VELA FOOTBALL AMERICANO VOLLEY ORULES. in questo numero ANNO 5 - N. 24 LUGLIO/AGOSTO sfoglia online questo numero!

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VELA FOOTBALL AMERICANO VOLLEY ORULES. in questo numero ANNO 5 - N. 24 LUGLIO/AGOSTO 2013. sfoglia online questo numero!"

Transcript

1 ANNO 5 - N luglio/agosto Periodico - Copia gratuita - Testata giornalistica registrata al Tribunale di Verona n / 2008 ANNO 5 - N. 24 LUGLIO/AGOSTO 2013 in questo numero VELA FOOTBALL AMERICANO VOLLEY ORULES sfoglia online questo numero!

2

3 SD In questo numero scendono in campo 14 FONDAZIONE DON MAZZI 22 CALCIO 62 KITESURF 34 BASKET 52 DANZA 82 TUTELA DEGLI SPORTIVI... e molto altro, gira la pagina!

4 BCC Valpolicella Benaco BANCA Radici diverse valori comuni... Garda Bardolino Costermano Colà Albarè Caprino Veronese Sandrà Sant Ambrogio di Valpolicella Pescantina S. Pietro in Cariano Valgatara Sant Anna d Alfaedo Marano di Valpolicella Negrar Arbizzano Verona

5 LEGENDA Redazione Istituzioni / Rubriche Eventi / Associazioni / Medicina Uomini di sport Donne di sport Sport individuali / Montagna / Outdoor Sport di squadra Sport invernali / Volo SOMMARIO Sport acquatici Sport paralimpici Motori Servizi speciali Editoriale 7 Un pregetto vero per persone vere Concorso scolastico 8 Scatta lo sport a scuola ed è scattata l ora dei premi! Diocesi Verona 10 Stefano Borgonovo, il manifesto dello sport Appuntamenti 12 Un programma da conoscere per un territorio da scoprire Eventi 14 Uno spettacolo di serata per la Fondazione Don Mazzi Coni 16 Coni Verona alla scoperta di un mondo Eventi 20 Settimana a tutto sport per San Giovanni Lupatoto Calcio 22 Bentornata serie A! Calcio femminile 26 Verona Femminile una stagione in chiaroscuro Calcio 30 Una vita passata ad arbitrare Pesistica 32 Ai Giochi del Mediterraneo bronzo per l ex-bentegodina Basket 34 Il cammino 2012/2013 della Cestitica Verona Basket 38 Tosoni Villafranca buona stagione sotto canestro Donne di sport 40 Deborah Compagnoni vincente sugli sci e nella vita Golf Giocare a golf all Arena di Verona 44 Volley 46 Ecco come cambiano le regole della pallavolo Torrentismo 48 Orsa nel cuore del Vaio, 30 anni di esplorazioni Dino da Sandrà 49 La vignetta di RonalDino Ginnastica 50 Fondazione Bentegodi: voti alti per le ginnaste Danza 52 Garda Danze da oltre 20 anni fa ballare il Benaco (e non solo) Hockey in linea 54 I Bludogs Montorio guardano al futuro Hockey su prato 56 E definitivamente scoppiata la Hockeymania! Vela 58 Marinai per una settimana sulle acque del Garda Windsurf 60 E il windsurf Calò il suo asso! Kitesurf 62 Il Lago di Garda paradiso per il kitesurfer Medicina dello sport 64 DMSO Technique al sevizio della salute Pattinaggio 66 Soddisfazioni e vittorie per il Cus Verona Football americano 68 Che stagione per gli AGSM Mastini Verona! Orules 72 l pubblico veronese applaude i protagonisti dell Orules Guida Sicura 74 Quando guidi non distrarti, usa sempre la testa! Scienze Motorie 76 Ultra Walking Challenge una lunga e salutare camminata Fiscalità 78 Il riconoscimento della persona giuridica ULSS Bambini sicuri con Affy Fiutapericolo Tutela dei minori 82 L assicurazione sportiva obbligatoria Anno 5 - Numero 24 luglio-agosto 2013 Testata giornalistica registrata al Tribunale di Verona n. 1807/2008 Editore GMC communication s.a.s. Direttore responsabile Alberto Cristani Caporedattore Dino Guerrini In Redazione Luca Mazzara, Elena Bazzoni, Andrea Etrari, Marina Soave Art director Enrico Gastaldelli Grafica e impaginazione Unit Editrice Srl Viale del Lavoro, 22/d San Martino Buon Albergo (VR) Stampa e distribuzione Mediaprint Srl Sede operativa di San Giovanni Lupatoto Via Brenta, Verona Tel Pubblicità e spedizioni Mediaprint Srl Sede operativa di San Giovanni Lupatoto Via Brenta, Verona Tel Contatti Hanno collaborato per questo numero don Andrea Giacomelli, Monica Magnone, Mirko Simonaio, Alberto Fabbri, Michela Toninel, Claudio Toninel, Emanuele Pezzo, Stefano Gnesato, Raffaella Sgambro, Matteo Sambugaro, Luca Pedrone, Andrea Scamperle, Giorgio Pasetto, Giuliano Zocca, Susanna Morgante, Francesco Mendini, Luca Fioravanti, Alessandro Italia, Andrea Sartori, Davide Caldelli, Michele Coratto, Michele De De Martin, Daniela Scalia, Anna Pedrinolla, Luca P. Ardigò, Marina Soave, Giulia Sambo Foto Archivio Sportdipiù magazine, Archivio Unit Editrice Srl, Centri Bernstein Verona, Foto Liborio, Ufficio Stampa Hockey School Verona, Archivio P&M Eventi, Surf Segnana, Mastini Verona, Polstrada Verona, Archivo Ufficio Scolastico Provinciale Verona, Fondazione Centri Giovanili Don Mazzi, Alessandro Albrizzi, Archivio Coni Verona, Stefano Mazzi, Ufficio Stampa San Giovanni Lupatoto, Francesco Grigolini, Garda Danze, Marco Pino, Fabrizio La Mela, Giorgia Pesarini, Antonello ed Elvis Venturelli, Dienne Foto Foto copertina Fondazione Centri Giovanili Don Mazzi Stampata su carta ecologica 100% riciclata con inchiostri a base vegetale prodotta senza uso di cloro

6 Lievitate Naturalmente

7 EDITORIALE Un progetto vero per persone vere è un estate torrida non solo meteorologicamente per la redazione di SD+ e per i collaboratori (sempre di più ) che, da quasi cinque anni, sono l anima e il cuore pulsante del nostro progetto. L avevamo già anticipato nell editoriale dello scorso numero dal titolo Buone vacanze e arrivederci (?) a settembre che, stando così le cose, il nostro progetto è destinato ad essere radicalmente ridimensionato, con il rischio VERO di sparire definitivamente. Purtroppo scarseggia il carburante per arrivare a fine anno e purtroppo, eccezion fatta per parole e promesse (queste si che non risentono della crisi!!), non ci sono novità positive. è palese che la situazione finanziaria attuale e generale non è delle migliori: è finito il periodo delle sponsorizzazioni facili e abbondanti. Ma quello che ci manca maggiormente è, lo ripetiamo, un riscontro VERO da parte di quelle istituzioni che hanno garantito un sostegno e un supporto a 360 per il nostro progetto. Nel frattempo, e di questo siamo molto orgogliosi, c è chi ha trovato in SD+ un veicolo e un alleato VERO per parlare ai giovani. Sto parlando della Fondazione Centri Giovanili Don Mazzi, che con il motto Fare squadra ci ha coinvolto, a partire da questo numero estivo, in un percorso basato sulle quattro ruote educative tanto care a don Antonio Mazzi: sport, musica, teatro e volontariato. Potevamo quindi mancare? Direi proprio di no Sarà una nuova, intensa e affascinante avventura dalla quale il nostro magazine trarrà vigore ed entusiasmo, quell entusiasmo che in tanti fino ad oggi ci hanno solo promesso. Chiudo questo editoriale con un sentito e sincero ringraziamento alla professoressa Monica Magnone che lascia l incarico di responsabile dell Ufficio scolastico provinciale di Verona per l educazione fisica e sportiva. Con lei abbiamo condiviso esperienze e collaborazioni che hanno senza dubbio creato un rapporto di stima reciproca e di fiducia del quale ha beneficiato in primis il mondo sportivo scolastico. Un saluto e un ringraziamento va anche al Dottor Giovanni Pontara dirigente dell Ufficio scolastico territoriale di Verona che, anche lui in questi giorni, lascia l incarico: senza il suo consenso e approvazione Sportdipiù non sarebbe diventato un compagno di banco sempre presente per gli alunni delle scuole di Verona e provincia. A chi si insedierà al loro posto va il nostro sincero e augurio di buon lavoro oltre alla VERA e tangibile disponibilità per le iniziative e i progetti futuri. E chiaro che sportivo-scolastico , ad oggi, presenta numerosi punti interrogativi. Ma, da inguaribili ottimisti, siamo sicuri che a settembre, al suonare della campanella, tutto sarà perfettamente operativo, compresa la nostra presenza sui banchi. Scommettiamo? vai alla pagina di SD+ Alberto Cristani vai al sito 7

