La politica della Fed ha drogato i mercati. Ecco che cosa succederà quando smetterà di stampare denaro con facilità. p. 12. Legati

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La politica della Fed ha drogato i mercati. Ecco che cosa succederà quando smetterà di stampare denaro con facilità. p. 12. Legati"

Transcript

1 Anno XXIV Gennaio 1061 Finanza Il 4 trimestre è il più duro per le banche, perché fanno le pulizie nei loro conti. Ciò ci fa temere per Piazza Affari. p. 12 La politica della Fed ha drogato i mercati. Ecco che cosa succederà quando smetterà di stampare denaro con facilità. p. 12 Il prezzo del grano è calato per molti mesi. Salvo improvvisi intoppi (leggi catastrofi) non riteniamo probabile che risalga. p. 15 Legati Vincenzo Somma, direttore Mi puoi scrivere a Mi puoi telefonare il giovedì dalle 9 alle 12 allo IN EVIDENZA Valutazione del rischio dal 20 al 26 gennaio 2014 BASSO MEDIO ALTO Deposito Dolomiti flex di Dolomiti Direkt Dà il 2,8 % lordo ai nuovi clienti. Bei 4 % 16/02/21 È una obbligazione in dollari e ti rende il 2,07 % annuo al netto di tasse e spese. Certificate 5x long di Société Générale Moltiplica per 5 il risultato realizzato da Piazza Affari. Se guardi al comportamento tenuto dai mercati in questi anni di burrasca noterai senz altro che in molti casi i legami tra il valore economico di un bene o di un titolo e il suo prezzo di mercato si sono mostrati molto deboli. Almeno in un ottica d investimento di pochi mesi o pochi anni. Penso ai recenti saliscendi dell oro (te ne parliamo nelle prossime pagine) così repentini da non avere un legame con l uso che si fa del metallo giallo. Ma il discorso vale anche per le azioni il cui valore di Borsa in molti casi non rispecchia la reale capacità delle aziende di produrre (o meno) utili. Il motivo di questo scollamento? In molti casi è la speculazione. Attenzione: non lo dico per parlarne male, come spesso si usa. Penso semplicemente che si tratta di una realtà con cui occorre convivere e di cui devi saper prendere il lato buono saltandole in groppa ogni volta che è il caso. In questo numero di Altroconsumo Finanza ti ribadisco alcune mie perplessità su come stanno andando i mercati e sui rischi che corrono i tuoi soldi quando si prosciugherà il fiume di denaro-doping che la Banca centrale Usa da tempo riversa nell economia. Ma ovviamente non mi limito a metterti sul chi va là. In Detto tra noi trovi gli elementi con cui costruirti la cassetta degli attrezzi da cui potrai trarre gli elementi utili per affrontare ogni evento. Occorre, infatti, che impari a maneggiare tutte le armi del caso prima ancora che scoppi il conflitto. In particolare troverai come usare i certificate, strumento speculativo che all evenienza ti farà guadagnare sia dai boom sia dai crolli di Borsa (basta scegliere quello giusto). Che fare questa settimana? Studia. Leggi e informati (da pagina 13) sui certificate e prendi confidenza con loro, ti servirà. Tra questi puoi tentare di speculare sull oro nel caso faccia un minirally tramite un certificate 5x long di Société Générale (in Detto tra noi trovi i termini della scommessa). Acquista la spagnola Bme (pagina 16). Vendi, se l hai, l Etf sul grano (in Detto tra noi): i raccolti 2014 sembrano buoni e l Etf potrebbe beneficiare solo da disastri naturali inattesi. Vendi anche i BTp che hai e che sono di più lunga durata (a pagina 16 trovi l elenco completo) e reinvesti in altri titoli obbligazionari che ti consigliamo. Sul fronte euro, in particolare trovi all acquisto (pagina 11) diversi BTp Italia, ma anche titoli come Repubblica Irlandese 4,5 % 18/04/20. Acquista anche bond in corone svedesi come Nordic investment bank zero coupon 11/01/18, e in dollari Usa come General Electric capital corporation 4,375 % 16/09/20. Altroconsumo Finanza settimanale Anno XXIV 5,10 Abb. anno 212,40 Altroconsumo Edizioni s.r.l. via Valassina, Milano Poste Italiane s.p.a. Spedizione in a.p. D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n 46) art. 1, comma 1, DCB Milano

2 A zioni Trimestrali così così Settimana nervosa per New York che cede lo 0,2 %. Meglio l Europa, con Milano a +2 %. Il buon andamento di Milano è legato ai rialzi delle banche (+1,3 % il settore europeo). Le autorità internazionali potrebbero varare Ogni giorno confrontiamo per te 600 azioni regole più morbide per il calcolo di uno degli indicatori chiave della solidità di una banca: tanti istituti europei che erano lontani dal valore minimo accettabile, ora potrebbero essere a un passo dal raggiungerlo. Questo scongiurerebbe nuovi aumenti di capitale e ha favorito la corsa dei titoli. Corsa, però, smorzata dai risultati nel complesso non brillanti rivelati dalle banche Usa Bank of America (17,01 Usd, +1,4 %; mantieni) ha fatto eccezione. Questo fa temere per i risultati che saranno annunciati dalle banche europee e infatti Deutsche Bank (39,25 euro, +6,8 %; vendi) lunedì 20 ha già deluso le attese. Nel complesso il settore non è interessante. Solo due titoli sono convenienti: Barclays Bank (288,60 pence; +1,8 %; Isin GB ) e Santander Brasil Danilo Magno analista azioni mi puoi scrivere a: (+1,3 % vedi dettagli in basso). Luci e ombre anche tra i tecnologici. Da un lato Apple (540,67 Usd; +1,5 %; Isin US ) ha annunciato ordini di cellulari iphone dalla Cina superiori al previsto. Acquista. Dall altro, Intel (25,85 Usd; 1,3 %; Isin US ) ha annunciato prospettive peggiori del previsto per il Secondo noi, le potenzialità del gruppo sono comunque sottostimate: acquista. Su finanza trovi già nuovi report sul settore chimico, su Acciona, Ahold, AstraZeneca, Deutsche Bank, Diageo, Encana, General Electric, Google, Intel, Pernod Ricard, Rio Tinto, Royal Dutch Shell e sul nostro indice Ac mipo retail index (+2,4 %). Se non usi internet chiamaci allo 02/ dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12. Risposte per Le bpost (14,41 euro; Isin BE ) sono scambiate attivamente solo sulla Borsa belga. Purtroppo con la piattaforma online di Fineco non puoi Le 800 Unipol acquistate a 2,875 euro a gennaio 2007, sono ora 8 in carico a 43,89 euro l una. Ci perdi il 90 % un po meno contando dividendi e vendita dei Santander Brasil (5,32 Usd; Isin US05967A1079) lo scorso 10 gennaio ha staccato un dividendo lordo di 0,67 dollari circa. La data di pagamento, però, ancora non è nota. BANK OF AMERICA Settore finanziario Borsa di New York 17,01 USD Rischio: 4/5 Governance: 4/10 Dividendo 2014: 0,06 USD J F M A M J J A S O N D J Anche se non tutti i problemi sono stati risolti, i progressi nella ristrutturazione e la ripresa dell economia hanno permesso al titolo Bank of America (in dollari) di fare un bel balzo negli ultimi mesi. Alziamo le stime dopo i conti trimestrali, ma il titolo resta correttamente valutato. I risultati del 4 trimestre di Bank of America (Isin US ) non hanno deluso gli investitori. L utile per azione è salito a 0,29 dollari, superando le nostre attese. Se i costi sono stati ridotti del 6 % annuo, in linea con gli obiettivi di lungo termine, la bella sorpresa è arrivata dalle attività di gestione patrimoniale e dalla banca d affari. Quest ultima ha beneficiato della crescita delle commissioni legate ai collocamenti di azioni e obbligazioni in Borsa. Nell immobiliare, però, la banca continua a registrare perdite importanti: l aumento dei tassi sui mutui non invita, infatti, gli americani a rifinanziare i loro prestiti e quest attività continuerà a soffrire un po più di quanto ci aspettassimo. Alziamo, ma con prudenza, le stime sull utile per azione da 1,1 a 1,15 dollari per il 2014 e da 1,2 a 1,32 dollari per il Il titolo è correttamente valutato. MANTIENI b 2 AF 1061

3 BELGACOM Telecomunicazioni CARREFOUR Distribuzione EXOR Industrie e servizi vari Borsa di Bruxelles 21,92 EUR Rischio: 2/5 Governance: 6/10 Dividendo 2014: 1,13 EUR I cambiamenti al vertice non rivoluzioneranno la strategia di Belgacom (in euro). Stimiamo un utile per azione di 1,92 euro nel 2014 (2 euro nel 2013) e di 1,8 euro nel Il dividendo calerà in valore assoluto, ma secondo noi il rendimento resterà sopra il 5 % lordo. Titolo correttamente valutato. Borsa di Parigi 27,34 EUR Rischio: 3/5 Governance: 5/10 Dividendo 2014: 0,68 EUR Carrefour sembra poter ritrovare la crescita in Francia e Spagna. Resta, però, da vedere se questa perdurerà e si tradurrà in utili. Noi ne dubitiamo. Per questo riteniamo che la crescita registrata dal titolo (in euro) da metà 2012 sia ingiustificata. A nostro parere, il titolo è caro. Borsa di Milano 30,88 EUR Rischio: 2/5 Governance: 4/10 Dividendo 2014: 0,34 EUR Exor (grassetto; base 100) ha vissuto in questo inizio 2014 un momento di entusiasmo a Piazza Affari (linea sottile) per l annuncio dell accordo tra Fiat e Chrysler. Per ora, però, i dati economici non hanno ancora beneficiato dei risultati della fusione. Il titolo resta molto caro. L ex direttore della divisione clienti residenziali prenderà le redini di tutto il gruppo Belgacom (Isin BE ). È una nomina che non annuncia grossi cambiamenti strategici, anche perché lo Stato belga (azionista al 53 %) resterà determinante nel fissare strategia e dividendi. Tra le priorità annunciate ci sono, comunque, il rilancio della crescita e nuovi tagli ai costi per combattere l erosione della redditività. Quest ultima sfida è particolarmente difficile, vista la crescita economica debole e l agguerrita concorrenza di Telenet e Voo su un mercato belga già saturo. Per quanto riguarda la crescita, il gruppo ha intenzione di fare importanti investimenti. Per questo ci aspettiamo un calo del dividendo: per il 2014 dovrebbe scendere da 1,35 euro 1,125 euro, continuando, comunque, a offrire un rendimento lordo sopra il 5 %. Carrefour (Isin FR ) ha pubblicato per il 4 trimestre 2013 ricavi in calo dell 1,5 % (-1,2 % su tutto il 2013). Escludendo gli effetti derivanti da cessioni e acquisizioni, dalle differenze di calendario, dai cambi e dalle vendite di carburante, il fatturato sale, però, del 3,2 % (+2,5 % per l intero 2013). Nel 4 trimestre le vendite in Spagna sono cresciute per la prima volta dal 2008 e la situazione è migliorata anche in Francia. In Italia, però, le cose vanno male e anche in Asia l attività rallenta. Per far cassa, Carrefour raggrupperà in una società immobiliare sia i nuovi 127 centri commerciali acquistati in Francia, Spagna e Italia, sia i 45 che già aveva, e venderà delle quote (conserverà il 42 % della società). Stimiamo un utile per azione di 1,39 euro nel 2014 (2,20 nel 2013) e 1,55 euro nel Il titolo, a nostro avviso, è caro. La fusione Fiat-Chrysler, con la conquista da parte del gruppo italiano dell intera quota del produttore auto Usa, ha avuto effetti positivi sull andamento del titolo Exor in Borsa. La prospettiva che Exor, che possiede la maggioranza di Fiat, possa beneficiare in futuro di introiti più elevati grazie all aumento della partecipazione di Chrysler, ha premiato il titolo, anche se l entusiasmo dei mercati è durato poco. Si attende, infatti, il prossimo piano industriale del costruttore d auto, che farà chiarezza sulle modalità di integrazione tra Fiat e Chrysler e delineerà il futuro industriale del gruppo. Intanto Exor annuncia di voler concentrare i suoi investimenti sull immobiliare e sull auto, e ha ridotto la sua partecipazione in Alpitour, che ha risentito molto della crisi mediorientale ed è reduce da un recente aumento di capitale. Il titolo è molto caro. b c c MANTIENI VENDI VENDI AF 3

4 A zioni GEOX Beni di consumo MONTE PASCHI Settore finanziario RCS MEDIAGROUP Media e tempo libero Borsa di Milano 3 EUR Rischio: 2/5 Governance: 6/10 Dividendo 2014: 0,03 EUR Geox (grassetto; base 100) ha vissuto positivamente in Borsa le nuove scelte strategiche con cui vuole reindirizzarsi. Nonostante il recente balzo non è riuscita ancora a recuperare tutto il terreno perso su Piazza Affari (linea sottile). Il titolo, secondo noi, è comunque molto caro. Borsa di Milano 0,19 EUR Rischio: 5/5 Governance: 5/10 Dividendo 2014: 0 EUR Mps (grassetto; base 100) ha tirato un po il fiato dopo la riconferma dei vertici, ma il ritardo accumulato rispetto al settore bancario europeo (linea sottile) resta abissale. E quella degli ultimi giorni è solo una tregua temporanea prima di dover affrontare nuove importanti incognite. Borsa di Milano 1,58 EUR Rischio: 5/5 Governance: 5/10 Dividendo 2014: 0 EUR Il titolo Rcs (grassetto; base 100) non ha beneficiato né del rialzo che ha interessato in generale il settore dei media negli ultimi mesi, né della buona intonazione di Piazza Affari (linea sottile). Nonostante il ritardo accumulato nei confronti del listino milanese, il titolo rimane caro. Geox ha aperto l anno con un buon andamento in Borsa. Il risultato è reso ancora più evidente e, quindi, positivo dal fatto che altre società operanti nel settore e che in passato erano andate meglio (come Tod s) non vengono da giorni positivi. È assai probabile, quindi, che i mercati stiano apprezzando il cambio di strategia del gruppo (te ne abbiamo parlato in Altroconsumo Finanza n 1056). In effetti, in questi giorni Geox ha avuto una certa visibilità anche fuori dalla Borsa, presentando a Milano Moda Uomo la nuova collezione maschile per l inverno 2014/15 in cui alla parola funzionalità si associano anche i termini forma e stile con la proposta di cinque linee di capispalla (Quickness, Lightness, Accuracy, Multiplicity, Visibility). Le nostre attese sul gruppo, comunque non cambiano rispetto a un mese fa. Il titolo resta molto caro. VENDI c Nonostante la sconfitta in assemblea sul fronte dell aumento di capitale (i vertici puntavano a farlo partire a gennaio, mentre la Fondazione azionista ha ottenuto di rinviarlo almeno fino a maggio) il management di Mps, nel consiglio di amministrazione degli scorsi giorni, non ha rassegnato le dimissioni come aveva minacciato. Si tratta di una buona notizia, visto che la ricerca di nuovi vertici avrebbe ulteriormente complicato il processo di ristrutturazione, ma resta il problema di base: ancora per diversi mesi il gruppo dovrà sopravvivere senza le risorse dell aumento di capitale, necessario per rimborsare i Monti-bond. E non è detto che ci riesca: gli stessi vertici hanno dichiarato che, se salta l aumento di capitale, Mps è a rischio. Non farti prendere dall entusiasmo per la riconferma dei vertici: resta alla larga dalle azioni Monte Paschi. VENDI c In casa Rcs non sono finite le vendite. Sembra, infatti, che entro fine gennaio il fondo Clessidra presenterà la sua offerta per le radio di Rcs, cioè Radio Montecarlo, R105 e Virgin Radio Italy raggruppate nella società Finelco. Clessidra sarebbe pronta a fare un offerta per la quota di Rcs (quasi il 45 %) in Finelco. Ma la notizia che più tiene banco riguarda la volontà di Rcs di entrare nel mondo delle scommesse sportive attraverso la Gazzetta dello Sport. Il giornale sportivo creerebbe una nuova società, ottenendo una licenza dallo Stato per operare nel settore del gioco d azzardo e affidando la gestione a un operatore già presente nel settore delle sommesse: il partner ideale sarebbe l inglese William Hill. Continuiamo a stimare una perdita di 0,07 euro per azione nel 2014 e un utile di 0,06 euro nel Il titolo è caro. VENDI c 4 AF 1061

