Think different Think public. Finanziamenti statali e ricerca militare. Ecco come la Apple ha costruito il suo successo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Think different Think public. Finanziamenti statali e ricerca militare. Ecco come la Apple ha costruito il suo successo"

Transcript

1 POLITICA Pd-Pdl, finché giudice non li separi BRASILE Se la classe media dice basta FISICA Un salto nel vuoto AVVENIMENTI N GIUGNO 2013 LEFT+L UNITÀ 2 (0,80+1,20) Da vendersi obbligatoriamente insieme al numero del 29 giugno de l Unità. Nei giorni successivi euro 0,80 + il prezzo del quotidiano SETTIMANALE LEFT AVVENIMENTI POSTE ITALIANE SPA - SPED. ABB. POST. D.L. 353/2003 (CONV. IN L. 27/02/2004 N. 46) ART. 1, COMMA 1 DCB ROMA ANN0 XXV - ISSN X Think different Think public Finanziamenti statali e ricerca militare. Ecco come la Apple ha costruito il suo successo di Mariana Mazzucato

2

3 left.it AVVENIMENTI LA NOTA DI Maurizio Torrealta DIRETTORE RESPONSABILE Maurizio Torrealta VICEDIRETTORE Manuele Bonaccorsi DIRETTORE EDITORIALE Donatella Coccoli CAPOREDATTORE Cecilia Tosi CAPOREDATTORE CULTURA E SCIENZA Simona Maggiorelli REDAZIONE Via Luigi Turchi 17, Roma Sofia Basso Paola Mirenda Rocco Vazzana Tiziana Barillà (segreteria di redazione) PROGETTO GRAFICO Newton21 Roma Lorenzo Tamaro GRAFICA Andrea Canfora PHOTOEDITOR Arianna Catania INFORMATION DESIGNER Martina Fiore EDITRICE DELL ALTRITALIA soc. coop. Presidente CdA: Ilaria Bonaccorsi Gardini Consiglieri: Manuele Bonaccorsi, Donatella Coccoli Via Luigi Turchi 17, Roma Tel Fax PUBBLICITÀ Net1, Via Colico 21, Milano STAMPA PuntoWeb srl Via Var. di Cancelliera snc Ariccia (RM) DISTRIBUZIONE SO.DI.P. Angelo Patuzzi S.p.A. Via Bettola 18, Cinisello Balsamo (MI) Registrazione al Tribunale di Roma n. 357/88 del 13/6/88 LA TESTATA FRUISCE DEI CONTRIBUTI DI CUI LA LEGGE AGOSTO 1990, N. 250 La lezione della Mela D a dove cominciamo a ragionare? Dalle sentenze di condanna di un ex primo ministro? Ci hanno già ragionato in tanti, proviamo ad alzare un poco il livello? Vogliamo ragionare sull enorme debito italiano? Cominciamo da quello, nel momento in cui inizio a scrivere il debito è a 2mila e 51 miliardi, 881 milioni e 109mila 475 euro. Si può gestire anche un debito alto ma ci vogliono piani precisi per rilanciare l economia. Non si può sbagliare un colpo, ci vuole coordinamento, condivisione, idee innovative. Andiamo con umiltà ad imparare da chi ce l ha fatta: non ci sono dubbi che la lezione che ci lascia tutti senza parole è quella della Mela: l Apple ha fatto due rivoluzioni in circa 30 anni ed è diventata un azienda-mito per ogni cittadino del mondo. Cominciamo dalla sua storia ed analizziamola bene. La nostra insegnante è stata Mariana Mazzucato, professoressa in Scienza e Tecnologia politica, alla university of Sussex autrice del libro in inglese Lo Stato imprenditore. Facciamo ancora parte di quelli che credono sia importante leggere i libri tanto da portarvene un pezzo nelle pagine di questo settimanale. La lezione è davvero sconvolgente, la doppia rivoluzione di Apple è stata in buona parte finanziata da fondi militari e dal denaro pubblico, solo in questo modo il mercato è stato in grado di essere competitivo e di formare il consumatore stesso. Con quali soldi? Con quelli degli stessi consumatori. Leggendo l articolo di copertina vi renderete conto di quante aziende federali abbiano finanziato la ricerca compresa la stessa Central intellicence agency che ha partecipato alla produzione del touch screen. Ma quale liberismo?! Ma quale mano invisibile del mercato?! E se volessimo provare a fare la stessa cosa? Tanto per cominciare il progetto dovrà essere europeo, e dovrà creare consorzi tra i settori più avanzati delle aziende tecnologiche del continente, dovrà esserci un interlocutore istituzionale e un programma preciso: negli Stati Uniti esiste il Gps, noi abbiamo il la rete di satelliti Galileo, in grado di individuare persone in difficoltà con un approssimazione di 15 metri, ancora più precisa di quella del Gps. Dovrebbe entrare in funzione nel 2014, i tempi ci sarebbero. Ci vogliono le idee. Quelle non mancano, siamo i possessori dell 80 per cento del patrimonio archeologico mondiale. Simili iniziative potrebbero attirare interesse vero. Il grande pregio di Steeve Jobs è stato quello di vestire di eleganza la tecnologia. Il gusto italiano non dovrebbe avere difficoltà ad andare in questa direzione. Se gli investimenti iniziali sono venuti dallo Stato federale americano, perché non potrebbe nascere un grande progetto che... Fermi tutti sapete di quanto è aumentato il debito italiano durante la scrittura di queste poche righe? Ora il sito mi dice che siamo a : è aumentato di più di 5 milioni di euro. Spero di sbagliarmi, spero che ci sia un trucco. In ogni caso non è questo il momento di improvvisati liberismi, di mani invisibili del mercato, ma al contrario di operazioni coordinate, di investimenti statali ed europei. Cominciamo a immaginare i parametri, a definire il profilo degli interlocutori, per trovare poi a le persone oneste e capaci in grado di inventare un nuovo sviluppo. left 29 giugno

