Atlante delle associazioni di volontariato a sostegno di bambini ed adolescenti in Toscana. Schede delle associazioni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Atlante delle associazioni di volontariato a sostegno di bambini ed adolescenti in Toscana. Schede delle associazioni"

Transcript

1 Atlante delle associazioni di volontariato a sostegno di bambini ed adolescenti in Toscana Schede delle associazioni Firenze, 2009

2 Elenco delle associazioni toscane impegnate con bambini e adolescenti divise per provincia Provincia di Massa-Carrara 1. ACLI ALVEARE MASSA 2. ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO COMUNITA' MONTE BRUGIANA ONLUS 3. ASSOCIAZIONE DIABETICI CARRARA AVENZA 4. ASSOCIAZIONE NAZIONALE TERZA ETA' ATTIVA PER LA SOLIDARIETA' 5. CASA DI ACCOGLIENZA "CONIUGI CIAMPI" ONLUS 6. CENTRO AIUTO ALLA VITA 7. CON NONNO LUIGI PER I BAMBINI DEL KENYA onlus 8. UN CUORE UN MONDO ONLUS Provincia di Lucca 9. AIUTO AI BAMBINI CEREBROLESI 10. ANFFAS ONLUS LUCCA 11. ASSOCIAZIONE AUSER VERDE SOCCORSO 12. ASSOCIAZIONE DOWN LUCCA ONLUS 13. ASSOCIAZIONE ITALIANA SINDROME DI COSTELLO 14. ASSOCIAZIONE MICHELE SONNENFELD - OSSERVATORIO SUGLI ADOLESCENTI E GLI ADULTI DEL LORO TEMPO 15. ASSOCIAZIONE UMANITARIA "SOLIDARIETA' NEL MONDO ONLUS" 16. AUSER - FILO D'ARGENTO 17. BATYA - ASSOCIAZIONE PER L'ACCOGLIENZA, L'AFFIDAMENTO E L'ADOZIONE - GRUPPO DI LUCCA 18. Ce.I.S. GRUPPO "GIOVANI E COMUNITA'" DI LUCCA 19. CENTRO ITALIANO FEMMINILE 20. CENTRO NAZIONALE PER IL VOLONTARIATO 21. CIRCOLO LEGAMBIENTE CAPANNORI E PIANA LUCCHESE 22. COMITATO DI SOLIDARIETA' CON IL POPOLO SAHARAWI 23. COMITATO RIONALE SANTA CATERINA 24. CONFRATERNITA DI MISERICORDIA DI DIECIMO 25. I BAMBINI E LA CITTA' 26. LEGA ITALIANA FIBROSI CISTICA - ASSOCIAZIONE TOSCANA - ONLUS 27. MISERICORDIA DI VIAREGGIO ONLUS 28. PAIS ASSOCIAZIONE UMANITARIA 29. STUDIO MANDY-SERVIZI ARTISTICI Provincia di Pistoia 30. AGRABAH ONLUS - ASS. GENITORI PER L'AUTISMO 31. ARCI SOLIDARIETA' DI PISTOIA ONLUS 32. AMICI DELL'AFRICA PARROCCHIA DI CASALGUIDI E CHIAZZANO 33. ASSOCIAZIONE ONLUS IL CHICCO DI SENAPE 34. ASSOCIAZIONE CASA DEI MINASOLI 35. ASSOCIAZIONE CULTURALE ARTE IN ERBA 36. AMORE E VITA 37. ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO IL GRANELLO DI SENAPE ONLUS 38. ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO POZZO DI GIACOBBE 39. ASSOCIAZIONE SANT'ANNA 40. CENTRO DI SOLIDARIETA' DI PISTOIA 41. CENTRO ITALIANO STUDI ADLERIANI 42. CIRCOLO LEGAMBIENTE PISTOIA 43. PUBBLICA ASSISTENZA CROCE VERDE LAMPORECCHIO Provincia di Parto 44. ARCICONFRATERNITA DELLA MISERICORDIA DI PRATO - SEZIONE FEMMINILE 2

3 45. ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO ARIANNA 46. ASSOCIAZIONE DON LORENZO MILANI - VAIANO 47. ASSOCIAZIONE GABBIANO JONATHAN ONLUS 48. ASSOCIAZIONE GIOCO PARLO LEGGO SCRIVO 49. ASSOCIAZIONE ITALIANA ASSISTENZA SPASTIC I-SEZIONE DI PRATO 50. ASSOCIAZIONE PRATO STUDENTI 51. ASSOCIAZIONE UISP SOLIDARIETA' PRATO 52. FEDERASMA FEDERAZIONE NAZIONALE DELLE ASSOCIAZIONI DI SOSTEGNO DEI MALATI ASMATICI E ALLERGICI 53. LIBERAMENTE 54. L'ISOLA CHE C'E' 55. PREVENZIONE ABUSO MINORI ASSOCIAZIONE TOSCANA Provincia di Firenze 56. ANNULLIAMO LA DISTANZA 57. ARIA SOLE TERRA E MARE INSIEME PER LA VITA 58. ASSIEME ASSOCIAZIONE DEL VOLONTARIATO DI UTILITA' SOCIALE 59. ASSOCIAZIONE AMICI ANIMALI AMBIENTE GRUPPO ARCA 60. ASSOCIAZIONE COMUNALE ANZIANI 61. ASSOCIAZIONE CULTURALE DI SOLIDARIETA' INTERNAZIONALE 62. ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO "IL GABBIANO" 63. ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO HELIOS ONLUS 64. ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO IL MULINO - ONLUS 65. ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO SOLIDARIETA' CARITAS ONLUS 66. ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO TOSCANA IN FESTA ONLUS 67. ASSOCIAZIONE ITALIANA CONTRO LE MIOPATIE RARE 68. ASSOCIAZIONE ITALIANA PER I BAMBINI E I GIOVANI CON MALATTIE INFIAMMATORIE CRONICHE INTESTINALI 69. ASSOCIAZIONE ITALIANA SINDROME DI WILLIAMS TOSCANA ONLUS 70. ASSOCIAZIONE MALATTIE METABOLICHE CONGENITE onlus 71. ASSOCIAZIONE PER LA SOLIDARIETA' SOCIALE "L'AURORA" 72. ASSOCIAZIONE RICREATIVA E CULTURALE ITALIANA SOLIDARIETA' 73. ASSOCIAZIONE TOMMASINO BACCIOTTI Onlus 74. ASSOCIAZIONE TOSCANA IDROCEFALO E SPINA BIFIDA 75. ASSOCIAZIONE TRANSAFRICA SVILUPPO 76. AUSER VOLONTARIATO 77. AUTISMO FIRENZE ONLUS 78. AYNI LABORATORIO PER LA MULTICULTURA ONLUS 79. CENTRO DI SOLIDARIETA' DI FIRENZE ONLUS 80. CENTRO MISSIONARIO MEDICINALI ONLUS 81. CENTRO SOCIO-CULTURALE DIDATTICA ESPRESSIONE AMBIENTE 82. COMPAGNIA DI PUBBLICA ASSISTENZA HUMANITAS 83. COORDINAMENTO GENITORI DEMOCRATICI 84. COORDINAMENTO REGIONALE TOSCANO DEI GRUPPI DI AUTO AIUTO 85. FONDAZIONE IL FORTETO ONLUS 86. GLI AMICI DI DANIELE 87. GRUPPO INSIEME 88. GRUPPO LAVORO AFRICA SOLIDALE MONDO 89. GRUPPO OSPEDALE ECOMA 90. GRUPPO PENTAGRAMMA ONLUS 91. IL SASSOLINO BIANCO 92. KAIROS 93. LA CITTA' DEI BAMBINI DI PADRE ERNESTO SAKSIDA ONLUS 94. L'ALTRO DIRITTO ONLUS 95. MANGROVIA A.S.I. 96. NOI PER VOI PER IL MEYER - GENITORI CONTRO LE LEUCEMIE E TUMORI INFANTILI ONLUS 3

4 97. OPERA PER LA GIOVENTU' GIORGIO LA PIRA 98. PICCINO PICCIO' ASSOCIAZIONE GENITORI NEONATI A RISCHIO Onlus 99. PROGETTO AGATA SMERALDA 100. PROGETTO VILLA LORENZI ONLUS 101. PUBBLICA ASSISTENZA DI CAMPI BISENZIO ONLUS 102. PUBBLICHE ASSISTENZE RIUNITE 103. SOCIETA' ASTRONOMICA FIORENTINA ONLUS 104. UISP SOLIDARIETA' 105. UISP SOLIDARIETA' FEDERAZIONE REGIONALE 106. VOLONTARI SPEDALE DEGLI INNOCENTI Provincia di Pisa 107. ARCIGAY PRIDE! 108. ARCISOLIDARIETA' VALDERA 109. ASSOCIAZIONE AFRICA INSIEME DI PISA 110. ASSOCIAZIONE CITTA' SOLIDALE ONLUS 111. ASSOCIAZIONE DEGLI OSPITI DELLA FONDAZIONE STELLA MARIS 112. ASSOCIAZIONE DI SOLIDARIETA' CON IL POPOLO SAHARAWI SAN MINIATO 113. ASSOCIAZIONE GIOVANI DIABETICI PISA 114. ASSOCIAZIONE IL PELLICANO ONLUS - CENTRO PER LA TUTELA DELL'INFANZIA E DELLA FAMIGLIA 115. ASSOCIZIONE DI VOLONTARIATO ARCI 690 PROGETTO CERNOBYL 116. ATTIESSE - ASSOCIAZIONE TEATRO E SPETTACOLO 117. ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO VERDE ARGENTO" 118. AUSER VERDE ARGENTO ONLUS 119. BHALOBASA ONLUS 120. CENTRO ITALIANO FEMMINILE COMUNALE VICOPISANO 121. CENTRO NUOVO MODELLO DI SVILUPPO 122. CRESCERE INSIEME (ASSOCIAZIONE CULTURALE E SOLIDALE) 123. FAMIGLIA APERTA 124. MOVIMENTO SHALOM ONLUS 125. UNIONE ITALIANA SPORT PER TUTTI COMITATO DI PISA Provincia di Arezzo 126. ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO "MISSIONI" ONLUS 127. ASSOCIAZIONE IL SORRISO Onlus 128. ASSOCIAZIONE ITALIANA PERSONE DOWN ONLUS SEZIONE DI AREZZO 129. ASSOCIAZIONE L'EQUILIBRISTA onlus 130. ASSOCIAZIONE PER I DIVERSAMENTE ABILI ONLUS RAGAZZI SPECIALI Provincia di Siena 131. AMICI DEL GUATEMALA 132. ASILO INFANTILE UMBERTO I 133. ASSOCIAZIONE CULTURALE OSA (OPERATORI SCOLASTICI AMIATA) ONLUS 134. ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO E SOLIDARIETA' AUSER 135. ASSOCIAZIONE MANI AMICHE 136. ASSOCIAZIONE SENESE DOWN 137. SOCIETA' FILARMONICA LA FOLKLORISTICA 138. CONFRATERNITA DI MISERICORDIA DI CASOLE D'ELSA 139. G.C.V.P.C. "I LUPI DI TOSCANA" 140. MISERICORDIA CASTELLINA SCALO 141. SSDS MENS SANA IN CORPORE SANO 1871 Provincia di Livorno 142. ASSOCIAZIONE AGD LIVORNO - ONLUS 143. ASSOCIAZIONE AMICI DELLA ZIZZI Onlus 144. ASSOCIAZIONE DON NESI /COREA 4

5 145. AUTISMO LIVORNO ONLUS 146. AZZURROROSA ONLUS 147. COMITATO DI GEMELLAGGIO ONLUS 148. CROCE AZZURRA P.A. LIVORNO AIUTA 149. LA PROVVIDENZA Onlus 150. OPERA ASSISTENZA MALATI IMPEDITI SEZIONE DI LIVORNO 151. P24 LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO L'AIDS Provincia di Grosseto 152. ASSOCIAZIONE GROSSETANA FAMIGLIE AUDIOLESI 153. ASSOCIAZIONE GROSSETANA GENITORI BAMBINI PORTATORI DI HANDICAP 154. ASSOCIAZIONE OFELIA ONLUS 155. ASSOCIAZIONE ONLUS FAMILIA 156. ASSOCIAZIONE PER IL BAMBINO IN OSPEDALE 157. CENTRO SOCIALE ARGENTO VIVO - AUSER CAPALBIO 158. COMITATO DI SOLIDARIETA' ALTA MAREMMA ONLUS 159. ELIANTO Onlus 160. GRUPPO AGESCI MANCIANO 1 5

6 Provincia di Massa-Carrara ACLI ALVEARE MASSA sede legale: Via San Sebastiano, Massa (MS) tel: fax: mail: web: / Cf-P IVA: IBAN: IT66D forma giuridica: associazione riconosciuta anno fondazione: 2005 matrice ideale: cattolica numero volontari: 7 principale area geografica di attività: provinciale zone socio-sanitarie di intervento: Lunigiana, Apuana le attività sono rivolte: prevalentemente a bambini Le attività dell'associazione sono rivolte, in modo particolare, a bambini, familiari di persone con disagio e ragazze madri. Opera infatti in campo sociale e sanitario, offrendo sostegno scolastico a bambini e ragazzi e garantendo prestazioni di tipo sanitario. 6

7 ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO COMUNITA' MONTE BRUGIANA ONLUS sede legale: Via Brugiana, Massa (MS) tel: fax: mail: web: / Cf-P IVA: IBAN: IT15D forma giuridica: associazione non riconosciuta anno fondazione: 1996 matrice ideale: cattolica numero volontari: 38 principale area geografica di attività: regionale zone socio-sanitarie di intervento: Apuana le attività sono rivolte: secondariamente a minori settore di attività prevalente: socio-sanitario L'associazione opera nel campo delle tossicodipendenze. In particolare realizza azioni in favore di adulti, singoli o coppie, ma anche di minorenni con problemi di tossicodipendenza o, più in generale, che agiscono comportamenti devianti. Le attività di prevenzione messe in campo vengono realizzate direttamente dall'associazione oppure in collaborazione con altre realtà del volontariato o del pubblico presenti nel territorio. 7

8 ASSOCIAZIONE DIABETICI CARRARA AVENZA acronimo: ADCA sede legale: Via Roma, Carrara (MS) sede operativa: Via Casalina, 2R Carrara (MS) tel: fax: mail: web: / Cf-P IVA: IBAN: IT14Q forma giuridica: associazione riconosciuta anno fondazione: 2004 numero volontari: 2 principale area geografica di attività: provinciale zone socio-sanitarie di intervento: Lunigiana, Apuana le attività sono rivolte: secondariamente a minori L'associazione opera per dare supporto alle persone affette da patologia diabetica. Parte fondamentale di questo impegno si realizza attraverso campagne di informazione e sensibilizzazione rispetto ai diversificati temi legati alla patologia. In questo contesto, sono stati realizzati dei corsi informativi nelle scuole sul diabete infantile. Un'azione, questa, individuata come strategica poiché spesso le istituzioni scolastiche non hanno sufficienti informazioni sulla malattia né sulle possibilità di supporto dei bambini che ne sono colpiti; talvolta, infatti, la tendenza dei genitori a non comunicare agli insegnanti il problema del figlio fa sì che non possano essere messi in campo le azioni e i comportamenti più adeguati ai bisogni di questi bambini. 8

9 ASSOCIAZIONE NAZIONALE TERZA ETA' ATTIVA PER LA SOLIDARIETA' acronimo: ANTEAS sede legale: Via Ceci, Carrara (MS) tel: fax: mail: web: / Cf-P IVA: IBAN: IT91Q forma giuridica: / anno fondazione: 1997 numero volontari: 49 principale area geografica di attività: provinciale zone socio-sanitarie di intervento: Apuana le attività sono rivolte: secondariamente a minori L ANTEAS si propone di dar vita a gruppi di volontari che operino contro la solitudine, l emarginazione, le condizioni di bisogno morali e materiali delle fasce più deboli della popolazione, sia anziana che e non; inoltre, esercita funzioni di stimolo per migliorare ed estendere il funzionamento dei servizi sociali e sanitari erogati dalle istituzioni. L'associazione opera nella casa di prima accoglienza situata a Massa a cui hanno accesso persone che versano in condizioni di povertà e senza un alloggio; mentre, con il progetto Alleviare la solitudine, i volontari dell'anteas offrono sostegno a persone sole o malate. Oltre a portare avanti iniziative rivolte a fasce di popolazione anziana, l'associazione è impegnata in iniziative rivolte sia a tutta la cittadinanza in generale (ad esempio garantendo l'ampliamento dell'orario di apertura della biblioteca comunale con la presenza di volontari) sia più specificatamente con attività rivolte a bambini. In particolare, con il progetto Nonni civici, alcuni pensionati volontari sono impegnati nella vigilanza e sorveglianza dei bambini a scuola, nei momenti di entrata e di uscita, nel percorso da e per la loro abitazione, avendo cura di fare eventuali segnalazioni di situazioni di disagio o di pericoli agli organi competenti. 9

10 CASA DI ACCOGLIENZA "CONIUGI CIAMPI" ONLUS sede legale: Via Padre Ruggero Da Vezzano, Massa (MS) tel: fax: mail: web: / Cf-P IVA: IBAN: IT27J forma giuridica: associazione non riconosciuta anno fondazione: 2004 matrice ideale: cattolica numero volontari: 8 principale area geografica di attività: regionale zone socio-sanitarie di intervento: Lunigiana, Apuana, Pratese, Piana di Lucca, Senese, Versilia, Firenze le attività sono rivolte: prevalentemente a bambini La Casa di Accoglienza opera per la tutela della maternità e della prima infanzia offrendo, tra gli altri, servizi di accoglienza, ascolto, accompagnamento e supporto sociale. Uno dei maggiori impegni dell'associazione è quello di occuparsi del reinserimento sociale e scolastico di minori provenienti da famiglie multiproblematiche. I volontari e gli operatori della comunità offrono il proprio impegno con professionalità e ricercando esperienze formative che possano dar loro gli strumenti più idonei nel rapporto con minori e famiglie in situazioni di forte disagio. 10

11 CENTRO AIUTO ALLA VITA acronimo: C.A.V. sede legale: Via Cavour, Massa (MS) tel: fax: mail: / web: / Cf-P IVA: IBAN: / forma giuridica: associazione non riconosciuta anno fondazione: 1988 matrice ideale: cattolica numero volontari: / principale area geografica di attività: provinciale zone socio-sanitarie d'intervento: Lunigiana, Apuana le attività sono rivolte: prevalentemente a bambini Il Centro Aiuto alla Vita si occupa del sostegno morale ed economico di famiglie in difficoltà in cui sono presenti neonati e bambini fino a 2 anni di età o di ragazze madri. 11

12 CON NONNO LUIGI PER I BAMBINI DEL KENYA onlus sede legale: Via Marina, Avenza - Carrara (MS) tel: fax: / mail: web: / Cf-P IVA: IBAN: IT52H forma giuridica: / anno fondazione: 2006 numero volontari: 15 principale area geografica di attività: internazionale zone socio-sanitarie di intervento: / le attività sono rivolte: prevalentemente a bambini settore di attività prevalente: sanitario Le attività dell'associazione mirano a portare avanti un progetto di cooperazione e solidarietà internazionale in Africa. Infatti, la raccolta di fondi, che avviene attraverso fiere di beneficenza e altri eventi, serve a sostenere la comunità di Ndugu Zangu in Kenya che dà rifugio a bambini malati di cuore, disabili, orfani e abbandonati dalle famiglie. Una delle principali iniziative sostenute è I Viaggi della Speranza che ha permesso a 20 bambini, dal 2000 ad oggi, di essere operati al cuore in Italia. Per finanziare questa campagna sono state messe all'asta le foto della mostra intitolata "I sorrisi della Savana: Nonno Luigi e i suoi Bambini", dedicata alla quotidianità semplice e lontana degli oltre cento bambini ospitati a Ndugu Zangu. 12

13 UN CUORE UN MONDO ONLUS sede legale: Via Aurelia Sud Massa (MS) tel: fax: mail: web: Cf-P IVA: IBAN: IT22Z forma giuridica: associazione riconosciuta anno fondazione: 1993 numero volontari: 30 principale area geografica di attività: nazionale, internazionale zone socio-sanitarie di intervento: Apuana, Pratese, Pistoiese, Piana di Lucca, Pisana, Elba, Senese, Casentino, Aretina, Grossetana, Versilia, Firenze, Empolese le attività sono rivolte: prevalentemente a bambini L'associazione "Un Cuore, un Mondo" è stata costituita da genitori di bambini cardiopatici per combattere le cardiopatie congenite e supportare l'ospedale G. Pasquinucci di Massa. L'associazione non ha fini di lucro e il suo scopo è quello di promuovere e sostenere attività e iniziative dirette ad aiutare i bambini, anche provenienti dai paesi in via di sviluppo, affetti da cardiopatie congenite, mediante la beneficenza e l'assistenza. I volontari dell'associazione, tra le varie attività, aiutano bambini e genitori a trovare momenti di tranquillità durante la degenza in ospedale. 13

14 La provincia di Lucca AIUTO AI BAMBINI CEREBROLESI sede legale: Via Allende, Forte dei Marmi (LU) sede operativa: c/o Distretto socio-sanitario, via L. Giglioli Forte dei Marmi (LU) tel: fax: / mail: web: / Cf-P IVA: IBAN: / forma giuridica: associazione riconosciuta anno fondazione: 1993 numero volontari: 189 principale area geografica di attività: zonale zone socio-sanitarie di intervento: Versilia le attività sono rivolte: prevalentemente a minori L'associazione è costituita da genitori di bambini, adolescenti e giovani adulti cerebrolesi che svolgono terapie riabilitative seguendo metodi di stimolazione sensoriale per lo sviluppo del potenziale umano e da volontari che intendono dare il proprio aiuto per il corretto svolgimento delle terapie riabilitative. Ad oggi l'associazione segue 27 ragazzi con le relative famiglie ai quali vengono offerte assistenza e supporto sociale, talvolta anche grazie al sostegno scolastico ai ragazzi. Con il progetto Campus i bambini e i ragazzi sono aiutati in attività ricreative come la coltivazione di piante, ortaggi e fiori che poi vengono venduti nell'ambito di mercatini a cui l'associazione partecipa per la raccolta di fondi a sostegno delle proprie attività. 14

15 ANFFAS ONLUS LUCCA sede legale: Via Fiorentini, 25 - Arancio Lucca (LU) tel: fax: mail: web: / Cf-P IVA: / IBAN: / forma giuridica: associazione riconosciuta anno fondazione: 2002 numero volontari: 117 principale area geografica di attività: zonale zone socio-sanitarie di intervento: Piana di Lucca le attività sono rivolte: prevalentemente a minori L'ANFFAS, Associazione di Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale, è un associazione di genitori, familiari ed amici di persone con disabilità. Essa opera prevalentemente su base volontaria, non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di solidarietà e di promozione sociale in campo socio-sanitario, assistenziale, educativo, ricreativo, della ricerca scientifica e formazione, della tutela dei diritti umani e civili. Opera prioritariamente in favore di persone svantaggiate in situazione di disabilità intellettiva e/o relazionale e delle loro famiglie. L'ANFFAS ONLUS di Lucca promuove il progetto Persone estate, un'iniziativa di carattere ludico-ricreativo che si svolge per sette settimane d'estate ed è rivolta a 9/10 minori affetti da grave disabilità. Il progetto ha come obiettivo principale quello di dare a ciascun ragazzo coinvolto nell'esperienza risposte adeguate alla propria patologia e ai propri specifici bisogni. 15

16 ASSOCIAZIONE AUSER VERDE SOCCORSO sede legale: Via Romana, Capannori (LU) sede operativa : / tel: fax: mail: / web: / Cf-P IVA: IBAN: IT14U forma giuridica: associazione riconosciuta anno fondazione: 1995 matrice ideale: cattolica numero volontari: 45 principale area geografica di attività: comunale zone socio-sanitarie di intervento: Piana di Lucca le attività sono rivolte: secondariamente a minori L'associazione si occupa prevalentemente di anziani, poiché l Auser è una associazione di volontariato e di promozione sociale che nasce per la valorizzazione delle persone di questa fascia d'età, facendo crescere il loro ruolo nella società, per contrastare ogni forma di esclusione sociale, migliorare la qualità della vita, diffondere la cultura e la pratica della solidarietà. L'Auser di Capannori è comunque impegnata sul territorio anche in servizi di utilità sociale in favore di minori. Tra questi, si occupa dell'accompagnamento dei bambini delle scuole materne sugli scuolabus, della sorveglianza davanti alle scuole elementari in collaborazione con i vigili urbani del Comune e presso la scuola di musica. 16

17 ASSOCIAZIONE DOWN LUCCA ONLUS acronimo: A.D.L. sede legale: Via Per San Martino, Ggagnano Capannori (LU) tel: fax: mail: web: Cf-P IVA: IBAN: IT30F forma giuridica: associazione riconosciuta anno fondazione: 2002 numero volontari: 20 principale area geografica di attività: comunale, zonale zone socio-sanitarie di intervento: Valle del Serchio, Piana di Lucca le attività sono rivolte: prevalentemente a minori L'associazione, aderente all'unidown (Unione Nazionale Down), è nata per iniziativa di quattro famiglie con figli di diverse età. Parlare insieme e mettere a disposizione il proprio racconto a chi vive la stessa realtà è stato il motivo trainante per la crescita dell'associazione. Nascere oggi con la sindrome di Down non è più invalidante come poteva essere un tempo ed è possibile raggiungere dei livelli d'autonomia molto soddisfacenti per sé e per la società. Attraverso vari servizi e progetti l'a.d.l. si propone di dare delle occasioni di crescita e d'incontro alle persone con la sindrome di Down (bambini e adulti) e alle loro rispettive famiglie. In particolare, l'associazione promuove incontri di auto-aiuto tra famiglie di figli piccoli con Sindrome di Down, organizza attività sportive e di musicoterapia e promuove percorsi di autonomia per ragazzi che hanno raggiunto la maggiore età. 17

18 ASSOCIAZIONE ITALIANA SINDROME DI COSTELLO acronimo: AISC sede legale: Via Aia Landi, 8 Bagni di Lucca Lucca (LU) tel: fax: mail: web: Cf-P IVA: IBAN: IT66P forma giuridica: associazione riconosciuta anno fondazione: 2005 numero volontari: 1 principale area geografica di attività: nazionale zone socio-sanitarie di intervento: Valle del Serchio le attività sono rivolte: prevalentemente a minori L'associazione offre supporto e assistenza attraverso il proprio sito internet e attraverso e- mail a famiglie con figli affetti da sindromi NeuroCardioFacioCutanee: sindrome di Costello, sindrome di Noonan, sindrome cardio facio cutanea (CFC) e ad altre sindromi non ancora definite. Inoltre è impegnata nell'accoglienza e l'assistenza dei nuovi nuclei familiari con figli affetti da queste e altre patologie presso l ospedale Agostino Gemelli di Roma, al quale dà supporto nella compilazione di programmi informatici per il centro ricerche pediatrico. L'associazione infatti è fortemente impegnata nel promuovere, sostenere e finanziare attività di studio e ricerca relativi alle diverse problematiche connesse con questi tipi di patologia. 18

19 ASSOCIAZIONE MICHELE SONNENFELD - OSSERVATORIO SUGLI ADOLESCENTI E GLI ADULTI DEL LORO TEMPO sede legale: Via C. Lorenzini, Lucca (LU) tel: / fax: / mail: / web: Cf-P IVA: IBAN: / forma giuridica: associazione riconosciuta anno fondazione: 1999 numero volontari: 12 principale area geografica di attività: provinciale zone socio-sanitarie di intervento: Valle del Serchio, Piana di Lucca, Versilia le attività sono rivolte: esclusivamente a minori settore di attività prevalente: culturale L associazione svolge annualmente il concorso provinciale Il Quaderno di Michele rivolto alle classi della quinta elementare e al biennio delle scuola superiore. Vengono infatti assegnati due premi in denaro alle classi vincitrici e, sempre a cura dell associazione, viene distribuita una pubblicazione (circa 250 copie) con i testi dei lavori più significativi per incoraggiare i ragazzi a parlare di se attraverso la scrittura. Sempre ogni anno, intorno al 10 di ottobre, si svolge la giornata di premiazione durante la quale i lavori vengono presentati, letti e talvolta proiettati. 19

20 ASSOCIAZIONE UMANITARIA "SOLIDARIETA' NEL MONDO ONLUS" sede legale: Via P. Tabarrani, Camaiore (LU) tel: fax: / mail: web: / Cf-P IVA: IBAN: IT31N forma giuridica: associazione riconosciuta anno fondazione: 1994 numero volontari: 11 principale area geografica di attività: internazionale zone socio-sanitarie di intervento: / le attività sono rivolte: prevalentemente a bambini settore di attività prevalente: volontariato internazionale L'associazione nasce con il primario obiettivo di concorrere con aiuti e sussidi alla formazione, costruzione e funzionamento di opere sia missionarie che di carattere umanitario a favore delle popolazioni del Terzo Mondo. I progetti che hanno maggiormente coinvolto e tutt ora coinvolgono minori riguardano la costruzione e l'arredamento di aule scolastiche per bambini di età prescolare, scolare e superiore destinate ai ragazzi più poveri impossibilitati a frequentare la scuola pubblica. Particolare attenzione è stata posta verso strutture che si occupano della riabilitazione dei portatori di handicap. Inoltre, l'associazione è impegnata in progetti che prevedono la costruzione di pozzi per l acqua potabile, elemento indispensabile per una vita sana, in modo anche da liberare molti bambini dalla fatica quotidiana per il reperimento di questo bene primario. L'impegno dell'associazione si è inoltre concretizzato con l'apertura di un ambulatorio presso la missione salesiana di Ebolowa in Cameroun, in cui avviene la distribuzione gratuita di medicinali su prescrizione medica. Con la campagna antimalarica e attraverso la distribuzione di zanzariere e medicinali nella zona di Ebolowa in Cameroun, l'associazione ha fortemente contribuito alla diminuzione (anche del 30%) dei casi di malaria che per i bambini spesso risulta letale. L iniziativa è stata avviata e portata avanti regolarmente dai medici e volontari che periodicamente si recano a prestare la loro opera nell ambulatorio realizzato presso la missione Salesiana. 20

21 AUSER - FILO D'ARGENTO sede legale: Via Machiavelli, Viareggio (LU) tel: / fax: / mail: / web: / Cf-P IVA: / IBAN: / forma giuridica: associazione non riconosciuta anno fondazione: 1995 numero volontari: 30 principale area geografica di attività: comunale zone socio-sanitarie di intervento: Versilia le attività sono rivolte: secondariamente a minori L Auser è un'associazione di volontariato e di promozione sociale che si propone la valorizzazione delle persone anziane facendo crescere il loro ruolo nella società per contrastare ogni forma di esclusione sociale, migliorare la qualità della vita, diffondere la cultura e la pratica della solidarietà; l'associazione opera affinché ogni età abbia un valore e ogni persona un suo progetto di vita attraverso cui diventare una risorsa per sé e per gli altri dando e ricevendo aiuto, nell'incontro reciproco, arricchendo le proprie competenze e contribuendo alla crescita della comunità in cui vive. L'Auser di Viareggio, in particolare, svolge alcune attività che sono rivolte in modo specifico a minori. Cura, infatti, uno spazio attrezzato nella pineta viareggina in cui i nonni, nel periodo estivo, portano a giocare i propri nipoti. Inoltre, collabora con la Provincia di Lucca ad un progetto sulla prevenzione del bullismo, un problema in espansione anche in questo territorio. Attraverso momenti di approfondimento e riflessione, facendo soprattutto leva sulla possibilità di avere uno scambio d'esperienze intergenerazionale, viene infatti proposte iniziative che mirano al superamento e al contrasto di questo tipo di fenomeno. 21

22 BATYA - ASSOCIAZIONE PER L'ACCOGLIENZA, L'AFFIDAMENTO E L'ADOZIONE - GRUPPO DI LUCCA acronimo: BATYA Lucca sede legale: Via San Nicolao, Lucca (LU) tel: fax: mail: web: Cf-P IVA: IBAN: / forma giuridica: associazione riconosciuta anno fondazione: 1989 numero volontari: 14 principale area geografica di attività: provinciale zone socio-sanitarie di intervento: Valle del Serchio, Piana di Lucca, Versilia le attività sono rivolte: secondariamente a minori L'associazione opera nel campo dell'accoglienza di bambini in affido e adozione lavorando sul territorio, in collaborazione con le istituzioni e altri soggetti, per la promozione dei diritti dei minori. Batya offre sostegno e formazione alle coppie nei percorsi adottivi o affidatari, aiuta persone singole a intraprendere percorsi particolari di accoglienza. Favorisce, inoltre, la divulgazione di libri e fonti utili alla formazione e alla conoscenza di tutte le tematiche inerenti l'abbandono, l'accoglienza di bambini o ragazzi e del post-adozione. Anche grazie alla possibilità di usufruire di una sede, Batya organizza momenti di incontro e divertimento per famiglie, promuovendo anche il mutuo-aiuto. 22

23 Ce.I.S. GRUPPO " GIOVANI E COMUNITA' " DI LUCCA acronimo: Ce.I.S. Lucca sede legale: Via Santa Giustina, Lucca (LU) sede operativa: Via Dei Colli Massa (MS); Via della Ficaia Pian del Quercione Massarosa (LU) tel: fax: mail: web: Cf-P IVA: IBAN: / forma giuridica: associazione riconosciuta anno fondazione: 1976 matrice ideale: cattolica numero volontari: 140 principale area geografica di attività: provinciale zone socio-sanitarie di intervento: Apuana, Versilia le attività sono rivolte: secondariamente a minori settore di attività prevalente: socio-sanitario Disagio, disadattamento, emarginazione sono i contesti in cui, da oltre venti anni, opera l'associazione Ce.I.S. - Gruppo "Giovani e Comunità". Partendo dalla tossicodipendenza, ha posto, nel tempo, la sua attenzione anche verso altre forme di disagio sociale e individuale: AIDS, comorbilità, tratta e prostituzione, problematiche dei minori. Il Centro si occupa inoltre di iniziative di cooperazione internazionale e, anche grazie a un progetto operativo in Brasile da diversi anni, ha intrapreso un percorso di sensibilizzazione ed Educazione alla Mondialità. Il Ce.I.S. rivolge inoltre la sua attenzione alle nuove povertà e, connotandosi da sempre come punto di ascolto dei bisogni emergenti, si sta dedicando a un progetto di accoglienza per migranti. Nell'ambito delle attività rivolte ai minori vengono realizzati progetti di tutela e sostegno di bambini e ragazzi in difficoltà; in particolare, l'associazione gestisce la casa di accoglienza La Ficaia, per minori con disagio individuale e familiare, situata a Massarosa; la casa di accoglienza di Torcigliano per minori con disagio individuale e familiare, situata a Torcigliano di Camaiore (Camaiore) e la comunità educativa a dimensione familiare per adolescenti ad alto rischio, situata ad Altagnana (Massa). 23

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it)

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) Oggetto:Richiesta di ammissione alla Consulta delle Organizzazioni che operano nel settore delle

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: ANNO RICCO MI CI FICCO SETTORE e Area di Intervento: Settore A: Assistenza Aree: A02 Minori voce 5 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO OBIETTIVI GENERALI

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R.

Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R. Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R. /2007 Sommario PREMESSA COMUNE ALLE SEZIONI A E B...3 SEZIONE A - SERVIZI

Dettagli

Regolamento per gli interventi e servizi sociali del Comune di Milano

Regolamento per gli interventi e servizi sociali del Comune di Milano Regolamento per gli interventi e servizi sociali del Comune di Milano approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 19 del 6 febbraio 2006 e rettificato con deliberazione del Consiglio Comunale

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE Art. 1 - ISTITUZIONE E istituito presso il Comune di Golfo Aranci, un Centro di Aggregazione

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

Patto europeo. per la salute mentale e il benessere. Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008

Patto europeo. per la salute mentale e il benessere. Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008 Patto europeo per la salute mentale e il benessere CONFERENZA DI ALTO LIVELLO DELL UE INSIEME PER LA SALUTE MENTALE E IL BENESSERE Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008 Slovensko predsedstvo EU 2008 Slovenian Presidency

Dettagli

GLOSSARIO DELLE FUNZIONI NEL SETTORE SOCIALE

GLOSSARIO DELLE FUNZIONI NEL SETTORE SOCIALE GLOSSARIO DELLE FUNZIONI NEL SETTORE SOCIALE 1. GENERALITÁ Il Glossario delle Funzioni l settore sociale descrive i servizi associati alle Funzioni l settore sociale, definiti ed identificati sulla base

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT

TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT E quell insieme di organizzazioni che producono beni/servizi e gestiscono attività fuori dal mercato o, se operano nel mercato, agiscono con finalità non

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

2.3.3. Percorso assistenziale rivolto alle donne vittime di violenza, abuso, maltrattamento e ai loro figli/e

2.3.3. Percorso assistenziale rivolto alle donne vittime di violenza, abuso, maltrattamento e ai loro figli/e 2.3.3. Percorso assistenziale rivolto alle donne vittime di violenza, abuso, maltrattamento e ai loro figli/e Gruppo percorsi assistenziali Partecipanti al gruppo - Unità Funzionale Salute Mentale Infanzia

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

DELIBERE 2006 NUMERO E DATA DELIBERA

DELIBERE 2006 NUMERO E DATA DELIBERA DELIBERE 2006 NUMERO E DATA DELIBERA OGGETTO DELIBERA N. 4 DEL 09/01/06 REG. CE N 1257/99 PIANO DI SVILUPPO RURALE - ANNUALITÀ 2006 - PRESA D`ATTO DELLE PREVISIONI FINANZIARIE DI PROVINCE E COMUNITÀ MONTANE

Dettagli

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Sc. Materna Elementare e Media LENTINI 85045 LAURIA (PZ) Cod. Scuola: PZIC848008 Codice Fisc.: 91002150760 Via Roma, 102 - e FAX: 0973823292 I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

Presentazione ai Dirigenti Scolastici

Presentazione ai Dirigenti Scolastici Il Progetto Adolescenza del Lions Quest International Presentazione ai Dirigenti Scolastici La scuola sta vivendo, da alcuni anni, un periodo molto complesso Potersi dotare di strumenti che facilitino

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna

I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna Sono 33. Obiettivo: un CpF per ogni distretto sanitario. 10 sono in Romagna Aree di attività dei CpF: Informazione (risorse e servizi per bambini e genitori,

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA RIFUGIATI SOMALI

PROGETTO ACCOGLIENZA RIFUGIATI SOMALI ASSOCIAZIONE ROS ACCOGLIENZA ONLUS Piazza del Popolo, 22 Castagneto Carducci (LI) Tel. 0565 765244 FAX 0586 766091 PROGETTO ACCOGLIENZA RIFUGIATI SOMALI Target I beneficiari del progetto saranno circa

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA SU ARPAT

SCHEDA INFORMATIVA SU ARPAT SCHEDA INFORMATIVA SU ARPAT ARPAT: cos è ARPAT, l Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana, è attiva dal 1996. Attraverso una rete di Dipartimenti provinciali presenti sul territorio

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INTRODUZIONE L Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia e l Ufficio Scolastico Regionale, firmatari di un Protocollo d Intesa stipulato

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

INFORMAZIONI SUL CONTRAENTE PER LA VALUTAZIONE

INFORMAZIONI SUL CONTRAENTE PER LA VALUTAZIONE INFORMAZIONI SUL CONTRAENTE PER LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO RCT/RCO Parma, ottobre 2013 2 INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE Ragione sociale Pedemontana Sociale - Azienda Territoriale per i Servizi alla

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo

Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo o Mobilitare la società locale per garantire la qualità dell istruzione Obiettivi Linee

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

PRESENTAZIONE PROGETTO

PRESENTAZIONE PROGETTO PRESENTAZIONE PROGETTO Serie di attività svolte per sollecitare : Un maggior impegno sociale, Coinvolgimento attivo nella vita cittadina, Crescita della cultura della solidarietà, Dedicazione di parte

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus Carta dei Servizi Famiglie Anziani Infanzia Indice di revisione n. 1 del 1/3/2014 3 INDICE CHI SIAMO IDENTITA E VALORI 4 5 COSA FACCIAMO

Dettagli

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara PROMECO Progettazione e intervento per la prevenzione Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara Aprile 2006 Premessa Punti di forza, obiettivi raggiunti Elementi su cui

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

PROGETTO EDUCATIVO SULL'INTEGRAZIONE E LA PREVENZIONE DEL DISAGIO E DELL'ABBANDONO SCOLASTICO PRECOCE

PROGETTO EDUCATIVO SULL'INTEGRAZIONE E LA PREVENZIONE DEL DISAGIO E DELL'ABBANDONO SCOLASTICO PRECOCE PROGETTO EDUCATIVO SULL'INTEGRAZIONE E LA PREVENZIONE DEL DISAGIO E DELL'ABBANDONO SCOLASTICO PRECOCE PREMESSA La Dispersione Scolastica è un fenomeno complesso che riunisce in sé: ripetenze, bocciature,

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI PREMESSO CHE Nel 2001 è stata adottata in Italia la prima Carta dei diritti dei bambini in ospedale. Tale Carta era già ispirata alle norme

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali Allegato A Legenda Elenco degli enti autorizzati per paese straniero: L asterisco (*) sta ad indicare l obbligo di accreditamento nel Paese straniero secondo una specifica procedura. In questo caso e stato

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

In questo servizio si svolgeranno le seguenti attività:

In questo servizio si svolgeranno le seguenti attività: Insieme si può Arcigay Pistoia La Fenice dopo le varie attività svolte sul territorio pistoiese e zone limitrofe, ha valutato l opportunità di realizzare un progetto con la collaborazione di personale

Dettagli

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità Introduzione AIAS Bologna onlus, in collaborazione con altre organizzazioni europee, sta realizzando un progetto che intende favorire lo sviluppo di un ambiente positivo nelle famiglie dei bambini con

Dettagli

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%.

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%. COMUNE di SASSARI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI PROTOCOLLO D INTESA INTERISTITUZIONALE FINALIZZATO ALLA CONOSCENZA DEL FENOMENO DELLA DISPERSIONE SCOLASTICA E ALLA PRIMA INDIVIDUAZIONE DI MISURE DI

Dettagli

Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa

Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa Per poter lavorare in Italia il cittadino straniero non comunitario deve essere in possesso del permesso di soggiorno rilasciato per

Dettagli

Parte Prima La mappa del NO PROFIT in provincia di Foggia

Parte Prima La mappa del NO PROFIT in provincia di Foggia Parte Prima La mappa del NO PROFIT in provincia di Foggia 1.1 Universo di partenza dell indagine In questa prima parte del lavoro sono state analizzate le associazioni censite e classificate nell intera

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

Project Work. La campagna di sensibilizzazione sull affido familiare

Project Work. La campagna di sensibilizzazione sull affido familiare Project Work La campagna di sensibilizzazione sull affido familiare Autori Barbara Gastaldin, Elisabetta Niccolai, Federica Lodolini Servizi ASP Seneca Distretto Pianura Ovest, Servizio Sociale Minori

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA PARTECIPAZIONE AI PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE DELL EMILIA - ROMAGNA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA PARTECIPAZIONE AI PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE DELL EMILIA - ROMAGNA AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA PARTECIPAZIONE AI PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE DELL EMILIA - ROMAGNA Premesso che sulla base di quanto previsto dalla Legge Regionale n. 0/003 e successive

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

Testo non ufficiale. La sola stampa del bollettino ufficiale ha carattere legale

Testo non ufficiale. La sola stampa del bollettino ufficiale ha carattere legale 1 1 LEGGE REGIONALE 24 giugno 2002, n. 12 #LR-ER-2002-12# INTERVENTI REGIONALI PER LA COOPERAZIONE CON I PAESI IN VIA DI SVILUPPO E I PAESI IN VIA DI TRANSIZIONE, LA SOLIDARIETÀ INTERNAZIONALE E LA PROMOZIONE

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Amici della Pedagogia Waldorf Emil Molt. Art. 1 (Costituzione, denominazione e sede)

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Amici della Pedagogia Waldorf Emil Molt. Art. 1 (Costituzione, denominazione e sede) STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Amici della Pedagogia Waldorf Emil Molt Art. 1 (Costituzione, denominazione e sede) 1) E costituita, nel rispetto del Codice Civile, della Legge 383/2000 e della normativa in

Dettagli

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Preambolo La Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale è il documento che definisce i valori e i princìpi condivisi da tutte le organizzazioni

Dettagli

Istituto Comprensivo E. De Filippo

Istituto Comprensivo E. De Filippo Istituto Comprensivo E. De Filippo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado Via degli Italici, 33 - tel. 0824-956054 fax 0824-957003 Morcone Bn (seconda annualità) Il tempo per leggere,

Dettagli

NOI CON GLI ALTRI CAMERUN

NOI CON GLI ALTRI CAMERUN NOI CON GLI ALTRI CAMERUN Solidarietà e cooperazione come valori fondanti per le nuove generazioni Promosso da: Fondazione Un cuore si scioglie onlus, in collaborazione con la Regione Toscana e Mèta cooperativa

Dettagli

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo L utopia dell educazione L educazione è un mezzo prezioso e indispensabile che

Dettagli

LA CARTA ITALIANA DEI CRITERI DEL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE

LA CARTA ITALIANA DEI CRITERI DEL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE LA CARTA ITALIANA DEI CRITERI DEL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE 1. Definizione del Commercio Equo e Solidale Il Commercio Equo e Solidale e' un approccio alternativo al commercio convenzionale; esso promuove

Dettagli

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12 Un Mondo Di Feste Proposta di progetto e preventivo economico a cura dell Area Intercultura della Cooperativa Sociale Apriti Sesamo. 1

Dettagli

Un percorso nell affido Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali. Campagna per la promozione dell affidamento familiare

Un percorso nell affido Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali. Campagna per la promozione dell affidamento familiare Un percorso nell affido Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Campagna per la promozione dell affidamento familiare Il primo diritto che andrebbe assicurato ad ogni bambino è quello

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente

PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente Articolo 1 (Principi generali) 1. Ogni persona ha diritto all apprendimento permanente. 2. Per apprendimento permanente si

Dettagli

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI DEGLI UTENTI DELL AZIENDA USL DI PIACENZA - 2003/2006 I Comitati Consultivi Misti degli Utenti dell Azienda USL di Piacenza dal gennaio 2003 al

Dettagli

Aiuta un bambino a crescere. Farà bene anche al bambino che c è in te.

Aiuta un bambino a crescere. Farà bene anche al bambino che c è in te. Aiuta un bambino a crescere. Farà bene anche al bambino che c è in te. Nel Sud del mondo in una situazione di povertá e di emarginazione a molti bambini sono negati i diritti fondamentali alla vita, alla

Dettagli

Allegato A COMUNE DI ALANO DI PIAVE Provincia di Belluno PIANO TRIENNALE DI AZIONI POSITIVE PER LE PARI OPPORTUNITÀ 2015-2017 (ART. 48, COMMA 1, D.LGS. 11/04/2006 N. 198) Il Decreto Legislativo 11 aprile

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

Manifesto dei diritti dell infanzia

Manifesto dei diritti dell infanzia Manifesto dei diritti dell infanzia I bambini costituiscono la metà della popolazione nei paesi in via di sviluppo. Circa 100 milioni di bambini vivono nell Unione europea. Le politiche, la legislazione

Dettagli

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI 0 IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari - Esodo con il contributo di Ministero della Giustizia Dipartimento dell Amministrazione Penitenziaria Ufficio di Esecuzione Penale Esterna di Vicenza e Verona

Dettagli

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA Il settore dell assistenza e dell aiuto domiciliare in Italia L assistenza domiciliare. Che cos è In Italia l assistenza domiciliare (A.D.)

Dettagli

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015 U.O.S.D. FORMAZIONE EDUCAZIONE E PROMOZIONE DELLA SALUTE Scadenza 15 DICEMBRE 2014 AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo

Dettagli

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012 ATTIVITA 2012 L ORMA Educazione e Promozione Sociale Presentazione servizi e attività Anno 2012 L Orma è una realtà che opera da più di 10 anni nel settore dell Educazione e della Promozione Sociale. Tutte

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende

Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende Workshop n. 3 Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende Introducono il tema e coordinano i lavori - Irene Camolese, Confcooperative - Franca Marchesi, Istituto Comprensivo

Dettagli

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 CTI della provincia di Verona Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 Per non perdere nessuno La crisi economica e valoriale che stiamo vivendo entra dapprima nelle famiglie e poi nella scuola. Gli

Dettagli

Organigramma. Assetto organizzativo-funzionale. (maggio 2011)

Organigramma. Assetto organizzativo-funzionale. (maggio 2011) Assetto organizzativo-funzionale Organigramma (maggio 2011) Caritas Diocesana Veronese Lungadige Matteotti n. 8 37126 Verona, Tel. 0458300677 Fax 045.8302787 www.caritas.vr.it Presentazione L idea di predisporre

Dettagli

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI 0 IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari - Esodo con il contributo di di Vicenza e Verona quamproject Caritas Diocesana Bellunese, Veronese, Vicentina IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari

Dettagli

Approvato con. D.C.C. n.17/2008

Approvato con. D.C.C. n.17/2008 Approvato con. D.C.C. n.17/2008 REGOLAMENTO UNICO PER L ACCESSO AL SISTEMA INTEGRATO DI INTERVENTI E SERVIZI SOCIO -ASSISTENZIALI E PER LA COMPARTECIPAZIONE DEGLI UTENTI AL COSTO DEI SERVIZI E DELLE PRESTAZIONI

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI PREMESSA L integrazione è un processo di conoscenza di sé e dell altro, di collaborazione all interno della classe finalizzato a creare le migliori condizioni

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli

presenta: CUCCIOLI SPRINT (progetto di attività cognitivo-motoria per bambini dai 20 mesi ai tre anni)

presenta: CUCCIOLI SPRINT (progetto di attività cognitivo-motoria per bambini dai 20 mesi ai tre anni) presenta: CUCCIOLI SPRINT (progetto di attività cognitivo-motoria per bambini dai 20 mesi ai tre anni) Premessa: Sportivissimo a.s.d. è un associazione affiliata all ACSI e al CONI che intende promuovere

Dettagli

(adottata dal Comitato dei Ministri l 11 maggio 2010 alla sua 120 Sessione)

(adottata dal Comitato dei Ministri l 11 maggio 2010 alla sua 120 Sessione) Raccomandazione CM/Rec(2010)7 del Comitato dei Ministri agli stati membri sulla Carta del Consiglio d Europa sull educazione per la cittadinanza democratica e l educazione ai diritti umani * (adottata

Dettagli

Facciamo scuola consapevolmente

Facciamo scuola consapevolmente SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Progettazione e realizzazione di laboratori sull educazione al Consumo consapevole - Anno scolastico 2011/2012 BANDO 2011 ATTENZIONE La scheda progettuale, divisa in una parte

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA PROTOCOLLO DI INTESA TRA L Associazione Fare Ambiente, Movimento Ecologista Europeo, già riconosciuta con Decreto del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare del 27 febbraio 2009,

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE A.S. 2014/2015 SCUOLA DELL INFANZIA

DOMANDA DI ISCRIZIONE A.S. 2014/2015 SCUOLA DELL INFANZIA ISTITUTO COMPRENSIVO CRESPELLANO Via IV Novembre, 23 Valsamoggia (BO) 40056 Località - Crespellano Tel. 051/6722325 051/960592 Fax. 051/964154 - C.F. 91235100376 E-mail: boic862002@istruzione.it - iccrespellano@virgilio.it

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: GIARDINO BRANCACCIO ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: Educazione e Promozione culturale: 01 Centri di aggregazione (bambini, giovani, anziani):

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Istituto Comprensivo 1 F. GRAVA CONEGLIANO PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Anno scolastico 2012/ 2013 A pagina 2 PIANO OFFERTA FORMATIVA PER LA SCUOLA MEDIA A pagina 9 PIANO OFFERTA FORMATIVA PER LA SCUOLA

Dettagli