BREVE STORIA DEI 25 ANNI DEL LIONS CLUB CHIERI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BREVE STORIA DEI 25 ANNI DEL LIONS CLUB CHIERI"

Transcript

1 THE INTERNATIONAL ASSOCIATIONS OF LIONS CLUB BREVE STORIA DEI 25 ANNI DEL LIONS CLUB CHIERI ( ) 1

2 SOMMARIO Saluto del presidente del venticinquesimo Roberto Bechis pag. 3 Saluto dell incoming president Luciano Roccati pag. 4 Saluto del Sindaco di Chieri Agostino Gay pag. 5 Saluto del Lions Guida Giuseppe Marchese pag. 6 I Presidenti dal 1982 ad oggi pag. 7 Incarichi distrettuali ed onorificienze pag. 8 I Soci Fondatori pag.11 I Service dal 1982 ad oggi pag.13 Codice dell Etica Lionistica Scopi del Lionismo pag.38 pag.39 2

3 Il 2007 è un anno di importanti anniversari: il Lions Club International compie 90 anni, ed il Lions Club Chieri festeggia 25 anni di vita. A cosa si deve tanta longevità? La risposta è semplice: le forti radici ideali ed i principi contenuti nel codice dell etica lionistica che ogni socio, a Chieri come in tutto il resto del mondo, condivide e si impegna a vivere, forniscono la linfa e la voglia di servire. E questa la validità e la forza del Lions, una associazione che genera amicizia tra persone che neppure si conoscevano, che fa germogliare iniziative semplici ed efficaci a favore dei bisognosi, che sostiene l arte e la cultura, nella semplicità di un agire spontaneo e disinteressato. Gli ambiti di questa azione, con il passare degli anni,hanno potuto espandersi in tutto il mondo, senza per altro mai dimenticare la sfera locale, stando vicino a chi necessita di quel piccolo grande aiuto che incoraggia a vivere. Questi sono i fatti che ogni socio conosce, che lo legano al proprio Club e che lo animano a servire il bene comune sia dietro casa sia nei lontani deserti africani. Pare utile e doveroso cogliere l occasione dell anniversario per testimoniare l impegno di tutti i soci che si sono succeduti in venticinque anni e che hanno messo la propria pietra per tentare la costruzione di una società umana solidale e civile Il Presidente 2006/07 del Lions Club Chieri Roberto Bechis 3

4 Come futuro Presidente per l anno del Lions Club di Chieri non posso che congratularmi con i soci fondatori di questo Club per aver voluto formare anche a Chieri una cellula di questo importante sodalizio internazionale. I valori su cui si fondano i Lions Club sono noti a tutti, ma pochi sanno che i Lions sono l associazione benefica più grande e diffusa nel mondo: il sogno di Melvin Jones di diffondere e di promuovere in modo imparziale e disinteressato i valori di libertà, di fratellanza, di difesa della persona umana e di solidarietà sociale, al di fuori della politica dei partiti e del settarismo religioso si è avverato e questi valori sono sempre più diffusi e perseguiti dai Lions in tutti i paesi del mondo. Mi auguro che questi valori siano sempre presenti anche all interno del nostro Club e che la comprensione, la lealtà e la sincerità che ci hanno animato in questi anni, ci diano costantemente lo stimolo per aiutare tutti coloro che hanno bisogno di noi, siano essi molto lontani o siano vicini alla nostra realtà quotidiana. I services portati a termine nei 25 anni di vita di questo Club nella nostra città sono veramente tanti e vanno dal recupero del patrimonio artistico alla promozione didattico-culturale delle principali costruzioni di interesse storico della città, dalle visite sanitarie gratuite (glaucoma, diabetici, trombosi,..) agli aiuti ed all assistenza agli anziani ed alle principali Associazioni di volontariato presenti sul territorio. Anche quest anno continueremo sicuramente a promuovere iniziative culturali e di aiuto alle persone bisognose della nostra città, comunque senza trascurare coloro che hanno bisogno, in qualsiasi parte d Italia e del mondo, del nostro aiuto materiale o di un nostro sorriso. Il Presidente 2007/08 del Lion Club Chieri Luciano Roccati 4

5 Un associazione che arriva ai 25 anni di vita è la dimostrazione che era nata per rispondere ad un bisogno. Un associazione che arriva a questo traguardo con la voglia di festeggiarlo, poi, è la dimostrazione della sua voglia di continuare ad esserci. E questo è un segnale positivo in una società dove l individualismo regna sovrano, dove è più facile trovare persone che non vogliano uscire dal loro privato. Credo, pertanto, sia mio dovere voler essere il riferimento aggregativo di tanti nostri concittadini e, per ciò stesso, di essere un elemento di positività per la nostra comunità. Ma non vorrei passare sotto silenzio il contributo che il Lyon s chierese ha dato a supporto di attività e servizi proprio nei settori che ci stanno più a cuore, quello sociale e quello culturale. Di questo gli sono particolarmente riconoscente, sicuro di trovarlo ancora al nostro fianco nei prossimi appuntamenti che vedranno un ulteriore attività di rilancio del patrimonio storico-artistico cittadino. Il Sindaco di Chieri Agostino Gay 5

6 Correva l anno 1981 quando, trascorsi ormai due anni dal mio ingresso nel Lions Club Collina Moncalierese, comunicai al Presidente che era mia intenzione formare anche a Chieri un Club dal momento che essa era la mia città di residenza ed inoltre era ricca d arte, storia e cultura Ottenuto il necessario benestare del club Collina Moncalierese, informai della mia intenzione l allora Governatore del nostro distretto, l ingegnere Domenico Boschini. Egli prontamente mi rispose che la domanda era stata accettata, tuttavia, a suo parere, l impresa si dimostrava ardua in quanto altri prima si erano cimentati senza esito. Spinto da questa sfida mi attivai nei primi giorni del mese di marzo del 1982 per la formazione della rosa dei candidati, coadiuvato in questo lavoro da due Lion esperti: Giuseppe Manolino del club Torino Superga e Tommaso Ferrero Gola del club di Ivrea Con il loro prezioso aiuto la rosa fu rapidamente formata e in breve tempo l elenco dei candidati fu consegnato al delegato di zona Aldo Billia. Era il 27 aprile 1982 quando la segretaria distrettuale Loredana Mandelli mi inviò i suoi rallegramenti per la mia designazione a Lion Guida del nuovo club di Chieri segnalandomi altresì che era mia responsabilità inserire e far crescere il nuovo club nella grande famiglia lionistica. Il club di Chieri venne omologato il 4 maggio 1982 e ricevette la charter dal governatore distrettuale Domenico Boschini il 21 giugno Il Lions Guida Marchese Giuseppe 6

7 Presidenti dal 1982 ad oggi 1) Giuseppe Manolino Anno 1982/ /84 2) Giuseppe Marchese Anno 1984/85 3) Tommaso Ferrero Gola Anno 1985/86 4) Giuseppe Gunetti Anno 1986/87 5) Amilcare Tedoldi Anno 1987/88 6) Ilvo Cella Anno 1988/89 7) Marcantonio Rosso Anno 1989/90 8) Orlando Magliano Anno 1990/91 9) Renato Zucca Anno 1991/92 10) Domenico Giacone Anno 1992/93 11) Franco Cristino Anno 1993/94 12) Guido Appendino Anno 1994/95 13) Pier Giorgio Messina Anno 1995/96 14) Tommaso Ferrero Gola Anno 1996/97 15) Carlo Gili Anno 1997/98 16) Antonio Marino Anno 1998/99 17) Giuseppe Gallina Anno 1999/00 18) Mauro Giordano Anno 2000/01 19) Giuseppe Graffi Anno 2001/02 20) Livio Vezzoso Anno 2002/03 21) Guido Sartorelli Anno 2003/04 22) Maggiorino Brocchieri Anno 2004/05 23) Franco Sacco Anno 2005/06 24) Roberto Bechis Anno 2006/07 7

8 INCARICHI DISTRETTUALI E ONORIFICENZE Hanno avuto l incarico dal Governatore Distrettuale di Presidente di Circoscrizione i soci: Orlando Magliano, il quale ha ricoperto per motivi contingenti anche la carica di Delegato di Zona (1996/97); Amilcare Tedoldi (1999/00). Hanno avuto l incarico dal Governatore Distrettuale di Delegato di Zona i soci: Giuseppe Marchese (1988/89), Amilcare Tedoldi (1992/93), Orlando Magliano (1995/96), Carlo Gili (1998/99), Antonio Marino (2004/05). Il Socio Orlando Magliano ha ricoperto la carica di Presidente distrettuale Congressi e Seminari ( ) e ricopre la carica di Presidente Distrettuale Congressi e Seminari, Lions Day e Amicizia Distrettuale (2001/02), sempre per incarico del Governatore Distrettuale. Il Socio Amilcare Tedoldi ha fatto parte del gruppo di Lavoro Sanità (Biotecnologie), nell anno Lionistico 2001/02. Hanno ricevuto il Premio Melvin Jones Fellow i soci Giuseppe Gallina (in memoriam) (2004) Orlando Magliano (2005) Giuseppe Marchese (2005) Il socio Giuseppe Marchese ha ricevuto il Premio Chevron Pietra Migliare nell anno 2005 per i suoi 25 anni di servizio nel Club. Ha inoltre ricevuto il premio Melvin Jones Fellow Fr. Albino Vezzoli dei Fratelli della Sacra Famiglia nell anno 2002 per la sua opera missionaria in Burkina Faso. 8

9 Conferimento del premio il Premio Melvin Jones Fellow ai soci Orlando Magliano (sopra) e Giuseppe Marchese (sotto). 9

10 10

11 Soci fondatori Berruto Paolo Casalegno Giuseppe Ferrero Gola Tommaso Furno Francesco Gay Pier Luigi Giacone Domenico Gili Carlo Gunetti Giuseppe Lanoe Jean Claude Manolino Aldo Manolino Giuseppe Masera Giovanni Messina Pier Giorgio Musso Luigi Rosso Marcantonio Saino Emilio Stuardi Michele Tedoldi Amilcare Terrando Lorenzo Marchese Giuseppe (Lion Guida) 11

12 Charter Night - 21/06/1983 Il Governatore Domenico Boschini con il Presidente Giuseppe Manolino. Charter Night - 21/06/1983 Consegna della Charter 12

13 Anno Anno Presidente: Giuseppe Manolino Service effettuati: - Abbellisci la tua città: fioriere in Piazza Cavour a Chieri. - Contributo al Centro Antidiabetico Alberto Rosso aperto presso l ospedale di Chieri. - Pubblicazione del I volume Collana Quaderni Lionistici : grandi personaggi chieresi dedicato a Nicolò Francone. Anno Presidente: Giuseppe Marchese Service effettuati: - Per la protezione civile: edizione di un volume con mappe e schede di mezzi e persone disponibili per un pronto intervento in caso di calamità naturali. - Iniziata, da parte di due soci, la stesura del II volume Collana Quaderni Lionistici : i grandi personaggi chieresi (Prof. Angelo Mosso). Anno Presidente: Tommaso Ferrero Gola Service effettuati: - Continuazione del service per la protezione civile. - Pubblicazione del II VOLUME Collana Quaderni Lionistici : i grandi personaggi chieresi (Prof. Angelo Mosso). - Service per l Associazione per la sclerosi multipla in intermeeting con il Lions Club Torino Crocetta e versamento di una cospicua offerta per l Associazione. 13

14 - Iscrizione di tutti i soci del Club all Associazione per la sclerosi multipla con versamento della relativa quota. - Contributo per l associazione per la ricerca sul cancro in occasione della prima manifestazione alla Palazzina di Stupinigi, organizzata dall Associazione stessa e dall Ordine Mauriziano di Torino. Quaderni Lionistici riguardanti illustri personaggi Chieresi 1984/85. Anno Presidente: Giuseppe Gunetti Service effettuati: - Apertura ufficiale di una sottoscrizione con somma stanziata del nostro club per reperire i fondi necessari alla ristrutturazione di una chiesetta costruita in Kenya durante l ultima guerra dai prigionieri italiani. - Adesione al service distrettuale a favore della fondazione piemontese per 14

15 la ricerca sul cancro. - Adesione al service zonale a favore dell Associazione per l assistenza ai malati di sclerosi multipla. - Acquisto di tutti i libri di testo del corso di Giurisprudenza dell Università di Torino da registrare su nastri a favore dell Associazione del Libro Parlato di Verbania. - Service a favore dei non vedenti per poterli inserire in strutture pubbliche e private in modo attivo con relativa dimostrazione pratica presso l Hotel Concord di Torino dell uso di apparecchiature computerizzate da parte di non vedenti francesi. Anno Presidente: Amilcare Tedoldi Service effettuati: - Consegnata una somma al parroco del Duomo di Chieri Don Carrù come partecipazione alla spesa di illuminazione degli affreschi reperiti e restaurati nel Battistero. - Contributo all Associazione Diabetici di Chieri. - Service a favore dell assistenza ai malati di sclerosi multipla con l acquisto da parte di ogni socio di una musicassetta edita da tale associazione. - Service Distrettuale a favore dell Associazione per la ricerca sul cancro. - Service a favore di una bambina piemontese di famiglia indigente gravemente ammalata su segnalazione del delegato di zona. - Consegna al Presidente dell Associazione Vivere a favore degli handicappati del Chierese della somma raccolta con una lotteria nel corso della Festa degli Auguri. - Attivazione del Club per la stesura, la pubblicazione e la successiva collocazione di oltre 2000 copie del volume artistico Arte del 400 a Chieri in concomitanza con l inaugurazione degli affreschi reperiti nel Battistero e di altre opere artistiche conservate nel Duomo di Chieri. - In concomitanza con le celebrazioni a Chieri dell Anno di Don Bosco centenario della morte del Santo avvenuta nel 1888) il nostro Club si è impegnato a organizzare, in collaborazione con la Pro Loco di Chieri e il Liceo Linguistico, un gruppo di giovani guide poliglotte adibite all accompagnamento dei moltissimi turisti italiani e stranieri venuti a 15

16 visitare Chieri in tale occasione. - Attivazione del Club a reperire fondi esterni poi consegnati al Presidente Nazionale Associazione Alpini nel corso dell incontro avvenuto a Torino tra gli Alpini e i Lions. - Donazione al Club, da parte del socio pittore Luigi Benedicenti, di un grande ritratto del Lion Gen. Carlo Alberto Dalla Chiesa e donato poi dal nostro Club all Arma dei Carabinieri. - Acquisto da parte di ogni socio di una copia del volume Giaveno ieri promosso dal Lions Club di Giaveno-Valsangone, e corrispondente vendita ai soci dello stesso Club del nostro libro Arte del 400 a Chieri. - Istituito a Chieri un Centro raccolta distrettuale di medicinali in accordo con il L.C.I.F. da inviare successivamente in Africa. Anno Presidente: Ilvo Cella - Delegato di Zona: Giuseppe Marchese Service effettuati: - Offerta del nostro Club al Sommo Pontefice, in visita a Chieri, di una copia del libro Arte del 400 a Chieri finemente personalizzata. - Offerta di un abbonamento alla rivista distrettuale LIONS a favore della Biblioteca Civica di Chieri. - Partecipazione attiva al service zonale: Telefono Azzurro. - Continuazione adesione service distrettuale a favore della fondazione piemontese per la ricerca sul cancro. - Consegna all Ass. Libro parlato di Verbania di circa 250 cassette registrate dalla voce di al-cuni soci e familiari, nonché dei relativi libri di testo del corso di giurisprudenza a disposizione di studenti non vedenti (circa 500 ore di registrazione). - Acquisto, mediante la discreta somma incassata con la Lotteria degli Auguri, di materiale di-dattico e ricreativo consegnato al Presidente dell Associazione VIVERE per l assistenza agli handicappati del chierese. - Consegnato un televisore a colori acquistato dal Club alla sala ricreativa della casa di riposo per anziani Giovanni XXIII di Chieri. 16

17 Anno Presidente: Marcantonio Rosso Service effettuati: - In memoria del socio Giuseppe Cresto Dina, tragicamente scomparso, stanziamento da parte del Club di una somma consegnata al Presidente della Confraternita di San Vincenzo nella quale il defunto era attivo esponente. - Adesione del nostro Club all Associazione Amici del libro parlato con versamento della relativa quota di associazione. - Consegna del quadro del Generale Dalla Chiesa opera del nostro socio Benedicenti, alla Caserma dei Carabinieri della Cernaia in Torino. - Consegna al Presidente dell Ass. Vivere a favore degli handicappati del chierese della somma incassata con la lotteria della Festa degli Auguri. - Serata dedicata alla raccolta di fondi a favore della Croce Rossa Sezione di Chieri e consegna del ricavato al Presidente della C.R.I. di Chieri. - Adesione al service multidistrettuale Raccolta occhiali da inviare al Terzo Mondo con successiva spedizione di uno scatolone di occhiali. - Istituzione di tre borse di studio da parte del nostro club da consegnare il prossimo anno ai tre migliori allievi dell Istituto Agrario Ubertini di Chieri, in memoria del socio Cresto Dina. - Consegna di uno stock di cassette registrate (pari ad oltre 36 ore di registrazione effettuata da alcuni soci) all incaricato dei rapporti con l Ass. Amici del libro parlato. 17

18 Anno Presidente Orlando Magliano Service effettuati: - Consegna delle borse di studio in memoria del socio Cresto Dina, con suggestiva cerimonia presso la Martini e Rossi, ad allievi meritevoli dell Istituto Agrario Ubertini di Chieri(service che sarà ripetuto per il prossimo anno a favore di allievi del Liceo Classico di Chieri). - Partecipazione alla Giornata Nazionale per la lotta al Diabete presso la sezione di Chieri A.P.I.D. (di cui il Presidente del Club è stato inserito nel comitato di consulenza e sostegno). - Partecipazione alla manifestazione nazionale sulla distrofia muscolare (Telethon). - Service a favore della casa di riposo per anziani Giovanni XXIII con donazione di materiale per refettorio acquistato con il ricavato della Festa degli Auguri. - Service a favore della casa di riposo per anziani di Buttigliera con donazione di materiale di refettorio acquistato con il ricavato della Festa degli Auguri. - Service a favore della casa di riposo Orfanelle con donazione di materiale a uso ufficio acquistato con il ricavato della Festa degli Auguri. - Prevenzione glaucoma in collaborazione con l A.P.I.D. Centro Diabetici di Chieri e con il contributo del Club Lions di Venaria che gentilmente ci ha offerto in prestito l apparecchiatura idonea. - Service Circoscrizionale Libro parlato e partecipazione alla Associazione A.L.A. da parte di alcuni soci. - Service a favore dell Ass. Vivere A.P.I.D. Centro Diabetici di Chieri e Croce Rossa di Chieri. - Consegna bandiera alla costruenda caserma dei carabinieri di Pino T.se. - Manifestazioni sportive Coppa Lions in occasione dell inaugurazione del nuovo stadio di Chieri. - Costituzione del LEO CLUB CHIERI. - Service a favore del costituendo DAY HOSPITAL di Chieri con donazione di due poltrone atte al prelievo del sangue per le analisi. 18

19 Consegna delle borse di studio intitolate alla memoria del Socio Giuseppe Cresto Dina. Anno Presidente: Renato Zucca Service effettuati: - Donazione della bandiera alle scuole. - Donazione della bandiera alla caserma dei carabinieri. - Borsa di studio in memoria del socio Giuseppe Cresto Dina tragicamente scomparso. - Contributo per il Day Hospital costituito presso l Ospedale Maggiore di Chieri. - Service sulla prevenzione della trombosi in collaborazione con il Prof. Guglielmo Baracchi, nostro socio e proprietario della clinica San Luca. 19

20 Anno Presidente: Domenico Giacone - Delegato di Zona: Amilcare Tedoldi Service effettuati. - Durante questo anno lionistico il Club si è attivato per realizzare il gemellaggio con il Lions Club Buda di Budapest - Si contribuisce all organizzazione del Corso di Italianistica presso l Università di Bucarest con l invio di libri di testo. A questo scopo si sollecitano e si stimolano all interessamento Enti e case Editrici. - Service del decennale: realizzazione di pannelli didattico-culturali da posizionare presso i principali monumenti di Chieri 20

21 Service del decennale: realizzazione e posa di pannelli didattico-culturali presso i principali monumenti di Chieri. Anno Presidente: Franco Cristino Service effettuati: - Si procede con l ultimazione del service del Decennale (pannelli didatticoculturali presso i principali monumenti di Chieri). - Invio di un certo numero di testi all Università di Bucarest per il corso di Italiano. - Melvin Jones in memoria del socio Ilvo Cella. - Acquisto di una parte di nylon per serre da inviare in Bolivia per mezzo delle Missioni Salesiane. - Giornata dell Anziano. 21

22 Anno Presidente: Guido Appendino Service effettuati: - Ultimazione del service del Decennale. Sono stati consegnati ufficialmente al Comune di Chieri i pannelli didattico culturali che sono stati posti di fronte ai seguenti monumenti: Chiesa di San Domenico, Cappella di San Leonardo, Chiesa di San Bernardino, Chiesa di San Filippo, Duomo e Battistero, Chiesa di San Giorgio, Chiesa di Sant Antonio Abate, Palazzo Opesso, Palazzo Valfrè, San Guglielmo, Municipio, Chiesa delle Orfanelle, Chiesa di Santa Lucia, Arco di Chieri, Palazzo Bruni, Santuario dell annunziata, Convento di Santa Chiara, Palazzo Balbiano, Palazzo degli Albussani, Chiesa dell Ospizio, Palazzo Mercandilli, Palazzo Ceppi. - Spedizione di un certo numero di macchine per scrivere in Nigeria tramite Suor Alessia Spinelli, una religiosa di origine chierese che opera sul posto collaborando alla realizzazione di un centro dotato di scuola, ospedale, abitazioni al servizio delle popolazioni locali. - Donazione all Associazione San Vincenzo di Chieri. - Giornata dell Anziano. - Consegna del ritratto del Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, dipinto dal nostro socio Luigi Benedicenti, pittore ritrattista, al battaglione Allievi Carabinieri di Fossano. Anno Presidente: Pier Giorgio Messina - Delegato di Zona: Orlando Magliano Quest anno lionistico è stato quasi interamente dedicato all opera di sensibilizzazione della cittadinanza circa l A.D.M.O. A questo proposito è stato organizzato un meeting con il Prof. Resegotti che ha spiegato quello che concerne il trapianto di midollo osseo, la tipizzazione, la donazione di midollo, la leucemia. Il Corriere di Chieri ha pubblicato un articolo sull organizzazione e sui contenuti di questa serata. - L intero ricavato della lotteria di Natale è stato devoluto all A.D.M.O. - Si è contribuito all organizzazione della manifestazione NATALEINCORO che si è tenuta presso i Domenicani della Chiesa di san Domenico. 22

23 Anno Presidente: Tommaso Ferrero Gola - Presidente di Circoscrizione: O. Magliano Service effettuati: - Assegno al socio Amilcare Tedoldi per acquistare quanto necessario per bambini ruandesi in cura presso un ospedale pediatrico locale. - Aggiunta di otto pannelli didattico-culturali. - Erogazione per mostra di Casorati. - Service NATALEINCORO. - Acquisto di trenta biglietti per una serata sul jazz organizzata dal Leo Club. Il ricavato è andato all Ospedale Regina Margherita (reparto cardiologia). - Offerta all Arch. De Tommasi, esperto scalatore che fa parte di un gruppo di appassionati d alpinismo che si autofinanzia per le varie imprese ed interviene anche con opere umanitarie e di soccorso presso quelle popolazioni o quelle minoranze che vivono ai margini del mondo in condizioni disagiate e primitive. Anno Presidente: Carlo Gili Service effettuati: - Service del calendario 1998: realizzazione di un calendario sul tema: L architettura del Quattrocento a Chieri. Parte delle copie è stata venduta a imprenditori locali e una parte alla Fiera di San Martino a Novembre. Con il ricavato sono state acquistate attrezzature per anziani e materiale di vario tipo per le seguenti case di Riposo: Giovanni XXIII, Orfanelle, Casa della Divina Provvidenza (Chieri), Ospedale Ricovero di carità (Riva Presso Chieri), Casa di Riposo Rossi (Buttigliera), Casa di soggiorno per anziani San Giuseppe (Castelnuovo Don Bosco). - Service terremotati: inviata una somma a favore dei terremotati dell Italia Centrale tramite il Distretto. - Service Luigi Roccati: Aiuto economico per l allestimento della mostra di Luigi Roccati. 23

24 - Offerta NATALEINCORO per l organizzazione dei consueti cori natalizi. - Offerta al C.I.R. per l invio di materiale di prima necessità in Perù. - Aiuto economico per l acquisto di vaccinazioni e medicinali per la Nigeria. - Contributo Leo. - Organizzazione di una tavola rotonda sul problema degli anziani. Calendari sull architettura e la pittura del 400 e del 600 a Chieri realizzati negli anni 1998/1999/

25 Anno Presidente: Antonio Marino - Delegato di Zona: Carlo Gili Service effettuati: - Service del calendario 1999 sulla pittura del Quattrocento a Chieri. E stato venduto sia nel corso dell annuale Fiera di San Martino sia a parecchi commercianti ed imprenditori del Chierese. Quanto realizzato è stato devoluto all Associazione Vivere che segue ragazzi portatori di handicap. E stato acquistato parte dell arredamento della nuova sede di Chieri contribuendo anche relativamente ad opere di ristrutturazione. Dalla Cassa di Risparmio di Torino siamo riusciti ad ottenere un certo numero di computer destinati così alle sedi di Chieri, Santena e Pino Torinese. - N 2 adozioni a distanza (due ragazze nigeriane). - Inviati medicinali in Nigeria. - Restauro della Madonna col Bambino della Parrocchia di Pino Torinese (statua di marmo alabastrino del XV sec.). - Service S. Anna: offerta all Istituto S. Anna di un certo numero di libri per ragazzi per la biblioteca. - NATALEINCORO: contributo ai domenicani per l organizzazione dei tradizionali cori natalizi. - Contributo al Leo Club di Chieri. - Antifurto per la Chiesa di San Guglielmo nella quale sono state esposte parte delle opere della Mostra sulla Pittura del Seicento allestita nei mesi di settembre e ottobre Contributo alla Scuola Media Statale di Andezeno Nino Costa per l organizzazione dello spettacolo teatrale L Istruttoria di Peter Weiss presentato il 21 aprile 1999 al teatro di S. Luigi di Chieri. 25

26 Anno Presidente: Giuseppe Gallina - Presidente di Circoscrizione: Amilcare Tedoldi Service effettuati: - Realizzazione del Calendario 2000 (pittura del 600 a Chieri). - Opera Lirica: Il Barbiere di Siviglia. - Lotteria della Festa degli Auguri. (Gli utili provenienti da queste tre iniziative hanno consentito la realizzazione e il finanziamento dei service seguenti). - Contributo al Leo Club di Chieri. - Contributo all Associazione Vivere. - Contributo all Oratorio San Luigi per il restauro della Chiesa di San Leonardo. - Contributo all Associazione di guide turistiche Carreum Potentiae. - Restauro della tela di Charles Dauphin ( ). - Contributo per l iniziativa Nataleincoro. - 2 adozioni a distanza. - Restauro del Crocifisso Ligneo del Duomo di Chieri, con esame dendrocronologico. Anno Presidente: Mauro Giordano Service effettuati: - Calendario 2001 (con i dipinti di Guido Appendino). - Trittico di cartoline raffiguranti tre opere d arte fatte restaurare dal club e dotate di parti-colare annullo postale. - 2 adozioni a distanza. - Contributo al Leo Club di Chieri. - Approvazione del restauro della meridiana delle Orfanelle. - Un poster per la pace. - Service Raccolta delle buste affrancate. - Pubblicazione sull opera di restauro del crocifisso ligneo del Duomo di Chieri. - Partecipazione al service di zona (Guida Enogastronomica). - Consegna a Fratel Albino Vezzoli di un riconoscimento per la sua opera missionaria in Burkina Faso (in attesa dell arrivo del Melvin Jones). 26

27 Crocefisso ligneo del Duomo di Chieri restaurato sotto la presidenza del socio Giuseppe Gallina. 27

28 La meridiana dell istituo delle Orfanelle a Chieri. Anno Presidente: Giuseppe Graffi Service effettuati: - Organizzazione del 7 Congresso Distrettuale di Apertura presso la sede della Martini & Rossi di Pessione. - Due adozioni a distanza (riconfermate per il terzo anno consecutivo). - Contributo al Leo Club. - Adesione al Service Circoscrizionale relativo all acquisto di un cane guida per ciechi. - Adesione al Service relativo alla Croce di Roccaverano. 28

29 Anno Presidente: Livio Vezzoso Service effettuati: - Contributo per il restauro dell organo della Chiesa di San Bernardino grazie al ricavato della vendita del calendario del Lions Club Chieri 2003 che riproduce opere del pittore chierese Luigi Benedicenti. - Restauro del quadro San Giorgio e il drago della Chiesa di San Giorgio di Chieri. - Due adozioni a distanza (riconfermate per il quarto anno consecutivo). - Contributo al Leo Club Chieri. - Contributo ai terremotati del Molise. - Contributo per il Service Nazionale Malattie rare. (Malattia di Fabry) - Acquisto di un certo numero di copie del libro Tricolore Italiano distribuite alle scuole elementari e medie di Chieri. - Service Unione della Collina Torinese ; concorso volto alle scuole elementari per la realiz-zazione di un logo Unione Collina Torinese. È stato proposto uno stemma che rappresenta l Unione e che simboleggia la tipicità delle varie zone che costituiscono la collina torinese. L organo restaurato della Chiesa di San Bernardino a Chieri. 29

30 Anno Presidente: Guido Sartorelli Service effettuati - ACQUA PER IL BURKINA FASO : pubblicazione del calendario 2004 del Lions Club Chieri che riproduce dodici rose iperrealistiche del maestro e nostro socio Luigi Benedicenti. Con la collaborazione della Cartotecnica Chierese, dei Club Poirino-Santena, Moncalvo Aleramica, Villanova d Asti, dei Fratelli della Sacra Famiglia di Villa Brea e di tutti i soci che si sono attivati per vendere il calendario, è stato possibile ricavare la somma necessaria per la costruzione di due pozzi per l acqua in Burkina Faso. - Contributo per il restauro della Pala di San Bernardo della Chiesa di Buttigliera d Asti. - Melvin Jones alla memoria del socio Beppe Gallina. - Contributo all Associazione ADISCO (Associazione Donatrici Italiane Sangue Cordonale Ombelicale). - Due adozioni a distanza (riconfermate per il quinto anno consecutivo). - Contributo per l organizzazione Estate Azzurra in collaborazione con l Associazione Calcio Chieri. - Acquisto di medicinali inviati alla C.R.I. per Cuba. - Contributo Festa nazionale del Nonno. - Service Distrettuale Malattie rare (Malattia di Fabry). 30

31 Pompa Volanta installata in Burkina Faso per il pompaggio dell acqua potabile 31

32 Anno Presidente: Maggiorino Brocchieri - Delegato di Zona: Antonio Marino Service effettuati - ACQUA PER IL BURKINA FASO : (Service Zonale). Pubblicazione del calendario 2005 del Lions Club Chieri che riproduce alcune opere iperrealistiche del maestro e nostro socio Luigi Benedicenti. Con la collaborazione della Cartotecnica Chierese, dei Club Poirino-Santena, Carmagnola e Villanova d Asti, dei Fratelli della Sacra Famiglia di Villa Brea e di tutti i soci che si sono attivati per vendere il calendario, è stato possibile ricavare la somma necessaria per la costruzione di due pozzi per l acqua in Burkina Faso. - Contributo al Gruppo di volontariato Vincenziano del Duomo di Chieri contro le povertà vecchie e nuove una mano a chi è nel bisogno una speranza per il futuro. Una quota della vendita dei calendari è stata impiegata per realizzare questo service. - Contributo al Centro Famiglia di Chieri. - Restauro della pala di San Bernardo della Cappella di San Bernardo in Buttigliera d Asti. - Restauro di un dipinto esposto nella chiesa di San Domenico a Chieri, che rappresenta la Madonna con Bambino e Re Magi (cm 210 x 133); quadro ad olio di un anonimo del 600 con relativa cornice. Il restauro è stato dedicato alla memoria del socio Beppe Gallina prematuramente scomparso nel Gennaio Contributo per la costruzione di alcune abitazioni di emergenza per la popolazione dello Sri Lanka colpito dal maremoto del 26 Dicembre Consegna del Melvin Jones a due soci del Club (Orlando Magliano e Giuseppe Marchese). - Riconferma per il sesto anno consecutivo di due adozioni a distanza di due ragazze nigeriane. - Giornata del Glaucoma (10 Maggio 2005). - Contributo per l organizzazione di Estate Azzurra Ragazzi a Chieri in collaborazione con l Associazione Calcio Chieri. - Raccolta di buste affrancate. - Raccolta occhiali usati. - Contributo per il Service Circoscrizionale a favore della ricerca sulle malattie rare (Malattia di Fabry). 32

L agenda dei lavori dovrebbe essere così articolata:

L agenda dei lavori dovrebbe essere così articolata: CERIMONIALE Sotto questo sostantivo si intendono quell insieme di norme e consuetudini attenendosi alle quali qualsiasi manifestazione ha uno svolgimento ordinato ed armonico. Il Cerimoniale che noi proponiamo

Dettagli

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it)

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) Oggetto:Richiesta di ammissione alla Consulta delle Organizzazioni che operano nel settore delle

Dettagli

INSIEME SI PUÒ. per una solidarietà più viva

INSIEME SI PUÒ. per una solidarietà più viva INSIEME SI PUÒ per una solidarietà più viva 1 9 9 3-2 0 1 3 Insieme Si Può 1993/2013 Insieme Si Può L Associazione ha lo scopo di sviluppare, favorire ed incentivare l adozione a distanza di bambini bisognosi,

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

FARE IN MODO EHE SI REALIZZI. Guida Allo Sviluppo Dei Progetti Di Club

FARE IN MODO EHE SI REALIZZI. Guida Allo Sviluppo Dei Progetti Di Club FARE IN MODO EHE SI REALIZZI Guida Allo Sviluppo Dei Progetti Di Club FARLO ACCADERE! I Lions clubs che organizzano progetti di servizio utili alla comunità hanno un impatto considerevole sulle persone

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT

TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT E quell insieme di organizzazioni che producono beni/servizi e gestiscono attività fuori dal mercato o, se operano nel mercato, agiscono con finalità non

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

STRUTTURE RESIDENZIALI PER ANZIANI. Indirizzo Telefono e Fax E-mail Tipologia Accreditamento. ilgignoro@diaconia valdese.org. Tel.

STRUTTURE RESIDENZIALI PER ANZIANI. Indirizzo Telefono e Fax E-mail Tipologia Accreditamento. ilgignoro@diaconia valdese.org. Tel. Denominazione Anna Lapini - Povere glie dalle Sacre Stimmate Il Gignoro - C.S.D. Diaconia Valdese orentina L. F. Orvieto - Suore Passioniste Paolo VI - glie della carità di San Vincenzo de Paoli Santa

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Associazione Internazionale dei Lions Clubs TIPO PER CLUB

Associazione Internazionale dei Lions Clubs TIPO PER CLUB Associazione Internazionale dei Lions Clubs Statuto e Regolamento TIPO PER CLUB Aggiornato all 8 luglio 2014 Lions Clubs International SCOPI ORGANIZZARE, fondare e sovrintendere i club di service noti

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013

Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013 Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013 Per i tuoi regali di Natale scegli di essere al fianco del WFP: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Scegli i tuoi regali aziendali

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi)

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) Autorizzazione/Atto Contenuto Destinatario Documentazione ANNA MARCHI MAZZINI Autorizzazione

Dettagli

Dall emozione di un sorso di vino ad un sorriso per la vita

Dall emozione di un sorso di vino ad un sorriso per la vita Dall emozione di un sorso di vino ad un sorriso per la vita La Bruciata adotta un filare per la vita L Azienda Vinicola La Bruciata, di Oscar Bosio, fatta da uomini e donne veri, gente della terra e venuta

Dettagli

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it Bandi 2015 ARTE E CULTURA Protagonismo culturale dei cittadini BENESSERE COMUNITÀ www.fondazionecariplo.it BANDI 2015 1 Bando senza scadenza Protagonismo culturale dei cittadini Il problema La partecipazione

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA PROTOCOLLO DI INTESA TRA L Associazione Fare Ambiente, Movimento Ecologista Europeo, già riconosciuta con Decreto del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare del 27 febbraio 2009,

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A.

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. Marra PROGETTO OBIETTIVO MATERNO INFANTILE ( POMI) DM 24 APRILE 2000 TRE

Dettagli

Strutture a disposizione delle Parrocchie

Strutture a disposizione delle Parrocchie ARCIDIOCESI DI MILANO Ufficio Amministrativo Diocesano Strutture a disposizione delle Parrocchie MANUTENZIONE PROGRAMMATA DEGLI IMMOBILI: FASCICOLO TECNICO DEL FABBRICATO E PIANO DI MANUTENZIONE 1 Don

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

IL TESTAMENTO: COME E PERCHÉ FARLO?

IL TESTAMENTO: COME E PERCHÉ FARLO? IL TESTAMENTO: COME E PERCHÉ FARLO? La maggior parte di noi non si pone neppure la domanda. In Italia, quella di fare testamento è una pratica poco utilizzata. Spesso ci rifiutiamo per paura, per incertezza

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015 ORDINE DEI SANTI MAURIZIO E LAZZARO Delegazione Gran Magistrale della Sardegna SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

Dettagli

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI DEGLI UTENTI DELL AZIENDA USL DI PIACENZA - 2003/2006 I Comitati Consultivi Misti degli Utenti dell Azienda USL di Piacenza dal gennaio 2003 al

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 SEZIONE I 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI LEGGE REGIONALE 3 aprile 2006, n. 12 Norme in materia di polizia comunale. IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

+ + + Servizi e Risorse Umane. per Aziende Private e Pubbliche

+ + + Servizi e Risorse Umane. per Aziende Private e Pubbliche c o r d u s i o + + + Servizi e Risorse Umane per Aziende Private e Pubbliche La Nostra Storia e i nostri Servizi Con oltre 250 professionisti la Cordusio Servizi S.C.P.A. opera su tutto il territorio

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

PARMA PER GLI ALTRI ONG

PARMA PER GLI ALTRI ONG PARMA PER GLI ALTRI ONG «Il bisogno degli Altri, del prossimo che non può attendere il futuro per concretizzarsi. Quando? Ora, ma a piccoli passi : la goccia che riempie i mari, che cade in continuazione,

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Venerdì 27 febbraio 2015 (0) Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Lunedì 2 marzo a partire dalle 15,30 il ciclista Ivan Basso, oggi corridore per il team Tinko!- Saxo,

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola.

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014 protocollo elettronico n. CRI/CC/0084024/2014 Oggetto: Ebola. Ai DRAE, loro sedi Ai Presidenti, loro sedi Ai Comitati Regionali, loro sedi All Ispettorato

Dettagli

Informazioni sulle modalità di collaborazione al Progetto Avvocato di Strada

Informazioni sulle modalità di collaborazione al Progetto Avvocato di Strada Informazioni sulle modalità di collaborazione al Progetto Avvocato di Strada Uno degli obiettivi istituzionali del Progetto Avvocato di Strada è quello di esportare il proprio modello nelle città dove

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA Progetto in rete degli Istituti Comprensivi di: Fumane, Negrar, Peri, Pescantina, S. Ambrogio di Valpolicella, S. Pietro in Cariano. Circolo Didattico

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Pastorale. Iniziative E proposte alla diocesi 2015/16. Arcidiocesi di Torino

Pastorale. Iniziative E proposte alla diocesi 2015/16. Arcidiocesi di Torino Arcidiocesi di Torino Curia Metropolitana via Val della Torre, 3 10149 Torino (To) Tel. 011 5156300 www.diocesi.torino.it Arcidiocesi di Torino Curia Metropolitana via Val della Torre, 3 10149 Torino (To)

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali Allegato A Legenda Elenco degli enti autorizzati per paese straniero: L asterisco (*) sta ad indicare l obbligo di accreditamento nel Paese straniero secondo una specifica procedura. In questo caso e stato

Dettagli

LAST SIPE. Appunti Livorno 21 giugno 2014

LAST SIPE. Appunti Livorno 21 giugno 2014 LAST SIPE Appunti Livorno 21 giugno 2014 SAPERE, FARE, FAR SAPERE Ho sentito questo slogan per la prima volta da Gianni Bassi, grande Governatore del Distretto 2070, appassionato rotariano, con una visione

Dettagli

2000 ho conseguito una laurea in giurisprudenza discutendo una tesi in diritto penitenziario con la dott.sa Presutti all Università di Milano

2000 ho conseguito una laurea in giurisprudenza discutendo una tesi in diritto penitenziario con la dott.sa Presutti all Università di Milano mi chiamo Marco Girardello lavoro per la Fondazione Casa di Carità dal 2001 allor quando le azioni in carcere erano promosse dal C.F.P.P. Casa di Carità Onlus provengo da un background di studi giuridici

Dettagli

Parte Prima La mappa del NO PROFIT in provincia di Foggia

Parte Prima La mappa del NO PROFIT in provincia di Foggia Parte Prima La mappa del NO PROFIT in provincia di Foggia 1.1 Universo di partenza dell indagine In questa prima parte del lavoro sono state analizzate le associazioni censite e classificate nell intera

Dettagli

NORME GENERALI PRINCIPI ETICI REGOLAMENTO INTERNO 2013 1

NORME GENERALI PRINCIPI ETICI REGOLAMENTO INTERNO 2013 1 REGOLAMENTO INTERNO 2013 1 NORME GENERALI Art. 1 Validità del regolamento interno Il presente regolamento, derivante dai principi espressi dallo Statuto da cui discende, rappresenta le regole e le concrete

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE Art. 1 - ISTITUZIONE E istituito presso il Comune di Golfo Aranci, un Centro di Aggregazione

Dettagli

GLI ITALIANI E LO STATO

GLI ITALIANI E LO STATO GLI ITALIANI E LO STATO Rapporto 2014 NOTA INFORMATIVA Il sondaggio è stato condotto da Demetra (sistema CATI) nel periodo 15 19 dicembre 2014. Il campione nazionale intervistato è tratto dall elenco di

Dettagli

STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI. La Parrocchia

STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI. La Parrocchia STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI La Parrocchia Art. 1. La parrocchia è una persona giuridica pubblica, costituita con decreto dell Ordinario Diocesano (can. 515,3 ), riconosciuta

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

Il Mobile Significante 2015 XII edizione

Il Mobile Significante 2015 XII edizione Internazionale Fondazione Aldo Morelato sull arte applicata nel mobile. Il Mobile Significante XII edizione I Luoghi del relax 2.0 oggetti d arredo per il relax domestico Art. 1 Tema del concorso Lo spazio

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

Sostegno alla scuola St. Augustine

Sostegno alla scuola St. Augustine Con il ricavato della vendita del calendario del 2014 (2.500 euro), il Fermi ha potuto fare una donazione alla Scuola Secondaria St.Augustin di Isohe (Sud Sudan) per l acquisto di un computer, una stampante,

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione tra Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione F.I.N. C.N.S. FIAMMA La Federazione Italiana Nuoto (F.I.N.), con sede legale in Roma, rappresentata

Dettagli

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Progetto Nazionale di Educazione al Patrimonio 2011-2012 Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Presentazione Sul presupposto che si conserva

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007)

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) COMUNE DI NORMA Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) Articolo 1 SCOPI DEL REGOLAMENTO 1. L Amministrazione Comunale, in

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO Il presente testo di statuto è stato approvato dal Consiglio Episcopale Permanente nella sessione del 22-25 gennaio 2007. Si consegna ufficialmente

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

attività motorie per i senior euro 22,00

attività motorie per i senior euro 22,00 Le attività motorie Chi è il senior? Quali elementi di specificità deve contenere la programmazione delle attività motorie destinate a questa tipologia di utenti? Quali sono le capacità motorie che necessitano

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015

PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015 Poschiavo, 14 febbraio 2014 PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015 L assemblea generale ordinaria del 2015 si è svolta presso il ristorante La Tana del Grillo a Pedemonte, in data 31 gennaio

Dettagli

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit.

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. NID Non profit Innovation Day Università Bocconi Milano, 12 novembre 2014 18/11/2014 1 Mi presento, da dove vengo? E perché

Dettagli

REGOLAMENTO 7 CENSIMENTO I LUOGHI DEL CUORE, 201 4

REGOLAMENTO 7 CENSIMENTO I LUOGHI DEL CUORE, 201 4 REGOLAMENTO 7 CENSIMENTO I LUOGHI DEL CUORE, 201 4 1. Promotori e Obiettivi Il FAI Fondo Ambiente Italiano in partnership con Intesa Sanpaolo SpA, promuove la settima edizione del censimento I Luoghi del

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO Premessa Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara propone annualmente una Stagione di Teatro che si compone di differenti

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI 0 IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari - Esodo con il contributo di Ministero della Giustizia Dipartimento dell Amministrazione Penitenziaria Ufficio di Esecuzione Penale Esterna di Vicenza e Verona

Dettagli

N. 68/11 del 19 ottobre 2011

N. 68/11 del 19 ottobre 2011 COPIA EDUCATORIO DELLA PROVVIDENZA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE OGGETTO: N. 68/11 del 19 ottobre 2011 ADEGU DEGUAMENTO ALLA NORMATIVA A DI PREVENZIONE INCENDI ENDI: : IMPIANTO

Dettagli

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE STATUTO CIRCOLO TBLUE Art. 1 COSTITUZIONE - SEDE E costituito, come associazione culturale ricreativa non riconosciuta ai sensi dell art 36 e ss. Codice Civile ed art. 148 comma 3 D.P.R. 917/1986 (T.U.I.R.),

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CHIETI

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CHIETI GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli