EUROMED ECONOMIC DIPLOMACY E INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE PARMA, NOVEMBRE 2014 COLLEGIO EUROPEO SCUOLA NAZIONALE DELL AMMINISTRAZIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "EUROMED ECONOMIC DIPLOMACY E INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE PARMA, 20-22 NOVEMBRE 2014 COLLEGIO EUROPEO SCUOLA NAZIONALE DELL AMMINISTRAZIONE"

Transcript

1 SCUOLA NAZIONALE DELL AMMINISTRAZIONE e FONDAZIONE COLLEGIO EUROPEO DI PARMA SEMINARIO EUROMED ECONOMIC DIPLOMACY E INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE PARMA, NOVEMBRE 2014 COLLEGIO EUROPEO BORGO RODOLFO TANZI, 38/B

2 1. Premessa Il commercio internazionale, le possibilità di attrarre investimenti e l internazionalizzazione delle imprese sono da tempo considerati temi centrali per contribuire a fornire slancio e vigore all economia nazionale indebolita dalla crisi. Anche la Pubblica Amministrazione e, in particolare, la diplomazia sono sempre più coinvolti nell attività di promozione degli interessi delle imprese italiane all estero. Del resto questi temi non possono prescindere, oltre che dalla conoscenza della materia giuridica, dall approfondita conoscenza della situazione geopolitica, economica e culturale delle realtà in cui le imprese si trovano ad operare. L esperienza ha dimostrato che maggiore è la comprensione del territorio e delle dinamiche politiche di una determinata area geografica, maggiore è anche la capacità penetrativa dell impresa nei nuovi mercati emergenti. I cambiamenti nella divisione internazionale del lavoro e la crescente interdipendenza tra i sistemi economici degli stati incidono fortemente sulla regolamentazione multilaterale degli scambi, gestita dall Organizzazione mondiale del commercio (Omc) e, quindi, sulla formulazione delle politiche commerciali, a tutti i livelli. Dopo anni di stallo, con la conferenza ministeriale di Bali, i negoziati Omc hanno compiuto passi avanti con l approvazione di un accordo sulla facilitazione degli scambi di merci (Trade Facilitation Agreement, Tfa), insieme a una serie di misure sui temi dell agricoltura e dello sviluppo. Anche il TTIP (Transatlantic Trade Investment Partnership), l accordo per un area di libero scambio UE-Stati Uniti, attualmente oggetto di negoziati rappresenta una importante evoluzione in materia. La stessa Unione europea è fortemente impegnata, tramite la sua politica commerciale comune, a stabilire una fitta rete di relazioni preferenziali con i Paesi Terzi, specialmente quelli emergenti che ormai realizzano oltre la metà del prodotto mondiale, confermandosi l area più dinamica, con tassi di crescita che si avvicinano al 5 per cento. Un ulteriore passo avanti è rappresentato dal diverso approccio negoziale plurilaterale dell Omc, il quale adotta una maggiore apertura in termini di liberalizzazione non solo con i paesi firmatari, ma anche con i Paesi che non sono ancora pronti a sottoscrivere gli impegni internazionali. In ultimo, occorre rivolgere attenzione agli investimenti diretti esteri (IDE), in forte espansione a partire dalla metà degli anni Novanta, quali elementi centrali per la creazione di reti globali di produzione, sia nel settore manifatturiero che in quello dei servizi. Questo approccio innovativo rende necessario, sia per gli attori privati che per quelli pubblici, sviluppare skills specifici che facilitino la comprensione dei mercati internazionali in modo multidimensionale. Ciò concretamente significa prendere in considerazione il diritto del commercio internazionale (calato nei diversi contesti geopolitici), ma anche appropriate azioni di

3 marketing territoriale taylor made, così come diviene di fondamentale importanza conoscere gli strumenti e i programmi di finanziamento e di sostegno che l Unione europea e gli Stati membri, attraverso i propri organismi, mettono a disposizione per le PMI. Sviluppare sinergie tra la Pubblica amministrazione e il mondo delle imprese nel campo dell internazionalizzazione costituisce una delle key-activity per facilitare il rilancio dell economia e per superare il gap tra pubblico e privato. Una delle aree geografiche strategiche per le imprese italiane non è solo quella dell Unione europea, in cui il mercato interno è già fortemente sviluppato, ma anche quella dei paesi vicini, soprattutto nell area mediterranea, come per esempio la Turchia e il Nord Africa. Date queste premesse l approccio didattico scelto per affrontare queste tematiche è quello di instaurare un collegamento, non solo teorico, ma pratico-operativo tra il mondo della diplomazia e quello del business e delle aziende (soprattutto PMI) in contesti extraeuropei emergenti, sviluppando sinergie e potenzialità imprenditoriali, a partire da una conoscenza approfondita del contesto locale dei paesi mediterranei e comprendendo le complesse relazioni geopolitiche, la finanza e il marketing internazionale e territoriale, le forme innovative di business. Mediante le esperienze dirette e le competenze trasversali di docenti universitari, progettisti europei e figure istituzionali in ambito nazionale ed europeo, verrà fornito un quadro esaustivo dei provvedimenti e delle policies inerenti la strategia europea per la politica commerciale. Il taglio pratico del corso contribuirà inoltre a fornire gli elementi necessari per una comprensione del quadro normativo, senza trascurare le ricadute operative quali quelle legate al ruolo della diplomazia economica di sostegno delle PMI e dello sviluppo di azioni di marketing da condurre in sinergia con le istituzioni pubbliche. L intervento prevede la distribuzione, in modalità distance learning, di istruzioni e documenti utili alla didattica e il supporto di un servizio di tutoring. 2. Obiettivi Il programma formativo intende fornire competenze di carattere economico-commerciale, spendibili da coloro che operano nel settore delle relazioni internazionali e, soprattutto, per quel che riguarda la promozione dei rapporti industriali e commerciali. L obiettivo non riguarda solo le conoscenze relative al contesto globale, dato che per ottenere una giusta sinergia tra mondo istituzionale e mercato serve siano affrontate le questioni legate alle scelte di marketing strategico

4 e di politica commerciale. Le nuove politiche industriali come quelle inaugurate da Europa 2020 e dallo Small Business Act (SBA), possono costituire un importante punto di riferimento. 3. Destinatari Il corso si rivolge a dirigenti e funzionari della Pubblica Amministrazione, delle società pubbliche e delle Ambasciate allo scopo di fornire conoscenze sui provvedimenti e sulle policies inerenti la strategia europea per la politica commerciale. Le facilities residenziali del Collegio Europeo di Parma, oltre che ideali sotto il profilo della vocazione europea, anche per effetto della prossimità con l Autorità europea per la sicurezza alimentare, contribuiranno inoltre allo sviluppo di dinamiche di team-building funzionali all analisi, e allo sviluppo, di casi simulazioni e work experiences. In virtù della convenzione in essere fra la Scuola Nazionale dell Amministrazione e la Fondazione Collegio Europeo di Parma, la partecipazione al corso è gratuita (fino a un numero massimo di 20 persone) per i dipendenti delle Amministrazioni Centrali* impegnati in attività direttamente collegate alle tematiche del seminario, così come emergerà della valutazione dei singoli CV. La scelta dei suddetti soggetti sarà effettuata sulla base dell ordine di presentazione delle domande di partecipazione, complete dei requisiti richiesti. Per gli altri partecipanti il costo di partecipazione è pari ad euro 300,00 + iva. Per l iscrizione (che dovrà avvenire entro il 17 novembre 2014) e per ulteriori informazioni, si prega di consultare il sito della Fondazione Collegio Europeo di Parma e di inviare una mail all indirizzo di posta elettronica: *Per Amministrazione centrale si fa riferimento alla classifica ISTAT, pubblicata sul seguente sito: 4. Programma di dettaglio L organizzazione didattica si articolerà in tre giornate di formazione intensiva di carattere teorico e pratico-operativo tenute presso la sede del Collegio europeo, situata a Parma in Borgo Rodolfo Tanzi 38/B. Sono previste 27 ore complessive di corso, di cui 12 in modalità distance learning. Verrà attivato un servizio di tutoraggio tramite collegamento Skype. Per tutte le informazioni: Euromed-Economic-Diplomacy-con-la-Scuola-Nazionale-dellAmministrazione m103.aspx

5 PROGRAMMA Giovedì 20 novembre, h. 10:00-16:30 L EUROPA E I NUOVI ASSETTI DEL COMMERCIO INTERNAZIONALE Gli scambi commerciali e l internazionalizzazione delle imprese e la contrattualistica commerciale internazionale Silverio Ianniello Docente dell Università degli Studi di Trieste e SNA Gli strumenti europei a sostegno delle PMI nel contesto internazionale (docenza via skype) Amedeo Teti Direttore generale per la politica commerciale internazionale Ministero dello Sviluppo Economico Le nuove relazioni euro-atlantiche. Il TTIP (Transatlantic Trade Investment Partnership) Alberto Petrucci Professore di economia politica LUISS e SNA Fondi strutturali e Cooperazione internazionale Andrea Pignatti Esperto progetti europei Ineuropa srl e Docente del Collegio europeo I sistemi di accesso al credito e servizi di internazionalizzazione Giulio Tagliavini Professore ordinario di economia degli intermediari finanziari - Università degli Studi di Parma Conclusioni con il Prof. Silverio Ianniello Venerdì 21 novembre, h. 10:00-17:30 LO SVILUPPO DELL AREA MEDITERRANEA: IL RUOLO DELLE ISTITUZIONI E DELLE POLITICHE PUBBLICHE L azione esterna dell UE e la politica di vicinato: le sfide attuali Rocco Cangelosi Ambasciatore - Docente del Collegio Europeo Geopolitica del Mediterraneo. Gli attori e le istituzioni in gioco Emanuele Castelli Ricercatore Fondazione Bruno Kessler Le Istituzioni dell Unione europea e l Area Mediterranea Fabrizio Spada Responsabile Rappresentanza Commissione europea in Italia Ufficio di Milano

6 L OMC e le negoziazioni commerciali. Recenti sviluppi in materia Augusto Ninni Professore ordinario di economia industriale - Dipartimento di Economia - Università degli Studi di Parma Fare impresa nel Mediterraneo (alcuni esempi di best practices) Roberto Catelli Presidente C.F.T. Spa Le nuove frontiere della competitività industriale in Europa e nel mondo Alessandro Arrighetti Professore ordinario di economia dei settori produttivi - Dipartimento di Economia - Università degli Studi di Parma Sabato 22 novembre, h. 9:00-13:00 INTERVENTO PUBBLICO, MARKETING E TERRITORIO Marketing territoriale. Think Globally, Act Locally : il ruolo della cultura e del territorio Livio Barnabo Vice Presidente DATAT, holding di partecipazioni nel settore ICT e consulente di strategia Elementi propedeutici di teoria del marketing e il marketing territoriale per le imprese Edoardo Sabbadin Professore ordinario di economia e gestione delle imprese - Università degli Studi di Parma Il marketing territoriale nell area mediterranea Rinaldo Sassi Presidente di Scouting Spa e Membro del CDA di Scouting India Pvt. Ltd Proposte e conclusioni Renzo Turatto Docente SNA *da confermare

Internazionalizzazione e marketing territoriale

Internazionalizzazione e marketing territoriale SCUOLA NAZIONALE DELL AMMINISTRAZIONE e FONDAZIONE COLLEGIO EUROPEO DI PARMA Seminario Internazionalizzazione e marketing territoriale PARMA, 3-4 dicembre 2015 COLLEGIO EUROPEO VIA UNIVERSITÀ, 12 1. Premessa

Dettagli

SMART CITIES: Innovative Public Procurement

SMART CITIES: Innovative Public Procurement SCUOLA NAZIONALE DELL AMMINISTRAZIONE e FONDAZIONE COLLEGIO EUROPEO DI PARMA SEMINARIO SMART CITIES: Innovative Public Procurement PARMA, 23-24 novembre 2015 COLLEGIO EUROPEO VIA UNIVERSITÀ, 12 1. Premessa

Dettagli

Cooperazione territoriale europea e fondi strutturali: strategie macroregionali per il finanziamento

Cooperazione territoriale europea e fondi strutturali: strategie macroregionali per il finanziamento SCUOLA NAZIONALE DELL AMMINISTRAZIONE e FONDAZIONE COLLEGIO EUROPEO DI PARMA SEMINARIO Cooperazione territoriale europea e fondi strutturali: strategie macroregionali per il finanziamento PARMA, 2-3 luglio

Dettagli

Horizon 2020 Lab: workshop per la costruzione e l analisi di un progetto

Horizon 2020 Lab: workshop per la costruzione e l analisi di un progetto SCUOLA NAZIONALE DELL AMMINISTRAZIONE e FONDAZIONE COLLEGIO EUROPEO DI PARMA SEMINARIO Horizon 2020 Lab: workshop per la costruzione e l analisi di un progetto PARMA, 4-5 giugno 2015 COLLEGIO EUROPEO BORGO

Dettagli

FORMAZIONE AVANZATA. Diritto internazionale della cooperazione economica

FORMAZIONE AVANZATA. Diritto internazionale della cooperazione economica FORMAZIONE AVANZATA Diritto internazionale della cooperazione economica Indice 1. Scenario di riferimento 2. Obiettivi didattici 3. I destinatari 4. Coordinamento scientifico 5. Programma di dettaglio

Dettagli

STARTING UP CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELLO SVILUPPO IMPRENDITORIALE INIZIATIVA APERTA A STUDENTI E LAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA

STARTING UP CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELLO SVILUPPO IMPRENDITORIALE INIZIATIVA APERTA A STUDENTI E LAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA STARTING UP CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELLO SVILUPPO IMPRENDITORIALE INIZIATIVA APERTA A STUDENTI E LAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA 10 GIORNATE DI AULA E 3 MESI IN AZIENDE INNOVATIVE 1

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Small Business Act Le iniziative a sostegno delle micro, piccole e medie imprese adottate in Italia nel 2012 Rapporto 2013 Direzione Generale per le PMI e gli Enti Cooperativi

Dettagli

EXECUTIVE MASTER IN BUSINESS DEVELOPMENT

EXECUTIVE MASTER IN BUSINESS DEVELOPMENT EXECUTIVE MASTER IN BUSINESS DEVELOPMENT per Piccole & Medie Imprese EDIZIONE 2007 FACOLTÀ DI ECONOMIA PRESENTAZIONE Le scelte strategiche di molte imprese italiane di piccola e media dimensione si stanno

Dettagli

EXECUTIVE MASTER IN BUSINESS DEVELOPMENT

EXECUTIVE MASTER IN BUSINESS DEVELOPMENT EXECUTIVE MASTER IN BUSINESS DEVELOPMENT per Piccole & Medie Imprese Edizione 2007 Un Master per imprenditori e manager di piccole e medie imprese. Per imparare a guidare i processi di internazionalizzazione

Dettagli

Negoziati commerciali e competitività delle imprese agro alimentari italiane

Negoziati commerciali e competitività delle imprese agro alimentari italiane Negoziati commerciali e competitività delle imprese agro alimentari italiane Giovanni Anania Università della Calabria Il commercio agroalimentare mondiale e il ruolo del Made in Italy Milano Expo 2015

Dettagli

CORSO EXECUTIVE SHORT MASTER IN INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA

CORSO EXECUTIVE SHORT MASTER IN INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA CORSO EXECUTIVE SHORT MASTER IN INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA Export 2.0: la gestione dell impresa nell attività con l estero Formula week end Milano, 6-7, 12-13-14 e 26-27-28 novembre 2015 SHORT MASTER

Dettagli

CORSO EXECUTIVE FULL TIME SHORT MASTER IN INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA

CORSO EXECUTIVE FULL TIME SHORT MASTER IN INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA CORSO EXECUTIVE FULL TIME SHORT MASTER IN INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA Export 2.0: la gestione dell impresa nell attività con l estero Programma Executive Intensive Milano, 16 21 novembre 2015 SHORT

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Corso di alta formazione Manager per l innovazione turistica

Dettagli

La progettazione comunitaria come fattore di opportunità per lo sviluppo strategico

La progettazione comunitaria come fattore di opportunità per lo sviluppo strategico La progettazione comunitaria come fattore di opportunità per lo sviluppo strategico CONTESTO L importanza crescente della programmazione comunitaria nelle politiche di sviluppo locale, sia in termini di

Dettagli

Università di Macerata. L internazionalizzazione delle PMI: problemi e prospettive

Università di Macerata. L internazionalizzazione delle PMI: problemi e prospettive Università di Macerata Facoltà di Giurisprudenza Dipartimento di Studi Giuridici ed Economici L internazionalizzazione delle PMI: problemi e prospettive Francesca Spigarelli spigarelli@unimc.it Tecnologia,

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Partecipanti dal Vs Istituto 15 studenti

Partecipanti dal Vs Istituto 15 studenti Titolo FESTIVAL DELLE CARRIERE INTERNAZIONALI Referente/i Referente Orientamento in uscita/progetti internazionali Destinatari Studenti degli ultimi due anni delle scuole secondarie di II grado Pre-requisiti

Dettagli

Genova, 14 settembre2012

Genova, 14 settembre2012 COMUNICATO STAMPA Si svolgerà dal 19 novembre al 19 marzo 2013 la seconda edizione del Master in Political Economy, promosso dalla Fondazione Edoardo Garrone in collaborazione con il DISPO - Dipartimento

Dettagli

Consorzio Italbiotec. Industria&Università. insieme. per lo sviluppo delle biotecnologie

Consorzio Italbiotec. Industria&Università. insieme. per lo sviluppo delle biotecnologie CONSORZIO ITALBIOTEC 1 Consorzio Italbiotec Alta Formazione e corsi di perfezionamento Ricerca, Sviluppo e Innovazione Fund Raising per lo sviluppo delle biotecnologie Industria&Università insieme 2 CONSORZIO

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Governare il cambiamento per creare valore condiviso

Governare il cambiamento per creare valore condiviso ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ Percorsi formativi per una nuova Pubblica Amministrazione Governare il cambiamento per creare valore condiviso Corsi settembre - dicembre 2012: 1. Il nuovo governo locale

Dettagli

Il Project Manager nelle Organizzazioni Non Profit e nelle Imprese Sociali

Il Project Manager nelle Organizzazioni Non Profit e nelle Imprese Sociali ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ Il Project Manager nelle Organizzazioni Non Profit e nelle Imprese Sociali VII edizione 13 marzo - 3 luglio 2015 Università Cattolica del Sacro Cuore ALTIS, Alta Scuola Impresa

Dettagli

Obiettivo Europa s.r.l. (Riproduzione vietata) www.obiettivoeuropa.it

Obiettivo Europa s.r.l. (Riproduzione vietata) www.obiettivoeuropa.it Il Corso di formazione in Europrogettazione per le Piccole e Medie Imprese (PMI), proposto da Obiettivo Europa, intende fornire alle imprese italiane solide conoscenze e validi strumenti operativi necessari

Dettagli

ITALIAN GLOBAL APPROACH TO MANAGEMENT IN INDIA LIVELLO I - EDIZIONE II A.A. 2015-2016

ITALIAN GLOBAL APPROACH TO MANAGEMENT IN INDIA LIVELLO I - EDIZIONE II A.A. 2015-2016 ITALIAN GLOBAL APPROACH TO MANAGEMENT IN INDIA LIVELLO I - EDIZIONE II A.A. 2015-2016 Presentazione Il percorso formativo del Master si articola in quattro moduli - lingua, cultura, economia e seminari

Dettagli

Calendario degli incontri

Calendario degli incontri UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA Corso di Laurea Interfacoltà in COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO in collaborazione con UNIEXPORT PADOVA e CONFINDUSTRIA PADOVA Seminario di studio I processi di delocalizzazione

Dettagli

PROCEDURE E TECNICHE DELLE GESTIONI GIUDIZIARIE E DEI BENI CONFISCATI ALLA CRIMINALITÀ

PROCEDURE E TECNICHE DELLE GESTIONI GIUDIZIARIE E DEI BENI CONFISCATI ALLA CRIMINALITÀ MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 I Edizione PROCEDURE E TECNICHE DELLE GESTIONI GIUDIZIARIE E DEI BENI CONFISCATI ALLA CRIMINALITÀ (MaCrAssets) Agenzia Nazionale per l'amministrazione

Dettagli

21 Giugno 2011 Estratto pag. 13 Sezione Salerno Il tema di quest anno è L innovazione tra rischio e opportunità e l evento è promosso dal Gruppo Servizi Innovativi e Tecnologici di Confindustria Salerno,

Dettagli

Compliance Management

Compliance Management Tutto ciò che ti serve Executive Master in Compliance Management da e on i z a Sida Group Alta Form S 85 9 l1 Consulenza Formazione a i g e tra t Sedi: Roma Napoli Bologna Parma Chieti www.mastersida.com

Dettagli

L OFFERTA PER L ORDI NE DEGLI ARCHITETTI DI VARESE

L OFFERTA PER L ORDI NE DEGLI ARCHITETTI DI VARESE L OFFERTA PER L ORDI NE DEGLI ARCHITETTI DI VARESE L Ordine degli architetti di Varese è interessato a sviluppare a) un ciclo di incontri di formazione sulle tematiche dell internazionalizzazione da offrire

Dettagli

Camera dei Deputati X Commissione (Attività Produttive, Commercio e Turismo) Audizione del Presidente di RetImpresa Aldo Bonomi

Camera dei Deputati X Commissione (Attività Produttive, Commercio e Turismo) Audizione del Presidente di RetImpresa Aldo Bonomi Camera dei Deputati X Commissione (Attività Produttive, Commercio e Turismo) Audizione del Presidente di RetImpresa Aldo Bonomi Risoluzione in commissione n. 7/00574 in tema di reti di impresa Roma, 7

Dettagli

Facoltà di Sociologia Sede di Monza CORSO DI LAUREA IN

Facoltà di Sociologia Sede di Monza CORSO DI LAUREA IN Facoltà di Sociologia Sede di Monza CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL ORGANIZZAZIONE Università degli Studi di Milano Bicocca Facoltà di Sociologia via Bicocca degli Arcimboldi, 8 20126 Milano www.facolta.sociologia.unimib.it

Dettagli

Master 2008. MASTER universitario di primo livello in. Sviluppo internazionale delle piccole e medie imprese

Master 2008. MASTER universitario di primo livello in. Sviluppo internazionale delle piccole e medie imprese Master 2008 MASTER universitario di primo livello in Sviluppo internazionale delle piccole e medie imprese Edizione 2008 Le scelte strategiche di molte imprese italiane di piccola e media dimensione si

Dettagli

Date Modulo Docente responsabile Programma Corso. per la responsabilità sociale.

Date Modulo Docente responsabile Programma Corso. per la responsabilità sociale. Programma didattico Novembre 2013 - Dicembre Il concetto di CSR e i suoi impatti sulla governance aziendale. 28-30 novembre 2013 CSR: concetti, principi e strumenti di gestione in Italia e nella UE. Giorgio

Dettagli

Per essere utili, ovunque

Per essere utili, ovunque MASTER IN ECONOMIA DELLO SVILUPPO E COOPERAZIONE INTERNAZIONALE ANNO ACCADEMICO 2013-2014 In collaborazione con Per essere utili, ovunque LINK CAMPUS UNIVERSITY VIA NOMENTANA, 335 00162 Roma Tel: + 39

Dettagli

STARTING UP Corso avanzato di Promozione dello sviluppo imprenditoriale

STARTING UP Corso avanzato di Promozione dello sviluppo imprenditoriale STARTING UP Corso avanzato di Promozione dello sviluppo imprenditoriale Seconda Edizione Settembre-Maggio 2016 INIZIATIVA INDIRIZZATA A STUDENTI, LAUREANDI E NEOLAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI

Dettagli

CORSO IN ESPERTO DI METODI E TECNICHE PER LA PROGETTAZIONE E LA GESTIONE DI PROGETTI FINANZIATI DALL UNIONE EUROPEA

CORSO IN ESPERTO DI METODI E TECNICHE PER LA PROGETTAZIONE E LA GESTIONE DI PROGETTI FINANZIATI DALL UNIONE EUROPEA CORSO IN ESPERTO DI METODI E TECNICHE PER LA PROGETTAZIONE E LA GESTIONE DI PROGETTI FINANZIATI DALL UNIONE EUROPEA SEDE del Corso: EuropeAurum, Largo Gardone Riviera Pescara QUOTA D ISCRIZIONE CON BORSA

Dettagli

MASTER FINANZA PER LO SVILUPPO

MASTER FINANZA PER LO SVILUPPO MASTER FINANZA PER LO SVILUPPO Per diventare professionisti del microcredito Perché un Master in Finanza per lo Sviluppo? Per offrire un percorso di specializzazione che mette insieme due mondi apparentemente

Dettagli

XXII Convention Mondiale delle Camere di Commercio Italiane all Estero. Expo 2015, un opportunità e una sfida per le imprese e il Territorio

XXII Convention Mondiale delle Camere di Commercio Italiane all Estero. Expo 2015, un opportunità e una sfida per le imprese e il Territorio XXII Convention Mondiale delle Camere di Commercio Italiane all Estero Expo 2015, un opportunità e una sfida per le imprese e il Territorio Monza, 9 13 novembre 2013 ABSTRACT PREMESSA La crescita del nostro

Dettagli

Economia e Management della Previdenza Complementare

Economia e Management della Previdenza Complementare - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - Economia e Management della Previdenza Complementare

Dettagli

Evoluzione dei principali mercati: quali sviluppi si prospettano nell internazionalizzazione delle PMI italiane

Evoluzione dei principali mercati: quali sviluppi si prospettano nell internazionalizzazione delle PMI italiane Evoluzione dei principali mercati: quali sviluppi si prospettano nell internazionalizzazione delle PMI italiane Paolo Di Benedetto Responsabile Dipartimento Valutazione Investimenti e Finanziamenti 21

Dettagli

PA000. 26 marzo 2015 18 settembre 2015. VIII Edizione / Formula weekend. PA e sanità

PA000. 26 marzo 2015 18 settembre 2015. VIII Edizione / Formula weekend. PA e sanità Economia e Management della Previdenza Complementare Responsabilità, obblighi e competenze degli Amministratori dei Fondi Previdenziali secondo l art. 3 del DM n. 79 del 15/05/2007 2015 PA e sanità PA000

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO. Assessorato all Urbanistica e Enti Locali SCUOLA PER IL GOVERNO DEL TERRITORIO E DEL PAESAGGIO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO. Assessorato all Urbanistica e Enti Locali SCUOLA PER IL GOVERNO DEL TERRITORIO E DEL PAESAGGIO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Assessorato all Urbanistica e Enti Locali SCUOLA PER IL GOVERNO DEL TERRITORIO E DEL PAESAGGIO Corso per la specializzazione delle competenze professionali per l implementazione

Dettagli

BUSINESS FOCUS. MEDITERRANEO e MEDIO ORIENTE VINCERE LE SFIDE DEI MERCATI EMERGENTI

BUSINESS FOCUS. MEDITERRANEO e MEDIO ORIENTE VINCERE LE SFIDE DEI MERCATI EMERGENTI BUSINESS FOCUS MEDITERRANEO e MEDIO ORIENTE VINCERE LE SFIDE DEI MERCATI EMERGENTI Corso Executive formula week end: Milano, 2 ottobre 28 novembre 2015 INTRODUZIONE Negli ultimi anni i Paesi del Mediterraneo

Dettagli

Europrogettazione e Project Management

Europrogettazione e Project Management Executive Master in Europrogettazione e Project Management Sida Group Alta Formazione dal 1985 Strategia Consulenza Formazione Sedi: Roma Napoli Bologna Parma Chieti Perugia Ancona www.mastersida.com OBIETTIVI

Dettagli

Advantage. Skills. European. Program. Financial Advisor

Advantage. Skills. European. Program. Financial Advisor Advantage Skills Advantage Skills European Financial Advisor Program Il Corso Advantage Skills (European Financial Advisor Program) è un corso di alta qualificazione professionale, rivolto a chi opera

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE DIREZIONE GENERALE PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE E GLI ENTI COOPERATIVI Divisione VIII PMI e Artigianato Indagine

Dettagli

Formare i formatori al tempo della crisi

Formare i formatori al tempo della crisi Settembre 2013, anno VII N. 8 Formare i formatori al tempo della crisi di Giusi Miccoli 1 La situazione della formazione e confronto con l Europa La crisi economica e finanziaria che da alcuni anni colpisce

Dettagli

Executive Master in. Acquisisci o trasforma il tuo stile di vendita per diventare un professionista vincente, ai vertici dell eccellenza

Executive Master in. Acquisisci o trasforma il tuo stile di vendita per diventare un professionista vincente, ai vertici dell eccellenza Executive Master in Vendite Acquisisci o trasforma il tuo stile di vendita per diventare un professionista vincente, ai vertici dell eccellenza Obiettivi del Master Il Master ha il preciso scopo di formare

Dettagli

www.ilsole24ore.com/master24 GESTIONE E STRATEGIA D IMPRESA 4 a Edizione

www.ilsole24ore.com/master24 GESTIONE E STRATEGIA D IMPRESA 4 a Edizione www.ilsole24ore.com/master24 GESTIONE E STRATEGIA D IMPRESA 4 a Edizione 6 febbraio 2009 Incontra in aula gli Esperti del Sole 24 ORE. GESTIONE E STRATEGIA D IMPRESA PRESENTAZIONE A seguito del successo

Dettagli

L Internazionalizzazione dell Economia Italiana: Nuove Prospettive, Nuove Politiche?

L Internazionalizzazione dell Economia Italiana: Nuove Prospettive, Nuove Politiche? L Internazionalizzazione dell Economia Italiana: Nuove Prospettive, Nuove Politiche? Sintesi dei risultati Premessa L internazionalizzazione del sistema produttivo italiano costituisce uno degli obiettivi

Dettagli

Social economics and innovation - SEI Corso di perferzionamento 30 CFU

Social economics and innovation - SEI Corso di perferzionamento 30 CFU I Edizione / Formula weekend OTTOBRE 2015 APRILE 2016 Social economics and innovation - SEI Corso di perferzionamento 30 CFU 2015 / 2016 PA, Sanità e No Profit In collaborazione con DIRETTORE Matteo Giuliano

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO PUBLIC AFFAIRS, LOBBYING E DIRITTO PARLAMENTARE (MPA)

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO PUBLIC AFFAIRS, LOBBYING E DIRITTO PARLAMENTARE (MPA) MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Anno Accademico 2015 2016 VI Edizione PUBLIC AFFAIRS, LOBBYING E DIRITTO PARLAMENTARE (MPA) In convenzione con DIREZIONE E COMITATO SCIENTIFICO DIRETTORE: Prof. Angelo

Dettagli

PROGETTARE E REALIZZARE LA COMUNICAZIONE CON IL PUBBLICO INTERNO

PROGETTARE E REALIZZARE LA COMUNICAZIONE CON IL PUBBLICO INTERNO PROGETTARE E REALIZZARE LA COMUNICAZIONE CON IL PUBBLICO INTERNO 2014 / 2015 Marketing sales & communication Z2124.3 Formula weekend 13 NOVEMBRE 15 NOVEMBRE 2014 OBIETTIVI Il seminario si propone di trasmettere

Dettagli

LUISS Business School

LUISS Business School LUISS Business School per CONFINDUSTRIA L Aquila Executive Program on International Business 2014 1. Presentazione LUISS Business School LUISS Guido Carli - Libera Università degli Studi Sociali Guido

Dettagli

CORSI FINANZIABILI TRAMITE VOUCHER For.Te

CORSI FINANZIABILI TRAMITE VOUCHER For.Te CORSI FINANZIABILI TRAMITE VOUCHER For.Te Da richiedere on line sul sito del fondo For.Te il giorno lunedì 21 gennaio 2013 secondo la procedura dell avviso 3/2012 SETTORE SCUOLA Titolo Progettare e valutare:

Dettagli

EDUCATION EXECUTIVE. Energy Management. Corso executive

EDUCATION EXECUTIVE. Energy Management. Corso executive EXECUTIVE EDUCATION Energy Management Corso executive NOVEMBRE 2010 - APRILE 2011 Il sistema Jobleader: un metodo evoluto per potenziare le competenze delle figure chiave aziendali Jobleader è il nuovo

Dettagli

TERRITORI DI MONTAGNA E SVILUPPO LOCALE: PROGETTARE CON I FONDI EUROPEI

TERRITORI DI MONTAGNA E SVILUPPO LOCALE: PROGETTARE CON I FONDI EUROPEI TERRITORI DI MONTAGNA E SVILUPPO LOCALE: PROGETTARE CON I FONDI EUROPEI CORSO 2016 III EDIZIONE DOMODOSSOLA (VB) frequentabile anche a distanza in modalità BLENDED LEARNING CONTENUTI Il percorso didattico

Dettagli

Corso in Business Diplomacy e Cerimoniale

Corso in Business Diplomacy e Cerimoniale Corso in Business Diplomacy e Cerimoniale 2016 Public Administration & Healthcare I Edizione maggio settembre 2016 OBIETTIVI Inquadrato nel tema più ampio delle Relazioni Istituzionali e Business Diplomacy,

Dettagli

Direzione e gestione delle scuole paritarie degli istituti religiosi

Direzione e gestione delle scuole paritarie degli istituti religiosi CORSO DI ALTA FORMAZIONE Direzione e gestione delle scuole paritarie degli istituti religiosi Per le scuole di istituti religiosi e altri enti II edizione Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore 12

Dettagli

PIANO FORMATIVO DEL MASTER PER LA FORMAZIONE DI MANAGER DELLE RISORSE ARTISTICHE E CULTURALI

PIANO FORMATIVO DEL MASTER PER LA FORMAZIONE DI MANAGER DELLE RISORSE ARTISTICHE E CULTURALI PIANO FORMATIVO DEL MASTER PER LA FORMAZIONE DI PRESSO L UNIVERSITÀ IULM LIBERA UNIVERSITÀ DI LINGUE E COMUNICAZIONE. La Fondazione Roma e la Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM organizzano

Dettagli

PMI. ed INTERNAZIONALIZZAZIONE: SFIDA. sempre possibile. una

PMI. ed INTERNAZIONALIZZAZIONE: SFIDA. sempre possibile. una PMI ed INTERNAZIONALIZZAZIONE: una SFIDA sempre possibile PMI ed INTERNAZIONALIZZAZIONE: una sempre possibile SFIDA Dopo il successo della prima edizione, CNA Servizio Estero propone ESTER 2011, un nuovo

Dettagli

Corso in Business Diplomacy e Cerimoniale

Corso in Business Diplomacy e Cerimoniale Corso in Business Diplomacy e Cerimoniale 2016 Public Administration & Healthcare Formula weekend aprile luglio 2016 OBIETTIVI Inquadrato nel tema più ampio delle Relazioni Istituzionali e Business Diplomacy,

Dettagli

DELIBERAZIONE N IX / 3848 Seduta del 25/07/2012

DELIBERAZIONE N IX / 3848 Seduta del 25/07/2012 DELIBERAZIONE N IX / 3848 Seduta del 25/07/2012 Presidente ROBERTO FORMIGONI Assessori regionali ANDREA GIBELLI Vice Presidente VALENTINA APREA DANIELE BELOTTI GIULIO BOSCAGLI LUCIANO BRESCIANI RAFFAELE

Dettagli

con il Patrocinio del VERONA INCENTIVI E STRATEGIE A SOSTEGNO DELLA INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE

con il Patrocinio del VERONA INCENTIVI E STRATEGIE A SOSTEGNO DELLA INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE VERONA II a Edizione del Corso di Formazione INCENTIVI E STRATEGIE A SOSTEGNO DELLA INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE Il processo di internazionalizzazione delle grandi imprese ha subito un'accelerazione

Dettagli

Master in Governance Pubblica

Master in Governance Pubblica Master in Governance Pubblica Napoli, Ottobre 2006 - Marzo 2007 CON IL CONTRIBUTO E IL PATROCINIO DI CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO ED AGRICOLTURA NAPOLI CON IL PATROCINIO DI REGIONE SICILIANA

Dettagli

UNA OPPORTUNITA FORMATIVA UNICA UN CORPO DOCENTE UNICO

UNA OPPORTUNITA FORMATIVA UNICA UN CORPO DOCENTE UNICO UNA OPPORTUNITA FORMATIVA UNICA I corsi di formazione tradizionali affrontano il tema dell internazionalizzazione nell Est Asiatico seguendo approcci generalisti e senza alcuna specializzazione sui contesti

Dettagli

www.ilsole24ore.com/master24 Dal 23 gennaio...

www.ilsole24ore.com/master24 Dal 23 gennaio... www.ilsole24ore.com/master24 Dal 23 gennaio... ...incontra in aula gli Esperti del Sole 24 ORE. Il mercato parla una nuova lingua. Per capirla c e il nuovo Master in Marketing & Comunicazione MASTER24:

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2003-2016 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Introduzione e contesto generale

Introduzione e contesto generale Introduzione e contesto generale Il Trattato di Lisbona è entrato in vigore il 1 dicembre 2009. L apertura verso un coinvolgimento significativo delle realtà regionali e locali nelle dinamiche decisionali

Dettagli

BUSINESS FOCUS. CINA e FAR EAST VINCERE LE SFIDE DEI MERCATI EMERGENTI

BUSINESS FOCUS. CINA e FAR EAST VINCERE LE SFIDE DEI MERCATI EMERGENTI BUSINESS FOCUS CINA e FAR EAST VINCERE LE SFIDE DEI MERCATI EMERGENTI Corso Executive formula week end: Milano, 2 ottobre - 28 novembre 2015 INTRODUZIONE La Cina e i Paesi dell Asia Orientale rappresentano,

Dettagli

ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE

ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE 6 Direttore Roberto Chionne Professore ordinario di Economia e Gestione delle Imprese Facoltà di Lingua e Cultura Italiana Università per Stranieri di Perugia Comitato

Dettagli

FONDAMENTI DI CONTABILITÀ E BILANCIO D ESERCIZIO

FONDAMENTI DI CONTABILITÀ E BILANCIO D ESERCIZIO FONDAMENTI DI CONTABILITÀ E BILANCIO D ESERCIZIO 2015 Amministrazione finanza e controllo Z6053.1 IV Edizione / Formula weekend 8 MAGGIO 23 MAGGIO 2015 REFERENTE SCIENTIFICO DELL'INIZIATIVA Giovanni Fiori,

Dettagli

13 a EDIZIONE 2015/2016 MASTER IN PRODUZIONE DELLA CARTA/CARTONE E GESTIONE DEL SISTEMA PRODUTTIVO. Prendi il volo. www.mastercartalucca.

13 a EDIZIONE 2015/2016 MASTER IN PRODUZIONE DELLA CARTA/CARTONE E GESTIONE DEL SISTEMA PRODUTTIVO. Prendi il volo. www.mastercartalucca. 13 a EDIZIONE 2015/2016 MASTER IN PRODUZIONE DELLA CARTA/CARTONE E GESTIONE DEL SISTEMA PRODUTTIVO Prendi il volo www.mastercartalucca.it IL DISTRETTO CARTARIO DI LUCCA 100 aziende nel territorio lucchese

Dettagli

MASTER DI I LIVELLO IN LOGISTICA E TRASPORTI

MASTER DI I LIVELLO IN LOGISTICA E TRASPORTI MASTER DI I LIVELLO IN LOGISTICA E TRASPORTI A.A. 2014/2015 IUAV VENEZIA 14.10.2014 ESPERTO NELL ANALISI, PIANIFICAZIONE E VALUTAZIONE DEI SISTEMI DI LOGISTICA E TRASPORTO PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE

Dettagli

Direzione e gestione delle scuole paritarie degli Istituti Religiosi

Direzione e gestione delle scuole paritarie degli Istituti Religiosi ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ CORSO DI ALTA FORMAZIONE Direzione e gestione delle scuole paritarie degli Istituti Religiosi Università Cattolica del Sacro Cuore Milano, 8 novembre 2014-18 luglio 2015 In

Dettagli

Percorso di alta formazione

Percorso di alta formazione Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti contabili di Padova CREDITI FORMATIVI Il percorso formativo è valido ai fini della FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA dei Dottori Commercialisti e degli

Dettagli

CONFERENZA PROVINCIALE DEL TURISMO. Tavolo 3 Risorse umane, formazione e sostegno al lavoro. Ipotesi di lavoro

CONFERENZA PROVINCIALE DEL TURISMO. Tavolo 3 Risorse umane, formazione e sostegno al lavoro. Ipotesi di lavoro Provincia Autonoma di Trento Dipartimento turismo, commercio, promozione e internazionalizzazione tsm Trentino School of Management SMT Scuola di Management del Turismo CONFERENZA PROVINCIALE DEL TURISMO

Dettagli

ASSOMEC: flash di scenario Mario Molteni 12 dicembre 2012

ASSOMEC: flash di scenario Mario Molteni 12 dicembre 2012 ASSOMEC: flash di scenario Mario Molteni 12 dicembre 2012 0 Produzione di auto 2000-2010 1 G7 2000 2010 USA 12,8 Giappone 10,1 Germania 5,5 Francia 3,3 Canada 3,0 Gran Bretagna 1,8 Italia 1,7 TOT. G7 38,3

Dettagli

14 settembre 24 novembre 2012 CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN. Rovigo. GESTIONE e SVILUPPO delle RETI di IMPRESA. Con il contributo di

14 settembre 24 novembre 2012 CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN. Rovigo. GESTIONE e SVILUPPO delle RETI di IMPRESA. Con il contributo di 14 settembre 24 novembre 2012 Rovigo CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN GESTIONE e SVILUPPO delle RETI di IMPRESA Con il contributo di OBIETTIVI LUISS Business School, la scuola di formazione manageriale dell

Dettagli

IMPRENDITORIALITÀ E GENERAL MANAGEMENT - MIGEM

IMPRENDITORIALITÀ E GENERAL MANAGEMENT - MIGEM IMPRENDITORIALITÀ E GENERAL MANAGEMENT - MIGEM Master di I Livello - IX EDIZIONE - A.A. 2015-2016 Premessa Il MIGEM è dedicato a tutti coloro che sentono l esigenza di un programma formativo completo e

Dettagli

REGOLAMENTO. Master di secondo livello in POLITICA INTERNAZIONALE E DIPLOMAZIA NEL MONDO CONTEMPORANEO. Per

REGOLAMENTO. Master di secondo livello in POLITICA INTERNAZIONALE E DIPLOMAZIA NEL MONDO CONTEMPORANEO. Per REGOLAMENTO Master di secondo livello in POLITICA INTERNAZIONALE E DIPLOMAZIA NEL MONDO CONTEMPORANEO Per l accesso alla carriera diplomatica e nelle Organizzazioni europee e internazionali Articolo 1

Dettagli

Struttura del corso e profilo dei docenti

Struttura del corso e profilo dei docenti Novara 15, 16, 22, 23, 29 maggio 2015 Struttura del corso e profilo dei docenti 1 Gli obiettivi del corso Il si pone l obiettivo di aumentare la capacità professionale a livello territoriale di generare

Dettagli

2014 Industry specific

2014 Industry specific Le sfide dell internazionalizzazione per le Imprese di Costruzioni Seminario di approfondimento di EMIC Executive Master in Management delle Imprese di Costruzioini 2014 Industry specific CW116 Seminario

Dettagli

MANAGEMENT PUBBLICO PER IL FEDERALISMO

MANAGEMENT PUBBLICO PER IL FEDERALISMO EXECUTIVE MASTER IN MANAGEMENT PUBBLICO PER IL FEDERALISMO Master EMMPF I a EDIZIONE DICEMBRE 2014 - LUGLIO 2016 EXECUTIVE MASTER IN MANAGEMENT PUBBLICO PER IL FEDERALISMO MASTER EMMPF Negli ultimi anni,

Dettagli

FONDAZIONE ITS Istituto Tecnico Superiore Area Nuove Tecnologie per il Made in Italy - Sistema Alimentare Settore Produzioni Agroalimentari

FONDAZIONE ITS Istituto Tecnico Superiore Area Nuove Tecnologie per il Made in Italy - Sistema Alimentare Settore Produzioni Agroalimentari ERRATA CORRIGE del 01/09/2011 Per errore materiale, nella tabella dei criteri a pag. 2, era riportato Titoli tecnico-scientifici inerenti la trasformazione delle produzioni ortofrutticole anziché Titoli

Dettagli

Marketing e Impresa Sanitaria Laboratori d'impresa

Marketing e Impresa Sanitaria Laboratori d'impresa Formula weekend FEBBRAIO 2015 LUGLIO 2015 Marketing e Impresa Sanitaria Laboratori d'impresa 2015 PA, Sanità e No Profit COMITATO SCIENTIFICO Franco Fontana, Professore Ordinario di Economia e Gestione

Dettagli

pubblica amministrazione

pubblica amministrazione scenario L Ente locale oggi è diventato promotore dello sviluppo di una società territoriale sempre più dinamica, complessa ed esigente. Comuni, Provincie e Regioni rispondono alla collettività e al territorio

Dettagli

Soluzioni per la tua crescita

Soluzioni per la tua crescita Soluzioni per la tua crescita Sviluppiamo il tuo business Una storia di successi Co.Mark nasce a Bergamo nel 1998 come studio di consulenza professionale nel campo dei servizi di temporary management per

Dettagli

IL RESPONSABILE DELLA CONSERVAZIONE E DEMATERIALIZZAZIONE DOCUMENTALE

IL RESPONSABILE DELLA CONSERVAZIONE E DEMATERIALIZZAZIONE DOCUMENTALE IL RESPONSABILE DELLA CONSERVAZIONE E DEMATERIALIZZAZIONE DOCUMENTALE 2016 PA e Sanità Principi, modelli organizzativi e metodi concreti di attuazione degli obiettivi dell Agenda Digitale in collaborazione

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE DIREZIONE GENERALE PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE E GLI ENTI COOPERATIVI Div. VIII PMI e Artigianato Indagine su

Dettagli

INTERVENTI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE PROGRAMMA ATTIVITÀ 2012

INTERVENTI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE PROGRAMMA ATTIVITÀ 2012 INTERVENTI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE PROGRAMMA ATTIVITÀ 2012 Area Commercio e Promozione Estero Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Treviso www.tv.camcom.it promozione@tv.camcom.it

Dettagli

SENZA FRONTIERE 10 TREND EMERGENTI

SENZA FRONTIERE 10 TREND EMERGENTI SENZA FRONTIERE 10 TREND EMERGENTI PER IL SETTORE ASSICURATIVO OSSERVATORIO REPUTATIONAL & EMERGING RISK 1 6 SENZA FRONTIERE L Internazionalizzazione come direttrice strategica per intercettare i benefici

Dettagli

Centro di Alti Studi Superiori per la Cultura e il Territorio

Centro di Alti Studi Superiori per la Cultura e il Territorio Media partner Con la collaborazione di Incubatore non tecnologico di imprese giovanili Centro di Alti Studi Superiori per la Cultura e il Territorio NOVEMBRE - DICEMBRE 2015 SEMINARI DI ALTA FORMAZIONE

Dettagli

La gestione integrata dei rischi aziendali

La gestione integrata dei rischi aziendali Facoltà di SCIENZE LINGUISTICHE E LETTERATURE STRANIERE La gestione integrata dei rischi aziendali Strumento competitivo e a supporto della valutazione del merito creditizio Master Universitario di secondo

Dettagli

WEB ANALYTICS: LA MISURAZIONE DEI RISULTATI

WEB ANALYTICS: LA MISURAZIONE DEI RISULTATI WEB ANALYTICS: LA MISURAZIONE DEI RISULTATI 2015 Marketing sales & communication Z2133.4 III Edizione / Formula weekend 6 NOVEMBRE 14 NOVEMBRE 2015 In collaborazione con REFERENTE SCIENTIFICO Alberto Mattiacci,

Dettagli