adozione a distanza una scelta fatta con il cuore

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "adozione a distanza una scelta fatta con il cuore"

Transcript

1 adozione a distanza una scelta fatta con il cuore il calore di una casa per ogni bambino SOS Villaggi dei Bambini Onlus sede legale Via Hermann Gmeiner, Trento Telefono 0461/ ufficio di Milano Via Durazzo, Milano Telefono 02/

2 L, inizio di una straordinaria storia d, amore In questa brochure trovi tutto quello che devi sapere sull adozione a distanza. Ti preghiamo di leggere attentamente tutte le informazioni e i suggerimenti che ti diamo: sono importanti e possono rendere la tua adozione un esperienza ancora più bella. VIVERE UNA NUOVA FAMIGLIA Se c è qualcosa di cui un bambino rimasto senza genitori o in stato di momentanea difficoltà ha bisogno, è la famiglia in quanto luogo degli affetti, della protezione e del calore necessari per la sua crescita e il suo benessere. Ma la famiglia è anche il luogo dove la collaborazione e l impegno di tutti sono indispensabili alla crescita del bambino e allo sviluppo della sua personalità. Ed è questo il significato che SOS Villaggi dei Bambini dà all adozione a distanza: un modo di contribuire al futuro e all avvenire di un piccolo essere umano che, grazie anche alla tua adozione a distanza, sarà accudito, amato e potrà diventare un adulto autonomo e sicuro. INDICE IL TUO CONTRIBUTO AIUTERà UN BAMBINO A COSTRUIRE IL SUO FUTURO pag. 3 SEGUIRAI GIORNO PER GIORNO I PROGRESSI DEL BAMBINO pag.4 FAI CHE UNA VISITA SIA MOTIVO DI GIOIA pag. 8 SE DESIDERI FARE UN REGALO pag. 10 GESTIONE FONDI pag. 11 USCITA del bambino dal villaggio sos pag. 13 ANCHE I BAMBINI IN ITALIA HANNO BISO- GNO DEL TUO AIUTO! pag. 14 CONTROLLI E BILAnci pag. 16 domande frequenti pag. 18 PROMEMORIA PER LA DONAZIONE pag. 22 1

3 1949, in Austria nasce il primo Villaggio SOS UN UOMO DAL CUORE SENSIBILE SOS Villaggi dei Bambini deve la sua esistenza al medico austriaco Hermann Gmeiner, che da piccolo visse in prima persona la perdita dei genitori: un avvenimento che segnò tutta la sua vita. Sensibile al dramma di tanti piccoli orfani della seconda guerra mondiale, nel 1949 Hermann Gmeiner fondò a Imst, in Austria, il primo Villaggio SOS. In oltre 60 anni di vita, SOS Villaggi dei Bambini è diventata la più grande organizzazione privata di assistenza all infanzia in difficoltà nel mondo. Da quel primo Villaggio, centinaia di migliaia di bambini soli, abbandonati o in gravi difficoltà, hanno trovato una grande famiglia nei Villaggi di SOS Villaggi dei Bambini e un prezioso sostegno nell adozione a distanza. l, adozione ha il valore della tua scelta L adozione a distanza è una scelta il cui valore va molto al di là del suo aspetto economico. Adottare un bambino è il gesto di un amico e sostenitore che comprende la sofferenza, la povertà e l abbandono in cui si trovano tantissimi bambini e decide di impegnarsi in prima persona per aiutarli. Attraverso la grande famiglia SOS, hai così l opportunità di restituire loro il calore, l affetto e il rispetto che hanno perso. Dietro questa scelta, c è sempre e soprattutto il tuo valore come persona. il tuo contributo aiuterà un bambino a costruire il suo futuro Attraverso l adozione a distanza, lo aiuterai a crescere nel calore e nella sicurezza familiare, ma anche a ricevere una buona istruzione e una preparazione professionale per poi affrontare la vita in modo autonomo. La tua quota mensile servirà a coprire tutte le spese: cibo, vestiario, assistenza sanitaria, istruzione, attività ricreative e sportive. In più contribuirà al salario della Mamma SOS. Preparata professionalmente, ma piena di amore e passione, è una donna che dedica la vita ai bambini abbandonati e diventa per loro la figura di riferimento più importante. Come i suoi fratellini, naturali o acquisiti, anche il bambino adottato resta nel Villaggio di SOS Villaggi dei Bambini fino a quando diventa autonomo. Lascerà il suo Villaggio SOS tra i 14 e i 18 anni e inizierà a vivere nella Casa del Giovane SOS, dove affronterà il suo percorso graduale verso l autonomia. 2 3

4 SEGUIRAI GIORNO PER GIORNO I PROGRESSI DEL BAMBINO SAPRAI SEMPRE COSA FAI PER UN BAMBINO Puoi richiedere la rivista AMICI SOS in versione elettronica L Associazione SOS Villaggi dei Bambini del paese in cui risiede il bambino ti invierà, una volta all anno (tra giugno e settembre), un resoconto puntuale sulla situazione e sui progressi del bambino. Inoltre, in occasione del Natale, riceverai una sua fotografia recente, insieme a un messaggio di auguri e a una relazione sui fatti più importanti accaduti nel Villaggio che lo ospita e sulle altre strutture di supporto ad esso annesse. Riceverai anche il nostro periodico Amici SOS che ha lo scopo di tenere aggiornati amici e sostenitori su ciò che succede nei Villaggi SOS in Italia e nel mondo. Se lo desideri puoi richiedere l, invio della rivista Amici SOS online in versione elettronica scrivendo a Adottando un bambino a distanza il tuo contributo va direttamente a lui, un 20% netto viene utilizzato a favore di tutti i bambini dei Villaggi SOS nel mondo per attività di servizio e promozione dei diritti. La certezza che il tuo contributo vada a buon fine deriva dall efficienza amministrativa dei Villaggi SOS. Ogni Villaggio, infatti, si organizza sulla base di un bilancio famigliare che viene concordato con l Associazione nazionale del paese in cui si trova. La contabilità è sempre registrata in modo chiaro e preciso, e ogni anno i Villaggi SOS sottopongono il proprio bilancio a un revisore esterno che ne certifica la correttezza e la veridicità e invia una relazione all associazione internazionale di SOS Villaggi dei Bambini con sede a Innsbruck. lontano ma vicino Se hai adottato a distanza un bambino o se stai per adottarlo, è comprensibile che tu voglia stabilire con lui un rapporto personale. Foto, lettere o regali si possono inviare, tuttavia le condizioni sociali e culturali dei bambini adottati e delle comunità da cui provengono e la dovuta tutela dei minori, suggeriscono il rispetto di alcune regole. Di seguito riportiamo alcuni consigli da seguire prima di intraprendere questa esperienza. 4 5

5 LE TUE LETTERE AL BAMBINO descrizioni e fotografie Puoi scrivere cartoline o lettere al bambino all'indirizzo per la corrispondenza e nella lingua indicata nella scheda di descrizione del Villaggio che hai ricevuto o che riceverai dopo l adesione all adozione a distanza. Le lettere o le cartoline devono essere semplici e brevi, perché il bambino proviene quasi sempre da una cultura diversa dalla tua. Ricorda anche che i valori, le tradizioni e soprattutto la qualità della vita nel suo paese sono radicalmente differenti dai tuoi. In molte culture, per esempio, è considerato scortese parlare delle proprie vicende personali. Nelle tue lettere non dovrai chiedere o comunicare al bambino dati sensibili che lo riguardano. Normalmente, le tue lettere saranno prima tradotte dai collaboratori dell Associazione nazionale nella lingua del paese e poi consegnate al bambino che non ha però l obbligo di rispondere. Naturalmente, nel caso in cui il bambino lo desiderasse è libero di farlo. N.B.: ricordati di comunicarci eventuali cambi di residenza, solo così potremo continuare a inviarti le comunicazioni che riguardano la tua adozione a distanza. Nel caso in cui dovessi trasferirti all estero ti forniremo l indirizzo dell Associazione SOS Villaggi dei Bambini più vicina a te. Se vorrai spedire delle fotografie tue e della tua famiglia, considera che i bambini potrebbero farsi un idea distorta delle persone che li adottano a distanza: foto di case spaziose e di macchine lussuose potrebbero creare l, immagine di una realtà troppo diversa dalla loro. C è anche il pericolo che il desiderio di sentirsi indipendenti e di imparare un mestiere possa venir meno al pensiero che comunque ci sono persone che, attraverso l adozione a distanza, possono provvedere al loro sostegno anche quando saranno cresciuti. Quando spedirai delle fotografie o quando descriverai l ambiente in cui vivi, tieni presente queste considerazioni. Ricorda inoltre che, specialmente per alcune comunità, fotografie con persone poco vestite, per esempio in costume da bagno, possono provocare turbamento. 6 7

6 fai che una visita sia motivo di gioia prepara per tempo le tue visite Sono possibili le visite sia al Villaggio SOS dove hai adottato un bambino, sia ad altri Villaggi SOS eventualmente presenti in paesi meta di un tuo viaggio. Visitare un Villaggio è un esperienza indimenticabile, che ti arricchirà, ma devi tenere presente alcuni suggerimenti. Come prima cosa, considera che la famiglia SOS, come qualsiasi altra famiglia, ha i suoi ritmi e i suoi piccoli e grandi impegni quotidiani. Inoltre, nei paesi mete di viaggi turistici il numero dei visitatori è particolarmente elevato. Anche se le visite fanno sempre molto piacere e spezzano la monotonia, bisogna comunque permettere alla famiglia SOS di svolgere le proprie attività quotidiane. La visita non dovrebbe durare più di un giorno e dovrebbe coinvolgere anche gli altri bambini per non farli sentire esclusi e per evitare gelosie e conflitti. Tieni anche presente che in alcuni Villaggi, lontani dalle località turistiche, potrebbero venire a mancare in alcune ore della giornata l elettricità e l acqua, con inevitabili disagi anche per i visitatori. N.B.: i bambini non possono lasciare il Villaggio SOS e il paese per far visita ai propri sostenitori anche se su loro invito. Prima di intraprendere un lungo viaggio per andare a trovare il bambino, è importante prendere contatti con l Associazione SOS Villaggi dei Bambini almeno quattro settimane prima della partenza. In questo modo l Associazione può, insieme al Villaggio da visitare, organizzarsi al meglio e mettere un collaboratore a tua disposizione per la visita. Avrai così la certezza che in quel giorno il bambino sarà al Villaggio e non, per esempio, in gita scolastica, in un campeggio estivo o in visita a genitori e parenti. Se hai intenzione di portare qualche dono ai bambini, è preferibile informarti con la sede in Italia su cosa portare per far loro piacere. L Associazione SOS Villaggi dei Bambini ti fornirà l esatto indirizzo e la località dove sorge il Villaggio SOS. N.B.: i Villaggi SOS non possono offrire ospitalità ai visitatori. I collaboratori SOS non possono occuparsi dei visitatori durante il loro soggiorno nel paese, accompagnandoli in visite turistiche. 8 9

7 Se desideri fare un regalo al bambino PACCHI REGALO Inviare un regalo al bambino in occasione del suo compleanno o del Natale è un gesto certamente generoso e apprezzabile, ma tieni presente che può suscitare invidie e delusioni negli altri bambini, soprattutto se si tratta di un regalo di valore. Devi poi tenere conto che la maggior parte dei Villaggi SOS sorgono in paesi in cui il servizio postale è altamente inaffidabile. I pacchi arrivano spesso danneggiati o vanno persi. A volte il ritiro è un operazione lunga e complicata che richiede l adempimento di molte formalità e che può portare via molte ore di lavoro. Inoltre l invio di pacchi verso alcuni paesi è gravato da costi doganali molto alti, costi che spesso superano il valore del regalo stesso. Ricorda che se i pacchi vanno persi, i Villaggi SOS non sono tenuti a fare ricerche. PICCOLI OGGETTI INVIATI IN BUSTA Puoi invece inviare più tranquillamente piccoli oggetti contenibili in una busta, come adesivi, elastici per capelli, segnalibri, fermagli, matite colorate. Così come per le lettere, anche i pacchetti che vuoi far pervenire al bambino che stai aiutando, vanno inviati direttamente all indirizzo indicato nella scheda di descrizione del Villaggio SOS che hai ricevuto o che riceverai una volta attivata l adozione a distanza. I REGALI IN DENARO E LA GESTIONE DEI FONDI Anche per i regali in denaro, devi tenere conto di alcune limitazioni. Il denaro non viene consegnato subito ai bambini, ma viene tenuto da parte fino alla maggiore età, perché questo tipo di donazione viene accantonata per il futuro del bambino. Le somme donate sono a esclusivo beneficio del bambino a cui sono destinate e vengono gestite dai Villaggi SOS secondo alcune regole che riportiamo di seguito: i regali in denaro vengono depositati in un conto di risparmio sicuro e verranno usati in futuro per aiutare il ragazzo a diventare un adulto autonomo. Potranno, per esempio, servire per coprire i costi dei suoi studi, la sua formazione professionale, per comperare del terreno, per avviare un negozio o un impresa, per cure mediche specialistiche o, ancora, per il suo matrimonio; l utilizzo del denaro è sempre preventivamente concordato con il ragazzo nel momento in cui si appresta a lasciare il Villaggio SOS. I Villaggi SOS aiutano i ragazzi a prendere decisioni oculate, assicurandosi in questo modo che i soldi messi da parte siano usati nel migliore interesse del ragazzo. Ciò significa che a volte il Villaggio potrebbe ritenere opportuno liquidare tale somma a piccole rate. N.B.: non inviare assegni o denaro in contanti con le tue lettere poiché potrebbero andare persi. I regali in denaro non sostituiscono la quota di adozione. Dalla somma donata sarà trattenuto il 20% per spese amministrative

8 ALTRE POSSIBILI DESTINAZIONI DEL DENARO In casi eccezionali i Villaggi SOS potrebbero usare in altri modi il denaro accantonato. Per esempio, se il bambino scappa dal Villaggio SOS oppure se i genitori o un parente ne richiedono l' affido e si perdono poi i contatti a causa del trasferimento della famiglia in altri luoghi senza che il Villaggio SOS ne venga a conoscenza. Purtroppo, può anche verificarsi la morte prematura del bambino. A seguito di questi avvenimenti, le donazioni andranno a beneficio dei fratelli biologici del bambino, se essi vivono al Villaggio SOS, o degli altri bambini del Villaggio SOS. Se il bambino ha una famiglia che prima non poteva occuparsi di lui e adesso è nelle condizioni di farlo, il bambino può lasciare il Villaggio SOS per essere riaccolto nella propria famiglia. In questo caso sarai informato e ti sarà proposto di aiutare un altro bambino in difficoltà possibilmente nello stesso Villaggio SOS in cui avevi l adozione a distanza. Di regola, però, i bambini vivono al Villaggio SOS fino al raggiungimento della maggiore età o fino alla fine degli studi, oppure del periodo di formazione professionale, quando saranno in grado di provvedere a loro stessi. Infatti, al raggiungimento della maggiore età il ragazzo non deve lasciare necessariamente il Villaggio SOS. Normalmente i ragazzi diventano uscita DEL BAMBINO DAL VILLAGGIO SOS indipendenti tra i 16 e i 25 anni, anche se è difficile stabilire un età precisa, perché dipende molto dagli studi che hanno intrapreso, dai loro interessi, dallo sviluppo della loro personalità e, non ultimo, dalle loro specifiche situazioni culturali. Un po prima di diventare autonomi i giovani si trasferiscono nelle Case del Giovane SOS e vivono assieme agli altri ragazzi del Villaggio SOS dove, sotto la guida di un educatore, imparano gradualmente a provvedere a se stessi. In molti paesi di cultura islamica le ragazze rimangono al Villaggio anche dopo il termine degli studi poiché in quei paesi non è ben accetto il fatto che una ragazza vada a vivere da sola. Queste giovani ragazze lasciano il Villaggio solo quando si sposano. C, è sempre un altro bambino 12 13

9 anche i bambini in italia hanno bisogno del tuo aiuto! Sono 448 i bambini e ragazzi accolti nei 7 Villaggi SOS in Italia. Sono bambini e adolescenti allontanati dalle proprie famiglie. Maltrattati, abusati, sfruttati, costretti a vivere in condizioni precarie o privati delle cure essenziali a una crescita sana, vittime di genitori dipendenti da droghe e alcool. Li accogliamo nei nostri Villaggi SOS a Trento, Ostuni, Vicenza, Roma, Morosolo (VA), Saronno (VA) e Mantova. Qui trovano serenità e comprensione, l affetto di una famiglia in un contesto accogliente, dove vivono sino al raggiungimento dell autonomia o al rientro nelle famiglie di origine. Famiglie che seguiamo, quando le condizioni lo permettono, con programmi di sostegno che ricostruiscono le loro capacità genitoriali. Operiamo attraverso supporti psicologici, pedagogici ed educativi perché siamo convinti che nessun luogo, se pur pensato nell interesse dei bambini, possa sostituire la famiglia d origine. Le risorse a disposizione però non bastano. Con le rette che riceviamo dalle istituzioni copriamo i costi di vitto, alloggio e degli educatori residenziali ma le esigenze dei bambini sono anche altre. Alcuni hanno bisogno di cure specialistiche (psicologo, dentista, psicomotricista, logopedista) ma anche di fare sport, di andare in gita, organizzare feste, condurre una vita il più possibile completa. Bastano 15 euro al mese per dare una seconda possibilità a questi bambini Il tuo contributo, insieme a quello di altri sostenitori sensibili come te, ci permetterà di rispondere concretamente alle esigenze dei bambini e delle famiglie di cui ci prendiamo cura ogni giorno. Nei Villaggi SOS il modello di accoglienza familiare insieme ai programmi di rafforzamento sono il nostro approccio integrato alla creazione di un ambiente adatto alla crescita di ogni bambino. Entrambi i servizi - svolti con la famiglia d origine o nella casa famiglia - fanno del Villaggio SOS l ambiente più adatto alla crescita e allo sviluppo del bambino. La collaborazione con educatori professionali esperti è un supporto indispensabile per il sostegno e la tutela dei legami famigliari esistenti per evitare, ove possibile, l allontanamento dalla famiglia di origine. Sarai informato su tutte le attività dei Villaggi SOS Riceverai una volta l anno un aggiornamento di quanto è stato realizzato nei Villaggi SOS in Italia, grazie anche al tuo aiuto e sempre una volta l anno potrai far visita al Villaggio SOS più vicino a casa tua. E se vorrai, in alcuni periodi dell anno, potrai partecipare a tutti quegli eventi - castagnate, feste di primavera, ricorrenze del territorio - che i Villaggi SOS organizzano

10 TUTELA DELLA PRIVACY DEL BAMBINO E CODICE DI COMPORTAMENTO Poiché ci sta particolarmente a cuore la tutela dei diritti dei bambini affidati, è fondamentale osservare la normativa sulla tutela dei dati personali del bambino. Per questo motivo ci sono dettagli sul bambino adottato, come per esempio le sue condizioni prima di arrivare al Villaggio SOS, che non possiamo comunicarti. E anche a te chiediamo di trattare con riservatezza e responsabilità le informazioni sul bambino, come salute o progressi scolastici, di cui sei venuto a conoscenza nel corso della tua adozione a distanza e non dovrai pubblicarle o diffonderle a terzi. I nostri operatori e volontari rispettano regole e codici di comportamento molto rigidi nell espletamento dei loro compiti allo scopo di proteggere al meglio i bambini ospiti nei nostri Villaggi. CONTROLLI E BILANCI Ogni Villaggio SOS è tenuto a presentare un budget annuale che è revisionato e approvato dall associazione internazionale di SOS Villaggi dei Bambini con sede a Innsbruck. Tutte le strutture SOS hanno l obbligo di tenere dei registri contabili ordinati. Le Associazioni nazionali che ricevono i contributi delle adozioni a distanza devono sottoporre, con scadenza mensile, la loro contabilità alla sede internazionale SOS per controlli. Inoltre a ogni Associazione nazionale aderente alla famiglia internazionale SOS Villaggi dei Bambini viene chiesto di sottoporre annualmente il proprio bilancio a una società di certificazione riconosciuta internazionalmente. SOS Villaggi dei Bambini utilizza un 20% netto della quota destinata all adozione a distanza a favore di tutti i bambini dei Villaggi SOS nel mondo per attività di servizio e promozione dei diritti

11 domande frequenti QUANTO COSTA ADOTTARE UN BAMBINO A DISTANZA? L adozione a distanza costa 336 Euro l anno e la quota può essere saldata in un unica soluzione oppure suddivisa in rate mensili o trimestrali. Il 20% netto della tua quota viene utilizzata per attività di servizio e promozione dei diritti dei bambini dei Villaggi SOS nel mondo. Con l adozione a distanza contribuisci alle spese per la crescita e lo sviluppo del bambino! Ci permetterai di acquistare ad esempio: scarpe, cibo, vestiti, libri e ci consentirai di far seguire attività ricreative o educative al bambino da te adottato. PERCHÈ NON POSSO ESSERE L UNICO SOSTENITORE PER UN BAMBINO? Solo assegnando più sostenitori a distanza a ogni bambino possiamo assicurare un sostegno a lungo termine. I bambini dei Villaggi SOS hanno fino a die- ci sostenitori a distanza di diversi paesi, per assicurare che i costi di mantenimento siano sempre coperti, e che le quote per singolo sostenitore non siano troppo elevate. QUANTO COSTA SOSTENERE I VILLAGGI SOS IN ITALIA? 180 euro l anno. L importo può essere saldato in un unica soluzioni oppure suddiviso in rate mensili o trimestrali. L intera quota viene utilizzata per attività di accoglienza dei bambini in difficoltà e di supporto alle famiglie in condizioni di disagio sociale, che i Villaggi si impegnano a seguire quotidianamente nelle proprie Case SOS attraverso i servizi di assistenza. POSSO ADOTTARE UN BAMBINO DI UN VILLAGGIO IN ITALIA? No, perché i bambini che vivono nei Villaggi SOS in Italia hanno una famiglia se pur in condizioni di difficoltà. I bambini sono temporaneamente affidati alle nostre cure dai Servizi Sociali e il nostro compito è quello di riunire il nucleo famigliare attraverso un importante e delicato percorso formativo che realizziamo con i nostri servizi di rafforzamento famigliare. Quando questo obiettivo non è perseguibile le istituzioni si fanno carico di trovare la soluzione migliore per i bambini e i ragazzi accolti nei nostri Villaggi SOS attraverso l affido famigliare. QUALI BAMBINI VENGONO ACCOLTI IN UN VILLAGGIO SOS? I Villaggi SOS accolgono bambini orfani di uno o entrambi i genitori, o allontanati dalle famiglie di origine. Sono generalmente bambini per i quali le cure di tipo familiare a lungo termine rappresentano la migliore soluzione. VORREI SCRIVERE DIRETTAMENTE AL BAMBINO. POSSO FARLO E IN CHE MODO? La corrispondenza passa attraverso l Associazione SOS nazionale del paese del bambino adottato, perché oltre alle esigenze di protezione dati è importante proteggere sia i bambini accolti sia i sostenitori da eventuali contenuti impropri delle lettere. I bambini conosceranno il tuo nome e quello del paese in cui vivi, ma non avranno il tuo indirizzo. L uso delle non è possibile poiché molti dei Villaggi non hanno il collegamento internet. POSSO FAR VENIRE IL BAMBINO CHE HO ADOTTATO IN ITALIA, PER LE VACANZE ESTIVE? No, i bambini sono stati affidati dagli organi competenti ai nostri Villaggi SOS che si fanno carico della loro tutela. Per questa ragione non possono lasciare il Villaggio SOS e il paese di residenza

12 domande frequenti QUALI OPPORTUNITÀ FORMATIVE E EDUCATIVE SONO DISPONIBILI PER I BAMBINI DEI VILLAGGI SOS? Ogni bambino o giovane dei Villaggi SOS riceve una formazione scolastica o professionale personalizzata, secondo le possibilità del paese in cui vive. Oltre alle scuole elementari, SOS Villaggi dei Bambini ha attivato dei Centri professionali in cui si studia economia domestica, agricoltura, grafica, tessitura. A coloro che vogliono proseguire gli studi, viene anche offerta l opportunità di andare all università. IL BAMBINO DA ME ADOTTATO a distanza PUÒ COMPLETARE LA SUA FORMA- ZIONE SCOLASTICA NEL MIO PAESE? SOS Villaggi dei Bambini cerca di aiutare i bambini a completare l istruzione nel proprio paese, affinché possano contribuire a migliorare il futuro anche della loro comunità. In alcuni casi, se non ci sono opportunità nel paese, promuove e sostiene corsi di formazione all estero. Le visite all estero per ragioni di studio devono essere discusse con il Direttore Nazionale o l Associazione Nazionale SOS. Verrà verificato l effettivo interesse per il corso da parte del ragazzo e le sue competenze linguistiche affinché possa godere di una vera autonomia. PERCHé MI CONSIGLIATE IL RID COME FORMA DI PAGAMENTO? Perché è il modo migliore e più sicuro per versare il tuo contributo per l adozione. Oltre a evitare code e perdite di tempo agli sportelli postali, non correrai il rischio di dimenticartene. Inoltre, assicurerai una più razionale gestione dei fondi e delle risorse a SOS Villaggi dei Bambini, che riceverà puntualmente i tuoi contributi. Va detto, infine, che avrai anche un vantaggio economico: infatti i costi del RID sono nulli rispetto ai costi dei bollettini postali. NON RICEVO MATERIALE DAL BAMBINO O DAL VILLAGGIO, COSA POSSO FARE? Se non ricevi le foto del bambino e le notizie sui suoi progressi, ti suggeriamo di rivolgerti direttamente a SOS Villaggi dei Bambini chiamando il numero oppure scrivendo a POSSO CONTINUARE A TENERMI IN CONTATTO CON IL BAMBINO DA ME ADOTTATO DOPO CHE LASCIA IL VILLAGGIO SOS? SOS Villaggi dei Bambini non può continuare a fare da tramite tra te e il ragazzo una volta che egli è uscito dal Villaggio. Però tu puoi decidere di rimanere in contatto con lui in maniera autonoma e per far ciò SOS Villaggi dei Bambini ti fornirà, se possibile, il suo indirizzo postale o consegnerà al ragazzo i tuoi riferimenti

13 PROMEMORIA PER LA DONAZIONE Per facilitare le comunicazioni e i versamenti riceverai un promemoria da conservare, con il tuo codice adozione e le coordinate bancarie o postali necessarie. In ogni caso ti riportiamo i dati e le regole da utilizzare. PER ACCREDITARE LE QUOTE, ATTIVA una sola delle seguenti forme di pagamento: 1 Compila il Modulo RID che trovi nella busta. Così facendo darai l autorizzazione all Associazione ad addebitare automaticamente sul tuo conto corrente le quote per l adozione a distanza. Invialo via fax al n oppure spediscilo utilizzando la busta preaffrancata. IL RID È UNO STRUMENTO SEMPLICE E PRATICO PER EFFETTUARE LE TUE DONAZIONI E PUOI SOSPENDERLO SEMPLICEMENTE COMUNICANDOCELO VIA FAX, POSTA O . 2 Ordina un BONIFICO sul c/c bancario intestato a Associazione SOS Villaggi dei Bambini Onlus presso Banca Prossima Gruppo Intesa Sanpaolo Sede di Milano, Piazza Paolo Ferrari Milano IBAN: IT42N Versa regolarmente l importo mediante carta di credito (VISA, Mastercard) utilizzando il sito o telefonando al n , oppure compilando il modulo per la domiciliazione che trovi nella busta. 4 Versa regolarmente l importo utilizzando un bollettino, sul c/c postale n intestato a: Associazione SOS Villaggi dei Bambini - Onlus, Adozioni a Distanza. Il codice di adozione a distanza va sempre riportato sui versamenti, insieme al periodo a cui il contributo si riferisce. LA TUA PRIVACY È SEMPRE RISPETTATA La nostra Associazione ti offre la massima garanzia di rispetto delle normative previste dalla legge 196/03, in materia di raccolta, trattamento e gestione dei tuoi dati personali. Le informazioni raccolte sono registrate, custodite e utilizzate al solo scopo di promuovere l informazione e la raccolta fondi a favore delle attività dell Associazione SOS Villaggi dei Bambini Onlus, associata a SOS Kinderdorf International, delle sue Sezioni Regionali e dei suoi Comitati Locali. In ogni momento ti sarà possibile chiedere la verifica, la variazione e anche la cancellazione, scrivendo al Responsabile Dati, presso i nostri uffici di Milano, Via Durazzo 5, Milano. CON LE DONAZIONI HAI VANTAGGI FISCALI Ricorda che le tue donazioni a SOS Villaggi dei Bambini, in quanto Onlus - Organizzazione non lucrativa di utilità sociale - possono essere dedotte dal reddito. Ai sensi dell art. 13 D.Lgs. n.460/97 e successiva legge 80/05, ogni donazione è fiscalmente deducibile dal reddito complessivo del soggetto erogatore nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato, e comunque nella misura massima di euro annui; oppure è possibile detrarre dall imposta lorda il 19% dell importo donato fino ad un massimo di 2.065,83 euro (art. 15, comma I lettera i-bis del D.P.R. 917/86). Per fruire dei benefici fiscali concessi dalla legge alle persone fisiche, è necessario conservare la relativa attestazione di donazione, ovvero la ricevuta di versamento nel caso di donazione con bollettino postale, l estratto conto della banca in caso di bonifico e di RID bancario/postale e l estratto conto della carta di credito emesso dalla società che la gestisce

14 SOS VILLAGGI DEI BAMBINI: UNA LUNGA STORIA D AMORE Da oltre 60 anni SOS Villaggi dei Bambini, organizzazione internazionale privata, apolitica e aconfessionale, è impegnata a difendere i diritti dei bambini e a soddisfare i loro bisogni. Al centro di questo impegno ci sono i bambini a rischio di perdere le cure familiari e i bambini che purtroppo le hanno già perse. Attualmente i 539 Villaggi SOS accolgono nelle proprie Case SOS circa bambini e adolescenti in 133 Paesi in tutto il mondo. Sono due milioni le persone che si avvalgono sia dei progetti educativi, sociali e sanitari sia dei programmi di rafforzamento familiare. Per le più diverse ragioni sono milioni i bambini al mondo che non possono vivere nelle loro famiglie: separazioni, violenza e negligenza in famiglia, difficoltà sociali ed economiche o perdita dei genitori a causa di guerre, catastrofi naturali e malattie come l aids. I bambini che non possono contare sui loro legami familiari, oltre a soffrire a causa di gravi ferite psichiche, sono anche maggiormente esposti all isolamento, all abuso, allo sfruttamento e alla perdita dei loro diritti fondamentali. Quando il bambino non può rimanere nella sua famiglia d origine bisogna comunque garantirgli il diritto ad averne una, di essere protetto e di godere delle stesse possibilità degli altri bambini più fortunati. Ogni bambino deve ricevere amore, protezione e rispetto nonché un educazione adeguata e cure mediche

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013

Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013 Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013 Per i tuoi regali di Natale scegli di essere al fianco del WFP: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Scegli i tuoi regali aziendali

Dettagli

Produzioni dal Basso. Manuale di utilizzo della piattaforma

Produzioni dal Basso. Manuale di utilizzo della piattaforma Produzioni dal Basso Manuale di utilizzo della piattaforma FolkFunding 2015 Indice degli argomenti: 1 - CROWDFUNDING CON PRODUZIONI DAL BASSO pag.3 2 - MODALITÁ DI CROWDFUNDING pag.4 3- CARICARE UN PROGETTO

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

Aiuta un bambino a crescere. Farà bene anche al bambino che c è in te.

Aiuta un bambino a crescere. Farà bene anche al bambino che c è in te. Aiuta un bambino a crescere. Farà bene anche al bambino che c è in te. Nel Sud del mondo in una situazione di povertá e di emarginazione a molti bambini sono negati i diritti fondamentali alla vita, alla

Dettagli

Regolamento per gli interventi e servizi sociali del Comune di Milano

Regolamento per gli interventi e servizi sociali del Comune di Milano Regolamento per gli interventi e servizi sociali del Comune di Milano approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 19 del 6 febbraio 2006 e rettificato con deliberazione del Consiglio Comunale

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it)

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) Oggetto:Richiesta di ammissione alla Consulta delle Organizzazioni che operano nel settore delle

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

2.3.3. Percorso assistenziale rivolto alle donne vittime di violenza, abuso, maltrattamento e ai loro figli/e

2.3.3. Percorso assistenziale rivolto alle donne vittime di violenza, abuso, maltrattamento e ai loro figli/e 2.3.3. Percorso assistenziale rivolto alle donne vittime di violenza, abuso, maltrattamento e ai loro figli/e Gruppo percorsi assistenziali Partecipanti al gruppo - Unità Funzionale Salute Mentale Infanzia

Dettagli

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità Introduzione AIAS Bologna onlus, in collaborazione con altre organizzazioni europee, sta realizzando un progetto che intende favorire lo sviluppo di un ambiente positivo nelle famiglie dei bambini con

Dettagli

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... Come accade per tutte quelle aziende che servono in ogni momento

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

Cognome... Nome... Data di nascita...età... Maschio Femmina Altezza cm...

Cognome... Nome... Data di nascita...età... Maschio Femmina Altezza cm... MODULO D ISCRIZIONE PER I MINORENNI Vogliate compilare con attenzione questo modulo. Le parole in neretto sono obligatorie Vi consigliamo di consultare le nostre condizioni generali prima di compilare

Dettagli

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Sc. Materna Elementare e Media LENTINI 85045 LAURIA (PZ) Cod. Scuola: PZIC848008 Codice Fisc.: 91002150760 Via Roma, 102 - e FAX: 0973823292 I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Un percorso nell affido Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali. Campagna per la promozione dell affidamento familiare

Un percorso nell affido Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali. Campagna per la promozione dell affidamento familiare Un percorso nell affido Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Campagna per la promozione dell affidamento familiare Il primo diritto che andrebbe assicurato ad ogni bambino è quello

Dettagli

L esperienza irlandese: affrontare l abuso agli anziani

L esperienza irlandese: affrontare l abuso agli anziani L esperienza irlandese: affrontare l abuso agli anziani 2011 Censite 535,595 2021Stimate 909,000 Età 80+ 2.7% della popolazione nel 2011 14% dal 2006 2041-1397,000 7.3% della popolazione nel 2041 La maggior

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R.

Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R. Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R. /2007 Sommario PREMESSA COMUNE ALLE SEZIONI A E B...3 SEZIONE A - SERVIZI

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

I VERSAMENTI VOLONTARI

I VERSAMENTI VOLONTARI I VERSAMENTI VOLONTARI Le Guide Inps Direttore Annalisa Guidotti Capo Redattore Iride di Palma Testi Daniela Cerrocchi Fulvio Maiella Antonio Silvestri Progetto grafico Peliti Associati Impaginazione Aldo

Dettagli

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE MODULO DOMANDA / NUOVO CAS-SISMA MAGGIO 2012 DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE (Dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà resa ai sensi degli artt. 46 e 47

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale Fondazione Comunità Solidale approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? chi è la persona senza dimora povertà assoluta e povertà relativa Di cosa parleremo:

Dettagli

COMUNE di VANZAGO (Provincia di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI A PERSONE ED ENTI PUBBLICI O PRIVATI

COMUNE di VANZAGO (Provincia di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI A PERSONE ED ENTI PUBBLICI O PRIVATI COMUNE di VANZAGO (Provincia di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI A PERSONE ED ENTI PUBBLICI O PRIVATI INDICE CAPO I - NORME GENERALI ART: 1 - FINALITA ART.

Dettagli

in collaborazione con BANDO 2015 UN NIDO PER OGNI BAMBINO

in collaborazione con BANDO 2015 UN NIDO PER OGNI BAMBINO in collaborazione con Il contesto di riferimento BANDO 2015 UN NIDO PER OGNI BAMBINO L obiettivo fissato dall Unione Europea che si prefiggeva di raggiungere una ricettività del 33% dei nidi e in generale

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014 ALLEGATO "A" Dipartimento politiche Abitative Direzione Interventi Alloggiativi AVVISO PUBBLICO Concessione del contributo integrativo di cui all art. 11 della legge 9 dicembre 1998, n. 431 e successive

Dettagli

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE Tutto quello che c è da sapere per comprendere meglio l estratto di conto corrente. In collaborazione con la Banca MPS e le Associazioni dei Consumatori: Acu Adiconsum

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it COLF E BADANTI Lo sportello Colf e Badanti del Caf Cisl nasce per fornire alle famiglie tutta l assistenza necessaria per la gestione del rapporto di lavoro di colf, assistenti familiari, baby sitter,

Dettagli

GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ (IRES)

GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ (IRES) WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ (IRES) A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA 1 SOMMARIO INTRODUZIONE... 3 I REQUISITI... 3 I SOGGETTI PASSIVI.....4 LA PROPORZIONALITÀ

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: ANNO RICCO MI CI FICCO SETTORE e Area di Intervento: Settore A: Assistenza Aree: A02 Minori voce 5 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO OBIETTIVI GENERALI

Dettagli

CURSOS AVE CON TUTOR

CURSOS AVE CON TUTOR CURSOS AVE CON TUTOR DOMANDE PIÙ FREQUENTI (FAQ) A che ora ed in quali giorni sono fissate le lezioni? Dal momento in cui riceverai le password di accesso al corso sei libero di entrare quando (24/24)

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Qual è il periodo di validità della promozione? Quali sono i modelli di multifunzione selezionati per l iniziativa?

Qual è il periodo di validità della promozione? Quali sono i modelli di multifunzione selezionati per l iniziativa? In cosa consiste la promozione? Acquistando uno dei multifunzione Epson selezionati per l iniziativa, puoi richiedere un soggiorno omaggio di una notte presso un hotel di categoria 4 stelle prenotato tramite

Dettagli

La guida del pensionato

La guida del pensionato La guida del pensionato Vuole sapere in che giorno del mese le viene pagata la pensione? Se ci sono aumenti periodici? Se le viene inviato un avviso di pagamento mensile? Cosa deve fare se ha persone a

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

Opuscolo per i bambini

Opuscolo per i bambini I bambini hanno dei diritti. E tu, conosci i tuoi diritti? Opuscolo per i bambini Ref. N. Just/2010/DAP3/AG/1059-30-CE-0396518/00-42. Con approvazione e supporto finanziario del Programma della Unione

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Stima della pensione complementare (Progetto Esemplificativo Standardizzato)

Stima della pensione complementare (Progetto Esemplificativo Standardizzato) (Progetto Esemplificativo Standardizzato) Il presente progetto esemplificativo contiene una stima della pensione complementare predisposta per consentirti una valutazione sintetica e prospettica del programma

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO La banca è un istituto che compie operazioni monetarie e finanziarie utilizzando il denaro proprio e quello dei clienti. In particolare la Banca effettua

Dettagli

ISCRIZIONI ON LINE Registrazione delle famiglie. Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica

ISCRIZIONI ON LINE Registrazione delle famiglie. Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica Registrazione delle famiglie Come avviene la registrazione da parte delle famiglie La registrazione alle Iscrizioni on-line è necessaria per ottenere le credenziali di accesso al servizio. La registrazione

Dettagli

Gli stranieri in Italia

Gli stranieri in Italia Gli stranieri in Italia E straniero, evidentemente, chi non è cittadino italiano. Tuttavia, nell epoca della globalizzazione questa definizione negativa non è più sufficiente per identificare le regole

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Modalità di iscrizione al TOLC Per iscriversi al TOLC è necessario compiere le seguenti operazioni: 1. Registrazione nella sezione TOLC del portale CISIA

Dettagli

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus Carta dei Servizi Famiglie Anziani Infanzia Indice di revisione n. 1 del 1/3/2014 3 INDICE CHI SIAMO IDENTITA E VALORI 4 5 COSA FACCIAMO

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14 INDICE Carte Prepagate istruzioni per l uso 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10 3. Come acquistare on line Pag. 14 4. Come creare il 3D security Pag. 16 5. Collegamento

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Congedo parentale Domanda per i lavoratori dipendenti

Congedo parentale Domanda per i lavoratori dipendenti Domanda per i lavoratori dipendenti Per ottenere il congedo parentale, oltre a possedere i requisiti di legge, è necessario compilare il modulo in tutte le sue parti e consegnarlo sia al datore di lavoro

Dettagli

donare&ricevere Guida rapida alle norme sulla donazione + dai - versi!

donare&ricevere Guida rapida alle norme sulla donazione + dai - versi! Guida rapida alle norme sulla donazione + dai - versi! DONARE AL VOLONTARIATO Vantaggi e opportunità per imprese e persone!l attuale normativa, dopo l approvazione anche della legge Le Organizzazioni di

Dettagli

RESIDENZA LE ROSE SCHEDA SERVIZIO DATI ANAGRAFICI STRUTTURA. Residenza LE ROSE. Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD. info@residenzalerose.

RESIDENZA LE ROSE SCHEDA SERVIZIO DATI ANAGRAFICI STRUTTURA. Residenza LE ROSE. Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD. info@residenzalerose. RESIDENZA LE ROSE DATI ANAGRAFICI STRUTTURA SCHEDA SERVIZIO Residenza LE ROSE DENOMINAZIONE Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD INDIRIZZO CAP CITTÀ PROVINCIA 0429 644544 TELEFONO info@residenzalerose.net

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

Indennità di perdita di guadagno. Persone aventi diritto alle indennità

Indennità di perdita di guadagno. Persone aventi diritto alle indennità 6.01 Stato al 1 gennaio 2009 perdita di guadagno Persone aventi diritto alle indennità 1 Hanno diritto alle indennità di perdita di guadagno (IPG) le persone domiciliate in Svizzera o all estero che: prestano

Dettagli

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Cosa sono I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento del lavoro occasionale accessorio, cioè di quelle prestazioni di lavoro svolte

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

Semplice e Redditizio Per guadagnare denaro online

Semplice e Redditizio Per guadagnare denaro online Semplice e Redditizio Per guadagnare denaro online Aperto nel Mondo Intero! Supporto in Francese, Inglese, Italiano e Spagnolo. Ovunque tu sia, approfitta di questa eccezionale opportunità! copyright Support

Dettagli

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA.

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. Avere il sospetto o essere a conoscenza che una donna che conosciamo è vittima di violenza da parte del compagno/marito/amante/fidanzato (violenza intrafamiliare)

Dettagli

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Codice di Comportamento Genesi Uno Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Caro Collaboratore, vorrei sollecitare la tua attenzione sulle linee guida ed i valori di integrità e trasparenza che

Dettagli

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6.

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6. ASSOCIAZIONE MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO REGOLAMENTO CORSA PODISTICA NON COMPETITIVA SU STRADA L Associazione MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO, con il patrocinio del Comune e della Provincia

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità Hand 6 - COD.SR64 coniuge disabile in situazione di gravità (art. 42 comma 5 T.U. sulla maternità e paternità - decreto legislativo n. 151/2001, come modificato dalla legge n. 350/2003) Per ottenere i

Dettagli

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: DAY CAMP Peschiera del Garda dal 15 al 20 giugno / dal 22 al 27 giugno / dal 29 giugno al 4 luglio Centro Sportivo Parc Hotel Paradiso Borgo Roma dal 15 al 20 giugno Centro Sportivo

Dettagli

INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare

INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno...... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare Ufficio ex Enam Area Piccolo Credito Lista: settore.. n.... Largo Josemaria Escriva

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

AMBITO TERRITORIALE DI DALMINE PER L ATTUAZIONE DEL PIANO DI ZONA DEL SISTEMA INTEGRATO DI INTERVENTI E SERVIZI SOCIALI

AMBITO TERRITORIALE DI DALMINE PER L ATTUAZIONE DEL PIANO DI ZONA DEL SISTEMA INTEGRATO DI INTERVENTI E SERVIZI SOCIALI All ente erogatore dell assistenza educativa del CRE di DOMANDA DI ASSISTENTE EDUCATORE PER LA FREQUENZA CENTRO RICREATIVO ESTIVO (in attuazione della Decreto Regionale n.1961 del 6 marzo 2013) (modulo

Dettagli