IT FUNDS. Società d'investimento a capitale variabile Società multicomparto di diritto lussemburghese. Comparti in attività:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IT FUNDS. Società d'investimento a capitale variabile Società multicomparto di diritto lussemburghese. Comparti in attività:"

Transcript

1 Società d'investimento a capitale variabile Società multicomparto di diritto lussemburghese Comparti in attività: IT FUNDS Info Tech IT FUNDS Clean World Comparto in liquidato: IT FUNDS Convex G E S T O R E D E G L I i N V E S T I M E N T I FOURPOINTS INVESTMENT MANAGERS Parigi Numero d'iscrizione al Registro delle imprese di Lussemburgo: B Relazione annuale certificata al 30 giugno 2012

2 Società d'investimento a capitale variabile Numero d'iscrizione al Registro delle imprese di Lussemburgo: B Consiglio d amministrazione Presidente Amministratori Muriel Faure, Presidente e Direttore generale FOURPOINTS Investment Managers Benoît Flamant, Membro del Consiglio di Orientamento FOURPOINTS Investment Managers Pierre Chavy, Membro del Consiglio di Orientamento FOURPOINTS Investment Managers Jean-Michel Gelhay, Amministratore Degroof Gestion Institutionnelle - Luxembourg S.A. Alain Devresse, Amministratore Delegato Degroof Gestion Institutionnelle - Luxembourg S.A. Sede legale: 12, rue Eugène Ruppert, L-2453 Lussemburgo Società di gestione Degroof Gestion Institutionnelle - Lussemburgo 12, rue Eugène Ruppert, L-2453 Lussemburgo Gestore degli investimenti IT Asset Management (fino al 29 maggio 2012) FOURPOINTS Investment Managers (dal 30 maggio 2012) 13/15, rue de La Baume, F Paris Banca depositaria, Agente Banque Degroof Luxembourg S.A. domiciliatario,agente amministrativo, 12, rue Eugène Ruppert, L-2453 Lussemburgo Agente di pagamento e Agente di trasferimento Società di revisione KPMG Luxembourg S.à r.l. 9, Allée Scheffer, L-2520 Lussemburgo 2

3 Società d'investimento a capitale variabile Numero d'iscrizione al Registro delle imprese di Lussemburgo: B Rappresentante e agente di pagamento in Svizzera Degroof Banque Privée S.A. 18, avenue Louis-Casaï, CH-1209 Ginevra Rappresentante e agente di pagamento in Germania Hauck & Aufhäuser Privatbankiers KGaA Kaiserstr. 24, D Francoforte sul Meno NOTA PER LA DISTRIBUZIONE IN SVIZZERA: il prospetto informativo, lo statuto sociale e le relazioni semestrali e annuali possono essere ritirati gratuitamente presso il rappresentante. NOTA PER LA DISTRIBUZIONE IN GERMANIA: il prospetto informativo, i prospetti semplificati, lo statuto sociale di IT Funds, le relazioni semestrali e annuali nonché i prezzi di emissione, di rimborso e di conversione delle azioni possono essere ritirati gratuitamente presso il rappresentante in Germania. Solo la versione francese della presente relazione annuale è stata oggetto di revisione da parte del revisore contabile. Pertanto la relazione del revisore contabile si riferisce unicamente alla versione francese; le altre versioni sono il risultato di una traduzione fedele effettuata sotto la responsabilità del Consiglio di Amministrazione. In caso di incoerenze fra la versione francese e la traduzione, farà fede la versione francese. 3

4 Indice Statuto sociale, relazioni e valore netto d'inventario 5 Pagina Relazione del Consiglio d amministrazione Relazione della Società di revisione Stato patrimoniale. 11 Conto profitti e perdite Prospetto delle variazioni del patrimonio netto Portafoglio titoli Ripartizione per aree geografiche Ripartizione per settori economici Ripartizione valutaria Operazioni valutarie a termine Variazioni del numero delle azioni Percentuali degli oneri e commissioni Tasso di rotazione dei titoli in portafoglio Evoluzione del capitale, del patrimonio netto totale e del valore dell azione Allegato al rendiconto d esercizio Variazione del portafoglio titoli

5 Statuto sociale, relazioni e valore netto d'inventario La Società d investimento a capitale variabile IT Funds (la "SICAV") è stata costituita il 9 luglio 1999 nella forma giuridica di società anonima (société anonyme) di diritto lussemburghese. La società è disciplinata dalla legge del 10 agosto 1915 (e successive modifiche) sulle società commerciali e dalla parte I della legge del 17 dicembre 2010 sugli organismi d investimento collettivo. Lo statuto sociale è depositato presso la Cancelleria del Tribunale distrettuale (Tribunal d'arrondissement) di e a Lussemburgo, dove gli interessati potranno consultarlo o ritirarne copia. Le relazioni annuali e semestrali potranno essere ritirate presso gli istituti incaricati del servizio finanziario. Il valore netto d inventario, il prezzo d'emissione e il prezzo di rimborso delle azioni, nonché tutti gli avvisi agli azionisti, sono disponibili presso la sede della Banca depositaria. La SICAV si articola in due comparti:. IT FUNDS - Info Tech;. IT FUNDS - Clean World. Il Comparto IT FUNDS CONVEX è stato messo in liquidazione il 21 ottobre Il comparto Info Tech comprende cinque classi di azioni: la categoria Institutionnelle, composta esclusivamente da azioni di capitalizzazione, è destinata agli investitori istituzionali; la categoria Classique, composta esclusivamente da azioni di capitalizzazione, è destinata alle persone fisiche e giuridiche; la categoria Hedge USD, denominata in EUR, composta esclusivamente da azioni di capitalizzazione, destinata alle persone fisiche e giuridiche; La classe USD, composta esclusivamente da azioni di capitalizzazione, destinata alle persone fisiche e giuridiche. la categoria UK, composta esclusivamente da azioni di distribuzione, è destinata alle persone fisiche e giuridiche residenti nel Regno Unito e denominata in GBP; I comparti Clean World comprende due classi azionarie: la categoria Institutionnelle, composta esclusivamente da azioni di capitalizzazione, è destinata agli investitori istituzionali; la categoria Classique, composta esclusivamente da azioni di capitalizzazione, è destinata alle persone fisiche e giuridiche. Il valore netto d inventario dei comparti Info Tech e Clean World è calcolato in euro (EUR). Il valore netto d inventario per azione della categoria UK è espresso in sterline (GBP)e in dollari americani (USD) per le azioni della classe USD. Il calcolo del valore netto d inventario dei comparti Info Tech e Clean World avviene ogni giorno lavorativo bancario. Il valore netto d inventario è calcolato facendo riferimento alle ultime quotazioni comunicate dalle borse valori in cui i titoli in portafoglio sono prevalentemente negoziati. sono prevalentemente negoziati. Inoltre, il 30 giugno e il 31 dicembre di ogni anno sarà effettuata una valutazione degli investimenti. 5

6 Relazione del Consiglio d amministrazione IT FUNDS - Info Tech Il settore IT in questo momento è interessato da molteplici cambiamenti di rilievo, tanto a livello delle tecnologie che delle loro applicazioni, che il comparto riesce a cogliere tramite i suoi investimenti nelle società autenticamente innovative. Di fatto, talune imprese del settore hanno raggiunto la piena maturità e offrono ormai tassi di crescita fortemente contenuti. L'espansione dei mercati a cui si rivolgono è alquanto modesta e/o le nuove offerte si inseriscono in un contesto caratterizzato da gerarchie ormai consolidate. Di conseguenza, IBM, Sony, HP e persino Dell subiscono i pesanti attacchi di Apple, Samsung, Salesforce.com e Cognizant, gruppi che godono di una crescita considerevole. Nell'esercizio fiscale, il comparto ha sottoperformato l'msci World All Countries, indice azionario mondiale, così come il segmento dei tecnologici (che si riflette nell'indice MSCI IT World). Quali sono le ragioni che possono spiegare questa sottoperformance? Ne contiamo principalmente due. In primo luogo, l'evidente tensione che ha caratterizzato i mercati azionari dall'estate del 2011 fino a giugno La conseguente volatilità ha provocato una riduzione della profondità del mercato, e gli investitori si sono rivolti, come spesso accade, verso i titoli a grande capitalizzazione. Di contro, questo movimento si è cristallizzato sulle azioni Apple che hanno visto aumentare il peso relativo nell'msci IT World fino al 18,3% di fine giugno 2012 contro il 10,9% dell'anno precedente, toccando così il massimo storico. È evidente che la straordinaria sovraperformance di Apple ha gonfiato artificialmente le quotazioni dell'indice di riferimento del comparto. Queste due tendenze hanno quindi pesato sfavorevolmente sul comparto che investe significativamente nelle società a bassa e media capitalizzazione. Il comparto ha registrato le abituali delusioni nel corso dei trimestri in oggetto, ma rimane in linea con gli esercizi precedenti. D'altro canto, non sono mancate numerose sorprese positive e una buona serie di revisioni al rialzo. Sin dall'inizio del 2012 siamo stati consapevoli che sarebbe stato un periodo più difficile dal punto di vista macroeconomico. I commenti dei dirigenti delle società IT, alla pubblicazione dei dati trimestrali, riportano un calo degli ordinativi, tempi sempre più lunghi per perfezionare la sottoscrizione dei contratti, nel complesso un certo atteggiamento attendista da parte dei clienti che temono un rapido peggioramento del contesto economico. Riteniamo che la stagionalità del 2012 sarà maggiormente pronunciata nel secondo semestre rispetto all'anno precedente, che ha mostrato un andamento piuttosto classico da questo punto di vista. Le imprese investono perché devono aumentare la produttività, innovare, lanciare nuovi prodotti e ridurre i costi. Anche per i consumatori la stagionalità sarà più marcata quest'anno, soprattutto per il lancio ritardato dell iphone 5 di Apple e del nuovo sistema operativo Windows 8 di Microsoft, che porteranno a una concentrazione degli acquisti di smartphone e pc nel quarto trimestre. La volatilità e la preoccupazione insite nei mercati allo stato attuale non permettono di dimenticare neppure per un istante l'importanza di rompere ogni correlazione della nostra selezione dei titoli a tale imprevedibilità. Provvediamo quindi regolarmente alla revisione degli obiettivi sulla base dei titoli detenuti dal comparto. Le consistenze del portafoglio, in considerazione di un quadro sempre più all'insegna dell'incertezza, offrono un potenziale al rialzo ancora significativo per il resto dell'anno. 6

7 Relazione del Consiglio d amministrazione IT FUNDS - Clean World Il Per l'esercizio in corso, i mercati azionari sono stati particolarmente volatili, caratterizzati inizialmente, nell'estate del 2011, da una marcata flessione, seguita da una ripresa in autunno che, però, non è stata sufficiente per compensare le perdite estive. La contrazione dei mercati è dovuta principalmente alla crisi del debito sovrano e al rallentamento dell economia. La minaccia di un declassamento dei titoli di Stato ha spinto diversi paesi ad adottare misure urgenti e piani di austerità per ridurre il disavanzo di bilancio. Il downgrade operato da S&P sugli Stati Uniti, che hanno perso la tripla A, ha generato un profondo choc sui mercati europei i quali, da quel momento, si sono mossi inseguendo le diverse voci di corridoio. La velocità di propagazione della crisi greca ha alimentato sentimenti di inquietudine e le difficoltà in cui versa la Spagna hanno contribuito a rafforzare le preoccupazioni per una possibile crisi sistemica. I mercati hanno registrato un buon rimbalzo nel primo trimestre del 2012 in risposta agli accordi progressivamente raggiunti per assicurare la liquidità del sistema bancario e finanziario degli stati dell eurozona in difficoltà, che hanno in qualche misura tacitato i timori sul futuro della regione. I segnali di miglioramento della crescita statunitense e i risultati convincenti a livello societario hanno supportato, pur se temporaneamente, i listini. Il rally si è dimostrato però, ancora una volta, di breve durata. Le crescenti incertezze, le preoccupazioni legate al rallentamento globale e alla ventilata uscita della Grecia dalla moneta unica hanno condotto a uno stallo dei mercati nella primavera del La teoria del disaccoppiamento è stata palesemente messa in dubbio alla luce delle difficoltà in Cina che nel corso del secondo trimestre 2012 ha annunciato una decelerazione del tasso di crescita. Ad accentuare le preoccupazioni degli investitori per un rallentamento dell'economia mondiale sono giunte anche le revisioni al ribasso delle prospettive di espansione dei paesi emergenti. Nel corso dell'esercizio, dal canto nostro, abbiamo rafforzato la posizione negli Stati Uniti e limitato drasticamente gli investimenti in Europa, in particolare nella cosiddetta periferia meridionale. Le incertezze sul piano macroeconomico e i problemi del debito nell eurozona ci hanno spinto a ridurre l'esposizione azionaria al 93,06% contro il 94,2% di inizio esercizio. A livello settoriale, abbiamo progressivamente tagliato l'esposizione del portafoglio al settore dell'energia solare (passando dal 20,4% di giugno 2011 al 4% della fine di giugno 2012). Pur restando convinti del futuro di questo settore, il contesto attuale non è affatto favorevole per questa tipologia di investimenti. Si evidenzia, infatti, un movimento di consolidamento unitamente alla sparizione di alcuni player europei soffocati dalla concorrenza cinese che si fa strada per conquistare quote di mercato con prezzi talmente bassi da comportare margini lordi negativi. In ultimo vinceranno le imprese più solide finanziariamente, con una struttura dei costi ottimale e con un'esposizione ai mercati più dinamici, che non dipendono eccessivamente dalle sovvenzioni. Alla fine dell'esercizio abbiamo pertanto mantenuto l'esposizione a GT Advanced Technologies, casa produttrice di attrezzature per il settore solare e LED, leader nei segmenti di mercato di riferimento. Questa società americana vanta uno dei migliori tassi di redditività del settore, margini operativi che superano il 30% e, soprattutto, un ROE attestato oltre il 50%. Abbiamo ridotto l'esposizione al segmento del solare privilegiando settori che consideriamo più stabili in un contesto macroeconomico incerto. Per questo sono state progressivamente incrementate le posizioni nel settore dell'efficienza energetica, in quello idrico e, in misura minore, del trattamento dei rifiuti, che alla fine dell'esercizio hanno raggiunto una ponderazione nel comparto del 37%, 21% e 18% rispettivamente. Il settore dell'efficienza energetica mantiene intatte le proprie potenzialità, grazie anche all'invecchiamento delle strutture esistenti, all'aumento costante dei costi energetici e alle limitazioni di natura ambientale e di bilancio. Sulla base di questa considerazione, abbiamo investito in Ameresco, società che offre servizi completi di gestione energetica e ottimizzazione dei consumi, e che gode di buone prospettive di crescita in Nord America ed Europa. 7

8 Relazione del Consiglio d amministrazione Anche per il settore del trattamento dei rifiuti le prospettive di crescita sono positive, non solo per l'approvazione di nuove regolamentazioni sempre più restrittive, ma soprattutto a livello di riciclo, un'autentica miniera di risorse per una vasta gamma di operatori. Il problema legato alle cosiddette terre rare sottolinea l'importanza del riciclaggio. In questa categoria rientrano metalli di difficile estrazione, ma che, di contro, trovano larga applicazione in diversi campi, dalle turbine eoliche ai cellulari, fino all'intero segmento dell'elettronica. Il prezzo di queste terre rare, detenute al 90% dalla Cina, aumenta costantemente come si è notato con maggiore evidenza in questi ultimi mesi. Il loro riciclaggio, pertanto, è necessario non solo per ridurre la dipendenza dagli esportatori cinesi, ma, soprattutto, per contenere i costi. Per questo abbiamo aperto una posizione nella belga Umicore, specializzata nel trattamento e nel riciclaggio di circa 26 metalli preziosi. Il suo posizionamento su un mercato che presenta barriere considerevoli all'ingresso le consente di mantenere un grado di redditività soddisfacente, nonostante un quadro economico poco favorevole. La società beneficia altresì della crescita nell'utilizzo di componenti elettronici, tanto nel segmento automotive che in quello IT. Nel corso dell'esercizio il comparto si è evoluto in due tempi. Nel primo semestre, molti settori si sono spostati in territorio negativo, con un pronunciato ribasso delle energie rinnovabili (-44%). Questo risultato ha pesato fortemente sulla performance del comparto che si è attestata sul - 33,43% contro il -0,78% dell'indice di riferimento (MSCI World). La seconda parte dell'anno è stata caratterizzata da una riallocazione dei settori e di alcuni titoli, giudicati scarsamente visibili o eccessivamente volatili, sempre nel quadro delle incertezze macroeconomiche. Il comparto ha quindi chiuso l'esercizio sul -36,53% rispetto al +6,05 dell'msci World. Tale sottoperformance mette in risalto, ancora una volta, la scarsa fiducia degli investitori nel segmento cleantech, che si spiega con l'avversione ai titoli ciclici, alle società a piccola e media capitalizzazione (60% del comparto) e ai temi a forte intensità di capitale e che dipendono dalle sovvenzioni. 8

9 Ai Signori Azionisti di IT FUNDS 12, Rue Eugène Ruppert L-2453 Lussemburgo Relazione della Società di revisione autorizzata Abbiamo eseguito la revisione dell allegato rendiconto d esercizio di IT FUNDS ( la SICAV ) e di ciascuno dei suoi Comparti, comprendente lo stato patrimoniale e il prospetto del portafoglio titoli al 30 giugno 2012, il conto profitti e perdite e il prospetto delle variazioni del patrimonio netto nell esercizio chiuso alla stessa data, nonché l allegato riportante la sintesi dei principali criteri contabili e le altre note integrative al rendiconto d esercizio. Responsabilità del Consiglio d amministrazione della SICAV nella redazione e presentazione del rendiconto d esercizio Il Consiglio d amministrazione della SICAV è responsabile della veridicità della redazione e della presentazione del rendiconto d esercizio, come previsto dalle disposizioni di legge e regolamentari vigenti in Lussemburgo in materia di redazione e presentazione dei bilanci rendiconti d esercizio. Tale responsabilità comprende: lo studio, la realizzazione e il monitoraggio di un sistema di controllo interno sulla redazione e sulla presentazione di rendiconti d'esercizio esenti da anomalie significative causate da frode o da errore; la scelta e l applicazione di criteri e metodi contabili appropriati, nonché l elaborazione di stime contabili plausibili tenuto conto delle circostanze. Responsabilità della Società di revisione autorizzata Spetta ai revisori contabili la responsabilità di esprimere, sulla base della revisione effettuata, un parere sul rendiconto d esercizio. Abbiamo effettuato la nostra revisione attenendoci alle Norme Internazionali di revisione adottate in Lussemburgo dalla Commission de Surveillance du Secteur Financier. Tali norme ci impongono, oltre al rispetto del codice etico, di pianificare ed eseguire la revisione in modo da ottenere la ragionevole certezza che i rendiconti d esercizio siano esenti da anomalie significative. La revisione contabile richiede l uso di procedure che consentano di raccogliere elementi probanti sugli importi e sui dati evidenziati nel rendiconto d esercizio. La scelta delle procedure idonee è affidata alla discrezionalità della società di revisione autorizzata, così come la stima del rischio che il rendiconto d esercizio contenga irregolarità di rilievo causate da frode o da errore. Nel valutare tale rischio, al fine di individuare le procedure di revisione più appropriate a seconda delle circostanze, la società di revisione autorizzata tiene conto dei controlli interni eseguiti dall azienda sulla redazione e sulla presentazione di rendiconti d esercizio veritieri, ma senza esprimere alcun parere sull efficacia di tali controlli. La revisione comporta inoltre un giudizio sull idoneità dei metodi contabili applicati e sulla congruità delle stime contabili formulate dal Consiglio d amministrazione della SICAV, nonché sulla presentazione complessiva del rendiconto d esercizio. A nostro giudizio, gli elementi probanti ottenuti sono sufficienti e idonei a consentirci di formulare il parere richiesto. 9

10 Ai Signori Azionisti di IT FUNDS 12, Rue Eugène Ruppert L-2453 Lussemburgo Relazione della Società di revisione autorizzata (segue) Parere A nostro avviso, il presente rendiconto d esercizio espone fedelmente la situazione patrimoniale e finanziaria di IT FUNDS e di ciascuno dei suoi comparti al 30 giugno 2012, il risultato delle sue attività operative e le variazioni del patrimonio netto nell esercizio chiuso in tale data, così come previsto dalle disposizioni di legge e regolamentari vigenti in Lussemburgo in materia di redazione e presentazione dei rendiconti d esercizio. Altri argomenti Nell'espletamento del nostro incarico, abbiamo esaminato le informazioni supplementari riportate nella relazione annuale, che tuttavia non sono state oggetto di specifiche procedure di revisione con le modalità precedentemente descritte. Pertanto non esprimiamo alcun giudizio su tali informazioni, le quali peraltro non richiedono osservazioni da parte nostra nel contesto dei rendiconti d esercizio complessivamente considerati. Lussemburgo, 24 settembre 2012 KPMG Luxembourg S.à r.l. Società di revisione autorizzata Stéphanie Smets Presidente 10

11 Stato patrimoniale al 30 giugno 2012 (per comparto) Comparto INFO TECH Comparto CLEAN WORLD DATO CONSOLIDATO ATTIVITÀ Investimenti in titoli (nota 1a) , , ,93 Depositi bancari , , ,04 Interessi attivi su obbligazioni 0,00 470,80 470,80 Dividendi da percepire su azioni 1.394, , ,13 Interessi attivi su conti a vista 0,00 3,75 3,75 Crediti per vendita investimenti ,10 0, ,10 Crediti su operazioni di cambio in contanti ,06 0, ,06 Plusvalenze non realizzate su operazioni valutarie a termine ,19 0, ,19 Depositi di garanzia su impegni a termine , , ,34 Totale Attività , , ,34 PASSIVITÀ Imposte e oneri da pagare (nota 3) , , ,71 Scoperti bancari 0,00 95,31 95,31 Interessi passivi da pagare 11,64 0,00 11,64 Debiti su titoli acquistati ,01 0, ,01 Debiti su rimborsi ,57 0, ,57 Debiti su operazioni di cambio in contanti ,16 0, ,16 Totale Passività , , ,40 ATTIVITÀ NETTE , , ,94 Numero di azioni in circolazione (alla fine - Institutionnelle (EUR) , ,889 - Classique (EUR) , ,000 - HEDGE USD (USD) 6.784,217 - USA (USD) 1.818,620 - UK (GBP) 6.461,010 Valore netto d'inventario per azione (alla fine - Institutionnelle (EUR) 657,40 147,37 - Classique (EUR) 618,67 89,61 - HEDGE USD (USD) 535,68 - USA (USD) 355,76 - UK (GBP) 653,12 Le note e i prospetti degli allegati costituiscono parte integrante del rendiconto d esercizio. 11

12 Conto profitti e perdite dal 1 luglio 2011 al 30 giugno 2012 (per comparto) Comparto INFO TECH Comparto CLEAN WORLD RICAVI Dividendi (nota 1g) , ,47 Interessi su obbligazioni (nota 1g) 0,00 176,53 Interessi su investimenti 3.186,08 83,16 Commissioni percepite su prestiti di titoli (nota 8) ,44 0,00 Altri proventi 0,00 0,00 Totale , ,16 COSTI Commissione di gestione (nota 6) , ,41 Commissione della banca depositaria , ,17 Imposta di sottoscrizione (nota 5) ,92 316,88 Spese amministrative , ,17 Spese e commissioni varie , ,97 Interessi passivi 3.353,78 303,14 Canoni dovuti ad autorità estere ,10 869,80 Totale , ,54 UTILE NETTO/ PERDITA NETTA , ,38 Utili/(perdite) netti realizzati - su investimenti (nota 1b) , ,22 - su valute estere ,44-793,48 - su operazioni di cambio a termine ,83 0,00 - su operazioni a termine , ,64 UTILI/(PERDITE) NETTI REALIZZATI , ,44 Variazione in plusvalenze (minusvalenze) nette non realizzate (nota 1e) - su investimenti , ,94 - su valute estere 0,00 0,00 - su operazioni di cambio a termine ,78 0,00 - su operazioni a termine (nota 7) , ,00 SALDO DEL CONTO PROFITTI E PERDITE , ,38 Le note e i prospetti degli allegati costituiscono parte integrante del rendiconto d esercizio. 12

13 Conto profitti e perdite dal 1 luglio 2011 al 30 giugno 2012 (per comparto) Comparto CONVEX (*) DATO CONSOLIDATO RICAVI Dividendi (nota 1g) 0, ,45 Interessi su obbligazioni (nota 1g) 0,00 176,53 Interessi su investimenti 732, ,84 Commissioni percepite su prestiti di titoli (nota 8) 0, ,44 Altri proventi 1.987, ,48 Totale 2.720, ,74 COSTI Commissione di gestione (nota 6) , ,69 Commissione della banca depositaria 3.086, ,63 Imposta di sottoscrizione (nota 5) 40, ,13 Spese amministrative 6.102, ,95 Spese e commissioni varie 827, ,73 Interessi passivi 11, ,00 Canoni dovuti ad autorità estere 764, ,54 Totale , ,67 UTILE NETTO/ PERDITA NETTA , ,93 Utili/(perdite) netti realizzati - su investimenti (nota 1b) , ,83 - su valute estere 0, ,96 - su operazioni di cambio a termine 0, ,83 - su operazioni a termine 0, ,34 UTILI/(PERDITE) NETTI REALIZZATI , ,69 Variazione in plusvalenze (minusvalenze) nette non realizzate (nota 1e) - su investimenti , ,40 - su valute estere -2,85-2,85 - su operazioni di cambio a termine 0, ,78 - su operazioni a termine (nota 7) 0, ,25 SALDO DEL CONTO PROFITTI E PERDITE , ,53 Le note e i prospetti degli allegati costituiscono parte integrante del rendiconto d esercizio. (*) nota 9 13

14 Prospetto delle variazioni del patrimonio netto dal 1 luglio 2011 al 30 giugno 2012 (per comparto) Comparto INFO TECH Comparto CLEAN WORLD PATRIMONIO NETTO (all apertura dell esercizio) , ,08 UTILE NETTO/ PERDITA NETTA , ,38 Utili/(perdite) netti realizzati - su investimenti (nota 1b) , ,22 - su valute estere ,44-793,48 - su operazioni di cambio a termine ,83 0,00 - su operazioni a termine , ,64 Subtotale , ,64 SOTTOSCRIZIONI / RIMBORSI - Sottoscrizioni , ,45 - Rimborsi , ,14 Sottoscrizioni / rimborsi netti , ,69 Variazione in plusvalenze (minusvalenze) nette non realizzate (nota 1e) - su investimenti , ,94 - su valute estere 0,00 0,00 - su operazioni di cambio a termine ,78 0,00 - su operazioni a termine (note 7) , ,00 PATRIMONIO NETTO (al termine del periodo) , ,01 Le note e i prospetti degli allegati costituiscono parte integrante del rendiconto d esercizio. 14

15 Prospetto delle variazioni del patrimonio netto dal 1 luglio 2011 al 30 giugno 2012 (per comparto) Comparto CONVEX (*) Dato CONSOLIDATO PATRIMONIO NETTO (all apertura dell esercizio) , ,26 UTILE NETTO/ PERDITA NETTA , ,93 Utili/(perdite) netti realizzati - su investimenti (nota 1b) , ,83 - su valute estere 0, ,96 - su operazioni di cambio a termine 0, ,83 - su operazioni a termine 0, ,34 Subtotale , ,95 SOTTOSCRIZIONI / RIMBORSI - Sottoscrizioni 0, ,45 - Rimborsi , ,24 Sottoscrizioni / rimborsi netti , ,79 Variazione in plusvalenze (minusvalenze) nette non realizzate (nota 1e) - su investimenti , ,40 - su valute estere -2,85-2,85 - su operazioni di cambio a termine 0, ,78 - su operazioni a termine (note 7) 0, ,25 PATRIMONIO NETTO (al termine del periodo) 0, ,94 Le note e i prospetti degli allegati costituiscono parte integrante del rendiconto d esercizio. (*) nota 9 15

16 Prospetto del portafoglio titoli al 30 giugno 2012 (comparto INFO TECH) VALORE VALUTAZIONE % TOTALE VALUTA TITOLI QUANTITÀ ALL ACQUISTO AL PATRIMONIO NETTO Valori mobiliari ammessi alla quotazione di una borsa valori ufficiale o negoziati in un altro mercato regolamentato Azioni quotate o negoziate GBP ARM HOLDINGS PLC , ,41 2,13 Totale STERLINA BRITANNICA , ,41 2,13 HKD TENCENT HOLDINGS LTD , ,11 1,72 Totale DOLLARO DI HONG KONG , ,11 1,72 TWD TAIWAN SEMICONDUCTOR MANUFACTURING CO LTD , ,84 1,39 Totale DOLLARO DI TAIWAN , ,84 1,39 USD ACCENTURE PLC -A , ,12 3,25 USD AKAMAI TECHNOLOGIES INC , ,70 2,11 USD ALLOT COMMUNICATIONS LTD , ,44 1,52 USD ALTERA CORP , ,47 2,81 USD AMAZON.COM INC , ,42 1,50 USD APPLE INC , ,01 5,17 USD ARIBA INC. NEW , ,55 3,04 USD ARUBA NETWORKS INC , ,87 3,15 USD BROADCOM CORP. - -A , ,72 1,81 USD CAMELOT INFORMATION SYSTEMS INC. -ADR , ,05 1,42 USD CEVA INC , ,43 2,76 USD CHECK POINT SOFTWARE TECHNOLOGY LTD , ,62 2,73 USD CITRIX SYSTEMS INC , ,65 2,71 USD COGNIZANT TECHNOLOGY SOLUTIONS CORP , ,72 2,40 USD CONCUR TECHNOLOGIES INC , ,46 2,76 USD CORNERSTONE ONDEMAND INC , ,70 2,41 USD EBAY INC , ,12 3,38 USD F5 NETWORKS INC , ,81 3,24 USD FORTINET INC , ,05 2,04 USD GOOGLE -A , ,37 5,12 USD IMAX CORP , ,10 2,78 USD INFORMATICA CORP , ,71 2,97 USD LINKEDIN CORP. -A , ,64 2,17 16

17 Prospetto del portafoglio titoli al 30 giugno 2012 (comparto INFO TECH) VALORE VALUTAZIONE % TOTALE VALUTA TITOLI QUANTITÀ ALL ACQUISTO AL PATRIMONIO NETTO USD LOGMEIN INC , ,19 1,89 USD MERCADOLIBRE INC , ,27 2,22 USD NETFLIX INC , ,70 1,52 USD NETWORK APPLIANCE INC , ,38 3,29 USD NICE SYSTEMS -SPONSORED ADR , ,72 3,10 USD PARAMETRIC TECHNOLOGY CORP , ,12 4,15 USD QUALCOMM , ,84 4,12 USD RED HAT , ,99 1,90 USD SALESFORCE.COM INC , ,79 3,04 USD VMWARE INC. -A , ,88 2,83 Totale DOLLARO USA , ,61 91,31 Totale portafoglio , ,97 96,55 17

18 Prospetto del portafoglio titoli al 30 giugno 2012 (comparto CLEAN WORLD) VALORE VALUTAZIONE % TOTALE VALUTA TITOLI QUANTITÀ ALL ACQUISTO AL IN EUR PATRIMONIO NETTO Valori mobiliari ammessi alla quotazione di una borsa valori ufficiale o negoziati in un altro mercato regolamentato Azioni quotate o negoziate CAD BORALEX INC , ,30 2,75 Totale DOLLARO CANADESE , ,30 2,75 CHF ABB LTD , ,50 3,08 Totale FRANCO SVIZZERA , ,50 3,08 DKK VESTAS WIND SYSTEMS , ,85 0,83 Totale CORONA DANESE , ,85 0,83 EUR AIXTRON A.G , ,00 2,38 EUR COMPAGNIE DE SAINT-GOBAIN , ,00 2,11 EUR EDP RENOVAVEIS S.A , ,90 2,54 EUR ENEL GREEN POWER SpA , ,20 3,05 EUR FAIVELEY TRANSPORT , ,50 2,22 EUR GAMESA S.A , ,95 1,29 EUR NEXANS , ,00 1,87 EUR PRYSMIAN SpA , ,00 2,09 EUR SAFT GROUPE , ,00 1,79 EUR SCHNEIDER ELECTRIC S.A , ,00 1,95 EUR SIEMENS A.G , ,00 3,31 EUR UMICORE S.A , ,00 3,85 EUR VEOLIA ENVIRONNEMENT , ,30 2,11 EUR VOSSLOH A.G , ,00 1,85 Totale EURO , ,85 32,41 HKD CHINA EVERBRIGHT INTERNATIONAL , ,73 3,53 HKD WASION GROUP HOLDINGS LTD , ,56 1,65 Totale DOLLARO DI HONG KONG , ,29 5,18 NOK TOMRA SYSTEMS AS , ,61 3,13 Totale CORONA NORVEGESE , ,61 3,13 18

19 Prospetto del portafoglio titoli al 30 giugno 2012 (comparto CLEAN WORLD) VALORE VALUTAZIONE % TOTALE VALUTA TITOLI QUANTITÀ ALL ACQUISTO AL IN EUR PATRIMONIO NETTO SGD HYFLUX LTD , ,74 3,63 Totale DOLLARO DI SINGAPORE , ,74 3,63 USD AMERESCO INC. -A , ,54 3,25 USD AMERICAN WATER WORKS , ,36 3,46 USD CALGON CARBON CORP , ,73 3,31 USD CEMIG -SPONSORED ADR , ,35 3,05 USD CLEAN HARBORS INC , ,14 2,97 USD COVANTA HOLDING CORP , ,92 4,14 USD CREE INC , ,69 2,14 USD GT ADVANCED TECHNOLOGIES INC , ,16 2,02 USD JOHNSON CONTROLS INC , ,55 2,92 USD POLYPORE INTERNATIONAL INC , ,34 2,65 USD TETRA TECH INC , ,26 3,20 USD TRINA SOLAR LTD -ADR , ,78 2,11 USD WASTE MANAGEMENT INC , ,80 2,93 USD XYLEM INC , ,20 3,31 Totale DOLLARO USA , ,82 41,46 Totale Azioni quotate o negoziate , ,96 92,47 Obbligazioni EUR PNE WIND 7, , ,00 0,74 SYSTAIC 8, ,00 0,00 0,00 Totale Obbligazioni , ,00 0,74 Totale portafoglio , ,96 93,21 19

20 Ripartizione per aree geografiche al 30 giugno 2012 (in percentuale del patrimonio netto per comparto) COMPARTO INFO TECH IMPORTI IN EUR % TOTALE PATRIMONIO NETTO STATI UNITI D'AMERICA ,56 76,52 ISRAELE ,78 7,34 IRLANDA ,12 3,25 CANADA ,10 2,78 REGNO UNITO ,41 2,13 ISOLE CAYMAN ,11 1,72 ISOLE VERGINI BRITANNICHE ,05 1,42 TAIWAN ,84 1,39 Totale portafoglio ,97 96,55 COMPARTO CLEAN WORLD IMPORTI IN EUR % TOTALE PATRIMONIO NETTO STATI UNITI D'AMERICA ,69 36,29 FRANCIA ,80 12,05 GERMANIA ,00 8,29 ITALIA ,20 5,14 BELGIO ,00 3,85 SPAGNA ,85 3,84 ISOLE CAYMAN ,34 3,75 SINGAPORE ,74 3,63 HONG KONG ,73 3,53 NORVEGIA ,61 3,13 SVIZZERA ,50 3,08 BRASILE ,35 3,05 CANADA ,30 2,75 DANIMARCA ,85 0,83 Totale portafoglio ,96 93,21 20

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto

SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto Relazione semestrale SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto R.C.S. Luxembourg B 136 880 Non si accettano sottoscrizioni basate sul presente

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Capital Group Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Evento Citywire Montreux, maggio 2015 La tesi a favore delle azioni europee Richard Carlyle, Investment Specialist, Capital Group La ripresa

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO Data release 01/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012 STUDIARE SVILUPPO SRL Sede legale: Via Vitorchiano, 123-00189 - Roma Capitale sociale 750.000 interamente versato Registro delle Imprese di Roma e Codice fiscale 07444831007 Partita IVA 07444831007 - R.E.A.

Dettagli

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa QUANT Bond Perché investire nel QUANT Bond? 1 Logica di investimento innovativa Partiamo da cose certe Nel mercato obbligazionario, una equazione è sempre vera: Rendimento = Rischio E possibile aumentare

Dettagli

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea straordinaria, recante: Attribuzione al Consiglio di Amministrazione

Dettagli

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014)

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 marzo 2015 GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) Il risultato beneficia del positivo contributo

Dettagli

Rischio impresa. Rischio di revisione

Rischio impresa. Rischio di revisione Guida alla revisione legale PIANIFICAZIONE del LAVORO di REVISIONE LEGALE dei CONTI Formalizzazione delle attività da svolgere nelle carte di lavoro: determinazione del rischio di revisione, calcolo della

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Direttive della CAV PP D 02/2013

Direttive della CAV PP D 02/2013 italiano Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale CAV PP Direttive della CAV PP D 02/2013 Indicazione delle spese di amministrazione del patrimonio Edizione del: 23.04.2013 Ultima modifica:

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che,

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, prevedendo un aumento delle quotazioni dei titoli, li acquistano,

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 La BRI, in collaborazione con le banche centrali e le autorità monetarie di tutto il mondo, raccoglie e diffonde varie serie di dati sull attività

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta insieme fino all essenza Dexia Asset Management, un leader europeo nell ambito della Gestione Alternativa n Una presenza storica fin

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230. Report dei prodotti del' 23.04.

Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230. Report dei prodotti del' 23.04. Report dei prodotti del' 23.04.2015 Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230 7.00% p.a. Multi Barrier Reverse Convertible su Carrefour, Nestlé,

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"):

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la Società): 24 luglio 2014 Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"): ETFS WNA Global Nuclear Energy GO UCITS ETF (ISIN: IE00B3C94706)

Dettagli

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Il profilo della Banca Fondata nel 1871, è una della prime banche popolari italiane ispirate

Dettagli

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE Il presente modulo è l unico valido ai fini della sottoscrizione in Italia delle classi di azioni dei comparti dell OICVM Dexia Quant, Società d investimento a capitale variabile di diritto Lussemburghese

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale LGT l assistenza professionale per i suoi investimenti Le

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione COMUNICATO STAMPA AMPLIFON S.p.A.: L Assemblea degli azionisti approva il Bilancio al 31.12.2005 e delibera la distribuzione di un dividendo pari a Euro 0,30 per azione (+25% rispetto al 2004) con pagamento

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale www.bsp.lu Dicembre 2013 1 Con la Legge 22 marzo 2004, il Lussemburgo si è dotato, di uno strumento legislativo completo che ha

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI AVVERTENZA SUGLI INVESTIMENTI AD ALTO RISCHIO: Il Trading sulle valute estere (Forex) ed i Contratti per Differenza (CFD) sono altamente speculativi, comportano un alto livello

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

Relazione del collegio

Relazione del collegio Relazione del collegio revisori i dei conti RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI SUL RENDICONTO DELL'ESERCIZIO 2013 DEL PARTITO "IL POPOLO DELLA L1BERTA'" Il Collegio dei revisori composto dai

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business Portfolio Management GUARDIAN Solutions The safe partner for your business Swiss-Rev si pone come società con un alto grado di specializzazione e flessibilità nell ambito di soluzioni software per il settore

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ERRORI SIGNIFICATIVI

COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ERRORI SIGNIFICATIVI COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ERRORI SIGNIFICATIVI UNIVERSITA ROMA TRE FACOLTA DI ECONOMIA PROF. UGO MARINELLI Anno accademico 007-08 1 COMPRENSIONE DELL IMPRESA

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante Le Caratteristiche delle opzioni...1 I fattori che influenzano il prezzo di un opzione...4 Strategie di investimento con le opzioni...5 Scadenza delle opzioni...6 Future Style...7 Schede prodotto...8 Mercato

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 Nel 2013 ingresso in 11 startup, di cui 6 startup innovative, una cessione, una

Dettagli

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932 Banca del Lavoro e del Piccolo Risparmio S.p.A. - Sede legale e amministrativa in Benevento, Contrada Roseto - 82100 Aderente al Fondo Interbancario di tutela dei depositi Capitale sociale e Riserve al

Dettagli

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile UBS (Lux) KSS Global Allocation Fund Gennaio 2010 Informazione Pubblicitaria Disclaimer Il presente documento è consegnato unicamente a

Dettagli

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank NOTA DI SINTESI relativa agli ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank di cui al Prospetto di Base ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES redatta

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA BORSA

INTRODUZIONE ALLA BORSA INTRODUZIONE ALLA BORSA Informazioni guida per gli insegnanti delle scuole superiori CHE COSA È LA BORSA? Una piazza, dove avviene la compravvendita di titoli. La determinazione delle quotazioni è di solito

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

ANALISI DI BILANCIO LA RICLASSIFICAZIONE FINANZIARIA E FUNZIONALE. Dott. Elbano De Nuccio

ANALISI DI BILANCIO LA RICLASSIFICAZIONE FINANZIARIA E FUNZIONALE. Dott. Elbano De Nuccio ANALISI DI BILANCIO LA RICLASSIFICAZIONE FINANZIARIA E FUNZIONALE Dott. Elbano De Nuccio L analisi di bilancio si propone di formulare un giudizio sull EQUILIBRIO ECONOMICO e FINANZIARIO/PATRIMONIALE della

Dettagli

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI Versione 9.0 del 9/03/2015 Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 Policy conflitti di interesse Pag. 1 di 14 INDICE 1. PREMESSA... 3 1.1 Definizioni... 4 2. OBIETTIVI...

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO

DOCUMENTO INFORMATIVO DOCUMENTO INFORMATIVO Il presente Documento Informativo (di seguito anche Documento ) rivolto ai Clienti o potenziali Clienti della Investire Immobiliare SGR S.p.A è redatto in conformità a quanto prescritto

Dettagli

Requisiti di informativa relativi alla composizione del patrimonio Testo delle disposizioni

Requisiti di informativa relativi alla composizione del patrimonio Testo delle disposizioni Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Requisiti di informativa relativi alla composizione del patrimonio Testo delle disposizioni Giugno 2012 Il presente documento è stato redatto in lingua inglese.

Dettagli

Schroder International Selection Fund Prospetto informativo

Schroder International Selection Fund Prospetto informativo Schroder International Selection Fund Prospetto informativo (Società di investimento a capitale variabile (SICAV) di diritto lussemburghese) Febbraio 2015 Italia Schroder International Selection Fund

Dettagli

Operazioni, attività e passività in valuta estera

Operazioni, attività e passività in valuta estera OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Operazioni, attività e passività in valuta estera Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

Bilancio della Banca Popolare di Milano Soc. Coop. a r.l.

Bilancio della Banca Popolare di Milano Soc. Coop. a r.l. Bilancio della Banca Popolare di Milano Soc. Coop. a r.l. Esercizio 2014 433 Dati di sintesi ed indicatori di bilancio della Banca Popolare di Milano 435 Schemi di bilancio riclassificati: aspetti generali

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

NOTE METODOLOGICHE PRINCIPALI MARGINI ECONOMICI - SOCIETA INDUSTRIALI, COMMERCIALI E PLURIENNALI

NOTE METODOLOGICHE PRINCIPALI MARGINI ECONOMICI - SOCIETA INDUSTRIALI, COMMERCIALI E PLURIENNALI NOTE METODOLOGICHE PRINCIPALI MARGINI ECONOMICI - SOCIETA INDUSTRIALI, COMMERCIALI E PLURIENNALI Valore aggiunto Valore della produzione - Consumi di materie - Spese generali + Accantonamenti Mol (Valore

Dettagli

BILANCIO AL 31/12/2012

BILANCIO AL 31/12/2012 BILANCIO AL 31/12/2012 S T A T O P A T R I M O N I A L E - A T T I V O - B IMMOBILIZZAZIONI I IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI 1 COSTI DI IMPIANTO E DI AMPLIAMENTO 12201 Spese pluriennali da amm.re 480,00

Dettagli

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Featured Solution Marzo 2015 Your Global Investment Authority Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Lo scorso ottobre la Commissione europea

Dettagli

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Liquidity Coverage Ratio: requisiti di informativa pubblica Gennaio 2014 (versione aggiornata al 20 marzo 2014) La presente pubblicazione è consultabile sul

Dettagli

ABSOLUTE INSIGHT FUNDS PLC. Seconda Appendice al Prospetto informativo

ABSOLUTE INSIGHT FUNDS PLC. Seconda Appendice al Prospetto informativo ABSOLUTE INSIGHT FUNDS PLC Seconda Appendice al Prospetto informativo La presente Seconda Appendice costituisce parte integrante e deve essere letta contestualmente al prospetto informativo, datato 17

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

La Valutazione degli Asset Intangibili

La Valutazione degli Asset Intangibili La Valutazione degli Asset Intangibili Chiara Fratini Gli asset intangibili rappresentano il patrimonio di conoscenza di un organizzazione. In un accezione ampia del concetto di conoscenza, questo patrimonio

Dettagli

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy CREDIT SUISSE LIFE & PENSIONS AG (ITALIAN BRANCH) Via Santa Margherita 3 Telefono +39 02 88 55 01 20121-Milano Fax +39 02 88 550 450 REA Registro Imprese di Milano n. 1753146 C.F. Part. IVA 04502630967

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

FUSIONE PROGETTO DI. rispetto al 1Q 2012) ) investimenti in. finanziario. Indebitamento. riconosciuta. decremento milioni di euro.

FUSIONE PROGETTO DI. rispetto al 1Q 2012) ) investimenti in. finanziario. Indebitamento. riconosciuta. decremento milioni di euro. Torino, 10 maggio 2013 COMUNICATO STAMPA RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE DEL GRUPPO SIASS AL 31 MARZO 2013 PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DELLA D SOCIETÀ INTERAMENTE CONTROLLATA HOLDING PIEMONTE

Dettagli

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO I NUOVI PRINCIPI CONTABILI. LA DISCIPLINA GENERALE DEL BILANCIO DI ESERCIZIO E CONSOLIDATO. OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO GABRIELE SANDRETTI MILANO, SALA

Dettagli

LE RISERVE AUREE DELLA BANCA D ITALIA

LE RISERVE AUREE DELLA BANCA D ITALIA LE RISERVE AUREE DELLA BANCA D ITALIA Perché la Banca d Italia detiene le riserve ufficiali del Paese? La proprietà delle riserve ufficiali è assegnata per legge alla Banca d Italia. La Banca d Italia

Dettagli

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti Emanuele Bellingeri Managing Director, Head of ishares Italy Ottobre 2014 La differenza di ishares La differenza di ishares Crescita del

Dettagli

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Luglio 2007 Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Indice Preambolo... 3 1. Campo

Dettagli

Informazioni importanti

Informazioni importanti 0515 Informazioni importanti Sul presente Prospetto - Il Prospetto fornisce informazioni sul Fondo e sui Comparti e contiene informazioni che i potenziali investitori devono conoscere prima di procedere

Dettagli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli 008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari applicabili all esecuzione di transazioni su titoli Indice Preambolo... 3 A Direttive generali... 4 Art. Base legale... 4 Art. Oggetto... 5 B

Dettagli

Economia e Finanza delle. Assicurazioni. Aspetti economico-finanziari delle gestioni assicurative. Mario Parisi

Economia e Finanza delle. Assicurazioni. Aspetti economico-finanziari delle gestioni assicurative. Mario Parisi Economia e Finanza delle Assicurazioni Università di Macerata Facoltà di Economia Mario Parisi Aspetti economico-finanziari delle gestioni assicurative 1 aspetti economici * gestione assicurativa * gestione

Dettagli