COrriere. BAGNACAVALL O Cambio in consiglio comunale

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COrriere. BAGNACAVALL O Cambio in consiglio comunale"

Transcript

1 press LIETE 30/04/2011 COrriere BAGNACAVALL O Cambio in consiglio comunale Il consiglio comunale ha approvato un ordine del giorno in difesa dell'acqua pubblica. Nel corso della stessa seduta si è inoltre proceduto alla sostituzione del consigliere dimissionario del Pd, Emiliano Ragazzini, con Perla Micheli. Pagina 12

2 press UnE 30/04/2011 Resto del Orlino Ravenna ACCORDO CESSIONE DEI CREDITI VANTATI NEI CONFRONTI DEGLI ENTI LOCAL I Boccata d'ossigeno per le prese «LA SITUAZIONE economica è ancora delicata. Per questo continuiamo a essere vigili attuando tutte le misure anticrisi necessarie. In questo contesto è stato varato un ulteriore inter - vento a favore delle imprese, in particolare per quanto riguarda il rapporto co n il credito» spiega il presi - dente della Camera di commercio, Gianfranco Bessi. E' stato sottoscritto, infatti, l'accordo provinciale per assicurare la liquidità al - le imprese creditrici dei Comuni e della Provincia d i Ravenna attraverso la cessione pro soluto dei crediti a favore di banche o inter - mediari finanziari. M'Accordo, promosso dall'ente camerale e dalla Provincia, hanno aderito i Comuni d i Ravenna, Faenza, Aifonsine, Bagnacavallo, Bagnara, Caste/ Bolognese, Cervia, Conselice, Cotignola, Fusignano, Lugo, Massa Lombarda, Riolo Terme, Russ i e sette intermediari finanziari: Banca Popolare di Verona-SGerniniano e S.Prospero, &e Factoring, Eurofactor Italia, Banca infrastrutture innovazione e sviluppo, International factors Italia, Federazion e Banche di credito cooperativo umilia Romagna e Cass a di Risparmio di Ravenna. L'OPERAZION E Li tesa è stata sottoscritta da e, Provhìda e Comun i «GLI ENTI locali sono consapevoli di dover intervenire a sostegno del rilando della nostra economi a dichiara Claudio Casadio, vice presidente dell a Provincia e in questo contesto c'è stata una pronta adesione alla nuova iniziativa che viene incontro alle esigenze delle imprese. Comuni e Provincia hann o contribuito alla creazion e del fondo per aiutare i lavo - ratori in difficoltà, sosten - g,ono finanziariamente il Confidi, oltre a mettere in campo la necessari a progettualità per delinear e futuro sviluppo del territorio». In base all'accordo gli Enti locali si impegnano a emettere, su istanz a dell'impresa creditrice, l e necessarie certificazioni sui crediti, in merito all a esigibilita, certezza e liquidità e tempi di pagamento, che consentiranno al creditore la cessione `pro sopita ' dei crediti in oggetto a favo - re delle banche o intermediari finanziari aderenti all'accordo, Per ogni singola cessione gli importi dovranno essere di norma superiori a 30mila curo.

3 press L fe 30/04/2011 n Resomi Orlino Ravenna «Nei e e >«e n piovono.a>«==aw.. quaglie: ti abitazioni» : sy~y y : e 2\\y««:x\ s.. Accade un 'area a rezzalflungo Lam 3Gfq Villanova Bagnacav i e Glorie Perko 1 residenti detta zon a Lamentano fatto che i Uni sparati da i cacciatori finiscono anch e nei giardini e contro te casa situazione avanti ormai da tempo Controsenso Vicino ar'area di "caccia " e >é un percors o naw t ts che è frequentato anch e m0± dd mk, H famiglie con bambin i a seguito SULL'ARGINE! Lamone, all'altezza di Villanova Glorie, terrcomunbagnacavallo, abbondano E`. Peccato solo che non si tratti dei pro - fumati d± primavera bensì d i 'rose' di pallini sparati dai fucili caccia. A segnalare la poco ras - sicurante 'fioritura' sono residenti 11zona, a cui non piace molto 3mmmmdell'associazione di cacciatori a cui munemamou 'GmRRe sa tra la parte rialzata dell'argine e il fiume, destinata all'addestramento icani, agim mmo e zona ±caccia. Si tratta d i «tlà iibilleanche al di fuori della stagione venatoria, ma pur sempre assogettata al rispetto dell a normativa. alcacciatori dovrebbero sparare esclusivamente verso il fivaffèrmano i residenti avete nei nostri giardini piovono continuamente pallini da cac - cia, ci sfiorano mentre li seamoca - re su le foglie, sul! tende e anch e colpire la porta di casa. E2 problema i n riguarda solo noi, ma anche le tante persone che, in bici - cletta oapiedi, < econcan zir bambini, 2ymno l'argine, in quanto proprio quest a parte adiacente al Lam cé uffi - cialmente 'percorso naturalisti - co'. E capita spesso di vedere ros e di pallini sparati tra passante e l'altro, volte qualche cicioturista a 9spavearrabbiato ma i n risposta ha ricevuto solo insult i da pane dei cacciatori. situazione abbiamo messo 2 corrent e il sindaco Laura Rossi, e pivolte abbiamo anche chiamato i vigil i urbani ei2gb carno n- sevim a nubi! in quanto icaia -

4 press UnE 30/04/2011 Resto del Orlino Ravenna tori rispondono che hanno il permesso di utilizzare l'area». La situazione diventa particolarment e pericolosa nei fine settimana, i n quanto, proseguono i residenti, «dal venerdì al lunedì mattina si spara continuamente, e gli scoppi derivanti dagli spari sono molto astidiosi, senza contare il fatto che i cacciatori utilizzano l'are a anche per bracciolate e bevute, con conseguenti continue urla e schiamazzi». P quagliodromo è i n sostanza un 'tiro alla quaglia' : gli uccelli vengono portati sul posto dai cacciatori e liberati, al fine d i usarli come bersaglio. «SPESSO questi poveri animal i hanno cercato rifugio nei nostr i giardini dicono i residenti ed è poco credibile che l'arrivo dei pallini nelle aree di nostra proprietà sia dovuto, come a volte hanno detto i cacciatori, al 'ritor - no' provocato dal vento, in quan - to udiamo gli spari e subito arriva - no i pallini. Ma la cosa più assur - da è la coesistenza di un'area usa - ta per questi scopi con un percor - so naturalistico: sull'argine c'è qualche cartello che segnala la zo - na di caccia, ma non è ben visibil e e chi percorre la passeggiata natu - ralistica non è detto che legga i cartelli, vista appunto la destina - zione del percorso. Una situazio - ne dunque molto pericolosa pe r tutti, ma nessuno ci ascolta : que - sta zona viene in sostanza ignora - ta, mancano i dovuti controlli an - che sui rispetto degli orari e dei giorni in cui la caccia può essere praticata. Dobbiamo forse anelidere che succeda qualcosa di brut - to afiìnchè vengano presi provve - dimenti?». Lorenza Montanari

5 Bagn.: a:allo La Lega critica l'amministrazione.] citt-dini segnalano arnie sotto i tetti di eternit Amianto e degrado. Il Comune promette vide sorveglianza BAGNACMLLO - Rifiuti abbandonati: un problema che, per risolverlo, sembra di doversi scaldare con una coperta corta. D a una parte la martellante pressione della Lega Nord che segnalav a il degrado dell'area produttiva Naviglio, il Comune risponde assicurando controlli pili stretti anche con una futura videosorveglianza, dall'altra una lettrice segnala, come i rifiuti anche pericolosi siano dietro la porta di casa. 'La solita zona dell'ex mercat o coperto - scrive, appunto tra l'altro Luisa Guerrini -, interament e circondata da amianto di cui h o già segnalato la pericolosità, ha Urearnía collocata vicino a un tetto in eternit nella zona dell'ex mercato coperto un nuovo e nobile ospite, ovvero una cassetta contenente un'arnia presto, anche del dolce miele, che avrà ricevuto sicuramente dal che, sia la 'sensibilità`, nonché l a fissata sotto a uno di quei tetti ri- portatore sano e nuovo veicolo Comune il benestare per fissarla `competenza' di questa giunta coperti in eternit che continuano dell'asbestosi? Ho fotografato tut- h, all'immondizia la cui presenza non e in grado di risolver e a sbriciolarsi. Avremo dunque, to, dalla cassetta dell'apicoltore costante, denota un problema Sulla situazione del degrado del - Pagina 27 'GU -2-> Rifiuti abbandonati in strada Ai.loe~,li~aneliendata.~

6 l'area produttiva Naviglio a causa dell'immondizia abbandonata da persone incivili la consigliera comunale di Lega Nord-Pdi Samantha Gardin aveva presentato un'interpellanza all'amministrazione cui ha risposto l'assessor e all'ambiente Matteo Giacomoni. "Intendiamo inserire l'area ne l piano dei controlli che saranno effettuati dalla polizia municipal e tramite un'auto, fornita da fiera, dotata di un dispositivo di video - controllo e registrazione da utilizzare nelle zone del territorio in cui si verificano più di frequent e scarichi abusivi di rifiuti - ha detto l'assessore -. Le immagini saranno visionate e trattate secondo la normativa solo ed esclusiva - mente dalle forze di polizia municipale, per le quali è stato già avviato un apposito percorso di for - 'nazione. Resta inteso che ne i confronti dei trasgressori Comune è tenuto ad applicare esclusivamente le sanzioni previste dalle norme in materia. Non è in programma - ha aggiunto Matte o Giacomoni - l'installazione di telecamere fisse, anche se non escludiamo che ciò si possa realizzare in futuro, andando a completare un sistema di sorveglianza che è già presente in altre zone ar - tigianali del territorio comunale". "La risposta dell'assessore è illuminante - commenta la leghista Samantha Gardini -, Stanno formando la polizia municipale pe r fare la video sorveglianza : com e dire che abbiamo i vigili impreparati per fare tutto. Poi il bello della storia è che noi segnaliamo e loro stavano già facendo prima che il caso si evidenziasse". Pagina 27 'GU -xa Rifiuti abbandonati in strada Ai.loe~,li~aneliendata.~

