Denunce di Infortunio all INAIL

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Denunce di Infortunio all INAIL"

Transcript

1 Servizi di sviluppo e gestione del Sistema Informativo del Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca MANUALE UTENTE IDENTIFICATIVO SW1-IN-MU-INDI-DenunciaInfortunioINAIL VERSIONE Ed. 1 Rev. 1/ Uso Esterno Non Riservato HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A.

2 Indice dei contenuti 0 GENERALITÀ SCOPO DEL DOCUMENTO APPLICABILITÀ RIFERIMENTI DEFINIZIONI E ACRONIMI TABELLA DELLE VERSIONI DESCRIZIONE DELLE FASI DEL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO OPERAZIONI AMMINISTRATIVE ARTICOLAZIONE IN FUNZIONI ELEMENTARI E MODALITÀ D ATTIVAZIONE FUNZIONE ELEMENTARE: SCELTA PROFILO E VISUALIZZAZIONE MENU Modalità operative di acquisizione dati FUNZIONE ELEMENTARE: SEZIONE FIRMA AUTOCERTIFICAZIONE Modalità operative di acquisizione dati FUNZIONE ELEMENTARE: SEZ. DATORE DI LAVORO Modalità operative di acquisizione dati FUNZIONE ELEMENTARE: SEZ. LAVORATORE Modalità operative di acquisizione dati FUNZIONE ELEMENTARE: SEZIONE DESCRIZIONE DELL INFORTUNIO Modalità operative di acquisizione dati FUNZIONE ELEMENTARE: SEZIONE TESTIMONI Modalità operative di acquisizione dati FUNZIONE ELEMENTARE: SEZIONE VEICOLI A MOTORE Modalità operative di acquisizione dati FUNZIONE ELEMENTARE: SEZIONE DATI RETRIBUTIVI Modalità operative di acquisizione dati FUNZIONE ELEMENTARE: SALVA DATI DENUNCIA Modalità operative di acquisizione dati FUNZIONE ELEMENTARE: INVIO DATI DENUNCIA ALL'INAIL Modalità operative di acquisizione dati FUNZIONE ELEMENTARE: MODIFICA DENUNCIA Modalità operative di acquisizione dati FUNZIONE ELEMENTARE: CANCELLAZIONE DENUNCIA Modalità operative di acquisizione dati FUNZIONE ELEMENTARE: RICERCA DENUNCE Modalità operative di acquisizione dati FUNZIONE ELEMENTARE: STAMPA MODULO PER IL DATORE DI LAVORO Modalità operative di acquisizione dati FUNZIONE ELEMENTARE: STAMPA DENUNCIA SU MODULO PER LA P.S Modalità operative di acquisizione dati FUNZIONE ELEMENTARE: STAMPA RICEVUTA DI INVIO ALL INAIL Modalità operative di acquisizione dati FUNZIONE ELEMENTARE: MONITORAGGIO DENUNCE - NUMERO DI INFORTUNI PER TIPO LAVORATORE, GRADO DI ISTRUZIONE E A.S Modalità operative di acquisizione dati FUNZIONE ELEMENTARE: MONITORAGGIO DENUNCE - NUMERO DI INFORTUNI PER TIPO LAVORATORE E A.S. 48 Modalità operative di acquisizione dati FUNZIONE ELEMENTARE: MONITORAGGIO DENUNCE - DETTAGLIO PROVINCIALE DEL NUMERO DI INFORTUNI PER TIPO LAVORATORE, GRADO DI ISTRUZIONE E A.S Modalità operative di acquisizione dati RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pagina 2 di 59

3 3.20 FUNZIONE ELEMENTARE: MONITORAGGIO DENUNCE - NUMERO DI INFORTUNI PER TIPO LAVORATORE Modalità operative di acquisizione dati FUNZIONE ELEMENTARE: MONITORAGGIO DENUNCE - NUMERO DI INFORTUNI PER TIPO DI ISTRUZIONE Modalità operative di acquisizione dati RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pagina 3 di 59

4 0 Generalità 0.1 Scopo del documento Il presente documento ha come scopo quello di esporre le fasi del Procedimento per la gestione delle denunce di infortunio e per il loro invio ad INAIL; si propone di descrivere, nel dettaglio, le operazioni preordinate all inserimento, gestione ed invio delle denunce. Per ciascuna funzione elementare, verranno descritte le modalità di attivazione: modalità operative di acquisizione dati, azioni del Sistema Informativo, guida operativa. 0.2 Applicabilità Le funzioni oggetto del presente documento si collocano nell ambito del Sistema Informativo MIUR, che potranno essere utilizzate dalle Istituzioni Scolastiche Sedi di Direttivo e dagli Uffici (USP, USR e Uffici Amministrazione Centrale ). 0.3 Riferimenti Codice SDE-APS-MOD-ManualeUtente-n.m.doc SW1-IN-SR-INDI-DenunciaInfortunio-INAIL-1 5.doc Titolo Template Manuale Utente Specifiche dei Requisiti 0.4 Definizioni e acronimi Definizione/Acronimo USP USR Descrizione Ufficio Scolastico Provinciale Ufficio Scolastico Regionale RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pagina 4 di 59

5 0.5 Tabella delle Versioni Ver. Elabora (UO) Verifica (UO) Approva (UO) Data emissione Descrizione delle modifiche 1.0 A. Marsilia (APS) F. Cocco (APS) G. Rispo (APS) Nascita del documento 1.1 A. Marsilia (APS) F. Cocco (APS) G. Rispo (APS) Integrazione delle osservazioni dell Amministrazione 1 Descrizione delle fasi del procedimento Amministrativo Le utenze abilitate alla gestione delle Denunce (Istituti Scolastici Sedi di Direttivo, USP, USR e Uffici Amministrazione Centrale) potranno utilizzare le seguenti funzioni: Nuova Denuncia di Infortunio: esclusivamente per l inserimento di una nuova denuncia Gestione Denunce di Infortunio: per la gestione (modifica, stampa e cancellazione) di denunce inserite in precedenza e per il loro invio all INAIL. Per consentire l inoltro della denuncia di infortunio ad INAIL, la denuncia stessa deve essere stata inserita, salvata nella banca dati del sistema e confermata dall utente. Le utenze abilitate ai Monitoraggi delle Denunce (USP, USR e Uffici Amministrazione Centrale) potranno utilizzare le seguenti funzioni: Numero di Infortuni per Tipo Lavoratore, Grado di Istruzione e A.S Numero di Infortuni per Tipo Lavoratore e A.S Dettaglio Provinciale del Numero di Infortuni per Tipo Lavoratore, Grado di Istruzione e A.S Numero di Infortuni per Tipo Lavoratore Numero di Infortuni per Grado di Istruzione RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pagina 5 di 59

