Io avro' le mie cellule staminali quando saro' grande?

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Io avro' le mie cellule staminali quando saro' grande?"

Transcript

1 Io avro' le mie cellule staminali quando saro' grande? INFORMATEVI E, RENSPONSABILMENTE DECIDETE BANCA DELLE CELLULE PRIMORDIALI ISTITUTO-NAZIONALE-RICERCHE SOCIETÀ DI BIOTECNOLOGIA La societa greca certificata per la custodia delle cellule staminali ΚΛΙΝΙΚEΣ ΔΟΚΙΜEΣ ΑΡ. ΠΙΣΤ

2 CHI E LA BIOHELLENIKA La Biohellenika, esclusivo membro dell'istituto Nazionale delle Ricerche nel settore della conservazione a freddo delle cellule staminali, è stata fondata, organizzata e funziona in accordo con le norme più severe Europee ed internazionali. Oggi la Biohellenika costituisce la scelta più frequente dei genitori in Europa che desiderano custodire le cellule staminali dei propri figli. Presenta un costante aumento e crescita nel numero dei campioni e sedi che la collocano, in Europa, fra le più grandi società del suo ramo. La Biohellika è la prima ed unica società, al giorno d'oggi, che ha fornito con successo trapianti di cellule staminali conservate a freddo dal sangue del cordone ombelicale per terapie autologiche in una clinica negli Stati Uniti e appoggia la somministrazione e l'utilizzo delle cellule staminali, autologhe e terapeutiche dal sangue del cordone ombelicale, dalla polpa dei denti da latte e dal tessuto adiposo, in cliniche universitarie del nostro paese. La Biohellenika è l'unica società greca e la terza in Europa, che ha la certificazione internazionale dall'organizzazione mondiale AABB (American Association of Blood Banks) la quale dà la possibilità alla famiglia di usare le cellule staminali in qualsiasi ospedale del mondo. SOCIETÀ DI BIOTECNOLOGIA

3 DECIDERE CON SICUREZZA Vi offriamo la garanzia del riconoscimento internazionale dei nostri laboratori, la conoscenza e l'esperienza delle riuscite somministrazioni terapeutiche nei pazienti. IL SISTEMA COMPLETO DELLA GESTIONE QUALITATIVA La Biohellenika è la terza banca di cellule staminali in Europa che è stata certificata nel mondo dall' organismo internazionale AABB (American Association of Blood Banks), i cui campioni possono essere usati in qualsiasi ospedale del Moondo. La Biohellenika, inoltre, ha ottenuto la Certificazione dal Sistema Nazionale per i controlli qualitativi del sangue del cordone ombelicale, certificazione ISO 13485:2003 per il sistema di conservazione a freddo, certificazione ISO 9001:2008 per la funzionalità della società e certificazione ISO per la situazione igienico-sanitaria degli ambienti secondo GMP. DUPLICE LUOGO DI CUSTODIA La Biohellenika, in Grecia, ha due laboratori di sua proprietà supermoderni e dotati di una tecnologia all' avanguardia, una ad Atene e l' altro a Salonicco allo scopo di offrire il miglior servizio ai genitori. I livelli di sicurezza coprono tutti gli standard ISO e la società ha il permesso di funzionare dal Garante della Tutela dei Dati Personali. Tutti i campioni sono custoditi in entrambi gli spazi, certificati al loro funzionamento come laboratori della Biohellenika per la massima sicurezza delle cellule staminali. IL MASSIMO NUMERO E L' ALTISSIMA VITALITA' DELLE CELLULE STAMINALI La Biohellenika è riuscita a somministrare con ottimi risultati i suoi campioni, in una clinica ematologica degli Stati Uniti dove sono stati emessi i risultati della vitalità delle cellule staminali, dopo il loro scongelamento, ed era molto alto. GARANZIA DI CUSTODIA DALL' ISTITUTO NAZIONALE DI RICERCA L' Istituto Nazionale di Ricerca garantisce l'ininterrotta continuità di custodia familiare delle cellule staminali per tutta la durata e in ogni caso del contratto privato. TRATTAMENTO DI TUTTA LA LUNGHEZZA DEL CORDONE OMBELICALE FINO A 50CM La Biohellenika è l' unica società in Europa che con un metodo particolare, pubblicato dal suo gruppo scientifico isola cellule mesenchimatiche da tutta la lunghezza del cordone ombelicale fino a 50cm, affinché nel futuro non si abbia bisogno di moltiplicazione cellulare. La moltiplicazione cellulare ha un costo per i genitori e diminuisce il valore biologico delle cellule. DOPPIO NUMERO DELLE CELLULE STAMINALI EMOPOIETICHE. La Biohellenika continua la raccolta delle cellule staminali dopo il prelievo iniziale del sangue del cordone ombelicale, la quale viene interamente trasportata in laboratorio dopo il parto. Questo procedimento risulta come una seconda raccolta, che assicura fino a un numero doppio delle cellule staminali. SOSTEGNO E SUPPORTO FINO A EURO La Biohellenika, con la firma del contratto offre un sostegno economico per tutta la durata dei 20 anni e copre tutte le spese sanitarie fino alla cifra di in Europa,nel caso di malattia maligna del bambino. In questa cifra è compreso sia il trasporto che la consegna all'estero. MASSIMA QUALITA A PREZZI CONTENUTI La Biohellenika, nel contesto delle responsabilità sociali, dispone, per gruppi sociali meno abbienti, un programma di custodia con vantaggiose clausole di pagamento. Ogni accordo economico avviene dopo la consegna dei risultati. ESPERIENZE DEGLI USI MOLTEPLICI La Biohellenika ha la certificazione del sistema di custodia delle cellule staminali, il quale permette alla società usi molteplici e sicuri per tutta la vita del bambino. CUSTODIA SENZA DATA DI SCADENZA I metodi che utilizza Biohellenika, per la custodia di ogni campione, assicurano che tale materiale biologico mantiene la totale vitalità dell'insieme delle cellule staminali dopo lo scongelamento. DIRETTIVE MEDICHE L'equipe medica specializzata della Biohellenika è vicina a tutti i genitori che hanno dato in custodia le preziose cellule staminali del proprio figlio e li aggiorna e informa circa le attuali e future applicazioni.

4 SERVIZI CHE OFFRE LA BIOHELLENIKA A. CONSERVAZIONE A FREDDO DELLE CELLULE STAMINALI CHE SI OTTENGONO CON LA PARECENTESI DEI VASI CAPILLARI DEL CORDONE OMBELICALE. Dal momento, in cui il cordone ombelicale viene annodato e tagliato e il bambino viene consegnato al pediatra, fino alla completa uscita della placenta, il dottore ha il tempo necessario per raccogliere il sangue che rimane dentro la placenta. E'indispensabile prelevare la massima quantità di sangue. B. CONSERVAZIONE A FREDDO DELLE CELLULE STAMINALI CHE SI OTTENGONO DAL DRENAGGIO DELLA PLACENTA. Un numero importante di cellule staminali continua a rimanere dentro la placenta dopo la classica raccolta del sangue. Per questo motivo l'intera placenta viene trasferita,sotto condizioni asettiche specifiche al laboratorio. La placenta presenta una vasta rete di vasi capillari, dentro la quale è imprigionato un numero importante di cellule staminali,il quale numero rimarrebbe inutilizzato senza la conseguente raccolta e il loro trattamento. Con il particolare metodo, già pubblicato e adottato dai laboratori della Biohellenika, tutte queste cellule si raccolgono e poi si aggiungono all'iniziale e classico prelievo delle cellule staminali. Con tale metodo, alla fine così, ci si assicura fino al doppio delle cellule staminali, le quali finirebbero per essere inutilizzate insieme alla placenta se non avvenisse una seconda raccolta. Questo procedimento particolare di prelievo delle cellule staminali della parte interna della placenta, è stato premiato nel corso del 15 Congresso Nazionale dei Trapianti tenutosi a Salonicco nel dicembre del 2007 ed è stato pubblicato sulla rivista internazionale''transfusion MARTIOS 2011''. C. CELLULE STAMINALI CONSERVATE A FREDDO ESTRATTE DA TUTTA LA LUNGHEZZA DEL CORDONE OMBELICALE (SOSTANZA DI WHARTON) Questo tipo di prelievo riguarda la raccolta delle cellule mesenchimatiche, le quali si trovano fuori e intorno ai vasi sanguigni del cordone ombelicale. Le cellule staminali mesenchimatiche si ricavano con un particolare procedimento e isolamento dal cordone ombelicale,il quale viene inviato ai laboratori della Biohellenika dentro uno speciale contenitore. Al momento le cellule staminali di questa zona,possono trasformarsi in cellule nervose, ossee, tendinee e adipose e inoltre possono essere somministrate, contemporaneamente, a trapianti emopoietici su membri della stessa famiglia per la terapia delle leucemie e in genere delle malattie maligne perché queste cellule staminali diminuiscono la percentuale di rigetto,in pazienti con un'assoluta compatibilità. Alla Biohellenika si conservano a freddo le cellule staminali mesenchimatiche, isolate lungo tutto il cordone ombelicale dopo uno specifico trattamento. In questo modo si valorizza l'insieme delle cellule staminali mesenchimatiche del cordone ombelicale e non è indispensabile che, in futuro,avvenga la moltiplicazione cellulare, la quale da una parte ha un costo molto elevato per la famiglia e dall'altra muta le proprietà biologiche delle cellule. La legislazione internazionale impone minime manipolazioni delle cellule destinate alle applicazioni mediche. La conservazione a freddo delle parti del cordone ombelicale senza un precedente isolamento delle cellule, metodo il quale probabilmente è adottato da altre società biotecnologiche della Grecia, non garantisce il numero necessario delle cellule staminali pretese dopo lo scongelamento che segue il processo di moltiplicazione cellulare.

5 D. CONSERVAZIONE A FREDDO DELLE CELLULE STAMINALI CHE VENGONO PRELEVATE DALLA POLPA DENTARIA La polpa dei denti decidui contiene cellule staminali, le quali possono essere conservate a freddo dopo l'estrazione, dall'età di 6 anni in poi e fino a quando inizia la loro naturale sostituzione con i denti permanenti. Oltre ai denti decidui si conservano a freddo le cellule staminali dei denti del giudizio (3 molare) ma anche dei denti estratti per motivi ortodontici. E. CONSERVAZIONE A FREDDO DELLE CELLULE STAMINALI PRESE DALL'ADIPE DEGLI ADULTI La Biohellenika, antesignana nella custodia delle cellule staminali in Grecia, permette, per la prima volta, agli adulti di custodire le cellule staminali dell'adipe il quale si recupera o dal processo di liposuzione o durante altri interventi chirurgici programmati. Applicazioni delle cellule staminali del tessuto adiposo, le abbiamo nella terapia di malattie cardiovascolari e respiratorie e malattie neurodegenerative, fratture, ulcere diabetiche ed ustioni. Si trovano allo stadio clinico sperimentale in Grecia e in altre nazioni. Le sue applicazioni nella medicina estetica sono ormai all'ordine del giorno. In Grecia, le applicazioni di cellule staminali del tessuto adiposo sono sostenute dai laboratori della Biohellenika. F. CONSERVAZIONE A FREDDO DELLE CELLULE STAMINALI ISOLATE DAL MIDOLLO OSSEO Il midollo osseo rappresenta un importante fonte di prelievo delle cellule staminali, le quali, da molti anni, si usano con successo nelle terapie ematologiche ma anche nelle malattie autimmuni e inoltre ad applicazioni di medicina rigenerativa. I laboratori della Biohellenika, attualmente, sostengono l'uso di queste cellule staminali nella riabilitazione del miocardio dopo un infarto e lavorano in collaborazione con le cliniche cardiologiche. G. ANALISI MOLECOLARI-GENETICHE La Biohellenika dispone di completi ed attrezzati laboratori, i quali mettono in atto metodi per il controllo della fertilità, delle malattie ereditarie e per la pianificazione familiare e inoltre esami del cariotipo (mappa genetica o cromosomica) con materiale trofoblastico, liquido amniotico, sangue,derma e prodotti di aborto. Oltre a questo dispone di un laboratorio completo ed attrezzato per la ricerca virale nel sangue e nei liquidi biologici ed esami che riguardano la medicina personalizzata in pazienti che assumono farmaci, come anticoagulanti, e chemioterapia.

6 PASSI DI VITA VERSO IL FUTURO AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO Il personale della Biohellenika è a vostra disposizione 24 ore su 24 per un completo aggiornamento in tempo reale. Con una telefonata alla società chiarirete tutti i vostri dubbi e avrete una piena e soddisfacente informazione sui servizi della Biohellenica. SACCO PER LA RACCOLTA Seguendo le severe e rigorose norme internazionali si assicurano le condizioni migliori per il trasporto e la qualità del campione e il sacco per la raccolta si invia al vostro indirizzo senza ulteriore costo. La Bioellenika ha sua disposizione sacchi isotermici speciali, progettati per il trasporto del materiale biologico con una continua registrazione della temperatura. CONSEGNA SICURA DEL SACCO Il trasporto e la consegna delle cellule staminali nei laboratori si compie con la massima attenzione, cura e responsabilità dei collaboratori della Biohellenika, che noi abbiamo sviluppato in tutta la Grecia e anche nelle nazioni estere, rispettando sempre le rigorosissime norme di sicurezza. RIGOROSO CONTROLLO QUALITATIVO Lo scrupoloso controllo avviene, esclusivamente da personale specializzato sulla base di protocolli riconosciuti e pubblicati su riviste internazionali, che hanno concorso ad incrementare il settore ricerca e sviluppo della Biohellenika. La percentuale della vitalità e dello sviluppo delle cellule staminali, conservate a freddo nei laboratori della Biohellenika, dopo lo scongelamento, risulta superiore al 95% così come sono stati valutati da laboratori accreditati internazionali, i quali hanno somministrato tali campioni ai loro pazienti. La Biohellenika è la prima società che ha ottenuto il certificato ISO,dal sistema nazionale di certificazione per i controlli qualitativi che si svolgono nei nostri laboratori e,ultimamente,la Biohellenika ha ricevuto anche la certificazione internazionale dall' AABB. SCISSIONE E CONSERVAZIONE A FREDDO Il procedimento che segue la Biohellenika, si conclude nel prelievo di un numero superiore di cellule staminali dall'iniziale quantità di sangue, con questo metodo vengono valorizzati anche quei campioni che con altre metodologie potrebbero essere caratterizzati insufficienti. REFERTO MEDICO -Dopo il completamento del procedimento di controllo del campione, che dura una settimana, i genitori sono informati dei risultati del referto medico che viene consegnato loro dal personale scientifico della società. CONTRATTO PRIVATO Il contratto privato della Biolohellenika è il risultato della collaborazione con le migliaia di genitori che si sono fidati della società, la quale offre ai genitori e al figlio la massima garanzia. Oltre alle condizioni di sicurezza per la vostra famiglia, la società vi mette a disposizione direttive e consigli medici per tutta la durata del contratto. ACCORDO ECONOMICO RATEALE La Biohellenica, nel contesto delle sue responsabilità sociali dispone per i gruppi sociali meno abbienti di particolari programmi di custodia con agevolazioni di pagamento. Ogni accordo economico rateale avviene dopo la consegna dei risultati. CONSEGNA DEL CAMPIONE E APPLICAZIONI La Bioehellenika dispone di speciali contenitori da trasporto per campioni biologici (Voyager), alla temperatura di azoto liquido, per l' immediata spedizione delle cellule staminali in tutto il mondo al momento del bisogno. Oggi la Biohellenika è la prima ed unica società del settore, che dispone, con successo, di campioni a scopi terapeutici in Grecia e all' estero. Nel caso di somministrazione terapeutica, lo scongelamento e con la consegna del materiale viene fatto senza accredito alla famiglia. TUTELA DEI DATI PERSONALI La Biohellenika ha l' abilitazione dal Garante per la Difesa e la Protezione dei Dati Personali e quindi tutela tutti i diritti dei genitori che l' hanno scelta.

7 La custodia familiare alla Biohellenika significa Le cellule staminali appartengono, esclusivamente, alla vostra famiglia e possono essere usate dallo stesso bambino e da tutti i 1 membri compatibili della vostra famiglia L' uso delle cellule staminali in malattie ematologiche, in patologie immunitarie e nella medicina ricostruttiva Accesso sia al vostro campione che alla riserva mondiale Accesso immediato al vostro campione e nel contempo utilizzazione diretta dello stesso Il campione è combattibile al 100% con lo stesso bambino. Le percentuali di compatibilità tra 2 fratelli è del 30%. Custodia delle cellule staminali come unica e insostituibile materia biologica senza data di scadenza. Alla Biohellenika la continuità della custodia, in ogni caso, è assicurata dall' Istituto Nazionale di Ricerche. La custodia familiare dei piccoli campioni è offerta GRATIS. Sostegno economico fino a euro in caso di malattia maligna per la copertura delle spese del trapianto. La Biohellenika dispone di un Sistema Completo di Gestione della Qualità, di nazionale ed internazionale certificazione AABB & ESYD(per i controlli qualitativi del sangue del cordone ombelicale e del sangue della placenta), certificazioni (ISO) un equipe scientifica premiata. La biohellenika è l' unica società greca che ha disposto con successo due innesti autologi in una clinica ematologica degli Stati Uniti, ed inoltre, ha sostenuto più di 100 terapie cellulari autologhe. L' intero servizio della Biohellenika vi garantisce due innesti per la terapia dei pazienti adulti. Il 70% dei trapianti emopoietici in Grecia e nel 7 mondo sono autologi, il resto circa il 1/3 (10%) 8,9 proviene dal fratello compatibile. Tutti questi casi e maggiormente dove sarà a disposizione un innesto sano e autologo potranno essere coperti dalla custodia familiare. Dopo l' uso del campione delle sue cellule staminali per il trapianto, il paziente non ha bisogno di essere trattato con nessuna terapia immunosoppressiva, perché l' innesto è composto dalle cellule dello stesso paziente. Possibilità di controllo dell' esistenza di cloni pro leucemici nel campione prima della sua disponibilità. Programmi speciali di custodia adattati ai fabbisogni di ogni famiglia con le maggiori facilitazioni economiche per il totale costo di custodia. Progetto oggettivo e aggiornamento a vantaggio del vostro bambino. La donazione alla banca pubblica di accesso significa Le cellule staminali non appartengono a voi e potranno essere usate da qualsiasi paziente nel mondo. Uso delle cellule staminali solo in alcune malattie ematologiche che, oggi, costringono ad un trapianto allogeno. Acceso solo alla Riserva Mondiale. Accesso ad un innesto esterno con iscrizione alla lista d'attesa (senza garanzia di ricerca). Le possibilità di compatibilità fuori dalla famiglia 3 sono del 1/ Rinnovamento dei campioni quasi ogni quattro anni, custodia solo dei campioni considerati più adatti (circa il 25% di quelli addotti ed 4,5 immediato rifiuto dei rimanenti). Esclusione dei campioni di piccolo volume. Alto costo di ricerca di un innesto esterno, attraverso la Riserva Mondiale degli innesti. Il 6 costo minimo corrisponde a euro. Non è stata pubblicata certificazione o accreditamento da parte di nessuna banca in Grecia di accesso pubblico. Non è stato comunicato se è stato utilizzato un campione delle cellule staminali dalle due Banche Greche di accesso pubblico. Ricerca di 2 innesti compatibili per la terapia dei pazienti adulti. Il 30% dei pazienti, che hanno bisogno dei trapianti emopoietici, ricercano un innesto esterno poiché il loro midollo osseo, colpito dalla malattia, non può essere utilizzato. Di questi circa 1/3 9 (10%) si serve del fratello compatibile. Dai rima- 10 nenti la metà (10%) non trova mai l' innesto. I fortunati che trovano l' innesto hanno il 50% di 11 possibilità di sopravvivenza. Anche se può essere salvata una sola vita, tentare ne vale la pena. Dopo l' uso delle cellule staminali altrui, il paziente è sottoposto ad una lunga terapia 12 immunosoppressiva. I campioni non vengono esaminati della presenza dei cloni pro leucemici prima della loro disponibilità. Per questo motivo il 5% delle ricadute nella leucemia nei trapianti allogeni,si deve alla 13 presenza di leucemia nelle cellule dell' innesto. Un alto costo indiretto di trattamento e custodia dei campioni attraverso la tassazione dei cittadini greci. Ricerche scientifiche per l' uso delle cellule staminali. 1. Gluckman E, et al: Outcome of cord-blood transplantation 6. http: //www.eae.gr/images/uploads/ap%20prot% pdf from related and unrelated donors. Euro cord Transplant Group 7. drastiriotita-el-mon-metamosx08.ppt, sito società Ematologica and the European Blood and Marrow Transplantation Group. N. Engl. J. Med 1997; 337: Al Gratwohl aut 2010, JAMA, 303(16): Storia di Trapianti dicelluleprimordiali Emopoietiche. EOM 9. Pubblicazione della Società Ematologica di Atene, 19 Marzo 13/3/ BioAcademy Bulletin 10/ Smith RA et al Biol Blood Marrow & Transp 15: Glukmantrasmissione EXANTAS Krutzberg et al 2009: Curr Opin Pediatr 21(1): Lauber S et al. The Mannheim Cord Blood Bank. Experiences and Perspectives for the Future. Transfus Med Hemother Joseph R. W J Support Oncol, 6: Apr. 37(2): Wiseman DH et all Biol Blood Marrow Transpl

8 SOCIETÀ DI BIOTECNOLOGIA SALONICCO Laboratori - uffici Leoforos Georghikis Skolis, 65 Cap.57001, Edificio ''Zeda'' Tel: Fax: E: I: ATENE Uffici Archelaou, 28 A' - Cap Tel: , Fax: Cellulare: E: Laboratori ISTITUTO NAZIONALE di RICERCHE Vasileos Kostantino, 48 - Cap Tel: , TAK.EIE Archelaou, 28 A' - Cap Tel: Fax: Bioitaly Dott. Giuseppe Di Mattea Dott. Rosario Romeo Sede: Belpasso (ct) via Prima Retta Levante n 257 NUMERO VERDE RESPONSABILE SCIENTIFICO Dr. G. Koliakos, Professore Associato di Biochimica-Università ''Aristotele '' di Salonicco

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE 1 di 10 07/02/2013 13:12 MINISTERO DELLA SALUTE DECRETO 10 ottobre 2012 Modalita' per l'esportazione o l'importazione di tessuti, cellule e cellule riproduttive umani destinati ad applicazioni sull'uomo.

Dettagli

Il Dibattito sul Sangue del Cordone Ombelicale: a chi e a che cosa serve la conservazione privata del sangue cordonale?

Il Dibattito sul Sangue del Cordone Ombelicale: a chi e a che cosa serve la conservazione privata del sangue cordonale? Il Dibattito sul Sangue del Cordone Ombelicale: a chi e a che cosa serve la conservazione privata del sangue cordonale? Licinio Contu Presidente Federazione Italiana ADOCES Cagliari 25 agosto 2011 Il Dibattito

Dettagli

CONFERENZA STATO REGIONI SEDUTA DEL 10 LUGLIO 2003

CONFERENZA STATO REGIONI SEDUTA DEL 10 LUGLIO 2003 CONFERENZA STATO REGIONI SEDUTA DEL 10 LUGLIO 2003 Repertorio Atti n. 1770 del 10 luglio 2003 Oggetto: Accordo tra Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano sul documento

Dettagli

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Facoltà di Medicina Veterinaria Embriologia e Terapia Genica e Cellulare Le cellule staminali adulte:

Dettagli

Non nasconda la salute futura di suo figlio... sotto al cuscino...

Non nasconda la salute futura di suo figlio... sotto al cuscino... Non nasconda la salute futura di suo figlio... sotto al cuscino... Non nasconda la salute futura di suo figlio sotto al cuscino I denti da latte contengono cellule staminali che possono essere usate per

Dettagli

E-MAIL: mail@studiotosato.it Avv. DEBORAH NASTI Avv. NICOLA LUCIFERO

E-MAIL: mail@studiotosato.it Avv. DEBORAH NASTI Avv. NICOLA LUCIFERO Prof. Avv. GIAN LUIGI TOSATO 00187 ROMA Avv. GIULIO R. IPPOLITO VIA SALLUSTIANA, 26 Prof. Avv. ANDREA NERVI TEL. 064819419 Avv. MARIA CARMELA MACRI FAX: 064885330 Avv. NATALIA DEL OLMO GUARIDO E-MAIL:

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

Glossario. Allogeniche Indica le cellule ottenute da un donatore e idonee per l'infusione in un'altra persona.

Glossario. Allogeniche Indica le cellule ottenute da un donatore e idonee per l'infusione in un'altra persona. Glossario Il seguente glossario è stato concordato da numerose nazioni europee coinvolte nel progetto Eurocet con l intento di armonizzare la terminologia utilizzata nel settore della donazione e del trapianto

Dettagli

Cosa succede in un laboratorio di genetica?

Cosa succede in un laboratorio di genetica? 12 laboratori potrebbero utilizzare campioni anonimi di DNA per lo sviluppo di nuovi test, o condividerli con altri in quanto parte dei programmi di Controllo di Qualità, a meno che si chieda specificatamente

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

SERVIZI TRASFUSIONALI REQUISITI MINIMI STRUTTURALI TECNOLOGICI E ORGANIZZATIVI SPECIFICI

SERVIZI TRASFUSIONALI REQUISITI MINIMI STRUTTURALI TECNOLOGICI E ORGANIZZATIVI SPECIFICI Allegato A). Requisiti strutturali, tecnologici e organizzativi minimi per l esercizio delle attività sanitarie dei servizi trasfusionali e delle unità di raccolta del sangue e degli emocomponenti, ai

Dettagli

DISPOSIZIONI IN ORDINE ALLA COSTITUZIONE DEL DIPARTIMENTO REGIONALE DI MEDICINA TRASFUSIONALE

DISPOSIZIONI IN ORDINE ALLA COSTITUZIONE DEL DIPARTIMENTO REGIONALE DI MEDICINA TRASFUSIONALE Deliberazione n. 529 del 13/05/2004. DISPOSIZIONI IN ORDINE ALLA COSTITUZIONE DEL DIPARTIMENTO REGIONALE DI MEDICINA TRASFUSIONALE PREMESSE La legge regionale 28 marzo 1995, n. 28, istituiva il servizio

Dettagli

DIVENTA DONATORE di Sangue, Plasma e Piastrine.

DIVENTA DONATORE di Sangue, Plasma e Piastrine. Vinci il muro dell indifferenza, dai più senso alla Tua vita: DIVENTA DONATORE di Sangue, Plasma e Piastrine. INTERCOMUNALE SAN PIETRO Via Cassia 600-00189 Roma Uff. Amm.: Telefax 06 33582700 - Segreteria:

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina Traduzione 1 Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina (Convenzione sui diritti dell uomo e la biomedicina)

Dettagli

Prelievo e Trapianto di Cornee

Prelievo e Trapianto di Cornee Prelievo e Trapianto di Cornee Protocollo operativo Edizione giugno 2014 http://www.piemonte.airt.it/documenti/protocolli.html Regione Piemonte e Valle d Aosta Centro Regionale Trapianti Coordinamento

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

SONDAGGIO sulle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (D.A.T. - "testamento biologico")

SONDAGGIO sulle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (D.A.T. - testamento biologico) SONDAGGIO sulle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (D.A.T. - "testamento biologico") effettuato tra i chirurghi italiani delle varie branche e delle diverse specialità per conto del Collegio Italiano

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Il valore dell analisi prenatale non invasiva (non-invasive prenatal testing, NIPT). Un supplemento per il flipbook del consulente genetico

Il valore dell analisi prenatale non invasiva (non-invasive prenatal testing, NIPT). Un supplemento per il flipbook del consulente genetico Il valore dell analisi prenatale non invasiva (non-invasive prenatal testing, NIPT). Un supplemento per il flipbook del consulente genetico Le NIPT utilizzano DNA libero. Campione di sangue materno DNA

Dettagli

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD)

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Che cos è? Il deficit di mevalonato chinasi è una malattia genetica. E un errore congenito

Dettagli

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

SVILUPPO EMBRIONALE (PARTE PRIMA)

SVILUPPO EMBRIONALE (PARTE PRIMA) SVILUPPO EMBRIONALE (PARTE PRIMA) Lo sviluppo embrionale è il processo che, per successive mitosi porta dallo zigote all'individuo completo. Lo sviluppo embrionale comprende in realtà vari aspetti, che

Dettagli

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE Studio prospettico, non interventistico, di coorte, sul rischio di tromboembolismo venoso (TEV) in pazienti sottoposti a un nuovo trattamento chemioterapico per

Dettagli

ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA

ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA IL COLESTEROLO BENVENUTI NEL PROGRAMMA DI RIDUZIONE DEL COLESTEROLO The Low Down Cholesterol DELL American Heart Association ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA www.unicz.it/cardio

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

Differenziamento = Creazione cellule specializzate. Il tuo corpo ha bisogno delle cellule staminali

Differenziamento = Creazione cellule specializzate. Il tuo corpo ha bisogno delle cellule staminali Differenziamento = Creazione cellule specializzate Cos è una cellula staminale? Cosa mostra la foto Un pezzo di metallo e molti diversi tipi di viti. Dare origine a diversi tipi di cellule è un processo

Dettagli

Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute

Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute Chi Siamo Hygeia Lab S.r.l. nasce nel 2011 dalla passione e dal desiderio di giovani laureati di continuare la crescita e la formazione scientifica. E una Start-Up

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/1. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 2/. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

La Banca del seme più grande del mondo

La Banca del seme più grande del mondo La Banca del seme più grande del mondo Un sogno che diventa realtà Tutto iniziò con uno strano sogno riguardante seme congelato. Oggi, la Cryos International - Danimarca è la più grande banca del seme

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/201. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

Informazioni ai pazienti per colonoscopia

Informazioni ai pazienti per colonoscopia - 1 - Informazioni ai pazienti per colonoscopia Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente, Caro paziente, La preghiamo di leggere attentamente il foglio informativo subito dopo averlo ricevuto.

Dettagli

Presentando le cellule staminali

Presentando le cellule staminali Presentando le cellule staminali 1 Alcune note prima di iniziare Questa presentazione va considerata come uno strumento flessibile per scienziati, divulgatori scientifici ed insegnanti. Non tutte le diapositive

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno Metodo epidemiologici per la clinica _efficacia / 1 La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno La buona ricerca clinica Non è etico ciò che non è rilevante scientificamente Non è

Dettagli

DRG e SDO. Prof. Mistretta

DRG e SDO. Prof. Mistretta DRG e SDO Prof. Mistretta Il sistema è stato creato dal Prof. Fetter dell'università Yale ed introdotto dalla Medicare nel 1983; oggi è diffuso anche in Italia. Il sistema DRG viene applicato a tutte le

Dettagli

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale SERVIZIO SANITARIO REGIONALE BASILICATA Azienda Sanitaria Locale di Potenza INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP Relazione Generale A cura degli Uffici URP

Dettagli

Terapie con cellule staminali nella SM. Quali cellule staminali per quale tipologia di SM? 9

Terapie con cellule staminali nella SM. Quali cellule staminali per quale tipologia di SM? 9 Indice Introduzione 3 Cos è la SM? 4 Cosa sono le cellule staminali? 5 Cos è una terapia con cellule staminali? 7 Quali possibili utilizzi delle cellule staminali nella SM? 7 Quali cellule staminali per

Dettagli

DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE Allegato 8.6 8.6. Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Genetica Medica

DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE Allegato 8.6 8.6. Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Genetica Medica 8.6 Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Genetica Medica 1 Premessa Qualità e sostenibilità economica sono le principali esigenze cui cerca di rispondere la concentrazione delle

Dettagli

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Questo schema di cura impiega i seguenti farmaci: vincristina, doxorubicina (adriamicina) o epidoxorubicina, cortisone. Le informazioni contenute in questo modello

Dettagli

La degenerazione maculare correlata all età (DME) è una malattia della retina, nel fondo dell occhio.

La degenerazione maculare correlata all età (DME) è una malattia della retina, nel fondo dell occhio. Che cos è la Degenerazione Maculare correlata all Età (DME)? La degenerazione maculare correlata all età (DME) è una malattia della retina, nel fondo dell occhio. Essa porta a una limitazione o alla perdita

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica:

Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica: Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica: la Nucleoplastica. Presso l U.O. di Radiologia Interventistica di Casa Sollievo della Sofferenza è stata avviata la Nucleoplastica

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001 (rep.atti n. 1358 del 20 dicembre 2001) CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 20 dicembre 2001 OGGETTO: Accordo tra il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, sugli

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi.

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi. L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA Ci muoviamo insieme a voi. PREMESSA LA ORTHOPÄDISCHE CHIRURGIE MÜNCHEN (OCM) È UN ISTITUTO MEDICO PRIVATO DEDICATO ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro Apparato scheletrico Le funzioni dello scheletro Lo scheletro ha la funzione molto importante di sostenere l organismo e di dargli una forma; con l aiuto dei muscoli, a cui offre un attacco, permette al

Dettagli

Cos'é un test genetico predittivo?

Cos'é un test genetico predittivo? 16 Orientamenti bioetici per i test genetici http://www.governo.it/bioetica/testi/191199.html IL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI Autorizzazione al trattamento dei dati genetici - 22 febbraio

Dettagli

Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie

Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie Informazioni utili Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie Informazioni utili U.O. AFFARI GENERALI E SEGRETERIA

Dettagli

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità Maria Lucia Calcagni, Paola Castaldi, Alessandro Giordano Università Cattolica del S.

Dettagli

Corso di formazione Servizio sanitario regionale Regione Emilia romagna

Corso di formazione Servizio sanitario regionale Regione Emilia romagna Corso di formazione Servizio sanitario regionale Regione Emilia romagna AGGIORNAMENTI SUL CONTROLLO IGIENICO-SANITARIO DELL APICOLTURA Brisighella (RA) 13 settembre 2013 Evoluzione del controllo dell apicoltura

Dettagli

Terapia oncologica nell ambito di uno studio c l i n i c o. Opuscolo informativo per pazienti oncologici e loro parenti

Terapia oncologica nell ambito di uno studio c l i n i c o. Opuscolo informativo per pazienti oncologici e loro parenti Terapia oncologica nell ambito di uno studio c l i n i c o Opuscolo informativo per pazienti oncologici e loro parenti A Si ringraziano la dottoressa in Scienze Naturali Stephanie Züllig, il dottore in

Dettagli

Catene Leggere Libere nel Siero

Catene Leggere Libere nel Siero Conoscere e capire il dosaggio delle Catene Leggere Libere nel Siero International Myeloma Foundation 12650 Riverside Drive, Suite 206 North Hollywood, CA 91607 USA Telephone: 800-452-CURE (2873) (USA

Dettagli

Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore

Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Per pazienti con determinate condizioni cardiache, l impiego di una pompa

Dettagli

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Michele Liscio Riassunto L ecocolordoppler dei vasi sovraortici (TSA) rappresenta un

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation. Sindrome di Behçet

Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation. Sindrome di Behçet Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Sindrome di Behçet Che cos è? La sindrome di Behçet (BS), o malattia di Behçet, è una vasculite sistemica (infiammazione dei vasi sanguigni) la

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI intermedi di lavorazione del plasma, eccedenti i fabbisogni nazionali, al Þ ne di prevenirne la scadenza per mancato utilizzo, anche con recupero dei costi di produzione. 8. Per l attuazione di quanto

Dettagli

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS)

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS) CANTONE TICINO DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ Istituto delle assicurazioni sociali TEL: 0041 / (0)91 821 92 92 FAX: 0041 / (0)91 821 93 99 DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE

Dettagli

COS E LA BRONCOSCOPIA

COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA La broncoscopia è un esame con cui è possibile osservare direttamente le vie aeree, cioè laringe, trachea e bronchi, attraverso uno strumento, detto fibrobroncoscopio,

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

CHE COS E L EUTANASIA?

CHE COS E L EUTANASIA? CHE COS E L EUTANASIA? Che cosa si intende per eutanasia? Il termine eutanasia deriva dal greco: eu=buono, e thanatos=morte. Interpretato letteralmente quindi, esso significa: buona morte. Nel significato

Dettagli

Camminiamo insieme. Gli ematologi ai pazienti con trombocitemia

Camminiamo insieme. Gli ematologi ai pazienti con trombocitemia Camminiamo insieme Gli ematologi ai pazienti con trombocitemia 1 A cura di: Prof. Valerio De Stefano Professore Ordinario Istituto di Ematologia Università Cattolica di Roma - Policlinico Agostino Gemelli

Dettagli

La disassuefazione dal fumo

La disassuefazione dal fumo Piano regionale del Veneto per la prevenzione delle malattie legate al fumo La disassuefazione dal fumo Obiettivi Nei paesi industrializzati occidentali gli interventi che riducono i danni da fumo sono

Dettagli

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA Che cos è la degenerazione maculare? La degenerazione maculare è una malattia che interessa la regione centrale della retina (macula), deputata alla visione distinta necessaria per la lettura, la guida

Dettagli

COMMISSIONE AZIENDALE DEL FARMACO PROCEDURA SULLA PRESCRIZIONE DI FARMACI PER INDICAZIONI NON AUTORIZZATE DALL AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO

COMMISSIONE AZIENDALE DEL FARMACO PROCEDURA SULLA PRESCRIZIONE DI FARMACI PER INDICAZIONI NON AUTORIZZATE DALL AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO COMMISONE AZIENDALE DEL FAMACO POCEDUA SULLA PESCIZIONE DI FAMACI PE INDICAZIONI N AUTOIZZATE DALL AGENZIA ITALIANA DEL FAMACO 1. SCOPO/OBIETTIVO Informare il Personale Medico dell Aziende Sanitarie della

Dettagli

Cosa sono le vitamine?

Cosa sono le vitamine? Cosa sono le vitamine? Le vitamine sono sostanze di natura organica indispensabili per la vita e per l accrescimento. Queste molecole non forniscono energia all organismo umano ma sono indispensabili in

Dettagli

attività motorie per i senior euro 22,00

attività motorie per i senior euro 22,00 Le attività motorie Chi è il senior? Quali elementi di specificità deve contenere la programmazione delle attività motorie destinate a questa tipologia di utenti? Quali sono le capacità motorie che necessitano

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

Decreto Legislativo 20 dicembre 2007, n. 261

Decreto Legislativo 20 dicembre 2007, n. 261 Decreto Legislativo 20 dicembre 2007, n. 261 "Revisione del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 191, recante attuazione della direttiva 2002/98/CE che stabilisce norme di qualita' e di sicurezza per

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

I linfomi non-hodgkin

I linfomi non-hodgkin LINFOMA NON HODGKIN I linfomi non-hodgkin (LNH) sono un eterogeneo gruppo di malattie neoplastiche che tendono a riprodurre le caratteristiche morfologiche e immunofenotipiche di una o più tappe dei processi

Dettagli

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A.

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A. Alessandro Acocella comunque ci sono solo studi con un follow-up follow up non ancora elevato e comunque i casi vanno accuratamente selezionati evitando parafunzioni e ricordando che gli impianti corti

Dettagli

LA COMMISSIONE UNICA DEL FARMACO. Viste le proprie deliberazioni assunte nelle sedute del 25 gennaio 2000 e 7 giugno 2000; Dispone: Art. l.

LA COMMISSIONE UNICA DEL FARMACO. Viste le proprie deliberazioni assunte nelle sedute del 25 gennaio 2000 e 7 giugno 2000; Dispone: Art. l. PROVVEDIMENTO 20 luglio 2000. Istituzione dell'elenco delle specialità medicinali erogabili a totale carico del Servizio sanitario nazionale ai sensi della legge 648/96. LA COMMISSIONE UNICA DEL FARMACO

Dettagli

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015 Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA 26 marzo - 16 aprile - 7 maggio 18 giugno - 9 luglio - 24 settembre 8 ottobre - 19 novembre Relatori Dr. Alessandro Ceccherini,

Dettagli

Introduzione ai Microarray

Introduzione ai Microarray Introduzione ai Microarray Anastasios Koutsos Alexandra Manaia Julia Willingale-Theune Versione 2.3 Versione italiana ELLS European Learning Laboratory for the Life Sciences Anastasios Koutsos, Alexandra

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Gli esami radiologici consentono ai medici di effettuare la diagnosi e decidere il corretto iter terapeutico dei loro pazienti.

Dettagli

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE PROGRAMMA DI STUDIO SALUTE in AUTOGESTIONE 2013 1 This project has been funded with support from the European Commission. Indice dei contenuti 1. DESTINATARI. 3 2. CARICO DI LAVORO.3 3. ento/insegnamento

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

La valutazione degli indicatori di processo e di outcome Francesco Dotta

La valutazione degli indicatori di processo e di outcome Francesco Dotta La valutazione degli indicatori di processo e di outcome Francesco Dotta U.O. Diabetologia, Policlinico Le Scotte Università di Siena GLI INDICATORI: DEFINIZIONE L indicatore è un informazione, quantitativa

Dettagli

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA Gentili Pazienti, desideriamo fornirvi alcune informazioni utili per affrontare in modo

Dettagli