7 Bagnacavallo Avvicendamento nel Pd Perla Micheli nuovo consigliere Sostituisce il dimissionario Ragazzini BAGNACAVALLO - Nel corso della seduta dell'altra sera il Consiglio comunale h a proceduto alla sostituzione del consigliere dimissionario del Partito democratico, Emiliano Ragazzini, con Perla Micheli. Trent'anni, bancaria, Perla Micheli è gi à stata consigliera comunale del Pd a Bagnacavallo dal 2004 al Nella stessa seduta un ordine del giorn o in difesa dell'acqua pubblica, proposto dal consigliere Pd Pietro Molignoni, è stato approvato con 10 voti favorevoli, un'astensione del gruppo Sel e 6 voti contrari Perla Micheli (Pd) da parte dei gruppi Lega Nord-Pdl, Bagnacavallo Insieme e Uniti per Ba - gnacavallo. Nell'ordine del giorno approvato, il cui titolo completo reci - ta "Difendiamo l'acqua pubblica, difendiamo il diritto dei cittadini di po - tersi esprimere attraverso il referendum", il Consiglio comunale, premes - so che l'acqua è un bene dell'umanità e non può che essere un bene pub - blico, elenca diversi "obiettivi irrinunciabili dell'azione politica e ammi - nistrativa" e chiede al governo di non togliere ai cittadini il diritto d i esprimersi nella consultazione referendaria già indetta. Pagina 29

8 Bagnacavallo Approvato dal Consiglio il rendiconto finanziario, l'avanzo è di 274mila eur o Il Comune ha fatto i conti del La spesa per ilpersonale è scesa da136,4% x1345 % BAGNACAVALLO - Il Consiglio co - munale ha approvato, nella seduta di giovedì, il rendiconto dell'esercizio finanziario 2010 con 14 voti favorevoli e 6 contrari da parte dei gruppi Lega Nord-Pdl, Bagnacavallo Insieme e Uniti per Bagnacavallo. L'avanzo di amministrazione complessivo è di euro, dei quali sono stati iscritti nel bilancio di previsione 2011 e destinati al finanziamento di spese correnti. Le entrate correnti ammontano a euro, così suddivise : entrate tributarie euro, entrate da trasferimenti , entrate extratributarie (diritti, corrispettivi, sanzioni, sponsorizzazioni, canoni) euro. La spesa corrente impegnata nel 2010 è stata di euro, con un lieve decremento rispetto al In particolare si è registrata una diminuzione delle spese per il personale (passate dal 36,4% al 34,5% del totale) e di interessi passivi, con una sostanziale invarianza per le altre voci. La spesa per i servizi ammont a complessivamente a euro, con un'incidenza del 41,4% sul totale della spesa corrente. Gli investimenti relativi all'ann o 2010 sono stati di euro, finanziati per il 24,25% con risorse proprie (oneri di urbanizzazione, alienazione di beni mobili e immobili, avanzo di amministrazion e ecc.), per il 58,56% con risorse trasferite e il restante 17,29% tramite risorse da indebitamento a seguit o dell'accensione di un mutuo da I servizi hanno assorbito complessivamente risorse per 4,3 milioni di euro Angela Rossetti L'assessore co n deleghe a politiche finanziarie, politiche sociali e sanitarie, servizi pe r la prima infanzia garantisce serviz i sempre più efficaci ed efficienti per mantenere un'alta qualità di vit a euro. e ambientale, l'amministrazione ge- nuova sede dell'ecomuseo della Ci - La spesa per gli investimenti è stata nerale, l'edilizia sportiva, la cultura e vilità Palustre di Villanova, finanzia - destinata a interventi e opere previ- l'edilizia scolastica. Il finanziamento ta dall'amministrazione e da fond i ste nei settori nevralgici quali la via- più rilevante del 2010 è stato quello dell'unione Europea. Su tale inter - bilità, la riqualificazione territoriale destinato alla realizzazione della vento è previsto inoltre nel 2011 u n Gli investimenti hanno superato 2,6 milioni, acceso un mutuo da 450mila euro contributo significativo da parte del - la Fondazione Cassa di Risparmio d i Ravenna. "Si tratta di un'opera che intende valorizzare le peculiarità etnico-cultu - Pagina 29

9 rali del territorio - spiega l'assessor e alle Politiche finanziarie Angela Rossetti - e al contempo renderlo polo di attrazione nei circuiti naturalistici e pertanto volano di sviluppo economico e culturale. La gestione del bilancio 2010 è stata condizionata dal - la situazione di profonda crisi economica del Paese che ha determinato un aumento del costo dei servizi offerti alla collettività e da un quadr o di trasferimenti statali già fortemente compromesso negli anni passati. Nonostante le difficili condizioni d i insieme, con un'accorta ed efficient e programmazione e gestione, è stato possibile per l'anno 2010 mantenere i livelli qualitativi e quantitativi del - le prestazioni e dei servizi erogati. Ora, maggiori preoccupazioni riguardano l'anno in corso e quelli successivi, soprattutto a causa dei 'tagli lineari' effettuati dalla legge finanziaria che rischiano di inginocchiare amministrazioni virtuose come la nostra. L'impegno dell'amministrazione - conclude l'assessore - continuerà a essere profuso per assicurare al nostro sistema territorial e la capacità di reggere di fronte all e nuove sfide conseguenti alla grave crisi economica e garantire ai cittadini la possibilità di contare, oggi e pe r il futuro, su servizi sempre più efficaci ed efficienti e volti a mantenere un'alta qualità di vita alle nostre comunità. Ciò sarà possibile grazie alle azioni che strategicamente abbiamo avviato conferendo numerosi servizi all'unione dei Comuni dell a Bassa Romagna" Pagina 29

10 press LIETE 21 /04/2011 Qui Magazin e BAGNACAVALLO Trasporto scolastico : aperte le iscrizioni Fino al 30 aprile è possibile effettuare le iscrizioni al servizio di trasport o scolastico per la Scuola Primaria e Secondaria di I grado dell'istituto Comprensivo di Bagnacavallo e Villanova per l'anno scolastico 2011/12. II modulo è in distribuzione presso l'ufficio Servizi Sociali e scaricabile dal sito del Comune, insieme alle tariffe. Sempre il 30 aprile scade il termine per l'iscrizione ai servizi di mensa, pre e post scuola per la Scuola Primaria d i Bagnacavallo e di Villanova e ai Centri Estivi Creen (Nido) e Creem (Scuola dell'infanzia), che funzioneranno da l 4 al 29 luglio, dal lunedì al venerdì. Pagina 13

11 press LIETE 21 /04/2011 Qui Magazine L'edilizia trova regole comun i Ascom Confcommercio, fa il punto sul_ RUT: "evitiamo che i centri storici diventino un deserto " e LUDO - di Fausto sartine - Non c'è alcun dubbio che sia considerato uno dei settori centrali per il rilancio economico, dal momento ch e coinvolge una filiera lunghissima e strategica. Ma quello dell'edilizia è anche uno dei panorami che hanno maggiormente risentito della stretta creditizia seguita alla crisi finanziaria degli ultim i tempi. Nel Bel Paese figurano oltre società di capitali e solo 1069 sono quelle che in base agli indici di patrimonializzazione, redditività e indebitamento netto possono vantare un vero e proprio trend di crescita. Sotto questo profilo, sul territorio emiliano - romagnolo le piccole e medie imprese che hanno dimostrato d i reggere l'impatto sono poco più di un centinaio. Logico aspettarsi, a questo punto, uno strumento di appoggio e regolamentazione appropriato da parte delle amministrazioni pubbliche. Un passaggio che ha appena effettuato l'unione dei Comuni della Bassa Ro - magna, adottando il nuovo RUE. Un'unica direzione per nove realtà L'insieme dei documenti di pianificazione urbanistica è stato concepito in maniera associata tra le diverse municipalità, così come è avvenuto per i singoli Piani Strutturali Comunali. 'Abbiamo sviluppato un percorso di confronto molto intenso tra le component i politiche e il mondo economico e sociale - dice il sindaco di Lugo, Raffaele Cortesi -. Da tutti è venuta una forte spinta per dotarsi di strumenti in grado di semplificare la vita a chi opera sul territorio contribuend o contemporaneamente ad aumentarne la competitività. Vogliamo limitare lo sfruttamento del territorio, rilanciare il ruolo dei centr i storici, tutelare il patrimonio edilizio storico e il territorio rurale. Si costruirà di meno ma con più qualità, in termini energetici e d i dotazioni territoriali (verde, parcheggi, servizi), riqualificando il patrimonio edilizio esistente, favorendo il recupero e il riuso dei centri storici, valorizzando gli ambiti rurali possibilmente attraver - so lo sviluppo delle attività agricole". Il parere di Ascom Confcommercio Il regolamento che disciplina gli ambiti di riqualificazione e nuova urbanizzazione è stato valutato dalle associazioni di categoria, compresa Ascom Confcommercio lughese, che ha partecipato at - tivamente alla fase di discussione preliminare insieme alle altre associazioni di impresa, proponendo una serie di osservazioni. "Per cominciare - spiega il presidente Domenico Brunori bisogna predisporre regolamenti chiari e precisi, limitando il ricorso a d inutili passaggi di numerosissime pratiche edilizie in Commissione. Infatti, un simile percorso va riservato ai soli interventi s u edifici vincolati o a particolari interventi urbanistici di importanz a rilevante. Abbiamo sottolineato anche come sia necessario rivedere le norme riguardanti le facciate degli edifici e le tinteggiature, gli aggetti delle facciate sugli spazi di uso pubblico, i depositi di materiali a cielo aperto, le vetrine e le serrande, i chioschi, i dehors e l e edicole perchè apparivano eccessivamente penalizzanti e spess o avrebbero comportato procedure farraginose con intervento davvero inconcepibile della Commissione". L'obiettivo dichiarato da Ascom Confcommercio è quello di definire una "Città Integrata" i n cui le varie funzioni, economiche, commerciali, direzionali, social i e abitative possono convivere in modo armonioso. "Si tratta di un modello che permetterebbe di limitare la dispersione di attivit à in zone impropri e di evitare i rischi di desertificazione dei centr i storici, di abbandono e degrado di aree produttive consolidate, di consumo ingiustificato del territorio a danno dell'agricoltura - conclude Brunori -. All'Unione dei Comuni abbiamo chiesto una scommessa di lung o respiro. Secondo noi, l'attività edilizia non va limitata al solo restauro conservativo degli edifici, ma va coniugata la valorizzazione del patrimonio esistente con le moderne esigenze del vivere. Si può lasciare spazio a realtà commerciali, anche all'ingrosso e di servizio, nei centri storici attraverso la realizzazione di adeguate superfici, magari ricavate dall'accorpamento di unità contigue. I Centri Commerciali Naturali non nascono per caso ma sono i l frutto di politiche attente e lungimiranti che sanno comprendere le moderne dinamiche di una società in continua evoluzione". Pagina 24

12 press ~ 32011,: diario mensagg ero Tante le iniziative oltre alla classica deposizione di corone nei cippi commemorativi LeHure e concerli per la Libercizion e ALugo si esibiscein piazza la banda della scuola di musicamalerbi Deposizione di corone davanti ai vari cippi ai caduti, celebrazioni religiose, letture, concerti e manifestazion i sportive: tante le iniziative promosso a Lugo e nei dintorni nella giornata del 25 aprile per celebrare il 66esimo anniversario della Liberazione. Ecco alcune delle iniziativ e previste nel lughese oltre ai tradizionali cortei per la de - posizione di corone. A Voltana alle 9 nella chiesa parrocchiale sarà celebrata un a Messa per i caduti di tutte le guerre. Al Centro civico di San Lorenzo alle verrà inau - gurata la mostra "Le donne e lalotta di Liberazione ": si po - trà visitare i125 aprile fino al - le 18 e l'1 maggio dalle 10 all e 12 e dalle 14 alle 18. A Cà d i Lugo alle al parco Centro Civico è previst 'inau razione della nuova colloca - zione della lapide commemorativa. A Logo alle 9.30, in piazzadei Martiri, si terrà un concerto della banda della Scuola di musica Malerbi, al - le al fiume Senio parto - no i lughesi che partecipano all'ottava marcia della pace "Nel Senio della Memoria" e d è prevista l'esibizione del gruppo musicale "Radis", mentre alle 14 al centro sociale Il Tondo suonerà la Jazz Band del Dlf di Faenza. Sempre a Lugo è prevista la 3l esi - ma pedalata di primavera: al - le 15 l'appuntamento è ne l piazzale Cevico, alle partirà la pedalata non.competitiva aperta a partecipant i di tutte le età il cui arrivo è previsto alle al Pavaglio - ne. Ecco una breve rassegna anche di iniziative relative al territorio di Bagnacavallo sempre per la giornata del 25 aprile: alle 10 al Sacrario dei caduti di Bagnacavalio si terrà una Messa, poi in piazza del - lalibertà sono previsti inter - venti degli alunni della scuola primaria dell'istituto Comprensivo di Bagnacavallo, in collaborazione con le Scuole comunali d'arte e di Musica ; avillanova alle 9.30 in piazza Tre Martiri i bambini delle scuole ricordano laliberazione condei canti cui seguiranno letture di brani dai raccon - ti del partigiano Gino Guerri ni; a Masiera alle in via Sottofiume (al cippo che ricorda la strage di Borgo Pi - gnatta) per l'iniziativa "Il Senio della memoria" si terrà una narrazione teatrale di Elena Bucci, mentre alle ci sarà un pranzo conviviale nello stand allestito nel parco dal Consiglio di Zona; al centro civico di Rossetta infine alle 17, nell'ambito dell'iniziativa Il Senio della memoria, verrà presentato Il vento caldo di libertà della mia Africa", un racconto dello scrittore algerino Tahar Larari. Pagina 33 Sosto gratuita al sabato ecciti unificali peri negozi

13 press ~ diario messaggero Cortesi: «Riorg.,ano servizi per ris'r are» Ipotesi: lospa. tello dee entrate Bagna&vallo Uffici comùnàlij basta affitt i Traslochi in edifici di proprietà «In questi giorni stiamo lavorando al piano di localiz - zazione dì tutti gli uffici del - l'unione dei Comuni, quindi qualche trasferimento forse ci sarà, ma è presto per dirlo, il piano sarà pron - to tra circa una settimana». E' quanto afferma il sindaco di Lugo Raffaele Cortesi dopo la diffusione della no - tizia riguardante. un eventuale trasloco degli uffici delle Entrate dell'unione dall'attuale sede di via Amendola a Lugo ai local i di Palazzo Vecchio a Bagnacavallo. In proposito, nell'ultima seduta del consiglio comunale di Lugo è stata presentata un'interpellanza dal capogruppo della Lega Nord Rudi Capucci, che chiede al sindaco «di mettere al corrente il consiglio comunale sulle strategie riguardanti la riorganizzazioredei servizi, e ll,confermare o smentire lavolontà di spostare d a Lugo il comparto delle Entrate. Questa notizia si è infatti diffusa senza che le parti in causa fossero coinvolte in alcun modo e la dirigenza e il personale potessero esprimere illoro parere, anche se ovviament e non vincolante. E' discutibile il metodo adottato pe r prendere decisioni delicate come questa, e del resto s u questioni riguardanti la comunità e i cittadini l'amministrazione non sempre h a brillato per propensione al dialogo». Di proprietà comunale, la sede di via Amendola h a ospitato, in passato, la scuola elementare Mazzini, poi assorbita dalle sedi sco- lastiche Garibaldi e Codazzi, e in seguito ha ospitato gli uffici del Tribunale, nel periodo in cui era in corso la ristrutturazione della se - de' di via Matteotti, in cu i poi il Tribunale è tornato. Dopo il trasloco del Tribunale, l'edificio di via Amendola è stato via via occupato dagli uffici dell'union e dei Comuni, diventando i n particolare sede degli uffic i delle Entrate. Ora però lo stabile potrebbe cambiare destinazione, anche se, afferma il sindaco, «si tratt a solo di un'ipotesi emers a appunto nell'ambito dei lavori per il piano di riorganizzazione dei servizi del'unione dei Comuni, piano finalizzato a miglio - rare la funzionalità intern a degli uffici e a ottimizzare i servizi rivolti ai cittadini. Inoltre, il piano è finalizzato anche a risparmiare íl più possibile, vista l'attuale carenza di risorse di cui soffrono i Comuni. In particolare, intendiamo fare in modo di non dover più pagare affitti, quindi di utilizzare per l'unione dei Comun i solo sedi di proprietà comunale. E se la sede di vi a Amendola appartiene a l Comune, non è così, ad esempio, per la sede di vi a Garibaldi che attualment e ospita gli uffici dei lavori pubblici: per quella sede, il contratto d'affitto è in scadenza, ma il nostro obiettivo è appunto non dover più pagare affitti». Ne consegu e che, forse, il piano di riorganizzazione porterà gli uffici dei lavori pubblici a trasferirsi in via Amendola, men - tre gli uffici delle Entrate potrebbero essere trasferit i a Palazzo Vecchio, che s i trova nel centro di Bagnacavallo ed e di proprietà di quest 'ultimo Comune. Lorenza Montanari Pagina 35

14 press L201 1 diario messaggero I1 aaestazine inserita nel Circuito del Delta Coinvolti- anche i comuni di Cervia e Jolanda Bagnacavallo, città turistica ahcora alla corre di Bacco Bagnacavallo, il centro fors e più caratteristico e particolare della Bassa Romagna, è sta - ta riconosciuta a tutti gli effetti come "città turistica". Infatti, l 'iniziativa "Alla corte di Bacca Maggio a Bagnacavallo ` ché quest'anno giunge alla 5a edizione, come sempr e dedicata al vino e ai prodott i locali, è stata inserita nel Circuito enogastronomico del Delta: antichi sapori tra la terra e il mare, progetto finalizzato a favorire il turismo caratterizzando il Delta emiliano-romagnolo come destinazione privilegiata specie per gli aspetti ambientali e culturali. L'edizione 2011 de Alla corte di Bacco vedrà dunque coinvolti anche i Comuni di Cerviae Jolanda di Savoia, rispettivamente caratterizzati dalla produzione del sale e del riso. L'iniziativa è stata presentat a dal sindaco di Bagnacavallo Laura Rossi insieme all'assessore alla cultura e turismo Nello Ferrieri, all'assessore al turismo di Cervia Nevio Salirubeni e al sindaco di Jolanda di Savoia ElisaTondin. Questo evento, ha affermato il sindaco Rossi, «è frutto del - l'impegno portato avanti negli ultimi anni per favorire il turismo e offrire ai cittadin i piacevoli occasioni per in - contrarsi. Il filo conduttore è la valorizzazione delle peculiarità del nostro territorio, partendo dall'enogastronomia e proseguendo con l a cultura, la natura e l'ambiente, le iniziative per i bambini, l'impegno civile. Malgrado i tagli economici riusciamo a organizzare questo ricco pro - gramma sia grazie al finanziamento europeo destinato al circuito enogastronomico del Delta, sia alla partecipazione di tanti sponsor». Le iniziative prenderanno il via giovedì 5 e venerdì 6 maggio con il primo dei tre fine settimana di 'Degusto co n gusto', degùstazioni di vini. Venerdì 27 maggio ci sarà un a sorpresa: l'iniziativa XBacco, che festa!, su cui non è dato sapere ancora nulla se non che chi parteciperà dovrà pre - sentarsi con un bicchiere in mano, alle 20 in Piazza Nuo - va. Notizie in merito saranno diffuse sul social network Facebook a ridosso dell'evento. Sabato 28 maggio, dalle 19, piazza della Libertà tornerà a trasformarsi ne La piazza in tavola, allestimento di osterie tradizionali, con menu ispirati ai vini e ai prodotti tipici lo - cali. La serata sarà anche animata da spettacoli e laboratori di tradizioni culinarie, oltre che dagli allestimenti dei Comuni di Cervia e Jolanda di Savoia suimestieri e i prodotti tipici delle terre d'acqua. Sarà poi possibile visitare la città in carrozza e ci sarà u n maneggio di poni per i più piccoli. Nella stessa serata sarà proclamato il vincitore del concorso per il miglior vi - no Burson, eccellenza bagnacavallese. Domenica 29 maggio si ripeterà La piazza in tavola e alte ci sarà uno spettacolo dedicato ai pro - dotti delle cooperative che coltivano le terre confiscat e alla mafia. Il programma prevede molti altri appuntamenti, tra cu i mostre, concerti, spettacoli, visite guidate, tutti consultabili nel sito internet Lorenza Montanari Pagina 39

15 press mw diario messaggero giovani Sono entrati nega unici cella IlegiUlle pei pd kue udt uutlu ucu uuaiicaa enti protagonisti in classe e Cittadinanza T attica: è il tema del progetto a cui ha partecipato la THE La visita alla Regione ha concluso il progetto che aveva portato glis Arriva dall'istituto Stoppa di Lugo un articolo relativo al lavoro svolto da alcuni studenti sui temi di tutela dell'infanzia: dopo un percorso di ricerca, stage in asili e incontri con esperti i ragazzi hanno portato i risultati del loro lavoro, idee e dubbi in Regione. Per le future generazioni, sarà sempre più importante conoscere gli strumenti di e-democracy e gli enti che costituiranno il riferimento istituzionale del loro percorso formativo e professionale. Pe r questa ragione, la classe III E Operatore dei Servizi Social i dell'istituto Stoppa di Lugo h a aderito al progetto "ConCitta - dini", organizzato dalla Regione Emilia - Romagna e, ne i giorni scorsi, si è recata a Bologna, accompagnata dalle professoresse Paola Longane - si e Loretta Cicognani, per vi - sitare la sede dell'assemble a legislativa (foto). Tema di approfondimento, la tutela dell'infanzia, con particolare riferimento all'inserimento dei bimbi extracomunitari negli asili nido. Gli studenti dello Stoppa avevan o già svolto stages negli asili nido del territorio, proposto questionari e analizzato i risultati, avevano anche inter - vistato persone direttament e coinvolte da tale problemati - ca e partecipato a incontr i con pedagogisti e funzionari dei servizi pubblici e privati. Non ultima, una conferenz a tenuta dal sindaco di Bagnacavallo, Laura Rossi, referent e per l'unione dei Comuni della Bassa Romagna per il settore servizi sociali e dall'assessore alle politiche sociali e sanitarie e servizi per la prima infanzia, Angela Rossetti. La visita guidata all'assem - blea legislativa della Regione ne intenda migliorare l'inseè avvenuta, quindi, a conclu- rimento dei bambini straniesione della loro esperienza ri negli asili nido. progettuale. -E non si sono fatti mancare Numerose le domande rivol- nemmeno le proposte pe r te dai giovani ai funzionari in- rendere più efficace il servizio caricati di accoglierli, Rosa educativo per la prima infan Maria Manari del servizio co- zia: dalla realizzazione di cormunicazione e documenta- sudi approfondimento su tezione e Giuseppina Rositano mi legislativi per le educatrici, del servizio segreteria assem- a corsi di lingua per gli stablea legislativa: dalle classi- nieri per capire meglio Moro che curiosità relative alla or- bisogni e adattare gli interganizzazione delle sedute fi- venti da realizzare alle loro efno ad argomenti più com- fettive necessità. plessi come i rapporti fra Re- Le problematiche più spesso gione e Stato. riscontrate durantegi inseri- Particolarmente interessante menti, tti, derivalo da dife coinvolgente, poi, è stato ficoltà comprensione tra le l'incontro con i consiglieri educatrici e i genitori. DoninieMazzotti della com- I giovani hanno lasciato 1'Asmissione politiche sociali: gli semblea legislativa con la studenti hanno voluto sapere consapevolezza che il lor o come la Regione intenda svi- ruolo di cittadini attivi per la luppare la tutela dell'infanzia costruzione e il miglioramene organizzare gli asili nido. In to della loro società è appena altre parole, come l'istituzio- cominciato. Pagina 37

16 pressl.ife 22/04/201 1 [y C,. 0. Circuito enogastronomico del Delta Maggio alla Corte di Bacco Coinvolti i Comuni di Cervia ejolanda di Savoia P er il quinto anno con - secutivo il Comune di Bagnacavallo dedic a il mese di maggio al vino e ai sapori della sua terra, con il calendario di eventi "Alla Corte di Bacco. Maggio a Bagnacavallo". L'edizione 2011 supererà i con - fini comunali per immergersi nel "Circuito enogastronomico del Delta : antichi sapori tra la terra e i l mare", un progetto coordinato dal Gal Delta 2000 per migliorare l'offerta turistica caratterizzando il Delta emiliano-romagnolo come destinazione distintiva de l turismo ambientale e culturale e per promuovere il territorio come un continuum geografico dove il filo rosso del legame tra terra e acqua differenzia e accomuna le varie zone, co n le loro specificità ed eccellenze. Alla Corte di Bacco La tradizionale manifestazione organizzata dal Comune con diverse collaborazioni nell'ultimo fine settimana di maggio, vedrà coinvolti anche i Comuni di Cervia e Jolanda di Savoia, con un allestiment o dedicato ai mestieri e ai prodotti tipici delle "terre d ' acqua " : sale, riso e anguilla, accostati ai laboratori dell'associazione Ci - viltà Erbe Palustri di Villa - nova. Ci saranno poi "Delizie pe r viaggiatori buongustai", dedicate ai più golosi, e i l cartellone a tema "Delizi e d 'arte e di natura ", con mo - stre, spettacoli, musica, natura, cinema e mercatini. Maggio a Bagnacavallo Prende il via giovedì 5 e ve - nerdì 6 maggio il primo de i tre fine settimana di Degusto con gusto, degustazion i e assaggi preparati dall'osteria e dalla Cantina d i Piazza Nuova assieme al Consorzio Vini di Romagn a e all'associazione Italian a Sommelier: dalle alle 24 saranno protagonisti i vini di Romagna (ingress o 15 euro, informazioni ). Gli appuntament i successivi con Degusto co n gusto sono in programm a il 12 e 13 maggio (vini italiani) e il 9 e 10 giugno (bir - re artigianali). XBacco che festa! Il fine settimana "Alla cort e di Bacco" si aprirà venerd ì 27 maggio con "XBacco, che festa!", ritrovo alle 20 a Piazza Nuova. L ' unica re - gola sarà arrivare all'appuntamento con il bicchiere in mano, i dettagl i saranno svelati nei giorn i precedenti l'evento. La Piazza in tavol a Sabato 28 maggio, dalle 19, piazza della Libertà torna a trasformarsi ne " La piazz a in tavola", allestimento d i osterie tradizionali, co n menu ispirati ai vini e ai prodotti tipici locali. Sul palco centrale si esibiranno i Bevano Est, mentre a lato della piazza l'associazione civiltà Erbe Palustri propone "La cultura in s e tulir", mostre e laboratori per imparare l'arte del pane, della piadina e delle mi - nestre dimenticate, associati agli allestimenti de i Comuni di Cervia e Jolanda di Savoia dedicati ai me - stieri e ai prodotti tipic i delle "terre d'acqua". Sarà possibile visitare la città i n carrozza e sarà predispost o un maneggio di poni per i più piccoli. Nella piazzetta del Carmine primo mercatino di prodotti biologici e a "chilometri zero". Nel corso della serata sar à proclamato anche il vincitore del concorso per il mi - glior rosso Bursón Igt, premiato con il Cavallo Nero, un gioiello a ciondolo d'argento con un diamante nero incastonato nell'occhio, creato dall'orafo Paolo Ponzi in Bagnacavallo. Le mafie in pentola Domenica 29 maggio "L a piazza in tavola fa il bis" : c i sarà nuovamente la possibilità di cenare nelle oste - rie allestite in piazza, men - tre alle sul palco centrale Tiziana De Masi porterà in scena "Mafie in pentola. Libera terra, il sapor e di una sfida", un original e progetto teatrale realizzato in collaborazione con "Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie " per raccontare attraverso i prodotti di Libera Terra sto - rie di vita, lavoro, di sfide vinte e di battaglie in corso. Maggio per tutti i gusti Il ricco calendario di "Mag - gio a Bagnacavallo" preve - de anche le visite guidate notturne al Podere Pantaleone (7, 14, 21, 28 maggio - 4, 18 giugno), la mostra fo - tografica "Bagnacavall o gente e lavoro" al Suffragi o (14-29 maggio), "La Notte dei Musei" (14 maggio), se - rate di musica con gli allie - vi della Scuola comunal e (18, 19 e 20 maggio), " Un albero e un bambino" (2 1 maggio), "Bagnacavall o città dei bambini " (26 e 2 8 maggio), la mostra di pittu - ra sull'antica civiltà conta - dina (27-29 maggio), la ce - na al crepuscolo tra i pro - fumi del Podere Pantaleone (11 giugno). Michele Tarlazz i Pagina 21

17 pressl.if1e 22/04/2011 Celebrazioni in città e nelle frazioni Il programma a Bagnacavallo e nelle frazioni per l a giornata del 25 aprile, 66 anniversario della Liberazione. Bagnacavallo ore 10 - Sacrario dei Caduti: celebrazione della S. Messa. Al termine, formazione de l corteo per la deposizion e delle corone alla stele armena, nel cortile di Palazzo Vecchio, e al Monumento ai Caduti. In piazza della Libertà, saluto del sindac o Laura Rossi e interventi de - gli alunni della scuola primaria dell'istituto Comprensivo di Bagnacavallo, i n collaborazione con le Scuole comunali d'arte e di Musica. Villanova ore in Piazza Tre Martiri, i bambini delle scuol e di Villanova ricordano insieme la Liberazione. Lettura di brani dai racconti de l partigiano Gino Guerrini. Al termine, formazione de l corteo per la deposizione d i corone ai monumenti ai Caduti e al cimitero dei Ca - nadesi. Glorie ore 10 - nel Parco 2 Giugno, benedizione e deposizione di una corona ai Caduti. Boncellino ore celebrazione del - la Santa Messa e corteo per la deposizione di una coro - na ai Caduti. Traversara ore celebrazione della Santa Messa e corte o per la deposizione di una corona ai Caduti. Masier a ore 10 - piazzale della chie - sa, corteo pe r la deposizione di coron e ai Caduti. Ore in via Sottofiume, presso il cippo che ricorda la strage di Borgo Pignatta, per l'iniziativa "Il Senio della me - moria", narrazione teatrale di Elen a Bucci "Io c'ero". Ore pranzo conviviale nel parco. Villa Prati ore 10 - corteo dalla e x scuola elementare a piazz a Don Succi per la deposizione di corone ai Caduti. Rossetta ore corteo dall a piazza Don Babini per l a deposizione di corone ai Caduti. Ore 17 - centro civico, "Il vento caldo di libertà della mia Africa", racconto dello scrittore algerino Tahar Lamri. Pagina 21

18 La soffitta in piazzati,\\\\\w v.'' nova Villanova - Domenica 1 maggio ultimo appuntamento del "Mercatino di Primavera - La soffitta in Piazza" organizzato dall'ecomuseo della Civiltà palustre. In centro Mostra scambio dell'usato, esposizioni di prodotti tipi - ci e biologici, botteghe artigiane riferite a vecchi mestieri, botteghe creative. All'ecomuseo della civiltà Palustre Possibilità di visitare la collezione permanente dei giochi di una volta e il laboratorio degli antichi mestieri del - l'erba di valle (dalle 9 alle 18). All'Etnoparco "Villanova delle capanne " Viste alle mostre "Giochi del prato incolto e dell'argine " e "La cantina". Sarà possibile visitare anche le costruzioni rurali in canna palustre (dalle 10 alle 18). Nella Sala Azzurra del Palazzon e Esposizione di creazioni realizzate dalle scuole con ritagli di legno ; Esposizione di creazioni realizzate dall e scuole con ritagli di legno a cura della ditta Siso (via Chiesa 32) ; esposizione di piante grasse a cura dell'aias, sezione Emilia Romagna. Pagina 21

19 pressl.ife 22/04/201 1 MEZZZ \\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\ 25 aprile a cura dell' associazione Primola La pace e la libertà camminano lungo il Seni o Anche quest'anno il 2 5 aprile, in Bassa Romagna, si colora con il Senio. Nelle tappe di "Nel Senio del - la memoria. La pace e la libertà camminano lungo i l fiume" c'è la gioia di stare insieme, ci sono i ricord i della Guerra e della Liberazione del 1945 e c ' è la bandiera dell'italia dell a Rivoluzione Risorgimentale. L'iniziativa, organizzat a dall'associazione cultural e Primola di Cotignola, è promossa dai Comuni d i Alfonsine, Bagnacavallo, Cotignola, Fusignano e Lugo e vede numerose collaborazioni. Come tutti gli anni la musica s'intreccerà con i racconti, il teatro, la cultura. Ci saranno musicisti noti, come Pepe Medri, e u n gruppo di giovani, I Radis, che cercando le radici, hanno reinventato un lor o genere rock, folk romagnolo e suoneranno proprio davanti ai Martiri del Senio, dove furono trucidat i i ragazzi partigiani. A Borgo Pignatta ci sar à una grande attrice romagnola, Elena Bucci, mentre a Masiera ci ritroveremo nel più grande convivio de l 25 aprile sul Senio. L'anno scorso vi hanno partecipato oltre 500 persone, gesti- te dai volontari del Consi- aprile: Caffè del Corso : 333 glio di Zona di Masiera , Bar Laila: 0545 (prenotazioni entro il ). Nel pomeriggio, alle 15,3 0 nel Cippo di via Rossetta, il violino di Dimitri Sillato si unirà al nostro pifferai o magico. E, poi alle 17, l a camminata si fermerà ne l centro civico di Rossetta, con lo scrittore algerin o Tahar Lamri, residente a Ravenna, che racconterà l a rivoluzione africana. Al termine, trasporto in corriera nel luogo di partenza della camminata : fermate ad Alfonsine, Bagnacavallo, Cotignola, Fusignano, Lugo. In caso di pioggia la camminata viene posticipat a ali' 1 maggio. Info: emai l tel Pagina 22 lal

Trasporto scolastico, iscrizioni fino x130 Scuola primaria e secondaria dell'istituto comprensivo di Bagnacavallo e Villanov a

Trasporto scolastico, iscrizioni fino x130 Scuola primaria e secondaria dell'istituto comprensivo di Bagnacavallo e Villanov a press LIf1E CrM'ere di Ravenn a Trasporto scolastico, iscrizioni fino x130 Scuola primaria e secondaria dell'istituto comprensivo di Bagnacavallo e Villanov a BAGNACAVALLO. Sono apert e fino al 30 aprile

Dettagli

Attività dell Urban Center

Attività dell Urban Center Attività dell Urban Center Report dell incontro con i rappresentanti di associazioni e cooperative 14 giugno 2012 www.rosignanofacentro.it info@rosignanofacentro.it Percorso di partecipazione promosso

Dettagli

ITINERARI ENOGASTRONOMICI

ITINERARI ENOGASTRONOMICI PRESENTAZIONE Il piacere di visitare e scoprire nuovi luoghi, scrutare affascinanti paesaggi, assaporare grandi vini, prodotti tipici e pietanze tradizionali tra itinerari del gusto e tradizioni popolari:

Dettagli

«Eternit, stiamo vigilando sull'area del mercato coperto»

«Eternit, stiamo vigilando sull'area del mercato coperto» press LIf1E 17/09/2010 Resto dei Orlino Ravenna AG\$CAVAALO L'ASSESSORE PRONI RISPONDE Al QUESITI SOLLEVATI DALLA LEGA NORD «Eternit, stiamo vigilando sull'area del mercato coperto» LO STATO dei lavori

Dettagli

Ricca l edizione 2014 del CNA Day Forlì, il 14 settembre al Parco Urbano 10 settembre 2014

Ricca l edizione 2014 del CNA Day Forlì, il 14 settembre al Parco Urbano 10 settembre 2014 RASSEGNA STAMPA Ricca l edizione 2014 del CNA Day Forlì, il 14 settembre al Parco Urbano 10 settembre 2014 A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena COMUNICATO STAMPA Ricca l edizione 2014

Dettagli

Bando di concorso per la presentazione di proposte di animazione di giardini scolastici da parte di genitori

Bando di concorso per la presentazione di proposte di animazione di giardini scolastici da parte di genitori comune di trieste area educazione università ricerca cultura e sport servizi educativi integrati e politiche giovanili ufficio qualità dei servizi, formazione pedagogica e partecipazione Progetto Spazi

Dettagli

Il Comune di Ravenna a-

Il Comune di Ravenna a- "Sicurezza dei pedoni": ecco la risposta di Ravenna LA CAMPAGNA REGIONALE II Comune aderisce a "Nati per Camminare" e il sindaco scrive una lettera che verrà distribuita nelle scuole: "L'auto non deve

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza presentazione a cura di Fondazione di Piacenza e Vigevano Dopo 26 anni dall apertura del Teatro San Matteo, Teatro Gioco Vita

Dettagli

pubblicitario on-line sul sito del Comune di Santa Lucia del

pubblicitario on-line sul sito del Comune di Santa Lucia del PRESIDENTE: Passiamo adesso al terzo punto all'ordine del Giorno, avente ad oggetto: " Approvazione Regolamento sponsorizzazione per la disciplina e la gestione dello spazio pubblicitario on-line sul sito

Dettagli

Manuale informativo per conoscere tutto sul progetto di fusione del tuo Comune

Manuale informativo per conoscere tutto sul progetto di fusione del tuo Comune Manuale informativo per conoscere tutto sul progetto di fusione del tuo Comune Cosa è la fusione È un progetto nato per creare un nuovo Comune di oltre 7mila abitanti, più visibile dal punto di vista politico

Dettagli

CrM'ere. Pagina 1 2. press LIf1E

CrM'ere. Pagina 1 2. press LIf1E press LIf1E CrM'ere di Ravenn a BAGNACAVALL O Alimentazione e sport Proseguono gli incontr i di "apprendimento guidato" per promuovere u- na sana alimentazione e una corretta attività motoria, nell'ambito

Dettagli

Mercoledì 24 luglio 2013. www.europa.marche.it

Mercoledì 24 luglio 2013. www.europa.marche.it Mercoledì 24 luglio 2013 1 2 Data: 18 /07/2013 Diffusione: PROGRAMMA OPERATIVO FESR, VIA ALLE CONSULTAZIONI Spacca: Innovazione e Macroregione, le strade da seguire per recuperare le risorse - Ancona -

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

LA GRANDE GUERRA sui media

LA GRANDE GUERRA sui media LA GRANDE GUERRA sui media 1 IL CENTRO http://ilcentro.gelocal.it/pescara/cronaca/2015/11/21/news/marini-la-grande-guerra-e-il-terrorismo- 1.12485624 Il CENTRO 22 novembre 2015 2 Il Messaggero 22 novembre

Dettagli

- presentazione e proposta all'amministrazione Comunale di un piano di iniziative e attività; - varie ed eventuali;

- presentazione e proposta all'amministrazione Comunale di un piano di iniziative e attività; - varie ed eventuali; Pontedera, 15/04/2016 Consulta di quartiere N. 1 Centro città, nord ferrovia, villaggi, il chiesino. Verbale riunione consulta del giorno 12 Aprile 2016 ordine del giorno: - presentazione e proposta all'amministrazione

Dettagli

CARTA DEL TURISMO RESPONSABILE DI COMUNITA CONCA BARESE

CARTA DEL TURISMO RESPONSABILE DI COMUNITA CONCA BARESE CARTA DEL TURISMO RESPONSABILE DI COMUNITA CONCA BARESE Noi cittadini, Associazioni, Operatori economici ed Istituzioni delle comunità ricadenti sul territorio del GAL CONCA BARESE, sottoscriviamo questo

Dettagli

IDEE IN COMUNE DESTINATION EXPO MILANO 2015

IDEE IN COMUNE DESTINATION EXPO MILANO 2015 IDEE IN COMUNE DESTINATION EXPO MILANO 2015 CALL RISERVATA AI COMUNI ITALIANI E AI LORO TERRITORI PER LA PRESENZA NEL PADIGLIONE DELLA SOCIETA CIVILE IN EXPO MILANO 2015 1. PREMESSA L'assegnazione a Milano

Dettagli

DOSSIER UNIONE DEI COMUNE DELLA BASSA ROMAGNA Venerdì, 07 marzo 2014

DOSSIER UNIONE DEI COMUNE DELLA BASSA ROMAGNA Venerdì, 07 marzo 2014 DOSSIER UNIONE DEI COMUNE DELLA BASSA ROMAGNA Venerdì, 07 marzo 2014 DOSSIER UNIONE DEI COMUNE DELLA BASSA ROMAGNA Venerdì, 07 marzo 2014 Dossier unione dei comune della bassa romagna 07/03/2014 PavaglioneLugo.net

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

L HOUSING SOCIALE A MILANO E REALTA VIA AL BANDO PER 124 ABITAZIONI CENNI DI CAMBIAMENTO SULLA CITTA

L HOUSING SOCIALE A MILANO E REALTA VIA AL BANDO PER 124 ABITAZIONI CENNI DI CAMBIAMENTO SULLA CITTA COMUNICATO STAMPA L HOUSING SOCIALE A MILANO E REALTA VIA AL BANDO PER 124 ABITAZIONI CENNI DI CAMBIAMENTO SULLA CITTA Per la prima volta a Milano un bando per assegnare la abitazioni a canone calmierato.

Dettagli

Nuovi investimenti per 11 milioni di euro

Nuovi investimenti per 11 milioni di euro press LIETE 05/04/2012 Caiiere RAVENNA Nuovi investimenti per 11 milioni di euro Bagnacavallo, bilancio di previsione. Progetti su viabilità, ex convento, Palazzo Vecchio BAGNACAVALLO. Il bilancio di previsione

Dettagli

CONFERENZA STAMPA presentazione Bilancio di previsione 2016 e Piano Triennale Investimenti

CONFERENZA STAMPA presentazione Bilancio di previsione 2016 e Piano Triennale Investimenti CONFERENZA STAMPA presentazione Bilancio di previsione 2016 e Piano Triennale Investimenti IL COMUNE DI IMOLA SI INSERISCE NELLA GRANDE STAGIONE RIFORMATRICE AVVIATA DAL GOVERNO, PER UNO STATO MODERNO

Dettagli

COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa

COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa Cari Oratori, ci stiamo avvicinando alla settimana diocesana degli Oratori, un momento forte che ci permette di concentrare l attenzione sulle nostre realtà educative.

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE E IMPRESE ITALIANE 2013

MERCATO IMMOBILIARE E IMPRESE ITALIANE 2013 MERCATO IMMOBILIARE E IMPRESE ITALIANE 2013 Sono 383.883 le imprese nate nel 2012 (il valore più basso degli ultimi otto anni e 7.427 in meno rispetto al 2011), a fronte delle quali 364.972 - mille ogni

Dettagli

PROGRAMMA DI EDUCAZIONE ALIMENTARE, AMBIENTALE E SULLA RURALITÀ

PROGRAMMA DI EDUCAZIONE ALIMENTARE, AMBIENTALE E SULLA RURALITÀ allegato A alla determinazione n. 139/SA del 18 marzo 2013 BANDO PUBBLICO CAMPU MAISTU DIDATTICA IN FATTORIA SULCIS IGLESIENTE ANNO SCOLASTICO 2012/2013 PROGRAMMA DI EDUCAZIONE ALIMENTARE, AMBIENTALE E

Dettagli

Da: La Nuova Ferrara RASSEGNA STAMPA

Da: La Nuova Ferrara RASSEGNA STAMPA Da: La Nuova Ferrara RASSEGNA STAMPA Da: Estense.com Vigarano, ecco il nuovo polo scolastico Paron: Scelta la data dell'11 settembre per riprenderci il futuro di Federica Pezzoli Vigarano Mainarda. Quello

Dettagli

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini Nota Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca On. Stefania Giannini Roma, 28 maggio 2014 Premessa Come è noto le Province si occupano del funzionamento, della manutenzione

Dettagli

PROGRAMMA GENERALE DELLA MANIFESTAZIONE

PROGRAMMA GENERALE DELLA MANIFESTAZIONE PROGRAMMA GENERALE DELLA MANIFESTAZIONE Venerdì 28 maggio 2010 Ravenna, Piazza del Popolo Stand espositivi del patrimonio artistico e culturale italiano, eventi, folklore, degustazioni Apertura dalle 10,00

Dettagli

Città di Conegliano CONTO DEL BILANCIO 2005

Città di Conegliano CONTO DEL BILANCIO 2005 Città di Conegliano CONTO DEL BILANCIO 2005 I conti del cittadino: come sono stati spesi i soldi di tutti Ecco le cifre del conto del bilancio 2005 LE ENTRATE ACCERTATE NEL 2005 SONO STATE PARI AD 43.962.251,42

Dettagli

Ridurre i divari tra il Nord e il Sud del mondo

Ridurre i divari tra il Nord e il Sud del mondo Ridurre i divari Il problema Fino alla fine degli anni sessanta, la cooperazione allo sviluppo si identificava esclusivamente con la cooperazione economica o con l aiuto umanitario di emergenza. Questa

Dettagli

LE UNIONI DI COMUNI E IL RIFORMISMO MUNICIPALE: L ESPERIENZA DELL UNIONE BASSA ROMAGNA

LE UNIONI DI COMUNI E IL RIFORMISMO MUNICIPALE: L ESPERIENZA DELL UNIONE BASSA ROMAGNA Un nuovo modello di sviluppo e di governo del territorio per uscire dalla crisi Proposte di Laboratorio urbano Bologna, 13 gennaio 2012 LE UNIONI DI COMUNI E IL RIFORMISMO MUNICIPALE: L ESPERIENZA DELL

Dettagli

CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009

CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009 CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009 Presso la scuola media Consiglieri, insegnante ed eventuali operatori esterni 6/7 incontri all anno 1 Consapevolezza diritti e doveri 2 Funzioni propositive

Dettagli

Assessorati alla Cultura e al Tempo Libero. Atmosfere. dal 6 dicembre al 6 gennaio

Assessorati alla Cultura e al Tempo Libero. Atmosfere. dal 6 dicembre al 6 gennaio Assessorati alla Cultura e al Tempo Libero Atmosfere di Natale 09 dal al gennaio Carissimi Trezzesi, nel definire il programma delle manifestazioni natalizie ho voluto amalgamare gli ingredienti della

Dettagli

g) il personale accompagnatore assume l obbligo di un attenta ed assidua vigilanza; ad esso fanno carico le responsabilità di cui all art.

g) il personale accompagnatore assume l obbligo di un attenta ed assidua vigilanza; ad esso fanno carico le responsabilità di cui all art. Istituto Comprensivo Rovereto Nord REGOLAMENTO VISITE GUIDATE, VIAGGI DI ISTRUZIONE E ATTIVITA DIDATTICHE E FORMATIVE SVOLTE IN AMBIENTE EXTRA-SCOLASTICO Art.1 Finalità e tipologia 1. Tutte le iniziative

Dettagli

Telefono 0363901455 Fax 0363902393 E-mail info@parcodelserio.it

Telefono 0363901455 Fax 0363902393 E-mail info@parcodelserio.it PROGETTO Un nuovo modo di vivere e scoprire il territorio e i suoi beni culturali nel parco cicloturistico della Media Pianura Lombarda TITOLO L ABC del Parco del Serio (Alimentazione, biodiversita e cultura)

Dettagli

www.animagiovane.org In estate divertimento, educazione e creatività vanno alla grande!

www.animagiovane.org In estate divertimento, educazione e creatività vanno alla grande! www.animagiovane.org In estate divertimento, educazione e creatività vanno alla grande! anima l estate con ANIMAGIOVANE e ALTRESÌ NON SOLO CENTRI... Dopo vari anni di sperimentazioni, nel 2004 nasce ANIMAGIOVANE,

Dettagli

1. Il rinnovo del CCNL delle Imprese di Assicurazione avviene:

1. Il rinnovo del CCNL delle Imprese di Assicurazione avviene: 1. Il rinnovo del CCNL delle Imprese di Assicurazione avviene: SUL PIANO GENERALE. in una fase storica mondiale di grandi cambiamenti e grandi tragedie. Pensiamo solo alla rapida evoluzione tecnologica,

Dettagli

VERBALE N. 94 del 22.12.2014

VERBALE N. 94 del 22.12.2014 VERBALE N. 94 del 22.12.2014 . Prego Assessore Mauro Scroccaro. Ancora grazie. Anche questo

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI LENO SCUOLE DELL INFANZIA DI LENO, CASTELLETTO E PORZANO

ISTITUTO COMPRENSIVO DI LENO SCUOLE DELL INFANZIA DI LENO, CASTELLETTO E PORZANO ISTITUTO COMPRENSIVO DI LENO SCUOLE DELL INFANZIA DI LENO, CASTELLETTO E PORZANO ANNO SCOLASTICO 2012/2013 AREA DEL BISOGNO RAGIONI DELLA SCELTA Anche quest anno le scuole dell infanzia di Leno proseguono

Dettagli

FIRMATO L ACCORDO TRA PROVINCIA DI MILANO E COMUNE DI CORMANO PER IL PROGETTO PILOTA SOCIALCITY

FIRMATO L ACCORDO TRA PROVINCIA DI MILANO E COMUNE DI CORMANO PER IL PROGETTO PILOTA SOCIALCITY Comunicato Stampa FIRMATO L ACCORDO TRA PROVINCIA DI MILANO E COMUNE DI CORMANO PER IL PROGETTO PILOTA SOCIALCITY Ieri sera l incontro con i cittadini cormanesi per parlare di territorio e residenza Cormano,

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ARTISTI

BANDO DI SELEZIONE ARTISTI BANDO DI SELEZIONE ARTISTI Dal 24 settembre al 4 ottobre 2015 torna la Festa de l Unità a Palermo. Sarà un evento nazionale ed europeo: il Partito Democratico nazionale, infatti, ha scelto il capoluogo

Dettagli

La Cavour di domani. Le Vostre idee per migliorare il nostro paese. rivolto ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni

La Cavour di domani. Le Vostre idee per migliorare il nostro paese. rivolto ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni La Cavour di domani Le Vostre idee per migliorare il nostro paese QUESTIONARIO Ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni rivolto ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni Carissimi genitori, chiedo pochi minuti

Dettagli

DOSSIER Giovedì, 05 febbraio 2015

DOSSIER Giovedì, 05 febbraio 2015 DOSSIER Giovedì, 05 febbraio 2015 DOSSIER Giovedì, 05 febbraio 2015 3 5 febbraio 04/02/2015 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 16 «Centro storico, il tema ztl è prematuro» 1 03/02/2015 (ed. Modena)

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Campagna: Il credito. Se lo conosci lo ottieni. 14 Maggio 2012. A cura dell Ufficio Comunicazione Relazioni esterne e Immagine

RASSEGNA STAMPA. Campagna: Il credito. Se lo conosci lo ottieni. 14 Maggio 2012. A cura dell Ufficio Comunicazione Relazioni esterne e Immagine RASSEGNA STAMPA Campagna: Il credito. Se lo conosci lo ottieni 14 Maggio 2012 A cura dell Ufficio Comunicazione Relazioni esterne e Immagine di CNA Forlì Cesena febbraio 2012 CNA Associazione Provinciale

Dettagli

Scuola dell Infanzia Maria Consolatrice di Verghera. Scuola dell Infanzia di Verghera: un anno da festeggiare insieme!

Scuola dell Infanzia Maria Consolatrice di Verghera. Scuola dell Infanzia di Verghera: un anno da festeggiare insieme! Giugno 2015 Scuola dell Infanzia Maria Consolatrice di Verghera DIVERSITÀ E AMICIZIA Scuola dell Infanzia di Verghera: un anno da festeggiare insieme! Diversità e amicizia: questi i due temi della festa

Dettagli

Servizio civile in Europa: Cittadini di Pace

Servizio civile in Europa: Cittadini di Pace Spunti per l intervento dell On. Sandro Gozi alla Conferenza Internazionale Servizio civile in Europa: Cittadini di Pace Padova, 15 giugno 2007 1 Il servizio civile come celebrazione del 50 dei trattati

Dettagli

Il nostro progetto di Circolo per l Educazione alla Pace e alla Legalità

Il nostro progetto di Circolo per l Educazione alla Pace e alla Legalità Il nostro progetto di Circolo per l Educazione alla Pace e alla Legalità Il progetto del IV Circolo di Rivoli, di educazione alla Pace e alla Legalità, CITTADINI EUROPEI. COMINCIAMO DA PICCOLI... coinvolge

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EVENTI VILLA SCHEIBLER

PROGRAMMAZIONE EVENTI VILLA SCHEIBLER T PROGRAMMAZIONE EVENTI VILLA SCHEIBLER BOOKCROSSING Porta e prendi un libro Dove? Presso Villa Scheibler alla Casa delle Associazioni e del Volontariato Via Felice Orsini 21 Quando? dal lunedì al venerdì

Dettagli

Verbale incontro XV^ Consulta Sport Sala riunioni ANCI PIEMONTE - Piazza Palazzo di Città n. 1 Torino 17 maggio 2010 ore 10.00

Verbale incontro XV^ Consulta Sport Sala riunioni ANCI PIEMONTE - Piazza Palazzo di Città n. 1 Torino 17 maggio 2010 ore 10.00 Verbale incontro XV^ Consulta Sport Sala riunioni ANCI PIEMONTE - Piazza Palazzo di Città n. 1 Torino 17 maggio 2010 ore 10.00 Si veda foglio firme PRESENTI ORDINE DEL GIORNO 1) Insediamento della Consulta

Dettagli

CONVENZIONE CON L ASSOCIAZIONE LINEA ROSA PER IL SOSTEGNO ALLE DONNE VITTIME DI VIOLENZA

CONVENZIONE CON L ASSOCIAZIONE LINEA ROSA PER IL SOSTEGNO ALLE DONNE VITTIME DI VIOLENZA Esente da bollo ai sensi art. 8 Legge 266/91 Comune di Russi (Provincia di Ravenna) Prot. n. Rep. n. CONVENZIONE CON L ASSOCIAZIONE LINEA ROSA PER IL SOSTEGNO ALLE DONNE VITTIME DI VIOLENZA Periodo: dal

Dettagli

Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2007 2013: Stato di attuazione e Best practices

Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2007 2013: Stato di attuazione e Best practices Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2007 2013: Stato di attuazione e Best practices Ancona 30 novembre 2012 Fabrizio Recchi P. F. Autorità di gestione del FAS, autorità di certificazione e pagamento e

Dettagli

13 AZIONI PER PISA COSA FARE CON I 450 MILA EURO AVANZATI DAL BILANCIO FRA ENTRATE E SPESE? IL RUOLO DEL PATTO COMUNITARIO PER LO SVILUPPO(pcs)

13 AZIONI PER PISA COSA FARE CON I 450 MILA EURO AVANZATI DAL BILANCIO FRA ENTRATE E SPESE? IL RUOLO DEL PATTO COMUNITARIO PER LO SVILUPPO(pcs) Pisa, 13 9 11 13 AZIONI PER PISA COSA FARE CON I 450 MILA EURO AVANZATI DAL BILANCIO FRA ENTRATE E SPESE? IL RUOLO DEL PATTO COMUNITARIO PER LO SVILUPPO(pcs) Bilancio sano, malgrado i tagli a ripetizione

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

CONFERENZA DEL TURISMO ITALIANO GENOVA 20-21 SETTEMBRE 2004 CENTRO CONGRESSI MAGAZZINI DEL COTONE AUDITORIUM

CONFERENZA DEL TURISMO ITALIANO GENOVA 20-21 SETTEMBRE 2004 CENTRO CONGRESSI MAGAZZINI DEL COTONE AUDITORIUM CONFERENZA DEL TURISMO ITALIANO GENOVA 20-21 SETTEMBRE 2004 CENTRO CONGRESSI MAGAZZINI DEL COTONE AUDITORIUM INTERVENTO DELL'ASSESSORE REGIONALE ALLE POLITICHE DEL TURISMO E DELLA MONTAGNA DELLA REGIONE

Dettagli

EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI PER IL CO-SVILUPPO

EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI PER IL CO-SVILUPPO EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI PER IL CO-SVILUPPO Il corso di formazione, promosso dall Organizzazione Internazionale per

Dettagli

Comune di Quattro Castella

Comune di Quattro Castella Comune di Quattro Castella Quattro Castella batte la crisi Il Comune di Quattro Castella intende reagire con forza alla situazione di grave difficoltà in cui si trovano oggi le famiglie le imprese. E nostra

Dettagli

Newsletter di ottobre 2013.

Newsletter di ottobre 2013. Newsletter di ottobre 2013. 20 ANNI INSIEME. Domenica 20 ottobre2013 il nostro Villaggio è stato teatro di un grande avvenimento: ragazzi, educatori e volontari che nel corso degli anni hanno, a vario

Dettagli

www.spazioambiente.org

www.spazioambiente.org La piazza della sostenibilità ECOLOGICAMENTE 3.4.5 Giugno 2011 Città di Macerata promossa da Associazione culturale SpazioAmbiente e Comune di MACERATA L associazione culturale SpazioAmbiente di San Ginesio

Dettagli

PRESENTAZIONE DELL EVENTO E INVITO

PRESENTAZIONE DELL EVENTO E INVITO PRESENTAZIONE DELL EVENTO E INVITO Il panorama che stiamo osservando in questi ultimi anni aumenta la diseguaglianza sociale ed allarga la forbice delle povertà. Le azioni del non profit stanno diventando

Dettagli

LE RISORSE FINANZIARIE E LA DOTAZIONE PATRIMONIALE. Il Rendiconto della Gestione 2007 Gli Indicatori Il patrimonio del Comune

LE RISORSE FINANZIARIE E LA DOTAZIONE PATRIMONIALE. Il Rendiconto della Gestione 2007 Gli Indicatori Il patrimonio del Comune LE RISORSE FINANZIARIE E LA DOTAZIONE Il Rendiconto della Gestione 2007 Gli Indicatori Il patrimonio del Comune LE RISORSE FINANZIARIE E DOTAZIONE L elevata varietà e complessità di servizi e funzioni

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO P.TACCHI VENTURI

ISTITUTO COMPRENSIVO P.TACCHI VENTURI ISTITUTO COMPRENSIVO P.TACCHI VENTURI Continuità Sezione Primavera (Cesolo) Scuola Infanzia ( Cesolo ) Anno Educativo 2012-13 periodo Settembre 2012-Febbraio 2013 In linea con gli obiettivi stabiliti nel

Dettagli

AGENZIA DEL TERRITORIO Pubblicate le quotazioni immobiliari del 1 Sem. 2008.

AGENZIA DEL TERRITORIO Pubblicate le quotazioni immobiliari del 1 Sem. 2008. N. 01 Novembre 2008 AGENZIA DEL TERRITORIO Pubblicate le quotazioni immobiliari del 1 Sem. 2008. Roma - Dal 15 Ottobre scorso sul sito internet www.agenziadelterritorio.it sono consultabili le quotazioni

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE «PANTINI PUDENTE» VASTO (CH) IL MAGGIO DEI LIBRI nella SCUOLA

Dettagli

Il Bilancio Comunale. Uno strumento di gestione della Casa di tutti : un esigenza di trasparenza e un opportunità di partecipazione concreta

Il Bilancio Comunale. Uno strumento di gestione della Casa di tutti : un esigenza di trasparenza e un opportunità di partecipazione concreta Il Bilancio Comunale Uno strumento di gestione della Casa di tutti : un esigenza di trasparenza e un opportunità di partecipazione concreta Cos è il bilancio comunale? Il Bilancio Comunale è un documento

Dettagli

Attività didattica per le scuole primarie GUIDA PER LA FAMIGLIA

Attività didattica per le scuole primarie GUIDA PER LA FAMIGLIA Attività didattica per le scuole primarie GUIDA PER LA FAMIGLIA CHI È BAMA? Siamo un azienda tutta italiana che da oltre tre decenni rende la vostra quotidianità più comoda e più allegra, grazie a prodotti

Dettagli

Progetto Scuola 2006-2007. Siamo tutti meticci

Progetto Scuola 2006-2007. Siamo tutti meticci Progetto Scuola 2006-2007 Siamo tutti meticci 1 Progetto scuola III edizione Siamo tutti meticci Le migrazioni come fattore di cambiamento della storia degli uomini Finalità Scuola secondaria di secondo

Dettagli

"RoadTO2020": siglato l'accordo tra Bari e Torino per lo scambio di buone pratiche per la rigenerazione urbana

RoadTO2020: siglato l'accordo tra Bari e Torino per lo scambio di buone pratiche per la rigenerazione urbana "RoadTO2020": siglato l'accordo tra Bari e Torino per lo scambio di buone pratiche per la rigenerazione urbana È stato sottoscritto questa mattina un protocollo d intesa tra le città di Bari e Torino nell

Dettagli

Comune di San Vito al Tagliamento Consiglio Comunale dei Ragazzi

Comune di San Vito al Tagliamento Consiglio Comunale dei Ragazzi Comune di San Vito al Tagliamento Consiglio Comunale dei Ragazzi Soggetti Coinvolti Alunni Scuola Primaria delle classi 4^ 5^ dei plessi di San Vito, Ligugnana e Prodolone per un totale di 12 classi e

Dettagli

Rassegna provinciale del Volontariato e della Solidarietà un percorso lungo

Rassegna provinciale del Volontariato e della Solidarietà un percorso lungo Rassegna provinciale del Volontariato e della Solidarietà un percorso lungo Il Centro Servizi Volontariato della provincia di Taranto giunge nel 2014 all organizzazione della decima Rassegna provinciale

Dettagli

PROGETTI SCUOLA INFANZIA

PROGETTI SCUOLA INFANZIA PROGETTI SCUOLA INFANZIA TITOLO DESCRIZIONE SEDE SEZIONI CORPO E MUSICA. IN MOVIMENTO In collaborazione con il Museo del Fiore. realizzazione di piccole sculture in carta, legno, metallo.il progetto coinvolge

Dettagli

JOB RECRUITMENT. www.puntoservice.org

JOB RECRUITMENT. www.puntoservice.org JOB RECRUITMENT www.puntoservice.org CHI SIAMO CERCHIAMO Punto Service è operatore leader in Italia nel settore dei servizi alla persona, dedicati in particolare alla terza età ed all infanzia, con un

Dettagli

COME DIVENTARE PIÙ RICCHI IN SOLI 12 MESI

COME DIVENTARE PIÙ RICCHI IN SOLI 12 MESI Comune di Montefiore Conca Provincia di Rimini Certificazione del 14/09/2002 COME DIVENTARE PIÙ RICCHI IN SOLI 12 MESI S e r v i z i o C i v i l e P e r g l i a l t r i. P e r t e. HAI L'ETÀ GIUSTA PER

Dettagli

A mio avviso, più che parlare di riforma degli incentivi per le agro-energie io parlerei di miglioramento. Vorrei ricordare a tutti che fino a due

A mio avviso, più che parlare di riforma degli incentivi per le agro-energie io parlerei di miglioramento. Vorrei ricordare a tutti che fino a due Donato ROTUNDO A mio avviso, più che parlare di riforma degli incentivi per le agro-energie io parlerei di miglioramento. Vorrei ricordare a tutti che fino a due anni fa se ci fossimo trovati in questa

Dettagli

COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA

COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA 61 di TEODORO FULGIONE * Intervista ad Alessandro Luciano capo del progetto Monitoraggio delle politiche del lavoro con le politiche di sviluppo locale dei sistemi

Dettagli

IL CONTRIBUTO DEI GIOVANI NELLA LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI.

IL CONTRIBUTO DEI GIOVANI NELLA LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI. IL CONTRIBUTO DEI GIOVANI NELLA LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI. 2 IL CONTRIBUTO DEI GIOVANI NELLA LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI La lotta ai cambiamenti climatici prevede che tutti i cittadini europei

Dettagli

MA TU QUANTO SEI FAI?

MA TU QUANTO SEI FAI? MA TU QUANTO SEI FAI? 1. VALORIZZARE IL PASSATO PER UN FUTURO MIGLIORE a. Quante volte al mese vai a cercare notizie sulla storia del tuo paese/città nella biblioteca comunale? o 3 volte o 1 volta b. Ti

Dettagli

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e Parlamento della Padania Sarego, 4 febbraio 2012 On. Maurizio Fugatti Grazie, buongiorno a tutti. Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e medie imprese

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

... La Campania la Cambi mo d vvero con una nuova Regione!

... La Campania la Cambi mo d vvero con una nuova Regione! ... La Campania la Cambimo dvvero con una nuova Regione! La Campania la CambiAmo davvero con una nuova Regione E' finito il tempo della Regione concepita come un posto di potere, che gestisce soldi e poltrone.

Dettagli

A SCUOLA DI MONDO. Percorsi di educazione interculturale e di educazione allo sviluppo per la scuola primaria ANNO SCOLASTICO 2013-14

A SCUOLA DI MONDO. Percorsi di educazione interculturale e di educazione allo sviluppo per la scuola primaria ANNO SCOLASTICO 2013-14 A SCUOLA DI MONDO Percorsi di educazione interculturale e di educazione allo sviluppo per la scuola primaria ANNO SCOLASTICO 2013-14 Il commercio non è né buono né cattivo [...] può sia contribuire al

Dettagli

La voce dei donatori

La voce dei donatori La voce dei donatori Uno studio sul grado di soddisfazione e di efficienza percepita dai Donatori nei confronti dell organizzazione e delle attività dell Avis Comunale RE www.avis.re.it Gli obiettivi della

Dettagli

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Guardando al domani mi sento di dire con certezza che continueremo a promuovere l'organizzazione perché possa esprimere sempre più le capacità

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO FOLGARIA LAVARONE LUSERNA

ISTITUTO COMPRENSIVO FOLGARIA LAVARONE LUSERNA ISTITUTO COMPRENSIVO FOLGARIA LAVARONE LUSERNA ACCORDO DI PROGRAMMA PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITA' ORGANIZZATE IN COLLABORAZIONE TRA L ISTITUTO COMPRENSIVO DI FOLGARIA, LAVARONE E LUSERNA E LA MAGNIFICA

Dettagli

LA NORMA ISO 14001 APPLICATA AI COMUNI

LA NORMA ISO 14001 APPLICATA AI COMUNI LA NORMA ISO 14001 APPLICATA AI COMUNI 1. ASPETTI GENERALI Negli ultimi anni, in gran parte dei Paesi europei, si assiste a un crescente interesse verso l attuazione di una pianificazione locale del territorio

Dettagli

FONDAZIONE DI COMUNITÀ VICENTINA PER LA QUALITÀ DI VITA ONLUS. con sede in Montecchio Precalcino - via Europa Unita, 2 Codice Fiscale N.

FONDAZIONE DI COMUNITÀ VICENTINA PER LA QUALITÀ DI VITA ONLUS. con sede in Montecchio Precalcino - via Europa Unita, 2 Codice Fiscale N. FONDAZIONE DI COMUNITÀ VICENTINA PER LA QUALITÀ DI VITA ONLUS con sede in Montecchio Precalcino - via Europa Unita, 2 Codice Fiscale N. 00946860244 RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SUL BILANCIO

Dettagli

Corso di formazione gratuito. ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015

Corso di formazione gratuito. ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015 Corso di formazione gratuito ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015 Il corso di formazione Associazioni Migranti per il Co-sviluppo, promosso dall Organizzazione Internazionale

Dettagli

Garanzia Giovani in ottica di Genere Presentazione delle iniziative del Tavolo istituzionale di Lavoro per l Occupabilità delle Giovani Donne

Garanzia Giovani in ottica di Genere Presentazione delle iniziative del Tavolo istituzionale di Lavoro per l Occupabilità delle Giovani Donne Garanzia Giovani in ottica di Genere Presentazione delle iniziative del Tavolo istituzionale di Lavoro per l Occupabilità delle Giovani Donne 8 ottobre 2014 1 Iniziative di Confindustria, quale contributo

Dettagli

Agenda 21 Scuola A cura di Daniela Cancelli L.E.A. Laboratorio di Educazione Ambientale Isola del Liri - 13 Maggio 2008

Agenda 21 Scuola A cura di Daniela Cancelli L.E.A. Laboratorio di Educazione Ambientale Isola del Liri - 13 Maggio 2008 Agenda 21 Scuola Un percorso didattico su Agenda 21 e idee per la progettazione partecipata A cura di Daniela Cancelli L.E.A. Laboratorio di Educazione Ambientale Isola del Liri - 13 Maggio 2008 Agenda

Dettagli

l albero in ombra L ombra e la natura L ombra è qualcosa che ci insegue sempre, è anonima, senza lineamenti o particolari, unica nel suo genere. Ogni cosa ha la sua ombra, non può averne un altra, basta

Dettagli

Prima che la storia cominci

Prima che la storia cominci 1 Prima che la storia cominci Non so da dove sia scaturita questa mia voglia di scrivere storie. So che mi piace ascoltare le narrazioni degli altri e poi ripensare quelle storie fra me e me, agitarle,

Dettagli

EDUCAZIONE ALLA LETTURA LA SCUOLA VA IN BIBLIOTECA: ATTIVITA' DI PROMOZIONE ALLA LETTURA RISERVATA ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA RIVOLTO A alunni della scuola dell infanzia e loro insegnanti. POSTI DISPONIBILI

Dettagli

laici collaborazione Chiesa

laici collaborazione Chiesa Preghiamo insieme Prendi, Signore, e ricevi tutta la mia libertà, la mia memoria, il mio intelletto, la mia volontà, tutto quello che possiedo. Tu me lo hai dato; a te, Signore, io lo ridono. Tutto è tuo:

Dettagli

Progetti di legge regionali e nazionali

Progetti di legge regionali e nazionali CONSIGLIO REGIONALE DELL EMILIA ROMAGNA OSSERVATORIO LEGISLATIVO INTERREGIONALE Roma 8-9 febbraio 2007 Progetti di legge regionali e nazionali A cura di: di Giovanni Fantozzi PROPOSTA DI LEGGE N. 108 Di

Dettagli

'Ez año BU 5. Comune di Inverigo LINEE PROGRAMMATICHE DI GOVERNO 2011-2016 25 OTTOBRE 2011

'Ez año BU 5. Comune di Inverigo LINEE PROGRAMMATICHE DI GOVERNO 2011-2016 25 OTTOBRE 2011 L_ 1 `_ -F ' f. _ L/ 1 I BU 5 'Ez año Comune di Inverigo LINEE PROGRAMMATICHE DI GOVERNO 2011-2016 ELEZIONI DEL 15 E 16 MAGGIQ 2011 25 OTTOBRE 2011 ai. H/ úiscúíü"'7.7 i ÈL É' i ceurnonssrnn RIBOLDI SINDACO

Dettagli

PROGRAMMA AMMINISTRATIVO

PROGRAMMA AMMINISTRATIVO PROGRAMMA AMMINISTRATIVO (Art. 71, comma 2, del D. Lgs. 18 agosto 2000, n. 267) AI CITTADINI DEL COMUNE DI ROGHUDI La lista dei candidati al Consiglio comunale e la collegata candidatura alla carica di

Dettagli

Istituto Comprensivo "Alfredo Sassi" Scuola dell Infanzia

Istituto Comprensivo Alfredo Sassi Scuola dell Infanzia Istituto Comprensivo "Alfredo Sassi" Renate Veduggio - Briosco Scuola dell Infanzia Anno scolastico 2014/15 RACCONTO LA MIA SCUOLA PRESENTAZIONE La scuola dell infanzia dell Istituto Comprensivo di Renate

Dettagli

venerdì 28 giugno 2013, 17:22

venerdì 28 giugno 2013, 17:22 A tutto Gas 1 Cambiare il mondo si può A tutto Gas Un modo semplice e rivoluzionario di fare la spesa venerdì 28 giugno 2013, 17:22 di Silvia Allegri A tutto Gas 2 A tutto Gas 3 A tutto Gas 4 A tutto Gas

Dettagli