4 left.it I 101 e le scelte sciagurate Egregio direttore, stiamo parlando del dito o della luna? Nel senso che i 101 sono il prodotto di una condotta sciagurata, a opera di chi conduceva la partita. Il centrosinistra si presenta alla prova della nomina del Capo dello Stato disponendo di ben 493 tra deputati, senatori e delegati regionali, su un totale di e quindi gli sarebbero mancati pochissimi voti alla elezione con la maggioranza semplice. Il Pd col suo gruppo dirigente arriva a quella scelta senza sapere dove andare. Da spettatore mi è bastato guardare i volti delle persone che uscivano dalla assemblea del Capranica, per rendermi conto che stava andando in scena un disastroso dramma politico. Sono iscritto dal 1949 alla Fgci, dal 1951 al Pci, seguendo tutto il percorso che mi porta ad avere nel Pd l unica speranza. Di riunioni e assemblee ne ho vissute tantissime e ne ho acquisite anche le percezioni. La scelta di candidare Marini rompeva con Vendola, che votava Rodotà (era l alleato se non proprio unico almeno il più significativo). Si scontrava poi con la contrarietà già espressa da Renzi e non solo dai suoi sostenitori ed era contestata da altri presenti e anche assenti per contrarietà. È stata una errata forzatura che mi ha portato a tifare per i cosiddetti franchi tiratori. Il voto negato a Prodi è stato un atto che mi rende alquanto problematico includerli nei grandi elettori. E della candidatura Rodotà perché niente? Questo a conferma che proprio non si sapeva dove andare. Se si fosse partiti con Prodi avremmo potuto avere tutt altri esiti. Si continui pure nella ricerca giornalistica, ma la mia speranza la ripongo in un congresso che proietti il Pd nella ricerca di una prospettiva e la sappia esporre a un Paese che ne ha bisogno. Giorgio Bottoni Il Pd faccia pulizia per rinnovarsi La peggior forma di suicidio, per un partito politico, è quella di ignorare o sorvolare sui propri tentativi di suicidio, derubricandoli a semplici incidenti di percorso. E poiché stiamo parlando non di persone singole ma di entità associative proteiformi e complesse come i partiti, indagare sull enorme portata dei fatti di maggio per il Pd è propedeutico (e terapeutico) per una autentica palingenesi, che senza questo passaggio non può certo realizzarsi attraverso la bacchetta pacificatrice del congresso. Un annullamento senza consapevole rifiuto e trasformazione non porta mai a una soluzione evolutiva. Quindi è ridicolo sottovalutare l indispensabilità da qui a ottobre di svelare l arcano dei 101. E chi lo fa o è un ingenuo o sottende altri interessi, più o meno confessabili. Finché questa operazione di pulizia con svelamento dei responsabili non avverrà, sul Pd graverà un marchio di infamia che ne minerà ogni tentativo di rinnovamento. Claudio Pipitone Concorso scuola: stop in Toscana Caro left, sul sito dell ufficio scolastico regionale della Toscana è stato pubblicato un Avviso importante per gli aspiranti docenti che a febbraio hanno sostenuto la prova scritta del concorsone indetto dal ministro Profumo. Si apprende che «causa il protrarsi dei lavori di correzione degli elaborati scritti, dovuto a numerose dimissioni dall incarico di commissario, alla quantità ed alla eterogeneità dei membri delle commissioni stesse, nonché alla ingente quantità procedurale complessiva, nei prossimi mesi di luglio ed agosto non è possibile effettuare prove orali...». Al nuovo ministro si chiede: che ne sarà dei ruoli che dovevano essere assegnati a decorrere dal primo settembre? Verrà tutto bloccato? Verranno assegnati scorrendo dalle graduatorie a esaurimento? Laura S giugno 2013 left

5 left.it sommario IANNO XXV, NUOVA SERIE N. 25 / 29 GIUGNO 2013 COPERTINA LO STATO DENTRO L IPHONE Da internet al Gps, dallo schermo multi touch alle batterie al litio. Senza la ricerca statale Steve Jobs avrebbe potuto inventare solo un giocattolo. Una ricercatrice americana smonta i luoghi comuni sul genio folle della Apple. E spiega: senza ricerca pubblica non c è innovazione. BENI COMUNI PRIVATI DELL ACQUA Nonostante la vittoria del referendum sull acqua pubblica, i gestori continuano a inserire tra i costi del servizio la remunerazione del proprio capitale. Per protestare contro l illecito, gruppi di cittadini si sono autoridotti la bolletta, ma le società rispondono chiudendo il rubinetto SIRIA IL MUJAHID CRISTIANO Gabriel è partito dal Canton Ticino per combattere in Siria. Non è un jihadista, ma uno svizzero di origine assira che lotta per i diritti della comunità cristiana. Ma la milizia che sta addestrando ha legami coi lealisti ed è costretta a sventolare la bandiera del regime. LA SETTIMANA 02 LA NOTA 04 LETTERE 06 LA FOTONOTIZIA 11 LA SETTIMANACCIA COPERTINA 16 Lo Stato dentro l iphone di Mariana Mazzucato SOCIETÀ 24 Pd e Pdl, matrimonio all italiana di Rocco Vazzana 26 La croce di Crocetta di S. Toscano 28 Accorinti: Taglio i ponti con i poteri forti di Tiziana Barillà 28 Valentina, la militante che sfida Epifani di Manuele Bonaccorsi 30 Privati dell acqua di Felicia Buonomo MONDO 36 Benessere ribelle di Paola Mirenda 40 E Dilma si gioca il Brasile di Breno Altman 42 Uno svizzero in Siria Per Cristo di Andrea Glioti 45 Se l Iran tratta con i sauditi di C. Tosi IDEE 12 ALTRAPOLITICA di Andrea Ranieri 12 SAPERI DIFFUSI di Guido Viale 13 L OSSERVATORIO di Francesco Sylos Labini 14 KEYNES BLOG di Daniela Palma e Guido Iodice 14 IN FONDO A SINISTRA di Fabio Magnasciutti 15 IN PUNTA DI PENNA di Alberto Cisterna 54 TRASFORMAZIONE di Massimo Fagioli 62 TI RICONOSCO di Francesca Merloni RUBRICHE 08 COSE DELL ALTROMONDO a cura della redazione Esteri 10 COSE DELL ALTRITALIA a cura della redazione Interni 11 LA CARICA DEI 101 di Sofia Basso 34 CALCIO MANCINO di Emanuele Santi 58 PUNTOCRITICO CINEMA di Morando Morandini ARTE di Simona Maggiorelli LIBRI di Filippo La Porta 60 BAZAR TELEDICO, DOCUFILM, TENDENZE, APPUNTAMENTI 61 IN FONDO di Bebo Storti CULTURA E SCIENZA 48 Quando il vuoto è pieno di E. del Giudice e G. Vitiello 52 Il ritorno della sonnambula di Giovanni Del Missier 56 Malika Ayane: Conte, il mio mago di Tiziana Barillà 57 La nuova vita del museo Madre di Simona Maggiorelli Chiuso in tipografia il 26 giugno 2013 left 29 giugno

6 fotonotizia 6 29 giugno 2013 left

7 L uomo che divide il mondo Bloccato in aeroporto, come Tom Hanks in The terminal. Edward Snowden, l ex agente dell Nsa che ha rivelato il programma di sorveglianza Usa, è divenuto ostaggio del confronto tra Putin e Obama. Prima il presidente russo sembrava disponibile a estradarlo in America. Poi ha dichiarato che è un uomo libero e infine che la Russia non ha accordi di estradizione con gli Usa. Dopo essersi infuriato con Pechino per averlo fatto partire, Obama è ai ferri corti con Mosca. Cortina di ferro 2.0. (Cheung/Ap/Lapresse) left 29 giugno

8 cose dell altromondo left.it PERES/AP/LAPRESSE TUTTI CONTRO MORSI Il 30 giugno una grande manifestazione attraverserà le strade del Cairo. E le proteste contro il governo potrebbero eguagliare quelle che a piazza Tahrir deposero Mubarak. Contro il presidente egiziano, infatti, sfileranno tutte le forze contrarie alla fratellanza musulmana, dalle comunità cristiane agli islamisti del Partito salafita. A unirli, la richiesta di escludere i militari da qualsiasi processo politico. CILE Primarie a 360 gradi Mentre gli studenti protestano, il Cile va alle primarie. Per la prima volta, il 30 giugno, sia il centrosinistra che il centrodestra faranno scegliere ai loro elettori i candidati alla guida dello Stato. Il Pacto nueva majoria, l alleanza tra moderati e socialisti che ha governato 20 anni prima di perdere il potere nel 2009, vede fronteggiarsi quattro leader. Il più conservatore è Claudio Orrego, che per partecipare ha dovuto vincere le pre primarie interne al partito cristianodemocratico. Orrego si dichiara contrario all aborto e ai matrimoni gay, posizioni che gli vengono criticate soprattutto dall indipendente Andres Velasco. Il più progressista è invece il radicale socialdemocratico Gomez, ma la favorita è l ex presidente socialista Michelle Bachelet. La novità è che quest anno il centrodestra di Alianza seguirà l esempio degli avversari e sceglierà tra il moderato Andrés Allamand e il conservatore Pablo Longueira. «Non possiamo aspettare ancora. Dite che state dialogando con i talebani ma in realtà non fate progressi» Il segretario di Stato Usa John Kerry al presidente afgano Hamid Karzai, che si rifiuta di riconoscere l ufficio di rappresentanza che i talebani hanno aperto a Doha CRISI DELLA SETTIMANA La guerra in Mali sarà pure finita, ma l emergenza è più grave che mai. Dopo l offensiva islamista e il successivo intervento francese il Paese non si è più ripreso. Al centro di molteplici flussi migratori, il Mali conta oggi profughi, mentre i maliani rifugiati fuori confine sono Una situazione allarmante, che unita alla siccità estiva produce un emergenza ancora più grave: 1 milione e 400mila persone hanno urgente bisogno di aiuti alimentari. Ma solo un terzo dei 410 milioni di dollari necessari per contrastare la crisi sono stati effettivamente versati giugno 2013 left

9 left.it CURIOSITÀ Armata Rossa NAZIONI IN FUMO GHANA Caccia al cinese È di 218 il bilancio dei cinesi espulsi dal Ghana a giugno, dopo che le autorità locali hanno avviato una serie di controlli sulle miniere illegali nel Paese. Molte delle industrie estrattive ghanesi sono di proprietà o partecipate dal governo di Pechino, ma negli ultimi tempi sono sempre più frequenti i casi di operai cinesi che tentano di arricchirsi in proprio, sfruttando le risorse del sottosuolo. Il Ghana è il secondo produttore di oro in Africa, e la legge consente ai suoi abitanti l estrazione del prezioso minerale, purché in forma familiare. La stessa possibilità però è negata agli stranieri, che anzi rischiano pesanti pene se sorpresi a trarne profitto. Ma molti di loro fanno accordi con la popolazione locale e forniscono attrezzature sofisticate in cambio della possibilità di scavare nel loro terreno. Così il governo ha deciso di giocare duro, arrivando anche a ordinare irruzioni negli alberghi dove alloggiano i cittadini della Repubblica Popolare. Ma, assicurano le autorità di polizia, «non si tratta di una caccia etnica, il provvedimento riguarda gli illegali, non i cinesi». IMAGINE CHINA «Chi offende l Armata sovietica deve andare in galera». Non è un vecchio diktat di Joseph Stalin, ma la proposta di legge di Irina Yarovaya, una parlamentare di Russia unita. La sua iniziativa vuole contrastare i tentativi di revisionismo nei confronti del nazionalsocialismo da parte di chi scredita le azioni dell Armata Rossa durante la Seconda guerra mondiale. Se la proposta diventerà legge, chiunque metta in dubbio il ruolo dei sovietici nel mantenere la pace internazionale rischierà una multa da 15mila dollari e fino a 5 anni di prigione. 1,4 miliardi È quanto spera di ricavare il governo cipriota dalla privatizzazione di tre aziende: Cyta (telecomunicazioni), Ahk (elettricità) e Archís liménon kýprou (autorità portuale), secondo il piano concordato con la troika FESTA DI PACE (SENZA PACE) In Myanmar fervono i preparativi per la grande festa di luglio. La giunta birmana si sta preparando a celebrare di fronte a grandi dignitari di tutto il mondo il suo successo nella pacificazione del territorio. Degli 11 maggiori gruppi etnici di cui composto il Myanmar, si vanta il governo, ben 10 hanno firmato accordi bilaterali di cessate il fuoco con il potere centrale. Peccato che i negoziati con l Esercito indipendente del Kachin, che lotta per l indipendenza del Nord, siano naufragati il 30 maggio. E che l etnia musulmana dei Rohingya sia stata sistemata dai movimenti anti islamici che li hanno costretti a rifugiarsi oltre confine (i profughi sono 140mila). AMARASINGHE/AP/LAPRESSE left 29 giugno

10 cose dell altritalia left.it ELABORAZIONE GRAFICA ARIANNA CATANIA UP MENO MALE CHE CROZZA C È «Che ore sono Tabacci? Sono già le 21:31 e oggi Grillo non ha ancora espulso nessuno... ci sarà un problema con il wi-fi!» (Ballarò, 25 giugno 2013) 650 LENNIHAN/LAPRESSE IBM ITALIA LICENZIA Il colosso informatico a maggio aveva annunciato 355 esuberi e 149 licenziamenti. Dopo l incontro con i sindacati del 25 giugno, l Ibm non cede. Intanto, dopo lo sciopero proclamato il 28 giugno, la vertenza passa al ministero del Lavoro. È l incentivo mensile che il governo darà a chi assume un giovane a tempo indeterminato. Purché abbia tra i 18 e i 29 anni, non sia diplomato, viva da solo o con famiglia a carico, e sia senza lavoro da 6 mesi. E sia sopravvissuto a tutto questo BARI Fine trasmissione, si mangia ROMA La nuova Predappio Cala il sipario su Antenna Sud, dopo 34 anni di informazione in Puglia e Basilicata. L annuncio arriva da Assostampa: niente risorse per prorogare la cassa integrazione in deroga, perciò «in queste ore l azienda sta avviando le procedure di licenziamento dei lavoratori». La chiusura dell emittente arriva al termine di una vertenza che ha avuto inizio tre anni fa e, secondo Assostampa: «L azienda è stata costretta ad alzare bandiera bianca non soltanto per la crisi economica, ma anche per politiche e strategie imprenditoriali non sempre lucide e vincenti». Pesano, secondo il sindacato, le scelte del presidente della società editrice Fabrizio Lombardo Pijola, che ha concentrato gli sforzi sulla sua nuova scommessa: Eataly Puglia. Con un entusiasmo che per i giornalisti di Antenna Sud è un déjà-vu. «Affile sta diventando la nuova Predappio». A lanciare l allarme è l Anpi di Roma, in vista della prossima iniziativa del 29 giugno in onore del maresciallo Rodolfo Graziani, criminale di guerra e ministro della Repubblica Sociale di Mussolini. La scorsa estate, sempre ad Affile (provincia di Roma), era stato inaugurato il monumento al gerarca fascista, costato 130mila euro e pagato dalla Regione Lazio con fondi che erano invece destinati al completamento del parco locale. «Siamo sconcertati dal silenzio delle istituzioni nazionali e del governo di fronte a queste manifestazioni di apologia del fascismo», prosegue l Anpi romana. «Non si può onorare la memoria di un conclamato criminale di guerra» giugno 2013 left

11 left.it la settimanaccia LA BASE PD SI ORGANIZZA: «RIPRENDIAMOCI IL PARTITO» «Apriamo una nuova fase politica che parta dei circoli». La base democratica, da Occupy Pd a Insieme per il Pd, si è data appuntamento il 22 giugno nella sede di largo Nazareno per esprimere il disagio sul governo delle larghe intese. Parole d ordine: dare voce agli iscritti e finirla con le correnti autoreferenziali.«il Pd deve tornare a occuparsi dei problemi della gente e ascoltare la propria base». Tutti d accordo, da chi ha appena fatto la tessera, a chi non l ha rinnovata dopo decenni di militanza. Tra rabbia e speranza. Altrimenti se ne andranno. «Arrestiamo l emorragia», incalza Sandro Gozi, uno dei deputati presenti. Obiettivi immediati: un congresso aperto e consultazioni interne. s.b. CAGLIARI La Sardegna che parla arabo La Costa Smeralda - l impero del lusso e del turismo fondato in Gallura 50 anni fa dal principe ismaelita Karim Aga Khan - parlerà ancora arabo. L emiro del Qatar, Hamad bin Khalifa Al Thani, si appresta a lasciare il trono - afferma al Jazeera - e cedere i poteri all erede designato, lo sceicco Tamim bin Hamad. Il principe ha 33 anni e, di recente, ha comprato la squadra del Paris Saint Germain. Da alcuni anni, tra le sue passioni c è anche la Costa Smeralda. Il complesso turistico alberghiero era stato acquistato dalla dinastia araba lo scorso anno, e non si tratta solo di business. Qui in Sardegna l emiro al Thani ha incontrato la passione per un luogo che ha dichiarato di voler restituire agli antichi splendori. E il giovane Tamim vuole mantenere la promessa. la carica dei 101 di Sofia Basso Centouno franchi tiratori e nessun colpevole. Continua l indagine di left. Parla Francesco Boccia, lettiano, presidente commissione Bilancio Boccia: «Le priorità del Paese sono altre» C osa pensa dei 101? Non so che dire dei 101: è una cosa che non mi riguarda. Io Prodi l ho votato. Pensa che i loro nomi debbano uscire? È una vicenda che abbiamo alle spalle. Quando faremo il Congresso, affronteremo il problema di come è stata la gestita la vicenda della Presidenza della Repubblica. Ci si confronterà e capiremo molte cose. Quindi secondo lei il problema è di chi ha gestito quel passaggio, non dei franchi tiratori? Vale anche per quelli che hanno votato in maniera divergente su Marini. Quando in un partito ci sono centinaia di persone che fanno il contrario di quello che viene proposto dal segretario, c è un problema. Quello che colpisce dei 101 è che nessuno abbia rivendicato quella scelta. Non cambia niente se uno lo dice o non lo dice. Se si vota contro la linea del segretario c è un problema di tenuta del partito, di condivisione delle strategie. Penso che in un momento come questo sia opportuno occuparci delle cose che stiamo costruendo e non dei nostri problemi, che saranno affrontati al congresso. Qualche suo collega di partito è convinto che lei sia uno dei Potrei dire la stessa cosa di altri. Conosce la mia storia? Sa che ho lavorato con Prodi 2 anni? Ho fatto il capo del dipartimento economico del suo governo. Ma cosa risponde a chi l accusa? Lei mi dovrebbe dire chi fa il mio nome. Io ho votato Prodi, come ho votato Marini. Perché sono abituato a votare quello che decide il partito. Anche quando non ho condiviso alcune posizioni, e non era il caso del presidente della Repubblica. Inviterei a non perder tempo su sciocchezze e pettegolezzi. In questo momento mi sto occupando del decreto del Fare, che è appena arrivato in Parlamento. I nomi li chiedono i vostri iscritti. Io passo la vita quotidiana tra gli iscritti: faccio le primarie, i comizi, so cosa pensano. Oggi vogliono un bel congresso che faccia chiarezza. left 29 giugno

12 idee left.it Al secondo turno di Messina sconfitto il blocco degli ex Dc La debolezza dei poteri forti A di Andrea Ranieri Messina ha vinto Accorinti e a Ragusa il 5 stelle Piccitto. Con un mostruoso astensionismo. Ancora più alto che nelle vittorie democratiche ai ballottaggi continentali. Ma i due candidati alternativi sono riusciti a portare alle urne - unico caso in Italia- più elettori di quelli che avevano votato per loro al primo turno. Metterei in guardia dal cavarsela col fatto che al secondo turno anche la destra vota gli alternativi. A Ragusa ci presentavamo col big storico della destra nelle nostre fila; a Messina - intorno al dominus Genovese - si raduna da sempre il Partito unico messinese, il blocco dei poteri forti che sta attorno all ospedale, all università, alla formazione professionale, alla logistica. A Messina si sono impegnati in prima persone sia Crocetta che Renzi. Il primo, per consolidare la maggioranza della sua regione, con il ministro D Alia dell Udc; il secondo, perché il giovane candidato messinese sembrava avere il profilo ideale per attrarre elettori dall altro campo. Accorinti invece è solo un pacifista e un ambientalista, strenuo oppositore del Ponte di Messina. Un insegnante impegnato in tutte le battaglie civili della sua Regione, a cominciare dalla lotta alla mafia. Ha radunato intorno a sé movimenti di gente che sta in rete ma che altrapolitica i ceti urbani più poveri. C è un evidente parallelismo tra la rivolta popolare del Brasile e quella della Turchia. Per i commentatori mainstream che non hanno altro orizzonte mentale che la crescita, sono manifestazioni di un disagio provocato dal rallentamento dei tassi di crescita che accomuna Brasile e Turchia. Ma qualcosa non torna: la contestazione radicale delle politiche governative (e in Turchia di un vero e proprio regime) è indubbio in entrambi i Paesi; ma avranno pur un significato i motivi per cui quelle rivolte sono nate: là la difesa di un parco e il rigetto delle grandi opere (ponti, casoprattutto cammina, nelle strade e nelle piazze, per far sentire la propria voce. Non è grillino. Sa bene la differenza fra destra e sinistra, fra ricchi e poveri, fra chi ha potere e chi no. Quella differenza che non sembra più essere nelle corde del Pd di Messina, dove i comunisti sono rimasti comunisti e non contano più niente, e i democristiani sono rimasti democristiani e hanno usato il Pd per consolidare il loro blocco di potere. I blocchi di potere sono forti al primo turno (per un pelo, a Messina, il candidato democratico Calabrò non ce l ha fatta). Debolissimi al secondo, quando non ci sono più da votare le facce che lo incarnano e sono meno visibili le filiere clientelari che impersonano. Così al secondo turno i nostri non sono andati a votare, mentre Accorinti ha quasi triplicato i suoi voti. I voti di tanti messinesi che non si sono lasciati sfuggire l occasione di liberarsi del Partito unico del dominio di Genovese. Credo che se vogliamo costruire il Pd capace di unificare la sinistra, quello dello sperimentalismo democratico e della mobilitazione cognitiva di cui parla Barca, quello che pensa prima di tutto a radicarsi nel popolo piuttosto che a occupare le istituzioni, i vincitori di Acorinti sono più interessanti dei perdenti di Genovese. saperi diffusi L economia dell evento Q ualcosa sta veramente cambiando nel mondo se persino il Brasile si rivolta contro il calcio, che in quel Paese, come in Italia, è quasi una religione. Naturalmente non è una rivolta contro il calcio, che in Brasile gode ottima salute; ma contro l uso che di questa passione nazionale cercava di fare la presidente Dilma Rousseff: usarlo per giustificare un aumento del biglietto dei bus esteso a tutto il territorio nazionale, contando sul fatto che la passione per il calcio avrebbe fatto ingoiare a tutti un balzello su un consumo sociale ed ecologico - il trasporto pubblico - che colpisce soprattutto giugno 2013 left

13 left.it idee l osservatorio La scienza nell era dei big data N di Francesco Sylos Labini ell era di internet è apparso un nuovo fenomeno: l accumulazione di grandi insiemi di dati. La quantità di informazioni archiviate in forma digitale sta crescendo in maniera esponenziale e riguarda ogni aspetto della nostra vita: questa situazione pone una serie di problemi nuovi da considerare, dalla privacy delle persone alla qualità dell informazione che può essere estratta da queste banche dati. La domanda che molti si pongono è se i dati da soli, senza un modello, siano sufficienti per comprendere i fenomeni. Ad esempio, i Maya non avevano formulato un modello fisico per spiegare il movimento degli astri, ma dall elaborazione delle osservazioni astronomiche effettuate lungo i secoli sono stati capaci di fare delle previsioni molto accurate non solo delle eclissi di Luna, ma, cosa più difficile, delle eclissi di Sole. Il problema era tuttavia ben posto: oggi infatti sappiamo che non solo esistono delle leggi deterministiche che regolano il moto dei pianeti (la legge di gravità) ma che il sistema solare stesso mostra un comportamento caotico su scale di tempo molto più lunghe di quelle interessanti per le previsioni utili all uomo. Ovvero, la precisione finita con cui possiamo conoscere lo stato del sistema solare oggi causerà una differenza significativa per la previsione della posizione dei pianeti solo tra qualche milione di anni. Per contro, la nostra conoscenza imperfetta dello stato dell atmosfera oggi rende le previsioni meteorologiche non affidabili su tempi dell ordine di qualche giorno. Questo in quanto l atmosfera, come il sistema solare, è caotico, ma con numero diverso di variabili rilevanti che ne descrivono lo stato-dimensionalità. In pratica, le regolarità in un sistema con alta dimensionalità appaiono su scale di tempo che sono e rimarranno inaccessibili per quanto le banche dati digitali crescano. Possiamo dunque usare le moderne banche dati digitali come la civiltà Maya utilizzò i dati astronomici: trovare delle regolarità o delle correlazioni nei dati, senza un modello di riferimento, per capire quello che succederà in futuro? La risposta è no. Non solo perché una correlazione a posteriori non implica un nesso causale, ma soprattutto perché i sistemi complessi, da quelli fisici a quelli sociali, sono caotici. Se l accumulazione dei dati rappresenta una preziosa fonte di informazioni che può essere utile per l elaborazione di previsioni, solo una comprensione teorica ci può guidare a interpretare dei dati: proprio a questo serve la ricerca fondamentale. Senza un modello teorico non si può cogliere la realtà di Guido Viale nali, centri commerciali, monumenti di regime) che stravolgono la vivibilità urbana; lì la rivendicazioni di servizi sociali, a partire da un trasporto pubblico più efficiente, contrapposta alla spesa faraonica per costruire stadi per visitatori stranieri, a cui i brasiliani poveri non avranno accesso. Quella messa sotto accusa in Brasile è una tipica politica di economia dell evento (del grande evento, che fa il paio e viene usata per fare grandi opere) che lascia dietro di sé solo cemento, devastazione, strutture inservibili e debiti da ripagare: un modello che l Italia ha già sperimentato con le Colombiadi, con l Anno santo, con le Olimpiadi invernali e adesso con l Expò: un evento che a sentire il presidente Letta - e dietro a lui il sindaco Pisapia e i governatori lombardi promossi (Maroni) e trombati (Formigoni) - sarà decisivo per rilanciare l economia di tutto il Paese. Quando le prospettive di uscita dalla crisi vengono affidate a progetti del genere vuol dir che la cultura economica e di governo ha raggiunto il grado zero. I brasiliani lo sanno e cercano in ogni modo di non farsi trascinare nella spirale che sta portando l Italia a fare compagnia alla Grecia (che di grandi eventi, ovvero di Olimpiadi, ne sa qualcosa). Dal Brasile a piazza Taksim fino all Expo di Milano. Le grandi opere creano solo danni left 29 giugno

14 idee left.it Il progetto del sindacato e della Spd va a esclusivo vantaggio dell industria tedesca Un piano Marshall tutto per Berlino N di Daniela Palma e Guido Iodice keynes blog on finisce di stupire la capacità di reazione della Germania per tenersi fuori dalle secche verso cui la drammatica depressione economica che affligge l eurozona appare con forza tirarla. È chiaro che sarebbe una follia fare a pezzi il più grande serbatoio di esportazione su cui può contare l economia tedesca, considerando peraltro che anche le prospettive di crescita dei mercati extraeuropei sono state recentemente ridimensionate. Che sia arrivato per Berlino il momento di dare una svolta al funzionamento dell eurozona, di dotarla di un bilancio e di rendere la Bce un prestatore di ultima istanza? Non facciamoci troppe illusioni. Basta trovare la parola giusta, condirla con le giuste argomentazioni e il gioco è fatto. Cosa può esserci di più seducente di questi tempi di un «Piano Marshall per l Europa»? E cosa ci può essere di più condivisibile di un azione orientata a stimolare gli investimenti «nella produzione di energia sostenibile, nella riduzione dei consumi energetici, in settori industriali e servizi sostenibili, in istruzione e formazione, in ricerca e sviluppo, in infrastrutture di trasporto moderne, in città e comuni a basse emissioni e nell efficienza delle pubbliche amministrazioni»? Lo propone il documento diffuso dalla Confederazione sindacale tedesca al quale si è recentemente appellato il candidato della Spd Peer Steinbrück alle prossime Politiche. Il Piano sarà finanziato da un «Fondo europeo per il futuro», con un capitale iniziale che dovrebbe derivare da una imposizione straordinaria sui cittadini ad alto reddito dei Paesi membri, con un capacità finanziaria futura che dovrebbe fare leva sulla tassazione delle transazioni finanziarie. Ma c è di più. Il Piano delinea infatti delle precise direzioni di marcia, che portano a destinare le risorse a quei territori dove ingenti politiche di trasformazione industriale hanno lasciato il loro segno. Come accade, guarda caso, in Germania. Guarda caso nel Piano si pone particolare attenzione al settore delle energie rinnovabili dove la Germania è da anni leader incontrastata. Mentre Paesi come l Italia, non hanno mai creato filiere industriali, maturando deficit commerciali crescenti. Un Piano tutto a vantaggio dei tedeschi, insomma. Che pur partendo da obbiettivi di sviluppo, tendono ad accentuare le divergenze esistenti. Sarebbe il caso che i governi europei ne prendessero coscienza, magari tenendo a mente l agenda di politica industriale che da tempo la Germania si è data. in fondo a sinistra

15 left.it idee in punta di penna Da Aristotele a Casaleggio L di Alberto Cisterna a lunga intervista rilasciata al Corriere il 23 giugno dal guru mediatico del M5s, Gianroberto Casaleggio, è in filigrana un vero e proprio manifesto sulla democrazia nell era di internet. Una dichiarazione d intenti che va al di là delle minute contingenze politiche italiane e solleva questioni più ampie sul modo in cui, nei prossimi decenni, sarà declinato il rapporto tra consenso e potere. Secondo Casaleggio, ormai ognuno di noi ha - accanto a una vita ordinaria fatta di gesti, di incontri, di dialoghi - una vita digitale altrettanto vivace, ricca di esperienze, di saperi, addirittura spesse volte più intima di quella normale. Mail e social network portano con sé porzioni sempre più significative della nostra interiorità, dei nostri gusti, dei nostri orientamenti. E lo scandalo del Datagate è solo il bagliore della nuova trincea in cui si sta combattendo una guerra senza esclusione di colpi tra le grandi potenze per il controllo profondo dell umanità. È inevitabile, quindi, che la politica così come l abbiamo intesa almeno negli ultimi cento anni, sia destinata a essere spazzata via dalla vita digitale. Nessun sistema tradizionale di raccolta del consenso può reggere al potere persuasivo e pervasivo di una vita artificiale (perché tecnologica, non perché meno reale) che salta ogni mediazione e attinge direttamente ad ogni conoscenza. L intuizione di Aristotele dell uomo come animale politico è frantumata da un umanità che ha a disposizione in pochi attimi miliardi di informazioni con le quali può elaborare decisioni immediate, anche complesse. In questa umanità il ceto politico sembra non avere spazio se non quello di tradursi in mero portavoce di una cittadinanza matura, esperta, consapevole che non ha necessità di alcun altro filtro. Ciascun cittadino preleva nella Rete le conoscenze necessarie e attraverso la Rete esprime le proprie decisioni e il proprio consenso. Casaleggio prefigura all incirca così i destini del mondo digitalizzato. In questa visione, la democrazia non è più la condivisione dei valori fondamentali del vivere civile, ma un asettica tecnica di manifestazione del consenso individuale. Anzi la Rete è la sola forma di democrazia possibile, poiché è la sola che non altera le decisioni individuali. Per Casaleggio, probabilmente, questo passaggio è il segno di un evoluzione. Forse trascura che la politica ambisce anche a orientare il consenso verso progetti e assetti sociali metaindividuali e spera di riuscire a far cambiare idea a chi ne ha qualcuna sbagliata. Secondo il guru del M5s, la Rete è l unica forma di democrazia che non altera le decisioni individuali di Fabio Magnasciutti

16 copertina left.it LO STATO DENTRO L IPHONE di Mariana Mazzucato Da internet al Gps, dalle batterie allo schermo touch. Senza la ricerca pubblica il prodotto che ha rivoluzionato le comunicazioni non sarebbe mai nato. Il genio di Steve Jobs è questo: integrare tecnologie già prodotte dal governo. Una studiosa americana smonta molti dei luoghi comuni su Apple

17 left.it copertina Nel suo ormai famoso discorso di commiato alla Stanford university il 12 giugno 2005, Steve Jobs, allora Ad della Apple computer, incoraggiò i laureati a cercare ciò che desideravano e a rimanere matti : Stay hungry, stay foolish. Questo discorso è stato citato in tutto il mondo perché incarna la cultura dell economia cognitiva, secondo la quale per l innovazione non servono solo i grandi laboratori, ma anche la capacità di cambiare le regole del gioco. Enfatizzando l aspetto folle dell innovazione, Jobs sostiene che dietro il successo di Apple non c è solo la competenza tecnica del suo personale, ma anche la capacità di saper rischiare. Il fatto che Jobs abbia abbandonato la scuola e abbia continuato a vestire tutta la sua la vita come uno studente di un college, con le scarpe da ginnastica ai piedi, è emblematico del suo stile: rimanere giovane e pazzo. Jobs è stato giustamente definito un «genio», per i prodotti visionari che ha inventato e commercializzato. È il mito del successo di Apple: la genialità, il design, il gioco, la pazzia, sono state senza dubbio caratteristiche importanti. Ma senza una massiccia quantità di investimenti pubblici sui computer e sulla rivoluzione di Internet, questi attributi avrebbero portato soltanto all invenzione di un nuovo giocattolo, non a prodotti come l ipad e iphone, che hanno cambiato il modo in cui le persone lavorano e comunicano. Apple è stata in grado di cavalcare l onda di massicci investimenti statali sulle tecnologie rivoluzionarie che hanno sostenuto l iphone e ipad: internet, il Gps, lo schermo touch screen e le tecnologie di comunicazione. Senza gli investimenti pubblici non ci sarebbe stata nessuna onda sulla quale fare un folle surfing. Questo studio si pone delle domande che sfidano pro- Steve Jobs, fondatore della Apple ELABORAZONE GRAFICA ARIANNA CATANIA

18 copertina left.it LAPRESSE Già alla sua nascita, nel 1976, la Apple riceve 500mila dollari di sostegno dallo Stato In alto, l Apple Store di Bangkok in Thailandia vocatoriamente il modo in cui fino a ora è stato raccontato il successo di Apple e il ruolo dello Stato. Perché lo Stato viene accusato con tanta aggressività per gli investimenti falliti e non viene lodato per il rapido successo dei suoi investimenti nella fase iniziale in aziende come Apple? E perché lo Stato non viene ricompensato per i suoi investimenti diretti in ricerca di base e applicata che hanno prodotto tecnologie di successo che sono alla base di prodotti come l ipod, l iphone e l ipad? SURFARE SULL ONDA DEL PROGRESSO La popolarità e il successo dei prodotti hanno modificato il panorama competitivo nel settore del mobile computing e delle tecnologie di comunicazione. In meno di un decennio, Apple è riuscita a conquistarsi un posto tra le società di maggior valore al mondo, producendo per i suoi proprietari un profitto record di 26 miliardi dollari nel Ma mentre i prodotti devono il loro bel design e la loro elegante integrazione al genio di Jobs e alla sua grande squadra, spesso si ingnora che quasi tutte le tecnologie presenti nell ipod, iphone e ipad sono il risultato spesso trascurato degli sforzi di ricerca e del sostegno finanziario del governo americano. Fondata il primo aprile 1976 a Cupertino, in California, da Steve Jobs, Steve Wozniak e Ronald Wayne, Apple computer per 30 anni si è focalizzata esclusivamente nella produzione di personal computer. Il 9 gennaio 2007, la società ha annunciato di aver rimosso il termine Computer dal suo nome, e questo riflette il suo spostamento di attenzione dai pc all elettronica di consumo. Quello stesso anno, Apple ha lanciato l iphone e ipod touch con il suo nuovo sistema operativo mobile, ios. Nei 5 anni successivi al lancio le vendite di Apple sono aumentate del 460 per cento. La nuova linea di prodotti ios rappresenta quasi il 70 per cento dei ricavi complessivi di Apple nel La popolarità dei nuovi prodotti di Apple ha avuto un rapido riflesso sui ricavi. Nel 2011, il fatturato di Apple (76,4 miliardi di dollari) ha superato il saldo cassa operativo del governo degli Stati Uniti (73,7 miliardi di dollari). Questa ondata di ricavi è stata rapidamente tradotta nell aumento della quotazioni: il prezzo dei titoli Apple è cresciuto dagli 8 dollari ad azione del 2001 ai 700 dollari per azione del giugno 2013 left

19 left.it copertina LA MELA NON INVESTE L AUTRICE Rapporto tra vendite e investimenti in Ricerca e Sviluppo delle maggiori aziende hi-tech INNOVARE SENZA SPENDERE Se si analizzano i rapporti finanziari di Apple è interessante notare la quota dei fondi stanziati in attività di Ricerca&Sviluppo cala nel tempo al confronto della vendita di prodotti a livello mondiale. Horace Schmidt analista di lunga data di Cupertino confronta la spesa di Apple in Ricerca & Sviluppo con quella delle società rivali. Secondo i suoi dati, l Apple si classifica agli ultimi posti per le quote stanziate in ricerca in relazione alle vendite. Schmidt si chiede pertanto come faccia Apple a farla franca con così bassi investimenti tecnologici. Molti esperti spiegano questa produttività marginale di Apple come un successo dell azienda nella realizzazione di efficaci programmi di ricerca. Non vi è alcun dubbio che le capacità di Apple nella ingegneria applicata al design, combinate con l impegno di Jobs per la semplicità, abbia certamente contribuito alla sua efficienza. Ma il fatto più importante è stato omesso: Apple non si concentra sullo sviluppo di nuove tecnologie bensì sulla loro integrazione in una architettura innovativa. I suoi grandi progetti sono basati su tecnologie per lo più inventate da qualche altra parte. Spesso sostenute da denaro pubblico. Il successo di Apple è principalmente correlato a tre capacità: 1) riconoscere le tecnologie emergenti dotate di un grande potenziale; 2) applicare competenze ingegneristiche complesse che integrano con successo le tecnologie emergenti riconosciute; 3) mantenere una visione aziendale chiara, fondata su prodotti orientati al design e alla massima soddisfazione degli utenti. Prima di lanciare la sua popolare piattaforma di prodotti ios, Apple ha ricevuto enormi sostegni dal governo provenienti da tre aree principali: 1) Investimenti diretti durante le prime fasi di Mariana Mazzucato, nata a Roma da genitori italiani, cresciuta a Princeton, PhD in Economics alla New school for social research di New York city. Insegna Scienza e Politica tecnologica alla university of Sussex, in Inghilterra. È una economista che studia le relazioni tra l innovazione e la crescita economica. Analizza le politiche che possono assicurare una crescita economica che sia non soltanto intelligente, ma anche inclusiva e sostenibile. Reputa che cio di cui l Europa ha bisogno non è l austerità ma investimenti strategici. Ha recentemente pubblicato in inglese il libro The entrepreneurial-state, lo Stato impenditore, di cui in queste pagine abbiamo riassunto un capitolo. creazione dell impresa; 2) L accesso a tecnologie che sono il risultato delle più importanti ricerche dei programmi del governo: iniziative militari, appalti pubblici, progetti di istituti di ricerca pubblici, sostenuti da fondi statali o federali; 3) Politiche fiscali, commerciali e tecnologiche che hanno permesso di sostenere gli sforzi innovativi durante le fasi in cui le società Usa non riuscivano a primeggiare nei mercati mondiali. LA MANO BEN VISIBILE DELLO STATO Fin dall inizio, Jobs e Wozniak hanno cercato varie fonti di finanziamento pubblico e privato, nei loro sforzi di costruire e sviluppare Apple. Pionieri del ventur capital e leggende della Silicon Valley come Don Valentine, fondatore della Sequoia e Arthur Rock, fondatore di Arthur Rock & Company sono stati tra i primi a credere nella loro visione. La società ha inoltre ricevuto il sostegno di finanziamenti diretti da parte del governo per attuare le sue visionarie idee di business. Prima della quotazione in Borsa, nel 1980, Apple ha ricevuto 500mila dollari come capitale iniziale d investimento dalla Continental Illinois venture corp., una piccola business investment company, autorizzata dalla Small business administration, l agenzia federale creata nel 1953 per investire nelle piccole imprese. L emergere del settore del personal computing è stato reso possibile dalle innovazioni tecnologiche raggiunte attraverso vari partenariati pubblico-privati creati in gran parte dalle agenzie governative e militari. Quando nel 1976 nasce Apple per vendere kit per personal computer, le tecnologie del prodotto erano basate su investimenti pubblici realizzati nel corso degli anni 60 e 70. Queste scoperte sono state il risultato di una ricerca condotta su vari partenariati left 29 giugno

20 copertina left.it SADOF/AP/LAPRESSE In alto a sinistra, una dimostrazione sull uso della tecnologia Gps a New York, nel Accanto Wayne Westerman e John Elias, inventori dello schermo multi touch pubblico-privato presso diversi laboratori tra i quali quelli del Darpa, dell At&t Bell labs, Xerox parc, Shockley e Fairchild, per citarne solo alcuni. La Silicon Valley è diventa rapidamente l hub dell innovazione informatica statunitense e il nuovo clima, stimolato e sostenuto dal ruolo guida del governo nel finanziamento e nella ricerca (sia di base che applicata), è stato sfruttato da giovani imprenditori e dal settore privato in quello che molti osservatori hanno definito la Corsa dell oro del silicio.il fatto che gran parte del successo di Apple risieda in tecnologie che sono state sviluppate attraverso il sostegno del governo e la ricerca finanziata è un aspetto spesso trascurato che merita di essere affrontato. 1) Il micro disco rigido Un raro esempio di riconoscimento del ruolo svolto dalla Stato a sostegno della ricerca tecnologica si è verificato durante la cerimonia di premiazione degli scienziati europei Albert Ferte Peter Grunberg, vincitori del Nobel per la Fisica 2007 per il loro lavoro nello sviluppo della Magnetoresistenza gigante (Gmr). Il Gmr è un effetto meccanico quantistico la cui applicazione principale è nei sensori di campo magnetico utilizzati all interno delle micro unità di Disco rigido (Hdd). Nel suo discorso durante la cerimonia, Bo Nrje Johannson, membro della Accademia reale svedese delle Scienze, ha spiegato cosa ha significato l invenzione del Gmr attribuendo l esistenza dell ipod a questa importante svolta scientifica. L invenzione e la commercializzazione del micro disco rigido è particolarmente interessante perché illustra il ruolo del governo non solo nella creazione delle basi scientifiche per l innovazione, ma anche nella trasformazione di idee astratte in prodotti commercialmente validi. Quello che era iniziato da due progetti di ricerca accademica finanziati dallo Stato, separati e indipendenti, è culminato in una delle tecnologie di maggior successo degli ultimi anni, degna del premio Nobel. È stato seguendo questa scoperta che altri ricercatori hanno incrementato la dimensione della memorizzazione dei dati in una convenzionale unità disco rigido durante anni 80 e 90. Mentre la grande scoperta scientifica nel Gmr è stata compiuta in Europa, il governo degli Stati Uniti ha avuto un ruolo fondamentale nella sua commercializzazione. Il laboratorio del Dr. Peter Grunberg è stato affiliato con l Argonne national laboratory (il più grande laboratorio di ricerca e sviluppo del dipartimento dell Energia degli Usa, che si trova in Illinois) e ha ricevuto dal dipartimento dell Energia un sostegno importante. Sulla base di questi sviluppi nella tecnologia del disco rigido, aziende come Apple, Ibm e Seagate si sono mosse rapidamente per tradurre le nuove conoscenze in prodotti commerciali di successo. 2) Il silicio Tra i fattori che hanno reso possibili ipod, iphone e ipad ci sono i piccoli microchip che consentono di elaborare grandi quantità di informazioni in un istante. Oggi le unità centrali di elaborazione (Cpu) dipendono da circuiti integrati (Ics) che sono notevolmente ridotti di dimensione e offrono una capacità di memoria molto maggiore a confronto dei primi processori. I nuovi circuiti integrati basati sul silicio sono oggi presenti nella maggior parte dei dispositivi elettronici disponibili sul mercato. Il viaggio dei circuiti integrati prodotti dai laboratori della Bell, Fairchild semiconductor e Intel per dispositivi come l iphone o ipad è stato aiutato dagli appalti giugno 2013 left

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a Già negli anni precedenti, la nostra scuola si è dimostrata t sensibile alle problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a stage in aziende e in centri di ricerca

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente.

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. Solar Impulse Revillard Rezo.ch Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. La visione di ABB ABB è orgogliosa della sua alleanza tecnologica e innovativa con Solar Impulse, l aereo

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

GLI ITALIANI E LO STATO

GLI ITALIANI E LO STATO GLI ITALIANI E LO STATO Rapporto 2014 NOTA INFORMATIVA Il sondaggio è stato condotto da Demetra (sistema CATI) nel periodo 15 19 dicembre 2014. Il campione nazionale intervistato è tratto dall elenco di

Dettagli

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE FACILITÀ TECNOLOGIA DISPONIBILITÀ ASSISTENZA D USO WI-FI IN 8 LINGUE TECNICA Collegamento

Dettagli

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI di Giulia Caminiti Sommario: 1. Premessa. 2. La politica di coesione. 3. Fondi a gestione diretta. 4. Fondi a gestione indiretta. 5. Conclusioni.

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 Pag. 33 (diffusione:581000) La proprietà intellettuale è riconducibile alla fonte specificata in testa alla pagina. Il ritaglio stampa è

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Ci sono momenti nella storia in cui i popoli sono chiamati a compiere scelte decisive. Per noi europei, l inizio del XXI secolo rappresenta uno di

Dettagli

LE TASSE CHE DISTRUGGONO L ECONOMIA EUROPEA di Simone Bressan e Carlo Lottieri

LE TASSE CHE DISTRUGGONO L ECONOMIA EUROPEA di Simone Bressan e Carlo Lottieri LE TASSE CHE DISTRUGGONO L ECONOMIA EUROPEA di Simone Bressan e Carlo Lottieri La ricerca promossa da ImpresaLavoro, avvalsasi della collaborazione di ricercatori e studiosi di dieci diversi Paesi europei,

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

La geopolitica della crisi. Passate esperienze e attuali scenari

La geopolitica della crisi. Passate esperienze e attuali scenari La geopolitica della crisi. Passate esperienze e attuali scenari Appunti del seminario tenuto presso l'università di Trieste - Scienze Internazionali e Diplomatiche di Gorizia - insegnamento di Geografia

Dettagli

Liceo Don Lorenzo Milani Romano di Lombardia

Liceo Don Lorenzo Milani Romano di Lombardia Lo Stato Cos è lo Stato Definizione ed elementi Organizzazione politica Lo Stato è un ente, un organizzazione che si forma quando un popolo che vive entro un territorio determinato, si sottopone all autorità

Dettagli

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo L IFAD in breve Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni rurali povere in condizione di raggiungere una maggiore sicurezza alimentare,

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo Studente, l Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione Concorso nazionale La mia

Dettagli

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO di Sergio Mazzei Direttore dell Istituto Gestalt e Body Work TEORIA DEL SÉ Per organismo nella psicoterapia della Gestalt si intende l individuo che è in relazione con

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona?

Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona? Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona? Nel Western Australia, la legge permette di redigere una dichiarazione anticipata di trattamento per stabilire quali cure si vogliono

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Finanziarizzazione delle risorse naturali.

Finanziarizzazione delle risorse naturali. La finanziarizzazione dell acqua. Scheda preparata da CRBM in occasione dell incontro Europeo For the construction of the European Network of Water Commons Napoli, 10-11 dicembre 2011 a cura di Antonio

Dettagli

CONSIGLI NON RICHIESTI A RENZI SU COME RIVOLUZIONARE L EUROPA GERMANIZZATA (Renato Brunetta per Il Foglio )

CONSIGLI NON RICHIESTI A RENZI SU COME RIVOLUZIONARE L EUROPA GERMANIZZATA (Renato Brunetta per Il Foglio ) 944 CONSIGLI NON RICHIESTI A RENZI SU COME RIVOLUZIONARE L EUROPA GERMANIZZATA (Renato Brunetta per Il Foglio ) 8 luglio 2015 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia Berlusconi

Dettagli

Humana comoedia. Una riflessione sulla condizione umana oggi

Humana comoedia. Una riflessione sulla condizione umana oggi Humana comoedia Una riflessione sulla condizione umana oggi Biagio Pittaro HUMANA COMOEDIA Una riflessione sulla condizione umana oggi saggio www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Biagio Pittaro Tutti

Dettagli

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE)

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) 71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) di TIZIANA LANG * Finalmente è partita: dal 1 maggio i giovani italiani possono iscriversi on line al programma della Garanzia

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI La Repubblica Italiana ed il Regno dell Arabia Saudita desiderando intensificare

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Epidemiologia & Salute pubblica

Epidemiologia & Salute pubblica Epidemiologia & Salute pubblica a cura del Medico cantonale vol. VI nr. 3 La medicina non è una scienza esatta Con questo slogan il Dipartimento delle opere sociali è entrato nelle case dei ticinesi. L

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa Partenariato transatlantico su commercio e investimenti Parte normativa settembre 2013 2 I presidenti Barroso, Van Rompuy e Obama hanno chiarito che la riduzione delle barriere normative al commercio costituisce

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Presentazione ai Dirigenti Scolastici

Presentazione ai Dirigenti Scolastici Il Progetto Adolescenza del Lions Quest International Presentazione ai Dirigenti Scolastici La scuola sta vivendo, da alcuni anni, un periodo molto complesso Potersi dotare di strumenti che facilitino

Dettagli

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Maggio 2015 Scusi presidente, ma il commercio equo e solidale è profit o non profit? La

Dettagli

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA GATTO SAIC83800T Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori per la ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T Progetto VALES a.s. 2012/13 Rapporto Questionari Studenti Insegnanti Genitori

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

UN MONDO SENZA CARTA GIORNALI VS BLOGS: VECCHI E NUOVI MEDIA A CONFRONTO 1

UN MONDO SENZA CARTA GIORNALI VS BLOGS: VECCHI E NUOVI MEDIA A CONFRONTO 1 UN MONDO SENZA CARTA GIORNALI VS BLOGS: VECCHI E NUOVI MEDIA A CONFRONTO 1 In progress Febbraio 2007 Il salto tecnologico e la crisi dei media tradizionali I media sono in crisi? È una domanda più che

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili.

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. Nella fisica classica l energia è definita come la capacità di un corpo o di un sistema di compiere lavoro (Lavoro: aggiungere o

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio OSSIGENO Osservatorio Fnsi-Ordine Giornalisti su I CRONISTI SOTTO SCORTA E LE NOTIZIE OSCURATE Perché un ennesimo osservatorio Alberto Spampinato* Il caso dei cronisti italiani minacciati, costretti a

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y QATAR DISCIPLINA IMPORT EXPORT IN QATAR di Avv. Francesco Misuraca Regole dell import-export in Qatar Licenza d importazione, iscrizione nel Registro Importatori, altre regole La legge doganale del Qatar,

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

Identikit del drogato da lavoro

Identikit del drogato da lavoro INTERVISTA Identikit del drogato da lavoro Chi sono i cosiddetti workaholic? quanto è diffusa questa patologia? Abbiamo cercato di scoprirlo facendo qualche domanda al dottor Cesare Guerreschi, fondatore

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO 916 INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO Comunicazioni del presidente del Consiglio dei Ministri in vista del Consiglio europeo straordinario del 23 aprile 2015 22 aprile 2015 a

Dettagli

Premessa... 2. 1. Gli italiani al volante. La distrazione alla guida tra realtà e percezione... 3. 1.1. L esperienza vissuta... 3

Premessa... 2. 1. Gli italiani al volante. La distrazione alla guida tra realtà e percezione... 3. 1.1. L esperienza vissuta... 3 Indice Premessa... 2 1. Gli italiani al volante. La distrazione alla guida tra realtà e percezione... 3 1.1. L esperienza vissuta... 3 1.2. Opinioni e percezioni dei guidatori italiani... 4 2. La guida

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Mario Polito IARE: Press - ROMA

Mario Polito IARE: Press - ROMA Mario Polito info@mariopolito.it www.mariopolito.it IMPARARE A STUD IARE: LE TECNICHE DI STUDIO Come sottolineare, prendere appunti, creare schemi e mappe, archiviare Pubblicato dagli Editori Riuniti University

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA L Italia è in crisi, una crisi profonda nonostante i timidi segnali di ripresa del Pil. Ma non è un paese senza futuro. Dobbiamo

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 918 RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo

Dettagli

I teenagers che fanno sport hanno una pagella brillante!

I teenagers che fanno sport hanno una pagella brillante! I teenagers che fanno sport hanno una pagella brillante! I teenagers che fanno sport non solo stanno meglio in salute ma prendono anche voti migliori a scuola! Lo dimostra una ricerca svolta al dipartimento

Dettagli

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo L utopia dell educazione L educazione è un mezzo prezioso e indispensabile che

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli