essere trasmesse: - sia comunicazioni dati lavoro dipendente ed assimilati; - sia comunicazioni dati lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi non siano state operate compensazioni cosiddette interne tra i versamenti attinenti ai redditi di lavoro dipendente e quelli di lavoro autonomo, né tra tali versamenti e quelli inerenti i redditi di capitale

7 COMPOSIZIONE DEL MODELLO Frontespizio Comunicazioni dati certificazioni lavoro dipendente, assimilati ed assistenza fiscale - dati anagrafici relativi al dipendente (parte A); - dati fiscali (parte B); - dati previdenziali, assistenziali e assicurativi (parte C); - dati relativi all assistenza fiscale prestata nel 2006 (parte D) Comunicazioni dati certificazioni lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi Prospetto ST Prospetto SX

8 FRONTESPIZIO correttiva nei termini integrativa entro il 1 ottobre 2007 per correggere errori riguardanti una dichiarazione già presentata dopo il 1 ottobre 2007 (quindi successivamente alla scadenza dei termini di presentazione), comunque entro: - il termine di presentazione della dichiarazione relativa al periodo d imposta successivo ( ), nelle ipotesi di ravvedimento operoso, salvo il caso in cui siano già iniziati accessi, ispezioni, verifiche; - il 31/12 del quarto anno successivo a quello in cui è stata presentata la dichiarazione originaria ( ), per correggere errori ed omissioni cui consegua un maggior debito d imposta (fatta salva applicazione di sanzioni); - il termine previsto di presentazione della dichiarazione relativa al periodo d imposta successivo ( ), per la correzione di errori od omissioni che abbiano determinato un maggior debito d imposta o un minor credito (errori a favore del contribuente)

9 Le dichiarazioni integrative o correttive dei termini possono essere presentate mediante invio di tutte le comunicazioni (anche quelle presentate già corrette) delle singole comunicazioni che si intendono integrare o rettificare sole comunicazioni oggetto di integrazione o rettifica complete di ogni loro parte indicando gli stessi numeri progressivi delle comunicazioni originarie più frontespizio, previa barratura della relativa casella utilizzare medesima progressione numerica in caso di trasmissione di ulteriori comunicazioni

10 DATI RELATIVI AL SOSTITUTO D IMPOSTA - generalità del dichiarante - codice attività - indirizzo posta elettronica ATECOFIN 2004 per lo scambio di comunicazioni tra Agenzia delle entrate e contribuente

11 Tabella SA Tabella SB Tabella SC Con riferimento al momento di presentazione della dichiarazione, indicare: - sede legale: Comune, Provincia, codice Comune, frazione, via e numero civico, codice di avviamento postale in mancanza della - domicilio fiscale: qualora sia diverso dalla sede legale sede legale indicare la sede amministrativa

12 compilazione facoltativa

13 REDAZIONE DELLA DICHIARAZIONE Ci sono quattro modalità tra loro alternative 1 MODALITA è riservata ai sostituti di imposta che intendono procedere alla trasmissione integrale del modello 770/2007 semplificato sostituti che sono tenuti a presentare esclusivamente il modello 770 semplificato. Indicare: - numero delle comunicazioni di cui è composta la dichiarazione; - barrare le caselle ST e SX qualora siano state operate ritenute e effettuate compensazioni sostituti tenuti alla presentazione anche del modello 770 ordinario che non hanno effettuato compensazioni interne tra versamenti attinenti al 770 semplificato e quelli relativi al 770 ordinario. Indicare: - numero delle comunicazioni; - barrare le caselle ST e SX in presenza di ritenute e compensazioni e la casella presenza di modello 770 ordinario

14 2 MODALITA sostituti d imposta che procedono alla trasmissione del 770 semplificato con successivo inoltro dei prospetti ST e SX nell ambito del modello 770 ordinario obbligo quando il sostituto d imposta ha effettuato compensazioni interne tra versamenti attinenti al modello 770 semplificato e quelli relativi al modello 770 ordinario

15 3 MODALITA sostituti d imposta che intendono separare il modello 770 semplificato ed inviare con il frontespizio, le sole comunicazioni di lavoro dipendente e assimilati ed i relativi prospetti ST e SX È possibile quando: devono essere trasmesse sia comunicazioni dati lavoro dipendente ed assimilato, sia comunicazioni di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi non sono state effettuate compensazioni interne tra i versamenti attinenti i redditi di lavoro dipendente e quelli di lavoro autonomo, né tra tali versamenti e quelli riguardanti i redditi di capitale - indicare il codice fiscale del soggetto che presenta la restante parte della dichiarazione; - indicare il numero delle comunicazioni trasmesse; - barrare le caselle ST e SX qualora siano stati effettuati versamenti ed eseguite compensazioni; - barrare la casella presenza di modello 770 ordinario 2007 nel caso di successivo invio del modello 770 ordinario

16 4 MODALITA sostituti d imposta che intendono separare il modello 770 ed inviare, con il frontespizio, le sole comunicazioni relative a certificazioni di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi e relativi prospetti ST e SX È possibile quando: devono essere trasmesse comunicazioni dati lavoro dipendente ed assimilati e comunicazioni dati lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi; non sono state effettuate compensazioni interne tra i versamenti attinenti ai redditi di lavoro dipendente e quelli di lavoro autonomo, né tra tali versamenti e quelli riguardanti i redditi di capitale - indicare il codice fiscale del soggetto che presenta la restante parte della dichiarazione; - indicare il numero delle comunicazioni trasmesse; - barrare le caselle ST e SX qualora siano stati effettuati versamenti ed eseguite compensazioni; - barrare la casella presenza di modello 770 ordinario 2007 nel caso di successivo invio del modello 770 ordinario qualora l invio delle sezioni III e IV venga effettuato separatamente dallo stesso sostituto d imposta, quest ultimo dovrà annotare il proprio codice fiscale in entrambi gli invii

17 FIRMA DELLA DICHIARAZIONE dichiarante o chi ne ha la rappresentanza legale, negoziale o di fatto e soggetto che effettua il controllo contabile 1 revisore contabile 2 presidente società di revisione 3 presidente collegio sindacale indicare relativo codice fiscale

18 OPERAZIONI STRAORDINARIE con estinzione del soggetto senza estinzione del soggetto con prosecuzione dell attività da parte di altro soggetto senza prosecuzione dell attività da parte di altro soggetto scissione parziale trasformazione cessione ramo d azienda fusione anche per incorporazione scissione totale scioglimento di una società personale e inizio di attività con ditta individuale di uno solo dei soci liquidazione fallimento liquidazione coatta amministrativa

19 OPERAZIONI STRAORDINARIE CON ESTINZIONE E SENZA PROSECUZIONE ATTIVITA DA PARTE ALTRO SOGGETTO La dichiarazione è presentata dal liquidatore, curatore fallimentare o commissario liquidatore in nome e per conto del soggetto estinto Frontespizio Riquadro dati relativi al sostituto : indicare i dati relativi al soggetto estinto Sottoscrizione dichiarazione da parte del liquidatore, curatore fallimentare o commissario liquidatore che deve indicare i propri dati nel riquadro dati relativi al rappresentante firmatario della dichiarazione Comunicazione dati lavoro dipendente ed assimilati Trasmissione di un unica comunicazione per ciascun dipendente. Nei punti 45 e 46 indicare i redditi erogati dal curatore fallimentare o dal commissario liquidatore Comunicazione dati lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi Il curatore fallimentare o il commissario liquidatore deve evidenziare distintamente nei punti 37 e 38 le quote di compensi imponibili erogate dal soggetto estinto prima dell apertura della procedura concorsuale e quelle erogate dal curatore fallimentare o dal commissario liquidatore

20 OPERAZIONI STRAORDINARIE CON ESTINZIONE DEL SOGGETTO E CON PROSECUZIONE ATTIVITA DA PARTE ALTRO SOGGETTO chi succede nei rapporti è tenuto a presentare la dichiarazione dei sostituti d imposta che deve essere comprensiva anche dei dati relativi al periodo dell anno in cui il soggetto estinto ha operato SOGGETTO ESTINTO NUOVO SOGGETTO non è tenuto alla presentazione della dichiarazione operazioni di conguaglio effettuate dal soggetto estinto unica comunicazione per ciascun percipiente indicando nel campo codice fiscale del sostituto d imposta il codice fiscale del soggetto estinto e nel campo codice fiscale, il codice del nuovo soggetto operazioni di conguaglio effettuate dal nuovo soggetto - unica comunicazione per ciascun percipiente contenente i risultati delle operazioni; - indicare esclusivamente il codice fiscale del nuovo soggetto nello spazio contraddistinto dalla dicitura codice fiscale ; -nei campi da 45 a 56 indicare l importo complessivo dei redditi corrisposti dal soggetto estinto e conguagliati dal nuovo sostituto d imposta

21 Nei casi in cui: il soggetto estinto, pur avendo effettuato operazioni di conguaglio, non può presentare il modello 770/2007 a causa dell avvenuta operazione societaria che ha determinato l estinzione; il dipendente ha cessato il rapporto di lavoro in data anteriore l operazione societaria straordinaria il soggetto subentrante deve redigere: - un quadro ST relativo al suo operato; - un quadro ST in cui sono riepilogate le informazioni relative ai versamenti effettuati dal soggetto estinto indicando il proprio codice fiscale nello spazio codice fiscale ed il codice fiscale del soggetto estinto nello spazio codice fiscale del sostituto d imposta - il prospetto SX è unico e deve riepilogare le eventuali compensazioni fatte dal soggetto estinto e dal nuovo soggetto

22 OPERAZIONI SOCIETARIE CHE NON DETERMINANO L ESTINZIONE L DEL SOGGETTO (trasformazione, scissione parziale, cessione di azienda o ramo d azienda, affitto di azienda) ciascun soggetto deve redigere il proprio modello 770/2007 per la parte di propria competenza SOGGETTO CEDENTE SOGGETTO SUBENTRANTE indicazione delle informazioni relative al suo periodo di gestione. Nel campo 48 delle comunicazioni dei dipendenti trasferiti al nuovo soggetto con passaggio di TFR indicare il codice 8 è tenuto ad effettuare l operazione di conguaglio di fine anno in capo ai dipendenti che sono stati trasferiti ed al rilascio del CUD, indicando nei campi da 45 a 56 le somme corrisposte dal precedente sostituto

23 SANZIONI OMESSA PRESENTAZIONE DELLA DICHIARAZIONE mancata presentazione dichiarazione presentata con ritardo superiore a 90 giorni dichiarazione redatta su stampati non conformi a modelli approvati dall Agenzia (dichiarazione nulla) dichiarazione non sottoscritta o sottoscritta da soggetto sfornito di rappresentanza RITENUTE INTERAMENTE VERSATE RITENUTE NON VERSATE sanzione da 258 a sanzione dal 120% al 240% (minimo 258) più 30% ritenute non versate + interessi legali

24 DICHIARAZIONE TARDIVA entro 90 giorni ritenute versate ritenute non versate sanzione da 258 a sanzione da 258 a più sanzione ritenute non versate: 30% + interessi

Presentazione della dichiarazione 770/2015 semplificato e ordinario di Marco Peverelli e Roberta Matrone

Presentazione della dichiarazione 770/2015 semplificato e ordinario di Marco Peverelli e Roberta Matrone Presentazione della dichiarazione 770/2015 semplificato e ordinario di Marco Peverelli e Roberta Matrone ADEMPIMENTO " FISCO Il Mod. 770, Semplificato ed Ordinario, riepiloga tutti i dati fiscali relativi

Dettagli

CIRCOLARE n. 16 del 03/09/2014 MODELLO 770/2014 PROROGA DEI TERMINI DI PRESENTAZIONE EFFETTI AI FINI DEL RAVVEDIMENTO OPEROSO

CIRCOLARE n. 16 del 03/09/2014 MODELLO 770/2014 PROROGA DEI TERMINI DI PRESENTAZIONE EFFETTI AI FINI DEL RAVVEDIMENTO OPEROSO CIRCOLARE n. 16 del 03/09/2014 MODELLO 770/2014 PROROGA DEI TERMINI DI PRESENTAZIONE EFFETTI AI FINI DEL RAVVEDIMENTO OPEROSO INDICE 1. PREMESSA 2. OBBLIGO DI PRESENTAZIONE IN VIA TELEMATICA Trasmissione

Dettagli

Circolari per la clientela

Circolari per la clientela Circolari per la clientela Circolare n. 19 del 31 luglio 2014 Modelli 770/2014 - Proroga dei termini di presentazione - Effetti ai fini del ravvedimento operoso Pag. 1 di 5 INDICE 1 Premessa... 3 2 Obbligo

Dettagli

OPERAZIONI SOCIETARIE STRAORDINARIE (paragrafo 4.2 delle istruzioni 770 Semplificato 2015 dell Agenzia delle Entrate)

OPERAZIONI SOCIETARIE STRAORDINARIE (paragrafo 4.2 delle istruzioni 770 Semplificato 2015 dell Agenzia delle Entrate) OPERAZIONI SOCIETARIE STRAORDINARIE (paragrafo 4.2 delle istruzioni 770 Semplificato 2015 dell Agenzia delle Entrate) 770/2015 Sono previste particolari modalità di compilazione del modello 770 Semplificato,

Dettagli

MODELLI 770/2014 SEMPLIFICATO e ORDINARIO NOVITÀ

MODELLI 770/2014 SEMPLIFICATO e ORDINARIO NOVITÀ Circolare informativa per la clientela Luglio Nr. 1 MODELLI 770/2014 SEMPLIFICATO e ORDINARIO NOVITÀ In questa Circolare 1. Modelli 770/2014 Semplificato e Ordinario 2. Quadri che compongono il 770 3.

Dettagli

SEMPLIFICATO. Modello DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA PER L ANNO 2003 AGENZIA ENTRATE DELLE DATI RELATIVI A: CERTIFICAZIONI COMPENSI

SEMPLIFICATO. Modello DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA PER L ANNO 2003 AGENZIA ENTRATE DELLE DATI RELATIVI A: CERTIFICAZIONI COMPENSI AGENZIA DELLE ENTRATE 2004 Modello SEMPLIFICATO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA PER L ANNO 2003 DATI RELATIVI A: CERTIFICAZIONI COMPENSI ASSISTENZA FISCALE VERSAMENTI

Dettagli

221 00 COM O - VI A R OVELLI, 40 - TEL. 03 1.27. 20.13 - F AX 03 1.27. 33.84 INFORMATIVA N. 26/2015

221 00 COM O - VI A R OVELLI, 40 - TEL. 03 1.27. 20.13 - F AX 03 1.27. 33.84 INFORMATIVA N. 26/2015 Como, 1.9.2015 INFORMATIVA N. 26/2015 Modelli 770/2015 Proroga dei termini di presentazione Effetti ai fini del ravvedimento operoso INDICE 1 Premessa... pag. 2 2 Obbligo di presentazione in via telematica...

Dettagli

Modello 770 SEMPLIFICATO 2016

Modello 770 SEMPLIFICATO 2016 genzia ntrate 770 Modello 770 SEMPLIFICATO 2016 Redditi 2015 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA PER L ANNO 2015 DATI RELATIVI A VERSAMENTI, CREDITI E COMPENSAZIONI INDICE

Dettagli

LA DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D'IMPOSTA: CONSIDERAZIONI GENERALI

LA DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D'IMPOSTA: CONSIDERAZIONI GENERALI LA DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D'IMPOSTA: CONSIDERAZIONI GENERALI In ragione delle novità che interessano quest'anno la dichiarazione dei sostituti d'imposta, con la presente comunicazione vengono illustrate

Dettagli

ERRORI E DIMENTICANZE

ERRORI E DIMENTICANZE ERRORI E DIMENTICANZE CORREZIONI DI ERRORI E DIMENTICANZE Introduzione Nella predisposizione della dichiarazione 730 è possibile che il contribuente abbia commesso errori o abbia dimenticato ad esempio

Dettagli

Circolare 21. del 29 luglio 2015. Modelli 770/2015 - Proroga dei termini di presentazione - Effetti ai fini del ravvedimento operoso INDICE

Circolare 21. del 29 luglio 2015. Modelli 770/2015 - Proroga dei termini di presentazione - Effetti ai fini del ravvedimento operoso INDICE Circolare 21 del 29 luglio 2015 Modelli 770/2015 - Proroga dei termini di presentazione - Effetti ai fini del ravvedimento operoso INDICE 1 Premessa... 2 2 Obbligo di presentazione in via telematica...

Dettagli

Modello 770 SEMPLIFICATO 2009

Modello 770 SEMPLIFICATO 2009 genzia ntrate 770 Modello 770 SEMPLIFICATO 2009 Redditi 2008 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA PER L ANNO 2008 DATI RELATIVI A CERTIFICAZIONI COMPENSI ASSISTENZA FISCALE

Dettagli

DAMIANO ADRIANI. Dottore Commercialista

DAMIANO ADRIANI. Dottore Commercialista 1/8 OGGETTO DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA DELL ANNO 2012 MODELLO 770/2013 SEMPLIFICATO E MODELLO 770/2013 ORDINARIO RIFERIMENTI NORMATIVI ARTT. 4 8/8BIS DPR 22.07.1998 N. 322; ART. 4 DPR 7.12.2001

Dettagli

Nuova Certificazione unica CU 2015: redditidilavoroautonomo Edoardo Sesini e Valerio Artina - Dottori commercialisti in Bergamo

Nuova Certificazione unica CU 2015: redditidilavoroautonomo Edoardo Sesini e Valerio Artina - Dottori commercialisti in Bergamo Nuova Certificazione unica CU 2015: redditidilavoroautonomo Edoardo Sesini e Valerio Artina - Dottori commercialisti in Bergamo ADEMPIMENTO " NOVITÀ " LAVORO I sostituti d imposta sono tenuti ad utilizzare

Dettagli

Consiglio Provinciale dei Consulenti del Lavoro di Napoli. Dentro la Notizia 54/2012 LUGLIO/8/2012 (*)

Consiglio Provinciale dei Consulenti del Lavoro di Napoli. Dentro la Notizia 54/2012 LUGLIO/8/2012 (*) Consiglio Provinciale dei Consulenti del Lavoro di Napoli A CURA DELLA COMMISSIONE COMUNICAZIONE DEL CPO DI NAPOLI Dentro la Notizia 54/2012 LUGLIO/8/2012 (*) 18 Luglio 2012 SCADE IL 31 LUGLIO 2012 IL

Dettagli

Certificazione Unica (c.d. CU2015)

Certificazione Unica (c.d. CU2015) (c.d. CU2015) Indice degli argomenti Introduzione 1. Disposizioni normative 2. Prerequisiti tecnici 3. Impostazioni necessarie per operare in Gestionale 1 4. Stampa Certificazioni Unica Assis tenza tecni

Dettagli

Circolare n. 15/2014: Proroga dei termini di presentazione - Effetti ai fini del ravvedimento operoso

Circolare n. 15/2014: Proroga dei termini di presentazione - Effetti ai fini del ravvedimento operoso PERNI & DORENTI PARTNERS AVV. OLIVIERO PERNI DOTT. LUCA DORENTI OF COUNSEL AVV. ROBERTO GRUTTADAURIA DOTT. MARCO GASPARI DOTT.SSA BARBARA BONSIGNORI AVV. VALERIA PAGANI DOTT. PIETRO COLUZZI DOTT. LUCA

Dettagli

Contribuenti obbligati alla presentazione di Unico Enc

Contribuenti obbligati alla presentazione di Unico Enc E TEMPO DI DICHIARAZIONE DEI REDDITI ANCHE PER GLI ENTI NON COMMERCIALI (Enc) Unico Enti non commerciali ed equiparati (Unico Enc) è un modello unificato che permette di presentare la dichiarazione dei

Dettagli

STUDIO ASSOCIATO LEGALE TRIBUTARIO PERNI & DORENTI

STUDIO ASSOCIATO LEGALE TRIBUTARIO PERNI & DORENTI PERNI & DORENTI Partners Avv. Oliviero Perni Dott. Luca Dorenti Of Counsel Dott. Marco Gaspari Dott.ssa Barbara Bonsignori Milano, 28 Agosto 2015 A tutti i Clienti, Loro sedi Circolare n. 19/2015: Modelli

Dettagli

Il modello 770. Mauro Porcelli- Airu-Università Cattolica del Sacro Cuore

Il modello 770. Mauro Porcelli- Airu-Università Cattolica del Sacro Cuore Il modello 770 1 Il datore di lavoro sostituto d'imposta dei propri dipendenti: il mod. 770 Il sostituto d'imposta, alle scadenze previste dalla legge, deve presentare la dichiarazione relativa ai redditi

Dettagli

Modello 770 SEMPLIFICATO 2015

Modello 770 SEMPLIFICATO 2015 genzia ntrate 770 Modello 770 SEMPLIFICATO 2015 Redditi 2014 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA PER L ANNO 2014 DATI RELATIVI A CERTIFICAZIONI COMPENSI ASSISTENZA FISCALE

Dettagli

Via De Amicis n.10 27029 Vigevano. CIRCOLARE n. 16 / 2014. Mod. 770/2014

Via De Amicis n.10 27029 Vigevano. CIRCOLARE n. 16 / 2014. Mod. 770/2014 Terrazzini & partners consulenti del lavoro p.i./c.f. 05505810969 www.terrazzini.it Via Campanini n.6 20144 Milano Via Marsala n.29 26900 Lodi Via De Amicis n.10 27029 Vigevano t. +39 02 6773361 f. +39

Dettagli

MODELLO 770/2001 PREMI ASSICURATIVI RELATIVI AL 2000) Novità 2001. Novità 2001: Modello Base Quadro SC Quadro SS Quadro ST Quadro SU

MODELLO 770/2001 PREMI ASSICURATIVI RELATIVI AL 2000) Novità 2001. Novità 2001: Modello Base Quadro SC Quadro SS Quadro ST Quadro SU MODELLO 770/2001 (DICHIARAZIONE PER LE RITENUTE, I CONTRIBUTI E I PREMI ASSICURATIVI RELATIVI AL 2000) Novità 2001 Novità 2001: Modello Base Quadro SC Quadro SS Quadro ST Quadro SU DEVONO PRESENTARE IL

Dettagli

LA CERTIFICAZIONE UNICA 2016

LA CERTIFICAZIONE UNICA 2016 LA CERTIFICAZIONE UNICA 2016 L Agenzia delle entrate, con provvedimento del 15 gennaio 2016, ha reso disponibile la versione definitiva della Certificazione Unica 2016, meglio nota come CU, da utilizzare

Dettagli

MODELLO 770/2013 SEMPLIFICATO DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA PER L ANNO 2012

MODELLO 770/2013 SEMPLIFICATO DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA PER L ANNO 2012 FERRARA MODELLO 770/2013 SEMPLIFICATO DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA PER L ANNO 2012 MODELLO 770/2013 ORDINARIO DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA E DEGLI INTERMEDIARI RELATIVA ALL ANNO 2012

Dettagli

Modello 770 SEMPLIFICATO 2015

Modello 770 SEMPLIFICATO 2015 genzia ntrate 770 Modello 770 SEMPLIFICATO 2015 Redditi 2014 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA PER L ANNO 2014 DATI RELATIVI A CERTIFICAZIONI COMPENSI ASSISTENZA FISCALE

Dettagli

LE INFORMAZIONI GENERALI SULLA CERTIFICAZIONE UNICA (CU)

LE INFORMAZIONI GENERALI SULLA CERTIFICAZIONE UNICA (CU) LE INFORMAZIONI GENERALI SULLA CERTIFICAZIONE UNICA (CU) GLI ASPETTI NORMATIVI Dal 2015 (in riferimento ai redditi erogati nel 2014) i sostituti d imposta devono utilizzare un nuovo modello per attestare

Dettagli

730, Unico 2014 e Studi di settore

730, Unico 2014 e Studi di settore 730, Unico 2014 e Studi di settore Pillole di aggiornamento N. 54 11.07.2014 La correzione della dichiarazione Le modalità di presentazione della dichiarazione correttiva e della dichiarazione integrativa

Dettagli

LE NOVITÀ DEL MODELLO 770/2015 SEMPLIFICATO 2 A PARTE

LE NOVITÀ DEL MODELLO 770/2015 SEMPLIFICATO 2 A PARTE INFORMATIVA N. 198 22 MAGGIO 2015 Fiscale LE NOVITÀ DEL MODELLO 770/2015 SEMPLIFICATO 2 A PARTE Agenzia delle Entrate, Provvedimento n. 4793 del 15 gennaio 2015 Agenzia delle Entrate, Provvedimento prot.

Dettagli

CERTIFICAZIONI GESTIONE TABELLE GENERALI ASSISTENZA FISCALE GESTIONE STAMPE DI SERVIZIO

CERTIFICAZIONI GESTIONE TABELLE GENERALI ASSISTENZA FISCALE GESTIONE STAMPE DI SERVIZIO DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA PER L ANNO 2009 DATI RELATIVI A : INDICE INTRODUZIONE GUIDA ALL ISTALLAZIONE CERTIFICAZIONI GESTIONE TABELLE GENERALI ASSISTENZA FISCALE GESTIONE STAMPE DI SERVIZIO

Dettagli

Termini e modalità di presentazione del 770/2014. La presentazione entro il 31 luglio 2014

Termini e modalità di presentazione del 770/2014. La presentazione entro il 31 luglio 2014 Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 190 16.07.2014 Termini e modalità di presentazione del 770/2014 La presentazione entro il 31 luglio 2014 Categoria: Dichiarazione Sottocategoria:

Dettagli

MODELLO 770/2002 SEMPLIFICATO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO

MODELLO 770/2002 SEMPLIFICATO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO AGENZIA DELLE ENTRATE MODELLO 770/2002 SEMPLIFICATO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO

Dettagli

ERRORI DEL 770 SCHEDE. Agenzia delle Entrate 1

ERRORI DEL 770 SCHEDE. Agenzia delle Entrate 1 ERRORI DEL 770 SCHEDE Agenzia delle Entrate 1 Compilazione dei quadri o prospetti (esclusi quadri ST e SX) ERRORE Mancato troncamento dei centesimi di euro. PROBABILE CAUSA Software utilizzato per predisporre

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. Dispone: 1. Approvazione del modello 770/2015 Semplificato.

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. Dispone: 1. Approvazione del modello 770/2015 Semplificato. Prot.2015/4793 Approvazione del modello 770/2015 Semplificato, relativo all anno 2014, con le istruzioni per la compilazione, concernente le comunicazioni da parte dei sostituti d imposta dei dati delle

Dettagli

COMUNICAZIONE E DICHIARAZIONE ANNUALE IVA 2012 Periodo d imposta 2011

COMUNICAZIONE E DICHIARAZIONE ANNUALE IVA 2012 Periodo d imposta 2011 STUDI DI AVVOCATI E COMMERCIALISTI COMUNICAZIONE E DICHIARAZIONE ANNUALE IVA 2012 Periodo d imposta 2011 1. PREMESSA A decorrere dal periodo di imposta 2010 la compensazione mediante mod. F24 relativa

Dettagli

SEMPLIFICATO. Anno 2014. Informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 d.lgs. n. 196/2003)

SEMPLIFICATO. Anno 2014. Informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 d.lgs. n. 196/2003) SEMPLIFICATO 0 Anno 0 Informativa sul trattamento dei dati personali (art. d.lgs. n. 9/00) Con questa informativa l Agenzia delle Entrate spiega come utilizza i dati raccolti e quali sono i diritti riconosciuti

Dettagli

Modello di Certificazione Unica ( CU )

Modello di Certificazione Unica ( CU ) Modello di Certificazione Unica ( CU ) Introduzione A partire dal 2015 per il periodo d'imposta 2014, i sostituti d'imposta dovranno trasmettere in via telematica all'agenzia delle Entrate, le certificazioni

Dettagli

IL MODELLO 770-2013 SEMPLIFICATO : PRINCIPALI NOVITA' E RAVVEDIMENTO OPEROSO

IL MODELLO 770-2013 SEMPLIFICATO : PRINCIPALI NOVITA' E RAVVEDIMENTO OPEROSO IL MODELLO 770-2013 SEMPLIFICATO : PRINCIPALI NOVITA' E RAVVEDIMENTO OPEROSO Premessa generale L Agenzia delle Entrate con un provvedimento del 15 gennaio 2013 ha approvato il modello 770/2013 semplificato

Dettagli

Modello 770 SEMPLIFICATO 2011

Modello 770 SEMPLIFICATO 2011 genzia ntrate 770 Modello 770 SEMPLIFICATO 2011 Redditi 2010 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA PER L ANNO 2010 DATI RELATIVI A CERTIFICAZIONI COMPENSI ASSISTENZA FISCALE

Dettagli

Circolare N.123 del 25 Luglio 2013

Circolare N.123 del 25 Luglio 2013 Circolare N.123 del 25 Luglio 2013 Modello 770-2013 e ravvedimento ritenute 2012. Il 31 luglio 2013 è il termine per l invio ed il versamento salvo proroga dell ultimo momento Gentile cliente con la presente

Dettagli

SEMPLIFICATO. BOZZA INTERNET del 9/12/2013. Anno 2013. Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. 13 del D.Lgs. n.

SEMPLIFICATO. BOZZA INTERNET del 9/12/2013. Anno 2013. Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. 13 del D.Lgs. n. BOZZA INTERNET del 9//0 SEMPLIFICATO 0 Anno 0 Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. del D.Lgs. n. 9 del 00 Il D.Lgs. 0 giugno 00, n. 9, Codice in materia di protezione dei dati

Dettagli

SCADENZIARIO FISCALE PER IL MESE DI. Gennaio 2011. Approfondimento su: Rendicontazione del 5 per mille dell irpef

SCADENZIARIO FISCALE PER IL MESE DI. Gennaio 2011. Approfondimento su: Rendicontazione del 5 per mille dell irpef SCADENZIARIO FISCALE PER IL MESE DI Gennaio 2011 Approfondimento su: Rendicontazione del 5 per mille dell irpef Sab. 15 (termine prorogato a lunedì 17) Fattura differita Scade oggi il termine per l emissione

Dettagli

Redditi 2005 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE

Redditi 2005 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE 77 0 Ordinario 2006 Redditi 2005 DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA E DEGLI INTERMEDIARI RELATIVA ALL ANNO 2005 DATI RELATIVI A: REDDITI DI CAPITALE E REDDITI DIVERSI DI NATURA FINANZIARIA PROVENTI

Dettagli

www.ecnews.it Agenzia: ancora chiarimenti sulla precompilata DICHIARAZIONI a cura del Comitato di redazione

www.ecnews.it Agenzia: ancora chiarimenti sulla precompilata DICHIARAZIONI a cura del Comitato di redazione DICHIARAZIONI Agenzia: ancora chiarimenti sulla precompilata a cura del Comitato di redazione L Agenzia delle entrate si adopera per fornire ogni precisazione possibile sull imminente adempimento della

Dettagli

SEMPLIFICATO. Anno 2012. Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003

SEMPLIFICATO. Anno 2012. Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 SEMPLIFICATO 0 Anno 0 Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. del D.Lgs. n. 9 del 00 Il D.Lgs. 0 giugno 00, n. 9, Codice in materia di protezione dei dati personali, prevede un

Dettagli

Gecom 770 Gestione 770/2015

Gecom 770 Gestione 770/2015 Gecom 770 Gestione 770/2015 Istruzioni operative 770/2015 2/100 INDICE Premessa... 4 Novità del modello 770/2015 Semplificato... 5 Comunicazione dati lavoro dipendente, assimilati ed assistenza fiscale...

Dettagli

del credito 2006 derivante dalla precedente dichiarazione e del suo utilizzo; in compensazione orizzontale tramite modello F24

del credito 2006 derivante dalla precedente dichiarazione e del suo utilizzo; in compensazione orizzontale tramite modello F24 PROSPETTO SX Devono essere riportati i dati riepilogativi: del credito 2006 derivante dalla precedente dichiarazione e del suo utilizzo; in compensazione orizzontale tramite modello F24 O in compensazione

Dettagli

SEMPLIFICATO. Anno 2010. Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003

SEMPLIFICATO. Anno 2010. Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 SEMPLIFICATO 0 Anno 00 Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. del D.Lgs. n. 9 del 00 Il D.Lgs. 0 giugno 00, n. 9, Codice in materia di protezione dei dati personali, prevede

Dettagli

Firenze, 11 giugno 2013 A cura del Dott. Paolo Petrangeli

Firenze, 11 giugno 2013 A cura del Dott. Paolo Petrangeli Gli adempimenti fiscali delle Camere di Commercio Firenze, 11 giugno 2013 A cura del Dott. Paolo Petrangeli D.p.r. 322/1998 Sono obbligati alla presentazione per via telematica delle previste dal decreto

Dettagli

In collaborazione con L A.GI.FOR.

In collaborazione con L A.GI.FOR. MARCO DI STEFANO DOTTORE COMMERCIALISTA - REVISORE CONTABILE Email: mdistefano.studio@gmail.com In collaborazione con L A.GI.FOR. Nota n. 2 del 20 aprile 2009 Proroga dei termini di presentazione delle

Dettagli

Modello 730 Aspetti generali

Modello 730 Aspetti generali Fisco Pratico 2010 Dichiarazione Redditi Persone Fisiche 5 Aspetti generali Vantaggi del Mod. 730 La presentazione del permette di ottenere eventuali rimborsi direttamente con la retribuzione o con la

Dettagli

Circolare 7. del 13 febbraio 2015. Nuova Certificazione Unica Consegna al contribuente e invio all Agenzia delle Entrate INDICE

Circolare 7. del 13 febbraio 2015. Nuova Certificazione Unica Consegna al contribuente e invio all Agenzia delle Entrate INDICE Circolare 7 del 13 febbraio 2015 Nuova Certificazione Unica Consegna al contribuente e invio all Agenzia delle Entrate INDICE 1 Premessa... 3 2 Ambito applicativo della certificazione unica... 3 2.1 Redditi

Dettagli

Fiscal News N. 37. Adempimenti IVA e operazioni straordinarie. La circolare di aggiornamento professionale 03.02.2014

Fiscal News N. 37. Adempimenti IVA e operazioni straordinarie. La circolare di aggiornamento professionale 03.02.2014 Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 37 03.02.2014 Adempimenti IVA e operazioni straordinarie Le modalità di presentazione della dichiarazione IVA nel caso di trasformazioni sostanziali

Dettagli

CIRCOLARE N. 33 2013/2014 DEL 29 GENNAIO 2014

CIRCOLARE N. 33 2013/2014 DEL 29 GENNAIO 2014 CIRCOLARE N. 33 2013/2014 DEL 29 GENNAIO 2014 Lega Italiana Calcio Professionistico Alle Società di 1 a e 2 a Divisione della Lega Italiana Calcio Professionistico LORO SEDI Circolare n. 2 2014 dell Ufficio

Dettagli

Informativa n. 22 INDICE. del 16 giugno 2011

Informativa n. 22 INDICE. del 16 giugno 2011 Informativa n. 22 del 16 giugno 2011 Comunicazione telematica all Agenzia delle Entrate delle operazioni rilevanti ai fini IVA di importo pari o superiore a 3.000,00 euro - Riepilogo della disciplina e

Dettagli

CIRCOLARE N. 30 2011/2012 DEL 10 GENNAIO 2012

CIRCOLARE N. 30 2011/2012 DEL 10 GENNAIO 2012 CIRCOLARE N. 30 2011/2012 DEL 10 GENNAIO 2012 Lega Italiana Calcio Professionistico Alle Società di 1 a e 2 a Divisione della Lega Italiana Calcio Professionistico LORO SEDI Circolare n. 1 2012 dell Ufficio

Dettagli

Modello 770/2013 e ravvedimento ritenute 2012: il 31 luglio 2013 è il termine per l invio ed il versamento salvo proroga dell ultimo momento

Modello 770/2013 e ravvedimento ritenute 2012: il 31 luglio 2013 è il termine per l invio ed il versamento salvo proroga dell ultimo momento CIRCOLARE A.F. N. 123 del 25 Luglio 2013 Ai gentili clienti Loro sedi Modello 770/2013 e ravvedimento ritenute 2012: il 31 luglio 2013 è il termine per l invio ed il versamento salvo proroga dell ultimo

Dettagli

GIORNATA DI FORMAZIONE PER L ODCEC DI TORINO CERTIFICAZIONE UNICA 2015 12/02/2015. Relatore:

GIORNATA DI FORMAZIONE PER L ODCEC DI TORINO CERTIFICAZIONE UNICA 2015 12/02/2015. Relatore: GIORNATA DI FORMAZIONE PER L ODCEC DI TORINO CERTIFICAZIONE UNICA 2015 12/02/2015 Relatore: Alessandro Dott. TODESCHELLI Dott. Comm.sta materia «Lavoro» OPEN Dot Com Servizio: Nome servizio Pag. 1 Torino,

Dettagli

Al fine di dare attuazione alle disposizioni del D.L.vo 175/2014 in tema di semplificazioni fiscali, è stato predisposto un nuovo schema di

Al fine di dare attuazione alle disposizioni del D.L.vo 175/2014 in tema di semplificazioni fiscali, è stato predisposto un nuovo schema di Il modello di Certificazione Unica dei redditi 2015 AUDITORIUM GAM - Torino, 16 dicembre 2014 LUISELLA FASSINO CONSIGLIERE ORDINE CDL DI TORINO Al fine di dare attuazione alle disposizioni del D.L.vo 175/2014

Dettagli

MODELLO 770 / 2015. Modello 770 2015 Redditi 2014 Dati previdenziali ed assistenziali

MODELLO 770 / 2015. Modello 770 2015 Redditi 2014 Dati previdenziali ed assistenziali MODELLO 770 / 2015 Modello 770 2015 Redditi 2014 Dati previdenziali ed assistenziali Con provvedimento del 12/05/2015 è stato approvato, dal Direttore dell Agenzia delle Entrate ai sensi dell'art. 1, comma

Dettagli

COMUNICAZIONE PER LA RICEZIONE IN VIA TELEMATICA TICA DEI DATI RELATIVI AI MOD. 730-4 RESI DISPONIBILI DALL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMUNICAZIONE PER LA RICEZIONE IN VIA TELEMATICA TICA DEI DATI RELATIVI AI MOD. 730-4 RESI DISPONIBILI DALL AGENZIA DELLE ENTRATE COMUNICAZIONE PER LA RICEZIONE IN VIA TELEMATICA TICA DEI DATI RELATIVI AI MOD. 730-4 RESI DISPONIBILI DALL AGENZIA DELLE ENTRATE TE D.M. N. 164 DEL 31 MAGGIO 1999 Informativa ai sensi dell art. 13 del

Dettagli

I chiarimenti dell'agenzia sulla precompilata

I chiarimenti dell'agenzia sulla precompilata DICHIARAZIONI I chiarimenti dell'agenzia sulla precompilata di Alessandro Bonuzzi Con la circolare n.26/e di ieri l Agenzia delle Entrate fornisce chiarimenti su questioni interpretative riguardanti la

Dettagli

CIRCOLARE TEMATICA MODELLI 770/2015 - PROROGA DEI TERMINI DI PRESENTAZIONE - EFFETTI AI FINI DEL RAVVEDIMENTO OPEROSO

CIRCOLARE TEMATICA MODELLI 770/2015 - PROROGA DEI TERMINI DI PRESENTAZIONE - EFFETTI AI FINI DEL RAVVEDIMENTO OPEROSO Avv. GIORGIO ASCHIERI* Rag. Comm. SIMONETTA BISSOLI* Dott. Comm. MARCO GHELLI* Dott. Comm. ALBERTO MION* Dott. Comm. ALBERTO RIGHINI* Avv. ANTONIO RIGHINI* Dott. MONICA SECCO* Avv. ORNELLA BERTOLAZZI Avv.

Dettagli

Termine di versamento delle imposte di presentazione delle varie dichiarazioni

Termine di versamento delle imposte di presentazione delle varie dichiarazioni n 24 del 15 giugno 2012 circolare n 416 del 14 giugno 2012 referente BERENZI/mr Termine di versamento delle imposte di presentazione delle varie dichiarazioni Con il DPCM in corso di pubblicazione in Gazzetta

Dettagli

Certificazione Unica 2016 e novità per i Sostituti d imposta

Certificazione Unica 2016 e novità per i Sostituti d imposta Videolavoro 18 febbraio 2016 Certificazione Unica 2016 e novità per i Sostituti d imposta A cura di Alberto Bortoletto 1 Doppia CU: semplificata e ordinaria La Certificazione Unica, da quest anno, si divide

Dettagli

DICHIARAZIONE IVA 2010

DICHIARAZIONE IVA 2010 SOMMARIO FILMATO VideoFisco 20.01.2010 Info al n. 0376-775130 SINTESI DEGLI ADEMPIMENTI CASI PARTICOLARI NOVITÀ NELLA COMPILAZIONE DEL MODELLO DICHIARAZIONE IVA 2010 Provv. Ag. Entrate 15.01.2010 - D.P.R.

Dettagli

La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti

La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti Fiscal Adempimento La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti N. 49 16.12.2013 Unico: ravvedimento entro il 30.12 Categoria: Intermediari Sottocategoria: Adempimenti A cura di Devis

Dettagli

Modello 770 SEMPLIFICATO 2014

Modello 770 SEMPLIFICATO 2014 genzia ntrate 770 Modello 770 SEMPLIFICATO 2014 Redditi 2013 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA PER L ANNO 2013 DATI RELATIVI A CERTIFICAZIONI COMPENSI ASSISTENZA FISCALE

Dettagli

CIRCOLARE N. 25 2012/2013 DEL 17 GENNAIO 2013

CIRCOLARE N. 25 2012/2013 DEL 17 GENNAIO 2013 CIRCOLARE N. 25 2012/2013 DEL 17 GENNAIO 2013 Lega Italiana Calcio Professionistico Alle Società di 1 a e 2 a Divisione della Lega Italiana Calcio Professionistico LORO SEDI Circolare n. 1 2013 dell Ufficio

Dettagli

NOVITÀ MODELLI 770/2010 SEMPLIFICATO e ORDINARIO

NOVITÀ MODELLI 770/2010 SEMPLIFICATO e ORDINARIO Circolare informativa per la clientela n. 14/2010 del 10 giugno 2010 NOVITÀ MODELLI 770/2010 SEMPLIFICATO e ORDINARIO In questa Circolare 1. Modelli 770/2010 Semplificato e Ordinario 2. Principali novità

Dettagli

Informativa n. 13 INDICE. del 12 marzo 2013

Informativa n. 13 INDICE. del 12 marzo 2013 Informativa n. 13 del 12 marzo 2013 Modelli 730/2013 - Ricezione in via telematica dall Agenzia delle Entrate del risultato contabile per l effettuazione dei conguagli (modelli 730-4) - Comunicazione all

Dettagli

STUDIO ANTONELLI A TUTTI I SIGG. CLIENTI LORO SEDI

STUDIO ANTONELLI A TUTTI I SIGG. CLIENTI LORO SEDI Dott. Alessandro Antonelli TRIBUTARISTA - PUBBLICISTA REVISORE CONTABILE Dott.ssa Giancarla Berti COMMERCIALISTA REVISORE CONTABILE Dott. Federico Mambelli ASSISTENTE Dott. Alessandro Mengozzi COMMERCIALISTA

Dettagli

Modello UNICO 2014: modalità e termini di presentazione Antonio Mastroberti - Esperto fiscale

Modello UNICO 2014: modalità e termini di presentazione Antonio Mastroberti - Esperto fiscale Modello UNICO 2014: modalità e termini di presentazione Antonio Mastroberti - Esperto fiscale ADEMPIMENTO " FISCO La presentazione della dichiarazione dei redditi, IRAP e IVA rappresenta l adempimento

Dettagli

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA PER CHI E PREDISPOSTA COSA OCCORRE PER VISUALIZZARLA QUANDO E ONLINE I DATI PRESENTI NELLA DICHIARAZIONE MODIFICA E PRESENTAZIONE I VANTAGGI DEL MODELLO PRECOMPILATO Direzione

Dettagli

Agg.905S Contabilità. Manuale Utente. Assist. Clienti. A cura di: VERS. 13.11.2012 (T.M.)

Agg.905S Contabilità. Manuale Utente. Assist. Clienti. A cura di: VERS. 13.11.2012 (T.M.) Agg.905S Contabilità Manuale Utente A cura di: VERS. 13.11.2012 (T.M.) Assist. Clienti Sommario PAG.2 Sommario Contenuto dell aggiornamento:... 1 Contesto. Dal sole 24 ore... 1 Processo:... 5 Operazioni

Dettagli

CIRCOLARE n. 09/2015 Nuova Certificazione Unica - Consegna al contribuente e invio all Agenzia delle Entrate

CIRCOLARE n. 09/2015 Nuova Certificazione Unica - Consegna al contribuente e invio all Agenzia delle Entrate CIRCOLARE n. 09/2015 Nuova Certificazione Unica - Consegna al contribuente e invio all Agenzia delle Entrate 1 PREMESSA Il DLgs. 21.11.2014 n. 175 ha previsto la precompilazione dei modelli 730 da parte

Dettagli

I R A P. Dichiarazione dell imposta regionale sulle attività produttive

I R A P. Dichiarazione dell imposta regionale sulle attività produttive I R A P Dichiarazione dell imposta regionale sulle attività produttive 2013 anno d imposta 2012 Tutti i quadri e le relative istruzioni sono disponibili nei siti www.agenziaentrate.gov.it e www.finanze.gov.it

Dettagli

SEMPLIFICATO. Anno 2014. Informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 d.lgs. n. 196/2003)

SEMPLIFICATO. Anno 2014. Informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 d.lgs. n. 196/2003) SEMPLIFICATO 205 Anno 204 Informativa sul trattamento dei dati personali (art. 3 d.lgs. n. 9/2003) Con questa informativa l Agenzia delle Entrate spiega come utilizza i dati raccolti e quali sono i diritti

Dettagli

Dal 2016 dichiarazione IVA informaautonomaobbligatoria Antonella Benedetto e Maria Benedetto - Dottori commercialisti in Salerno

Dal 2016 dichiarazione IVA informaautonomaobbligatoria Antonella Benedetto e Maria Benedetto - Dottori commercialisti in Salerno Carmela Di Rosa - Copyright Wolters Kluwer Italia s.r.l. DICHIARAZIONE IVA Dal 2016 dichiarazione IVA informaautonomaobbligatoria Antonella Benedetto e Maria Benedetto - Dottori commercialisti in Salerno

Dettagli

7702015zucchetti.doc 19/05/2015

7702015zucchetti.doc 19/05/2015 7702015zucchetti.doc 19/05/2015 ECCO srl ZUCCHETTI - MODELLO 770 NOVITA RELATIVE AL 770/S 2015 - ANNO 2014 PRIMA DI PROCEDERE CON LE NOTE ALLEGATE, ACCERTARSI DI AVER CARICATO MINIMO LA VERSIONE PAGHE

Dettagli

Circolare n. 2 del 5 febbraio 2014

Circolare n. 2 del 5 febbraio 2014 Circolare n. 2 del 5 febbraio 2014 Comunicazione dati Iva relativa al 2013 1. Premessa 2. Soggetti obbligati alla presentazione 3. Soggetti esonerati dalla presentazione 4. Casi particolari di presentazione

Dettagli

Certificazione Unica 2016 - Consegna al contribuente e invio all Agenzia delle Entrate

Certificazione Unica 2016 - Consegna al contribuente e invio all Agenzia delle Entrate Circolare 3 del 12 febbraio 2016 Certificazione Unica 2016 - Consegna al contribuente e invio all Agenzia delle Entrate INDICE 1 Premessa... 3 2 Ambito applicativo della certificazione unica 2016... 3

Dettagli

Modello 770 SEMPLIFICATO 2012

Modello 770 SEMPLIFICATO 2012 genzia ntrate 770 Modello 770 SEMPLIFICATO 2012 Redditi 2011 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA PER L ANNO 2011 DATI RELATIVI A CERTIFICAZIONI COMPENSI ASSISTENZA FISCALE

Dettagli

Oggetto: Certificazioni dei redditi corrisposti da sostituti di imposta nel 2011 e modello 770/2012

Oggetto: Certificazioni dei redditi corrisposti da sostituti di imposta nel 2011 e modello 770/2012 Vicenza, Febbraio 2012 Oggetto: Certificazioni dei redditi corrisposti da sostituti di imposta nel 2011 e modello 770/2012 Gentile Cliente, al fine di adempiere agli obblighi previsti dalle scadenze fiscali

Dettagli

Modalità di presentazione delle dichiarazioni dei redditi, dei sostituti d imposta, IVA e IRAP: il testo aggiornato del D.P.R. 22 luglio 1998, n.

