Contemporaneamente al Processo Penale e con pari impegno ed autorevolezza, svolgeva studi di Diritto Penale del Lavoro.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Contemporaneamente al Processo Penale e con pari impegno ed autorevolezza, svolgeva studi di Diritto Penale del Lavoro."

Transcript

1 L Avv. Pier Giacinto Di Fiore, nasceva ad Acerra l 08/10/1970, conseguiva la maturità classica presso il Liceo Statale Vittorio Imbriani di Pomigliano d Arco, conseguiva la laurea in Giurisprudenza nell Università degli Studi di Napoli Federico II, discutendo una tesi tra il diritto parlamentare e la procedura penale, sui poteri istruttori delle commissioni parlamentari di inchiesta nei rapporti con l autorità giudiziaria inquirente. Svolgeva il tirocinio forense nello Studio del Prof. Avv. Vincenzo Spiezia, già ordinario di Procedura Penale nell Università degli Studi di Napoli Federico II, sotto la guida dell Avv. Bruno Enrico Spiezia, Cassazionista del Foro di Nola. Nel corso della sua attività di praticante avvocato seguiva importanti processi di Tribunale, Corte di Assise, Corte di Appello, Corte di Cassazione per delitti, in materia di criminalità organizzata, contro l ordine pubblico, contro la pubblica amministrazione, contro la persona, contro l economia, contro il patrimonio. Contemporaneamente al Processo Penale e con pari impegno ed autorevolezza, svolgeva studi di Diritto Penale del Lavoro. E iscritto all albo del Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Nola, con Studio in Napoli, alla via Giovanni Porzio, Centro Direzionale, Isola F4, 9^ piano, int. 37 ed in Acerra alla via Roma nr. 6 angolo via Duomo; tel. e fax , tel ; fax ; P.E.C.: official web site: Il sito ufficiale dello Studio, diretto dall Avv. Pier Giacinto Di Fiore, è sede di documentazione e ricerca scientifica di livello nazionale. Nel Novembre 1999, l avv. Pier Giacinto Di Fiore fondava il proprio Studio, che, da subito, aveva processi di grande spessore giurisdizionale. Nel Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Nola, è iscritto nella sezione penale dell elenco degli Avvocati per il patrocinio a spese dello Stato, ex art. 81 D.P.R. 30 maggio 2002 nr. 115; è altresì iscritto nell elenco dei difensori di ufficio ex L. 06/03/2001 n. 60. E iscritto alla Camera Penale di Nola. E stato avvocato di un importante Sindacato Confederale, a livello regionale della Campania, impegnato, per il DIPARTIMENTO PENALE - LAVORO. E difensore di Comuni ed Amministrazioni pubbliche. Studio DI FIORE. Pag. 1 di 14.

2 E difensore di fiducia di molti imputati, per delitti contro la pubblica amministrazione, in processi penali, in corso dinanzi ai Tribunali di Nola, Napoli, Avellino, Salerno, S. Maria Capua Vetere, Palermo, Roma, Perugia, Milano. E stato difensore di fiducia, in sede penale, della società multinazionale EXIDE Italia s.r.l., con sede legale in Romano di Lombardia (Bg), alla via Dante Alighieri, 100/ e sede operativa in Casalnuovo di Napoli, alla via Benevento. Per questa società si è occupato di un processo clamoroso, dai risvolti di carattere nazionale e politico, che coinvolgeva anche il vertice internazionale della società, anch esso difeso dall Avv. Di Fiore, conclusosi con l assoluzione più piena dell intero vertice societario e di tutti i dirigenti coinvolti. E stato difensore e procuratore, solo per processi di competenza della Corte di Appello, dell azienda pubblica del Comune di Napoli A.N.M. con sede legale a Napoli, in via G.B. Marino nr.1. E' stato difensore dell' A.N.M. di Napoli, innanzi alla Corte di Appello di Napoli, nello storico processo a carico del FALLIMENTO DELLA S.I.P.U.I.A., Società Industria Pubblica Utilità Italiana Azionaria S.P.A., incardinato nel 1985 e conclusosi nell'anno La sentenza della Corte di Appello di Napoli, che affermava la più assoluta estraneità dell' A.N.M. dalle responsabilità che le venivano contestate, preservava la stessa azienda pubblica napoletana da un disastro economico e diveniva oggetto di un dibattito scientifico ai massimi livelli nel mondo forense ed imprenditoriale napoletano e nazionale. E stato avvocato, con incarico di collaborazione esterna, dell Ente Provincia di Napoli, come da decreto presidenziale n.1812 del 31/12/2004 del Presidente dell amministrazione provinciale di Napoli. E specializzato in Diritto e Procedura Penale nell Unione delle Camere Penali Italiane, Scuola Superiore dell Avvocatura, Fondazione del Consiglio Nazionale Forense. L Avv. Pier Giacinto Di Fiore ha frequentato la Scuola Centrale di Formazione Specialistica dell avvocato penalista dell Unione delle Camere Penali Italiane, in collaborazione, con la Scuola Superiore dell Avvocatura, Fondazione del Consiglio Nazionale Forense. Nella Scuola Centrale di Formazione Specialistica dell avvocato penalista dell Unione delle Camere Penali Italiane, ha frequentato e superato: Studio DI FIORE. Pag. 2 di 14.

3 I) l XI Corso Nazionale di Formazione Specialistica dell Avvocato Penalista, diretto dall Avv. Prof. Oreste Dominioni, presidente dell Unione delle Camere Penali Italiane, dall Avv. Ettore Randazzo, direttore nazionale delle scuole U.C.P.I. e dall Avv. Alarico Mariani Marini, vice presidente della Scuola Superiore dell Avvocatura, Fondazione del Consiglio Nazionale Forense (Roma, Marzo Ottobre 2008); II) il XII Corso Nazionale di Formazione Specialistica dell Avvocato Penalista, diretto dall Avv. Prof. Oreste Dominioni, presidente dell Unione delle Camere Penali Italiane, dall Avv. Ettore Randazzo, direttore nazionale delle scuole U.C.P.I. e dall Avv. Alarico Mariani Marini, vice presidente della Scuola Superiore dell Avvocatura, Fondazione del Consiglio Nazionale Forense (Roma, Gennaio Luglio 2009). E' impegnato, ai vari livelli giurisdizionali, in processi penali su tutto il territorio nazionale, con particolare impiego di risorse in processi in materia di criminalità economica. Lo Studio si occupa di delitti contro la Pubblica Amministrazione, l'economia, l'ordine pubblico, la persona, il patrimonio. Difende privati, nei ruoli di imputati e di parti civili, Enti Pubblici, Persone giuridiche, anche di livello multinazionale; lo Studio assiste in sede processuale penale ed extraprocessuale persone giuridiche, società ed associazioni anche prive di personalità giuridica per le responsabilità disciplinate dal D. Lgs. 8 giugno 2001, n E congressista abituale dell Unione delle Camere Penali Italiane. Ama definirsi Penalista di Vecchia Scuola. Lo Studio gode di una prestigiosa rete di domiciliatari e punti di riferimento su tutto il territorio nazionale, costruita attraverso la frequentazione dell Unione delle Camere Penali italiane. L Avv. Pier Giacinto Di Fiore è patrocinante innanzi alla Corte Suprema di Cassazione ed innanzi alle Giurisdizioni Superiori. L avv. Pier Giacinto Di Fiore è avvocato di Corte di Assise ; è protagonista ormai da oltre un decennio di un intensa attività professionale, che lo ha visto impegnato con ruolo difensivo centrale in importanti processi penali a carico di soggetti appartenenti Studio DI FIORE. Pag. 3 di 14.

4 alla criminalità comune ed alla criminalità organizzata, anche straniera. E stato difensore di fiducia in clamorosi processi a carico della criminalità albanese; è stato difensore di fiducia nel clamoroso processo per l omicidio volontario aggravato di Carifano Carmine e Carifano Antonio, avvenuto in Pietravairano il il 07/10/2002, noto come il processo per gli omicidi alla Pompa di benzina EWA. Questo processo ebbe grande diffusione sulla stampa e gli organi di informazione nazionali; nato come un clamoroso errore giudiziario, ma poi conclusosi come un esempio di buon funzionamento della Giustizia penale. L' Avv. Pier Giacinto Di Fiore è stato difensore di fiducia, con ruolo centrale, nello storico processo "agli orchi di Acerra", clamoroso per i gravissimi episodi di violenza sessuale accertati in danno di bambini. Lo Studio Di Fiore oggi è uno Studio che ospita molti colletti bianchi per processi penali in danno della Pubblica Amministrazione; è crocevia di strategie difensive nell interesse di medici, per delitti di natura colposa, commessi in sala operatoria. L'Avv. Pier Giacinto Di Fiore ha partecipato al Congresso "LA PROVA NEL PROCESSO PENALE: SCIENZIATI E GIURISTI A CONFRONTO VERSO UNA GIUSTIZIA MIGLIORE", tenutosi a Camerino il 4, 5, 6 Giugno 2010, patrocinato dall' Unione delle Camere Penali Italiane, dall'università di Camerino, dal Centro Universitario Internazionale, dall'ordine degli Psicologi delle Marche; organizzato dalla Fondazione Guglielmo Gulotta di Psicologia Forense e della Comunicazione, dall'ordine degli Avvocati di Camerino. Con l'intervento, tra gli altri, di: Avv. Prof. Guglielmo Gulotta, Avv. Prof. Oreste Dominioni, On. Avv. Prof. Gaetano Pecorella, Avv. Prof. Luisella De Cataldo, Avv. Prof. Paolo Ferrua, Gen. Dott. Luciano Garofano, Dott. Francesco Mauro Iacoviello, Avv. Prof. Giulio Illuminati, Dott.ssa Claudia Squassoni, Dott.ssa Ornella Riccio, Dott. Luigi Domenico Cerqua, Prof. Dott. Giuseppe Sartori. L' Avvocato Pier Giacinto Di Fiore ha partecipato al Congresso "LA PROVA DICHIARATIVA: SCENARI EUROPEI, NUOVE PRASSI APPLICATIVE, SANZIONI PROCESSUALI. L'ESAME INCROCIATO TRA SISTEMA INTERNO E ORDINAMENTI DI COMMON LAW." promosso ed organizzato dalla Corte Suprema di Cassazione e dalla Scuola Superiore dell'avvocatura, Fondazione del Consiglio Nazionale Forense, tenutosi in Roma nell'aula magna della Suprema Corte di Cassazione il 09 Febbraio Con l'intervento, tra gli altri, di : Dottor Vitaliano Esposito, procuratore generale presso la Corte di Cassazione; Avvocato Alarico Mariani Marini, Vice presidente della scuola superiore dell'avvocatura; dottor Ernesto Lupo, primo presidente della suprema corte di cassazione; Avvocato Ettore Randazzo, della scuola Studio DI FIORE. Pag. 4 di 14.

5 superiore dell'avvocatura; dottor Giovanni Canzio, presidente della Corte di Appello di L'Aquila; avvocato Valerio Spigarelli, presidente dell'unione delle camere penali italiane; dottoressa Sandra Recchione, giudice presso il Tribunale di Torino; dottor Francesco Mauro Iacoviello, sostituto procuratore generale presso la Corte Suprema di Cassazione. L'Avvocato Pier Giacinto Di Fiore osserva il dovere di formazione permanente e di aggiornamento professionale, imposto dall' art. 13 del Codice Deontologico Forense, approvato dal Consiglio Nazionale Forense, frequentando l'alta Scuola di Formazione Specialistica dell'unione delle Camere Penali Italiane, Scuola Superiore dell'avvocatura, Fondazione del Consiglio Nazionale Forense, in Roma (*1). ATTIVITA DI RICERCA SCIENTIFICA. L Avvocato Pier Giacinto Di Fiore ha partecipato, in Roma, ai seguenti congressi organizzati e diretti dall Unione delle Camere Penali Italiane, di concerto con il Consiglio Nazionale Forense, la Scuola Superiore dell Avvocatura, la Fondazione del Consiglio Nazionale Forense: 1) in data 18 Marzo 2011, sul tema delle misure preventive e sanzionatorie di natura patrimoniale con la partecipazione dell Avvocato, Professore Desirè Fondaroli, Professore Ordinario di Diritto Penale all Università di Bologna e dell Avvocato, Professore Alfredo Bargi, Professore Ordinario presso la Facoltà di Giurisprudenza dell Università di Palermo; 2) in data 19 Marzo 2011, sul tema delle misure preventive e sanzionatorie di natura patrimoniale con la partecipazione dell Avvocato Giuseppe Passarello, Avvocato del Foro di Catania e dell Avvocato, Professore Vincenzo Nico D Ascola, Professore Ordinario di Diritto Penale presso l Università di Reggio Calabria; 3) in data 19 Marzo 2011 sul tema del Procedimento di prevenzione: le misure personali con la partecipazione del Professore Leonardo Filippi, Professore Ordinario presso la Facoltà di Giurisprudenza dell Università di Cagliari e dell Avvocato Egidio Sarno, Avvocato del Foro di Bari; 4) in data 15 Aprile 2011 sul tema dell esercizio del diritto di difesa nelle procedure cautelari personali, con la partecipazione del Professore Giorgio Spangher Professore Ordinario di Procedura Penale Università La Sapienza di Roma; del Professore Enrico Marzaduri, Professore Ordinario di Diritto Processuale Penale presso Università di Pisa e dell Avvocato Roberto d Errico Avvocato di Bologna; Studio DI FIORE. Pag. 5 di 14.

6 5) in data 16 Aprile 2011 sul tema del processo penale minorile con la partecipazione della Professoressa Vania Patanè, Professore Ordinario di Procedura Penale e legislazione minorile presso l Università di Catania e dell Avvocato Maria Virgilio Avvocato del Foro di Bologna; 6) in data 16 Aprile 2011 sul tema di Deontologia del Penalista. Principi generali: rapporti con il cliente, con la partecipazione dell Avvocato Paolo Trombetti Avvocato del Foro di Bologna; 7) in data 20 Maggio 2011 sul tema delle Modalità tecniche e questioni in tema di esame incrociato, con la partecipazione dell Avvocato Renato Borzone Avvocato del Foro di Roma e dell Avvocato Valerio Spigarelli, Presidente dell Unione delle Camere Penali Italiane; 8) in data 21 Maggio 2011 sul tema delle Modalità tecniche e questioni in tema di esame incrociato, con la partecipazione del Professore Ennio Amodio, Professore Ordinario presso l Università Statale di Milano; dell Avvocato Professore Emanuele Fragasso Jr, Professore Ordinario di Procedura Penale all Università di Padova e dell Avvocato Giuliano Dominici Responsabile Osservatorio Cassazione dell UCPI; 9) in data 17 Giugno 2011 sul tema dell Esperimentazioni giurisprudenziali in tema di dolo eventuale, con la partecipazione del Professore Giovanni Flora, Professore Ordinario di Diritto Penale all Università di Firenze e Presidente della Camera Penale di Firenze e del Professore Nicola Mazzacuva, Professore Ordinario di Diritto penale presso l Università di Bologna; 10) in data 18 Giugno 2011 sul tema della Circolazione probatoria: articoli 238, 238 bis c.p.p. con la partecipazione dell Avvocato Claudio Botti Avvocato e Componente della Giunta Unione Camere Penali Italiane; dell Avvocato Aldo Casalinuovo, Presidente della Camera Penale di Catanzaro, Vice Presidente del Consiglio delle Camere Penali Italiane e dell Avvocato Francesco Cardile, Avvocato del Foro di Bologna; 11) in data 18 Giugno 2011 sul tema della Deontologia: i limiti di liceità della difesa penale, con la partecipazione del Professore Marco Zanotti, Professore Ordinario di Diritto Penale presso l Università degli Studi di Udine e dell Avvocato Lorenzo Zilletti, Avvocato del Foro di Firenze; Studio DI FIORE. Pag. 6 di 14.

7 12) in data 15 Luglio 2011 sul tema dei Reati sessuali, esame della persona offesa del minore, con la partecipazione del Professore Giorgio Spangher, Professore Ordinario di Procedura Penale presso l Università La Sapienza di Roma; dell Avvocato Elena Negri, Avvocato del Foro di Torino e della Professoressa Avvocato Luisella De Cataldo, Docente Universitario e Componente del Direttivo della Società di Psicologia Giuridica; 13) in data 16 Luglio 2011 sul tema La sempre più tenue linea di confine tra reati associativi e concorso di persone, con la partecipazione dell Avvocato Professore Vincenzo Maiello, Avvocato e Professore nell Università di Napoli; del Professore Gaetano Insolera, Professore Ordinario di Diritto Penale nell Università di Bologna e del Professore Giovanni Fiandaca, Professore Ordinario di Diritto Penale all Università di Palermo; 14) in data 16 Settembre 2011 sul tema delle Questioni in tema di esecuzione della pena e misure alternative, con la partecipazione dell Avvocato Giuseppe Magliocca, Avvocato del Foro di Perugia; dell Avvocato Cosimo Palumbo, Avvocato del Foro di Torino e del Dottore Paolo Canevelli, Presidente del Tribunale di Sorveglianza di Perugia; 15) in data 17 Settembre 2011 sul tema dei Nuovi istituti di diritto concorsuale: la riforma delle procedure concorsuali, con la partecipazione del Professore Luigi Stortoni, Professore Ordinario di Diritto Penale presso l Università di Bologna; del Dottore Renato Bricchetti, Consigliere di Cassazione, Presidente del Tribunale di Lecco e del Professore Mario Zanchetti, Professore Ordinario di Diritto Penale all Università C. Cattaneo LIUC, Castellana; 16) in data 21 Ottobre 2011 sul tema della Prova scientifica: la scena del crimine, la scienza forense, con la partecipazione del Professore Oreste Dominioni Avvocato, Professore Ordinario di Procedura Penale all Università Statale di Milano; del Professore Paolo Tonini Professore Ordinario di Procedura Penale all Università di Firenze e del Dottore Giampietro Lago, Comandante del RIS dei Carabinieri; 17) in data 22 Ottobre 2011 sul tema della Prova scientifica: la scena del crimine, la scienza forense, con la partecipazione dell Avvocato Maurizio Merlini, Avvocato del Foro di Bologna; dell Avvocato Francesco Donato, Avvocato specializzato in Criminalistica Forense, già Direttore della Polizia Scientifica della Toscana e dell Avvocato Francesco Sbisà, Avvocato del Foro di Milano; Studio DI FIORE. Pag. 7 di 14.

8 18) in data 18 Novembre 2011 sul tema della Perizia e consulenza tecnica, con la partecipazione del Dottore Giancarlo Nivoli, Professore Ordinario di clinica psichiatrica, Direttore della Clinica Psichiatrica presso l Università degli Studi di Sassari; del Professore Franco Lodi, Professore Ordinario presso la Facoltà di Giurisprudenza dell Università di Milano e del Professore Alessandro Diddi, Professore di Diritto Processuale Penale presso l Università Tor Vergata di Roma; 19) in data 19 Novembre 2011 sul tema del Nesso causale e leggi scientifiche, con la partecipazione del Dottore Giovanni Canzio, Consigliere di Cassazione, Presidente della Corte d Appello di Milano; del Professore Carlo Enrico Paliero, Professore di Diritto Penale e Processuale Penale presso l Università degli Studi Milano; del Professore Massimo Donini, Professore Ordinario di Diritto Penale nell Università di Modena e Reggio Emilia e del Professore Francesco Centonze, Professore di Diritto Penale Università Cattolica di Milano; 20) in data16 Dicembre 2011 sul tema delle Questioni aperte in tema di immigrazione, con la partecipazione dell Avvocato Guido Savio, Avvocato del Foro di Torino; della Professoressa Francesca Curi, Professoressa Associata di Diritto Penale Università di Bologna e del Professore Bruno Nascimbene, Professore Ordinario di Diritto dell Unione Europea presso la Facoltà di Giurisprudenza dell Università degli Studi di Milano; 21) in data 17 Dicembre 2011 sul tema Le nuove frontiere della colpa: la colpa professionale e la colpa per organizzazione, con la partecipazione del Professore Giovanni Flora Professore Ordinario di Diritto Penale all Università di Firenze, Presidente della Camera Penale di Firenze; del Professore Fausto Giunta, Professore Ordinario di Diritto Penale presso l Università di Firenze; del Professore Dario Micheletti, Professore Ordinario di Diritto Penale dell economia e del lavoro presso la Facoltà di Giurisprudenza, Università degli Studi di Siena e del Professore Carlo Enrico Paliero, Professore di Diritto Penale e Processuale Penale presso l Università degli Studi di Milano; 22) in data 20 Gennaio 2012 sul tema dei Rapporti tra diritto penale interno e diritto comunitario, con la partecipazione del Professore Michele Caianiello, Professore associato di Diritto Processuale Penale all Università di Bologna e del Professore Stefano Manacorda, Professore Straordinario e Associato di Diritto Penale presso l Università di Napoli; Studio DI FIORE. Pag. 8 di 14.

9 23) in data 21 Gennaio 2012 sul tema dei Rapporti tra diritto penale interno e diritto comunitario, con la partecipazione del Professore Silvio Riondato Avvocato, Professore Straordinario di Diritto Penale e Penale Commerciale presso l Università di Padova; del Professore Giovanni Grasso, Professore ordinario di diritto Penale presso la facoltà di Giurisprudenza dell Università di Catania, Avvocato di Catania, Presidente del Centro di Diritto Penale Europeo di Catania, Componente del Comitato direttivo della Scuola di Formazione Forense dell Università di Catania; del Professore Rosario Sicurella, Professore Straordinario di Diritto Penale all Università di Catania e del Professore Oliviero Mazza, Professore Ordinario di Procedura penale all Università di Milano Bicocca; 24) in data 17 febbraio 2012 sul tema dei Riti speciali, con la partecipazione del Professore Agostino De Caro Ordinario di Procedura Penale presso l Università degli studi del Molise e della Professoressa Teresa Bene, Avvocato del Foro di Napoli, Assistente di Diritto Processuale Penale presso la Seconda Università di Napoli; 25) in data 18 Febbraio 2012 sul tema dei Riti Speciali, con la partecipazione del Professore Avvocato Alfonso Furgiuele, Avvocato del Foro di Napoli, Ordinario di Diritto Processuale Penale presso l Università degli Studi di Napoli; della Professoressa Vania Maffeo Ordinario di Diritto Processuale Penale Comparato presso l Università degli Studi di Napoli e del Professore Giacomo Nicolucci, Docente Ordinario presso la Facoltà di Giurisprudenza dell Università degli Studi di Urbino; 26) in data 16 Marzo 2012 sul tema del Mandato di arresto europeo, con la partecipazione del Professore Vittorio Manes, Professore associato in Diritto Penale avanzato e dell economia presso l Università del Salento; del Professore Michele Caianiello, Avvocato del Foro di Bologna, Professore associato di Diritto Processuale Penale presso l Università degli Studi di Bologna; del Professore Andrea Chelo Avvocato del Foro di Cagliari, Dottore di ricerca in Diritto e procedura penale presso l Università La Sapienza di Roma; 27) in data 17 Marzo 2012 sul tema della Giustizia penale dopo il Trattato di Lisbona, con la partecipazione del Professore Giovanni Grasso, Avvocato del Foro di Catania, Professore di Diritto Penale presso l Università degli Studi di Catania e della Professoressa Rosaria Sicurella, Avvocato del Foro di Catania, Studio DI FIORE. Pag. 9 di 14.

10 Professoressa di Diritto Penale Avanzato presso l Università degli Studi di Catania; 28) in data 17 Marzo 2012 sul tema L avvocato dinanzi alla giurisdizione europea, con la partecipazione della Professoressa Andreana Esposito, Professore aggregato di Diritto Europeo e sistema penale presso la Seconda Università degli Studi di Napoli; 29) in data 20 Aprile 2012 sul tema delle Intercettazioni telefoniche, con la partecipazione del Professore Leonardo Filippi, Avvocato del Foro di Cagliari, Professore di Diritto Processuale Penale presso l Università degli Studi di Cagliari e del Professore Antonio Vele Avvocato del Foro di Napoli, Dottore di Ricerca in Procedura presso l Università degli Studi di Palermo; 30) in data 21 Aprile 2012 sul tema dell Invalidità degli atti, con la partecipazione della Professoressa Antonella Marandola, Professore straordinario di Diritto Processuale Penale presso la Libera Università del Mediterraneo Jean Monnet ; della Professoressa Carlotta Conti, Avvocato del Foro di Pistoia, Professore associato in Diritto Processuale Penale presso l Università degli Studi di Firenze; del Professore Alessandro Diddi, Avvocato del Foro di Roma, Ricercatore di Diritto Processuale Penale presso l Università degli Studi di Roma Tor Vergata e della Professoressa Roberta Aprati, Professore di Procedura Penale presso l Università degli Studi di Roma La Sapienza; 31) in data 18 Maggio 2012 sul tema delle Questioni in tema di testimone assistito e di imputato connesso e collegato, con la partecipazione della Professoressa Carlotta Conti, Avvocato del Foro di Pistoia, Professore associato in Diritto Processuale Penale presso l Università degli Studi di Firenze e dell Avvocato Giuliano Dominici Avvocato del Foro di Roma, Responsabile dell Osservatorio Cassazione dell Unione delle Camere Penali Italiane; 32) in data 19 Maggio 2012 sul tema della Prova: attuazione e valutazione, con la partecipazione del Professore Enrico Marzaduri, Avvocato del Foro di Lucca, Professore di Diritto Processuale Penale presso l Università degli Studi di Pisa; del Professore Paolo Ferrua, Avvocato del Foro di Torino, Professore di Diritto Processuale Penale presso l Università degli Studi di Torino; del Professore Giulio Illuminati, Avvocato del Foro di Bologna, Professore di Procedura Penale presso l Università degli Studi di Bologna e del Professore Paolo Della Sala, Avvocato del Foro di Milano, membro del Studio DI FIORE. Pag. 10 di 14.

11 Comitato di Direzione della rivista il Foro Ambrosiano, già Professore di Diritto Processuale Penale presso l Università degli Studi di Milano; 33) in data 15 Giugno 2012 sul tema della Giurisprudenza delle Sezioni Unite, con la partecipazione del Professore Giorgio Spangher, Preside della Facoltà di Giurisprudenza dell Università degli Studi di Roma La Sapienza e Professore di Procedura Penale presso la stessa; del Professore Enzo Musco, Avvocato del Foro di Catania, Professore Ordinario di Diritto Penale presso l Università degli Studi di Roma Tor Vergata e del Dottore Giuseppe Santalucia Magistrato, Consigliere di Cassazione, coordinatore per il settore penale dell Ufficio del Massimario; 34) in data 16 Giugno 2012 sul tema dell Obbligo di motivazione e il suo controllo in Cassazione. Questioni nuove in tema di ricorso per Cassazione, con la partecipazione del Professore Alfredo Gaito, Avvocato del Foro di Roma, Professore di Diritto Processuale Penale presso l Università degli Studi di Roma La Sapienza; del Professore Alfonso Stile Avvocato del Foro di Napoli, Dottore di Ricerca in Procedura Penale presso l Università degli Studi di Palermo e del Professore Luca Marafioti, Avvocato del Foro di Roma, Professore di Diritto Processuale Penale presso l Università degli Studi di Roma Roma Tre ; 35) in data 16 Giugno 2012 sul tema Il ricorso straordinario per errore di fatto, con la partecipazione del Professore Arturo Capone, Docente di Diritto Processuale Penale presso l Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria; 36) in data 20 Luglio 2012 sul tema del Diritto Penale del mercato mobiliare:aggiotaggio e insider traiding, con la partecipazione del Professore Andrea Francesco Tripodi, Avvocato del Foro di Cosenza, Docente presso l Università degli Studi di Macerata per l anno ; del Professore Enrico Amati Avvocato del Foro di Rimini, Professore di Diritto Penale dell Economia presso l Università degli Studi di Udine e del Professore Francesco Mucciarelli Avvocato del Foro di Milano, Professore di Diritto Penale presso l Università Bocconi di Milano; 37) in data 21 Luglio 2012 sul tema I reati societari: gestione e formazione del bilancio; falsità in bilancio e altre comunicazioni sociali; altre fattispecie di reati societari, con la partecipazione del Professore Luigi Foffani, Avvocato del Foro di Bologna, Professore di Diritto Penale Presso l Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia; del Studio DI FIORE. Pag. 11 di 14.

12 Professore Enrico Amati Avvocato del Foro di Rimini, Professore di Diritto Penale dell Economia presso l Università degli Studi di Udine; della Professoressa Dottoressa Stefania Chiaruttini Commissario Straordinario della Agile, Membro di Organismi di Vigilanza, Svolge consulenze tecniche su nomina della Pubblica Accusa del Tribunale e della difesa in materia di reati fallimentari, societari e di frode al Mercato e del Professore Renato Calmieri Avvocato del Foro di Milano, Ordinario di Diritto Processuale Penale presso l Università degli Studi di Bologna fino al 2009; 38) in data 21 Settembre 2012 sul tema La modifica dell imputazione nelle varie fasi processuali, con la partecipazione del Professore Tommaso Rafaraci, Professore di Diritto Processuale penale presso l Università degli Studi di Catania; della Professoressa Serena Quattrocolo, Ricercatore Universitario presso l Università degli Studi di Torino e del Professore Francesco Caprioli, Professore Ordinario di Diritto Processuale Penale presso l Università degli Studi di Bologna; 39) in data 22 Settembre 2012 sul tema delle Tecniche di discussione del processo (tecniche di argomentazione), con la partecipazione dell Avvocato Fernando Piazzola, Avvocato del Foro di Ancona; dell Avvocato Daniele Ripamonti, Avvocato del Foro di Milano e dell Avvocato Gianni Marasca Avvocato del Foro di Ancona; 40) in data 19 Ottobre 2012 sul tema della Responsabilità da reato degli enti, con la partecipazione del Professore Giulio Garuti Avvocato del Foro di Modena, Ordinario di Diritto Processuale Penale presso l Università degli Studi di Modena e di Reggio Emilia; della Professoressa Antonella Marandola Professore straordinario di Diritto Processuale Penale presso la Libera Università del Mediterraneo Jean Monnet e del Professore Gianluca Varraso Avvocato del Foro di Milano, Associato di Diritto Processuale Penale presso l Università Carlo Cattaneo LIUC Ordinario di Diritto Penitenziario presso l Università Cattolica del Sacro Cuore; 41) in data 20 Ottobre 2012 sul tema della Responsabilità da reato degli enti, con la partecipazione del Professore Dario Bolognesi, Avvocato del Foro di Ferrara; del Professore Bruno Assuma, Ordinario di Diritto Penale presso l Università degli Studi di Napoli Federico II e del Professore Avvocato Alessandro Traversi Avvocato del Foro di Firenze, Docente di Diritto processuale penale presso la Scuola di Specializzazione per le professioni legali dell Università degli Studi di Firenze; Studio DI FIORE. Pag. 12 di 14.

13 42) in data 16 Novembre 2012 sul tema Deontologia e processo mediatico, con la partecipazione dell Avvocato Alessandro Valenti Avvocato del Foro di Bologna, Segretario di Redazione della Rivista Trimestrale Ius 17, con sede nella Scuola Superiore di Studi Giuridici della Facoltà di Giurisprudenza dell Università di Bologna, pubblicata da Bonomia University Press; del Professore Zeno Zencovich Avvocato del Foro di Roma, Professore di Diritto delle Comunicazioni e delle informazioni presso l Università degli Studi di Roma Roma Tre e del Dottore Giovanni Bianconi Scrittore e giornalista del Corriere della Sera; 43) in data 17 Novembre 2012 sul tema Reati ambientali, urbanistici e paesaggistici, con la partecipazione dell Avvocato Antonio Salvatore Avvocato del Foro di Ferrara; della Professoressa Perla Scuretti Avvocato del Foro di Milano, Membro del Comitato Direttivo della Scuola Germanica di Milano; del Professore Paolo Dell Anno Avvocato patrocinante presso le Supreme Corti, Professore di Diritto dell ambiente e del territorio presso l Università degli Studi Bocconi di Milano e del Dottore Luca Ramacci, magistrato, Consigliere della Corte Suprema di Cassazione; 44) in data 21 Dicembre 2012 sul tema delle Indagini difensive, con la partecipazione dell Avvocato Stefano Montone Avvocato del Foro di Napoli, Responsabile del Comitato di gestione della Scuola per la sede di Napoli; dell Avvocato Franco Oliva Avvocato del Foro di Bologna e dell Avvocato Ferdinando Di Francia Avvocato del Foro di Bologna; 45) in data 22 Dicembre 2012 sul tema delle Questioni attuali in materia di diritto penale tributario, con la partecipazione del Professore Andrea Perini Professore associato di Diritto Penale commerciale presso l Università degli Studi di Torino; del Professore Giovanni Flora Avvocato del Foro di Firenze, Ordinario di Diritto Penale presso l Università degli Studi di Firenze Presidente della Camera Penale di Firenze; del Professore Enrico Fazzini Professore associato di Diritto Tributario presso l Università degli studi di Firenze e del Dottore Gabriele Aronica Ricercatore in Diritto e procedura penale presso l Università degli Studi di Firenze. L avv. Pier Giacinto Di Fiore è garantito dalla compagnia di assicurazione AEC Underwriting, LLOYD S OF LONDON, per le responsabilità civili derivanti dall esercizio della professione forense, dall anno 2002, con massimale di euro /00 (unmilioneecinquecentomila/00) per danno. Studio DI FIORE. Pag. 13 di 14.

14 Lo Studio oggi ha una struttura ed una organizzazione scientifica in virtù della quale garantisce anche assistenza processuale in sede Civile. (*1)Codice Deontologico Forense. Art. 13 Dovere di aggiornamento professionale. E dovere dell avvocato curare costantemente la propria preparazione professionale, conservando e accrescendo le conoscenze con particolare riferimento ai settori nei quali svolga l attività. I. L avvocato realizza la propria formazione permanente con lo studio individuale e la partecipazione a iniziative culturali in campo giuridico e forense. II. E dovere deontologico dell avvocato quello di rispettare i regolamenti del Consiglio Nazionale Forense e del Consiglio dell Ordine di appartenenza concernenti gli obblighi e i programmi formativi. Acerra, addì Avv. Pier Giacinto Di Fiore Studio DI FIORE. Pag. 14 di 14.

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014.

Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014. Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014 Editrice Comitato scientifico: Elisabetta BERTACCHINI (Professore

Dettagli

Elenco enti, istituti e aziende per il diritto allo studio universitario

Elenco enti, istituti e aziende per il diritto allo studio universitario Elenco enti, istituti e aziende per il diritto allo studio universitario Ancona Ente regionale per il diritto allo studio universitario (Ersu), Vicolo della Serpe 1, 60121 Ancona, tel. 071-227411 (centr.),

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Nominativo / SCS AZIONINNOVA SPA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BOLOGNA UNIVERSITA' LA

Dettagli

TEST INGEGNERIA 2014

TEST INGEGNERIA 2014 scienze www.cisiaonline.it TEST INGEGNERIA 2014 Ing. Giuseppe Forte Direttore Tecnico CISIA Roma, 1 ottobre 2014, Assemblea CopI DATI CISIA - MARZO, SETTEMBRE 2014 test erogati al 15 settmebre CARTACEI

Dettagli

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA Graduatoria Docenti aspiranti all UTILIZZAZIONE nei LICEI MUSICALI Anno Scolastico 0/ Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA sul posto o sulla quota orario assegnata nell anno scolastico 0/ (docenti titolari

Dettagli

PROCEDIMENTI RELATIVI AI REATI PREVISTI DALL ARTICOLO 96 DELLA COSTITUZIONE TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE... 3 TRASMISSIONE DI DECRETI DI

PROCEDIMENTI RELATIVI AI REATI PREVISTI DALL ARTICOLO 96 DELLA COSTITUZIONE TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE... 3 TRASMISSIONE DI DECRETI DI PROCEDIMENTI RELATIVI AI REATI PREVISTI DALL ARTICOLO 96 DELLA COSTITUZIONE TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE... 3 TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE PARZIALE... 5 DOMANDE DI AUTORIZZAZIONE

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

LABORATORIO DI SCRITTURA PAOLO GRILLO. In tema di arbitrio condizionante: I poteri dell'imputato correlati alla contestazione del fatto nuovo

LABORATORIO DI SCRITTURA PAOLO GRILLO. In tema di arbitrio condizionante: I poteri dell'imputato correlati alla contestazione del fatto nuovo LABORATORIO DI SCRITTURA PAOLO GRILLO In tema di arbitrio condizionante: I poteri dell'imputato correlati alla contestazione del fatto nuovo 1. Premessa La contestazione di un fatto nuovo 1 costituisce

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

hol~e; A--fç, ttgr (.. \ g.4 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA 1 7 FEB. 2015 È assente giustificato: sig. Domenico Di Simone. ... OMISSIS...

hol~e; A--fç, ttgr (.. \ g.4 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA 1 7 FEB. 2015 È assente giustificato: sig. Domenico Di Simone. ... OMISSIS... SAPIENZA 1 7 FEB. 2015 Nell'anno duemilaquindici, addì 17 febbraio alle ore 16.00, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il, convocato con nota rettorale prot. n. 0009903 del 12.02.2015, per

Dettagli

Art. 71 Nomina e funzioni dei magistrati onorari della procura della Repubblica presso il tribunale ordinario.

Art. 71 Nomina e funzioni dei magistrati onorari della procura della Repubblica presso il tribunale ordinario. REGIO DECRETO 30 gennaio 1941 n. 12 ( indice ) (modificato e aggiornato dalle seguenti leggi: R.D.L. n. 734/43, L. n. 72/46, L. n. 478/46, R.D.Lgs. n. 511/46, L. n. 1370/47, L. n. 1794/52, L. n. 1441/56,L.

Dettagli

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Consiglio di Stato. in sede giurisdizionale (Sezione Sesta) DECISIONE

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Consiglio di Stato. in sede giurisdizionale (Sezione Sesta) DECISIONE N. 01133/2010 01471/2009 REG.DEC. REG.RIC. R E P U B B L I C A I T A L I A N A ha pronunciato la presente IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Sesta) DECISIONE

Dettagli

In questo servizio si svolgeranno le seguenti attività:

In questo servizio si svolgeranno le seguenti attività: Insieme si può Arcigay Pistoia La Fenice dopo le varie attività svolte sul territorio pistoiese e zone limitrofe, ha valutato l opportunità di realizzare un progetto con la collaborazione di personale

Dettagli

Coordinatore Settore Civile Tel.081.223.9787 Torre A - 24 piano

Coordinatore Settore Civile Tel.081.223.9787 Torre A - 24 piano CANCELLERIE DEL SETTORE CIVILE DELLA CORTE DI APPELLO DI NAPOLI ( CENTRO DIREZIONALE) Coordinatore Settore Civile Tel.081.223.9787 Torre A - 24 piano 1^ sezione civile Tribunale Acque Pubbliche Sezione

Dettagli

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Area Affari Generali Servizio Società Partecipate INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Di seguito si riportano i dati relativi alle partecipazioni in società

Dettagli

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014 CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE Anno accademico 2013-2014 Como - Varese, 15 febbraio 2014 DESCRIZIONE DELLA PROPOSTA DI

Dettagli

L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO

L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO Firenze, 21 aprile, 12 e 26 maggio 2015 (15,00-18,30) Auditorium Adone Zoli dell Ordine degli Avvocati di Firenze c/o Nuovo Palazzo di Giustizia Viale

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

TARIFFE FORENSI (in vigore dal 1 aprile 1995)

TARIFFE FORENSI (in vigore dal 1 aprile 1995) TARIFFE FORENSI (in vigore dal 1 aprile 1995) Decreto del Ministro di Grazia e Giustizia 5 ottobre 1994, n. 585 - Deliberazioni del Consiglio Nazionale Forense 12 giugno 1993 e 29 settembre 1994, in G.U.

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

0.414.994.541. Accordo

0.414.994.541. Accordo Testo originale 0.414.994.541 Accordo tra il Consiglio Federale Svizzero ed il Governo della Repubblica Italiana sul reciproco riconoscimento delle equivalenze nel settore universitario Concluso il 7 dicembre

Dettagli

Altri Servizi. Guida all uso. www.accessogiustizia.it SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO

Altri Servizi. Guida all uso. www.accessogiustizia.it SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO Guida all uso www.accessogiustizia.it Altri Servizi SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO Lextel SpA L informazione al lavoro. Lextel mette l informazione al lavoro attraverso proprie soluzioni telematiche,

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

ha pronunciato la presente

ha pronunciato la presente N. 02866/2015REG.PROV.COLL. N. 10557/2014 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Quarta) ha pronunciato la presente SENTENZA sul

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE CONVEGNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Dipartimento di Economia e Management ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI FERRARA IPSOA LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASQUALE DE BELLIS Indirizzo Via Piave, nr. 20-60027 Osimo Stazione (AN) ITALIA Telefono 347 8228478 071 7819651 Fax E-mail pasquale.de.bellis@regione.marche.it

Dettagli

La sanzione prevista per chi ha commesso un reato è LA PENA. Essa può essere pecuniaria (tipo multa, denaro) o detentiva (reclusione in carcere).

La sanzione prevista per chi ha commesso un reato è LA PENA. Essa può essere pecuniaria (tipo multa, denaro) o detentiva (reclusione in carcere). Breve percorso sulla Magistratura La Magistratura La funzione giurisdizionale è la funzione dello stato diretta all applicazione delle norme giuridiche per la risoluzione delle controverse tra cittadini

Dettagli

«OLTRE OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO» Commenti e Atti di processi celebri raccolti da Alfredo Gaito, Giorgio Spangher e Paolo Tonini

«OLTRE OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO» Commenti e Atti di processi celebri raccolti da Alfredo Gaito, Giorgio Spangher e Paolo Tonini «OLTRE OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO» Commenti e Atti di processi celebri raccolti da Alfredo Gaito, Giorgio Spangher e Paolo Tonini 1 Direzione Alfredo GAITO Sapienza Università di Roma Giorgio SPANGHER Sapienza

Dettagli

Consiglio di Stato n. 1757 del 27/03/2013

Consiglio di Stato n. 1757 del 27/03/2013 MASSIMA nell appalto integrato, il concorrente alla gara è l appaltatore, il quale deve dimostrare il possesso dei requisiti professionali previsti nel bando per la redazione del progetto esecutivo in

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI ALLEGATO II 1 0 R A P P O R T O S U L L A F O R M A Z I O N E N E L L A P A : I L G R U P P O D I L A V O R O E G L I A U T O R I D E G L I A P P

Dettagli

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI LISTE REGIONALI SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ.3 SEZ.4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 TOTALE LISTA N. 1 CANCELLERI Giovanni Carlo 72 103 104 106 70 53 90 91 59 86 77 89 96 1096 LISTA

Dettagli

Deliberazione n.57/pareri/2008

Deliberazione n.57/pareri/2008 Deliberazione n.57/pareri/2008 REPUBBLICA ITALIANA CORTE DEI CONTI SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott. Nicola Mastropasqua Presidente dott. Giorgio Cancellieri

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte.

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte. N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte (Sezione Seconda) ha pronunciato la presente SENTENZA ex art. 60 cod. proc.

Dettagli

CONSIGLIO DELL ORDINE DI TORINO Domande frequenti sul tirocinio forense

CONSIGLIO DELL ORDINE DI TORINO Domande frequenti sul tirocinio forense Sezione generale 1. Il Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Torino ha adottato un regolamento specifico per i praticanti avvocati? Il Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Torino ha approvato con

Dettagli

D I S P O N E. GF\D:\Documents and Settings\All Users\Documenti\Documenti\NOMINE 2012-2013\GRADUATORIA DEFIN UTILIZZ E ASS PROVV 2012-13.

D I S P O N E. GF\D:\Documents and Settings\All Users\Documenti\Documenti\NOMINE 2012-2013\GRADUATORIA DEFIN UTILIZZ E ASS PROVV 2012-13. Prot. n. 6028 C2CU, 05.09.2012 IL DIRIGENTE VISTO il CCNI sulle utilizzazioni ed assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA sottoscritto per l anno scolastico 20122013 in data 2382012;

Dettagli

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO Taviano Città dei Fiori (Lecce Italy) Decreto sindacale 02 lì 22 gennaio 2014 Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO VISTA la legge 191/98, recante modifiche

Dettagli

RIFORMA DELLA LEGGE PINTO. Il DL n. 83/2012, c.d. decreto Sviluppo, convertito in legge n. 134/2012,

RIFORMA DELLA LEGGE PINTO. Il DL n. 83/2012, c.d. decreto Sviluppo, convertito in legge n. 134/2012, RIFORMA DELLA LEGGE PINTO Il DL n. 83/2012, c.d. decreto Sviluppo, convertito in legge n. 134/2012, riforma la legge Pinto (L. n. 89/2001) per l indennizzo per la durata del processo. Le nuove disposizioni

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Individuazione delle aree a maggior rischio di incidenti stradali

Individuazione delle aree a maggior rischio di incidenti stradali Convegno PREVENZIONE E SALUTE UN BINOMIO INSCINDIBILE SANIT Roma, 25 giugno 2009 Individuazione delle aree a maggior rischio di incidenti stradali I Ciaramella SISP - ASL RM B In collaborazione con D D

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

FALLIMENTO E PROCEDURE CONCORSUALI MASTER PART TIME LIVORNO. When you have to be right

FALLIMENTO E PROCEDURE CONCORSUALI MASTER PART TIME LIVORNO. When you have to be right MASTER PART TIME FALLIMENTO E PROCEDURE CONCORSUALI 2 0 1 4 TRENTESIMA EDIZIONE LIVORNO N A P O L I When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di formazione IPSOA fa parte del Gruppo

Dettagli

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 www.autotrasportionline.com Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 01/set/2009-30/set/2011 Rispetto a: Sito Visualizzazioni di pagina uniche 30.000 30.000 15.000 15.000 0 0 1

Dettagli

Cassazione Penale, Sez. 4, 26 aprile 2011, n. 16311 - Delega di funzione ed autonoma capacità di spesa

Cassazione Penale, Sez. 4, 26 aprile 2011, n. 16311 - Delega di funzione ed autonoma capacità di spesa 1 di 5 26/09/2011 11.11 Cassazione Penale, Sez. 4, 26 aprile 2011, n. 16311 - Delega di funzione ed autonoma capacità di spesa Giovedì 12 Maggio 2011 13:40 Cassazione Penale, Sez. 4, 26 aprile 2011, n.

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

TITOLOPROGETTO SEDE DI ATTUAZIONE N. VOL... ED IO AVRÒ CURA DI TE A CASTELLAMMARE - Viale Europa -

TITOLOPROGETTO SEDE DI ATTUAZIONE N. VOL... ED IO AVRÒ CURA DI TE A CASTELLAMMARE - Viale Europa - BANDO PER LA SELEZIONE DI 2.005 VOLONTARI DA IMPIEGARE IN PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA EUROPEO GARANZIA GIOVANI NELLA REGIONE CAMPANIA Art. 1 Progetti e sedi di

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

sul ricorso numero di registro generale 6522 del 2007, proposto da:

sul ricorso numero di registro generale 6522 del 2007, proposto da: N. 00513/2015 REG.PROV.COLL. N. 06522/2007 REG.RIC. R E P U B B L I C A I T A L I A N A Il Tribunale Amministrativo Regionale della Campania (Sezione Quarta) ha pronunciato la presente ORDINANZA sul ricorso

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI

IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI DAGLI AMATORI AI PROFESSIONISTI DI FATTO ATTRAVERSO LO STUDIO DELLE SOCIETÀ CALCISTICHE a cura di MATTEO SPERDUTI 2 0 1 5 INDICE ACRONIMI E ABBREVIAZIONI......

Dettagli

Tassi di Assenza e di Maggior presenza del personale in servizio presso COMUNE DI SALERNO dal 01 03 2015 al 31 03 2015 GG. LAVORATIVI TOTALE PERSONALE

Tassi di Assenza e di Maggior presenza del personale in servizio presso COMUNE DI SALERNO dal 01 03 2015 al 31 03 2015 GG. LAVORATIVI TOTALE PERSONALE GRECO GIUSEPPE Dirigente DIREZIONE/SEGRETERIA (INGGRECO), EDILIZIA SCOLASTICA, MAN.PATRIMONIO ABITATIVO, MANUTENZIONE IMPIANTI ELETTRICI, PUBBLICA ILLUMINAZIONE UOPI ASSENZA ASSENZA/ PRESENZA PRESENZA/

Dettagli

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va di Alberto Pagliarino e Nadia Lambiase Una produzione di Pop Economy Da dove allegramente vien la crisi e dove va Produzione Banca Popolare

Dettagli

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE INFORMAZIONI PERSONALI Nome DAL ZOTTO FIORENZA Indirizzo Via Bologna n. 4/9, Mirano Venezia cap. 30035 Telefono 340.75.42.966 349.50.68.205 Fax 041.54.11.201 E-mail

Dettagli

CONSORZIO VALLE CRATI

CONSORZIO VALLE CRATI CONSORZIO VALLE CRATI ART. 31 Dlgs 267/2000 87036 RENDE (CS) Nr. 17 DETERMINAZIONE DELL UFFICIO TECNICO Del 16.10.2014 Prot. nr. 1833 OGGETTO: Gestione tecnica, operativa ed amministrativa di manutenzione

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo ALL. 1) Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo 1. Sono eleggibili a sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale, provinciale e circoscrizionale gli elettori di un qualsiasi

Dettagli

STUDIO DI CONSULENZA TRIBUTARIA E SOCIETARIA WÉààA WxÅxàÜ É ` ÇâàÉ

STUDIO DI CONSULENZA TRIBUTARIA E SOCIETARIA WÉààA WxÅxàÜ É ` ÇâàÉ STUDIO DI CONSULENZA TRIBUTARIA E SOCIETARIA WÉààA WxÅxàÜ É ` ÇâàÉ DOTTORE COMMERCIALISTA - REVISORE LEGALE DEI CONTI C.F. MNT DTR 48L15 H501E P.I. 01995040589 00186 Roma via Giulia, 127 06/68804475 06/68802834

Dettagli

LINEE DI RIFORMA DELL ORDINE DEI GIORNALISTI

LINEE DI RIFORMA DELL ORDINE DEI GIORNALISTI LINEE DI RIFORMA DELL ORDINE DEI GIORNALISTI Deliberazione del Consiglio nazionale dell Ordine dei giornalisti 9 luglio 2014 1. Canale unico di accesso alla professione Per esercitare l attività professionale

Dettagli

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013)

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013) Municipio Roma V (ex VI e VII) Unità di Direzione Servizio di Assistenza agli Organi Istituzionali Ufficio Consiglio Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI

Dettagli

DDL 1345-S in materia di delitti ambientali. (Approvazione in Senato 4 marzo 2015)

DDL 1345-S in materia di delitti ambientali. (Approvazione in Senato 4 marzo 2015) DDL 1345-S in materia di delitti ambientali. (Approvazione in Senato 4 marzo 2015) Il testo inserisce nel codice penale un nuovo titolo, dedicato ai delitti contro l'ambiente, all'interno del quale vengono

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 206 23.07.2013 Sospensione feriale dei termini processuali Categoria: Contenzioso Sottocategoria: Processo tributario Anche quest anno, come di

Dettagli

RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA

RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA Dipartimento di Studi Aziendali e Giusprivatistici RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA Il giorno 23 del mese di aprile dell anno 2013,

Dettagli

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Roma, aprile 2015 c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Bolzano, Pesaro, Ferrara e Treviso capitali della bici, almeno un quarto degli abitanti in bici tutti

Dettagli

Istituzione della figura di Agente Ambientale.

Istituzione della figura di Agente Ambientale. Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 7 21 gennaio 2015 Oggetto : Istituzione della figura di Agente Ambientale. Il giorno 21 gennaio 2015 in Cremona, con

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

Elenco per Classe. Pr. Alunno Data Nasc.

Elenco per Classe. Pr. Alunno Data Nasc. Classe: 3A TERZE E QUARTE NUOVO ORDINAMENTO LICEO SCIENTIFICO STATALE "P. RUGGIERI" MARSALA 1 ANGILERI VITO 11/02/1999 2 ARISTODEMO MARCO 17/03/1999 3 BONFRATELLO SAMUELE 26/06/1999 4 CAMAGNA MICHELE 12/05/1999

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli

Indice sommario. PARTE PRIMA Il contratto e le parti

Indice sommario. PARTE PRIMA Il contratto e le parti Indice sommario Presentazione (di PAOLOEFISIO CORRIAS) 1 PARTE PRIMA Il contratto e le parti Capitolo I (di CLAUDIA SOLLAI) 13 Le fonti del contratto di agenzia 1. La pluralità di fonti. Il codice civile

Dettagli

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14)

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Curriculum in Consulente del lavoro PIANO DI STUDIO COORTE DI RIFERIMENTO A.A. 2014-2015 I anno II anno IUS 01 - Istituzioni

Dettagli

COMMISSIONE PRECEDURE CONCORSUALI. Gruppo di studio formato da: Malagoli Rag. Claudio (responsabile) Altomonte Dott. Luca. Giovanardi Dott.

COMMISSIONE PRECEDURE CONCORSUALI. Gruppo di studio formato da: Malagoli Rag. Claudio (responsabile) Altomonte Dott. Luca. Giovanardi Dott. COMMISSIONE PRECEDURE CONCORSUALI Gruppo di studio formato da: Malagoli Rag. Claudio (responsabile) Altomonte Dott. Luca Giovanardi Dott.ssa Enrica Luppi Dott.ssa Stefania Menetti Dott. Pietro Marco Pignatti

Dettagli

ESECUZIONE DI PENE DETENTIVE. PROBLEMATICHE RELATIVE AL DECRETO DI SOSPENSIONE PER LE PENE DETENTIVE BREVI

ESECUZIONE DI PENE DETENTIVE. PROBLEMATICHE RELATIVE AL DECRETO DI SOSPENSIONE PER LE PENE DETENTIVE BREVI 1 ESECUZIONE DI PENE DETENTIVE. PROBLEMATICHE RELATIVE AL DECRETO DI SOSPENSIONE PER LE PENE DETENTIVE BREVI. LINEAMENTI DELLE MISURE ALTERNATIVE ALLE PENE DETENTIVE BREVI Dott. Umberto Valboa Il pubblico

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Consiglio di Stato n. 3580 del 05.07.2013

Consiglio di Stato n. 3580 del 05.07.2013 MASSIMA Ad avviso di questo Collegio, né l art. 23 della l. 18 aprile 2005, n. 62 (legge comunitaria 2004), né l art. 57 D. Lgs. 12 aprile 2006, n. 163, né i principi comunitari consolidati in materia

Dettagli

VERBALE N 2/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 1 del 71/02/11.

VERBALE N 2/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 1 del 71/02/11. VERBALE N 2/11 L anno 2011 il giorno 4 del mese di marzo alle ore 12,00 previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalle vigenti norme, nella sede del Conservatorio G. Martucci di Salerno si riunisce

Dettagli

COD. DOCENTE INSEGNAMENTO Nov-Dic ORA Aula FEB I ORA Aula F EB II ORA Aula

COD. DOCENTE INSEGNAMENTO Nov-Dic ORA Aula FEB I ORA Aula F EB II ORA Aula Le date degli appelli possono subire modifiche, e in tal caso vengono evidenziate con sfondo giallo. Conviene anche consultare il sito di Facoltà http://www.giurisprudenza.unimib.it alla voce "Appelli".

Dettagli

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969).

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969). Il commento 1. Premessa La sospensione feriale dei termini è prevista dall art. 1, co. 1, della L. 07/10/1969, n. 742 1, il quale dispone che: Il decorso dei termini processuali relativi alle giurisdizioni

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile Quante volte l anno si svolgono gli esami di Stato? Sono previste due sessioni d esame

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE Classe: 1 A U SEI 17,75 No No Mo ITALIANO GRAMMATICA 9788842448839 GINI GIANNI / SINGUAROLI MASSIMILIANO GRAM.COM / EDIZIONE BLU - VOL. UNICO U B.MONDADORI 25,20 No Si No ITALIANO ANTOLOGIE 9788826814865

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia

BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia Anno CXXXIII - umero 23 Roma, 15 dicembre 2012 Pubblicato il 15 dicembre 2012 BOLLETTIO UFFICIALE del Ministero della Giustizia PUBBLICAZIOE QUIDICIALE - SPED. I ABBOAMETO POSTALE 70% - FILIALE DI ROMA

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail PEC rdallanese@liuc.it raffaella.dallanese@odcecmilano.it Nazionalità Italiana Data di nascita 07,

Dettagli