GIURISPRUDENZA CRITICA Collana diretta da Paolo Cendon. Marta Catania USURA: PROFILI PENALI E CIVILI UTET

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GIURISPRUDENZA CRITICA Collana diretta da Paolo Cendon. Marta Catania USURA: PROFILI PENALI E CIVILI UTET"

Transcript

1 GIURISPRUDENZA CRITICA Collana diretta da Paolo Cendon Marta Catania USURA: PROFILI PENALI E CIVILI UTET

2 INDICE SOMMARIO Parte I La tutela penale pag. Capitolo I Premessa 1.1. La disciplina attuale: la , n La fattispecie base di usura» La fattispecie sussidiaria di usura» La disciplina anteriore» L'usura nel codice Rocco» L'usura impropria, introdotta dalla , n. 356» 7 Capitolo II Le condotte incriminate e i soggetti coinvolti» Ambito di operativitå della norma incriminatrice»> I soggetti coinvolti L'originaria prestazione dell'usuraio: denaro o altra cosa mobile» La previsione attuale: denaro o altra utilitå»> La prestazione della vittima» La «promessa» o la <>dazione»di una prestazione usuraria» L'oggetto della prestazione passiva: nozione di "interessi o vantaggi usurari»» Il bene giuridico tutelato» L'originaria previsione dell'art. 644 c.p» 30 Capitolo III La fattispecie base di usura Eliminazione del requisito dellapprofittamento dello stato di bisogno > Il tasso soglia, elemento caratteristico dell'attuale delitto di usura > Il criterio per la determinazione legale del tasso» La classificazione delle operazioni per..categorie omogenee»» Interessi corrispettivi e interessi moratori» L'usurarietå del corrispettivo neh'originaria previsione dell'art. 644 c.p Profili cronologici della vicenda usuraria: modifiche del tasso effettivo globale medio nel corso del rapporto» Variazioni in aumento del tasso effettivo globale medio» Riduzione del tasso effettivo globale medio: la cd.»usura soprawenuta L'interpretazione autentica della , n. 108: il d.l , n L'eiemento soggettivo» 52

3 La disciplina anteriore pag L'errore sul tasso soglia» Dubbi sulla legittimitå costituzionale della norma» 60 Capitolo IV La fattispecie sussidiaria di usura» Elementi costitutivi» La condizione di «difficoltå economica o finanziaria» del debitore» Le «condizioni di difficoltå economica o finanziaria» della vittima nella previsione dell'art. 644 bis c.p» La sproporzione tra le prestazioni» Il»tasso medio praticato per operazioni similari»» Le»concrete modalitå del fatto»» L'elemento soggettivo» Dubbi sulla legittimitå costituzionale della norma» 73 Capitolo V Consumazione e tentativo» Momento consumativo e natura giuridica del reato» La concezione tradizionale: 1'usura quale reato istantaneo» Critiche»> La previsione dell'art. 644 ter c.p» La natura giuridica dell'attuale delitto di usura» Reato permanente» Reato eventualmente permanente owero quasi permanente» Reato a condotta frazionata o a consumazione prolungata» Reato istantaneo» Pluralitå di dazioni di interessi usurari e reato continuato» Il tentativo» L'opinione prevalente» La tesi minoritaria» 94 Capitolo VI Le circostanze aggravanti» Profili di carattere generale» Le aggravanti relative al soggetto attivo» Usura commessa nell'esercizio di un'attivitå professionale, bancaria o di intermediazione finanziaria mobiliare» L'aggravante del patto usurario assistito da garanzie» Usura commessa dal soggetto sottoposto alla misura della sorveglianza speciale» Le aggravanti relative al soggetto passivo» Usura commessa in danno di chi si trova in stato di bisogno» Usura ai danni di esercenti un'attivitå imprenditoriale, professionale o artigianale»» C a p i t o l o VII D i s p o s i z i o n i d i n a t u r a s o s t a n z i a l e e p r o c e s s u a l e...» Premessa» Incapacitå a contrattare con la Pubblica amministrazione» Le intercettazioni telefoniche» Ritardo nell'esecuzione delle misure cautelari per scopi di indagine» 117 VI

4 7.5. Costituzione di parte civile delle associazioni e fondazioni antiusura pag Gli strumenti di aggressione patrimoniale» La confisca obbligatoria prevista dall'art. 644, 6 co., c.p» La confisca "per equivalente"» La confisca di cui all'art. 12 sexies d.l , n. 306»> Misure di prevenzione di carattere patrimoniale e sospensione temporanea deh'amministrazione dei beni >, Modifiche alla disciplina delle misure di prevenzione patrimoniale....» La sospensione temporanea deiramministrazione dei beni» 130 Parte II La tutela civile» 133 Capitolo VIII Usura e legislazione civile» Il codice penale del 1930: risvolti civilistici» L'usura nel codice civile del 1942» La nuova legge sull'usura»> 137 Capitolo IX Gli interessi usurari nell'originaria previsione del codice civile» Hl 9.1. Il concetto civilistico di usura» La tesi soggettivistica» La tesi del collegamento delfart. 1815, 2" co., c.c, con 1'azione di rescissione» La tesi oggettivistica» Il problema della sanzione civile del mutuo usurario» La ripetibilitå del pagamento di interessi usurari» 153 Capitolo X II secondo comma dell'art c.c. dopo la riforma del 1996» Premessa» Ambito di operativitå della norma» La nozione di»interessi usurari»» La natura della sanzione di cui all'art. 1815, 2" co., c.c: ipotesi ricostruttive....» La tesi della nullitå dell'intero contratto» La tesi della nullitå parziale» La tesi delle nullitå protettive» La tesi della conversione legale del mutuo oneroso in mutuo gratuito...» La tesi della inqualificabilitå della clausola usuraria» La tesi della pena privata e delle sanzioni civili indirette» 167 C a p i t o l o XI C o n t r a t t o u s u r a r i o e s o p r a w e n i e n z a n o r m a t i v a...» Il problema dell'usura soprawenuta» Le soluzioni proposte dalla giurisprudenza di merito» La soluzione proposta dalla Corte di Cassazione» La soluzione adottata dal legislatore > Le censure di illegittimitå costituzionale» Alcune considerazioni conclusive» 194 VII

5 Capitolo XII Usura e rescissione del contratto pag Premessa» L'azione generale di rescissione: brevi cenni» L'art c.c. e roriginaria previsione dell'art. 644 c.p» Le conseguenze civili del reato di usura: nullitå owero rescindibilitå del contratto.» L'opinione della dottrina» L'orientamento della giurisprudenza» L'art c.c. dopo la , n. 108: la sorte dell'azione di rescissione...» Persistente operativitå della rescissione» Tramonto dell'azione di rescissione e conseguente nullitå del contratto usurario»> 212 Capitolo XIII La tutela del soggetto usurato» Premessa» Il Fondo di solidarietå per le vittime dell'usura» Il Fondo per la prevenzione del fenomeno dell'usura» I Confidi» Le fondazioni e le associazioni antiusura» La riabilitazione del debitore protestato» La , n. 108: considerazioni conclusive» 225 Indice normativo» 227 Indice bibliografico» 229 Indice analitico» 239 VIII

INDICE SOMMARIO. Elenco delle principali abbreviazioni... Capitolo primo PROFILO STORICO

INDICE SOMMARIO. Elenco delle principali abbreviazioni... Capitolo primo PROFILO STORICO INDICE SOMMARIO Elenco delle principali abbreviazioni.................... Pag. XIII Prefazione........................................... Pag. XV Capitolo primo PROFILO STORICO 1. L usura nell antichità................................

Dettagli

DIRITTO PENALE TRIBUTARIO

DIRITTO PENALE TRIBUTARIO DIRITTO PENALE TRIBUTARIO a cura di GIOVANNI FIANDACA - ENZO MUSCO SECONDA EDIZIONE MVLTA PAVCIS AG GIUFFRÈ EDITORE MILANO INDICE-SOMMARIO Premessa alla seconda edizione Pagv CAPITOLO I L'ART. 1 DELLA

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Premessa... I CARATTERI DELLA FRODE FISCALE NELL IM- PIANTO NORMATIVO DEL D. LGS. 74/2000 PARTE PRIMA

INDICE SOMMARIO. Premessa... I CARATTERI DELLA FRODE FISCALE NELL IM- PIANTO NORMATIVO DEL D. LGS. 74/2000 PARTE PRIMA INDICE SOMMARIO Premessa... XIII PARTE PRIMA I CARATTERI DELLA FRODE FISCALE NELL IM- PIANTO NORMATIVO DEL D. LGS. 74/2000 CAPITOLO 1 IL CONCETTO DI FRODE AL FISCO 1. Premessa... 3 2. Concetto e finalità

Dettagli

INDICE. Introduzione... pag. XV CAPITOLO 1 PRESTITO AD INTERESSE E USURA: L EVOLUZIONE DI UN RAPPORTO CONTRASTATATO

INDICE. Introduzione... pag. XV CAPITOLO 1 PRESTITO AD INTERESSE E USURA: L EVOLUZIONE DI UN RAPPORTO CONTRASTATATO Introduzione... pag. XV CAPITOLO 1 PRESTITO AD INTERESSE E USURA: L EVOLUZIONE DI UN RAPPORTO CONTRASTATATO 1. Premessa... p. 1 2. Dalla gratuità del mutuo romano al divieto delle usurae nella legislazione

Dettagli

INDICE-SOMMARIO. Introduzione... pag. XIII CAPITOLO I

INDICE-SOMMARIO. Introduzione... pag. XIII CAPITOLO I INDICE-SOMMARIO Introduzione... pag. XIII CAPITOLO I USURA E GIUSTIZIA: L ABUSO A SCOPO DI LUCRO DELLE ALTRUI CONDIZIONI DI DEBOLEZZA NELLE RELAZIONI ECONOMICHE 1. L usura come violazione della giustizia

Dettagli

DIRITTO PENALE TRIBUTARIO

DIRITTO PENALE TRIBUTARIO DIRITTO PENALE TRIBUTARIO a cura di GIOVANNI FIANDACA - ENZO MUSCO con contributi di GIANCARLO DE VERO - MARIA BEATRICE MIRRI ROBERTO RAMPIONI - PAOLA SEVERINO DI BENEDETTO ROBERTO ZANNOTTI GIUFFRE 1992

Dettagli

DIRITTO PENALE DELLE TECNOLOGIE INFORMATICHE

DIRITTO PENALE DELLE TECNOLOGIE INFORMATICHE GIORGIO PICA DIRITTO PENALE DELLE TECNOLOGIE INFORMATICHE Computer's crimes e reati telematici Internet Banche-dati e privacy UTET INDICE Premessa p. XIII CAPITOLO PRIMO LA RILEVANZA GIURIDICA DELLE NUOVE

Dettagli

Anatocismo e Usura Bancaria. Stefano Gennari stefanogennari.sdl@gmailcom

Anatocismo e Usura Bancaria. Stefano Gennari stefanogennari.sdl@gmailcom Anatocismo e Usura Bancaria Stefano Gennari stefanogennari.sdl@gmailcom 1 ANATOCISMO USURA RILEVAZIONI CONTABILI ERRATE COSTI OCCULTI INDETERMINATEZZA DELLE CONDIZIONI CONTI CORRENTI MUTUI LEASING DERIVATI

Dettagli

Universitä I "X! partimento Siena -L/x diritto pubblico FACOLTÄ di. Isabella LEONCINI REATO E CONTRATTO. nei loro reciproci rapporti.

Universitä I X! partimento Siena -L/x diritto pubblico FACOLTÄ di. Isabella LEONCINI REATO E CONTRATTO. nei loro reciproci rapporti. Universitä I "X! partimento Siena -L/x diritto pubblico FACOLTÄ di Isabella LEONCINI REATO E CONTRATTO nei loro reciproci rapporti Giuffre Editore INDICE SOMMARIO CAPITOLO I LE TIPOLOGIE DI RAPPORTI TRA

Dettagli

CORSO DI MAGISTRATURA. Le lezioni di Roberto GAROFOLI

CORSO DI MAGISTRATURA. Le lezioni di Roberto GAROFOLI CORSO DI MAGISTRATURA Le lezioni di Roberto GAROFOLI Roberto GAROFOLI DIRITTO PENALE Parte generale e speciale Volume quinto SOMMARIO PARTE II IL REATO CAPITOLO VI LE CIRCOSTANZE DEL REATO 751 1. Le circostanze

Dettagli

INDICE - SOMMARIO PARTE PRIMA. di Caterina Coco CAPITOLO I LE SANZIONI TRIBUTARIE PENALI DALLA LEGGE N. 516 AL D.LGS. N. 74

INDICE - SOMMARIO PARTE PRIMA. di Caterina Coco CAPITOLO I LE SANZIONI TRIBUTARIE PENALI DALLA LEGGE N. 516 AL D.LGS. N. 74 INDICE - SOMMARIO PARTE PRIMA di Caterina Coco CAPITOLO I LE SANZIONI TRIBUTARIE PENALI DALLA LEGGE N. 516 AL D.LGS. N. 74 1. Le violazioni delle norme tributarie fra illeciti patrimoniali e inosservanza

Dettagli

PERIZIA CON PARERE PRO VERITATE ANALISI DEL MUTUO NR effettuata in data 2013 Cod. Pratica: Dall'analisi del contratto sotto meglio specificato, lo scrivente, Avv. Massimo Meloni, è ad esprimere il proprio

Dettagli

TEMATICHE PENALI DELL USURA. Avv. Alessandra Abbate

TEMATICHE PENALI DELL USURA. Avv. Alessandra Abbate L USURA NEI CONTRATTI BANCARI FIRENZE, 30 giugno 2015 TEMATICHE PENALI DELL USURA Avv. Alessandra Abbate L usura non è stata sempre oggetto di uno specifico divieto contenuto in una norma penale. Non era

Dettagli

CAPITOLO 1. Legge 15 Dicembre 2014 n. 186

CAPITOLO 1. Legge 15 Dicembre 2014 n. 186 CAPITOLO 1 Legge 15 Dicembre 2014 n. 186 Art 3. Modifica al codice penale in materia di riciclaggio 1. All Art. 648 bis, primo comma, del codice penale, che disciplina il diritto di riciclaggio le parole

Dettagli

pag. SINTESI ESPOSITIVA DELLA MATERIA TRATTATA... 1 CAPITOLO PRIMO L ELEMENTO OGGETTIVO

pag. SINTESI ESPOSITIVA DELLA MATERIA TRATTATA... 1 CAPITOLO PRIMO L ELEMENTO OGGETTIVO pag. SINTESI ESPOSITIVA DELLA MATERIA TRATTATA... 1 TESTI LEGISLATIVI... 9 BIBLIOGRAFIA... 13 AVVERTENZA... 19 CASISTICA... 21 CAPITOLO PRIMO L ELEMENTO OGGETTIVO 1. Gli artifici e raggiri... 23 1.1. In

Dettagli

pag. ABBREVIAZIONI... SINTESI ESPOSITIVA DELLA MATERIA TRATTATA... 1 GIURISPRUDENZA E DOTTRINA... 15 CAPITOLO PRIMO

pag. ABBREVIAZIONI... SINTESI ESPOSITIVA DELLA MATERIA TRATTATA... 1 GIURISPRUDENZA E DOTTRINA... 15 CAPITOLO PRIMO pag. ABBREVIAZIONI... XIX SINTESI ESPOSITIVA DELLA MATERIA TRATTATA... 1 GIURISPRUDENZA E DOTTRINA......................... 15 CAPITOLO PRIMO I DELITTI IN MATERIA DI DICHIARAZIONE: ELEMENTI COMUNI 1. I

Dettagli

Parte I Il delitto di rapina

Parte I Il delitto di rapina INDICE SOMMARIO Capitolo I Premessa... pag. 1 1.1. Elementi comuni alle fattispecie in esame...» 2 1.2. Nozione di patrimonio...» 4 1.3. Altruità della cosa e del danno...» 7 1.4. Profitto e danno...»

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Parte I LINEAMENTI GENERALI DEL DIRITTO PENALE DELL IMPRESA di Adelmo Manna INTRODUZIONE AL DIRITTO PENALE DELL IMPRESA. ... Pag.

INDICE SOMMARIO. Parte I LINEAMENTI GENERALI DEL DIRITTO PENALE DELL IMPRESA di Adelmo Manna INTRODUZIONE AL DIRITTO PENALE DELL IMPRESA. ... Pag. Parte I LINEAMENTI GENERALI DEL DIRITTO PENALE DELL IMPRESA di Adelmo Manna INTRODUZIONE AL DIRITTO PENALE DELL IMPRESA... Pag. 3 Capitolo I I BENI GIURIDICI TUTELATI 1. I beni giuridici di rilievo costituzionale...

Dettagli

INDICE-SOMMARIO. Presentazione della Collana... pag. V. Introduzione... pag. VII. La dichiarazione giudiziale di paternità... pag.

INDICE-SOMMARIO. Presentazione della Collana... pag. V. Introduzione... pag. VII. La dichiarazione giudiziale di paternità... pag. INDICE-SOMMARIO Presentazione della Collana... pag. V Introduzione... pag. VII La dichiarazione giudiziale di paternità... pag. IX Indice-Sommario... pag. XV CAPITOLO I STORIA GIURIDICA DELLA FILIAZIONE

Dettagli

ACQUE, RIFIUTI E TUTELA PENALE

ACQUE, RIFIUTI E TUTELA PENALE TEORIA E PRATICA DEL DIRITTO SEZIONE III: DIRITTO E PROCEDURA PENALE 103 PASQUALE FIMIANI ACQUE, RIFIUTI E TUTELA PENALE GIUFFRE Ifami EDITORE MILANO 2000 INDICE SOMMARIO Presentazione. Parte prima: LE

Dettagli

LA SEPARAZIONE DI FATTO DEI CONIUGI

LA SEPARAZIONE DI FATTO DEI CONIUGI IL DIRITTO PRIVATO OGGI Serie a cura di Paolo Cendon LUCIANO OLIVERO LA SEPARAZIONE DI FATTO DEI CONIUGI GIUFFREED1TORE INDICE SOMMARIO P

Dettagli

QUESITI IN TEMA BANCARIO

QUESITI IN TEMA BANCARIO QUESITI IN TEMA BANCARIO SEZIONE CIVILE - TRIBUNALE DI LIVORNO VERSIONE DEL 21.12.2014 1) COMMISSIONE DI MASSIMO SCOPERTO. Se il rapporto è costituito ANTE 29.01.2009 12. Se il rapporto è costituito POST

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Capitolo 1 I MUTUI BANCARI. Capitolo 2 PENALI PER L ESTINZIONE ANTICIPATA DEI MUTUI

INDICE SOMMARIO. Capitolo 1 I MUTUI BANCARI. Capitolo 2 PENALI PER L ESTINZIONE ANTICIPATA DEI MUTUI INDICE SOMMARIO Elenco delle principali abbreviazioni... Introduzione... XIII XV Capitolo 1 I MUTUI BANCARI 1.1. I mutui bancari: aspetti introduttivi... 1 1.2. Mutui di scopo e mutui agevolati.... 4 1.3.

Dettagli

LEGGE 7 marzo 1996 n. 108 ( pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 9 marzo 1996 n. 58 ) DISPOSIZIONI IN MATERIA DI USURA. Art. 1. 1.

LEGGE 7 marzo 1996 n. 108 ( pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 9 marzo 1996 n. 58 ) DISPOSIZIONI IN MATERIA DI USURA. Art. 1. 1. LEGGE 7 marzo 1996 n. 108 ( pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 9 marzo 1996 n. 58 ) DISPOSIZIONI IN MATERIA DI USURA. Art. 1. 1. L'articolo 644 del codice penale è sostituito dal seguente: "art. 644.

Dettagli

COMUNE DI S. STEFANO DI CAMASTRA PROVINCIA DI MESSINA

COMUNE DI S. STEFANO DI CAMASTRA PROVINCIA DI MESSINA COMUNE DI S. STEFANO DI CAMASTRA PROVINCIA DI MESSINA REGOLAMENTO PER INTERVENTI DI SOLIDARIETÀ E MISURE DI SOSTEGNO A FAVORE DELLE VITTIME DEI REATI ESTORSIONE E DI USURA. (Approvato con deliberazione

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Capitolo 1 LA VIOLENZA ENDO-FAMILIARE E LO STALKING

INDICE SOMMARIO. Capitolo 1 LA VIOLENZA ENDO-FAMILIARE E LO STALKING INDICE SOMMARIO Elenco delle principali abbreviazioni... XIX Capitolo 1 LA VIOLENZA ENDO-FAMILIARE E LO STALKING 1.1. Introduzione... 1 1.2. I pregiudizi... 2 1.3. La tutela.... 4 1.4. La mancanza di una

Dettagli

INDICE SOMMARIO CAPITOLO I LE TIPOLOGIE DI RAPPORTI TRA REATO E CONTRATTO

INDICE SOMMARIO CAPITOLO I LE TIPOLOGIE DI RAPPORTI TRA REATO E CONTRATTO INDICE SOMMARIO CAPITOLO I LE TIPOLOGIE DI RAPPORTI TRA REATO E CONTRATTO 1. Considerazione introduttive... 1 2. L evoluzione dottrinale... 9 3. I reati «implicanti» la conclusione di un contratto... 20

Dettagli

NORMATIVA USURA. FLA FINANZIARIA SpA MARZO 2011. Pagina 1 di 12

NORMATIVA USURA. FLA FINANZIARIA SpA MARZO 2011. Pagina 1 di 12 NORMATIVA USURA FLA FINANZIARIA SpA MARZO 2011 Pagina 1 di 12 INDICE - Premessa - Adempimenti - Legge anti Usura 108/96 - Istruzioni Banca d Italia per la rilevazione dei tassi effettivi globali medi File

Dettagli

Relazione finale. 7 ottobre 2014. Alfa S.r.l. Contratto di Mutuo n 123456789/0. Banca Delta S.p.A.

Relazione finale. 7 ottobre 2014. Alfa S.r.l. Contratto di Mutuo n 123456789/0. Banca Delta S.p.A. Relazione finale 7 ottobre 2014 Alfa S.r.l. Contratto di Mutuo n 123456789/0 Banca Delta S.p.A. Corso Moncalieri, 55 10131 Torino Tel 0110673142 Fax 0110673143 www.tuteladelrisparmio.it info@tuteladelrisparmio.it

Dettagli

LUCA PAGLIOTTA Dottore Commercialista Revisore dei conti. Dopo aver descritto, nel nostro precedente intervento, il funzionamento giuridico e

LUCA PAGLIOTTA Dottore Commercialista Revisore dei conti. Dopo aver descritto, nel nostro precedente intervento, il funzionamento giuridico e 1. Introduzione Dopo aver descritto, nel nostro precedente intervento, il funzionamento giuridico e contabile del rapporto di conto corrente, dedichiamo il presente al tema della pattuizione del tasso

Dettagli

INDICE. Sezione I Disposizioni generali

INDICE. Sezione I Disposizioni generali INDICE Evoluzione normativa societaria... Presentazione... pag. V XV D.Lgs. 17 gennaio 2003 n. 6. Riforma organica della disciplina delle società di capitali e società cooperative, in attuazione della

Dettagli

IITALIAN PENAL CODE. Per il solo fatto di partecipare all'associazione [c.p. 115], la pena è della reclusione da uno a cinque anni [c.p. 29, 32] (3).

IITALIAN PENAL CODE. Per il solo fatto di partecipare all'associazione [c.p. 115], la pena è della reclusione da uno a cinque anni [c.p. 29, 32] (3). IITALIAN PENAL CODE Art. 416 Codice Penale. Associazione per delinquere. 416. Associazione per delinquere (1). Quando tre o più persone si associano allo scopo di commettere più delitti [c.p. 576, n. 4],

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Capitolo 1 L OPERATIVITAv DI CREDITO FONDIARIO: PROFILI STORICI E LEGISLATIVI. Capitolo 2 LE OPERAZIONI DI CREDITO FONDIARIO

INDICE SOMMARIO. Capitolo 1 L OPERATIVITAv DI CREDITO FONDIARIO: PROFILI STORICI E LEGISLATIVI. Capitolo 2 LE OPERAZIONI DI CREDITO FONDIARIO INDICE SOMMARIO Introduzione... Elenco delle principali abbreviazioni... XIII XV Capitolo 1 L OPERATIVITAv DI CREDITO FONDIARIO: PROFILI STORICI E LEGISLATIVI 1.1. Evoluzione storica del credito fondiario...

Dettagli

Titolo I MODIFICHE AL CODICE PENALE

Titolo I MODIFICHE AL CODICE PENALE DISEGNO DI LEGGE RECANTE MODIFICHE ALLA NORMATIVA PENALE, SOSTANZIALE E PROCESSUALE, E ORDINAMENTALE PER IL RAFFORZAMENTO DELLE GARANZIE DIFENSIVE E LA DURATA RAGIONEVOLE DEI PROCESSI E PER UN MAGGIORE

Dettagli

Fondo di solidarietà per le vittime e Fondo per la prevenzione

Fondo di solidarietà per le vittime e Fondo per la prevenzione a cura di Antonio Gigliotti www.fiscal-focus.it www.fiscal-focus.info N. 547 FISCAL NEWS La circolare di aggiornamento professionale Strumenti per la lotta all'usura 15.12.2011 Categoria Sottocategoria

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Parte Prima LA PRESCRIZIONE CIVILE

INDICE SOMMARIO. Parte Prima LA PRESCRIZIONE CIVILE Elenco delle principali abbreviazioni... XXXIII Parte Prima LA PRESCRIZIONE CIVILE CAPITOLO I CENNI GENERALI ED INTRODUTTIVI 1.1. Il tempo.... 5 1.2. Il tempo e la prescrizione... 6 1.3. La prescrizione

Dettagli

LA RICOSTRUZIONE DELLA VOLONTA TESTAMENTARIA

LA RICOSTRUZIONE DELLA VOLONTA TESTAMENTARIA GIOVANNI BALDISSEROTTO Docente nell'universita di Ferrara UMBERTO GIACOMELLI Magistrato UMBERTO VINCENTI Docente nell'universita di Padova GIAN PAOLO BELLONI PERESSUTTI MARA MAGAGNA Dottore di ricerca

Dettagli

1. 1. (2). 2. (3). ------------------------ (2) Sostituisce l'art. 644 del codice penale. (3) Abroga l'art. 644-bis del codice penale.

1. 1. (2). 2. (3). ------------------------ (2) Sostituisce l'art. 644 del codice penale. (3) Abroga l'art. 644-bis del codice penale. L. 7 marzo 1996, n. 108 (1). Disposizioni in materia di usura (1/a) (1/circ). (1) Pubblicata nella Gazz. Uff. 9 marzo 1996, n. 58, S.O. (1/a) Per l'interpretazione autentica della presente legge vedi il

Dettagli

Legge - 07/03/1996, n. 108 - Gazzetta Uff. 09/03/1996, n.58 TESTO VIGENTE

Legge - 07/03/1996, n. 108 - Gazzetta Uff. 09/03/1996, n.58 TESTO VIGENTE Legge - 07/03/1996, n. 108 - Gazzetta Uff. 09/03/1996, n.58 TESTO VIGENTE EPIGRAFE Legge 7 marzo 1996, n. 108 (in Suppl. ordinario alla Gazz. Uff., 9 marzo, n. 58). - Disposizioni in materia di usura (USURA)

Dettagli

Conferimento e persona giuridica

Conferimento e persona giuridica conferimento atto con il quale i soci provvedono all organizzazione dei loro investimenti in modo funzionale all esercizio collettivo dell attività di impresa: vedi art. 2247 c.c. (Società) MA ANCHE conferimento

Dettagli

pag. SINTESI ESPOSITIVA DELLA MATERIA TRATTATA... 1

pag. SINTESI ESPOSITIVA DELLA MATERIA TRATTATA... 1 pag. SINTESI ESPOSITIVA DELLA MATERIA TRATTATA... 1 TESTI LEGISLATIVI... 11 1. Legge 25 giugno 1999, n. 205 (Delega al Governo per la depenalizzazione dei reati minori e modifiche al sistema penale e tributario):

Dettagli

INDICE-SOMMARIO CAPITOLO I INQUADRAMENTO GIURIDICO DELL'ISTITUTO

INDICE-SOMMARIO CAPITOLO I INQUADRAMENTO GIURIDICO DELL'ISTITUTO INDICE-SOMMARIO Presentanone della Collana pag. V Introduzione :. pag. IX Indice Sommario pag. XIII CAPITOLO I INQUADRAMENTO GIURIDICO DELL'ISTITUTO 1. Inquadramento dell'istituto pag. 1 1.1. Contenuto

Dettagli

DECRETO LEGISLATIVO 8 giugno 2001 n. 231 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 140 del 19 giugno 2001)

DECRETO LEGISLATIVO 8 giugno 2001 n. 231 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 140 del 19 giugno 2001) DECRETO LEGISLATIVO 8 giugno 2001 n. 231 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 140 del 19 giugno 2001) Disciplina della responsabilita' amministrativa delle persone giuridiche, delle societa' e delle

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Capitolo I L AVVALIMENTO NELLE DIRETTIVE E NELLA GIURISPRUDENZA COMUNITARIA. PREMESSA

INDICE SOMMARIO. Capitolo I L AVVALIMENTO NELLE DIRETTIVE E NELLA GIURISPRUDENZA COMUNITARIA. PREMESSA INDICE SOMMARIO Elenco delle principali abbreviazioni... XIII Capitolo I L AVVALIMENTO NELLE DIRETTIVE E NELLA GIURISPRUDENZA COMUNITARIA. PREMESSA 1.1. L avvalimento nella direttiva servizi 92/50/CEE...

Dettagli

BRUNO de FILIPPIS - GIANFRANCO CASABURI LA FILIAZIONE NELLA DOTTRINA E NELLA GIURISPRUDENZA CEDAM

BRUNO de FILIPPIS - GIANFRANCO CASABURI LA FILIAZIONE NELLA DOTTRINA E NELLA GIURISPRUDENZA CEDAM BRUNO de FILIPPIS - GIANFRANCO CASABURI LA FILIAZIONE NELLA DOTTRINA E NELLA GIURISPRUDENZA CEDAM CASA EDITRICE DOTT. ANTONIO MILANI 2000 INDICE-SOMMARIO Premessa Pag. XI CAPITOLO PRIMO LA FILIAZIONE IN

Dettagli

INDICE-SOMMARIO CAPITOLO I I MUTAMENTI DELLA FAMIGLIA E L OBBLIGO DI MANTENIMENTO DEL CONIUGE E DEI FIGLI

INDICE-SOMMARIO CAPITOLO I I MUTAMENTI DELLA FAMIGLIA E L OBBLIGO DI MANTENIMENTO DEL CONIUGE E DEI FIGLI INDICE-SOMMARIO Presentazione della Collana... pag. VII Introduzione...» XI In memoria del compianto Bruno Schettini...» XIV Prefazione: Primo commento alle modifiche apportate dalla legge n. 219 del 10

Dettagli

LEGGE 7 marzo 1996, n. 108.

LEGGE 7 marzo 1996, n. 108. LEGGE 7 marzo 1996, n. 108. Pubblicata nella G.U. 8 marzo 1996, n. 58 Disposizioni in materia di usura. La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvato; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Dettagli

Interessi di mora nel calcolo della soglia antiusura

Interessi di mora nel calcolo della soglia antiusura NO ALLA DOPPIA SOMMATORIA Interessi di mora nel calcolo della soglia antiusura 12/06/2014 Tribunale di Torino - Ordinanza 10 giugno 2014 n. 759 In un contratto di finanziamento, ai fini del superamento

Dettagli

INDICE SOMMARIO PARTE PRIMA

INDICE SOMMARIO PARTE PRIMA INDICE SOMMARIO Prefazione........................................ 1 PARTE PRIMA TESTO DELLA LEGGE 24 DICEMBRE 1969 N. 990, come modificato dal D.L. 23 dicembre 1976 n. 857, convertito, con modificazioni,

Dettagli

IL CONCORDATO PREVENTIVO

IL CONCORDATO PREVENTIVO GIOVANNI LO CASCIO IL CONCORDATO PREVENTIVO SESTA EDIZIONE V \ MILANO - DOTT. A. GIUFFRfe EDITORE - 2007 INDICE Prefazione. CAPITOLO I IL NUOVO CONCORDATO PREVENTIVO 1. Evoluzione del sistema normativo

Dettagli

I MEMO-MANUALI Schemi e tavole sinottiche

I MEMO-MANUALI Schemi e tavole sinottiche I MEMO-MANUALI Schemi e tavole sinottiche Roberto GAROFOLI MEMO MANUALE CON SCHEMI E TAVOLE SINOTTICHE DI PENALE II edizione con il coordinamento di Luisa e Maria COLOSIMO INDICE PARTE PRIMA PRINCIPI CAPITOLO

Dettagli

LA NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO IN ITALIA

LA NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO IN ITALIA RANIERI RAZZANTE LA NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO IN ITALIA Prefazione di Costantino Lauria G. GIAPPICHELLI EDITORE - TORINO Sommario Elenco delle abbreviazioni Premessa Pag. XI XII Parte I COMMENTO CAPITOLO

Dettagli

Legge 7 marzo 1996, n. 108. Pubblicata nella G.U. 8 marzo 1996, n. 58. Disposizioni in materia di usura.

Legge 7 marzo 1996, n. 108. Pubblicata nella G.U. 8 marzo 1996, n. 58. Disposizioni in materia di usura. Legge 7 marzo 1996, n. 108. Pubblicata nella G.U. 8 marzo 1996, n. 58 Disposizioni in materia di usura. Articolo 1 1. L'articolo 644 del codice penale è sostituito dal seguente: "Articolo 644 - (Usura)

Dettagli

INDICE SOMMARIO INTRODUZIONE

INDICE SOMMARIO INTRODUZIONE INDICE SOMMARIO XIII PREMESSA INTRODUZIONE 1 1. Gli strumenti di finanziamento dell impresa: le ragioni della riforma CAPITOLO 1 QUESTIONI LEGATE ALLA IDENTIFICAZIONE DELLA FATTISPECIE OBBLIGAZIONARIA

Dettagli

CORSO DI AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE DI INTERESSE NOTARILE ALTRE AGEVOLAZIONI DI INTERESSE NOTARILE. Onlus ed enti non commerciali.

CORSO DI AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE DI INTERESSE NOTARILE ALTRE AGEVOLAZIONI DI INTERESSE NOTARILE. Onlus ed enti non commerciali. CORSO DI AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE DI INTERESSE NOTARILE ALTRE AGEVOLAZIONI DI INTERESSE NOTARILE Onlus ed enti non commerciali Domande Frequenti Sommario 1. Ai fini IRES cosa si intende per ente non commerciale?

Dettagli

INDICE - SOMMARIO I. PREMESSA

INDICE - SOMMARIO I. PREMESSA INDICE - SOMMARIO I. PREMESSA 1. Revisione della normativa in materia di credito fondiario, edilizio e alle opere pubbliche, nell ambito della riforma in materia bancaria e creditizia. Impostazione e contenuti

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI NAPOLI UFFICIO DI PRESIDENZA Ufficio Consulenti Tecnici e Periti

TRIBUNALE ORDINARIO DI NAPOLI UFFICIO DI PRESIDENZA Ufficio Consulenti Tecnici e Periti REPUBBLICA ITALIANA TRIBUNALE ORDINARIO DI NAPOLI UFFICIO DI PRESIDENZA Ufficio Consulenti Tecnici e Periti PERIZIA TECNICA : Calcolo TEGM e Verifica USURA CESSIONARIO: TIZIO CAIO. Finanziatore: PRESTITALIA

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Parte prima LA FRODE FISCALE E RIFORMA PENAL-TRIBUTARIA CAPITOLO I NOZIONE ED EVOLUZIONE DELLA FRODE FISCALE

INDICE SOMMARIO. Parte prima LA FRODE FISCALE E RIFORMA PENAL-TRIBUTARIA CAPITOLO I NOZIONE ED EVOLUZIONE DELLA FRODE FISCALE INDICE SOMMARIO Prefazione alla quarta edizione... Prefazione... pag. V VII Parte prima E RIFORMA PENAL-TRIBUTARIA CAPITOLO I NOZIONE ED EVOLUZIONE DEL 1. La figura della frode fiscale in giurisprudenza

Dettagli

I CODICI IN TASCA diretti da R. GAROFOLI

I CODICI IN TASCA diretti da R. GAROFOLI I CODICI IN TASCA diretti da R. GAROFOLI CODICE PENALE e leggi complementari con il coordinamento di Chiara INGENITO e Luigi Edoardo FIORANI INDICE SISTEMATICO VI Premessa INDICE SISTEMATICO COSTITUZIONE

Dettagli

Indice sommario. Parte Prima Il mutuo

Indice sommario. Parte Prima Il mutuo Indice sommario Introduzione (di VINCENZO CUFFARO) XI Parte Prima Il mutuo Capitolo I (di PAOLO MARIA VECCHI) 3 Il contratto 1. Tipo e causa del contratto di mutuo 3 2. Il carattere reale del contratto

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Abbreviazioni delle Riviste e delle Enciclopedie... Pag. XI Introduzione...» 1

INDICE SOMMARIO. Abbreviazioni delle Riviste e delle Enciclopedie... Pag. XI Introduzione...» 1 INDICE SOMMARIO Abbreviazioni delle Riviste e delle Enciclopedie... Pag. XI Introduzione...» 1 Capitolo I L ASSICURAZIONE FRA DIRITTO NAZIONALE E DIRITTO COMUNITARIO 1. Le fonti... Pag. 3 2. Assicurazione

Dettagli

INDICE - SOMMARIO. Prefazione... pag. XV Introduzione...» XXIII

INDICE - SOMMARIO. Prefazione... pag. XV Introduzione...» XXIII INDICE - SOMMARIO Prefazione... pag. XV Introduzione...» XXIII CAPITOLO I: La riforma della riscossione 1. La riforma della riscossione... pag. 1 2. L agente della riscossione: Riscossione s.p.a. ed il

Dettagli

INDICE-SOMMARIO. Presentazione della Collana... pag. V Introduzione...» VII Indice Sommario...» XI

INDICE-SOMMARIO. Presentazione della Collana... pag. V Introduzione...» VII Indice Sommario...» XI INDICE-SOMMARIO Presentazione della Collana... pag. V Introduzione...» VII Indice Sommario...» XI CAPITOLO I CENNI STORICI: EVOLUZIONE DEL CONCETTO DI ADOZIONE 1. Introduzione... pag. 1 2. L'istituto dell'adozione

Dettagli

Indice sistematico. Parte I Il contratto di leasing. Introduzione

Indice sistematico. Parte I Il contratto di leasing. Introduzione Introduzione Parte I Il contratto di leasing 1 Premessa... 15 2 Il leasing nelle sue diverse forme... 16 3 Il leasing operativo e le sue principali caratteristiche... 17 4 Limiti soggettivi per le società

Dettagli

Capitolo I (Angela Del Vecchio) Analisi introduttiva ed evoluzione storica del fenomeno dell organizzazione

Capitolo I (Angela Del Vecchio) Analisi introduttiva ed evoluzione storica del fenomeno dell organizzazione Sommario Premessa 11 Elenco degli acronimi 15 Capitolo I (Angela Del Vecchio) Analisi introduttiva ed evoluzione storica del fenomeno dell organizzazione internazionale 1. Nozione e sviluppo storico delle

Dettagli

IL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE

IL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Regolamento di disciplina dei requisiti di professionalità, onorabilità, indipendenza e patrimoniali per l iscrizione all albo delle persone fisiche consulenti finanziari. IL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE

Dettagli

La responsabilità amministrativa degli enti si estende ai delitti in materia di trattamento dei dati personali. Novità introdotte dal D.l. n. 93/2013.

La responsabilità amministrativa degli enti si estende ai delitti in materia di trattamento dei dati personali. Novità introdotte dal D.l. n. 93/2013. La responsabilità amministrativa degli enti si estende ai delitti in materia di trattamento dei dati personali. Novità introdotte dal D.l. n. 93/2013. Il D.l. 14 agosto 2013, n. 93, entrato il vigore lo

Dettagli

LEGGE 7 marzo 1996, n. 108 Disposizioni in materia di usura.

LEGGE 7 marzo 1996, n. 108 Disposizioni in materia di usura. LEGGE 7 marzo 1996, n. 108 Disposizioni in materia di usura. La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvato; la seguente legge: IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA ART. 1. 1.

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Premessa... LA DISCIPLINA DEI REATI IN MATERIA DI IMPO- STE SUI REDDITI E SUL VALORE AGGIUNTO PARTE PRIMA

INDICE SOMMARIO. Premessa... LA DISCIPLINA DEI REATI IN MATERIA DI IMPO- STE SUI REDDITI E SUL VALORE AGGIUNTO PARTE PRIMA INDICE SOMMARIO Premessa... XV PARTE PRIMA LA DISCIPLINA DEI REATI IN MATERIA DI IMPO- STE SUI REDDITI E SUL VALORE AGGIUNTO CAPITOLO 1 LA REPRESSIONE DEGLI ILLECITI PENALI TRI- BUTARI 1. L illecito tributario...

Dettagli

CORSO ORDINARIO DI PREPARAZIONE ALL ESAME PER AVVOCATO 2014 PROGRAMMA DI DIRITTO CIVILE E PROCEDURA CIVILE

CORSO ORDINARIO DI PREPARAZIONE ALL ESAME PER AVVOCATO 2014 PROGRAMMA DI DIRITTO CIVILE E PROCEDURA CIVILE CORSO ORDINARIO DI PREPARAZIONE ALL ESAME PER AVVOCATO 2014 Il corso si articolerà in appuntamenti teorico-pratici. Verranno analizzati sia casi concreti sia gli istituti generali della parte sostanziale

Dettagli

Capitolo I Changing society... pag. 1

Capitolo I Changing society... pag. 1 Capitolo I Changing society... pag. 1 1.1. Il bullismo...» 2 1.1.1. La prevenzione...» 3 1.1.2. La repressione...» 9 1.2. Lo stalking...» 11 1.2.1. Lo stalker...» 12 1.2.2. L impatto sulla vittima...»

Dettagli

Indice XIII. Introduzione

Indice XIII. Introduzione Indice Introduzione XIII 1 L evasionefiscaleel usodellostrumentopenalepercontrastarla 1 1.1 Il fenomeno dell evasione 2 1.1.1 Le frodi fiscali 6 1.1.2 Alcuni dati sull evasione 11 1.2 Il ricorso allo strumento

Dettagli

PERIZIA ECONOMETRICA (ANATOCISMO E USURA) SOMMARIO

PERIZIA ECONOMETRICA (ANATOCISMO E USURA) SOMMARIO PERIZIA ECONOMETRICA (ANATOCISMO E USURA) INTESTARIO CONTO...XXX BANCA...YYY NUMERO C.C...123456 TIPOLOGIA CONTO...ORDINARIO DATA APERTURA CONTO/PRIMO ESTRATTO DISPONIBILE...01/01/2004 DATA CHIUSURA/ULTIMO

Dettagli

INDICE Presentazione di Giuseppe Zadra

INDICE Presentazione di Giuseppe Zadra INDICE Presentazione di Giuseppe Zadra XV Prefazione XVII Parte I CONSIDERAZIONI GENERALI Introduzione 3 Capitolo I IL PEGNO NELLA DISCIPLINA CIVILISTICA 1. Premesse 9 2. Il pegno utilizzato a titolo di

Dettagli

I CONTRATTI PER IL FINANZIAMENTO DELL'IMPRESA

I CONTRATTI PER IL FINANZIAMENTO DELL'IMPRESA TRATTATO DI DIRITTO VOLUME SETTIMO DELL'ECONOMIA C.L. APPIO, S. BRANDANI, R. CLARIZIA, G. COTRONE G. DINACCI, V. DONATIVI, S. GIOVE, I.M. GONNELLI S. MONTICELO, G. NAVONE, S. PAGLIANTINI, C. ROBUSTELLA

Dettagli

SILVIA MASSI PUBBLICO E PRIVATO NELLO STATUTO PENALE DEGLI ENTI PRIVATIZZATI

SILVIA MASSI PUBBLICO E PRIVATO NELLO STATUTO PENALE DEGLI ENTI PRIVATIZZATI SILVIA MASSI PUBBLICO E PRIVATO NELLO STATUTO PENALE DEGLI ENTI PRIVATIZZATI JOVENE EDITORE NAPOLI 2011 INDICE Premessa... p. IX CAPITOLO PRIMO LE QUALIFICHE SOGGETTIVE PUBBLICISTICHE NELL IMPRESA PUBBLICA

Dettagli

INDICE SOMMARIO SEZIONE I NOZIONE ED ELEMENTI DEL RAPPORTO OBBLIGATORIO

INDICE SOMMARIO SEZIONE I NOZIONE ED ELEMENTI DEL RAPPORTO OBBLIGATORIO INDICE SOMMARIO Prefazione... PAG. XIII PARTE I OBBLIGAZIONI E RESPONSABILITA` PATRIMONIALE SEZIONE I NOZIONE ED ELEMENTI DEL RAPPORTO OBBLIGATORIO 1. Concettodiobbligazione.Soggetti... 3 2. Carattere

Dettagli

La Successione nell' Impresa: Le clausole societarie nell'impresa

La Successione nell' Impresa: Le clausole societarie nell'impresa La Successione nell' Impresa: Le clausole societarie nell'impresa Avv. Silvia Salvati Fondazione Forense 15 dicembre 2012 Via Belmeloro n. 14 IL PATTO DI FAMIGLIA Legge 14 Febbraio 2006 n.55/2006 L' Italia

Dettagli

RESPONSABILITA, DANNO E RIVALSA PER GLI INFORTUNI SUL LAVORO

RESPONSABILITA, DANNO E RIVALSA PER GLI INFORTUNI SUL LAVORO T E O R I A E P R A T I C A D E L D I R I T T O SEZIO.NE I: DIRITTO E I'ROCEDURA CIVILE 103 GIUSEPPE MARANDO RESPONSABILITA, DANNO E RIVALSA PER GLI INFORTUNI SUL LAVORO GIUFFRE USSi EDITORE MILANO 2003

Dettagli

Capitolo I Generalità

Capitolo I Generalità Prefazione................................. VII Capitolo I Generalità 1. Principi generali sul regime patrimoniale fra coniugi.......... 1 1.1. Introduzione......................... 1 1.2. Le convenzioni

Dettagli

PARTE SPECIALE E REATI DI RICETTAZIONE, RICICLAGGIO E IMPIEGO DI DENARO, BENI O UTILITÀ DI PROVENIENZA ILLECITA

PARTE SPECIALE E REATI DI RICETTAZIONE, RICICLAGGIO E IMPIEGO DI DENARO, BENI O UTILITÀ DI PROVENIENZA ILLECITA PARTE SPECIALE E REATI DI RICETTAZIONE, RICICLAGGIO E IMPIEGO DI DENARO, BENI O UTILITÀ DI PROVENIENZA ILLECITA 1 PARTE SPECIALE E REATI DI RICETTAZIONE, RICICLAGGIO E IMPIEGO DI DENARO, BENI O UTILITÀ

Dettagli

IL CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILI ABITATIVI

IL CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILI ABITATIVI Cendon / Book DIRITTO CIVILE PROFESSIONAL IL CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILI ABITATIVI ASPETTI CIVILISTICI E FISCALI Simona Caruso Edizione NOVEMBRE 2014 Copyright MMXIV KEY SRL VIA PALOMBO 29 03030

Dettagli

INDICE SOMMARIO PARTE PRIMA DISCIPLINA DELL APPALTO. CAPITOLO PRIMO IL CONTRATTO DI APPALTO E LE FIGURE AFFINI Lucio Valerio Moscarini

INDICE SOMMARIO PARTE PRIMA DISCIPLINA DELL APPALTO. CAPITOLO PRIMO IL CONTRATTO DI APPALTO E LE FIGURE AFFINI Lucio Valerio Moscarini INDICE SOMMARIO PARTE PRIMA DISCIPLINA DELL APPALTO CAPITOLO PRIMO IL CONTRATTO DI APPALTO E LE FIGURE AFFINI Lucio Valerio Moscarini 1. Definizione del tipo negoziale... p. 5 2. Appalto privato e appalto

Dettagli

Modifiche al codice penale ex legge 190/2012

Modifiche al codice penale ex legge 190/2012 Modifiche al codice penale ex legge 190/2012 Art. 32 quaterc.p. Casi nei quali alla condanna consegue la incapacità di contrattare con la pubblica amministrazione. Testo previgente Ogni condanna per i

Dettagli

capitale sociale in durata della società data termine codice di attività OGGETTO SOCIALE:

capitale sociale in durata della società data termine codice di attività OGGETTO SOCIALE: MODELLO DI DICHIARAZIONE All AGENZIA INTERREGIONALE PER IL FIUME PO A.I.Po Ufficio Acquisti Via Garibaldi n. 75 43121 PARMA Oggetto: Iscrizione all Elenco degli operatori Economici per le forniture ed

Dettagli

Dichiarazione per L IMPRESA AUSILIARIA ai sensi dell art. 49 del D. Lgs. 163/2006 AVVALIMENTO

Dichiarazione per L IMPRESA AUSILIARIA ai sensi dell art. 49 del D. Lgs. 163/2006 AVVALIMENTO ALLEGATO 8 Dichiarazione per L IMPRESA AUSILIARIA ai sensi dell art. 49 del D. Lgs. 163/2006 AVVALIMENTO OGGETTO: Procedura aperta per l affidamento dei Lavori di Manutenzione straordinaria della sede

Dettagli

INDICE SOMMARIO CAPITOLO PRIMO I RAPPORTI DI FILIAZIONE

INDICE SOMMARIO CAPITOLO PRIMO I RAPPORTI DI FILIAZIONE Elenco delle principali abbreviazioni....................... Introduzione...................................... XV XVII CAPITOLO PRIMO I RAPPORTI DI FILIAZIONE Guida Bibliografica..................................

Dettagli

GLI ANTECEDENTI DELLA RIFORMA

GLI ANTECEDENTI DELLA RIFORMA SOMMARIO CAPITOLO 1 GLI ANTECEDENTI DELLA RIFORMA 1. Il giudizio in contumacia dalla codificazione postunitaria al codice del 1988... 1 2. Le sentenze della Corte EDU e le loro ricadute sul versante interno:

Dettagli

ASSOCIAZIONE A TUTELA DEL CITTADINO

ASSOCIAZIONE A TUTELA DEL CITTADINO ASSOCIAZIONE A TUTELA DEL CITTADINO A TUTTE LE PREFETTURE a mezzo fax oggetto:circolare PROT.167/BE del 13 febbraio 2012 del Commissario Dott.Trevisone La sottoscritta Wally Bonvicini(BNVWLL52C70B328N)nella

Dettagli

commesse in danno di minore in ambito intrafamiliare. Le conseguenze sulle pene accessorie pag. 17

commesse in danno di minore in ambito intrafamiliare. Le conseguenze sulle pene accessorie pag. 17 IL PENALISTA Sommario I. GLI INTERVENTI DI DIRITTO PENALE SOSTANZIALE pag. 9 1. Le modifiche al codice penale: aggravante comune, violenza sessuale, stalking, minaccia semplice pag. 9 2. La nuova aggravante

Dettagli

Sanzioni disciplinari e Procedimento disciplinare

Sanzioni disciplinari e Procedimento disciplinare Seminario sul D.Lgs. 27 ottobre 2009 n. 150 1 Sanzioni disciplinari e Procedimento disciplinare (artt. 55-55 novies D. lsg. 30 marzo 2001 n. 165) Avv. Mauro Montini Firenze, 23 novembre 2009 AMBITO DI

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Introduzione... p. XI Curatori - Autori...» XV Abbreviazioni di riviste ed enciclopedie...»xvii LE MODIFICHE AL CODICE PENALE

INDICE SOMMARIO. Introduzione... p. XI Curatori - Autori...» XV Abbreviazioni di riviste ed enciclopedie...»xvii LE MODIFICHE AL CODICE PENALE INDICE SOMMARIO Introduzione... p. XI Curatori - Autori...» XV Abbreviazioni di riviste ed enciclopedie...»xvii PRIMO LE MODIFICHE AL CODICE PENALE di Maria Eugenia Oggero 1. Premessa...» 1 2. Il nuovo

Dettagli

LEGGE 7 marzo 1996, n. 108. Disposizioni in materia di usura. Vigente al: 4-8-2013

LEGGE 7 marzo 1996, n. 108. Disposizioni in materia di usura. Vigente al: 4-8-2013 LEGGE 7 marzo 1996, n. 108 Disposizioni in materia di usura. Vigente al: 4-8-2013 La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvato; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA la seguente

Dettagli

IL PROGRAMMA 2016. MODULO I - I PRINCIPI GENERALI DEL DIRITTO PENALE DELL IMPRESA 1 22 gennaio 2016-15.00-19.00

IL PROGRAMMA 2016. MODULO I - I PRINCIPI GENERALI DEL DIRITTO PENALE DELL IMPRESA 1 22 gennaio 2016-15.00-19.00 IL PROGRAMMA 2016 MODULO I - I PRINCIPI GENERALI DEL DIRITTO PENALE DELL IMPRESA 1 22 gennaio 2016-15.00-19.00 Il diritto penale dell impresa nell evoluzione legislativa e giurisprudenziale: le norme e

Dettagli

MODIFICHE AL CODICE PENALE IN MATERIA DI AUTORICICLAGGIO

MODIFICHE AL CODICE PENALE IN MATERIA DI AUTORICICLAGGIO MODIFICHE AL CODICE PENALE IN MATERIA DI AUTORICICLAGGIO Nella Gazzetta Ufficiale n. 292 del 17 dicembre 2014 è stata pubblicata la legge 15 dicembre 2014, n. 186 recante "Disposizioni in materia di emersione

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI NAPOLI UFFICIO DI PRESIDENZA Ufficio Consulenti Tecnici e Periti

TRIBUNALE ORDINARIO DI NAPOLI UFFICIO DI PRESIDENZA Ufficio Consulenti Tecnici e Periti REPUBBLICA ITALIANA TRIBUNALE ORDINARIO DI NAPOLI UFFICIO DI PRESIDENZA Ufficio Consulenti Tecnici e Periti PERIZIA TECNICA - USURA OGGETTIVA Mutuatario : Banca: Notaio: Stipula: 19/01/2006 Repertorio:

Dettagli

INDICE. Capitolo I GLI OPERATORI ECONOMICI AMMESSI ALLA STIPULAZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI

INDICE. Capitolo I GLI OPERATORI ECONOMICI AMMESSI ALLA STIPULAZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI INDICE Capitolo I GLI OPERATORI ECONOMICI AMMESSI ALLA STIPULAZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI 1. L art. 34 del Codice dei contratti pubblici... 2 2. La nozione di operatore economico... 4 3. Gli enti senza

Dettagli

INDICE DEL SECONDO VOLUME

INDICE DEL SECONDO VOLUME INDICE DEL SECONDO VOLUME Avvertenza... pag. XI I CRITERI DI IMPUTAZIONE OGGETTIVA DEL FATTO ALL AUTORE LA RESPONSABILITÀ OGGETTIVA 1. La responsabilità oggettiva nel Codice Rocco e il suo contrasto con

Dettagli

Il sottoscritto Legale Rappresentante / Procuratore del concorrente sede legale in: Via Comune C.A.P. Codice Fiscale n. Partita I.V.A. n.

Il sottoscritto Legale Rappresentante / Procuratore del concorrente sede legale in: Via Comune C.A.P. Codice Fiscale n. Partita I.V.A. n. DICHIARAZIONE DI AVVALIMENTO DEL CONCORRENTE ALLA CORTE D APPELLO DI FIRENZE VIA CAVOUR, 57 50129 FIRENZE La presente dichiarazione, resa ai sensi del D.P.R. n. 445/00, deve essere corredata da copia del

Dettagli

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO SEGNALAZIONE CERTIFICATA/COMUNICAZIONE

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO SEGNALAZIONE CERTIFICATA/COMUNICAZIONE MOD.COM 1 S.C.I.A. Al Comune di Sanremo ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO SEGNALAZIONE CERTIFICATA/COMUNICAZIONE Ai sensi dell art. 65 del D.Lgs. 59/2010 e dell art. 19 della L. 241/09 o dell

Dettagli