Rizzieri Stefania Marzo 2007

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rizzieri Stefania Marzo 2007"

Transcript

1 Rizzieri Stefania Marzo

2 Provincia di Savona. Settore Politiche del Lavoro e Sociali. Osservatorio del Mercato del Lavoro Obiettivi dell indagine Fornire alcune informazioni sulle performance occupazionali femminili nel lungo periodo ( ) e nel breve periodo ( ) (dati Istat). Analizzare le caratteristiche quanti- qualitative dell offerta e della domanda di lavoro provinciale (dati Centri per l Impiego).

3 Le performance occupazionali femminili nel Diminuisce la popolazione Stabilità della forza lavoro Diminuisce la non forza lavoro lungo periodo ( ). Popolazione: Liguria: -4,5% Italia +3,7% Forza lavoro: Liguria: 1,82% Italia: +7,88% Non forza lavoro. Liguria:-9,6% Italia: -0,03% Non Forza lavoro - totale Forza lavoro - totale Totale popolazione -4,38-2,73 0,00-4,50-4,00-3,50-3,00-2,50-2,00-1,50-1,00-0,50 0,00

4 La partecipazione femminile ai mutamenti delle variabili demografiche Diminuiscono di più gli uomini rispetto alle donne. Totale popolazione maschile -3,28 Totale popolazione femminile -2,24-3,50-3,00-2,50-2,00-1,50-1,00-0,50 0,00

5 La forza lavoro per sesso Aumenta la forza lavoro femminile Diminuisce la forza lavoro maschile Fatta 100 la forza lavoro Nel 1995 la stessa si Componeva di 62 uomini E di 39 donne, nel 2005 La forza lavoro è costituita Da 58 uomini e 41 donne. Forza lavoro maschile - totale -5,48 Forza lavoro maschile - occupati -60,00-1,47 Le occupate donne In Italia:21,16% In Liguria:22,17% Forza lavoro maschile - in cerca Forza lavoro femminile - totale Forza lavoro femminile - occupati Forza lavoro femminile - in cerca -20,00 6,52 9,76-60,00-50,00-40,00-30,00-20,00-10,00 0,00 10,00

6 La dinamica della non forza lavoro Diminuisce la non forza lavoro femminile e maschile La non forza lavoro femminile in età lavorativa: In Liguria -28,96% ; In Italia -14,71% Non Forza lavoro maschile - totale in eta lavorativa Non Forza lavoro maschile - totale Non Forza lavoro maschile - non in eta lavorativa Non Forza lavoro femminile - totale in eta lavorativa Non Forza lavoro femminile - totale Non Forza lavoro femminile - non in eta lavorativa -23,08-2,04-23,08-6,82-24,32 82,61-40,00-20,00 0,00 20,00 40,00 60,00 80,00 100,00

7 La variazione del circuito della femminilizzazione del mercato del lavoro Area del lavoro Invarianza dell area del lavoro Aumento di quella femminile Diminuzione di quella maschile Occupati. Aumentano gli occupati Aumento della donne Diminuzione degli uomini In cerca Diminuisce Per entrambi i generi Popolazione (15 anni ed oltre) Diminuisce di più quella maschile Area del non lavoro Diminuisce l area del Non Lavoro Per entrambi i generi In età da lavoro Per entrambi i generi Non in età da lavoro Diminuiscono le donne Aumentano gliuomini

8 Nel breve periodo !!! " NON FORZA LAVORO -2,96 5,36 FORZA LAVORO POPOLAZIONE 0,81-3,00-2,00-1,00 0,00 1,00 2,00 3,00 4,00 5,00 6,00 8

9 50! "! Tasso occupazione: Italia 45,3 Liguria 44 Tasso disoccupazione: Italia 7,7 Liguria 5, ,4 42,3 42,3 41,9 41,9 41, ,7 43,7 44,4 44,4 44, ,8 8,9 8,7 8 9,7 7,8 7,4 5,8 6,3 5,1 4,3 5,4 5, tasso disoccupazione tasso occupazione

10 Il tasso di occupazione per genere Tasso di occupazione femminile Liguria 34,3 Italia 34, ,6 55,8 53,8 55,5 54,5 52,1 52,9 52,6 55,4 52,6 56, , ,1 29,8 28,9 32,8 35,5 35,7 34,8 34,1 34, tasso occupazione maschile -totale tasso occupazione femminile - totale

11 La disoccupazione: diminuisce quella femminile. Si riduce il divario fra la disoccupazione maschile e Quella femminile ,2 13,1 12 Disoccupazione Liguria 5,8 10 Italia 7,7 11, ,5 8 7,1 7,3 7, ,1 6 Disoccupazione femminile Liguria 9,1 Italia 10,1 4 6,1 5,4 3,6 4,4 5,1 5,5 4,8 4,4 4,1 4,2 3, tasso disoccupazione maschile -totale tasso disoccupazione femminile - totale

12 Il posizionamento del mondo del lavoro femminile savonese nel resto dell Italia Tasso di occupazione: Savona è alla 53 ma posizione nella graduatoria decrescente di tutte le province italiane; Tasso di disoccupazione; Savona è alla 9 posizione nella graduatoria decrescente di tutte le province italiane

13 Il mercato del lavoro provinciale I disponibili al lavoro per genere La domanda di lavoro per genere Provincia di Savona. Settore Politiche del Lavoro e Sociali. Osservatorio del Mercato del Lavoro 13

14 Iscritti disponibili per genere. Periodo dicembre 2002 dicembre 2003 dicembre 2004 dicembre 2005 dicembre 2006 maschi femmine 14

15 Le donne: quali caratteristiche? Caratteristiche generali Provincia di Savona. Settore Politiche del Lavoro e Sociali. Osservatorio del Mercato del Lavoro Caratteristiche femminili Ha avuto numerose esperienze di lavoro (70,55%) Ha principalmente un età compresa fra i 20 ed i 39 anni anche se la % di 40 enni è in continua crescita. Ha principalmente un diploma di scuola media inferiore seguono diplomi di scuola media superiore licenza elementare laureati. Ha generalmente una qualifica professionale di personale non qualificato seguite dalle professioni relative all amministrazione ed alla gestione Le donne sono più numerose. Le donne presentano una specializzazione maggiore nella condizione di soggetti in cerca di prima occupazione. Le donne sono più numerose nelle classi dei 30 e 40 anni Le donne hanno un titolo di studio più elevato rispetto agli uomini. Le donne presentano una maggiore incidenza di professioni relative all amministrazione ed alla gestione ed alle professioni intermedie. 15

16 In sintesi: Le donne studiano più a lungo, fanno il loro ingresso nel mercato del lavoro mediamente sui trent anni, scontano un periodo di difficoltà nell inserimento lavorativo ed ottengono in misura maggiore contratti di forma flessibile.