5 SAIPEM Energia e servizi alla collettività Borsa di Milano 17,34 EUR Rischio: 3/5 Governance: 5/10 Dividendo 2014: 0,42 EUR L andamento di Saipem (grassetto; scala sinistra; in euro) è stato correlato a quello del petrolio (linea sottile; scala destra; in dollari) fino al 2013, quando il titolo è stato piegato dalle sorprese negative sulla scarsa redditività di alcuni progetti. I rischi sono ancora troppo elevati. Il titolo è caro. Saipem ha iniziato bene il 2014, pur non essendoci notizie ufficiali. Secondo alcuni, ci sarebbe stata solo la chiusura di alcune scommesse al ribasso sul titolo. Secondo altri, il gruppo starebbe per annunciare di essersi aggiudicato un maxi ordine. Probabilmente la ragione del rialzo va cercata nel settore. La concorrente Amec ha lanciato un offerta d acquisto sulla società ingegneristica Foster Wheeler: questo ha alimentato le scommesse sul fatto che Saipem possa attirare l attenzione di qualche gruppo estero. Considerato, però, che Eni ha il 43 % di Saipem, la scalata non sembra facile. Non specularci: vendi le azioni. Nonostante i buoni risultati annunciati dalla concorrente Schlumberger, l allarme sui risultati lanciato da Technip ci fa temere che il mercato stia sopravvalutando il possibile recupero di profittabilità di Saipem nel TIME WARNER Media e tempo libero Borsa di New York 64,40 USD Rischio: 2/5 Governance: 5/10 Dividendo 2014: 1,25 USD Il gruppo Time Warner, ormai focalizzato sulle attività televisive, cerca di rafforzarsi all estero. Stimiamo un utile per azione di 4,2 dollari nel 2014 (3,9 dollari nel 2013) e di 4,7 dollari nel L azione (in dollari), che è salita molto l anno scorso, è ancora correttamente valutata. Le trattative per acquisire l olandese Eyeworks rientrano nella nuova strategia di Time Warner (Isin US ). Il gruppo ha risanato le finanze spostando buona parte del debito in un polo di attività editoriali, che presto sarà scisso dal gruppo, e vendendo immobili. Per questo, ha ora la forza di puntare sull espansione internazionale. Anche se le attività televisive nordamericane (ormai circa 90 % degli utili) non vanno male, la forte concorrenza rischia alla lunga di pesare sugli utili. Ecco perché il gruppo, forte della popolarità dei suoi programmi americani, guarda ora all Europa e all America Latina. Da un lato, infatti, controllerà la distribuzione internazionale delle serie tv americane della HBO, come Il trono di spade, dall altra cercherà di ampliare l offerta acquistando creatori di programmi come, appunto, Eyeworks. VENDI c MANTIENI b IN BREVE c AUTOGRILL 6,77 EURO, +5,5 % Si è aggiudicata un contratto per la gestione delle attività di ristorazione nell aeroporto di Fort Lauderdale in Florida. Questa notizia supporta le nostre previsioni di un miglioramento dei conti nel 2014: stimiamo utili per azione di 0,09 euro nel 2014, contro 0,05 euro nel Ma non basta a rendere il titolo interessante. Vendi. b ENI 17,23 EURO, -1 % Ha chiuso un gasdotto nel Delta del Niger a causa dei frequenti sabotaggi, riducendo la presenza in questa zona. Voci di ridimensionamento anche in Polonia: secondo la stampa locale, Eni vuole ritirarsi dall esplorazione di gas di scisti in questo Paese. Infine, c è da registrare anche la cessione del 60 % detenuto in Arctic Russia a Yamal Development. Anche tenendo conto di queste notizie, il titolo è correttamente valutato. Mantieni. c PRYSMIAN 19,54 EURO, +5,9 % Si è aggiudicata un contratto con la compagnia brasiliana Petrobras per la fornitura di speciali sistemi per il settore dell estrazione offshore di gas e petrolio. Nonostante questo sviluppo nell attività del gruppo, il titolo rimane a nostro avviso caro. Vendi. c UNIPOLSAI 2,34 EURO, +3,8 % Il management ha rifiutato, giudicandola poco generosa, l offerta di Ageas per la cessione di attività (vedi Altroconsumo Finanza n 1060). Il termine del 15 gennaio fissato dall Antitrust è scaduto, ma ancora non è detto che si arrivi all apertura di un contenzioso con le autorità di controllo (che implicherebbe un braccio di ferro sulla ridefinizione delle quote di mercato). Nel frattempo si fa avanti un altro potenziale acquirente, Allianz, ma per ora non è trapelato nulla sulle condizioni di vendita, sempre che arrivi a buon fine. Il consiglio non cambia: vendi AF 5

6 A zioni Nome Prezzo (1) al 17/01/2014 Borsa (2) Pubblicato su AF (3) Rischio (4) Commento Consigli Settore finanziario Aegon (5) 6.82 EUR Amsterdam /5 buoni risultati commerciali nel 3 trimestre A Ageas (5) EUR Bruxelles 993 4/5 non acquisirà assicuratore italiano B Allianz (5) EUR Francoforte /5 alza gli obiettivi finanziari per il 2013 B Axa (5) EUR Parigi /5 l attività resta dinamica nel 3 trimestre A B. Pop. Milano 0.54 EUR Milano /5 nominato nuovo consigliere delegato B Banco Popolare 1.67 EUR Milano /5 trattative su cessione crediti problematici C Bank of America USD New York /5 continua a riprendersi nel 4 trimestre B Barclays Bank p. Londra /5 azione conveniente ma rischiosa A BBVA (5) 9.71 EUR Madrid /5 cede il 5 % del capitale della cinese CITIC C BCP 0.19 EUR Lisbona /5 l azione è diventata ormai cara C BlackRock USD New York /5 fine 2013 eccellente, rialzato il dividendo B BNP Paribas (5) EUR Parigi 993 4/5 piccola acquisizione in Polonia B Deutsche Bank (5) EUR Francoforte /5 il 2014 si annuncia mediocre C Generali EUR Milano /5 voci su possibile cessione di Thalia B ING (5) EUR Amsterdam /5 cederà tutte le assicurazioni entro il 2016 B Intesa Sanpaolo 1.96 EUR Milano /5 nuovi bond su mercati canadese e Usa B Mediobanca 7.03 EUR Milano /5 studia una revisione della governance C Mediolanum 6.67 EUR Milano /5 Banca Mediolanum: raccolta dicembre positiva C Monte Paschi 0.19 EUR Milano /5 ancora trattative dopo esiti dell assemblea C Nordea SEK Stoccolma /5 buona tenuta nel 3 trimestre B Prudential p. Londra 973 3/5 il mercato resta dinamico in Asia B Santander (5) 6.71 EUR Madrid /5 segnali di debolezza in Brasile B Santander Bras USD New York 4/5 interessante per il lungo termine A Société Génér. (5) EUR Parigi /5 soffre a causa della banca d investimento B UBI Banca 5.64 EUR Milano /5 smentisce ipotesi acquisizione Banca Etruria C UBS CHF Zurigo /5 continua a rafforzare la sua solidità B Unicredit 5.95 EUR Milano /5 colloca due tranche di titoli garantiti B Unipol 4.58 EUR Milano /5 dopo la fusione, ha il 63 % di UnipolSai C UnipolSai 2.34 EUR Milano /5 no a offerta Ageas, si tratta con Allianz C Western Union USD New York /5 atteso utile 2014 stabile rispetto al 2013 A Zurich Insur CHF Zurigo /5 azione interessante per il buon dividendo A Beni di consumo adidas Group EUR Francoforte /5 3 trimestre in linea con le attese C BasicNet 2.36 EUR Milano /5 nuovi accordi in Cina C De Longhi EUR Milano /5 dati trimestrali migliori del previsto C Geox 3.00 EUR Milano /5 mercato ottimista sul piano industriale C Indesit Company 9.70 EUR Milano /5 sta cercando una partnership C Inditex EUR Madrid /5 il low cost comincia a essere meno di moda C Kimberly-Clark USD New York /5 progetto di scissione delle attività salute B L Oréal (5) EUR Parigi /5 rallenta la crescita negli Usa nel 3 trim. C LVMH (5) EUR Parigi /5 la div. pelletteria rallenta nel 3 trimestre C Natuzzi 2.58 USD New York /5 si acuiscono le perdite nel 3 trimestre B Oriflame SEK Stoccolma /5 azione rischiosa, ma con un buon potenziale A Procter&Gamble USD New York /5 risultati 2 trim. 2013/14 il 24 gennaio B Reckitt Benck p. Londra /5 potrebbe vendere le attività farmaceutiche B Salv. Ferragamo EUR Milano /5 vince causa negli Usa C Sioen 8.36 EUR Bruxelles /5 primi segnali di ripresa A Stefanel 0.43 EUR Milano /5 3 trimestre: azzera le perdite industriali C Tod s EUR Milano /5 vendite primi 9 mesi: +0,4 % C Unilever (5) EUR Amsterdam /5 rallentamento nei Paesi emergenti nel 3 tr. C Van de Velde EUR Bruxelles /5 atteso utile 2013 in calo B Zignago Vetro 5.21 EUR Milano /5 vendite primi 9 mesi: -3,8 % B Alimentari e bevande AB InBev EUR Bruxelles /5 acquisirà birrificio in Corea del Sud C Autogrill 6.77 EUR Milano /5 entra nello scalo Fort Lauderdale in Florida C Campari 6.22 EUR Milano /5 possibile interesse per il whisky Dalmore C Coca - Cola USD New York /5 miglioramenti in Nord America nel 3 trim. B Danone (5) EUR Parigi /5 riviste al ribasso le attese sugli utili C Diageo p. Londra /5 dividendo annuo in crescita del 9 % B 6 AF 1061

7 Nome Prezzo (1) al 17/01/2014 Borsa (2) Pubblicato su AF (3) Rischio (4) Commento Consigli Heineken EUR Amsterdam /5 fatturato pressoché stabile nel 3 trimestre C Kraft Foods Gr USD Nasdaq 998 2/5 alza il dividendo trimestrale a 0,525 dollari B Mondelez Int USD Nasdaq /5 risultati trimestrali rassicuranti B Nestlé CHF Zurigo /5 confermate le previsioni per il 2013 B Parmalat 2.47 EUR Milano /5 il maggiore azionista continua a acquistare C Pernod Ricard EUR Parigi /5 calo del fatturato in Cina nel 1 tr. 2013/14 C Distribuzione Ahold (5) EUR Amsterdam /5 riorganizza le attività in Europa B Carrefour (5) EUR Parigi /5 tornano a crescere le vendite in Spagna C Delhaize EUR Bruxelles /5 3 trim. in perdita (svalutazioni in Serbia) A Metro EUR Francoforte /5-3,3 % il fatturato del 4 trimestre 2013 B Sainsbury p. Londra /5 riduce le previsioni sulle vendite 2013/14 A World Duty Free EUR Milano /5 controllante nega cessione altre azioni C Yoox EUR Milano /5 il mercato si chiede per quanto starà da sola C Salute e farmacia Abbott USD New York /5 +57 % il dividendo trimestrale B Amplifon 4.23 EUR Milano /5 disposta a nuove acquisizioni C AstraZeneca p. Londra /5 management ottimista per il 2014 B Diasorin EUR Milano /5 utile terzo trimestre: -6,5 % C Eli Lilly USD New York /5 insuccesso dell Edivoxetine (depressione) B GlaxoSmithKline p. Londra /5 si rafforza nella controllata indiana B Luxottica EUR Milano /5 primi 9 mesi dell anno in linea con le attese C Merck USD New York /5 dividendo trimestrale in crescita del 2,3 % B Novartis CHF Zurigo /5 cause legali negli Usa e in Giappone B Pfizer USD New York /5 dividendo trimestrale in crescita dell 8 % B Recordati EUR Milano /5 acconto sul dividendo: 0,22 euro C Roche GS CHF Zurigo /5 Kadcyla (cancro) approvato in Europa B Sanofi (5) EUR Parigi /5 la controllata Genzyme compra 12 % di Alnylam B Sorin 2.27 EUR Milano /5 conti recuperano perdite terremoto 2012 C Teva Pharma USD New York /5 Erez Vigodman nuovo amministratore delegato A Energia e servizi alle collettività A2A 0.83 EUR Milano /5 inceneritore Acerra al 100 % della capacità B ACEA 8.33 EUR Milano /5 stop a privatizzazione B Astm EUR Milano /5 nuovi acquisti di azioni proprie B Atlantia EUR Milano /5 governo studia sconto pedaggi per pendolari C BP p. Londra /5 risultati in linea con le attese nel 3 trim. A Chevron USD New York /5 investe nel gas di scisti in Ucraina A E.ON (5) EUR Francoforte 966 4/5 riduce ancora le sue ambizioni in Europa B EDP 2.87 EUR Lisbona /5 vende 50 % di 2 centrali idroelet. in Brasile A EDP Renováveis 4.44 EUR Lisbona /5 vende a CTG il 49 % della sua quota in ENEOP B Enel 3.37 EUR Milano /5 razionalizzazione societaria in Sud America A ENI EUR Milano /5 delibera emissione bond per massimo 2 mld eur B Exelon USD New York /5 3 trimestre migliore delle attese A Exxon Mobil USD New York /5 Warren Buffet aumenta la sua partecipazione B Gas Natural EUR Madrid /5 risente dei movimenti nell azionariato B GDF Suez EUR Parigi /5 forte instabilità dei prezzi di vendita A Iberdrola 4.70 EUR Madrid /5-6,8 % l utile per azione nel 3 trimestre B ION Geophysical 3.03 USD New York /5 il calo del titolo è esagerato A Iren 1.12 EUR Milano /5 in stallo trattative per fusione con A2A B JinkoSolar USD New York /5 potenziale del titolo non è ancora esaurito B National Grid p. Londra /5 brillanti risultati per l esercizio 2012/13 A R.Dutch Shell A EUR Amsterdam /5 riduce obiettivo di produzione per il 2017 B a acquistare b mantenere c vendi/aderisci all OPA (1) Prezzo in valuta locale (EUR = euro; AUD = dollaro australiano; CHF = franco svizzero; DKK = corona danese; JPY = yen giapponese; p. = pence; SEK = corona svedese; USD = dollaro americano), 1 AUD = EUR; 1 CAD = EUR; 1 CHF = EUR; 1 DKK = EUR; 100 JPY = EUR; 100 p. = EUR; 1 SEK = EUR; 1 USD = EUR. (2) Principale Borsa di quotazione. (3) Ultimo numero della rivista in cui si è parlato di quest azione. (4) Indicatore di rischio (da 1/5 a 5/5): maggiore è il numero, più elevato è il rischio legato all azione. Quest indicatore tiene conto delle fluttuazioni del prezzo dell azione in Borsa (volatilità), della situazione finanziaria e del settore di attività dell impresa, nonché del rispetto delle regole di corporate governance. (5) Quotata anche alla Borsa di Milano AF 7

