1. OGGETTO DEL CONTRATTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1. OGGETTO DEL CONTRATTO"

Transcript

1 REGOLAMENTO 1. OGGETTO DEL CONTRATTO Il presente Regolamento ha come oggetto l emissione della Carta (con essa intendendosi lo strumento di accesso al servizio di pagamento come, ad esempio, il supporto in plastica) di cui al presente Regolamento e la disciplina del rapporto tra la persona, ovvero il cliente, a cui viene rilasciata la Carta ( il Titolare ) e C-Card, conseguente all emissione della Carta stessa nonché l erogazione di una serie di servizi collegati. Il regolamento contrattuale applicabile al rapporto tra C-Card, e il Titolare è composto: dal presente Regolamento; dal Documento di Sintesi (o frontespizio), comprensivo delle condizioni economiche; dal Foglio Informativo; dal modulo di richiesta della Carta Aziendale, comprensivo dei dati identificativi dell Azienda e del Dipendente Titolare; dalla Informativa in materia di trattamento dei dati personali; 2. EMISSIONE DELLA CARTA E CONCLUSIONE DEL CONTRATTO La Carta è emessa e gestite su richiesta del richiedente da C-CARD S.P.A., ( C-Card o Emittente ), società facente parte del Gruppo CEDACRI, con sede in Via Santa Maria Fulcorina 9, 20123, Milano, Partita IVA n e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano REA MI , in collaborazione con la banca convenzionata (la Banca ) presso cui il Titolare detiene il conto corrente bancario indicato sul modulo di richiesta della Carta (o il diverso conto corrente, aperto sempre presso filiali della stessa Banca, successivamente comunicato dal Titolare per iscritto). La domanda di rilascio della Carta, unitamente al Regolamento, ha valore di proposta contrattuale che si considererà accettata da C-Card attraverso il rilascio della Carta ed il suo invio al richiedente. Il contratto si intende concluso nel momento in cui il richiedente viene a conoscenza dell accettazione da parte di C-Card. Il rilascio della Carta e/o di eventuali Carte Supplementari, resta nella discrezionalità della banca e di C-card che non saranno, pertanto, tenute in alcun caso a giustificare il mancato rilascio. La richiesta di emissione della carta, debitamente compilata e sottoscritta dal richiedente presso lo sportello della Banca, è corredata dalla copia del codice fiscale e da una copia di un documento di identificazione in corso di validità. A seguito dell ottenimento della documentazione debitamente firmata di richiesta Carta, la Banca provvede ad effettuare l istruttoria della richiesta di emissione, sulla base dei criteri da essa autonomamente definiti per il rilascio di carte di credito. All esito di detta istruttoria, sarà facoltà della Banca decidere se inoltrare o meno la richiesta di emissione della Carta a C-Card. Resta inteso che a ciascuna carta verrà assegnato un limite di utilizzo (il Plafond ), il cui ammontare verrà richiesto dal Titolare e, se del caso, concesso dalla Banca in base a proprie autonome valutazioni. Il Titolare potrà concordare con la Banca eventuali variazioni del Plafond, la Banca ha comunque la facoltà di ridurre tale limite, per giustificato motivo, così come di chiedere a C-Card la sospensione e/o la revoca della Carta e/o della Carta Supplementare, qualora le circostanze la portino a rivalutare il merito creditizio del Titolare, mediante comunicazione scritta con tempi e modalità previsti dall articolo 126-sexies del D. Lgs. 385/1993 e successive modifiche. Il Titolare, in tal caso, ha diritto di recedere dal contratto, entro la data di decorrenza della modifica indicata nella relativa comunicazione, con le modalità indicate nel successivo articolo 19. La Carta può essere rilasciata solo a persona fisica maggiorenne di età. La Carta è di proprietà esclusiva di C-Card. A semplice richiesta del Titolare, C-Card consegnerà copia ulteriore del presente Regolamento. 3. VALIDITA DELLA CARTA La Carta è rilasciata - di regola - per un periodo di 36 (trentasei) mesi e in assenza di disdetta formalizzata dal Dipendente Titolare tramite lettera raccomandata A/R viene rinnovata automaticamente per un uguale periodo di tempo, alle condizioni in vigore al momento del rinnovo. Salvo quanto previsto agli articoli 20 e 22 che seguono, la Carta è valida fino al termine di scadenza indicato su di essa. In sede di emissione della Carta e/o per ogni annualità relativa al suo periodo di validità e/o per ogni suo rinnovo, C-Card provvede all addebito - in Estratto Conto - come di seguito definito all articolo 11 - di una quota annuale pari all importo indicato nel Documento di Sintesi. 4. DURATA DEL CONTRATTO Il contratto tra C-Card e il Titolare è a tempo indeterminato. Il periodo di validità indicato sulla Carta è inserito a scopo di sicurezza per permettere la sostituzione periodica della stessa e, pertanto, non incide sulla durata a tempo indeterminato del contratto. 5. CONDIZIONI DI UTILIZZO DELLA CARTA AZIENDALE DA PARTE DEL DIPENDENTE TITOLARE La Carta può essere utilizzata nel limite del Plafond solo ed esclusivamente da parte del Titolare e non può essere in nessun caso e per nessun motivo ceduta o data in uso a terzi, neppure ad altri dipendenti dell Azienda. Salvo quanto previsto dagli articoli 8 e 9 che seguono, il Titolare potrà usare la Carta per acquistare merci e/o servizi presso esercizi commerciali, che accettano le transazioni del Circuito Internazionale a cui la Carta Aziendale è abilitata, oppure effettuando ordini per telefono, internet o posta. La Carta potrà essere utilizzata altresì per ritiri di contante presso gli sportelli automatici - generalmente collocati presso gli sportelli bancari (gli ATM ) che consentono l utilizzo delle carte per tale scopo. L esercizio commerciale anche virtuale, telematico o telefonico presso cui il Titolate intende utilizzare la Carta (l Esercizio ) potrà richiedere a quest ultimo l esibizione di un documento di riconoscimento. Per il prelievo di denaro contante (anticipi contanti) presso gli sportelli ATM in Italia e all estero deve essere utilizzato, esclusivamente dal Titolare, il codice segreto personale (PIN). Si ricorda che il PIN è generato automaticamente in fase di produzione delle carte e non è noto al personale della società emittente né a quello della Banca; nel caso di eventuale smarrimento il codice dovrà essere rigenerato dalla procedura automatica e inviato al domicilio del Titolare da parte dell Emittente. L uso della Carta su Internet o su altri canali virtuali, telematici o telefonici potrà prevedere modalità di utilizzo differenti, anche sulla base delle disposizioni fornite dal singolo Esercizio. Al fine di garantire la sicurezza delle transazioni su Internet e per consentire l utilizzo della Carta in tale ambiente, al Titolare potrà essere richiesta l iscrizione ai protocolli di sicurezza dei Circuiti Internazionali quali ad esempio il 3D Secure. La mancata adesione del Titolare a tali protocolli di sicurezza potrebbe non consentire allo stesso di effettuare la transazione. Si ricorda inoltre che, in relazione agli acquisti effettuati tramite canale internet, viene applicato l articolo 56 del Codice del consumo (D. Lgs. 6 settembre 2005 n. 206). A seguito dell uso della Carta, C-Card addebiterà l importo di ogni operazione effettuata dal Titolare mediante l uso della Carta nella posizione contabile e amministrativa aperta e mantenuta dall Azienda presso C-Card (il Conto ); nel Conto verranno evidenziati i movimenti effettuati dal Dipendente Titolare e le partite di debito e di credito, fino al loro totale pagamento. L uso della Carta in Paesi non facenti parte dell Unione Monetaria Europea è sottoposto alle norme valutarie vigenti emanate dalle competenti Autorità al momento dell utilizzo della Carta. Il Titolare si impegna a rispettare tali norme, tenendo conto che le transazioni in tali Paesi saranno comunque addebitate in Euro, al cambio determinato dal circuito internazionale (VISA e/o MASTERCARD) con maggiorazione da parte dell Emittente all atto della data della conversione in Euro, nel rispetto degli accordi internazionali in vigore e delle condizioni economiche esplicitate nei relativi Documenti di Sintesi. 6. ADDEBITI RICORRENTI Il Titolare potrà autorizzare un Esercizio ad addebitare sul Conto - a intervalli regolari - l acquisto di merci e/o la prestazione di servizi ( Addebiti Ricorrenti ). Resta inteso che gli Addebiti Ricorrenti sono soggetti alla disciplina del presente Regolamento relativa agli addebiti in generale. Se la Carta usata per autorizzare un Addebito Ricorrente viene sostituita (ad es. in quanto smarrita, rubata, danneggiata, rinnovata o sostituita con una Carta C-Card di tipo diverso) il Titolare dovrà, a

2 sua cura e spese, contattare l Esercizio e comunicare i dati della nuova Carta emessa in sostituzione di quella precedente ovvero concordare con l Esercizio diverse modalità di pagamento al fine di evitare qualsiasi interruzione nel servizio fornito dall Esercizio o inadempimento nei confronti di quest ultimo. La revoca dell autorizzazione per Addebiti Ricorrenti dovrà essere effettuata dal Titolare nei confronti dell Esercente. C-Card e la Banca resteranno pertanto estranee ad ogni contestazione in merito all efficacia della revoca stessa. Il Titolare può revocare il consenso all esecuzione di un operazione di pagamento, trasmesso dal Titolare medesimo o indirettamente dal beneficiario, fino a che l ordine di pagamento non sia stato ricevuto dall Emittente. La revoca dovrà avvenire, ove possibile, con le medesime modalità con cui il consenso è stato prestato, ovvero con le diverse modalità previste dall Esercente/beneficiario e/o dal Circuito Internazionale. Se l operazione di pagamento è disposta su iniziativa del beneficiario o per il suo tramite, la revoca del consenso ad eseguire l operazione di pagamento dovrà avvenire direttamente nei confronti dell Esercente/beneficiario, in ogni caso prima che l ordine di pagamento sia ricevuto dall Emittente. Nel caso di addebiti diretti, per i quali vi è una previa autorizzazione all addebito sulla Carta da parte del Titolare, quest ultimo può revocare l ordine di pagamento non oltre la fine della giornata operativa precedente il giorno concordato per l addebito, nei modi e nelle forme previste dalla legge e/o dal contratto concluso con l Esercente/beneficiario medesimo, in ogni caso prima che l ordine di pagamento sia ricevuto dall Emittente, l ordine di pagamento diviene irrevocabile e può essere revocato solo con il consenso dell Emittente medesimo e, in caso di operazioni di pagamento disposte su iniziativa del beneficiario o per il suo tramite e di addebiti diretti, è necessario anche il consenso del beneficiario. In tutti questi casi, l emittente si riserva di addebitare le spese connesse alla revoca, nella misura indicata nel Documento di Sintesi contenente le condizioni economiche, e che saranno comunque adeguate e conformi ai costi effettivi sostenuti dall Emittente. 7. CARTE SUPPLEMENTARI C-Card potrà rilasciare a persona indicata dal titolare di carta e solo su richiesta di quest ultimo un ulteriore carta le cui operazioni saranno registrate sul Conto del Titolare ( la Carta Supplementare ). L obbligo di pagamento degli Addebiti relativi a operazioni effettuate mediante uso della Carta Supplementare graverà, in via solidale, sul Titolare della Carta Supplementare e sul Titolare della Carta. A tal fine il Titolare della Carta si impegna a portare a conoscenza garantendone l accettazione il presente Regolamento a tutti i titolari di Carte Supplementari nonché a fornire a C-Card e alla banca tutti i dati e/o documenti dei titolari di Carte Supplementari che saranno necessari ai fini dell emissione delle/a Carte/a Supplementari/e. Tutte le comunicazioni e gli Addebiti relativi alle carte Supplementari saranno inclusi nell Estratto Conto inviato al Titolare della Carta, il quale si impegna a informare tali Titolare delle Carte Supplementari di tutte le comunicazioni inviate da C-Card, comprese eventuali modifiche del Regolamento. 8. USO DELLA CARTA AZIENDALE E/O DEI CODICI Al fine di evitare usi indebiti della Carta e/o del Codice PIN, il Titolare deve: firmare sul retro al momento della ricezione - la Carta nell apposito spazio utilizzando inchiostro indelebile; custodire diligentemente la Carta ; controllare periodicamente che la Carta sia in suo possesso; assicurarsi che altre persone non usino la Carta; assicurarsi di ritirare la Carta dopo ogni operazione; evitare di rivelare a terzi i dati della Carta. Le firme apposte dal Titolare sugli scontrini emessi dal POS dovranno essere conformi alle firme apposte sul retro della Carta e sul modulo di richiesta della stessa; ogni conseguenza che derivasse dall uso illecito o indebito della Carta non firmata rimane sotto la esclusiva responsabilità solidale del Titolare e dell Azienda. Il Titolare, al fine di mantenere segreto il proprio Codice PIN deve: memorizzare il Codice evitando di conservare lo stesso insieme o vicino alla Carta; nel caso in cui il Codice possa essere scelto dal Titolare, evitare di utilizzare sequenze numeri- che possono essere facilmente individuate (come, ad esempio, la data di nascita o il numero telefonico); adottare ogni precauzione utile al fine di evitare che terzi possano osservare la digitazione del Codice. Per Codice PIN deve intendersi il codice segreto assegnato dall Emittente a ciascuna Carta che permette il prelievo o le ricariche tramite gli ATM e l acquisto tramite Carta senza bisogno di firmare ricevute all Esercente. Per POS deve intendersi il dispositivo generalmente installato presso l Esercizio che consente di accettare pagamenti tramite la Carta e di gestire elettronicamente le transazioni di acquisto effettuate. 9. USI NON CONSENTITI DELLA CARTA AZIENDALE A titolo esemplificativo, il Titolare (anche di eventuali Carte Supplementari) non dovrà: consentire l uso della Carta a terze persone; usare la Carta per ottenere rimborsi e/o importi in contanti, salvo il caso in cui la sia abilitata al prelievo di contanti presso ATM; chiedere e/o ricevere accreditamenti sul Conto Corrente Bancario, a meno che si tratti di rimborsi per la restituzione di merci e/o servizi acquistati con addebito sul Conto Corrente Bancario in conformità alle procedure di charge back previste dai Circuiti Internazionali; usare la Carta Aziendale oltre il Plafond stabilito; usare la Carta se l Azienda è soggetta a procedure concorsuali. Resta inteso che la responsabilità del Titolare, per gli usi non consentiti della Carta, permane anche qualora C-Card non abbia impedito o bloccato l operazione non consentita. Il Titolare, prende atto che, qualora sussistano le ipotesi di recesso ovvero ci siano dei giustificati motivi, la Banca o l Esercente può trattenere e invalidare la Carta. 10. MESSAGGI DI SICUREZZA VIA SMS RELATIVI ALLE TRANSAZIONI (SMS ALERT) Il Dipendente Titolare sarà informato - tramite messaggistica SMS - per ogni autorizzazione concessa sulla sua Carta Aziendale, ovvero per ogni utilizzo della propria Carta Aziendale per importi superiori alla soglia minima stabilita da C-Card o la diversa soglia che sarà a tal fine indicata dal Dipendente Titolare (la Soglia ). Tale servizio verrà erogato da C-Card mediante invio di SMS al numero di telefono cellulare indicato dal Dipendente Titolare nel modulo di richiesta della Carta Aziendale. La richiesta del servizio di messaggistica, ovvero la variazione della Soglia potranno anche essere richieste successivamente contattando il Customer Care di C-Card ovvero, mediante richiesta da inoltrare attraverso il sito web della stessa. Resta salva la facoltà di C- Card di accettare o meno riduzioni della Soglia precedentemente indicata dal Dipendente Titolare. Il Dipendente Titolare si impegna a segnalare eventuali successive variazioni del numero di telefono cellulare fornito. I costi di tale servizio sono dettagliati nel prospetto condizioni economiche del Documento di Sintesi. 11. ESTRATTI CONTO C-Card invierà al Titolare - periodicamente e, in ogni caso, mensilmente - l Estratto Conto delle operazioni registrate a debito/credito a seguito dell utilizzo della Carta e/o delle Carte Supplementari (l Estratto Conto ). L Estratto Conto sarà reso disponibile al Titolare nell area riservata del sito internet di C-Card, previa registrazione ed iscrizione al servizio di rendicontazione elettronica; in alternativa, l Estratto Conto potrà essere inviato anche in formato cartaceo all indirizzo indicato dal Titolare/i nel modulo di richiesta della Carta. L Estratto Conto indicherà i movimenti a credito e a debito del Conto illustrando il conteggio degli addebiti, di eventuali accrediti e interessi e delle spese addebitate nel periodo in oggetto,

3 indicando l importo da pagare e la data in cui il pagamento è dovuto, nonché ogni altro addebito dovuto dal Titolare e dai Titolari di Carte Supplementari. Il pagamento dell Estratto Conto sarà comunque sempre dovuto nel caso in cui siano presenti addebiti o accrediti a causa di ritardi nelle registrazioni o in ragione di altre motivazioni, quali ad esempio ritardi o omissioni nell invio degli Estratti Conto che possono anche non dipendere da C-Card. Il Titolare dovrà controllare accuratamente l Estratto Conto inviato contattando immediatamente C-Card nel caso di dubbi e/o contestazioni circa gli addebiti riportati nell Estratto Conto. Eventuali reclami e/o contestazioni su ciascun Estratto Conto dovranno essere presentati dal Titolare mediante reclamo per iscritto entro 60 giorni dalla data della ricezione dell Estratto Conto o, al più tardi, dalla data di pagamento del saldo dell Estratto Conto; decorso tale termine l Estratto Conto si intenderà senz altro approvato dal Titolare, con pieno effetto riguardo a tutti gli elementi che hanno concorso a formare la risultanza del conto, salvo quanto previsto al paragrafo che segue. Il Titolare, qualora venisse a conoscenza di un addebito (i) per spese non effettuate (ii) e/o che è stato eseguito in modo inesatto dovranno congiuntamente comunicare senza indugio tale circostanza a C-Card mediante richiesta scritta da anticiparsi via fax al numero (+39) La comunicazione deve essere comunque effettuata entro 13 mesi dalla data di ricezione dell Estratto Conto Riepilogativo o, al più tardi, dalla data di pagamento del saldo dell Estratto Conto Riepilogativo. Decorso tale termine nessun reclamo potrà essere proposto dal Titolare sull Estratto Conto e sui relativi addebiti, fatti salvi eventuali vizi del rapporto al quale l addebito si riferisce che rimarranno soggetti alla specifica disciplina di legge di volta in volta applicabile. Al fine del computo dei termini per la contestazione degli Estratti Conto, se il Titolare ha aderito al servizio di invio degli Estratti Conto on-line, l Estratto Conto Riepilogativo si considererà ricevuto il giorno dell invio della comunicazione con cui C-Card informa il Titolare che l Estratto Conto Riepilogativo on-line è messo a disposizione da parte di C-Card nell area protetta del sito. 12. PAGAMENTI Il Titolare si obbliga a saldare l importo richiesto in Estratto Conto, relativo a: a) tutte le operazioni effettuate con la Carta ( e /o Carte Supplementari), anche attraverso apparecchiature elettroniche e canali virtuali, telefonici e telematici; b) le commissioni, spese e altri oneri, così come dettagliati nel prospetto delle condizioni economiche nel Documento di Sintesi. Ai fini di quanto precede, il Titolare autorizza espressamente C-Card e la propria Banca ad addebitare sul Conto Corrente Bancario tutti gli importi dettagliati nell Estratto Conto. Il Titolare prende atto che il mancato e puntuale pagamento dell importo relativo anche ad un solo Estratto Conto può comportare l invio di qualsiasi comunicazione e segnalazione ai sensi della normativa tempo per tempo vigente, per l inserimento dei dati relativi alla Carta e7o al titolare nella Centrale di Allarme Interbancaria (CAI), istituita presso la banca d Italia, e7o altre banche dati pubbliche e7o archivi tenuti dalle Autorità competenti. L invio di informazioni negative può rendere più difficoltoso l accesso al credito. Il Titolare sarà informato preventivamente rispetto al primo invio di informazioni negative sul suo conto. 13. MODALITÀ DI PAGAMENT Il Titolare è obbligato a pagare l importo indicato in Estratto Conto, con la modalità dal medesimo prescelta sul modulo di richiesta della carta, tra una delle seguenti: (i) pagamento in un unica soluzione a saldo; (ii)pagamento di una rata fissa mensile, di importo concordato con L Emittente e la banca ed indicato sul modulo di richiesta. Fatta salva la facoltà di C-Card di risolvere il contratto ai sensi dell articolo 22 che segue, C-Card potrà dichiarare il Titolare decaduto dal beneficio del termine di rimborso rateale ai sensi e per gli effetti di cui all art. 1186c.c. Al fine di adempiere alle obbligazioni di pagamento di cui al presente articolo 13, il titolare si impegna a far sì che la Banca autorizzata tramite sottoscrizione dell apposito Modulo di Autorizzazione di Addebito Permanente in conto corrente (R.I.D) corrisponda, senza indugio, a C-Card tutti gli importi risultanti dall Estratto conto di cui al precedente articolo 11 del presente Regolamento. 14. SOSTITUZIONE DELLE CARTE In caso di danneggiamento o smagnetizzazione della Carta e/o delle Carte Supplementari, la sostituzione della stessa avverrà dietro richiesta del Titolare a C-Card, previa restituzione a quest ultima, debitamente tagliata in due, della Carta inutilizzabile. La sostituzione della Carte non comporta modifica del Regolamento in vigore. I costi della sostituzione della Carta sono indicati nel Documento di Sintesi. 15. SERVIZI AGGIUNTIVI C-Card potrà offrire al Titolare servizi o benefici aggiuntivi diversi dal servizio di pagamento (ad esempio coperture assicurative) e che possono variare a seconda del tipo di Carta, secondo i separati termini e condizioni e/o regolamenti di volta in volta previsti per tali offerte che C-Card mette a disposizione dei Titolari. L elenco degli eventuali servizi aggiuntivi e la descrizione delle relative modalità e condizioni di utilizzo è consultabile sul sito di C-Card o consultando il Customer Care della stessa. La documentazione informativa della copertura assicurativa è inoltre consegnata in fase di sottoscrizione del modulo di richiesta della. C-Card, inoltre, potrà offrire l accesso a servizi e/o benefici aggiuntivi a pagamento: in tal caso, l erogazione del servizio e il relativo addebito saranno condizionati al previo consenso da parte del Titolare. E possibile che l Esercizio o il fornitore di tali servizi e/o benefici aggiuntivi possa riconoscere una commissione di intermediazione a C-Card. I servizi forniti da terzi sono soggetti ai termini ed alle condizioni fissate da tali terzi e qualsiasi reclamo o controversia dovrà essere rivolta dal Titolare direttamente nei confronti di tali terzi. Nessuna responsabilità viene assunta da C-Card per servizi che essa non fornisce direttamente. In caso di revoca e/o rinuncia della Carta il Titolare, dovrà provvedere, a proprie cura e spese, alla sostituzione dei servizi e/o benefici sopra previsti, prendendo eventuali diretti contatti con i fornitori dei servizi, qualora tali servizi e/o benefici possano essere erogati anche ad aziende non titolari. Resta salva la facoltà di C-Card di revocare o modificare i suddetti servizi e/o benefici nei modi e nei termini di legge e dei relativi regolamenti. 16. SMARRIMENTO, FURTO O USO ILLECITO DELLA CARTA AZIENDALE O NON AUTORIZZATO Il Titolare dovrà contattare immediatamente il Customer Care di C- Card per telefono al numero indicato nel sito internet della stessa e/o nel Foglio Informativo qualora: la Carta sia stata smarrita o rubata; il rinnovo della Carta non sia stato ricevuto entro la data di scadenza della Carta precedente; soggetti terzi siano venuti a conoscenza del Codice e/o vi sia il ragionevole sospetto che questi ne siano venuti a conoscenza vi è sospetto che la Carta sia stata utilizzata per operazioni non autorizzate. Nel caso di furto o smarrimento, il Dipendente Titolare dovrà, altresì, nel più breve tempo possibile: (i) presentare denuncia alle competenti autorità (Polizia, Carabinieri) e (ii) su richiesta di C-Card, inviare prontamente alla stessa copia della denuncia di furto, smarrimento o uso illecito della Carta. Il Titolare concorda che C-Card potrà, comunque, segnalare immediatamente alle competenti autorità gli eventi denunciati dal Dipendente Titolare ai sensi del presente articolo. Il Titolare, sarà responsabile per eventuali addebiti in relazione a usi non autorizzati della Carta o di una Carta Supplementare se: (i) ha violato le clausole del Regolamento (incluse quelle sulla custodia della Carta o del Codice) dolosamente o con colpa grave oppure ha ritardato ingiustificatamente la segnalazione a C-Card dello smarrimento, furto o uso illecito della Carta Aziendale ai sensi del presente articolo; ovvero (ii) ha cooperato o partecipato nell illecito oppure ha tratto vantaggio dallo smarrimento, furto o uso illecito della Carta. In caso di smarrimento o furto della Carta, fino al momento della ricezione da parte del Customer Care di C-Card della comunicazione di cui sopra, il Titolare, è responsabile di ogni conseguenza dannosa

4 causata dall indebito o illecito uso della Carta stessa per l importo massimo di 150 Euro, salvo che egli abbia agito fraudolentemente, con dolo o colpa grave. Se una Carta è stata denunciata come smarrita o rubata, il Titolare sarà tenuto a non usarla qualora la Carta venisse successivamente ritrovata. In tale ultimo caso, la Carta dovrà essere immediatamente distrutta. 17. RICHIESTE DI RIMBORSO Nel caso il Titolare disconosca l addebito di movimenti sulla Carta poiché a suo parere sono frutto di errore o perché non sono stati autorizzati dal Titolare, potrà richiedere il rimborso di un addebito se il Titolare: (i) nel momento in cui ha acconsentito all operazione, non conosceva l importo preciso della stessa e (ii)l importo successivamente addebitato nell Estratto Conto è maggiore dell importo che poteva ragionevolmente prevedere sulla base del suo prece- dente modello di spesa, delle condizioni del Regolamento e delle circostanze del caso. Il Titolare dovrà sottoporre a C-Card la richiesta di rimborso dell addebito, a pena di decadenza, entro 8 (otto) settimane dalla data di ricezione rispettivamente, dell Estratto Conto riportante il relativo addebito o, al più tardi, dalla data di pagamento del saldo del relativo Estratto Conto unitamente a tutte le necessarie informazioni e documenti relativi alla contestazione, incluse informazioni a conferma del fatto che la contestazione rientra nella previsione del presente articolo. C-Card, una volta ricevuta la richiesta di rimborso, svolgerà tutte le opportune verifiche, tenendo in considerazione i comportamenti di spesa del Titolare e tutte le circostanze rilevanti dell operazione autorizzata. Entro 10 (dieci) giorni lavorativi dalla data di ricezione della richiesta di rimborso, sempreché la stessa risulti completa di tutte le necessarie informazioni e documenti, C- Card: riaccrediterà l intero importo dell addebito contestato, ovvero indicherà i motivi per i quali ritiene di non dover procedere al riaccredito. 18. MODIFICHE UNILATERALI DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI In presenza di giustificati motivi, C-Card si riserva di modificare, anche in senso sfavorevole al Titolare, il Regolamento e, su richiesta della Banca, le condizioni economiche applicate, inclusi il tasso di cambio, i corrispettivi, gli oneri, le penali, gli interessi di mora, l imputazione dei pagamenti, i servizi e i benefici connessi con la Carta nonché modifiche relative agli obblighi di pagamento da parte dei Titolari. Salvo quanto previsto dall ultimo paragrafo del presente articolo, C-Card dovrà comunicare al Titolare modifiche al Regolamento almeno 2 (due) mesi prima della loro entrata in vigore. Tali modifiche si intenderanno tacitamente accettate, a meno che il Titolare non comunichi a mezzo di lettera raccomandata A/R, prima della data di entrata in vigore delle modifiche, che non intende accettare le stesse e che intende recedere dal contratto (articolo 126-sexies del D.Lgs. 385/1993). Tutte le comunicazioni potranno essere effettuate in forma scritta, supporto cartaceo o tramite il Portale Titolari C-Card, su supporto durevole, inviando in questo caso apposito avviso di pubblicazione al Titolare via . Con le medesime modalità le suddette comunicazioni potranno essere trasmesse anche congiuntamente all'invio dell'estratto Conto e/o del Documento Condizioni Annuale. In alternativa, la comunicazione potrà essere fornita anche mediante altro supporto durevole concordato in anticipo con il Titolare. Tutte le comunicazioni di modifica dovranno contenere in modo evidenziato la formula "proposta di modifica unilaterale del contratto". Il suddetto recesso non comporterà alcuna penalità o costo per il Titolare, fermo restando che il Titolare dovrà immediatamente cessare l uso della Carta e distruggere e/o restituire a C- Card la Carta e le eventuali Carte Supplementari e che rimarrà responsabile per qualsiasi addebito sul Conto fino alla data del recesso (incluso qualsiasi Addebito generato fino alla data del recesso anche se contabilizzato in successivi Estratti Conto). Le modifiche del tasso di cambio potranno essere applicate da C-Card con effetto immediato e senza preavviso. Se tali modifiche sono sfavorevoli al Titolare, C-Card procederà alle stesse solo se derivanti dalla variazione dei tassi di cambio di riferimento. Il Titolare acconsente sin da ora alla cessione da parte di C-Card del presente contratto ad altre società del Gruppo CEDACRI ovvero a terzi, in ogni caso senza che ne risulti diminuita la tutela dei diritti del Dipendente Titolare, mediante semplice comunicazione scritta al Titolare. C-Card potrà cedere a terzi in tutto o in parte i crediti e relativi accessori vantati nei confronti del Titolare, dandone comunicazione scritta al Titolare. In tal caso il Titolare, per adempiere correttamente al proprio debito, saranno tenuta a pagare l importo dello stesso e relativi accessori al cessionario con le modalità indicate nella comunicazione di avvenuta cessione. Nei casi di cui sopra, il Titolare presta il proprio consenso e accetta fin d ora la cessione del credito nel caso in cui tale cessione sia effettuata in favore della banca presso cui il Titolare detiene il proprio conto corrente bancario. 20. SOSPENSIONE DELLA CARTA C-Card potrà sospendere l utilizzo della Carta sia del Titolare di Carta che dei Titolari di Carte Supplementari nonché i servizi collegati alla Carta in qualsiasi momento e con effetto immediato qualora sussista un giustificato motivo. A scopo meramente esemplificativo e non limitativo, la sospensione della Carta e dei servizi a essa collegati potrà avvenire in caso di comunicazione di dati errati e/o falsi nella domanda di concessione della Carta, ovvero omessa comunicazione nel corso del rapporto della variazione dei dati forniti al momento della richiesta della Carta, ovvero su richiesta della Banca in caso di insolvenza, variazione delle condizioni economiche e/o giuridiche del Titolare, mancato pagamento del saldo dell Estratto Conto nei termini di cui al Regolamento, ivi inclusa l ipotesi di mancato buon fine per qualsiasi motivo degli addebiti sul Conto Corrente Bancario o cause non imputabili a C-Card, mancato buon fine degli assegni, ammontare anomalo della spesa rispetto agli standard di utilizzo della Carta, prevenzione delle frodi, utilizzo della Carta non conforme al Regolamento, altre cause non imputabili a C-Card, revoca da parte di C-Card di altre Carte rilasciate allo stesso Titolare. C-Card comunicherà al Titolare la sospensione della Carta, se possibile, prima della sospensione stessa e, se successiva, in ogni caso nel più breve termine possibile. Resta inteso che il Regolamento rimarrà in vigore anche nel periodo di sospensione della Carta. Pertanto, il Titolare sarà responsabile per qualsiasi uso della Carta nonostante l avvenuta sospensione della stessa. 21. DIRITTO DI RECESSO DEL TITOLARE TEMPI DI CHIUSURA DEL RAPPORTO Nel caso di prima emissione della Carta, il Titolare può rinunciare alla Carta e, contestualmente, recedere dal contratto entro 14 (quattordici) giorni dal ricevimento della Carta, dandone comunicazione e restituendo la Carta (tagliata in senso verticale) a mezzo di lettera raccomandata A/R inviata a C-Card; al Titolare non verrà addebitata alcuna parte della quota annuale oppure, se già addebitata, verrà stornata per intero. In tutti gli altri casi, il Titolare potrà recedere dal presente contratto, rinunciando alla Carta, in qualsiasi momento e senza indicarne il motivo, mediante invio di comunicazione scritta da inviarsi con lettera raccomandata A/R a C-Card, presso la sede di Via Santa Maria Fulcorina 9, Milano e mediante restituzione della Carta da invalidarsi mediante taglio in senso verticale della stessa. In caso di recesso così come in tutti gli altri casi di risoluzione anticipata del contratto, al Titolare non saranno addebitate penali e/o spese di chiusura. Il Titolare avrà diritto al rimborso della sola parte di quota annuale relativa al residuo periodo di riferimento. 19. CESSIONE DEL CONTRATTO E CESSIONE CREDITI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. Identità e contatti del finanziatore/ intermediario del credito Finanziatore Indirizzo Telefono Email Fax Sito web Creditis Servizi Finanziari

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express.

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale delle Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit,

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express

Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express Testo aggiornato a febbraio 2015 FOGLIO INFORMATIVO E DOCUMENTO DI SINTESI 10INFCHG0215 PER LE SEGUENTI CARTE DI PAGAMENTO EMESSE DA AMERICAN EXPRESS

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

P.O.S. (POINT OF SALE)

P.O.S. (POINT OF SALE) P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono 059/2021111 (centralino)

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04.

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04. P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione Generale in

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG)

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LOCOROTONDO Cassa Rurale ed Artigiana - Società Cooperativa Piazza Marconi, 28-70010 Locorotondo (BA) Tel.: 0804351311 - Fax:

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via

Dettagli

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia Normativa sulla Trasparenza Bancaria Foglio informativo sulle operazioni e servizi offerti alla clientela 5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Valconca

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Aggiornato al 19/12/2014 1

Aggiornato al 19/12/2014 1 SERVIZI Estero Foglio Informativo n. 041108 Finanziamenti Import TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA CREMASCA Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Garibaldi 29 26013 Crema (CR) Tel.: 0373/8771 Fax: 0373/259562

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Redatto ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, titolo VI del Testo Unico ed ai sensi delle Istruzioni di Vigilanza

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 marzo 2011 OGGETTO : Attività di controllo in relazione al divieto di compensazione, in presenza di ruoli scaduti, di cui all articolo 31, comma

Dettagli

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI

CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI (Conto corrente di corrispondenza per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale)

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO BANCA DEGLI ERNICI di Credito Cooperativo SCpA VIA ROMANA SELVA, SNC - 03039 - SORA (FR) Tel. : 07768520 - Fax: 0776852030 Email:info@bancadegliernici.it

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti a marchio Church s conclusa a distanza attraverso il sito web www.churchfootwear.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Allegato A alla delibera n. 129/15/CONS REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente

Dettagli

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Via Niccolò Tommaseo, 7 35131 Padova Tel. 049 8771111 Fax 049 7399799 E-mail: posta@bancaetica.it Sito Web: www.bancaetica.it

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca. Sezione II: Caratteristiche e rischi tipici

SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca. Sezione II: Caratteristiche e rischi tipici FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: Banca Centro Emilia-Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede legale e amministrativa: Via Statale.

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Tra Agritel S.r.l. con sede in Via XXIV maggio 43 00187 Roma, Registro Imprese di Roma n. 05622491008, REA di Roma n. 908522 e Cognome Nome: (Rappresentante legale nel

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI PESCIA-CREDITO COOPERATIVO SOC.COOP. Via Alberghi n. 26-51012 - PESCIA (PT) Tel. : 0572-45941 - Fax: 0572-451621 Email:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA ALTO VICENTINO CREDITO COOPERATIVO SCPA - SCHIO Sede Legale, Amministrativa e Direzione Generale Via Pista dei Veneti, 14 36015 Schio (VI) Tel.: 0445/674000 - Fax: 0445/674500

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14 INDICE Carte Prepagate istruzioni per l uso 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10 3. Come acquistare on line Pag. 14 4. Come creare il 3D security Pag. 16 5. Collegamento

Dettagli

DEFINIZIONE DELLE COMPETENZE E DELLE MODALITA PER ACCERTAMENTO DELLA RESPONSABILITA DISCIPLINARE IN CAPO AI DIPENDENTI DELL ERSU DI CAMERINO.

DEFINIZIONE DELLE COMPETENZE E DELLE MODALITA PER ACCERTAMENTO DELLA RESPONSABILITA DISCIPLINARE IN CAPO AI DIPENDENTI DELL ERSU DI CAMERINO. 5 del consiglio di Amministrazione 242 Allegato A DEFINIZIONE DELLE COMPETENZE E DELLE MODALITA PER ACCERTAMENTO DELLA RESPONSABILITA DISCIPLINARE IN CAPO AI DIPENDENTI DELL ERSU DI CAMERINO. Art. 1 Oggetto

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

NORME E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL TELEPASS PER IL PAGAMENTO DEI PARCHEGGI

NORME E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL TELEPASS PER IL PAGAMENTO DEI PARCHEGGI Norme e Condizioni per il Pagamento dei Parcheggi con il Telepass NORME E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL TELEPASS PER IL PAGAMENTO DEI PARCHEGGI Art. 1 1.1 Le presenti norme e condizioni disciplinano l

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Acquisto ("GPC") si applicano all acquisto di materiali, articoli, prodotti, componenti, software ed i relativi

Dettagli

Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento

Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento Dati dell'azienda intestataria della SIM Card PosteMobile Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento Ragione Sociale P.IVA Codice Fiscale Sede Legale: Indirizzo N civico Provincia Cap

Dettagli

La revisione dell accertamento doganale

La revisione dell accertamento doganale Adempimenti La revisione dell accertamento doganale di Marina Zanga L accertamento doganale delle merci L accertamento delle merci dichiarate in dogana nell ambito delle operazioni di import/ export da

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l.

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. General Terms and Conditions of Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. Articolo I: Disposizioni Generali 1. I rapporti legali tra il Fornitore

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo Agrobresciano Soc. Coop. Piazza Roma, 17-25016 - GHEDI (BS) Tel. : 03090441 - Fax: 0309058501 Email:

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

Servizio POS - contratto esercenti

Servizio POS - contratto esercenti 18/05/2009 FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Servizio POS - contratto

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import)

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) Pagina 1/7 FOGLIO INFORMATIVO 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile)

CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile) CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile) SERVIZIO DI PORTABILITA DEL NUMERO (MNP) DA ALTRO OPERATORE MOBILE A POSTEMOBILE S.p.A. INFORMATIVA PRIVACY CONDIZIONI

Dettagli

Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali

Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali Art. 1 Definizioni 1.1 Ai fini del presente provvedimento si applicano le seguenti definizioni:

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l.

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. TERMINI E CONDIZIONI Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. ha predisposto le seguenti Condizioni generali per l utilizzo del Servizio

Dettagli

Distinti saluti Il responsabile

Distinti saluti Il responsabile ENTI PUBBLICI Roma, 15/05/2013 Spett.le COMUNE DI MONTAGNAREALE Posizione 000000000000001686 Rif. 2166 del 30/04/2013 Oggetto: Anticipazione di liquidità, ai sensi dell'art. 1, comma 13 del D. L. 8 aprile

Dettagli

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE Pag. 1 / 5 Anticipi import export ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014 INFORMAZIONI SU CREDIVENETO Denominazione e forma giuridica CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO Società Cooperativa Società Cooperativa per Azioni a Resp. Limitata Sede Legale e amministrativa:

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO Data release 01/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

Foglio informativo n. 272/027. Carta Prepagata. Carta Superflash.

Foglio informativo n. 272/027. Carta Prepagata. Carta Superflash. Foglio informativo n. 272/027. Carta Prepagata. Carta Superflash. Informazioni sulla Banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL SERVIZIO POS

FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL SERVIZIO POS Data decorrenza 15/06/2009 FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL SERVIZIO POS Sezione 1 Informazioni sulla Banca Popolare Sant Angelo S.c.p.a. La Banca Popolare Sant Angelo è un istituto di credito con forma

Dettagli

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari)

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari) FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Informazioni sulla Banca Ordini di

Dettagli

NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA INTERO CONTRATTO Le presenti Condizioni Generali di vendita ed i termini e le obbligazioni in esse contenute sono le uniche e sole obbligazioni vincolanti

Dettagli

FAI IL PIENO DI CALCIO

FAI IL PIENO DI CALCIO REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMI FAI IL PIENO DI CALCIO La Beiersdorf SpA, con sede in Via Eraclito 30, 20128 Milano, promuove la seguente manifestazione, che viene svolta secondo le norme contenute

Dettagli

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente regolamento s intendono per: a) "Autorità",

Dettagli

AFFIDAMENTI PER ANTICIPI SU FATTURE E CONTRATTI

AFFIDAMENTI PER ANTICIPI SU FATTURE E CONTRATTI DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*)

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*) CONTO CORRENTE WEBANK L offerta commerciale della Banca contempla prodotti, servizi e attività differenti che si contraddistinguono per specifiche caratteristiche (es. i prodotti contraddistinti dal marchio

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA Conforme alle disposizioni di vigilanza sulla trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari e degli artt. 115 e segg. T.U.B aggiornamento 21-apr-2015 CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI,

Dettagli

Forme e termini del procedimento disciplinare nel pubblico impiego

Forme e termini del procedimento disciplinare nel pubblico impiego Forme e termini del procedimento disciplinare nel pubblico impiego La riforma Brunetta, introdotta dal D.Lgs. 150/09, ha modificato profondamente il sistema disciplinare nel pubblico impiego, intervenendo

Dettagli

IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE

IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE COSA CAMBIA CON LA RIFORMA PREVISTA NEL D.LGS DI ATTUAZIONE DELLA LEGGE DELEGA 15/2009. L OBBLIGO DI AFFISSIONE DEL CODICE DISCIPLINARE La pubblicazione sul sito istituzionale

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PROGRAMMA THE SPACE PASS

REGOLAMENTO DEL PROGRAMMA THE SPACE PASS REGOLAMENTO DEL PROGRAMMA THE SPACE PASS Il presente Regolamento regola il programma di acquisto, emissione ed utilizzo di The Space Pass (di seguito la/e The Space Pass, come definite all art. 1) distribuite

Dettagli

Carta dei Servizi di PosteMobile S.p.A.

Carta dei Servizi di PosteMobile S.p.A. Carta dei Servizi di PosteMobile S.p.A. 1. PREMESSA E PRINCIPI FONDAMENTALI Con la sottoscrizione del Modulo di richiesta di consegna ed attivazione della Carta SIM PosteMobile e del Modulo di richiesta

Dettagli