Un estratto del documento. Working Paper AIFIn. Canali innovativi e strategie distributive nella banca multicanale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Un estratto del documento. Working Paper AIFIn. Canali innovativi e strategie distributive nella banca multicanale"

Transcript

1 Un estratto del documento Working Paper AIFIn Canali innovativi e strategie distributive nella banca multicanale Coordinatore scientifico Chiara Francalanci Presentazione e introduzione Sergio Spaccamento Contributi E. Brembilla, C. Bruno, E. Cislaghi, G. Colella, D. Conti, V. Dario, A. Giovenali, S.Macellari, A. Omarini, A. Ponziani Marzo 2005

2 11. Enterprise Integration quale approccio alla distribuzione di informazioni su canali innovativi Carlo BRUNO 1. Premessa Sino all'avvento delle tecnologie Internet Based nel mercato finanziario, il personale di filiale è sempre stato il vero intermediario tra la banca e il cliente. L introduzione dei canali tecnologici - che hanno affiancato quello fisico, pur senza mai sostituirlo del tutto - hanno reso possibile agli utenti fruire direttamente di applicazioni e servizi bancari, rendendo superfluo in alcuni casi questo tipo di intermediazione. Ciò ha reso le stesse applicazioni e servizi bancari al pari di veri e propri strumenti di marketing e ha fatto emergere una nuova necessità: fornire in maniera automatica servizi diversificati in base ai diversi segmenti di utenza. Per questo motivo, la progettazione di applicazioni rivolte agli utenti dovrebbe essere gestita direttamente dalla banca. Una diretta conseguenza del nuovo contesto che caratterizza il mercato finanziario è l adozione di strategie multicanale da parte dei più importanti istituti bancari. Per multicanalità si intende la coesistenza e la sinergia tra canali di tipo sia tecnologico sia applicativo. Ma non solo: essi si intrecciano con canali che possono essere definiti di business. L introduzione di nuovi canali dovrebbe infatti essere accompagnata dalla capacità di tradurre le nuove potenzialità in servizi a valore aggiunto per gli utenti. L integrazione di servizi e di dati da un lato e la capacità di erogarli su canali diversi dall altro sono due dimensioni della multicanalità che possono già considerarsi acquisite. Oggi gran parte delle banche, infatti, dispone di una piattaforma distributiva multicanale. Ciò che invece rimane ancora da affrontare è il potenziamento della relazione attraverso l attività di segmentazione e di targeting. In un contesto di questo tipo, la gestione della conoscenza all interno della relazione con il cliente e di conseguenza la possibilità di diversificare prodotti e servizi finanziari è un aspetto fondamentale di questa evoluzione degli istituti bancari verso la multicanalità.

3 2. Un architettura tecnologica al servizio delle nuove dinamiche di comunicazione. La complessità che deriva dalle molteplici combinazioni possibili tra canali applicativi, tecnologici e di business - rappresentabili come la matrice tridimensionale di un cubo di Rubrik - fa emergere la caratteristica principale di una infrastruttura multicanale : la capacità di integrare i servizi eterogenei offerti dalla Banca. Possiamo sintetizzare i principali requisiti relativi alla multicanalità in tre punti: Creare valore aggiunto integrando servizi e informazioni rivenienti da settori diversi, talvolta gestiti da gruppi e con tecnologie differenti. Fare in modo che tutti questi servizi/prodotti siano fruiti in maniera univoca dagli utenti qualunque sia il canale di fruizione. Personalizzare il rapporto banca/cliente in funzione degli obiettivi di business e delle strategie di marketing in assenza dell intermediazione umana. Questi requisiti richiedono la presenza di un layer di disaccoppiamento che permetta di risolvere i problemi relativi all integrazione, alla normalizzazione dei servizi e alla redistribuzione degli stessi sui differenti canali. Dal punto di vista tecnologico, devono essere in grado di risolvere i problemi connessi allo specifico canale, tanto in fase di acquisizione quanto di erogazione dei servizi. web back office trading floor mobile ATM promotori Multichannel banking service provider 1 service provider N Proprio in quanto soggetto integratore, questo layer dovrebbe essere in grado di risolvere ogni problema di tipo applicativo e tecnologico e soprattutto capace di offrire un punto di vista globale e omogeneo su quelle funzioni della banca che invece sono tecnologicamente e funzionalmente diverse tra loro. Questo sguardo d insieme rappresenta non solo il patrimonio informativo della banca ma, da un lato, costituisce uno strumento capace di creare valore aggiunto ricavandolo dalla somma di quelle informazioni mai integrate prima; dall altro, produce un tracking sulle attitudini delle differenti categorie di utenti (utilizzo dei canali e dei servizi, frequenza, etc.) dalla cui analisi si ricavano informazioni che costituiscono un vero e proprio asset aziendale spesso sottostimato, ma invece assai utile nella gestione del rapporto con il cliente (creazione di servizi mirati, ottimizzazione dei costi di erogazione di servizi interni e alla clientela retail, etc.). Il layer rappresenta insomma una sorta di datawarehouse on line dal quale ricavare informazioni utili a perseguire la customer satisfaction.

4 Questo approccio è stato sperimentato già nel 1999 nel corso di due iniziative on line che ci hanno permesso di focalizzare i problemi relativi alla multicanalità da due osservatori privilegiati: un progetto per il settore del trading on line per Fineco e uno relativo all internet banking per Finemiro. L approccio quasi visionario con cui Fineco cercava strumenti per avviare un segmento di business del tutto nuovo in Italia ci ha fornito lo spunto per sperimentare una tecnologia di questo tipo. In concomitanza con il free internet di Tiscali e l esplosione del mercato borsistico, il fenomeno Fineco ha rappresentato socialmente uno dei fattori che hanno contribuito alla diffusione dell uso di Internet in Italia. Finemiro, invece, era una società di credito al consumo che voleva diventare banca senza ricorrere alla massiccia apertura di filiali ma capitalizzando il mercato captive dei propri clienti. Su queste premesse è stata progettata una vera a propria soluzione multicanale per rendere disponibili servizi e dati omogenei e aggiornati su tutti i canali, capaci di garantire la continuità di servizio 24 ore su 24 così come richiesto inizialmente dalle dinamiche del web e successivamente del mobile. Per entrambi i progetti è stata determinante la possibilità di gestire canali di erogazione alternativi in maniera indipendente rispetto alle problematiche prettamente bancarie, liberandosi dalla complessità dei sistemi legacy. In particolare, sono stati presi in considerazione solo quegli aspetti del servizio che impattavano sul cliente e ciò ha permesso di risolvere le implicazioni connesse alla tecnologia del canale che si andava integrando e anche quelle relative all uso di tali canali da parte degli utenti finali. Tanto per Fineco quanto per Finemiro, la tecnologia è stata pensata totalmente al servizio del nuovo business, ovvero di realtà capaci di dare vita a iniziative economiche sfruttando le potenzialità offerte dai nuovi mezzi. Una rivoluzione che, ancor più che tecnologica, è stata soprattutto sociale. A circa sei anni di distanza, le condizioni sono profondamente cambiate. Le stesse banche, che nel 2000 parlavano con timore della possibile cannibalizzazione delle proprie filiali, oggi hanno servizi più o meno evoluti di internet banking e trading on line, anche se in alcuni casi sembrano percepirlo più in termini di adeguamento al mercato piuttosto che di opportunità. 3. Trusting del processo di business come opportunità di aumentare i ricavi. Dalla possibilità/capacità di inventare nuovi segmenti di business si è passati alla possibilità/necessità di migliorare il servizio, razionalizzando le architetture allo scopo di garantire un certo recupero di efficienza. Questo aspetto è in stretta connessione con un requisito della multicanalità che abbiamo già evidenziato: la capacità di elaborare adeguati applicativi di canale da cui dipende la possibilità di gestire in prima persona l interfaccia con il cliente. La prossima sfida sarà quindi assicurare un servizio fruibile in relazione alle peculiarità del canale stesso da un lato e alle esigenze della propria clientela dall altro. Nel perseguire questo obiettivo, l ostacolo principale per garantire la totale usabilità dei servizi è costituita dall impossibilità, in alcuni casi, di utilizzare un solo canale per portare a termine un operazione. Per esempio, ci sono ancora molte operazioni sul web che, a un certo punto della procedura, richiedono un fax firmato per poter essere concluse. Per il fruitore del servizio, un cambiamento di canale di questo tipo dal computer al fax - potrebbe essere difficile da gestire per vari motivi, non ultimo la stessa indisponibilità del

5 canale tecnologico richiesto: l utente potrebbe avere una connessione internet ma non disporre di un fax. In un caso di questo tipo, un altro aspetto è altrettanto decisivo: il cambiamento di canale introduce un elemento di difficoltà e quindi rappresenta un ulteriore ostacolo in termini di usabilità del servizio. L utente, infatti, si vede costretto a interagire con due sistemi che prevedono interfacce e modalità di interazione spesso del tutto diverse tra loro. Il cambiamento di canale del servizio erogato potrebbe non essere del tutto gradito. Non sorprende, pertanto, che in un passaggio di questo tipo, secondo alcune stime la dispersione sia pari al 30%. Questo numero può tradursi in una riduzione drastica dei ricavi abitualmente ottenuti attraverso l erogazione di quello stesso servizio. Porsi come obiettivo la riduzione di questa percentuale significa minimizzare il tempo che intercorre tra la formulazione di una richiesta e il momento in cui tale richiesta può essere soddisfatta. In pratica significa rendere il canale sicuro, trusted ; e significa rendere trusted anche il processo di business, sfruttando le capabilities introdotte dalla nuove regole in termini di sistemi digitali di certificazione. Tutti gli aspetti connessi alla archiviazione e al workflow come la firma digitale e la posta certificata erano in alcuni casi considerati un ostacolo all adozione di strategie più o meno aggressive di business. A nostro avviso, sarebbe opportuno ribaltare questa visione e interpretarli piuttosto come strumenti utili al rengineering dei processi, sfruttando la possibilità di costruire migliori opportunità di business. Anche in questo caso la tecnologia non rappresenta solo il driver dell innovazione ma soprattutto il mezzo per definire migliori strategie di penetrazione del mercato. 4.Verticalizzazione della banca multicanale nel segmento della informativa finanziaria. L immaturità del mercato IT nel settore e l impressionante accelerazione impressa al fenomeno multicanalità da una serie di fattori hanno fatto in modo che le Banche si concentrassero unicamente sul nucleo di servizi che costituivano il proprio core business, delegando a soggetti terzi la gestione di altre aree. Se negli anni scorsi il fatto che la banca si rivolgesse a fornitori terzi ha inizialmente reso possibile un migliore time-to-market, nella fase attuale ciò potrebbe rivelarsi invece svantaggioso. Oggi la banca ha preso coscienza della multicanalità : è consapevole che l introduzione di nuovi canali di comunicazione deve essere accompagnata dalla capacità di tradurre le nuove potenzialità in servizi a valore aggiunto per gli utenti. E che per sviluppare nuove opportunità di business, deve necessariamente riappropriarsi del mezzo tecnologico e imparare a gestire direttamente quegli aspetti che sino a poco tempo fa percepiva come poco rilevanti ma che hanno acquisito negli ultimi tempi sempre più importanza nella gestione di prodotti diretti alla clientela. E il caso, per esempio, dell informativa finanziaria, segmento in cui il meccanismo di delega nei confronti di fornitori esterni è stato rilevante, nonostante rappresenti un importante voce di costo nel budget delle banche e al tempo stesso uno dei prodotti maggiormente utilizzati dai correntisti on line e come tale strumento ideale di marketing. Un contributo essenziale al miglioramento dell infrastruttura tecnologica potrebbe essere affidato infatti alla possibilità di gestire in maniera centralizzata tutte le diverse problematiche afferenti alla distribuzione di informativa finanziaria.

6 Uno degli aspetti più critici della gestione delle informazioni nell ambito del sistema bancario è, infatti, proprio la disaggregazione ed il trattamento disomogeneo dei dati. Ciò rende ancora più evidente il valore di una informazione omogenea, aggiornata e allineata ma soprattutto le opportunità che essa apre. I vantaggi sono considerevoli: dalla riduzione complessiva dei costi al recupero, da parte della Banca, della propria completa autonomia di scelta nel campo dell offerta di servizi finanziari. 5. La tecnologia come fattore critico di successo Dal punto di vista tecnologico la distribuzione di dati finanziari costringe all utilizzo di soluzioni ad hoc per risolvere problemi puntuali, anche a causa della specializzazione dei differenti information provider in diversi campi applicativi. Ciò si traduce nella proliferazione di sistemi di fruizione delle informazioni distribuiti in maniera capillare ed eterogenea all interno delle strutture della banca, con ovvi problemi gestionali relativi all infrastruttura e difficoltà nell assicurare la continuità del servizio. Ora che questi contenuti devono essere inseriti in un più ampio panorama di servizi informativi bancari e non, e che l analisi delle aspettative della clientela viene fatta anche mediante i canali virtuali, questi stessi contenuti diventano, con pari dignità, prodotti bancari, e quindi gestiti con un adeguata infrastruttura fortemente multichannel. In quest ottica, è evidente l utilità di un layer di disaccoppiamento per la gestione di tutta l informativa (non solo quella finanziaria) al fine di ottenere un efficace integrazione tra il sistema di content management e le strategie di customer relationship e garantire omogeneità dell informazione, trasversalità nella fruizione di servizi evoluti, completezza nella gestione del rapporto con la clientela. Queste soluzioni tecnologiche devono, a nostro avviso, seguire una tendenza sempre più consolidata nel mondo dell Information Technology: puntare su tecnologie standard (XML, Soap, web services) al fine di consentire un effettiva interoperabilità e fruibilità delle informazioni in tutti gli ambienti tecnologici esistenti. Le caratteristiche legate all aspetto performance non sono meno rilevanti. La trattazione mobiliare, infatti, coinvolge un insieme di fattori che rendono complessa la progettazione di questi sistemi e l ottimizzazione delle risorse hardware. Si trattano decine di migliaia di titoli ogni giorno, limitatamente alle piazze più famose del mondo, con aggiornamenti multipli al secondo e con migliaia di utenti internet. Inoltre: Il trading on line è l unica operazione bancaria real time il cui esito non è deterministico ma dipende dal momento. Le condizioni cambiano così rapidamente che il cattivo funzionamento del sistema ha un impatto diretto sull operatività del cliente, rendendo i risultati talvolta diversi dalle aspettative. Non cogliere il cambiamento di un trend al rialzo o al ribasso può tradursi per il trader in una perdita sia in valore assoluto sia in termini di mancato guadagno. Da ciò ne consegue che l utente più accanito di questi sistemi sia mediamente molto più esigente di un comune websurfer, e molto meno disposto a tollerare limitazioni nell uso delle funzionalità di fruizione. Occorre inoltre osservare che i siti di trading on line sono i primi esempi (e per ora tra quelli di maggior successo) di Portali verticali (Vortals), indicati da molti analisti

7 come una delle più interessanti evoluzioni dei servizi Internet, soprattutto nel segmento B2B. Se consideriamo che l informativa è ormai utilizzata in moltissimi segmenti dell offerta bancaria è evidente quanto sia fondamentale un architettura che consenta di applicare con ampia libertà le strategie della banca in fatto di comunicazione. L architettura deve essere tecnologicamente innovativa, ma il suo reale valore non è tanto nella tecnologia utilizzata quanto nella filosofia progettuale che la ispira. Occorre pensare alla tecnologia come a un asset della banca che non crei vincoli nelle scelte, sia nei confronti degli information provider sia degli utenti a cui la banca stessa indirizza i propri servizi. Se non è considerata solo uno strumento operativo al servizio dell'attività bancaria ma una reale opportunità di business, la tecnologia ricopre quindi un ruolo decisivo nello sviluppo della multicanalità. 6. Nuovi obiettivi di business e risparmio di costi per recuperare competitvità I vantaggi apportati da una soluzione di enterprise integration come quella citata possono essere divisi in tre categorie: Raggiungimento di obiettivi di business Il marketing operativo della Banca può pilotare con maggiore efficacia la realizzazione di servizi basati sull informativa finanziaria. Si riduce il tempo di realizzazione di nuove funzionalità. Le tecnologie utilizzate consentono di offrire agli utenti servizi innovativi. Integrazione dei servizi di diversi provider, resi tutti disponibili in un ottica omogenea e multicanale. Riduzione di costi Analisi dell uso dei dati ed eliminazione delle ridondanze nell acquisizione dei servizi. Tiering degli utenti per erogare ad ogni utente solo i servizi necessari. I costi ed i rischi legati ai futuri cambiamenti di info provider sono ridotti di N volte. La maggior forza contrattuale consente di ottenere migliori costi sulla fornitura dei dati. L ottimizzazione gestionale riduce i costi di esercizio. Miglioramento della gestione e ottimizzazione Infrastrutturali Il know how implementativo rimane all interno della banca anche in caso di cambiamento del provider. Il know how gestionale rimane all interno della banca anche in caso di cambiamento del provider. L architettura tecnologica è progettata per semplificare e rendere più efficace la gestione del sistema, consentendo di allestire piani di business continuity e disaster recovery. Riguardo al risparmio dei costi è da sottolineare che i risultati sono tanto maggiori quanto più si concentrano servizi su questa infrastruttura centralizzata. Alcuni studi segnalano la possibilità di ridurre i costi di data providing dal 10% al 30% attraverso l analisi dell utilizzo dei dati stessi. Per queste ragioni è fondamentale un sistema di entitlement e reporting, che consenta un attività di analisi ex-post dei dati, analisi che risulterà tanto più efficace quanto più servizi sono accentrati su un unica infrastruttura, così come si è detto in precedenza.

8 La riduzione dei costi si traduce ovviamente in un considerevole recupero di competitività e certamente in un miglioramento del servizio offerto. Inoltre, si tratta di vantaggi che, se inseriti all interno di una strategia che permetta alla Banca di riappropriarsi completamente delle scelte tecnologiche che strategiche in questo campo, hanno effetti anche a lungo termine. Conclusione Nell evoluzione della banca verso la multicanalità, la prossima sfida sarà la gestione della conoscenza all interno della relazione con il cliente. Adottare una strategia di enterprise integration permette alla Banca di predisporre un adeguato sistema in cui tutte le informazioni convergano e siano messe a disposizione dei canali disponibili. Oggi più che mai è infatti necessario per la banca potenziare i processi di integrazione dei servizi ed erogazione attraverso canali diversi, per poter gestire direttamente il proprio patrimonio informativo che è decisivo nella interazione con il cliente in termini di comprensione delle esigenze specifiche, tempestività nella risposta e diversificazione dei servizi.

Direzione Centrale Sistemi Informativi

Direzione Centrale Sistemi Informativi Direzione Centrale Sistemi Informativi Missione Contribuire, in coerenza con le strategie e gli obiettivi aziendali, alla definizione della strategia ICT del Gruppo, con proposta al Chief Operating Officer

Dettagli

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration COSA FACCIAMO SEMPLIFICHIAMO I PROCESSI DEL TUO BUSINESS CON SOLUZIONI SU MISURA EXTRA supporta lo sviluppo

Dettagli

A passo sicuro nel mondo IT

A passo sicuro nel mondo IT A passo sicuro nel mondo IT A passo sicuro nel mondo IT Le scelte effettuate, le esperienze acquisite e la capacità di applicarle nella realizzazione dei progetti hanno fatto sì che, nel corso degli anni,

Dettagli

IDEAL QUANDO LE IDEE NON BASTANO SERVONO SOLUZIONI IDEALI. www.opentur.it tecnogie per il turismo. Gli strumenti per essere competitivi

IDEAL QUANDO LE IDEE NON BASTANO SERVONO SOLUZIONI IDEALI. www.opentur.it tecnogie per il turismo. Gli strumenti per essere competitivi IDEAL QUANDO LE IDEE NON BASTANO SERVONO SOLUZIONI IDEALI Gli strumenti per essere competitivi Più di 20 anni di attività ed esperienza e più di 60 clienti Soluzioni complete e consolidate focalizzate

Dettagli

METODO_ SOLUZIONI_ DIALOGO_ MANAGEMENT_ COMPETENZE_ ASSISTENZA_ SERVIZI_ MISSION_ TECNOLOGIE_

METODO_ SOLUZIONI_ DIALOGO_ MANAGEMENT_ COMPETENZE_ ASSISTENZA_ SERVIZI_ MISSION_ TECNOLOGIE_ DIALOGO_ METODO_ SOLUZIONI_ COMPETENZE_ MISSION_ TECNOLOGIE_ ASSISTENZA_ MANAGEMENT_ SERVIZI_ GEWIN La combinazione di professionalità e know how tecnologico per la gestione aziendale_ L efficienza per

Dettagli

fornitore globale per la GDO

fornitore globale per la GDO fornitore globale per la GDO evision srl è specializzata in soluzioni software per le aziende della Grande Distribuzione (alimentare e non), per le piattaforme ortofrutticole e per le aziende manifatturiere.

Dettagli

Una storia di successo: Alpitel

Una storia di successo: Alpitel Una storia di successo: Alpitel La suite applicativa People Talent conquista l'azienda italiana, leader nello sviluppo e nella realizzazione di reti ed impianti per le telecomunicazioni. L esigenza La

Dettagli

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business.

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. ACCREDITED PARTNER 2014 Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Gariboldi Alberto Group Srl è una realtà

Dettagli

E015 Un opportunità per tutti. Copyright 2014 Onsoft s.r.l. - Tutti i diritti riservati

E015 Un opportunità per tutti. Copyright 2014 Onsoft s.r.l. - Tutti i diritti riservati E015 Un opportunità per tutti Cos è E015 E un ecosistema volto a favorire l incontro tra domanda e offerta di beni e servizi grazie all esposizione e al riutilizzo di informazioni grazie alle tecnologie

Dettagli

Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FEDERAZIONE DELLE BCC DELL'EMILIA- ROMAGNA

Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FEDERAZIONE DELLE BCC DELL'EMILIA- ROMAGNA Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO FEDERAZIONE DELLE BCC DELL'EMILIA- ROMAGNA Innovare e competere con le ICT: casi

Dettagli

I riflessi sugli assetti gestionali e organizzativi

I riflessi sugli assetti gestionali e organizzativi I riflessi sugli assetti gestionali e organizzativi III 1 La sostenibilità del piano strategico e i riflessi sul finanziamento dell Istituto Come sottolineato nella Premessa, la capacità della Consob di

Dettagli

EMC Documentum Soluzioni per il settore assicurativo

EMC Documentum Soluzioni per il settore assicurativo Funzionalità EMC Documentum per il settore assicurativo La famiglia di prodotti EMC Documentum consente alle compagnie assicurative di gestire tutti i tipi di contenuto per l intera organizzazione. Un

Dettagli

L evoluzione del modello del servizio CBI a supporto della P.A.

L evoluzione del modello del servizio CBI a supporto della P.A. CBI 2008 e Forum Internazionale sulla Fattura Elettronica L evoluzione del modello del servizio CBI a supporto della P.A. Luca Poletto Responsabile Product & Marketing Cash management BNL Gruppo BNP Paribas

Dettagli

PASS_Compagnia. Danni & Vita OBIETTIVO EFFICIENZA. Case study BancAssurance Popolari

PASS_Compagnia. Danni & Vita OBIETTIVO EFFICIENZA. Case study BancAssurance Popolari PASS_Compagnia Danni & Vita OBIETTIVO EFFICIENZA Case study BancAssurance Popolari Indice 1. PASS_COMPAGNIA DANNI & VITA... 3 1.1Sommario... 3 1.2Lo scenario e gli obiettivi... 4 1.3Le fasi e l approccio

Dettagli

RAPPORTO SU FUSIONI E AGGREGAZIONI TRA GLI INTERMEDIARI FINANZIARI

RAPPORTO SU FUSIONI E AGGREGAZIONI TRA GLI INTERMEDIARI FINANZIARI RAPPORTO SU FUSIONI E AGGREGAZIONI TRA GLI INTERMEDIARI FINANZIARI Case Study: Banca Lombarda e Piemontese Milano, 18 luglio 2003 Agenda Agenda (31/12/1999) Il Modello Organizzativo Il Modello Distributivo

Dettagli

CONSORZIO SERVIZI BANCARI

CONSORZIO SERVIZI BANCARI CONSORZIO SERVIZI BANCARI CSE Consorzio Servizi Bancari, nato nel 1970 come centro meccanografico, è divenuto nel corso degli anni leader nel campo dell outsourcing bancario. Nel tempo l attività primaria

Dettagli

WebRatio. Per il settore Servizi Finanziari. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8

WebRatio. Per il settore Servizi Finanziari. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8 WebRatio Per il settore Servizi Finanziari Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8 Il divario tra Business e IT nel settore Servizi Finanziari Il settore dei servizi finanziari è

Dettagli

I valori distintivi della nostra offerta di BPO:

I valori distintivi della nostra offerta di BPO: Business Process Outsourcing Partner 3M Software è il partner di nuova generazione, per la progettazione e la gestione di attività di Business Process Outsourcing, che offre un servizio completo e professionale.

Dettagli

Il Cloud Computing nel mondo dei servizi: prospettive per Banche e PA

Il Cloud Computing nel mondo dei servizi: prospettive per Banche e PA Forum Banche e PA 2012 Roma, 23 24 Febbraio 2012 Il Cloud Computing nel mondo dei servizi: prospettive per Banche e PA Monica Pellegrino Research Analyst, ABI Lab Roma, 23 Febbraio 2012-1- Agenda L evoluzione

Dettagli

DEFINIO REPLY WEALTH MANAGEMENT

DEFINIO REPLY WEALTH MANAGEMENT DEFINIO REPLY WEALTH MANAGEMENT Definio Reply dà una risposta concreta ed efficiente alle richieste sempre più pressanti provenienti dal mercato del risparmio gestito, in termini di strumenti di analisi

Dettagli

Scoprire le azioni fidelizzanti in banca

Scoprire le azioni fidelizzanti in banca Scoprire le azioni fidelizzanti in banca Il Modello di Soddisfazione-Loyalty consente alla banca di scoprire quali azioni mettere in campo per rendere concretamente più fedeli i clienti, incrementandone

Dettagli

Customer Services. Versione: 0.1 CNS Customer Services

Customer Services. Versione: 0.1 CNS Customer Services Customer Services Agenda 2 Il contesto competitivo La strategia del Customer Services Call Center Protezione Civile Il telelavoro Il servizio 186 Il contesto competitivo Il mercato dei Contact Center ha

Dettagli

NUMERO 1O l esperienza migliora il business

NUMERO 1O l esperienza migliora il business NUMERO 1O l esperienza migliora il business Dal 1986 al vostro fianco NUMERO 1O, a più di vent anni dalla sua nascita, rappresenta il polo di riferimento nell esperienza informatica legata al business.

Dettagli

soluzioni e servizi per fare grande una media impresa Soluzioni di Cloud Computing per imprese con i piedi per terra.

soluzioni e servizi per fare grande una media impresa Soluzioni di Cloud Computing per imprese con i piedi per terra. soluzioni e servizi per fare grande una media impresa Soluzioni di Cloud Computing per imprese con i piedi per terra. FASTCLOUD È un dato di fatto che le soluzioni IT tradizionali richiedono investimenti

Dettagli

Le strategie delle banche retail nel mercato del credito al consumo. STEFANO COSMA Università di Modena e Reggio Emilia - CEFIN

Le strategie delle banche retail nel mercato del credito al consumo. STEFANO COSMA Università di Modena e Reggio Emilia - CEFIN Le strategie delle banche retail nel mercato del credito al consumo STEFANO COSMA Università di Modena e Reggio Emilia - CEFIN Agenda 1. Introduzione 2. Il credito al consumo: alcune riflessioni sull evoluzione

Dettagli

TXT e-solutions. Passion for Quality. Marzo 2014

TXT e-solutions. Passion for Quality. Marzo 2014 TXT e-solutions Passion for Quality Marzo 2014 TXT e-solutions S.p.A. Fornitore Internazionale di prodotti e soluzioni software dedicati a Grandi Clienti Un azienda solida, con budget raggiunti e bilanci

Dettagli

Abstract. Reply e il Cloud Computing: la potenza di internet e un modello di costi a consumo. Il Cloud Computing per Reply

Abstract. Reply e il Cloud Computing: la potenza di internet e un modello di costi a consumo. Il Cloud Computing per Reply Abstract Nei nuovi scenari aperti dal Cloud Computing, Reply si pone come provider di servizi e tecnologie, nonché come abilitatore di soluzioni e servizi di integrazione, volti a supportare le aziende

Dettagli

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE Roma, 04/01/2016 www.gepincontact.it 1 Agenda Chi siamo Partnership Prodotti & Servizi I nostri Clienti Contatti 2 Chi Siamo GEPIN CONTACT, società specializzata nei servizi

Dettagli

2013 corporate presentation. Pat Group: Presentazione Corporate it-1.09

2013 corporate presentation. Pat Group: Presentazione Corporate it-1.09 2013 corporate presentation Garantire soluzioni efficaci per i vostri processi di business. La vostra leadership. La nostra mission. Pat Group è la società italiana che da oltre 20 anni contribuisce al

Dettagli

la soluzione che dà valore alla tua professione

la soluzione che dà valore alla tua professione commercialista consulente del lavoro la soluzione che dà valore alla tua professione L esperienza e la competenza maturate in oltre trent anni di attività, nonché il continuo confronto con i propri clienti,

Dettagli

PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 2014-2017

PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 2014-2017 PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 2014-2017 n. elaborato: 7 CRITICITA' NEI SERVIZI AL CONSUMATORE file: data: agg.: marzo 2014 Acea Ato 2 S.p.A. PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 7 Criticità nei servizi al consumatore

Dettagli

EURONICS: IL NUOVO PORTALE ECOMMERCE FIRMATO REPLY

EURONICS: IL NUOVO PORTALE ECOMMERCE FIRMATO REPLY EURONICS: IL NUOVO PORTALE ECOMMERCE FIRMATO REPLY Per Euronics la scelta di intervenire radicalmente sul proprio portale web è frutto di un cambiamento che mette al centro il presidio delle tecnologie

Dettagli

enclose CRM Engineering Cloud Services IL CRM AS A SERVICE DI ENGINEERING runs on Microsoft Dynamics CRM

enclose CRM Engineering Cloud Services IL CRM AS A SERVICE DI ENGINEERING runs on Microsoft Dynamics CRM enclose Engineering Cloud Services CRM runs on Microsoft Dynamics CRM IL CRM AS A SERVICE DI ENGINEERING EncloseCRM EncloseCRM è la proposta Software as a Service di Engineering per offrire al mercato

Dettagli

DEFINIO REPLY FINANCIAL PLATFORM

DEFINIO REPLY FINANCIAL PLATFORM DEFINIO REPLY FINANCIAL PLATFORM Definio Reply è una piattaforma tecnologica in grado di indirizzare le esigenze di gestione, analisi e reporting su portafogli di strumenti finanziari (gestiti, amministrati,

Dettagli

Innovare i territori. Ennio Lucarelli Vice Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici

Innovare i territori. Ennio Lucarelli Vice Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici Innovare i territori Ennio Lucarelli Vice Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici 1 La Federazione CSIT Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici 51 Associazioni di Categoria (fra

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

la soluzione che dà valore alla tua associazione associazione

la soluzione che dà valore alla tua associazione associazione la soluzione che dà valore alla tua associazione associazione L esperienza e la competenza maturate in oltre trent anni di attività, nonché il continuo confronto con i propri clienti, ha permesso a Zucchetti

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso INCA CGIL

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso INCA CGIL Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica Il caso INCA CGIL Innovare e competere con le ICT - PARTE I Cap.1 L innovazione nella gestione dei

Dettagli

Digital CRM: analytics e customer dynamics per lo sviluppo di prodotti e servizi innovativi PROPOSTA DI ADESIONE ATTIVITA DI RICERCA 2015

Digital CRM: analytics e customer dynamics per lo sviluppo di prodotti e servizi innovativi PROPOSTA DI ADESIONE ATTIVITA DI RICERCA 2015 ATTIVITA DI RICERCA 2015 Digital CRM: analytics e customer dynamics per lo sviluppo di prodotti e servizi innovativi PROPOSTA DI ADESIONE In collaborazione con 1 TEMI E MOTIVAZIONI Nel corso degli ultimi

Dettagli

ICT Information &Communication Technology

ICT Information &Communication Technology ICT Information &Communication Technology www.tilak.it Profile Tilak Srl, azienda specializzata in soluzioni in ambito Communication Technology opera nell ambito dei servizi di consulenza, formazione e

Dettagli

La centralità del Pricing per una gestione evoluta della Customer Experience. ABI Dimensione Cliente 2014 Roma, 8 Aprile 2014

La centralità del Pricing per una gestione evoluta della Customer Experience. ABI Dimensione Cliente 2014 Roma, 8 Aprile 2014 La centralità del Pricing per una gestione evoluta della Customer Experience ABI Dimensione Cliente 2014 Roma, 8 Aprile 2014 Agenda Il contesto di mercato La centralità del Pricing Come sfruttare le potenzialità

Dettagli

"L impatto dell Information Technology sulle aziende del terziario in Italia"

L impatto dell Information Technology sulle aziende del terziario in Italia "L impatto dell Information Technology sulle aziende del terziario in Italia" Sintesi per la stampa Ricerca promossa da Microsoft e Confcommercio realizzata da NetConsulting Roma, 18 Marzo 2003 Aziende

Dettagli

PROBLEM DETECTION PROGRAM:

PROBLEM DETECTION PROGRAM: Pag.1 di 7 PROBLEM DETECTION PROGRAM: IL RUOLO ATTIVO DELLA BANCA PER CONOSCERE E FIDELIZZARE I CLIENTI Marina Mele - Luigi Riva In un settore che si caratterizza per elementi di forte dinamicità, fidelizzare

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

CORPORATE GOVERNANCE. Implementare una corporate governance efficace

CORPORATE GOVERNANCE. Implementare una corporate governance efficace CORPORATE GOVERNANCE Implementare una corporate governance efficace 2 I vertici aziendali affrontano una situazione in evoluzione Stiamo assistendo ad un cambiamento senza precedenti nel mondo della corporate

Dettagli

gestione documentale dalla dematerializzazione dei documenti alla digitalizzazione dei processi fino all azienda digitale

gestione documentale dalla dematerializzazione dei documenti alla digitalizzazione dei processi fino all azienda digitale gestione documentale dalla dematerializzazione dei documenti alla digitalizzazione dei processi fino all azienda digitale Gestione documentale Gestione documentale Dalla dematerializzazione dei documenti

Dettagli

Convegno CMMC, Internet Expò 19 gennaio 2002, Milano. We@bank

Convegno CMMC, Internet Expò 19 gennaio 2002, Milano. We@bank Flavia COSTI Direttore Customer Support Team flavia.costi@weservice.it Convegno CMMC, Internet Expò 19 gennaio 2002, Milano 1 il Brand We@bank We@bank è l iniziativa online creata da Banca Popolare di

Dettagli

Il Customer Relationship Management nelle Istituzioni Finanziarie Europee

Il Customer Relationship Management nelle Istituzioni Finanziarie Europee Il Customer e Il Customer Contenuti marketing e per le per il CRM 2 Il Customer I punti principali: L attività bancaria sta sperimentando una serie di profondi mutamenti a causa dell accentuarsi delle

Dettagli

Il CRM nei servizi finanziari alla clientela retail

Il CRM nei servizi finanziari alla clientela retail Il CRM nei servizi finanziari alla clientela retail Microsoft Dynamics CRM e le istituzioni finanziare dedicate alle famiglie banche, banche assicurazioni e sim Premessa Ogni impresa che opera nel settore

Dettagli

ssctsp OFFERTA FORMATIVA PER LE IMPRESE DEL TERZIARIO Le relazioni con il mercato

ssctsp OFFERTA FORMATIVA PER LE IMPRESE DEL TERZIARIO Le relazioni con il mercato Le relazioni con il mercato 1 IL SISTEMA CLIENTE E IL PRESIDIO DELLA RELAZIONE CONSULENZIALE Nella situazione attuale, il venditore deve fornire un servizio sempre più di qualità, trasformandosi nel gestore

Dettagli

IL CONTACT CENTER COME STRUMENTO DI CRM NELL AMBITO DI UNA STRATEGIA DI RIDUZIONE DEI COSTI

IL CONTACT CENTER COME STRUMENTO DI CRM NELL AMBITO DI UNA STRATEGIA DI RIDUZIONE DEI COSTI IL CONTACT CENTER COME STRUMENTO DI CRM NELL AMBITO DI UNA STRATEGIA DI RIDUZIONE DEI COSTI I consumatori sono saturi e hanno poco tempo, ha sentenziato recentemente Enrico Finzi, presidente di Astra/Demoskopea,

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

PRESENTAZIONE MISSION

PRESENTAZIONE MISSION PRESENTAZIONE LG Innovazioni S.r.l. è una società di servizi, con sede legale e operativa sita a Viterbo. Nasce nel 2008 con l ausilio di personale altamente specializzato e di estrazione del settore della

Dettagli

.EVERYWHERE LOGIN. entra nel futuro. partnership signed

.EVERYWHERE LOGIN. entra nel futuro. partnership signed .EVERYWHERE LOGIN entra nel futuro. partnership signed Sinergia per l innovazione. Studio Ferroli e Acknow Per essere competitivi e vincenti in un mercato sempre più dinamico e globalizzato, che richiede

Dettagli

App mobile, la soluzione efficace ed efficiente. Un nuovo modello di fruizione dei servizi, non più statico ma in mobilità.

App mobile, la soluzione efficace ed efficiente. Un nuovo modello di fruizione dei servizi, non più statico ma in mobilità. Mobile APP Un nuovo modello di fruizione dei servizi, non più statico ma in mobilità. Negli ultimi 5 anni la penetrazione dei device mobili (smartphone e tablet) ha subito una crescita vertiginosa (ad

Dettagli

CRM per il marketing associativo

CRM per il marketing associativo CRM per il marketing associativo Gestire le relazioni e i servizi per gli associati Premessa Il successo di un associazione di rappresentanza dipende dalla capacità di costituire una rete efficace di servizi

Dettagli

AMPLIFON: OTTIMIZZAZIONE DELLE PERFORMANCE DEL NETWORK DI VENDITA ATTRAVERSO LA PIENA INTEGRAZIONE DEI PROCESSI DI BUSSINES

AMPLIFON: OTTIMIZZAZIONE DELLE PERFORMANCE DEL NETWORK DI VENDITA ATTRAVERSO LA PIENA INTEGRAZIONE DEI PROCESSI DI BUSSINES AMPLIFON: OTTIMIZZAZIONE DELLE PERFORMANCE DEL NETWORK DI VENDITA ATTRAVERSO LA PIENA INTEGRAZIONE DEI PROCESSI DI BUSSINES Aggiornare e semplificare le modalità di integrazione tra le diverse piattaforme

Dettagli

Aree di inserimento I percorsi di carriera: tante le opportunità quante le

Aree di inserimento I percorsi di carriera: tante le opportunità quante le ACCENTURE SPA Profilo Azienda Accenture è un'azienda globale di Consulenza Direzionale, Servizi Tecnologici e Outsourcing che conta circa 323 mila professionisti in oltre 120 paesi del mondo. Quello che

Dettagli

La distribuzione dei mutui tramite canali diretti

La distribuzione dei mutui tramite canali diretti La distribuzione dei mutui tramite canali diretti Roma, 15 e 16 marzo 2004 Ing. Marco Pescarmona, Consigliere Delegato mpescarmona@mutuionline.it Tel: 02.844.77.760 Agenda Il mercato dei mutui su Internet

Dettagli

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012 L Azienda Digitale Viaggio nell'italia che compete Executive Summary Ottobre 2012 Realizzato da NetConsulting per Repubblica Affari&Finanza e Samsung Evento Territoriale di Modena NetConsulting 2012 1

Dettagli

Docente di Impianti di Elaborazione presso il Politecnico di Milano e ricercatore di Politecnico Innovazione

Docente di Impianti di Elaborazione presso il Politecnico di Milano e ricercatore di Politecnico Innovazione I sistemi gestionali e le Piccole Medie Imprese A cura di Fabrizio Amarilli Docente di Impianti di Elaborazione presso il Politecnico di Milano e ricercatore di Politecnico Innovazione Articoli Sono noti

Dettagli

LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP ICT GOVERNANCE. ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1. Facoltà di Ingegneria Università di Roma Tor Vergata

LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP ICT GOVERNANCE. ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1. Facoltà di Ingegneria Università di Roma Tor Vergata LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) ICT GOVERNANCE ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1 Sviluppo storico del CRM 50 60 Avvento dei brand items e delle agenzie di pubblicità 70 Avvento del

Dettagli

GEFRAN: riduzione dei tempi di inattività con Business Continuity

GEFRAN: riduzione dei tempi di inattività con Business Continuity GEFRAN S.p.a. Utilizzata con concessione dell autore. GEFRAN: riduzione dei tempi di inattività con Business Continuity Partner Nome dell azienda GEFRAN S.p.a Settore Industria-Elettronica Servizi e/o

Dettagli

LOGISAN S.p.A. Company Profile

LOGISAN S.p.A. Company Profile Company Profile tel.0552373019 - fax tel. 0552374069 - Pag. 1/7 Chi Siamo Nata nel 2004 dall'esigenza di un gruppo di strutture sanitarie Logisan è un azienda che aggrega il potere di acquisto e mette

Dettagli

COME MIGLIORARE IL PROPRIO BUSINESS?

COME MIGLIORARE IL PROPRIO BUSINESS? COME MIGLIORARE IL PROPRIO BUSINESS? Le soluzioni INNOVA CRM sono la risposta L ESIGENZA DI UN NUOVO SISTEMA GESTIONALE E tipico e auspicabile per un Azienda, nel corso degli anni, avere un processo di

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Presentazione del progetto PROCESSO DI DISTRIBUZIONE INTEGRATA

Presentazione del progetto PROCESSO DI DISTRIBUZIONE INTEGRATA PROCESSO DI DISTRIBUZIONE INTEGRATA Il mercato 1. IL PROGETTO DI PARTNERSHIP Il Progetto nasce da una forte visione condivisa sul mercato di riferimento (le Imprese) e dalle modifiche in tema di mediazione

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

1. P.T.I. PIATTAFORMA TELEMATICA INTEGRATA

1. P.T.I. PIATTAFORMA TELEMATICA INTEGRATA 1. P.T.I. PIATTAFORMA TELEMATICA INTEGRATA La Regione Siciliana ha intrapreso nell'ultimo decennio un percorso di modernizzazione che ha come frontiera la creazione della Società dell Informazione, ovvero

Dettagli

Il tuo business si evolve. Fai evolvere il tuo gestionale. Costruiamo i motori di un pianeta più intelligente.

Il tuo business si evolve. Fai evolvere il tuo gestionale. Costruiamo i motori di un pianeta più intelligente. Il tuo business si evolve. Fai evolvere il tuo gestionale. Costruiamo i motori di un pianeta più intelligente. esperienza + innovazione affidabilità Da IBM, una soluzione completamente nuova: ACG Vision4,

Dettagli

DALLA PARTE DEGLI ALTRI OPERATORI ECONOMICI. La nostra risposta alle esigenze della tua attività.

DALLA PARTE DEGLI ALTRI OPERATORI ECONOMICI. La nostra risposta alle esigenze della tua attività. DALLA PARTE DEGLI ALTRI OPERATORI ECONOMICI La nostra risposta alle esigenze della tua attività. LA BANCA COME TU LA VUOI DALLA PARTE DEGLI ALTRI OPERATORI ECONOMICI La nostra risposta alle esigenze della

Dettagli

Innovazione. Tecnologia. Know How

Innovazione. Tecnologia. Know How > Presentazione FLAG Consulting S.r.L. Innovazione. Tecnologia. Know How SOMMARIO 01. Profilo aziendale 02. Gestione Documentale 03. Enterprise Document Platform 01. Profilo aziendale Il partner ideale

Dettagli

L uso dei dati territoriali per la valutazione del mercato e la definizione dei target

L uso dei dati territoriali per la valutazione del mercato e la definizione dei target Banca Popolare di Vicenza L uso dei dati territoriali per la valutazione del mercato e la definizione dei target Filippo Catturi, Alfredo Pastega Roma, 14 dicembre 2005 Agenda Premessa La valutazione del

Dettagli

La trasformazione Social-Digital dell impresa

La trasformazione Social-Digital dell impresa La trasformazione Social-Digital dell impresa Ferdinando Castellano - Alessandro Antonini La trasformazione social-digital dell'azienda diferdinando Castellano - Alessandro Antonini è distribuito con Licenza

Dettagli

Sicuritalia e la soluzione di SAP per la Field Force.

Sicuritalia e la soluzione di SAP per la Field Force. Sicuritalia S.p.A. Utilizzata con concessione dell autore. SAP Customer Success Story Sicurezza e servizi fiduciari Sicuritalia S.p.A Sicuritalia e la soluzione di SAP per la Field Force. Partner Nome

Dettagli

1 Questo convegno, che vede insieme rappresentanti del mondo pubblico e privato, prende spunto da un ciclo di formazione appena concluso di personale

1 Questo convegno, che vede insieme rappresentanti del mondo pubblico e privato, prende spunto da un ciclo di formazione appena concluso di personale 1 Questo convegno, che vede insieme rappresentanti del mondo pubblico e privato, prende spunto da un ciclo di formazione appena concluso di personale della RGS, del CNIPA e di ingegneri dell Ordine di

Dettagli

MARKETING AUTOMATION Potenzialità, numeri e vantaggi

MARKETING AUTOMATION Potenzialità, numeri e vantaggi 01 MARKETING AUTOMATION Potenzialità, numeri e vantaggi Contenuti 1.0 1.1 1.2 Marketing Automation, un introduzione Cosa e quanto cambia in azienda Le prestazioni Le aziende che utilizzano la marketing

Dettagli

L EVOLUZIONE DEL RAPPORTO BANCA - IMPRESA CON BASILEA II E IL RUOLO DEL FACTORING

L EVOLUZIONE DEL RAPPORTO BANCA - IMPRESA CON BASILEA II E IL RUOLO DEL FACTORING L EVOLUZIONE DEL RAPPORTO BANCA - IMPRESA CON BASILEA II E IL RUOLO DEL FACTORING Relatore : Marino Baratti Credemfactor spa Pag. 1/8 Il rapporto tra PMI e Sistema creditizio L applicazione della nuova

Dettagli

Conservazione Sostitutiva. Verso l amministrazione digitale, in tutta sicurezza.

Conservazione Sostitutiva. Verso l amministrazione digitale, in tutta sicurezza. Conservazione Sostitutiva Verso l amministrazione digitale, in tutta sicurezza. Paperless office Recenti ricerche hanno stimato che ogni euro investito nella migrazione di sistemi tradizionali verso tecnologie

Dettagli

ObjectWay Group. Winning Software Solutions. ObjectWay Financial Suite: la soluzione flessibile e innovativa per la consulenza finanziaria

ObjectWay Group. Winning Software Solutions. ObjectWay Financial Suite: la soluzione flessibile e innovativa per la consulenza finanziaria Winning Software Solutions ObjectWay Group ObjectWay Financial Suite: la soluzione flessibile e innovativa per la consulenza finanziaria Il Gruppo ObjectWay Il Gruppo ObjectWay, fondato nel 90, è il primo

Dettagli

C.B.I.2:.2: potenzialità di Business nel nuovo dialogo Banca-Impresa

C.B.I.2:.2: potenzialità di Business nel nuovo dialogo Banca-Impresa Roma, 13-14 ottobre 2005 C.B.I.2:.2: potenzialità di Business nel nuovo dialogo Banca-Impresa Guido Gennari Direttore Commerciale Agenda Scenario di riferimento Nuovi modelli di servizio: DESQ::invoice

Dettagli

Project Portfolio Management e Program Management in ambito ICT: la verifica di fattibilità del Piano.

Project Portfolio Management e Program Management in ambito ICT: la verifica di fattibilità del Piano. Project Portfolio Management e Program Management in ambito ICT: la verifica di fattibilità del Piano. di: Enrico MASTROFINI Ottobre 2004 Nella formulazione iniziale del Piano Ict sono di solito inseriti

Dettagli

Internet e la Banca. Relatore Andrea Falleni, Responsabile Prodotti e Soluzioni BST Banking Solutions & Technologies Gruppo AIVE

Internet e la Banca. Relatore Andrea Falleni, Responsabile Prodotti e Soluzioni BST Banking Solutions & Technologies Gruppo AIVE Internet e la Banca Relatore Andrea Falleni, Responsabile Prodotti e Soluzioni BST Gruppo AIVE 1 Scenario Le BANCHE in Italia, al contrario delle concorrenti europee, hanno proposto, sul mercato dei nuovi

Dettagli

PEOPLE CARE. Un equipe di professionisti che si prendono cura dello sviluppo delle RISORSE UMANE della vostra organizzazione.

PEOPLE CARE. Un equipe di professionisti che si prendono cura dello sviluppo delle RISORSE UMANE della vostra organizzazione. La Compagnia Della Rinascita PEOPLE CARE Un equipe di professionisti che si prendono cura dello sviluppo delle RISORSE UMANE della vostra organizzazione. PEOPLE CARE Un equipe di professionisti che si

Dettagli

IDENTITÀ GIOVANE. Nata nel 2006 con l intento di diventare leader nel settore IT, Easytech cresce con una solida competenza in tre divisioni:

IDENTITÀ GIOVANE. Nata nel 2006 con l intento di diventare leader nel settore IT, Easytech cresce con una solida competenza in tre divisioni: copertina pg. 1 immagine pg. 2 Easytech è un gruppo di giovani professionisti uniti da un obiettivo comune: proporre le migliori soluzioni per rendere le imprese leggere e pronte a sostenere la competizione

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

Softlab S.p.A. Company Profile

Softlab S.p.A. Company Profile Softlab S.p.A. Company Profile Softlab Softlab è una tech-company specializzata nella progettazione, produzione e sviluppo evolutivo di tecnologie, sistemi, soluzioni e outsourcing nell ambito dell Information

Dettagli

IAS nei sistemi bancari: la visione Banksiel

IAS nei sistemi bancari: la visione Banksiel Fondo Interbancario: IAS nei sistemi bancari: la visione Banksiel Indice Gli impegni normativi Gli impatti L approccio Banksiel Le soluzioni Banksiel Case study 2 Gli impegni normativi 3 Gli impegni normativi

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Economia degli intermediari finanziari 2/ed Capitolo 9 La strategia e l organizzazione delle attività di intermediazione finanziaria Esercizio 1

Economia degli intermediari finanziari 2/ed Capitolo 9 La strategia e l organizzazione delle attività di intermediazione finanziaria Esercizio 1 Capitolo 9 La strategia e l organizzazione delle attività di intermediazione finanziaria Esercizio 1 Volendo rappresentare il settore dei servizi finanziari fate riferimento: a. ai tre tipi di intermediazione

Dettagli

DATI ANAGRAFICI E PROFILO PERSONALE

DATI ANAGRAFICI E PROFILO PERSONALE Lucia Ullmann Via Montallegro 6 16145 Genova Tel. (010) 3622234 DATI ANAGRAFICI E PROFILO PERSONALE Lucia Ullmann nata a Genova il 14/09/1976 Nazionalità Stato civile Residenza italiana nubile Genova,

Dettagli

Virtualization. Strutturare per semplificare la gestione. ICT Information & Communication Technology

Virtualization. Strutturare per semplificare la gestione. ICT Information & Communication Technology Virtualization Strutturare per semplificare la gestione Communication Technology Ottimizzare e consolidare Le organizzazioni tipicamente si sviluppano in maniera non strutturata e ciò può comportare la

Dettagli

IL MERCATO DEL FACILITY MANAGEMENT ITALIANO AD UNA SVOLTA

IL MERCATO DEL FACILITY MANAGEMENT ITALIANO AD UNA SVOLTA IL MERCATO DEL FACILITY MANAGEMENT ITALIANO AD UNA SVOLTA La rapida crescita della domanda di servizi di Facility Management nel nostro Paese ha innescato solo in parte un processo di crescita qualitativa

Dettagli

Il controllo dell azienda nelle tue mani

Il controllo dell azienda nelle tue mani Il controllo dell azienda nelle tue mani Consulenza direzionale, organizzazione aziendale, information technology per reti in franchising e gestione diretta. PASSEPARTOUT Dal 2011 partner Passepartout,

Dettagli

Guida per il formatore

Guida per il formatore Sistema flessibile di formazione al ruolo di Capocantiere dell edilizia storica PON IT 053-PO 007- Avviso 1/01 Fasc. 37 Guida per il formatore La formazione del Capocantiere edilizia storica 1. Gli elementi

Dettagli

REPLY PROFILO AZIENDALE 2007

REPLY PROFILO AZIENDALE 2007 REPLY PROFILO AZIENDALE 2007 REPLY Company Profile 2007 1 CARATTERI IDENTIFICATIVI DEL GRUPPO Reply è una società di Consulenza, System Integration e Application Management, leader nella progettazione

Dettagli

Microsoft Dynamics AX per le aziende di servizi

Microsoft Dynamics AX per le aziende di servizi Microsoft Dynamics AX per le aziende di servizi Una crescita sostenibile attraverso il potenziamento dei clienti più redditizi 2012 Microsoft Dynamics AX con il modulo Professional Services offre una soluzione

Dettagli

Chi Siamo. Esperienza Ricerca Forte impronta quantitativa Condivisione dei bisogni Soluzioni tailored made

Chi Siamo. Esperienza Ricerca Forte impronta quantitativa Condivisione dei bisogni Soluzioni tailored made Chi Siamo Metodia nasce a Siena nel 2004 da un gruppo di consulenti e ricercatori, professionisti in discipline statistiche ed economiche, già impegnati da diversi anni in collaborazioni con l Università

Dettagli