ASSOCIAZIONE. Sede Pasian di Prato, UD

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ASSOCIAZIONE. Sede Pasian di Prato, UD"

Transcript

1 ASSOCIAZIONE Sede Pasian di Prato, UD

2 L Associazione La Nostra Famiglia, fondata dal Beato Luigi Monza nel 1948, è un ente ecclesiastico con personalità giuridica riconosciuta con decreto del Presidente della Repubblica n.765 del

3 L Associazione si occupa della riabilitazione di persone con disabilità fisiche, psichiche e sensoriali, congenite o acquisite Nel tempo, la scelta è stata sempre quella di occuparsi in maniera preferenziale di soggetti in età evolutiva

4 La missione La missione dell Associazione è quella di tutelare e migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità,, in modo particolare di quelle in età evolutiva, attraverso specifici e personalizzati interventi di riabilitazione e di diffondere una cultura di valorizzazione e di rispetto di ogni vita umana

5 La Nostra Famiglia intende farsi carico non solo della disabilità in quanto tale, ma anche della sofferenza personale e familiare che l accompagnal personale e familiare Nell occuparsi di persone che presentano difficoltà in vari settori della loro vita, l Associazione l si propone, al tempo stesso, di dare il proprio contributo alla crescita delle conoscenze scientifiche e della ricerca nel campo della patologia dello sviluppo

6 L Associazione prende il nome di Nostra Famiglia per dimostrare che, come figli dello stesso Padre, tutti gli uomini formano un unica famiglia, che tutti i membri dell Associazione saranno come padre e madre, fratelli e sorelle per quanti li avvicineranno; così pure tutte le case dell Associazione dovranno essere famiglia per tutti quelli che dovranno soggiornare. Beato Luigi Monza fondatore de La Nostra Famiglia

7 In Italia La Nostra Famiglia è stata la prima struttura ad intuire l importanza l della riabilitazione e a dedicare un grosso impegno di persone e di energie per lo studio e la realizzazione di prassi di trattamento finalizzate al miglior recupero possibile delle situazioni di disabilità Il Primo istituto di riabilitazione convenzionato con lo Stato italiano è stato un centro de La Nostra Famiglia (Ponte Lambro, 1954)

8 La Nostra Famiglia ha quindi un grande patrimonio da mettere a disposizione perché può contare su: una lunga e accreditata esperienza nell ambito delle disabilità dell et età evolutiva una vasta rete di strutture di riabilitazione (35 sedi in Italia e all estero con circa 2000 operatori)

9 Bosisio Parini (Lc) Lecco Mandello (Lc) Barzanò (Lc) Ponte Lambro (Co) Magreglio (Co) Capiago (Co) Como Vedano Olona (Va) Castiglione Olona(Va) Cislago (Va) Milano Sesto San Giovanni (Mi) Carate Brianza (Mi) Endine (Bg) Varazze (Sv) Candriai (Tn) San Vito al Tagliamento (Pn) Pasian di Prato (Ud) Vicenza Padova Conegliano (Tv) Treviso Mareno (Tv) Oderzo (Tv) Pieve di Soligo (TV) San Donà di Piave (Ve) Ostuni (Br) Brindisi Carovigno (Br) Lecce ASSOCIAZIONE Cava de Tirreni (Sa) sedi in Italia

10 In Friuli Venezia Giulia l Associazione è presente dal 1959 con la Sede di San Vito al Tagliamento,, (Pn( Pn) ) e dal 1984 con la Sede di Pasian di Prato,, (Ud( Ud) 1984 con la Sede di Pasian di Prato San Vito al Tagliamento (Pn( Pn) Pasian di Prato (Ud( Ud)

11 UDGEE Ospedale di Udine Pasian di Prato, Ud San Vito al Tagliamento, Pn

12 La Nostra Famiglia nel Mondo O.V.C.I. SUDAN BRASILE ECUADOR MAROCCO PALESTINA CINA

13 Attualmente La Nostra Famiglia offre una vasta rete organica e coordinata di servizi riabilitativi, riconosciuti dal Servizio Sanitario Nazionale Le prestazioni sono effettuate con varie modalità di intervento: si va dal regime di ricovero ospedaliero al servizio territoriale a domicilio.

14 Centri di riabilitazione Erogano prestazioni per il recupero funzionale e sociale di soggetti portatori di disabilità fisiche, psichiche e sensoriali in forma residenziale diurna diurna ambulatoriale domiciliare

15 Servizi per la formazione al lavoro Centro di accoglienza Casa famiglia Ospedali di riabilitazione

16 Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Nel 1985, con provvedimento congiunto del Ministero della Sanità e del Ministero della Pubblica Istruzione, viene riconosciuto l Istituto l di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Eugenio Medea di Bosisio Parini (Lc( Lc) ) e nel 1998 il riconoscimento viene allargato ai poli Regionali di Conegliano (Tv), Ostuni (Br) e San Vito al Tagliamento (Pn( Pn) ) con distaccamento Pasian di Prato (Ud( Ud)

17 Lo stile di intervento la motivazione di carità e di solidarietà sociale, la secondo l ispirazione l del Fondatore don Luigi Monza: scienza e tecnica al servizio della carità la innovazione e il rigore scientifico e tecnico la in campo sanitario riabilitativo e di ricerca scientifica garantita da una sempre più larga attenzione e collaborazione con le migliori istituzioni europee e mondiali del settore

18 professionalità degli operatori, lo sviluppo della professionalit stimolata da varie opportunità formative, unitamente allo scambio di conoscenza tra i suoi 35 Centri in Italia e negli altri Paesi del mondo il continuo adeguamento dei metodi di il continuo intervento e della organizzazione, perché il bene va fatto bene L adozione e l implementazione l di un sistema nazionale della qualità certificata UNI EN ISO 9001

19 le parole chiave che Esprimono la filosofia de La Nostra Famiglia Riabilitazione Cura Ricerca Qualità della vita

20 Riabilitazione Il concetto di riabilitazione nasce dalla convinzione che la persona èsempre importante e, al di là dei suoi limiti, degna di cure e di attenzione. L esperienza, inoltre, insegna che è spesso possibile, anche in situazioni di estrema gravità, operare per un miglioramento sia pur minimo della condizione esistenziale della persona e dei suoi familiari

21 Cura Prendersi carico della persona in difficoltà e della sua famiglia significa, anzitutto, creare un clima di attenzione e di partecipazione umana che va oltre le competenze tecniche che un operatore deve comunque possedere

22 Ricerca La riflessione sull esperienza maturata in tanti anni di attività e lo sforzo di trovare sempre nuove risposte ai bisogni che si presentano stimolano una rigorosa metodologia di approccio ai problemi Da questa esigenza, nasce la ricerca che, per una precisa scelta è sempre, comunque, a servizio concreto della persona in difficoltà

23 Qualità della vita L obiettivo di ogni intervento sulla persona è,, prima di tutto, quello di migliorare e valorizzare le risorse che ciascuno porta dentro di sé, s, per dare maggiori possibilità a tutti di vivere in una condizione dignitosa e serena

24 Fisioterapia

25 Terapia Occupazionale

26 Neuropsicomotricità

27 Logopedia

28 Idrochinesiterapia

29 Intervento Psicoeducativo e Psicopedagogico

30 Attrezzatura Specialistica

31 Chi opera nel campo scientifico e clinico non deve mai dimenticare che lo scienziato e la scienza o sono al servizio dell uomo e della vita o non hanno senso Prof. Giorgio Moretti

32 Dal principio filosofico ed etico ispiratore delle attività de La Nostra Famiglia sono nati: Il Gruppo Amici di don Luigi Monza La FONOS (Fondazione Orizzonti Sereni) L Associazione nazionale Genitori L Associazione di volontariato Don Luigi Monza L OVCI (organismo di volontariato per la cooperazione internazionale)

Centri di Formazione Professionale CASTIGLIONE OLONA BOSISIO PARINI

Centri di Formazione Professionale CASTIGLIONE OLONA BOSISIO PARINI Centri di Formazione Professionale CASTIGLIONE OLONA BOSISIO PARINI Bosisio Parini Carate Brianza Castiglione Olona Cislago Como Endine Lecco Mandello del Lario Ponte Lambro Sesto San Giovanni Vedano Olona

Dettagli

Il ruolo di un IRCCS di neuroriabilitazione infantile nell ambito della pianificazione sanitaria regionale e della continuità assistenziale

Il ruolo di un IRCCS di neuroriabilitazione infantile nell ambito della pianificazione sanitaria regionale e della continuità assistenziale Il ruolo di un IRCCS di neuroriabilitazione infantile nell ambito della pianificazione sanitaria regionale e della continuità assistenziale Dott. Marco Terenzi Gli IRCCS nel sistema sanitario regionale:

Dettagli

CENTRO DI RIABILITAZIONE PONTE LAMBRO

CENTRO DI RIABILITAZIONE PONTE LAMBRO CENTRO DI RIABILITAZIONE PONTE LAMBRO Bosisio Parini Carate Brianza Castiglione Olona Cislago Como Endine Lecco Mandello del Lario Ponte Lambro Sesto San Giovanni Vedano Olona Varazze Pasian di Prato San

Dettagli

CENTRO di RIABILITAZIONE ambulatoriale day hospital tempo pieno vedano olona (va)

CENTRO di RIABILITAZIONE ambulatoriale day hospital tempo pieno vedano olona (va) A S S O C I A Z I O N E A S S O C I A Z I O N E VIA DON LUIGI MONZA, 10 21040 VEDANO OLONA (VA) TEL. 0332.866080 F AX 0332.400208 WWW. LANOSTRAFAMIGLIA. IT E - MAIL: LNFVEDANO@ TIN. IT C.F. E P. IVA: 00307430132

Dettagli

CENTRO DI RIABILITAZIONE TREVISO

CENTRO DI RIABILITAZIONE TREVISO CENTRO DI RIABILITAZIONE TREVISO Bosisio Parini Carate Brianza Castiglione Olona Cislago Como Endine Lecco Mandello del Lario Ponte Lambro Sesto San Giovanni Vedano Olona Varazze Pasian di Prato San Vito

Dettagli

Centro di Riabilitazione

Centro di Riabilitazione Ostuni (Br) Centro di Riabilitazione Il Centro di Riabilitazione La Nostra Famiglia di Ostuni opera nel territorio pugliese dal 1958. Accoglie soggetti affetti da disabilità fisiche, psichiche e sensoriali.

Dettagli

La conoscenza condivisa: la sfida della corresponsabilità

La conoscenza condivisa: la sfida della corresponsabilità La conoscenza condivisa: la sfida della corresponsabilità Contributo dell Associazione La Nostra Famiglia Nascita di un soggetto L Associazione La Nostra Famiglia è nata nel 1937 dal desiderio di un gruppo

Dettagli

Via G. Verdi n. 4, 23867 Suello (Lc) Corso XXV Aprile n. 167, 22036 Erba (Co) Codice fiscale : CTAZCM56M29H509M P.

Via G. Verdi n. 4, 23867 Suello (Lc) Corso XXV Aprile n. 167, 22036 Erba (Co) Codice fiscale : CTAZCM56M29H509M P. F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica ACETI Ezio Giacomo Psicologo (Ordine degli Psicologi della Lombardia, N. 3251) Esperto in Psicologia

Dettagli

ASSOCIAZIONE. CENTRO POLIVALENTE di RIABILITAZIONE ... Pasian di Prato (Ud)

ASSOCIAZIONE. CENTRO POLIVALENTE di RIABILITAZIONE ... Pasian di Prato (Ud) ASSOCIAZIONE CENTRO POLIVALENTE di RIABILITAZIONE... Pasian di Prato (Ud) --------------- ASSOCIAZIONE......... --------------- ... centro di riabilitazione CENTRO DI RIABILITAZIONE Il Centro di Riabilitazione

Dettagli

donà di piave (ve) CENTRO DI RIABILITAZIONE AMBULATORIALE 30027 SAN DONÁ DI PIAVE (VE) TEL. 0421.55060-55084 FAX 0421.55060 CLICK ART - Lecco

donà di piave (ve) CENTRO DI RIABILITAZIONE AMBULATORIALE 30027 SAN DONÁ DI PIAVE (VE) TEL. 0421.55060-55084 FAX 0421.55060 CLICK ART - Lecco CLICK ART - Lecco A S S O C I A Z I O N E A S S O C I A Z I O N E V I A F O R L A N I N I, 5 30027 SAN DONÁ DI PIAVE (VE) TEL. 0421.55060-55084 FAX 0421.55060 EMAIL: SANDONA@ CN. LNF. IT WWW. LANOSTRAFAMIGLIA.

Dettagli

Educando nella Provincia di Varese 2012

Educando nella Provincia di Varese 2012 Scheda progetto Educando nella Provincia di Varese 2012 ANCI Lombardia coordina e organizza le azioni degli enti associati in materia di servizio civile definendo una precisa strategia metodologica comune

Dettagli

Ciao, avevo bisogno di una mano per stare bene

Ciao, avevo bisogno di una mano per stare bene Cooperativa Sociale Mission. Promuovere e perseguire lo sviluppo d autonomie di persone con svantaggi psicofisici, favorendo l integrazione e la cultura dell accoglienza nella comunità locale, attraverso

Dettagli

h. 20.30 Concelebrazione Eucaristica di apertura e della Memoria del Beato Presiede Mons. Luigi Stucchi Vescovo ausiliare e Vicario episcopale

h. 20.30 Concelebrazione Eucaristica di apertura e della Memoria del Beato Presiede Mons. Luigi Stucchi Vescovo ausiliare e Vicario episcopale Premessa Dopo l evento della beatificazione di don Luigi Monza siamo chiamati a tornare nel mondo per vivere la santità quotidiana come radicalizzazione del battesimo nella vita di tutti i giorni, secondo

Dettagli

Più valore alla terza età

Più valore alla terza età Più valore alla terza età UNA RISORSA PER LE FAMIGLIE Le Residenze Anni Azzurri sono nate per dare risposte efficaci a un esigenza sempre più sentita nella realtà di oggi: l assistenza agli anziani. In

Dettagli

ASSOCIAZIONE CENTRO POLIVALENTE ... di RIABILITAZIONE

ASSOCIAZIONE CENTRO POLIVALENTE ... di RIABILITAZIONE ASSOCIAZIONE CENTRO POLIVALENTE... di RIABILITAZIONE San Vito al Tagliamento (Pn) I fiori sono i figli usciti dalle mani di Dio e consegnati a voi per essere cresciuti, allevati, educati. Vedete: questa

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE CARATTERISTICHE PROGETTO

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE CARATTERISTICHE PROGETTO SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA Ente proponente il progetto: ENTE CONGREGAZIONE SUORE ORSOLINE DEL SACRO CUORE DI MARIA Codice di accreditamento: NZ00039 Albo e

Dettagli

di soligo (tv) CENTRO GIACOMO E MARIA BATTISTELLA UNITÀ OSPEDALIERA RICERCA SCIENTIFICA PRESIDIO DI RIABILITAZIONE

di soligo (tv) CENTRO GIACOMO E MARIA BATTISTELLA UNITÀ OSPEDALIERA RICERCA SCIENTIFICA PRESIDIO DI RIABILITAZIONE CLICK ART - Lecco A S S O C I A Z I O N E A S S O C I A Z I O N E VIA MONTE G RAPPA, 96 31053 PIEVE DI SOLIGO (TV) TEL. 0438.9062 FAX 0438.980444 EMAIL: PIEVE@ PS. LNF. IT WWW. LANOSTRAFAMIGLIA. IT IRCCS

Dettagli

UNITA OPERATIVA DI RIABILITAZIONE GENERALE IN REGIME DIURNO CONTINUO PER ETA EVOLUTIVA

UNITA OPERATIVA DI RIABILITAZIONE GENERALE IN REGIME DIURNO CONTINUO PER ETA EVOLUTIVA UNITA OPERATIVA DI RIABILITAZIONE GENERALE IN REGIME DIURNO CONTINUO PER ETA EVOLUTIVA DEFINIZIONE E UTENZA: L Unità Operativa di Riabilitazione Generale in Regime Diurno Continuo, accreditata presso il

Dettagli

MILANO 20 marzo 2010 MODELLI ORGANIZZATIVI E GESTIONALI DEI SERVIZI DEDICATI ALL AUTISMO. Sindromi autistiche Intervento precoce, intensivo, integrato

MILANO 20 marzo 2010 MODELLI ORGANIZZATIVI E GESTIONALI DEI SERVIZI DEDICATI ALL AUTISMO. Sindromi autistiche Intervento precoce, intensivo, integrato MILANO 20 marzo 2010 MODELLI ORGANIZZATIVI E GESTIONALI DEI SERVIZI DEDICATI ALL AUTISMO Educazione/Riabilitazione Sindromi autistiche Intervento precoce, intensivo, integrato Villa Dott.ssa Laura Centro

Dettagli

PRESENTAZIONE ASSOCIAZIONE E SERVIZI

PRESENTAZIONE ASSOCIAZIONE E SERVIZI PRESENTAZIONE ASSOCIAZIONE E SERVIZI Le tappe dell Associazione Nata nel 2007 come semplice Associazione di genitori, si è di seguito trasformata in Ente Promotore di Servizi Qualificati per l Autismo

Dettagli

FONDAZIONE OPERA SAN CAMILLO. HOSPICE Padre L. Tezza. RSA Ovidio Cerruti. Via Cerruti, 6 - Capriate San Gervasio 24042 BG. www.operasancamillo.

FONDAZIONE OPERA SAN CAMILLO. HOSPICE Padre L. Tezza. RSA Ovidio Cerruti. Via Cerruti, 6 - Capriate San Gervasio 24042 BG. www.operasancamillo. Carta dei FONDAZIONE OPERA SAN CAMILLO HOSPICE Padre L. Tezza RSA Ovidio Cerruti Via Cerruti, 6 - Capriate San Gervasio 24042 BG www.operasancamillo.net HOSPICE Padre L. Tezza RSA Ovidio Cerruti 1 di 18

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Sede Centrale Via don Luigi Monza, 1 22037 PONTE LAMBRO (Co) WWW.LANOSTRAFAMIGLIA.IT

CARTA DEI SERVIZI. Sede Centrale Via don Luigi Monza, 1 22037 PONTE LAMBRO (Co) WWW.LANOSTRAFAMIGLIA.IT CARTA DEI SERVIZI Sede Centrale Via don Luigi Monza, 1 22037 PONTE LAMBRO (Co) WWW.LANOSTRAFAMIGLIA.IT Presentazione La carta dei servizi è uno strumento di comunicazione e d'informazione che consente,

Dettagli

ELABORAZIONE DI UN PROGETTO

ELABORAZIONE DI UN PROGETTO giuseppe dal ferro ELABORAZIONE DI UN PROGETTO Gli anni dal 2002 al 2015 della Federazione tra le Università della terza età (Federuni) hanno elaborato, con il contributo di studio di docenti universitari,

Dettagli

CORSO ESPERTO DI BARRIERE ARCHITTETTONICHE, PROGETTISTA PER L ACCESSIBILITÀ E L UTENZA AMPLIATA DAL 02.03.2011 AL 04.05.2011

CORSO ESPERTO DI BARRIERE ARCHITTETTONICHE, PROGETTISTA PER L ACCESSIBILITÀ E L UTENZA AMPLIATA DAL 02.03.2011 AL 04.05.2011 COLLEGIO GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI DI MONZA E BRIANZA CORSO ESPERTO DI BARRIERE ARCHITTETTONICHE, PROGETTISTA PER L ACCESSIBILITÀ E L UTENZA AMPLIATA ORGANIZZATO DAL COLLEGIO GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI

Dettagli

NOI E L AUTISMO: GLI INTERVENTI E LA CONTINUITA DI CURA

NOI E L AUTISMO: GLI INTERVENTI E LA CONTINUITA DI CURA NOI E L AUTISMO: GLI INTERVENTI E LA CONTINUITA DI CURA Il Disturbo autistico è un disordine dello sviluppo che compromette il funzionamento globale e si traduce in un funzionamento cognitivo atipico.

Dettagli

Profilo Aziendale 2014

Profilo Aziendale 2014 Profilo Aziendale 2014 Chi siamo Atena S.p.A. è la società leader in Italia nella formazione aziendale e personale finanziata. Dal 2003 Atena soddisfa le esigenze formative delle migliori aziende e di

Dettagli

VALSECCHI SILVIA CURRICULUM VITAE

VALSECCHI SILVIA CURRICULUM VITAE Torna al Sito VALSECCHI SILVIA CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome VALSECCHI Silvia Indirizzo Via San Protaso 18, 20842, Besana in Brianza, MB Telefono 329.9723344 E-mail silvia.valsecchi@teletu.it

Dettagli

SCHEDA 1 L ASSOCIAZIONE

SCHEDA 1 L ASSOCIAZIONE SCHEDA 1 L ASSOCIAZIONE L associazione Fabbrica dei Sogni si può definire come il punto di arrivo di un percorso iniziato nell anno 2000 all interno della Comunità del Centro giovanile S. Giorgio di Bergamo,

Dettagli

Insegnando. Dentro la realtà per la crescita della persona SCUOLA PRIMARIA PARITARIA DON LUIGI MONZA

Insegnando. Dentro la realtà per la crescita della persona SCUOLA PRIMARIA PARITARIA DON LUIGI MONZA E d u c a r e Insegnando Dentro la realtà per la crescita della persona SCUOLA PRIMARIA PARITARIA DON LUIGI MONZA PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA a.s. 2012-13 (estratto) L istituzione scolastica è espressione

Dettagli

A CHI HA VISTO IL PEGGIO DEGLI ADULTI OCCORRE DONARE IL MEGLIO. www.sositalia.it

A CHI HA VISTO IL PEGGIO DEGLI ADULTI OCCORRE DONARE IL MEGLIO. www.sositalia.it A CHI HA VISTO IL PEGGIO DEGLI ADULTI OCCORRE DONARE IL MEGLIO www.sositalia.it DIVENTA UN AMICO SOS. MOSTRA A QUESTI BAMBINI IL LATO MIGLIORE DEGLI ADULTI. In Italia circa 32.300 bambini sono allontanati

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 3308

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 3308 Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 3308 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa del senatore FLERES COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 21 MAGGIO 2012 Norme per l istituzione di strutture di riferimento per il

Dettagli

Ruolo del Servizio Sanitario Nazionale nel supporto alle pazienti e alle famiglie. Roma, 25 Novembre 2014. Tiziana Sabetta

Ruolo del Servizio Sanitario Nazionale nel supporto alle pazienti e alle famiglie. Roma, 25 Novembre 2014. Tiziana Sabetta Ruolo del Servizio Sanitario Nazionale nel supporto alle pazienti e alle famiglie Roma, 25 Novembre 2014 Tiziana Sabetta Nulla rende più fragile e vulnerabile una famiglia dell esordio di una malattia

Dettagli

Excursus legislativo sulla palliazione. Francesca Nardi Assistenti Sociali e Psicologi a confronto sui temi di fine vita e palliazione 19 Aprile 2011

Excursus legislativo sulla palliazione. Francesca Nardi Assistenti Sociali e Psicologi a confronto sui temi di fine vita e palliazione 19 Aprile 2011 Excursus legislativo sulla palliazione Francesca Nardi Assistenti Sociali e Psicologi a confronto sui temi di fine vita e palliazione 19 Aprile 2011 1 Legge 39/99 Stabilisce l adozione di un programma

Dettagli

L autonomia scolastica

L autonomia scolastica L autonomia scolastica di Giacomo D Alterio La Legge 7 agosto 1990 n. 241, che detta le nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto d accesso ai documenti amministrativi, meglio

Dettagli

2 al GIUGNO 2015. 30 Verona, dal MAGGIO LA GRANDE SFIDA INTERNATIONAL. La Grande. Sfida 20. (dal 25 Aprile 2015 La Grande Sfida on Tour)

2 al GIUGNO 2015. 30 Verona, dal MAGGIO LA GRANDE SFIDA INTERNATIONAL. La Grande. Sfida 20. (dal 25 Aprile 2015 La Grande Sfida on Tour) Sfida 20 MANIFESTAZIONE INTERNAZIONALE DI CULTURA, SPORT, ARTI E DIALOGO: LE CITTÀ E I PAESI COME LUOGHI DI INCONTRO PER TUTTI Assessorato allo Sport Lasciati stupire... 30 Verona, dal MAGGIO 2 al GIUGNO

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE ISTITUTO COMPRENSIVO DI PASIAN DI PRATO Istituzione scolastica dotata di personalità giuridica Decreto del Direttore Generale dell Ufficio Scolastico Regionale del F.V.G. del 25 gennaio 2012 - prot. n.

Dettagli

A. G. S. A. T. Associazione Genitori Soggetti Autistici del Trentino ONLUS

A. G. S. A. T. Associazione Genitori Soggetti Autistici del Trentino ONLUS A. G. S. A. T. Associazione Genitori Soggetti Autistici del Trentino ONLUS I SERVIZI A.G.S.A.T. - Anna Folgarait - 1 Associazione Genitori Un servizio che nasce dal bisogno di molte famiglie di trovare

Dettagli

Terapia del dolore e cure palliative

Terapia del dolore e cure palliative Terapia del dolore e cure palliative { Legge 38/10 e alcuni dati sulla sua applicazione Dott. Angelo G. Virtuani Ordine dei Medici Chirurghi Monza Sabato 9 novembre 2013 Legge N.38 del 15/03/2010 - G.U.

Dettagli

Educando nelle Province di Bergamo e Brescia

Educando nelle Province di Bergamo e Brescia Scheda progetto Educando nelle Province di Bergamo e Brescia Il progetto si sviluppa in otto comuni delle province di Bergamo e Brescia. OBIETTIVI GENERALI La realizzazione del progetto si pone i seguenti

Dettagli

Nome Consolandi Ambrogia Indirizzo Via Dante, 165 20099 Sesto San Giovanni Telefono 039 2384840 Fax 039 2384869 E-mail consolandi.ambrogia@aslmb.

Nome Consolandi Ambrogia Indirizzo Via Dante, 165 20099 Sesto San Giovanni Telefono 039 2384840 Fax 039 2384869 E-mail consolandi.ambrogia@aslmb. F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Consolandi Ambrogia Indirizzo Via Dante, 165 20099 Sesto San Giovanni Telefono 039 2384840 Fax 039 2384869

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ. Anno scolastico 2015/2016. Docente referente: Franzosi Flavia

PROGETTO CONTINUITÀ. Anno scolastico 2015/2016. Docente referente: Franzosi Flavia PROGETTO CONTINUITÀ Anno scolastico 2015/2016 Docente referente: Franzosi Flavia PREMESSA Motivazione del Progetto La continuità nasce dall'esigenza primaria di garantire il diritto dell'alunno a un percorso

Dettagli

STATUTO DELL AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA MEYER INDICE SEZIONE

STATUTO DELL AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA MEYER INDICE SEZIONE STATUTO DELL AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA MEYER INDICE SEZIONE Titolo 3 - PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO DELLA RETE PEDIATRICA REGIONALE Art. 20 - Art. 21 - Art. 22 - Art. 23 - Art. 24 - Art. 25 - Verso

Dettagli

Sostenere i disabili e le loro famiglie nella costruzione di prospettive di vita autonoma (dopo di noi)

Sostenere i disabili e le loro famiglie nella costruzione di prospettive di vita autonoma (dopo di noi) Sostenere i Il problema I temi che si definiscono dopo di noi legati alle potenzialità e autonoma dei disabili - hanno un impatto sociale estremamente rilevante. In primo luogo va sottolineato che, per

Dettagli

- 1 - Consiglio regionale Friuli Venezia Giulia INDICE. Capo I Finalità e disposizioni generali

- 1 - Consiglio regionale Friuli Venezia Giulia INDICE. Capo I Finalità e disposizioni generali - 1 - Consiglio regionale Friuli Venezia Giulia INDICE Capo I Finalità e disposizioni generali Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 (Finalità) (Definizioni) (Pianificazione regionale) (Campagne di informazione)

Dettagli

Progetto Comes, sostegno all handicap

Progetto Comes, sostegno all handicap TITOLO Progetto Comes, sostegno all handicap TEMPI ANNO SCOLASTICO 2010/2011 Destinatari Minori disabili (fascia d età 3/14 anni) frequentanti la scuola dell obbligo, affetti da patologie varie: ipoacusia,

Dettagli

Scuola I.C. UBALDO FERRARI CASTELVERDE a. s. 2014-2015. Piano Annuale per l Inclusione

Scuola I.C. UBALDO FERRARI CASTELVERDE a. s. 2014-2015. Piano Annuale per l Inclusione Scuola I.C. UBALDO FERRARI CASTELVERDE a. s. 2014-2015 Piano Annuale per l Inclusione Parte I analisi dei punti di forza e di criticità A. Rilevazione dei BES presenti: n 1. disabilità certificate (Legge

Dettagli

Dalla conciliazione vita-lavoro ad un nuovo welfare. Opportunità e vantaggi per il lavoro, per le imprese e per il territorio

Dalla conciliazione vita-lavoro ad un nuovo welfare. Opportunità e vantaggi per il lavoro, per le imprese e per il territorio Direzione Risorse Umane, Organizzazione e Comunicazione Dalla conciliazione vita-lavoro ad un nuovo welfare. Opportunità e vantaggi per il lavoro, per le imprese e per il territorio 26 Marzo 2013-CCIA

Dettagli

Banca del Latte Materno

Banca del Latte Materno Banca del Latte Materno me tti in banca il bene più prezioso Con il patrocinio MINISTERO PER LE PARI OPPORTUNITA metti in banca il ben e pi ù prezioso Banca del Latte Materno Umano Fondazione dell Ospedale

Dettagli

Il settore sanitario nel bilancio sociale della Regione del Veneto

Il settore sanitario nel bilancio sociale della Regione del Veneto Il settore sanitario nel bilancio sociale della Regione del Veneto Dirigente al Bilancio Caterina De Pietro La Regione del Veneto realizza per il quarto anno consecutivo il Bilancio Sociale: il processo

Dettagli

Valentina Croff * La Certificazione del Sistema di Gestione per la Qualità del Consorzio Venezia Nuova. Premessa. Contenuti e modalità di attuazione

Valentina Croff * La Certificazione del Sistema di Gestione per la Qualità del Consorzio Venezia Nuova. Premessa. Contenuti e modalità di attuazione 33 Valentina Croff * Premessa Contenuti e modalità di attuazione La Certificazione del Sistema di Gestione per la Qualità del Consorzio Venezia Nuova Lo scorso mese di aprile il Consorzio Venezia Nuova

Dettagli

SCUOLA MARIA SS. DEL BUON CONSIGLIO Via delle Vigne Nuove, 104 ROMA ISTITUTO SUORE DEGLI ANGELI PROGETTO EDUCATIVO

SCUOLA MARIA SS. DEL BUON CONSIGLIO Via delle Vigne Nuove, 104 ROMA ISTITUTO SUORE DEGLI ANGELI PROGETTO EDUCATIVO SCUOLA MARIA SS. DEL BUON CONSIGLIO Via delle Vigne Nuove, 104 ROMA ISTITUTO SUORE DEGLI ANGELI PROGETTO EDUCATIVO Anno scolastico 2014-2015 1 PREMESSA La SCUOLA CATTOLICA svolge la sua missione educativa

Dettagli

PROGETTO GIOVANI CITTA. Percorsi di cittadinanza attiva per uno sviluppo sociale sostenibile SCHEDA DI DETTAGLIO DEL

PROGETTO GIOVANI CITTA. Percorsi di cittadinanza attiva per uno sviluppo sociale sostenibile SCHEDA DI DETTAGLIO DEL PROGETTO GIOVANI CITTA Percorsi di cittadinanza attiva per uno sviluppo sociale sostenibile REALIZZAZIONE DELL AZIONE 2 Promuovere stili di vita sani e modelli positivi di comportamento. Educare alla legalità.

Dettagli

LO SAPEVI? Le cure al malato inguaribile e il supporto alla sua famiglia sono un diritto e sono gratuite. Federazione Cure Palliative Onlus

LO SAPEVI? Le cure al malato inguaribile e il supporto alla sua famiglia sono un diritto e sono gratuite. Federazione Cure Palliative Onlus LO SAPEVI? Le cure al malato inguaribile e il supporto alla sua famiglia sono un diritto e sono gratuite Federazione Cure Palliative Onlus Cure Palliative - Definizione Le Cure Palliative sono la cura

Dettagli

VADEMECUM UFFICIO PACE

VADEMECUM UFFICIO PACE VADEMECUM UFFICIO PACE In questi ultimi anni, in molti comuni italiani, si è andata diffondendo la pratica dell istituzione di un ufficio pace. Ma che cosa sono questi uffici? E di cosa si occupano? Attraverso

Dettagli

FONDAZIONE DI COMUNITÀ VICENTINA PER LA QUALITÀ DI VITA ONLUS. con sede in Montecchio Precalcino - via Europa Unita, 2 Codice Fiscale N.

FONDAZIONE DI COMUNITÀ VICENTINA PER LA QUALITÀ DI VITA ONLUS. con sede in Montecchio Precalcino - via Europa Unita, 2 Codice Fiscale N. FONDAZIONE DI COMUNITÀ VICENTINA PER LA QUALITÀ DI VITA ONLUS con sede in Montecchio Precalcino - via Europa Unita, 2 Codice Fiscale N. 00946860244 RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SUL BILANCIO

Dettagli

APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 38 DEL 01.08.2011

APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 38 DEL 01.08.2011 APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 38 DEL 01.08.2011 COMUNE DI EUPILIO Provincia di Como Allegato alla delibera consigliare n. 38 del 01.08.2011 REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

ASVAP Associazione Volontari aiuto Ammalati Psichici

ASVAP Associazione Volontari aiuto Ammalati Psichici ASVAP Associazione Volontari aiuto Ammalati Psichici Informazioni Accoglienza Condivisione Sostegno e...molto altro ancora! Via Giusti 12, Monza 039/2301658 volontari.asvap@gmail.com www.asvapbrianza.it

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA Classi prime Anno scolastico 2012/2013

PROGETTO ACCOGLIENZA Classi prime Anno scolastico 2012/2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO SIMONE DA CORBETTA PROGETTO ACCOGLIENZA Classi prime Anno scolastico 2012/2013 1 Introduzione Il progetto accoglienza nasce dalla convinzione che i primi mesi di lavoro

Dettagli

FVG: L ESPERIENZA DEL REPARTO DISABILI GRAVI DELLA CASA DI CURA PINETA DEL CARSO

FVG: L ESPERIENZA DEL REPARTO DISABILI GRAVI DELLA CASA DI CURA PINETA DEL CARSO Il percorso assistenziale nelle persone in Stato Vegetativo nella rete per le gravi cerebrolesioni acquisite: luci ed ombre nello scenario attuale Udine IMFR Gervasutta 4 Aprile 2014 FVG: L ESPERIENZA

Dettagli

UNA CASA SPECIALE per l accoglienza di famiglie con bambini che necessitano di cure sanitarie presso l ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma

UNA CASA SPECIALE per l accoglienza di famiglie con bambini che necessitano di cure sanitarie presso l ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma UNA CASA SPECIALE per l accoglienza di famiglie con bambini che necessitano di cure sanitarie presso l ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma Anno 2015 CHI SIAMO - SOS Villaggi dei Bambini SOS Villaggi

Dettagli

DA IMPRESA SOCIALE A RETE SOCIALE, L INTEGRAZIONE NELLA COMUNITA TERRITORIALE DELLA COOPERATIVA CILS

DA IMPRESA SOCIALE A RETE SOCIALE, L INTEGRAZIONE NELLA COMUNITA TERRITORIALE DELLA COOPERATIVA CILS Ostrava ottobre 2012 COOPERATIVA SOCIALE C.I.L.S. (Cooperativa per l Inserimento Lavorativo e Sociale) DA IMPRESA SOCIALE A RETE SOCIALE, L INTEGRAZIONE NELLA COMUNITA TERRITORIALE DELLA COOPERATIVA CILS

Dettagli

Via della Guardia 18 34100 Trieste Tel. 040 3478485/3499020 Fax. 040 3485453 IL NOSTRO SISTEMA. Via Besenghi, 27. 34143 Trieste. Tel - Fax 040 300300

Via della Guardia 18 34100 Trieste Tel. 040 3478485/3499020 Fax. 040 3485453 IL NOSTRO SISTEMA. Via Besenghi, 27. 34143 Trieste. Tel - Fax 040 300300 L'ARCA - CONSORZIO SERVIZI PER L'INFANZIA ASSOCIAZIONE FORMAZIONE EDUCATORI Via della Guardia 18 34100 Trieste Tel. 040 3478485/3499020 Fax. 040 3485453 IL NOSTRO SISTEMA il guscio cooperativa sociale

Dettagli

Il Centro Studi di Neuroimaging dell'età Evolutiva (CeSNE)

Il Centro Studi di Neuroimaging dell'età Evolutiva (CeSNE) Welcome to the Future Internet! La rete della ricerca e la sua comunità oggi: servizi, applicazioni, idee di domani. Torino, 26 28 Ottobre 2010 Il Centro Studi di Neuroimaging dell'età Evolutiva (CeSNE)

Dettagli

ISTITUTO CESARE ARICI PROGETTO CONTINUITÀ. Anno scolastico 2010/2011. Istituto Cesare Arici - Via Trieste, 17-25121 - Brescia

ISTITUTO CESARE ARICI PROGETTO CONTINUITÀ. Anno scolastico 2010/2011. Istituto Cesare Arici - Via Trieste, 17-25121 - Brescia ISTITUTO CESARE ARICI PROGETTO CONTINUITÀ Anno scolastico 2010/2011 Istituto Cesare Arici - Via Trieste, 17-25121 - Brescia tel. 030.42432 fax 030.2400638 sito www.istitutoarici.it mail info@istitutoarici.it

Dettagli

Presentazione Aziendale

Presentazione Aziendale Presentazione Aziendale curriculum di SocioCulturale cooperativa sociale onlus Venticinque anni SocioCulturale cooperativa sociale onlus sede legale: via Ulloa n. 5-30175 Marghera - Venezia sede settore

Dettagli

Ottobre 2012 - Mese Missionario

Ottobre 2012 - Mese Missionario Un opportunità d incontro e confronto per il tuo Istituto Scolastico Scopri il tuo cuore Missionario Ottobre 2012 - Mese Missionario Proposta per scuole Canossiane Quali sono le origini del mese Missionario?

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. ABI: al via la Fondazione per l Educazione Finanziaria e al Risparmio

COMUNICATO STAMPA. ABI: al via la Fondazione per l Educazione Finanziaria e al Risparmio COMUNICATO STAMPA ABI: al via la Fondazione per l Educazione Finanziaria e al Risparmio Il nuovo organismo creato per sviluppare la cultura al risparmio e alla legalità economica in Italia è stato presentato

Dettagli

Orario p.m. Tot. ore settimanali Scuola dell Infanzia 8.00-16.00 Dal LUN. al VEN. 40h. Primaria Rodari 8.30-16.30 Dal LUN. al VEN.

Orario p.m. Tot. ore settimanali Scuola dell Infanzia 8.00-16.00 Dal LUN. al VEN. 40h. Primaria Rodari 8.30-16.30 Dal LUN. al VEN. L I.C. è composto dai seguenti plessi: 1 Scuola dell Infanzia San Francesco 4 Scuole primarie: De Amicis, Pasini, Pertile, Rodari 1 Scuola Secondaria di 1 grado Mainardi Orario scolastico a.s. 2015/16

Dettagli

Laboratorio sperimentale teatrale. Vanno in scena l integrazione sociale e il dialogo IL PROGETTO

Laboratorio sperimentale teatrale. Vanno in scena l integrazione sociale e il dialogo IL PROGETTO Laboratorio sperimentale teatrale Vanno in scena l integrazione sociale e il dialogo IL PROGETTO LA FILOSOFIA Il progetto si propone di stimolare, tramite l attività teatrale, il confronto, l integrazione

Dettagli

Stellapolare Centro diurno psichiatrico. Via Montecassino, 8-20900 Monza stellapolare@novomillennio.it www.novomillennio.it

Stellapolare Centro diurno psichiatrico. Via Montecassino, 8-20900 Monza stellapolare@novomillennio.it www.novomillennio.it Stellapolare Centro diurno psichiatrico Via Montecassino, 8-20900 Monza stellapolare@novomillennio.it www.novomillennio.it Chi siamo Il centro diurno Stellapolare si configura come una struttura semiresidenziale,

Dettagli

Progetto per la scuola materna e primaria

Progetto per la scuola materna e primaria Progetto per la scuola materna e primaria Il Centro Internazionale del Cavallo La Venaria Reale ha sede all interno del Parco Regionale La Mandria nella storica Cascina della Rubbianetta, fatta costruire

Dettagli

(Provincia di Perugia) Zona Sociale n. 4 REGOLAMENTO AFFIDO ETERO-FAMILIARE E SOSTEGNO FAMILIARE

(Provincia di Perugia) Zona Sociale n. 4 REGOLAMENTO AFFIDO ETERO-FAMILIARE E SOSTEGNO FAMILIARE (Provincia di Perugia) Zona Sociale n. 4 REGOLAMENTO AFFIDO ETERO-FAMILIARE E SOSTEGNO FAMILIARE Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n.35 del 28/09/2011 Art. 1 Oggetto L affido familiare

Dettagli

INDICE. Lettera da Eugenio Corti. Insieme per costruire. Una responsabilità di tutti. Il nome e il logo della Fondazione.

INDICE. Lettera da Eugenio Corti. Insieme per costruire. Una responsabilità di tutti. Il nome e il logo della Fondazione. 1 INDICE 5 Lettera da Eugenio Corti 7 Insieme per costruire 9 Una responsabilità di tutti 11 Il nome e il logo della Fondazione 14 La nostra Mission 15 I nostri obiettivi 17 Istituto Culturale Don Carlo

Dettagli

INTEGRARE L OPERATORE DELL INTEGRAZIONE

INTEGRARE L OPERATORE DELL INTEGRAZIONE INTEGRARE L OPERATORE DELL INTEGRAZIONE Servizio Progetti alla Persona Aias di Milano Onlus Vigevano, 25 settembre 2009 Settembre 2001 In convenzione con il Comune di San Donato avvio del Progetto di coordinamento,

Dettagli

Immacolata Di Napoli. immacolata.dinapoli@unina.it

Immacolata Di Napoli. immacolata.dinapoli@unina.it F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Immacolata Di Napoli Telefono 3336575132 E-mail immacolata.dinapoli@unina.it Nazionalità Italiana ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a)

Dettagli

1) Accreditamento dei servizi socio sanitari

1) Accreditamento dei servizi socio sanitari Allegato 17 Linee di indirizzo per i servizi socio-sanitari e di riabilitazione afferenti alla competenza della Direzione Generale Famiglia e Solidarietà Sociale 1) Accreditamento dei servizi socio sanitari

Dettagli

Servizi e interventi per i disabili

Servizi e interventi per i disabili Servizi e interventi per i disabili Il termine prendere ha in sé diversi significati: portare con sé, interpretare, giungere a una decisione, scegliere, ma anche subire, catturare, pervadere, occupare.

Dettagli

Badanti e Assistenti Familiari Specializzati

Badanti e Assistenti Familiari Specializzati Presidenza della Giunta Regionale Provincia di Catanzaro Provincia di Cosenza Regione Calabria Ass. Formazione Professionale Corso di Formazione gratuito per Badanti e Assistenti Familiari Specializzati

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI MEDEA

CARTA DEI SERVIZI MEDEA CARTA DEI SERVIZI MEDEA Indice 1. Introduzione 2. MEDEA e la Carta dei Servizi: chi siamo, obiettivi e finalità 3. I principi fondamentali 4. Standard qualitativi 5. I servizi erogati 6. Validità della

Dettagli

"SosteniAmo il sociale"

SosteniAmo il sociale "SosteniAmo il sociale" I tagli continui al Fondo Nazionale dedicato al sociale e la progressiva riduzione delle risorse pubbliche stanno mettendo a rischio i servizi alla persona. A rischio è il patrimonio

Dettagli

Promozione di una Associazione Cinese in partnership con OVCI la Nostra Famiglia nel campo della disabilità. Cristina Paro Roma, 18 maggio 2011

Promozione di una Associazione Cinese in partnership con OVCI la Nostra Famiglia nel campo della disabilità. Cristina Paro Roma, 18 maggio 2011 Promozione di una Associazione Cinese in partnership con OVCI la Nostra Famiglia nel campo della disabilità Cristina Paro Roma, 18 maggio 2011 OVCI la Nostra Famiglia Federazione Organismi Cristiani Servizio

Dettagli

Essere fratelli di. Supporto psicologico ai fratelli di persone con gravi disabilità EDIZIONE 2012

Essere fratelli di. Supporto psicologico ai fratelli di persone con gravi disabilità EDIZIONE 2012 Essere fratelli di Supporto psicologico ai fratelli di persone con gravi disabilità EDIZIONE 2012 Contesto di riferimento e obiettivi generali La famiglia è senza dubbio il luogo più importante per la

Dettagli

Percorso formativo per insegnanti. Il Conflitto come Risorsa un metodo per la costruzione della salute

Percorso formativo per insegnanti. Il Conflitto come Risorsa un metodo per la costruzione della salute Percorso formativo per insegnanti Il Conflitto come Risorsa un metodo per la costruzione della salute a cura di Centro Psicopedagogico per la Pace e la Gestione dei Conflitti Piacenza Ente accreditato

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO SEGNI

ISTITUTO COMPRENSIVO SEGNI ISTITUTO COMPRENSIVO SEGNI Scuola dell infanzia Programmazione Religione Cattolica Anno scolastico 2013 2014 Insegnante:BINACO MARIA CRISTINA Motivazione dell itinerario annuale Il percorso per l I.R.C.

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INTEGRAZIONE

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INTEGRAZIONE PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INTEGRAZIONE FINALITA Il presente documento denominato Protocollo di Accoglienza è un documento che nasce da una più dettagliata esigenza d informazione relativamente all

Dettagli

PROGETTO PER L INSERIMENTO DELLA COOPERATIVA NEL REGISTRO DI ENTI GESTORI ATTI ALLA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI SOSTEGNO IN AMBITO DOMICILIARE

PROGETTO PER L INSERIMENTO DELLA COOPERATIVA NEL REGISTRO DI ENTI GESTORI ATTI ALLA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI SOSTEGNO IN AMBITO DOMICILIARE PROGETTO PER L INSERIMENTO DELLA COOPERATIVA NEL REGISTRO DI ENTI GESTORI ATTI ALLA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI SOSTEGNO IN AMBITO DOMICILIARE ALLA PERSONA CON DISABILITÀ INDICE A FINALITÀ 1 B OBIETTIVI

Dettagli

Processi di continuità e contiguità nella presa in carico globale e multifattoriale della persona con autismo

Processi di continuità e contiguità nella presa in carico globale e multifattoriale della persona con autismo Processi di continuità e contiguità nella presa in carico globale e multifattoriale della persona con autismo Prof. Lucio Moderato Psicologo Psicoterapeuta - Direttore Servizi Diurni e Territoriali Fondazione

Dettagli

Titolo del Workshop. La Rete delle Cure Palliative nel Panorama Sanitario In collaborazione con Antea Formad. Abstract / sintesi degli interventi

Titolo del Workshop. La Rete delle Cure Palliative nel Panorama Sanitario In collaborazione con Antea Formad. Abstract / sintesi degli interventi Titolo del Workshop La Rete delle Cure Palliative nel Panorama Sanitario In collaborazione con Antea Formad Abstract / sintesi degli interventi Presentazione Il workshop, partendo dalla presentazione dei

Dettagli

Centro Polifunzionale di Gavirate. Centro di Accoglienza di Cittiglio. Fondazione FELICITA MORANDI. Associazione IL PASSO onlus

Centro Polifunzionale di Gavirate. Centro di Accoglienza di Cittiglio. Fondazione FELICITA MORANDI. Associazione IL PASSO onlus Centro di Accoglienza di Cittiglio Centro Polifunzionale di Gavirate Fondazione FELICITA MORANDI Associazione IL PASSO onlus Luglio 2012 FONDAZIONE FELICITA MORANDI Servizi e interventi a favore dei minori

Dettagli

Progetto La casa di Pollicino

Progetto La casa di Pollicino Progetto La casa di Pollicino Un servizio completo per rispondere alle necessità di bambini autistici e delle loro famiglie Mai più soli insieme si può! www.solidarietaeservizi.it 1 L ORIGINE Il progetto

Dettagli

L AVORO DI RETE AL OBIETTIVI FORMATIVI

L AVORO DI RETE AL OBIETTIVI FORMATIVI Finalita educativa generale: Favorire l inserimento, promuovere l integrazione scolastica e lo sviluppo delle potenzialità dell alunno disabile o in situazione di svantaggio nell apprendimento, nella comunicazione,

Dettagli

E nato per dare un impronta educativa/pastorale agli Oratori. Anno 2001

E nato per dare un impronta educativa/pastorale agli Oratori. Anno 2001 E nato per dare un impronta educativa/pastorale agli Oratori Anno 2001 Il Forum degli oratori italiani è un organo di coordinamento nazionale degli organismi ecclesiali che dedicano speciale cura all

Dettagli

Attività interculturali a favore delle donne immigrate

Attività interculturali a favore delle donne immigrate Progetto PENELOPE Attività interculturali a favore delle donne immigrate A conclusione del progetto Spazio di mediazione culturale e linguistica, attività rivolta ai minori stranieri, si è riscontrato

Dettagli

DIRITTO AL FUTURO. Bamboccioni a chi?

DIRITTO AL FUTURO. Bamboccioni a chi? DIRITTO AL FUTURO Bamboccioni a chi? Diritto al futuro è un insieme di azioni del Ministero della Gioventù che affronta alcune particolari criticità sui temi del lavoro, della casa, della formazione e

Dettagli

PROGETTO di ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO POMERIDIANO Fuori Classe

PROGETTO di ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO POMERIDIANO Fuori Classe Allegato DGC 110/2015 PROGETTO di ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO POMERIDIANO Fuori Classe Premessa Negli ultimi anni si sta registrando una presenza di alunni che manifestano, all ingresso della scuola primaria

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O Torna al Sito F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo CAPETTINI MANUELA VIA SAN GIOVANNI BOSCO, 15/1 SAN VITTORE OLONA (MI) Telefono 3939556623

Dettagli

Linee di indirizzo per la gestione del rischio clinico.

Linee di indirizzo per la gestione del rischio clinico. Allegato alla Delib.G.R. n. 46/17 del 22.9.2015 Linee di indirizzo per la gestione del rischio clinico. 1. Modello organizzativo 1.1 Introduzione Il presente documento fonda ogni azione prevista sull importanza

Dettagli

www.mutuaperlamaremma.it info@mutuaperlamaremma.it

www.mutuaperlamaremma.it info@mutuaperlamaremma.it www.mutuaperlamaremma.it info@mutuaperlamaremma.it 1 La Mutua per la Maremma La Banca della Maremma che, coerentemente con i propri principi ispiratori, valorizza la centralità della persona, ha deli berato

Dettagli