8 A CURA DI Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Ufficio Scolastico XII Verona Ufficio Educazione Fisica e Sportiva Ufficio Scolastico XII Verona IN COLLABORAZIONE CON Assessorato allo Sport e al Tempo Libero Scatta lo Sport a Scuola... ed è scattata l ora dei premi! A 4 GIUGNO 2013 PALAZZO DELLA GRAN GUARDIA VERONA ORE PREMIAZIONE DELLE ATTIVITà LUDICO MOTORIE E SPORTIVE Si è tenuta martedì 4 giugno presso il Palazzo della Gran Guardia a Verona la XXI Festa Scuola Sport organizzata dall Ufficio Scolastico per l Educazione Fisica e Sportiva. Premiate le migliori foto del concorso organizzato da SD+ Magazine Un auditorium gremito di alunni e insegnanti ha fatto da cornice alle premiazioni delle squadre Cadetti/e ed Allievi/e vincitrici delle finali provinciali dei Giochi Sportivi Studenteschi Sono stati inoltre assegnati i premi agli alunni vincitori del Concorso Studente Atleta. Presenti all evento tra gli altri il Dirigente scolastico Dott. Giovanni Pontara, l Assessore allo Sport del Comune di Verona Marco Giorlo, il Dirigente della Sezione della Polizia Stradale di Verona Dott.ssa Francesca Montereali, l ispettore capo della Polizia Stradale di Verona Andrea Scamperle, il Comandante della Polizia Municipale di Verona Luigi Altamura, il coordinatore fiduciari Coni Verona Claudio Toninel, il presidente della Fidal Verona Stefano Stanzial, il presidente dell Ussi Veneto Alberto Nuvolari e l ideatore della Festa Scuola Sport Professor Tiziano Cordioli. MEDIA PARTNER Sportdipiù magazine per il secondo anno componente attiva della Festa Sport Scuola Anche Sportdipiù magazine - media partner dell evento - era presente in sala con il Direttore responsabile Alberto Cristani e una rappresentanza della redazione. E stata anche l occasione per premiare le scuole e gli autori delle foto che hanno partecipato al concorso Scatta lo sport a Scuola edizione Il concorso fotografico - organizzato dall Ufficio Scolastico XII di Verona - Settore Educazione fisica e Sportiva, in collaborazione con SD+, ha avuto come obiettivo promuovere il valore educativo i dello sport praticato a scuola. Lo sport, inserito nel contesto educativo scolastico, ricco di valenze formative, promosso e coordinato dai docenti, è importante strumento di diffusione di esperienze fondate sullo spirito di squadra, la determinazione in campo e il rispetto dell avversario. La passione per lo sport è contagiosa e si trasmette anche a scuola. Non c è campione o squadra più speciale di quella che si vede crescere tra i banchi di scuola, tra le mura delle palestre scolastiche o nei campetti circostanti. I ragazzi progressivamente imparano a conoscersi e valorizzarsi l un l altro, sperimentando come ogni problema si possa risolvere più facilmente sommando le forze, facendo squadra. 8

9 Le scuole e gli insegnanti che hanno partecipato all edizione di Scatta lo Sport a Scuola : PRIMARIE: I.C. VR 15 Forti, I.C. Mozzecane - Pradelle, I.C. F. Cappa, I.C. Badia C. - San Bortolo, I.C. 20 L. Dorigo 1 GRADO: I.C. 16 VR A. Caperle, I.C. Bovolone F. Cappa, I.C. Bosco Chiesanuova, I.C. Oppeano, I.C. A. Montini, I.C. 8 Caliari - Betteloni, I.C. Valeggio, I.C. 15 VR Fincato Rosani 2 GRADO: Messedaglia, Fracastoro, Istituto Sanmicheli, Istituto G. Silva - M. Ricci, Liceo Enrico Medi, ITIS Marconi FOTO PRIME CLASSIFICATE SCUOLA INDIVIDUALE TITOLO PRIMARIE VR 15 Forti Perin Beatrice Rafting: che avventura 2 1 GRADO I.C. F. Cappa Giraldi Silvia 3 F Ombra 4 2 GRADO Messedglia Alice Perissinotto 3E Volo in bianco e nero Insegnati coinvolti: Perin Beatrice, Marchetti Enrica, Carreri Stefania, Zanon Daniele, Perpolli Alessio, Trolesi Elisabetta, Mattioli Elisa, Cavallini Antonella, Menin Paola, Dall Ovo Cathia, Zanetti Maurizio, Falconetti Agostino, Pasetto Adriano, Ranzato Alberta, Centurino Ferdinando, Pintarelli Ines, De Berti Giovanna, Mirandola Ileo Riki, Panebianco Maria Angela, Bertelli Andrea. La redazione di Sportdipiù magazine ringrazia tutti gli sponsor e partner che hanno messo a disposizione i premi e quindi reso possibile lo svolgimento del concorso: Decathlon San Giovanni Lupatoto - Giustacchini Store Via Roveggia Verona - Paluani Life - Amia Verona - Bee1 - Maya Idee - Verona InForma - Valpolicella Benaco Banca - Burgerking Piazza Cittadella - Leonardo Ambrosi & Partner - Gambini Sport - Phytogarda - Ennevi Foto Verona. FOTO SECONDE CLASSIFICATE SCUOLA INDIVIDUALE TITOLO PRIMARIE I.C. Mozzecane Carreri Stefania Una racchetta d'amicizia 1 GRADO I.C. 16 Caperle Burro Anna 3A Al volo 2 GRADO Liceo Medi Carmen Angelillo 5C L ho presa! 2 FOTO TERZE CLASSIFICATE SCUOLA INDIVIDUALE TITOLO PRIMARIE VR 15 Forti Perin Beatrice Slancio al canestro 1 GRADO IC8 - Caliari Maurizio Zanetti Mini tramp 2 2 GRADO Ist. Sanmicheli Pintarelli Ines Spending review INDIVIDUALI Giula Zantedeschi - FRACASTORO VR Davide Sirsi - IC MURARI VALEGGIO Marina Soave - foto Alessandro Albrizzi 9

10 DIOCESI DI VERONA Stefano Borgonovo il manifesto dello sport Io, se potessi, scenderei in campo adesso, su un prato o all oratorio. Perché io amo il calcio BOMBER SFORTUNATO Protagonista sui campi della Serie A fino al 1996, il 5 settembre 2008 annuncia di essere stato colpito da SLA. Il 27 giugno 2013 la sua battaglia contro la malattia finisce Stefano Borgonovo e la sua storia toccante: un racconto denso di vita e di forza manifesto vivente dello Sport per lo Sport. Nella sua vicenda sportiva e umana s incarnano le parole che la riflessione educativa riconosce allo sport. Ricordare Stefano è crescere nello Sport. Un manifesto educativo diventa vivo nei suoi testimoni. Anche noi possiamo scoprire di essere e diventare ambasciatori dello sport. Rileggere parole e ideali circa i valori dello sport è più facile quando le parole sono diventate gesta di persone conosciute. Anche il Manifesto dello Sport elaborato dalla Commissione sportiva della Conferenza Episcopale Italiana, possa essere per ciascuna/o occasione di evocare alla mente e al dialogo Stefano e tanti altri testimonial dello Sport. don Andrea Giacomelli 10

11

12 APPUNTAMENTI di Massimo Cussotto Paolo Morana Un programma da conoscere per un territorio da scoprire In attesa dell estate ecco un anticipazione degli eventi all insegna del walking della P&M in Lessinia Non c è estate senza gli eventi P&M che animano l alta Lessinia. Per questo 2013 saranno coinvolti i mesi di Luglio e Agosto, con un programma che spazia su diverse attività. Si inizia sabato 20 luglio, con il primo dei due appuntamenti con lo ScopriLessinia walking, percorsi a piedi nell alta Lessinia con guida naturalistica e pasto in rifugio tipico. In particolare il percorso di questa prima data si snoderà nella famosa valle delle sfingi, in località Camposilvano. Il pranzo sarà in agriturismo nella medesima località. La partenza è prevista per le ore 10,00. Domenica 4 agosto si svolgerà invece il grande Country Day, che coinvolgerà tutta la località di Malga San Giorgio con numerosi eventi tutti incentrati sul tema del Country: cavalli, attività con animali per grandi e bambini, balli country, esposizione di artigianato artistico e molto altro. La seconda data della ScopriLessinia Walking sarà sabato 10 agosto, con un affascinante percorso in notturna che partendo da San Giorgio si addentra nella valle del Malera per ammirare le stelle cadenti durante la notte di San Lorenzo e cenare in rifugio tipico. La partenza è prevista alle ore 19,15. Ultimo evento, ma non per importanza, l ormai celebre torneo di pallavolo amatoriale Lessinia Volley, aperto a tutte le squadre senza limiti di categoria (over 14 anni) e con grande spirito di festa e divertimento. Il torneo si svolge interamente nella nuova volley arena, nella località di Malga San Giorgio, recentemente rinnovata. Si parte il 10 agosto e si termina il 14 agosto. INFO 12

13

14 EVENTI di Luca Pedrone Uno spettacolo di serata per la Fondazione Don Mazzi Gli adolescenti non vanno lasciati soli alle prese con cellulari e social network, che pure sono utili - ha detto don Antonio - I giovani hanno bisogno di tornare a giocare e divertirsi in modo sano. E (ri)nascono i Centri Giovanili Il format scelto per la presentazione ufficiale della Fondazione Centri Giovanili Don Mazzi è stato quello della festa. Una festa calibrata soprattutto sui gusti dei giovani, ma che ha finito per coinvolgere tutti. Una festa riuscita grazie a chi l ha pensata e realizzata, a chi ha raccolto l invito di salire sul palco a dare il meglio di sé (Renzo Rubino, L Aura, Jerry Calà, Finley, Marco Ligabue, Giovanni Vernia, The Sun) e al pubblico numeroso e caloroso. Il FARE SQUADRA, ecco il metodo operativo della Fondazione Centri Giovanili Don Mazzi, che non ha la pretesa o la presunzione di poter fare tutto da sola nell offrire ai giovani spazi di aggregazione, percorsi e progetti basati sulle quattro ruote educative di don Mazzi: sport, musica, teatro e volontariato. Fare squadra per arrivare prima, compiendo un salto evolutivo rispetto all intervento per recuperare situazioni spesso disperate, come ha constatato Exodus nei suoi trent anni di attività. Per questo, oltre alle iniziative organizzate presso i propri centri sparsi in Italia (dalla Valtellina fino alla Locride), la Fondazione Centri Giovanili va a cercare le situazioni di intervento, per esempio nella scuola e in ambito sportivo. Moltissimo resta ancora da fare. I progetti sono ambiziosi e sollecitano la collaborazione della scuola, delle amministrazioni, del settore imprenditoriale e della Chiesa. L obiettivo: dare ai giovani un segnale di presenza e speranza, offrire loro situazioni in cui incanalare in modo positivo energie e coltivare talenti, fare capire che c è qualcuno che si prende cura di loro in un età che secondo don Mazzi costituisce la vera nascita dell individuo. Le quattro ruote educative di don Mazzi: sport, musica, teatro e volontariato. IL ROMANO TUTTO PER ANTONIO Davanti a spalti veramente gremiti, molti amici di Don Mazzi hanno saputo sostenere il messaggio della serata attraverso la loro comicità e la loro musica 14

15 L adolescenza normalmente viene identificata con la sessualità, in realtà è l età in cui coltivare l amicizia, che poi può trasformarsi in affettività di coppia C è ANCHE PRANDELLI! Il CT della Nazionale, agli Europei 2012 non si è sottratto all invito dei ragazzi di Don Mazzi, rendendosi disponibile con la consueta sensibilità Oltre alla testimonianza che è possibile fare casino senza farsi male e buttarsi via (Finley e The Sun), che la passione e il lavoro prima o poi pagano (Rubino), che è bello donare qualcosa di sé, con spirito di gratitudine e condivisione (Serafino, che nel corso della serata ha prodotto un dipinto, poi scomposto e donato a un gruppo di amici), i giovani veronesi sono tornati a casa con una bella notizia: nella loro città sorgerà un grande centro giovanile, costruito secondo criteri di sostenibilità integrale (ambientale, sociale ed economica), che riprodurrà la firma di don Antonio. La struttura sorgerà in un area ancora da individuare, ma si farà: il sindaco Tosi ha confermato pubblicamente l impegno del Comune di Verona nell appoggio al progetto. INFO 15

16 CONI di Raffaella Sgalambro e Stefano Gnesato Coni Verona alla scoperta di un mondo Prosegue la collaborazione tra SD+ e il Coni provinciale di Verona. Andiamo a scoprire le novità e le figure che andranno a caratterizzare il nuovo quadriennio da poco iniziato Il Coordinatore Tecnico Braccio operativo dell organizzazione territoriale del Coni, il Coordinatore Tecnico ha mantenuto, anche nella nuova configurazione della struttura periferica, quelle caratteristiche che ne hanno fatto nel tempo figura centrale per la gestione delle attività sportive legate al territorio. Coadiuvato da uno Staff tecnico costituito da qualificati collaboratori, laureati in Scienze Motorie o tecnici delle FF.SS.NN., opera in stretto contatto con il Delegato Provinciale, organizzando e curando la formazione tecnica e la preparazione sportiva giovanile. Nell attuazione delle iniziative relative all incremento dell attività sportiva a livello provinciale, attiene al Coordinatore Tecnico e al suo Staff porre in essere azioni finalizzate alla realizzazione delle attività istituzionali sul territorio in sinergia con la Scuola regionale dello Sport, per quanto concerne la formazione e l aggiornamento di coloro che operano nel mondo sportivo, in armonia con le Federazioni Sportive Nazionali. Questo garantisce la promozione della pratica sportiva nell ambito di competenza. Sotto questo profilo, di particolare rilievo sono gli interventi a favore delle istituzioni scolastiche e, segnatamente, gli impegni di collaborazione con l Ufficio provinciale di educazione fisica dell UST XII di Verona, per la formazione professionale dei docenti della scuola primaria per lo sviluppo della pratica motoria di base, colmando, con un avveduta e sensibile programmazione promossa dal Coni nazionale, quelle carenze funzionali tipiche della scuola primaria nell offerta formativa dell attività motoria. Dal Comitato Provinciale al Coni Point - la casa dello sport Il Coni sta vivendo un anno di transizione necessario affinché l autoriforma dell Ente possa essere compiuta. L avvento alla Presidenza del Coni Nazionale di Giovanni Malagò e quanto sinora realizzato va a riconoscere/confermare il ruolo fondamentale che le politiche territoriali rivestono per l organizzazione sportiva tutta. L avvio del nuovo quadriennio vede impegnato il Coni a restituire centralità alla propria organizzazione territoriale, quale imprescindibile snodo del mondo sportivo italiano e nel rafforzamento della politica di attenzione e di ottimizzazione delle risorse economiche derivante dalle modifiche statutarie e del Regolamento strutture Territoriali. A tal fine i Coni Point rappresenteranno l evoluzione strategica di valorizzazione del sistema sportivo a livello territoriale. La sede del Coni, che già oggi ospita diverse Federazioni Sportive, diverrà la casa dello sport. Come accennato potranno trovare sede, gratuita, le Federazioni Sportive, le Discipline Associate, le Associazioni Benemerite e il Coordinamento degli Enti di Promozione Sportiva. A livello Provinciale le figure previste sono: Il Delegato Provinciale (già presentato nel numero precedente) Il Coordinatore Tecnico e lo Staff Tecnico Il Coordinatore dei Fiduciari e i Fiduciari Periferici I Fiduciari locali, nominati dal Presidente del Comitato regionale, su proposta del Delegato Provinciale, hanno il compito di sviluppare i rapporti a livello locale con le Società Sportive e gli organi delle FSN, delle DSA, degli EPS e delle AB esistenti sul territorio di competenza, per tutte le esigenze relative all attività promozionale e allo sviluppo della pratica sportiva e collaborano con le amministrazioni locali per il perseguimento dei fini istituzionali del CONI. Relazionano della loro attività al Delegato Provinciale. Per un contatto diretto e condiviso con le Federazioni Sportive Nazionali, Discipline Associate, 16

17 Associazioni Benemerite, Enti di Promozione Sportiva, stiamo organizzando tre distinti tavoli permanenti di lavoro: coordinamento delle attività, formazione e benemerenze che inizieranno ad operare a partire dal prossimo mese di settembre. Molto l interesse e le disponibilità ricevute dai soggetti interessati. In questi primi mesi dell anno inoltre abbiamo ripreso un contatto diretto con il territorio programmando e realizzando incontri e proposte con gli Assessori Comunali allo Sport e le Società Sportive. In occasione della recente Festa Nazionale dello Sport, 2 giugno, ben 31 Comuni hanno aderito alle iniziative proposte dal Coni Verona. GLI UOMINI DEL PRESIDENTE In carica dallo scorso 19 febbraio, Giovanni Malagò vede nei comitati provinciali uno strumento fondamentale per il rilancio dell attività del Coni Il Coni sta vivendo un anno di transizione necessario affinché l autoriforma dell Ente possa essere compiuta. L avvento alla Presidenza del Coni Nazionale di Giovanni Malagò e quanto sinora realizzato va a riconoscere/ confermare il ruolo fondamentale che le politiche territoriali rivestono per l organizzazione sportiva tutta 17

18 CONI Le zone di competenza dei Fiduciari periferici, tutti provenienti dal mondo sportivo, sono in totale 16 di cui 6 sono rappresentate da un solo Comune con Fiduciario dedicato: 1. Verona 2. Bovolone 3. San Bonifacio 4. San Giovanni Lupatoto 5. San Martino Buon Albergo 6. Villafranca 7. Affi - Bardolino - Brentino Belluno - Brenzone - Caprino Veronese - Castelnuovo del Garda - Cavaion Veronese - Costermano - Ferrara Monte Baldo - Garda - Lasize - Malcesine - Pastrengo - Peschiera - Rivoli - San Zeno di Montagna - Rivoli 8. Dolcè - Fumane - Marano di Valpolicella - Negrar - San Pietro Incariano - Sant Ambrogio di Valpolicella - Sant Anna d Alfaedo 9. Boscochiesanuova - Cerro Veronese - Erbezzo - Grezzana - Roverè Veronese - San Mauro di Saline - Velo Veronese 10. Badia Calavena - Belfiore - Caldiero - Colognola ai Colli - Illasi - Lavagno - Mezzane di Sotto - Selva di Progno - Tregnago 11. Cazzano di Tramigna - Montecchia di Crosara - Monteforte d Alpone - Roncà - San Giovanni Ilarione - Soave - Vestenanova 12. Albaredo d Adige - Arcole - Bonavigo - Cologna Veneta - Isola Rizza - Minerbe - Oppeano - Palù - Pressana - Ronco all Adige - Roverchiara - Roveredo di Guà - Veronella - Zevio - Zimella 13. Legnago - Bevilacqua - Boschi Sant Anna - Castagnaro - Terrazzo - Villabartolomea 14. Angiari - Casaleone - Cerea - Concamarise - Sanguinetto - San Pietro di Morubio 15. Buttapietra - Castel d Azzano - Erbè - Gazzo Veronese - Isola della Scala - Mozzecane - Nogara - Nogarole Rocca - Povegliano Veronese - Salizzole - Sorgà - Trevenzuolo -Vigasio 16. Bussolengo - Pescantina - Sommacampagna - Sona - Valeggio sul Mincio INFO 18

19 PLACA LA TUA SETE DI SPORT EDITORIA SPORTIVA STAMPA PROFESSIONALE RACCOLTA PUBBLICITARIA S.G. Lupatoto - Verona - Italy Tel Là fuori è sempre una lotta. Ascolta chi risponde con la buona comunicazione.

20 EVENTI di Davide Zonaro Settimana a tutto sport per San Giovanni Lupatoto La Settimana dello Sport ha rappresentato un importante momento di aggregazione all interno del panorama sportivo lupatotino, coinvolgendo le numerose società sportive presenti nel territorio in molteplici attività Numerosi e diversificati sono stati gli eventi che hanno animato la Città di San Giovanni Lupatoto in questi 9 giorni all insegna dello sport, attirando l interesse della cittadinanza e dei numerosi visitatori provenienti dall intera provincia veronese. La Settimana dello Sport ha rappresentato inoltre un altra importante tappa verso la candidatura di San Giovanni Lupatoto a Comune Europeo dello Sport. Proprio per celebrare il successo dell evento, l assesore allo Sport Enrico Mantovanelli, affiancato dal sindaco Federico Vantini, ha voluto ringraziare in conferenza stampa tutti gli artefici dell iniziativa e presentare i numeri della manifestazione. Ben 20 mila le persone coinvolte, con il 35% provenienti da fuori comune e il 10% da fuori provincia, 16 eventi sportivi, 5 convegni, 3 eventi in piazza, 2 mostre e spettacoli, 14 aziende sponsor della manifestazione e 16 società sportive coinvolte. Le attività sportive della Settimana dello Sport sono state il podismo, l atletica, il tennis, il pattinaggio, la pallanuoto, il ciclismo, la bmx e il calcio per un totale di 4 mila partecipanti e 8 mila contatti di pubblico. I convegni hanno invece registrato 500 contatti di pubblico. l esibizione delle farfalle L eccezionale squadra italiana di ginnastica ritmica, già protagoniste a Londra 2012, ha deliziato gli spettatori del Teatro Astra Verona Uno Fun Area. All interno del Centro Commerciale Verona Uno è stata allestita una struttura multi sport all interno della quale sono stati ospitati tornei, dimostrazioni e lezioni aperte in numerose discipline, tutte dedicate ai più piccoli. Ad ogni bambino partecipante è stato consegnato un kit merenda oltre ad una maglietta personalizzata Settimana dello Sport. Questi i numeri: 250 bambini praticanti, 7 giorni di torneo, 3 discipline sportive (tennis, volley, calcio) e contatti di pubblico. Sport in Piazza. Una vera e propria Festa dello Sport, 20

21 tenutasi sabato 15 giugno in Piazza Umberto I, con esibizioni, dimostrazioni, spettacoli e la possibilità per tutti i visitatori di provare le diverse discipline sportive presenti sul territorio lupatotino. I numeri: partecipanti e 16 Società Sportive coinvolte. Esibizione delle Farfalle. Il perfetto connubio fra sport e spettacolo, un esibizione davvero emozionante del Gruppo Sportivo dell Aeronautica Militare affiancato dalle giovani allieve della ginnastica ritmica lupatotina, con ben spettatori. Sangio Run. La prima edizione di Sangio Run ha rappresentato l evento finale dell intera Settimana dello Sport, una marcia non competitiva su due percorsi che hanno attraversato l intero comune di San Giovanni Lupatoto. La forte partecipazione di podisti ha consentito di raccogliere numerosi fondi destinati in beneficenza a Telethon e all associazione Noi per Lorenzo. Circa i partecipanti con Euro devoluti in beneficenza. Charity. Tre sono le associazioni che beneficeranno dei fondi raccolti attraverso le numerose iniziative della Settimana dello Sport. Attraverso il progetto Telethon Walk of Life coloro che hanno partecipato alla Sangio Run hanno contribuito al finanziamento della ricerca per la cura delle malattie genetiche. L associazione Noi per Lorenzo, sempre appoggiata alla Sangio Run, si occupa di informazione e ricerca riguardo all atassia-teleangectasia, malattia genetica rara di cui nel veronese sono registrati 5 casi, 40 in tutta Italia. Grazie ai fondi raccolti dalla SC Lupatotina, le Suore Francescane Missionarie di Susa proseguiranno il progetto di realizzazione di una scuola in Mozambico, progetto che la Lupatotina sostiene già da 5 anni. Siamo convinti di aver dato vita a qualcosa di importante e significativo per il nostro Comune e la risposta del territorio ci gratifica di tutto l impegno che ci abbiamo messo - sono le parole dell ass. re Enrico Mantovanelli, artefice di tutta l iniziativa. Il percorso intrapreso quest anno intendiamo proseguirlo nel migliore dei modi, riproponendo e ampliando le iniziative sportive fino ad ottenere il prestigioso riconoscimento di Comune Europeo dello Sport entro il L appuntamento è quindi per il 2014, con una nuova edizione della Settimana dello Sport e tante altre iniziative di promozione sportiva organizzate dal Comune di San Giovanni Lupatoto. 21

