Nascere secondo natura

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Nascere secondo natura"

Transcript

1 Nascere secondo natura Nel canton Zurigo quasi un bambino su due nasce di parto cesareo, e il ricorso a questa operazione, in Svizzera ma non solo, aumenta ogni anno; tant è che anche l OMS lancia l allarme: ben vengano gli interventi medici quando necessari, ma evitiamo gli interventi inutili e anche potenzialmente dannosi. La primavera scorsa siamo stati in visita alla comunità degli Elfi sugli Appennini Toscani. Circa duecento persone che da trent anni vivono in autarchia in villaggi e casolari abbandonati sui monti che sovrastano Pistoia. Dal bosco spuntano due biondi marmocchi, piedi nudi, un legno in mano, neri di terra fin sopra i capelli: da quando son nati scorrazzano liberi nella natura ricevendo la necessaria istruzione nella scuola organizzata dagli stessi membri della comunità; niente asfalto, niente tecnologia, nemmeno corrente elettrica, niente proprietà privata. A mezz ora di cammino una sterrata che porta al piano. Lui è nato sotto quell albero, ci dice il padre indicando un grosso faggio su un terrazzo d erba, La sorellina sotto la doccia, cioè una torcia piazzata sotto il cielo che dispensa un acqua non crediamo bollente: Mia moglie è uscita per lavarsi ed è rientrata con la bimba in braccio. Madre che ci raggiunge poco dopo, con il pancione della sua terza gravidanza. Un bell incontro ma quell interrogativo di fondo quasi inevitabile per noi avezzi a un altra civiltà: E se qualcosa fosse andato storto?. Un interrogativo che ritorna spesso in una società che ha fatto della sicurezza uno dei punti cardini del vivere, un interrogativo che ha portato alla crescente medicalizzazione del parto. Un interrogativo che ha la sua ragione d essere: oggigiorno nei paesi ricchi una donna su settemilatrecento muore per complicazioni legate al parto, contro una donna su settantacinque nei paesi Uno studio ha dimostrato che in assenza di stress è necessario ricorrere al cesareo unicamente nell 1% dei casi. Foto: Inferis - Flickr.com poveri dove vi è carenza di strutture sanitarie. Di queste il 20% è vittima di malattie contratte prima della gravidanza ma l 80% di complicazioni durante il parto alle quali nei paesi ricchi si fa fronte con facilità. Queste cifre evidenziano gli effetti nefasti di una mancata ridistribuzione delle risorse che implicherebbe non solo l elargizione di cure nei paesi poveri, ma anche il loro contingentamento nei paesi industrializzati, come annota anche l Organizzazione mondiale della Sanità (OMS) evidenziando che Da una parte vi è possibilità di effettuare cesarei in situazioni inutili, dall altra vi è carenza di mezzi laddove sarebbero necessari. In Svizzera, le statistiche del 2007 hanno mostrato un crescente ricorso all operazione cesarea, che nel 1997 riguardava il 22% delle nascite e oggi è lievitata al 32 % con marcate differenze tra gli ambienti urbani, Zurigo 45 %, e quelli periferici come il Giura 19 %. D altronde, veloce e redditizia, programmabile, indolore, l operazione cesarea sembra aderire perfettamente alle esigenze della società di oggi. Anch essa non è però scevra di pericoli e controindicazioni. L OMS ritiene che una percentuale che va dal 12% al 20% di cesarei sul totale delle nascite sia una proporzione accettabile per un paese, annotando come un inutile ricorso ad esso possa essere considerato una pratica medica pericolosa e una violazione dei diritti umani. Tra il 1965 e il 1985 il primario Rockenschaub della Ignaz-Semmelweils-Klinik di Vienna sperimentò gli effetti della riduzione dello stress su partorienti (parto naturale, in condizione di calma e intimità) giungendo a considerare realistico un tasso di ricorso al cesareo dell 1%. Cindy Fogliani 5

2 Nascita Lotus I sostenitori del Lotus Birth lo definiscono il modo più dolce e rispettoso per entrare nella vita. Si tratta di una procedura di nascita in cui il cordone ombelicale non viene reciso e il neonato resta collegato alla sua placenta. Pochi giorni dopo la nascita il cordone si separa in modo naturale dal bambino lasciando un ombelico perfetto. Oggigiorno in Ticino saranno una decina le madri che hanno optato per un parto Lotus, che viene praticato su richiesta nei reparti maternità di Locarno, Lugano e Mendrisio. Secondo l Associazione italiana Lotus Birth, il contatto prolungato con la placenta permette al bambino di ricevere tutto il sangue placentare che la natura ha previsto per la costituzione del sistema immunitario. Esso permette inoltre al bambino di separarsi dal corpo della madre dolcemente e gradualmente e di rispettare il secondamento, ovvero la fase di nascita della placenta, per un parto che il personale sanitario stesso riconosce spesso permeato da una inusuale serenità. Dal lato pratico, secondo l Associazione Lotus Birth, convivere con la placenta attaccata al figlio è molto più semplice di quanto si possa pensare. Ad esempio, non avendo creato tagli al cordone ombelicale il bambino non necessita di medicazioni ed è maggiormente protetto dalle infezioni. Col trascorrere dei giorni la placenta e il cordone ombelicale, previamente ripuliti dai grumi del sangue, seccano gradualmente per poi staccarsi. La loro presenza non impedisce di fare il bagnetto al bambino e di trasportarlo, avendo cura di spostare con lui la placenta che è tenuta solitamente in una federa in tela. Questa nascita dolce allevia lo stress a bambini e genitori con miglioramenti considerevoli in armonia fisica e stabilità metabolica, ed è oltremodo di sostegno in caso di parto cesareo o prematuro. Nati senza camicia Incontro con Willi Maurer, autore di numerose pubblicazioni inerenti i comportamenti all atto della nascita. Di queste sono state tradotte in italiano La prima ferita e Il senso di appartenenza. Willi Maurer. Oggigorno si assiste a una crescente medicalizzazione del parto. Quali sono gli effetti negativi di questa tendenza? Oggi abbiamo dimenticato che la nascita è una cosa intima, e come tale va vissuta. Le interferenze esterne, i monitoraggi, il viavai della sala parto mettono la madre in condizione di stress e nell impossibilità di essere a contatto con le proprie emozioni e il proprio istinto. Questo è gravissimo perché priva madre e nascituro di un processo che può avvenire unicamente nei preziosissimi attimi che seguono la venuta al mondo: l imprinting. L imprinting ha luogo unicamente quando i corpi di madre e bambino appena nato restano in contatto nella calma. Se tutto avviene secondo natura questo è un momento preziosissimo in cui si libera l ossitocina, non a caso chiamato l ormone dell amore. Ciò crea un campo di comprensione reciproca tra madre e bambino. Se questo non avviene, come purtroppo capita frequentemente, il bambino subirà un primo grosso dolore, manifestato con un infinito, disperato pianto, un senso di frustrazione e di impotenza che imprimerà in lui quella che chiamo la prima ferita, perché già dai primissimi momenti di vita viene privato del suo più grande bisogno, che è la vicinanza con il corpo della madre. Alla madre mancherà invece la condizione necessaria per accogliere il figlio in ogni sua esigenza senza mai percepirlo come un peso. Questi sono aspetti che oggigiorno la scienza non considera nel campo umano ma ha già osservato in quello animale. Nel caso delle pecore è ad esempio risaputo che un parto cesareo porta al non riconoscimento del proprio agnello da parte della madre. Si è anche osservato che si innesca un circolo vizioso. La pecora che non ha vissuto l imprinting quando è nata, non ha sviluppato il proprio senso materno e rifiuterà a sua volta il proprio agnellino quando questo verrà al mondo. Purtroppo è quanto è successo anche a noi umani che adottando per generazioni comportamenti innaturali durante e dopo il parto abbiamo perso il contatto con la nostra innata saggezza. Come è possibile recuperarla? Il precoce distacco dalla madre crea una profonda e dolorosa ferita che ci accompagna per tutta la vita. Questa sarà particolarmente toccata nel momento in cui la nascita di nostro figlio ci farà indirettamente rivivere la nostra, con le sue privazioni. L evento è dunque il momento privilegiato per rielaborare il nostro dolore 6

3 «Il padre che non vive l imprinting, e che ne è stato privato a sua volta, spesso sviluppa un senso di competizione verso il bambino». I primi contatti tra madre e bimbo sono basilari per la costruzione di un rapporto intimo di amore e fiducia. Foto Japeye - Flickr.com È possibile partorire in modo naturale anche in ospedale o è meglio farlo in casa? Ambedue gli ambienti vanno bene, è la madre che deve scegliere senvivendo l imprinting con nostro figlio. Un imprinting vissuto in modo intimo, consapevole senza stress e interferenze rappresenta una finestra che si apre sulla nostra ferita e ci consente di riviverla riempiendoci nel contempo di un senso di pienezza e amore che è lo stato naturale in cui dovrebbero trovarsi bebé e genitori, grazie anche alla naturale secrezione ormonale. A questo proposito vorrei raccontare un aneddoto. Una giovane coppia che un anno fa è stata ad una delle mie conferenze, mi avvicina in un parco e mi mostra la testolina del suo bebé che sbuca dalla giacca dicendomi: Era proprio così come hai detto: abbiamo pianto per una settimana, ma è stato bellissimo. Vedendo il mio stupore (avevo semplicemente suggerito di non reprimere le emozioni che potevano emergere in tale circostanza), mi hanno spiegato di essersi presi il tempo e la calma per vivere il momento dell imprinting ciò che ha risvegliato in loro ferite dolorose perché tutti e due erano stati messi in incubatrice. Da soli hanno rielaborato il trauma lasciando posto all amore incondizionato. L imprinting riguarda dunque anche il padre? Senz altro, vegliando e accudendo madre e bambino il padre si rende partecipe di questo processo e ne resta coinvolto. Ciò provoca anche in lui la secrezione dell ossitocina, animandolo del necessario amore paterno che gli permette di accogliere pienamente il figlio in famiglia. Il padre che non vive l imprinting, e che ne è stato privato a sua volta, spesso sviluppa un senso di competizione verso il bambino. Si può far largo in lui un inconsapevole invidia per questo bambino che riceve le attenzioni che lui non ha avuto. Spesso questi padri danno consigli pratici alle madri invitandole a non viziare il bambino, a lasciarlo solo nella sua cameretta, così da ottenere le attenzioni della compagna e magari giungere all atto sessuale, che è il tipico modo in cui l uomo compensa il trauma del precoce distacco dalla madre. za essere influenzata dagli altri. Oggi si possono fare splendidi parti anche in ospedale, basta conoscere le proprie esigenze e farle rispettare. Richiedere al personale di non intervenire come la prassi può causare stress, e ciò si ripercuote in modo negativo anche su madre e bambino. Per questo è importante rassicurare il personale sulla validità delle proprie scelte, sulla propria convinzione e firmare magari un contratto che li sollevi dalle loro responsabilità mediche. Spesso è poi il personale stesso a riconoscere come il parto si sia svolto in modo incredibilmente sereno. Alle volte il ricorso al cesareo, o l allontanamento immediato del bambino dalla madre devono avvenire per questioni di urgenza. È possibile supplire in seguito alla mancanza di imprinting? In parte. Sia dopo un parto naturale, sia dopo un parto medicalizzato è basilare che la madre porti il bambino almeno per i primi nove mesi di vita. Portare il bambino e allattare su richiesta significa soddisfarne le esigenze. Ogni qual volta egli è abbandonato a piangere lontano dal corpo della madre proverà rabbia, impotenza. Se si accorgerà che la sua richiesta di attenzione non viene soddisfatta, imparerà presto a non esprimere i propri bisogni. Tutto questo fa parte della prima ferita. In caso di parto traumatico portare il bambino permetterà di rassicurarlo e non aggravare la prima situazione sovrapponendo un trauma all altro. Assecondare i desideri del bambino per molti significa viziarlo. 7

4 Se vogliamo un nuovo mondo, un grande passo da fare è accogliere nella società le madri con i loro bambini. In contatto con la madre il bambino ha tutto ciò che desidera. Foto: Premasagar - flickr.com Il bambino quando nasce sa già di cosa ha bisogno, e il genitore deve, nel limite del possibile, assecondare le sue richieste evitando di imporre la sua volontà. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare questo permetterà al bambino di divenire presto responsabile e indipendente. In popolazioni che esaudiscono il desiderio del bambino di stare continuamente in contatto con la madre nei primi mesi di vita si è notato che in seguito viene data al bambino anche la libertà e la fiducia che richiede. Ben presto questi si aggirano liberi anche in luoghi con numerosi pericoli dimostrando di sapersi muovere con una responsabilità che a noi può sembrare precoce ma non lo è, si tratta della naturale saggezza di ogni bambino che ha potuto svilupparsi come previsto dalla natura. Mi si dirà che non sempre è possibile esaudire i desideri del bambino, ma l importante è permettergli di esternarli e di esternare la sua frustrazione finché scomparirà lasciando spazio in modo naturale a un nuovo sentimento di serenità e all interesse per qualcos altro. Viceversa, un bambino che smette di comunicare i propri desideri continuerà a farlo anche da adulto, uccidendo sul nascere le aspirazioni più intime e la propria vitalità. Lo stile di vita odierno spesso non permette alla madri di stare sempre con il loro bambino durante il primo anno di vita. Una madre che porta il bambino può svolgere tranquillamente quasi ogni attività. Si è infatti osservato che il bambino, a contatto con la madre, ha tutto ciò che desidera e difficilmente interferisce con le sue occupazioni. Una volta ero ad un seminario intitolato Verso un nuovo mondo, dove erano riunite un centinaio di persone con lunga esperienza di ricerca spirituale. Tra queste vi era una mamma con la bambina che muoveva i primi passi con fatica, ma che era lasciata libera di gironzolare. La terrazza era alta tre metri, e la bambina sarebbe potuta cadere. Ho notato subito che i presenti erano divisi a metà: vi era chi giudicava la madre come irresponsabile e chi, dopo aver parlato con lei, guardava con interesse a questa bambina che amava stare con gli adulti, curiosava nell ambiente, giocava con i bicchieri ma sapeva badare a sé stessa e non rompeva niente. Questa metà ritenne che madre e bambina, tra le numerose conferenze, erano state l aspetto più interessante di questo incontro volto a trovare strategie per un mondo migliore. È mia convinzione che se vogliamo un nuovo mondo, un grande passo da fare è accogliere nella società le madri con i loro bambini. Leggendo il suo primo libro, si ha l impressione che tutti i mali del mondo derivano da quella che lei definisce la prima ferita. È così? In parte. L uomo, contrariamente a quanto si crede comunemente, giunge sulla terra con un senso di pienezza e appartenenza. Si tratta di quella serenità interiore a cui ognuno anela a modo suo. La prima ferita rompe questa integrità, perciò l adulto sperimenta una scissione interiore che cerca di compensare in diversi modi; ad esempio creando un senso di appartenenza a un gruppo e in questo modo sviluppando aggressività contro chi ne è estraneo avviandosi verso comportamenti consumistici, dipendenze, ricerche spirituali, ecc. La mancanza di empatia e amore per sé e il prossimo, di sensibilità per la natura sono tutte conseguenze di questa spaccatura, questo dolore interiore, questa interruzione nel processo di sperimentazione dell amore universale che avviene durante l imprinting. Il non manifestare i propri desideri è un altra conseguenza dolorosa della prima ferita. In Germania ho visto settantenni che dopo una vita di privazioni dovuta anche a un infanzia trascorsa in periodo bellico si sono concessi di esternare i propri desideri, e mi ha impressionato vedere quanta gioia e vitalità ciò ha regalato loro. Queste sono solo alcune delle ripercussioni della prima ferita nella vita dell adulto. 8

5 Certo anche altri avvenimenti la influenzano notevolmente e purtroppo anche in questo caso la prima ferita non aiuta in quanto si tratta di una sorta di dolore originale che amplificherà sofferenza, rabbia, frustrazione allorquando saremo confrontati con successive difficoltà. Madri canguro per bambini sottopeso La prima ferita può essere rimarginata? Non lo so. Ciò che ho fin qui sperimentato è che la si può contattare, percepire, si può divenire consapevoli della sua presenza e questo permette di riconoscerla, evitando che continui a influire sui nostri comportamenti e le nostre emozioni in modo inconsapevole. Personalmente, quando viene per un motivo o per l altro toccata, mi permetto un momento di tristezza; ma ognuno gestisce la cosa a modo suo. Lei aiuta le persone a percepire questa ferita interiore. Che metodo utilizza? È proprio il contrario, io non posso aiutare nessuno e lo metto subito in chiaro anche con chi giunge a chiedermi una mano. Inoltre non spingo nessuno a rivangare questo piuttosto che quell altro trauma. Quando la persona si rende conto che nessuno può fare niente per lei prova delusione, impotenza, un senso di vuoto dal quale - con il tempo - emozioni e risposte affiorano da sé con tempi e modalità proprie. In questo frangente ciò che io posso fare è sostenere la fiducia delle persone nelle loro sensazioni affinché compiano il loro cammino interiore. Cindy Fogliani Informazioni: Willi Maurer Molto meglio dell incubatrice Foto: Vermin Inc - Flickr.com Lo chiamano Metodo madre canguro, e ha l obbiettivo di migliorare la qualità di vita e le probabilità di sopravvivenza per i bebé nati sottopeso. Ogni anno ne nascono circa venti milioni; nati in anticipo o affetti da problemi di crescita prenatale che rappresentano un quinto del totale di casi di mortalità neonatale. Le cure che richiedono questi bebé rappresentano un fardello per i sistemi sanitari e sociali in ogni paese del mondo, annota l OMS sottolineando come il problema sia sentito soprattutto nei paesi poveri, dove vi è sovente malnutrizione e mancano strutture sanitarie adeguate. Il metodo consiste nel portare un bambino prematuro sul ventre della madre in perenne contatto pelle contro pelle. Un metodo che la stessa OMS ritiene molto efficace e di facile applicazione. Oltre al contatto continuo con la madre si prescrive come nutrimento ideale unicamente l allattamento al seno. Il metodo è stato presentato la prima volta da Rey e Martinez in Colombia, dove era stato concepito come alternativa alla carenza di incubatrici. Vent anni di esperienza e ricerca ne hanno comprovato la validità in termini di sicurezza e la superiorità in termini di umanità rispetto all utilizzo dell incubatrice. L OMS, che ha pubblicato una guida pratica di sessanta pagine in francese (La méthode "mère kangourou ), riporta che questo metodo si è dimostrato almeno equivalente all incubatrice dal punto di vista della sicurezza e della protezione termica del bambino e migliore per quanto concerne la possibilità di allattare al seno, l umanizzazione delle cure neonatali e l instaurarsi di legami affettivi più profondi fra madre e bambino. L organizzazione conclude che si tratta di un metodo di cura moderno e affidabile il cui utilizzo è consigliato sia nei paesi poveri sia nei paesi che dispongono di costose infrastrutture sanitarie. 9

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis

Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis Obiettivo dell incontro - Descrivere la fase evolutiva del bambino (fase 3-6 anni). - Attivare un confronto

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI L argomento che tratterò è molto discusso in tutto il mondo. Per introdurlo meglio inizio a darvi alcune informazioni sul matrimonio omosessuale, il quale ha sempre

Dettagli

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità Introduzione AIAS Bologna onlus, in collaborazione con altre organizzazioni europee, sta realizzando un progetto che intende favorire lo sviluppo di un ambiente positivo nelle famiglie dei bambini con

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Che cos è un emozione?

Che cos è un emozione? Che cos è un emozione? Definizione Emozione: Stato psichico affettivo e momentaneo che consiste nella reazione opposta all organismo a percezioni o rappresentazioni che ne turbano l equilibrio (Devoto

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE 2015-2016 CORSO ANNUALE 2015-2016 SILVIA PALLINI Credo che ogni creatura che nasce su questa nostra Terra, sia un essere meraviglioso, unico e

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

ALLATTAMENTO AL SENO Elementi informativi per gli operatori

ALLATTAMENTO AL SENO Elementi informativi per gli operatori a cura del Comitato nazionale multisettoriale per l allattamento materno 1. Tutte le mamme hanno il latte Allattare al seno è un gesto naturale. Fin dall inizio del mondo, attraverso il proprio latte le

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

10 passi. verso la salute mentale.

10 passi. verso la salute mentale. 10 passi verso la salute mentale. «La salute mentale riguarda tutti» La maggior parte dei grigionesi sa che il movimento quotidiano e un alimentazione sana favoriscono la salute fisica e che buone condizioni

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD CHIARA DE CANDIA chiaradecandia@libero.it 1 IL CONCETTO DI SE È la rappresentazione delle proprie caratteristiche e capacità in relazione

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo L utopia dell educazione L educazione è un mezzo prezioso e indispensabile che

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI PREMESSO CHE Nel 2001 è stata adottata in Italia la prima Carta dei diritti dei bambini in ospedale. Tale Carta era già ispirata alle norme

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Prevenzione dell allergia ad inalanti

Prevenzione dell allergia ad inalanti Prevenzione dell allergia ad inalanti La patologia allergica respiratoria è molto frequente nella popolazione generale: la sua prevalenza si aggira in media intorno al 10-15%. Inoltre, negli ultimi 20

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Indice. Presentazione 9 Introduzione 11. Capitolo primo Un sentimento nuovo 15 Capitolo secondo Maschile e femminile, generazioni a confronto 29

Indice. Presentazione 9 Introduzione 11. Capitolo primo Un sentimento nuovo 15 Capitolo secondo Maschile e femminile, generazioni a confronto 29 Indice Presentazione 9 Introduzione 11 PRIMA PARTE Identificazione della figura del padre Capitolo primo Un sentimento nuovo 15 Capitolo secondo Maschile e femminile, generazioni a confronto 29 SECONDA

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days L educazione non formale e l apprendimento interculturale Info days Roma, 16 novembre 2009 Una donna portò suo figlio a vedere Gandhi, il quale le chiese il motivo della sua presenza. Vorrei che mio figlio

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

MATERNITA E CONGEDI PARENTALI. Indice

MATERNITA E CONGEDI PARENTALI. Indice MATERNITA E CONGEDI PARENTALI Indice Interdizione.pag. 2 Interruzione della gravidanza.pag. 3 Astensione obbligatoria..pag. 4 Astensione obbligatoria della madre....pag. 4 Astensione obbligatoria del padre....pag.

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Presentazione ai Dirigenti Scolastici

Presentazione ai Dirigenti Scolastici Il Progetto Adolescenza del Lions Quest International Presentazione ai Dirigenti Scolastici La scuola sta vivendo, da alcuni anni, un periodo molto complesso Potersi dotare di strumenti che facilitino

Dettagli

Incontrare il Signore in famiglia.

Incontrare il Signore in famiglia. temi pastorali Incontrare il Signore in famiglia. GIAMPAOLO DIANIN* Padova Se la fede è la storia di un grande amore, è nella famiglia - in cui oggi si vive una sorta di indifferenza - che essa deve essere

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Identikit del drogato da lavoro

Identikit del drogato da lavoro INTERVISTA Identikit del drogato da lavoro Chi sono i cosiddetti workaholic? quanto è diffusa questa patologia? Abbiamo cercato di scoprirlo facendo qualche domanda al dottor Cesare Guerreschi, fondatore

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

IDI IRCCS Roma. CRESCERE con l EB. Elisabetta Andreoli. Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica

IDI IRCCS Roma. CRESCERE con l EB. Elisabetta Andreoli. Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica IDI IRCCS Roma CRESCERE con l EB Elisabetta Andreoli Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica EB: patologia organica che interessa l ambito fisico e solo indirettamente quello psicologico

Dettagli

Legge 22 maggio 1978, n. 194. Norme per la tutela sociale della maternità e sull interruzione volontaria della gravidanza

Legge 22 maggio 1978, n. 194. Norme per la tutela sociale della maternità e sull interruzione volontaria della gravidanza Legge 22 maggio 1978, n. 194 Norme per la tutela sociale della maternità e sull interruzione volontaria della gravidanza (Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale Gazzetta Ufficiale del 22 maggio 1978, n. 140)

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD)

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Che cos è? Il deficit di mevalonato chinasi è una malattia genetica. E un errore congenito

Dettagli

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi SOGNO intro: FA#4/7 9 SI4 (4v.) SI4 DO#-7 Son bagni d emozioni quando tu FA# sei vicino sei accanto SI4 DO#-7 quando soltanto penso che tu puoi FA# FA#7/4 FA# SI trasformarmi la vita. 7+ SI4 E vestirti

Dettagli

1.4.11 ANNI POTENZIALI DI VITA PERSI (APVP) PRIMA DI 75 ANNI PER SE SSO E CAUSE PRINCIPALI

1.4.11 ANNI POTENZIALI DI VITA PERSI (APVP) PRIMA DI 75 ANNI PER SE SSO E CAUSE PRINCIPALI Repubblica e Cantone Ticino Dipartimento della sanità e della socialità Ufficio del medico cantonale Servizio di promozione e di valutazione sanitaria 1.4.11 ANNI POTENZIALI DI VITA PERSI (APVP) PRIMA

Dettagli

Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale?

Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale? Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale? Come l intelligenza e l empatia, e un poco come tutte le caratteristiche che contraddistinguono gli esseri umani, anche la competenza sociale non è facile

Dettagli

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV)

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo guardate le informazioni di base contenute in Alcune informazioni sull esame per il papilloma

Dettagli

La depressione può colpire chiunque. Fattori di rischio, autoesame e interlocutori in breve

La depressione può colpire chiunque. Fattori di rischio, autoesame e interlocutori in breve La depressione può colpire chiunque Fattori di rischio, autoesame e interlocutori in breve «Faccio fatica a prendere qualsiasi decisione, seppur minima. Addirittura facendo la spesa. Ho sempre paura di

Dettagli

Yoga Nidra Yoga Nidra è una forma di riposo psichico e psicologico più efficace del sonno normale

Yoga Nidra Yoga Nidra è una forma di riposo psichico e psicologico più efficace del sonno normale Quant è difficile rilassarsi veramente e profondamente anche quando siamo sdraiati e apparentemente immobili e distesi, le tensioni mentali, le preoccupazioni della giornata e le impressioni psichiche

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

Più facile esser giusti che sbagliati, più facile esser sani che malati

Più facile esser giusti che sbagliati, più facile esser sani che malati Più facile esser giusti che sbagliati, più facile esser sani che malati Tutto mi va storto perché il mondo ce l ha su con me Tutto mi va storto perché io sono sbagliato Se mi guardo intorno, se provo a

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Associazione per la Ricerca sulla Depressione C.so G. Marconi 2 10125 Torino Tel. 011-6699584 Sito: www.depressione-ansia.it Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Nella

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT)

Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT) Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT) Fondamenti giuridici delle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento Numerosi sono i fondamenti normativi e di principio che stanno alla base del diritto

Dettagli

1) Il bambino in Ospedale

1) Il bambino in Ospedale Dal giorno in cui qualcuno ha avuto il coraggio di entrare in un reparto di terapia terminale con un naso rosso e uno stetoscopio trasformato in telefono, il mondo è diventato un posto migliore. Jacopo

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

Un amore che desidera. (di Giacomo Mambriani, 44 anni, Parma)

Un amore che desidera. (di Giacomo Mambriani, 44 anni, Parma) Un amore che desidera (di Giacomo Mambriani, 44 anni, Parma) Lei: A che cosa stai pensando? Io: Lei: Oh, dico a te Io: Eh? Lei: A che cosa stai pensando? Io: Mmmh a niente Lei: Ah a niente Io: Sì, a niente

Dettagli

Nel ventre pigro della notte audio-ebook

Nel ventre pigro della notte audio-ebook Silvano Agosti Nel ventre pigro della notte audio-ebook Dedicato a quel po di amore che c è nel mondo Silvano Agosti Canti Nel ventre pigro della notte Edizioni l Immagine Nel ventre pigro della notte

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

Alimentatore tuttofare da 10 A

Alimentatore tuttofare da 10 A IK0RKS - Francesco Silvi, v. Col di Lana, 88 00043 - Ciampino (RM) E_Mail : francescosilvi@libero.it Alimentatore tuttofare da 10 A E questa la costruzione di un alimentatore portatile che accompagna i

Dettagli

Giovani e violenza. Informazioni e suggerimenti per genitori ed educatori

Giovani e violenza. Informazioni e suggerimenti per genitori ed educatori Giovani e violenza Informazioni e suggerimenti per genitori ed educatori La polizia e la Prevenzione Svizzera della Criminalità (PSC) un centro intercantonale della Conferenza delle direttrici e dei direttori

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

3) Heidegger: dall esistenza all ontologia

3) Heidegger: dall esistenza all ontologia 3) Heidegger: dall esistenza all ontologia Vita e opere Martin Heidegger (1889-1976) frequentò la facoltà di teologia dell Università di Friburgo. Nel 1919 divenne assistente e in seguito successore di

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

Dal dolore alla violenza. Le origini traumatiche dell aggressività Felicity de Zulueta

Dal dolore alla violenza. Le origini traumatiche dell aggressività Felicity de Zulueta Dal dolore alla violenza. Le origini traumatiche dell aggressività Felicity de Zulueta Parte prima: Attaccamento andato male I Capitolo: Un caso di violenza Ci sono genitori che non possono attingere come

Dettagli

E-Book Va tutto bene così com è!

E-Book Va tutto bene così com è! E-Book Va tutto bene così com è! di Eleonora Brugger Va tutto bene così com è! Da molti anni ormai sono impegnata nell ambito della dottrina cosmica dove ho avuto la possibilità di intravedere e scoprire

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli