Le (mut)azioni della tecnologia: Internet, P2P e VOD sfidano il cinema

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Le (mut)azioni della tecnologia: Internet, P2P e VOD sfidano il cinema"

Transcript

1 III Le (mut)azioni della tecnologia: Internet, P2P e VOD sfidano il cinema 3.1 Rischi e opportunità posti da Internet e VOD Ancora molto sottovalutate in Europa, le nuove modalità di distribuzione dei contenuti in linea stanno già ridefinendo le strategie di fondo del finanziamento degli Studios negli USA. Emerge un nuovo paradigma con ripercussioni soprattutto sul mercato dell home video, che già oggi rappresenta oltre il 50% dei ricavi dell industria. Forzati da un lato dalla pirateria on line e dall altro incentivati a sviluppare una relazione diretta con i consumatori finali, gli Studios si apprestano a cavalcare il nuovo mercato della distribuzione via web. È una sfida dalle profonde implicazioni tecnologiche in cui le grandi case del software e dell hi-tech di consumo svolgono un ruolo determinante che lascia scarsi spazi, nel lungo termine, ai distributori tradizionali. Una sfida che vede l affermarsi di grandi gateway centralizzati in grado di controllare l insieme delle transazioni sulla distribuzione di contenuti legali in rete. Il rischio per l Europa, come sta già accadendo per il mercato musicale, è di ritrovarsi esclusa dalle tecnologie chiave, senza brand in grado di competere, con la conseguenza di consegnare questo mercato, fondamentale per il futuro del finanziamento cinematografico, nelle mani dei grandi gruppi statunitensi. La pressione del file-sharing I tradizionali proprietari di contenuti stanno cominciando ad avvertire l impatto di internet e, più in generale, dei nuovi media sui propri business. Negli ultimi tre anni, il fatturato dell industria discografica ha subito un decremento costante a un tasso di circa il 10% annuo e la tanto pubblicizzata chiusura avvenuta nel 2001 del sito di Napster, utilizzato da 70 milioni di utenti di internet, ha avuto ben poco effetto su questo trend. Il principale analista della Forrester Research, Josh Bernoff, ha sintetizzato le sue previsioni in modo molto drastico: Per il 2007/2008 i CD saranno oggetti appartenenti solamente alle persone più anziane" ed ha riportato alcuni dati a supporto di questa affermazione 9. Per il 2008, un terzo delle vendite negli Stati Uniti e circa il 20% di quelle europee avverranno in forma di download e streaming su internet, producendo introiti per diversi miliardi di dollari. Rispetto al settore musicale, la pirateria nel cinema è ancora tre anni indietro. Se l 11% dei giovani ammette di aver scaricato un film online (ma secondo un recente studio della Mpaa la percentuale effettiva è di circa il 25%, vedi tabella che segue), solo il 5% dichiara di avere, come conseguenza di ciò, acquistato un minor numero di DVD, mentre nell area musicale si registra ormai da diverso tempo una chiara riduzione delle vendite off-line. 9 Comunicazione al Midement, riportato dalla Reuters. FONDAZIONE ROSSELLI 15 Giugno

2 Ma gli operatori di cinema vedono nelle difficoltà dell industria musicale una buona ragione per reagire. E piuttosto che correre il rischio, nel settore cinematografico, di trovarsi di fronte allo stesso uragano che ha colpito l industria musicale, gli studi di produzione stanno ragionando su nuove forme di distribuzione on-demand. L industria cinematografica affila le armi, ma l Europa rimane indietro Per mantenere una crescita costante in un mercato dal valore di 77 miliardi di dollari su scala globale, l industria cinematografica ha moltiplicato il numero di iniziative, soprattutto negli Stati Uniti. Nonostante il successo dei DVD e, ancora prima, dei canali pay e delle videocassette, essa sta cercando di reagire ai numerosi segnali di pericolo. Recentemente, il Presidente della MPAA, Jack Valenti, ha ipotizzato che gli strumenti tecnici per una sicura distribuzione di film on line possano essere disponibili per il Allo stesso tempo, gli Studios stanno supportando gli operatori via cavo nello sviluppo di servizi di video on demand che possano assicurare nuove fonti di introiti. Per quanto sia ancora una possibilità remota, la pressione esercitata dal peer-topeer (P2P) e dagli investimenti tecnologici da parte dei colossi dell elettronica di consumo e dell industria del PC, volti ad invadere le case con nuovi dispositivi di intrattenimento capaci di sfruttare l accesso in banda larga, rischiano di innescare nel breve periodo un vero e proprio paradigm shift nell industria dell intrattenimento. Mentre, però, i colossi del mercato internazionale quali Microsoft, Intel, Apple, Sony sono già attivamente scesi in campo, l Europa è sostanzialmente rimasta a guardare. Ora, poiché internet consente di disintermediare la relazione tra il produttore dei beni e il consumatore, il rischio è relativo all affermazione di soggetti, non europei, che nel breve volgere di pochi anni siano in grado di affermarsi sul mercato europeo (i segnali sono già fin troppo evidenti nel caso della musica, vedi Apple e Sony), impedendo o limitando, di fatto, l emergere di alternative offerte dai produttori indigeni. FONDAZIONE ROSSELLI 15 Giugno

3 3.2 Cinema online: stato dell arte e previsioni Le criticità del matrimonio tv e internet Gli sviluppi dei media degli ultimi anni sono stati caratterizzati da numerosi insuccessi, in particolare l accesso a internet tramite terminale televisivo. Le offerte via internet di contenuti video da quardare sul Pc operative nell arco del periodo , come Atom Films, CanalWeb o, per citare un caso italiano, MyTv, hanno ugualmente incontrato seri ostacoli, principalmente per la difficoltà di trasportare sul monitor del computer l esperienza di intrattenimento che caratterizza il consumo di contenuti attraverso il comodo supporto del televisore di casa. Questi casi pionieristici sono stati segnati da: 1. sconfitta del modello pubblicitario; 2. tentativi falliti di creare specifiche offerte televisive sul web, un esempio classico è il fallimento di Canalweb. D altro canto, a causa della popolarità degli scambi basati sul peer-to-peer e della pirateria nel cinema e nella musica, la battaglia contro le copie non autorizzate è divenuta la sfida per eccellenza per i detentori di copyright. La possibilità di costruire un business solido attraverso la distribuzione via internet o il video on demand (VOD, particolarmente da parte degli operatori via cavo USA) rappresenta oramai la risposta più consapevole a tale sfida. Le nuove modalità di distribuzione devono, comunque, fare ancora i conti con una serie di barriere commerciali ed infrastrutturali. Riassumendo: sfide commerciali: 1. file-sharing illegale; 3. poca disponibilità di contenuti premium (specie in Europa); 4. mancanza di metodi di pagamento condivisi (in particolar modo in Europa); 5. frammentazione del mercato dovuta alle diversità linguistiche (soprattutto nei mercati non anglosassoni); sfide infrastrutturali: 1. larghezza di banda ancora mediamente bassa; 2. difficoltà di introduzione dei Pc nell habitat di intrattenimento domestico (ancora dominato dalla TV). In Europa, queste difficoltà si aggiungono ad una forte resistenza da parte dei produttori e proprietari di diritti ad esporsi direttamente nel mercato broadband. I principali gruppi sulla scena europea (principalmente i broadcaster ma anche i proprietari dei diritti e i distributori) stanno investendo poco nello sviluppo di servizi audio-video per l online (salvo poche eccezioni di eccellenza come la BBC). La televisione statunitense, invece, sta già puntando molto sulla distribuzione di film attraverso internet. Il downloading dal web e il VOD stanno progressivamente divenendo, in America, una alternativa al tradizionale sistema di vendita e di noleggio, sebbene non siano ancora un vero e proprio competitor della televisione, sia free che a pagamento. Le caratteristiche principali del mercato dell audiovisivo americano su internet sono così riassumibili: 1. il mercato è guidato da offerte high value da parte dei principali proprietari di diritti o editori (con pochi ISP coinvolti). I casi più rilevanti sono: generalisti: Real one Super Pass, Yahoo! Platinum, MSN; film: Movie Link, Cinemanow; FONDAZIONE ROSSELLI 15 Giugno

4 musica: I-tunes, Sony connect, Pressplay, MusicNow. 2. Gli utenti stanno cominciando a pagare per i contenuti: Real one: oltre un milione di abbonati paganti; Il 10% degli utenti di banda larga in USA hanno noleggiato un film attraverso un servizio online 10 ; I-tunes: ricavi per settanta milioni di dollari di fatturato nel primo anno di operazioni. L attuale boom nelle vendite e nel noleggio di DVD conferma conferma l interesse dei consumatori per l intrattenimento on-demand. Negli Stati Uniti, le prime stime dell andamento del mercato home-video per il 2003 indicano una crescita di circa il 10%, per un valore complessivo di 22,2 miliardi di dollari. Il mercato dei DVD da solo è cresciuto del 40% e attualmente rappresenta il 75% del fatturato dell audiovisivo e oltre l 85% nell ultimo trimestre del Nei maggiori paesi europei, la riprova di una crescita così rapida risulta evidente dalle vendite di DVD distribuiti dagli Studios americani: il 25% di crescita di fatturato nei primi tre trimestri del Ma secondo l opinione di Forrester Research il successo dei film on-demand sottrarrà business al settore dell homevideo (2003). Secondo uno studio della nota società di ricerche, realizzato nel 2003, il mercato USA del VOD crescerà con tassi a 3 cifre percentuali nel corso del Tale tumultuosa crescita si manterrà pressoché inalterata nell arco dei prossimi 4 anni. Il fatturato complessivo del settore si è attestato a circa mezzo miliardo di dollari nel 2003, ed è destinato a raggiungere i 4 miliardi di dollari nel 2008, pari quasi al 15% dell intero mercato del home video statunitense. Gli utenti, inoltre, appaiono sempre più disposti a pagare per i contenuti se confrontati con offerte competitive e, soprattutto, sicure. Ciò risulta evidente dai dati relativi all affermazione dell e-commerce quale strumento che si va legittimando in maniera crescente come mezzo usuale per l acquisto, non solo di beni e servizi, ma anche di contenuti. Le stime di crescita dell e-commerce in Europa oscillano tra il 30% e il 100% per il quarto trimestre del Il fatturato del leader di mercato Amazon, in particolare, è cresciuto del 36%. Indipendentemente dall incremento del numero di famiglie connesse ad internet, ed in particolare degli abbonati a servizi di banda larga (più 70% in Europa nel 2003, IDATE3), la crescita dell e-commerce indica un incremento significativo di fiducia avvertita nella sicurezza delle transazioni condotte via internet e un più favorevole apprezzamento del loro valore. Per la prima volta, alla fine del 2003, la percentuale degli utenti di internet fiduciosi nell e-commerce ha superato la percentuale degli scettici. Questo fatto evidenzia la crescita di maturità degli utenti di internet, ma anche il buon esito degli sforzi condotti dai siti commerciali per rendere le transazioni sicure, permettendo la vendita in internet di prodotti ad elevato valore aggiunto, quali, come si diceva, i contenuti. Il fenomeno è reso evidente dalla success story rappresentata da Netflix che, grazie all innovativo modello di retal DVD ad abbonamento on line, nel corso del 2003 ha raggiunto un fatturato di circa 300 milioni di dollari e oltre 1.3 milioni di clienti. Il mercato sembra, dunque, uscire dalla sua prima infanzia. Accanto a quella delle major, va segnalata la posizione aggressiva dei colossi dell industria tecnologica, 10 Fonte: Forrester, FONDAZIONE ROSSELLI 15 Giugno

5 Microsost, Apple, Intel, Sony e IBM in testa, che stanno cercando di posizionarsi come i fornitori dell infrastruttura di intermediazione e di fruizione dei contenuti. Il posizionamento di questi soggetti è particolarmente rilevante dal momento che la disponibilità di metodi sicuri di distribuzione dei contenuti e l accettazione di questi da parte degli utenti sono strettamente legati alla diffusione su larga scala delle tecnologie e dei servizi da essi erogati. Non sorprendono, in questo senso, i vari servizi rilasciati o promossi da Microsoft, Apple e Sony che sono strategicamente indirizzati a costituire le future piattaforme di distribuzione dei contenuti. Né sorprende il recente tentativo di acquisto della MGM da parte di Sony. Così come non possono sfuggire gli investimenti considerevoli che tutti i soggetti dell industria tecnologica di consumo, incluse aziende come Creative e ATI, stanno riversando in questo settore strategico che, in ultima analisi, rappresenta per i produttori la possibilità di superare la progressiva saturazione del mercato PC e inondare i salotti delle case con infinite varianti entertainment del prodotto PC. I due settori, major da una parte e industria hi-tech di consumo dall altra, sembrano ormai destinati a contendersi il mercato, anche se per ragioni non necessariamente convergenti. Non va trascurato, ad esempio, il fatto che il P2P e la stessa diffusione dei supporti di masterizzazione CD e DVD siano espressione del boom dell hi-tech come prodotto di consumo. Tuttavia, come risultato, sembra emergere un nuovo modello negli USA: 1. i proprietari di diritti si concentrano nell adattamento dei propri contenuti al web e al VOD (occupandosi del criptaggio e del licensing) e nella distribuzione dei loro prodotti su tutti i possibili canali online; 2. gli operatori di TLC e IT si focalizzano nel fornire un habitat efficiente per la distribuzione dei contenuti, per la promozione e per la vendita. Uno sguardo all Europa rende evidenti i ritardi del vecchio continente ma soprattutto il rischio che major e aziende hi-tech americane avanzino incontrastate nei mercati nazionali europei. In parole schiette, il rischio è l affermarsi di posizioni dominanti senza precedenti da parte dei soggetti USA, specie nel mercato cinematografico dove è ormai consolidato il dominio delle major americane. In Europa, i proprietari di diritti mostrano una mancanza di strategia e di vision. Diversamente dai gruppi americani, c è scarsa consapevolezza da parte degli operatori europei di quanto sia strategico internet e il VOD per il loro sviluppo e per la loro sopravvivenza futura. I proprietari di diritti in Europa, cercano, infatti, di replicare i modelli proposti nei propri business tradizionali (principalmente il modello della paytv), senza considerare come internet sia una storia completamente differente. In Europa, peraltro, i governi sono unanimi nel supportare lo sviluppo della banda larga, la qual cosa dovrebbe portare alla costruzione di un ambiente regolatorio e fiscale favorevole ma anche stimolare il P2P. Nonostante ciò, nella U.E. è diffusa la convinzione che i prodotti a banda larga debbano essere finanziati dagli l ISP o dagli operatori di telecomunicazioni, mentre negli Stati Uniti tali soggetti operano esclusivamente nel ruolo di distributore finale. Come detto, questa carenza di visione favorisce l ingresso, o l invasione, delle major statunitensi e dei colossi dell industria tecnologica. Il caso è già evidente nel mercato discografico dove l Europa ha già interamente abdicato ai colossi USA. Le recenti iniziative di Apple e Sony con il rilascio in Germania, Gran Bretagna e Francia dei rispettivi servizi per il downloading di musica on line, che tanto FONDAZIONE ROSSELLI 15 Giugno

6 successo stanno avendo già negli USA, hanno lasciato sul campo le prime vittime europee. Non è un caso che l unico operatore europeo che abbia tentato di sviluppare una strategia di espansione in questo settore, OD2, sia ora in corso di acquisizione da parte di Loudeye, altro soggetto chiave del mercato USA. 3.3 P2P, pirateria e l emergenza dei soggetti che forniscono certificazione dei contenuti Il file-sharing cresce Tra gli addetti ai lavori ha suscitato molto clamore uno studio condotto nell ottobre 2003 da ricercatori della ATT Research assieme alla University of Pennsylvania. Da un esame di 285 film usciti al cinema tra gennaio 2002 e giugno 2003, e reperibili anche in rete in modalità file-sharing, il 77% si è rivelato essere stato veicolato sul web da operatori interni all industria cinematografica. Mediamente, i film erano già disponibili sul web dopo circa 100 giorni dalla data della loro distribuzione in sala e 83 giorni prima della distribuzione homevideo. Sette titoli erano addirittura reperibili prima dell uscita nelle sale, il che dimostra come il così tanto pubblicizzato esempio di Hulk non sia un caso isolato. Solo il 5% dei film sotto esame è sfuggito alla pirateria prima della distribuzione in video. Il P2P è una attività ormai diffusissima, anche se ancora non capitalizzata in termini monetari. Come conseguenza, il mercato broadband, rendendo accessibili nel modo più efficiente i servizi di video-on-demand e soprattutto P2P, sta di fatto intaccando anche il tradizionale settore dell home-video, un mercato in forte crescita grazie allo sviluppo del DVD. Di fatto, i servizi di xdsl, la cui penetrazione è in aumento in Europa, rappresentano una consistente minaccia per l home video. In altre parole, il P2P rappresenta, nei comportamenti e nelle abitudini di consumo, un nuovo gigantesco mercato potenziale dell intrattenimento, anche se nessuno è ancora riuscito a metterci le mani. Alcuni dati: secondo Forrester Research, già nel 2003 oltre il 50% degli utenti di P2P, stimati in oltre 10 milioni, si scambiavano (anche) file video; la MPAA valuta che le operazioni di download relative ai film realizzate ogni giorno con sistemi di peer-to-peer sia già compreso tra e 1 milione; a fronte di questa situazione, si stima che l ammontare delle perdite sul fatturato (base annua) per gli Studios potrebbe arrivare, nel 2004, a 4 miliardi di dollari. Il primo mercato cannibalizzato dal P2P è stato quella della musica. I film sono la prossima frontiera, ma in questo caso i proprietari dei diritti stanno approntando strategie ad hoc. Nel 2002, i maggiori Studios di Hollywood hanno formato una partnership sotto il marchio Movielink, dietro sollecitazione di Sony, per non farsi trovare impreparati dalle nuove frontiere del file-sharing. Al momento, i due principali marchi presenti negli Usa sono Movielink e Cinemanow. I titoli di successo del box office sono a disposizione dei due servizi dopo pochi mesi dalla loro distribuzione nelle sale e secondo Forrester (aprile 2003) non meno del 15% degli utenti di reti broadband in Usa ha scaricato, almeno una volta, un film legalmente. FONDAZIONE ROSSELLI 15 Giugno

7 Gli inconvenienti del P2P free Per certi versi, il P2P può apparire come il vero Mantra della distribuzione homevideo risolvendo alla radice il problema della gestione di magazzino e dando la possibilità in tempo reale di accedere al più ampio catalogo di titoli cinematografici esistente al mondo. Da questo punto di vista, il P2P può apparire un competitor inattaccabile. Ed è senz altro vero che gli utenti non saranno facilmente convinti a pagare per contenuti che sono già apparentemente accessibili gratis. Nondimeno, bisogna considerare che i servizi P2P disponibili sono comunque spesso ingannevoli nel senso che gli utenti interessati a scaricare un lungometraggio (0,5-1,5GB), soprattutto se non molto esperti, possono rimanere alla fine delusi del risultato. Vi possono essere, infatti, problemi di qualità video, oppure alla fine del processo di download, dopo estenuanti tempi d attesa che possono durare anche più di un giorno, il film scaricato può addirittura rivelarsi completamente diverso da quello voluto (capita piuttosto spesso). Tali difetti di qualità nel servizio rappresentano la vera opportunità di capitalizzazione del P2P. Al centro di questa evoluzione vi è l emergere di nuovi soggetti, i certificatori del contenuto, capaci di offrire un servizio di verifica della qualità e delle modalità di accesso. Ciò spiega in particolare l ingresso in questo scenario dei colossi del software e dell hi-tech (Microsoft, Intel, Apple, Sony e IBM, solo per citarne alcuni) che di fatto si posizionano a gestire l insieme di tutte le transazioni economiche nella distribuzione di contenuti legali. Tale ingresso è di fatto già consolidato per quanto concerne il mercato della distribuzione musicale on line. Ancora aperto rimane il caso del mercato cinematografico. Per chiarire meglio il discorso, consideriamo due esempi Case-study 1: Kill Bill, ovvero degli inganni del P2P free FONDAZIONE ROSSELLI 15 Giugno

8 Il 24 ottobre 2003 la prima parte dell ultimo film di Quentin Tarantino, Kill Bill Volume 1, è uscito nelle sale italiane. In realtà, da giorni il titolo era già scaricabile dal network P2P di Kazaa. Tuttavia, dando uno sguardo alla figura, risulta evidente la scarsa qualità del sistema: tra una lunghissima serie di titoli ingannevoli c è un solo file che effettivamente corrisponde al film richiesto, gli altri sono prodotti pornografici o semplici trailer. Case-study 2: The Matrix, ovvero delle opportunità del P2P certificato Si prenda come esempio un utente che stia cercando di scaricare da Kazaa il film The Matrix. Una volta selezionato il file, l utente si ritrova a dover affrontare ben cinque problemi (o incognite), ciascuno dei quali, peraltro, rappresenta anche una opportunità ed una sfida per chi intende capitalizzare il mercato del P2P. Vediamoli nel dettaglio: 1. Velocità del download. In una rete P2P, ogni utente mette a disposizione i file attraverso la propria connessione ad internet. Ciò può risultare particolarmente ingannevole. Ad esempio, l utente che possiede la copia di The Matrix che desidera rendere disponibile per il download, potrebbe presentarsi alla rete con una connessione nominale di tipo fibra ottica (10Mb/s o superiore). Eppure, nulla prova che quell utente abbia realmente tanta capacità, né il potenziale ricevente può essere a conoscenza di quanto la sua connessione sia utilizzata anche da altri utenti. Ciò può condurre alla spiacevole constatazione che i dati sono scaricati ad una velocità di molto inferiore, ad esempio pochi KB al secondo, con conseguente tempo di scaricamento totale che può superare i due giorni. 2. Identità. Una volta completata l operazione di download è molto frequente ritrovarsi con un file che non corrisponde a quello voluto. Proseguendo con l esempio di The Matrix, è altamente probabile che il file scaricato con tanta fatica, benché si chiamasse the Matrix.avi, si riveli in realtà essere un film porno. Peggio ancora, il file potrebbe risultare addirittura criptato in DRM e quindi non apribile senza l acquisto di una licenza digitale. Oltre al danno la beffa: solo dopo aver pagato la licenza si potrà scoprire che il file scaricato non era The Matrix, bensì un film porno. 3. Qualità. Ammettiamo di essere stati particolarmente fortunati e di aver trovato una copia autentica di The Matrix. Quasi certamente, la definizione video sarà molto bassa a causa della scarsa qualità di acquisizione digitale del video, o per l eccessiva compressione. Molto frequente è anche il caso in cui il sonoro risulti pressoché incomprensibile. Non aspettiamoci certo un audio Dolby Digital 5.1 o un video in alta definizione. 4. Sicurezza. E molto difficile prendere un virus da un file avi. Tuttavia esistono formati che possono veicolare spy-ware e perfino virus. Anche se spesso basata su premesse irrazionali, la paura di compromettere la propria sicurezza rappresenta uno dei principali deterrenti allo scaricamento di file illegali su PC. 5. Legalità. Ultimo, ma non per questo meno importante, la paura di infrangere la legge e la crescente inquietudine verso forme di controllo del traffico di rete genera spesso un fortissimo senso di disagio nell utente. FONDAZIONE ROSSELLI 15 Giugno

9 In conclusione, anche se a prima vista il P2P può apparire come un formidabile competitor, ad uno sguardo più attento risultano evidenti le sue debolezze e, quel che è più importante, le opportunità che si dischiudono. I servizi P2P sono un mercato non presidiato che apre opportunità immense per gli operatori di internet. E quel che è più importante, c è una crescente domanda per servizi P2P che siano in grado di garantire la qualità del servizio e di risolvere le questioni comuni più sgradevoli del file-sharing illegale. La chiave è: certificazione della qualità Il successo della distribuzione cinematografica su internet sta quindi nell emergere di distributori che si occupino della Certificazione dei contenuti e dei servizi che consentono l accesso a tali contenuti. Il P2P si è mostrato uno strumento di incredibile efficienza per la distribuzione cinematografica, ma qualcuno deve gestire la relazione con il cliente finale. I proprietari di diritti saranno in grado di competere con la pirateria solo nel momento in cui comprenderanno che possono offrire un servizio realmente competitivo rispetto a quello che si trova in rete. Nessuno pagherebbe 30 euro per scaricare un film da un servizio P2P. Ma se il film costasse 3 euro? Riassumendo, i fattori di competitività per il file-sharing legale sono: 1. seguire le 5 regole d oro della certificazione del video: a. identità: ossia l utilizzo di tecnologie di DRM e lo sviluppo di brand riconosciuti dal mercato; b. qualità: impiego di tecnologie stato dell arte per codifica dei contenuti (puntando anche sulla distribuzione di formati che supportino l alta definizione e l audio DD 5.1); c. velocità di scaricamento: utilizzo di infrastrutture di rete ad alta capacità, cercando anche accordi con gli ISP e gli operatori di telecomunicazione; d. sicurezza: garantire l assenza di virus, spyware e spam; e. legalità. 2. politica dei prezzi: deve essere resa competitiva, in modo che scaricare un film costi meno che affittare un DVD in videoteca. Il trend è già chiaro negli USA. Operazioni come Movielink e Cinemanow stanno di fatto cercando di intercettare questa domanda di certificazione della qualità. Il meccanismo è talmente chiaro che oggi le major hanno addirittura acquistato alcune società, come ad esempio Overpeer, il cui scopo è quello di diffondere in rete copie false, danneggiate o accessibili solo mediante l acquisto di una licenza per tutti i titoli di maggior prestigio in circolazione (al punto da rendere inefficienti circa il 99% dei tentativi di download illegale). Interessante anche il caso di Bollywood che ha siglato un accordo addirittura con Kazaa, il maggiore software P2P, per il download a pagamento dei film. In Europa esiste solamente il caso di MovieSystem e del portale affiliato NetCine, fondato dal regista Luc Besson e recentemente acquisito da Canal+. Questo lascia un vuoto che, in mancanza di una forte iniziativa da parte dell industria europea, sarà rapidamente e pesantemente occupato dalle major e dai colossi dell industria tecnologica. FONDAZIONE ROSSELLI 15 Giugno

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC

Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC Introduzione Questa guida è stata realizzata per aiutare la vostra azienda a garantire l utilizzo legale del software di Siemens. Il documento tratta

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Indice dell'economia e della società digitali 1 2015 2

Indice dell'economia e della società digitali 1 2015 2 Indice dell'economia e della società digitali 1 2015 2 Profilo per paese L', con un 3 complessivo pari a 0,36, è venticinquesima nella classifica dei Stati membri dell'. Nell'ultimo anno ha fatto progressi

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Che cos è e come funziona l e-book

Che cos è e come funziona l e-book Che cos è e come funziona l e-book 1/3 di Francesca Cosi e Alessandra Repossi Negli ultimi mesi si è parlato molto dell e-book e del fatto che presto rivoluzionerà il mondo dell editoria: sono stati organizzati

Dettagli

SKY on DEMAND. Guida all attivazione e navigazione

SKY on DEMAND. Guida all attivazione e navigazione SKY on DEMAND Guida all attivazione e navigazione . Il Nuovo Sky On Demand: dettagli 1/2 Che cosa è il nuovo Sky On Demand Il nuovo Sky On Demand è il Servizio che consente di accedere ad un intera videoteca

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com Il mobile e lo shopping on demand Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto tradedoubler.com I canali di performance marketing mobile stanno trasformando l esperienza di acquisto

Dettagli

ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris.

ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris. ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris. Sin dal lancio, avvenuto dieci anni fa, il marchio ghd è diventato sinonimo di prodotti di hair styling di fascia

Dettagli

DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE UFFICIO III

DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE UFFICIO III DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE UFFICIO III BANDO PER LA RICHIESTA DI CONTRIBUTI E PREMI PER LA DIVULGAZIONE DEL LIBRO ITALIANO E PER LA TRADUZIONE DI OPERE LETTERARIE E SCIENTIFICHE,

Dettagli

Come difendersi dai VIRUS

Come difendersi dai VIRUS Come difendersi dai VIRUS DEFINIZIONE Un virus è un programma, cioè una serie di istruzioni, scritte in un linguaggio di programmazione, in passato era di solito di basso livello*, mentre con l'avvento

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Sommario DECODER CUBOVISION 1 TELECOMANDO 3 COLLEGAMENTO ALLA TV 4 COLLEGAMENTO A INTERNET 6 COLLEGAMENTO ANTENNA 8 COLLEGAMENTO ALLA RETE ELETTRICA 9 COLLEGAMENTO AUDIO

Dettagli

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco Il canale distributivo Prima e dopo Internet Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco La distribuzione commerciale Il canale distributivo è un gruppo di imprese

Dettagli

In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana

In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana Equivale a livello regionale al Parlamento nazionale E composto da 65 consiglieri Svolge il compito di valutare /

Dettagli

La Truffa Che Viene Dal Call Center

La Truffa Che Viene Dal Call Center OUCH! Luglio 2012 IN QUESTO NUMERO Introduzione La Truffa Come Proteggersi La Truffa Che Viene Dal Call Center L AUTORE DI QUESTO NUMERO A questo numero ha collaborato Lenny Zeltser. Lenny si occupa normalmente

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

Repower guarda al futuro con fiducia

Repower guarda al futuro con fiducia Repower guarda al futuro con fiducia Giovanni Jochum Quale membro della Direzione di Repower, società con sede a Poschiavo, desidero presentare il mio punto di vista sui fattori che stanno cambiando radicalmente

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI

DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI 2 Introduzione Questa email è una truffa o è legittima? È ciò che si chiedono con sempre maggiore frequenza

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intelligente per controllare i punti vendita: sorveglianza IP Guida descrittiva dei vantaggi dei sistemi di gestione e di sorveglianza IP per i responsabili dei punti vendita

Dettagli

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com http://www.sinedi.com ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1 L estrema competitività dei mercati e i rapidi e continui cambiamenti degli scenari in cui operano le imprese impongono ai

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA Noi, i Ministri dell Energia di Canada, Francia, Germania, Italia,

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito:

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito: Autore : Giulio Martino IT Security, Network and Voice Manager Technical Writer e Supporter di ISAServer.it www.isaserver.it www.ocsserver.it www.voipexperts.it - blogs.dotnethell.it/isacab giulio.martino@isaserver.it

Dettagli

WineCountry.IT - Italian Wine - Listino Prezzi Stampabile. Listino Prezzi

WineCountry.IT - Italian Wine - Listino Prezzi Stampabile. Listino Prezzi Listino Prezzi L.L.C. 20 Holstein Road, San Anselmo, CA 94960-1202, USA Tel.: 001 415 460 6455 E-mail: management@winecountry.it www.winecountry.it www.emporio-italkia.com www.italian-flavor.com www.italianwinehub.com

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Clienti davvero fedeli ecco come fare

Clienti davvero fedeli ecco come fare Clienti davvero fedeli ecco come fare Che avere clienti fedeli sia un balsamo per i risultati aziendali nessuno lo mette in dubbio. Il problema è che la fedeltà dei clienti, soprattutto quelli migliori,

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

di Sara Baroni Marketing e Vendite >> Marketing e Management

di Sara Baroni Marketing e Vendite >> Marketing e Management GESTIRE CON SUCCESSO UNA TRATTATIVA COMMERCIALE di Sara Baroni Marketing e Vendite >> Marketing e Management OTTENERE FIDUCIA: I SEI LIVELLI DI RESISTENZA Che cosa comprano i clienti? Un prodotto? Un servizio?

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL

PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL CONSERVAZI ONE ED ACCESSI BI LI TÀ I N NTERNETDICOLLEZI ONIAUDI OVI SI VE I PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL 1. IL RUOLO DELLE BIBLIOTECHE AUDIOVISIVE Il fine principale è la conservazione

Dettagli

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC?

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC? La PAC che verrà: Smart change or business as usual? La posizione ufficiale IFOAM EU sulla prossima riforma PAC 2014 2020 Alessandro Triantafyllidis, IFOAM EU Group Siamo a metà dell attuale periodo di

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

OVI-SUITE E NAVIGAZ. WEB CON CELLULARE

OVI-SUITE E NAVIGAZ. WEB CON CELLULARE OVI-SUITE E NAVIGAZ. WEB CON CELLULARE 1) Ovviamente anche su quelle GPRS, inoltre il tuo modello supporta anche l'edge. Si tratta di un "aggiornamento" del GPRS, quindi è leggermente più veloce ma in

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE. 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano

GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE. 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano Che cos è il social engineering? Il social engineering è l arte di raggirare le persone. Si tratta

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

La Valutazione degli Asset Intangibili

La Valutazione degli Asset Intangibili La Valutazione degli Asset Intangibili Chiara Fratini Gli asset intangibili rappresentano il patrimonio di conoscenza di un organizzazione. In un accezione ampia del concetto di conoscenza, questo patrimonio

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

Utilizzare Swisscom TV

Utilizzare Swisscom TV Swisscom (Svizzera) SA Contact Center CH-3050 Bern www.swisscom.ch 125474 12/2010 Utilizzare Swisscom TV Panoramica delle funzioni più importanti Indice Funzioni importanti quadro generale 3 Funzione PiP

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore.

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. L ASCENSORE Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. Cosa fare? Cosa non fare? Questo pieghevole è offerto dal vostro ascensorista

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu FRAUD MANAGEMENT. COME IDENTIFICARE E COMB BATTERE FRODI PRIMA CHE ACCADANO LE Con una visione sia sui processi di business, sia sui sistemi, Reply è pronta ad offrire soluzioni innovative di Fraud Management,

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY Con Kaspersky, adesso è possibile. www.kaspersky.it/business Be Ready for What's Next SOMMARIO Pagina 1. APERTI 24 ORE SU 24...2

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee. www.fondazionecariplo.it

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee. www.fondazionecariplo.it Bandi 2015 ARTE E CULTURA Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee BENESSERE GIOVANI COMUNITÀ www.fondazionecariplo.it BANDI 2015 1 Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee IL CONTESTO

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli

Fondo per lo sviluppo della produzione audiovisiva Preambolo

Fondo per lo sviluppo della produzione audiovisiva Preambolo Fondo per lo sviluppo della produzione audiovisiva Preambolo La Regione autonoma Valle d Aosta promuove e sostiene nel rispetto della normativa europea il settore cinematografico, audiovisivo e multimediale,

Dettagli

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Microsoft Innovation Center Roma Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Il MIC Roma Cos è Uno dei risultati dei protocolli di intesa tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e l

Dettagli

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. IT Security. Syllabus

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. IT Security. Syllabus EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE IT Security Syllabus Scopo Questo documento presenta il syllabus di ECDL Standard IT Security. Il syllabus descrive, attraverso i risultati del processo di apprendimento,

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

FINALMENTE HAI UN'ALTERNATIVA.

FINALMENTE HAI UN'ALTERNATIVA. MUSICA PER IL PUNTO VENDITA FINALMENTE HAI UN'ALTERNATIVA. DALL'EUROPA ARRIVA SOUNDREEF. EVOLUTA, CONVENIENTE, TUA. www.soundreef.com Finalmente sei libero di scegliere. Soundreef rivoluziona il settore

Dettagli

May Informatica S.r.l.

May Informatica S.r.l. May Informatica S.r.l. Brochure Aziendale Copyright 2010 May Informatica S.r.l. nasce con il preciso scopo di dare soluzioni avanzate alle problematiche legate all'information Technology. LA NOSTRA MISSIONE

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA 10^ COMMISSIONE INDUSTRIA SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONE MARTEDI 8 MAGGIO 2012 ORE 14,30 I CONTRATTI D AREA ED I PATTI TERRITORIALI UN ESPERIENZA DI VALORE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO Via degli Uffici

Dettagli

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management Gli aspetti maggiormente apprezzabili nell utilizzo di BOARD sono la tempestività nel realizzare ambienti di analisi senza nessun tipo di programmazione

Dettagli

1. non intraprendere trattative di affari con operatori senza prima aver raccolto informazioni sull esistenza e l affidabilita della controparte;

1. non intraprendere trattative di affari con operatori senza prima aver raccolto informazioni sull esistenza e l affidabilita della controparte; CAUTELE NELLE TRATTATIVE CON OPERATORI CINESI La Cina rappresenta in genere un partner commerciale ottimo ed affidabile come dimostrato dagli straordinari dati di interscambio di questo Paese con il resto

Dettagli

LA PENSIONE DI VECCHIAIA

LA PENSIONE DI VECCHIAIA Le pensioni di vecchiaia e di invalidità specifica per i lavoratori dello spettacolo (Categorie elencate nei numeri da 1 a 14 dell art. 3 del Dlgs CPS n.708/1947) Questa scheda vuole essere un primo contributo

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

Mini manuale di Audacity.

Mini manuale di Audacity. Mini manuale di Audacity. Questo mini manuale è parte del corso on-line Usare il software libero di Altrascuola. Il corso è erogato all'interno del portale per l'e-learning Altrascuola con la piattaforma

Dettagli

Guida all'uso di StarOffice 5.2

Guida all'uso di StarOffice 5.2 Eraldo Bonavitacola Guida all'uso di StarOffice 5.2 Introduzione Dicembre 2001 Copyright 2001 Eraldo Bonavitacola-CODINF CODINF COordinamento Docenti INFormati(ci) Introduzione Pag. 1 INTRODUZIONE COS'È

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

CONSIGLI PER I CONSUMATORI RICONOSCERE LE CONTRAFFAZIONI

CONSIGLI PER I CONSUMATORI RICONOSCERE LE CONTRAFFAZIONI CONSIGLI PER I CONSUMATORI RICONOSCERE LE CONTRAFFAZIONI Nessun settore è al riparo dalla contraffazione e dalla pirateria. I truffatori copiano di tutto: medicinali, pezzi di ricambio, CD, DVD, generi

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Il Wi-Fi e il suo uso per reti pubbliche

Il Wi-Fi e il suo uso per reti pubbliche Il Wi-Fi e il suo uso per reti pubbliche Francesco Vatalaro Dipartimento di Ingegneria dell Impresa Mario Lucertini Università di Roma Tor Vergata Padova, Orto Botanico - Aula Emiciclo, 27 Marzo 2015 Contenuti

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

RESPONS.In.City - Methodology

RESPONS.In.City - Methodology RESPONS.In.City - Methodology THE METHODOLOGY OF A RESPONSIBLE CITIZENSHIP PROMOTION Metodologia di Promozione della Cittadinanza come Responsabilità Condivisa 1 Premessa La possibilità di partecipare

Dettagli

Relazione sul data warehouse e sul data mining

Relazione sul data warehouse e sul data mining Relazione sul data warehouse e sul data mining INTRODUZIONE Inquadrando il sistema informativo aziendale automatizzato come costituito dall insieme delle risorse messe a disposizione della tecnologia,

Dettagli

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI AVVERTENZA SUGLI INVESTIMENTI AD ALTO RISCHIO: Il Trading sulle valute estere (Forex) ed i Contratti per Differenza (CFD) sono altamente speculativi, comportano un alto livello

Dettagli

Telecom Italia Dicembre 2013

Telecom Italia Dicembre 2013 RICARICABILE BUSINESS TIM : PROPOSIZIONE ESCLUSIVA PER MEPA Telecom Italia Dicembre 2013 Ricaricabile Business TIM La piattaforma ricaricabile business di Telecom Italia prevede un basket per singola linea.

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade)

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade) AGENDA DIGITALE ITALIANA 1. Struttura dell Agenda Italia, confronto con quella Europea La cabina di regia parte con il piede sbagliato poiché ridisegna l Agenda Europea modificandone l organizzazione e

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli