e-tourism italiano 2008

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "e-tourism italiano 2008"

Transcript

1 MET Master in Economia del Turismo e-tourism italiano 2008 Magda Antonioli Corigliano Rodolfo Baggio Febbraio 2009 Copyrigth MET Uniiversità Bocconi ann 2009 Università Commerciale Luigi Bocconi Via Sarfatti Milano

2 2

3 e-tourism italiano 2008 Magda Antonioli Corigliano, Rodolfo Baggio Master in Economia del Turismo, Università Bocconi, Milano con la collaborazione di: Lucia Carniglia Mobissimo. Sommario Introduzione... 2 Web 2.0 e Turismo in Italia... 6 La scelta Italia Il mercato e-tourism italiano Conclusioni Bibliografia MET Bocconi, febbraio 2009

4 Introduzione Fin dalla sua nascita come fenomeno di massa, il turismo è stato strettamente legato all utilizzo di tecnologie informatiche, un rapporto che si è accresciuto e intensificato con la vasta diffusione del mondo Internet e del Web: esistono pochi dubbi, ormai, che la gran parte del business nel settore del turismo sia legata all uso di tali strumenti. Vale giusto la pena ricordare come le ultime ricerche mostrino che (nel 2008) il 60% di tutte le prenotazioni per i viaggi e quasi il 40% di tutte le prenotazioni alberghiere nel Nord America sono direttamente generate da Internet, e come la situazione europea non si discosti molto da questi valori (PhoCusWright, 2008a, 2008b). E noto, peraltro, come tutti i ricercatori sostengano che, al di là della stretta operatività, Internet rappresenti di gran lunga il canale più influente per orientare scelte e decisioni di acquisto (ETC, 2009). Di fatto, l immagine e la competitività di qualunque impresa turistica oggi sono determinate in gran parte dalle capacità di gestione del canale web per il marketing e per la distribuzione del prodotto. Il World Wide Web (WWW) fu originariamente ideato e sviluppato per distribuire documenti statici. In seguito, l utilizzo di sistemi dinamici per la gestione dei contenuti, basati su database, ha permesso lo sviluppo di siti che consentono una maggiore interazione fra l utente e chi pubblica materiali online per quanto riguarda la ricerca delle informazioni e la scelta dei contenuti da visualizzare. Internet, oggi, offre un enorme varietà di applicazioni il cui principale valore è rappresentato dall abilità nel mettere in contatto le persone, consentendo loro di interagire dinamicamente e di provare un esperienza comunicativa globale. Strumenti come i blog e i social network sono l evoluzione di mezzi di comunicazione ancora in uso (forum e newsgroup, per esempio), che appartengono alla prima fase storica dell evoluzione del WWW. Tali strumenti, o meglio ambienti virtuali, favoriscono lo scambio di opinioni e informazioni che possono essere arricchite da una grande quantità di materiali (testi, immagini, video, suoni ecc.) a supporto delle sue argomentazioni. Il turismo è un prodotto complesso, con caratteristiche intangibili che determinano un elevato grado di incertezza al momento dell acquisto. È questo il motivo per cui, durante il processo di decisione, il consumatore si affida spesso a fonti di informazione considerate 2

5 credibili e controllabili, come racconti ed esperienze vissute da parenti, amici e conoscenti. Il passaparola risulta quindi uno strumento efficace per ridurre il disagio e l incertezza associati alla decisione della vacanza e da sempre è considerato uno dei fattori principali che determinano le scelte del consumatore. E tradizionalmente legato alle conoscenze individuali e a interazioni interpersonali dirette che, di conseguenza, coinvolgono un numero limitato di persone. Oggi, però, i nuovi strumenti tecnologici a disposizione, e soprattutto quelli legati al mondo Web 2.0, hanno dato a questo fenomeno dimensioni planetarie. Il termine Web 2.0 è stato coniato nel 2005 e fa riferimento alla seconda generazione di servizi Internet, con i suoi nuovi strumenti partecipativi di comunicazione (O'Reilly, 2005). Si tratta di strumenti e tecnologie che enfatizzano la collaborazione online degli utenti e che facilitano grandemente la condivisione delle informazioni. Da un punto di vista strettamente tecnologico, il Web 2.0 è del tutto equivalente alla prima generazione del WWW. La differenza sostanziale risiede nell approccio con cui gli utenti si rivolgono al Web: dalla semplice consultazione passiva dei contenuti a una produzione dinamica e attiva di contenuti, opinioni, discussioni, commenti che vanno ad alimentare e arricchire la Rete. Le parole chiave di questa nuova fase del Web sono collaborazione e condivisione. Per questo motivo si sono sviluppate molte piattaforme per la creazione di contenuti, disponibili online a chiunque le desideri. La combinazione di diverse tecnologie convergenza digitale è forse l espressione più comune negli ultimi tempi è oggi una realtà che sarà ancor più spinta nel prossimo futuro. Telefonia, Internet, televisione (e forse altro) si avviano a essere completamente integrati, interdipendenti e intercambiabili, aumentando ulteriormente le funzionalità e le possibilità di fruizione e di manipolazione dei contenuti. Ma, al di là delle possibilità di configurazione dinamica dei pacchetti di viaggio o della capacità di fornire suggerimenti adeguati alle richieste, il ruolo centrale sarà (e in parte lo è già) del tutto giocato dall utente. E, di fatto, un nuovo modo di intendere la Rete, che pone al centro i contenuti, le informazioni e l interazione in maniera ancor più determinata di quanto non lo sia stato finora. Il concetto di Web 2.0 pone l enfasi sulle capacità di condivisione dei dati tra le diverse piattaforme, sia hardware che software. La nuova filosofia all insegna della collaborazione 3

6 porta a un interazione sociale realizzata grazie alla tecnologia. Attitudine, o come qualcuno afferma stato mentale, più che tecnica, i servizi e gli strumenti del Web 2.0 trasformano ogni utente da consumatore più o meno passivo quale oggi è in attivo partecipante e fornitore di contenuti, messi a disposizione di chiunque sia connesso, indipendentemente dal dispositivo che utilizza. Alcuni di questi servizi sono già pienamente funzionanti e hanno ottenuto risultati clamorosi. Si pensi a Wikipedia (www.wikipedia.org), per esempio, l enciclopedia costruita direttamente dai suoi lettori senza alcuno dei meccanismi tradizionali di controllo. Essa si avvia rapidamente a diventare il sito (o meglio il sistema di siti) più visitato al mondo, ed è stata riconosciuta dalla prestigiosa rivista Nature come affidabile e precisa al pari (se non meglio) della monumentale Enciclopedia Britannica (Giles, 2005). Web 2.0 e Travel 2.0, la sua declinazione turistica (Bray, 2006; Wolf, 2006), sono termini entrati ormai nel linguaggio comune. Più che tecnologie vere e proprie essi indicano un nuovo modo di concepire il Web e di usare la rete, in cui l utente è sempre più il protagonista trasformandosi di volta in volta in ricercatore, commentatore, generatore di contenuto, membro di una community. Questo nuovo approccio d uso sta conferendo all utente nuovo potere: gli utenti-turisti vogliono creare da soli il viaggio ideale, il soggiorno personalizzato che, cosa non del tutto scontata, non necessariamente coincide con la soluzione meno costosa. Il prezzo, infatti, si dimostra sempre più essere non l unico determinante nella scelta. Benché a volte troppo enfatizzato dal punto di vista promozionale e comunicativo, e con pressioni economiche spesso esagerate, il fenomeno Travel 2.0 è sicuramente importante. Lo dimostrano il successo dei numerosi siti di discussione e commento su viaggi e soggiorni (i travel blog), le funzioni di progettazione condivisa di viaggi, i motori di ricerca dedicati di nuova generazione. Il cambio di focus, da offerta di prodotti e servizi a riconoscimento delle esigenze e dei bisogni dei consumatori, diventa sempre più deciso. Ciò non può che produrre un cambiamento nei modelli di business online. Il turista o viaggiatore diventa recensore, commentatore, blogger, membro attivo di una community, fotografo amatoriale, video maker, podcaster. 4

7 Nonostante il suo imperioso affermarsi, il fenomeno non stupisce in maniera particolare. Infatti il Web 2.0 non fa altro che proporre strumenti avanzati per favorire quel bisogno di socialità che è scritto nel DNA dell uomo. Il bisogno naturale e innato di stare in un gruppo trova canali estremamente semplici da usare e in grado di amplificare le potenzialità e la possibilità di stabilire e coltivare relazioni interpersonali. Allo stesso tempo, a ben guardare, il mondo Web 2.0 altro non è se non l evoluzione di quella che può essere considerata la più importante innovazione tecnologica nella storia dell umanità. Più della prima ruota e più ancora dello sfruttamento del fuoco il linguaggio fornì le basi per tutto il progresso futuro sul quale la civiltà umana sarebbe stata costruita (IBM, 2004: 1). L influenza di questo mondo sul turismo è anch essa spiegabile negli stessi termini. Un insieme di tecnologie che soddisfano bisogni primari della specie umana vengono applicate per soddisfare le esigenze di un altro bisogno primario: quello di viaggiare e spostarsi. Quel bisogno che dalla metà del secolo scorso ha assunto i connotati di fenomeno di massa: il turismo. Scopo dell attività di ricerca presentata sinteticamente in queste pagine è quello di analizzare lo stato dell arte dell utilizzo di tecnologie moderne nel mondo del turismo italiano e di fare il punto sui risvolti economici del fenomeno. 5

8 Web 2.0 e Turismo in Italia Innanzitutto, la verifica si incentra sulla diffusione dell utilizzo degli strumenti considerati tipici del mondo Web 2.0 da parte degli operatori turistici italiani. Come noto, la diffusione del Web come strumento di marketing, comunicazione e operativo (per la vendita di prodotti e servizi) è elevata anche nel nostro Paese, come elevato è il numero di individui che regolarmente utilizzano Internet. Le ultime stime di Internet World Stats (IWS, 2009) danno per l Italia una penetrazione di circa il 59% della popolazione che ci pone al quarto posto in Europa e al decimo nel mondo. Sono stati esaminati circa 300 siti web appartenenti a operatori turistici di varie tipologie: agenzie di viaggi, tour operator, hotel, villaggi turistici, agriturismi e ostelli e i siti delle agenzie per la promozione turistica delle regioni. L analisi ha evidenziato la presenza o meno di funzionalità tipiche del mondo Web 2.0: blog, strumenti di social networking, feed RSS, wiki, strumenti di collaborative tagging, mash-up (mappe e cartine), podcast audio e video, applicazioni Ajax (Scarani, 2008). 50% 40% 38% 35% 30% 30% 20% 13% 10% 3% 0% Agenzie Viaggi Hotel Regioni Tour Operator Villaggi Turistici, Agriturismi, Ostelli Figura 1 Siti web turistici italiani con almeno una funzione Web 2.0 6

9 I risultati sono evidenziati in Figura 1 che riporta la percentuale di siti web esaminati che offrono almeno una delle funzioni elencate sopra. Complessivamente circa il 29% dei siti offre almeno un possibilità di interazione Web 2.0 ai suoi visitatori. La Tabella 1 mostra la distribuzione di queste funzionalità, divise nelle seguenti categorie: GC (Consumer generated content): blog, feed RSS, wiki RM (Rich Media): podcast audio e video e applicazioni Ajax MU (Mash-up): mash-up (mappe e cartine) SOC (Social networking): strumenti di social networking e di collaborative tagging Tabella 1 Strumenti Web 2.0 offerti dai siti web turistici italiani GC RM MU SOC Agenzie Viaggi 36% 13% 20% 15% Hotel 11% 2% 5% 3% Regioni 25% 5% 5% 5% Tour Operator 30% 3% 17% 8% Villaggi Turistici, Agriturismi, Ostelli 3% % 20% 15% 10% Grande Medio Piccolo 5% 0% Nord Centro Sud. Figura 2 Distribuzione geografica e per dimensioni dei siti web con almeno una funzione Web 2.0 7

10 Grande; 32% Nord; 57% Medio; 37% Piccolo; 31% Sud; 11% Centro; 32% Figura 3 Distribuzione geografica e per dimensioni dei siti web con almeno una funzione Web 2.0 La Figura 2 e la Figura 3 mostrano infine le distribuzioni per area geografica e per dimensioni di azienda dei siti web con almeno una funzionalità Web 2.0 Ancora una volta si può riscontrare una certa arretratezza complessiva nell utilizzo di tecnologie avanzate da parte degli operatori turistici italiani. Pochi sono i siti che permettono ai loro utenti di usufruire di quelle funzionalità oggi considerate punto di forza di una efficace presenza online. Questo fatto è da diverso tempo all attenzione di ricercatori e operatori ed è stato più volte segnalato e commentato (Antonioli Corigliano & Baggio, 2004; Baggio, 2003, 2004, 2005; Baggio & Antonioli Corigliano, 2006, 2009; Franconi & Baggio, 2008). La questione è abbastanza critica. La grande diffusione di Internet, soprattutto in certi Paesi, fa sì che questo canale abbia un importanza fondamentale nell indirizzare viaggiatori e turisti verso destinazioni o strutture. I nostri mercati turistici principali (Germania, Usa, Regno Unito) hanno una percentuale di utenti Internet molto elevata. E ovvio che la scarsa qualità nella presenza online rischia di dirottare i cyberutenti verso altre mete. L analisi della situazione fa emergere una scarsa convinzione di fondo nell utilizzo del canale elettronico e, soprattutto, ripropone quella carenza di collaborazione e di cooperazione fra le diverse entità, che anche in campi più reali viene indicata come uno dei principali fattori di criticità del sistema turistico italiano. Ciò è ancora più grave alla luce delle evoluzioni tecnologiche del futuro prossimo. L applicazione delle tecnologie della telefonia mobile e delle connessioni wireless, e la 8

11 diffusione di connessioni fisse a larga banda si fanno già sentire. Blog, social networking, aggregatori RSS, motori di ricerca condivisi hanno già radicalmente modificato i comportamenti, i gusti e le esigenze dei consumatori. Nei prossimi anni l impatto di queste tecnologie sul settore turistico sarà ancor più marcato. Difficile trovare risposte semplici o ricette miracolose. E anche investimenti grandiosi rischiano di essere sprecati se il tessuto connettivo del sistema turismo non è in grado di capire e di usare in maniera efficiente tali strumenti. In questo senso, il ruolo che le istituzioni, in particolare quelle educative, possono giocare riveste un importanza strategica fondamentale. Ciò di cui si sente il bisogno non è tanto un corredo tecnico specialistico, importante ma relativamente semplice da acquisire, quanto piuttosto un insieme di competenze, idee e attitudini trasversali che sappiano coniugare e integrare le conoscenze tecniche con quelle culturali, di business e di comunicazione. E, soprattutto, che sappiano fungere da punto di riferimento per sviluppare quelle logiche di aggregazione e di collaborazione che sono, oggi, un presupposto essenziale per creare una massa critica di risorse in grado di soddisfare l esigente turista tecnologico. 9

12 La scelta Italia La ricerca continua con l analisi delle scelte dei cyberturisti e con l analisi di quanti fanno della destinazione Italia il loro motivo di interesse. I dati per questa seconda parte della ricerca sono stati forniti da Mobissimo (www.mobissimo.com); si tratta di un motore di ricerca specializzato nel reperimento e nel confronto di soluzioni di viaggio, principalmente hotel e trasporti. Nato in California nel 2003, Mobissimo effettua le sue ricerche su più di 200 siti web di compagnie aeree (low-cost incluse), treni ad alta velocità, catene alberghiere e autonoleggi. Il motore è presente in molti Paesi e conta, a oggi, più di 6 milioni di visitatori al mese che effettuano oltre 4 milioni di ricerche. La sua neutralità verso le fonti ne fanno uno strumento prezioso per gli scopi della presente ricerca. Sono stati raccolte e analizzate circa 5 milioni di operazioni (ricerche). All interno di queste sono state selezionate quelle aventi come oggetto le destinazioni italiane. La distribuzione delle richieste in base al Paese d origine è riportata in Figura 4. Figura 4 Distribuzione delle ricerche su Italia per paese d origine 10

13 Per quanto con valori percentuali leggermente diversi, si ritrova in questi dati un panorama abbastanza noto e consolidato. USA, Germania e Paesi nordeuropei sono da sempre i mercati di riferimento del turismo italiano (dati ISTAT). Se si mettono a confronto i dati per gli ultimi due anni (gli unici disponibili con significatività statistica) si trova la situazione riportata in Figura 5. Figura 5 Confronto per i mercati d origine La flessione dell interesse da parte di turisti americani, francesi, svizzeri e greci è, almeno in composizione percentuale, bilanciata dall aumento di quelli di altre nazioni e soprattutto del turismo interno. I principali motivi di interesse da parte di coloro che usano il motore di ricerca per pianificare un viaggio sono mostrati in Figura 6. Anche in questo caso sono confermate le conclusioni di numerose altre indagini che vedono risorse naturali culturali e artistiche, ecc. come principali motivi di scelta della destinazione Italia da parte dei turisti stranieri. Per questi segmenti le mete considerate più attraenti sono quelle riportate in Figura 7. 11

14 Figura 6 Motivazioni di scelta dei turisti interessati all Italia Figura 7 Scelte principali per segmento 12

15 Il mercato e-tourism italiano Aspetto sicuramente interessante è quello che riguarda il mercato online dei prodotti turistici. Diverse ricerche affrontano tale argomento e stimano, normalmente in maniera indiretta, la consistenza del mercato nei vari Paesi. Per quanto riguarda l Italia ricerche come quelle di Netcomm (2008), Casaleggio (2008), o PhoCusWright (2008a) portano a stime intorno ai miliardi di euro per il 2008, che equivale a una percentuale dell ordine del 10% del mercato complessivo del settore. Anche se rappresenta la voce più consistente dell e-commerce italiano (circa il 43%) si tratta di dimensioni ben al di sotto di quelle riscontrabili negli altri Paesi europei o negli USA. I dati forniti da Mobissimo indicano la necessità però di rivedere queste stime, e forse il concetto stesso di mercato online italiano o nazionale. L analisi riguarda circa transazioni di acquisto effettuate da utenti italiani. Innanzitutto emerge la preferenza decisa verso siti di intermediari (agenzie di viaggi online, OLTA), come mostrato dalla Figura 8. % acquisti 100% 80% 60% 85% 88% 40% 20% 15% 12% 0% AIR HOTEL OLTA Tipo di sito Operator Figura 8 Distribuzione delle transazioni di acquisto Benché questo risultato non possa essere considerato del tutto significativo, vista la composizione delle fonti che Mobissimo utilizza per le ricerche, è tuttavia estremamente 13

16 indicativo di una tendenza in atto già da tempo che si ritrova in molte ricerche (vedi per esempio Marcussen, 2008). Dopo un primo periodo ( ) nel quale si è vista una crescita rapida del mercato disintermediato, verso i singoli operatori, la situazione è cambiata. I consumatori online sono tornati a utilizzare massicciamente gli intermediari e le agenzie di viaggi online rappresentano oggi circa metà del mercato. Da un paio di anni la divisione fra acquisti intermediati e quelli diretti non fa registrare sbilanciamenti particolari. La crescita del numero di operatori presenti online e della conseguente complessità della composizione di un viaggio riporta in auge la necessità di rivolgersi a strutture competenti e affidabili. Nello stesso senso si può leggere il fenomeno parallelo di crescita rapida dei motori di ricerca specializzati o di quei siti che, in un modo o nell altro, offrono la possibilità di confrontare diverse offerte. Il risultato più interessante viene però dal confronto fra i siti utilizzati dai viaggiatori italiani per effettuare i loro acquisti (vedi Figura 9). 80% % fatturato 60% 59% 62% 40% 23% 23% 20% 12% 15% 0% 2% ITA EUR USA Altro 3% AIR HOTEL Nazionalità sito Figura 9 Percentuali di fatturato per nazionalità del sito web Come si nota, la stragrande maggioranza degli acquisti viene effettuata su siti non italiani (circa l 80%). Un attenta analisi della composizione delle fonti di Mobissimo, però, porta a una riconsiderazione di questo risultato. Bisogna aggiungere a questi risultati quelli di operatori di grande importanza nel mercato italiano che Mobissimo non intercetta, primo 14

17 fra tutti Expedia, che viene unanimemente riconosciuta come il leader del mercato online italiano (alcune stime danno intorno al 30%-35% la sua quota di mercato in Italia). Stimando questo contributo e rinormalizzando i risultati si ottiene la situazione rappresentata in Figura 10. ITA 30% Nazionalità fornitore EUR USA 16% 52% Altro 2% 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% Acquisti Figura 10 Stima della distribuzione dei fatturati del turismo online italiano Benché cambiata, la situazione resta concettualmente simile alla precedente. I siti italiani contribuiscono per circa un terzo al volume complessivo degli affari generati dai consumatori italiani. Possiamo quindi concludere che le valutazioni di solito effettuate sull e-commerce turistico italiano sono largamente sottostimate. Per quanto sorprendente questo risultato sembra ben in linea con quanto evidenziato in altre parti di questo lavoro. I ciberturisti italiani sono numerosi, evoluti e sofisticati utenti della Rete che cercano di sfruttare al massimo le potenzialità offerte. A questa domanda forte gli operatori del settore rispondono a fatica e con un offerta fondamentalmente debole. Il risultato è la ricerca di possibili fonti di approvvigionamento senza curarsi, com è naturale che sia, di appartenenze geografiche, ma dando priorità alla rispondenza ai propri gusti e alla soddisfazione delle proprie necessità e dei propri gusti. 15

18 Conclusioni La ricerca presentata in queste pagine ha evidenziato alcuni punti importanti del rapporto fra mondo del turismo e tecnologie dell informazione e della comunicazione nel nostro Paese. Gli operatori turistici italiani mostrano ancora una non determinata convinzione nell uso della tecnologia. Ciò rischia di aggravare la tendenza riscontrata al rallentamento della crescita del settore in Italia. Il sintomo preoccupante evidenziato sopra, poi, rappresenta un problema concreto, da affrontare in maniera seria e decisa. Esiste in Italia una domanda forte e sofisticata in termini di numero di utenti e del loro utilizzo della Rete anche e soprattutto come fonte di informazioni per la preparazione di viaggi e vacanze. Questa domanda non sembra trovare una risposta soddisfacente nell offerta online e quindi si rivolge altrove con il risultato di impoverire gli introiti di quanti lavorano nel settore. Molto probabilmente (e questo sarà oggetto di approfondite indagini future) la stessa situazione si ritrova se si considerano turisti di altri Paesi. Il turismo italiano dovrebbe ormai conoscere l'importanza del canale online ed essere consapevole del fatto che intrattenere rapporti stretti e vendere direttamente al consumatore è un obiettivo prioritario. La situazione è anche resa più complessa dalla presenza sempre più massiccia e imponente delle agenzie turistiche online che fanno sentire la loro influenza. I problemi principali che ci si trova ad affrontare oggi sono di tre tipi diversi: 1) la revisione della presenza online (sito web) in modo da catturare il più possibile l attenzione e il riconoscimento da parte dei navigatori; 2) il rapporto con i diversi canali di distribuzione, tradizionali, diretti e intermediati online nel tentativo di ottimizzarli e di aumentare i ricavi; 3) la presa d atto che l attività degli utenti nel mondo Web 2.0 diventa un fattore cruciale per l immagine e lo sviluppo dell azienda. Diventano pertanto estremamente importanti tutte le attività che possono portare a: ottimizzazione del sito e arricchimento con funzionalità interattive che consentano all utente una facile e razionale approccio; 16

19 ottimizzazione degli aspetti che influenzano la reperibilità e la visibilità del sito in rete, con un attenta considerazione del funzionamento dei motori di ricerca e degli altri canali di informazione a disposizione degli utenti; rafforzamento del rapporto con i clienti attraverso sistemi di CRM (Customer Relationship Management) e di marketing online, dando massima attenzione all integrazione di strategie Web 2.0; ottimizzazione dei canali di distribuzione con metodi e strumenti avanzati di yield e revenue management. Tali attività, come ovvio, non possono essere il risultato di atteggiamenti semplicistici o derivanti dall infatuazione per mode o tendenze presunte. Devono, invece, scaturire da un attento lavoro di pianificazione strategica nel quale si considerano non solo le possibilità presenti e (per quanto possibile) future del mondo della tecnologia, ma anche, e forse soprattutto, le proprie necessità, i propri stili di lavoro e le proprie capacità e conoscenze di questo mondo. Infine, oggi più che mai, è necessario superare individualismi e particolarismi. Il mondo Web è diventato un mondo estremamente complesso e, quindi, costoso da affrontare e rischioso. Per di più la sua natura profonda è una natura sociale e interattiva. Difficilmente una singola azienda, se non di dimensioni più che adeguate, è in grado di permettersi un gioco a tutto campo. E solo attraverso forme avanzate e strette di collaborazione e di cooperazione che diventa possibile affrontare le sfide dei prossimi anni assemblando quella massa critica di risorse materiali e umane che il Web richiede oggi. 17

20 L Università Bocconi e la Formazione nel Turismo La crescente attenzione con la quale si guarda oggi al turismo come a un settore trainante dell economia porta sempre più in primo piano le esigenze di formazione e professionalizzazione all interno del comparto, in quanto leve determinanti per mantenerne e accrescerne la competitività. L impegno dell Università Bocconi a fornire risposte efficaci alle richieste formative post laurea nel settore del turismo si concretizza nel Master Universitario in Economia del Turismo. Si tratta un master che attinge al patrimonio di competenze consolidate nell arco di un ventennio di esperienza della Bocconi nella formazione in ambito turistico. Dal 2002 il Master è inoltre certificato secondo il sistema TedQual, sviluppato dall UNWTO (UN World Tourism Organization)-Themis Foundation. Il Master in Economia del Turismo si inserisce nell ampia gamma dell offerta formativa dell Università Bocconi in ambito turistico costituita da: corsi per Executive in General Management nel Turismo e General Management per il comparto alberghiero organizzato presso la SDA Bocconi School of Management; corsi organizzati presso la SDA rivolti a operatori di segmenti turistici specifici, del settore pubblico e privato, su tematiche specifiche; corsi Post Graduate, rispettivamente su Tourism Policy and Strategy e su Destination Management organizzati in collaborazione con l UNWTO. Il progetto formativo che scaturisce dall impegno dell Università Bocconi, unitamente al costante confronto con le reali esigenze degli operatori turistici, permette l acquisizione di competenze strategiche quali il management, il marketing, la pianificazione e la gestione dei sistemi informativi, in tutti i settori delle attività turistiche: dagli alberghi alle strutture extralberghiere, dai tour operator alle agenzie di viaggi, dai vettori agli organizzatori di congressi ed eventi, dalla gestione dell offerta turistica di beni culturali alla valorizzazione di specifiche risorse (enogastronomiche, artistiche, sportive, ecc.), dagli organismi ed enti pubblici di livello internazionale a quelli locali. Segreteria MET via Röntgen, Milano tel.: fax: Web: 18

21 Fondato nel 2003 dopo più di cinque anni di ricerche alla Stanford University, Mobissimo è un motore di ricerca viaggi pionieristico che offre la possibilità di confrontare in tempo reale le offerte di acquisto di viaggi online. Utilizzando una semplice interfaccia web, Mobissimo permette ai clienti di trovare e acquisire velocemente offerte di viaggio che soddisfanno le proprie esigenze senza dover scaricare o installare alcun software. Con un avanzata tecnologia, la più vasta selezione di fornitori di viaggi e un modello di business efficace che offre benefici a consumatori e aziende, Mobissimo si posiziona in maniera unica per aiutare i fornitori di viaggi ad aumentare la conoscenza del brand e a favorire le vendite attraverso la sua sofisticata piattaforma di ricerca e di marketing. Alcuni numeri Oltre 200 siti web consultati 88 compagnie aeree low cost 68 compagnie aeree internazionali, agenzie di viaggi online, hotel, autonoleggi 3 continenti coperti 8 siti web internazionali (US, UK, FR, ES, PL, IN, IT, DE) e fra poco GIAPPONE Numero medio di ricerche per visitatore: 2.23 Crescita media mensile: +12% Mobissimo è un efficace ed efficiente aggregatore di contenuti, un Motore studiato per dare supporto ai fornitori che permette di geo-localizzare le ricerche e gli investimenti pubblicitari (piattaforma di gestione advertising flessibile e combinabile), Data Warehouse. Gli utenti del sito Mobissimo.com è fra i migliori 10,000 siti al mondo (Quantcast) Il sito è frequentato da una popolazione a leggera maggioranza femminile, di condizione economica medio-alta. Le principali fasce di età sono quella dei anni e dei senior. C è un alta percentuale di utenti con formazione superiore (laurea e postlaurea). Mobissimo sulla stampa Business Week - "Questo sito di ricerca viaggi andrà lontano" Wall Street Journal - "Un modo nuovo di scegliere offerte speciali" Time Magazine - "Il Google delle ricerche di viaggi" Time Magazine - "Fra i top 50 siti del Time" LA Times - "Trovato un itinerario più veloce e un ottima offerta aerea" 19

22 Bibliografia Antonioli Corigliano, M., & Baggio, R. (2004). Italian Tourism on the Internet - New Business Models. In K. Weiermair & C. Mathies (Eds.), The Tourism and Leisure Industry - Shaping the Future (pp ). New York: The Haworth Press. Baggio, R. (2003). A Websites Analysis of European Tourism Organizations. Anatolia, 14(2), Baggio, R. (2004). Information and Communication Technologies in the Hospitality Industry: the Italian case. e-review of Tourism Research (ertr), 2(5). Retrieved January, 2006, from Baggio, R. (2005). The relationship between virtual and real image of tourism operators. e-review of Tourism Research (ertr), 3(5). Retrieved January, 2006, from Baggio, R., & Antonioli Corigliano, M. (2006). Tourism, technology, information and the relationship with customers. In K. Weiermair, H. Pechlaner & T. Bieger (Eds.), Time Shift, Leisure and Tourism - Impacts of Time Allocation on Successful Products and Services (pp ). Berlin: Erich Schmid-Verlag. Baggio, R., & Antonioli Corigliano, M. (2009). On the Importance of Hyperlinks: a Network Science Approach. In D. Buhalis, W. Höpken & U. Gretzel (Eds.), Information and Communication Technologies in Tourism Proceedings of the International Conference in Amsterdam (NL) (pp ). Wien: Springer. Bray, J. (2006). Web 2.0 Begins To Sprout In Travel. Retrieved June, 2006, from Casaleggio. (2008). E-commerce in Italia Milan: Casaleggio Associati. ETC. (2009). European Travel Commission New Media Trend Watch. Retrieved January, 2009, from Franconi, C., & Baggio, R. (2008). Evolutionary Scenarios for Italian Travel Agencies. Proceedings of the ICT for Tourism Cross Session - IFIP 20th World Computer Congress (WCC2008), Milan, Italy, 7-10 September, Giles, J. (2005). Internet encyclopaedias go head to head. Nature, 438(7070), IBM. (2004). Global Innovation Outlook 1.0. Armonk, NY: International Business Machines Corporation. IWS. (2009). Internet Users and Population Statistics. Miniwatts Marketing Group. Retrieved January, 2009, from Marcussen, C. H. (2008). Trends in European Internet Distribution of Travel and Tourism Services. Centre for Regional and Tourism Research, Denmark. Retrieved December, 2008, from Netcomm. (2008). L ecommerce B2c in Italia: una crescita che sfida la crisi. Milan: MIP - Politecnico di Milano. O'Reilly, T. (2005). What Is Web 2.0: Design Patterns and Business Models for the Next Generation of Software. Retrieved February, 2006, from PhoCusWright. (2008a). European Online Travel Overview Fourth Edition. PhoCusWright. PhoCusWright. (2008b). U.S. Online Travel Overview Eighth Edition. PhoCusWright. Scarani, E. (2008). Tecnologie 2.0 e turismo. Tesi di Laurea Specialistica (MSc Thesis), Milan: Bocconi University. Wolf, C. P. (2006). Travel 2.0 Confronts the Establishment. Retrieved September, 2006, from 20

Indice. Prefazione di Antonio Tajani. Presentazione XIII

Indice. Prefazione di Antonio Tajani. Presentazione XIII Indice Prefazione di Antonio Tajani Presentazione 1 Turismo: fattori di competitività e ICT 1.1 Introduzione: nuovi segnali dal mercato 1.2 Alcuni spunti di soluzione alle criticità del comparto 1.3 Il

Dettagli

Il turismo in Lombardia: una lettura fra dati e tendenze

Il turismo in Lombardia: una lettura fra dati e tendenze Il turismo in Lombardia: una lettura fra dati e tendenze Magda Antonioli - Università Bocconi Stati generali in Lombardia 18 aprile 2011 AGENDA La lettura dei dati turistici per la definizione di obiettivi

Dettagli

Il turismo in Lombardia: una lettura

Il turismo in Lombardia: una lettura Il turismo in Lombardia: una lettura fra dati e tendenze Magda Antonioli - Università Bocconi Stati generali in Lombardia 18 aprile 2011 AGENDA 1 L andamento generale 2 Il turismo in Lombardia 3 Focus

Dettagli

Università Commerciale. Graduate School. Luigi Bocconi MET. Master in Economia del turismo

Università Commerciale. Graduate School. Luigi Bocconi MET. Master in Economia del turismo MET Master in Economia del turismo Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MET Master in Economia del turismo La crescente attenzione con la quale si guarda oggi al turismo come a un settore

Dettagli

Booking di destinazione con interfaccia PMS - Booking Engine - Channel Manager - Communicator

Booking di destinazione con interfaccia PMS - Booking Engine - Channel Manager - Communicator Booking di destinazione con interfaccia PMS - Booking Engine - Channel Manager - Communicator Azienda ericsoft nasce nel 1995 con l obiettivo di migliorare le performance delle strutture ricettive. In

Dettagli

La competitività delle imprese turistiche italiane: caratteristiche e dinamiche evolutive

La competitività delle imprese turistiche italiane: caratteristiche e dinamiche evolutive La competitività delle imprese turistiche italiane: caratteristiche e dinamiche evolutive Prof. Antonello Garzoni Preside Facoltà di Economia Università LUM Jean Monnet di Casamassima (Bari) Direttore

Dettagli

Riminifiera Sala Diotallevi 1 11 ottobre 2014

Riminifiera Sala Diotallevi 1 11 ottobre 2014 Riminifiera Sala Diotallevi 1 11 ottobre 2014 Il tema digital marketing l insieme di tecniche manageriali pensate ad hoc per comprendere ed affrontare con successo il mondo digitale. Alle 4 P tradizionali

Dettagli

Marche, Il centro storico verso un nuovo modello di sviluppo integrato del territorio e dei borghi: Il progetto FERMO

Marche, Il centro storico verso un nuovo modello di sviluppo integrato del territorio e dei borghi: Il progetto FERMO Marche, Il centro storico verso un nuovo modello di sviluppo integrato del territorio e dei borghi: Il progetto FERMO L'evoluzione della domanda di turismo e le implicazioni per i modelli di offerta turistica

Dettagli

IL PORTALE WONDERFULEXPO2015.INFO La piattaforma di prenotazione B2C e B2B. Settembre 2014

IL PORTALE WONDERFULEXPO2015.INFO La piattaforma di prenotazione B2C e B2B. Settembre 2014 IL PORTALE WONDERFULEXPO2015.INFO La piattaforma di prenotazione B2C e B2B Settembre 2014 INDICE 1- Il mercato turistico: ieri ed oggi 2- Il comportamento del turista 3- Le opportunità 4- Gli strumenti

Dettagli

Dal Marketing di di destinazione al al Marketing di di motivazione Tendenze di di mercato e proposte per rimanere competitivi

Dal Marketing di di destinazione al al Marketing di di motivazione Tendenze di di mercato e proposte per rimanere competitivi Dal Marketing di di destinazione al al Marketing di di motivazione Tendenze di di mercato e proposte per rimanere competitivi ALESSANDRO TORTELLI Direttore Centro Studi Turistici Firenze Via Piemonte 7

Dettagli

Osservatorio Touring sul turismo scolastico Principali risultati dell a.s. 2012/2013 A cura del Centro Studi TCI

Osservatorio Touring sul turismo scolastico Principali risultati dell a.s. 2012/2013 A cura del Centro Studi TCI Osservatorio Touring sul turismo scolastico Principali risultati dell a.s. 2012/2013 A cura del Centro Studi TCI Perché un Osservatorio sul turismo scolastico? L Osservatorio Touring sul turismo scolastico

Dettagli

L INDUSTRIA DEI VIAGGI ALLA CONQUISTA DEL DIGITAL CONSUMER

L INDUSTRIA DEI VIAGGI ALLA CONQUISTA DEL DIGITAL CONSUMER L INDUSTRIA DEI VIAGGI ALLA CONQUISTA DEL DIGITAL CONSUMER Sabato 17 ottobre 2009 - TBOX, Padiglione C2. Ore 16.15 17.00 Relatori - Tim Gunstone, managing director Eyefortravel - Enrico Bertoldo, direttore

Dettagli

SCENARI DEL TURISMO. 11-12 2015 www.mastermeeting.it

SCENARI DEL TURISMO. 11-12 2015 www.mastermeeting.it Smartphone e Tablet hanno registrato tassi di crescita in termini di acquisti turistici pari rispettivamente al 70% e al 20%. Credit: Sony Xperia Cresce il turismo in Italia, giunto ormai nel 2015 a un

Dettagli

Costruendo valore per il turismo in Lombardia

Costruendo valore per il turismo in Lombardia Costruendo valore per il turismo in Lombardia Chi siamo Explora S.C.p.A. ha il compito di promuovere la Lombardia e Milano sul mercato turistico nazionale ed internazionale. La società opera esattamente

Dettagli

Investire nei social. con ritorno

Investire nei social. con ritorno con ritorno Per le aziende che operano nel turismo la vera opportunità è creare un esperienza sociale che consenta agli web users di sentirsi parte di una community. Così aumentano brand awareness e fatturato.

Dettagli

jklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcv bnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqw ertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuio pasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfgh

jklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcv bnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqw ertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuio pasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfgh Qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty uiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasd fghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzx cvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyui La rivoluzione di internet nel turismo

Dettagli

ICT e Sistemi informativi Aziendali. ICT e Sistemi informativi Aziendali. Sommario. Materiale di supporto alla didattica

ICT e Sistemi informativi Aziendali. ICT e Sistemi informativi Aziendali. Sommario. Materiale di supporto alla didattica ICT e Sistemi informativi Aziendali Materiale di supporto alla didattica ICT e Sistemi informativi Aziendali Capitolo VI Sistemi informativi e contenuti applicativi: il ruolo dell ICT nella filiera del

Dettagli

Musei archivi di impresa e turismo: valorizzazione e marketing territoriale

Musei archivi di impresa e turismo: valorizzazione e marketing territoriale Musei archivi di impresa e turismo: valorizzazione e marketing territoriale Com è cambiato il turismo: nuove mete, nuovi target, nuove tendenze Renzo Iorio Presidente Federturismo Confindustria Rossano

Dettagli

A cura di Manuela De Carlo e Silvia Canali Università IULM

A cura di Manuela De Carlo e Silvia Canali Università IULM A cura di Manuela De Carlo e Silvia Canali Università IULM L obiettivo dell overview è quello di fornire agli operatori un quadro d insieme sui principali cambiamenti avvenuti nel settore dei viaggi d

Dettagli

INDICE. 1. Agenzia di viaggi leader nel Sud Europa

INDICE. 1. Agenzia di viaggi leader nel Sud Europa INDICE 1. Agenzia di viaggi leader nel Sud Europa 2. Una storia di successo 3. Valori che fanno la differenza Prezzo Servizio clienti Sicurezza degli acquisti Facilità e flessibilità Innovazione e tecnologia

Dettagli

BRAVOFLY GROUP: INFORMAZIONI GENERALI

BRAVOFLY GROUP: INFORMAZIONI GENERALI BRAVOFLY GROUP: INFORMAZIONI GENERALI CHI SIAMO Bravofly è leader in Europa per la ricerca e acquisto dei voli e ha un progetto ambizioso: diventare il punto di riferimento europeo per il turismo e il

Dettagli

Le imprese Web Active in Italia

Le imprese Web Active in Italia Le imprese Web Active in Italia per settore di attività Introduzione p. 2 Obiettivo e variabili utilizzate p. 2 La classifica p. 4 Analizziamo i dati p. 5 Metodologia p. 9 1 Le imprese Web Active in Italia

Dettagli

Semplice, Veloce, Efficace.

Semplice, Veloce, Efficace. Semplice, Veloce, Efficace. Europe Low Cost Srl Triboo Spa Group Viale Sarca 336, Edificio Sedici 20126 Milano Web: www.europelowcost.com Email: info@europelowcost.com Phone: +39 02 647 414 63 Sommario

Dettagli

Archivio dei contenuti. Produzione di contenuti. Gestione del flusso di lavoro. Presentazione dei contenuti

Archivio dei contenuti. Produzione di contenuti. Gestione del flusso di lavoro. Presentazione dei contenuti I sistemi informativi a riferimento geografico e i portali di promozione turistica Giovanni Biallo Internet ed il turismo La logica di Internet ha influito in modo determinante da un lato sulle organizzazioni

Dettagli

Multicanalità e Mobile: un opportunità per rinnovarsi. Romano Stasi Segretario Generale, ABI Lab

Multicanalità e Mobile: un opportunità per rinnovarsi. Romano Stasi Segretario Generale, ABI Lab Multicanalità e Mobile: un opportunità per rinnovarsi Romano Stasi Segretario Generale, ABI Lab CARTE 2012 Roma, 15 novembre 2012 La multicanalità Fonte: Elaborazioni ABI su dati sull Osservatorio di Customer

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Gennaio 2014 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Versione: 1.0 Quadro dell opera: Termine

Dettagli

PRIMI STATI GENERALI DEL MARKETING TERRITORIALE. 22.01.2013 Manuela de Carlo

PRIMI STATI GENERALI DEL MARKETING TERRITORIALE. 22.01.2013 Manuela de Carlo PRIMI STATI GENERALI DEL MARKETING TERRITORIALE SESSIONE 3: STRATEGIA DI MARKETING TERRITORIALE "Attori e politiche per lo sviluppo della destinazione Lombardia nel contesto internazionale" 22.01.2013

Dettagli

Bravofly Group: un partner unico in Europa in grado di offrire tutti i voli e le migliori soluzioni per viaggiare. del titolo

Bravofly Group: un partner unico in Europa in grado di offrire tutti i voli e le migliori soluzioni per viaggiare. del titolo Bravofly Group: un partner unico in Europa in grado di offrire tutti i voli e le migliori soluzioni per viaggiare. del titolo INDICE GENERALE 1. LA NOSTRA SOLUZIONE 2. GLI UTENTI VOLAGRATIS 3. IL NOSTRO

Dettagli

Le determinanti dell attrattività di un mercato nell ottica di una impresa alberghiera

Le determinanti dell attrattività di un mercato nell ottica di una impresa alberghiera Le determinanti dell attrattività di un mercato nell ottica di una impresa alberghiera Un adattamento del modello delle 5 forze di M. Porter Prof. Giorgio Ribaudo Management delle imprese turistiche Corso

Dettagli

Il portale ufficiale del turismo italiano

Il portale ufficiale del turismo italiano Il portale ufficiale del turismo italiano Il Portale del turismo: una lunga vicenda Anno 2004: Il progetto nasce con un finanziamento di oltre 45 milioni di euro con l obiettivo di realizzare un sistema

Dettagli

Bravofly Group: un partner unico in Europa in grado di offrire tutti i voli e le migliori soluzioni per viaggiare. del titolo

Bravofly Group: un partner unico in Europa in grado di offrire tutti i voli e le migliori soluzioni per viaggiare. del titolo Bravofly Group: un partner unico in Europa in grado di offrire tutti i voli e le migliori soluzioni per viaggiare. del titolo INDICE GENERALE 1. LA NOSTRA SOLUZIONE 2. GLI UTENTI VOLAGRATIS 3. IL NOSTRO

Dettagli

Re-impararea comunicare grazie alle nuove opportunità offerte dal Web 2.0. Nicola Mandich - Excogita s.r.l. www.excogita.net

Re-impararea comunicare grazie alle nuove opportunità offerte dal Web 2.0. Nicola Mandich - Excogita s.r.l. www.excogita.net Re-impararea comunicare grazie alle nuove opportunità offerte dal Web 2.0 Nicola Mandich - Excogita s.r.l. www.excogita.net Il Computer più nuovo al mondo non può che peggiorare, grazie alla sua velocità,

Dettagli

Mi Piace! LE NUOVE FRONTIERE DEL MARKETING

Mi Piace! LE NUOVE FRONTIERE DEL MARKETING Mi Piace! Tutti i segreti del web marketing che le aziende devono conoscere per non perdere terreno nel complesso mondo di internet 2.0 Dario Dossena Che cosa c è dietro un mi piace? Qualsiasi cosa sia,

Dettagli

Marketing delle imprese turistiche Lezione 5 prof. Simoni michele.simoni@uniparthenope.it Ricevimento: venerdì ore 12:00 via Acton

Marketing delle imprese turistiche Lezione 5 prof. Simoni michele.simoni@uniparthenope.it Ricevimento: venerdì ore 12:00 via Acton Marketing delle imprese turistiche Lezione 5 prof. Simoni michele.simoni@uniparthenope.it Ricevimento: venerdì ore 12:00 via Acton Gli strumenti del marketing turistico e territoriale L attività di marketing

Dettagli

Come stanno rapidamente cambiando le preferenze sulle

Come stanno rapidamente cambiando le preferenze sulle WHITE PAPER MARZO 2013 Come stanno rapidamente cambiando le preferenze sulle modalità di contatto e interazione tra utente e azienda Fonte Dati: Forrester Research Inc I marchi registrati citati nel presente

Dettagli

BRAVOFLY GROUP: INFORMAZIONI GENERALI

BRAVOFLY GROUP: INFORMAZIONI GENERALI BRAVOFLY GROUP: INFORMAZIONI GENERALI CHI SIAMO Il Gruppo Bravofly è leader in Europa nel settore dei viaggi, del turismo e del tempo libero. Il primo sito, Volagratis.it, nasce nel maggio del 2004 dall

Dettagli

Copyright 2013 - CircleCap. Visione ed esperienze CircleCap sul Turismo 2.0

Copyright 2013 - CircleCap. Visione ed esperienze CircleCap sul Turismo 2.0 Visione ed esperienze CircleCap sul Turismo 2.0 Di cosa parliamo? Una volta compreso, il turismo 2.0 è una fondamentale rivoluzione nel modo di vivere, gestire, organizzare e promuovere il turismo. Porta

Dettagli

2. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO

2. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO CARTELLA STAMPA di 1. INDICE 2. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO pag. 3 3. PERCHÉ NASCE EXPLORA pag. 3 4. LA SUA IDENTITÀ pag. 3 5. MISSION pag. 4 6. APPROCCIO pag. 4 7. ELEMENTI DISTINTIVI

Dettagli

PartnerWorld. Straordinarie possibilità di crescita con. IBM Global Financing. Servizi finanziari per i Business Partner IBM. IBM Global Financing

PartnerWorld. Straordinarie possibilità di crescita con. IBM Global Financing. Servizi finanziari per i Business Partner IBM. IBM Global Financing PartnerWorld IBM Global Financing Straordinarie possibilità di crescita con IBM Global Financing Servizi finanziari per i Business Partner IBM ibm.com/partnerworld Accesso diretto a un avanzato servizio

Dettagli

DISTRIBUZIONE DEL PRODOTTO TURISTICO ON LINE, ANALISI DI BILANCIO PER INDICI, ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI DEI RICAVI E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE

DISTRIBUZIONE DEL PRODOTTO TURISTICO ON LINE, ANALISI DI BILANCIO PER INDICI, ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI DEI RICAVI E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE ATTIVITÀ DIDATTICHE 1 Temi in preparazione alla maturità DISTRIBUZIONE DEL PRODOTTO TURISTICO ON LINE, ANALISI DI BILANCIO PER INDICI, ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI DEI RICAVI E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE

Dettagli

Web Communication Strategies

Web Communication Strategies Web Communication Strategies The internet is becoming the town square for the global village of tomorrow. Bill Gates 1 ottobre 2013 Camera di Commercio di Torino Barbara Monacelli barbara.monacelli@polito.it

Dettagli

Social Media: Nuovi modelli di Marketing e Vendita on-line

Social Media: Nuovi modelli di Marketing e Vendita on-line Social Media: Nuovi modelli di Marketing e Vendita on-line Enrico Bertoldo Marketing Director Stefano Marongiu Customer Segment Manager Andrej Crnjaric Social Media Specialist 2009 Amadeus IT Group SA

Dettagli

La soluzione web per Georeferenziare

La soluzione web per Georeferenziare La soluzione web per Georeferenziare contenuti e flussi di lavoro Georeferenzia qualsiasi contenuto Ideale per ogni tipo di workflow Semplifica gli iter aziendali Potenzialità ed applicazioni illimitate

Dettagli

IL FUTURO. DELLA DISTRIBUZIONE nel turismo. II Edizione

IL FUTURO. DELLA DISTRIBUZIONE nel turismo. II Edizione DELLA DISTRIBUZIONE nel turismo II Edizione 3 2 chi siamo p 3 l' INDAGINE p 4 SCENARIO p 6 LA VENDITA previsioni CONCLUSIONI p14 p20 p24 3 Chi siamo AIGO è una società di consulenza in marketing e comunicazione

Dettagli

Master Turismo sostenibile e brand del territorio. Lucca 8 ottobre 2015

Master Turismo sostenibile e brand del territorio. Lucca 8 ottobre 2015 Master Turismo sostenibile e brand del territorio Lucca 8 ottobre 2015 Sostenibilità: la sfida del presente Perché la sostenibilità è diventata una tematica centrale in ambito turistico? È una sfida? Rappresenta

Dettagli

Marketing Advanced Prof. Fabrizio Mosca

Marketing Advanced Prof. Fabrizio Mosca Marketing Advanced Prof. Fabrizio Mosca NUOVI MODELLI DI COMUNICAZIONE NEI SETTORI DEI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO CAMPUS DI MANAGEMENT E DI ECONOMIA Anno Accademico 2014-2015 Tutto il materiale consegnato

Dettagli

Come internet e i social media possono diventare strumento prezioso per le associazioni di volontariato. Firenze, 4 maggio 2015

Come internet e i social media possono diventare strumento prezioso per le associazioni di volontariato. Firenze, 4 maggio 2015 Come internet e i social media possono diventare strumento prezioso per le associazioni di volontariato Firenze, 4 maggio 2015 Un sito statico è un sito web che non permette l interazione con l utente,

Dettagli

ALLEGATO A: BUSINESS PLAN SINTETICO 2011

ALLEGATO A: BUSINESS PLAN SINTETICO 2011 ALLEGATO A: BUSINESS PLAN SINTETICO 2011 PREMESSA IL QUADRO DI RIFERIMENTO La recessione mondiale che ha colpito l economia a partire dal 2008 non ha risparmiato il settore congressuale. Sebbene negli

Dettagli

Promuovere il territorio per promuovere il turismo

Promuovere il territorio per promuovere il turismo Promuovere il territorio per promuovere il turismo Da territorio a destinazione turistica Dare risposte alla domanda di sviluppo di un territorio A livello nazionale A livello locale Per uno sviluppo a

Dettagli

MeetingLuxury Il Workshop dedicato all offerta lusso italiana. Lugano,

MeetingLuxury Il Workshop dedicato all offerta lusso italiana. Lugano, MeetingLuxury Il Workshop dedicato all offerta lusso italiana. Lugano, 1 novembre 2013 [pag. 2] Perché partecipare ai Workshop Meeting Italy [pag. 3] I buyer che partecipano ai Workshop Meeting Italy [pag.

Dettagli

PRESENTAZIONE Time & Mind

PRESENTAZIONE Time & Mind PRESENTAZIONE Time & Mind Febbraio 2008 Time & Mind srl C.so Svizzera, 185 10149 Torino T +39 011 19505938 www.timeandmind.com - info@timeandmind.com Ecosistemi Digitali al servizio delle aziende L agenzia

Dettagli

Il Gruppo Bravofly Rumbo. Aprile 2013

Il Gruppo Bravofly Rumbo. Aprile 2013 Il Gruppo Bravofly Rumbo Aprile 2013 Chi siamo Il Gruppo Bravofly Rumbo è uno dei principali operatori online nel settore del turismo e del tempo libero in Europa. In costante crescita dal 2004, anno della

Dettagli

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Web e Social Network: non solo comunicazione ma condivisione A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Dal Web 1.0 al Web 2.0 WEB 1.0 USO LA RETE WEB 2.0 SONO IN RETE WEB 2.0 SIAMO

Dettagli

L evoluzione del marketing, nell ultimo decennio, ha investito i seguenti ambiti:

L evoluzione del marketing, nell ultimo decennio, ha investito i seguenti ambiti: L evoluzione del marketing, nell ultimo decennio, ha investito i seguenti ambiti: Enfasi sulla crescente globalizzazione del contesto competitivo (Think global act local) Segmentazione e personalizzazione

Dettagli

Marketing. Lezione 16 Marketing relazionale e Internet. Università degli Studi di Padova A.A. 2009-2010 Dott.ssa Silvia Iacuzzi

Marketing. Lezione 16 Marketing relazionale e Internet. Università degli Studi di Padova A.A. 2009-2010 Dott.ssa Silvia Iacuzzi Marketing Lezione 16 Marketing relazionale e Internet Università degli Studi di Padova A.A. 2009-2010 Dott.ssa Silvia Iacuzzi Marketing nel 21mo secolo La new economy si basa sulla rivoluzione digitale

Dettagli

FOCUS. www.wikabu.com

FOCUS. www.wikabu.com FOCUS WIKABU: l innovativa app mobile che consente agli utenti di scoprire dove acquistare i prodotti visti in pubblicità (cartacea, cartellonistica e digitale). Il servizio mira a soddisfare sia il bisogno

Dettagli

PRIMO MASTER PER L INNOVAZIONE NEL TURISMO Avvio e gestione di progetti per le associazioni turistiche

PRIMO MASTER PER L INNOVAZIONE NEL TURISMO Avvio e gestione di progetti per le associazioni turistiche PRIMO MASTER PER L INNOVAZIONE NEL TURISMO Avvio e gestione di progetti per le associazioni turistiche OBIETTIVI FORMATIVI Il Master, ideato dal Centro Studi CTS, ha l obiettivo di sviluppare le competenze

Dettagli

Chi Siamo 1.1 Una realtà in crescita 1.2 Holidaytravelpass 1.2.1 Mission Holidaytravelpass 1.2.2 Vision

Chi Siamo 1.1 Una realtà in crescita 1.2 Holidaytravelpass 1.2.1 Mission Holidaytravelpass 1.2.2 Vision Chi Siamo 1.1 Una realtà in crescita In costante sviluppo, sempre pronta a cogliere le migliori opportunità offerte dal mercato, Holidaytravelpass si è presto consolidata anche come tour operator initalia

Dettagli

Sviluppo Strategico dell'internet Marketing. d.ssa Barbara Bonaventura barbara.bonaventura@mentis.it

Sviluppo Strategico dell'internet Marketing. d.ssa Barbara Bonaventura barbara.bonaventura@mentis.it Sviluppo Strategico dell'internet Marketing Obiettivo del marketing è il conseguimento di un vantaggio competitivo attraverso il perseguimento della soddisfazione del cliente. FASE OPERATIVA - Prodotto/Contenuto

Dettagli

Volagratis: un partner unico per poter offrire ai vostri clienti tutti i voli a basso costo

Volagratis: un partner unico per poter offrire ai vostri clienti tutti i voli a basso costo Volagratis: un partner unico per poter offrire ai vostri clienti tutti i voli a basso costo 1 2 La nostra soluzione Le nostre proposte di partnership 1 CHI SIAMO Viaggiare ha un progetto altamente innovativo

Dettagli

Il cliente multicanale, le sfide e le opportunità per la distribuzione assicurativa

Il cliente multicanale, le sfide e le opportunità per la distribuzione assicurativa Il cliente multicanale, le sfide e le opportunità per la distribuzione assicurativa I comportamenti in evoluzione dei clienti assicurativi Milano, 11 ottobre 2012 Uno scenario complesso La grande depressione

Dettagli

COMUNICAZIONE ITALIANA

COMUNICAZIONE ITALIANA COMUNICAZIONE ITALIANA Il Business Social Media che comunica su carta, interagisce su internet, decide di persona. Edizioni Servizi Eventi COMUNICAZIONE ITALIANA Il Business Social Media che comunica su

Dettagli

INDICE. Prefazione Presentazione 1. PARTE PRIMA: STATISTICHE ED ECONOMIA Introduzione 5 1. 1 L Italia nel contesto mondiale ed europeo

INDICE. Prefazione Presentazione 1. PARTE PRIMA: STATISTICHE ED ECONOMIA Introduzione 5 1. 1 L Italia nel contesto mondiale ed europeo XVIII Rapporto sul Turismo Italiano I INDICE Prefazione Presentazione 1 PARTE PRIMA: STATISTICHE ED ECONOMIA Introduzione 5 1. 1 L Italia nel contesto mondiale ed europeo 1 Il turismo nel mondo secondo

Dettagli

Bravofly Group: un partner unico in Europa in grado di offrire tutti i voli esistenti sul mercato e le soluzioni e i servizi per rendere più facile

Bravofly Group: un partner unico in Europa in grado di offrire tutti i voli esistenti sul mercato e le soluzioni e i servizi per rendere più facile Bravofly Group: un partner unico in Europa in grado di offrire tutti i voli esistenti sul mercato e le soluzioni e i servizi per rendere più facile viaggiare. Indice 1 2 La nostra soluzione Le nostre proposte

Dettagli

1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO

1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO CARTELLA STAMPA di 0. INDICE 1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO pag. 3 2. PERCHÉ NASCE EXPLORA pag. 3 3. LA SUA IDENTITÀ pag. 3 4. MISSION pag. 4 5. APPROCCIO pag. 4 6. ELEMENTI DISTINTIVI

Dettagli

Il booking engine di terza generazione

Il booking engine di terza generazione Prof. Like you Pag. 1/5 Il booking engine di terza generazione Prof. Like you Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01 Email info@zerounoinformatica.it / Web / Social hottimo.booking hottimo.booking

Dettagli

Chi siamo Asernet dal 1995 è il partner ideale per gli enti pubblici innovativi e le aziende di successo per l innovazione tecnologica e la comunicazione istituzionale. Un team di professionisti esperti

Dettagli

Richiesta di uno studio europeo sulla domanda nell ambito del turismo sostenibile e responsabile

Richiesta di uno studio europeo sulla domanda nell ambito del turismo sostenibile e responsabile Richiesta di uno studio europeo sulla domanda nell ambito del turismo sostenibile e responsabile EARTH e le organizzazioni firmatarie invitano le istituzioni europee a dare avvio a uno studio su scala

Dettagli

GENERAL MANAGEMENT PER IL COMPARTO ALBERGHIERO

GENERAL MANAGEMENT PER IL COMPARTO ALBERGHIERO MILANO ITALY MANAGEMENT PER IL TURISMO EMPOWER YOUR VISION GENERAL MANAGEMENT PER IL COMPARTO ALBERGHIERO MARZO - MAGGIO 2016 SDABOCCONI.IT/GMALBERGHI Il corso consente di approfondire competenze e strumenti

Dettagli

Turismo e Web 2.0: la situazione italiana

Turismo e Web 2.0: la situazione italiana Turismo e Web 2.0: la situazione italiana Rodolfo Baggio Master in Economia del Turismo Università Bocconi, Milano BTO Educational, Firenze Aprile 2012 Lo scenario Social network, o social media o l ambiente

Dettagli

L azienda di fronte all e-business

L azienda di fronte all e-business L azienda di fronte all e-business Opportunità per le imprese Il cambiamento portato dalla Rete produce opportunità e benefici: ma l ottenimento dei risultati positivi è frutto di una revisione degli stili

Dettagli

articolo http://www.helpconsumatori.it/acquisti/format-confcommercio-il-web-cambia-gli-acquistianche-quelli-tradizionali/85671

articolo http://www.helpconsumatori.it/acquisti/format-confcommercio-il-web-cambia-gli-acquistianche-quelli-tradizionali/85671 Format-Confcommercio: il web cambia gli acquisti, anche quelli tradizionali Il web chiama al cambiamento anche i negozi tradizionali, che dovranno imparare a coinvolgere i clienti creando una esperienza

Dettagli

What you dream, is what you get.

What you dream, is what you get. What you dream, is what you get. mission MWWG si propone come punto di riferimento nella graduale costruzione di una immagine aziendale all'avanguardia. Guidiamo il cliente passo dopo passo nella creazione

Dettagli

PIANO STRATEGICO DI SVILUPPO DEL TURISMO IN ITALIA (2016-2021) Primi Orientamenti

PIANO STRATEGICO DI SVILUPPO DEL TURISMO IN ITALIA (2016-2021) Primi Orientamenti PIANO STRATEGICO DI SVILUPPO DEL TURISMO IN ITALIA (2016-2021) Primi Orientamenti 1. MOTIVAZIONI E SCELTE ESSENZIALI La capacità competitiva dell Italia nel mercato internazionale del turismo è largamente

Dettagli

IL MERCATO DEL TURISMO ON-LINE SANDRO SACCOCCIO Direttore Marketing OctopusTravel Italia

IL MERCATO DEL TURISMO ON-LINE SANDRO SACCOCCIO Direttore Marketing OctopusTravel Italia IL MERCATO DEL TURISMO ON-LINE SANDRO SACCOCCIO Direttore Marketing OctopusTravel Italia Competività delle destinazioni turistiche culturali e ambientali:domanda e intermediazione Roma,28 settembre 2005

Dettagli

Quotidiano on line di informazione su tecnologia e internet

Quotidiano on line di informazione su tecnologia e internet Quotidiano on line di informazione su tecnologia e internet Informazione ICT, prima di tutto Webnews è il giornale on line che racconta quotidianamente l attualità tecnologica. Originale. Credibile. Puntuale.

Dettagli

L'utilizzo di strumenti di Social Network & Community in banca. Romano Stasi Segretario Generale ABI Lab

L'utilizzo di strumenti di Social Network & Community in banca. Romano Stasi Segretario Generale ABI Lab L'utilizzo di strumenti di Social Network & Community in banca Romano Stasi Segretario Generale ABI Lab Milano, 16 marzo 2010 Priorità ICT di investimento e indagine per le banche Italiane canali Fonte:ABI

Dettagli

Volagratis: un partner unico per poter offrire ai vostri clienti tutti i voli esistenti sul mercato

Volagratis: un partner unico per poter offrire ai vostri clienti tutti i voli esistenti sul mercato Volagratis: un partner unico per poter offrire ai vostri clienti tutti i voli esistenti sul mercato 1 La nostra soluzione 2 Le nostre proposte di comunicazione 1 CHI SIAMO Viaggiare ha un progetto altamente

Dettagli

edreams ODIGEO: storia di un azienda leader mondiale nell ecommerce Dicembre 2014

edreams ODIGEO: storia di un azienda leader mondiale nell ecommerce Dicembre 2014 edreams ODIGEO: storia di un azienda leader mondiale nell ecommerce Dicembre 2014 0 Il GRUPPO ODIGEO Il Gruppo ODIGEO, creato nel luglio 2011, è formato da edreams, GO Voyages, Opodo, Travellink e Liligo.

Dettagli

Il marketing in rete Marketing relazionale e nuove tecnologie

Il marketing in rete Marketing relazionale e nuove tecnologie Il marketing in rete Marketing relazionale e nuove tecnologie Obiettivi della lezione Illustrare il passaggio dall orientamento alla transazione all orientamento alla relazione nel marketing contemporaneo

Dettagli

HOSPITALITY & TOURISM 2.0 MANAGEMENT

HOSPITALITY & TOURISM 2.0 MANAGEMENT MASTER IN HOSPITALITY & TOURISM 2.0 MANAGEMENT Certificazione Sistemi di Gestione Qualità ISO 9001 www.accademiadellavoro.it MASTER IN HOSPITALITY & TOURISM 2.0 MANAGEMENT Materiale Propedeutico (studio

Dettagli

La tecnologia del prossimo decennio, oggi! Fabio Maria Lazzerini Amministratore Delegato e Direttore Generale Amadeus Italia SpA @Tourismcafe

La tecnologia del prossimo decennio, oggi! Fabio Maria Lazzerini Amministratore Delegato e Direttore Generale Amadeus Italia SpA @Tourismcafe La tecnologia del prossimo decennio, oggi! Fabio Maria Lazzerini Amministratore Delegato e Direttore Generale Amadeus Italia SpA @Tourismcafe La Travel Industry Turismo = $ 3 billion di business nel mondo,

Dettagli

WEB MARKETING 2.0. La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0

WEB MARKETING 2.0. La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0 WEB MARKETING 2.0 La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0 È un stato di evoluzione del Web, caratterizzato da strumenti e piattaforme che enfatizzano la collaborazione e la condivisione

Dettagli

IDEAL QUANDO LE IDEE NON BASTANO SERVONO SOLUZIONI IDEALI. www.opentur.it tecnogie per il turismo. Gli strumenti per essere competitivi

IDEAL QUANDO LE IDEE NON BASTANO SERVONO SOLUZIONI IDEALI. www.opentur.it tecnogie per il turismo. Gli strumenti per essere competitivi IDEAL QUANDO LE IDEE NON BASTANO SERVONO SOLUZIONI IDEALI Gli strumenti per essere competitivi Più di 20 anni di attività ed esperienza e più di 60 clienti Soluzioni complete e consolidate focalizzate

Dettagli

Risorse per la didattica

Risorse per la didattica Risorse per la didattica Presentazione di cd-rom e ipertesti Spunti per la ricerca di materiali e documentazione in rete Amelia Goffi, Luca Gazzola - Febbraio 2008 CD-Rom e Ipertesti I cd-rom allegati

Dettagli

SdHotel Consulting di Santagapita Daniel Via Stranghe 13 39041 Brennero (BZ) Italia mobile +39 3406444757 fax +39 0472766522 mail:

SdHotel Consulting di Santagapita Daniel Via Stranghe 13 39041 Brennero (BZ) Italia mobile +39 3406444757 fax +39 0472766522 mail: CONTENUTO DEL DOCUMENTO 1. Presentazione 2. La Nostra Missione 3. Perché affidarsi ad Sd hotel? 4. 5 motivi per scegliere Sd hotel 5. I Nostri Partner 6. I Nostri Servizi a) Attivazione e Gestione Portali

Dettagli

CARTELLA STAMPA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE. Milano, 10 Dicembre 2013

CARTELLA STAMPA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE. Milano, 10 Dicembre 2013 CARTELLA STAMPA di CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE Turismo integrato, motore di Expo 2015 Milano, 10 Dicembre 2013 INDICE 1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO pag. 3 2. PERCHÉ NASCE

Dettagli

Digital marketing: scenari

Digital marketing: scenari Università Degli Studi Di Napoli Federico II Dipartimento di Scienze Sociali - Corso di Laurea in Culture Digitali e Della Comunicazione Digital marketing: scenari Dall Internet Marketing a Digital Marketing.

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Osservatorio turistico della provincia di Pavia INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Rapporto annuale Settembre 2009 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: CCIAA

Dettagli

C2 10,00-11,25 2 10,00-11,25 1 10,00-11,25 2 11,30 11,30-12,55 2 11,30-12,55 1 11,30-12,55 2 12,00 12,00-12,30 12,00-13,00 TBDI.

C2 10,00-11,25 2 10,00-11,25 1 10,00-11,25 2 11,30 11,30-12,55 2 11,30-12,55 1 11,30-12,55 2 12,00 12,00-12,30 12,00-13,00 TBDI. Giovedì, 9 ottobre 9,30-12,30 Meet&Match. Pad. C5 TBDI. Travel Online/Social Media Travel. Area TTGNext. Pad. C1 TBDI. Interview Big Data Expedia. Area TTG Next. Pad. C1 Rimettersi in gioco in un mondo

Dettagli

GERMANIA IL MERCATO TURISTICO

GERMANIA IL MERCATO TURISTICO GERMANIA IL MERCATO TURISTICO Superficie: 357.021 kmq Popolazione: 83.251. Densità: 230 ab/kmq Lingua: Tedesco Religione: Protestanti, Cattolici Capitale: Berlino Forma istituzionale: Repubblica Federale

Dettagli

SUITE. Fidelio Suite 8. La nuova dimensione

SUITE. Fidelio Suite 8. La nuova dimensione SUITE 8 Fidelio Suite 8 La nuova dimensione FIDELIO Front Office Fidelio Suite 8 è un applicazione di ultima generazione, integrata e completa, volta a massimizzare l efficienza dell albergo grazie all

Dettagli

we have mobile solutions for your business

we have mobile solutions for your business we have mobile solutions for your business > THE DIGITAL TIME Proponiamo soluzioni mobile innovative per le aziende che desiderano una presenza importante nel settore del Digital & Mobile Marketing. Le

Dettagli

Rilancia il tuo business con il web 2.0

Rilancia il tuo business con il web 2.0 Rilancia il tuo business con il web 2.0 Relatore:Andrea Baioni abaioni@andreabaioni.it Qualche anno fa. Media di ieri e di oggi Oggi: fruizione di contenuti senza vincoli 2 Gli old media Generalisti Occasionali

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER L ORGANIZZAZIONE E IL MARKETING DEL TURISMO INTEGRATO

TECNICO SUPERIORE PER L ORGANIZZAZIONE E IL MARKETING DEL TURISMO INTEGRATO ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE TURISMO TECNICO SUPERIORE PER L ORGANIZZAZIONE E IL MARKETING DEL TURISMO STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI TECNICO SUPERIORE PER

Dettagli

ECDL Online Collaboration: il Web 2.0 consapevole

ECDL Online Collaboration: il Web 2.0 consapevole ECDL Online Collaboration: il Web 2.0 consapevole Marina Cabrini Membro del gruppo di lavoro ECDL presso la ECDL Foundation Dublin mcabrini@sicef.ch l mondo dell informatica è in perenne movimento ed evoluzione,

Dettagli

L utilizzo di E-commerce per le imprese in ambito rurale. A cura di Salvatore Salerno

L utilizzo di E-commerce per le imprese in ambito rurale. A cura di Salvatore Salerno L utilizzo di E-commerce per le imprese in ambito rurale Salvatore Salerno Web Manager www.campagnamicacosenza.com linkedin.com/in/salvatoresalerno salvatoresalerno.wordpress.com @salernoweb Scenario NUMERO

Dettagli

Ricettività turistica

Ricettività turistica Ricettività turistica L importanza di farsi trovare Matteo Sivori Borsista Made in Italy Eccellenze in digitale Il punto di partenza 262 Gli alberghi mappati a Genova e provincia 13 I parametri presi in

Dettagli

RINCONVERSIONE DEL BUSINESS, GLOBALIZZAZIONE DELL OFFERTA E NUOVE TECNOLOGIE DI RIFERIMENTO: IL CASO DI WWW.PCXSOFT.COM

RINCONVERSIONE DEL BUSINESS, GLOBALIZZAZIONE DELL OFFERTA E NUOVE TECNOLOGIE DI RIFERIMENTO: IL CASO DI WWW.PCXSOFT.COM RINCONVERSIONE DEL BUSINESS, GLOBALIZZAZIONE DELL OFFERTA E NUOVE TECNOLOGIE DI RIFERIMENTO: IL CASO DI WWW.PCXSOFT.COM Emilio Spera 4/11/2001 e.spera@tiscalinet.it IL PIANO DI MARKETING ON LINE di PCX

Dettagli