Condizioni di adesione carte di debito, conto e ID Confronto tra le vecchie condizioni di adesione e quelle in vigore a partire dal 26 giugno 2013

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Condizioni di adesione carte di debito, conto e ID Confronto tra le vecchie condizioni di adesione e quelle in vigore a partire dal 26 giugno 2013"

Transcript

1 Confronto tra le vecchie condizioni di adesione e quelle in vigore a partire dal 26 giugno 2013 Pagina 1/9

2 Per maggiore leggibilità e chiarezza rinunciamo in seguito all uso doppio delle forme grammaticali femminile e maschile. Le Condizioni di adesione PostFinance vengono consegnate insieme con la PostFinance (di seguito denominata anche semplicemente carta). Si considerano accettate se il cliente non restituisce la PostFinance inutilizzata entro cinque giorni dalla sua ricezione. Questa clausola è stata rimossa senza essere sostituita, in quanto è già integrata nelle CG. A Condizioni generali 1. Tipi di impiego Secondo il genere di accordo, la carta può essere utilizzata per una o più delle seguenti funzioni: come carta per il prelievo di contanti (capitolo B) come carta per il pagamento di beni e servizi (capitoli B e D) come mezzo di identificazione nell e-finance, per gli acquisti tramite internet nonché per l adesione a PostFinance Mobile (capitoli C e D). Per le eventuali carte supplementari vale solo il capitolo C come anche cifra 5 a 10 del capitolo A. 1. Aspetti generali Le carte di debito (PostFinance ) e le carte conto (conto di risparmio) sono intestate al titolare del conto o, in aggiunta, a una persona da lui designata in possesso di diritto di firma individuale e vengono sempre rilasciate per un determinato conto. Il titolare del conto è responsabile di tutte le carte emesse per il proprio conto. Queste ultime rimangono di proprietà di PostFinance. La data di scadenza è indicata sulla carta. A seconda di quanto pattuito le carte possono essere utilizzate per una o più delle seguenti funzioni: prelievo di contanti pagamento di merci e servizi mezzo d identificazione in e-finance, e-trading, per acquisti su internet e la registrazione al servizio PostFinance Mobile accesso rapido Per la carta ID PostFinance e la PostFinance-ID-Displaycard vale quanto indicato ai punti 4, 5, 8 e 13. La nuova clausola è un riassunto delle diverse disposizioni contenute sia nelle condizioni di adesione PostFinance sia nelle disposizioni relative alle carte alla cifra 2 delle condizioni di adesione «Carta Deposito». La formulazione si riferisce a tutte le carte vale a dire a carte di debito,. 2. La PostFinance La carta è intestata al correntista o, in aggiunta, a un altra persona con diritto di firma singola da lui designata. È sempre emessa sulla base di un conto. Il titolare del conto è responsabile e risponde di tutte le carte emesse sul suo conto, che rimangono di proprietà di PostFinance. La carta è valida al massimo quattro anni; la data di scadenza è indicata sulla carta. Questa clausola è inserita alla cifra 1. Aspetti generali. Pagina 1/9

3 3. Numero d identificazione personale (NIP) Insieme alla carta viene consegnato un NIP. Di norma la carta può essere utilizzata esclusivamente mediante tale numero. Il NIP rimane valido anche dopo la sostituzione della carta. Se il titolare della stessa ha dimenticato il NIP, PostFinance gli rilascia una nuova carta con un nuovo codice. Tale sostituzione è soggetta a pagamento; ciò vale anche per le sostituzioni a seguito di smarrimento della carta. Il titolare della carta può modificare il NIP tutte le volte che lo desidera presso i Postomat. 2. Numero di identificazione personale (NIP) Di norma, fatte salve le eccezioni di cui al punto 9, la carta può essere utilizzata solo con il codice NIP corrispondente. Se il titolare del conto dimentica tale codice, PostFinance provvede a inviargli una nuova carta e un nuovo NIP. La sostituzione della carta, anche in seguito a smarrimento, è soggetta a pagamento. La presente clausola ha ottenuto una nuova numerazione ed è stata riformulata senza modifiche dal punto di vista contenutistico. 4. Limiti della carta PostFinance stabilisce i limiti della carta e li comunica in modo adeguato. Spetta al correntista informare gli eventuali altri titolari della carta in merito agli attuali limiti della stessa. Previo accordo con PostFinance è possibile prevedere limiti individuali delle carte. 3. Limiti della carta PostFinance stabilisce i limiti della carta e li comunica in modo adeguato. Previo accordo con PostFinance è possibile prevedere limiti individuali. Alla presente clausola è stata assegnata una nuova numerazione ed è stata riformulata senza modifiche dal punto di vista contenutistico. 5. Spese PostFinance può addebitare delle spese al titolare del conto per l emissione della carta e la sua autorizzazione, nonché per l elaborazione delle transazioni con essa effettuate. Le spese, così come le eventuali modifiche apportate alle stesse, devono essere comunicate in modo adeguato. Questa clausola è contenuta nelle CG alla cifra 9. Interessi e prezzi. Pagina 2/9

4 6. Obbligo di diligenza Il titolare della carta è tenuto in particolare a: firmare la carta nello spazio previsto non appena entratone in possesso; custodire segretamente il NIP; quest ultimo non deve in nessun caso essere comunicato ad altre persone, conservato con la carta o scritto su di essa, neppure in forma modificata; evitare di scegliere un NIP che riproponga codici facilmente deducibili (come il numero di telefono, la data di nascita ecc.); digitare il NIP accertandosi che il numero rimanga al riparo da sguardi indiscreti; non consegnare mai la carta a terzi e custodirla con la massima accuratezza; informare immediatamente PostFinance dell eventuale smarrimento della carta o del NIP (cfr. anche il capitolo B, cifra 7); contribuire, nella misura del possibile, a far luce su un eventuale danno e a limitarne l entità; in caso di reato deve presentare denuncia alla polizia; il titolare della carta è responsabile della distruzione della stessa o della sua restituzione a PostFinance. Deve distruggerla in modo da evitarne l uso illecito. 4. Obblighi di diligenza In relazione all utilizzo della carta vanno osservati in particolare i seguenti obblighi di diligenza: la carta deve essere firmata nell apposito spazio immediatamente dopo la ricezione il NIP deve essere tenuto segreto: non deve essere comunicato a terzi, conservato insieme alla carta né annotato sulla stessa, nemmeno in forma modificata il NIP prescelto non deve essere composto da combinazioni facilmente intuibili (numero di telefono, data di nascita ecc.) il NIP deve essere digitato prestando attenzione a non essere osservati da estranei la carta non deve essere ceduta a terzi e deve essere conservata in luogo sicuro un eventuale smarrimento della carta o del NIP deve essere comunicato immediatamente a PostFinance in caso di sinistro il titolare della carta deve contribuire in buona fede agli accertamenti del caso e alla riduzione del danno; in caso di azioni sanzionabili è tenuto a sporgere denuncia alla polizia il titolare della carta è responsabile dell eliminazione della carta o della sua restituzione a PostFinance; la carta deve essere distrutta in modo da rendere impossibili utilizzi impropri A questa clausola è stata assegnata una nuova numerazione. La cifra 2.6 delle «Condizioni di adesione Conto Deposito» è stata integrata in questa clausola. 7. Obbligo di controllo e comunicazione di irregolarità Il titolare del conto è tenuto a controllare gli estratti conto non appena gli pervengono e a segnalare tempestivamente eventuali differenze, al massimo tuttavia entro 30 giorni decorrenti dalla data di ricezione dell estratto conto o dalla data di possibile consultazione elettronica del relativo periodo di fatturazione. Questa clausola è contenuta nelle CG alla cifra 7. Obbligo di verifica e di reclamo. 8. Blocco Il titolare della carta può far bloccare la sua carta. La domanda di blocco va comunicata al servizio clienti PostFinance. La carta è sbloccata solo con l accordo scritto del correntista. PostFinance è autorizzata a bloccare la carta in qualsiasi momento, senza darne preavviso al suo titolare, in particolare nei seguenti casi: su richiesta del correntista in caso di smarrimento della carta e/o del NIP in caso di disdetta della carta e/o del conto postale in caso di copertura del conto insufficiente in caso di sospetto uso abusivo della carta 5. Blocco Il blocco della carta può essere disposto dal titolare o da PostFinance. Il titolare della carta deve segnalare il blocco a PostFinance. Lo sblocco può avvenire solo previo consenso scritto del titolare del conto. PostFinance può procedere al blocco della carta, per esempio, su richiesta del titolare del conto, in caso di smarrimento della stessa e/o del NIP, di disdetta della carta e/o del conto postale, per assenza di copertura o in caso di sospetto abuso della carta. La presente clausola ha ottenuto una nuova numerazione ed è stata ridotta allo stretto necessario, senza modifiche dal punto di vista contenutistico. La cifra 2.8 delle «Condizioni di adesione Conto Deposito» è integrata nella clausola. Pagina 3/9

5 9. Guasti tecnici Il titolare della carta non ha diritto a nessun risarcimento danni per eventuali guasti tecnici e interruzioni nell erogazione del servizio che impediscano l impiego della carta. 13. Guasti tecnici Non sussiste alcun diritto al risarcimento di danni causati da guasti tecnici che impediscono o compromettono l utilizzo della carta. A questa clausola è stata assegnata una nuova numerazione. La cifra 2.7 delle condizioni di adesione della carta Deposito è stata integrata nella clausola. 10. Ulteriori disposizioni A completamento delle presenti disposizioni si applicano le Condizioni generali di PostFinance e le condizioni di adesione dei rispettivi conti. La presente clausola è stata rimossa, in quanto già prevista dalle CG alla cifra 1. Introduzione. B La PostFinance come carta per prelievi e pagamenti 1. Offerta Il titolare della carta può utilizzare la carta per prelevare contanti nonché per pagare beni e prestazioni presso i distributori automatici abilitati, fino al raggiungimento dell importo limite. In casi eccezionali è possibile pagare beni e prestazioni senza l uso del NIP, ma in tal caso si rende necessaria, di norma, la firma del titolare. Qualora l importo dell acquisto non sia conosciuto in sede di verifica della transazione, PostFinance ha la facoltà di prenotare una somma standard sul conto. In seguito alla trasmissione dell importo effettivo dell acquisto si procede a cancellare la somma standard prenotata e l importo effettivo dell acquisto viene addebitato sul conto. Agli appositi terminali negli uffici postali e nelle filiali PostFinance il titolare della carta può disporre di tutto l avere in conto. Per i prelievi negli uffici postali e nelle filiali PostFinance possono essere richieste ulteriori prove dell identità. 7. Prelievo di contanti e pagamento di merci e servizi La carta consente al cliente di effettuare, presso appositi apparecchi e distributori automatici e nell ambito dei limiti fissati per la carta, prelievi di denaro contante, pagamenti di merci e servizi acquistati e trasferimenti da conti autorizzati a tale scopo. In caso di prelievi negli uffici postali possono essere richiesti ulteriori documenti d identità. La presente clausola ha ottenuto una nuova numerazione ed è stata ridotta allo stretto necessario, senza modifiche dal punto di vista contenutistico. 2. Servizi complementari Il titolare della carta può utilizzare la carta per prelevare contanti dai conti Deposito debitamente autorizzati presso i Postomat. A tal fine si rende necessaria una preventiva registrazione per iscritto. Agli appositi terminali negli uffici postali e nelle filiali PostFinance il titolare della carta può effettuare trasferimenti da conti debitamente autorizzati a conti debitamente autorizzati. Inoltre il titolare della carta può utilizzare la PostFinance Card per effettuare versamenti sul proprio conto (senza immissione del NIP). La presente clausola è stata integrata nella cifra 1. Aspetti generali e alla cifra 7. Prelievo di contanti e pagamento di merci e servizi. La clausola è inserita anche nella brochure «Confronto delle carte Clienti privati» e nella richiesta di adesione a «PostFinance Card, carta risparmio». Pagina 4/9

6 3. Addebito dei prelievi PostFinance addebita al conto (cfr. capitolo B, cifra 6) tutti i prelievi eseguiti con la carta (conformemente al capitolo A, cifra 1). Vertenze del titolare della carta con terzi non possono essere addossate a PostFinance. 10. Addebito dei prelievi Il titolare del conto riconosce tutti i prelievi di contanti e i pagamenti di acquisti di prodotti e servizi effettuati con carte rilasciate per il suo conto e registrati correttamente. La registrazione è ritenuta corretta se dalle ricerche tecniche e amministrative di PostFinance non risultano indizi di un errore di rilevamento e se non è possibile dimostrare che si sia verificato un guasto tecnico nel sistema. Se all atto della verifica della transazione PostFinance non conosce l importo dell acquisto, essa può prenotare un importo standard sul conto, che viene cancellato in seguito alla trasmissione di quello effettivo e al relativo addebito sul conto. PostFinance addebita i prelievi effettuati con la carta sul relativo conto di appoggio o sui conti autorizzati a tale scopo. PostFinance non risponde per controversie tra il titolare della carta e soggetti terzi. La cifra 6B. Addebito delle condizioni di adesione PF (vecchia versione) è stata integrata in questa clausola. La cifra 2.4 Addebito delle condizioni di adesione conto Deposito è stata integrata. Il riconoscimento degli estratti conto sostanzialmente è già previsto dalle CG. Il contenuto di questa clausola tuttavia va oltre e illustra che cosa PostFinance intende per autorizzazione e registrazione. 4. Obbligo di copertura La carta può essere utilizzata esclusivamente in presenza della necessaria copertura sul conto (avere in conto o rispetto del limite di scoperto). Va da sé che una carta possa essere utilizzata solo se la copertura è sufficiente, dunque non è un informazione rilevante. 5. Costi derivanti dall addebito di terzi Il titolare della carta non potrà rifarsi nei confronti di PostFinance per i costi di terzi addebitati allo stesso nell ambito dell utilizzo della carta. 11. Costi derivanti da utilizzi da parte di terzi PostFinance non risponde di costi addebitati al titolare della carta, in seguito all utilizzo della stessa, da parte di terzi. A questa clausola è stata assegnata una nuova numerazione. 6. Addebito Il correntista riconosce tutti i prelievi e pagamenti di beni e servizi effettuati con carte emesse sulla base del suo conto e registrati correttamente sotto il rispettivo numero di carta. La registrazione è ritenuta corretta se dalle ricerche tecniche e amministrative di PostFinance non risultano indizi di un errore di rilevamento o se non si può accertare un guasto tecnico al sistema. PostFinance addebita i prelievi al conto sul quale la carta è stata emessa, nonché ai conti abilitati a prelievi/ trasferimenti con la carta, a seconda della transazione, normalmente entro i dieci giorni lavorativi susseguenti il giorno in cui sono stati effettuati. I prelievi in valuta estera vengono convertiti nella valuta del conto. Il titolare del conto accetta il corso di cambio applicato da PostFinance. Vedi cifra 10. Addebito dei prelievi. Pagina 5/9

