Società di Committenza Regione Piemonte S.p.A. S.C.R. Piemonte S.p.A. * * * VERBALE PRIMA SEDUTA PUBBLICA. 16 dicembre 2016 * * *

Save this PDF as:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Società di Committenza Regione Piemonte S.p.A. S.C.R. Piemonte S.p.A. * * * VERBALE PRIMA SEDUTA PUBBLICA. 16 dicembre 2016 * * *"

Transcript

1 Società di Committenza Regione Piemonte S.p.A. S.C.R. Piemonte S.p.A. VERBALE PRIMA SEDUTA PUBBLICA 16 dicembre 2016 GARA: PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PREPARAZIONE E CONSEGNA DEI PASTI IN LEGAME FRESCO-CALDO, ALLE MENSE DELLE SCUOLE MATERNE, ELEMENTARI E MEDIE SITE NEL COMUNE DI NIZZA MONFERRATO E FORNITURA DEL PASTO A CRUDO PER L ASILO NIDO (DA GENNAIO 2017 A LUGLIO 2018) CIG A37 (GARA ) Importo dell appalto: ,00, IVA esclusa, di cui: ,00, IVA esclusa, per servizi (soggetti a ribasso) ,00, IVA esclusa, per oneri della sicurezza (non soggetti a ribasso) PREMESSO CHE: - con nel corso della seduta del Consiglio d Amministrazione del 19 ottobre 2016 è stata indetta una procedura negoziata senza previa pubblicazione del bando di gara, ai senso ex artt. 36, comma 2 lett. b) e 216, comma 9 d. lgs. 50/2016 per l affidamento del servizio di preparazione e consegna dei pasti in legame fresco-caldo, alle mense Pagina 1 di 7

2 delle scuole materne, elementari e medie site nel Comune di Nizza Monferrato e fornitura del pasto a crudo per l asilo nido (da gennaio 2017 a luglio 2018) CIG A37 (gara ); - nel corso della medesima seduta è stato approvato l avviso esplorativo da pubblicarsi sul profilo di S.C.R. Piemonte S.p.A., finalizzato all acquisizione delle candidature da parte degli operatori economici interessati ed idoneamente qualificati, tra i quali individuare, tramite sorteggio, n. 5 (cinque) operatori economici da invitare alla predetta procedura ed è stato nominato il Saggio di gara; - in data 20 ottobre 2016 è stato pubblicato sul profilo di S.C.R. Piemonte S.p.A. l avviso esplorativo per la manifestazione d interesse all affidamento dei servizi in oggetto; - sono pervenute numero 3 (tre) manifestazioni di interesse; - nel corso della seduta del Consiglio d Amministrazione del 16 novembre 2016 è stata approvata la lettera d invito, completa dei relativi allegati e lo schema di contratto; - in data 17 novembre 2016 i 3 (tre) operatori economici che hanno manifestato il proprio interesse alla partecipazione sono stati invitati a presentare offerta; - la scadenza del termine per la presentazione delle offerte così come prorogato è stato fissato per le ore 12:00 del giorno 15 dicembre 2016; - la data della prima seduta pubblica comunicata a mezzo PEC ai soggetti invitati è stata fissata per le ore 10:00 del giorno 16 dicembre 2016; - l appalto sarà aggiudicato con il criterio dell offerta economicamente Pagina 2 di 7

3 più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo, ai sensi degli artt. 95, comma 3 lett. a) e 144, comma 1, D. Lgs. 50/2016; - in attuazione del par. 10) della Lettera di invito, le operazioni di gara saranno condotte da un Seggio di gara, formato dal Responsabile della Procedura di gara assistito da due testimoni che gestirà le attività preordinate alla verifica del rispetto del termine e delle modalità di presentazione dei plichi e della regolarità della documentazione amministrativa e tecnica, e da una Commissione giudicatrice, nominata ai sensi dell art. 77 D.Lgs 50/2016 e s.m.i., che procederà alla valutazione delle offerte contenute nelle Buste B Offerta Tecnica e all attribuzione del relativo punteggio tecnico e alla lettura dei punteggi a seguito di apertura delle buste contenenti l offerta economica; L anno duemilasedici, il giorno sedici del mese di dicembre, alle ore 10:00, presso la sede di S.C.R. - Piemonte S.p.A. Corso Marconi n Torino, nella sala gare del terzo piano aperta al pubblico, è presente il Seggio di gara, composto dal Responsabile della procedura di gara Sig. Fabio BLANDIN, assistito da due testimoni, dipendenti di S.C.R. - Piemonte S.p.A., la dott.ssa Laura GALLESIO e la dott.ssa Irene BOZZOLAN, la quale assume altresì la funzione di Segretario Verbalizzante. È, altresì, presente la signora Debora Veronese quale rappresentante del concorrente CAMST Soc. Coop. a r.l.. Pagina 3 di 7

4 Il Responsabile della procedura di gara Sig. Fabio BLANDIN, dato atto di quanto sopra, dichiara aperta la seduta di gara e riferisce che nei termini previsti dal bando di gara ore del giorno 15 dicembre 2016 sono pervenute n. 2 offerte e comunica preliminarmente che ai sensi dell'art. art. 83 comma 9 del D. Lgs. 50/2016, in caso di mancanza, incompletezza e irregolarità essenziale delle dichiarazioni di cui allo stesso articolo la Stazione Appaltante richiederà al concorrente, il pagamento di una sanzione pecuniaria pari all 1 per mille del valore della gara. In tal caso, la stazione appaltante assegna al concorrente un termine, non superiore a dieci giorni, perché siano rese, integrate o regolarizzate le dichiarazioni necessarie, indicandone il contenuto e i soggetti che le devono rendere, da presentare contestualmente al documento comprovante l'avvenuto pagamento della sanzione, a pena di esclusione. La sanzione è dovuta esclusivamente in caso di regolarizzazione. Nei casi di irregolarità formali, ovvero di mancanza o incompletezza di dichiarazioni non essenziali, la stazione appaltante ne richiede comunque la regolarizzazione con la procedura di cui al periodo precedente, ma non applica alcuna sanzione. In caso di inutile decorso del termine di regolarizzazione, il concorrente è escluso dalla gara. Il Responsabile della procedura di gara comunica, altresì, che in caso di regolarità della documentazione amministrativa presentata dai concorrenti, si procederà all apertura della busta B, contenente l offerta tecnica e successivamente la Commissione giudicatrice, che verrà appositamente nominata ai sensi dell art. 77 D. Lgs 50/2016 e s.m.i., riunita in seduta riservata, procederà a valutare la validità dell Offerta Tecnica Pagina 4 di 7

5 Il Responsabile della procedura di gara, quindi, attribuisce a ciascun plico relativo ad ogni singolo offerente una lettera in ordine alfabetico, in base all ordine cronologico d arrivo, come da elenco che segue: LETT. PROTOCOLLO SCR numero data NOME CONCORRENTE A /12/2016 CAMST Soc. Coop. a r.l. B /12/2016 IL MOSAICO Cooperativa di Servizi A) CAMST Soc. Coop. a r.l. Il Responsabile della Procedura di gara, dopo aver verificato la presenza all interno del plico delle tre buste A - Documentazione Amministrativa e B- Offerta Tecnica e C - Offerta Economica perfettamente chiuse, dopo averle tutte siglate unitamente ai due testimoni, procede all apertura ed alla lettura approfondita della documentazione amministrativa contenuta nella busta A - Documentazione Amministrativa confrontandola con quella richiesta dalla lettera d invito ed ammette il concorrente poiché la documentazione amministrativa risulta completa e corretta. B) IL MOSAICO Cooperativa di Servizi Il Responsabile della Procedura di gara, dopo aver verificato la presenza all interno del plico delle tre buste A - Documentazione Amministrativa e B- Offerta Tecnica e C - Offerta Economica perfettamente chiuse, dopo averle tutte siglate unitamente ai due testimoni, procede Pagina 5 di 7

6 all apertura ed alla lettura approfondita della documentazione amministrativa contenuta nella busta A - Documentazione Amministrativa confrontandola con quella richiesta dalla lettera d invito. Dall esame della documentazione emerge, quale irregolarità essenziale delle dichiarazioni sostitutive rese dal concorrente la mancanza delle dichiarazioni circa il possesso dei requisiti generali di cui all art. 80 commi 1, 2 e 5 lett. l), Codice degli Appalti, da parte Revisore unico Mario Luciano Garbarino. Alle ore 10:30 il Seggio di gara sospende la seduta per approfondire la problematica emersa. Alle ore 10:40, il Seggio di gara dichiara riaperta la seduta. Visto il combinato disposto di cui agli artt. 80 e 83, comma 9, del Codice degli Appalti, e ritenuta essenziale l incompletezza della dichiarazione circa il possesso dei requisiti di cui all art. 80 commi 1, 2 e 5 lett. l), Codice degli Appalti in capo al sig. Mario Luciano Garbarino in qualità di soggetto munito di poteri di controllo, il Responsabile della Procedura di gara ammette con riserva il concorrente precisando che, ai sensi dell art. 83, comma 9, D. Lgs. 50/2016 s.m.i., verrà richiesto allo stesso di produrre le dichiarazioni mancanti mediante l applicazione dell istituto del soccorso istruttorio, con conseguente pagamento di una sanzione pecuniaria pari all 1 per mille del valore della gara La seduta viene sciolta alle ore 10:45 e viene precisato che la Pagina 6 di 7

7 prosecuzione della gara, in seduta pubblica, verrà comunicata ai partecipanti mediante nota inviata a mezzo PEC e che, in tale seduta, si procederà all apertura della busta contenente l offerta tecnica. Il Seggio di gara affida in custodia al Segretario verbalizzante il plico presentato, che viene riposto nel locale archivio della Funzione Appalti Pubblici chiuso a chiave. Il presente verbale, previa lettura ed approvazione, viene sottoscritto in unico esemplare come segue: -- Sig. Fabio BLANDIN Responsabile della procedura di gara - Dott.ssa Laura GALLESIO Testimone - Dott.ssa Irene BOZZOLAN Testimone Segretario verbalizzante (firmato in originale) Pagina 7 di 7