6 2 OPERAZIONI AMMINISTRATIVE N/A 3 Articolazione in Funzioni Elementari e modalità d attivazione 3.1 Funzione Elementare: Scelta Profilo e Visualizzazione Menu La funzione in oggetto permette agli utenti abilitati al Portale SIDI e all applicazione Denunce Infortunio INAIL di accedere all applicazione stessa in modo tale che le funzioni selezionabili siano solo quelle per cui l utente è effettivamente abilitato. Solo nel caso in cui l utente sia in possesso di più di un profilo per l applicazione, viene prospettata la seguente maschera di selezione del profilo (se l utente ha un solo profilo, il processo è automatico): Le possibili selezioni sono: Utente Denunce: per l inserimento, la gestione e l invio delle denunce ad INAIL da parte delle utenze abilitate (Istituti Scolastici Sedi di Direttivo, USP, USR e Uffici Amministrazione Centrale) Utente Monitoraggi: per i monitoraggi relativi ad inserimenti e invii di denunce da parte degli uffici abilitati (USP per i monitoraggi RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pagina 6 di 59

7 provinciali, USR per i monitoraggi regionali o Uffici Amministrazione Centrale per i monitoraggi nazionali) Nel caso in cui, per il profilo selezionato, l utente sia abilitato all utilizzo di diversi contesti viene prospettata la seguente maschera di selezione del contesto: Nel caso in cui, all utente sia stato erronamente assegnato un contesto di tipo scuola che non corrisponda ad una sede di direttivo, tale contesto viene disabilitato, riportando nella Nota la dicitura: Istituto non selezionabile in quanto non è sede di direttivo Modalità operative di acquisizione dati Alle schermate indicate si accede tramite il percorso Denunce Infortunio INAIL all interno del Portale SIDI. RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pagina 7 di 59

8 3.2 Funzione Elementare: Sezione Firma Autocertificazione La funzione in oggetto corrisponde alla prima sezione che l utente deve obbligatoriamente compilare all atto dell inserimento di una nuova denuncia. La funzione è accessibile anche in fase di Modifica di una denuncia Modalità operative di acquisizione dati Alla schermata indicata si accede, nel caso di inserimento di una nuova denuncia, tramite il percorso Denunce Infortunio INAIL=>Nuova Denuncia di Infortunio selezionando uno tra Denuncia Ordinaria o Denuncia Conto Stato. Nel caso di modifica di una denuncia inserita in precedenza, il percorso per accedere alla funzionalità è: Denunce Infortunio INAIL=>Gestione Denunce di Infortunio selezionando uno tra Modifica Denuncia Ordinaria o Modifica Denuncia Conto Stato. In fase di modifica si accede alla Modifica della denuncia attraverso le schermate previste dalla funzionalità Ricerca Denunce. L accesso alle singole sezioni precedentemente salvate (ad esempio in fase di Modifica) è sempre possibile, solo per le sezioni abilitate, tramite la barra di navigazione posta in alto su ogni mappa: I campi contrassegnati dall asterisco (*) devono essere riempiti obbligatoriamente. RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pagina 8 di 59

9 La compilazione della sezione è obbligatoria da parte dell utente. I dati disponibili nel sistema SIDI saranno precompilati con i dati dell utente collegato al SIDI, ma saranno comunque modificabili a cura e responsabilità dell utente. La tendina Il Sottoscritto può contenere i valori DATORE DI LAVORO e DELEGATO DEL DATORE DI LAVORO. Il Sistema preimposterà il valore in base all utente collegato, in particolare se si tratta del Dirigente Scolastico o dell Ufficio sarà preimpostato il valore DATORE DI LAVORO in tutti gli altri casi, invece, sarà preimpostato il valore DELEGATO DEL DATORE DI LAVORO. Si raccomanda, per questa prima fase, di prestare particolare attenzione alla correttezza del dato anagrafico visualizzato che dovrà essere quello del datore di lavoro e alla valorizzazione del campo SOTTOSCRITTO che dovrà essere sempre uguale a DATORE DI LAVORO. Sarà infatti prossimamente disponibile anche la gestione del delegato che consentirà di delegare ad un proprio collaborare la compilazione della denuncia. Almeno uno tra Indirizzo e Indirizzo PEC deve essere compilato. Il campo Allegati n è compilato automaticamente dal sistema in base al numero di allegati caricati dall utente. E possibile selezionare documenti in formato pdf con un nome che non contenga né spazi né caratteri speciali di dimensioni massime 512 KB e in numero massimo di due allegati. Salvando i dati presenti in questa sezione lo stato della denuncia può assumere i valori riportati di seguito: in caso di nuova denuncia o in caso di modifica di una denuncia con stato In Lavorazione -> rimane invariato in caso di modifica di una denuncia Salvata -> ritorna In Lavorazione in caso di modifica di una denuncia Inviata -> assume Rettificata in caso di modifica di una denuncia Rettificata -> resta invariato non è possibile modificare una denuncia Cancellata Per proseguire dopo il salvataggio, in caso di una nuova denuncia, bisogna cliccare su Datore di Lavoro nella barra di navigazione posta in alto così come indicato dalla mappa successiva. RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pagina 9 di 59

10 RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pagina 10 di 59

11 3.3 Funzione Elementare: Sez. Datore di Lavoro La funzione in oggetto corrisponde alla seconda sezione che l utente deve obbligatoriamente compilare all atto dell inserimento di una nuova denuncia. La funzione è accessibile anche in fase di Modifica di una denuncia. La sezione contiene i dati identificativi dell Istituzione Scolastica Sede di Direttivo o dell Ufficio di appartenenza del lavoratore (o studente) di cui si denuncia l infortunio. In relazione alla classe di utenza collegata all applicazione i dati in possesso del sistema SIDI saranno presentati precompilati e la sezione viene presentata automaticamente all atto del salvataggio della sezione precedente (Sezione Firma Autocertificazione) Modalità operative di acquisizione dati Per le diverse tipologie di denunce previste (Ordinaria e Conto Stato), la sezione presenta delle differenze che qui vengono esposte. Denuncia Ordinaria RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pagina 11 di 59

12 RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pagina 12 di 59

13 Denuncia Conto Stato RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pagina 13 di 59

14 Alla/e schermata/e indicata/e si accede, nel caso di inserimento di una nuova denuncia, tramite il percorso Denunce Infortunio INAIL=>Nuova Denuncia di Infortunio selezionando uno tra Denuncia Ordinaria o Denuncia Conto Stato. Nel caso di modifica di una denuncia inserita in precedenza, il percorso per accedere alla funzionalità è: Denunce Infortunio INAIL=>Gestione Denunce di Infortunio selezionando uno tra Modifica Denuncia Ordinaria o Modifica Denuncia Conto Stato. In fase di modifica si accede alla Modifica della denuncia attraverso le schermate previste dalla funzionalità Ricerca Denunce. L accesso alle singole sezioni precedentemente salvate (ad esempio in fase di Modifica) è sempre possibile, per le sole sezioni abilitate, tramite la barra di navigazione posta in alto su ogni mappa: I campi contrassegnati dall asterisco (*) devono essere riempiti obbligatoriamente. RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pagina 14 di 59

15 Denuncia Ordinaria: Il campo Tipo Scuola è presente solo in caso di compilazione della denuncia da parte di una Scuola. I campi Codice Cliente/Ditta e Posizione Assicurativa Territoriale vengono forniti da INAIL ai titolari di polizza e devono essere compilati a cura dell utente. Il tipo polizza da selezionare dovrà essere impostato obbligatoriamente a S7 nel caso in cui si stia presentando una denuncia di infortunio per uno studente. Il sistema verifica, richiamando un servizio INAIL, che il tipo polizza specificato sia presente nell'elenco delle polizze associate alla Posizione Assicurativa Territoriale immessa dall utente. Si raccomanda di NON valorizzare il campo Unità Produttiva in cui opera abitualmente il lavoratore fino a nuove istruzioni, in attesa delle implementazioni dell apposito servizio che restituirà tale informazione coerentemente con la struttura chiamante. Denuncia Conto Stato: Il campo Tipo Scuola è presente solo in caso di compilazione della denuncia da parte di una Scuola. Il campo Codice Fiscale dell'amministrazione Statale è precompilato con il Codice Fiscale del MIUR non modificabile. Il campo Codice INAIL deve essere scelto dall utente, in caso di compilazione della denuncia da parte di una Scuola, tra tre possibili voci da selezionare in base al tipo di personale per cui si fa la comunicazione di infortunio: 1. Scuole del primo ciclo 2. Scuole del secondo ciclo 3. Personale Amministrativo In caso di compilazione della denuncia da parte di un Ufficio dovrà essere sempre Personale Amministrativo. Il campo Codice della Struttura Amministrativa in cui opera abitualmente il lavoratore viene precompilato col codice meccanagrafico della Scuola oppure col codice dell ufficio in base all utenza collagata. Il campo Indirizzo della Sede Legale viene precompilato con l indirizzo della sede legale MIUR e non è modificabile. RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pagina 15 di 59

16 3.4 Funzione Elementare: Sez. Lavoratore La funzione in oggetto corrisponde alla terza sezione che l utente deve obbligatoriamente compilare all atto dell inserimento di una nuova denuncia. La funzione è accessibile anche in fase di Modifica di una denuncia. La sezione contiene i dati anagrafici del lavoratore (o studente) di cui si denuncia l infortunio. La sezione viene presentata automaticamente all atto del salvataggio della sezione precedente (Sezione Datore di Lavoro) Modalità operative di acquisizione dati RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pagina 16 di 59

17 Alla schermata indicata si accede, nel caso di inserimento di una nuova denuncia, tramite il percorso Denunce Infortunio INAIL=>Nuova Denuncia di Infortunio selezionando uno tra Denuncia Ordinaria o Denuncia Conto Stato. Nel caso di modifica di una denuncia inserita in precedenza, il percorso per accedere alla funzionalità è: Denunce Infortunio INAIL=>Gestione Denunce di Infortunio selezionando uno tra Modifica Denuncia Ordinaria o Modifica Denuncia Conto Stato. In fase di modifica si accede alla Modifica della denuncia attraverso le schermate previste dalla funzionalità Ricerca Denunce. L accesso alle singole sezioni precedentemente salvate (ad esempio in fase di Modifica) è sempre possibile, solo per le sezioni abilitate, tramite la barra di navigazione posta in alto su ogni mappa: I campi contrassegnati dall asterisco (*) devono essere riempiti obbligatoriamente. E possibile effettuare una ricerca dei dati della persona richiesta immettendo i dati del Codice Fiscale e selezionando il Tipo Personale dal menu a tendina. La ricerca non è possibile per gli Studenti e se si seleziona come Tipo Personale la voce Altro. In questi casi i dati vanno necessariamente inseriti a cura dell utente. Se il campo Studente è impostato SI è opzionale il campo Parente del D.L. e vengono disabilitati i campi PersoneACarico, Tutela INPS in caso di malattia comune ed il campo Qualifica assicurativa potrà assumere solo il valore: INSEGNANTE E ALUNNO SCUOLE; ISTRUTTORE E ALLIEVO CORSI QUALIFICAZIONE RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pagina 17 di 59

18 PROF.LE (art. 4 n. 5 D.P.R. 1124/65). Il tipo Polizza compatibile con studente è: Polizza speciale scuole. La tendine dei campi Tipologia di contratto, Settore lavorativo CNEL e Categoria CNEL saranno filtrate in base alla selezione effettuata nella tendina Tipologia di lavoratore che, solo in caso di una denuncia ordinaria, sarà a sua volta filtrata in base al tipo polizza selezionato nella sezione Datore di Lavoro. RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pagina 18 di 59

19 3.5 Funzione Elementare: Sezione Descrizione dell Infortunio La funzione in oggetto corrisponde alla quarta sezione che l utente deve obbligatoriamente compilare all atto dell inserimento di una nuova denuncia. La funzione è accessibile anche in fase di Modifica di una denuncia. La sezione contiene i dati relativi alla descrizione dell incidente. La sezione viene presentata automaticamente all atto del salvataggio della sezione precedente (Sezione Lavoratore) Modalità operative di acquisizione dati RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pagina 19 di 59

20 RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pagina 20 di 59

21 Alla schermata indicata si accede, nel caso di inserimento di una nuova denuncia, tramite il percorso Denunce Infortunio INAIL=>Nuova Denuncia di Infortunio selezionando uno tra Denuncia Ordinaria o Denuncia Conto Stato. Nel caso di modifica di una denuncia inserita in precedenza, il percorso per accedere alla funzionalità è: Denunce Infortunio INAIL=>Gestione Denunce di Infortunio selezionando uno tra Modifica Denuncia Ordinaria o Modifica Denuncia Conto Stato. In fase di modifica si accede alla Modifica della denuncia attraverso le schermate previste dalla funzionalità Ricerca Denunce. L accesso alle singole sezioni precedentemente salvate (ad esempio in fase di Modifica) è sempre possibile, per le sole sezioni abilitate, tramite la barra di navigazione posta in alto su ogni mappa: I campi contrassegnati dall asterisco (*) devono essere riempiti obbligatoriamente. I dati sono suddivisi nelle seguenti sottosezioni: 1) DESCRIZIONE DELL INFORTUNIO (Prima parte) a. I campi relativi a provincia, comune fino ad ASL saranno valorizzati solo se la nazione scelta è ITALIA, se si seleziona una nazione diversa i campi sopraelencati non saranno valorizzati b. Se si seleziona Incidente con mezzo di trasporto si deve selezionare uno e solo uno tra Incidente Aereo, incidente Ferroviario, incidente stradale, incidente navale e Altro c. Il campo Presso altra Azienda è obbligatorio se il campo Infortunio in Itinere è impostato a NO d. Il campo In regime di appalto, subappalto o altra forma di lavoro per conto di terzi è obbligatorio se Presso Altra Azienda = SI e. Il campo Il Datore di Lavoro ha Saputo del Fatto deve essere Maggiore/uguale al campo Data evento. Se campo Il datore di lavoro era presente? = SI, la data viene precompilata con il valore del campo Data evento e non è editabile. 2) DATI CERTIFICATI MEDICI DA CUI SCATURISCE L OBBLIGO DI DENUNCIA AI SENSI DELL ART.53, D.P.R. 30/06/1965 N PRIMO CERTIFICATO MEDICO a. Il campo Data in cui il Datore di lavoro ha ricevuto il primo certificato medico deve essere maggiore/uguale del campo Il datore di lavoro ha saputo del fatto il; obbligatorio solo se non presente la data decesso del lavoratore della SEZIONE LAVORATORE; nel caso in cui la data decesso è valorizzata: se il campo Data in cui il datore di lavoro ha ricevuto il certificato medico non è editato, i campi Prognosi riservata, Malattia infortunio, Periodo di prognosi dal, Periodo di prognosi al sono opzionali, se invece il campo Il datore di lavoro ha saputo del fatto il viene inserito, vengono applicati i controlli definiti per i campi i campi Prognosi riservata, Malattia infortunio, Periodo di prognosi dal, Periodo di prognosi al. RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pagina 21 di 59

22 b. Se Prognosi riservata è valorizzato, i campi Periodo di prognosi dal, Periodo di prognosi al non devono essere valorizzati c. Se Malattia infortunio è valorizzato, i campi Periodo di prognosi dal, Periodo di prognosi al sono facoltativi d. Il campo Periodo di prognosi Dal deve essere maggiore/uguale al campo L infortunato ha abbandonato il lavoro e. Il campo Periodo di prognosi Al non deve essere minore del Periodo di prognosi Dal 3) CERTIFICATO MEDICO SUCCESSIVO Al PRIMO a. Data in cui il datore di lavoro ha ricevuto il certificato medico successivo al primo deve essere maggiore o uguale al campo Data Evento b. Periodo di prognosi Dal deve essere maggiore o uguale a Data Evento c. Periodo di prognosi Al deve essere maggiore o uguale a Data Evento e non minore di Periodo di prognosi Dal 4) DESCRIZIONE DELL INFORTUNIO (Seconda parte) 5) DATI PER L AUTORITA DI PUBBLICA SICUREZZA (art. 54 d.p.r. 1124/65) a. Se selezionato il campo Le informazioni relative ai campi non compilati non sono disponibili i dati successivi non sono obbligatori, in caso contrario tutti i campi sono obbligatori. RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pagina 22 di 59

23 3.6 Funzione Elementare: Sezione Testimoni La funzione in oggetto corrisponde alla quinta sezione che l utente deve compilare all atto dell inserimento di una nuova denuncia; la sezione, a differenza delle precedenti, è opzionale. La funzione è accessibile anche in fase di Modifica di una denuncia. La sezione contiene i dati relativi agli eventuali testimoni dell incidente. I testimoni previsti possono essere al massimo cinque. La sezione può essere compilata solo se tutte le precedenti sezioni obbligatorie sono state compilate. RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pagina 23 di 59

24 3.6.1 Modalità operative di acquisizione dati Inserimento testimoni: compilare i dati richiesti e utilizzare il bottone Salva. E possibile inserire al massimo 5 testimoni. RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pagina 24 di 59

25 Per accedere alla Modifica/Cancellazione: selezionare il testimone da modificare tramite l apposito check-box presente nella lista posizionata in alto nella pagina (come mostrato sotto) e fare clic sul bottone Modifica. Per la cancellazione, seguire la stessa procedura utilizzando il bottone Cancella. Alla schermata indicata si accede, nel caso di inserimento di una nuova denuncia, tramite il percorso Denunce Infortunio INAIL=>Nuova Denuncia di Infortunio selezionando uno tra Denuncia Ordinaria o Denuncia Conto Stato. Nel caso di modifica di una denuncia inserita in precedenza, il percorso per accedere alla funzionalità è: Denunce Infortunio INAIL=>Gestione Denunce di Infortunio selezionando uno tra Modifica Denuncia Ordinaria o Modifica Denuncia Conto Stato. In fase di modifica si accede alla Modifica della denuncia attraverso le schermate previste dalla funzionalità Ricerca Denunce. L accesso alle singole sezioni precedentemente salvate (ad esempio in fase di Modifica) è sempre possibile, per le sole sezioni abilitate, tramite la barra di navigazione posta in alto su ogni mappa: I campi contrassegnati dall asterisco (*) devono essere riempiti obbligatoriamente. I campi Provincia, Comune, CAP e ISTAT saranno valorizzati solo se la nazione è ITALIA altrimenti bisogna valorizzare il campo Comune Estero. RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pagina 25 di 59

26 3.7 Funzione Elementare: Sezione Veicoli a Motore La funzione in oggetto corrisponde alla sesta sezione che l utente deve compilare all atto dell inserimento di una nuova denuncia; la sezione è opzionale. La funzione è accessibile anche in fase di Modifica di una denuncia. La sezione contiene i dati relativi ai veicoli a motore eventualmente coinvolti nell incidente. La sezione può essere compilata solo se tutte le precedenti sezioni obbligatorie sono state compilate. RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pagina 26 di 59

27 3.7.1 Modalità operative di acquisizione dati Inserimento Veicoli a Motore: compilare i dati richiesti e utilizzare il bottone Salva. E possibile inserire al massimo 5 veicoli. RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pagina 27 di 59

28 Per accedere alla Modifica/Cancellazione: selezionare il veicolo da modificare tramite l apposito check-box presente nella lista posizionata in alto nella pagina (come mostrato sotto) e fare clic sul bottone Modifica. Per la cancellazione, seguire la stessa procedura utilizzando il bottone Cancella. Alla schermata indicata si accede, nel caso di inserimento di una nuova denuncia, tramite il percorso Denunce Infortunio INAIL=>Nuova Denuncia di Infortunio selezionando uno tra Denuncia Ordinaria o Denuncia Conto Stato. Nel caso di modifica di una denuncia inserita in precedenza, il percorso per accedere alla funzionalità è: Denunce Infortunio INAIL=>Gestione Denunce di Infortunio selezionando uno tra Modifica Denuncia Ordinaria o Modifica Denuncia Conto Stato. In fase di modifica si accede alla Modifica della denuncia attraverso le schermate previste dalla funzionalità Ricerca Denunce. L accesso alle singole sezioni precedentemente salvate (ad esempio in fase di Modifica) è sempre possibile, per le sole sezioni abilitate, tramite la barra di navigazione posta in alto su ogni mappa: I campi contrassegnati dall asterisco (*) devono essere riempiti obbligatoriamente. I dati sono suddivisi nelle seguenti sottosezioni: 1) VEICOLI A MOTORE IN CASO DI INFORTUNIO CAUSATO DALLA CIRCOLAZIONE DI VEICOLI A MOTORE E DI NATANTI (d.lgs. 209/05 e s.m.i.) RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pagina 28 di 59

29 a. Sono previsti al massimo 5 veicoli a motore, per ognuno riportare le seguenti informazioni: Targa e Compagnia Assicurativa 2) DATI DEL CONDUCENTE a. I campi Provincia, Comune, Istat e CAP sono valorizzati solo se la Nazione scelta è Italia altrimenti bisogna valorizzare il campo Comune Estero. 3) DATI DEL PROPRIETARIO SE DIVERSO DAL CONDUCENTE a. I campi Provincia, Comune, Istat e CAP sono valorizzati solo se la Nazione scelta è Italia altrimenti bisogna valorizzare il campo Comune Estero. RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pagina 29 di 59

30 3.8 Funzione Elementare: Sezione Dati Retributivi La funzione in oggetto corrisponde alla settima sezione che l utente deve compilare solo all atto dell inserimento di una nuova denuncia ordinaria; la sezione è opzionale. La funzione è accessibile anche in fase di Modifica di una denuncia. La sezione contiene i dati relativi alla situazione retributiva del lavoratore che ha subito l infortunio. La sezione può essere compilata solo se tutte le precedenti sezioni obbligatorie sono state compilate. RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pagina 30 di 59

31 3.8.1 Modalità operative di acquisizione dati Alla schermata indicata si accede, nel caso di inserimento di una nuova denuncia, tramite il percorso Denunce Infortunio INAIL=>Nuova Denuncia di Infortunio selezionando uno tra Denuncia Ordinaria o Denuncia Conto Stato. Nel caso di modifica di una denuncia inserita in precedenza, il percorso per accedere alla funzionalità è: Denunce Infortunio INAIL=>Gestione Denunce di Infortunio selezionando uno tra Modifica Denuncia Ordinaria o Modifica Denuncia Conto Stato. In fase di modifica si accede alla Modifica della denuncia attraverso le schermate previste dalla funzionalità Ricerca Denunce. L accesso alle singole sezioni precedentemente salvate (ad esempio in fase di Modifica) è sempre possibile, per le sole sezioni abilitate, tramite la barra di navigazione posta in alto su ogni mappa: I campi contrassegnati dall asterisco (*) devono essere riempiti obbligatoriamente. I dati sono suddivisi nelle seguenti sottosezioni: 1) DATI RETRIBUTIVI a. Il campo Tipo Retribuzione prevede la Selezione tra: i. Oraria ii. Giornaliera iii. Mensile/Mensilizzata RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pagina 31 di 59

32 iv. Convenzionale v. Convenzionale artigiana vi. Voucher b. Il campo Ore Settimanali è massimo due cifre; obbligatorio se campo Tipo retribuzione è valorizzato con Oraria. Se codtiporetribuzione assume i valori: C (Convenzionale), A (Convenzionale Artigiana), G (Giornaliera) non deve essere indicato. c. Il campo Importo, non obbligatorio, è un campo numerico, la cui lunghezza varia a seconda del Tipo retribuzione : se Oraria, massimo 2 cifre intere e due decimali; se Giornaliera, massimo 3 cifre intere e due decimali; se Mensile/ mensilizzata, massimo 6 cifre intere e due decimali; se Convenzionale, massimo 3 cifre intere e due decimali; se Artigiana, massimo 3 cifre intere e due decimali. 2) DATI DI VARIAZIONE DELLA RETRIBUZIONE INTERVENUTA NEI 15 GG. PRECEDENTI LA DATA DELL'INFORTUNIO a. Il campo Retribuzione Mensile/oraria pari a è al massimo di 6 cifre intere e 2 decimali, attivo solo se il campo Tipo retribuzione è valorizzato con Oraria o Mensile/mensilizzata ; obbligatorio se valorizzato campo dal. La label del campo è dinamica e diventa Retribuzione oraria pari a se campo Tipo retribuzione = Oraria, Retribuzione mensile/mensilizzata pari a se campo Tipo retribuzione = Mensile/ mensilizzata. Deve essere di importo superiore a campo Importo. L'importo non deve essere indicato se Tipo Retribuzione assume i valori C (Convenzionale), A (Convenzionale Artigiana), G (Giornaliera). b. Il campo Dal deve essere non inferiore a data evento-15 giorni della SEZIONE DESCRIZIONE EVENTO, e non superiore a data evento della SEZIONE DESCRIZIONE EVENTO; obbligatorio se valorizzato campo Retribuzione oraria/mensile pari a. c. I restanti importi numerici della sottosezione devono essere massimo di 4 interi e 2 Decimali 3) ELEMENTI AGGIUNTIVI A BASE ANNUALE a. I campi Tredicesima mensilità in % e Importo Tredicesima sono alternativi b. I campi Premio Produzione in % e Importo Premio produzione sono alternativi c. I campi Altre mensilità aggiuntive in % e Importo Altre Mensilità sono alternativi d. I campi Ferie, festività e riposi compensativi trasformati in ferie in % e Oppure in giorni sono alternativi e. Il campo Maggiorazione omnicomprensiva in edilizia, agricoltura ecc in % è Valorizzabile solo se codtiporetribuzione è O (Oraria) oppure M (Mensile/mensilizzata). Alternativo ai campi elencati sopra. RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pagina 32 di 59

DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53, d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18, comma 1, lettera r, d.lgs. 09/04/2008 n. 81)

DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53, d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18, comma 1, lettera r, d.lgs. 09/04/2008 n. 81) Mod. 4 bis - Prest. DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53 d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18 comma 1 lettera r d.lgs. 09/04/2008 n. 81) Alla Sede INAIL INAIL TIMBRO DI ARRIVO Data di spedizione

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2013 Progetto Istanze On Line ESAMI DI STATO ACQUISIZIONE MODELLO ES-1 ON-LINE 18 Febbraio 2013 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 COMPILAZIONE DEL MODULO

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria

Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria MANUALE D USO 1 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2.... 4 3. INVIO CERTIFICATO DI MALATTIA... 4 3.1 SELEZIONE...

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet Lavoro Occasionale Accessorio Internet 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo del documento... 3 1.2 Normativa... 3 1.3 Attori del Processo... 4 1.4 Accesso Internet... 5 1.4.1 Accesso Internet da Informazioni...

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

Direzione generale Direzione centrale rischi. Circolare n. 37. Roma, 1 settembre 2014

Direzione generale Direzione centrale rischi. Circolare n. 37. Roma, 1 settembre 2014 Direzione generale Direzione centrale rischi Circolare n. 37 Al Ai Roma, 1 settembre 2014 Direttore generale vicario Responsabili di tutte le Strutture centrali e territoriali e p.c. a: Organi istituzionali

Dettagli

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI GENERAZIONE ARCHIVI Per generazione archivi si intende il riportare nel nuovo anno scolastico tutta una serie di informazioni necessarie a preparare il lavoro

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line GRADUATORIE AD ESAURIMENTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO ON-LINE 10 aprile 2014 RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pag. 1 Ed. 1 Rev. 0 / 10-04-2014

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Accesso all Area di Lavoro

Accesso all Area di Lavoro Accesso all Area di Lavoro Una volta che l Utente ha attivato le sue credenziali d accesso Username e Password può effettuare il login e quindi avere accesso alla propria Area di Lavoro. Gli apparirà la

Dettagli

QUICK GUIDE ESAMI DI STATO

QUICK GUIDE ESAMI DI STATO QUICK GUIDE ESAMI DI STATO Le operazioni da eseguire sono semplici e lineari, ma è opportuno ricordarne la corretta sequenza nella quale vanno eseguite. Flusso delle operazioni da eseguire: 1. Inserimento

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

MANUALE DI RIFERIMENTO

MANUALE DI RIFERIMENTO - Dominio Provinciale Tecnologia dei Processi UALE DI RIFERIMENTO Procedura COB Import tracciato Ministeriale Preparato da: Paolo.Meyer Firma Data Verificato da: Carlo di Fede Firma Data Approvato da:

Dettagli

ISCRIZIONI ON LINE Registrazione delle famiglie. Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica

ISCRIZIONI ON LINE Registrazione delle famiglie. Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica Registrazione delle famiglie Come avviene la registrazione da parte delle famiglie La registrazione alle Iscrizioni on-line è necessaria per ottenere le credenziali di accesso al servizio. La registrazione

Dettagli

Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente

Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente CONTRATTO DI SOGGIORNO (Art. 5 bis del D.lvo n. 286/98 e successive modifiche)

Dettagli

Manuale per l utilizzo del sistema di gestione degli interventi

Manuale per l utilizzo del sistema di gestione degli interventi Manuale per l utilizzo del sistema di gestione degli interventi Unione Europea P.O.N. - Competenze per lo Sviluppo (FSE) P.O.N. - Ambiente per l apprendimento (FESR) D.G. Occupazione, Affari Sociali e

Dettagli

della domanda di agevolazione

della domanda di agevolazione Guida alla presentazione della domanda di agevolazione 1. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA La domanda di agevolazione e i relativi allegati, pena l inammissibilità della stessa domanda, devono essere

Dettagli

OrizzonteScuola.it. riproduzione riservata

OrizzonteScuola.it. riproduzione riservata GUIDA ALLA NAVIGAZIONE SU ISTANZE ON LINE A) Credenziali d accesso - B) Dati personali - C) Codice personale - D) Telefono cellulare E) Posta Elettronica Certificata (PEC) - F) Indirizzo e-mail privato

Dettagli

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 MINIMI RETRIBUTIVI FISSATI DALLA COMMISSIONE NAZIONALE DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 CONVIVENTI DI CUI ART. 15-2

Dettagli

DIREZIONE REGIONALE PIEMONTE VALLE D AOSTA. EDIZIONE Novembre 2010 1.0

DIREZIONE REGIONALE PIEMONTE VALLE D AOSTA. EDIZIONE Novembre 2010 1.0 DIREZIONE REGIONALE PIEMONTE VALLE D AOSTA MODELLO PA04 EDIZIONE AGGIORNATA AL TRIENNIO 2010 2012 SEMPLIFICATO PER LE SCUOLE EDIZIONE Novembre 2010 1.0 1 COMPILAZIONE MOD. PA04 SEMPLIFICATO INDICAZIONI

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

Procedura Import tracciato ministeriale

Procedura Import tracciato ministeriale Progetto SINTESI Dominio Provinciale Modulo Applicativo:COB Procedura Import tracciato ministeriale 1 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 LETTURA DEL FILE... 4 3 IMPORT DEI FILE... 10 4 VERIFICA DELLE BOZZE E

Dettagli

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01)

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) SINTESI Comunicazioni Obbligatorie [COB] XML ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) Questo documento è una guida alla importazione delle Comunicazioni Obbligatorie: funzionalità che consente di importare

Dettagli

Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche. A.N.A.AM. Scuola. Associazione Nazionale Assistenti Amministrativi

Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche. A.N.A.AM. Scuola. Associazione Nazionale Assistenti Amministrativi A tutti i Colleghi Assistenti Amministrativi delle Segreterie Scolastiche Italiane RIVENDICHIAMO LA QUALIFICA DI VIDEOTERMINALISTA CON UNA PETIZIONE ON LINE AL MINISTERO. Lavoriamo con il computer ma non

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Guida al portale produttori

Guida al portale produttori GUIDA AL PORTALE PRODUTTORI 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 2. DEFINIZIONI... 3 3. GENERALITA... 4 3.1 CREAZIONE E STAMPA DOCUMENTI ALLEGATI... 5 3.2 INOLTRO AL DISTRIBUTORE... 7 4. REGISTRAZIONE AL PORTALE...

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

Servizio Fatt-PA PASSIVA

Servizio Fatt-PA PASSIVA Sei una Pubblica Amministrazione e sei obbligata a gestire la ricezione delle fatture elettroniche PA? Attivate il servizio di ricezione al resto ci pensiamo noi Servizio Fatt-PA PASSIVA di Namirial S.p.A.

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE VIA GRAMSCI

ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE VIA GRAMSCI MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE VIA GRAMSCI INDIRIZZI: AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING (VIA SCROCCAROCCO,

Dettagli

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero 1 Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero sistema e sui servizi a disposizione sia in qualità

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Quadro A Denuncia di iscrizione ditta - Dati anagrafici

Quadro A Denuncia di iscrizione ditta - Dati anagrafici Quadro A Denuncia di iscrizione ditta - Dati anagrafici Dati Anagrafici Ditta Data inizio attività Indicare la data d'inizio attività effettiva della ditta. Indirizzo Sede INAIL Indicare l'indirizzo della

Dettagli

Voucher: il sistema dei buoni lavoro

Voucher: il sistema dei buoni lavoro Voucher: il sistema dei buoni lavoro Cosa sono I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento che i datori di lavoro (committenti) possono utilizzare per remunerare prestazioni di lavoro

Dettagli

Banche Dati del Portale della Trasparenza. Manuale del sistema di gestione. Versione 2.4

Banche Dati del Portale della Trasparenza. Manuale del sistema di gestione. Versione 2.4 Banche Dati del Portale della Trasparenza Manuale del sistema di gestione Versione 2.4 Sommario Introduzione e definizioni principali... 3 Albero dei contenuti del sistema Banche Dati Trasparenza... 3

Dettagli

Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente

Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Allegato Mod. R CONTRATTO DI SOGGIORNO (Art. 5 bis del D.lvo n. 286/98 e successive modifiche)

Dettagli

2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN

2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche APPLICATIVO SBN-UNIX IN ARCHITETTURA CLIENT/SERVER 2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN Manuale d uso (Versione

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

Guida alla compilazione

Guida alla compilazione Guida alla compilazione 1 Guida alla compilazione... 1 PARTE I REGISTRAZIONE ORGANIZZAZIONE... 5 LA PRIMA REGISTRAZIONE... 5 ACCESSO AREA RISERVATA (LOGIN)...11 ANAGRAFICA ORGANIZZAZIONE...12 ANAGRAFICA

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa

Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa (intervento 2.B - art. 4, comma 2, lettera b) D.M. 28 dicembre 2012 Agosto 2013 AIEL Annalisa Paniz

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

MANUALE UTENTE CARICO MASSIVO ANAGRAFICA PRODOTTI INDICE DEL DOCUMENTO 1 Introduzione... 1-1 Contenuto del documento...... 1-1 2 Template file Excel... 2-2 3 Carico prodotti... 3-4 4 Caricamento tabella

Dettagli

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa Le parti, nel ritenere che il rapporto di lavoro a tempo parziale possa essere mezzo idoneo ad agevolare l incontro fra domanda e offerta di lavoro, ne confermano

Dettagli

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso [OFR] - - G.ALI.LE.O Versione 1.1.0 MANUALE D USO pag. 1 di 85 [OFR] - - pag. 2 di 85 [OFR] - - Sommario 1 - Introduzione... 6 2 - Gestione ALbI digitale Ordini (G.ALI.LE.O.)... 7 2.1 - Schema di principio...

Dettagli

Il programma è articolato in due parti.

Il programma è articolato in due parti. 1 Il programma è articolato in due parti. La prima parte: illustra il sistema per la gestione dell anagrafica delle persone fisiche, con particolare riferimento all inserimento a sistema di una persona

Dettagli

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali Informazioni generali Il Ministero dell'interno, Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione, ha

Dettagli

Progetto SINTESI. Dominio Provinciale. Guida alla compilazione del form di Accreditamento. -Versione Giugno 2013-

Progetto SINTESI. Dominio Provinciale. Guida alla compilazione del form di Accreditamento. -Versione Giugno 2013- Progetto SINTESI Dominio Provinciale Guida alla compilazione del form di Accreditamento -Versione Giugno 2013- - 1 - Di seguito vengono riportate le indicazioni utili per la compilazione del form di accreditamento

Dettagli

SardegnaTirocini. Guida alla predisposizione e gestione del progetto di tirocinio

SardegnaTirocini. Guida alla predisposizione e gestione del progetto di tirocinio Guida alla predisposizione e gestione del progetto di tirocinio Febbraio 2015 Indice 1 Registrazione e condizioni generali 2 Predisposizione del progetto di tirocinio 2.1 Crea progetto adempimento del

Dettagli

GUIDA al SERVIZIO SIMOG

GUIDA al SERVIZIO SIMOG GUIDA al SERVIZIO SIMOG Manuale utente profilo RUP Ver. 3.03.3.0 Questa Guida ha l obiettivo di rendere il più agevole possibile la fruizione del SIMOG nel completamento delle funzionalità esposte. L AVCP

Dettagli

Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0

Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0 - 1 - - Protocollo Informatico Pubblica Amministrazione Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0 Manuale utente - 1 - Proteus PA - 2 - - Protocollo Informatico Pubblica Amministrazione Indice 1

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Oggetto Limiti minimi di retribuzione imponibile giornaliera per il calcolo dei premi assicurativi. Determinazione per l anno 2015.

Oggetto Limiti minimi di retribuzione imponibile giornaliera per il calcolo dei premi assicurativi. Determinazione per l anno 2015. Direzione generale Direzione centrale rischi Circolare n. 38 Roma, 10 marzo 2015 Al Direttore generale vicario Ai Responsabili di tutte le Strutture centrali e territoriali e p.c. a: Organi istituzionali

Dettagli

Istruzioni per la compilazione del Piano economico rendicontativo

Istruzioni per la compilazione del Piano economico rendicontativo I MATERIALI FORMATIVI costituiscono un supporto pratico alla rendicontazione dei progetti; la loro funzione principale è quella di mostrare l applicazione delle regole a casi concreti con l ausilio degli

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA per il 2011/2012

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA per il 2011/2012 Di cosa si tratta Si tratta della possibilità che ha il personale della scuola di poter partecipare alla "mobilità annuale", e cioè di poter prestare servizio, per un anno, in una scuola diversa da quella

Dettagli

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio Aprile 2011 INDICE 1. ACCESSO ALLA PROCEDURA... 1 2. INSERIMENTO DATI...

Dettagli

Manuale Operativo Pro-net

Manuale Operativo Pro-net Manuale Operativo Pro-net Protocollo Informatico a norme CNIPA Tutti i diritti riservati. Aggiornato alla rel. 9.11 A.P.Systems. S.r.l. Versione 1.3 Pagina n. 1 Introduzione alla Procedura La procedura

Dettagli

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola Scheda di lettura del contratto annuale integrativo del 15 luglio 2010. Di cosa si tratta Si tratta della possibilità

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 DATA DI PUBBLICAZIONE DELL ESTRATTO DEL BANDO SULLA GURI: DATA DI SCADENZA

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

F.A.Q. SUL SISTEMA DI ACCREDITAMENTO PER I SERVIZI AL LAVORO REGIONE PIEMONTE

F.A.Q. SUL SISTEMA DI ACCREDITAMENTO PER I SERVIZI AL LAVORO REGIONE PIEMONTE F.A.Q. SUL SISTEMA DI ACCREDITAMENTO PER I SERVIZI AL LAVORO REGIONE PIEMONTE PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA 1. Quale è l indirizzo web per la presentazione della domanda di accreditamento? L indirizzo della

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

ALLE OO.SS. DEL COMPARTO SCUOLA ALL' U.R.P.

ALLE OO.SS. DEL COMPARTO SCUOLA ALL' U.R.P. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Ufficio Scolastico Provinciale di Roma Via Luigi Pianciani, 32 00185 Roma sito: http:/www.lazio.istruzione.it/csa/csa_roma.shtml

Dettagli

Guida al programma 1

Guida al programma 1 Guida al programma 1 Vicenza, 08 gennaio 2006 MENU FILE FILE Cambia utente: da questa funzione è possibile effettuare la connessione al programma con un altro utente senza uscire dalla procedura. Uscita:

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Gestione dei Progetti Finanziati del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

Assegnazione e gestione dei nomi a dominio nel SLD gov.it

Assegnazione e gestione dei nomi a dominio nel SLD gov.it Assegnazione e gestione dei nomi a dominio nel SLD gov.it 1 Introduzione...3 2 Registrazione di un nuovo dominio gov.it...3 3 Cambia Dati di un dominio...9 3.1 Variazione record di zona o DNS Dominio con

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

Presentazione Progetto Sport di Classe

Presentazione Progetto Sport di Classe Presentazione Progetto Sport di Classe a sostegno dell attività motoria e sportiva nella scuola 1 GOVERNANCE dello sport a scuola MIUR - CONI - Promuove il riconoscimento in ambito scolastico del valore

Dettagli

ARGO SCUOLANEXT MANUALE UTENTE. Docente. Manuale d uso. Data ultima revisione 20/05/2013. Pagina 1 di 57

ARGO SCUOLANEXT MANUALE UTENTE. Docente. Manuale d uso. Data ultima revisione 20/05/2013. Pagina 1 di 57 Docente Manuale d uso Data ultima revisione 20/05/2013 Pagina 1 di 57 Sommario Scheda 1: Il Giornale... 7 Scheda 2: Assenze/Giustificazioni... 9 Pagina 2 di 57 Premessa Con ARGO-ScuolaNEXT, L innovativo

Dettagli

Tabelle delle aliquote contributive in vigore dal. 1 gennaio 2014

Tabelle delle aliquote contributive in vigore dal. 1 gennaio 2014 Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione Centrale Entrate Tabelle delle aliquote contributive in vigore dal 1 gennaio 2014 A cura di Leonardo Pascarella Aggiornamento DICEMBRE 2014 Responsabile:

Dettagli

CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II*

CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II* CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II* Indice 1. Informazioni generali 2. Parte I: obiettivi, gestione e risorse del Dipartimento

Dettagli

4 - Dati generali e climatici

4 - Dati generali e climatici 4 - Dati generali e climatici 88 Sommario 4.1 Dati catasto energetico... 91 4.1.1 Edificio... 91 4.1.2 Proprietario e responsabile dell impianto... 92 4.2 Dati generali... 96 4.2.1 Richiesta... 96 4.2.2

Dettagli

Informazioni demografiche e socio-economiche sugli Enti Locali

Informazioni demografiche e socio-economiche sugli Enti Locali Informazioni demografiche e socio-economiche sugli Enti Locali Utilizzo e funzionalità: L applicativo cerca di essere il più flessibile ed intuitivo possibile. Spetta all utente, in base alle necessità,

Dettagli

Partecipazione alle Gare Smaterializzate

Partecipazione alle Gare Smaterializzate Modulo 2 Partecipazione alle Gare Smaterializzate Pagina 1 di 26 INDICE 1. PREMESSA... 3 1. DIAGRAMMA DI FLUSSO... 6 3. PROCEDURA - DESCRIZIONE DI DETTAGLIO... 7 Pagina 2 di 26 1. PREMESSA Se sei un utente

Dettagli

l inabilità temporanea, l invalidità permanente

l inabilità temporanea, l invalidità permanente Inabilità temporanea e invalidità permanente Quali sono le tutele che intervengono in questi casi? Ecco il primo articolo di approfondimento sul tema degli eventi da esorcizzare Con questo primo articolo

Dettagli

Consigli per la compilazione del questionario

Consigli per la compilazione del questionario Istruzioni per l accesso al SIAD e la compilazione della scheda Normativa Il Decreto Ministeriale del 14 gennaio 2012 ha definito che il GSE si occupi della rilevazione degli impianti con potenza fino

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Guida ai servizi online della Provincia di Milano

Guida ai servizi online della Provincia di Milano Guida ai servizi online della Provincia di Milano - 1 - Il servizio CPI On line consente a tutti gli iscritti ai Centri per l impiego della Provincia di Milano di visualizzare, modificare e stampare alcune

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

Procedura per la Pre-registrazione, registrazione e l iscrizione delle imprese nell Albo Fornitori della Società Aeroporto Toscano G. Galilei S.p.A.

Procedura per la Pre-registrazione, registrazione e l iscrizione delle imprese nell Albo Fornitori della Società Aeroporto Toscano G. Galilei S.p.A. Procedura per la Pre-registrazione, registrazione e l iscrizione delle imprese nell Albo Fornitori della Società Aeroporto Toscano G. Galilei S.p.A. I passi necessari per completare la procedura sono:

Dettagli

GUIDA ALLA REGISTRAZIONE

GUIDA ALLA REGISTRAZIONE PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI GUIDA ALLA REGISTRAZIONE PER LE AMMINISTRAZIONI E GLI ENTI PUBBLICI Versione 1.1 del 06/12/2013 Sommario Premessa... 3 Passo 1 - Registrazione dell Amministrazione/Ente...

Dettagli