OPPIACEI urinari in GC-MS Cod. GC45010 (Morfina, Diidrocodeina, Codeina, Etilmorfina, 6-Monoacetilmorfina) Metodo di conferma in GC-MS

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OPPIACEI urinari in GC-MS Cod. GC45010 (Morfina, Diidrocodeina, Codeina, Etilmorfina, 6-Monoacetilmorfina) Metodo di conferma in GC-MS"

Transcript

1 PPIACEI urinari in GC-MS Cod. GC451 (Morfina, Diidrocodeina, Codeina, Etilmorfina, 6-Monoacetilmorfina) Metodo di conferma in GC-MS INTRDUZINE L eroina (diacetilmorfina) è una sostanza d abuso semisintetica ottenuta dalla morfina, uno dei principali alcaloidi dell oppio, per reazione con l anidride acetica. All interno dell organismo, l eroina viene rapidamente idrolizzata a 6-monoacetilmorfina e quindi a morfina. Successivamente quest ultima viene coniugata con acido glucoronico in posizione 3 e 6 della molecola formando morfina 3 e 6 glucoronide. Questi ultimi due metaboliti vengono escreti nelle urine insieme ad una piccola percentuale di morfina libera. E possibile anche ritrovare minime quantità di codeina presente insieme alla morfina nell oppio ed acetilcodeina che si ottiene per acetilazione della codeina durante la preparazione dell eroina. Le metodiche di screening misurano, attraverso una reazione antigene-anticorpo la classe di sostanze degli oppiacei. Qualora l analisi di screening risulti positiva (cut-off > o = a 3) è necessaria un analisi di conferma, generalmente con tecnica cromatografica sia gassosa che liquida entrambe accoppiate con un rivelatore in spettrometria di massa. Il presente metodo consente di determinare la morfina totale urinaria (dopo idrolisi dei glucoronidi), la codeina e la 6-monoacetilmorfina eventualmente presenti in minime quantità, previa estrazione di tali sostanze dalla matrice urinaria in micro colonne di estrazione in fase solida. Il metodo consente anche la determinazione della diidrocodeina e dell etilmorfina. Queste due sostanze oppioidi, che forniscono un risultato positivo alle metodiche di screening per la classe degli oppiacei, sono in realtà i principi attivi di alcune preparazioni farmaceutiche antitussive (es. la diidrocodeina è il principio attivo della paracodina) o si trovano in associazione con altri principi attivi in preparazioni farmaceutiche ad azione analgesicoantipiretica (es. Mindolmerk contiene etilmorfina con propifenazone e caffeina). E importante quindi che il metodo di analisi permetta di identificare anche queste due sostanze e differenziarle dalle altre molecole sopra riportate. EUREKA srl LAB DIVISIN VAT N Head Quarter: Via Enrico Fermi Chiaravalle (AN) ITALY Tel Fax Questo prodotto adempie a tutte le esigenze della Direttiva 98/79/CE sui dispositivi medico-diagnostici in vitro (IVD). La dichiarazione di conformità CE è disponibile su richiesta. Release N 16 ppiacei urinari in GC/MS Settembre 212 1

2 Principio del metodo : CARATTERISTICHE DEL KIT Il presente metodo consente di determinare la Morfina (il maggiore metabolita dell Eroina), la Diidrocodeina, la Codeina, l Etilmorfina e la 6-Monoacetilmorfina urinarie previa idrolisi delle urine per liberare la morfina dai glucoronidi, estrazione SPE e lettura in GC-MS. Recupero del Metodo : > 95 % Sensibilità del Metodo : < 1, Range dinamico del Metodo : 1 1. Valore di cut-off: Morfina 1 Diidrocodeina 1 Codeina 1 Etilmorfina 1 6-Monoacetilmorfina 1 Contenuto della Confezione (5 test) : Reagente A Enzima di idrolisi, 1 x 1 ml Reagente B Soluzione Tampone per idrolisi, 1 x 15 ml Reagente C Soluzione Condizionamento 1 e Lavaggio 3, 1 x 25 ml Reagente D Soluzione Condizionamento 2, 1 x 1 ml Reagente E Soluzione Tampone, 1 x 1 ml Reagente F Soluzione Lavaggio 1, 1 x 1 ml Reagente G Soluzione Lavaggio 2, 1 x 1 ml Reagente H Soluzione Eluente, 1 x 5 ml Reagente I Soluzione Diluente, 1 x 25 ml Rif. Procedure applicative del procedimento n.99/cu 3 ottobre 27 Tutti i reagenti sono pronti all uso e stabili 3 anni a 2 8 C. Da ricostituire con 9, ml di Reagente B. Quando ricostituito, l enzima è stabile 1 anno a 2 8 C. Reagente N Soluzione Test, 1 x,5 ml Reagente S Soluzione Standard Interno, 1 x 3 µl Reagente P1 Livello 1, 2 x 5 ml Reagente P2 Livello 2, 2 x 5 ml Reagente P3 Livello 3, 2 x 5 ml Reagente P4 Livello 4, 2 x 5 ml Reagente P5 Livello 5, 2 x 5 ml Reagente Q1 6-MAM Livello 1, 2 x 5 ml Reagente Q2 6-MAM Livello 2, 2 x 5 ml Reagente Q3 6-MAM Livello 3, 2 x 5 ml Vedi Avvertenze Da diluire 1:1 in H 2 prima dell uso 2

3 Reagente Q4 6-MAM Livello 4, 2 x 5 ml Reagente Q5 6-MAM Livello 5, 2 x 5 ml Reagente M Soluzione Derivatizzante, 3 x 1 ml (3 ampolle da 1 ml) Vedi Avvertenze Colonne di Clean-up, 5 pz Dotazione strumentale minima richiesta : Dotazione opzionale : Strumento GC-MS Computer gestionale Autocampionatore Modalità di prelievo urinario : Prelevare 1 ml urina Stabile per circa 3 mesi a 2 C Release N 16 ppiacei urinari in GC/MS Settembre 212 3

4 PRCEDURA PREANALITICA: FASE 1 : In una provetta di vetro con tappo in teflon pipettare : 45 µl di Reagente I Sol. Diluente 5 µl di Reagente N Soluzione Test Al vortex per 2 secondi FASE 2 : Portare a secco l eluato con l ausilio di un flusso elio o azoto (in questo step la Temperatura di lavoro deve essere < 4 C) FASE 3 : Riprendere con 5 µl di Reagente M - Soluzione Derivatizzante FASE 4: Porre in stufa a 7 C per 2 minuti Al vortex per 2 secondi Raffreddare a Temperatura ambiente FASE 5 : Trasferire tutto il campione in vials con riduttore di volume NTA : Prima di iniziare la seduta analitica è consigliabile iniettare 1 µl di questa soluzione in GC per identificare il tempo di ritenzione degli ppiacei che deve essere simile a quello riportato nelle Fig. sottostanti. Se il Test ha dato esito positivo si può procedere alla seduta analitica. Se così non fosse verificare la funzionalità del sistema analitico. PRCEDURA ANALITICA: FASE 1 : Ricostituzione dell enzima e diluizione dello Standard Interno Aggiungere al Reagente A enzima di idrolisi (contenente 1 ml) 9 ml di Reagente B Soluzione Tampone per idrolisi. Agitare per inversione N.B: Diluire il Reagente S Sol. Standard interno 1:1 con H 2, preparando il volume sufficiente per coprire i campioni della seduta analitica. N.B.: tale diluizione va preparata fresca ad ogni seduta analitica Release N 16 ppiacei urinari in GC/MS Settembre 212 4

5 FASE 2 : Idrolisi enzimatica dei campioni, fare la Curva di Calibrazione su 5 punti: P1 + Q1 P2 + Q2 P3 + Q3 P4 + Q4 P5 + Q5 Reagente P1 Livello 1 Reagente Q1 6-MAM Livello 1 Reagente P2 Livello 2 Reagente Q2 6-MAM Livello 2 Reagente P3 Livello 3 Reagente Q3 6-MAM Livello 3 Reagente P4 Livello 4 Reagente Q4 6-MAM Livello 4 Reagente P5 Livello 5 Reagente Q5 6-MAM Livello 5 Campione Campione Controlli + Controlli 6-MAM 1, ml Controlli Controlli 6- MAM Reagente S Sol.Std interno (diluito 1:1 in Acqua grado HPLC) 2 µl 2 µl 2 µl 2 µl 2 µl 2 µl 2 µl Reagente A Enzima ricostituito 2 µl 2 µl 2 µl 2 µl 2 µl 2 µl 2 µl 5

6 Controllare che il ph sia 5, Eventualmente correggerlo Al vortex per 2 secondi N.B. I valori dei Calibratori Morfina, Codeina, Diidrocodeina, Etilmorfina e 6-MAM mixati insieme avranno come concentrazione la META di quella riportata nella tabella delle Avvertenze!!! FASE 3 : Porre in stufa a 6 C per 3 ore. FASE 4 : Condizionamento delle colonne di Clean-up Versare in colonna 1,5 ml di Reagente C Soluzione di Condizionamento 1 e Lavaggio 3 Scartare l eluato Versare in colonna 2 ml di Reagente D Soluzione di Condizionamento 2 Scartare l eluato FASE 5 : Preparazione del Campione Dispensare in provetta : idrolizzato Livello 1 idrolizzato Livello 1 idrolizzato Livello 2 idrolizzato Livello 3 idrolizzato Livello 4 idrolizzato Livello 5 Campione idrolizzato Controlli idrolizzati Reagente E Sol. Tampone 12 µl idrolizzato Livello 2 12 µl idrolizzato Livello 3 12 µl 6 idrolizzato Livello 4 12 µl idrolizzato Livello 5 12 µl Campione 12 µl Controlli 12 µl 2 µl 2 µl 2 µl 2 µl 2 µl 2 µl 2 µl Agitare al Vortex FASE 6 : Versare tutto il campione ed il precedentemente preparati nelle colonne di Clean-up e scaricare ad un flusso di 1 ml/ minuto (goccia a goccia) anche con l ausilio di un vuoto moderato. FASE 7 : Lavaggio delle colonne di Clean-up: Lavare con 2 ml di Reagente F Soluzione di Lavaggio 1 Scartare l eluato Lavare con 2 ml di Reagente G Soluzione di Lavaggio 2 Scartare l eluato Lavare con 2 ml di Reagente C Soluzione di Condizionamento 1 e Lavaggio 3 Scartare l eluato e portare a secco con un leggero flusso d aria FASE 8 : Eluizione rigorosamente in provette di vetro con tappo in pyrex Eluire con 1 ml di Reagente H Soluzione di Eluizione Raccogliere l eluato in provette di vetro ed agitare al vortex Release N 16 ppiacei urinari in GC/MS Settembre 212

7 FASE 9 : Portare a secco l eluato con l ausilio di un flusso elio o azoto (in questo step la Temperatura di lavoro deve essere < 4 C) FASE 1 : Riprendere con 5 µl di Reagente M - Soluzione Derivatizzante Al vortex per 2 secondi FASE 11: Porre in stufa a 7 C per 2 minuti Raffreddare a Temperatura ambiente FASE 12 : Trasferire tutto il campione in vials con riduttore di volume INIEZINE : Iniettare 1 µl della soluzione nel GC Release N 16 ppiacei urinari in GC/MS Settembre 212 7

8 PPIACEI urinari - Avvertenze REAGENTE N: SLUZINE TEST Morfina Diidrocodeina Codeina Etilmorfina 6-Monoacetilmorfina circa 1. circa 1. circa 1. circa 1. circa 1. REAGENTE P1-P2-P3-P4-P5 : CALIBRATRI LIFILI URINARI Lot.3 Morfina Diidrocodeina Codeina Etilmorfina Modalità d uso e Ricostituzione: i Calibratori devono essere usati per calibrare il sistema GC. Aggiungere esattamente 5 ml di H 2 di grado HPLC e agitare delicatamente per 2 min. fino a quando tutto il materiale non è dissolto. Prima del campionamento rimescolare gentilmente per assicurarne l omogeneità. Conservazione e stabilità: i Calibratori sono stabili 36 mesi se conservati a 2 8 C. Una volta ricostituiti 7 giorni se conservati a 2 8 C e 1 mese a 2 C. Non usarli dopo la data di scadenza. Confezionamento : 2 x 5 x 5 ml Precauzioni: questo calibratore in matrice umana deve essere trattato con cura e considerato come potenzialmente infettivo. N.B.: una volta ricostituiti i calibratori vanno stoccati separatamente. Liv. 1 Liv ,4 114,7 123,3 124,2 Liv ,6 217,8 226,8 217, Liv. 4 46,5 416,9 417,1 417,1 Liv ,7 113,3 997,9 179,9 REAGENTE Q1-Q2-Q3-Q4-Q5 : CALIBRATRI LIFILI URINARI 6-MAM Lot.4 Liv. 1 Liv. 2 Liv. 3 Liv. 4 Liv. 5 6-Monoacetilmorfina 9,4 172,8 338,3 777, Modalità d uso e Ricostituzione: i Calibratori devono essere usati per calibrare il sistema GC. Aggiungere esattamente 5 ml di H 2 di grado HPLC e agitare delicatamente per 2 min. fino a quando tutto il materiale non è dissolto. Prima del campionamento rimescolare gentilmente per assicurarne l omogeneità. Conservazione e stabilità: i Calibratori sono stabili 36 mesi se conservati a 2 8 C. Una volta ricostituiti 7 giorni se conservati a 2 8 C e 1 mese a 2 C. Non usarli dopo la data di scadenza. Confezionamento : 2 x 5 x 5 ml Precauzioni: questo calibratore in matrice umana deve essere trattato con cura e considerato come potenzialmente infettivo. N.B.: una volta ricostituiti i calibratori vanno stoccati separatamente. REAGENTE M: SLUZINE DERIVATIZZANTE Una volta aperta un ampolla trasferire tutto il contenuto, 1 ml, in una vial di vetro. Chiudere bene il tappo e conservare a 2-8 C. 8

9 SETTAGGI DEL GAS-CRMATGRAF : Colonna VF-5ms 3 m x,25 mm,,25 µm (condizionata) Temperatura iniettore 28 C Rapporto di Splittaggio Inizio: N split 2 min: FF 1 min: N split 1 3 min: N split 2 Temperatura 12 C x 3,25 minuti + 2 C/min fino a 25 C x 1 minuto + 4 C/min fino a 3 C x 3 minuti (corsa 15 minuti) Gas Elio 1 ml/min SETTAGGI DETECTR DI MASSA (4) : Range di Massa 6 5 Temperatura della Massa: 18 C; Temperatura Transfer Line: 27 C; Temperatura Manifold: 8 C Filamento on: 5 minuti CNDIZINAMENT DELLA CLNNA VF-5 MS E DELLA SIRINGA Lavare la siringa prima dell iniezione con ACETNE. Per la colonna seguire le prescrizioni del costruttore. Non condizionare la (le) colonna/e se attaccata al Detector di Massa. PULIZIA DELLA CLNNA Disconnettere il detector. Tenerla alla massima temperatura per il tempo consigliato. ( Vedi istruzioni del costruttore ) PARAMETRI CMPUTER GESTINALE SECND LE SPECIFICHE DEL SFTWARE GESTINALE ACCESSRI E CNSUMABILI CDICE DESCRIZINE CNFEZINE CC4516 per ppiacei urinari 5 x 2 x 5 ml CC4517 Controllo per ppiacei urinari Livello 1 6 x 5 ml CC4518 Controllo per ppiacei urinari Livello 2 6 x 5 ml CC4519 Controllo per ppiacei urinari Livelli 1 e 2 2 x 6 x 5 ml CC45116 per 6-MAM urinaria 5 x 2 x 5 ml CC4817 Controllo per EDDP, 6-MAM e Cocaina urinari Livello 1 6 x 5 ml CC4818 Controllo per EDDP, 6-MAM e Cocaina urinari Livello 2 6 x 5 ml CC4819 Controllo per EDDP, 6-MAM e Cocaina urinari Livelli 1 e 2 2 x 6 x 5 ml S2957U Vial standard di vetro da 2 ml con tappo a vite 1 x 1 Pz S24717 Riduttori di volume per vials da 2 ml 1 x 1 Pz 9

10 ppiacei urinari (Cromatogrammi/Spettri di riferimento GC-MS) kcounts 6 5 CDEINA-TMS 19 c2 15ng-2_ sms Ions: 371. Filtered 1% BP 371. (999=1%) 8 in EUREKA CDEINA-TMS CDEINA-TMS m in 75% kcounts 6 5 CDEINA-TMS 21 c3 21ng-2_ sms Ions: 371. Filtered kcounts CDEINA-TMS 22 c4 42ng-2_ sms Ions: 371. Filtered CDEINA-TMS min CDEINA-TMS m in 5% 25% % minutes m/z Fig. 1 : Campione urinario Codeina Fig. 2 : Spettro di Massa Codeina R.T CDEINA INI MLECLARI:

11 ppiacei urinari (Cromatogrammi/Spettri di riferimento GC-MS) Dihydrocodeine TMS derivative 19 c2 15ng-2_ sms Ions: Filtered Dihydrocodeine TM S derivative m in 7% 6% BP 373. (999=1%) in MAINLIB N Dihydrocodeine TMS derivative C21H31N3Si, MW Dihydrocodeine TMS derivative 21 c3 21ng-2_ sms Ions: Filtered Dihydrocodeine TM S derivative m in 5% 4% 3% Si Dihydrocodeine TMS derivative 22 c4 42ng-2_ sms Ions: Filtered Dihydrocodeine TM S derivat min 2% 1% minutes % m/z Fig. 3 : Campione urinario Diidrocodeina Fig. 4 : Spettro di Massa Diidrocodeina R.T DIIDRCDEINA INI MLECLARI:

12 1..75 ETILMRFINA-TMS 19 c2 15ng-2_ sms Ions: 385. Filtered ppiacei urinari (Cromatogrammi/Spettri di riferimento GC-MS) 1% BP 73. (999=1%) 17 in EUREKA ETILMRFINA-TMS ETILMRFINA-TMS 21 c3 21ng-2_ sms Ions: 385. Filtered ETILMRFINA-TMS m in 75% ETILMRFINA-TMS 22 c4 42ng-2_ sms Ions: 385. Filtered E T IL M R F IN A -T M S m in ETILM RFINA-TM S m in 5% 25% % minutes m/z Fig. 5 : Campione urinario Etilmorfina Fig. 6 : Spettro di Massa Etilmorfina R.T ETILMRFINA INI MLECLARI:

13 ppiacei urinari (Cromatogrammi/Spettri di riferimento GC-MS) kcounts 6 5 MRFINA-TMS 19 c2 15ng-2_ sms Ions: 429. Filtered 1% BP 429. (999=1%) 4 in EUREKA MRFINA-TMS MRFINA-TMS min 75% kcounts 6 MRFINA-TMS 21 c3 21ng-2_ sms Ions: 429. Filtered kcounts MRFINA-TMS 22 c4 42ng-2_ sms Ions: 429. Filtered MRFINA-TMS min MRFINA-TMS m in 5% 25% % minutes m/z Fig. 7 : Campione urinario Morfina Fig. 8 : Spettro di Massa Morfina R.T MRFINA INI MLECLARI:

14 ppiacei urinari (Cromatogrammi/Spettri di riferimento GC-MS) 6-Acetylmorphine, 3--trimethylsilyl- 11 c2 15ng-2.sms Ions: Filtered Acetylmorphine, 3--trimethylsilyl- 16 c3 21ng-3.sms Ions: Filtered Acetylm orphine, 3--trim ethylsilyl m in 6-Acetylm orphine, 3--trim ethylsil m in BP 399. (999=1%) in MAINLIB 1% 75% 5% Si 6-Acetylmorphine, 3--trimethylsilyl- C22H29N4Si, MW N Acetylmorphine, 3--trimethylsilyl- 17 c4 42ng-3.sms Ions: Filtered Acetylm orphine, m in 25% % minutes m/z Fig. 9 : Campione urinario 6-Monoacetilmorfina Fig. 1 : Spettro di Massa 6-Monoacetilmorfina R.T MNACETILMRFINA INI MLECLARI:

15 ppiacei urinari (Cromatogrammi/Spettri di riferimento GC-MS) Nalorphine, o,o'-bis(trimethylsilyl)- 11 c2 15ng-2.sms Ions: Filtered N alorphine, o,o'-bis (trim eth m in 1% BP 455. (999=1%) in MAINLIB Si Nalorphine, o,o'-bis(trimethylsilyl)- C25H39N3Si2, MW Nalorphine, o,o'-bis(trimethylsilyl)- 16 c3 21ng-3.sms Ions: Filtered N alorphine, o,o'-bis(trim eth m in 75% 5% Si N Nalorphine, o,o'-bis(trimethylsilyl)- 17 c4 42ng-3.sms Ions: Filtered Nalorphine, o,o'-bis(trim m in 25% % minutes m/z Fig. 11 : Campioni urinari con Standard Interno Fig. 12 : Spettro di Massa Standard Interno R.T STANDARD INTERN INI MLECLARI:

METADONE ed EDDP urinari in GC-MS Cod. GC48010. Metodo di conferma in GC-MS

METADONE ed EDDP urinari in GC-MS Cod. GC48010. Metodo di conferma in GC-MS METADONE ed urinari in GC-MS Cod. GC48010 Metodo di conferma in GC-MS INTRODUZIONE Il metadone è un oppioide sintetico utilizzato come farmaco di elezione nella disintossicazione da eroina (e/o oppiacei).

Dettagli

Metodo di conferma in GC-MS

Metodo di conferma in GC-MS 9 - TETRAIDROCANNABINOLO-COOH urinario Cod. GC47010 Metodo di conferma in GC-MS INTRODUZIONE Il 9 -THC-COOH è il metabolita urinario principale della Cannabis. La sua determinazione di screening nei liquidi

Dettagli

INTRODUZIONE. EUREKA srl LAB DIVISION VAT N 01547310423 E-mail:info@eurekaone.com www.eurekaone.com

INTRODUZIONE. EUREKA srl LAB DIVISION VAT N 01547310423 E-mail:info@eurekaone.com www.eurekaone.com AMFETAMINE urinarie in GC/MS Cod. GC00 (Amfetamina, Metamfetamina,,-MDMA,,-MDA,,-MDE, Efedrina, Pseudoefedrina, Norpseudoefedrina, MBDB) Metodo di conferma in GC-MS INTRODUZIONE Le Amfetamine sono droghe

Dettagli

BENZOILECGONINA (Metabolita della Cocaina) - COCAETILENE - COCAINA urinarie in GC-MS Cod. GC46010. Metodo di conferma GC-MS

BENZOILECGONINA (Metabolita della Cocaina) - COCAETILENE - COCAINA urinarie in GC-MS Cod. GC46010. Metodo di conferma GC-MS BENZILECGNINA (Metabolita della Cocaina) - CCAETILENE - CCAINA urinarie in GC-MS Cod. GC6 Metodo di conferma GC-MS INTRDUZINE La Cocaina, sostanza d abuso psicostimolante, è un alcaloide che si ottiene

Dettagli

Metodo di conferma in HPLC

Metodo di conferma in HPLC 9 - TETRAIDROCANNABINOLO-COOH urinario in UV Cod. Z47010 Metodo di conferma in HPLC INTRODUZIONE Il 9 -THC-COOH è il metabolita urinario principale della Cannabis. La sua determinazione di screening nei

Dettagli

MORFINA urinaria in Fluorimetria Cod. Z45010. Metodo di conferma in HPLC

MORFINA urinaria in Fluorimetria Cod. Z45010. Metodo di conferma in HPLC MORFINA urinaria in Fluorimetria Cod. Z Metodo di conferma in HPLC INTRODUZIONE L Eroina è un alcaloide con una lunga storia di uso ed abuso. La sua determinazione di screening nei liquidi biologici (soprattutto

Dettagli

Ac. TRICLOROACETICO (TCA) Urinario in GC/ECD o GC/MS spazio di testa Codice GC17010

Ac. TRICLOROACETICO (TCA) Urinario in GC/ECD o GC/MS spazio di testa Codice GC17010 Ac. TRICLOROACETICO (TCA) Urinario in GC/ECD o GC/MS spazio di testa Codice GC170 BIOCHIMICA L'Acido tricloroacetico (TCA) è il metabolita urinario più significativo del tricloroetilene. E un solvente

Dettagli

AMFETAMINE urinarie in Fluorimetria - Cod. Z43010 (3,4-MDMA (Ecstasy), 3,4-MDA e 3,4-MDE) Metodo di conferma HPLC

AMFETAMINE urinarie in Fluorimetria - Cod. Z43010 (3,4-MDMA (Ecstasy), 3,4-MDA e 3,4-MDE) Metodo di conferma HPLC AMFETAMINE urinarie in Fluorimetria - Cod. Z43010 (3,4-MDMA (Ecstasy), 3,4-MDA e 3,4-MDE) Metodo di conferma HPLC INTRODUZIONE La MDMA (Ecstasy) è una droga sintetica psicoattiva con una lunga storia di

Dettagli

TETRACLOROETILENE Urinario in GC/MS spazio di testa Codice GC15010

TETRACLOROETILENE Urinario in GC/MS spazio di testa Codice GC15010 TETRACLOROETILENE Urinario in GC/MS spazio di testa Codice GC15010 BIOCHIMICA Il Tetracloroetilene, o percloroetilene, è un alogenuro organico. La sua struttura è assimilabile a quella di una molecola

Dettagli

TRICLOROETILENE Urinario in GC/MS spazio di testa Codice GC16110

TRICLOROETILENE Urinario in GC/MS spazio di testa Codice GC16110 TRICLOROETILENE Urinario in GC/MS spazio di testa Codice GC16110 BIOCHIMICA Il tricloroetilene, commercializzato con il nome di trielina, viene utilizzato come sgrassante di metalli, nella preparazione

Dettagli

2,5 ESANDIONE URINARIO FREE in FLUORIMETRIA Codice Z05510

2,5 ESANDIONE URINARIO FREE in FLUORIMETRIA Codice Z05510 2,5 ESANDIONE URINARIO FREE in FLUORIMETRIA Codice Z05510 BIOCHIMICA Il 2,5 Esandione o Acetonylacetone è un dichetone alifatico prodotto dalla trasformazione biochimica dell idrocarburo alifatico Esano.

Dettagli

Droghe d Abuso urinarie in LC-MS Cod. LC74010. Metodo di conferma in LC-MS

Droghe d Abuso urinarie in LC-MS Cod. LC74010. Metodo di conferma in LC-MS in LC-MS Cod. LC74010 Metodo di conferma in LC-MS INTRODUZIONE La determinazione delle droghe d abuso nei liquidi biologici (soprattutto in urina) viene generalmente effettuata in prima istanza usando

Dettagli

ACETATO DI ISOBUTILE urinario in GC-FID Codice GC02010

ACETATO DI ISOBUTILE urinario in GC-FID Codice GC02010 ACETATO DI ISOBUTILE urinario in GC-FID Codice GC BIOCHIMICA L acetato di isobutile è comunemente usato come solvente, nelle lacche e nella nitrocellulosa. E un liquido molto infiammabile. Il metodo proposto

Dettagli

ACIDO FORMICO URINARIO in GC/MS-spazio di testa - Codice GC74010

ACIDO FORMICO URINARIO in GC/MS-spazio di testa - Codice GC74010 ACIDO FORMICO URINARIO in GC/MS-spazio di testa - Codice GC74010 BIOCHIMICA Il Metanolo è utilizzato nella produzione di cellulosa, resine sintetiche, formaldeide, acido acetico e carburanti. La via di

Dettagli

ALCOL BUTILICO urinario in GC-FID Codice GC05510

ALCOL BUTILICO urinario in GC-FID Codice GC05510 ALCOL BUTILICO urinario in GC-FID Codice GC00 BIOCHIMICA Il butanolo (o alcol n-butilico) è un alcol che a temperatura ambiente si presenta come un liquido incolore dall'odore alcolico. È un composto infiammabile,

Dettagli

ALCOL PROPILICO urinario in GC-FID Codice GC06510

ALCOL PROPILICO urinario in GC-FID Codice GC06510 ALCOL PROPILICO urinario in GC-FID Codice GC BIOCHIMICA L alcol propilico è un alcol, che a temperatura ambiente si presenta come un liquido incolore dall'odore alcolico. È un composto molto infiammabile,

Dettagli

Metodo di conferma in GC-MS

Metodo di conferma in GC-MS 9 - TETRAIDROCANNABINOLO cheratinico in GC-MS Cod. GC53010 Metodo di conferma in GC-MS INTRODUZIONE Nei primi anni 80 iniziarono una serie di studi sulla possibilità di determinare sostanze d abuso nella

Dettagli

Metodo di conferma in GC-MS

Metodo di conferma in GC-MS 9 - TETRAIDROCANNABINOLO cheratinico in GC-MS Cod. GC53010 Metodo di conferma in GC-MS INTRODUZIONE Nei primi anni 80 iniziarono una serie di studi sulla possibilità di determinare sostanze d abuso nella

Dettagli

ACIDO IPPURICO, ACIDI o-m-p-metilippurici e CREATININA URINARI in UV Codice Z07510

ACIDO IPPURICO, ACIDI o-m-p-metilippurici e CREATININA URINARI in UV Codice Z07510 BIOCHIMICA ACIDO IPPURICO, ACIDI o-m-p-metilippurici e CREATININA URINARI in UV Codice Z07510 La determinazione dell Acido Ippurico urinario viene impiegata per il monitoraggio biologico dei soggetti esposti

Dettagli

ACIDO trans,trans MUCONICO LIBERO URINARIO in UV Codice Z23010

ACIDO trans,trans MUCONICO LIBERO URINARIO in UV Codice Z23010 ACIDO trans,trans MUCONICO LIBERO URINARIO in UV Codice Z BIOCHIMICA Il dosaggio dell acido trans,trans-muconico ( t,t-ma ) viene da tempo proposto come un marker biologico affidabile e sensibile per il

Dettagli

ETANOLO (ALCOOL ETILICO) SU SANGUE INTERO in GC/MS - spazio di testa Codice GC73010

ETANOLO (ALCOOL ETILICO) SU SANGUE INTERO in GC/MS - spazio di testa Codice GC73010 ETANOLO (ALCOOL ETILICO) SU SANGUE INTERO in GC/MS - spazio di testa Codice GC73010 BIOCHIMICA E METABOLISMO L alcol etilico è un alcool alifatico di PM=46,07. Di solito viene assunto per via orale ed

Dettagli

25-OH VITAMINA D 3 e 25-OH VITAMINA D 2 PLASMATICHE IN LC/MS Codice LC19015

25-OH VITAMINA D 3 e 25-OH VITAMINA D 2 PLASMATICHE IN LC/MS Codice LC19015 25-OH VITAMINA D 3 e 25-OH VITAMINA D 2 PLASMATICHE IN LC/MS Codice LC19015 INTRODUZIONE La vitamina D ha un ruolo fondamentale nel controllo delle concentrazioni di calcio e fosforo nel liquido extracellulare

Dettagli

Il trattamento del paziente epilettico richiede il contributo multidisciplinare di competenze mediche,

Il trattamento del paziente epilettico richiede il contributo multidisciplinare di competenze mediche, ANTIEPILETTICI plasmatici in LC-MS - Codice LC04910 (Levetiracetam, Lamotrigina, Primidone, Oxcarbazepina, Carbamazepina Epossido, Monoidrossicarbamazepina, Carbamazepina, Felbamato, Desmetilsuccimide,

Dettagli

VITAMINA C PLASMATICA IN UV Codice Z20010

VITAMINA C PLASMATICA IN UV Codice Z20010 VITAMINA C PLASMATICA IN UV Codice Z20010 INTRODUZIONE L Acido Ascorbico (A.A.) rientra nel gruppo delle vitamine idrosolubili ed è largamente diffuso in natura specialmente nelle arance e nei limoni.

Dettagli

Immunosoppressori su sangue intero in LC-MS Cod. LC75110 (Acido Micofenolico, Tacrolimus, Sirolimus, Everolimus, Ciclosporina A) METODO MANUALE

Immunosoppressori su sangue intero in LC-MS Cod. LC75110 (Acido Micofenolico, Tacrolimus, Sirolimus, Everolimus, Ciclosporina A) METODO MANUALE Immunosoppressori su sangue intero in LC-MS Cod. LC75110 (Acido Micofenolico, Tacrolimus, Sirolimus, Everolimus, Ciclosporina A) METODO MANUALE INTRODUZIONE Gli immunosoppressori sono farmaci usati per

Dettagli

ANTITUBERCOLARI PLASMATICI in LC/MS Codice LC79110 (Etambutolo, Isoniazide, Rifampicina)

ANTITUBERCOLARI PLASMATICI in LC/MS Codice LC79110 (Etambutolo, Isoniazide, Rifampicina) ANTITUBERCOLARI PLASMATICI in LC/MS Codice LC79110 (Etambutolo, Isoniazide, Rifampicina) INTRODUZIONE Tecnicamente si definisce antibiotico una sostanza di origine naturale prodotta da un microrganismo,

Dettagli

ANTIDEPRESSIVI TRICICLICI 2 SIERICI e/o PLASMATICI in UV Codice Z57010 (Doxepina, Amitriptilina e Nortriptilina )

ANTIDEPRESSIVI TRICICLICI 2 SIERICI e/o PLASMATICI in UV Codice Z57010 (Doxepina, Amitriptilina e Nortriptilina ) ANTIDEPRESSIVI TRICICLICI SIERICI e/o PLASMATICI in UV Codice Z571 (Doxepina, Amitriptilina e Nortriptilina ) INTRODUZIONE Gli Antidepressivi Triciclici (TCA) hanno soppiantato quasi del tutto gli Antidepressivi

Dettagli

Metodo di conferma in LC-MS

Metodo di conferma in LC-MS 9 - TETRAIDROCANNABINOLO cheratinico e metabolita in LC-MS Cod. LC53010 Metodo di conferma in LC-MS INTRODUZIONE Nei primi anni 80 iniziarono una serie di studi sulla possibilità di determinare sostanze

Dettagli

ACIDO S-FENILMERCAPTURICO URINARIO in FLUORIMETRIA Codice Z23110

ACIDO S-FENILMERCAPTURICO URINARIO in FLUORIMETRIA Codice Z23110 ACIDO S-FENILMERCAPTURICO URINARIO in FLUORIMETRIA Codice Z31 BIOCHIMICA Il benzene è un inquinante atmosferico ubiquitario e proviene sia da fonti naturali, come componente del petrolio (1-%), ma soprattutto

Dettagli

ANTIDEPRESSIVI TRICICLICI 1 SIERICI e/o PLASMATICI in UV Codice Z56010 ( Nordoxepina, Desipramina ed Imipramina )

ANTIDEPRESSIVI TRICICLICI 1 SIERICI e/o PLASMATICI in UV Codice Z56010 ( Nordoxepina, Desipramina ed Imipramina ) ANTIDEPRESSIVI TRICICLICI SIERICI e/o PLASMATICI in UV Codice Z ( Nordoxepina, Desipramina ed Imipramina ) INTRODUZIONE Gli Antidepressivi Triciclici (TCA) hanno soppiantato quasi del tutto gli Antidepressivi

Dettagli

COENZIMA Q 10 PLASMATICO in UV Codice Z63010

COENZIMA Q 10 PLASMATICO in UV Codice Z63010 COENZIMA Q PLASMATICO in UV Codice Z INTRODUZIONE Il Coenzima Q, chiamato anche Ubichinone (o Vitamina Q) è una molecola organica e più precisamente un benzochinone con una catena laterale isoprenica molto

Dettagli

OMOCISTEINA PLASMATICA in LC/MS Codice LC09010 H H COO - H H H

OMOCISTEINA PLASMATICA in LC/MS Codice LC09010 H H COO - H H H OMOCISTEINA PLASMATICA in LC/MS Codice LC09010 INTRODUZIONE L Omocisteina ( HCY ) è un aminoacido solforato prodotto dalla demetilazione della Metionina ( fig. 1 ). OMOCISTEINA H H COO - + HS C C C NH

Dettagli

Sostanze d Abuso urinarie in LC-MS Cod. LC Metodo di conferma in LC-MS

Sostanze d Abuso urinarie in LC-MS Cod. LC Metodo di conferma in LC-MS in LC-MS Cod. LC74010 Metodo di conferma in LC-MS INTRODUZIONE La determinazione delle sostanze d abuso nei liquidi biologici (soprattutto in urina) viene generalmente effettuata in prima istanza usando

Dettagli

BENZOILECGONINA (Metabolita della Cocaina) urinaria in Fluorimetria Cod. Z Metodo di conferma HPLC

BENZOILECGONINA (Metabolita della Cocaina) urinaria in Fluorimetria Cod. Z Metodo di conferma HPLC BENZOILECGONINA (Metabolita della Cocaina) urinaria in Fluorimetria Cod. Z46010 Metodo di conferma HPLC INTRODUZIONE La Cocaina è un alcaloide con una lunga storia di uso ed abuso. La sua determinazione

Dettagli

TRICLOROETANOLO (TCE) urinario in GC/MS - Codice GC16510

TRICLOROETANOLO (TCE) urinario in GC/MS - Codice GC16510 TRICLOROETANOLO (TCE) urinario in GC/MS - Codice GC16510 BIOCHIMICA Il Tricloroetanolo (TCE), insieme all acido tricloroacetico (TCA), è il principale metabolita del tricloroetilene e del percloroetilene.

Dettagli

SOSTANZE D ABUSO BASICHE

SOSTANZE D ABUSO BASICHE SSTANZE D ABUS BASICHE in matrice cheratinica in GC-MS Cod. GC49010 (Morfina, Codeina, Diidrocodeina, 6-MAM, Etilmorfina, Cocaina, BEG, Cocaetilene, Amfetamina, Metamfetamina, MDA, MDMA, MDE, MBDB, Metadone,

Dettagli

ANTIBIOTICI PLASMATICI

ANTIBIOTICI PLASMATICI in LC/MS Codice LC79010 (Daptomicina, Vancomicina, Streptomicina, Linezolid, Levofloxacina, Ciprofloxacina, Gentamicina, Amikacina, Teicoplanina) INTRODUZIONE Tecnicamente si definisce antibiotico una

Dettagli

SOSTANZE D ABUSO BASICHE

SOSTANZE D ABUSO BASICHE SOSTANZE D ABUSO BASICHE in matrice cheratinica in GC-MS Cod. GC49010 (Morfina, Codeina, 6-MAM, Cocaina, BEG, Cocaetilene, Ecgonina metil-estere, Amfetamina, Metamfetamina, MDA, MDMA, MDE, MBDB, Metadone,

Dettagli

Metodo per la determinazione di Ibuprofene in acque superficiali, sotterranee e di scarico.

Metodo per la determinazione di Ibuprofene in acque superficiali, sotterranee e di scarico. COPIA AD USO ESCLUSIVO DI. Progetto EMAS di Distretto finalizzato all Attestato APO (Ambiti Produttivi Omogenei) e al supporto delle singole organizzazioni dei comparti chimico farmaceutico operanti nel

Dettagli

23a. Solventi organici clorurati

23a. Solventi organici clorurati Maggio 1990 23a. Solventi organici clorurati 23a.l Principio del metodo II metodo si basa sull'analisi gascromatografica di un estratto, ottenuto da un campione di fango o di rifiuto solido, utilizzando

Dettagli

4001 Trans-esterificazione dell olio di ricino a estere metilico dell acido ricinoleico

4001 Trans-esterificazione dell olio di ricino a estere metilico dell acido ricinoleico 4001 Trans-esterificazione dell olio di ricino a estere metilico dell acido ricinoleico lio di ricino + MeH NaMe H Me CH 4 (32.0) C 19 H 36 3 (312.5) Classificazione Tipo di reazione e classi di sostanze

Dettagli

Prime indicazioni in ordine alla gestione dei campioni per il dosaggio di sostanze stupefacenti e psicotrope e al

Prime indicazioni in ordine alla gestione dei campioni per il dosaggio di sostanze stupefacenti e psicotrope e al Provvedimento del 30 Aprile 2007 della Conferenza Unificata tra Governo, Regioni e Province autonome L intesa ai sensi dell Art 8 comma 6, della legge di 5 giugno 2003 n.131 in materia di accertamento

Dettagli

Il reparto Sostanze d Abuso ha messo a punto una procedura di microestrazione in fase solida in

Il reparto Sostanze d Abuso ha messo a punto una procedura di microestrazione in fase solida in Determinazione di sostanze amfetamino-simili in matrici biologiche convenzionali e non convenzionali in HS-SPME e GC-MS Scheda tecnica a cura di: Stefano Gentili Il reparto Sostanze d Abuso ha messo a

Dettagli

CREATININA URINARIA IN UV Codice Z08010

CREATININA URINARIA IN UV Codice Z08010 CREATININA URINARIA IN UV Codice Z08010 BIOCHIMICA La creatina (dal greco kreas = carne) o metil-glico-ciamina è un componente del metabolismo intermedio che viene formata nel fegato in quantità quasi

Dettagli

METANOLO (ALCOOL METILICO) URINARIO in UV Codice Z05610

METANOLO (ALCOOL METILICO) URINARIO in UV Codice Z05610 METANOLO (ALCOOL METILICO) URINARIO in UV Codice Z05610 METABOLISMO Il Metanolo è un alcool alifatico di PM=32,0. La principale via di assorbimento è quella gastrointestinale; dopo un breve periodo dall

Dettagli

All. A al CSA SCHEDA TECNICA

All. A al CSA SCHEDA TECNICA All. A al CSA SCHEDA TECNICA SISTEMA COSTITUITO DA: GASCROMATOGRAFO CON RIVELATORE A SPETTROMETRIA DI MASSA (GC-MS), SISTEMA AUTOMATICO DI CAMPIONAMENTO PER ACQUE E TERRENI ED ESTRATTORE TIPO PURGE AND

Dettagli

5020. Ammine alifatiche

5020. Ammine alifatiche 5020. Ammine alifatiche Il metodo descritto consente la determinazione di mono-, di-, trimetilammina, n-propilammina, acetilammina o ammide dell acido acetico e cicloesilammina. In generale, la determinazione

Dettagli

Titolo 1- Sistema strumentale analitico

Titolo 1- Sistema strumentale analitico SCHEDA TECNICA REQUISITI MINIMI LOTTO N. 1 Caratteristiche tecniche dell Unità di Laboratorio per analisi da campionamenti aeriformi ambientali Titolo 1- Sistema strumentale analitico Il sistema dovrà

Dettagli

UTILIZZO DI LIQUIDI BIOLOGICI URINARI NEGLI ACCERTAMENTI TOSSICOLOGICI Dott.ssa Barbara Candiani

UTILIZZO DI LIQUIDI BIOLOGICI URINARI NEGLI ACCERTAMENTI TOSSICOLOGICI Dott.ssa Barbara Candiani UTILIZZO DI LIQUIDI BIOLOGICI URINARI NEGLI ACCERTAMENTI TOSSICOLOGICI Dott.ssa Barbara Candiani Giuristi&diritto.it dirittoi fattori che influenzano il risultato derivante da test preliminari su matrice

Dettagli

2,5 ESANDIONE URINARIO FREE in FLUORIMETRIA Codice Z05510

2,5 ESANDIONE URINARIO FREE in FLUORIMETRIA Codice Z05510 2,5 ESANDIONE URINARIO FREE in FLUORIMETRIA Codice Z05510 BIOCHIMICA Il 2,5 Esandione o Acetonylacetone è un dichetone alifatico prodotto dalla trasformazione biochimica dell idrocarburo alifatico Esano.

Dettagli

GC GC/MS. Chiaravalle, 11-12 FEBBRAIO 2010

GC GC/MS. Chiaravalle, 11-12 FEBBRAIO 2010 GC GC/MS Chiaravalle, 11-12 FEBBRAIO 2010 GAS-CROMATOGRAFO GAS di TRASPORTO (carrier): Gas inerte (azoto,elio..): trasporta componenti della miscela lungo la colonna cromatografica INIETTORE: - Assicura

Dettagli

Ricerca di sostanze d abuso in matrice cheratinica F. Bonacci; S. Maurotti, S. Melina; L. Rivalta; P. Seminara

Ricerca di sostanze d abuso in matrice cheratinica F. Bonacci; S. Maurotti, S. Melina; L. Rivalta; P. Seminara Ricerca di sostanze d abuso in matrice cheratinica F. Bonacci; S. Maurotti, S. Melina; L. Rivalta; P. Seminara Laboratorio di Tossicologia Forense U.O. Medicina Legale di Catanzaro INTRODUZIONE I capelli

Dettagli

CARNITINA libera plasmatica in Fluorimetria - Cod. Z13010

CARNITINA libera plasmatica in Fluorimetria - Cod. Z13010 CARNITINA libera plasmatica in Fluorimetria - Cod. Z13010 INTRODUZIONE La L-Carnitina (β-hydroxy-γ-trimethylammonium butyrate) è una molecola importante che gioca un ruolo fondamentale nel trasporto di

Dettagli

AFFIDABILITA DEI METODI DI RILEVAZIONE:RUOLO DEL LABORATORIO NELL INDAGINE TOSSICOLOGICA

AFFIDABILITA DEI METODI DI RILEVAZIONE:RUOLO DEL LABORATORIO NELL INDAGINE TOSSICOLOGICA AFFIDABILITA DEI METODI DI RILEVAZIONE:RUOLO DEL LABORATORIO NELL INDAGINE TOSSICOLOGICA Valeria Crespi, Ursula Andreotta Laboratorio di Tossicologia UO Medicina del Lavoro e Preventiva AO Ospedale di

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA IN PIU LOTTI, IN MODALITA SERVICE, DI SISTEMI ANALITICI VARI PER VARIE UNITA OPERATIVE DELL AZIENDA ASL N

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA IN PIU LOTTI, IN MODALITA SERVICE, DI SISTEMI ANALITICI VARI PER VARIE UNITA OPERATIVE DELL AZIENDA ASL N ALLEGATO 1 DESCRIZIONE DELLA FORNITURA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA IN PIU LOTTI, IN MODALITA SERVICE, DI SISTEMI ANALITICI VARI PER VARIE UNITA OPERATIVE DELL AZIENDA ASL N. 8 DI CAGLIARI E DELL

Dettagli

REQUISITI INDISPENSABILI(di minima) Allegato A) CAPITOLATO TECNICO

REQUISITI INDISPENSABILI(di minima) Allegato A) CAPITOLATO TECNICO Allegato A) CAPITOLATO TECNICO SPETTROMETRI DI MASSA A TRIPLO QUADRUPOLO CON SORGENTE APCI/ESI COMPLETI DI HPLC/UPLC E ACCESSORI DEDICATI PER L ANALISI DI SOSTANZE D ABUSO NEI LIQUIDI BIOLOGICI Il settore

Dettagli

Istituto Superiore di Sanità. Metodo per la determinazione dell ocratossina A (OTA) nel caffè verde e torrefatto

Istituto Superiore di Sanità. Metodo per la determinazione dell ocratossina A (OTA) nel caffè verde e torrefatto Istituto Superiore di Sanità Metodo per la determinazione dell ocratossina A (OTA) nel caffè verde e torrefatto INDICE 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE 3 2. AVVERTENZE E PRECAUZIONI 3 3. PRINCIPI DEL METODO

Dettagli

DETERMINAZIONI IN MERITO ALLA RICERCA DI SOSTANZE STUPEFACENTI E PSICOTROPE NEI MATERIALI BIOLOGICI E AL DOSAGGIO DELL ETANOLO LA GIUNTA REGIONALE

DETERMINAZIONI IN MERITO ALLA RICERCA DI SOSTANZE STUPEFACENTI E PSICOTROPE NEI MATERIALI BIOLOGICI E AL DOSAGGIO DELL ETANOLO LA GIUNTA REGIONALE DELIBERAZIONE N. VIII/9097 DEL 13.03.2009 Oggetto: DETERMINAZIONI IN MERITO ALLA RICERCA DI SOSTANZE STUPEFACENTI E PSICOTROPE NEI MATERIALI BIOLOGICI E AL DOSAGGIO DELL ETANOLO LA GIUNTA REGIONALE VISTI:

Dettagli

CITRATI URINARI e SIERICI DUAL KIT in UV Codice Z32410

CITRATI URINARI e SIERICI DUAL KIT in UV Codice Z32410 CITRATI URINARI e SIERICI DUAL KIT in UV Codice Z32410 BIOCHIMICA L acido citrico è un acido organico. Tra gli inibitori urinari è ritenuto di particolare interesse in quanto la sua somministrazione induce

Dettagli

3-NITROTIROSINA PLASMATICA IN UV/VIS - FAST Codice Z61010

3-NITROTIROSINA PLASMATICA IN UV/VIS - FAST Codice Z61010 3-NITROTIROSINA PLASMATICA IN UV/VIS - FAST Codice Z61010 BIOCHIMICA La 3-nitrotirosina è un prodotto della nitrazione della tirosina mediata attraverso specie azotate reattive come l anione perossinitrito

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AGRIS SARDEGNA DIPARTIMENTO PER LA RICERCA NELLE PRODUZIONI VEGETALI

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AGRIS SARDEGNA DIPARTIMENTO PER LA RICERCA NELLE PRODUZIONI VEGETALI REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AGRIS SARDEGNA DIPARTIMENTO PER LA RICERCA NELLE PRODUZIONI VEGETALI CAPITOLATO SPECIALE D'ONERI PER LA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI N. 1 GASCROMATOGRAFO MUNITO DI N. 1

Dettagli

DROGHE E LAVORO Problematiche applicative Azienda Ospedaliera S.Anna di Como. DROGHE E LAVORO Problematiche applicative

DROGHE E LAVORO Problematiche applicative Azienda Ospedaliera S.Anna di Como. DROGHE E LAVORO Problematiche applicative DROGHE E LAVORO Problematiche applicative DROGHE E LAVORO Problematiche applicative Relatori: Dott. Luca Ferlin Referente settore Tossicologia DROGHE E LAVORO Problematiche applicative DROGHE E LAVORO

Dettagli

Autocampionatore Purge & Trap

Autocampionatore Purge & Trap AUTOCAMPIONATORI Autocampionatore Purge & Trap Accuratezza, Precisione e Riproducibilità Analytical Technology Srl Via San Domenico Savio 16 20047 Brugherio (MI) Tel. 039 870026 039 870512 Fax 039 2871442

Dettagli

4029 Sintesi del dodecil fenil etere da bromododecano e fenolo

4029 Sintesi del dodecil fenil etere da bromododecano e fenolo 4029 Sintesi del dodecil fenil etere da bromododecano e fenolo OH C 12 H 25 Br (249.2) Br + NaOH (40.0) Adogen 464 C 25 H 54 ClN (404.2) C 6 H 6 O (94.1) C 18 H 30 O (262.4) O + NaBr (102.9) Classificazione

Dettagli

Determinazione simultanea di sostanze psicotrope su XevoTQD tramite metodo rapido dopo preparazione del campione con reattivo M3. LSP - marzo 2013 1

Determinazione simultanea di sostanze psicotrope su XevoTQD tramite metodo rapido dopo preparazione del campione con reattivo M3. LSP - marzo 2013 1 Determinazione simultanea di sostanze psicotrope su XevoTQD tramite metodo rapido dopo preparazione del campione con reattivo M3 1 Attività di ricerca e dosaggio SOSTANZE STUPEFACENTI e PSICOTROPE INDICATORI

Dettagli

CITRATI URINARI in UV Codice Z32210

CITRATI URINARI in UV Codice Z32210 CITRATI URINARI in UV Codice Z32210 BIOCHIMICA L acido citrico è un acido organico. Tra gli inibitori urinari è ritenuto di particolare interesse in quanto la sua somministrazione induce un aumento del

Dettagli

presenta Il nuovo test rapido sulle intolleranze alimentari

presenta Il nuovo test rapido sulle intolleranze alimentari presenta Il nuovo test rapido sulle intolleranze alimentari Cos è il Food-Detective? E un test rapido per la rilevazione delle intolleranze alimentari E un test sicuro ed affidabile E un test che si esegue

Dettagli

Il Naftalene è il più semplice degli IPA. Cl 12

Il Naftalene è il più semplice degli IPA. Cl 12 Gli idrocarburi policiclici aromatici sono idrocarburi costituiti da due o più anelli benzenici uniti fra loro, in un unica struttura piana, attraverso coppie di atomi di carbonio condivisi fra anelli

Dettagli

LOTTO 1 - CAPITOLATO TECNICO. Spettrometro di Massa lineare/reflectron MALDI completo di sistema 2D-gel e HPLC con Spotting caratterizzato da

LOTTO 1 - CAPITOLATO TECNICO. Spettrometro di Massa lineare/reflectron MALDI completo di sistema 2D-gel e HPLC con Spotting caratterizzato da 1 All.to 1 LOTTO 1 - CAPITOLATO TECNICO Spettrometro di Massa lineare/reflectron MALDI completo di sistema 2D-gel e HPLC con Spotting caratterizzato da Analizzatore Tubo di volo lineare di almeno 1,5m

Dettagli

RISOLUZIONE OIV-OENO 487-2013 REVISIONE DELLA MONOGRAFIA SULLA MISURA DELL ATTIVITÀ DELLA CINNAMIL ESTERASI NEI PREPARATI ENZIMATICI (OIV-OENO 6-2007)

RISOLUZIONE OIV-OENO 487-2013 REVISIONE DELLA MONOGRAFIA SULLA MISURA DELL ATTIVITÀ DELLA CINNAMIL ESTERASI NEI PREPARATI ENZIMATICI (OIV-OENO 6-2007) RISOLUZIONE OIV-OENO 487-2013 REVISIONE DELLA MONOGRAFIA SULLA MISURA DELL ATTIVITÀ DELLA CINNAMIL ESTERASI NEI PREPARATI ENZIMATICI (OIV-OENO 6-2007) L ASSEMBLEA GENERALE, Visto l articolo 2, paragrafo

Dettagli

Laboratorio di Chimica Analitica II

Laboratorio di Chimica Analitica II Università degli Studi di Pisa Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale, anno accademico 2009/2010 Corso di Laurea in Chimica Laboratorio di Chimica Analitica II Prof.ssa Colombini Davide Ceratti

Dettagli

LABORATORI AUTORIZZATI

LABORATORI AUTORIZZATI L accreditamento dei laboratori che effettuano la ricerca delle sostanze d abuso con finalità medico-legale in Regione Lombardia: lo spirito della DGR n. VIII/9097 del 13 marzo 2009 Mario Cassani Nadia

Dettagli

Tossicologia Forense

Tossicologia Forense Tossicologia Forense La tossicologia forense è la branca della tossicologia a servizio delle scienze forensi Scienza che ricerca e identifica la presenza di droghe e veleni in fluidi biologici, tessuti

Dettagli

Droghe d abuso. Dott. Fabio Palla

Droghe d abuso. Dott. Fabio Palla Droghe d abuso Dott. Fabio Palla Deprimenti del S.N.C. Alcool etilico Inalanti Morfina e derivati GHB Ketamina Stimolanti del S.N.C. Cocaina Amfetamine Caffeina Antidepressivi Psichedelici Cannabis LSD

Dettagli

Il laboratorio opera dal 2004 nel controllo delle contaminazioni da aflatossina M1 e B1

Il laboratorio opera dal 2004 nel controllo delle contaminazioni da aflatossina M1 e B1 Attività del Laboratorio ARAS nel controllo delle contaminazioni da Il laboratorio opera dal 2004 nel controllo delle contaminazioni da aflatossina M1 e B1 Attività del Laboratorio ARAS nel controllo delle

Dettagli

PROTOCOLLO OPERATIVO DROGA

PROTOCOLLO OPERATIVO DROGA PROTOCOLLO OPERATIVO DROGA Protocollo operativo per gli accertamenti richiesti dall art 187 del DL.vo 30.4.1992 n. 285 e successive modificazioni sui conducenti in che si presume siano in stato di alterazione

Dettagli

RISOLUZIONE OIV-OENO 461-2012. Visto l Articolo 2, Paragrafo 2 IV, dell'accordo che istituisce l Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino,

RISOLUZIONE OIV-OENO 461-2012. Visto l Articolo 2, Paragrafo 2 IV, dell'accordo che istituisce l Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino, RISOLUZIONE OIV-OENO 461-2012 METODI PER LA DETERMINAZIONE DI NATAMICINA NEL VINO L ASSEMBLEA GENERALE, Visto l Articolo 2, Paragrafo 2 IV, dell'accordo che istituisce l Organizzazione Internazionale della

Dettagli

ADMA (DimetilArginina asimmetrica) sierica e/o plasmatica in Fluorimetria Cod. Z58010

ADMA (DimetilArginina asimmetrica) sierica e/o plasmatica in Fluorimetria Cod. Z58010 ADMA (DimetilArginina asimmetrica) sierica e/o plasmatica in Fluorimetria Cod. Z58010 INTRODUZIONE L Ossido Nitrico (NO) endoteliale gioca un ruolo molto importante nella regolazione della pressione sanguigna

Dettagli

Cromatografia Dal greco chroma : colore, graphein : scrivere 1903 Mikhail Twsett (pigmenti vegetali su carta)

Cromatografia Dal greco chroma : colore, graphein : scrivere 1903 Mikhail Twsett (pigmenti vegetali su carta) Cromatografia Dal greco chroma : colore, graphein : scrivere 1903 Mikhail Twsett (pigmenti vegetali su carta) E il termine generico che indica una serie di tecniche di separazione di molecole simili in

Dettagli

La metodologia C.E.D.I.A.: affidabilità, precisione, robustezza

La metodologia C.E.D.I.A.: affidabilità, precisione, robustezza La metodologia C.E.D.I.A.: affidabilità, precisione, robustezza Nella Cattai Laboratorio di Sanità Pubblica ASL Lecco Metodologia immunoenzimatica in fase omogenea CEDIA C loned E nzyme D onor I mmuno

Dettagli

L IDROGENO COME CARRIER GAS

L IDROGENO COME CARRIER GAS Copyright Claind srl For more information www.claind.eu 2013-1-IT White Paper L IDROGENO COME CARRIER GAS Le nuove frontiere della gascromatografia: può l idrogeno sostituire l elio? Claind, azienda italiana

Dettagli

ADMA (DimetilArginina asimmetrica) sierica e/o plasmatica in Fluorimetria Cod. Z58010

ADMA (DimetilArginina asimmetrica) sierica e/o plasmatica in Fluorimetria Cod. Z58010 ADMA (DimetilArginina asimmetrica) sierica e/o plasmatica in Fluorimetria Cod. Z58010 INTRODUZIONE L Ossido Nitrico (NO) endoteliale gioca un ruolo molto importante nella regolazione della pressione sanguigna

Dettagli

TEST DI SCREENING E CONFERMA IN TOSSICOLOGIA (sostanze d abuso)

TEST DI SCREENING E CONFERMA IN TOSSICOLOGIA (sostanze d abuso) TEST DI SCREENING E CONFERMA IN TOSSICOLOGIA (sostanze d abuso) A cura di Giuseppe Dalmasso Laboratorio di Analisi Chimico-Cliniche P.O. Imperia ASL 1 Imperiese PREMESSA La competenza dei Laboratori di

Dettagli

PROVE INTERLABORATORIO UNICHIM

PROVE INTERLABORATORIO UNICHIM PROVE INTERLABORATORIO UNICHIM Idrocarburi policiclici aromatici in matrici ambientali (IPA) 6 ciclo Inquinanti organoclorurati (PCB) 6 ciclo Arpa Umbria UOLM Sezione Chimica Suolo e Rifiuti Responsabile:

Dettagli

Aspetti legali inerenti al monitoraggio di sostanze d'abuso nei lavoratori addetti a mansioni comportanti rischi per la sicurezza, l'incolumità e la

Aspetti legali inerenti al monitoraggio di sostanze d'abuso nei lavoratori addetti a mansioni comportanti rischi per la sicurezza, l'incolumità e la Aspetti legali inerenti al monitoraggio di sostanze d'abuso nei lavoratori addetti a mansioni comportanti rischi per la sicurezza, l'incolumità e la salute di terzi Arezzo 27/09/2010 Sara Fabbroni Lo scopo

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL GLUTINE IN ALIMENTI E SUPERFICI

DETERMINAZIONE DEL GLUTINE IN ALIMENTI E SUPERFICI Numero 01/2012 marzo 2012 DETERMINAZIONE DEL GLUTINE IN ALIMENTI E SUPERFICI Considerata l'elevata incidenza delle allergie alimentari e gli effetti anche gravi che possono provocare sull'uomo, le normative

Dettagli

Analytical Technology Srl Prodotti e servizi integrati per la cromatografia

Analytical Technology Srl Prodotti e servizi integrati per la cromatografia FILTRAZIONE Analytical Technology Srl Prodotti e servizi integrati per la cromatografia Analytical Technology nasce nel 1992 dalla ventennale esperienza nel settore cromatografico dei suoi fondatori che

Dettagli

LA QUALITA NEL LABORATORIO DI TOSSICOLOGIA

LA QUALITA NEL LABORATORIO DI TOSSICOLOGIA LA QUALITA NEL LABORATORIO DI TOSSICOLOGIA Dr.ssa Maria Bertona Laboratorio Analisi Ospedale di Desio-Sezione di Tossicologia Azienda Ospedaliera di Desio e Vimercate Monza 29/06/2011 OSPEDALE DI DESIO

Dettagli

Il Laboratorio di Sanità Pubblica e le analisi tossicologiche a valenza medico-legale -L analisi del capello-

Il Laboratorio di Sanità Pubblica e le analisi tossicologiche a valenza medico-legale -L analisi del capello- Il Laboratorio di Sanità Pubblica e le analisi tossicologiche a valenza medico-legale -L analisi del capello- Adriano Isernia Laboratorio di Sanità Pubblica ASL Cremona L analisi tossicologica medico-legale

Dettagli

25-OH VITAMINA D 3 PLASMATICA IN UV / VIS Codice Z19010

25-OH VITAMINA D 3 PLASMATICA IN UV / VIS Codice Z19010 25-OH VITAMINA D 3 PLASMATICA IN UV / VIS Codice Z19010 INTRODUZIONE La vitamina D ha un ruolo fondamentale nel controllo delle concentrazioni di calcio e fosforo nel liquido extracellulare e quindi nel

Dettagli

RIDASCREEN FAST T-2 Toxin

RIDASCREEN FAST T-2 Toxin RIDASCREEN FAST T-2 Toxin Saggio immunoenzimatico per l analisi quantitativa della tossina T-2 Cod. R5302 Test in vitro Conservare a 2-8 C R-Biopharm AG, Darmstadt, Germany Tel.: +49 (0) 61 51 81 02-0

Dettagli

TEMA RICERCA The SMALL & SMART Dedicated Drug Testing Solution Uno strumento compatto con grandi prestazioni L analizzatore CDx90 è uno strumento da banco completamente automatizzato, con accesso random,

Dettagli

25-OH VITAMINA D 3 e 25-OH VITAMINA D 2 PLASMATICHE IN UV / VIS Codice Z19110

25-OH VITAMINA D 3 e 25-OH VITAMINA D 2 PLASMATICHE IN UV / VIS Codice Z19110 25-OH VITAMINA D 3 e 25-OH VITAMINA D 2 PLASMATICHE IN UV / VIS Codice Z19110 INTRODUZIONE La vitamina D ha un ruolo fondamentale nel controllo delle concentrazioni di calcio e fosforo nel liquido extracellulare

Dettagli

Campionamento e analisi delle micotossine

Campionamento e analisi delle micotossine Campionamento e analisi delle micotossine Emma Tealdo, Veneto Agricoltura 5.1 Introduzione Un corretto campionamento è il presupposto essenziale per un metodo analitico affidabile, tenendo presente che

Dettagli

Protocollo di laboratorio per la purificazione manuale del DNA a partire da 0,5 ml di campione

Protocollo di laboratorio per la purificazione manuale del DNA a partire da 0,5 ml di campione Protocollo di laboratorio per la purificazione manuale del DNA a partire da 0,5 ml di campione Per la purificazione del DNA genomico proveniente dai kit di prelievo Oragene e ORAcollect. Per le istruzioni

Dettagli

ANALYTICAL TECHNOLOGY SRL Tel. (++39) 039870026-039870512 Registro Imprese Monza MB e Via San Domenico Savio, 16 Fax (++39) 0392871442 Cod.

ANALYTICAL TECHNOLOGY SRL Tel. (++39) 039870026-039870512 Registro Imprese Monza MB e Via San Domenico Savio, 16 Fax (++39) 0392871442 Cod. ANALYTICAL TECHNOLOGY SRL Tel. (++39) 039870026-039870512 Registro Imprese Monza MB e Via San Domenico Savio, 16 Fax (++39) 0392871442 Cod. Fisc 10697730157 20861 Brugherio e-mail: antec@antec.it Capitale

Dettagli

Procedura di campionamento per clienti esterni

Procedura di campionamento per clienti esterni Procedura di campionamento per clienti esterni Rev Data emissione Motivo/Modifica 00 30/04/2013 Prima emissione 01 28/02/2014 Aggiunti riferimenti normativi sul campionamento, come da oss. ACCREDIA del

Dettagli

Metodo III.1. Determinazione dell umidità. 1. Determinazione dell umidità nei fertilizzanti che non contengono sostanze volatili diverse dall acqua

Metodo III.1. Determinazione dell umidità. 1. Determinazione dell umidità nei fertilizzanti che non contengono sostanze volatili diverse dall acqua METODI III METODI DI DETERMINAZIONE DELL UMIDITA, GRANULOMETRIA, ph e SALINITA Metodo III.1 Determinazione dell umidità 1. Determinazione dell umidità nei fertilizzanti che non contengono sostanze volatili

Dettagli

miscela di reazione miscela di reazione

miscela di reazione miscela di reazione Alla fine della reazione: miscela di reazione 1.Si tratta con acqua o acqua e ghiaccio 2.Si aggiunge un solvente organico immiscibile e si agita Si lava (estrae) con una base Si lava (estrae) con un acido

Dettagli

ESTRAZIONE ED IDENTIFICAZIONE DI UN OLIO DA UN PRODOTTO ALIMENTARE

ESTRAZIONE ED IDENTIFICAZIONE DI UN OLIO DA UN PRODOTTO ALIMENTARE ESTRAZIONE ED IDENTIICAZIONE DI UN OLIO DA UN PRODOTTO ALIMENTARE I trigliceridi I grassi (o meglio i lipidi) sono costituenti essenziali di moltissimi alimenti. In alcuni di essi (olio, burro, margarina)

Dettagli