17 Provincia di Savona. Avviamenti al lavoro per genere. Periodo ,9% ,1% 5000 Gli avviamenti Aumentano del 48,2% donne uomini 17

18 La domanda di lavoro femminile nel lungo periodo ( ) la crescita della domanda è del +59,1% per le donne e +38,9% per gli uomini. Nel breve periodo ( ) la crescita è del +7,26% per le donne e + 0,22% per gli uomini. In termini di struttura: Nel 2000 le assunzioni femminili erano il 45,6% del totale Nel 2006 le assunzioni femminili sono il 48,9% del totale

19 Quali contratti? Nel 2000 si assumeva Nel 2006 si assume Tipico 42,44% Tipico 29,12% Non tipico 57,55% Non tipico 70,88% 19

20 Fra il 2000 ed il 2006: I contratti di lavoro tipico : -18,84% I contratti di lavoro non tipico:+81,26% Donne Tipico:-15,18% Non tipico+59,16% Uomini Tipico-20,66% Non tipico:+38,99% 20

21 100% 80% 60% 40% 20% 0% I contratti di lavoro non tipici Nel Lavoro a tempo determinato Lavoro a Domicilio Lavoro a scopo di somministrazione Contratto di Formazione lavoro Collaborazione coordinata e continuativa Borsa lavoro Apprendistato Tirocinio Totale Lavoro o attività Socialmente Utile (LSU - ASU) T... Lavoro a tempo indeterminato part time F M

22 100% 90% 80% 70% 60% 50% 40% 30% 20% 10% 0% I contratti di lavoro non tipici Nel Contratto di Reinserimento Contratto di inserimento lavorativo Contratto di Formazione lavoro Collaborazione coordinata e continuativa Borsa lavoro Associazione in partecipazione Apprendistato Tirocinio Lavoro stagionale Lavoro ripartito Lavoro occasionale (Turismo e P.E.) Lavoro intermittente Lavoro a tempo indeterminato part time Lavoro a tempo determinato Lavoro a progetto Lavoro a Domicilio Lavoro a scopo di somministrazione F M

23 In quale settore si assume? Totale economia agricoltura Edilizia Industria terziario Dato n.d. Totale inc%2006 4,82 8,24 13,07 55,38 18,49 100,00 var% ,84 39,99 6,98 49,94 121,35 48,19 23

24 Oltre 500 assunzioni terziario Fino a 100 assunzioni Turismo (Aziende Confcommercio) 446 Commercio 517 Enti Locali - Regioni 368 Autotrasporti e Spedizioni in Conto Terzi Studi Professionali Pulizia: Imprese Imprese Fornitrici Lavoro Temporaneo Turismo (Fino a 15 Dipendenti) Commercio: Cooperative di Consumo Parrucchieri: Artigiane Pulizia: Igiene Urbana Municipalizzate Ortofrutta e Agrumi (Import - Export ) Pulizia Disinfezione Disinfestazione (Pmi Cooperative Artigiane) 738 Scuole Materne Non Statali 186 Lavoro Domestico Servizi Socio-Assistenziali: Cooperative Vigilanza Antincendio (Societa`/Cooperative) 175 Turismo (Aziende Federturismo) Commercio e Servizi Alberghi: Dipendenti Catene Alberghiere Farmacie Private Scuole Private (Istituti Ecclesiastici - Agidae)

25 Oltre 500 assunzioni Industria Metalmeccanica: Industrie 2074 Meno di 500 assunzioni Metalmeccanica: Artigiane Chimico Farmaceutica e Affini: Industrie 1530 Metalmeccanica: P.M.I. 648 Meccanici Vetro: Industrie Alimentaristi: P.M.I. Panificazione: Confcommercio Alimentaristi: Artigiane

26 Aumenta l occupazione femminile Nell edilizia e nell industria Dove vengono assunte le donne? In termini di struttura (vuoto) 19% agricoltura 5% Edilizia 8% Avviamenti donne macrosettori F 2006 M 2006 F 2000 M 2000 agricoltura Industria 13% Edilizia Industria terziario dato n.d terziario 55% Totale complessivo

27 Edilizia Le donne diventano anche: Manovale Edile Muratore Operatore Generico di Produzione Carpentiere Autista Carpentiere Edile Impiegati di Ufficio Impiegati Conduttori di Macchinari per il Movimento Terra Gruista Escavatorista Manovale Industriale

28 Industria Le donne diventano anche: Operatore Generico di Produzione Manovale Industriale Elettricista Impiegati Professioni Tecniche Nell amministrazione e nelle Attività Finanziarie e Commerciali Impiegati di Ufficio Commesso di Banco Saldatore Carpentiere Commesso Autista

29 Con quali qualifiche professionali vengono assunte le donne? ono aumentate le assunzioni di personale non qualificato e di personale dedito Alla vendita di beni e servizi per la famiglie. professioni relative alla vendita ed ai servizi per le famiglie professioni intermedie professioni intellettuali scientifiche ad elevata specializzazione professioni esecutive relative all'amministrazione ed alla gestione personale non qualificato legislatori dirigenti imprenditori 3 35 conduttori impianti artigiani operai specializzati

30 Le ventenni al lavoro negli ultimi 6 anni Una domanda in crescita 12,9% Lavorano di più con contratti di somministrazione ed in apprendistato ed a tempo determinato, diminuiscono i contratti a tempo indeterminato. E forte la componente straniera: albanese, rumena. Lavorano di meno nell agricoltura e nell indusria e di più nel terziario (servizi socio assitenziali e pulizia, elaborazione dati, editoria e grafica). Lavorano di più nelle professioni relative alla vendita ed ai servizi per le famiglie, nelle professioni intermedie, nelle professioni intellettuali e scientifiche e nei conduttori impianti. 30

31 Le trentenni al lavoro negli ultimi 6 anni Lavorano molto di più in somministrazione e a termine. Una domanda in forte crescita 64,27% Lavorano molto di più nel terziario e nell edilizia. Lavorano di più nelle professioni relative nelle professioni intellettuali e scientifiche, nelle professioni esecutive relative all amministrazione ed alla gestione, nel personale non qualificato, negli artigiani ed operai specializzati. 31

32 Le quarantenni al lavoro negli ultimi 6 anni Lavorano molto di più in somministrazione, a tempo determinato e determinato. Lavorano molto di più nel terziario e nell agricoltura e nell edilizia. Una domanda in fortissima crescita 172,63% Lavorano di più nelle professioni relative alla vendita ed ai servizi per le famiglie, nel personale non qualificato e negli artigiani ed operai specializzati. 32

33 Le cinquantenni al lavoro negli ultimi 6 anni Una domanda in fortissima crescita 164,2% Lavorano di più con contratti di somministrazione ed a tempo determinato. Lavorano di più in tutti i macro settori ad eccezione agricoltura. Presenza straniera: ucraine, rumene, albanesi. Lavorano di più personale non qualificato e come artigiani ed operai qualificati. 33

AVVIAMENTI ISCRITTI IN MOBILITA' immutate le proprie caratteristiche: prevalenza della. trentenni iscritti (30,56%),

AVVIAMENTI ISCRITTI IN MOBILITA' immutate le proprie caratteristiche: prevalenza della. trentenni iscritti (30,56%), Marzo 2009 I flussi delle iscrizioni: Ancora in crescita il numero di coloro che si rivolgono ai tre centri per l impiego in cerca di occupazione. Lo stock di fine mese si attesta a 15.322 unità in crescita

Dettagli

AVVIAMENTI ISCRITTI IN MOBILITA' stranieri. La tipologia di iscrizione consente di evidenziare le motivazioni per

AVVIAMENTI ISCRITTI IN MOBILITA' stranieri. La tipologia di iscrizione consente di evidenziare le motivazioni per FEBBRAIO 2009 I flussi delle iscrizioni: In aumento, nel mese di febbraio, il numero degli iscritti presso i tre centri per l impiego provinciali (14.975 unità). La variazione percentuale degli iscritti

Dettagli

Provincia di Savona. Servizio Politiche del Lavoro e Sociali. Osservatorio del mercato del lavoro della Provincia di Savona.

Provincia di Savona. Servizio Politiche del Lavoro e Sociali. Osservatorio del mercato del lavoro della Provincia di Savona. RELAZIONE GENERALE SULLA SITUAZIONE DEL TERRITORIO PROVINCIALE. IL MERCATO DEL LAVORO NEL CORSO DEL SECONDO SEMESTRE 00. Sr/AA INDICE. Il mercato del lavoro nel corso del secondo semestre 00..Occupazione

Dettagli

Il rapporto fra offerta formativa ed occupazione in provincia di Savona: Una prima indagine sperimentale sui diplomati avviati al lavoro.

Il rapporto fra offerta formativa ed occupazione in provincia di Savona: Una prima indagine sperimentale sui diplomati avviati al lavoro. Provincia di Savona. Settore Politiche del Lavoro e Sociali. Osservatorio del Mercato del Lavoro. Il rapporto fra offerta formativa ed occupazione in provincia di Savona: Una prima indagine sperimentale

Dettagli

Assessorato al Lavoro e alle Attività di Orientamento per il mercato del lavoro

Assessorato al Lavoro e alle Attività di Orientamento per il mercato del lavoro Assessorato al Lavoro e alle Attività di Orientamento per il mercato del lavoro Obiettivo della esposizione Fornire (attingendo alle diverse fonti) le principali informazioni sulle dinamiche occupazionali

Dettagli

CARATTERISTICHE ED EVOLUZIONE DEI TIROCINI ATTIVATI IN PROVINCIA DI PIACENZA

CARATTERISTICHE ED EVOLUZIONE DEI TIROCINI ATTIVATI IN PROVINCIA DI PIACENZA CARATTERISTICHE ED EVOLUZIONE DEI TIROCINI ATTIVATI IN PROVINCIA DI PIACENZA In questa analisi vengono presi in esame i dati relativi alle comunicazioni obbligatorie pervenute al Sistema Informativo Lavoro

Dettagli

La partecipazione al mercato del lavoro della popolazione straniera I - IV trimestre 2005

La partecipazione al mercato del lavoro della popolazione straniera I - IV trimestre 2005 27 marzo 2006 La partecipazione al mercato del lavoro della popolazione straniera I - IV trimestre 2005 Ufficio della comunicazione Tel. + 39 06 4673.2243-2244 Centro di informazione statistica Tel. +

Dettagli

GLI ESITI OCCUPAZIONALI DEI CORSI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE

GLI ESITI OCCUPAZIONALI DEI CORSI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE GLI ESITI OCCUPAZIONALI DEI CORSI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE L Osservatorio del Mercato del Lavoro della Provincia di Piacenza ha condotto nei mesi scorsi un indagine sugli esiti occupazionali dei corsi

Dettagli

Il mercato del lavoro in provincia di Padova

Il mercato del lavoro in provincia di Padova Osservatorio sul Mercato del Lavoro della Provincia di Padova Il mercato del lavoro in provincia di Padova Anno 2011 e I semestre 2012 1 ottobre 2012 A cura di Anna Basalisco 1 Fonti proprie - Cubi OLAP

Dettagli

IL MERCATO DEL LAVORO E IL SISTEMA SCOLASTICO IN PROVINCIA DI PIACENZA

IL MERCATO DEL LAVORO E IL SISTEMA SCOLASTICO IN PROVINCIA DI PIACENZA PROVINCIA DI PIACENZA Assessorato al Sistema Scolastico e Formativo, Lavoro, Iniziative Istituzionali per la Pace IL MERCATO DEL LAVORO E IL SISTEMA SCOLASTICO IN PROVINCIA DI PIACENZA Dati 2005 e prime

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO EXCELSIOR

SISTEMA INFORMATIVO EXCELSIOR MONITORAGGIO TRIMESTRALE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO PROVINCIALE Sintesi dei principali risultati SISTEMA INFORMATIVO EXCELSIOR La domanda di lavoro delle imprese nel

Dettagli

8. Occupazione e forze di lavoro

8. Occupazione e forze di lavoro 8. Occupazione e forze di lavoro Dall Indagine continua sulle forze di lavoro condotta dall Istat risulta che nel 2005 erano occupate, a Roma, 1.086.092 persone, mentre a livello provinciale gli occupati,

Dettagli

Le previsioni occupazionali nella Provincia di Bologna

Le previsioni occupazionali nella Provincia di Bologna PROGETTO EXCELSIOR ANNO 2009 Le previsioni occupazionali nella Provincia di Bologna A cura di: Alessandro De Felice Ufficio Statistica e Studi Piazza Mercanzia, 4 40125 - Bologna Tel. 051/6093445 Fax 051/6093467

Dettagli

Il differenziale retributivo in Europa

Il differenziale retributivo in Europa Il differenziale retributivo in Europa Il differenziale retributivo di genere gender pay gap, misura la differenza relativa alle retribuzioni delle donne e degli uomini, ovvero il risultato delle discriminazioni

Dettagli

LE PREVISIONI DI ASSUNZIONE DI GIOVANI NEL NORDEST PER IL 2011

LE PREVISIONI DI ASSUNZIONE DI GIOVANI NEL NORDEST PER IL 2011 LE PREVISIONI DI ASSUNZIONE DI GIOVANI NEL NORDEST PER IL Caratteristiche ed evoluzione rispetto al 2010 ed al pre-crisi P.tta Gasparotto, 8-35131 Padova Tel. 049 8046411 Fax 049 8046444 www.datagiovani.it

Dettagli

COMUNICATO STAMPA N. 19 DEL 18 SETTEMBRE 2015

COMUNICATO STAMPA N. 19 DEL 18 SETTEMBRE 2015 COMUNICATO STAMPA N. 19 DEL 18 SETTEMBRE 2015 Lo ha comunicato il presidente Unioncamere Marche Graziano Di Battista, che ha presentato i dati marchigiani dell indagine Excelsior sulla domanda di professioni

Dettagli

Tasso di occupazione per fasce di età. Provincia di Piacenza, 2009 90,3 83,1 77,7 27,6 16,4. 15-24 anni. 25-34 anni. 45-54 anni.

Tasso di occupazione per fasce di età. Provincia di Piacenza, 2009 90,3 83,1 77,7 27,6 16,4. 15-24 anni. 25-34 anni. 45-54 anni. La situazione occupazionale dei giovani in provincia di Piacenza Premessa Una categoria di soggetti particolarmente debole nel mercato del lavoro è rappresentata, di norma, dai lavoratori di età più giovane

Dettagli

OSSERVATORIO SUL MERCATO DEL LAVORO DELLA PROVINCIA DI MODENA

OSSERVATORIO SUL MERCATO DEL LAVORO DELLA PROVINCIA DI MODENA OSSERVATORIO SUL MERCATO DEL LAVORO DELLA PROVINCIA DI MODENA NUMERO 14 DATI 2009 E PRIMO TRIMESTRE 2010 Modena, 22 Giugno 2010 1 LA DOMANDA DI LAVORO: GLI ADDETTI ALLE UNITA LOCALI DELL INDUSTRIA E SERVIZI

Dettagli

Approfondimenti e tendenze

Approfondimenti e tendenze Provincia di Verona OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Approfondimenti e tendenze IL FLUSSO DEGLI AVVIAMENTI NELLA BASSA VERONESE E A VERONA NEL 2002 Servizi per l Impiego N. 1 Anno 2004 Marzo 2004 A cura

Dettagli

DOMANDA DI LAVORO E RETRIBUZIONI NELLE IMPRESE ITALIANE RAPPORTO 2010

DOMANDA DI LAVORO E RETRIBUZIONI NELLE IMPRESE ITALIANE RAPPORTO 2010 DOMANDA DI LAVORO E RETRIBUZIONI NELLE IMPRESE ITALIANE RAPPORTO 2010 I fabbisogni professionali e le strategie imprenditoriali per agganciare la ripresa Domenico Mauriello Centro Studi Unioncamere Milano,

Dettagli

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Sintesi dei principali risultati VENETO La domanda di lavoro delle imprese nel II trimestre

Dettagli

Regione Friuli. Venezia giulia

Regione Friuli. Venezia giulia Regione Friuli Venezia giulia Il presente rapporto è stato redatto a cura di Grazia Sartor, esperta dell Agenzia regionale del lavoro della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia. Coordinamento e revisione:

Dettagli

BOLLETTINO DEL LAVORO N.3/2013 Pubblicazione periodica a cura del Centro studi Politiche del lavoro e società locale della Provincia di Rimini

BOLLETTINO DEL LAVORO N.3/2013 Pubblicazione periodica a cura del Centro studi Politiche del lavoro e società locale della Provincia di Rimini BOLLETTINO DEL LAVORO N.3/2013 Pubblicazione periodica a cura del Centro studi Politiche del lavoro e società locale della Provincia di Rimini Il Centro studi Politiche del lavoro e società locale della

Dettagli

Le qualifiche professionali più richieste nella provincia di Torino, negli avviamenti del 2014

Le qualifiche professionali più richieste nella provincia di Torino, negli avviamenti del 2014 Agenzia Piemonte Lavoro Le qualifiche professionali più richieste nella provincia di Torino, negli avviamenti del 2014 a cura di Roberto Piatti 1. Premessa L analisi, tratta dall universo delle imprese

Dettagli

Le prospettive della domanda di lavoro a medio termine Mario Gatti - ISFOL. 15-16 settembre 2008 Roma, piazza Sallustio 21

Le prospettive della domanda di lavoro a medio termine Mario Gatti - ISFOL. 15-16 settembre 2008 Roma, piazza Sallustio 21 Sistema Informativo Excelsior 2008. Fabbisogni occupazionali e domanda di formazione nei settori economici: previsioni delle imprese e questioni strutturali Le prospettive della domanda di lavoro a medio

Dettagli

Analisi dei flussi del Mercato del Lavoro della Provincia di Mantova

Analisi dei flussi del Mercato del Lavoro della Provincia di Mantova Osservatorio del Mercato del Lavoro Provincia di Mantova Analisi dei flussi del Mercato del Lavoro della Provincia di Mantova Rapporto a cura di: Rapporto Anno 2010 Centro di Ricerca Interuniversitario

Dettagli

PROGETTO EXCELSIOR ANNO 2014

PROGETTO EXCELSIOR ANNO 2014 PROGETTO EXCELSIOR ANNO 2014 Le previsioni occupazionali delle cooperative e delle imprese sociali nella Provincia di Bologna. Dati di consuntivo 2013 A cura di: Alessandro De Felice Ufficio Statistica

Dettagli

OCCUPATI E DISOCCUPATI DATI RICOSTRUITI DAL 1977

OCCUPATI E DISOCCUPATI DATI RICOSTRUITI DAL 1977 24 aprile 2013 OCCUPATI E DISOCCUPATI DATI RICOSTRUITI DAL 1977 L Istat ha ricostruito le serie storiche trimestrali e di media annua dal 1977 ad oggi, dei principali aggregati del mercato del lavoro,

Dettagli

Studenti e Lavoro Provincia di Lecco

Studenti e Lavoro Provincia di Lecco Studenti e Lavoro Provincia di Lecco Luglio 2010 - Settembre 2012 Osservatorio del Mercato del Lavoro della Provincia di Lecco Rapporto a cura di: Centro di Ricerca Interuniversitario per i Servizi di

Dettagli

PREVISIONI DI ASSUNZIONE NELLE IMPRESE DEL NORDEST

PREVISIONI DI ASSUNZIONE NELLE IMPRESE DEL NORDEST PREVISIONI DI ASSUNZIONE NELLE IMPRESE DEL NORDEST 2009 Settembre 2009 FONDAZIONE LEONE MORESSA Via Torre Belfredo 81/d 30171 Mestre (Venezia) www.fondazioneleonemoressa.org info@fondazioneleonemoressa.org

Dettagli

4I LAUREATI E IL LAVORO

4I LAUREATI E IL LAVORO 4I LAUREATI E IL LAVORO 4 I LAUREATI E IL LAVORO La laurea riduce la probabilità di rimanere disoccupati dopo i 35 anni L istruzione si rivela sempre un buon investimento a tutela della disoccupazione.

Dettagli

4 I LAUREATI E IL LAVORO

4 I LAUREATI E IL LAVORO 4I LAUREATI E IL LAVORO 4 I LAUREATI E IL LAVORO La laurea riduce la probabilità di rimanere disoccupati dopo i 30 anni L istruzione si rivela sempre un buon investimento a tutela della disoccupazione.

Dettagli

IL FENOMENO DELL APPRENDISTATO NELLA PROVINCIA DI MILANO

IL FENOMENO DELL APPRENDISTATO NELLA PROVINCIA DI MILANO SviluppoLavoroOrganizzazione IL FENOMENO DELL APPRENDISTATO NELLA PROVINCIA DI MILANO Analisi dei dati dei PIP al 30 ottobre 2009 Milano, 20 novembre 2009 Via S. Tomaso, 10, Milano 2 Nota metodologica

Dettagli

Comunicato Stampa Mantova, 18 febbraio 2014 I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE PER IL PRIMO TRIMESTRE 2014

Comunicato Stampa Mantova, 18 febbraio 2014 I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE PER IL PRIMO TRIMESTRE 2014 Comunicato Stampa Mantova, 18 febbraio 2014 I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE PER IL PRIMO TRIMESTRE 2014 Il Servizio Informazione e Promozione Economica della Camera di Commercio di Mantova rende

Dettagli

Dai rapporti temporanei all occupazione stabile: un percorso sempre più incerto?

Dai rapporti temporanei all occupazione stabile: un percorso sempre più incerto? Dai rapporti temporanei all occupazione stabile: un percorso sempre più incerto? di Anna de Angelini La maggior flessibilità in entrata introdotta dalla normativa sui rapporti di lavoro a partire seconda

Dettagli

LAVORO 1/6. POSIZIONI DI LAVORO DIPENDENTE V.a. III trim. '11* (migliaia) Var. % '10/'11*

LAVORO 1/6. POSIZIONI DI LAVORO DIPENDENTE V.a. III trim. '11* (migliaia) Var. % '10/'11* LA SITUAZIONE DELL ECONOMIA DEL VENETO LAVORO 1/6 POSIZIONI DI LAVORO DIPENDENTE V.a. III trim. '11* (migliaia) Assunzioni 521,2 6,9% 6,5% -20,6% Cessazioni 478,6 8,7% 0,4% -13,6% ASSUNZIONI DI LAVORO

Dettagli

Le assunzioni dei lavoratori per figura professionale e Centro per l impiego MONFALCONE

Le assunzioni dei lavoratori per figura professionale e Centro per l impiego MONFALCONE Le assunzioni dei lavoratori per figura professionale e Centro per l impiego MONFALCONE INTRODUZIONE Informare i giovani studenti sulle opportunità che una scelta mirata e consapevole del percorso universitario

Dettagli

Tassi di crescita del tessuto imprenditoriale. Anni 2002-2012 2002 2003 2004 2005 2006* 2007* 2008* 2009* 2010* 2011*

Tassi di crescita del tessuto imprenditoriale. Anni 2002-2012 2002 2003 2004 2005 2006* 2007* 2008* 2009* 2010* 2011* Si attenua la dinamica imprenditoriale Scende, anche se di poco, per la prima volta in 10 anni il numero di imprese registrate a Torino e provincia. Cala il tasso di natalità e sale quello di mortalità.

Dettagli

Il Mercato del Lavoro in Provincia di Pavia

Il Mercato del Lavoro in Provincia di Pavia Settore Sviluppo e Lavoro - Servizi alla Persona e all'impresa Servizi per l Impiego della Provincia di Pavia Il Mercato del Lavoro in Provincia di Pavia 2 trimestre 2015 Premessa Il report sul mercato

Dettagli

MATERIALI DI LAVORO PER LA

MATERIALI DI LAVORO PER LA MATERIALI DI LAVORO PER LA COSTRUZIONE DEL PROFILO DI COMUNITÀ PIANI DI ZONA 2013-2015 A CURA DELL OSSERVATORIO PROVINCIALE POLITICHE SOCIALI DELLA PROVINCIA DI TRIESTE Provincia di Trieste Area Servizi

Dettagli

ELEMENTI DI SOCIOLOGIA II

ELEMENTI DI SOCIOLOGIA II ELEMENTI DI SOCIOLOGIA II Flessibilità del lavoro e occupazioni Le aree della flessibilità del lavoro 1. flessibilità numerica: vincoli che regolano licenziamenti e assunzioni; rapporti di lavoro a tempo

Dettagli

PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI PER AFFRONTARE LA CRISI OCCUPAZIONALE DEI GIOVANI

PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI PER AFFRONTARE LA CRISI OCCUPAZIONALE DEI GIOVANI PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI PER AFFRONTARE LA CRISI OCCUPAZIONALE DEI GIOVANI AGENZIA DEL LAVORO COMMISSIONE PROVINCIALE PER L IMPIEGO 1. LA CONDIZIONE GIOVANILE SUL MERCATO DEL LAVORO IN PROVINCIA DI TRENTO

Dettagli

Indagine Confindustria sul Mercato del Lavoro

Indagine Confindustria sul Mercato del Lavoro Centro Studi Unindustria & CSC Indagine Confindustria sul Mercato del Lavoro Novembre 2013 SOMMARIO L Indagine Occupazione Assenze Retribuzioni 1 L Indagine Imprese associate al Sistema Confindustria Struttura

Dettagli

Lunedì 9 presentazione della ricerca con l assessore Aprea Lombardia, tre laureati su quattro trovano lavoro entro un anno Milano Bergamo Brescia

Lunedì 9 presentazione della ricerca con l assessore Aprea Lombardia, tre laureati su quattro trovano lavoro entro un anno Milano Bergamo Brescia Lunedì 9 presentazione della ricerca con l assessore Aprea Lombardia, tre laureati su quattro trovano lavoro entro un anno Stabile (19%), a termine (18%), stage (12%), impresa (12%) Grazie al Jobs Act

Dettagli

Una lettura di genere del mercato del lavoro in Provincia di Bolzano

Una lettura di genere del mercato del lavoro in Provincia di Bolzano Una lettura di genere del mercato del lavoro in Provincia di Bolzano La forza lavoro femminile Il mercato del lavoro in provincia di Bolzano è caratterizzato da un alto tasso di partecipazione, sia rispetto

Dettagli

SCHEDA ANAGRAFICA DEI CANDIDATI ALLA SELEZIONE. (Titolo del progetto) (Attività)

SCHEDA ANAGRAFICA DEI CANDIDATI ALLA SELEZIONE. (Titolo del progetto) (Attività) SCHEDA ANAGRAFICA DEI CANDIDATI ALLA SELEZIONE ALLEGATO H (Informazioni richieste dal MIUR per analisi di realizzazione e di risultato dei progetti ammessi a cofinanziamento FSE a valere sull Avviso 4384/2001

Dettagli

IL LAVORO RIPARTE? POLO DI ECCELLENZA Osservatorio Provinciale del Mercato del Lavoro. 5 Rapporto dell Osservatorio Provinciale del Mercato del Lavoro

IL LAVORO RIPARTE? POLO DI ECCELLENZA Osservatorio Provinciale del Mercato del Lavoro. 5 Rapporto dell Osservatorio Provinciale del Mercato del Lavoro Provincia di LECCO POLO DI ECCELLENZA Osservatorio Provinciale del Mercato del Lavoro 5 Rapporto dell Osservatorio Provinciale del Mercato del Lavoro IL LAVORO RIPARTE? Marzo 2014 Il rapporto di ricerca

Dettagli

La scelta della scuola superiore: che impresa!

La scelta della scuola superiore: che impresa! La scelta della scuola superiore: che impresa! Francesca Pedron Osservatorio Provinciale Mercato del Lavoro Alcuni dei fattori più rilevanti nella scelta della scuola superiore sono: - Utilità della scuola

Dettagli

La popolazione ucraina in Italia. Caratteristiche demografiche, occupazionali ed economiche.

La popolazione ucraina in Italia. Caratteristiche demografiche, occupazionali ed economiche. La popolazione ucraina in Italia. Caratteristiche demografiche, occupazionali ed economiche. L Italia è il primo Paese europeo per presenza di cittadini e negli ultimi anni ha visto un aumento del 62%.

Dettagli

GLI ESITI OCCUPAZIONALI DELLA FORMAZIONE AL LAVORO

GLI ESITI OCCUPAZIONALI DELLA FORMAZIONE AL LAVORO GLI ESITI OCCUPAZIONALI DELLA FORMAZIONE AL LAVORO L indagine sugli esiti occupazionali dei corsi di formazione ha preso in considerazione i corsi Nof del biennio 2002/2003 e i post-diploma del 2003, analizzando

Dettagli

Crisi economica: conseguenze occupazionali in provincia di Savona. Gli iscritti nelle liste di mobilità

Crisi economica: conseguenze occupazionali in provincia di Savona. Gli iscritti nelle liste di mobilità Provincia di Savona Settore Politiche Attive del Lavoro e Sociali Osservatorio Mercato del Lavoro Crisi economica: conseguenze occupazionali in provincia di Savona. Gli iscritti nelle liste di mobilità

Dettagli

STATO DI FATTO E DINAMICHE

STATO DI FATTO E DINAMICHE STATO DI FATTO E DINAMICHE Veneto e Treviso. Unità locali del totale economia DINAMICA RECENTE DEL TOTALE ECONOMIA ( numero indice 2012=100 ) VARIAZIONE PER MACROSETTORE 2012 2014 TREVISO 100,5 100 99,5

Dettagli

LAUREATI, CRESCE IL TASSO DI DISOCCUPAZIONE: DAL 7% AL

LAUREATI, CRESCE IL TASSO DI DISOCCUPAZIONE: DAL 7% AL Relazioni con i Media Tel. 02/8515.5288/5224 cell. 335/6413321. Comunicati www.mi.camcom.it La ricerca: Il lavoro dei laureati in tempo di crisi LAUREATI, CRESCE IL TASSO DI DISOCCUPAZIONE: DAL 7% AL 12%

Dettagli

EXCELSIOR INFORMA I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE RILEVATI DA UNIONCAMERE

EXCELSIOR INFORMA I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE RILEVATI DA UNIONCAMERE EXCELSIOR INFORMA I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE RILEVATI DA UNIONCAMERE Campania 2 2015 Tra aprile e giugno 2015, le imprese italiane prevedono di stipulare 282.000 nuovi contratti di lavoro,

Dettagli

6.1 L occupazione femminile

6.1 L occupazione femminile 6.1 L occupazione femminile E oramai noto come la presenza femminile sul mercato del lavoro sia notevolmente cresciuta nell ultimo decennio. La società in trasformazione ha registrato così un importante

Dettagli

Le previsioni sull occupazione nel 2010 in provincia di BERGAMO

Le previsioni sull occupazione nel 2010 in provincia di BERGAMO Le previsioni sull occupazione nel 2010 in provincia di BERGAMO Risultati dell Indagine Excelsior realizzata dal sistema camerale sulla domanda di lavoro delle imprese per l anno 2010 Servizio Documentazione

Dettagli

1. I PRINCIPALI RISULTATI DELL INDAGINE DI PLACEMENT

1. I PRINCIPALI RISULTATI DELL INDAGINE DI PLACEMENT Modelli di monitoraggio e valutazione delle politiche del lavoro contestualizzati al quadro sociale, economico ed occupazionale della Regione Autonoma Valle d'aosta, con specifico approfondimento del fenomeno

Dettagli

Le donne e il mondo del lavoro. Dati sulle forze di lavoro disaggregati per genere e sull imprenditoria femminile a Bologna

Le donne e il mondo del lavoro. Dati sulle forze di lavoro disaggregati per genere e sull imprenditoria femminile a Bologna Le donne e il mondo del lavoro Dati sulle forze di lavoro disaggregati per genere e sull imprenditoria femminile a 15 marzo 2013 Le forze di lavoro La popolazione attiva In provincia di su 100 individui

Dettagli

Aprile 2008. Analisi dell andamento del mercato del lavoro e dei fabbisogni formativi nella provincia di Livorno

Aprile 2008. Analisi dell andamento del mercato del lavoro e dei fabbisogni formativi nella provincia di Livorno FABBISOGNI FORMATIVI E MERCATO DEL LAVORO Aprile 2008 Analisi dell andamento del mercato del lavoro e dei fabbisogni formativi nella provincia di Livorno L economia provinciale All interno dell economia

Dettagli

Università degli Studi di Cagliari Centro Orientamento di Ateneo

Università degli Studi di Cagliari Centro Orientamento di Ateneo Università degli studi di Cagliari SCHEDA ANAGRAFICA DEI CANDIDATI ALLA SELEZIONE (Informazioni richieste dal M.U.R. per analisi di realizzazione e di risultato dei progetti ammessi a cofinanziamento FSE

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- SPECIALE OTTO MARZO 2014 GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA Realizzato in collaborazione tra il Dipartimento

Dettagli

Donne migranti in provincia di Milano: una lettura dei dati statistici

Donne migranti in provincia di Milano: una lettura dei dati statistici Donne migranti in provincia di Milano: una lettura dei dati statistici 17 novembre 2008 La presenza delle donne migranti La presenza straniera in provincia di Milano 120000 131833 117539 119651 115978

Dettagli

Questa presentazione fornisce informazioni su quali sono gli sbocchi occupazionali dei laureati del 2009 che hanno terminato gli studi e si sono

Questa presentazione fornisce informazioni su quali sono gli sbocchi occupazionali dei laureati del 2009 che hanno terminato gli studi e si sono 1 Questa presentazione fornisce informazioni su quali sono gli sbocchi occupazionali dei laureati del 2009 che hanno terminato gli studi e si sono presentati sul mercato del lavoro. Tali informazioni provengono

Dettagli

Il settore della logistica e del trasporto merci a Piacenza

Il settore della logistica e del trasporto merci a Piacenza Il settore della logistica e del trasporto merci a Piacenza Nel Registro Imprese della Camera di Commercio di Piacenza nel 2010 erano registrate 1.238 imprese appartenenti al settore dei Trasporti e magazzinaggio

Dettagli

Unione Italiana delle Camere di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura sintesi per la stampa

Unione Italiana delle Camere di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura sintesi per la stampa Unione Italiana delle Camere di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura sintesi per la stampa Sistema Informativo Excelsior 2005 92mila nuovi posti di lavoro nel 2005 Le imprese cercano 19mila diplomati

Dettagli

sistema statistico nazionale Milano dati Serie economia e lavoro 12 Le Forze di Lavoro nel Comune di Milano 2004-2006

sistema statistico nazionale Milano dati Serie economia e lavoro 12 Le Forze di Lavoro nel Comune di Milano 2004-2006 sistema statistico nazionale Milano dati Serie economia e lavoro 12 Le Forze di Lavoro nel Comune di Milano 2004-2006 A cura di: Flavio Necchi, Paolo Mariani, Biancamaria Zavanella, Paolo Pavanati Elaborazioni

Dettagli

Diplomati tecnici e professionali a Prato

Diplomati tecnici e professionali a Prato Provincia di Prato Diplomati tecnici e professionali a Prato Esiti occupazionali e propensione a proseguire gli studi dei giovani pratesi con diploma tecnico e professionale Paolo Sambo (F.I.L. srl) Prato,

Dettagli

A cura del Soggetto Attuatore

A cura del Soggetto Attuatore SCHEDA ANAGRAFICA DEI CANDIDATI ALLA SELEZIONE (Informazioni richieste dal MIUR per analisi di realizzazione e di risultato dei progetti ammessi a cofinanziamento FSE a valere sull Avviso 4391/2001nell

Dettagli

Il settore metalmeccanico veneto aziende e lavoratori nella crisi (2009-2012)

Il settore metalmeccanico veneto aziende e lavoratori nella crisi (2009-2012) Il settore metalmeccanico veneto aziende e lavoratori nella crisi (2009-2012) report marzo 2013 IX congresso regionale Veneto Dal lavoro rinasce il futuro Dolo (Venezia) 4-5 aprile 2013 - 2 - Il quadro

Dettagli

a cura della CGIL e dell IRES CGIL di MESSINA

a cura della CGIL e dell IRES CGIL di MESSINA a cura della CGIL e dell IRES CGIL di MESSINA Presentazione dei dati del 4 Studio sullo stato dell occupazione nella provincia di Messina a cura della CGIL e dell IRES CGIL di MESSINA 1 Nell ormai consueto

Dettagli

INDAGINE ANNUALE OCCUPAZIONALE

INDAGINE ANNUALE OCCUPAZIONALE INDAGINE ANNUALE OCCUPAZIONALE Anno 2014 Parma, giugno 2015 A cura di OSSERVATORIO ECONOMICO UFFICIO STUDI Introduzione La prima edizione dell indagine sull occupazione condotta dell Unione Parmense degli

Dettagli

A cura dell interessato

A cura dell interessato A cura dell interessato DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL INTERVENTO...l... sottoscritto/a... nato/a il a... (...) Stato... (Comune) Prov. Codice Fiscale fa domanda di partecipazione all intervento indicato Al

Dettagli

L ATTIVITA FONDER NEL 2014

L ATTIVITA FONDER NEL 2014 L ATTIVITA FONDER NEL 2014 A CURA DI DIANA MASSAROTTO (responsabile Area Comparti) L OFFERTA FORMATIVA Nel 2014 l offerta formativa Fonder è stata più articolata rispetto agli anni precedenti. Dal mese

Dettagli

Inserimento professionale dei diplomati universitari

Inserimento professionale dei diplomati universitari 22 luglio 2003 Inserimento professionale dei diplomati universitari Indagine 2002 Nel corso degli ultimi anni l Istat ha rivisitato e notevolmente ampliato il patrimonio informativo sull istruzione e la

Dettagli

GLI IMMIGRATI ALBANESI NELLE MARCHE: CARATTERISTICHE DETERMINANTI E MODALITA DI IMPIEGO DELLE RIMESSE

GLI IMMIGRATI ALBANESI NELLE MARCHE: CARATTERISTICHE DETERMINANTI E MODALITA DI IMPIEGO DELLE RIMESSE GLI IMMIGRATI ALBANESI NELLE MARCHE: CARATTERISTICHE DETERMINANTI E MODALITA DI IMPIEGO DELLE RIMESSE Eralba Cela - Università Politecnica delle Marche INDAGINE SUGLI IMMIGRATI ALBANESI NELLE MARCHE: ANALISI

Dettagli

COMUNICATO STAMPA N. 13 DEL 2 LUGLIO 2015

COMUNICATO STAMPA N. 13 DEL 2 LUGLIO 2015 COMUNICATO STAMPA N. 13 DEL 2 LUGLIO 2015 Presidenza Comm. Graziano Di Battista Sono 8.660 le figure professionali che servono al sistema produttivo marchigiano e che le imprese hanno dichiarato di voler

Dettagli

Premessa Convenzione Veneto Lavoro - Università di Padova. Costruzione di LALLA

Premessa Convenzione Veneto Lavoro - Università di Padova. Costruzione di LALLA Convegno Dati e indicatori possibili sull inserimento lavorativo e professionale Relazione: L utilizzo del SILV (sistema informativo lavoro del Veneto) per l analisi degli esiti occupazionali dei laureati

Dettagli

La dinamica occupazionale nelle piccole imprese venete

La dinamica occupazionale nelle piccole imprese venete La dinamica occupazionale nelle piccole imprese venete Dinamiche occupazionali Il modello veneto è conosciuto come esempio di connubio vincente tra territorio e piccola impresa. Crescita e benessere economico

Dettagli

CENTRO PER L IMPIEGO DI IMPERIA Piazza Roma, 2 - tel. 0183/704228 - fax 0183/666289 ci.imperia.pec@provincia.imperia.it

CENTRO PER L IMPIEGO DI IMPERIA Piazza Roma, 2 - tel. 0183/704228 - fax 0183/666289 ci.imperia.pec@provincia.imperia.it CENTRO PER L IMPIEGO DI Piazza Roma, - tel. 083/7048 - fax 083/66689 ci.imperia.pec@provincia.imperia.it Gli interessati alle offerte di lavoro dovranno presentarsi personalmente presso il Centro per l

Dettagli

Progetto Excelsior. Previsioni occupazionali per il 2008 in provincia di Bologna Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Bologna

Progetto Excelsior. Previsioni occupazionali per il 2008 in provincia di Bologna Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Bologna Progetto Excelsior. Previsioni occupazionali per il 2008 in provincia di Bologna Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Bologna Parte III Tavole Statistiche 47 Tavola 1 Tavola 2 Tavola

Dettagli

Focus I giovani e il mercato del lavoro

Focus I giovani e il mercato del lavoro Focus I giovani e il mercato del lavoro Per trovare lavoro conviene proseguire gli studi dopo il diploma Nel 2008 77 giovani (25-34 anni) su 100 lavorano o cercano un lavoro (tasso di attività); al sono

Dettagli

EXCELSIOR INFORMA I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE RILEVATI DA UNIONCAMERE

EXCELSIOR INFORMA I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE RILEVATI DA UNIONCAMERE EXCELSIOR INFORMA I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE RILEVATI DA UNIONCAMERE Provincia di Cremona 1 2015 Nel primo 2015, le imprese italiane prevedono di stipulare quasi 210.000 nuovi contratti di

Dettagli

Crisi e mercato del lavoro in provincia di Bergamo. Manuela Samek Lodovici Bergamo, 1 dicembre 2009

Crisi e mercato del lavoro in provincia di Bergamo. Manuela Samek Lodovici Bergamo, 1 dicembre 2009 Crisi e mercato del lavoro in provincia di Bergamo Manuela Samek Lodovici Bergamo, 1 dicembre 009 Gli indicatori strutturali Nel I semestre 009 la crisi colpisce soprattutto l occupazione maschile Tasso

Dettagli

Mercato del Lavoro della Provincia di Monza e Brianza. Focus di genere e politiche attive del lavoro. Lissone, 10 maggio 2013 Barbara Riva

Mercato del Lavoro della Provincia di Monza e Brianza. Focus di genere e politiche attive del lavoro. Lissone, 10 maggio 2013 Barbara Riva Mercato del Lavoro della Provincia di Monza e Brianza Focus di genere e politiche attive del lavoro Lissone, 10 maggio 2013 Barbara Riva Chi siamo L Agenzia per la Formazione, l Orientamento e il Lavoro

Dettagli

La comunità egiziana nel mercato del lavoro italiano

La comunità egiziana nel mercato del lavoro italiano La comunità egiziana nel mercato del lavoro italiano Roma, 8 maggio 2014 www.lavoro.gov.it www.integrazionemigranti.gov.it www.italialavoro.it Indice: 1. Presenza e caratteristiche socio-demografiche della

Dettagli

La presenza femminile nelle Fondazioni ed Associazioni in Emilia-Romagna

La presenza femminile nelle Fondazioni ed Associazioni in Emilia-Romagna DIREZIONE GENERALE AFFARI ISTITUZIONALI E LEGISLATIVI Servizio Innovazione e Semplificazione Amministrativa La presenza femminile nelle ed in Emilia-Romagna Quarto Rapporto sugli Enti con personalità giuridica

Dettagli

Rapporto di ricerca: L occupazione femminile e maschile nelle imprese altoatesine con oltre 100 dipendenti

Rapporto di ricerca: L occupazione femminile e maschile nelle imprese altoatesine con oltre 100 dipendenti Seminario finale del progetto FSE «Gender pay gap: buone prassi e modelli di sperimentazione (Progetto 2/240/2010) Rapporto di ricerca: L occupazione femminile e maschile nelle imprese altoatesine con

Dettagli

BOLLETTINO DEL LAVORO N.2/2015 Pubblicazione periodica a cura del Centro studi Politiche del lavoro e società locale della Provincia di Rimini

BOLLETTINO DEL LAVORO N.2/2015 Pubblicazione periodica a cura del Centro studi Politiche del lavoro e società locale della Provincia di Rimini BOLLETTINO DEL LAVORO N.2/2015 Pubblicazione periodica a cura del Centro studi Politiche del lavoro e società locale della Provincia di Rimini Il Centro studi Politiche del lavoro e società locale della

Dettagli

Lezioni d Europa: Obiettivo lavoro Politiche del lavoro in Provincia di Siena: dal programma Garanzia Giovani alla misure del Jobs Act.

Lezioni d Europa: Obiettivo lavoro Politiche del lavoro in Provincia di Siena: dal programma Garanzia Giovani alla misure del Jobs Act. Lezioni d Europa: Obiettivo lavoro Politiche del lavoro in Provincia di Siena: dal programma Garanzia Giovani alla misure del Jobs Act. Monica Becattelli, Siena 17 marzo 2015 Europe Direct Programma Garanzia

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

Provincia di Ravenna Una lettura di genere Anno 2006

Provincia di Ravenna Una lettura di genere Anno 2006 Provincia di Ravenna Una lettura di genere Anno 2006 Report a cura della Provincia di Ravenna: Stefano Piazza Servizi per l impiego capitoli 1-2- 3 Daniela Mengoni Settore Attività Produttive - Servizio

Dettagli

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE CAMPANIA MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Sintesi dei principali risultati La domanda di lavoro delle imprese nel I trimestre

Dettagli

IL MERCATO DEL LAVORO IN LOMBARDIA

IL MERCATO DEL LAVORO IN LOMBARDIA IL MERCATO DEL LAVORO IN LOMBARDIA Nota congiunturale trimestrale Giugno 21 In breve Il quadro del mercato del lavoro lombardo rimane nel complesso debole, sebbene con qualche segnale di miglioramento.

Dettagli

1. Ragioneria Indirizzo tradizionale, amministrativo e mercantile

1. Ragioneria Indirizzo tradizionale, amministrativo e mercantile 1. Ragioneria Indirizzo tradizionale, amministrativo e mercantile Fanno parte di questo gruppo i seguenti titoli: Ragioniere Ragioniere, indirizzo amministrativo- Aziende che assumono I settori coinvolti

Dettagli

Excelsior Informa. Provincia di Varese. I programmi occupazionali delle imprese rilevati da Unioncamere

Excelsior Informa. Provincia di Varese. I programmi occupazionali delle imprese rilevati da Unioncamere Excelsior Informa I programmi occupazionali delle imprese rilevati da Unioncamere Varese Anno 2015 Nel 2015 le imprese con dipendenti che operano in prevedono di attivare 910300 contratti di lavoro, il

Dettagli

Il mercato del lavoro in provincia di Piacenza nel 2010

Il mercato del lavoro in provincia di Piacenza nel 2010 PROVINCIA DI PIACENZA Assessorato Sistema scolastico e della formazione; Politiche del Lavoro; Sostegno all artigianato e al commercio; Innovazione tecnologica Il mercato del lavoro in provincia di Piacenza

Dettagli

REQUISITI PROFESSIONALI

REQUISITI PROFESSIONALI REQUISITI PROFESSIONALI per l'esercizio dell'attività di commercio o di somministrazione di generi alimentari d.lgs. 59/2010 art. 71 c. 6 RISOLUZIONI MINISTERIALI TITOLO DI STUDIO ABILITANTE RISOLUZIONI

Dettagli

CCNL ON DEMAND Catalogo generale

CCNL ON DEMAND Catalogo generale A.N.A.S. n.d. 01-03-2016 A.N.F.F.A.S. (ASSOCIAZIONE NAZIONALE FAMIGLIE DEI FANCIULLI ED ADULTI SUBNORMALI) 21-09-2012 01-06-2013 A.N.P.AS. (ASSOCIAZIONE NAZIONALE PUBBLICHE ASSISTENZE) 17-01-2014 01-07-2013

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI PIACENZA. N 1 - Dicembre 2002

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI PIACENZA. N 1 - Dicembre 2002 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI PIACENZA PROVINCIA DI PIACENZA UNIVERSITÀ CATTOLICA S. CUORE DI PIACENZA N 1 - Dicembre 2002 PERIODICO SEMESTRALE Spedizione Abb. Postale - 70%

Dettagli

L'occupazione in FVG Dati al IV trimestre 2012

L'occupazione in FVG Dati al IV trimestre 2012 L'occupazione in FVG Dati al IV trimestre 2012 a regionale REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Assessore regionale alle finanze, patrimonio e programmazione, ambiente, energia e politiche per la montagna

Dettagli