- 1 reference coded [2,51% Coverage]

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download " - 1 reference coded [2,51% Coverage]"

Transcript

1 <Documents\bo_min_10_F_18_ita_stu> - 1 reference coded [2,51% Coverage] Reference 1-2,51% Coverage Potrebbe essere. Tu dimmi quello che ti viene in mente, quello che mi viene in mente è che questa, la vostra foto è su queste tre ragazze, ovviamente straniere e che sinceramente sono abbastanza polemica, in questo caso, nel senso che vedo, perché, secondo me, oggettivamente è così, nel senso che da una parte c è anche un integrazione abbastanza buona, anche, per esempio, delle persone di colore, poi vedo anche persone che conosco, amici, anche persone di colore che vedo che sono integrate perfettamente, proprio non hanno niente di..di..cioè non sono trattati in modo diverso, assolutamente no. Quindi, secondo me, anche non sono discriminati particolarmente, però anche il fatto che queste ragazze parlino tra loro, forse è un sentore, comunque, di una discriminazione che c è, nel senso che magari, non particolarmente delle persone di colore, però, più in generale, forse si tende a discriminare e ad escludere le persone diverse da noi. Questo sì. Cioè, è un fenomeno che c è sempre stato, penso, e che c è tutt ora fra l altro. Però la mia esperienza e anche quella delle persone straniere che conosco, o comunque di colore, proprio siano normalissime, proprio niente <Documents\bo_min_4_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [0,64% Coverage] Reference 1-0,64% Coverage Quindi tu dici che è un altro contesto Non mi fa pensare che sia Italia, sarebbe bello che fossimo già a questo punto, ma secondo me non ci siamo. <Documents\bo_min_8_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [1,39% Coverage] Reference 1-1,39% Coverage In generale, da quello che vedi tu sì. Tra ragazzi, secondo me, cioè, è perfetta. Infatti, dove abito io, ci sono famiglie ormai qua da molto tempo, a Bologna, marocchini, così che sono, sì, sono perfettamente resi partecipi del mondo quotidiano, della scuola, eccetera. Poi magari, effettivamente, c è qualcosa che, anche loro stessi tendono ad isolarsi per paura di..quasi di voler pretendere troppo, da se stessi e dall integrazione per loro. Ci sono volte in cui si trovano effettivamente in imbarazzo per qualcosa, quindi, legato alla loro tra virgolette, diversità, poi però i casi che conosco io questa cosa, questa cosa qui l ha fatta pesare a queste persone. <Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [1,48% Coverage] Reference 1-1,48% Coverage anche questa mi sembra un a foto di quotidianità; sembra scattata all esterno di una scuola, ci vedo molti zaino, quindi immagino siano studenti. Un immagine abbastanza quotidiana. Forse ce l hai mostrata perché ci sono degli studenti neri, in primo piano, immagino. E ma sì, c è un integrazione abbastanza buona per i neri a Bologna nelle scuole. Qui, nella mia scuola ce ne saranno una decina, immagino, più o meno, però, sì, episodi di razzismo, non se ne sono mai verificati, che io sappia. Sono integrati, e anche perché più che altro i neri della mia scuola, 1 / 9

2 quelli che conosco io, almeno, sono nati in Italia, per cui sono..si sentono anche più italiani che che extraeuropei. <Documents\bo_pil_10_F_18_ita_stu> - 1 reference coded [4,24% Coverage] Reference 1-4,24% Coverage Altre cose che ti colpiscono? Che tutti parlano con tutti. Questo avviene anche da te? Sì.. da me ci sono più stranieri che italiani e tutti parlano con tutti. E dici che questo lo noti Sì, che magari prima non c era cioè prima all inizio ognuno era per le sue, molto singolare, mentre adesso no All inizio quando hai iniziato a frequentare la scuola? Sì,.. anche adesso.. no adesso c è proprio, mi inserisco tranquillamente senza problemi, mentre magari prima facevo un po difficoltà Dici a andare a parlare con ragazzi stranieri? Sì, magari. perché io sono timidissima, per cui andavo nel panico più assurdo, cioè in classe con me c è una del Congo e una marocchina, inizialmente non ci parlavo molto, poi ho preso il via, ciao, adesso ci chiamiamo tutte le sere. <Documents\bo_pino_1_M_14_ita_stu> - 1 reference coded [1,62% Coverage] Reference 1-1,62% Coverage con che cultura crescono? con una cultura differente dalla nostra, specifica della loro zona, quindi in India si userà mettersi quei vestiti, pregare il giorno, magari, entrare..o..uscire di casa col piede destro, non mangiare carne un certo tipo di giorni,..adesso è comune ai musulmani, un po, vabè..ma, in Africa, non so, magari in Africa si userà n altro tipo di lingua diversa, un altro tipo di cultura diversa.. sì, ma io ti dicevo: i figli, cioè, quelli diciamo i neri o gli indiani cioè quelli nati in Italia, con che cultura crescono, secondo te? con quella italiana con quella italiana?, perciò diversa dai loro genitori? mmh oddio vabè, dipende se il bambino nasce in Italia, dopo subito ti tornano in Africa, il bambino nasce con la cultura africana, ovviamente è nato in Italia quindi più o meno è italiano, anche se è cresciuto magari in Africa, è nato in Italia e comunque cresce con la, secondo me, dovrebbe crescere con al cultura a cui si avvicina di più, a cui, con la quale è più a stretto contatto perciò quella italiana, secondo te? 2 / 9

3 se vive, se continua a vivere in Italia, quella è italiana sì, se si risposata in Africa, se si risposta in Africa è africana <Documents\mo_1_F_18_ita_stu> - 1 reference coded [6,25% Coverage] Reference 1-6,25% Coverage E in particolare la foto si sofferma su tre ragazze, tre studentesse che stanno chiacchierando in attesa probabilmente dell autobus e sono tre ragazze ovviamente straniere, di colore. Eemm, sì, poi intorno si vede la classica popolazione della stazione delle corriere, appunto in prevalenza migranti, ragazzi stranieri, insomma eee, no, insomma è comunque un immagine che forse fa un po da pensare, perché uno si chiede come mai non sono con le loro coetanee compagne di classe italiane, speriamo che non sia per problemi grossi ma solo così, perché si conoscono e allora sono insieme in quel momento e però comunque dimostra che le ragazze vanno a scuola, insomma, perciò anche lì si può dedurre comunque un integrazione che ha funzionato in questi momenti. Anche perché l integrazione poi non deve andare a discapito del fatto che loro percepiscono fortemente la loro identità e se queste ragazze sono connazionali è giusto che avvertano la necessità spesso di ritrovarsi, di stare insieme per ritornare a condividere valori che non trovano più nella società, ee, sì, speriamo che non ci sia solamente questo aspetto e che invece siano ragazze inserite con serenità nel loro contesto, comunque lo spero per loro, non per me insomma, sarebbe un problema se no, mm Dalla tua esperienza tu cosa percepisci, che adesso ci sia integrazione oppure che si faccia fatica? Dall esperienza anche dei gruppi che frequenti Ma, diciamo innanzitutto che siamo ancora a un livello abbastanza basso di presenza di stranieri a Modena, non avvertiamo ancora molto il problema e poi comunque stiamo reagendo abbastanza bene all arrivo di queste persone, perché riusciamo a garantire comunque a queste persone, dico a Modena, una vita dignitosa e devo dire, secondo me, la società modenese si sta attrezzando anche per dare una risposta positiva nel rispetto nei confronti di queste identità, di queste culture, cosa che purtroppo non accade in tutti i luoghi italiani e in generale nello stato italiano. Eemm, per esempio nella mia scuola purtroppo la presenza di stranieri è ancora, molto scarsa perché gli stranieri tendono a iscriversi agli istituti professionali, per esempio, e lì mi hanno detto che qualche problema un po di integrazione, di comunicazione c è, perché dove i casi diventano casi sociali, ovviamente la comunicazione con le famiglie è ancora scarsa, eemm, solo che c è bisogno che la scuola, in particolare, inizi a mobilitarsi, per coltivare questa seconda generazione di stranieri immigrati, perché poi saranno quelli che dovranno veramente determinare una grande svolta nelle politiche dell immigrazione, secondo me. Però, ripeto, secondo me i segnali positivi ci sono, quelli negativi meno, ma la nostra è una realtà abbastanza felice da questo punto di vista, speriamo che con l aumentare di questo fenomeno, che aumenterà di sicuro, potremo continuare appunto ad applicare queste politiche di immigrazione sostenibile, perché, veramente, la prima necessità è garantire a queste persone una vita dignitosa, cioè, insomma, non con gli scarti della nostra società ma con tutto quello che si meritano, come si meritano tutti gli altri cittadini credo, basta <Documents\mo_10_F_15_ita_stu> - 1 reference coded [6,44% Coverage] Reference 1-6,44% Coverage Allora qua c è un gruppo di ragazze, ci sono vari ragazzi ee, ci sono in primo piano tre ragazze di colore, non so se questa qua di schiena sia di colore, comunque ci sono delle ragazze di colore ee, 3 / 9

4 anche in secondo piano ce ne sono alcuni, ce ne sono anche alcuni invece bianchi, ee, qua, niente mi sembra appunto che ci sia un po.. non so, io anche a scuola da me vedo che c è un po di divisione tra le persone che vengono da altri paesi, di colore, così, da quelli invece, dagli italiani, dai bianchi, perché anche a scuola vedo comunque che sono sempre gruppi ben distinti eee anche, non so, in giro, comunque vedo ragazzi di colore magari di una stessa cultura così, insieme, che tendono a fare gruppo, mentre invece quelli italiani così, i bianchi, cioè un altro gruppo distinto. Penso appunto che ci sia ancora un po di divisione, anche se comunque cioè, vedo comunque persone comunque che stanno insieme, anche se sono di razze, cioè di colori diversi, lingue diverse, culture diverse, anche se principalmente sì, vedo anche un po di divisione Nei gruppi che frequenti tu ci sono anche dei ragazzi che provengono da famiglie di origine straniera? Ma, anche solo agli scout, cioè, a parte un ragazzo che veniva dal Ghana, ci sono anche altri ragazzi, ad esempio, un ragazzo che viene anche lui dal Ghana e non so se sia forse l ambiente, così, si è integrato molto bene con tutti, anche se lui parla molto bene la nostra lingua, è venuto qua quando era piccolo, quindi magari ha subito meno il cambiamento, così anche la lingua è riuscito a impararla benissimo, è cresciuto come se fosse, con tradizione e cultura italiana e però comunque vedo che è riuscito a integrarsi molto bene e anche in classe da me adesso c è una ragazza di colore che comunque vedo, anche qui, non so, dipende dalle persone, comunque vedo che è riuscita a integrarsi molto bene, tutti la trattano bene, viene coinvolta, si trova molto bene. Quindi dici che ci sono tutti e due gli aspetti: sia chi si è integrato e si trova bene, sia le persone che tendono a fare gruppo Sì, tra di loro <Documents\mo_13_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [8,19% Coverage] Reference 1-8,19% Coverage Vedo comunque molti stranieri lì, mia madre non vuole che stia qua perché appunto ci sono molti stranieri, persone a volte malintenzionate, lei vorrebbe che facessi l altro giro, però io a volte ci vado eemm, cosa posso dire? Quello che ti viene in mente, vedendo.. Che a Modena ci sono molti stranieri, c è chi è contrario e chi li accetta, mm, che molti ragazzi ormai convivono con questi stranieri appunto, mm, hanno imparato ad accettarli, mm, sì che non deve essere facile per queste persone straniere a volte, mm, che vengono da poco qua in Italia socializzare, imparare, perché non sanno bene la lingua e fanno fatica e purtroppo con i ragazzi, sono ragazzi che non fanno il primo passo cercano di inserirli, di aiutarli, aspettano che siano loro a fare il passo, loro si sentono a volte anche in difficoltà. A me non è mai capitato in classe di avere persone che sono venute da poco, è successo alle medie, uno è venuto dal Ghana, proprio non sapeva l italiano, così, io prima devo dire che di neri proprio non ne avevo mai conosciuti, è stata, ho parlato con questo ghanese che parlava solo inglese, però è stato bello, perché tutti insieme cercavamo di farci capire, gli facevamo a volte vedere delle immagini, così, cercavamo comunque di rapportarci C era uno scambio quindi C era uno scambio, poi dopo mm, giocavamo a calcio, così, è stato molto bello, poi dopo lui, appunto, mm, queste cose qua, si è sentito accettato e quindi più facilitato comunque ad apprendere più velocemente l italiano, perché uno che è accettato così, si impegna di più, cerca comunque. Si ho avuto quell esperienza lì, è stato bello, prima dei neri non avevo tanto una buona idea, come delle persone un po pericolose, un po così, però conoscendo questa persona qua ho detto che erano normali, non c era comunque niente da avere paura, anzi sono molto simpatici a volte queste persone qua e basta Secondo te in generale la situazione tra i ragazzi della tua età com è, di accettazione dei ragazzi 4 / 9

5 che provengono da paesi esteri, da famiglie di origine straniera, o c è più fatica ad accettarli, non c è integrazione oppure c è integrazione? Cioè, nella mia scuola, le persone che frequento, mm, accettano comunque tutti gli stranieri, li accettano, però comunque so che non tutti sono così, c è chi non li accetta, però da me, tipo nella scuola, così, accettiamo, cioè, ci sono pochi stranieri, quasi zero, c è un araba che porta il velo, così, però non abbiamo mai parlato, niente, però secondo me c è l accettazione, secondo me i ragazzi frequentando, vedendo questi ragazzi stranieri, ormai si abituano, poi dopo in tv vedi comunque molti cantanti stranieri, ormai secondo me fai fatica a non accettare uno straniero, perché in tv comunque molti cantanti sono stranieri, proprio di colore anche, sono proprio degli idoli a volte per i ragazzi, quindi non penso che ci sia poi una discriminazione forte, come se mai c era ai tempi di mio padre, appena vedevi un nero [ride] Perché era una cosa strana Adesso ormai vai fuori e vedi subito gli stranieri, a Modena proprio ce ne sono molti, vai in centro, tipo d estate, quando non c era nessuno, andavi in centro, le uniche persone che vedevi erano straniere, facevi fatica a vedere degli italiani, la maggior parte proprio erano tutti stranieri. No, comunque secondo me tra ragazzi siamo abituati ormai a vedere gli stranieri, così, non ci preoccupano, non mi viene in mente nient altro <Documents\mo_15_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [6,95% Coverage] Reference 1-6,95% Coverage Mmm... è un gruppo di persone dove diciamo spicca, insomma, si vede, molto evidentemente insomma, come ci sia già, abbiamo già, in Italia penso sia, un gruppo amalgamato di persone italiane e persone italiane ma di colore o persone comunque che sono di diverse etnie, è, insomma, traspare comunque una quasi, una naturalezza si può dire nel, in ciò, insomma in questo, appunto, rapporto tra persone, ormai non è più come poteva essere tempo fa, una cosa strana vedere una persona di colore per strada, adesso è una cosa che mi sembra sia diventata abbastanza o molto naturale da vedere in giro. E secondo te che rapporti ci sono adesso, cioè, c è integrazione oppure ci sono dei problemi nei rapporti con i coetanei di origine straniera? Ma credo che ci stiamo avviando verso un buon livello di integrazione, c è anche da dire che non sempre è così, ci sono, anche tra coetanei per esempio ci sono, man mano che si cresce diciamo, che un po si appiana questa cosa, ma ci sono e sono successi anche recentemente, leggevo questa estate sul giornale, di ragazzini anche molto piccoli che insomma si attaccano alle diversità quali il colore della pelle, sicuramente non è stata una cosa insita nel bambino, ma, insomma, una cosa che è stata dettata dal genitore più grande, che magari si lascia scappare qualcosa guardando la televisione, il bambino ovviamente prende tutto per buono quello che dice un genitore ee lo riporta nella sua vita quotidiana giocando con gli amichetti giù in cortile. Però insomma, man mano che si cresce, con l educazione che dovrebbe dare la scuola e la famiglia, se non ci sono certi elementi diciamo, che sono cose che si dovrebbe riuscire ad appianare, almeno, si spera. Nei gruppi che frequenti, oppure nella scuola, ci sono dei ragazzi di origine straniera? Nella scuola sì, non molti ma ce ne sono abbastanza, nella compagnia che frequento no, non ce ne sono, bisogna ammettere che è una compagnia relativamente piccola, quindi siamo una quindicina di persone, non sono quelle compagnie sterminate dove ci sono moltissime persone, però, insomma, ci sono insomma persone della mia compagnia che hanno amici di colore con cui, non so: uno ci gioca a pallavolo, uno ce l ha in classe a scuola, insomma, senza nessun problema di nessun tipo, non li ho in compagnia ma diciamo che la possibilità di venirne a contatto è molto alta. Tu non ci vedi particolari difficoltà di rapporto. 5 / 9

6 No, per i ragazzi penso di no, non mi è sembrato che non ci sia stata nessuna difficoltà di rapporto, si salutano come si saluta io il mio migliore amico insomma. <Documents\mo_16_M_14_ita_stu> - 1 reference coded [6,09% Coverage] Reference 1-6,09% Coverage Allora, in questa foto c è un gruppo di persone straniere ee... penso che sia una stazione? Sì, questa è la stazione delle corriere di Modena Sì, come dicevo prima, penso che siano persone che si sono integrate benissimo nella nostra città, nel nostro..ee, sì le vedo come persone felici non diverse da chiunque altro insomma Nei gruppi che frequenti adesso, magari con cui esci o anche nella scuola, attualmente ci sono dei ragazzi di origine straniera? Sì, sì, i miei compagni di classe che ti dicevo prima sono tuttora. Ah, anche adesso quindi hai dei compagni di classe...? Sì, sì E tu quindi vedi un rapporto positivo, non trovi particolari problemi? Sì, sì, siamo molto amici, ci divertiamo sempre, sì, non li vedo diversi da qualunque altra persona e penso anche che sia una cosa importante. Quindi tu vedi una situazione positiva, dove loro per te non sono diversi dagli altri. Sì, sì. E loro credi che trovino problemi o che si siano ambientati, non abbiano particolari problemi loro ad avere a che fare con gli altri ragazzi? No, almeno, per quello che conosco io, non hanno mai avuto nessun problema, sono contenti come sono adesso eee sì, sono ragazzi anche molti intelligenti tutti, non a caso un mio amico va al Fermi [n: istituto tecnico piuttosto rinomato a Modena] addirittura, che è una scuola molto difficile e si sta comportando benissimo, sì sono persone uguali a tutti. <Documents\mo_18_F_16_ita_stu> - 1 reference coded [6,65% Coverage] Reference 1-6,65% Coverage Allora, sì, anche qua, come prima è un riunirsi, un ritrovarsi di amiche, in questo caso sono tre straniere eemm, alla stazione delle corriere, prima di entrare a scuola, per scambiarsi magari qualche parola in più ee, sì, i luoghi di ritrovo che vedo sono spesso la stazione, oppure fuori da scuola, sì, sono i luoghi dove i ragazzi si concentrano nei giorni durante la settimana, si trovano più spesso. Qua tu notavi che ci sono tre ragazze di colore, probabilmente di origine straniera o la cui famiglia è di origine straniera. Secondo te tra i ragazzi della tua età che rapporto c è con i ragazzi stranieri? Cioè, c è integrazione oppure ci sono dei problemi? Ma, spesso ci sono dei rifiuti da parte di alcune persone, nella mia compagnia non tutti condividono le stesse idee perché alcuni dicono: no, va beh, lasciamoli lì e alcuni dicono: no, va beh, integriamoci a loro, facciamo amicizia, sono persone poi uguali a tutti, cambia soltanto magari la lingua e il colore della pelle. Però molti sì, alcuni vedo che fanno un po fatica, non lo fanno con voglia... avere amiche di colore diverso, di cultura diversa. Quindi dici: ci sono i due atteggiamenti Sì, ci sono i due, sono spesso in contrasto con sto problema, nella società di oggi soprattutto. Secondo te prevale uno o l altro o ci sono sia l uno che l altro, si bilanciano? 6 / 9

7 No, si bilanciano, cioè, secondo me si bilanciano, non è che uno prevale sull altro, perché comunque ognuno ha la sua idea e quindi non puoi fare cambiare idea a una persona, magari provi a convincerlo, però se vedo che non se ne interessa proprio, allora lascio perdere io. <Documents\mo_19_F_14_ita_stu> - 1 reference coded [3,61% Coverage] Reference 1-3,61% Coverage Allora questa mi sembra la stazione di Modena, infatti ci sono, cioè, questa mi sembra una famiglia africana o americana, non so cos è, beh, sì eemm, anche loro sono sempre, cioè, anche io ne conosco molti e a quanto pare si vestono, allora una sembra una studente perché ha uno zaino dell Eastpack, come il mio, e sta parlando con altre due persone. Non so, cosa dico? Stavamo dicendo che tu conosci delle persone di origine straniera, anche queste lo sono, se ti viene in mente qualcosa di più da aggiungere su questa foto, oppure, tu mi dicevi che per te non è un problema che una persona sia straniera, in generale, pensi che i ragazzi di origine straniera o le cui famiglie sono di origine straniera, magari le loro famiglie, loro sono nati qua, si integrino bene, si trovino bene, oppure che ci siano dei problemi? Pensando in generale anche Dipende, perché loro si dovrebbero integrare bene, però a volte ci sono delle persone che non li accettano, non lo so perché, però non li accettano e quindi a volte fanno fatica, però è come se noi andiamo nel loro paese, è la stessa cosa, anche loro ci vedono da un altro punto di vista perché siamo stranieri, però secondo me loro non dovrebbero avere di questi problemi, cioè, visto che siamo solo di un paese diverso e ci sono delle persone che quelli che vengono da un paese diverso, cioè, non li accettano, è come se fossero, cioè amano solo quelli della loro madrepatria, però invece cioè, secondo me non è giusta questa cosa, cioè siamo tutti sulla terra e quindi dovremmo essere uguali. <Documents\mo_2_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [3,22% Coverage] Reference 1-3,22% Coverage Stazione delle corriere [fine lato cassetta]beh, persone, come nella foto precedente, diverse, che si trovano tutte della stessa, cioè, si riuniscono per avere, cioè per discutere delle proprie situazioni, però sono dello stesso paese, per confrontarti anche con delle persone che sono uguali a te, ee, potere, sì, potere anche confrontarti con le persone come te, ee, tra l altro anche a scuola si formano questi gruppetti di altre persone che sono magari dello stesso paese, delle stesse origini, ee, sì, però alla fine, te l ho detto, siamo tutti uguali, quindi potrebbero avere un amico dello stesso paese, però potrebbero avere anche amici di altri paesi. Loro la vedono un po anche come noi, cioè, io la vedo così, poi credo che ci sia qualcuno che la vede come me, perché se no, così Tu dici che vedi anche a scuole ragazzi e ragazze dello stesso paese che si trovano assieme, secondo te questo è un segno positivo, negativo? Nel senso, c è anche integrazione e si trovano anche con gli altri oppure può essere un segno che non c è ancora molta integrazione No, come t ho detto, l integrazione è una cosa soggettiva, uno si potrebbe sentire integrato anche se non si può sentire integrato, cioè, alla fine io vedo l integrazione come una cosa soggettiva, perché se tu ti riesci a fare accettare dalle altre persone come sei, senza essere in modo diverso, basta essere se stessi e l integrazione poi non c è bisogno neanche che si dica, perché poi alla fine amici si diventa come si rimane. L integrazione, è, come ti ho detto, una cosa soggettiva, quindi non c è problema su altre cose Ho capito <Documents\mo_20_F_14_ita_stu> - 1 reference coded [5,00% Coverage] Reference 1-5,00% Coverage 7 / 9

8 Ecco, ee, la stazione, degli studenti... anche gente di nazionalità diverse, ee, provenienti da luoghi diversi, però, mm Questa immagine come la vedi, tu mi dicevi un momento in stazione, con persone che vengono da luoghi diversi, la vedi come immagine positiva, negativa, quotidiana, particolare? Positiva e quotidiana, perché li posso sempre vedere, tutti i giorni li vedo, tutti i giorni vedo questa immagine secondo me. E secondo te i ragazzi, come possono essere queste ragazze qua, che provengono da famiglie di origine straniera, che rapporto hanno con gli altri? C è una buona integrazione, c è un rapporto, oppure esistono delle difficoltà? Dalla tua esperienza, da quello che vedi in giro. Cioè, dalla mia esperienza personale è positiva, però possono esserci anche, non con me, ma con altre persone possono avere anche rapporti negativi, ad esempio il razzismo. A te è capitato di vedere atteggiamenti o episodi di razzismo? Nei film sì, però Nella tua vita No, no. Nella tua cerchia, nella scuola, nei luoghi che frequenti? No. Quindi, insomma, tu ti sei fatta un idea più positiva. Sì, abbastanza positiva, sì, anche le mie amiche, i miei amici la pensano poi come me, tutti uguali <Documents\mo_3_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [2,65% Coverage] Reference 1-2,65% Coverage Tu credi che, in generale, i ragazzi che provengono da altri paesi o le cui famiglie provengono da altri paesi, magari sono anche diversi fisicamente, per colore, siano integrati a Modena? Cioè riescono a legare con gli altri o ci sono dei problemi Boh, non ne sarei tanto sicuro, però.. da dove sto io, la scuola che frequento io, si integrano perfettamente, però, magari, sentendo in giro, molte persone che sono razziste, forse nei paesi del sud, ma non sono sicuro, credo, perché sentendo il telegiornale che qualche volta, così, sud e nord non vanno tanto d accordo, allora, forse. Comunque dove sto io si integrano perfettamente, io non c ho nessun problema <Documents\mo_6_F_16_ita_stu> - 1 reference coded [7,29% Coverage] Reference 1-7,29% Coverage Riguardo ai ragazzi stranieri tu mi dicevi: molti sono lì perché abitano fuori, secondo te che rapporto c è con i ragazzi stranieri? Trovi che siano integrati? Mm, allora dipende, penso che non ci siano a Modena consistenti episodi di razzismo, come in altre città italiane, anzi, però non so, sempre per il fatto che vengo da una realtà scolastica diversa, cioè penso che non ci sia neanche un ragazzo straniero, ce n era una l anno scorso che se n è andata via, quindi è una realtà che tocco di meno, comunque vengo da una scuola media dove la realtà straniera era molto presente e non ho avuto un bel rapporto io, perché sono stata sfortunata, ho beccato gli unici che non meritavano di stare a scuola, però penso che cioè, siano perfettamente integrati, alcuni 8 / 9

9 fin troppo! No, penso che a Modena non ci siano questi episodi di razzismo o comunque di esclusione, dalle cose più banali. Anzi le ragazze di colore le vedo molto integrate, soprattutto in alcune scuole, molto integrate, penso soprattutto agli istituti tecnici, al Cattaneo [nota: istituto professionale per segretaria d azienda] ce ne sono tantissime. Forse le ragazze si relazionano più con le ragazze, le ragazze extracomunitarie, eemm, faccio fatica ancora a vedere la relazione tra sessi diversi, però diciamo che tra sessi diversi tendono a stare il ragazzo di colore con la ragazza di colore, il ragazzo indiano con la ragazza indiana, ma questo perché penso sia normale. Comunque vedo molti ragazzi che stanno con ragazze italiane e straniere e viceversa, conosco tanti amici che stanno con ragazze straniere, ma più che altro ragazze italiane che stanno con ragazzi stranieri, ne conosco tantissime Quindi vedi più un apertura femminile al rapporto di coppia? Sì, molto, molto sì, molto di più femminile, forse non conosco nessun ragazzo che sta con una ragazza straniera, giovane intendo, la cosa cambia dopo, tantissimo, anzi forse diventa viceversa il fenomeno più tardi, per altri motivi, però in questa età qui, cioè dai 15 ai 20 anni, vedo di più un apertura femminile al rapporto di coppia, che maschile, da parte nostra E come amicizia, dici che ci sono amicizie? Sì, sì, sì, penso proprio di sì, vedo in tante compagnie ragazzi molto diversi tra loro, c è il ragazzo indiano, il ragazzo di colore, il ragazzo italiano, il ragazzo del nord, del sud, penso sia, anzi forse a volte c è più discriminazione per i meridionali, a volte, che per i ragazzi stranieri, non so Nei gruppi che frequenti tu, ci sono ragazzi stranieri? Mm, sì, ho uno dei miei migliori amici che è un ragazzo, un incrocio tra un marocchino e non so che cosa, tra Marocco e un altro stato, ed è uno dei miei migliori amici, eemm, poi conosco di vista anche un po il suo giro, che è costituito più da ragazzi stranieri che da italiani, mm.. poi ecco, poi forse di più ragazzi che ragazze, ragazze straniere me ne vengono in mente poche, più che altro ragazzi, io sono sempre la solita eccezione che conferma la regola, però [ride] così 9 / 9

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

- 1 reference coded [3,14% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [3,14% Coverage] - 1 reference coded [3,14% Coverage] Reference 1-3,14% Coverage quindi ti informi sulle cose che ti interessano? sì, sui blog dei miei amici ah, i tuoi amici hanno dei

Dettagli

- 1 reference coded [2,49% Coverage]

<Documents\bo_min_13_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [2,49% Coverage] - 1 reference coded [2,49% Coverage] Reference 1-2,49% Coverage sicuramente è cambiato il mondo. Perché è una cosa che si vede anche nei grandi fabbricati dove vivono

Dettagli

Reference 1-0,73% Coverage

Reference 1-0,73% Coverage - 1 reference coded [0,73% Coverage] Reference 1-0,73% Coverage Dove ti piacerebbe andare ma anche vivere sì, sì. All interno dell Europa, sicuramente. Però mi piacerebbe vedere anche

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

- 1 reference coded [1,15% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [1,15% Coverage] - 1 reference coded [1,15% Coverage] Reference 1-1,15% Coverage ok, quindi tu non l hai mai assaggiato? poi magari i giovani sono più attratti sono più attratti perché

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

- 1 reference coded [1,94% Coverage]

<Documents\bo_min_3_F_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,94% Coverage] - 1 reference coded [1,94% Coverage] Reference 1-1,94% Coverage Spesso andiamo al cinese, prendiamo il cibo da asporto, è raro che andiamo fuori a mangiare, anzi quando

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

OLIVIERO TOSCANI. SOVVERSIVO CREATIVO a cura della redazione

OLIVIERO TOSCANI. SOVVERSIVO CREATIVO a cura della redazione OLIVIERO TOSCANI SOVVERSIVO CREATIVO a cura della redazione D. Quando si nasce e si cresce in una famiglia dove si respira fotografia, diventare fotografo è un atto dovuto o può rappresentare, in ogni

Dettagli

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Italia non solo per motivi di lavoro, ma per motivi

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

Dai, domanda! 6. Vita romana

Dai, domanda! 6. Vita romana Italiano per Sek I e Sek II Dai, domanda! 6. Vita romana 9:46 minuti Olivia: Edward: Margherita Un vecchio proverbio dice che tutte le strade portano a Roma. E finalmente sono venuto qua, giusto in tempo

Dettagli

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Io..., papà di...... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Lettura albo, strumento utilizzato in un Percorso di Sostegno alla Genitorialità biologica EMAMeF - Loredana Plotegher, educatore professionale

Dettagli

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo Intervista a Rosita Marchese, Rappresentante Legale dell asilo il Giardino di Madre Teresa di Palermo, un associazione di promozione sociale. L asilo offre una serie di servizi che rappresentano una risorsa

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali)

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Al mare, verso gli undici anni, avevo fatto amicizia con un bagnino. Una cosa innocentissima, ma mia madre mi chiedeva

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

- 1 reference coded [3,04% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [3,04% Coverage] - 1 reference coded [3,04% Coverage] Reference 1-3,04% Coverage ok, quindi qua, secondo te, è solo il vestito che identifica beh l amicizia e il modo di vestire. Voi,

Dettagli

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 3 Maggio 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Il nostro campione Meggiorini Riccardo nazionalità: Italia nato a: Isola Della Scala (VR) il: 4 Settembre 1985 altezza: 183 cm peso: 75 kg Società di appartenenza:

Dettagli

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente Una tecnica di Persuasore Segreta svelata dal sito www.persuasionesvelata.com di Marcello Marchese Copyright 2010-2011 1 / 8 www.persuasionesvelata.com Sommario

Dettagli

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano:

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano: Imparare a "guardare" le immagini, andando al di là delle impressioni estetiche, consente non solo di conoscere chi eravamo, ma anche di operare riflessioni e confronti con la vita attuale. Abitua inoltre

Dettagli

- 1 reference coded [3,95% Coverage]

<Documents\bo_min_10_F_18_ita_stu> - 1 reference coded [3,95% Coverage] - 1 reference coded [3,95% Coverage] Reference 1-3,95% Coverage beh, allora, eh, sì, sicuramente i giovani sono sicuramente attratti da, non solo da delle ideologie che

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners ( Section I Listening) Transcript Familiarisation Text Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai? Ehh Francesco! Sono stata

Dettagli

LA NORMATIVA ITALIANA PER L EDILIZIA SOCIALE a cura degli architetti Roberta Prampolini Daniela Rimondi

LA NORMATIVA ITALIANA PER L EDILIZIA SOCIALE a cura degli architetti Roberta Prampolini Daniela Rimondi LA NORMATIVA ITALIANA PER L EDILIZIA SOCIALE a cura degli architetti Roberta Prampolini Daniela Rimondi Protocollo di intervista semi- strutturata Dati intervista Intervista n. 2 Data intervista: 16 maggio

Dettagli

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore.

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore. Vincenzo Cerami* Sono venuto a questo confronto senza preparare nulla. Sentendo gli interventi di chi mi ha preceduto sono tornato con la mente agli anni dell università. Stavo ripensando a Roma. Gli operai

Dettagli

All. 1 UDL Il viaggio - Elaborati alunnni Francesca Pulvirenti 1

All. 1 UDL Il viaggio - Elaborati alunnni Francesca Pulvirenti 1 All. 1 1 All. 2 2 All. 3 Visione I sequenza: La partenza I. Chi sono queste persone? Che cosa fanno? Come sono? E. sono i parenti e gli amici. X. Sono contenti perché sperano che trovano lavoro. E. stanno

Dettagli

- 1 reference coded [1,60% Coverage]

<Documents\bo_min_13_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [1,60% Coverage] - 1 reference coded [1,60% Coverage] Reference 1-1,60% Coverage Certamente. Che musica ascolti? eh, io, ascolto più musica di qualche anno fa, sul rock anni 70, o sono

Dettagli

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI UISP SEDE NAZIONALE Largo Nino Franchellucci, 73 00155 ROMA tel. 06/43984345 - fax 06/43984320 www.diamociunamossa.it www.ridiamociunamossa.it progetti@uisp.it ridiamociunamossa@uisp.it

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19.

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19. Insegnante intervistata: 12 anni di insegnamento; al momento dell intervista insegna nelle classi II di una scuola primaria Durata intervista: 30 minuti 1. Ti chiederei gentilmente di pensare ad un bambino

Dettagli

Metodologia della ricerca

Metodologia della ricerca Presupposti teorici lingue in contatto spazio linguistico, nel senso di repertorio condiviso nelle comunità, in conseguenza dell ingresso di immigrati in Italia percezione di una lingua percezione delle

Dettagli

L attimo fuggente. Charlot soldato. Charlot soldato

L attimo fuggente. Charlot soldato. Charlot soldato L attimo fuggente Charlot soldato L attimo fuggente Charlot soldato Due sequenze tratte da due film assai diversi e lontani nel tempo: Charlot soldato di Charlie Chaplin (1918) e L attimo fuggente di Peter

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

Esperienza condotta in classe 2^ nella scuola di via G. Piumati

Esperienza condotta in classe 2^ nella scuola di via G. Piumati Esperienza condotta in classe 2^ nella scuola di via G. Piumati *Dopo il primo incontro con la monaca buddista Doyu Freire, i bambini sono stati invitati a raccontare liberamente l esperienza, appena fatta,

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N. 3 LA SCUOLA CORSI DI ITALIANO PER STRANIERI A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa - 2011 DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno, sono

Dettagli

AL CENTRO COMMERCIALE

AL CENTRO COMMERCIALE AL CENTRO COMMERCIALE Ciao Michele, come va? Che cosa? Ciao Omar, anche tu sei qua? Sì, sono con Sara e Fatima: facciamo un giro per vedere e, forse, comprare qualcosa E dove sono? Voglio regalare un CD

Dettagli

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe GIANLUIGI BALLARANI I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe Individuarli e correggerli VOLUME 3 1 GIANLUIGI BALLARANI Autore di Esami No Problem Esami No Problem Tecniche per

Dettagli

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le Indice Introduzione 7 Miagolina si presenta 11 Quella volta che Miagolina è caduta nel buco della vasca 24 Quando è nato Spigolo 44 Miagolina e le parole storte 56 Spigolo va all asilo 75 Miagolina si

Dettagli

Impariamo a volare...

Impariamo a volare... Impariamo a volare... Francesca Maccione IMPARIAMO A VOLARE... www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Francesca Maccione Tutti i diritti riservati L amore è longanime, è benigno, l amore non ha invidia,

Dettagli

- 1 reference coded [1,81% Coverage]

<Documents\bo_min_10_F_18_ita_stu> - 1 reference coded [1,81% Coverage] - 1 reference coded [1,81% Coverage] Reference 1-1,81% Coverage E poi, va beh, è diventato una cosa utile perché avvisi una persona con un messaggio, oppure la chiami,

Dettagli

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo.

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo. Estate_ Era una giornata soleggiata e piacevole. Né troppo calda, né troppo fresca, di quelle che ti fanno venire voglia di giocare e correre e stare tra gli alberi e nei prati. Bonton, Ricciolo e Morbidoso,

Dettagli

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Sono Graziella, insegno al liceo classico e anche quest anno non ho voluto far cadere l occasione del Donacibo come momento educativo per

Dettagli

Lezione 9. Tema: La comunicazione interculturale. Parte I. 1ª parte:

Lezione 9. Tema: La comunicazione interculturale. Parte I. 1ª parte: Lezione 9 Intervista con la professoressa Elisabetta Pavan, docente di lingua inglese, traduzione e comunicazione interculturale dell Università Ca Foscari Venezia e dell Università di Padova. Tema: La

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 14 Incontrare degli amici A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 Incontrare degli amici DIALOGO PRINCIPALE B- Ciao. A- Ehi, ciao, è tanto

Dettagli

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER Idea Una ragazza è innamorata della sua istruttrice, ma è spaventata da questo sentimento, non avendo mai provato nulla per una

Dettagli

Tutto ciò che sappiamo di noi due

Tutto ciò che sappiamo di noi due Colleen Hoover Tutto ciò che sappiamo di noi due Traduzione di Giulia De Biase Proprietà letteraria riservata Copyright 2012 by Colleen Hoover Italian language rights handled by Agenzia Letteraria Italiana,

Dettagli

Luisa Mattia Sibilla nel cappello

Luisa Mattia Sibilla nel cappello Luisa Mattia Sibilla nel cappello Prima edizione settembre 2015 Copyright 2015 biancoenero edizioni srl www.biancoeneroedizioni.com Testo di Luisa Mattia Illustrazioni di Andrea Mongia Font biancoenero

Dettagli

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Un racconto di Guido Quarzo Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Una gita in Un racconto di Guido Quarzo è una bella fortuna che la scuola dove Paolo e Lucia frequentano la seconda elementare, ospiti

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

ROMANZO «DI» O «CON» IMMAGINI?

ROMANZO «DI» O «CON» IMMAGINI? ROMANZO «DI» O «CON» IMMAGINI? Lui. Tempo fa ho scritto un libro tutto parole niente immagini. Lei. Bravo. Ma non mi sembra una grande impresa. Lui. Adesso vedrai: ho appena finito un libro tutto immagini

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

- 1 reference coded [0,70% Coverage]

<Documents\bo_min_1_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,70% Coverage] - 1 reference coded [0,70% Coverage] Reference 1-0,70% Coverage non so, non l ho fatto io, però io sono sempre un alieno che non sa cosa siano i tortellini ah, è vero,

Dettagli

ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI

ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI 1 ISTITUTO COMPRENSIVO ALDO MORO / CAROSINO Anno scolastico 2013-2014 QUESTIONARIO CONOSCITIVO Nota: Il presente questionario è predisposto per gli alunni del

Dettagli

PAOLO VA A VIVERE AL MARE

PAOLO VA A VIVERE AL MARE PAOLO VA A VIVERE AL MARE Paolo è nato a Torino. Un giorno i genitori decisero di trasferirsi al mare: a Laigueglia dove andavano tutte le estati e ormai conoscevano tutti. Paolo disse porto tutti i miei

Dettagli

Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi

Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi In mare aperto: intervista a CasAcmos Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi Nel mese di aprile la Newsletter ha potuto incontrare presso Casa Acmos un gruppo di ragazzi

Dettagli

8. Credi che le materie scolastiche che ti vengono insegnate ti preparino per questo lavoro? No.

8. Credi che le materie scolastiche che ti vengono insegnate ti preparino per questo lavoro? No. Intervista 1 Studente 1 Nome: Dimitri Età: 17 anni (classe III Liceo) Luogo di residenza: città (Patrasso) 1. Quali fattori ti hanno convinto ad abbandonare la scuola? Io volevo andare a lavorare ed essere

Dettagli

Le storie di. Alcuni 2011 - Tutti i diritti sono riservati

Le storie di. Alcuni 2011 - Tutti i diritti sono riservati Le storie di Alcuni 2011 - Tutti i diritti sono riservati 1 Un messaggio scontato FIRENZE, IN UN POMERIGGIO D INVERNO. MATILDE È NELLA SUA CAMERA. Uffa! Ma quando finiscono questi compiti? Sono quasi le

Dettagli

IN QUESTURA UNITÁ 7. Asare: Buongiorno. È questo l ufficio per stranieri? Impiegato: Sì, è la Questura; ma l qfficio

IN QUESTURA UNITÁ 7. Asare: Buongiorno. È questo l ufficio per stranieri? Impiegato: Sì, è la Questura; ma l qfficio IN QUESTURA Asare: Buongiorno. È questo l ufficio per stranieri? Impiegato: Sì, è la Questura; ma l qfficio stranieri non è qui; che cosa deve fare? Asare: Devo fare il permesso di soggiorno. Impiegato:

Dettagli

Alice in viaggio nel magico mondo del volontariato. Classe 3 E Scuola Secondaria di Primo Grado G. Galilei Casalecchio di Reno (BO)

Alice in viaggio nel magico mondo del volontariato. Classe 3 E Scuola Secondaria di Primo Grado G. Galilei Casalecchio di Reno (BO) Alice in viaggio nel magico mondo del volontariato Classe 3 E Scuola Secondaria di Primo Grado G. Galilei Casalecchio di Reno (BO) Il paese delle meraviglie 26 febbraio 2015 OFFICINE MINGANTI 1 fiera interattiva

Dettagli

PRONTE AI POSTI VIA! LE 4 CHIAVI DI UN BUSINESS DI CUI ESSERE... MODULO 3

PRONTE AI POSTI VIA! LE 4 CHIAVI DI UN BUSINESS DI CUI ESSERE... MODULO 3 PRONTE AI POSTI VIA! LE 4 CHIAVI DI UN BUSINESS DI CUI ESSERE... pazza! MODULO 3 Fino ad ora abbiamo lavorato sulla consapevolezza, identificando le 4 chiavi che ci servono per aver successo nel nostro

Dettagli

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014 CATEGORIA: POESIA BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica Social day 5 aprile 2014 Saluta il pony e l' asinello prendi la forca ed il rastrello corri a lavorare, è ora di guadagnare!!

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΑΝΩΤΕΡΗΣ ΚΑΙ ΑΝΩΤΑΤΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΥΠΗΡΕΣΙΑ ΕΞΕΤΑΣΕΩΝ ΠΑΓΚΥΠΡΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ 2008

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΑΝΩΤΕΡΗΣ ΚΑΙ ΑΝΩΤΑΤΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΥΠΗΡΕΣΙΑ ΕΞΕΤΑΣΕΩΝ ΠΑΓΚΥΠΡΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ 2008 ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΑΝΩΤΕΡΗΣ ΚΑΙ ΑΝΩΤΑΤΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΥΠΗΡΕΣΙΑ ΕΞΕΤΑΣΕΩΝ ΠΑΓΚΥΠΡΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ 2008 Μάθημα: Ιταλικά Ημερομηνία και ώρα εξέτασης: Σάββατο, 14 Ιουνίου 2008 11:00 13:30

Dettagli

AmiciziA, Amore, sesso: parliamone Adesso

AmiciziA, Amore, sesso: parliamone Adesso Anna Contardi e Monica Berarducci Aipd Associazione italiana persone down AmiciziA, Amore, sesso: parliamone Adesso imparare A conoscere se stessi, Gli AlTri, le proprie emozioni collana Laboratori per

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

attività Camminare insieme Il ruolo dei genitori nel momento della scelta formativa dei propri figli

attività Camminare insieme Il ruolo dei genitori nel momento della scelta formativa dei propri figli QUADERNO DI LAVORO PER I GENITORI attività Camminare insieme Il ruolo dei genitori nel momento della scelta formativa dei propri figli Percorso per genitori di studenti/studentesse in uscita dalla scuola

Dettagli

Venite tutti a casa mia. Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Quanti CD hai?

Venite tutti a casa mia. Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Quanti CD hai? TEMPO LIBERO Venite tutti a casa mia Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Ho molti CD di musica ska; tanti di musica punk-rock, pochi invece di altri generi. Per me la musica ska è la più divertente

Dettagli

Alcuni pensieri delle Piccole e Giovani Donne dopo il seminario

Alcuni pensieri delle Piccole e Giovani Donne dopo il seminario Alcuni pensieri delle Piccole e Giovani Donne dopo il seminario Questa giornata per te è stata:piena di significato, mi ha fatto capire che noi donne siamo veramente importanti un modo per conoscere cose

Dettagli

IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE

IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE Rappresentazione teatrale degli Alunni dell'ic di San Cipirello Esplorazione della Memoria Alle radici del Primo Maggio A.S. 2014 / 15 Narratore È il primo maggio. Un'anziana

Dettagli

Convegno Cristina Rossi 2012. Dono del sangue e seconde generazioni Quali prospettive

Convegno Cristina Rossi 2012. Dono del sangue e seconde generazioni Quali prospettive Convegno Cristina Rossi 2012 Dono del sangue e seconde generazioni Quali prospettive Paolo Guiddi Anna Granata http://www.youtube.com/watch?v=sqflj Wp2EMk&feature=relmfu Donare il sangue Forma di inclusione?

Dettagli

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Ciao da Matteo Nodari di Network Marketing Top Strategy! Come ti dicevo il network marketing è uno dei settori più controversi e fraintesi di tutti i tempi.

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Cina pubblicizzare il nostro territorio è troppo difficile perché quel territorio è troppo vasto, io, facendo una battuta, senza volerla prendere per

Cina pubblicizzare il nostro territorio è troppo difficile perché quel territorio è troppo vasto, io, facendo una battuta, senza volerla prendere per Verbale di Consiglio del 25 gennaio 2012 INTERPELLANZA DEI CONSIGLIERI PERNIGOTTI E OLIVERI IN MERITO AGLI STRUMENTI DA ADOTTARE PER COMUNICARE CON I PAESI EMERGENTI ED ECONOMICAMENTE FORTI COME LA CINA

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO I GNAZIOM ARI NO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO I GNAZIOM ARI NO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO I GNAZIOM ARI NO.IT Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma. La nostra città mi piace molto, ma negli ultimi

Dettagli

Attraversando il deserto un cammino di speranza

Attraversando il deserto un cammino di speranza Attraversando il deserto un cammino di speranza Kusi Evans e Albert Kwabena mi colpiscono da subito in una burrascosa giornata di febbraio lungo le rive di un canale che stanno disboscando con la loro

Dettagli

Questionario per gli studenti del Liceo Scientifico Livi - Prato

Questionario per gli studenti del Liceo Scientifico Livi - Prato Questionario per gli studenti del Liceo Scientifico Livi - Prato 1. M F.. 2. Data di nascita 3. Che musica ti piace ascoltare? (elenco di generi tipo classica, rock, jazz, etc - oppure, meglio, elenco

Dettagli

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania Cara Arianna, ciao, io sono Federica D.L. e abito a Latina e frequento la scuola elementare dell IC Don

Dettagli

EDUCAZIONE ALLA LEGALITÀ a.s. 2013/2014

EDUCAZIONE ALLA LEGALITÀ a.s. 2013/2014 questionario di gradimento PROGETTO ESSERE&BENESSERE: EDUCAZIONE ALLA LEGALITÀ a.s. 2013/2014 classi prime e seconde - Scuola Secondaria di I grado di Lavagno CLASSI PRIME Mi sono piaciute perché erano

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

Quello che i libri sulle diete e sul fitness non ti diranno mai.

Quello che i libri sulle diete e sul fitness non ti diranno mai. Quello che i libri sulle diete e sul fitness non ti diranno mai. Prima di tutto voglio farti i complimenti per l apertura mentale che ti ha portato a voler scaricare questo mini ebook. Infatti, non è da

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Un pinguino in seconda A o forse più di uno?

Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Immaginiamo, per un momento, che una cicogna un po distratta voli con un fagotto tra le zampe. Nel fagotto c è un pinguino. Un delizioso, buffo e tenero pinguino.

Dettagli

INSIEME A LUPO ROSSO

INSIEME A LUPO ROSSO Istituto Comprensivo n.1 Bologna Anno Scolastico 2007-2008 Scuola dell'infanzia "Giovanni XXIII" INSIEME A LUPO ROSSO IMPARIAMO LE REGOLE DELLA STRADA PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE GUIDATO DA SILVIA

Dettagli

«Il sexting è normale, ma stupido»

«Il sexting è normale, ma stupido» «Il sexting è normale, ma stupido» Il sexting sembra ormai far parte della normale quotidianità. Ma cosa ne pensano le persone coinvolte? Il programma nazionale giovani e media ha affrontato il rapporto

Dettagli

Scegliere cosa fare dopo la terza media era quindi per lui una questione un po complicata, anche se non troppo preoccupante.

Scegliere cosa fare dopo la terza media era quindi per lui una questione un po complicata, anche se non troppo preoccupante. I RAGAZZI E LE RAGAZZE RACCONTANO Daniele Quando aveva 13 anni Daniele viveva vicino a Milano con la sua famiglia: mamma, papà e Emanuele, il fratello maggiore, con cui andava molto d accordo; anzi, possiamo

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente LISTA DIALOGHI Non ti aspettavo di barbara rossi prudente - EST. GIORNO Oggi è 28 maggio? 28 maggio? Sì, forse sì PAOLO: 29 al massimo Come 29? No, 30 PAOLO: Secondo me è 29. Comunque, quanti giorni fa

Dettagli

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5.

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. 1) Ciao Laura e ben trovata, parliamo del Campionato appena terminato, un ottimo risultato della vostra squadra

Dettagli

"Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli

Fratello Lupo Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Fratello Lupo - 2003 n.2 "Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Caro Fra Beppe, ti ringrazio della lettera che mi hai scritto, e come vedi ti do mie notizie. Io qui sto lavorando

Dettagli