GUIDA RAPIDA DIRECT ACCESS

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GUIDA RAPIDA DIRECT ACCESS"

Transcript

1 GUIDA RAPIDA DIRECT ACCESS

2 INDICE CHE COS È DIRECT ACCESS. COME COLLEGARSI CONFIGURAZIONE: OPZIONI DI TRADING VEDERE GLI ORDINI 1. Etichetta verde Accesso al Broker" 2. Informazione grafica INVIARE, MODIFICARE E CANCELLARE GLI ORDINI 1. APRIRE una posizione 1.1. Inviare un ordine con + / Inviare ordini di compravendita rapida 1.3. Inviare gli ordini con F8/F Inviare ordini AVANZATI 2. Utilizzare il pannello di inserimento ordini del menú Operare 3. MODIFICARE gli ordini 4. CANCELLARE gli ordini 5. CHIUDERE una posizione 6. CLONARE gli ordini 7. Usare il GESTORE della Domanda/Offerta UTILIZZARE I SISTEMI AUTOMATICI CON DIRECT ACCESS CONCETTI AGGIUNTIVI 1. Come utilizzare l opzione ARMED 2. Come usare gli ORDINI PREDEFINITI

3 CHE COS È DIRECT ACCESS. COME COLLEGARSI Direct Access è un sistema rapido e semplice da utilizzare con il quale è possibile inviare, in modo totalmente sicuro, degli ordini al Broker operando da Visual Chart V. Ci si può collegare al servizio Direct Access in due modi diversi: virtualmente, in simulazione (inserendo solo il username di Visual Chart e lasciando la password in bianco) o in modo reale, con il Broker, inviando gli ordini direttamente al mercato (username e password sono fornite in questo caso direttamente dal Broker). Simbolo Direct Access e finestra di connessione Si può accedere dal simbolo di Visual Chart V o direttamente dal menú principale Per stabilire la connessione con Direct Access occorre cliccare il simbolo della chiave visibile nella barra di accesso rapido di Visual Chart V opure nel menù principale del programma, a cui si accede tramite il logo di Visual Chart. Per accedere al servizio di trading in modo reale occorre inserire i dati di accesso forniti unicamente dal Broker. Dopo aver inserito i dati, bisogna premere Collegare: si potrà vedere dopo un istante che il simbolo della chiave si illumina in giallo. Nel caso in cui ci si voglia collegare al simulatore, bisogna introdurre solo il Username di Visual Chart lasciando la password in bianco e premere Collegare. La chiave diventerà verde. A partire da questo momento si puó utilizzare Direct Access. Se si vuole operare nel mercato reale occorre contrattare il servizio di Direct Access con il Broker. La lista di Broker che offrono questo servizio si puó vedere nella sezione Collaboratori del menù Visual Zone situato nella nostra pagina web.

4 CONFIGURAZIONE: OPZIONI DI TRADING Si può aprire la finestra delle opzioni di Trading cliccando nel simbolo del logo-menú principale di Visual Chart V e successivamente cliccando il tasto Opzioni, situato in basso a destra. In questa sezione è possibile modificare vari aspetti del funzionamento del programma secondo le necessità dell utente. Nel menú situato sulla sinistra della finestra di configurazione appaiono alcune categorie, classificate in base all oggetto da modificare. L ultima categoria è Trading, in cui è posible cambiare vari aspetti relativi al funzionamento di Direct Access. La configurazione del Trading appare divisa in quattro parti, come possiamo vedere nell immagine: Conferme, Sistemi, Eventi e Ordini. Vediamo il significato di ognuna di queste opzioni: Conferme: se si clicca la casella corrispondente a questa opzione, Visual Chart Direct Access richiederà una conferma per poter inviare qualsiasi tipo di ordine (marcando la casella principale) oppure solo per inviare nuovi ordini, modificarli, cancellarli, e/o chiudere delle posizioni aperte. Sistemi: questa opzione si applica quando si disattiva il trading di un sistema che sta operando con un ordine predefinito, o quando questo si elimina. Permette di specificare cosa accade con gli ordini che sono stati inviati a mercato e che non sono ancora stati eseguiti. Eventi: offre la possibilità di attivare o disattivare l invio di allerte visibili come finestre pop-up ogni volta che si produce un evento in relazione con gli ordini. Ordini: esiste l opzione di vedere gli ordini inviati in un determinato simbolo in tutte le finestre dei grafici e in tutte le posizioni (occorre marcare la casella corrispondente) oppure solo nella finestra in cui l ordine è stato inviato. Visual Chart V include inoltre due ulteriori opzioni nella configurazione del Trading: Armed: Nella finestra della domanda/oferta si può stabilire come standard il numero di contratti da inviare per ogni ordine quando si preme il tasto della domanda o dell offerta. Avvisi: Si possono ricevere al cellulare degli avvisi riguardanti il trading (esecuzione di ordini, cancellazioni, stop inviati, etc.) Altro: In questa ultima versione si aggiunge la possibilità di non stampare automaticamente gli ordini.

5 VEDERE GLI ORDINI 1. Etichetta verde Accesso al Broker Uno degli elementi principali di Direct Access è l etichetta verde Accesso al Broker situata sotto il menú dei comandi di Visual Chart V. Se si è collegati con il simulatore di Visual Chart, nell etichetta apparirà la scritta Broker Demo mentre se si è collegati con uno dei Broker che offrono il servizio di trading apparirà direttamente il nome del Broker al quale si è collegati. Cliccando questa etichetta potrá consultare rapidamente tutti i suoi ordini, sapere esattamente in che stato si trovano e incluso vedere come si inviano al mercato. Si può inoltre catalogare l informazione secondo l operatore, il mercato etc. Una volta stabilita la connessione, nel nome dell etichetta Accesso al Broker appare il nome del Broker al quale si è collegati.

6 Sulla sinistra è possibile vedere il pannello Conti, dove si possono vedere tutti gli account (conti) disponibili, filtrare l informazione secondo l operatore, il mercato o una data determinata. Questa informazione è particolarmente utile nel caso in cui il suo Broker dia la possibilità di operare con vari account. Per aggiungere un account al monitoraggio basta cliccare il tasto destro del mouse e scegliere l opzione Aggiungere al monitoraggio nel menú contestuale. La parte destra si divide in due finestre, ognuna con una configurazione diversa, che permette di classificare gli ordini secondo il loro stato. Si può controllare lo stato degli ordini e degli account anche tramite il Gestore degli Ordini, che si trova nella parte bassa dello schermo. Se non appare qui, è possibile aprirlo cliccando il menù Vedere e attivando la casella Gestore degli Ordini

7 Tutti: rende visibili tutti i tipi di ordini: attivi, eseguiti e cancellati. Attivi: contiene gli ordini in attesa di essere eseguiti. Nel momento in cui gli ordini si inviano al mercato o si cancellano, sparisc no da questa finestra. Eseguiti: mostra gli ordini che sono stati inviati al mercato. Cancellati: in questa sezione si possono vedere gli ordini annullati per qualsiasi motivo. Posizioni aperte indica le posizioni aperte nel conto del Broker (alcuni Broker possono non offrire questa informazione) Operazioni chiuse: qui possiamo vedere tutti i dettagli delle operazioni chiuse. P&L: questa sezione contiene l informazione relativa al guadagno o alla perdita nelle varie operazioni, in contanti, in punti o in percentuale. Saldo: mostra varie caratteristiche relative allo stato del conto. Web: permette l acceso rapido alla pagina del Broker. Sia nell Accesso al Broker che nel Gestore degli Ordini è possibile catalogare l informazione secondo vari criteri, anche simultaneamente. Occorre mantenere il tasto sinistro del mouse premuto quando si trascina il campo desiderato verso l alto. In questo esempio, nel momento in cui si lascia la casella del campo Simbolo, si vedrà l informazione raggruppata per simbolo. 2. Informazione grafica Grazie alla facilità d uso dell interfaccia di Visual Chart, Direct Access presenta in modo visivo, nel grafico, nella finestra di profondità o nella finestra delle posizioni, gli ordini che sono stati inviati, sempre se sono attivi o se sono state aperte delle posizioni. Gli ordini di acquisto sono segnalati in verde, mentre gli ordini di vendita sono segnalati in arancione scuro. Questi colori sono comunque configurabili a piacere nel Pannello delle Proprietà. Quadro di profondità del mercato Grafico E-Mini S&P 500 Continuous

8 Tutti gli eventi (invio di ordini, modifiche, etc.) si possono notificare con un sistema di avvisi visivi e/o acustici. Quando salta un allerta, oltre ad apparire una finestra pop-up con il messaggio corrispondente, si registra l avviso nel pannello delle informazioni Allerte. La finestra pop-up appare ogni volta che salta un allerta, anche se Visual Chart è minimizzato. Questa finestra si può chiudere o si può muovere dove si vuole. Nella finestra pop-up si specifica l ora, l oggetto del messaggio (nuovo, modificato, eseguito, cancellato...), il tipo (acquisto, vendita, acquisto limitato, compra stop ) il volume, il simbolo e il prezzo. Nell elenco delle Allerte, situato vicino al pannello delle Proprietà, si trova il registro degli avvisi. INVIARE, MODIFICARE E CANCELLARE GLI ORDINI Direct Access è un applicazione versatile, grazie alla quale è possibile inviare al mercato vari tipi di ordini secondo il tipo di operazione che si desidera effettuare. 1. APRIRE una posizione Un modo efficace per poter inviare immediatamente degli ordini è utilizzare il grupo di comandi Intermediazione (accessibili dal menù Operare). Inviare gli ordini con + / - Dopo aver completato i vari campi e aver premuto Inviare, l ordine Cliccando + / - il cursore si posizionerà nel campo Limite dove apparirà il miglior prezzo. I successivi click in + / - modificano il prezzo dell ordine apparirà nel gestore degli ordini. + - Sono disponibili nuovi tipi di ordini stop simulati, utili quando il mercato non accetta stop reali, come ad esempio: stop a mercato simulato, stop limitato simulato e stop to the best simulato.

9 1.2. Inviare ordini di compravendita rapida Si possono inviare degli ordini di compravendita utilizzando unicamente questi tasti: Ctrl+Shift+Sinistra: attiva ordini di acquisto limitato o stop Ctrl+Shift+Destra: attiva ordini di vendita limitata o stop Questo sistema di invio veloce di ordini si può utilizzare tanto nei grafici quanto nelle finestre di profondità. Le combinazioni di tasti descritte in precedenza offrono una visione diretta dell ordine, che sarà limitato o stop secondo il tipo selezionato nella finestra di compravendita rapida. Anche il numero di titoli/contratti sarà quello riportato nella finestra. Dopo aver premuto la combinazione di tasti, l ordine si situa nella prima posizione di acquisto o di vendita. Una volta apparsa nel grafico la finestra corrispondente all ordine, è possibile modificare il prezzo e il tipo dell ordine inviato: Per modificare il prezzo bisogna solo premere le frecce Su e Giù Per modificare il tipo di ordine si utilizzano i tasti L e S : Con il tasto L si vede un ordine limitato. Con il tasto S il tipo di ordine diventerà uno stop a mercato. Continuando a premere lo stesso tasto, si possono vedere i vari tipi di ordini disponibili (stop to the best, limitato ) potendo scegliere il migliore stop in ogni momento. Premendo INVIO l ordine sarà inviato al mercato. Dopo aver premuto la combinazione di tasti Ctrl+Shift+Destra, si può vedere un ordine di vendita. Nel pannello di inserimento degli ordini è stato scelto un ordine limitato Inviare gli ordini con F8/F9 Per inviare degli ordini di compravendita in un grafico o in una finestra di profondità, si possono usare i tasti F8 (Acquisto) e F9 (Vendita). F8 F9 Dopo aver aperto il grafico o la finestra di profondità/posizioni del simbolo che si desidera comprare o vendere, occorre cliccare il tasto F8 o F9, corrispondente all operazione che vogliamo realizzare, per poter vedere la finestra di acquisto o di vendita. Si compilano i vari campi della finestra del nuovo ordine di acquisto o di vendita e dopo aver terminato si preme Inviare o il tasto INVIO. Se si vuole operare in un simbolo incluso in una tabella, innanzi tutto si deve cliccare la fila della tabella dove si situa il simbolo desiderato, e poi premere il tasto F8 o F9 a seconda dell ordine che si vuole inviare.

10 1.4. Inviare degli ordini AVANZATI Cliccando il tasto AVANZATO del dialogo di selezione si aprirà un ampia gamma di opzioni di trading: ORDINI CONCATENATI (OCO, OSO, Bracket). Sono ordini che dipendono dall esecuzione dell ordine che li precede. Vediamo ora un esempio di un ordine Bracket. -OCO (Order Cancel Order/ordine cancella ordine). Consiste nella configurazione di un ordine principale e uno secondario, in modo tale che quando uno dei due ordini si esegue, l altro si cancella automaticamente. -OSO (Order Send Order/ordine invia ordine). In questo caso l esecuzione dell ordine principale dará luogo all invio di un secondo ordine. -BRACKET. L ordine é composto da un ordine principale e uno secondario. L attivazione dell ordine secondario dipende dall esecuzione del principale. Vediamo ora come si crea un ordine Bracket. Cliccando il tasto Bracket, si aprono due opzioni aggiuntive all ordine principale: una per inserire il limite dei benefici e l altra per lo stop di perdite. Si indica il prezzo minimo come limite dei benefici L ordine in giallo è il principale (acquisto limitato) e i due ordini in arancione sono lo stop di perdite e il limite dei benefici. Si indica un prezzo massimo per limitare le perdite

11 ORDINI CONDIZIONATI (Trailing stop, Per prezzo, etc.). Sono un grupo di ordini relazionati tra loro, il cui invio si realizza solo se si compiono determinati requisiti fissati in precedenza.. Trailing stop. Abbiamo una posizione aperta nel E-mini S&P500 futures Configuriamo uno stop dinamico (chiamato anche trailing-stop) di 5 punti: significa che quando si invia l ordine, questo si eseguirá a un prezzo inferiore di 5 punti rispetto al valore del mercato, come protezione da possibili perdite. A seconda della variazione del prezzo, l ordine trailing-stop (bandiera arancione) si muoverà automaticamente, in modo da chiudere la posizione al miglior prezzo possibile.

12 Prima Posizione Si tratta di un tipo speciale di trailing che serve a mantenere l ordine nella prima posizione di compravendita. In questo caso abbiamo inviato un ordine di acquisto limitato nel futuro del Bund Continuous. Stabilendo le condizioni abbiamo inserito un limite a punti, ció significha che l ordine sará inviato alla prima posizione di mercato e sará mantenuto sempre nella prima posizione. Non appena la quotazione raggiungerá i punti l ordine verrá eseguito, evitando cosí di comprare a un prezzo piú alto di quello stabilito. L ordine è stato inviato a 125,60: la prima posizione di mercato Nell immagine si puó vedere che la prima posizione è cambiata, per cui l ordine è stato modificato. In questo caso l ordine ha raggiunto il prezzo limite ed è stato eseguito.

13 Per prezzo Abbiamo configurato un ordine di acquisto limitato nel mercato E-Mini S&P Continuos a 815 punti. Secondo le condizioni stabilite l ordine si eseguirá quando il prezzo dell Euro Bund Future Continuos arriverá a In questa immagine vediamo che nel grafico del E-mini S&P continuous appare l Infotrader nel prezzo stabilito configurando l ordine condizionato. Nell etichetta Attivi del Gestore degli Ordini si puó vedere che l ordine é in Attesa di Evento, in questo caso in attesa che si compia la condizione indicata STABILIRE IL PREZZO TRAMITE PIPS. La finestra di dialogo ammette anche un modo di trading in cui non é necessario specificare il valore assoluto del prezzo, ma si puó inserire solamente la distanza dal valore di mercato alla quale si vuole piazzare l ordine. Per introdurre uno di questi valori, occorre scrivere nella casella del prezzo (limite o stop) la quantitá di pips seguita dalla lettera p. In Limite scriviamo 5p Visual Chart invia un ordine limitato di 5 pips sotto il prezzo.

14 2. UTILIZZARE IL PANNELLO DI INSERIMENTO ORDINI DEL MENÙ OPERARE Questo metodo permette di inviare degli ordini di acquisto e di vendita in un determinato mercato, avendo configurato anteriormente gli aspetti necessari nel pannello di inserimento degli ordini, raggiungibile dal menù Operare. Occorre solo cliccare i tasti di compravendita nel momento che si considera più opportuno. Fatto ciò, l ordine apparirà nel grafico e nel quadro di profondità, in Acceso al Broker en el Gestore degli Ordini. Cliccando l opzione Altro si potranno vedere delle restrizioni che si possono dare all ordine: tempo, volume e ordini avanzati (ordini OCO, OSO, Bracket, condizionati ) Cliccando l opzione Altro si potranno vedere delle restrizioni che si possono dare all ordine: tempo, volume e ordini avanzati (ordini OCO, OSO, Bracket, condizionati )

15 3. MODIFICARE gli ordini (F2) Il comando Modificare ordine permette di cambiare il prezzo di un ordine attivo selezionato in un grafico o in una finestra di profondità/posizione. Si puó selezionare con la tastiera l ordine che si vuole modificare: Ctrl+Destra seleziona l ordine di acquisto più vicino al prezzo Ctrl+Sinistra seleziona l ordine di vendita più vicino al prezzo I successivi click sul tasto destro/sinistro selezionano gli altri ordini attivi nel grafico Bisogna premere l opzione Modificare ordine, oppure il tasto F2, per poter vedere la finestra di acquisto o di vendita dove si può cambiare il numero di titoli/contratti e il prezzo al quale si vuole inviare l ordine. Modificare gli ordini con il mouse + tastiera Dopo aver modificato il prezzo dell ordine, cliccando Inviare o il tasto INVIO si può vedere la conferma della modifica nel grafico. Visual Chart Direct Access semplifica il modo di operare tradizionale: è infatti possibile modificare gli ordini di compravendita solamente con il mouse per velocizzare al massimo il trading. Questo tipo di operazione è possibile per tutti gli ordini di compravendita normali presenti nei grafici o nelle finestre di profondità. Questi ordini sono facilmente riconoscibili dato che sono segnalati dalla cosiddetta bandiera che indica la quantità e l importo corrispondente. Il processo di modificazione di un ordine con il mouse è semplice: occorre solo premere con il tasto sinistro del mouse la bandiera con l ordine da modificare e, sempre con il tasto sinistro del mouse premuto, trascinarla verso l alto o verso il basso fino a raggiungere il prezzo desiderato. Terminato questo processo, nel pannello Allerte si vedrà l avviso di modifica dell ordine selezionato. -Modificare degli ordini con il mouse nel grafico selezionato. Nel grafico è attivo un ordine di acquisto di 1 contratto. Muoviamo l ordine con il mouse fino a raggiungere il nuovo prezzo desiderato Si può vedere come l ordine è stato modificato: ora verrà eseguito al prezzo desiderato non appena il prezzo del mercato sará uguale a quello indicato. La modifica si può vedere nella finestra degli avvisi. Nel registro degli avvisi si può vedere qualsiasi evento

16 -Modificare un ordine nella finestra delle posizioni utilizzando il mouse Gli ordini attivi in una finestra delle posizioni appaiono con il prezzo marcato in azzurro o in rosso (i colori si possono modificare) secondo il tipo di ordine: in azzurro gli ordini di acquisto e in rosso gli ordini di vendita. Per modificare il prezzo dell operazione occorre cliccare sull ordine attivo con il tasto sinistro del mouse e muovere il puntatore verso il nuovo prezzo scelto. Lasciando il tasto sinistro del mouse si definisce il nuovo prezzo. Si può quindi cliccare INVIO oppure realizzare ulteriori cambiamenti nei parametri dell ordine prima di inviarlo. Una volta inviato, la finestra delle posizioni indicherà l ordine con il nuovo prezzo assegnato. Esiste un ordine attivo di un contratto al prezzo segnalato in rosso. Cliccando questo prezzo con il tasto sinistro del mouse è possibile trascinare l ordine verso l alto o verso il basso. Lasciando il tasto sinistro del mouse quando l ordine raggiunge il prezzo desiderato si modifica l ordine. -Modificare un ordine in un grafico utilizzando la tastiera Con Visual Chart V è possibile usare solo la tastiera per modificare degli ordini. Si può selezionare con la tastiera l ordine che vogliamo modificare: Ctrl+Destra Seleziona l ordine di acquisto più vicino al prezzo. Ctrl+Sinistra Seleziona l ordine di vendita più vicino al prezzo. Premendo ancora i tasti destra/sinistra si possono selezionare gli altri ordini attivi nel grafico. Dopo aver selezionato l ordine che si vuole modificare, basta usare le freccie su/giù e vedere nel grafico come sale/scende il prezzo. Per confermare la modifica dell ordine occorre premere INVIO.

17 4. CANCELLARE un ordine (F12) / Canc. Questo comando caneclla l ordine attivo selezionato in un grafico o in una tabella. È abilitato solo nel caso in cui ci sia almeno un ordine attivo. Nel caso in cui ci sia solo un ordine attivo nella finestra, non occorre selezionarlo per poterlo cancellare. Si può selezionare dalla tastiera l ordine che vogliamo modificare: Ctrl+Destra Seleziona l ordine di acquisto più vicino al prezzo. Ctrl+Sinistra Seleziona l ordine di vendita più vicino al prezzo. Premendo ancora i tasti destra/sinistra si possono selezionare gli altri ordini attivi nel grafico. Cliccando il tasto INVIO o l opzione Inviare nella finestra, l ordine si cancella immediatamente. -Cancellare Un Ordine Dalla Tastiera (Ctrl + /Ctrl - ) Si può cancellare qualsiasi ordine in un istante utilizzando solo la tastiera: Premendo Ctrl + si cancella, senza nessun messaggio di conferma, l ordine di acquisto più vicino al prezzo. Premendo Ctrl - si cancella, sempre senza ricevere nessun messaggio di conferma, l ordine di vendita più vicino al prezzo. Cancellare Tutti Gli Ordini (Ctrl+F12) Per cancellare più di un ordine per volta, si può utilizare il comando Cancellare TUTTI gli ordini o la combinazione di tasti Ctrl+F12

18 5. CHIUDERE una posizione (F10) Cliccando il comando Chiudere posizione aperta si chiuderà la posizione aperta anteriormente. Questo comando è abilitato solo se ci sono delle posizioni aperte nel mercato. Cliccando il comando corrispondente (F10), si apre una finestra con un ordine a mercato, di segno contrario alla posizione aperta, con lo stesso numero di contratti/titoli Dopo aver cliccato INVIO o il tasto Inviare, si chiuderà immediatamente la posizione aperta. CHIUDERE TUTTE LE POSIZIONI (Ctrl+F10) Se ci sono varie posizioni aperte in vari grafici, cliccando CTRL+F10 si possono chiudere tutte simultaneamente.

19 6. CLONARE gli ordini Nel menù Accesso al Broker o nel Gestore degli Ordini di Visual Chart è possibile realizzare diversi tipi di operazioni con gli ordini, tra i quali si trova la clonazione. Lo scopo di questa funzione è di permettere l invio veloce di più ordini uguali o simili a quelli già presenti nell Accesso al Broker o nel Gestore degli Ordini. Questa funzione si può utilizzare solo con gli ordini che appaiono nelle etichette "Attivi" ed "Eseguiti". La procedura è semplice: occorre selezionare l ordine desiderato e cliccarlo con il tasto destro del mouse. Si potrà vedere quindi la finestra con le operazioni che si possono realizzare con l ordine scelto, tra le quali si trova "Clonare ordine". Selezionandola, appare una finestra di compravendita in cui è possibile inviare il nuovo ordine clonato o, se si vuole, modificare qualsiasi parametro del nuovo ordine. 7. Utilizzare LA FINESTRA DELLA DOMANDA/OFFERTA Una delle novità che presenta la versione 5 di Visual Chart Direct Access è la possibilità di operare direttamente dalla finestra della domanda/offerta. Questo strumento permette seguire nel dettaglio la quotazione di qualsiasi valore e inviare degli ordini di compravendita di un numero determinato di contratti o titoli stabiliti anteriormente. Rende quindi possibile operare con rapidità nelle prime posizioni del Book ed è specialmente utile per il trading nel mercato delle valute. Appare una finestra pop-up con le informazioni riguardanti l operazione realizzata. Con un solo click con il tasto sinistro del mouse nella zona di Vendita o di Acquisto si invia l ordine. Nel pannello delle Allerte è possibile vedere il registro degli ultimi eventi.

20 UTILIZZARE I SISTEMI AUTOMATICI DI TRADING CON DIRECT ACCESS Quando si collega un sistema di trading per operare automaticamente con Visual Chart, è fondamentale osservare questi aspetti. 1º Il sistema si inserisce nel grafico esattamente nella stessa posizione in cui ci si trova attualmente nel mercato al momen to di collegare il sistema con Direct Access. Ciò significa che se un sistema è inserito in un grafico e questo ha una posizio ne aperta in un contratto o un azione, si presuppone che anche nel mercato reale il sistema abbia la stessa posizioneaperta. 2º Dopo aver inserito il sistema si invieranno gli ordini che stanno in attesa nel mercato. 3º Internamente, i sistemi funzionano in Visual Chart in questo modo: ogni volta che termina una barra, il sistema si ricalco la e invia gli ordini in attesa. Questi ordini possono essere di vari tipi: ordini di chiusura, a mercato, stop e limit. Se l ordine è di chiusura, viene eseguito immediatamente nella stessa chiusura della barra che è appena terminata. Se si tratta di un ordine a mercato, viene eseguito all inizio della barra successiva. Nel caso in cui l ordine sia di tipo stop o limit, rimarrà vigente durante il periodo di formazione della barra successiva e si eseguirà quando il mercato raggiungerà il prezzo desidesiderato. 4º Sapendo come operano i sistemi in Visual Chart, vediamo ora che succede quando ci si collega con Direct Access: Al termine di una barra, il sistema calcola i nuovi ordini che saranno vigenti nel periodo di formazione della barra successiva. Se questi ordini sono gli stessi che il sistema riconosce come attivi nel mercato (ovvero che sono stati inviati nelle barre anteriori), non si invierà nessun nuovo ordine e non si cancellerà nessun ordine. Se ci sono delle differenze tra gli ordini che il sistema tiene in attesa in Visual Chart e gli ordini che sono presenti in questo momento nel mercato, si cancelleranno gli ordini vecchi e si invieranno i nuovi. Nel caso in cui il tipo di ordine sia di chiusura o a mercato, l ordine che si invierà al Mercato sarà to the best (che si esegue immediatamente). 5º Dopo aver iniziato le operazioni di trading, ci sono varie cause per cui è possibile che si produca una differenza tra la posizione presente nel mercato reale e la posizione indicata dal sistema inserito in Visual Chart. Ogni volta che si esegue un ordine si produce questa differenza dato che necessariamente il nuovo ordine deve essere inviato anteriormente, o in Visual Chart o nel mercato reale. Quando questo succede, il sistema apre un periodo di attesa in modo tale da poter correggere questa situazione in modo naturale quando arriva a Visual Chart il nuovo ordine eseguito o il tick che produce l esecuzione dell ordine nel grafico. Per correggere una posizione, Visual Chart realizza queste operazioni: 1. Si cancellano tutti gli ordini attivi o in attesa. 2. Si invia al mercato un ordine con il numero di contratti/azioni e il tipo (acquisto o vendita) necessari per correggere la posizone e lasciarla così come appare nel grafico di Visual Chart. 3. Si inviano i nuovi ordini. Gli esempi riportati successivamente illustrano alcuni casi in cui può accadere che sia necessario correggere una posizione. A) Se si utilizano degli ordini limit è possibile che il mercato raggiunga il prezzo nel quale il sistema ha piazzato l ordine ma che non si esegua totalmente, solo parzialmente. Trascorso il tempo di attesa, la posizione si correggerà automaticmente nel modo anteriormente descritto. B) Se si esegue un ordine di tipo stop o limit nel mercato, ma questo non arriva a Visual Chart: in questo caso, trascorso il periodo di attesa, si correggerà la posizione nel mercato in modo che corrisponda con la posizione del sistema in Visual Chart. C) Ulteriori cause di una differenza tra le due posizioni si possono creare nel momento in cui si interrompe qualsiasi elemento indispensabile per il corretto funzionamento del sistema: : interruzione della connessione in realtime, interruzi ne del sistema di compravendita, interruzione del mercato, etc. In questi casi, nel momento in cui si ristabilisce il servizio, si produrranno i passi anteriormente descritti per correggere la posizione nel caso in cui fosse necessario. Nelle versioni di Visual Chart precedenti alla , il meccanismo di correzione delle posizioni agisce alla fine del tempo d attesa, senza verificare se si ricevono o no nuovi tick.

21 CONCETTI AGGIUNTIVI 1. Come utilizzare l opzione ARMED Con questo strumento è possibile realizzare l invio degli ordini con un solo click tramite la finestra di profondità o delle posizioni. Occorre quindi selezionare la finestra dalla quale si vuole operare: apparirà nel menù del programma una nuova finestra di selezione, Profondità/Posizioni, con le opzioni del sistema ATTIVARE (ARMED). Si devono compilare questi campi: - Conto: si tratta del conto nel quale si eseguono gli ordini. - Volume: numero di titoli/contratti che si inviano con ogni click del mouse. - Tasto sinistro: si seleziona il tipo di ordine che si invierà con il tasto sinistro del mouse. - Tasto destro: si seleziona il tipo di ordine che si invierà con il tasto destro del mouse. Cliccando Attivare, Visual Chart V avvertirà del rischio che si corre con l invio automatico degli ordini. Situando il puntatore del mouse sulla cella, appare il simbolo indicando l attivazione dell invio automatico degli ordini Con un solo click sull offerta di acquisto o vendita si invia il tipo di ordine specificato nel sistema ATTIVO. Facendo doppio click con il mouse sull ordine, questo si cancellerà. Se si clicca in una cella di compravendita, con un ordine di acquisto o di vendita attivo, il prezzo dell ordine si modifica e si inserisce il nuovo prezzo cliccato. Attivando l opzione Accumulare, se si clicca in un ordine attivo, invece di cancellarlo si inseriranno nuovi ordini che verranno aggiunti successivamente.

22 2. Come usare gli ORDINI PREDEFINITI Gli ordini possono essere raggruppati basicamente in due diverse categorie: normali (sono gli ordini a cui abbiamo fatto riferimento finora) e predefiniti. Gli ordini normali si possono definre come ordini che si compiono nel momento in cui si inviano. Gli ordini predefiniti, invece, sono configurati precedentemente e normalmente si salvano in un elenco, aspettando il momento adatto per essere utilizzati. Gli ordini predefiniti sono neutri: ciò significa che non occorre specificare se sono di acquisto o di vendita. Nel momento in cui si applicano, si sceglierà che tipo di ordine si vuole utilizzare. Cliccando l opzione Ordini Predefiniti appare un assistente che facilita il processo di creazione di un ordine predefinito. Visual Chart offre 5 tipi differenti di ordini predefiniti, secondo l oggetto a cui si applicano: Ordini predefiniti per sistemi Ordini predefiniti per grafici o tabelle Ordini predefiniti per le finestre di profondità Ordini predefiniti per gli oggetti grafici Ordini predefiniti generici: si utilizzano per creare degli ordini semplici di acquisto o di vendita da applicare a un gruppo di valori o a un unico valore. La prima finestra dell assistente presenta 3 possibilità: Creare un nuovo ordine Modificare un ordine esistente Eliminare un ordine esistente

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo:

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo: Guida SH.Shop Inserimento di un nuovo articolo: Dalla schermata principale del programma, fare click sul menu file, quindi scegliere Articoli (File Articoli). In alternativa, premere la combinazione di

Dettagli

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07 FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE ultima revisione: 21/05/07 Indice Panoramica... 1 Navigazione... 2 Selezionare una Vista Dati... 2 Individuare una registrazione esistente... 3 Inserire un nuova

Dettagli

Il foglio elettronico

Il foglio elettronico Il foglio elettronico Foglio di calcolo, Spreadsheet in inglese, Permette di elaborare DATI NUMERICI. E una TABELLA che contiene numeri che possono essere elaborati con FUNZIONI matematiche e statistiche.

Dettagli

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail. Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.com Indice: La finestra di Word Barra del titolo Barra dei menu Barra degli

Dettagli

LUdeS Informatica 2 EXCEL. Prima parte AA 2013/2014

LUdeS Informatica 2 EXCEL. Prima parte AA 2013/2014 LUdeS Informatica 2 EXCEL Prima parte AA 2013/2014 COS E EXCEL? Microsoft Excel è uno dei fogli elettronici più potenti e completi operanti nell'ambiente Windows. Un foglio elettronico è un programma che

Dettagli

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database Microsoft Access Introduzione alle basi di dati Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale limitato Meccanismi di sicurezza, protezione di dati e gestione

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER

GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER (vers. 2.0.0) GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER (vers. 2.0.0)... 1 Installazione... 2 Prima esecuzione... 7 Login... 8 Funzionalità... 9 Gestione punti... 10 Caricare punti...

Dettagli

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese.

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Presentazione: SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Il programma si distingue per la rapidità e l elasticità del processo di gestione

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

GUIDA SISTEMA OPERATIVO WINDOWS

GUIDA SISTEMA OPERATIVO WINDOWS GUIDA SISTEMA OPERATIVO WINDOWS Windows 1 Il sistema operativo Windows Il sistema operativo Windows...1 Nota introduttiva...3 Il mouse...3 Lo schermo come scrivania...3 Barra delle applicazioni...4 Icone

Dettagli

ASSOWEB. Manuale Operatore

ASSOWEB. Manuale Operatore ASSOWEB Manuale Operatore Sistemi Internet per la gestione delle Associazioni dei Donatori di Sangue integrata con il sistema informativo del Servizio Trasfusionale L utilizzo delle più moderne tecnologie

Dettagli

Shop Remote Client. Manuale Utente

Shop Remote Client. Manuale Utente Shop Remote Client Manuale Utente Indice 1 Installazione del sistema Shop Remote Client... 2 1.1 Requisiti di base... 2 1.2 Installazione del client... 2 1.3 Impostazione stampante... 3 2 Utilizzo del

Dettagli

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad

Dettagli

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR UTILIZZO DI WORD PROCESSOR (ELABORAZIONE TESTI) Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

Muro. Allegare Portfolio. Portfolio

Muro. Allegare Portfolio. Portfolio Indice Che cos è VisualEconomy? Registrarsi in VisualEconomy Iniziare sessione Notifiche e richieste di amicizia in attesa Profilo dell utente Ultimissime Creazione e attualizzazione di un profilo Cambiare

Dettagli

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico 1 Finestra principale di Excel 2 Finestra principale di Excel Questi pulsanti servono per ridurre ad icona, ripristinare e chiudere la finestra dell applicazione.

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Pratica guidata 2. Usare mouse e tastiera

Pratica guidata 2. Usare mouse e tastiera Pratica guidata 2 Usare mouse e tastiera Mouse: Clic sinistro, doppio clic, clic destro, Drag and drop, Forme del puntatore Tastiera: tasti principali e combinazioni Centro Servizi Regionale Pane e Internet

Dettagli

La pagina di Explorer

La pagina di Explorer G. Pettarin ECDL Modulo 7: Internet 11 A seconda della configurazione dell accesso alla rete, potrebbe apparire una o più finestre per l autenticazione della connessione remota alla rete. In linea generale

Dettagli

A destra è delimitata dalla barra di scorrimento verticale, mentre in basso troviamo una riga complessa.

A destra è delimitata dalla barra di scorrimento verticale, mentre in basso troviamo una riga complessa. La finestra di Excel è molto complessa e al primo posto avvio potrebbe disorientare l utente. Analizziamone i componenti dall alto verso il basso. La prima barra è la barra del titolo, dove troviamo indicato

Dettagli

2. Salvare il file (cartella di lavoro) con il nome Tabelline 3. Creare le seguenti due tabelle (una tabellina non compilata e una compilata)

2. Salvare il file (cartella di lavoro) con il nome Tabelline 3. Creare le seguenti due tabelle (una tabellina non compilata e una compilata) Tabellina Pitagorica Per costruire il foglio elettronico per la simulazione delle tabelline occorre: 1. Aprire Microsoft Excel 2. Salvare il file (cartella di lavoro) con il nome Tabelline 3. Creare le

Dettagli

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti.

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. 1 POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. Le presentazioni sono composte da varie pagine chiamate diapositive

Dettagli

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA (Vers. 4.5.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Documenti... 8 Creazione di un nuovo documento... 9 Ricerca di un documento... 17 Calcolare

Dettagli

EasyPrint v4.7. Impaginatore Album. Manuale Utente

EasyPrint v4.7. Impaginatore Album. Manuale Utente EasyPrint v4.7 Impaginatore Album Manuale Utente Lo strumento di impaginazione album consiste in una nuova funzione del software da banco EasyPrint 4 che permette di organizzare le immagini in maniera

Dettagli

Introduzione all'uso di

Introduzione all'uso di Introduzione all'uso di Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica.

Dettagli

CTVClient. Dopo aver inserito correttamente i dati, verrà visualizzata la schermata del tabellone con i giorni e le ore.

CTVClient. Dopo aver inserito correttamente i dati, verrà visualizzata la schermata del tabellone con i giorni e le ore. CTVClient Il CTVClient è un programma per sistemi operativi Windows che permette la consultazione e la prenotazione delle ore dal tabellone elettronico del Circolo Tennis Valbisenzio. Per utilizzarlo è

Dettagli

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti.

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti. SH.MedicalStudio Presentazione SH.MedicalStudio è un software per la gestione degli studi medici. Consente di gestire un archivio Pazienti, con tutti i documenti necessari ad avere un quadro clinico completo

Dettagli

DESKTOP. Uso del sistema operativo Windows XP e gestione dei file. Vediamo in dettaglio queste parti.

DESKTOP. Uso del sistema operativo Windows XP e gestione dei file. Vediamo in dettaglio queste parti. Uso del sistema operativo Windows XP e gestione dei file DESKTOP All accensione del nostro PC, il BIOS (Basic Input Output System) si occupa di verificare, attraverso una serie di test, che il nostro hardware

Dettagli

CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT

CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT Creare presentazioni per proiettare album fotografici su PC, presentare tesi di laurea, o esporre prodotti e servizi. Tutto questo lo puoi fare usando un programma di

Dettagli

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Crotone, maggio 2005 Windows Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Sistema Operativo Le funzioni software di base che permettono al computer di funzionare formano il sistema operativo. Esso consente

Dettagli

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros Configurator è uno strumento facile ed intuitivo nel suo utilizzo, che vi permetterà di realizzare in breve tempo il dimensionamento di canne fumarie e renderà

Dettagli

Novità: Soluzione dei problemi: Altro

Novità: Soluzione dei problemi: Altro Novità: È stata modificata l opzione Esportare del menù Statistica in modo tale che ora si può scegliere se esportare solo gli elementi selezionati o tutti gli elementi. È stato attualizzato (solo nel

Dettagli

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 Microsoft PowerPoint è un software progettato

Dettagli

Word è un elaboratore di testi in grado di combinare il testo con immagini, fogli di lavoro e

Word è un elaboratore di testi in grado di combinare il testo con immagini, fogli di lavoro e Word è un elaboratore di testi in grado di combinare il testo con immagini, fogli di lavoro e grafici, tutto nello stesso file di documento. Durante il lavoro testo e illustrazioni appaiono sullo schermo

Dettagli

Patente Europea del Computer ECDL - MODULO 3

Patente Europea del Computer ECDL - MODULO 3 Patente Europea del Computer ECDL - MODULO 3 Lezione 1 di 3 Introduzione a Word 2007 e all elaborazione testi Menù Office Scheda Home Impostazioni di Stampa e stampa Righello Intestazione e piè di pagina

Dettagli

lo 2 2-1 - PERSONALIZZARE LA FINESTRA DI WORD 2000

lo 2 2-1 - PERSONALIZZARE LA FINESTRA DI WORD 2000 Capittol lo 2 Visualizzazione 2-1 - PERSONALIZZARE LA FINESTRA DI WORD 2000 Nel primo capitolo sono state analizzate le diverse componenti della finestra di Word 2000: barra del titolo, barra dei menu,

Dettagli

Manuale dell utente. InCD. ahead

Manuale dell utente. InCD. ahead Manuale dell utente InCD ahead Indice 1 Informazioni su InCD...1 1.1 Cos è InCD?...1 1.2 Requisiti per l uso di InCD...1 1.3 Aggiornamenti...2 1.3.1 Suggerimenti per gli utenti di InCD 1.3...2 2 Installazione...3

Dettagli

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE GUIDA UTENTE Installazione...2 Prima esecuzione...5 Login...7 Registrazione del programma...8 Inserimento clienti...9 Gestione contatti...11 Agenti...15 Archivi di base...16 Installazione in rete...16

Dettagli

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php MODULO 3 Microsoft Excel TEST ED ESERCIZI SU: http:///ecdl/excel/index.php Foglio Elettronico - SpreadSheet Un foglio elettronico (in inglese spreadsheet) è un programma applicativo usato per memorizzare

Dettagli

Manuale di istruzioni

Manuale di istruzioni Manuale di istruzioni GESTIRE IL MERCATO ONLINE Pagina La Pagina Centrale...1 L Area di Lavoro...1 Inserimento dei vostri prodotti...2 Trovare offerte e richieste...3 Fare e ricevere proposte...4 Accettare

Dettagli

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività Foglio Elettronico Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti Tasto dx 1 clic sul pulsante

Dettagli

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto Applicare bordi e sfondi ai paragrafi Word permette di creare un bordo attorno ad un intera pagina o solo attorno a paragrafi selezionati. Il testo risulta incorniciato in un rettangolo completo dei quattro

Dettagli

Digitando nel browser https://db.issfacilityservices.it si accede al portale. (disponibile da 2/7/12)

Digitando nel browser https://db.issfacilityservices.it si accede al portale. (disponibile da 2/7/12) Manuale utente per l ordine online del materiale pubblicitario e modulistica, biglietti da visita e timbri Versione 1.0 del 18/6/12 Login Digitando nel browser https://db.issfacilityservices.it si accede

Dettagli

Ver. 1.1. Manuale d uso e configurazione

Ver. 1.1. Manuale d uso e configurazione Ver. 1.1 Manuale d uso e configurazione Introduzione Questa applicazione consente di gestire le principali funzioni delle centrali Xpanel, Imx e Solo da un dispositivo mobile dotato di sistema operativo

Dettagli

STRUMENTI PER L ACCESSIBILITÀ DEL COMPUTER.

STRUMENTI PER L ACCESSIBILITÀ DEL COMPUTER. STRUMENTI PER L ACCESSIBILITÀ DEL COMPUTER. Windows 7 e 8 strumenti per l ipovisione. Windows Seven/8 offrono ottimi strumenti per personalizzare la visualizzazione in caso di ipovisione: - una lente di

Dettagli

MetaTrader 4 Builder

MetaTrader 4 Builder X-Trade Brokers Dom Maklerski S.A. MetaTrader 4 Builder Tutorial 2010-08-05 1/24 Indice Installazione...3 Notifica Legale...8 Impostazioni iniziali/preferenze...8 Lingua...9 Cartella piattaforma...9 Problemi

Dettagli

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Virtual Configurator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Virtual Configurator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

Manuale utente OTTOBRE 2015

Manuale utente OTTOBRE 2015 Manuale utente OTTOBRE 2015 1 1. PROTOCOLLO INFORMATICO DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE... 4 2. COME ACCEDERE AL PROTOCOLLO INFORMATICO... 4 3. COME DARE I COMANDI... 4 3.1 ATTRAVERSO IL NAVIGATORE...

Dettagli

Corsi ECDL 2008 2009 Fabio Naponiello

Corsi ECDL 2008 2009 Fabio Naponiello Chi inizia un'attività di ufficio con l ausilio di strumenti informatici, si imbatte subito nei comuni e ricorrenti lavori di videoscrittura. Redigere lettere, comunicati, piccole relazioni ecc, sono tipiche

Dettagli

Navigazione Web e comunicazione Utilizzo del Browser. 7.2.1 Navigazione di base

Navigazione Web e comunicazione Utilizzo del Browser. 7.2.1 Navigazione di base Navigazione Web e comunicazione Utilizzo del Browser 7.2.1 Navigazione di base 7.2.1.1 Aprire, chiudere un programma di navigazione Per aprire Firefox, occorre: selezionare il menu Start / Tutti i programmi

Dettagli

Pratica 3 Creare e salvare un documento. Creare e salvare un file di testo

Pratica 3 Creare e salvare un documento. Creare e salvare un file di testo Pratica 3 Creare e salvare un documento Creare e salvare un file di testo Centro Servizi Regionale Pane e Internet Redazione a cura di Roger Ottani, Grazia Guermandi Luglio 2015 Realizzato da RTI Ismo

Dettagli

6.6 PREPARAZIONE ALLA PRESENTAZIONE

6.6 PREPARAZIONE ALLA PRESENTAZIONE 6.6 PREPARAZIONE ALLA PRESENTAZIONE Le funzionalità di Impress permettono di realizzare presentazioni che possono essere arricchite con effetti speciali animando gli oggetti o l entrata delle diapositive.

Dettagli

SMS MANUALE D USO DELLA PIATTAFORMA WEB

SMS MANUALE D USO DELLA PIATTAFORMA WEB SMS MANUALE D USO DELLA PIATTAFORMA WEB INDICE 1. Accesso al sistema 1.1 Barra di controllo 1.2 Configurazione Account 1.3 Prezzi & Copertura 2. Utility & Strumenti 3. Messaggistica 3.1 Quick SMS 3.2 Professional

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Manuale per i redattori del sito web OttoInforma

Manuale per i redattori del sito web OttoInforma Manuale per i redattori del sito web OttoInforma Contenuti 1. Login 2. Creare un nuovo articolo 3. Pubblicare l articolo 4. Salvare l articolo in bozza 5. Le categorie 6. Modificare un articolo 7. Modificare

Dettagli

EasyPrint v4.15. Gadget e calendari. Manuale Utente

EasyPrint v4.15. Gadget e calendari. Manuale Utente EasyPrint v4.15 Gadget e calendari Manuale Utente Lo strumento di impaginazione gadget e calendari consiste in una nuova funzione del software da banco EasyPrint 4 che permette di ordinare in maniera semplice

Dettagli

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO 2 Uso del Computer e Gestione dei file ( Windows XP ) A cura di Mimmo Corrado MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 2 FINALITÁ Il Modulo 2, Uso del computer

Dettagli

Gestire le PEC MANUALE OPERATIVO. Versione 1

Gestire le PEC MANUALE OPERATIVO. Versione 1 Gestire le PEC MANUALE OPERATIVO Versione 1 Marzo 2014 1 INDICE GENERALE 1.0 Panoramica della sequenza dei lavori... 3 2.0 Spiegazione dei pulsanti operativi della pagina iniziale (cruscotto)... 8 3.0

Dettagli

Guida all uso di Java Diagrammi ER

Guida all uso di Java Diagrammi ER Guida all uso di Java Diagrammi ER Ver. 1.1 Alessandro Ballini 16/5/2004 Questa guida ha lo scopo di mostrare gli aspetti fondamentali dell utilizzo dell applicazione Java Diagrammi ER. Inizieremo con

Dettagli

S.I.S.I.P. Sistema Informativo Scuole Infanzia Paritarie. B. Fontanella, Progettinrete 02/10/2014

S.I.S.I.P. Sistema Informativo Scuole Infanzia Paritarie. B. Fontanella, Progettinrete 02/10/2014 S.I.S.I.P. Sistema Informativo Scuole Infanzia Paritarie B. Fontanella, Progettinrete 02/10/2014 Powered by Progettinrete, Firenze GENERALITA S.I.S.I.P (Sistema Informativo Scuole Infanzia Paritarie) nasce

Dettagli

TEST: Word & Excel. 2014 Tutti i diritti riservati. Computer Facile - www.computerfacile.webnode.it

TEST: Word & Excel. 2014 Tutti i diritti riservati. Computer Facile - www.computerfacile.webnode.it TEST: Word & Excel 1. Come viene detta la barra contenente il nome del documento? A. barra del titolo B. barra di stato C. barra del nome D. barra dei menu 2. A cosa serve la barra degli strumenti? A.

Dettagli

5.3 TABELLE 5.3.1 RECORD 5.3.1.1 Inserire, eliminare record in una tabella Aggiungere record Eliminare record

5.3 TABELLE 5.3.1 RECORD 5.3.1.1 Inserire, eliminare record in una tabella Aggiungere record Eliminare record 5.3 TABELLE In un sistema di database relazionali le tabelle rappresentano la struttura di partenza, che resta poi fondamentale per tutte le fasi del lavoro di creazione e di gestione del database. 5.3.1

Dettagli

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4 Foglio Elettronico PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File

Dettagli

Mr.Cashback. Slot a 5 rulli e 15 linee. Lo scopo di Mr.Cashback è ottenere combinazioni vincenti di simboli facendo girare i rulli.

Mr.Cashback. Slot a 5 rulli e 15 linee. Lo scopo di Mr.Cashback è ottenere combinazioni vincenti di simboli facendo girare i rulli. Mr.Cashback Slot a 5 rulli e 15 linee Lo scopo di Mr.Cashback è ottenere combinazioni vincenti di simboli facendo girare i rulli. Per giocare: Una denominazione di scommessa (Valore della moneta) può essere

Dettagli

Prof.ssa Paola Vicard

Prof.ssa Paola Vicard Questa nota consiste perlopiù nella traduzione da Descriptive statistics di J. Shalliker e C. Ricketts, 2000, University of Plymouth Consideriamo come esempio il data set contenuto nel foglio excel esercizio1_dati.xls.

Dettagli

Anno Accademico 2004/2005 Facoltà di Scienze della Comunicazione Corso di Laurea in Comunicazione artistica e multimediale Corso di informatica prof.

Anno Accademico 2004/2005 Facoltà di Scienze della Comunicazione Corso di Laurea in Comunicazione artistica e multimediale Corso di informatica prof. Anno Accademico 2004/2005 Facoltà di Scienze della Comunicazione Corso di Laurea in Comunicazione artistica e multimediale Corso di informatica prof. Eugeni Gruppo di laboratorio prof. Manuppella realizzato

Dettagli

Sistema Web. Gestione Documenti Elettronici

Sistema Web. Gestione Documenti Elettronici GUIDA RAPIDA Sistema Web CONSORZIO CO.D.IN. M A R C H E Gestione Documenti Elettronici INDICE Capitolo 1: Avvio Applicazione Capitolo 2: Autenticazione Utente e Accesso al Sistema Capitolo 3: Navigazione

Dettagli

Manuale dell utente. Ahead Software AG

Manuale dell utente. Ahead Software AG Manuale dell utente Ahead Software AG Indice 1 Informazioni su InCD...3 1.1 Cos è InCD?...3 1.2 Requisiti per l uso di InCD...3 1.3 Aggiornamenti...4 1.3.1 Suggerimenti per gli utenti di InCD 1.3...4 2

Dettagli

Outlook Express è un programma la cui finalità principale è permettere l utilizzo e la gestione della posta elettronica.

Outlook Express è un programma la cui finalità principale è permettere l utilizzo e la gestione della posta elettronica. PREMESSA Outlook Express è un programma la cui finalità principale è permettere l utilizzo e la gestione della posta elettronica. Per poter fare ciò è necessario innanzitutto disporre di un collegamento

Dettagli

Leggere un messaggio. Copyright 2009 Apogeo

Leggere un messaggio. Copyright 2009 Apogeo 463 Leggere un messaggio SyllabuS 7.6.3.3 Per contrassegnare un messaggio selezionato puoi fare clic anche sulla voce di menu Messaggio > Contrassegna messaggio. Marcare, smarcare un messaggio I messaggi

Dettagli

Foglio elettronico (StarOffice)

Foglio elettronico (StarOffice) Modulo Foglio elettronico (StarOffice) Modulo - Foglio elettronico, richiede che il candidato comprenda il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma corrispondente. Deve comprendere

Dettagli

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Pagina 1 di 32 USARE WORD - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu pag.

Dettagli

MANUALE D USO Agosto 2013

MANUALE D USO Agosto 2013 MANUALE D USO Agosto 2013 Descrizione generale MATCHSHARE è un software per la condivisione dei video e dati (statistiche, roster, ) delle gare sportive. Ogni utente abilitato potrà caricare o scaricare

Dettagli

USARE WORD - non solo per scrivere -

USARE WORD - non solo per scrivere - GUIDA WORD USARE WORD - non solo per scrivere - corso Word Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu

Dettagli

Archivio Parrocchiale

Archivio Parrocchiale BREVI INFORMAZIONI PER L UTILIZZO DEL PROGRAMMA Archivio Parrocchiale 1 INDICE PREMESSA...3 CENNI SUL PROGRAMMA...4 REQUISITI MINIMI DEL PC...5 LA FINESTRA PRINCIPALE...6 I PULSANTI DEL MENU PRINCIPALE...7

Dettagli

manuale utente per Viabizzuno online

manuale utente per Viabizzuno online manuale utente per Viabizzuno online nuova piattaforma di e-business Viabizzuno il primo approccio con il nuovo sistema è la pagina di autenticazione. già qui appare la prima novità, ovvero il recupero

Dettagli

Foglio di calcolo. Il foglio di calcolo: Excel. Selezione delle celle

Foglio di calcolo. Il foglio di calcolo: Excel. Selezione delle celle Foglio di calcolo Il foglio di calcolo: Excel I dati inseriti in Excel sono organizzati in Cartelle di lavoro a loro volta suddivise in Fogli elettronici. I fogli sono formati da celle disposte per righe

Dettagli

Scadenziario e Rubrica

Scadenziario e Rubrica Scadenziario e Rubrica Breve panoramica Lo Scadenziario è un software creato con lo scopo di avere sempre sotto controllo i propri impegni e le proprie attività da svolgere. Quante volte ci si dimentica

Dettagli

Microsoft PowerPoint

Microsoft PowerPoint Microsoft introduzione a E' un programma che si utilizza per creare presentazioni grafiche con estrema semplicità e rapidità. Si possono realizzare presentazioni aziendali diapositive per riunioni di marketing

Dettagli

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3 Foglio elettronico OpenOffice.org Calc 1.1.3 PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Aprire il programma Menu Avvio applicazioni Office OpenOffice.org Calc. Chiudere il programma Menu File Esci. Pulsanti

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

Archimede Beta 1. Manuale utente

Archimede Beta 1. Manuale utente Archimede Beta 1 Manuale utente Archimede (Beta 1) Antares I.T. s.r.l. Indice Prerequisiti... 3 Installazione... 3 Accesso... 4 Recupero password... 4 Scadenza password... 4 Gestione Clienti... 6 Ricerca

Dettagli

Manuale d uso del portale di controllo per la PEC (NewAgri PEC)

Manuale d uso del portale di controllo per la PEC (NewAgri PEC) Manuale d uso del portale di controllo per la PEC (NewAgri PEC) Il portale HUB è stato realizzato per poter gestire, da un unico punto di accesso, tutte le caselle PEC gestite dall unione. Il portale è

Dettagli

PeCo-Graph. Manuale per l utente

PeCo-Graph. Manuale per l utente PeCo-Graph Manuale per l utente 1. INTRODUZIONE...2 2. INSTALLAZIONE...3 2.1 REQUISITI...3 2.2 INSTALLAZIONE ED AVVIO...3 3. FUNZIONALITÀ ED UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 3.1 FUNZIONALITÀ...4 3.2 USO DEL

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Raccolta Ordini Agenti AVVIO PROGRAMMA Per avviare il programma fare click su Start>Tutti i programmi>modasystem>nomeazienda. Se il collegamento ad internet è attivo

Dettagli

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Il programma Gestione Negozi permette la gestione del materiale presso i clienti Benetton tramite le sue funzionalità di gestione anagrafica

Dettagli

Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax

Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax 1 INDICE Capitolo 0: Per iniziare Configurazione. 3 Struttura del software.. 4 Utilizzo del software 5 Capitolo 1: Tabelle di base Clienti 6 Consulenti

Dettagli

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access sergiopinna@tiscali.it Seconda Parte: Ms Access (lezione #2) CONTENUTI LEZIONE Query Ordinamento Avanzato Maschere Report Query (interrogazioni) Gli strumenti

Dettagli

Nuovo documento Anteprima di stampa Collegamento Zoom. Apri Controllo ortografico Annulla Sorgente dati. Salva Controllo automatico Ripristina Gallery

Nuovo documento Anteprima di stampa Collegamento Zoom. Apri Controllo ortografico Annulla Sorgente dati. Salva Controllo automatico Ripristina Gallery Writer è il programma per l'elaborazione di testi della suite OpenOffice.org che ti consente di creare documenti, lettere, newsletter, brochures, grafici, etc. Gli elementi dello schermo: Di seguito le

Dettagli

Cominciamo dalla barra multifunzione, ossia la struttura a schede che ha sostituito la barra dei menu e la barra delle icone (Figura 1).

Cominciamo dalla barra multifunzione, ossia la struttura a schede che ha sostituito la barra dei menu e la barra delle icone (Figura 1). La barra multifunzione La barra multifunzione e il pulsante Microsoft Office Se avete lavorato per tanti anni con la suite da ufficio Office, questa nuova versione 2007 può disorientarvi davvero molto.

Dettagli

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen Prerequisiti Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen L opzione Touch è disponibile per le versioni Vendite, Azienda Light e Azienda Pro; per sfruttarne al meglio

Dettagli

Prof.ssa Paola Vicard

Prof.ssa Paola Vicard Questa nota consiste perlopiù nella traduzione da Descriptive statistics di J. Shalliker e C. Ricketts, 2000, University of Plymouth Consideriamo come esempio il data set contenuto nel foglio excel esercizio2_dati.xls.

Dettagli

4-1 DIGITARE IL TESTO

4-1 DIGITARE IL TESTO Inserimento testo e Correzioni 4-1 DIGITARE IL TESTO Per scrivere il testo è sufficiente aprire il programma e digitare il testo sulla tastiera. Qualsiasi cosa si digiti viene automaticamente inserito

Dettagli

Microsoft Access - dispensa didattica ECDL Modulo 5 - a cura di Antonino Terranova PAG 1

Microsoft Access - dispensa didattica ECDL Modulo 5 - a cura di Antonino Terranova PAG 1 Microsoft Access - Determinare l input appropriato per il database...2 Determinare l output appropriato per il database...2 Creare un database usando l autocomposizione...2 Creare la struttura di una tabella...4

Dettagli

1.1.1 Cancellazione con messaggio di scuse predefinito. 1. Comporre un nuovo messaggio con oggetto

1.1.1 Cancellazione con messaggio di scuse predefinito. 1. Comporre un nuovo messaggio con oggetto Capitolo 1 Prove di funzionamento Verranno di seguito descritte le prove da effettuare per verificare il corretto funzionamento dell estensione ThunderRetract. Per maggiori informazioni riguardanti il

Dettagli

INDICE. Introduzione. Viste. Durata: selezionare il numero di barre visibili. Funzioni di disegno. Descrizione dei tasti della barra degli strumenti

INDICE. Introduzione. Viste. Durata: selezionare il numero di barre visibili. Funzioni di disegno. Descrizione dei tasti della barra degli strumenti INDICE Introduzione Viste Durata: selezionare il numero di barre visibili Funzioni di disegno Descrizione dei tasti della barra degli strumenti Modo Cursore (Predefinito)...5 Zoom ad un determinato periodo

Dettagli

WHS FutureStation. Manuale di avvio rapido

WHS FutureStation. Manuale di avvio rapido WHS FutureStation Manuale di avvio rapido Copyright : Tutti i diritti d autore applicabili a questa guida sono di proprietà esclusiva di WH Selfinvest SA. Sono vietati la riproduzione anche parziale del

Dettagli

Versione 4.0 Lotti e Scadenze. Negozio Facile

Versione 4.0 Lotti e Scadenze. Negozio Facile Versione 4.0 Lotti e Scadenze Negozio Facile Negozio Facile: Gestione dei Lotti e delle Scadenze Nella versione 4.0 di Negozio Facile è stata implementata la gestione dei lotti e delle scadenze degli articoli.

Dettagli

SCI Sistema di gestione delle Comunicazioni Interne > MANUALE D USO

SCI Sistema di gestione delle Comunicazioni Interne > MANUALE D USO SCI Sistema di gestione delle Comunicazioni Interne > MANUALE D USO 1 Sommario... Sommario...2 Premessa...3 Panoramica generale sul funzionamento...3 Login...3 Tipologie di utenti e settori...4 Gestione

Dettagli