Modalità di presentazione delle dichiarazioni dei redditi, dei sostituti d imposta, IVA e IRAP: il testo aggiornato del D.P.R. 22 luglio 1998, n. Pag. 906 n. 8/2000 26/02/2000 Modalità di presentazione delle dichiarazioni dei redditi, dei sostituti d imposta, IVA e IRAP: il testo aggiornato del D.P.R. 22 luglio 1998, n. 322 Decreto del Presidente

Dettagli

COMUNICAZIONE DATI CERTIFICAZIONI LAVORO DIPENDENTE, ASSIMILATI ED ASSISTENZA FISCALE

COMUNICAZIONE DATI CERTIFICAZIONI LAVORO DIPENDENTE, ASSIMILATI ED ASSISTENZA FISCALE COMUNICAZIONE DATI CERTIFICAZIONI LAVORO DIPENDENTE, ASSIMILATI ED ASSISTENZA FISCALE la comunicazione richiede tutti i dati già presenti nelle certificazioni rilasciate ai dipendenti. In particolare i

Dettagli

MODELLO 770/2012 SEMPLIFACATO

MODELLO 770/2012 SEMPLIFACATO 1 Cuneo Unione Industriali 4 giugno 2012 MODELLO 770/2012 SEMPLIFACATO Gabriele Bonati 2 Approvazione del modello 770/2012 L Agenzia delle entrate, con due provvedimenti del 16 gennaio 2012 (pubblicati,

Dettagli

CIRCOLARE n. 4 del 6 febbraio 2014 COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA E DICHIARAZIONE IVA ANNO 2013

CIRCOLARE n. 4 del 6 febbraio 2014 COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA E DICHIARAZIONE IVA ANNO 2013 \ CIRCOLARE n. 4 del 6 febbraio 2014 COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA E DICHIARAZIONE IVA ANNO 2013 INDICE 1. COMUNICAZIONE ANNUALE DEI DATI IVA RELATIVA AL 2013 1.1 SOGGETTI OBBLIGATI 1.2 SOGGETTI ESCLUSI

Dettagli

MODELLO 730/2011 NOVITÀ

MODELLO 730/2011 NOVITÀ Circolare informativa per la clientela n. 11/2011 del 24 marzo 2011 MODELLO 730/2011 NOVITÀ In questa Circolare 1. Quadri del Modello 730/2011 2. Contribuenti che possono utilizzare il Modello 730/2011

Dettagli

31 Gennaio 2015. Indice. 1- La nuova CU 2015 1. Notiziario del Lavoro N.1 31 Gennaio 2015. Tutti i diritti sono riservati alla Zucchetti S.p.a.

31 Gennaio 2015. Indice. 1- La nuova CU 2015 1. Notiziario del Lavoro N.1 31 Gennaio 2015. Tutti i diritti sono riservati alla Zucchetti S.p.a. Tutti i diritti sono riservati alla Zucchetti S.p.a. Indice 1- La nuova CU 2015 1 Redazione: Pedrazzini Raffaella, Calzari Alessandra, Fedele Barbara, Balestrieri Gloria, Preda Elisa 1 La nuova CU 2015

Dettagli

ntrate FORMULARIO CONTENENTE I DATI DEGLI INVESTIMENTI IN ATTIVITÀ DI RICERCA E SVILUPPO genzia ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE Premessa

ntrate FORMULARIO CONTENENTE I DATI DEGLI INVESTIMENTI IN ATTIVITÀ DI RICERCA E SVILUPPO genzia ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE Premessa genzia ntrate FORMULARIO CONTENENTE I DATI DEGLI INVESTIMENTI IN ATTIVITÀ DI RICERCA E SVILUPPO Articolo 1, commi da 280 a 283, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, e successive modificazioni Decreto

Dettagli

SCADENZE FEBBRAIO 2015

SCADENZE FEBBRAIO 2015 SCADENZE FEBBRAIO 2015 MARTEDì 10 FEBBRAIO IMU TERRENI Scade il termine per il versamento dell IMU sui terreni; l imposta è calcolata in base alle aliquote standard (7,6 per mille) tranne quando i Comuni

Dettagli

CIRCOLARE N.31/E. Roma, 2 luglio 2009. Direzione Centrale Servizi ai contribuenti

CIRCOLARE N.31/E. Roma, 2 luglio 2009. Direzione Centrale Servizi ai contribuenti CIRCOLARE N.31/E Roma, 2 luglio 2009 Direzione Centrale Servizi ai contribuenti OGGETTO: Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3780 del 6 giugno 2009 Ripresa degli adempimenti e dei versamenti-

Dettagli

Certificazione Unica

Certificazione Unica Nota Salvatempo Contabilità 13.0 15 GENNAIO 2014 Certificazione Unica Premessa normativa Il decreto legislativo n. 175/2014 pubblicato in G.U. il 29 novembre 2014, recante disposizioni in materia di semplificazioni

Dettagli

La certificazione unica CUD

La certificazione unica CUD La certificazione unica CUD Il datore di lavoro sostituto d'imposta dei propri dipendenti: il CUD Entro il 28 febbraio di ogni anno (fino al 2007 il termine era il 15 marzo) il sostituto deve rilasciare

Dettagli

Circolare per il professionista

Circolare per il professionista Circolare per il professionista Circolare n. 1 del 29 gennaio 2014 Comunicazione dati IVA relativa al 2013 - Modalità e termine di presentazione INDICE 1 Premessa... 2 2 Soggetti obbligati alla presentazione...

Dettagli

SCADENZARIO GENNAIO 2011

SCADENZARIO GENNAIO 2011 SCADENZARIO GENNAIO 2011 1 Sabato SETTORE ACCISE: avvio sistema telematico per la generazione del Documento Amministrativo di Accompagnamento dei prodotti spediti in sospensione di accisa (ex DAA) RIFIUTI

Dettagli

D.P.R. 14 ottobre 1999, n. 542 - Disposizioni relative alla presentazione delle dichiarazioni dei redditi, dell Irap e dell Iva.

D.P.R. 14 ottobre 1999, n. 542 - Disposizioni relative alla presentazione delle dichiarazioni dei redditi, dell Irap e dell Iva. Circolare Informativa n. 7/2000 Alle Società Consorziate Roma, 10 marzo 2000 Rif.: 10-260- 560.5. Oggetto: D.P.R. 14 ottobre 1999, n. 542 - Disposizioni relative alla presentazione delle dichiarazioni

Dettagli

770/2015. Guida Operativa. In collaborazione con. A cura di Giancarlo Falco Fabio Pauselli

770/2015. Guida Operativa. In collaborazione con. A cura di Giancarlo Falco Fabio Pauselli 0/0 Guida Operativa A cura di Giancarlo Falco Fabio Pauselli In collaborazione con 0/0 Guida Operativa A cura di Giancarlo Falco Fabio Pauselli In collaborazione con Tutti i diritti sono riservati È vietata

Dettagli

Comunicazione per la ricezione dei 730-4 in via telematica: casi pratici e note operative

Comunicazione per la ricezione dei 730-4 in via telematica: casi pratici e note operative Focus di pratica professionale di Dimitri Cerioli Comunicazione per la ricezione dei 730-4 in via telematica: casi pratici e note operative L'Agenzia delle Entrate ha reso disponibile in data 22 febbraio

Dettagli