Verifica del modulo: Il marketing dei prodotti turistici

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Verifica del modulo: Il marketing dei prodotti turistici"

Transcript

1 di Alessndro Siviero doente di Eonomi, mrketing e omunizione Strumenti APRILE/MAGGIO 00 Verifi del modulo: Il mrketing dei prodotti turistii Metodi di verifi e l pproio dello studente Nell rtiolo Il mrketing dei prodotti turistii imo desritto il modulo nei suoi ontenuti, nello svolgimento e nei possiili strumenti di insegnmento; vengono or qui proposte delle prove di verifi he si rtiolno ttrverso tre diverse modlità: un questionrio di 4 domnde, un eserizio omposto d domnde, un situzione di merto rele d nlizzre svolgendo i reltivi eserizi proposti. Ogni doente, riferendosi gli rgomenti trttti nel orso e lle potenzilità rilevte negli studenti, potrà dttre l quntità delle domnde e degli eserizi e ominre i tre strumenti proposti in funzione delle finlità dell verifi. Il questionrio permette di verifire se lo studente riord le nozioni previste nel modulo. È strutturto prevedendo lmeno un domnd per ogni ompetenz on quttro opzioni per le risposte, m può essere nhe somministrto rihiedendo un rispost desrittiv. Per gevolre il ompito del doente si riportno le soluzioni ogni rispost ttrverso un grigli di orrezione, i tempi previsti per rispondere e il grdo di diffioltà ( = minimo, = mssimo) di ogni domnd si nel so in ui sino presentte le opzioni per l rispost si nell eventulità in ui si deid di permettere llo studente l rispost desrittiv. Il doente vrà osì l possiilità di personlizzre il questionrio e utilizzrlo non soltnto ome prov finle del modulo m somporlo per eventuli prove in itinere. L struttur permette inoltre l possiilità di ominre le risposte desrittive e shemtihe e di essere utilizzto in diverse lssi senz inorrere nel rishio di proporre l stess prov. I tempi inditivi per l rispost permettono un gestione delle domnde d somministrre in funzione del tempo he si desider dedire ogni verifi. Al questionrio seguono domnde l ui rispost si relizz ttrverso uno shem. Lo sopo è verifire se lo studente h ppreso i menismi ttrverso ui si deide nell mito del mrketing e non soltnto il possesso delle ompetenze he è ovvimente neessrio per l rispost. Si propone infine un situzione di merto rele he h lo sopo di verifire, ttrverso le reltive domnde, l pità di pplizione delle ompetenze quisite durnte il orso. L integrzione di questi tre strumenti permette l verifi sullo studio, l omprensione, l pità di pplizione delle ompetenze. Il grdo di diffioltà di ogni domnd può essere onsiderto ome punteggio grezzo ttriuiile ll rispost estt; in onformità del numero di domnde e di eserizi proposti srà osì semplie e rpido per il doente ponderre l somm delle risposte estte in deimi e ottenere l votzione finle d ttriuire. 8. Le prove sono stte elorte rispettndo l stess suddivisione delle ompetenze dottt nell rtiolo Il mrketing dei prodotti turistii del n. 4, gennio-ferio 00, di quest rivist.

2 Strumenti APRILE/MAGGIO 00 Un ultim onsiderzione in merito ll pproio dello studente nei onfronti delle verifihe: solitmente l prov di verifi e l votzione reltiv sono viste erronemente ome un fine, non un mezzo. L verifi h per su ntur il ompito di rivelre prim llo studente, e di onseguenz l doente, qunto il tempo utilizzto per l frequenz del orso, lo studio e l pplizione delle ompetenze sono stti profiui. Cri lettori, ugurndomi di vervi proposto un utile strumento per il vostro lvoro, srò felie di rievere le vostre e-mil ll indirizzo: PROVA DI VERIFICA Questionrio Competenz: Che os è il mrketing Definizione modern di mrketing:. Insieme delle ttività medinte le quli un orgnizzzione mir soddisfre esigenze di persone e di ltre orgnizzzioni rendendo loro disponiili prodotti o servizi, sostenendo idee o ffermndo vlori nell soietà.. Complesso di ttività he inizino on l idezione di un prodotto o di un servizio e terminno on il loro utilizzo d prte del omprtore.. Insieme di ttività reltive ll omprvendit di eni tngiili o intngiili nell qule i soggetti perseguono ome fine ultimo il profitto eonomio. d. Insieme delle ttività medinte le quli un impres soddisf esigenze di ltre orgnizzzioni e di persone rendendo loro disponiili prodotti o servizi. I soggetti ui il mrketing può rivolgersi:. Imprese e onsumtori.. Consumtori, enti, utilizztori finli.. Imprese, onsumtori, enti, pulio. d. Imprese, onsumtori, medi. Il mrketing è neessrio:. Qundo l domnd di un prodotto o di un servizio è inferiore ll su offert.. Qundo un prodotto è disponiile in quntità limitt.. Qundo il produttore ttende di rievere l ordine dl omprtore per quistre le mterie prime e poi trsformrle. d. Qundo esiste l onorrenz indipendentemente dl numero di onsumtori. Competenz: Il mrketing dei servizi 4 Quli rtteristihe definisono un servizio:. Sono intngiili, lo stndrd di qulità è diffiile d mntenere, non possono essere seprti d hi li produe e non è possiile frne sort di mgzzino.. Sono essori, ostituisono un opzione he il onsumtore quist liermente insieme l prodotto; per il produttore è possiile frne sort di mgzzino.. Sono tngiili nhe se il trsferimento di proprietà non sempre è possiile; per questo non è possiile frne sort di mgzzino. d. Sono intngiili e essori e il trsferimento di proprietà non sempre è possiile. Competenz: Il mrketing dei prodotti turistii Quli elementi rtterizzno il prodotto turistio?. Sono rtterizzti d un domnd stgionle, volte instile e l momento dell quisto ssume grnde importnz l spetto emotivo e tlvolt di sttus symol.. Sono intngiili, lo stndrd di qulità è diffiile d mntenere, non possono essere seprti d hi li produe e non è possiile frne sort di mgzzino, sono rtterizzti inoltre d un domnd stgionle, volte instile e l momento dell quisto ssume grnde importnz l spetto emotivo e tlvolt di sttus symol. 9

3 Strumenti APRILE/MAGGIO 00. Sono tngiili, rtterizzti d un domnd stgionle, volte instile e l momento dell quisto ssume grnde importnz l spetto emotivo e tlvolt di sttus symol. d. Sono intngiili, rtterizzti d un domnd elsti e stgionle, volte instile e l momento dell quisto ssume grnde importnz l spetto emotivo e tlvolt di sttus symol. Competenz: Il turist ome onsumtore 6 Durnte l vnz il turist riese soddisfre le sue esigenze ttrverso i servizi prodotti d un sol impres?. Sì, l vnz ll inlusive permette l turist di soddisfre tutte le sue esigenze ttrverso un sol impres dl momento dell quisto dell vnz stess.. No, il turist si riferise diversi soggetti durnte le fsi di quisto dell vnz e, seene le imprese on ui si relzion offrno servizi diversi, tutte onorrono llo stesso modo ll soddisfzione delle sue neessità.. No, il turist si riferise diversi soggetti durnte le fsi di quisto dell vnz e, seene le imprese on ui si relzion ino un divers importnz seond del servizio he offrono, tutte onorrono nhe se in misur divers, ll soddisfzione delle sue neessità. d. Sì, l vnz ll inlusive permette l turist di soddisfre tutte le sue esigenze ttrverso un sol impres dl momento dell quisto dell vnz stess seene le imprese on ui si relzion nell lolità offrno servizi diversi. Competenz: Le motivzioni l turismo 7 8 In se quli motivzioni un impres può segmentre le esigenze dei onsumtori-turisti per indirizzre orrettmente l propri offert?. Età, sesso, provenienz geogrfi del turist.. Rirezione, lvoro/studio, trnsito, visite prenti/mii, religios, slute.. Rirezione, lvoro o studio, trnsito, religios, di slute. d. Rirezione, lvoro o trnsito, religios, di slute. L seguente suddivisione in segmenti dei vnzieri in: ttivi, ll rier di relx, interessti ll ultur, in visit prenti e mii, ttenti ll miente e ll ntur, interessti ll enogstronomi, interessti llo shopping, legti eventi e mnifestzioni:. È l più omplet suddivisione delle motivzioni l turismo omprensiv delle tipologie di vnz riretiv.. È un ulteriore suddivisione dell vnz riretiv e roglie tutte le possiili motivzioni di quest tipologi di vnz.. È un ulteriore suddivisione dell vnz riretiv m non omplet di tutte le tipologie di vnz riretiv. d. Non è un suddivisione utile per il merto turistio. Competenz: Il omportmento del turist e le vrie tipologie di turist 0 9 L sl delle motivzioni in ordine estto seondo l teori di Mslow:. Neessità fisiologihe, siurezz, protezione, neessità di stim, relizzzione di se stessi.. Neessità di stim, protezione, siurezz, relizzzione di se stessi, neessità fisiologihe.. Neessità fisiologihe, neessità di stim, siurezz, protezione, relizzzione di se stessi. d. Neessità fisiologihe, protezione, neessità di stim, siurezz, relizzzione di se stessi. 0 L ordine estto delle fsi del proesso di deisione d quisto del onsumtore:. Sorgere del prolem; rolt informzioni; vlutzione delle lterntive; selt tr le lterntive; vlutzione post-quisto.. Sorgere del prolem; rolt informzioni; selt; vlutzione post-quisto.

4 Strumenti APRILE/MAGGIO 00. Sorgere del prolem; vlutzione delle lterntive; rolt informzioni; selt tr le lterntive; vlutzione post-quisto. d. Sorgere del prolem; vlutzione del prolem; rolt informzioni; selt tr le lterntive; vlutzione post-quisto. Quli sono i diversi tipi di isogni rilevili nei onsumtori?. Impliiti o onosiuti, seondri, inespressi.. Prinipli, espressi, espliiti.. Impliiti, espressi, sonosiuti. d. Primri o fisiologii, seondri o di siurezz, terziri o di relizzzione di sé. Quli sono i fttori esterni he influenzno l deisione d quisto?. Perezione, pprendimento, motivzioni.. Cultur, fttori eonomii, lssi soili, gruppi soili di riferimento.. Apprendimento, gruppi soili di riferimento, motivzioni, zioni del mrketing mix. d. Apprendimento, gruppi soili di riferimento, motivzioni, zioni del mrketing mix, ultur e fttori eonomii. Competenz: Ntur ed evoluzione delle imprese nel turismo e gli opertori del settore 4 L evoluzione dell domnd turisti dipende strettmente dll evoluzione di interessi, ttitudini, motivzioni dei turisti. Qule delle seguenti ffermzioni è orrett?. Negli nni Sessnt l destinzione turisti non ssumev lun importnz ostituendo il viggio un novità di per sé; nei tempi ttuli, nhe se il prodotto viggio è onsiderto usule, l destinzione non divent rilevnte.. Negli nni di sviluppo del turismo l pprezzmento dell diversità di omportmento degli ospitnti er superiore rispetto i tempi ttuli.. Attulmente non sono rilevili prtiolri interessi del turist mentre in pssto erno visiili degli interessi speifii. d. Negli nni Sessnt l destinzione turisti ssumev meno importnz ostituendo il viggio un novità di per sé; nei tempi ttuli il prodotto viggio è onsiderto usule e l destinzione divent osì rilevnte. Clssifizione degut delle imprese turistihe ttrverso il modello di usiness deguto:. Servizi riettivi, ristorzione, trsporto, genzie di viggio, tour opertor, imprese roieristihe.. Servizi riettivi, ristorzione, trsporto di persone, produttori di phetti turistii, servizi di intermedizione turisti, imprese roieristihe, produttori di eni e servizi di onsumo.. Servizi riettivi, ristorzione, trsporto di persone, produttori di phetti turistii, servizi di intermedizione turisti, servizi di esso, servizi ulturli, sportivi, riretivi, prodotti e servizi di onsumo, imprese roieristihe. d. Servizi riettivi, ristorzione, trsporto di persone vi nve, produttori di phetti turistii, servizi di intermedizione turisti, servizi di esso, servizi ulturli, sportivi, riretivi, prodotti e servizi di onsumo, imprese roieristihe. Le prinipli differenze fr i soggetti he operno nel settore turistio sono determinte d:. Domnd, rtteri dell produzione, forme di offert, rtteristihe dell onorrenz.. Domnd, forme di offert, rtteristihe dell onorrenz.. Domnd, forme di offert, mrgini opertivi, rtteri dell produzione. d. Domnd, rtteri dell produzione, forme di offert, rtteristihe dell onorrenz, mrgini opertivi. Competenz: L nlisi dell domnd e dell offert nel settore turistio 6 Crtteristihe fondmentli dell domnd e dell offert turisti:. Vriile nel tempo, elsti, rtterizzt d diverse motivzioni riretive, instile, fortemente influenzt dll emotività.

5 Strumenti APRILE/MAGGIO Vriile nel tempo, inelsti, instile, proesso d quisto fortemente influenzto dll emotività.. Vriile nel tempo, elsti, rtterizzt d diverse motivzioni, instile, fortemente influenzt dll emotività. d. Vriile nel tempo, rtterizzt d diverse motivzioni, instile, vlore soile, proesso d quisto fortemente influenzto dll emotività. In so di domnd elsti:. Il prezzo sende, il rivo sle.. Il prezzo sende, il rivo sende.. Prezzi e rivi vrino in modo proporzionle. d. Prezzi e rivi non hnno un relzione rilevile: si muovono, ppunto, elstio. Competenz: I sistemi informtivi e le rierhe di merto 8 9 Qule fr le seguenti ffermzioni è ver?. I sistemi informtivi si sno su dti oggettivi mentre le rierhe su dti soggettivi e interpretili soltnto d esperti.. I sistemi informtivi gestisono informzioni ostntemente mentre le rierhe di merto trttno informzioni speifihe reltive un determinto prolem.. I sistemi informtivi non trttno informzioni presenti nelle rierhe di merto. d. I sistemi informtivi gestisono informzioni ostntemente su dti oggettivi mentre le rierhe di merto trttno informzioni speifihe reltive un determinto prolem su dti soggettivi e interpretili soltnto d esperti. Il sistem di CRM può intervenire per il mntenimento dell relzione on l lientel se:. I dti vengono utilizzti per onosere il liente indipendentemente dlle sue esigenze e tture di onseguenz offerte speifihe.. I dti vengono utilizzti per onentrrsi sui lienti he generno più ftturto.. Tutti i dti vengono rhiviti orrettmente d un sol re dell impres e vengono utilizzti per onentrrsi sui lienti he generno più ftturto. d. I dti vengono utilizzti per onosere il liente, omprendere meglio le sue esigenze e tture di onseguenz offerte speifihe. Competenz: Come leggere i dti sul merto turistio 0 Rierhe di merto: vntggi e svntggi dell intervist personle dirett.. L intervist personle dirett permette un mggiore onosenz dell intervistto soltnto se è sostenut in form nonim: l intervist telefoni riese sopperire questo svntggio.. L intervist personle dirett permette un mggiore onosenz dell intervistto m i osti sono molto elevti, è effie in prtiolre per le rierhe motivzionli.. Nel settore turistio, soltnto le rierhe motivzionli e, di onseguenz, le interviste personli dirette hnno un effettiv utilità. d. L intervist personle dirett è l migliore tipologi di intervist somministrile in termini di osti, tempi di elorzione dei dti e ttendiilità delle risposte ottenute. Competenz: L nlisi dell miente esterno Quli di queste vriili sono lssifite nel miro-miente?. Tenologi, lienti, demogrfi, miente eonomio, fornitori.. Fornitori, intermediri, lienti, onorrenti.. Amiente eonomio, miente soile, tenologi, struttur dell onorrenz. d. Fornitori, intermediri, lienti, struttur dell onorrenz. Quli fr queste vriili sono lssifite nel mro-miente?. Tenologi, lienti, demogrfi, miente eonomio, fornitori.. Fornitori, intermediri, lienti, onorrenti.

6 Strumenti APRILE/MAGGIO 00. Amiente politio, miente eonomio, miente soile, miente nturle, tenologi, struttur dell onorrenz. d. Amiente politio, miente eonomio, miente soile, miente nturle, tenologi, onorrenti. Competenz: Il mrketing strtegio In un merto ompetitivo l strtegi:. È utile m non neessri.. È neessri per rggiungere oiettivi di reve, medio e lungo termine.. È neessri m se nel merto non vi fossero ompetitors sree inutile delinerl. d. È neessri per gli oiettivi di lungo termine. Competenz: L pinifizione strtegi e gli strumenti di nlisi 4 6 Quli sono i tre elementi he formno un strtegi di mrketing?. Oiettivi di lungo periodo, onosenz dell miente ompetitivo, vlutzione oiettiv delle risorse.. Oiettivi di lungo periodo, onosenz del onsumtore, vlutzione oiettiv delle risorse.. Oiettivi di reve periodo, onosenz del onsumtore, vlutzione oiettiv delle risorse. d. Oiettivi, onosenz dell onorrenz e delle risorse. Le tre fsi per un orrett nlisi dell onorrenz sono:. Vlore del prodotto per i onsumtori, intensità dell onorrenz tr produttori e rivli, reltivo potere ontrttule tr le imprese.. Identifizione dell strtegi ttule, identifizione degli oiettivi dei onorrenti, ipotesi dei onorrenti sull ndmento del settore.. Brriere ll entrt, nlisi intern ll ziend, swithing osts. d. Identifizione dell strtegi, identifizione dei onorrenti, ipotesi dei onorrenti sull ndmento del settore. Quli sono i fttori interni messi in relzione nell mtrie swot?. Opportunità e mine.. Mine e punti di forz.. Punti di forz e punti di deolezz. d. Opportunità e punti di deolezz. Competenz: L segmentzione del merto turistio 7 Qule di questi spetti rtterizz il mrketing di mss?. Non tutti omprno, m un solo progrmm di mrketing può stre per ttrrre un numero suffiiente di omprtori.. Ci si onentr su uno o pohi segmenti.. Cer di individure gruppi di omprtori guidti d esigenze differenti per offrire loro prodotti differenti. d. Ci si onentr su determinti segmenti. 8 Quli sono le vriili dell segmentzione ste sul rpporto onsumtoreprodotto?. Intensità d quisto, enefii erti nell mr, fedeltà l prodotto.. Lolizzzione geogrfi, demogrfi, stile di vit, ilo di vit fmilire.. Stile di vit, intensità d quisto, lolizzzione geogrfi, enefii erti nel prodotto. d. Intensità d quisto, enefii erti nel prodotto, fedeltà ll mr. 9 Quli fr queste vriili risult più effie per l segmentzione del merto turistio?. Provenienz geogrfi.. Motivzione del viggio.. Reddito disponiile. d. Reddito rele.

7 Strumenti APRILE/MAGGIO 00 Competenz: Il posizionmento 0 Posizionre signifi:. Crere un identità o immgine del prodotto e/o servizio distint d quell dei onorrenti e omunirl i potenzili omprtori.. Mntenere un posizione ugule quell dell onorrenz.. Crere per il proprio prodotto e/o servizio uno spzio nel merto oupto di onorrenti. d. Crere un identità o immgine del prodotto e/o servizio divers di onorrenti. Competenz: Il mrketing pln Il pino di mrketing e le reltive fsi:. Anlisi delle opportunità, definizione delle zioni di mrketing mix, segmentzione e selezione del trget, vlutzione e selezione delle opportunità, ontrollo, vlutzione dei risultti.. Anlisi delle opportunità, vlutzione e selezione delle opportunità, segmentzione e selezione del trget, definizione delle zioni di mrketing mix, vlutzione dei risultti, ontrollo.. Anlisi delle opportunità, definizione delle zioni di mrketing mix, segmentzione e selezione del trget, vlutzione e selezione delle opportunità, vlutzione dei risultti, ontrollo. d. Anlisi delle opportunità, segmentzione e selezione del trget, vlutzione e selezione delle opportunità, vlutzione dei risultti, ontrollo. Competenz: Il mrketing mix e le sue vriili Le vriili di mrketing mix speifihe per i servizi:. Proesso produttivo, physil evidene, personle.. Proesso produttivo, personle, promozione.. Physil evidene, personle, promozione. d. Proesso produttivo, physil evidene, intngiilità. Competenz: Il prodotto turistio e l distriuzione I dettglinti del prodotto turistio:. Sono i tour opertor, le genzie di viggi o ltri intermediri he vendono i prodotti turistii ttrverso tloghi on il potenzile liente.. Sono le genzie di viggio e sono destinte somprire perhé l quisto dei viggi tr pohissimo tempo srà effettuto soltnto trmite internet.. Sono i punti vendit presenti nell lolità di destinzione del merto turistio e ostituisono prte ttiv nel proesso di quisto del onsumtore. d. Sono i tour opertor, le genzie di viggi o ltri intermediri he vendono i prodotti turistii ttrverso i loro punti di onttto on il potenzile liente. Competenz: Le politihe di prezzo per i prodotti turistii 4 Quli sono i tre punti di riferimento per l determinzione delle politihe di prezzo?. Costi, domnd, onorrenz.. Reddito del onsumtore, osti di produzione, onorrenz.. Conorrenz, domnd, previsioni. d. Costi, domnd, onorrenz, fttori eonomii. 4 Il rek even point o punto di preggio:. È un metodo per l determinzione del prezzo utile he esprime in unità di prodotto venduto il punto in ui i osti sono pri i gudgni totli.. È un metodo per l determinzione del prezzo utile per qulsisi tipologi di produttore: esprime in unità di prodotto venduto il punto in ui i gudgni sono pri i osti.. È un metodo per l determinzione del prezzo utile in fse di previsione: esprime in termini monetri qundo i osti sono superti di rivi totli. d. È un metodo per l determinzione del prezzo utile in fse di previsione: esprime in unità di prodotto venduto il punto in ui i osti sono pri i rivi totli.

8 Strumenti APRILE/MAGGIO 00 Competenz: L omunizione del prodotto turistio 6 Composizione del mix promozionle:. Puliità, omunizione visiv, omunizione rdiofoni, omunizione personle dirett.. Puliità, offerte promozionli, vendit medinte personle, pulihe relzioni.. Pulihe relzioni, omunizione visiv, offerte promozionli, omunizione personle dirett, puliità. d. Puliità, offerte promozionli, pulihe relzioni, promozioni nell grnde distriuzione. Competenz: L physil evidene e il proesso produttivo L physil evidene:. È un serie di zioni del personle diretto onttto on il liente he permette di dre tngiilità gli elementi intngiili del servizio.. È ostituit dgli elementi di mientzione dell lolità turisti.. È ostituit dll immgine degli ddetti ll relzione on il liente. d. È un serie di ttività he permettono di dre tngiilità gli elementi intngiili del servizio. Il proesso produttivo nei servizi:. Presuppone il oinvolgimento del liente e ontestulmente del personle; è prte del proesso di vlutzione del liente nei onfronti del servizio e non è filmente stndrdizzile.. Presuppone il oinvolgimento del liente; non vviene diretto onttto on l lientel, non è prte del proesso di vlutzione del liente nei onfronti del servizio.. Presuppone il oinvolgimento del liente; è ttivto dl personle diretto onttto on l lientel, è prte del proesso di vlutzione del liente nei onfronti del servizio, è stndrdizzile. d. Presuppone il oinvolgimento del liente; vviene diretto onttto on l lientel, non è prte del proesso di vlutzione del liente nei onfronti del servizio. L ttes durnte l usufruizione di un servizio è perepit ome:. Più reve rispetto ll reltà se non si onose l motivzione dell ttes.. Più reve rispetto ll reltà se interrott d omunizioni del personle he spiegno il motivo dell ttes.. Più reve rispetto ll reltà se il personle non interrompe on le omunizioni l musi di sottofondo he h lo sopo di rilssre i lienti. d. Più reve rispetto ll reltà se si onose l motivzione dell ttes. Competenz: L importnz del personle e dell formzione nel turismo 40 Il proesso di omunizione fr personle e liente nel settore turistio:. È un proesso due vie e presuppone l onosenz dell rispost dell interloutore.. È un proesso un vi: il personle deve essere in grdo di dirigere l omunizione on il liente.. È un proesso due vie nel qule ogni interloutore odifi il messggio e lo interpret seondo un propri visule. d. È un proesso due vie nel qule ogni interloutore odifi il messggio e lo interpret seondo un propri visule he non è identifiile dll ltro interloutore. Competenz: Le professioni nel turismo 4 Il personle diretto onttto on il liente:. Non è prte integrnte delle ttività di mrketing dell impres m prteip ttivmente l proesso produttivo del servizio impersonndo l impres per ui oper.. È prte integrnte delle ttività di mrketing dell impres e responsile dell immgine dell impres stess prteipndo ttivmente l proesso produttivo del servizio.

9 Strumenti APRILE/MAGGIO 00. È prte integrnte delle ttività di mrketing dell impres, deide i menismi del proesso produttivo del servizio e imperson l impres per ui oper. d. Non è prte integrnte delle ttività di mrketing dell impres m prteip ttivmente l proesso produttivo del servizio gendo in nome e per onto dell genzi in ui il turist h quistto il viggio. Competenz: L eti del usiness e il rispetto dell miente 4 Qule ffermzione permette ll impres di prendere un deisione per operre orrettmente nel merto?. Se un impres non si pone ome fine il profitto non può operre nel merto.. Il profitto è l onseguenz dell soddisfzione dei lienti, del ftto he l impres oper in un sistem he rispett e iut resere integrndosi on esso.. Il profitto è l onseguenz di un orrett gestione eonomi e del personle, dell soddisfzione dei lienti, del ftto he l impres oper in un sistem he rispett e iut resere integrndosi on esso. d. Il profitto è l uni possiilità per tutte le imprese di operre nel merto. Competenz: Internet e il turismo 4 In quli fsi di quisto del servizio turistio internet ssume il ruolo più importnte?. Rolt delle informzioni, selt fr le lterntive, vlutzione post-quisto.. Rolt delle informzioni, selt fr le lterntive.. Sorgere del isogno, selt fr le lterntive, vlutzione post-quisto. d. Rolt informzioni, vlutzione post-quisto. Grigli di orrezione del questionrio 6 Domnd Grdo di diffioltà rispost multipl Rispost estt d d d d d d d d Grdo di diffioltà rispost desrittiv Tempo inditivo per l rispost desrittiv (in minuti)

10 Strumenti APRILE/MAGGIO 00 Domnde rispost shemti I seguenti eserizi sono utili per verifire l omprensione dei menismi ttrverso ui si selgono le zioni di mrketing d intrprendere. Oltre ll rispost shemti (he presuppone già l onosenz dell rgomento) è possiile rihiedere un ulteriore spiegzione su ome si è giunti tle rispost; i tempi per lo svolgimento di ogni eserizio dovreero in questo so essere lmeno rddoppiti. Il primo eserizio, he rihiede di rppresentre l mtrie SWOT, si riferise ll prim prte del orso, reltiv l mrketing strtegio. Il seondo eserizio, he rihiede ome determinre il punto di preggio o rek-even point, può essere proposto nhe ttrverso l somministrzione di dti e rihiedere quindi ome rispost il vlore numerio delle unità di prodotto venduto in orrispondenz del punto di preggio. (Per esempio: l impres x h osti fissi pri euro 0.000, osti vriili per unità pri euro 0, e Determinre il vlore del punto di preggio.) Un urios nnotzione: l mggior prte degli studenti ommette l errore di pensre he il punto di preggio si espresso in termini monetri nzihé in unità di prodotto. Il terzo eserizio rihiede di rppresentre grfimente il modello semplifito dell omunizione umn, utile per omprendere se lo studente h quisito onosenz del proesso di omunizione; nhe questo eserizio lsi spzio ll possiilità di dttmento: può essere utilizzto, per esempio, per permettere llo studente di pire ttrverso quli proessi si relizz e si vlut un mpgn puliitri. Il qurto eserizio rihiede un vlutzione ttrverso vri elementi delle tipologie di intervist he è possiile effetture nell mito delle rierhe di merto. Lo shem, un volt ompletto, divent un utile strumento di lvoro per deidere ome effetture le rierhe di merto. Ritengo opportune due nnotzioni: per flessiilità si intende l possiilità di dttre l intervist ll interloutore e per effetto distorsione si intende l possiilità he l rispost dell interloutore non risulti veritier us dell presenz dell intervisttore. Il quinto eserizio è un pplizione dell teori sull segmentzione ll reltà effettiv. Le tipologie di segmentzione e le reltive esigenze dei segmenti nell eserizio proposto hnno ome fonte le ompgnie roieristihe. I differenti vlori he ssumono le esigenze dei diversi segmenti implino diverse zioni di mrketing strtegio e opertivo. Domnde Rppresentre grfimente l mtrie SWOT Diffioltà: ; tempo: minuti. 4 Determinzione del prezzo seondo il rek even point Diffioltà: ; tempo: minuti. Il modello semplifito per l omunizione Diffioltà: ; tempo: minuti. Le rierhe di merto e le tipologie di intervist Assegnre ogni elemento dell prim olonn un vlore d 4 ( = minimo, 4 = mssimo): si otterrà osì uno strumento di vlutzione per omprendere qule intervist dottre in funzione dei tempi, dei osti e degli oiettivi dell rier di merto. Diffioltà: ; tempo: 7 minuti. 7

11 Strumenti APRILE/MAGGIO 00 Tipi di intervist Telefoni e CATI Personle e dirett Postle Internet Perentuli di rispost Costo Tempi di rilevzione Tempi di elorzione Flessiilità Effetto distorsione Informzioni otteniili sull intervistto Segmentzione dei lienti delle imprese roieristihe Assegnre per ogni esigenz rppresentt nel riqudro (relx, soilizzzione, interessi turistii) un vlore d ( = sso, = medio, = elevto) he ne stilis l importnz per ogni segmento di roeristi. Diffioltà:, tempo: minuti. Ctegorie di roieristi e reltive esigenze... Single... Honey Mooners: oppie in lun di miele o l primo viggio importnte in oppi... Età medio lt... Gruppi: fmiglie, ziendli o mii... Relx... Soilizzzione... Interessi turistii Risposte lle domnde Rppresentre grfimente l mtrie SWOT LA MATRICE SWOT OPPORTUNITÀ (OPPORTUNITIES) MINACCE (THREATS) FORZE (STRENGHTS) Strtegie he sfruttno punti di forz e opportunità Strtegie he utilizzno i punti di forz per superre le mine DEBOLEZZE (WEAKNESSES) Strtegie he utilizzno opportunità per superre le deolezze Strtegie he mirno superre punti di deolezz e mine 8

12 Strumenti APRILE/MAGGIO 00 Determinzione del prezzo seondo il rek even point Euro ANALISI DEL BREAK EVEN POINT RICAVI PERDITE COSTI VARIABILI TOTALI COSTI FISSI TOTALI PROFITTI COSTI TOTALI Quntità (unità) Il modello semplifito per l omunizione LA COMUNICAZIONE: MODELLO SEMPLIFICATO FONTE CODIFICA MESSAGGIO FEEDBACK CANALE O MEDIA RICEVENTE DECODIFICA MESSAGGIO 4 Le rierhe di merto e le tipologie di intervist Assegnre ogni elemento dell prim olonn un vlore d 4 (=minimo, 4=mssimo): si otterrà osì uno strumento di vlutzione per omprendere qule intervist dottre in funzione dei tempi, dei osti e degli oiettivi dell rier di merto. Tipi di intervist Perentuli di rispost Telefoni e CATI Personle e dirett Postle Internet 4 Costo 4 Tempi di rilevzione Tempi di elorzione Flessiilità 4 Effetto distorsione Informzioni otteniili sull intervistto 4 4 9

13 Strumenti APRILE/MAGGIO 00 L segmentzione dei lienti delle imprese roieristihe Ctegorie di roieristi e reltive esigenze... Single... Honey Mooners: oppie in lun di miele o l primo viggio importnte in oppi... Età medio lt... Gruppi: fmiglie, ziendli o mii... Relx... Soilizzzione... Interessi turistii Dre un vlore lle esigenze per ogni tegori: = sso = medio = elevto Soluzione: Single: Relx =, Soilizzzione =, Interessi turistii = Honey Mooners: -- Età: -- Gruppi: -- Il merto delle roiere nel Mediterrneo Il testo seguente è stto elorto in funzione di tutte le ompetenze sul mrketing dei prodotti turistii delinete nel preedente rtiolo ( Strumenti n. 4, Il mrketing dei prodotti turistii). L struttur del testo permette l doente di segliere se somministrrlo intermente oppure se eliminre lune desrizioni sugli opertori del settore, indite fr prentesi qudre [...]. Tle eventule riduzione non infiierà lo svolgimento del so m ridurrà sempliemente i tempi di lettur e di svolgimento. Il tempo stimto per un lettur ttent del testo è di 0 minuti ir ed è onsigliile lsirlo per l onsultzione durnte le risposte. Le roiere nel mediterrneo L nve è stt per molti seoli il mezzo di trsporto per eellenz: hnno viggito in nve le soperte di nuove terre e ontinenti, le grndi ttglie, i grndi movimenti ommerili e il fenomeno delle migrzioni. E or il fsino del viggio in nve ritorn on le roiere. 0 Nsit e sviluppo dell industri roieristi L prim roier, intes ome viggio vi mre uso di turisti itinernti, venne effettut nel 87 on met l ost norvegese: l ide er nt dll esigenz di oprire i periodi di inttività delle nvi d trsporto psseggeri. Dll fine dell prim guerr mondile fino gli nni Sessnt del Noveento i grndi trnstlntii erno onsiderti non solo mezzi di trsporto fr Europ e Stti Uniti m un vnto per le nzioni he li possedevno e l onquist del lue rion er simolo di potere e prestigio. Con gli nni Sessnt finise l er dei grndi trnstlntii in seguito ll risi dei trsporti mrittimi psseggeri e negli nni Settnt oesistono i vehi liners on le prime nuove nvi d roier. È negli nni Ottnt he esplode il fenomeno roiere sul merto merino, e nell re rii in prtiolre: l roier divent simolo di uno stile di vit. Qunti, tl proposito, riordno l serie televisiv Love Bot? Negli nni Novnt l industri roieristi divent prte tutti gli effetti del mrosettore dei viggi e del turismo: l produzione roieristi si estende nhe d ltre ree geogrfihe (Europ e Asi) e si diversifi l offert.. Fonti delle informzioni: propri elorzione d dti forniti di prinipli opertori; dti sul settore trtti d doumenti e riviste speilistii. L selt di riportre il nome degli opertori non h lun fine puliitrio m rende più effie l desrizione dell reltà sfruttndo eventuli esperienze o onosenze degli studenti. I dti si ritengono ggiornti diemre Il Nstro Azzurro he veniv ssegnto ogni nno l trnstlntio he detenev il reord dell trverst.

14 Strumenti APRILE/MAGGIO 00 Nel XXI seolo nhe i tour opertor entrno nel settore delle roiere, in molti si onsiderndo le imprese roieristihe esistenti ompetitors diretti dei loro villggi: ormi l roier non è soltnto espressione di un lusso essiile pohi. Nsono nhe le llenze strtegihe, l World s Leding Cruise Lines, per esempio, è l ssoizione delle prinipli ompgnie roieristihe del mondo; nt on le quisizioni finnzirie effettute dll Crnivl, è ompost dll itlin Cost Croiere, l stess Crnivl, Hollnd Ameri, Cunrd, Seurn, Windstr. L roier non ignor nessun trget potenzile e divent vnz tutti gli effetti. Le rtteristihe del merto del Mediterrneo Il numero di psseggeri per il merto del Mediterrneo si ttest intorno i milioni mentre il numero di roieristi nel merto mondile è superiore i 9 milioni. Il ino del Mediterrneo rppresent oggi uno dei più importnti merti roieristii mondili, seondo solmente, per qunto rigurd il numero di psseggeri, l merto riio, rispetto l qule si distingue per un tsso di sviluppo più elevto e per prospettive più inerte nel settore politio-soile. Crnivl e Royl Crien Cruise Line, he opervno eslusivmente nel merto riio, hnno mnifestto pertmente interesse per il merto del Mediterrneo e, nonostnte il pessimismo di luni esperti sullo squilirio domnd-offert, l impres roieristi h dimostrto fino or di riusire seguire ogni nno l resit dei posti ordo mntenendo un utilizzo dell pità dell nve intorno ll 80%. Crtteristi peulire del trsporto vi qu nel Mediterrneo è l presenz di due tipologie di viggitori: su nvi roier e su nvi trghetto. Le due ttività, ontrrimente ll onezione omune, non sono nettmente seprte e vi è un resente ttitudine dei trghetti svolgere ttività roieristi. Per le roiere nel Mediterrneo l durt più rihiest è di 7 giorni (volut dl 4% ir dell lientel), il 0% desider e rihiede roiere fr i 9 e i giorni, viggi di durt inferiore e superiore non superno il 0% delle domnde. Nell domnd turisti nel Mediterrneo l motivzione ulturle è quell mggiormente presente e l lientel proviene priniplmente dll Europ. L domnd roieristi nordmerin, he ostituise più del 60% dell domnd roieristi mondile, nel merto del Mediterrneo ostituise il 0% ir. I prinipli ttori presenti nel merto Cost Croiere è il più grnde Cruise Opertor europeo, he, pur mntenendo l propri identità ziendle, è finnzirimente prte dell Crnivl Corportion. L ledership di merto si fond priniplmente sul segmento delle fmiglie per le quli le nvi Cost sono prtiolrmente ttrezzte. È stt l prim ompgni elorre il onetto, per il merto del Mediterrneo, di nve ome destinzione per l domnd ship oriented. L su flott è ttulmente ompost di 8 nvi differenzite fr loro priniplmente ttrverso omunizioni ziendli dll ri emotiv rilevnte. L offert per durt e ree geogrfihe è diversifit, gli home ports prinipli sono in Liguri e Venezi, gli itinerri spzino in tutte le ree del Mediterrneo. [Il mrhio greo Royl Olimpi Sun offre priniplmente roiere di medio-reve durt on due tegorie di nvi: l prim indit per un pulio più dulto ed esigente, l ltr idele per il divertimento e l onosenz di posti nuovi.] Mediterrnen Shipping Cruise (MSC) è l soietà on sede Npoli dedit ll ttività roieristi dell Mediterrnen Shipping Compny, leder nel trffio meri trmite ontiner. Il posizionmento delle vrie nvi è effettuto in se lle ree geogrfihe del Mediterrneo in ui operno. Prtiolre ttenzione è dedit l segmento nozze on l nve Melody he riserv più di 00 ine on letto mtrimonile. [Luise Cruise, on sede Limssol, offre priniplmente roiere di pohi giorni, l lientel tipi è formt d nzini e fmiglie e le triffe sono reltivmente sse. L flott è frutto di rionversione di trghetti in nvi d roier e port l ompgni fr le prime diei l mondo per pità produttiv.] [Airtours è un tour opertor ritnnio he nel 994 h ftto ingresso nel merto roieristio ed è stto selto dll Crnivl Cruise per operre nel Mediterrneo. Gli sli sono priniplmente proposti nei porti e nelle isole spgnole e in Mroo. Il diretto onorrente è Thompson, nh esso ritnnio.]

15 Strumenti APRILE/MAGGIO 00 Clu Med è entrto nell produzione di roiere ome rmtore on i due velieri più grndi l mondo; ttulmente, in seguito ll essione di uno dei due, oper on un solo mezzo offrendo viggi d inserire in quell nuov nihi himt eoroier: viggio nel rispetto totle dell ntur effettut su nvi vel e non motore. Rifendosi qunto vviene nei suoi villggi di terrferm, l vit di ordo è movimentt d ttività di nimzione e sportiv. L formul è stt rrihit nell nve, os he h permesso di differenzirsi sensiilmente dlle ltre ompgnie, offrendo l possiilità di trsformre l vnz in un viggio non solo di enessere m urtivo : è possiile ritrovre l pien effiienz fisi riorrendo strutture professionli non disponiili in ltre nvi d roier. [Priness Cruises e P&O Cruises indirizzno l loro offert ll lientel prevlentemente merin e sulle preferenze di quest sono trti l llestimento, il tipo e lo stndrd di servizio.] [Festivl Cruises h sede in Grei e offre itinerri verso l Turhi, il Medio Oriente, il mr Nero. Home ports prinipli sono Venezi e Genov e si offrono nhe soggiorni, prim dell imro, nelle ittà di prtenz del viggio (Venezi in prtiolre). È l prim ompgni d ver ottenuto il ertifito di onformità on il odie di siurezz nvle.] Grimldi, he h nell trghettisti il proprio ore usiness, oper nel settore roieristio ttrverso due soietà: Ausoni e Grndi Nvi Veloi. Ausoni offre priniplmente roiere tem, GNV offre l possiilità di effetture miniroiere di giorni per soddisfre priniplmente l domnd ongressule: si trtt di formule di grnde interesse per oloro he intendono effetture vnze di reve durt e spostrsi rggiungendo le oste di Siili, Mlt, Nord Afri. Essendo il perorso irolre, i turisti possono deidere di fermrsi un tpp e riprendere il viggio suessivmente. [Moy Lines, puntndo molto sull intrttenimento, utilizz i propri trghetti per miniroiere in Corsi, Srdegn e isol D El; il trget di riferimento è individuto nelle fmiglie on mini e rgzzi.] [Royl Crien Cruise Line è il seondo opertore mondile dopo l Crnivl. L home port priniple è Brellon e offre l possiilità di ominre l nvigzione nei mri del Nord Europ e del Mediterrneo.] [Cunrd si posizion nel merto per l lssiità del viggio offerto e il lusso, proponendo numerosissimi itinerri.] Silverse Cruise si folizz sul segmento extrlusso. In tle mito è possiile trovre due onezioni di prodotto: - le grndi nvi moderne l ui formul si s su omfort elevto m stndrdizzto, tmosfer festos e ri di impegni e spettoli (stile villggio turistio); - le nvi più piole, lussuose, dove si vive oolti e he riordno l tmosfer delle first lsses nell età d oro dei primi trnstlntii. L Silverse h lnito un politi ommerile divers dlle ltre ompgnie: l triff full inlusive (nor più omplet di quell fornit d Cost Croiere, omprende ddirittur le sigrette, le mne, le tsse portuli...) e ine he rrivno rggiungere i 77 mq di spzio. Lo studente deve effetture l nlisi del so svolgendo i seguenti eserizi: Individure le diverse fsi di evoluzione del onetto di mrketing nel settore roieristio. Diffioltà: ; tempo: 0 minuti. Individure mine e opportunità del settore roieristio del Mediterrneo. Diffioltà: ; tempo: 0 minuti. Individure punti di forz e deolezz del priniple opertore itlino del settore, Cost Croiere. Diffioltà: ; tempo: 0 minuti.

16 Strumenti APRILE/MAGGIO Individure le strtegie possiili nei 4 qudrnti dell mtrie SWOT dl punto di vist del priniple opertore itlino, Cost Croiere. Diffioltà: ; tempo: 0 minuti. Elorre le mppe di posizionmento degli opertori desritti. Diffioltà: ; tempo: 0 minuti. Individure i prinipli elementi he rtterizzno le selte strtegihe onorrenzili degli opertori nel settore. Diffioltà: ; tempo: 0 minuti. Individure le prinipli vriili di segmentzione dottte dgli opertori del settore. Diffioltà: ; tempo: 0 minuti.

VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE

VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE Soluzioni di quesiti e prolemi trtti dl Corso Bse Blu di Mtemti volume 5 [] (Es. n. 8 pg. 9 V) Dell prol f ( ) si hnno le seguenti informzioni, tutte

Dettagli

13. EQUAZIONI ALGEBRICHE

13. EQUAZIONI ALGEBRICHE G. Smmito, A. Bernrdo, Formulrio di mtemti Equzioni lgerihe F. Cimolin, L. Brlett, L. Lussrdi. EQUAZIONI ALGEBRICHE. Prinipi di equivlenz Si die identità un'uguglinz tr due espressioni ontenenti un o più

Dettagli

La rappresentazione per elencazione consiste nell elencare tutte le coppie ordinate che verificano la relazione

La rappresentazione per elencazione consiste nell elencare tutte le coppie ordinate che verificano la relazione RELAZIONI E FUNZIONI Relzioni inrie Dti ue insiemi non vuoti e (he possono eventulmente oiniere), si ie relzione tr e un qulsisi legge he ssoi elementi elementi. L insieme A è etto insieme i prtenz. L

Dettagli

Numeri razionali COGNOME... NOME... Classe... Data...

Numeri razionali COGNOME... NOME... Classe... Data... I numeri rzionli Cpitolo Numeri rzionli Verifi per l lsse prim COGNOME............................... NOME............................. Clsse.................................... Dt...............................

Dettagli

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni:

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni: Mod. RED Sede di Domnd n. del Pensione n. ct. nto il stto civile bitnte Prov. CAP vi n. DICHIARA, sotto l propri responsbilità, che per gli nni: A B (brrre l csell reltiv ll propri situzione) NON POSSIEDE

Dettagli

Le spese di ricerca e sviluppo: gestione contabile ed iscrizione in bilancio *

Le spese di ricerca e sviluppo: gestione contabile ed iscrizione in bilancio * www.solmp.it Le : gestione contbile ed iscrizione in bilncio * Piero Pisoni, Fbrizio Bv, Dontell Busso e Alin Devlle ** 1. Premess Le sono esminte nei seguenti spetti: Il presente elborto è trtto d: definizione

Dettagli

3. Funzioni iniettive, suriettive e biiettive (Ref p.14)

3. Funzioni iniettive, suriettive e biiettive (Ref p.14) . Funzioni iniettive, suriettive e iiettive (Ref p.4) Dll definizione di funzione si ricv che, not un funzione y f( ), comunque preso un vlore di pprtenente l dominio di f( ) esiste un solo vlore di y

Dettagli

La scelta di equilibrio del consumatore. Integrazione del Cap. 21 del testo di Mankiw 1

La scelta di equilibrio del consumatore. Integrazione del Cap. 21 del testo di Mankiw 1 M.Blconi e R.Fontn, Disense di conomi: 3) quilirio del consumtore L scelt di equilirio del consumtore ntegrzione del C. 21 del testo di Mnkiw 1 Prte 1 l vincolo di ilncio Suonimo che il reddito di un consumtore

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITÀ, VARIAZIONE DATI O CESSAZIONE ATTIVITÀ AI FINI IVA

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITÀ, VARIAZIONE DATI O CESSAZIONE ATTIVITÀ AI FINI IVA Modello 9/11 DIHIRZIONE DI INIZIO TTIVITÀ, VRIZIONE DTI O ESSZIONE TTIVITÀ I FINI IV (IMPRESE INDIVIDULI E LVORTORI UTONOMI) Informativa sul dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del

Dettagli

CONOSCIAMO LE NORME SULLA SICUREZZA E SUL DIRITTO D AUTORE

CONOSCIAMO LE NORME SULLA SICUREZZA E SUL DIRITTO D AUTORE Conosimo le norme sull siurezz e sul iritto utore Unità 7 UNITÀ DIDATTICA 7 CONOSCIAMO LE NORME SULLA SICUREZZA E SUL DIRITTO D AUTORE IN QUESTA UNITÀ IMPAREREMO... onosere le norme he regolno il iritto

Dettagli

TEORIA DELLA PROBABILITÀ II

TEORIA DELLA PROBABILITÀ II TEORIA DELLA PROBABILITÀ II Diprtimento di Mtemti ITIS V.Volterr Sn Donà di Pive Versione [14-15] Indie 1 Clolo omintorio 1 1.1 Introduzione............................................ 1 1.2 Permutzioni...........................................

Dettagli

Controllo di Gestione (CdG)

Controllo di Gestione (CdG) Controllo di Gestione (CdG) Controllo di gestione (CdG) Controllo dei risultati a. Condizioni di fattiilità ed effiaia. Elementi. Grado di rigidità d. Potenzialità e. Svantaggi f. Profili istituzionali

Dettagli

11. Attività svolta dall Agenzia, risorse e aspetti organizzativi

11. Attività svolta dall Agenzia, risorse e aspetti organizzativi 11. Attività svolt dll Agenzi, risorse e spetti orgnizztivi 11.1 Attività istituzionle svolt i sensi dell Deliberzione istitutiv In un vlutzione complessiv delle ttività svolte dll Agenzi i sensi dell

Dettagli

Variazioni di sviluppo del lobo frontale nell'uomo

Variazioni di sviluppo del lobo frontale nell'uomo Istituto di Antropologi dell Regi Università di Rom Vrizioni di sviluppo del lobo frontle nell'uomo pel Dott. SERGIO SERGI Libero docente ed iuto ll cttedr di Antropologi. Il problem dei rpporti di sviluppo

Dettagli

Esercizi della 8 lezione sulla Geomeria Linere ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA ESERCIZI SULLA PARABOLA ESERCIZI SULL' ELLISSE ERCIZI SULL' IPERBOLE

Esercizi della 8 lezione sulla Geomeria Linere ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA ESERCIZI SULLA PARABOLA ESERCIZI SULL' ELLISSE ERCIZI SULL' IPERBOLE Eserizi dell lezione sull Geomeri Linere ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA ESERCIZI SULLA PARABOLA ESERCIZI SULL' ELLISSE ES ERCIZI SULL' IPERBOLE ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA. Determinre l equzione dell ironferenz

Dettagli

Integrali de niti. Il problema del calcolo di aree ci porterà alla de nizione di integrale de nito.

Integrali de niti. Il problema del calcolo di aree ci porterà alla de nizione di integrale de nito. Integrli de niti. Il problem di clcolre l re di un regione pin delimitt d gr ci di funzioni si può risolvere usndo l integrle de nito. L integrle de nito st l problem del clcolo di ree come l equzione

Dettagli

AUTOVALORI ED AUTOVETTORI. Sia V uno spazio vettoriale di dimensione finita n.

AUTOVALORI ED AUTOVETTORI. Sia V uno spazio vettoriale di dimensione finita n. AUTOVALORI ED AUTOVETTORI Si V uno spzio vettorile di dimensione finit n. Dicesi endomorfismo di V ogni ppliczione linere f : V V dello spzio vettorile in sé. Se f è un endomorfismo di V in V, considert

Dettagli

Il volume del cilindro è dato dal prodotto della superficie di base per l altezza, quindi

Il volume del cilindro è dato dal prodotto della superficie di base per l altezza, quindi Mtemtic per l nuov mturità scientific A. Bernrdo M. Pedone 3 Questionrio Quesito 1 Provre che un sfer è equivlente i /3 del cilindro circoscritto. r 4 3 Il volume dell sfer è 3 r Il volume del cilindro

Dettagli

si definisce Funzione Integrale; si chiama funzione integrale in quanto il suo * x

si definisce Funzione Integrale; si chiama funzione integrale in quanto il suo * x Appunti elorti dll prof.ss Biondin Gldi Funzione integrle Si y = f() un funzione continu in un intervllo [; ] e si 0 [; ]; l integrle 0 f()d si definisce Funzione Integrle; si chim funzione integrle in

Dettagli

VERIFICA DI UN CIRCUITO RESISTIVO CONTENENTE PIÙ GENERATORI CON UN TERMINALE COMUNE E SENZA TERMINALE COMUNE.

VERIFICA DI UN CIRCUITO RESISTIVO CONTENENTE PIÙ GENERATORI CON UN TERMINALE COMUNE E SENZA TERMINALE COMUNE. FCA D UN CCUTO SSTO CONTNNT PÙ GNATO CON UN TMNAL COMUN SNZA TMNAL COMUN. Si verifino quttro iruiti on due genertori: genertori on polrità onorde e un terminle omune genertori on polrità disorde e un terminle

Dettagli

Il modello relazionale. Il Modello Relazionale. Il modello relazionale. Relazione. Dominio. Esempio

Il modello relazionale. Il Modello Relazionale. Il modello relazionale. Relazione. Dominio. Esempio Il Moello elzionle Proposto E. F. o nel 1970 per vorire l inipenenz ei ti e reso isponiile ome moello logio in DM reli nel 1981 si s sul onetto mtemtio i relzione, questo ornise l moello un se teori he

Dettagli

Ing. Alessandro Pochì

Ing. Alessandro Pochì Dispense di Mtemtic clsse quint -Gli integrli Quest oper è distriuit con: Licenz Cretive Commons Attriuzione - Non commercile - Non opere derivte. Itli Ing. Alessndro Pochì Appunti di lezione svolti ll

Dettagli

1 b a. f(x) dx. Osservazione 1.2. Se indichiamo con µ il valore medio di f su [a, b], abbiamo che. f(x) dx = µ(b a) =

1 b a. f(x) dx. Osservazione 1.2. Se indichiamo con µ il valore medio di f su [a, b], abbiamo che. f(x) dx = µ(b a) = Note ed esercizi di Anlisi Mtemtic - (Fosci) Ingegneri dell Informzione - 28-29. Lezione del 7 novembre 28. Questi esercizi sono reperibili dll pgin web del corso ttp://utenti.unife.it/dmino.fosci/didttic/mii89.tml

Dettagli

ANALISI REALE E COMPLESSA a.a. 2007-2008

ANALISI REALE E COMPLESSA a.a. 2007-2008 ANALISI REALE E COMPLESSA.. 2007-2008 1 Successioni e serie di funzioni 1.1 Introduzione In questo cpitolo studimo l convergenz di successioni del tipo n f n, dove le f n sono tutte funzioni vlori reli

Dettagli

INTERCONNESSIONE CONNETTIVITÀ

INTERCONNESSIONE CONNETTIVITÀ EMC VMA AX 10K EMC VMAX 10K fornisce e un'rchitettu ur scle-out multi-controlller Tier 1 rele e che nsolidmento ed efficienz. EMC VMAX 10 0K utilizz l stess s grntisce lle ziende con stemi VMAX 20 0K e

Dettagli

Definizioni fondamentali

Definizioni fondamentali Definizioni fondmentli Sistem scisse su un rett 1 Un rett si ce orientt qundo su ess è fissto un verso percorrenz Dti due punti qulsisi A e B un rett orientt r, il segmento AB che può essere percorso d

Dettagli

Ridefiniamo l Integrazione Verticale

Ridefiniamo l Integrazione Verticale Certifiazioni Ridefiniamo l Integrazione Vertiale Siliio Cristallino Siliio di prima selta garantise la qualità superiore dei prodotti finiti Certifiazioni Internazionali per la Siurezza del Prodotto Oggi

Dettagli

Macchine elettriche in corrente continua

Macchine elettriche in corrente continua cchine elettriche in corrente continu Generlità Può essere definit mcchin un dispositivo che convert energi d un form un ltr. Le mcchine elettriche in prticolre convertono energi elettric in energi meccnic

Dettagli

Titolazione Acido Debole Base Forte. La reazione che avviene nella titolazione di un acido debole HA con una base forte NaOH è:

Titolazione Acido Debole Base Forte. La reazione che avviene nella titolazione di un acido debole HA con una base forte NaOH è: Titolzione Acido Debole Bse Forte L rezione che vviene nell titolzione di un cido debole HA con un bse forte NOH è: HA(q) NOH(q) N (q) A (q) HO Per quest rezione l costnte di equilibrio è: 1 = = >>1 w

Dettagli

Momento di una forza rispettto ad un punto

Momento di una forza rispettto ad un punto Momento di un fo ispettto d un punto Rihimimo lune delle definiioni e popietà sui vettoi già disusse ll iniio del oso Podotto vettoile: ϑ ϑ sin sin θ Il vettoe è dietto lungo l pependiole l pino individuto

Dettagli

METODO VOLTAMPEROMETRICO

METODO VOLTAMPEROMETRICO METODO OLTAMPEOMETCO Tle etodo consente di isrre indirettente n resistenz elettric ed ipieg l definizione stess di resistenz : doe rppresent l tensione i cpi dell resistenz e l corrente che l ttrers coe

Dettagli

Cuscinetti ad una corona di sfere a contatto obliquo

Cuscinetti ad una corona di sfere a contatto obliquo Cuscinetti d un coron di sfere conttto obliquo Cuscinetti d un coron di sfere conttto obliquo 232 Definizione ed ttitudini 232 Serie 233 Vrinti 233 Tollernze e giochi 234 Elementi di clcolo 236 Crtteristiche

Dettagli

Corso di Analisi Matematica Calcolo integrale per funzioni di una variabile

Corso di Analisi Matematica Calcolo integrale per funzioni di una variabile Corso di Anlisi Mtemtic Clcolo integrle per funzioni di un vribile Lure in Informtic e Comuniczione Digitle A.A. 2013/2014 Università di Bri ICD (Bri) Anlisi Mtemtic 1 / 40 1 L integrle come limite di

Dettagli

1 2-6 7-74 Commento * Continuazione riga! Viene ignorato tutto quello che viene scritto dopo questo carattere [etichett a]

1 2-6 7-74 Commento * Continuazione riga! Viene ignorato tutto quello che viene scritto dopo questo carattere [etichett a] La programmazione è l'arte di far ompiere al omputer una suessione di operazioni atte ad ottenere il risultato voluto. Srivere un programma è un po' ome dialogare ol omputer, dobbiamo fornirgli delle informazioni

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA

IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA n u m e r o m o n o g r f i c o IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA PREMESSA Nell Comuniczione dell Commissione Europe del 3 luglio 2008, intitolt Migliorre le competenze per il 21 secolo: un ordine del

Dettagli

EQUILIBRI IN SOLUZIONE ACQUOSA

EQUILIBRI IN SOLUZIONE ACQUOSA Dispense CHIMICA GENERALE E ORGANICA (STAL) 010/11 Prof. P. Crloni EQUILIBRI IN SOLUZIONE ACQUOSA Qundo si prl di rezioni di equilirio dei composti inorgnici, un considerzione prticolre viene rivolt lle

Dettagli

YOGURT. Dosi per. 150 più secondo il. fermenti. eccezionalee. il nostroo lavorare. intestino. forma. Alla fine

YOGURT. Dosi per. 150 più secondo il. fermenti. eccezionalee. il nostroo lavorare. intestino. forma. Alla fine YOGURT FATTO IN CASAA CON YOGURTIERA Lo yogurt ftto in cs è senz ltro un modoo sno per crere un limento eccezionlee per l nostr slute. Ricco di ltticii iut intestino fermenti il nostroo lvorre meglioo

Dettagli

Comparazione delle performance di 6 cloni di Gamay ad altitudine elevata

Comparazione delle performance di 6 cloni di Gamay ad altitudine elevata Comprzione delle performnce di 6 cloni di Gmy d ltitudine elevt 1 / 46 Motivzioni Selezione clonle IAR-4 Lo IAR-4 è stto selezionto in mbiente montno d un prticolre popolzione di mterile stndrd, dll qule

Dettagli

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI GUIDA ll ASSUNZIONE e ll CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI Aggiornt l 31 gennio 2015 PROGRAMMA POT Pinificzione Territorile Opertiv PROGRAMMA POT Pinificzione

Dettagli

Appunti di Analisi matematica 1. Paolo Acquistapace

Appunti di Analisi matematica 1. Paolo Acquistapace Appunti di Anlisi mtemtic Polo Acquistpce 23 febbrio 205 Indice Numeri 4. Alfbeto greco................................. 4.2 Insiemi..................................... 4.3 Funzioni....................................

Dettagli

LE INTERSEZIONI Dispense didattiche di TOPOGRAFIA

LE INTERSEZIONI Dispense didattiche di TOPOGRAFIA lsse qurt Docente: In. Ntt MODULO I: IL RILIEVO TOOGRFIO UD I: L INQUDRMENTO ON LE RETI - INTERSEZIONI LE INTERSEZIONI Dispense didttiche di TOOGRFI r M unto di ollins O s θ 00 O d O d 00 θ θ ω ' ω θ c'

Dettagli

4. Qual è il requisito principale per la saldatura di acciai a basso contenuto di carbonio (acciai dolci)?

4. Qual è il requisito principale per la saldatura di acciai a basso contenuto di carbonio (acciai dolci)? 1. Qule ei metoi ell eleno è ppliile ll ossizione ell iio? Menio Iniezione Chimio A sintill 2. Qule elle seguenti frsi rigur l punzontur? È un lvorzione lo he non inue grne eformzione el pezzo È un lvorzione

Dettagli

STUD FOTOVOLTAICO 16 LED 1.2W CW

STUD FOTOVOLTAICO 16 LED 1.2W CW Cod. 1879.185M STUD FOTOVOLTAICO 16 LED 1.2W CW Crtteristiche tecniche Corpo in lluminio pressofuso Portello di chiusur vno cblggio/btterie in termoindurente Riflettore in lluminio vernicito binco Diffusore

Dettagli

+ t v. v 3. x = p + tv, t R. + t. 3 2 e passante per il punto p =

+ t v. v 3. x = p + tv, t R. + t. 3 2 e passante per il punto p = 5. Rette e piani in R 3 ; sfere. In questo paragrafo studiamo le rette, i piani e le sfere in R 3. Ci sono due modi per desrivere piani e rette in R 3 : mediante equazioni artesiane oppure mediante equazioni

Dettagli

Problemi di massimo e minimo in Geometria Solida Problemi su poliedri. Indice dei problemi risolti

Problemi di massimo e minimo in Geometria Solida Problemi su poliedri. Indice dei problemi risolti Problemi di mssimo e minimo in Geometri olid Problemi su poliedri Indice dei problemi risolti In generle, un problem si riferisce un figur con crtteristice specifice (p.es., il numero dei lti dell bse)

Dettagli

NOME BUBBICO ROCCO LUIGI CODICE FISCALE

NOME BUBBICO ROCCO LUIGI CODICE FISCALE Riservto ll Poste itline Sp N. Protocollo t di presentzione UNI CONORME AL PROVVEIMENTO AGENZIA ELLE ENTRATE EL 000 E SUCCESSIVI PROVVEIMENTI Periodo d'impost 0 COGNOME COICE ISCALE Informtiv sul trttmento

Dettagli

INTEGRALI IMPROPRI. f(x) dx. e la funzione f(x) si dice integrabile in senso improprio su (a, b]. Se tale limite esiste ma

INTEGRALI IMPROPRI. f(x) dx. e la funzione f(x) si dice integrabile in senso improprio su (a, b]. Se tale limite esiste ma INTEGRALI IMPROPRI. Integrli impropri su intervlli itti Dt un funzione f() continu in [, b), ponimo ε f() = f() ε + qundo il ite esiste. Se tle ite esiste finito, l integrle improprio si dice convergente

Dettagli

1501 QUAL È L'UNITÀ DI MISURA PER MISURARE LA CAPIENZA DELL'HARD DISK? a) Bit b) Kbyte c) Gigabyte. Risposta corretta: 1502 CHE COS'È UN BYTE?

1501 QUAL È L'UNITÀ DI MISURA PER MISURARE LA CAPIENZA DELL'HARD DISK? a) Bit b) Kbyte c) Gigabyte. Risposta corretta: 1502 CHE COS'È UN BYTE? 1501 QUL È L'UNITÀ DI MISUR PER MISURRE L PIENZ DELL'HRD DISK? a) it b) Kbyte c) Gigabyte 1502 HE OS'È UN YTE? a) Un insieme di 256 bit b) Un gruppo di 8 bit c) Un carattere che può assumere solo i valori

Dettagli

APPROFONDIMENTI SUI NUMERI

APPROFONDIMENTI SUI NUMERI APPROFONDIMENTI SUI NUMERI. Il sistem di umerzioe deimle Be presto, ll operzioe turle del otre, si è ggiut l esigez di «rppresetre» i umeri. I sistemi di umerzioe possiili soo molti; per or i limitimo

Dettagli

Vietata la pubblicazione, la riproduzione e la divulgazione a scopo di lucro.

Vietata la pubblicazione, la riproduzione e la divulgazione a scopo di lucro. Viett l pubbliczione, l riprouzione e l ivulgzione scopo i lucro. GA00001 Qul è l mpiezz ell ngolo che si ottiene ) 95 b) 275 c) 265 ) 5 b sottreno 85 un ngolo giro? GA00002 Due ngoli ll circonferenz che

Dettagli

4. Trasporto pubblico non di linea: taxi e noleggio con conducente (NCC)

4. Trasporto pubblico non di linea: taxi e noleggio con conducente (NCC) 4. Trsporto pubblico non di line: txi e noleggio con conducente (NCC) L domnd di mobilità dei cittdini incontr un corrispondente offert delle diverse modlità di trsporto, sull bse delle crtteristiche degli

Dettagli

www.scuolainweb.altervista.org Problemi di Fisica La Dinamica

www.scuolainweb.altervista.org Problemi di Fisica La Dinamica www.suolinweb.ltevist.og L Dinmi Poblemi di isi L Dinmi PROBLEA N. Un opo di mss m 4 kg viene spostto on un foz ostnte 3 N su un supefiie piv di ttito pe un ttto s,3 m. Supponendo he il opo inizilmente

Dettagli

1. L'INSIEME DEI NUMERI REALI

1. L'INSIEME DEI NUMERI REALI . L'INSIEME DEI NUMERI REALI. I pricipli isiemi di umeri Ripredimo i pricipli isiemi umerici N, l'isieme dei umeri turli 0; ; ; ; ;... L'ide ituitiv di umero turle è ssocit l prolem di cotre e ordire gli

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI ai sensi dell art. 26 della Legge 116/2014

ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI ai sensi dell art. 26 della Legge 116/2014 ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI i sensi dell rt. 26 dell Legge 116/2014 (c.d. Legge Copetitività ) Ro, 3 novebre 2014 Indice 1. Contesto

Dettagli

Fatturiamo. Versione 5. Manuale per l utente. Active Software Corso Italia 149-34170 Gorizia email info@activeweb.it

Fatturiamo. Versione 5. Manuale per l utente. Active Software Corso Italia 149-34170 Gorizia email info@activeweb.it Ftturimo Versione 5 Mnule per l utente Active Softwre Corso Itli 149-34170 Gorizi emil info@ctiveweb.it Se questo documento ppre nell finestr del vostro browser Internet di defult, richimte il comndo Registr

Dettagli

a Crediamo nel concetto di cucina a chilometro zero e nei prodotti di stagione, crediamo nel rispetto dell ambiente e delle tradizioni.

a Crediamo nel concetto di cucina a chilometro zero e nei prodotti di stagione, crediamo nel rispetto dell ambiente e delle tradizioni. Credimo nel concetto di cucin chilometro zero e nei prodotti di stgione, credimo nel rispetto dell mbiente e delle trdizioni. L nostr propost enogstronomic è bst sull riscopert delle ricette più semplici

Dettagli

Grazie. Normativa sulle emissioni dell'epa. Avviso relativo alla garanzia. Servizio "Mercury Premier"

Grazie. Normativa sulle emissioni dell'epa. Avviso relativo alla garanzia. Servizio Mercury Premier Grzie per vere cquistto uno dei migliori motori fuoribordo sul mercto che si rivelerà un ottimo investimento per l nutic d diporto. Il fuoribordo è stto fbbricto d Mercury Mrine, leder internzionle nel

Dettagli

Il linguaggio Pascal. Piero Gallo Fabio Salerno

Il linguaggio Pascal. Piero Gallo Fabio Salerno Il linguaggio Pasal Piero Gallo Fabio Salerno Introduzione alla programmazione in Pasal In ogni momento della nostra vita siamo hiamati a risolvere dei problemi. A volte operiamo senza riflettere, spinti

Dettagli

PERDITE SU CREDITI E SVALUTAZIONE CREDITI

PERDITE SU CREDITI E SVALUTAZIONE CREDITI PERDITE SU CREDITI E SVALUTAZIONE CREDITI Codice civile: I crediti devono essere iscritti secondo il vlore presumibile di relizzzione; quindi già l netto dell svlutzione derivnte dl monitorggio di ciscun

Dettagli

Catalogo generale Process Heat 2014 /15. La soluzione giusta per ogni applicazione. We know how. Versione 4.0

Catalogo generale Process Heat 2014 /15. La soluzione giusta per ogni applicazione. We know how. Versione 4.0 Ctlogo generle Process Het 2014 /15 L soluzione giust per ogni ppliczione. Versione 4.0 We know how. Leister Technologies AG, Corporte Center, Kegiswil, Schweiz Leister Technologies AG, Stilimento di produzione,

Dettagli

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010 Corso di ordinmnto - Sssion suppltiv -.s. 9- PROBLEMA ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO SESSIONE SUPPLETIA Tm di: MATEMATICA. s. 9- Dt un circonrnz di cntro O rggio unitrio, si prndno

Dettagli

Sommario GIOVANI... 5 DONNE... 7. iscritti nelle liste. di mobilità IRAP... 24. Basilicataa. Piemontee Sicilia Toscana.

Sommario GIOVANI... 5 DONNE... 7. iscritti nelle liste. di mobilità IRAP... 24. Basilicataa. Piemontee Sicilia Toscana. lle ASSUN ZIONI AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIO NI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALII Guid 2013 PROGRAMMAA POT Pinificzione territorile opertiv Aggiornt l 31 dicembre 20133 Sommrio PRINCIPI GENERALI... 4 GIOVANI...

Dettagli

Figura 2.1. A sottoinsieme di B

Figura 2.1. A sottoinsieme di B G Sammito, ernardo, Formulario di matematia Insiemi F Cimolin, L arletta, L Lussardi Insiemi Generalità Un insieme è una ollezione distinguibile di oggetti, detti elementi dell'insieme Quando un elemento

Dettagli

I vettori. a b. 180 α B A. Un segmento orientato è un segmento su cui è stato fissato un verso. di percorrenza, da verso oppure da verso.

I vettori. a b. 180 α B A. Un segmento orientato è un segmento su cui è stato fissato un verso. di percorrenza, da verso oppure da verso. I vettor B Un segmento orentto è un segmento su cu è stto fssto un verso B d percorrenz, d verso oppure d verso. A A Il segmento orentto d verso è ndcto con l smolo. Due segment orentt che hnno l stess

Dettagli

Epigrafe. Premessa. D.Lgs. 29 dicembre 2006, n. 311 (1).

Epigrafe. Premessa. D.Lgs. 29 dicembre 2006, n. 311 (1). D.Lgs. 29-12-2006 n. 311 Disposizioni correttive ed integrtive l D.Lgs. 19 gosto 2005, n. 192, recnte ttuzione dell direttiv 2002/91/CE, reltiv l rendimento energetico nell'edilizi. Pubblicto nell Gzz.

Dettagli

DUVRI Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenziali

DUVRI Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenziali DUVRI Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenziali i sensi del D.lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e ss.mm.ii. TESTO UNICO SULL SLUTE E SICUREZZ SUL LVORO ttuazione dell'articolo 1 della legge 3 agosto

Dettagli

ESERCITAZIONI. I. 1)Una coppia ha già due figlie. Se pianificassero di avere 6 figli, con quale probabilità avranno una famiglia di tutte figlie?

ESERCITAZIONI. I. 1)Una coppia ha già due figlie. Se pianificassero di avere 6 figli, con quale probabilità avranno una famiglia di tutte figlie? ESERCITZIONI. I 1)Un coppi h già due figlie. Se pinificssero di vere 6 figli, con qule probbilità vrnno un fmigli di tutte figlie? ) 1/4 b)1/8 c)1/16 d)1/32 e)1/64 2)In un fmigli con 3 bmbini, qul e l

Dettagli

Metodi d integrazione di Montecarlo

Metodi d integrazione di Montecarlo Metodi d itegrzioe di Motecrlo Simulzioe l termie simulzioe ell su ccezioe scietific h u sigificto diverso dll ccezioe correte. Nell uso ordirio è sioimo si fizioe; ell uso scietifico è sioimo di imitzioe,

Dettagli

T12 Oneri per Competenze Stipendiali

T12 Oneri per Competenze Stipendiali T12 Oneri per Competenze Stipendiali Qualifica MENSLT' STPENO..S. R.../ PROGR. TRECESM MENSLT' RRETRT NNO RRETRT PER NN RECUPER PER RTR mporto Totale ECONOMC CORRENTE PRECEDENT SSENZE ECC. NZNT' N Mesi

Dettagli

Esercizi sulle serie di Fourier

Esercizi sulle serie di Fourier Esercizi sulle serie di Fourier Corso di Fisic Mtemtic,.. 3- Diprtimento di Mtemtic, Università di Milno Novembre 3 Sviluppo in serie di Fourier (esponenzile) In questi esercizi, si richiede di sviluppre

Dettagli

x = AP = AC PC = R (θ sen θ) y = PB = PQ + BQ = R (1 cos θ).

x = AP = AC PC = R (θ sen θ) y = PB = PQ + BQ = R (1 cos θ). L iloide L urv no oggi ome iloide fu onsider per primo d Glileo, he in un primo momeno ongeurò he l re dell figur rhius fosse re vole quell del erhio he l gener Più rdi, forse us di qulhe esperimeno ml

Dettagli

ESERCIZI SUI PRODOTTI NOTEVOLI. ESERCIZI SUL M.C.D. E m.c.m. ESERCIZI SUL RACCOGLIMENTO A FATTOR COMUNE ERCIZI SURUFFINI

ESERCIZI SUI PRODOTTI NOTEVOLI. ESERCIZI SUL M.C.D. E m.c.m. ESERCIZI SUL RACCOGLIMENTO A FATTOR COMUNE ERCIZI SURUFFINI Esercii dell leione di Alger di se ESERCIZI SUI PRODOTTI NOTEVOLI ESERCIZI SUL M.C.D. E m.c.m. ESERCIZI SUL RACCOGLIMENTO A FATTOR COMUNE ES ES ERCIZI SURUFFINI ERCIZI SULLE SEMPLIFICAZIONI DI FRAZIONI

Dettagli

Le operazioni fondamentali in N Basic Arithmetic Operations in N

Le operazioni fondamentali in N Basic Arithmetic Operations in N Operzioi fodetli i - 1 Le operzioi fodetli i Bsic Arithetic Opertios i I geerle u operzioe è u procedieto che due o più ueri, dti i u certo ordie e detti terii dell'operzioe, e ssoci u ltro, detto risultto

Dettagli

I radicali 1. Claudio CANCELLI (www.claudiocancelli.it)

I radicali 1. Claudio CANCELLI (www.claudiocancelli.it) I rdicli Cludio CANCELLI (www.cludioccelli.it) Ed..0 www.cludioccelli.it Dec. 0 I rdicli INDICE DEI CONTENUTI. I RADICALI... INDICE DI RADICE PARI...4 INDICE DI RADICE DISPARI...5 RADICALI SIMILI...6 PROPRIETA

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

GUIDA DELL UTENTE CARATTERISTICHE PRINCIPALI DORO Analisi e verifia di sezioni in.a., preompresso/post-teso e miste aiaio-alestruzzo v. 3.01.29 del 17 marzo 2015 dott. ing. FERRARI Alberto www.ferrarialberto.it GUIDA DELL UTENTE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Dettagli

10 Progetto con modelli tirante-puntone

10 Progetto con modelli tirante-puntone 0 Progetto con modelli tirnte-puntone 0. Introduzione I modelli tirnte-puntone (S&T Strut nd Tie) sono utilizzti per l progettzione delle membrture in c.. che non possono essere schemtizzte come solidi

Dettagli

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino:

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino: Prof. Emnul ANDRISANI Studio di funzion Funzioni rzionli intr n n o... n n Crttristich: sono funzioni continu drivbili in tutto il cmpo rl D R quindi non sistono sintoti vrticli D R quindi non sistono

Dettagli

07 GUIDA ALLA PROGETTAZIONE. Guida alla progettazione

07 GUIDA ALLA PROGETTAZIONE. Guida alla progettazione 07 Guid ll progettzione Scelt tubzioni e giunti 2 tubi di misur [mm] Dimetro tubzioni unità esterne (A) Giunti 12Hp 1Hp 1Hp Selezionre il dimetro delle unità esterne dll seguente tbell Giunto Y tr unità

Dettagli

LA PREVISIONE DELLE TEMPERATURE MINIME IN TEMPO REALE:

LA PREVISIONE DELLE TEMPERATURE MINIME IN TEMPO REALE: LA PREVISIONE DELLE TEMPERATURE MINIME IN TEMPO REALE: DAI MODELLI TRADIZIONALI AI NUOVI APPROCCI REAL-TIME TEMPERATURE MINIMUM PREDICTION: FROM TRADITIONAL MODELS TO NEW APPROACHES Stefno Dll Nor 1, Emnuele

Dettagli

v999999999 Italià (més grans de 25 anys) Aferrau una etiqueta identificativa Convocatòri a 2015 de codi de barres Model 1

v999999999 Italià (més grans de 25 anys) Aferrau una etiqueta identificativa Convocatòri a 2015 de codi de barres Model 1 Aferru un etiquet identifictiv v999999999 de codi de brres Itlià (més grns de 25 nys) Model 1 Not 1ª Not 2ª Aferru l cpçler d exmen un cop cbt l exercici Puntució: preguntes vertder/fls: 1 punt; preguntes

Dettagli

Metering box MODULO DI CONTABILIZZAZIONE E DISTRIBUZIONE DELL ENERGIA TERMICA, UNITA' MB2

Metering box MODULO DI CONTABILIZZAZIONE E DISTRIBUZIONE DELL ENERGIA TERMICA, UNITA' MB2 Metering ox MODULO DI CONTABILIZZAZIONE E DISTRIBUZIONE DELL ENERGIA TERMICA, UNITA' MB2 ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE, LA MESSA IN SERVIZIO E IL FUNZIONAMENTO Sommrio Fig. 1. Unità llo stto ell onsegn

Dettagli

a) Sta di fatto, che la gran maggioranza di quel che ci è giunto dalle civiltà del passato viene dalle tombe.

a) Sta di fatto, che la gran maggioranza di quel che ci è giunto dalle civiltà del passato viene dalle tombe. Viett l pulizione, l riprouzione e l ivulgzione sopo i luro. RA00001 Iniviure l frse in ui l punteggitur NON è orrett. RA00002 Qule elle seguenti frsi ontiene un termine sritto in moo sorretto? RA00003

Dettagli

T12 Oneri per Competenze Stipendiali

T12 Oneri per Competenze Stipendiali T12 Oneri per Competenze Stipendiali Qualifica MENSLT' STPENO..S. R.../ PROGR. ECONOMC NZNT' TRECESM MENSLT' RRETRT NNO CORRENTE RRETRT PER NN PRECEDENT RECUPER PER RTR SSENZE ECC. mporto Totale N Mesi

Dettagli

Esempio Data la matrice E estraiamo due minori di ordine 3 differenti:

Esempio Data la matrice E estraiamo due minori di ordine 3 differenti: Minori di un mtrice Si A K m,n, si definisce minore di ordine p con p N, p

Dettagli

Codici bifissi ed insiemi Sturmiani

Codici bifissi ed insiemi Sturmiani Università degli Studi di Plermo Fcoltà di Scienze MM. FF. NN. Corso di Lure Specilistic in Mtemtic Codici ifissi ed insiemi Sturmini Studente Frncesco Dolce Reltore Prof. Antonio Restivo Anno Accdemico

Dettagli

Domanda di pagamento dei ratei di pensione maturati e non riscossi - 1/7

Domanda di pagamento dei ratei di pensione maturati e non riscossi - 1/7 Istituto Nazionale Previdenza Sociale PR O TOC OL L O COD. P23 maturati e non riscossi - 1/7 Questi moduli vanno utilizzati da tutti gli eredi di un pensionato, in assenza del coniuge. Se esistono più

Dettagli

LEZIONI DI MATEMATICA PER I MERCATI FINANZIARI VALUTAZIONE DI TITOLI OBBLIGAZIONARI E STRUTTURA PER SCADENZA DEI TASSI DI INTERESSE

LEZIONI DI MATEMATICA PER I MERCATI FINANZIARI VALUTAZIONE DI TITOLI OBBLIGAZIONARI E STRUTTURA PER SCADENZA DEI TASSI DI INTERESSE LEZIONI DI MATEMATICA PER I MERCATI FINANZIARI Dipartimeto di Sieze Eoomihe Uiversità di Veroa VALUTAZIONE DI TITOLI OBBLIGAZIONARI E STRUTTURA PER SCADENZA DEI TASSI DI INTERESSE Lezioi di Matematia per

Dettagli

Fatture registro unico. Oggetto della fornitura

Fatture registro unico. Oggetto della fornitura .S.: - - IC GIOVNNI XXIII/CESTE MIICBC (CF: ) nno Finnzirio: Ftture registro unico Ftture trovte: Numero- Dt Prg Reg Procoll o /B - -- /B - -- /B - -- Tipo Doc fttur fttur fttur Numero Fttur V- /M Dt Fttur

Dettagli

Manuale di riferimento

Manuale di riferimento Manuale di riferimento Copyright 2011 2014 JetLab S.r.l. Tutti i diritti riservati è un marhio di JetLab S.r.l. Mirosoft, Windows, Windows NT, Windows XP, Windows Vista, Windows 7 e il logo di Windows

Dettagli

IL LIBRO DI MORMON UN ALTRO TESTAMENTO DI GESÙ CRISTO

IL LIBRO DI MORMON UN ALTRO TESTAMENTO DI GESÙ CRISTO IL LIBRO DI MORMON UN ALTRO TESTAMENTO DI GESÙ CRISTO IL LIBRO DI MORMON UN ALTRO TESTAMENTO DI GESÙ CRISTO IL Libro di Mormon RACCONTO SCRITTO SU TAVOLE PER MANO DI MORMON TRATTO DALLE TAVOLE DI NEFI

Dettagli

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione 8.2.4 La gestione finanziaria La gestione finanziaria non dev essere confusa con la contabilità: quest ultima, infatti, ha come contenuto proprio le rilevazioni contabili e il reperimento dei dati finanziari,

Dettagli

telefono: 0917076129 3299045149 e-mail: agri1.utenzasian@regione.sicilia.it

telefono: 0917076129 3299045149 e-mail: agri1.utenzasian@regione.sicilia.it REPUBBLIC ITLIN Regione Siciliana SSESSORTO GRICOLTUR E FORESTE DIPRTIMENTO REGIONLE INTERVENTI STRUTTURLI Servizio XXI Monitoraggio e controllo dei fondi comunitari U.O.B. n 254 Gestione utenze SIN Viale

Dettagli

ALLA RICERCA DI UNA DIDATTICA ALTERNATIVA THE SQUARE VISUAL LEARNING PROGETTO VINCITORE LABEL EUROPEO 2009 SETTORE FORMAZIONE

ALLA RICERCA DI UNA DIDATTICA ALTERNATIVA THE SQUARE VISUAL LEARNING PROGETTO VINCITORE LABEL EUROPEO 2009 SETTORE FORMAZIONE LL RICERC DI UN DIDTTIC LTERNTIV THE SQURE VISUL LERNING PROGETTO VINCITORE LBEL EUROPEO 2009 SETTORE FORMZIONE L utilizzo di: mappe concettuali intelligenti evita la frammentazione, gli incastri illogici

Dettagli

Biblioteca Tecnica Knauf 05/2006. L acustica con Knauf. Soluzioni tecniche per l edilizia civile e industriale

Biblioteca Tecnica Knauf 05/2006. L acustica con Knauf. Soluzioni tecniche per l edilizia civile e industriale Biliotec Tecnic Knuf 05/2006 L cutic con Knuf Indice 1. Introduzione...4 2. Suoni e rumori...5 Glorio...5 Rumori erei...5 Rumori impttivi...6 Tempo di rivererzione (T60)...6 Fonoiolmento e fonoorimento...7

Dettagli

L ELLISSOIDE TERRESTRE

L ELLISSOIDE TERRESTRE L ELLISSOIDE TERRESTRE Fin dll scond mtà dl XVII scolo (su propost di Nwton) l suprfici più dtt ssr ssunt com suprfici di rifrimnto pr l Trr è stt individut in un ELLISSOIDE DI ROTAZIONE. E l suprfici

Dettagli

IL CONCETTO DI PRODOTTO

IL CONCETTO DI PRODOTTO Definizione IL CONCETTO DI PRODOTTO Un prodotto è tutto ciò che può essere offerto a un mercato a fini di attenzione, acquisizione, uso e consumo, in grado di soddisfare un desiderio o un bisogno. Esso

Dettagli

TRASFORMAZIONI GEOMETRICHE Una trasformazione geometrica del piano in sé è una corrispondenza biunivoca tra i punti del piano: ( ) , :,

TRASFORMAZIONI GEOMETRICHE Una trasformazione geometrica del piano in sé è una corrispondenza biunivoca tra i punti del piano: ( ) , :, TRASFORMAZIONI GEOMETRICHE Un rsforzione geoeric del pino in sé è un corrispondenz iunivoc r i puni del pino P P, P P P è l igine di P rispeo ll rsforzione. Ad ogni puno P(,) corrisponde uno ed un solo

Dettagli

INDURIMENTO SUPERFICIALE DI LEGHE DI TITANIO MEDIANTE TRATTAMENTI TERMICI DI DIFFUSIONE DI Ni

INDURIMENTO SUPERFICIALE DI LEGHE DI TITANIO MEDIANTE TRATTAMENTI TERMICI DI DIFFUSIONE DI Ni Memorie >> Titnio e ue leghe INDURIMENTO SUPERFICIALE DI LEGHE DI TITANIO MEDIANTE TRATTAMENTI TERMICI DI DIFFUSIONE DI Ni I. Rmpin, K. Brunelli, M. Dlà In queto lvoro ono tti ottenuti rivetimenti di Ni

Dettagli

Prot. N 8502/A32 Augusta lì, 18/09/2014

Prot. N 8502/A32 Augusta lì, 18/09/2014 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia 3 ISTITUTO COMPRENSIVO STTLE "SLVTORE TODRO" 96011 UGUST (SR) - Via Gramsci - 0931/993733-0931/511970

Dettagli

MACCHINE ELETTRICHE. Stefano Pastore. Macchine in Corrente Continua

MACCHINE ELETTRICHE. Stefano Pastore. Macchine in Corrente Continua MACCHINE ELETTRICHE Mahine in Corrente Continua Stefano Pastore Dipartiento di Ingegneria e Arhitettura Corso di Elettrotenia (IN 043) a.a. 2012-13 Statore Sistea induttore (Statore): anello in ghisa o

Dettagli