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: DAY CAMP Peschiera del Garda dal 15 al 20 giugno / dal 22 al 27 giugno / dal 29 giugno al 4 luglio Centro Sportivo Parc Hotel Paradiso Borgo Roma dal 15 al 20 giugno Centro Sportivo

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: ANNO RICCO MI CI FICCO SETTORE e Area di Intervento: Settore A: Assistenza Aree: A02 Minori voce 5 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO OBIETTIVI GENERALI

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI PER INIZIARE EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI Dicesi dirigente un signore che dovrebbe non dirigere ma animare; non solo animare ma testimoniare, non solo testimoniare, ma motivare. Insomma,

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Una Grande Famiglia per il Volley

Una Grande Famiglia per il Volley Una Grande Famiglia per il Volley il Notiziario della Settimana n.30 di lunedì 18 Maggio 2015 SOMMARIO : : Campionato Nazionale: Terminato!! : Campionato Regionale: 30a giornata pag.2,3 : Campionato Provinciale:

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA Progetto in rete degli Istituti Comprensivi di: Fumane, Negrar, Peri, Pescantina, S. Ambrogio di Valpolicella, S. Pietro in Cariano. Circolo Didattico

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Presentazione Progetto Sport di Classe

Presentazione Progetto Sport di Classe Presentazione Progetto Sport di Classe a sostegno dell attività motoria e sportiva nella scuola 1 GOVERNANCE dello sport a scuola MIUR - CONI - Promuove il riconoscimento in ambito scolastico del valore

Dettagli

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO Le capacità cognitive richieste per far fronte alle infinite modalità di risoluzione dei problemi motori e di azioni di gioco soprattutto

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012 ATTIVITA 2012 L ORMA Educazione e Promozione Sociale Presentazione servizi e attività Anno 2012 L Orma è una realtà che opera da più di 10 anni nel settore dell Educazione e della Promozione Sociale. Tutte

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche Parte Prima Il censimento del calcio italiano Sezione 1 Statistiche 17 La Federazione Italiana Giuoco Calcio Settori Settore tecnico Settore Giovanile e Scolastico Società 14.90 di cui: Professionistiche

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

SOTTO LO STESSO TETTO: La classe 4A presenta:

SOTTO LO STESSO TETTO: La classe 4A presenta: SOTTO LO STESSO TETTO: Gender MainstreaMinG e valorizzazione delle differenze a scuola La classe 4A presenta: Tutti diversi... ma uguali ;-) Nell'anno scolastico 2014/15 la classe 4A dell'i.c. Via d'avarna,

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali LAVORO DI GRUPPO Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali Esistono molti manuali e teorie sulla costituzione di gruppi e sull efficacia del lavoro di gruppo. Un coordinatore dovrebbe tenere

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA Confesso tutta la mia difficoltà a presentarvi questo brano che ho pregato tante volte. La paura è quella di essere troppo scontata oppure di dare troppe cose per sapute.

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N.

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N. FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2 ULSS n.1 Belluno Autori: PERSONALE AZIENDA ULSS N. 1 BELLUNO: Dr.ssa Mel Rosanna Dirigente medico SISP (Dipartimento

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015 Ospitalità STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 BENVENUTI A SAN SIRO Il nuovo modo di vivere la partita Amala e colora un emozione di nero e d azzurro. Inter Corporate 2014-15 è l esclusivo programma di Corporate

Dettagli

GLI ITALIANI E LO STATO

GLI ITALIANI E LO STATO GLI ITALIANI E LO STATO Rapporto 2014 NOTA INFORMATIVA Il sondaggio è stato condotto da Demetra (sistema CATI) nel periodo 15 19 dicembre 2014. Il campione nazionale intervistato è tratto dall elenco di

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

1 von 6 04.02.2012 18:49

1 von 6 04.02.2012 18:49 1 von 6 04.02.2012 18:49 Serie A Calendario Classifica Statistiche Squadre Alleghe Asiago Bolzano Cortina Fassa Pontebba Ritten Sport Valpellice Val Pusteria Vipiteno Serie A2 Classifica A2 Serie C Serie

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

FULGOR ACADEMY 2014-15

FULGOR ACADEMY 2014-15 PRIMI CALCI 2009-2010 OBIETTIVI: Conoscenza del proprio corpo (giochi ed esercizi coordinativi) Rispetto delle regole e del gruppo di cui si fa parte Conoscenza del pallone Capacità di eseguire un gesto

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2014-2015 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: Ε1 Διάρκεια: 2 ώρες Υπογραφή

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli