Attenzione!!! Prima di procedere con la chiusura dell anno, accertarsi che nessun operatore stia utilizzando la procedura Gestione del Personale.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Attenzione!!! Prima di procedere con la chiusura dell anno, accertarsi che nessun operatore stia utilizzando la procedura Gestione del Personale."

Transcript

1 Attenzione!!! Prima di procedere con la chiusura dell anno, accertarsi che nessun operatore stia utilizzando la procedura Gestione del Personale. Chiusura anno 2013 Impostare la data di lavoro al 31/12/2013 Selezionare la funz.elaborazioni Annuali/Chiusura Annuale Scegliere se effettuare la copia, nel nuovo anno, di tutte le tabelle di collegamento alla procedura Contabilità Finanziaria Halley presenti nell archivio, oppure se copiare solo quelle movimentate nell anno che si sta per chiudere (2013) Scegliere se copiare i dati presenti nella sezione Matricole per conguaglio anno 2013 nella stessa sezione dedicata al nuovo anno Cliccare sul bottone Conferma chiusura annuale Alla domanda Si desidera effettuare la chiusura dell'anno? rispondere Si per iniziare la chiusura degli archivi Ripetere queste operazioni per ogni Ente gestito Con la funz. Elaborazioni Annuali/Chiusura Annuale il programma provvede alla chiusura del vecchio anno e alla generazione del nuovo, effettuando le seguenti operazioni: Trasferisce nel nuovo anno i dipendenti che hanno lo stato dipendente uguale a: 0 Attivo 1 Bloccato mensile 2 Assenza retribuzione mensile 7 Dipendente cessato da riattivare 8 Dipendente cessato da conguagliare Per loro viene attivata la sezione Progressivi della funz.impostazioni Generali/Gestione Anagrafiche/Anagrafica dipendente riportando i seguenti dati: Imponibile IRPEF anno 2013 Calcola l aliquota media, necessaria al conteggio delle ritenute sulla tassazione separata Valorizza il mese di partenza indicando Gennaio Calcola la rivalutazione TFR (necessaria solo agli Enti con TFR del tipo privatistico (DL 47/2000)) Aggiorna i dati relativi alla Tesoreria INPS (Fondo, Rivalutazione netta e Trattenuta rivalutazione) Lo stato dipendente 7 Dipendente cessato da riattivare viene sostituito con lo stato dipendente 9 Cessato. Quando il dipendente dovrà essere riattivato per riassunzione o per il conguaglio, sarà sufficiente variare lo stato dipendente (indicando 0 (zero) o 2 o 8 in base al tipo di riattivazione che si vuole adottare) senza dover impostare il mese di partenza e l aliquota media come avviene per il dipendenti non trasferiti I dipendenti con stato dipendente 9 Cessato saranno trasferiti nel nuovo anno, ma per loro NON sarà attivata la sezione Progressivi dell anagrafica dipendente. Nel caso di riattivazione (stato dipendente=0 (zero) o 2 o 8) sarà necessario completare manualmente tale sezione inserendo: Gli imponibili IRPEF del 2013 e 2012: automaticamente sarà calcolata ed evidenziata l aliquota media Il mese di partenza (mese in cui si elabora il cedolino per la prima volta nell anno 2014) Genera la nuova tabella voci cedolino

2 Trasferisce nel nuovo anno le tabelle di collegamento alla procedura Contabilità Finanziaria Halley, utilizzate per la generazione dei mandati, in base alla scelta fatta dall operatore (tutte o solo quelle usate nell anno in chiusura). Copia le tabelle per le addizionali (comunale/regionale) del 2013 e le trasferisce nel Con questo aggiornamento nella funz.impostazioni Generali/Impostazioni Base/Dati Generali è stata inserita una nuova sezione Dati chiusure dove è possibile verificare, per ogni ente gestito, l anno di ultima chiusura.

3 Gestione ferie Chi ha scelto di attivare, nella stampa del cedolino su laser, la gestione delle ferie (pregresse, spettanti, godute, residue) deve provvedere alla generazione degli archivi da utilizzare nel nuovo anno. Clienti che non hanno la procedura GESTIONE PRESENZE Halley o non hanno attivo il collegamento tra le due procedure Con data lavoro 31/12/2013, effettuare le seguenti operazioni: Selezionare la funz.elaborazioni Mensili/Elaborazione Cedolini/Gestione Ferie Cliccare sul bottone Predisposizione archivi per il nuovo anno Scegliere se riportare tutte le matricole o escludere quelle con lo Stato dipendente 9-Cessato Cliccare su Ok ed attendere la conclusione dell operazione Il programma predispone gli archivi, per la gestione delle ferie, nel nuovo anno (2014) in base ai seguenti criteri: Il residuo del mese di dicembre del vecchio anno viene riportato come pregresso del nuovo anno Lo spettante del mese di dicembre del vecchio anno viene riportato come spettante del nuovo anno Il residuo viene ricalcolato considerando i nuovi valori del pregresso e dello spettante Clienti che hanno attivo il collegamento con la procedura GESTIONE PRESENZE Halley Non deve essere eseguita nessuna operazione particolare. L unica accortezza che si deve avere è quella di impostare nella data di lavoro, da utilizzare durante l importazione dei dati dalla procedura Gestione Presenze Halley, lo stesso mese e anno al quale i dati da trasferire si riferiscono. Esempio: Nel cedolino del mese di gennaio si vuole esporre la situazione delle ferie maturata al 31/12 dell anno precedente: Impostare la data di lavoro riportando il mese e l anno per cui si elaborano i cedolini (es.: 20/01/2014) Procedere all elaborazione dei cedolini come di consueto partendo dalla formazione delle voci fisse Prima di procedere alla stampa del cedolino (con la funz.elaborazioni Mensili/Gestione Stampe Mensili/Stampa cedolini o con la funz.elaborazioni Mensili/Gestione Stampe Mensili/Stampa cedolini per INAIL) impostare la data di lavoro 31/12 dell anno precedente (es.: 31/12/2013) Selezionare la funz. Elaborazioni Mensili/Elaborazione Cedolini/Gestione Ferie Cliccare sul bottone Acquisizione dei valori mensili dalla procedura RP-Gestione Presenze.

4 Attenzione!!! Le operazioni che seguono devono essere effettuate prima di elaborare i cedolini di Gennaio Verifica delle tabelle trasferite nel 2014 Impostare nella data di lavoro l anno 2014 (esempio 20/01/2014) Selezionare la funz.impostazioni Generali/Impostazioni Utente/Voci Cedolino e stampare la tabella voci per l anno 2014 Selezionare la funz.impostazioni Generali/Impostazioni Utente/Collegamento Finanziaria e se necessario procedere alla variazione dei capitoli, degli impegni e delle liquidazioni. Gestione addizionali da applicare ai redditi del 2014 Eseguire la stampa della codifica delle addizionali regionale e comunale, con la funz.impostazioni Generali/Impostazioni Utente/Regioni e Province Autonome e la funz.impostazioni Generali/ Impostazioni Utente/Comuni. Controllare i tabulati ottenuti e, se necessario, modificare i dati riportati per adeguarli alla normativa vigente. Gestione manuale delle addizionali da rateizzare Gli enti che iniziano ad utilizzare la procedura Gestione del Personale Halley da Gennaio 2014 senza aver rielaborato i cedolini del 2013 non avranno automaticamente impostata la rateizzazione delle addizionali. Pertanto, prima di iniziare l elaborazione dei cedolini, procedere manualmente all inserimento delle addizionali, da rateizzare nel corso dell anno 2014, operando come segue: Selezionare la funz.impostazioni Generali/Gestione Anagrafiche/Anagrafica Dipendente Selezionare la matricola del dipendente Cliccare sul bottone Addizionali. I dati da inserire sono i seguenti: Imposta Totale: inserire il totale dell addizionale da rateizzare (comunale e/o regionale) Rata Mensile: inserire l'importo di addizionale da trattenere mensilmente (importo totale diviso 11 rate) Imposta Trattenuta: va inserita sono in casi particolari dove l'addizionale (comunale e/o regionale) è stata in parte già trattenuta Regione: inserire, selezionandola dall elenco disponibile, la Regione dove è ubicato il domicilio fiscale del dipendente Comune: inserire, selezionandolo dall elenco disponibile, il comune dove è ubicato il domicilio fiscale del dipendente

5 Per verificare i dati inseriti operare come segue: Selezionare nuovamente la funz.impostazioni Generali/Gestione Anagrafiche/Anagrafica Dipendente Cliccare sul bottone Utilità Cliccare sul bottone Addizionali Cliccare sul bottone Estrai Per tutti i dipendenti saranno estratti gli importi relativi alle addizionali riportate nell anagrafica dipendente

Attenzione!!! Prima di procedere alla chiusura dell anno 2012 è necessario aver terminato definitivamente l elaborazione di dicembre.

Attenzione!!! Prima di procedere alla chiusura dell anno 2012 è necessario aver terminato definitivamente l elaborazione di dicembre. Prima di procedere alla chiusura dell anno 2012 è necessario aver terminato definitivamente l elaborazione di dicembre. Operazioni preliminari Inserire lo stato dipendente 7 Dipendente cessato da riattivare

Dettagli

ALLEGATO 3: Chiusura Annuale

ALLEGATO 3: Chiusura Annuale Prima di procedere alla chiusura dell anno 2011 è necessario aver terminato definitivamente l elaborazione di dicembre. Operazioni preliminari Inserire lo stato dipendente 7 Dipendente cessato da riattivare

Dettagli

Guida Operativa. Funzioni per. Denuncia INAIL

Guida Operativa. Funzioni per. Denuncia INAIL Guida Operativa Funzioni per Denuncia INAIL Lo scopo che si prefigge questa guida è quello di documentare le funzioni di supporto alla predisposizione della Denuncia INAIL. I dati di riferimento delle

Dettagli

NOVITA FEBBRAIO 2008

NOVITA FEBBRAIO 2008 NOVITA FEBBRAIO 2008 SOMMARIO 1.1 CONTROLLO ANTICIPO TFR... 2 1.2 GESTIONE PRESTITI / CESSIONE 5^... 3 1.2.1 ANAGRAFICA DITTA... 3 1.2.2 ANAGRAFICA DIPENDENTE... 4 1.2.3 CHIUSURE MENSILI...11 1.3 GESTIONE

Dettagli

GESTIONE DEL PERSONALE

GESTIONE DEL PERSONALE IS357_03_01 Lettera aggiornamento PC-Gestione del Personale vers.10.33.00 GESTIONE DEL PERSONALE OGGETTO: aggiornamento della procedura Gestione del Personale dalla versione 10.32.XX alla versione 10.33.00

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze

Ministero dell Economia e delle Finanze Ministero dell Economia e delle Finanze DIPARTIMENTO DELL AMMINISTRAZIONE GENERALE, DEL PERSONALE E DEI SERVIZI DIREZIONE SERVIZI INFORMATIVI E DELL INNOVAZIONE Prot. n. 50 - Ufficio V Data Roma 19 febbraio

Dettagli

Come leggere la busta paga

Come leggere la busta paga Come leggere la busta paga Indice Che cosa è pag. 3 A cosa serve pag. 4 La struttura della busta paga pag. 5 Intestazione (dati ditta dati anagrafici e contrattuali lavoratore) pag. 6 Corpo della Busta

Dettagli

Gecom Paghe PASSAGGIO D ANNO 2013 / 2014. ( Rif. rilascio PAGHE vers. 2014.00.00 )

Gecom Paghe PASSAGGIO D ANNO 2013 / 2014. ( Rif. rilascio PAGHE vers. 2014.00.00 ) Gecom Paghe PASSAGGIO D ANNO ( Rif. rilascio PAGHE vers. 2014.00.00 ) 2 / 18 INDICE Operazioni di passaggio d anno... 3 AZZERA eseguito solo per alcune aziende... 4 Dettaglio operazioni di chiusura / apertura

Dettagli

Gecom Paghe. Conguaglio risultanze 730. ( Rif. rilascio PAGHE vers. 2015.1.0 )

Gecom Paghe. Conguaglio risultanze 730. ( Rif. rilascio PAGHE vers. 2015.1.0 ) Gecom Paghe Conguaglio risultanze 730 ( Rif. rilascio PAGHE vers. 2015.1.0 ) CONG730 2015 2/47 INDICE Conguagli del sostituto d imposta per risultanze modello 730... 3 Modalità e termini... 3 Conguagli

Dettagli

Vademecum. Guida alla lettura della busta paga PRATICA LAVORO 2/2011 - INSERTO. Riferimenti normativi e nozione. Soggetti interessati.

Vademecum. Guida alla lettura della busta paga PRATICA LAVORO 2/2011 - INSERTO. Riferimenti normativi e nozione. Soggetti interessati. Guida alla lettura della busta paga Riferimenti normativi e nozione R.D.L. 10 settembre 1923, n. 1955 R.D.L. 28 agosto 1924, n. 1422 (*) L. 5 gennaio 1953, n. 4, art. 1 D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797, artt.

Dettagli

MODELLO CUD 2011. Il programma per gestire il modello CUD 2011 è contenuto nella cartella Elaborazioni annuali, Gestione modello CUD :

MODELLO CUD 2011. Il programma per gestire il modello CUD 2011 è contenuto nella cartella Elaborazioni annuali, Gestione modello CUD : Modello CUD 2011 1 Il programma per gestire il modello CUD 2011 è contenuto nella cartella Elaborazioni annuali, Gestione modello CUD : Il programma per stampare il modello CUD 2011 è contenuto nella cartella

Dettagli

1.1 ANAGRAFICA DITTA...1 1.2 ANAGRAFICA DIPENDENTE...2 1.3 CESSIONE DEL 5^...2 1.4 TRATTENUTA DEL PRESTITO...4 1.5 PARTICOLARITA...

1.1 ANAGRAFICA DITTA...1 1.2 ANAGRAFICA DIPENDENTE...2 1.3 CESSIONE DEL 5^...2 1.4 TRATTENUTA DEL PRESTITO...4 1.5 PARTICOLARITA... M:\Manuali\VARIE\GESTIONE PRESTITI.doc GESTIONE PRESTITI / CESSIONE 5^ 1.1 ANAGRAFICA DITTA...1 1.2 ANAGRAFICA DIPENDENTE...2 1.3 CESSIONE DEL 5^...2 1.4 TRATTENUTA DEL PRESTITO...4 1.5 PARTICOLARITA...6

Dettagli

ELENCO MEMORIE PER CUD 2014

ELENCO MEMORIE PER CUD 2014 ELENCO MEMORIE PER CUD 2014 MEMORIE NUMERICHE 1 Redditi lavoro dipendente e assimilati (Cas. 1) 2 Assegni periodici corrisposti dal coniuge (Cas. 5) 3-18 Caselle da 11 a 26 19 Altri datori - Imponibile

Dettagli

Indice. 1 Definizione di cedolino paga ------------------------------------------------------------------------- 3

Indice. 1 Definizione di cedolino paga ------------------------------------------------------------------------- 3 LEZIONE ANALISI DELLA RETRIBUZIONE DOTT. GIUSEPPE IULIANO Indice 1 Definizione di cedolino paga ------------------------------------------------------------------------- 3 1 Definizione di cedolino paga

Dettagli

CONG730 2010. Gecom Paghe. Conguaglio risultanze 730

CONG730 2010. Gecom Paghe. Conguaglio risultanze 730 Gecom Paghe Conguaglio risultanze 730 INDICE Circolare Agenzia delle Entrate n. 16/2010: conguagli del sostituto d imposta... 3 Modalità e termini... 3 Conguagli a credito... 3 Conguagli a debito... 3

Dettagli

Prot. n. 50 - Ufficio V

Prot. n. 50 - Ufficio V Prot. n. 50 - Ufficio V Data Roma, 23 febbraio 2015 Messaggio 023/2015 Destinatar Utenti NoiPA i Tipo Messaggio Area NoiPA Oggetto: Modello Certificazione unica 2015 Conguaglio contributivo e fiscale relativo

Dettagli

Conguaglio risultanze 730

Conguaglio risultanze 730 Gecom Paghe Conguaglio risultanze 730 ( Rif. rilascio PAGHE vers. 2012.00.10 ) INDICE Circolare Agenzia delle Entrate n. 15/2012: conguagli del sostituto d imposta... 3 Modalità e termini... 3 Conguagli

Dettagli

GESTIONE TFR / FONDI PENSIONE

GESTIONE TFR / FONDI PENSIONE M:\Manuali\Circolari_mese\2007\04\FPC_042007.doc GESTIONE TFR / FONDI PENSIONE A partire dall anno 2007 le aziende del settore privato che hanno alle loro dipendenze almeno 50 dipendenti sono tenute al

Dettagli

Conguagli di fine anno 2013

Conguagli di fine anno 2013 Guida Operativa ai Conguagli di fine anno 2013 Data rilascio: NOVEMBRE 2013 Lo scopo che si prefigge questa guida è quello di elencare una serie di azioni utili allo sviluppo controllato dei Conguagli

Dettagli

RIEPILOGO DELLE CIRCOLARI DI AGGIORNAMENTO GIUGNO 2007 GESTIONE FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE

RIEPILOGO DELLE CIRCOLARI DI AGGIORNAMENTO GIUGNO 2007 GESTIONE FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE M:\MANUALI\MANUALE_GESTIONE_FPC\RIEP_CIRCOLARI_AGG_200706.DOC RIEPILOGO DELLE CIRCOLARI DI AGGIORNAMENTO GIUGNO 2007 GESTIONE FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE Di seguito riportiamo in un unico documento tutte

Dettagli

FAQ CUD 2006 1 \ 6. la gestione PDF. Gecom Paghe

FAQ CUD 2006 1 \ 6. la gestione PDF. Gecom Paghe 1 \ 6 Cos è TeamSystem la gestione PDF Gecom Paghe FAQ CUD 2006 2 \ 6 Per un dipendente licenziato e riassunto viene stampato un solo CUD con i dati dell ultima matricola Non sono stati inseriti i dati

Dettagli

LAVORO DOMESTICO GESTIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO

LAVORO DOMESTICO GESTIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO M:\Manuali\VARIE\Manuale_Lavoro_Domestico.doc LAVORO DOMESTICO GESTIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO SOMMARIO 1. CODIFICA DIPENDENTE E DITTA 2 2. I N A I L 3 3. I N P S 3 4. I R P E F 4 5. M O V I M E N T O

Dettagli

Travaso da CU a Mod. 770

Travaso da CU a Mod. 770 HELP DESK Nota Salvatempo L0013 MODULO Travaso da CU a Mod. 770 Quando serve Per effettuare il travaso delle Certificazioni Uniche e dei quadri ST-SV-SX - SY al Modello 770. Novità Il travaso dei quadri

Dettagli

Gestione del Personale

Gestione del Personale Gestione funzionale e completa del Personale sia dal punto di vista giuridico che da quello finanziario. La procedura consente di elaborare, per ciascun mese, due mensilità ordinarie e 98 mensilità straordinarie

Dettagli

Testata cedolino -Anagrafica azienda -Anagrafica dipendente -Qualifica e livello. Corpo cedolino(parte1) -Assenza, Malattia -Assegni nucleo familiare

Testata cedolino -Anagrafica azienda -Anagrafica dipendente -Qualifica e livello. Corpo cedolino(parte1) -Assenza, Malattia -Assegni nucleo familiare Testata cedolino -Anagrafica azienda -Anagrafica dipendente -Qualifica e livello Corpo cedolino(parte1) -Assenza, Malattia -Assegni nucleo familiare -TFR Corpo cedolino(parte2) -Area previdenziale -Ferie

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze

Ministero dell Economia e delle Finanze Ministero dell Economia e delle Finanze DIPARTIMENTO DELL AMMINISTRAZIONE GENERALE, DEL PERSONALE E DEI SERVIZI DIREZIONE CENTRALE PER IL SISTEMA INFORMATIVO E DELL INNOVAZIONE Prot. n. 50 - Ufficio V

Dettagli

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA punto 94: ammontare corrisposto nel 2007: - al netto di quanto corrisposto in anni precedenti casella 95; - ridotto

Dettagli

Assistenza Fiscale Sostituti D'Imposta. Comunicazione per la ricezione dei dati Mod.730-4. Passaggio dati Paghe-730-Paghe

Assistenza Fiscale Sostituti D'Imposta. Comunicazione per la ricezione dei dati Mod.730-4. Passaggio dati Paghe-730-Paghe UR1006105010 Assistenza Fiscale Sostituti D'Imposta Comunicazione per la ricezione dei dati Mod.730-4 Passaggio dati Paghe-730-Paghe Manuale Operativo Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati.

Dettagli

PAGHE Rel. 5.0.3.2. Attenzione!!:

PAGHE Rel. 5.0.3.2. Attenzione!!: Guida Operativa Implementazioni nuova Release Procedura PAGHE Rel. 5.0.3.2 Data rilascio: Aprile 2015 Sintesi Argomenti Rel. Paghe 5032 Lo scopo che si prefigge questa guida è quello di documentare le

Dettagli

GESTIONE FACOLTATIVA, APPLICABILE ALLE SOLE DOMANDE CIGO RIFERITE AL RAMO INDUSTRIA.

GESTIONE FACOLTATIVA, APPLICABILE ALLE SOLE DOMANDE CIGO RIFERITE AL RAMO INDUSTRIA. 06.08.2015 CIG NUOVA PROCEDURA - PERIODO SPERIMENTALE GESTIONE FACOLTATIVA, APPLICABILE ALLE SOLE DOMANDE CIGO RIFERITE AL RAMO INDUSTRIA. Le nuove modalita', in via sperimentale, di domanda Cigo e relativa

Dettagli

INPS sede di Lucca 03/01/2011 Isola Sviluppo Software Versione 2010.01 PROGETTO

INPS sede di Lucca 03/01/2011 Isola Sviluppo Software Versione 2010.01 PROGETTO PROGETTO ACQUISIZIONE DOMANDE DI RECUPERO DELLE RITENUTE ERARIALI SOSPESE PER CALAMITA NATURALI Manuale per l acquisizione Versione 2010.01 Aggiornamento al: 3 gennaio 2011 A cura di: Paolo Novi Isola

Dettagli

NUOVA GESTIONE CIG. Fig.1

NUOVA GESTIONE CIG. Fig.1 NUOVA GESTIONE CIG Di seguito un esempio della nuova gestione cig. Ricordo che un evento iniziato con le vecchie modalità si deve concludere con quelle, e altrettanto dicasi per un evento di CIG ordinaria

Dettagli

Le modifiche fiscali ALIQUOTE. DEDUZIONI

Le modifiche fiscali ALIQUOTE. DEDUZIONI Meno tasse per tutti avevano promesso. Tremonti: è in credito con il fisco, ai lavoratori e pensionati benefici irrisori che saranno vanificati con l aumento delle imposte locali e ticket. Le modifiche

Dettagli

SOMMARIO PRESENTAZIONE GLI AUTORI

SOMMARIO PRESENTAZIONE GLI AUTORI PRESENTAZIONE SOMMARIO GLI AUTORI Capitolo 1 - IL TFR DEFINIZIONE DI TFR Indennità di anzianità Trattamento di Fine Rapporto BENEFICIARI ANTICIPAZIONI 1. Limiti numerici al numero dei richiedenti 2. Limitazioni

Dettagli

OPERAZIONI SOCIETARIE STRAORDINARIE (paragrafo 4.2 delle istruzioni 770 Semplificato 2015 dell Agenzia delle Entrate)

OPERAZIONI SOCIETARIE STRAORDINARIE (paragrafo 4.2 delle istruzioni 770 Semplificato 2015 dell Agenzia delle Entrate) OPERAZIONI SOCIETARIE STRAORDINARIE (paragrafo 4.2 delle istruzioni 770 Semplificato 2015 dell Agenzia delle Entrate) 770/2015 Sono previste particolari modalità di compilazione del modello 770 Semplificato,

Dettagli

Operazione Chiusura e Apertura Anno Fiscale

Operazione Chiusura e Apertura Anno Fiscale HELP DESK Nota Salvatempo L0008 MODULO Operazione Chiusura e Apertura Anno Fiscale Quando serve Per effettuare la CHIUSURA dell'anno fiscale 2015 e l'apertura dell'anno fiscale 2016. È possibile eseguire

Dettagli

Guida Operativa. Implementazioni nuova Release Procedura. PAGHE Rel. 4.0.5.2. Data rilascio: OTTOBRE 2010

Guida Operativa. Implementazioni nuova Release Procedura. PAGHE Rel. 4.0.5.2. Data rilascio: OTTOBRE 2010 Guida Operativa Implementazioni nuova Release Procedura PAGHE Rel. 4.0.5.2 Data rilascio: OTTOBRE 2010 Lo scopo che si prefigge questa guida è quello di documentare le implementazioni introdotte nella

Dettagli

CIRCOLARE LUGLIO 2007: CAPITOLO FPC

CIRCOLARE LUGLIO 2007: CAPITOLO FPC M:\Manuali\Manuale_gestione_FPC\CIRCOLARE LUGLIO 2007.doc CIRCOLARE LUGLIO 2007: CAPITOLO FPC 1.1. ANAGRAFICA DIPENDENTE VIDEATA 10 In anagrafica dipendente videata 10 sono state apportate le seguenti

Dettagli

Qu.I.R.: Quota maturanda TFR come parte Integrativa della Retribuzione

Qu.I.R.: Quota maturanda TFR come parte Integrativa della Retribuzione Qu.I.R.: Quota maturanda TFR come parte Integrativa della Retribuzione 1. PREMESSA 2 1.1. RICHIESTA LIQUIDAZIONE TFR MENSILE (QUIR)... 3 1.2. ATTIVAZIONE LIQUIDAZIONE QU.I.R.... 5 1.3. STORICIZZAZIONE

Dettagli

DAL CALCOLO DELL IMPOSTA AL CONGUAGLIO

DAL CALCOLO DELL IMPOSTA AL CONGUAGLIO DAL CALCOLO DELL IMPOSTA AL CONGUAGLIO IL MODELLO 730-3: La STRUTTURA e i DATI IDENTIFICATIVI. Le sezioni del prospetto di liquidazione 730-3 Il risultato dell elaborazione dei dati esposti nel modello

Dettagli

Possono far ricorso al contratto di solidarietà tutte le imprese che rientrano nel campo di applicazione della Cassa Integrazione Straordinaria.

Possono far ricorso al contratto di solidarietà tutte le imprese che rientrano nel campo di applicazione della Cassa Integrazione Straordinaria. Contratti di solidarietà difensivi Quadro normativo Riferimenti normativi Oggetto Imprese interessate Lavoratori Durata del contratto di solidarietà Riduzione dell orario di lavoro Misura integrazione

Dettagli

COME LEGGERE LA BUSTA PAGA

COME LEGGERE LA BUSTA PAGA COME LEGGERE LA BUSTA PAGA Vediamo come si legge in pratica una busta paga, come individuare gli elementi della retribuzione, i vari tipi di trattenute, il loro calcolo e la loro interpretazione fino a

Dettagli

NOVITA APRILE 2008 1.1. DETRAZIONI D IMPOSTA TFR DA 01 APRILE 2008... 3 1.2. DETRAZIONE PER CANONI DI LOCAZIONE... 7

NOVITA APRILE 2008 1.1. DETRAZIONI D IMPOSTA TFR DA 01 APRILE 2008... 3 1.2. DETRAZIONE PER CANONI DI LOCAZIONE... 7 NOVITA APRILE 2008 SOMMARIO 1. DETRAZIONI 3 1.1. DETRAZIONI D IMPOSTA TFR DA 01 APRILE 2008... 3 1.1.1 PREMESSA... 3 1.1.2 DECORRENZA... 3 1.1.3 CALCOLO DETRAZIONI... 3 1.1.4 ACCONTO TFR... 5 1.1.5 INDENNITA

Dettagli

IL CEDOLINO STIPENDIO SPT CAMBIA VESTE DA GENNAIO 2011

IL CEDOLINO STIPENDIO SPT CAMBIA VESTE DA GENNAIO 2011 IL CEDOLINO STIPENDIO SPT CAMBIA VESTE DA GENNAIO 2011 Scaricando il cedolino del mese gennaio 2011 dal portale STIPENDIPA è apparso un nuovo modello di cedolino. Nel sito web SPT viene spiegata la nuova

Dettagli

Conguagli di fine anno 2014

Conguagli di fine anno 2014 Guida Operativa ai Conguagli di fine anno 2014 Data rilascio: NOVEMBRE 2014 Lo scopo che si prefigge questa guida è quello di elencare una serie di azioni utili allo sviluppo controllato dei Conguagli

Dettagli

Modello 730 Istruzioni per la compilazione 2014

Modello 730 Istruzioni per la compilazione 2014 CASI DI ESONERO È esonerato dalla presentazione della dichiarazione il contribuente che possiede esclusivamente i redditi indicati nella prima colonna, se si sono verificate le condizioni descritte nella

Dettagli

IS357_03_00 Lettera aggiornamento RP-GESTIONE PRESENZE vers. 07.08.00 GESTIONE PRESENZE

IS357_03_00 Lettera aggiornamento RP-GESTIONE PRESENZE vers. 07.08.00 GESTIONE PRESENZE GESTIONE PRESENZE OGGETTO: aggiornamento della procedura GESTIONE PRESENZE dalla versione 07.07.XX alla versione 07.08.00 Nell inviarvi quanto in oggetto Vi ricordiamo che gli aggiornamenti vanno effettuati

Dettagli

A cura del Dipartimento Scientifico della Fondazione Studi Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro Come leggere la Busta Paga

A cura del Dipartimento Scientifico della Fondazione Studi Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro Come leggere la Busta Paga A cura del Dipartimento Scientifico della Fondazione Studi Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro Come leggere la Busta Paga * aggiornato al 20 luglio 2009 CHE COS È è un documento obbligatorio

Dettagli

Produzione reddito 123 93/2 Voce 2064 Importo Voce 10 Giorni. Coniuge --- 95 Voce 2252 Mesi Voce 2062 Importo

Produzione reddito 123 93/2 Voce 2064 Importo Voce 10 Giorni. Coniuge --- 95 Voce 2252 Mesi Voce 2062 Importo 08.09.2015 DETRAZIONI FISCALI DETRAZIONE D.L. LAV. ST.LAV. Oneri detraibili Voce 2056 Imponibile Voce 2066 Importo Produzione reddito 123 93/2 Voce 2064 Importo Voce 10 Giorni Coniuge --- 95 Voce 2252

Dettagli

LE OPERAZIONI DI CONGUAGLIO: COME E QUANDO

LE OPERAZIONI DI CONGUAGLIO: COME E QUANDO LE OPERAZIONI DI CONGUAGLIO: COME E QUANDO Le modalità ed i termini entro i quali il sostituto d imposta deve operare i conguagli nei confronti dei propri dipendenti che hanno presentato il modello 730

Dettagli

N E W S L E T T E R Area Risorse Umane

N E W S L E T T E R Area Risorse Umane N E W S L E T T E R Area Risorse Umane SPECIALE BUSTA PAGA CHIARA Numero 10-29 ottobre 2002 Questo numero speciale della N E W S L E T T E R tratta un tema molto tecnico e da addetti ai lavori, ma che

Dettagli

Note di Rilascio Utente Fix 10.20.10

Note di Rilascio Utente Fix 10.20.10 31/03/2010 Note di Rilascio Utente Fix 10.20.10 CONTENUTI - StudioNeXt - 1. RICALCOLO... 1 Modulo Paghe Ricalcolo per l azienda con conguaglio fiscale nell Anno Successivo... 1 2. MODULO BASE... 2 residenti

Dettagli

Guida alla lettura della busta paga

Guida alla lettura della busta paga Guida alla lettura della busta paga La busta paga è un documento che deve essere obbligatoriamente consegnato dal datore di lavoro al lavoratore dipendente al fine di certificare la retribuzione e le ritenute

Dettagli

CHIEDO IL RISCATTO DELLA POSIZIONE PER IL SEGUENTE MOTIVO (INDICARE UNA SOLA OPZIONE):

CHIEDO IL RISCATTO DELLA POSIZIONE PER IL SEGUENTE MOTIVO (INDICARE UNA SOLA OPZIONE): Inviare il modulo a: FONDINPS VIA CESARE BECCARIA, 29 00196 ROMA MODULO DI LIQUIDAZIONE IO SOTTOSCRITTO/A CODICE FISCALE NATO/A A PROV. IL RESIDENTE A PROV. CAP VIA N. TEL. E-MAIL DATA CESSAZIONE ATTIVITA

Dettagli

GESTIONE DEL PERSONALE

GESTIONE DEL PERSONALE IS357_03_00 Lettera aggiornamento PC-Gestione del Personale vers.11.00.00 GESTIONE DEL PERSONALE OGGETTO: aggiornamento della procedura Gestione del Personale dalla versione 10.34.XX alla versione 11.00.00

Dettagli

Passaggi di fine anno

Passaggi di fine anno Passaggi di fine anno Installazione versione 2013.0.0 ed eseguire la CONVERS Aggiornamento indice ISTAT Dicembre 2012 definitivo Controllare opzioni in TB1203 (annullamento licenziati, numerazione inail

Dettagli

40 - PREVIDENZA COMPLEMENTARE E INTEGRATIVA

40 - PREVIDENZA COMPLEMENTARE E INTEGRATIVA 40 - PREVIDENZA COMPLEMENTARE E INTEGRATIVA 40.1 NOZIONI GENERALI I numerosi interventi legislativi in materia di previdenza e le varie fusioni aziendali, hanno reso necessaria una continua contrattazione

Dettagli

PAGAMENTI DI SOMME SOGGETTE A RITENUTA FISCALE: parte pratica SCUOLE

PAGAMENTI DI SOMME SOGGETTE A RITENUTA FISCALE: parte pratica SCUOLE PAGAMENTI DI SOMME SOGGETTE A RITENUTA FISCALE: parte pratica SCUOLE 2012 INDICE RITENUTE... 1 CREAZIONE ACCERTAMENTI CUMULATIVI PER LE RITENUTE FISCALI.1 MENU GESTIONE RITENUTE...1 INSERIMENTO ALIQUOTA

Dettagli

Trattamento Economico del personale tecnico amministrativo e calcolo dello stipendio mensile

Trattamento Economico del personale tecnico amministrativo e calcolo dello stipendio mensile Strumento utile alla lettura del Cedolino Stipendi Trattamento Economico Fonti normative Le fonti normative che regolano il trattamento economico del personale in servizio presso le Università si differenziano

Dettagli

COMUNICAZIONE DATI CERTIFICAZIONI LAVORO DIPENDENTE, ASSIMILATI ED ASSISTENZA FISCALE

COMUNICAZIONE DATI CERTIFICAZIONI LAVORO DIPENDENTE, ASSIMILATI ED ASSISTENZA FISCALE COMUNICAZIONE DATI CERTIFICAZIONI LAVORO DIPENDENTE, ASSIMILATI ED ASSISTENZA FISCALE la comunicazione richiede tutti i dati già presenti nelle certificazioni rilasciate ai dipendenti. In particolare i

Dettagli

c.a. Responsabile Ufficio Ragioneria PROCEDURA CONTABILITA FINANZIARIA (vers. 10.27.00 o superiore) Istruzioni per l apertura del nuovo anno

c.a. Responsabile Ufficio Ragioneria PROCEDURA CONTABILITA FINANZIARIA (vers. 10.27.00 o superiore) Istruzioni per l apertura del nuovo anno c.a. Responsabile Ufficio Ragioneria OGGETTO: PROCEDURA CONTABILITA FINANZIARIA (vers. 10.27.00 o superiore) Istruzioni per l apertura del nuovo anno ATTENZIONE!!!!! Per procedere con la creazione degli

Dettagli

Travaso 730 Paghe. La normativa. Termini presentazione. In questo documento:

Travaso 730 Paghe. La normativa. Termini presentazione. In questo documento: HELP DESK Nota Salvatempo L0001 MODULO PAGHE Travaso 730 Paghe Quando serve Per travasare i risultati delle dichiarazioni dall applicativo Modello 730 all applicativo Paghe direttamente nella Sezione 'Dati

Dettagli

programma P R I M U L A N T

programma P R I M U L A N T (rel. 5.1; 5.2; 6.0; 6.1) Albino, dicembre 2014 programma P R I M U L A N T NOTE PER LO SDOPPIAMENTO CONTABILE DELL'ESERCIZIO 2014/2015 Operazioni da compiere (si consiglia di eseguire le procedure a macchina

Dettagli

LA FATICA NELLE MANI LAVORO, FAMIGLIA e FUTURO. Come leggere la Busta Paga

LA FATICA NELLE MANI LAVORO, FAMIGLIA e FUTURO. Come leggere la Busta Paga LA FATICA NELLE MANI LAVORO, FAMIGLIA e FUTURO Come leggere la Busta Paga ANNO 2016 Le GUIDE della Fondazione Studi A cura del Dipartimento Scientifico della Fondazione Studi - Consiglio Nazionale dei

Dettagli

Anno 2014/2015. Sommario

Anno 2014/2015. Sommario Note passaggio Anno Utenti SPRING/SQ-SB Anno 2014/2015 Sommario Passaggio Anno Contabile Spring e EDF... 1 Impostazione Tabelle anno 2015... 2 Sostituto d imposta in Spring... 2 Sostituto d imposta in

Dettagli

L'INPS CON CIRCOLARE N.74 DEL 10/04/2015

L'INPS CON CIRCOLARE N.74 DEL 10/04/2015 Sede di Verona: via E. Duse, 20 37124 Verona tel. 045915777 e 0458340923 fax 045915907 (@mail): veneto.vr@snals.it PEC (@mail certificata):veneto.vr@pec.snals.it Sede di Legnago: via Frattini, 78 37045

Dettagli

DECESSO DEL LAVORATORE DIPENDENTE

DECESSO DEL LAVORATORE DIPENDENTE DECESSO DEL LAVORATORE DIPENDENTE In caso di decesso del lavoratore dipendente sono previste diverse modalità di tassazione a seconda che si tratti delle somme già corrisposte al lavoratore o di somme

Dettagli

LA GESTIONE DEL FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE : alcune risposte a quesiti comuni

LA GESTIONE DEL FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE : alcune risposte a quesiti comuni M:\Manuali\Manuale_gestione_FPC\FAQ_FPC.doc LA GESTIONE DEL FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE : alcune risposte a quesiti comuni D: Dovendo inserire un fondo pensione negoziale, come faccio a sapere se è gestito

Dettagli

DIREZIONE CENTRALE PENSIONI DIREZIONE CENTRALE SISTEMI INFORMATIVI E TECNOLOGICI AI DIRETTORI REGIONALI AI DIRETTORI DELLE STRUTTURE TERRITORIALI

DIREZIONE CENTRALE PENSIONI DIREZIONE CENTRALE SISTEMI INFORMATIVI E TECNOLOGICI AI DIRETTORI REGIONALI AI DIRETTORI DELLE STRUTTURE TERRITORIALI DIREZIONE CENTRALE PENSIONI DIREZIONE CENTRALE SISTEMI INFORMATIVI E TECNOLOGICI AI DIRETTORI REGIONALI AI DIRETTORI DELLE STRUTTURE TERRITORIALI Oggetto: Pensioni delle gestioni private. Ricostituzioni

Dettagli

TFR E PREVIDENZA COMPLEMENTARE

TFR E PREVIDENZA COMPLEMENTARE TFR E PREVIDENZA COMPLEMENTARE E il momento di scegliere A cura della Struttura di Comparto Scuola non statale DESTINARE IL TFR COS E IL TFR? Il trattamento di fine rapporto (anche conosciuto come liquidazione

Dettagli

Il risultato della dichiarazione dei redditi

Il risultato della dichiarazione dei redditi Il risultato della dichiarazione dei redditi Capitolo 12 12.1 CONCETTI GENERALI 12.2 IRPEF : CALCOLO IMPOSTA LORDA 12.3 IRPEF : DALL IMPOSTA LORDA ALL IMPOSTA NETTA : LE DETRAZIONI 12.4 IRPEF : DALL IMPOSTA

Dettagli

6. Sgravio contributivo contrattazione secondo livello

6. Sgravio contributivo contrattazione secondo livello 6. Sgravio contributivo contrattazione secondo livello 6.1 Riferimenti normativi Legge n. 247/2007 - art. 67; Decreto Ministero dell Economia e Finanze del 7 maggio 2008 (G.U. del 31/7/2008); Circolare

Dettagli

Guida alla consultazione del cedolino NoiPA

Guida alla consultazione del cedolino NoiPA Guida alla consultazione del cedolino NoiPA Il cedolino di stipendio è composto da una struttura standard che prevede tre pagine logiche, ovvero composte da una o più pagine fisiche a seconda della quantità

Dettagli

NOVITA MAGGIO 2008 1. AUTOCERTIFICAZIONE PER BENEFICI CONTRIB. INAIL 2 2. CHIAVE DIPENDENTE 3 3. DURC INTERNO (SC37) 4

NOVITA MAGGIO 2008 1. AUTOCERTIFICAZIONE PER BENEFICI CONTRIB. INAIL 2 2. CHIAVE DIPENDENTE 3 3. DURC INTERNO (SC37) 4 NOVITA MAGGIO 2008 SOMMARIO 1. AUTOCERTIFICAZIONE PER BENEFICI CONTRIB. INAIL 2 2. CHIAVE DIPENDENTE 3 3. DURC INTERNO (SC37) 4 4. ELABORAZIONE PACCHETTO DITTA 6 4.1.1 PDF... 7 4.1.2 GESTIONE STAMPE (STAMPE

Dettagli

SUPPORTO TECNICO AI PRODOTTI:

SUPPORTO TECNICO AI PRODOTTI: SUPPORTO TECNICO AI PRODOTTI: PROCEDURA INTEGRATA GESTIONE CONDOMINIO RENT MANAGER SERVIZIO DI ASSISTENZA CLIENTI GESTIONE DELLA FISCALITA (770,UNICO, CERTIFICAZIONE COMPENSI, F24, DICHIARAZIONI 36/41%,

Dettagli

Come leggere la Busta Paga A cura del Dipartimento Scientifico della Fondazione Studi - Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro

Come leggere la Busta Paga A cura del Dipartimento Scientifico della Fondazione Studi - Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro Come leggere la Busta Paga A cura del Dipartimento Scientifico della Fondazione Studi - Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro * aggiornato al 19.05.2011 CHE COS È è un documento obbligatorio che

Dettagli

(*) In relazione all'aliquota di addizionale da applicare, qui di seguito riportiamo le voci da utilizzare:

(*) In relazione all'aliquota di addizionale da applicare, qui di seguito riportiamo le voci da utilizzare: 03.11.2015 CIG ORDINARIA VOCI DA UTILIZZARE PER LA GESTIONE DELLA CIG ORDINARIA Per EDILIZIA con addizionale (non pioggia) personalizzare le voci 640,661 e 669 inserendo al campo 61/3 = 22. Qui di seguito

Dettagli

Come leggere la Busta Paga. A cura del Dipartimento Scientifico della Fondazione Studi - Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro

Come leggere la Busta Paga. A cura del Dipartimento Scientifico della Fondazione Studi - Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro Come leggere la Busta Paga A cura del Dipartimento Scientifico della Fondazione Studi - Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro CHE COS È E' un documento obbligatorio che indica la retribuzione,

Dettagli

Manuale NoiPA. Gestione Stipendio: Area Stipendi -Aggiornamenti e Convalide. Versione 2.0 del 14/02/2013

Manuale NoiPA. Gestione Stipendio: Area Stipendi -Aggiornamenti e Convalide. Versione 2.0 del 14/02/2013 Manuale NoiPA Gestione Stipendio: Area Stipendi -Aggiornamenti e Convalide Versione 2.0 del 14/02/2013 1 Indice 1 Gestione Stipendi... 4 1.1 Stipendi... 4 1.1.1 Aggiornamento Partite... 5 1.1.1.1 Competenze

Dettagli

Sviluppo collegamento Voci 730/4. Sviluppo collegamento Voci Risultanze Modello 730-4/2013. Data rilascio: GIUGNO 2013

Sviluppo collegamento Voci 730/4. Sviluppo collegamento Voci Risultanze Modello 730-4/2013. Data rilascio: GIUGNO 2013 Sviluppo collegamento Voci Risultanze Modello 730-4/2013 Data rilascio: GIUGNO 2013 Lo scopo che si prefigge questa documentazione è di elencare le Voci Automatiche che sono state previste per la rappresentazione,

Dettagli

SEMPLIFICATO. Anno 2014. Informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 d.lgs. n. 196/2003)

SEMPLIFICATO. Anno 2014. Informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 d.lgs. n. 196/2003) SEMPLIFICATO 0 Anno 0 Informativa sul trattamento dei dati personali (art. d.lgs. n. 9/00) Con questa informativa l Agenzia delle Entrate spiega come utilizza i dati raccolti e quali sono i diritti riconosciuti

Dettagli

SEMPLIFICATO. Anno 2012. Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003

SEMPLIFICATO. Anno 2012. Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 SEMPLIFICATO 0 Anno 0 Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. del D.Lgs. n. 9 del 00 Il D.Lgs. 0 giugno 00, n. 9, Codice in materia di protezione dei dati personali, prevede un

Dettagli

Ascotweb Personale. Allegato 1 alla Nota di Rilascio Modello 770/2015. Versione 16.03.00 Data di rilascio 10/07/2015

Ascotweb Personale. Allegato 1 alla Nota di Rilascio Modello 770/2015. Versione 16.03.00 Data di rilascio 10/07/2015 Ascotweb Personale Allegato 1 alla Nota di Rilascio Modello 770/2015 Versione 16.03.00 Data di rilascio 10/07/2015 Tutti i diritti riservati. Proprietà INSIEL SpA IAQ-AQ-MD-17 Pag.1 di 27 INDICE Note per

Dettagli

C.I.V.A. di Negri Daniela e C. s.a.s.

C.I.V.A. di Negri Daniela e C. s.a.s. Sede Operativa: Via Isonzo n 24 20900 Monza - Milano Tel 039/2848474 Fax 039/2845933 C.I.V.A. di Negri Daniela e C. s.a.s. Sede Legale: Via Copernico n 14/b 20092 Cinisello Balsamo - Milano Rev. REVISIONE

Dettagli

Le novità in tema di addizionali IRPEF, recupero versamenti in eccesso e dei rimborsi ai dipendenti, Bonus Renzi, ticket restaurant, TFR in busta paga

Le novità in tema di addizionali IRPEF, recupero versamenti in eccesso e dei rimborsi ai dipendenti, Bonus Renzi, ticket restaurant, TFR in busta paga Le novità in tema di addizionali IRPEF, recupero versamenti in eccesso e dei rimborsi ai dipendenti, Bonus Renzi, ticket restaurant, TFR in busta paga Piergiorgio Mondini 17-18-19 febbraio 2015 Addizionali

Dettagli

INTRANET M.P.I. PRONTO INTERVENTO SERVICE DESK E.D.S.

INTRANET M.P.I. PRONTO INTERVENTO SERVICE DESK E.D.S. INTRANET M.P.I. PRONTO INTERVENTO SERVICE DESK E.D.S. SISSI SISSI IN RETE F.A.Q. AREA RETRIBUZIONI 1. Quale Struttura Retributiva deve essere utilizzata per calcolare un cedolino di Chiusura Rapporto di

Dettagli

ELEMENTI PARTICOLARI 1. DATA ESECUTIVITA' Interessa le Amministrazioni Regionali, Provinciali, Comunali e le ASL

ELEMENTI PARTICOLARI 1. DATA ESECUTIVITA' Interessa le Amministrazioni Regionali, Provinciali, Comunali e le ASL 31.08.2015 INPS - MENSILIZZAZIONE DATI 04 Lavoratori 19 Storico Inps mensile 01 Gestione dati retributivi Gestisce l'archivio dati retributivi Emens/Uniemens, creato dalla procedura "Riepiloghi mensili",

Dettagli

tascabilihalley Bonus Irpef Art. 1 del D.L. 24 aprile 2014, n. 66 Daniele Conforti con la collaborazione di Giancarlo Mosciatti

tascabilihalley Bonus Irpef Art. 1 del D.L. 24 aprile 2014, n. 66 Daniele Conforti con la collaborazione di Giancarlo Mosciatti tascabilihalley Bonus Irpef Art. 1 del D.L. 24 aprile 2014, n. 66 Daniele Conforti con la collaborazione di Giancarlo Mosciatti Diritti Riservati HALLEY INFORMATICA L editore declina ogni responsabilità

Dettagli

ACCONTO PER L ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF

ACCONTO PER L ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF ACCONTO PER L ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF La Finanziaria 2007, con il comma 142 dell articolo 1, ha introdotto il versamento in acconto dell addizionale comunale all imposta sul reddito delle persone fisiche.

Dettagli

COMUNE DI CASTELLETTO SOPRA TICINO Provincia di NOVARA

COMUNE DI CASTELLETTO SOPRA TICINO Provincia di NOVARA COMUNE DI CASTELLETTO SOPRA TICINO Provincia di NOVARA AREA FINANZIARIA SERVIZI SOCIALI Piazza F.lli Cervi 28053 CASTELLETTO SOPRA TICINO cod. fiscale e p. IVA 00212680037 Telefono ufficio Ragioneria -

Dettagli

Nuovo calcolo Cedolino e Elaborazioni Mensili Integrate

Nuovo calcolo Cedolino e Elaborazioni Mensili Integrate Manuale Operativo Nuovo calcolo Cedolino e Elaborazioni Mensili Integrate UR1303133000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta

Dettagli

Esercitazioni svolte 2010 Scuola Duemila 1. Esercitazione n. 17. Michele Devastato COMPLETAMENTO

Esercitazioni svolte 2010 Scuola Duemila 1. Esercitazione n. 17. Michele Devastato COMPLETAMENTO Esercitazioni svolte 2010 Scuola Duemila 1 Risultati attesi Sapere: il contenuto fondamentale delle norme vigenti relative al Tfr. Saper fare: i calcoli relativi al Tfr maturato dai dipendenti a seconda

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE CD...3 GESTIONE DEL PERSONALE Revisione 01.30.10 UPD. 14.2013...5 Lavori da fare OBBLIGATORIAMENTE...5 Assistenza fiscale... 7 Assegni familiari (Circolare INPS n.84 del

Dettagli

DATASSAZIONE STRAORDINARI PREMI DI PRODUTTIVITA

DATASSAZIONE STRAORDINARI PREMI DI PRODUTTIVITA M:\Manuali\VARIE\Manuale Detassazione Straordinari.doc DATASSAZIONE STRAORDINARI PREMI DI PRODUTTIVITA SOMMARIO 1.1. INTRODUZIONE... 2 1.2. VOCI PAGA ASSOGGETTATE IN AUTOMATICO ALL IMPOSTA SOSTITUTIVA

Dettagli

GECOM PAGHE Oggetto: Aggiornamento procedura Versione: 2008.0.9 (Update) Data di rilascio: 30.04.2008

GECOM PAGHE Oggetto: Aggiornamento procedura Versione: 2008.0.9 (Update) Data di rilascio: 30.04.2008 NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. SPEDIZIONE Applicativo: GECOM PAGHE Oggetto:

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO UNIFICATO

MODELLO DI PAGAMENTO UNIFICATO Modello F24 euro 27-11-2001 14:17 Pagina 1 (Nero/Process Black pellicola) AGENZIA DELLE ENTRATE MODELLO DI PAGAMENTO UNIFICATO CODICE FISCALE DATI ANAGRAFICI cognome denominazione o ragione sociale data

Dettagli

Travaso 730 Paghe - Conguagli in Busta Paga

Travaso 730 Paghe - Conguagli in Busta Paga HELP DESK Nota Salvatempo L0001 MODULO PAGHE Travaso 730 Paghe - Conguagli in Busta Paga Quando serve Per travasare i risultati delle dichiarazioni dall applicativo Modello 730 all applicativo Paghe direttamente

Dettagli

L IMPATTO DELLE MISURE SUL TFR CONTENUTE NELLA LEGGE DI STABILITA PER IL 2015 *

L IMPATTO DELLE MISURE SUL TFR CONTENUTE NELLA LEGGE DI STABILITA PER IL 2015 * L IMPATTO DELLE MISURE SUL TFR CONTENUTE NELLA LEGGE DI STABILITA PER IL 2015 * La legge di stabilità per il 2015 interviene pesantemente sulla tassazione del TFR, secondo tre modalità differenti: 1. TFR

Dettagli

PAGHEWEB M.I.P. - OMNIA@XTENSION Versione 03.20.00 (Allineata alla versione Paghe Omnia 15.02.00)

PAGHEWEB M.I.P. - OMNIA@XTENSION Versione 03.20.00 (Allineata alla versione Paghe Omnia 15.02.00) Sommario PAGHEWEB M.I.P. - OMNIA@XTENSION Versione 03.20.00 (Allineata alla versione Paghe Omnia 15.02.00) Sezione riservata agli utenti M.I.P. HR / Omnia@xtension...2 Allineamento da OMNIA a Portale MIPHR...2

Dettagli

SEMPLIFICATO. BOZZA INTERNET del 9/12/2013. Anno 2013. Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. 13 del D.Lgs. n.

SEMPLIFICATO. BOZZA INTERNET del 9/12/2013. Anno 2013. Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. 13 del D.Lgs. n. BOZZA INTERNET del 9//0 SEMPLIFICATO 0 Anno 0 Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. del D.Lgs. n. 9 del 00 Il D.Lgs. 0 giugno 00, n. 9, Codice in materia di protezione dei dati

Dettagli