7 7. Responsabilità in caso di danni Premesso che il titolare della carta abbia interamente rispettato le condizioni per l uso della stessa (in particolare l obbligo di diligenza conformemente al capitolo A, cifra 6) e che non gli si possa imputare alcuna colpa sotto qualsiasi altra forma, PostFinance si assume la responsabilità dei danni causati al correntista dall impiego abusivo della carta da parte di terzi e insorti dopo l arrivo dell avviso di perdita, compresi anche quelli relativi alla sua falsificazione. Non sono considerati come «terzi» i titolari della carta, i coniugi e le persone che vivono nello stesso nucleo familiare. PostFinance declina ogni responsabilità per i danni coperti da assicurazione e per eventuali danni indiretti di qualsiasi natura. Un eventuale danno deve essere segnalato a PostFinance immediatamente. La notifica di smarrimento va rispedita a PostFinance debitamente compilata e firmata entro dieci giorni dalla ricezione; in caso contrario PostFinance sarà esonerata da qualsiasi responsabilità. 12. Responsabilità in caso di danni PostFinance assume i danni causati al cliente dall impiego abusivo della carta da parte di terzi, a condizione che questi sia in grado di dimostrare che, da parte sua e dei titolari della carta, sono state rispettate le Condizioni generali di PostFinance e le presenti condizioni di adesione e che non si possa imputare loro alcuna colpa sotto qualsiasi altra forma. Il titolare della carta, il coniuge o il partner registrato e le persone conviventi nel medesimo nucleo familiare del cliente o del titolare della carta non sono considerati terzi ai sensi di tale disposizione. La garanzia decade, invece, per i danni cui è chiamata a rispondere un assicurazione nonché per eventuali danni indiretti e di terzi. Il danno deve essere denunciato a PostFinance immediatamente dopo essere stato constatato. Il modulo di denuncia deve essere rispedito a PostFinance, debitamente compilato e firmato, entro dieci giorni dalla ricezione. PostFinance declina qualsiasi responsabilità per servizi forniti da terzi. La clausola 2.10 delle condizioni di adesione conto Deposito è stata integrata e riformulata. È stata ripresa l ultima frase della cifra 3B. Addebito dei prelievi delle condizioni di adesione PF. C La PostFinance come documento di identificazione nell e-finance, per gli acquisti tramite internet nonché per l adesione a PostFinance Mobile 1. Funzione La funzione di identificazione integrata nella carta (PostFinance ID) consente al cliente di accedere ai canali indicati nel capitolo A, cifra Strumenti di identificazione La funzione di identificazione (PostFinance ID) integrata nella carta consente al cliente di effettuare il login a e-finance, e-trading, per gli acquisti online e la registrazione al servizio PostFinance Mobile accesso rapido. La carta utilizzata per la procedura di identificazione consente all utente e-finance di accedere non solo al relativo conto attribuito alla carta, ma anche a tutti i conti e relativi depositi (eventuali limiti di scoperto compresi) che possono essere gestiti con il numero d aderente e-finance. Un eventuale blocco della carta si estende anche alla funzione di identificazione. PostFinance può stabilire eccezioni. L inserimento del NIP ovvero il calcolo del codice può essere effettuato solo presso o tramite un apparecchio non collegato a un computer o a una rete di dati. Questa clausola va considerata in relazione alla cifra 9. Pagamenti su internet. Nella clausola viene presentata la funzione di identificazione. Pagina 6/9

8 2. Accesso La carta con la quale viene attivato il procedimento di identificazione non consente al correntista unicamente l accesso al conto legato alla carta, bensì a tutti i conti ed averi in conto (compresi gli eventuali limiti di scoperto) che possono essere gestiti con il relativo numero di aderente e-finance. 9. Pagamenti su internet Per poter effettuare pagamenti su internet è necessario identificarsi con un lettore per l inserimento del NIP. Per gli importi contenuti è ammessa l identificazione semplificata senza lettore NIP. Il titolare della carta ha la possibilità di richiedere il blocco di tale procedura semplificata. I dati per l identificazione vengono inseriti direttamente dal titolare della carta nell ambiente sicuro di PostFinance e trasmessi via internet conformemente allo standard di cifratura previsto per le transazioni finanziarie. Il titolare della carta è tenuto a osservare le disposizioni di sicurezza riportate su ww w.postfinance.ch/sicurezza. La data di addebito viene fissata dallo shop online. L importo autorizzato viene prenotato per cinque giorni sul conto postale del cliente. È stata formulata una nuova clausola per i pagamenti su internet. Questa clausola funge da guida per il pagamento con e senza identificazione nell e-commerce. Questa clausola va considerata in relazione alla cifra 8. Strumenti di identificazione delle presenti condizioni di adesione. 3. Blocco della carta Il blocco della carta si estende anche alla funzione di identificazione. PostFinance può stabilire delle eccezioni. Vedi cifra 5 delle condizioni di adesione carte di debito,. 4. Altre condizioni A completamento delle presenti disposizioni si applicano le Condizioni generali e le condizioni di adesione relative alle prestazioni fruite. PostFinance declina qualsiasi responsabilità per prestazioni offerte da terzi. L immissione del NIP o il calcolo del codice possono essere effettuati solo presso o tramite un apparecchio che non sia collegato a un computer o a una rete di dati. Questa clausola è stata rimossa senza essere sostituita, in quanto è già prevista alla cifra 1. Introduzione delle CG. D La PostFinance come carta per pagamenti su internet 1. Offerta Per acquisti in internet il titolare della carta può selezionare come tipo di pagamento presso il rivenditore (shop online) il pagamento tramite«postfinance Card», qualora il rivenditore lo offra. PostFinance addebita l importo al conto sulla cui base la carta è stata emessa, e procede quindi ad accreditarlo sul conto del rivenditore. Questo servizio può essere richiesto da tutti i titolari di carte. La presente clausola è prevista dalla cifra 9. Pagamenti su internet. Pagina 7/9

9 2. Addebito dei prelievi PostFinance addebita i prelievi effettuati via internet conformemente al capitolo B, cifra 3. La data di addebito viene stabilita dallo shop online. L importo autorizzato viene prenotato per cinque giorni sul conto del titolare della carta. Il rivenditore può far addebitare al massimo l importo dell acquisto autorizzato dal titolare della carta. Ad avvenuta contabilizzazione il rivenditore può rimborsare (parzialmente) l importo al titolare della carta. Questa clausola è prevista dalla cifra 10. Addebito dei prelievi. 3. Obbligo di copertura La carta può essere utilizzata esclusivamente in presenza della necessaria copertura sul conto (avere in conto o rispetto del limite di scoperto). Va da sé che una carta possa essere utilizzata solo se la copertura è sufficiente, dunque non è un informazione rilevante. 4. Sicurezza I dati di identificazione vengono inseriti direttamente dal titolare della carta nell ambito sicuro di PostFinance e trasmessi via internet secondo la cifratura standard in uso per le transazioni finanziarie. L immissione del NIP avviene conformemente al capitolo C. I dati non sono consultabili né dal rivenditore né da terzi. Il titolare della carta è tenuto a seguire le indicazioni di sicurezza sul sito ww w.postfinance.ch/ sicurezza. La presente clausola è prevista dalla cifra 9. Pagamenti su internet. Pagina 8/9

10 5. Identificazione in internet Per poter effettuare pagamenti su internet con la PostFinance Card, si rende necessario ai fini dell identificazione un apparecchio di lettura per l immissione del NIP della PostFinance Card. Per il pagamento di piccoli importi è possibile usufruire anche di una procedura di identificazione semplificata che non prevede l impiego di un apparecchio di lettura. Per ulteriori informazioni sui piccoli importi è possibile consultare la pagina ww w.postfinance.ch/onlineshopping. Il titolare della carta ha la possibilità di far bloccare tale procedura di identificazione semplificata presso il servizio clienti. Ogni blocco va notificato al servizio clienti e può essere sospeso solo con l accordo scritto del correntista. In tal caso, ogni volta che si effettua un pagamento con la PostFinance Card si utilizza la procedura con apparecchio di lettura. La presente clausola è prevista dalle cifre 9. Pagamenti su internet e 8. Strumenti di identificazione. 6. Contestazione/responsabilità in caso di danni Nel caso sia stata adottata la procedura semplificata senza apparecchio di lettura, è data all acquirente la possibilità di revocare l addebito per iscritto. In merito trovano applicazione le Condizioni generali conformemente al capitolo A. La responsabilità in caso di danni è disciplinata conformemente al capitolo B, cifra 7. Questa clausola è inserita alla cifra 12. Responsabilità in caso di danni. 6. Revoca della procura In caso di revoca del diritto di firma sul conto al titolare di una carta, il cliente deve richiedere la restituzione della suddetta carta. Qualora sia impossibilitato a farlo, deve informarne immediatamente PostFinance affinché questa possa procedere al blocco del conto o della carta. I rischi legati a un utilizzo improprio della carta sono a carico del titolare fino alla ricezione dell apposita comunicazione a PostFinance. La presente clausola è nuova. La cifra 2.9 delle condizioni di adesione conto Deposito è integrata. L esigenza di una clausola del genere è emersa dall attività quotidiana. Bisogna far notare al cliente, che in caso di utilizzo abusivo della carta, è necessario contattare immediatamente PostFinance al fine di evitare qualsiasi danno it (pf.ch) PF Pagina 9/9

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

L offerta PostFinance per le associazioni

L offerta PostFinance per le associazioni L offerta PostFinance per le associazioni PostFinance: il cassiere delle associazioni svizzere Sono oltre 80 000 le associazioni che hanno scelto PostFinance per la gestione finanziaria. Grande o piccola,

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

Come riscuotere elettronicamente i crediti in euro SEPA di base per gli addebiti diretti e SEPA per gli addebiti

Come riscuotere elettronicamente i crediti in euro SEPA di base per gli addebiti diretti e SEPA per gli addebiti Schema SEPA per gli addebiti diretti Beneficiari Come riscuotere elettronicamente i crediti in euro SEPA di base e SEPA per gli addebiti diretti B2B (SEPA Core e B2B Direct Debit) per beneficiari di pagamenti

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca. Sezione II: Caratteristiche e rischi tipici

SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca. Sezione II: Caratteristiche e rischi tipici FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: Banca Centro Emilia-Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede legale e amministrativa: Via Statale.

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14 INDICE Carte Prepagate istruzioni per l uso 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10 3. Come acquistare on line Pag. 14 4. Come creare il 3D security Pag. 16 5. Collegamento

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express.

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale delle Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit,

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete CG di BKW I per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con

Dettagli

Arkema France Condizioni generali di vendita

Arkema France Condizioni generali di vendita Arkema France Condizioni generali di vendita Ai fini delle presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito CGV ), il termine Venditore indica Arkema France, Acquirente indica la persona a cui il Venditore

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express

Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express Testo aggiornato a febbraio 2015 FOGLIO INFORMATIVO E DOCUMENTO DI SINTESI 10INFCHG0215 PER LE SEGUENTI CARTE DI PAGAMENTO EMESSE DA AMERICAN EXPRESS

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04.

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04. P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione Generale in

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

P.O.S. (POINT OF SALE)

P.O.S. (POINT OF SALE) P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono 059/2021111 (centralino)

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti a marchio Church s conclusa a distanza attraverso il sito web www.churchfootwear.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

FAI IL PIENO DI CALCIO

FAI IL PIENO DI CALCIO REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMI FAI IL PIENO DI CALCIO La Beiersdorf SpA, con sede in Via Eraclito 30, 20128 Milano, promuove la seguente manifestazione, che viene svolta secondo le norme contenute

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. Identità e contatti del finanziatore/ intermediario del credito Finanziatore Indirizzo Telefono Email Fax Sito web Creditis Servizi Finanziari

Dettagli

DIRETTIVE. Istruzioni d uso per l elaborazione dei pagamenti con carte

DIRETTIVE. Istruzioni d uso per l elaborazione dei pagamenti con carte DIRETTIVE Istruzioni d uso per l elaborazione dei pagamenti con carte Version: 3.0, 10. Dezember 2013 INDICE INDICE 1 Carte di debito: Maestro e VPAY 3-6 1.1 Segni distintivi di sicurezza 3-4 1.1.1 Maestro

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI TERMINI E CONDIZIONI GENERALI Leggere attentamente Termini e Condizioni prima di noleggiare una vettura con Atlaschoice. I Termini si applicano a qualsiasi prenotazione effettuata con Atlaschoice tramite

Dettagli

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Informativa per la clientela di studio N. 131 del 05.09.2012 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Gentile Cliente, con la stesura del presente documento

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

Servizio POS - contratto esercenti

Servizio POS - contratto esercenti 18/05/2009 FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Servizio POS - contratto

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

Procura della Repubblica presso il Tribunale di MILANO

Procura della Repubblica presso il Tribunale di MILANO INFORMAZIONI GENERALI PER LA PERSONA INFORMATA SUI FATTI CITATA A COMPARIRE DAVANTI AL PUBBLICO MINISTERO Il decreto di citazione di persona informata sui fatti, per rendere sommarie informazioni testimoniali

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO Informazioni Societarie Fondazione Prada Largo Isarco 2 20139 Milano, Italia P.IVA e codice fiscale 08963760965 telefono +39.02.56662611 fax +39.02.56662601 email: amministrazione@fondazioneprada.org TERMINI

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

Tavola VI NORME UNIFORMI RELATIVE AGLI INCASSI. Articolo 1 - Ambito di applicazione delle norme

Tavola VI NORME UNIFORMI RELATIVE AGLI INCASSI. Articolo 1 - Ambito di applicazione delle norme Tavola VI NORME UNIFORMI RELATIVE AGLI INCASSI A. DISPOSIZIONI GENERALI E DEFINIZIONI Articolo 1 - Ambito di applicazione delle norme a) Le norme uniformi relative agli incassi, revisione 1995, pubbl.

Dettagli

Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari

Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari Legge 15 dicembre 1990, n. 386, come modificata dal Decreto Legislativo 30 dicembre 1999, n. 507. Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari Art. 1. Emissione di assegno senza autorizzazione

Dettagli

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2010 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione

Dettagli

REGISTRARE CONTRATTO

REGISTRARE CONTRATTO REGISTRARE UN CONTRATTO DI LOCAZIONE Se si affitta un immobile o un fondo rustico, sia l affittuario (conduttore) che il proprietario (locatore) sono obbligati a registrare il contratto di locazione eadassolvere

Dettagli

Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430.

Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Ditta Promotrice Billa Aktiengesellschaft sede secondaria

Dettagli

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina Traduzione 1 Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina (Convenzione sui diritti dell uomo e la biomedicina)

Dettagli

www.sanzioniamministrative.it

www.sanzioniamministrative.it SanzioniAmministrative. it Normativa Legge 15 dicembre 1990, n. 386 "Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari" (Come Aggiornata dal Decreto Legislativo 30 dicembre 1999, n. 507) Art. 1. Emissione

Dettagli

8 ottobre 2013 LA PONTIFICIA COMMISSIONE PER LO STATO DELLA CITTA DEL VATICANO

8 ottobre 2013 LA PONTIFICIA COMMISSIONE PER LO STATO DELLA CITTA DEL VATICANO N. XVIII LEGGE DI CONFERMA DEL DECRETO N. XI DEL PRESIDENTE DEL GOVERNATORATO, RECANTE NORME IN MATERIA DI TRASPARENZA, VIGILANZA ED INFORMAZIONE FINANZIARIA, DELL 8 AGOSTO 2013 8 ottobre 2013 LA PONTIFICIA

Dettagli

OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 Chiarimenti e istruzioni operative

OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 Chiarimenti e istruzioni operative CIRCOLARE N. 1/E Direzione Centrale Affari Legali e Contenzioso Roma, 12 febbraio 2014 OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Tra Agritel S.r.l. con sede in Via XXIV maggio 43 00187 Roma, Registro Imprese di Roma n. 05622491008, REA di Roma n. 908522 e Cognome Nome: (Rappresentante legale nel

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI

CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI (Conto corrente di corrispondenza per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale)

Dettagli

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION I. SCOPO POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION La corruzione è proibita dalle leggi di quasi tutte le giurisdizioni al mondo. Danaher Corporation ( Danaher ) si impegna a rispettare le leggi

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

Appendice 6 Partecipazione a Swiss Lotto tramite la PGI

Appendice 6 Partecipazione a Swiss Lotto tramite la PGI Appendice 6 Partecipazione a Swiss Lotto tramite la PGI A.6.1 Accesso a Swiss Lotto tramite PGI...2 A.6.2 Rischi...5 A.6.3 Blocco dell'accesso a Swiss Lotto tramite la PGI sia da parte del partecipante

Dettagli

1 di 8. Poste Italiane S.p.A. - Società con socio unico Patrimonio BancoPosta. Mifid Condizioni Generali Ed. Giugno 2015

1 di 8. Poste Italiane S.p.A. - Società con socio unico Patrimonio BancoPosta. Mifid Condizioni Generali Ed. Giugno 2015 CONDIZIONI GENERALI CHE REGOLANO IL CONTRATTO PER LA PRESTAZIONE DEI SERVIZI E DELLE ATTIVITÀ DI INVESTIMENTO E DEL SERVIZIO DI CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI PER CONTO DEI CLIENTI

Dettagli

Le vendite e il loro regolamento. Classe III ITC

Le vendite e il loro regolamento. Classe III ITC Le vendite e il loro regolamento Classe III ITC La vendita di merci La vendita di beni e servizi rappresenta un operazione di disinvestimento, per mezzo della quale l impresa recupera i mezzi finanziari

Dettagli

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA PER CHI E PREDISPOSTA COSA OCCORRE PER VISUALIZZARLA QUANDO E ONLINE I DATI PRESENTI NELLA DICHIARAZIONE MODIFICA E PRESENTAZIONE I VANTAGGI DEL MODELLO PRECOMPILATO Direzione

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI ADESIONE ALL INIZIATIVA: LEITZ ICON Campagna Soddisfazione Garantita

TERMINI E CONDIZIONI DI ADESIONE ALL INIZIATIVA: LEITZ ICON Campagna Soddisfazione Garantita TERMINI E CONDIZIONI DI ADESIONE ALL INIZIATIVA: LEITZ ICON Campagna Soddisfazione Garantita Iniziativa promossa da Esselte Srl, con sede legale in Gorgonzola, Via Milano 35, 20064 (MI), P.IVA 00894090158,

Dettagli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli 008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari applicabili all esecuzione di transazioni su titoli Indice Preambolo... 3 A Direttive generali... 4 Art. Base legale... 4 Art. Oggetto... 5 B

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari)

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari) FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Informazioni sulla Banca Ordini di

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE DISPOSIZIONI SULLA CERTEZZA DEL DIRITTO NEI RAPPORTI TRA FISCO E CONTRIBUENTE IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE DISPOSIZIONI SULLA CERTEZZA DEL DIRITTO NEI RAPPORTI TRA FISCO E CONTRIBUENTE IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE DISPOSIZIONI SULLA CERTEZZA DEL DIRITTO NEI RAPPORTI TRA FISCO E CONTRIBUENTE VISTI gli articoli 76 e 87 della Costituzione; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA VISTA la

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l.

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. General Terms and Conditions of Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. Articolo I: Disposizioni Generali 1. I rapporti legali tra il Fornitore

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA INTERO CONTRATTO Le presenti Condizioni Generali di vendita ed i termini e le obbligazioni in esse contenute sono le uniche e sole obbligazioni vincolanti

Dettagli

INDICE PARTE PRIMA IL SERVIZIO DI TESORERIA DELLO STATO TITOLO I ORDINAMENTO E FUNZIONI

INDICE PARTE PRIMA IL SERVIZIO DI TESORERIA DELLO STATO TITOLO I ORDINAMENTO E FUNZIONI INDICE Glossario PARTE PRIMA IL SERVIZIO DI TESORERIA DELLO STATO TITOLO I ORDINAMENTO E FUNZIONI Art. 1 - Articolazione del servizio di tesoreria dello Stato 16 Art. 2 - Vigilanza sul servizio di tesoreria

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Acquisto ("GPC") si applicano all acquisto di materiali, articoli, prodotti, componenti, software ed i relativi

Dettagli

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG)

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LOCOROTONDO Cassa Rurale ed Artigiana - Società Cooperativa Piazza Marconi, 28-70010 Locorotondo (BA) Tel.: 0804351311 - Fax:

Dettagli

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri In caso di rapina in un pubblico esercizio Mantieni la massima calma ed esegui prontamente ciò che viene chiesto dai rapinatori. Non prendere

Dettagli

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO FONDAZIONE FORENSE DI PESARO Palazzo di Giustizia, Piazzale Carducci n. 12 GUIDA PRATICA ALL ACQUISTO DI IMMOBILI ALL ASTA Perché acquistare un immobile all asta? Acquistare all asta è spesso più conveniente.

Dettagli

LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE. Linee guida per la predisposizione e l utilizzo

LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE. Linee guida per la predisposizione e l utilizzo LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE Linee guida per la predisposizione e l utilizzo LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE Linee guida per la predisposizione e l utilizzo La modulistica nella

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI GetYourHero S.L., con sede legale in Calle Aragón 264, 5-1, 08007 Barcellona, Spagna, numero di identificazione fiscale ES-B66356767, rappresentata

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL ATTIVITA DI ALLIETAMENTO, DI TRATTENIMENTO E DI PUBBLICO SPETTACOLO

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL ATTIVITA DI ALLIETAMENTO, DI TRATTENIMENTO E DI PUBBLICO SPETTACOLO COMUNE DI SOCCHIEVE Prov. Udine REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL ATTIVITA DI ALLIETAMENTO, DI TRATTENIMENTO E DI PUBBLICO SPETTACOLO Approvato con deliberazione Del C.C. n 29 del 24/8/2007 REGOLAMENTO

Dettagli

Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento

Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento Dati dell'azienda intestataria della SIM Card PosteMobile Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento Ragione Sociale P.IVA Codice Fiscale Sede Legale: Indirizzo N civico Provincia Cap

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA Conforme alle disposizioni di vigilanza sulla trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari e degli artt. 115 e segg. T.U.B aggiornamento 21-apr-2015 CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI,

Dettagli

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE Tutto quello che c è da sapere per comprendere meglio l estratto di conto corrente. In collaborazione con la Banca MPS e le Associazioni dei Consumatori: Acu Adiconsum

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

di seguito verrà utilizzato il termine ENTE per Certification International UK (Ltd) e SEDE LOCALE per Divulgazione e Accreditamento DeA S.r.l.

di seguito verrà utilizzato il termine ENTE per Certification International UK (Ltd) e SEDE LOCALE per Divulgazione e Accreditamento DeA S.r.l. Certification International (UK) Limited [CI UK] è un Organismo di Certificazione accreditato UKAS che fornisce i propri servizi di certificazione attraverso una rete di uffici di rappresentanza in tutto

Dettagli

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE.

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. Casi pratici sulla corretta registrazione delle operazioni attinenti la gestione collettiva del risparmio

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... Come accade per tutte quelle aziende che servono in ogni momento

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Condizioni per l utilizzo dei contenuti

Condizioni per l utilizzo dei contenuti Condizioni per l utilizzo dei contenuti Condizioni generali Le presenti disposizioni regolano l uso del servizio del sito web di Internet (di seguito, la "Pagina Web" o il Sito Web ) che CIGNA Life Insurance

Dettagli