8 A zioni Nome Prezzo (1) al 17/01/2014 Borsa (2) Pubblicato su AF (3) Rischio (4) Commento Consigli Repsol EUR Madrid /5 schiarimenti all orizzonte per il dossier YPF A Sabesp USD New York 4/5 revisione tariffe resterà legata a inflazione B Saipem EUR Milano /5 BlackRock respinge accuse di insider trading C SIAS 8.00 EUR Milano /5 governo studia sconto pedaggi per pendolari C Snam 4.07 EUR Milano /5 collocato bond da 600 milioni di euro B Tenaris EUR Milano /5 tengono i ricavi, ma crolla l utile nel 2013 C Terna 3.59 EUR Milano /5 consumi elettrici in calo del 3,4 % nel 2013 B Total (5) EUR Parigi 997 3/5 3 trimestre conforme alle attese B Vestas Wind DKK Copenhaghen /5 dopo la forte salita l azione è ormai cara C Chimica BASF (5) EUR Francoforte /5 vende progetti in idrocarburi (Mar del Nord) B Bayer (5) EUR Francoforte /5 rialza l offerta su Algeta (oncologia) C DuPont USD New York /5 vende attività vinile e laminati di ferro B Solvay EUR Bruxelles /5 in vendita la partecipazione in Solvay Indupa C Settore automobilistico BMW (5) EUR Francoforte /5 conferma gli obiettivi per 2013 C Brembo EUR Milano /5 dati trimestrali migliori del previsto C CNH Industrial 8.72 EUR Milano /5 lo sviluppo in Cina e India è una priorità C Daimler (5) EUR Francoforte 944 3/5 risultati di buona fattura nel 3 trimestre B Fiat 7.44 EUR Milano /5 fusione con Chrysler alle porte B Michelin EUR Parigi /5 2 trim.: lieve miglioramento dell attività C Peugeot EUR Parigi /5 General Motors esce dal capitale B Piaggio 2.39 EUR Milano /5 utile e vendite in calo nei primi 9 mesi 2013 C Pininfarina 3.26 EUR Milano /5 peggiorano le previsioni per il 2013 C Renault (5) EUR Parigi 920 3/5 beneficia dei buoni risultati di Nissan B Volkswagen EUR Francoforte /5 risultati 2 trim di buona fattura C Siderurgia, minerali non ferrosi, miniere ArcelorMittal EUR Amsterdam /5 non esaurito potenziale di salita del titolo A Intek (ex KME) 0.33 EUR Milano /5 in rosso i primi nove mesi C Rio Tinto p. Londra /5 si orienta verso investimenti più contenuti A Schnitzer Steel USD Nasdaq /5 il titolo sconta già le difficoltà attuali A Costruzioni e immobili Acciona EUR Madrid 985 4/5 sospende il pagamento del dividendo B Beni Stabili 0.54 EUR Milano /5 emette obbligaz. a tasso fisso per fare cassa C Buzzi Unicem EUR Milano /5 utili in forte contrazione C Headwaters USD New York /5 sulla strada della ripresa B Italcementi 7.30 EUR Milano /5 chiude in perdita il 2013 B Lafarge EUR Parigi 928 4/5 nuovo piano di risparmi nel 2015 e 2016 C MDC Holdings USD New York /5 approfittate del calo di prezzo A Prelios 0.65 EUR Milano /5 abbandona il comparto finanziario C Sacyr 3.78 EUR Madrid /5 prezzo del titolo superiore alle prospettive C Saint - Gobain EUR Parigi /5 3 trimestre conferma le previsioni per 2013 B Sal. Impregilo 4.83 EUR Milano /5 rifinanzia debito C Industrie e servizi vari Adecco CHF Zurigo /5 mantiene obiettivi di redditività per il 2015 B Agfa - Gevaert 2.16 EUR Bruxelles /5 da settembre beneficia del calo dell argento A Ansaldo 8.32 EUR Milano /5 riviste al ribasso le stime 2013 C Beghelli 0.45 EUR Milano /5 concluso riscadenzamento del debito C BME EUR Madrid /5 3 trimestre in linea con le nostre attese A Bouygues EUR Parigi /5 migliora la redditività nel 3 trimestre A CIR 1.16 EUR Milano /5 pesano svalutazioni su Sorgenia C Compass Group p. Londra /5 l azione è diventata cara C D Amico 0.66 EUR Milano /5 varo di quattro navi in Corea B Deutsche Post EUR Francoforte /5 buone prospettive della controllata DHL B Exor EUR Milano /5 utili sostanzialmente stabili C Finmeccanica 6.37 EUR Milano /5 voci di cessione società missilistica Mbda B General Electr USD New York /5 dividendo trimestrale in crescita del 16 % A Interpump 9.55 EUR Milano /5 management ottimista sul futuro C Lufthansa EUR Francoforte /5 obiettivi 2013 rivisti al ribasso B 8 AF 1061

9 Nome Prezzo (1) al 17/01/2014 Borsa (2) Pubblicato su AF (3) Rischio (4) Commento Consigli Mabuchi Motor JPY Tokio /5 beneficia del deprezzamento dello yen B Nasdaq OMX USD Nasdaq /5 acquista una piccola quota della Borsa turca B Nice 2.75 EUR Milano 1/5 il titolo è caro C Pirelli & C EUR Milano /5 nove mesi in linea con le attese B Prysmian EUR Milano /5 nel 2013 ricavi e utile in calo sul 2012 C Republ. Airways USD Nasdaq /5 Frontier Airlines sarà venduta a Indigo B Seaspan USD New York 4/5 forte salita del titolo in Borsa B Siemens (5) EUR Francoforte /5 le previsioni restano invariate C Spirit Aerosys USD New York /5 risultati trimestrali sopra le attese A US Ecology USD Nasdaq /5 l aumento di capitale pesa sul titolo B Vivendi (5) EUR Parigi /5 annunciata la scissione di SFR B Waste Connect USD New York /5 aumenta del 15 % il dividendo trimestrale B Xerox USD New York /5 ribassa leggermente gli obiettivi 2013 A Media e tempo libero GTech EUR Milano /5 nove mesi in linea con le attese B Ladbrokes p. Londra /5 nuovo avvertimento sui risultati C L Espresso 1.56 EUR Milano /5 in forte calo l utile del primo semestre C Mediaset 3.83 EUR Milano /5 riduce perdite rispetto al 2012 C Mondadori 1.40 EUR Milano /5 9 mesi in rosso B Pearson p. Londra /5 cede la controllata Mergermarket B RCS MediaGroup 1.58 EUR Milano /5 da marzo chiuderà Il Mondo C TF EUR Parigi /5 verso la cessione di Eurosport C Time Warner USD New York /5 ben orientata attività televisiva nel 3 tr. B Walt Disney USD New York /5 beneficia della fiducia dei consumatori Usa B Wolters Kluwer EUR Amsterdam /5 non riesce a rilanciare le vendite C WPP p. Londra 972 2/5 accelera la crescita interna B Telecomunicazioni AT & T USD New York /5 +14 % utile per azione nel 3 trimestre A Belgacom EUR Bruxelles /5 Dominique Leroy prenderà le redini del gruppo B BT Group p. Londra 824 3/5 conferma i suoi obiettivi B Deutsche Telek. (5) EUR Francoforte 998 3/5 conferma gli obiettivi per il 2013 C KPN 2.70 EUR Amsterdam /5 America Movil ha ritirato l Opa B Mobistar EUR Bruxelles /5 offrirà TV, internet e telefonia via cavo C Orange (ex FT) (5) 9.67 EUR Parigi /5 modera le sue ambizioni per il 2014 B Portugal Telec EUR Lisbona /5 risultati 3 trim. inferiori alle previsioni B Telecom Italia 0.86 EUR Milano /5 si lavora su governance e Tim Brasil B Telefónica (5) EUR Madrid /5 risultati trim. in linea con le nostre attese B Telefônica Bras USD New York 909 4/5 abbonati in forte crescita A Telenet EUR Bruxelles /5 studia acquisizione di 2 catene TV C Vodafone Group p. Londra /5 profilo meno interessante senza Verizon B Alta tecnologia Apple USD Nasdaq /5 concluso accordo con China Mobile per iphone A Cisco Systems USD Nasdaq /5 ribassa le previsioni a 3-5 anni B Corning USD New York /5 +18 % l utile per azione nel 3 trimestre A CSC USD New York /5 2 tr. 2013/14: utili sopra le nostre attese A Facebook USD Nasdaq /5 risultati molto buoni nell attività mobile C IBM USD New York /5 fatturato inferiore alle attese nel 3 trim. B Intel USD Nasdaq /5 obiettivi deludenti per il 2014 A Melexis EUR Bruxelles /5 buoni dati trim., alzate previsioni per 2013 A Nokia (5) 5.82 EUR Helsinki /5 perdite meno gravi delle attese nel 3 trim. C Option 0.35 EUR Bruxelles /5 3 trimestre debole C Philips (5) EUR Amsterdam /5 la redditività migliora C Sage Group p. Londra /5 le prospettive restano ancora buone A SAP (5) EUR Francoforte /5 senza sorprese i risultati preliminari 2013 C Softimat 3.03 EUR Bruxelles 826 3/5 titolo poco negoziabile B STMicroelectr. (5) 5.73 EUR Parigi /5 perdita più grave delle attese nel 3 trim. B Texas Instrum USD Nasdaq /5 ha confermato le previsioni per il 4 trim. A Tiscali 0.05 EUR Milano 954 5/5 torna in utile nel terzo trimestre C TriQuint Semic USD Nasdaq /5 3 tr. positivo, ma atteso 4 trim. deludente B Zetes EUR Bruxelles /5 contratto a 15 anni per passaporti in Gambia B AF 9

10 Obbligazioni BTp, rendimenti in lieve calo Il rating del Portogallo resta inalterato. Il Brasile rialza i tassi. Giù lira turca e dollaro australiano. BTp Italia, compra ancora A pagina 16 ti diciamo quali BTp devi oggi vendere per approfittare della crescita dei loro prezzi. Ci sono, però, ancora dei titoli di Stato che ti conviene comprare, come i BTp Italia che trovi nella pagina qui a fianco: il loro rendimento è calcolato con l inflazione allo 0,7 %. Non superare il 20 % del tuo portafoglio. Lisbona quasi promossa La scorsa settimana il Portogallo ha collocato nuovi bond a 12 mesi allo 0,869 % lordo, il tasso più basso dal Le emissioni portoghesi hanno beneficiato della quasi promozione da parte di S&P, che ha confermato l attuale rating del Portogallo, BB, e ha eliminato la possibilità di un taglio futuro. Più prudente Moody, che ha posticipato la decisione a maggio, segno che non tutti sono convinti che il Portogallo abbia risolto i suoi problemi. Anche per noi i bond portoghesi restano rischiosi: non comprarli. Il dollaro australiano soffre Da gennaio 2013 il dollaro australiano ha perso quasi il 20 % sull euro e, nelle ultime settimane, ha accelerato il ripiego. Colpa del rallentamento delle importazioni dalla Cina: l economia australiana, che si basa sull esportazione di materie prime e che ha come primo acquirente proprio la Cina, ha cominciato a tirare un po meno. Nonostante il calo, la valuta australiana, secondo i nostri modelli macroeconomici, è sopravvalutata rispetto all euro. Non è il momento di comprare obbligazioni in dollari australiani. Lira turca, quasi un tracollo La scorsa settimana la valuta turca ha toccato un nuovo minimo nei confronti dell euro (0,3317 lire turche per 1 euro). Colpa dell attuale instabilità politica e del momento poco felice per l economia, che stanno penalizzando l andamento della valuta. Che fare con le obbligazioni turche? Se si tiene conto solo del basso livello della lira turca potrebbe sembrare il momento giusto per comprare. Il rischio che la crisi turca degeneri e abbia le stesse conseguenze di altre primavere arabe Pia Miglio analista obbligazioni mi puoi scrivere a: è concreto. Non comprare bond in lire turche, se ne hai: vendili. Brasile, tassi alle stelle Ennesimo aumento dei tassi in Brasile: la scorsa settimana la Banca centrale li ha portati al 10,5 %, il livello più elevato da marzo 2012 nel tentativo di frenare la corsa dei prezzi. L inflazione brasiliana è infatti passata, in un solo mese, dal 4,95 % (novembre) al 5,19 % (dicembre). Le emissioni della Repubblica brasiliana restano rischiose e il loro rendimento non è tale da ripagare il rischio, un titolo a 5 anni rende circa il 2,6 % netto. Non comprarle. Buoni postali: che è successo al rendimento? I possessori di alcuni Buoni postali emessi nel 1983, al momento della riscossione, hanno avuto un amara sorpresa. Invece di ricevere una quota di interessi calcolata in base ai golosi tassi indicati, con un timbro, sul retro del buono, si sono visti restituire una cifra inferiore alle attese. Un errore? No, il 13 giugno 1986, il Governo allora in carica emise un decreto con cui, di fatto, tagliava i rendimenti di tutti i buoni in circolazione e li rendeva uguali a quelli dei buoni in emissione, abbassandoli. Il provvedimento venne pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 28/06/1986. Per i buoni postali appartenenti alla serie O sembrerebbe esserci, però, la possibilità di ottenere gli interessi calcolati in base al tasso stampato sul buono, quello più alto. Vi terremo informati sugli sviluppi. Risposte per al momento, non riteniamo interessante scegliere bond in corone norvegesi. Preferisci titoli in corone ti consigliamo mantenere l obbligazione Sanofi Aventis 4,125 % 11/10/2019 (113,97, Isin non acquistare Mps 5,6 % 2020 (96,14, Isin XS ) perché è un titolo bancario e Bei 5,5 % 2017 (88,17, Isin XS ), in lire turche, che sconsigliamo. NUOVE EMISSIONI: MEDIOBANCA ARRIVA AL NUMERO 34! Mediobanca, attraverso Che Banca!, sta collocando le obbligazioni MB33 (Isin IT ) e MB34 (Isin IT ), entrambe della durata di 8 anni. La prima offre una cedola annua fissa, pari al 3,2 % annuo lordo. Se comprata a 100, l obbligazione darà il 2,56 % netto annuo, circa lo 0,4 % annuo netto meno di quanto potrà darti un BTp di pari durata. Non sottoscriverla. Il rendimento di MB34 dipende, invece, dall andamento del tasso Euribor 3 mesi. La cedola oscillerà comunque tra un minimo pari al 2,5 % annuo lordo e il 4,5 % annuo lordo. Anche se ci attendiamo in futuro una ripresa dei tassi e stiamo valutando attentamente l ipotesi di tornare a comprare i bond bancari, per il momento il nostro consiglio resta invariato: non acquistare. Scegli, invece, le obbligazioni che trovi nella pagina accanto e sul nostro sito, a questo indirizzo: 10 AF 1061

11 IL MEGLIO DELLA SETTIMANA PER INVESTIRE LA TUA LIQUIDITÀ Conto corrente Altroconsumo di BccforWeb Deposito Dolomiti flex di Dolomiti direkt Conto forte di Mediocredito del Friuli ContosuIBL di IBL Banca Deposito Dolomiti flex di Dolomiti direkt Rendimax di Banca Ifis Conto Santander di Santander consumer bank My Profit di Webank Conto arancio di Ingdirect 2,5 % lordo (2 % netto) 2,8 % lordo (2,24 % netto) 2 % lordo (1,6 % netto) 2 % lordo (1,6 % netto) 1,95 % lordo (1,56 % netto) 1 % lordo (0,8 % netto) 1,5 % lordo (1,2 % netto) 1,25 % lordo (1 % netto) 1,2 % lordo (0,96 % netto) Non paghi il bollo. Dal mese prossimo darà il 2 % lordo annuo. Per informazioni e assistenza dedicata: o n verde 800/ Il tasso sale al 2,7 % lordo annuo per cifre investite da fino a euro, da febbraio sarà il 2,2 % lordo annuo. Tasso promozionale per i primi 2 mesi e se sei nuovo cliente. Dopo darà, a te che sei nostro lettore, l 1,95 % lordo annuo. Paghi il bollo. Per info: o n verde 800/ Non ci sono spese di apertura. Se lo apri oggi il bollo di legge te lo paga la banca. Per informazioni: vedi o n verde: 800/ Tasso garantito fino al prossimo 31 marzo per aperture entro il 28 febbraio. Non paghi il bollo. L investimento minimo per l apertura è di euro, poi il saldo può scendere fino a euro. Per info: oppure n verde 800/ Tasso riservato a te lettore di Altroconsumo Finanza e Fondi Comuni. Per informazioni: o n verde 800/ Non ci sono spese di apertura. La banca si fa carico dell imposta di bollo per tutto il Per informazioni: o n verde 800/ Paghi il bollo. Per informazioni: o 848/ da telefono fisso, 011/ da cellulare. Per prudenza ti consigliamo di limitare l investimento a euro. Pronti contro termine a 3 mesi. Investe in titoli di Stato italiani. Riservato ai correntisti Webank. Paghi il bollo di legge. Per informazioni: oppure n verde: 800/ Per te lettore c è lo 0,2 % lordo annuo in più sul tasso base fino al 30/06/14. Per informazioni: o 848/ Paghi il bollo di legge. Conto deposito di CheBanca! 0,75 % lordo (0,6 % netto) Tasso in vigore fino al 29/01. Non ci sono spese d apertura, ma il bollo è a carico tuo. Per maggiori informazioni: o n verde: 848/ La classifica è in ordine decrescente di interesse (rendimento, liquidabilità, politica sul bollo ) considerando un investimento di euro per 3 mesi. le migliori obbligazioni di questa SETTIMANA Valuta Emittente o tipo di titolo La sua affidabilità Codice che identifica l obbligazione Ti verrà rimborsata il Interessi annui (%) Ti paga gli interessi il Prezzo con commissioni L anno ti rende (%) netto il Devi investire almeno euro euro BTp Italia Sufficiente IT /03/16 2,45 26/03 103,2 1, euro BTp Italia Sufficiente IT /06/16 3,55 11/06 105,77 1, euro BTp Italia Sufficiente IT /10/16 2,55 22/10 103,53 1, euro BTp Italia Sufficiente IT /04/17 2,25 22/04 102,51 1, euro BTp Italia Sufficiente IT /11/17 2,15 12/11 101,84 2, euro BTp Sufficiente IT /09/19 4,25 1/09 112, euro Repubblica irlandese Sufficiente IE00B2QTFG59 18/06/19 4,4 18/06 111,53 1, euro Repubblica irlandese Sufficiente IE00B6089D15 18/10/19 5,9 18/10 119,36 1, euro Repubblica irlandese Sufficiente IE /04/20 4, ,5 1, sek Nordic Investment Bank Eccellente XS /01/ ,58 1, sek Bei Eccellente XS /04/ /04 103,32 1, sek Bei Eccellente XS /12/20 5 1/12 113,99 2, sek Bei Eccellente XS /11/23 2,75 13/11 96,62 2, usd KFW Eccellente US500769DP65 27/01/ /10 109,92 1, usd General electric cap. corp. Buona US36962G4R28 16/09/20 4,375 16/09 108,95 1, usd Bei Eccellente US298785FM34 16/02/ /02 108,91 2, usd Republic of Italy Sufficiente US465410AH18 27/09/23 6,875 27/09 120,19 3,5 884 Valuta: sek: corona svedese; usd: dollaro statunitense. Prezzi del lunedì mattina alle ore 9, cambi relativi alla chiusura di venerdì AF 11

12 Detto tra noi a DOMANDA RISPONDO Piazza Affari sta per rallentare? Perché dite che la Borsa di Milano andrà bene ancora per un paio di mesi? Poi crolla? Perché sul listino italiano le banche hanno una presenza importante (il settore finanziario pesa per circa un terzo del totale del valore di Borsa). Tra un paio di mesi le banche italiane pubblicheranno i risultati dell ultimo trimestre 2013, facendo così il punto sull intero anno. E di solito è in occasione dei conti di fine anno che le banche fanno pulizia nei conti, in particolare svalutando i crediti che presentano poche possibilità di essere recuperati o le attività acquisite in 4 trimestre: il più duro per le banche passato a caro prezzo. È proprio a causa delle svalutazioni che tutte le principali banche italiane avevano chiuso il 4 trimestre 2012 in rosso (vedi tabella): chi per importi marginali, come Intesa Sanpaolo, chi per cifre molto più pesanti, come Mps. E queste grandi pulizie hanno pesato sul valore delle azioni (vedi grafico): tra febbraio e marzo 2013, in occasione della pubblicazione dei risultati 2012, il prezzo delle banche in Borsa ha interrotto bruscamente la crescita dei mesi precedenti, trascinando al ribasso l intera Borsa di Milano. E la stessa cosa era successa anche un anno prima. Certo le pulizie di bilancio non sono una regola fissa, ma secondo noi è più che probabile che arrivino anche quest anno. MESI POCO FORTUNATI JFMAMJ JASOND JFMAMJ JASOND J Sia nel 2012, sia nel 2013, tra febbraio e marzo il settore bancario italiano (grassetto; base 100) ha iniziato una fase di calo, trascinando al ribasso tutta la Borsa di Milano (linea sottile). Tutta colpa della pubblicazione dei risultati annuali, caratterizzati da pesanti svalutazioni; e la stessa cosa potrebbe ripetersi anche quest anno. IL TRIMESTRE PIù FREDDO PER LE BANCHE Utile (perdita) primi nove mesi 2012 Perdita 4 trimestre 2012 Risultato complessivo 2012 B. Pop. di Milano Banco Popolare Intesa Sanpaolo Monte Paschi Ubi Banca Unicredit Dati in milioni di euro Primo, perché l avvicinarsi delle nuove norme europee sulla vigilanza impone alle banche ancora più rigore nei conti, e secondo perché le difficoltà nel recuperare i crediti non si sono affatto attenuate quest anno. Anzi, il perdurare della crisi economica sta rendendo sempre più difficile a famiglie e imprese rimborsare i prestiti ottenuti. Secondo l ultimo rapporto dell Abi, l associazione delle banche italiane, a settembre 2013 i crediti con difficoltà di recupero sono aumentati del 28,3 % rispetto a un anno prima, pur tenendo conto degli accantonamenti già effettuati dalle banche per farvi fronte; la percentuale di crediti problematici rispetto al totale delle attività ha raggiunto il 7,5 %, contro il 5,9 % di un anno fa. Che fare quindi? Per il momento, puoi sfruttare la buona intonazione di Piazza Affari, ad esempio con il certificate 5x long di Société Générale (54,56 euro; Isin IT ) di cui ti abbiamo parlato settimana scorsa. Fallo, però, con alcuni accorgimenti, ad esempio ponendo un limite alle perdite complessive che sei disposto a sopportare (vedi Altroconsumo Finanza n 1060). E soprattutto, tieni presente che il vento potrebbe presto cambiare. analisi Usa: preparati al dopo-doping Altro che aiutino la politica monetaria della Fed è stata una vera droga che ha euforizzato i mercati. Cosa succederà quando il doping finirà? Tieniti pronto a reagire. Tutti parlano della droga fornita dalla Fed ai mercati, e anche noi te ne abbiamo parlato più volte su Altroconsumo Finanza: dopo il crack Lehman la Banca centrale Usa ha inondato di liquidità il mercato, nel tentativo di sostenere l economia e i mercati finanziari. Ma forse non ti sei mai reso conto di quanto pesante sia 12 AF 1061

13 stato il doping. Per averne un idea, non serve entrare in dettagli tecnici: un immagine vale più di mille parole. Ti basta guardare il grafico Crescita esponenziale: la liquidità in circolazione negli Usa è più che quadruplicata. Con questo doping, è più che comprensibile l euforia che ha caratterizzato la Borsa Usa e, un po a traino, anche tutte le altre: tra i capitali messi a disposizione dalla Fed e l andamento di Wall Street c è uno stretto legame, vedi grafico Parenti stretti. Man mano che la Fed si mostrava via via più generosa, Wall Street festeggiava con nuovi rialzi. Ora, complici le buone notizie arrivate dall economia a stelle e strisce, la Fed ha cominciato a chiudere i rubinetti. Come reagiranno le Liquidità Usa: oltre il quadruplo del 2008 Borse? In teoria, visto che la decisione della Fed è legata al ritorno degli Usa a una crescita economica, si dovrebbe semplicemente tornare alla normalità: il che non avrebbe grandi impatti in Borsa. Ma il rischio è che si riveli più fragile del previsto, e che la Fed inverta la rotta un po troppo presto. Prendiamo ad esempio gli ultimi dati sul mercato del lavoro: è vero che il tasso di disoccupazione è diminuito, ma il numero di posti di lavoro è inferiore al previsto, e in buona parte dovuto a impieghi di minor qualità (temporanei o part-time). È vero che, se l economia Usa dovesse ricominciare a peggiorare, la Fed potrebbe di nuovo cambiare idea, tanto più che la massiccia iniezione di liquidità non ha finora causato fiammate nell inflazione. Ma non è detto che questo avvenga, e in ogni caso una politica a singhiozzo da parte della Banca centrale non avrebbe la stessa efficacia nel sostenere le Borse. Proprio come un atleta che interrompe improvvisamente il doping, la Borsa Usa potrebbe non essere più in grado di correre: la galoppata di Wall Street potrebbe essere vicina alla fine. Non è il caso di correre a vendere i tuoi investimenti oltreoceano, ma preparati già adesso per guadagnare dai futuri (eventuali) ribassi di Wall Street. Come? Ad esempio con i certificate short. crescita esponenziale x Mentre fino al 2008 la liquidità in circolazione negli Usa cresceva a ritmi modesti, sufficienti a finanziare un ordinata crescita economica, dopo il caso Lehman la politica monetaria è bruscamente cambiata, con una vera ondata di liquidità generata dai tre quantitative easing (il riacquisto di titoli obbligazionari) da parte della Fed. PARENTI STRETTI /07 01/08 01/09 01/10 Da quando la Fed ha cominciato a intervenire pesantemente con acquisti di obbligazioni, la crescita della moneta in circolazione negli Usa (linea sottile; scala sinistra) e quella della Borsa Usa (grassetto; scala destra) sono andate di pari passo. Non aspettare, impara già da ora a conoscere questi strumenti per poter reagire con tempestività quando sarà il momento: qui di seguito trovi un utile guida per maneggiarli al meglio. per speculatori & NON Il tuo mini corso sui certificate I certificate ti permettono di fare tanti soldi in breve tempo, anche quando la Borsa scende. Devi, quindi, imparare a conoscerli ora, sia per sfruttare i rialzi di Milano di questi giorni, sia in previsione di un calo di New York che trascinerà giù tutte le Borse. Ecco le 5 cose da sapere. Primo: li compri e vendi come fossero delle normali azioni. Quindi puoi comprare anche solo 1 certificate in qualsiasi momento di Borsa aperta. Sono quotati a Piazza Affari, ma sul segmento Sedex: la maggior parte delle banche ti permette di operare su questo segmento anche online, ma non tutte. Con Conto corrente arancio, per esempio, non puoi acquistare i certificate. Le commissioni di compravendite sono le stesse che hai per le azioni italiane: in media lo 0,19 % dell importo per acquisti via internet e lo 0,7 % per acquisti in filiale. Secondo: i certificate sono puri contratti tra te e l emittente del certificate è solo carta, ti accolli quindi tutto il rischio di fallimento dell emittente. Per esempio, con i certificate 5x, Société Générale si impegna a 01/11 01/12 01/13 01/ AF 13

14 Detto tra noi riconoscerti giorno per giorno 5 volte l andamento di Piazza Affari se Piazza Affari sale dell 1 % col certificate 5x long (54,65 euro; Isin IT ) guadagni il 5 %, con quello 5x short perdi il 5 % (0,96 euro; Isin IT ). Terzo: il fattore di moltiplicazione vale solo giorno per giorno. In pratica se Milano fa un giorno +2 % e il giorno dopo -2 %, con i certificate tu non vai in pareggio, ma perdi l 1 %. Per lo stesso motivo, se sull arco di una settimana Milano fa +4 %, ma tra alti e bassi, col certificate 5x long non ti aspettare un guadagno esatto del 20 %, ma qualcosina in meno. Quarto: guadagni e perdite sui certificate si calcolano come per le azioni. Inoltre, minusvalenze e plusvalenze ottenute sui certificate sono tra loro compensabili. Quinto: i certificate sono strumenti speculativi. Li puoi acquistare per sfruttare l andamento positivo o negativo di una seduta Piazza Affari parte male e pensi che continuerà a scendere? Compra lo short. O li puoi acquistare prima di un particolare evento, per scommettere sul suo esito vuoi scommettere su una ulteriore limatura dei tassi d interesse da parte della Banca centrale europea? Compra il long prima della riunione. Se imbrocchi la scommessa fai tanti soldi, se il mercato ti viene contro, ne perdi altrettanti e molto velocemente. Per questo usa i certificate solo per speculazioni di breve periodo e poniti sempre un obiettivo di perdite massime che sei disposto a tollerare e di guadagni di cui vuoi accontentarti. Per esempio, puoi fissare entrambe le soglie al 10 %: appena perdi il 10 % vendi comunque, senza sperare nel rimbalzo. Appena guadagni il 10 %, vendi, rispettando il famoso adagio vendi e pentiti. La parola a te: i certificate sono strumenti speculativi, ma che possono farti guadagnare tanti soldi o permetterti di contenere le perdite del tuo portafoglio. Ti interessano? Hai altri dubbi sul loro funzionamento? Altre curiosità? Scrivici o telefonaci allo 02/ dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12: risponderemo a tutte le domande. investire in oro Compro oro Il metallo giallo ha recuperato un po dopo aver toccato i minimi dal Ecco che fare e come guadagnarci. Non crediamo che il rimbalzo dei prezzi dell oro, risalito oggi a 1.252,4 dollari l oncia dai di fine 2013, abbia forti motivazioni alla base. Primo: i rendimenti dei titoli di Stato Usa, tradizionale bene rifugio alternativo all oro, continuano a salire. E con la prospettiva di un rafforzamento del dollaro, legato alla lenta riduzione degli aiuti all economia da parte della Banca centrale Usa, l investimento in titoli di Stato Usa è sempre più interessante. Secondo: l inflazione, per difendersi dalla quale si compra oro, continua a essere bassa un po dappertutto. Terzo, e fondamentale: le Borse sembrano aver digerito la lenta riduzione del doping di liquidità e dovrebbero continuare ad andar bene ancora per un po e l oro si compra per difendersi dal calo dai mercati. Il rimbalzo di questi giorni sembra, quindi, piuttosto essere legato a mere motivazioni speculative: alcuni grandi investitori hanno, infatti, chiuso parte delle scommesse che avevano fatto sul ribasso del metallo giallo dollari era la soglia critica che ti avevamo segnalato su Altroconsumo Finanza n La strategia da seguire Stando alle indicazioni fornite dall analisi tecnica grafica vedi il grafico qui in basso Oro: cosa dice l analisi tecnica grafica prima di tornare a scendere, l oro potrebbe continuare il suo rimbalzo speculativo fino a dollari l oncia. Dai prezzi attuali si tratta di un rialzo abbastanza modesto, pari a poco meno di un 6 %. Nuovi certificate a leva 7 I certificate che ti consigliamo moltiplicano per 5 i movimenti della Borsa. Il fattore di moltiplicazione si chiama leva. Quando fai una speculazione, più elevata è la leva, meglio è aumentano, però, anche i rischi se non imbrocchi la scommessa. Per questo ti segnaliamo tra il 16 e il 17 gennaio Bnp Paribas, Unicredit e Société Générale (SG) hanno lanciato certificate a leva 7. Quelli long (29,16 euro, Isin NL per Bnp; 36,65 euro, Isin DE000HV8A5F5 per Unicredit; 85,25 euro, Isin DE000SG409M1 per SG) dovrebbero salire del 7 % se Piazza Affari mette su l 1 %, quelli short (30,70 euro, Isin NL per Bnp; 15,64 euro, Isin DE000HV8A5G3 per Unicredit; 27,91 euro, Isin DE000SG409N9 per SG), dovrebbe, invece, guadagnare il 7 % se Milano scende dell 1 %. Occhio: essendo appena stati quotati non abbiamo avuto modo di vederli all opera e di testare quali sono i migliori. Visto il rischio se il mercato ti viene contro perdi 7 volte tanto non far tu da cavia. Per ora non acquistarli Oro: cosa dice l analisi tecnica grafica 01/08 05/08 09/08 01/09 05/09 09/09 01/10 05/10 09/10 Il prezzo dell oro (linea sottile; in dollari Usa) ha toccato la resistenza posta a quota dollari l oncia a fine dicembre (una delle due linee in grassetto). Nei giorni scorsi ha, quindi, iniziato il rimbalzo che, secondo le regole dell analisi tecnica grafica, potrebbe portarlo fino al soffitto posto a dollari l oncia. 01/11 05/11 09/11 01/12 05/12 09/12 01/13 05/13 09/13 01/14 14 AF 1061

15 Il potere delle macchine sull oro A dimostrazione di quanto i movimenti dell oro siano spesso slegati da reali motivazioni economiche, ti raccontiamo quello che è successo lo scorso 6 gennaio. Nel giro di 4 minuti l oro ha perso circa il 3 %. Gli scambi sono stati subito sospesi, per soli 10 secondi, ma tanto è bastato a normalizzare la situazione: quasi con la stessa velocità l oro ha recuperato quasi tutto il terreno perso. Cosa è successo? Un ordine massiccio di vendita fatto, forse, per errore ha innescato immediatamente tutta una serie di altri ordini di vendita. Questo accade perché a gestire il mercato sono ormai sofisticati sistemi informatici in grado di reagire alle novità nel giro di frazioni di secondo: quando questi sistemi hanno visto che arrivava un ordine massiccio di vendita, hanno iniziato a loro volta a lanciare ordini di vendita, senza chiedersi il perché o l origine di quel maxi-ordine iniziale. 10 secondi di stop sono stati sufficienti a far sì che i sistemi rilevassero che quell ordine di vendita era anomalo. Quello del 6 gennaio non è stato il primo caso: sul prezzo dell oro negli ultimi 5 mesi si sono registrati almeno altri 5 movimenti anomali di quel tipo. Per un rialzo di questo tipo, tra l altro legato alla speculazione, non vale la pena incrementare gli investimenti in oro fatti con l Etfs gold bullion securities (87,73 euro; Isin GB00B00FHZ82): mantienili fino a un limite del 5 % del tuo portafoglio. Vale la pena puntare sul rialzo dell oro, e accodarsi alla speculazione, solo tramite il certificate 5x long (2,035 euro; Isin IT ) di Société Générale, quotato a Piazza Affari. Il certificate moltiplica per 5 i movimenti del metallo giallo, quindi, se l oro mette su un 6 %, tu puoi portarti a casa anche il 30 %! Occhio, però: è un prodotto molto rischioso. Se l oro scende, infatti, tu moltiplichi per 5 le perdite. Acquistalo solo se hai pelo sullo stomaco e segui bene le regole che ti diamo nell articolo Il tuo mini corso sui certificate. materie prime Il grano non dà la grana Il prezzo del grano è calato dopo un annata molto buona. È probabile che i prezzi non tornino a salire ancora per un po di tempo. Non acquistare gli Etc quotati a Milano che ci investono. Se li hai vendili. L Etfs Wheat (Isin GB00B15KY765; 0,916 euro) che investe nel grano in questi giorni sta toccando uno dei suoi minimi da diversi anni: nel 2013 ha perso il 30,7 %, passando dagli 1,389 euro del 2 gennaio agli 0,963 del 30 dicembre. Che cosa è successo? Il 2013 è stato un anno di buoni raccolti. In alcuni casi i risultati sono stati anche superiori alle attese con una infilata di buone notizie che hanno abbassato i prezzi. È ad esempio proprio di questo inizio 2014 la notizia che il dipartimento dell agricoltura americano ha annunciato di prevedere una forte crescita delle scorte a 608 milioni di bushel (circa 27 chili di grano), nonostante le attese fossero di 575 milioni. il 2014 sarà un buon anno? Sì E NON è FINITA Le previsioni per l anno a venire restano buone. Secondo la Fao (organizzazione mondiale del cibo e dell agricoltura) la semina invernale nell emisfero settentrionale è bene impostata e le scorte mondiali di cereali (il dato non riguarda solo il grano) dovrebbero alla fine del 2014 aumentare di oltre il 13 %, a 572 milioni di tonnellate. Si tratta di stime migliori rispetto a quelle di due mesi fa. Un altra fonte, l International Grains Council, offre cifre meno eclatanti, ma spinge le sue stime fino al Dopo un anno 2013/14 che si dovrebbe concludere con una produzione mondiale di 696 milioni di tonnellate (erano 655 nel 2012/13) la produzione gradualmente salirà fino a 737 milioni di tonnellate nel 2019, seguita quasi pari passo dalla domanda che passerà da 690 a 738 milioni di tonnellate. In tale contesto l Egitto si conferma il primo importatore mentre Ucraina, India, Brasile, Argentina, Romania, e la stessa UE continueranno a fare concorrenza agli Usa, un tempo i primi esportatori mondiali. i prezzi pagheranno dazio A fronte di questa situazione sono pochi gli analisti che si attendono una crescita del prezzo del grano. È abbastanza ovvio che inattese catastrofi ambientali potrebbero mettere in serie difficoltà le produzioni mondiali, ma a parte la fragilità fin qui riconosciuta nella produzione di grano di alcuni Paesi subsahariani stiamo parlando di eventi non prevedibili a priori. In un contesto di relativa abbondanza e prezzi in calo il consiglio sull Etfs Wheat passa, quindi, da mantenere a vendere. IL GRANO DOPO ALTI E BASSI è CALATO Le quotazioni dell Etfs Wheat (in euro) che investe nel grano, con i loro forti sbalzi mostrano come sia sempre possibile ottenere grossi guadagni e grandi perdite dalle materie prime. Al momento, però, vista la buona intonazione delle produzioni agricole mondiali, salvo sorprese, non è ragionevolmente possibile attendersi delle impennate nel prezzo del grano. Per questo è un investimento oggi da vendere AF 15

16 Detto tra noi Risposte per te Sono un insegnante e da dicembre 2005 ho aderito al fondo Espero, comparto crescita. Da qualche anno ho portato al 3 % il mio contributo: è forse troppo? Come mai non avete pubblicato il rendimento a 5 anni? Mi conviene fin da ora segnalare eventuali beneficiari? Felice Il comparto crescita di Espero, quello a cui tu hai aderito, ha ottenuto a tre anni un voto più che sufficiente, di preciso 6,3 (vedi Altroconsumo Finanza n 1059), per cui secondo noi va bene se hai deciso di metterci il 3 % del tuo stipendio: noi, infatti, consigliamo di mettere nel fondo almeno il minimo previsto dalla legge (cioè l 1 %), necessario per avere il contributo del datore di lavoro. Non abbiamo indicato il rendimento a 5 anni perché il comparto crescita a ottobre 2013, data a cui si riferiscono i dati delle quote pubblicate, non aveva ancora compiuto 5 anni. Sì, per praticità, indica subito gli eventuali beneficiari. Consigliate l acquisto di obbligazioni in corone svedesi emesse dalla Bei, ma non c è un rischio cambio? Carlo Sì, ma essendo la corona svedese sottovalutata rispetto all euro questo rischio dovrebbe essere a tuo favore. Inoltre, tieni presente che è nei nostri portafogli per diversificare gli investimenti. La spagnola BME (30,86 euro) è conveniente: è consigliata anche al buon padre di famiglia, nonostante la recente crescita, più che positiva, delle quotazioni? Mario Sì, il consiglio di acquisto è anche per il buon padre di famiglia. Devo vendere il BTp 4 % 01/09/2020 (106,67; Isin IT ) e il BTp 01/08/2021 3,75 % (103,96; Isin IT )? Agnese No, mantieni questi titoli nel tuo portafoglio. Cercando notizie sull azione svizzera BELL (2.379 chf, Isin CH ), ho trovato due azioni, una è BELL AG N, l altra BELL AG N OTC: qual è la differenza? Sergio L azione è la stessa, ma la sigla OTC indica gli scambi effettuati fuori dai mercati ufficiali. Scegli quella senza questa sigla. Seguendo i vostri consigli ho acquistato due bond in zloty polacchi: Bei 4,25 % 25/10/2022 (102,51; Isin XS ) e Republic Poland 5,75 % 25/10/21 (110,17; Isin PL ). Cosa mi consigliate di fare? Corrado Mantieni queste due bond. A domanda rispondo Quali BTp devi vendere? Nel giro di pochi mesi i prezzi dei titoli di Stato italiani sono saliti molto. Se a inizio settembre il prezzo di un BTp decennale superava di poco i 104, oggi supera i 109. Per le casse dello Stato italiano è un vantaggio. Questa tendenza non durerà per sempre: ci attendiamo un rialzo dei tassi italiani in un futuro nemmeno troppo lontano. A breve saranno resi noti i dati relativi all ultimo trimestre del 2013 delle banche italiane. È questo il periodo in cui, per tradizione, si fa pulizia nei conti degli istituti. Qualche sorpresa, e non positiva, è attesa per le banche del Bel Paese, anticipata da una serie di ispezioni e commissariamenti di istituti in difficoltà. In questo caso la sfiducia nei confronti dell Italia potrebbe di nuovo tornare a crescere, ripercuotendosi sul premio al rischio e facendo di nuovo lievitare il rendimento del BTp. Da diverso tempo ti consigliamo di preferire scadenze brevi, di norma le meno penalizzate quando si alzano i tassi, intorno a 3-5 anni, e di preferire, per i tuoi acquisti, i BTp Italia, che oggi, nonostante l inflazione tricolore sia a livelli molto bassi, rendono più dei BTp tradizionali. Ti rinnoviamo l invito a vendere i BTp, e anche le obbligazioni in euro, con scadenza superiore a 10 anni, vedi tabella. Investi il ricavato nei BTp Italia, non superando il 20 % del tuo portafoglio. è il momento di vendere questi btp Titolo Isin Prezzo al 17/01/2014 BTp 5 %1/03/2025 IT ,65 BTp 4,5 % 01/03/2026 IT ,71 BTp 7,25 % 1/11/2026 IT ,72 BTp 6,5 % 1/11/2027 IT ,62 BTp 4,75 % 1/09/2028 IT ,74 BTp 5,25 % 1/11/2029 IT ,4 BTp 6 % 1/05/2031 IT ,08 BTp 5,75 % 1/02/2033 IT ,5 BTp 5 % 1/08/2034 IT ,64 BTp 4 % 1/02/2037 IT ,07 BTp 5 % 1/08/2039 IT ,04 BTp 5 % 1/09/2040 IT ,65 ALTROCONSUMO EDIZIONI S.R.L. Sono riservati tutti i diritti di riproduzione, adattamento e traduzione. Ogni utilizzazione a fini commerciali è Euroconsumers S.A. avenue Guillaume 13b, L-1651 Luxembourg. Test-Achats S.C. rue de Hollande 13, 1060 proibita. Grafici: Thomson Datastream Abbonamento annuale a Altroconsumo Finanza: 212,40. Abbonamento annuale a Altroconsumo Finanza + Fondi Comuni: 279,60. Per abbonarsi è sufficiente inviare una nes S.A., C/Albarracín, Madrid. Le analisi pubblicate da Altroconsumo Finanza sono sempre redatte Bruxelles. Deco Proteste, Editores, Lda. Av. Eng.º Arantes e Oliveira, n.º 13, 1.º B, Lisboa. Ocu Edicio- lettera a: Altroconsumo Edizioni s.r.l. Gestione abbonamenti Via Valassina Milano. Non esce in in autonomia secondo metodologie liberamente consultabili all indirizzo agosto. Non diamo consigli personali sugli investimenti. Tel. uff. abbonamenti: 02/ da lunedì a venerdì metodologia. Le analisi non vengono mai preventivamente inviate all emittente gli strumenti finanziari oggetto dalle ore 9,00 alle 13,00 e dalle ore 14,00 alle 17,00. Analisti mercato italiano e rispettive aree di competenza: di valutazione e, pertanto, non vengono mai modificate su richiesta di quest ultimo. La retribuzione del personale coinvolto nella produzione dell informazione finanziaria non è in alcun modo collegata all andamento Alessandra Bigoni: tecnologico, aziende industriali, strumenti di risparmio gestito; Alberto Cascione: media, tecnologico, aziende industriali, strumenti di risparmio gestito, mercati obbligazionari, valute; Pietro Cazzaniga: lusso, tessile, alimentare, aziende industriali, strumenti di risparmio gestito; Danilo Magno: energia, gas, vengono riconsiderati e, se necessario aggiornati, settimanalmente sulla rivista. Nessuno può fare previsioni dello strumento oggetto di analisi. Tutti i consigli, azionari e obbligazionari, se non diversamente specificato, aziende industriali, strumenti di liquidità, strumenti di risparmio gestito; Pia Miglio: costruzioni, alimentari, sicure o garantire il successo dell investimento. I prezzi delle azioni sono quelli di chiusura in Borsa, modalità aziende industriali, distribuzione, strumenti di liquidità, strumenti di risparmio gestito, mercati obbligazionari, last dell ultimo giorno di quotazione della settimana commentata, così come riportati da Datastream. I prezzi valute; Michela Sirtori: bancario, assicurazioni, telecom, mercati obbligazionari, valute. Per le analisi dei mercati delle obbligazioni sono quelli denaro riportati dal circuito Reuters il lunedì alle ore 9, mentre i cambi sono esteri Altroconsumo Finanza collabora con un gruppo di organizzazioni di consumatori europee con cui ha quelli di chiusura del venerdì. Stampa: Sumisura S.r.l. via Como, Olgiate Molgora (LC). Reg. Trib. standardizzato le metodologie di analisi a cui cede, e di cui riprende, alcuni contenuti. La rete è così composta: Milano n 631 del Direttore responsabile: Vincenzo Somma. 16 AF 1061

I BTp ti han fatto fare dei bei guadagni: è venuto il momento di cambiare la strategia obbligazionaria. Informati qui. p. 11. Siam qui!

I BTp ti han fatto fare dei bei guadagni: è venuto il momento di cambiare la strategia obbligazionaria. Informati qui. p. 11. Siam qui! www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIV - 2014 2 Settembre 1089 Finanza Estate, periodo di dati semestrali: facciamo il punto della situazione sulle azioni della nostra selezione. pp. 2-6 I BTp ti han fatto

Dettagli

Se sposti conto corrente e conto titoli in Deutsche Bank entro il 30 giugno ti sarà dato un premio. Interessante? No. p. 14.

Se sposti conto corrente e conto titoli in Deutsche Bank entro il 30 giugno ti sarà dato un premio. Interessante? No. p. 14. www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIV - 2014 25 Febbraio 1066 Finanza Che cosa fare se da un cassetto saltano fuori vecchi certificati azionari ancora in formato cartaceo? p. 13 Se sposti conto corrente

Dettagli

Secondo alcuni sedicenti guru l oro salirà alle stelle. Noi non la pensiamo così e ti diciamo tutti i motivi per non crederci. p. 13. Ci siamo!

Secondo alcuni sedicenti guru l oro salirà alle stelle. Noi non la pensiamo così e ti diciamo tutti i motivi per non crederci. p. 13. Ci siamo! www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIV - 2014 28 Gennaio 1062 Finanza Scandalo derivati: Intesa come Carige? Un lettore ci chiede il parere. Per noi le due banche non sono sullo stesso piano. p. 13 Secondo

Dettagli

Che cosa succederebbe se tornasse la lira? Noi ti diciamo la nostra, tu dicci la tua scrivendo a direttore@altroconsumo.it. p. 15.

Che cosa succederebbe se tornasse la lira? Noi ti diciamo la nostra, tu dicci la tua scrivendo a direttore@altroconsumo.it. p. 15. www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIV - 2014 1 Aprile 1071 Finanza La tua seconda pensione: scopri come costruire la tua rendita integrativa sfruttando i titoli di Stato italiani. p. 14 Che cosa succederebbe

Dettagli

Catalogo Certificate di UniCredit Lista valida 7 al 18 dicembre 2015

Catalogo Certificate di UniCredit Lista valida 7 al 18 dicembre 2015 BENCHMARK A LEVA FISSA LINEA SMART SU INDICI Leverage Certificate Voglio potenziare le performance del mio trading intraday con uno strumento che replica indici a leva 3, 5 e 7 i movimenti dell'indice

Dettagli

Finanza Dimmelo tu Vincenzo Somma BASSO Che fare questa settimana? MEDIO ALTO

Finanza Dimmelo tu Vincenzo Somma BASSO Che fare questa settimana? MEDIO ALTO www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIII - 2013 24 Dicembre 1057 Finanza Banca Etruria cerca un cavaliere bianco disposto ad acquistarla. Ci riuscirà? Ecco che fare intanto coi suoi prodotti. p. 12 Nel 2014

Dettagli

Da gennaio il bollo sui conti deposito salirà allo 0,2 %. Facciamo il punto su quali sono oggi le offerte migliori. Medaglie

Da gennaio il bollo sui conti deposito salirà allo 0,2 %. Facciamo il punto su quali sono oggi le offerte migliori. Medaglie www.altroconsumo.it/finanza F inanza Anno XXIII - 2013 10 Dicembre 1055 I bond in zloty polacchi escono dalla nostra selezione di obbligazioni da acquistare e passano a mantenere. Scopri perché. p. 10

Dettagli

Le ultime notizie mettono in dubbio i concambi nella fusione Fon-Sai - Unipol. Ecco su cosa occorre fare chiarezza. p. 12. Virgole

Le ultime notizie mettono in dubbio i concambi nella fusione Fon-Sai - Unipol. Ecco su cosa occorre fare chiarezza. p. 12. Virgole www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIII - 2013 26 Novembre 1053 Finanza La moda degli interessi in anticipo ha contagiato i conti di deposito: tu non cascarci, non conviene. Tutti i calcoli. p. 12 Le ultime

Dettagli

Alcune banche stanno facendo pasticci con il calcolo del bollo. Controlla se hai pagato il giusto sennò fatti ridare i tuoi soldi! p.

Alcune banche stanno facendo pasticci con il calcolo del bollo. Controlla se hai pagato il giusto sennò fatti ridare i tuoi soldi! p. www.altroconsumo.it/finanza Anno XXV - 2015 3 Marzo 1115 Finanza Scopri come seguire i nostri consigli con qualche esempio pratico per realizzarli a partire dagli investimenti che hai già. p. 12 Alcune

Dettagli

Le scommesse si pagano. Qui ne regoliamo tre vecchie: vedi quelle da chiudere e quelle che puoi continuare a fare. p. 14.

Le scommesse si pagano. Qui ne regoliamo tre vecchie: vedi quelle da chiudere e quelle che puoi continuare a fare. p. 14. www.altroconsumo.it/finanza Anno XXV - 2015 17 Marzo 1117 Finanza I BTp non rendono abbastanza? Prenditi un obbligazione bancaria. Non tutte vanno bene, scopri le poche promosse. p. 12 Le scommesse si

Dettagli

Sono arrivati i primi certificate a leva su Wall Street. Messi alla prova non sono (ancora) una copertura efficiente. p. 14.

Sono arrivati i primi certificate a leva su Wall Street. Messi alla prova non sono (ancora) una copertura efficiente. p. 14. www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIV - 2014 25 Marzo 1070 Finanza Il dollaro neozelandese è sopravvalutato: non acquistare la nuova emissione di Banca Imi in questa valuta. p. 13 Sono arrivati i primi

Dettagli

Facciamo il punto su tre conti di deposito appena sbarcati sul mercato. Scopri quale può valere un investimento. p. 13.

Facciamo il punto su tre conti di deposito appena sbarcati sul mercato. Scopri quale può valere un investimento. p. 13. www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIV - 2014 11 Marzo 1068 Finanza Il tempo è denaro: ecco a quali condizioni le azioni lo sfruttano meglio delle obbligazioni e a cosa prestare attenzione. p. 12 Facciamo

Dettagli

L Ucraina è in crisi e i suoi bond sono considerati carta straccia, ma i timori che ci sia un effetto domino sono eccessivi. p. 15.

L Ucraina è in crisi e i suoi bond sono considerati carta straccia, ma i timori che ci sia un effetto domino sono eccessivi. p. 15. www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIV - 2014 4 Marzo 1067 Finanza Renzi promette di sbloccare il pagamento dei debiti della pubblica amministrazione. Ecco le risposte alle tue perplessità. p. 13 L Ucraina

Dettagli

Finanza. Parti sereno. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dal 29 luglio al 4 agosto BASSO MEDIO ALTO

Finanza. Parti sereno. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dal 29 luglio al 4 agosto BASSO MEDIO ALTO www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIII - 2013 30 Luglio 10 Finanza Continua il calo dei tassi dei conti di deposito. Scopri quali sono oggi i più interessanti per investire a 3 mesi. p. 13 Anche se grazie

Dettagli

Bollo sul conto titoli: basta con le bubbole che ti raccontano le banche. Te lo diciamo noi come si calcola veramente. p. 15

Bollo sul conto titoli: basta con le bubbole che ti raccontano le banche. Te lo diciamo noi come si calcola veramente. p. 15 www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIV - 2014 8 Aprile 1072 Finanza L inflazione in Italia è crollata, tuttavia i titoli legati al carovita come i BTp Italia restano interessanti. Ecco perché. p. 13 Bollo

Dettagli

Con.Edison ha guadagnato molto negli ultimi tempi sulla scia del buon andamento delle utility: scopri che cosa devi fare. p. 14.

Con.Edison ha guadagnato molto negli ultimi tempi sulla scia del buon andamento delle utility: scopri che cosa devi fare. p. 14. www.altroconsumo.it/finanza Anno XXV - 2015 17 Febbraio 1113 Finanza Sono tante le società che ti propongono guadagni stellari con forex, opzioni binarie o cfd. Ecco le risposte ai tuoi dubbi. p. 13 Con.Edison

Dettagli

Sul mercato sono arrivati anche i turbo certificate short con leva fino a 25: fai attenzione ai loro rischi. p. 14. Munnezza

Sul mercato sono arrivati anche i turbo certificate short con leva fino a 25: fai attenzione ai loro rischi. p. 14. Munnezza www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIV - 2014 11 Febbraio 1064 Finanza Abbiamo rivisto le nostre strategie di investimento: devi avere meno Paesi emergenti nei tuoi portafogli. p. 12 Sul mercato sono arrivati

Dettagli

Finanza. Toto-buco. Che fare questa settimana? IN EVIDENZA Valutazione del rischio dal 4 al 10 maggio 2015 BASSO MEDIO ALTO

Finanza. Toto-buco. Che fare questa settimana? IN EVIDENZA Valutazione del rischio dal 4 al 10 maggio 2015 BASSO MEDIO ALTO www.altroconsumo.it/finanza Anno XXV - 2015 5 Maggio 1124 Finanza Expo non vuol dire solo cibo, ma anche cantieri e nuove infrastrutture. Ecco qualche riflessione sulle società del settore. p. 12 Bond

Dettagli

I conti correnti Banco Posta click e Banco Posta più ti promettono l 1,75 % lordo fino a dicembre. C è ancora meglio. p. 15.

I conti correnti Banco Posta click e Banco Posta più ti promettono l 1,75 % lordo fino a dicembre. C è ancora meglio. p. 15. www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIV - 2014 15 Aprile 1073 Finanza Marzo è stato positivo per i mercati del Sud Europa e per alcuni emergenti. Scopri come sono andati i tuoi fondi e Etf. p. 12 I conti

Dettagli

Finanza. Troppo. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dal 27 maggio al 2 giugno BASSO MEDIO ALTO

Finanza. Troppo. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dal 27 maggio al 2 giugno BASSO MEDIO ALTO www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIII - 2013 28 Maggio 1031 Finanza Il metallo giallo è in una situazione delicatissima e il suo prezzo è a un bivio: ecco il punto della situazione. p. 14 Il bollo ha

Dettagli

Finanza. Nelle palle degli occhi. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dall 8 al 14 aprile BASSO MEDIO ALTO

Finanza. Nelle palle degli occhi. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dall 8 al 14 aprile BASSO MEDIO ALTO www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIII - 2013 9 Aprile 1024 Finanza Disinvesti dai bond bancari e diversifica su più conti. Rispondiamo ai quesiti più significativi sulla crisi. p. 13 Il rendimento di

Dettagli

S&P ha bocciato l affidabilità della Russia. C è da correre a vendere la Borsa russa? No. La notizia era già scontata. p. 15.

S&P ha bocciato l affidabilità della Russia. C è da correre a vendere la Borsa russa? No. La notizia era già scontata. p. 15. www.altroconsumo.it/finanza Anno XXV - 2015 3 Febbraio 1111 Finanza I cambi di strategia della scorsa settimana alla prova delle tue domande: come e perché metterli in pratica. p. 12 S&P ha bocciato l

Dettagli

Finanza. Rondini a primavera? Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dal 29 aprile al 5 maggio BASSO MEDIO ALTO

Finanza. Rondini a primavera? Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dal 29 aprile al 5 maggio BASSO MEDIO ALTO www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIII - 2013 30 Aprile 1027 Finanza Sono passati più di 4 anni dal fallimento delle principali banche islandesi. Purtroppo di rimborsi ancora non se ne parla. p. 12 Ti

Dettagli

Finanza. Serrata pubblica. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dal 30 settembre al 6 ottobre BASSO MEDIO ALTO

Finanza. Serrata pubblica. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dal 30 settembre al 6 ottobre BASSO MEDIO ALTO www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIII - 2013 1 Ottobre 1045 Finanza Vendi l obbligazione neozelandese che ti abbiamo consigliato nel n 842 e incassa il guadagno! p. 12 Non acquistare bond in lire turche,

Dettagli

Finanza. Nodi al pettine. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dal 22 luglio al 28 luglio BASSO MEDIO ALTO

Finanza. Nodi al pettine. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dal 22 luglio al 28 luglio BASSO MEDIO ALTO www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIII - 2013 23 Luglio 1039 Finanza Mediobanca mette sul mercato le obbligazioni MB21 e MB22. Non sono un buon affare, punta su altri prodotti. p. 12 Quali plusvalenze

Dettagli

Finanza. Sequestrescion. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dal 25 febbraio al 3 marzo BASSO MEDIO ALTO

Finanza. Sequestrescion. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dal 25 febbraio al 3 marzo BASSO MEDIO ALTO www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIII - 2013 26 Febbraio 1018 Finanza Acquista obbligazioni in zloty polacchi come World Bank 3,25 % 31/01/19 o in corone svedesi come Bei 4,5 % 12/08/17. p. 11 I fondi

Dettagli

L'oro è l elemento più importante del sistema finanziario mondiale

L'oro è l elemento più importante del sistema finanziario mondiale Cos è l Oro? 1. L oro è il metallo più prezioso, è sinonimo di ricchezza ed eccellenza. 2. L oro non dipende dai governi. 3. L oro non è tassato. 4. L oro non ha scadenza e non si deteriora. 5. L oro non

Dettagli

Requiem per il segreto bancario svizzero: se hai portato soldi in Svizzera legalmente non devi fare nulla, in caso contrario p. 15.

Requiem per il segreto bancario svizzero: se hai portato soldi in Svizzera legalmente non devi fare nulla, in caso contrario p. 15. www.altroconsumo.it/finanza Anno XXV - 2015 27 Gennaio 1110 Finanza Le nuove scelte della Bce riportano i riflettori anche sull oro. Scopri che fare con i tuoi investimenti nel giallo metallo. p. 14 Requiem

Dettagli

Massimo Zanetti sbarca a Piazza Affari: non è interessante per il buon padre di famiglia, ma per chi scommette in Borsa sì. p. 13.

Massimo Zanetti sbarca a Piazza Affari: non è interessante per il buon padre di famiglia, ma per chi scommette in Borsa sì. p. 13. www.altroconsumo.it/finanza Anno XXV - 2015 26 Maggio 1127 Finanza Monte dei Paschi di Siena: l aumento di capitale è una trappola. Vendi azioni, diritti di opzione e gioisci. p. 12 Massimo Zanetti sbarca

Dettagli

In tanti ci scrivete chiedendoci: Datemi un obbligazione che rende tanto. Ecco una selezione questi titoli. p. 14. Che fare questa settimana?

In tanti ci scrivete chiedendoci: Datemi un obbligazione che rende tanto. Ecco una selezione questi titoli. p. 14. Che fare questa settimana? www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIV - 2014 18 Marzo 1069 Finanza Scopri come sono andati a febbraio i fondi che ti consigliamo e sfrutta i nostri consigli per investire al meglio i tuoi soldi. p. 13

Dettagli

CATALOGO PRODOTTI. Per speculare sui movimenti di mercato di brevissimo periodo. Per proteggere il tuo investimento.

CATALOGO PRODOTTI. Per speculare sui movimenti di mercato di brevissimo periodo. Per proteggere il tuo investimento. Trading Per speculare sui movimenti di mercato di brevissimo periodo. COVERED WARRANT CALL: Voglio puntare sui movimenti al rialzo dell attività finanziaria sottostante. COVERED WARRANT PUT: Voglio puntare

Dettagli

Dal 29 Aprile 2014, 437 nuovi Covered Warrant di UniCredit su Azioni italiane ed internazionali!

Dal 29 Aprile 2014, 437 nuovi Covered Warrant di UniCredit su Azioni italiane ed internazionali! Nuovi Covered Warrant di UniCredit quotati su SeDeX www.investimenti.unicredit.it Dal 29 Aprile 2014, 437 nuovi Covered Warrant di UniCredit su Azioni italiane ed internazionali! Scopri la nuova emissione

Dettagli

Le tipologie di rischio

Le tipologie di rischio Le tipologie di rischio In ambito fi nanziario il rischio assume diverse dimensioni, a diversi livelli. La distinzione principale da delineare è fra rischio generico e rischio specifi co, valida per tutti

Dettagli

Obbligazioni: i migliori rendimenti sul Mot. E poi occasioni di bond con alti yield più le relative azioni: l oil americano è a sconto!

Obbligazioni: i migliori rendimenti sul Mot. E poi occasioni di bond con alti yield più le relative azioni: l oil americano è a sconto! Cedole & dividendi Obbligazioni: i migliori rendimenti sul Mot. E poi occasioni di bond con alti yield più le relative azioni: l oil americano è a sconto! Volatilità non solo in ambito azionario, ma anche

Dettagli

Finanza. Piano B. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dal 10 giugno al 16 giugno BASSO MEDIO ALTO

Finanza. Piano B. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dal 10 giugno al 16 giugno BASSO MEDIO ALTO www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIII - 2013 11 Giugno 1033 Finanza I titoli di Stato irlandesi hanno rendimenti interessanti. Investi una piccola somma in Republic of Ireland 5,4 % 13/03/2025. p. 14

Dettagli

Finanza. Secchiate di soldi. Che fare questa settimana? IN EVIDENZA Valutazione del rischio dal 9 al 15 marzo 2015 BASSO MEDIO ALTO

Finanza. Secchiate di soldi. Che fare questa settimana? IN EVIDENZA Valutazione del rischio dal 9 al 15 marzo 2015 BASSO MEDIO ALTO www.altroconsumo.it/finanza Anno XXV - 2015 10 Marzo 1116 Finanza L erogazione delle rendite pensionistiche è in mano a due sole assicurazioni, nessuno sembra accorgersene. Scopri tutto. p. 14 Prestito

Dettagli

3. Il mercato internazionale dei titoli di debito

3. Il mercato internazionale dei titoli di debito Gregory D. Sutton (+41 61) 280 8421 greg.sutton@bis.org 3. Il mercato internazionale dei titoli di debito La decelerazione dell economia mondiale sembra aver frenato la domanda di nuovi finanziamenti internazionali,

Dettagli

L ENIGMA DI BERNANKE (E DELLA FED)

L ENIGMA DI BERNANKE (E DELLA FED) 609 i dossier www.freefoundation.com L ENIGMA DI BERNANKE (E DELLA FED) 23 settembre 2013 a cura di Renato Brunetta EXECUTIVE SUMMARY 2 Nella giornata del 18 settembre la Federal Reserve, andando contro

Dettagli

15 ma Edizione KWD Webranking 2011 Europe 500

15 ma Edizione KWD Webranking 2011 Europe 500 KWD Webranking 15 edizione a livello europeo e 10 in Italia 950 in Europa, in 28 settori diversi 24 società italiane incluse nella classifica europea Protocollo di valutazione di 120 criteri, di cui un

Dettagli

Sei azionista di Veneto Banca o di Banca popolare di Vicenza? Sei stato informato a dovere sui rischi delle azioni? Scrivici! p. 13. Avanti!

Sei azionista di Veneto Banca o di Banca popolare di Vicenza? Sei stato informato a dovere sui rischi delle azioni? Scrivici! p. 13. Avanti! www.altroconsumo.it/finanza Anno XXV - 2015 28 Aprile 1123 Finanza Dubbi sul funzionamento dei certificate 5x? Andiamo a fondo della questione per scoprire tutti i dettagli. p. 12 Sei azionista di Veneto

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2013-2014

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2013-2014 6 maggio 2013 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2013-2014 Nel 2013 si prevede una riduzione del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari all 1,4% in termini reali, mentre per il 2014, il recupero

Dettagli

COINCIDENZE? Coincidenze soprattutto nella sequenza di dati positivi, che confermano la necessità di tapering?

COINCIDENZE? Coincidenze soprattutto nella sequenza di dati positivi, che confermano la necessità di tapering? COINCIDENZE? Mercoledì 18 dicembre la Fed ha deciso di diminuire di 10 mld l entità degli acquisti di Titoli di Stato e Mbs, senza sorprendere più di tanto gli operatori. In sostanza è stato alzato molto

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 21 marzo 2013 S.A.F.

Dettagli

MEDIOLANUM RISPARMIO ITALIA CRESCITA

MEDIOLANUM RISPARMIO ITALIA CRESCITA MEDIOLANUM RISPARMIO ITALIA CRESCITA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30/06/2006 76 MEDIOLANUM RISPARMIO ITALIA CRESCITA NOTA ILLUSTRATIVA SULLA RELAZIONE SEMESTRALE DEL FONDO AL 30 GIUGNO 2006 Signori Partecipanti,

Dettagli

Come mai abbiamo deciso di ridurre il peso di New York nei nostri portafogli? Scopri i motivi di questa virata strategica. p. 14

Come mai abbiamo deciso di ridurre il peso di New York nei nostri portafogli? Scopri i motivi di questa virata strategica. p. 14 www.altroconsumo.it/finanza Anno XXV - 2015 10 Febbraio 1112 Finanza Gennaio è stato un mese fantastico per i mercati e fondi ed Etf hanno approfittato a piene mani della manna dal cielo. p. 12 Come mai

Dettagli

Finanza. Lo starnuto. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dall 8 luglio al 14 luglio BASSO MEDIO ALTO

Finanza. Lo starnuto. Ecco cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dall 8 luglio al 14 luglio BASSO MEDIO ALTO www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIII - 2013 9 Luglio 1037 Finanza Per i tuoi nuovi acquisti di bond in euro punta su quelli a 3-5 anni. Come mai? Te lo diciamo in Detto tra noi. p. 12 Non farti ingolosire

Dettagli

Che azioni vendere quando si rimaneggiano i propri investimenti? Il beta (la cilindrata delle azioni) ti dà una guida pratica. p.

Che azioni vendere quando si rimaneggiano i propri investimenti? Il beta (la cilindrata delle azioni) ti dà una guida pratica. p. www.altroconsumo.it/finanza Anno XXV - 2015 21 Aprile 1122 Finanza I titoli ultrasicuri rendono meno di zero: scopri i pericoli di questa situazione per molti versi inedita e come navigarci. p. 13 Che

Dettagli

Se i tassi salgono i prezzi scendono: e visto che i tassi saliranno, puntiamo su bond Usa che sfuggono a questa regola. p. 15.

Se i tassi salgono i prezzi scendono: e visto che i tassi saliranno, puntiamo su bond Usa che sfuggono a questa regola. p. 15. www.altroconsumo.it/finanza Anno XXV - 2015 14 Aprile 1121 Finanza Non ti diamo solo i consigli, ma anche il libretto delle istruzioni. Scopri come fare nella pratica con i tuoi investimenti. p. 14 Se

Dettagli

Desenzano del Garda, 24 dicembre 2012. Introduzione del redattore

Desenzano del Garda, 24 dicembre 2012. Introduzione del redattore 1 Desenzano del Garda, 24 dicembre 2012 Introduzione del redattore Borsaritrade non vuole proporsi come un servizio di analisi finanziaria e di segnali operativi (chi cerca questo dovrebbe rivolgersi alle

Dettagli

TRA ASPETTATIVE DI RECUPERO ED INCERTEZZE

TRA ASPETTATIVE DI RECUPERO ED INCERTEZZE TRA ASPETTATIVE DI RECUPERO ED INCERTEZZE (febbraio 2015) Il ciclo internazionale, l area euro ed i riflessi sul mercato interno Il ciclo economico internazionale presenta segnali favorevoli che si accompagnano

Dettagli

La congiuntura. internazionale

La congiuntura. internazionale La congiuntura internazionale N. 4 OTTOBRE 2015 Il commercio mondiale risente del rallentamento dei paesi emergenti, ma allo stesso tempo evidenzia una sostanziale tenuta delle sue dinamiche di fondo.

Dettagli

Finanza. Mal francese. Che cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dal 4 al 10 novembre 2013 BASSO MEDIO ALTO

Finanza. Mal francese. Che cosa devi fare questa settimana. IN EVIDENZA Scelti in base al rischio dal 4 al 10 novembre 2013 BASSO MEDIO ALTO www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIII - 2013 5 Novembre 1050 Finanza Binck Bank è una delle alternative più convenienti per il trading e secondo noi si tratta di una banca solida. p. 14 Scopri se e quanto

Dettagli

Problema deflazione per Draghi

Problema deflazione per Draghi Problema deflazione per Draghi Mentre nelle aree emergenti si sta vivendo una crisi finanziaria ancora tutta da esplorare, dopo il proseguimento del tapering, il nostro Draghi ha una bella gatta da pelare,

Dettagli

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

Finanza. Potere è dovere. Che fare questa settimana? IN EVIDENZA Valutazione del rischio dal 23 febbraio al 1 marzo 2015 BASSO MEDIO ALTO

Finanza. Potere è dovere. Che fare questa settimana? IN EVIDENZA Valutazione del rischio dal 23 febbraio al 1 marzo 2015 BASSO MEDIO ALTO www.altroconsumo.it/finanza Anno XXV - 2015 24 Febbraio 1114 Finanza I bond subordinati sono buoni? La risposta è purtroppo no. Unicredit Spa 2015-2025 subordinate Tier 2 ne è un esempio. p. 14 Che fare

Dettagli

PRESTITO TITOLI VINCOLATO degli strumenti finanziari di proprietà del Cliente. ( Prestito Titoli Vincolato non Garantito )

PRESTITO TITOLI VINCOLATO degli strumenti finanziari di proprietà del Cliente. ( Prestito Titoli Vincolato non Garantito ) PRESTITO TITOLI VINCOLATO degli strumenti finanziari di proprietà del Cliente ( Prestito Titoli Vincolato non Garantito ) SCHEDA PRODOTTO versione in vigore dal 3 agosto 2015 DISCLAIMER (AVVERTENZE) Il

Dettagli

LA CRISI 2008 EFFETTI SUI PORTAFOGLI UN ANNO DOPO

LA CRISI 2008 EFFETTI SUI PORTAFOGLI UN ANNO DOPO SPECIALE NOVEMBRE 2008 LA CRISI 2008 EFFETTI SUI PORTAFOGLI UN ANNO DOPO Esattamente un anno fa, in occasione della Trading On Line Expo 2007, decidemmo di presentare una serie di speciali approfondimenti

Dettagli

Finanza. Pensioni più ricche. Cosa fare per una pensione dignitosa? IN EVIDENZA Valutazione del rischio dal 6 al 12 gennaio BASSO MEDIO ALTO

Finanza. Pensioni più ricche. Cosa fare per una pensione dignitosa? IN EVIDENZA Valutazione del rischio dal 6 al 12 gennaio BASSO MEDIO ALTO www.altroconsumo.it/finanza Anno XXIV - 2014 7 Gennaio 1059 Finanza Le azioni Compass Group sono ormai care. Da questa settimana cambia il consiglio: vendile e porta a casa i guadagni. pp. 2-5 Devi aderire

Dettagli

Focus Market Strategy

Focus Market Strategy Valute emergenti: rand, lira e real 30 luglio 2015 Atteso un recupero verso fine anno Contesto di mercato Il comparto delle valute emergenti è tornato nuovamente sotto pressione negli ultimi mesi complice

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 20 novembre 2014 S.A.F.

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 3 marzo 15 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari 10 febbraio 2015 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 4 Scenario macroeconomico Il programma di Quantitative Easing finalmente

Dettagli

Per maggiori notizie e analisi più approfondite, vai su www.etoro.net

Per maggiori notizie e analisi più approfondite, vai su www.etoro.net Dopo il forte rally di giovedì nei mercati azionari statunitensi, le azioni si sono consolidate e sono avanzate leggermente. Un risultato sulle Vendite al dettaglio negli USA peggiore delle attese è stato

Dettagli

La ricchezza delle famiglie italiane (miliardi di euro)

La ricchezza delle famiglie italiane (miliardi di euro) Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/22 del 9/4/22 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della banca.

Dettagli

Global Asset Allocation

Global Asset Allocation Global Asset Allocation L impatto dell incremento dei rendimenti obbligazionari sul ciclo economico e sulla nostra view Aprile 0 Punti chiave PROSPETTIVE Giordano Lombardo Group CIO, Pioneer Investments

Dettagli

MINI FUTURE CERTIFICATE

MINI FUTURE CERTIFICATE MINI FUTURE CERTIFICATE MINI FUTURE CERTIFICATE SG Leva, trasparenza e liquidità I Long e Short Mini Future consentono, in modo agevole, di prendere posizioni sia rialziste che ribassiste su indici, azioni,

Dettagli

ANALISI MERCATI E STRATEGIE IDA PAGNOTTELLA, CFI, MARZO 09

ANALISI MERCATI E STRATEGIE IDA PAGNOTTELLA, CFI, MARZO 09 IN GENERALE: ANALISI MERCATI E STRATEGIE IDA PAGNOTTELLA, CFI, MARZO 09 CRISI DECENNALE? Per quanto riguarda la crisi finanziaria ed economia attuale, credo (basandomi sui dati concreti) che non siamo

Dettagli

Comunicato Stampa II Rapporto sul Mercato Immobiliare 2008 Bologna, 17 Luglio 2008

Comunicato Stampa II Rapporto sul Mercato Immobiliare 2008 Bologna, 17 Luglio 2008 Comunicato Stampa Bologna, 17 Luglio 2008 Compravendite in diminuzione del 10% rispetto allo scorso anno. Nel 2007 si sono vendute 40 mila case in meno, nel 2008 si prevede un ulteriore calo di almeno

Dettagli

Commodities: tra rischi e opportunità da cogliere.

Commodities: tra rischi e opportunità da cogliere. 30 Novembre 2015 Commodities: tra rischi e opportunità da cogliere. Tutto è iniziato lo scorso novembre con la riunione dell OPEC (Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio), durante la quale è

Dettagli

LA METODOLOGIA DEI CONFRONTI

LA METODOLOGIA DEI CONFRONTI LA METODOLOGIA DEI CONFRONTI Analisi comparata delle performance di sostenibilità Premessa metodologica Nella convinzione che la comparazione delle performance ambientali, sociali e di governance interessi,

Dettagli

Questo ciclo è esemplificativo di quelli degli altri future su indici azionari che seguo.

Questo ciclo è esemplificativo di quelli degli altri future su indici azionari che seguo. Prima della 2 puntata sui problemi dell Euro, facciamo prima un breve aggiornamento ciclico. Vediamo il Ciclo settimanale per l Eurostoxx future iniziato il 24 luglio intorno alle ore 20:30 (dati a 15

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

Strategie di investimento per i mercati azionari

Strategie di investimento per i mercati azionari Strategie di investimento per i mercati azionari Aggiornamento al giugno 2006 Torino, 22 giugno 2006 I mercati azionari nel 2006 I mercati internazionali Le performance dei principali mercati mondiali

Dettagli

Comitato Investimenti 11.1.2016

Comitato Investimenti 11.1.2016 Comitato Investimenti 11.1.2016 1 SNAPSHOT Il 2016 non dovrebbe presentare delle sorprese nell'euro-zona, con ciò il Comitato Investimenti intende un rialzo dei rendimenti, perché l'inflazione è modesta

Dettagli

10% JPM EMU Cash Euro 3M; 90% STOXX EUROPE 600. Categoria Assogestioni FPA Azionari Gestore del fondo Nicola Trivelli / Annalisa Burzi

10% JPM EMU Cash Euro 3M; 90% STOXX EUROPE 600. Categoria Assogestioni FPA Azionari Gestore del fondo Nicola Trivelli / Annalisa Burzi EURORISPARMIO AZIONARIO EUROPA Nel terzo trimestre i mercati hanno perso circa il 9% rispetto alla chiusura di giugno. La questione della Grecia, che aveva influenzato l'andamento delle borse nel secondo

Dettagli

GRUPPO NOTZ STUCKI NOTA SETTIMANALE - MERCATI. 06 Maggio 2016

GRUPPO NOTZ STUCKI NOTA SETTIMANALE - MERCATI. 06 Maggio 2016 GRUPPO NOTZ STUCKI NOTA SETTIMANALE - MERCATI 06 Maggio 2016 PANORAMICA MACRO Principali Lunedì +/- Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì indici / currency 02/05/2016 03/05/2016-04/05/2016-05/05/2016-06/05/2016

Dettagli

La congiuntura. internazionale

La congiuntura. internazionale La congiuntura internazionale N. 2 LUGLIO 2015 Il momento del commercio mondiale segna un miglioramento ad aprile 2015, ma i volumi delle importazioni e delle esportazioni sembrano muoversi in direzioni

Dettagli

La congiuntura del credito in Italia e in Emilia-Romagna. Servizio Studi e Ricerche

La congiuntura del credito in Italia e in Emilia-Romagna. Servizio Studi e Ricerche La congiuntura del credito in Italia e in Emilia-Romagna Servizio Studi e Ricerche 0 Bologna, 7 ottobre 20 Agenda Andamento del credito a livello nazionale Il credito in Emilia-Romagna 1 Crescita sostenuta

Dettagli

Mathema Advisors: Market Report. Quadro Macro e Valutazione dei Rischi - Maggio 2014

Mathema Advisors: Market Report. Quadro Macro e Valutazione dei Rischi - Maggio 2014 Mathema Advisors: Market Report Quadro Macro e Valutazione dei Rischi - Maggio 2014 CONTENUTI Pag.3 - Analisi Macro: Quadro Globale Pag.6 - Analisi del Rischio Pag.9 - Disclaimer 2 Analisi Macro Quadro

Dettagli

MESSAGGIO PUBBLICITARIO ELENCO COMPLETO COVERED WARRANTS OTTOBRE 2012 COVERED WARRANTS SU ETF. Codice Negoz. Prezzi aggiornati * Codice ISIN

MESSAGGIO PUBBLICITARIO ELENCO COMPLETO COVERED WARRANTS OTTOBRE 2012 COVERED WARRANTS SU ETF. Codice Negoz. Prezzi aggiornati * Codice ISIN AVVERTENZE Si ricorda che è responsabilità dell investitore, prima di acquistare un Covered Warrant di SG, verificare che l operazione non determini la creazione di una nuova posizione netta corta sui

Dettagli

Asset allocation: settembre 2015. www.adviseonly.com www.adviseonly.com/blog

Asset allocation: settembre 2015. www.adviseonly.com www.adviseonly.com/blog Asset allocation: settembre 2015 /blog Come sono andati i mercati? Il rallentamento della Cina, la crisi in Grecia, il crollo delle materie prime e la moderata crescita dell economia americana hanno sollevato

Dettagli

Desenzano del Garda, 10 dicembre 2012. Introduzione del redattore

Desenzano del Garda, 10 dicembre 2012. Introduzione del redattore 1 Desenzano del Garda, 10 dicembre 2012 Introduzione del redattore Borsaritrade non vuole proporsi come un servizio di analisi finanziaria e di segnali operativi (chi cerca questo dovrebbe rivolgersi alle

Dettagli

Relazione semestrale del Fondo. Mediolanum Flessibile Italia. al 28 giugno 2013

Relazione semestrale del Fondo. Mediolanum Flessibile Italia. al 28 giugno 2013 Relazione semestrale del Fondo Mediolanum Flessibile Italia al 28 giugno 2013 La presente Relazione Semestrale si compone di 8 pagine numerate dalla numero 1 alla numero 8. MEDIOLANUM GESTIONE FONDI SGR

Dettagli

8 Consumer & Retail Summit Un autunno pieno di incognite

8 Consumer & Retail Summit Un autunno pieno di incognite 8 Consumer & Retail Summit Un autunno pieno di incognite Gregorio De Felice Servizio Studi e Ricerche Milano, 9 ottobre 214 Agenda 1 Italia: in lento recupero dal 215 2 Consumi: il peggio è alle spalle?

Dettagli

Economia debole, profitti deboli. -Il 2012 si prospetta ancora più duro-

Economia debole, profitti deboli. -Il 2012 si prospetta ancora più duro- NOTIZIE n 42 Economia debole, profitti deboli -Il 2012 si prospetta ancora più duro- 20 settembre 2011 (Singapore) - La IATA (l Associazione internazionale del trasporto aereo) ha annunciato un aggiornamento

Dettagli

www.trendintime.com ARCHIVIO PREVISIONI BORSA Archivio Analisi e Previsoni dal 15-01-2010 al 21-02-2011 Tutti i diritti riservati TT 2010

www.trendintime.com ARCHIVIO PREVISIONI BORSA Archivio Analisi e Previsoni dal 15-01-2010 al 21-02-2011 Tutti i diritti riservati TT 2010 SUPERmAT Analisi di borsa settimanale (DA PAG. 2 A PAG. 92) L'analisi di borsa settimanale presentata dal nostro Trading System SUPERmAT è proiettata nel breve periodo. All'interno di quest'orizzonte temporale,

Dettagli

MESSAGGIO PUBBLICITARIO ELENCO COMPLETO COVERED WARRANTS OTTOBRE 2012 COVERED WARRANTS SU ETF. Prezzi aggiornati * Codice Negoz.

MESSAGGIO PUBBLICITARIO ELENCO COMPLETO COVERED WARRANTS OTTOBRE 2012 COVERED WARRANTS SU ETF. Prezzi aggiornati * Codice Negoz. AVVERTENZE Si ricorda che è responsabilità dell investitore, prima di acquistare un Covered Warrant di SG, verificare che l operazione non determini la creazione di una nuova posizione netta corta sui

Dettagli

NOVEMBRE 2015. Area MACRODATI ECONOMICI TITOLO CONGIUNTURA FLASH. Anno 2015. N. Doc A-9 Pagine 5

NOVEMBRE 2015. Area MACRODATI ECONOMICI TITOLO CONGIUNTURA FLASH. Anno 2015. N. Doc A-9 Pagine 5 5 NOVEMBRE 2015 Fonte Elaborazioni ANES MONITOR su ANALISI MENSILE DEL CENTRO STUDI CONFINDUSTRIA 2 5 Lo scenario economico globale non è più contrassegnato solo da fattori favorevoli. La frenata degli

Dettagli

Settimanale valute e mercati 3 luglio 2014

Settimanale valute e mercati 3 luglio 2014 Settimanale valute e mercati 3 luglio 2014 Euforia irrazionale, massimi 2000, 2007, 2014? Il mercati azionari accolgono con euforia il macroprudential approach delle banche centrali, mentre valute e obbligazioni

Dettagli

Alla ricerca del rendimento perduto

Alla ricerca del rendimento perduto Milano, 10 aprile 2012 Alla ricerca del rendimento perduto Dalle obbligazioni alle azioni. La ricerca del rendimento perduto passa attraverso un deciso cambio di passo nella composizione dei portafogli

Dettagli

ETF MONETARI CONTRO CONTI DEPOSITO. THE WINNER IS (17/12/2010)

ETF MONETARI CONTRO CONTI DEPOSITO. THE WINNER IS (17/12/2010) ETF MONETARI CONTRO CONTI DEPOSITO. THE WINNER IS (17/12/2010) D a quando ha visto la luce Money Report 21 mesi fa continuiamo a proporre i conti di deposito come strumento per parcheggiare la liquidità.

Dettagli

I temi caldi di inizio 2014: la parola ai gestori alternativi

I temi caldi di inizio 2014: la parola ai gestori alternativi I temi caldi di inizio 2014: la parola ai gestori alternativi No. No. 6 7 - - Dicembre Febbraio 2013 2014 No. 7 - Febbraio 2014 N. 67 Dicembre Febbraio 2014 2013 2 Il presente documento sintetizza la visione

Dettagli

info Prodotto Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 A chi si rivolge Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 info Prodotto Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che mira ad ottimizzare il rendimento del

Dettagli

Globalizzazione economica

Globalizzazione economica Globalizzazione economica Docente: Antonio Forte Lezione 08 La crisi argentina (cap. 2) La crisi giapponese (cap. 2) La crisi argentina - 1 L Argentina negli ultimi decenni ha attraversato diversi periodi

Dettagli

Consob - Auditorium Presentazione del Risk Outlook

Consob - Auditorium Presentazione del Risk Outlook Consob - Auditorium Presentazione del Risk Outlook Gregorio De Felice Chief Economist Intesa Sanpaolo Roma, 24 febbraio 2014 Agenda 1 Le prospettive macro nel 2014-15 2 Credito ed economia reale nell area

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura 9 maggio)

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura 9 maggio) Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura 9 maggio) VALUTE: - L Euro/Dollaro dopo i massimi annuali (1,3995) ha corretto con decisione- ha chiuso a 1,3762 - Il cambio Usd/Yen è in

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

Cosa aspettarsi dalla Relazione INTRODUZIONE

Cosa aspettarsi dalla Relazione INTRODUZIONE Relazione Cosa aspettarsi dalla Relazione INTRODUZIONE INDICE 1 INTRODUZIONE Cosa aspettarsi dalla relazione 2 D & R Interpretazione delle sue risposte 13 POSIZIONI Ora CHE FARE? La presente relazione

Dettagli