Una Storia Recente. Associazione Italiana per la Donazione di Organi e Tessuti. Associazione Italiana per la Donazione di Organi e Tessuti

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Una Storia Recente. Associazione Italiana per la Donazione di Organi e Tessuti. Associazione Italiana per la Donazione di Organi e Tessuti"

Transcript

1 Associazione Italiana per la Donazione di Organi e Tessuti Sezione Pluricomunale Monza - Brianza Via Solferino, 16 Monza (MI) Tel Fax Una Storia Recente Associazione Italiana per la Donazione di Organi e Tessuti La storia dei trapianti La storia dell AIDO AIDO in Italia F.A.Q. (Frequently Asked Questions) Per aderire G. Klimt Albero della vita 2

2 La storia dei trapianti Tra miti e leggende La nascita dei trapianti viene attribuita ai santi Cosma e Damiano, essi infatti compirono il miracolo di sostituire la gamba del loro sacrestano, andata in cancrena, con quella sana di un uomo deceduto poco prima. La possibilità di prolungare la vita oppure di ridare la salute o la giovinezza attraverso la sostituzione di organi o tessuti malati con organi e tessuti sani, ha stimolato la fantasia popolare da sempre. Se ne trova traccia sia nella mitologia che in numerose leggende e in rappresentazioni artistiche. 3 La storia dei trapianti Ha inizio nel 1902 quando Alexis Carrel mise a punto la tecnica per congiungere due vasi sanguigni. Il primo ostacolo che egli incontrò fu il rigetto, infatti l'organismo ospite rifiutava infatti i tessuti e gli organi estranei. Durante la II Guerra Mondiale il dottor Peter Medawar, eseguendo innesti cutanei in pazienti gravemente ustionati nei bombardamenti di Londra, dimostrò che l'incompatibilità fra tessuti era di origine genetica. Il 23 dicembre 1954, grazie ai risultati ottenuti dalla ricerca sull origine genetica dell incompatibilità e quindi del rigetto, il Prof. Murray con la sua equipe eseguì il primo trapianto di rene fra gemelli monozigoti. 4

3 La storia dei trapianti Nel frattempo si erano effettuati esperimenti di trapianto di reni da soggetti appena morti. Nel 1965 si raggiunse la certezza che questo tipo di intervento era possibile; da allora centri di trapianto renale si aprirono in tutto il mondo. Nel 1963 il Prof. Starzl eseguì il primo trapianto di fegato e il Prof. Hardy il primo trapianto di polmone. Nel 1966 i Prof. Kelly e Lillehei eseguirono il primo trapianto di pancreas. Nel 1967 il Prof. Barnard eseguì il primo trapianto di cuore. 5 La storia dei trapianti Da allora questi interventi sono stati effettuati in numero sempre maggiore e con sempre migliori risultati, generando grandi speranze sulle potenzialità del trapianto. Poiché, però, l'unico rischio reale resta ancora quello del rigetto, la ricerca medica continua in questo senso, infatti il progresso dei trapianti dipende sia dallo sviluppo delle conoscenze in questo settore, che dalla messa a punto di tecniche che consentano di "tipizzare" i tessuti e riconoscerne il grado di compatibilità. 6

4 Il successo dei trapianti Il successo dei trapianti è legato alla possibilità di salvare la vita a persone affette da particolari malattie. Ciò ha aumentato le aspettative sia dei malati che dei medici, pronti ad offrire la cura più adeguata. E' questo il motivo per cui le richieste di trapianti sono in costante crescita. 7 La storia dell AIDO DOB: Associazione Donatori Organi di Bergamo. In Italia, all'inizio degli anni Settanta, il trapianto di organi, anche se ancora limitato al rene ed alla cornea, cominciava a delinearsi come un vero e proprio mezzo terapeutico. Il 14 Novembre 1971 alcuni cittadini di Bergamo che avevano intuito la potenzialità dei trapianti, ma anche gli ostacoli che essi avrebbero incontrato nel nostro paese, diedero vita alla: DOB, Associazione Donatori Organi di Bergamo. 8

5 La storia dell AIDO La nascita. L'iniziativa destò molto interesse determinando centinaia di adesioni da numerose regioni italiane, ciò spinse i promotori a trasformare la DOB nella Associazione Italiana Donatori Organi (AIDO). Negli anni, l'aido si è diffusa in tutte le Regioni e oggi conta soci. Dal 1 Aprile 1999, in seguito alla promulgazione della nuova legge sui prelievi ed i trapianti di organi e tessuti, ha assunto la nuova denominazione: Associazione Italiana per la Donazione di Organi e Tessuti. 9 La storia dell AIDO L attività. L AIDO non si limita alla raccolta delle adesioni, essa è infatti preceduta, accompagnata e seguita da iniziative finalizzate all informazione sanitaria ed alla educazione civica. Fra le attività realizzate, un posto di rilievo spetta al lavoro svolto nelle scuole; inducendo i ragazzi a riflettere serenamente sul problema dei trapianti e sul profondo significato umano e civile del consenso al prelievo di organi, si contribuisce concretamente al superamento delle paure, quasi sempre irrazionali, con cui abitualmente ci si scontra. 10

6 La storia dell AIDO I riconoscimenti. In considerazione dell'opera svolta per sensibilizzare l'opinione pubblica sul problema della donazione degli organi, il Ministero della Sanità ha conferito all'aido la medaglia d'oro al merito della Sanità pubblica, con decreto del Presidente della Repubblica in data 15 Gennaio F.A.Q. (Frequently Asked Questions) Come si manifesta la volontà di donazione? Il principio del silenzio assenso non è ancora in vigore. Non si è ancora provveduto a: lanciare una campagna di informazione; istituire il registro informatico nazionale; notificare ad ogni cittadino il modulo per la dichiarazione di volontà, in mancanza del quale si presume il consenso alla donazione. 12

7 F.A.Q. Come si manifesta la volontà di donazione? Documenti personali attualmente previsti : il tesserino blu del Ministero della Sanità; una dichiarazione di volontà scritta su un foglio comune che deve riportare: nome, cognome, data di nascita, numero di documento di identità, data e firma; la tessera o l'atto olografo dell'aido. 13 F.A.Q. Quando avviene la donazione? Quando sia stata accertata la morte encefalica o morte cerebrale. L accertamento e la certificazione di morte sono effettuati da un collegio di tre medici (medico legale, anestesistarianimatore, neurofisiopatologo) indipendenti dall équipe di prelievo e trapianto. Viene decretata la morte, dopo la cessazione totale e irreversibile dell attività del cervello: 6 ore per gli adulti e i bambini in età superiore a cinque anni; 12 ore per i bambini di età compresa tra uno e cinque anni; 24 ore nei bambini di età inferiore ad un anno. 14

8 F.A.Q. Quali sono gli organi e i tessuti che si possono prelevare? Organi: reni, fegato, cuore, pancreas, polmoni e, recentemente, l intestino. Tessuti: cornee, tessuto osseo, cute, valvole cardiache e vasi sanguigni. Dove si prelevano gli organi? Sono prelevati da una équipe medico-chirurgica, nel più grande rispetto del defunto, presso ospedali accreditati dalla Regione o dal Ministero. Dopo il prelievo, il donatore è a disposizione dei congiunti per le procedure relative alla sepoltura. 15 F.A.Q. A chi si trapiantano gli organi? Gli organi prelevati vengono trapiantati subito al ricevente selezionato tra tutti i pazienti che sono in lista di attesa. La selezione è effettuata in base a criteri oggettivi che assicurano la massima sopravvivenza dell organo o del tessuto al ricevente. Dove si effettuano i trapianti? Il trapianto di organi in Italia viene eseguito in ospedali o strutture sanitarie autorizzati dal Ministero della Sanità ed è totalmente gratuito per il ricevente. 16

9 F.A.Q. Un organo si può vendere? La donazione degli organi e tessuti è un atto anonimo di solidarietà. Non è permesso alcun tipo di remunerazione economica e non è possibile conoscere l identità del donatore e del ricevente. Le confessioni religiose sono favorevoli alla donazione degli organi? Per la Chiesa Cattolica la donazione degli organi è un atto supremo di generosità, carità e amore. Altri gruppi religiosi come gli Ebrei, i Musulmani, i Testimoni di Geova e i Protestanti non pongono nessuno ostacolo alla donazione. 17 Per ADERIRE Il 31 marzo 1999 è stata approvata la nuova legge sui prelievi e trapianti di organi e tessuti: una legge che riguarda la vita di ognuno e potrà davvero salvare la vita di molti. Dopo che il Ministro della Sanità avrà emanato i relativi decreti, le Aziende Sanitarie Locali invieranno ai cittadini maggiorenni la richiesta di manifestare la propria volontà in ordine alla donazione degli organi. Sarà un dovere civico rispondere secondo le proprie idee e convinzioni. 18

10 Per ADERIRE Il modulo può essere trovato presso la sede pluricomunale di Monza via Solferino, 16. Tel Secondo la legge, deve essere allegata la seguente "DICHIARAZIONE DI VOLONTA' IN ORDINE ALLA DONAZIONE DI ORGANI E TESSUTI": Io sottoscritto/a... Codice Fiscale.. a.... Provincia... il e residente a... in Via... n... dichiaro ai sensi dell'articolo 4 e dell'articolo 23 della legge 1 Aprile 1999, n. 91, il mio assenso alla donazione di organi e tessuti del mio corpo a scopo di trapianto, dopo la mia morte. In Fede Data... Firma... Nato/a 19 Progetto: Correzione testi: Supporto tecnico: Una Storia Recente Realizzato da AVIS Vedano al Lambro Via S. Stefano, Vedano al Lambro Tel Cell da: Mario Brambilla Patrizia Lecchi Manuele Brambilla Testi ed illustrazioni dal sito 20

La campagna scegli oggi

La campagna scegli oggi 1 La campagna scegli oggi Nasce dalla collaborazione tra Enti ed AIDO che il 25 maggio 2011 hanno sottoscritto un protocollo d'intesa. Promotori ed attori della campagna sono: L ASL della Provincia di

Dettagli

FORUM ETICO ANNO 2004

FORUM ETICO ANNO 2004 GRUPPO MINISTERIALE CENTRO CRISTIANO IL BUON SAMARITANO FORUM ETICO ANNO 2004 La Donazione degli Organi 1. Trapianto, donazione e organi: nozioni 2. Prelievo ed Impianto degli organi 3. L accertamento

Dettagli

DA OGGI, ESPRIMERTI SULLA DONAZIONE DI ORGANI E TESSUTI È ANCORA PIÙ FACILE.

DA OGGI, ESPRIMERTI SULLA DONAZIONE DI ORGANI E TESSUTI È ANCORA PIÙ FACILE. Comune di Sestu Centro Nazionale Trapianti DA OGGI, ESPRIMERTI SULLA DONAZIONE DI ORGANI E TESSUTI È ANCORA PIÙ FACILE. Quando ritiri o rinnovi la carta d identità richiedi all ufficiale d anagrafe il

Dettagli

DONAZIONE E TRAPIANTO DI ORGANI

DONAZIONE E TRAPIANTO DI ORGANI DONAZIONE E TRAPIANTO DI ORGANI Si può essere solidali con il prossimo in molti modi: con l aiuto ai deboli, il soccorso ai bisognosi, il conforto per chi soffre; ma la donazione degli organi rappresenta

Dettagli

Comune di Monte Compatri SCELTA IN COMUNE. Esprimi la tua Volontà sulla Donazione di Organi e Tessuti. DEPLIANT-SCELTA-IN-COMUNE-ITALIANO.

Comune di Monte Compatri SCELTA IN COMUNE. Esprimi la tua Volontà sulla Donazione di Organi e Tessuti. DEPLIANT-SCELTA-IN-COMUNE-ITALIANO. Comune di Monte Compatri UNA SCELTA IN COMUNE Esprimi la tua Volontà sulla Donazione di Organi e Tessuti DEPLIANT-SCELTA-IN-COMUNE-ITALIANO.indd 1 27/04/15 15:47 INFORMATI, DECIDI E FIRMA. DA OGGI, ESPRIMERTI

Dettagli

CENTRO REGIONALE TRAPIANTI Regione Abruzzo Regione Molise

CENTRO REGIONALE TRAPIANTI Regione Abruzzo Regione Molise CENTRO REGIONALE TRAPIANTI Regione Abruzzo Regione Molise Perché donare i propri organi e tessuti? Decidere di donare i propri organi e tessuti dopo la morte è un gesto di grande generosità. Così facendo

Dettagli

LE DOMANDE PIU FREQUENTI SULLA DONAZIONE

LE DOMANDE PIU FREQUENTI SULLA DONAZIONE LE DOMANDE PIU FREQUENTI SULLA DONAZIONE Si può decidere a chi donare i propri organi? No. Gli organi vengono assegnati ai pazienti in lista d attesa in base all urgenza e alla compatibilità clinica e

Dettagli

La donazione degli organi AUTONOME PROVINZ BOZEN - SÜDTIROL PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO - ALTO ADIGE

La donazione degli organi AUTONOME PROVINZ BOZEN - SÜDTIROL PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO - ALTO ADIGE La donazione degli organi AUTONOME PROVINZ BOZEN - SÜDTIROL PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO - ALTO ADIGE Care altoatesine e cari altoatesini, i numeri parlano da soli: nel 2014 i nostri concittadini presenti

Dettagli

CAMPAGNA NAZIONALE DI COMUNICAZIONE DONAZIONE E TRAPIANTO DI ORGANI

CAMPAGNA NAZIONALE DI COMUNICAZIONE DONAZIONE E TRAPIANTO DI ORGANI CAMPAGNA NAZIONALE DI COMUNICAZIONE DONAZIONE E TRAPIANTO DI ORGANI La Campagna è promossa dalle Associazioni di volontariato ACTI, AlDO, AITF, ANED, ASS.I.R.T., FORUM, LIVER-POOL, Ass.ne Marta Russo,

Dettagli

DONAZIONE DI ORGANI E TESSUTI: STATO DELL ARTE E SCENARI FUTURI. Dott. Paolo Stefanini. Azienda Ospedaliero-Universitaria Di Parma

DONAZIONE DI ORGANI E TESSUTI: STATO DELL ARTE E SCENARI FUTURI. Dott. Paolo Stefanini. Azienda Ospedaliero-Universitaria Di Parma DONAZIONE DI ORGANI E TESSUTI: STATO DELL ARTE E SCENARI FUTURI Dott. Paolo Stefanini Azienda Ospedaliero-Universitaria Di Parma 1 Santi Cosma e Damiano 2 3 LA TERAPIA ATTRAVERSO IL TRAPIANTO HA ORMAI

Dettagli

DI VOLONTA ALLA DONAZIONE DI ORGANI E TESSUTI

DI VOLONTA ALLA DONAZIONE DI ORGANI E TESSUTI L ESPRESSIONE DI VOLONTA ALLA DONAZIONE DI ORGANI E TESSUTI Dr Maurizio Rossi A.O. San Giovanni Addolorata Roma, 14 giugno 2013 COSTITUZIONE ITALIANA Art. 2 La Repubblica riconosce e garantisce i diritti

Dettagli

Donazione di organi, tessuti, cellule. Una donazione moltiplica la vita

Donazione di organi, tessuti, cellule. Una donazione moltiplica la vita Donazione di organi, tessuti, cellule. Una donazione moltiplica la vita La donazione Aiutare e incoraggiare chi potrebbe scegliere di donare è un dovere morale da sempre condiviso da chi lavora a Niguarda,

Dettagli

La donazione ed i prelievi d organo: questioni di Deontologia Medica

La donazione ed i prelievi d organo: questioni di Deontologia Medica La donazione ed i prelievi d organo: questioni di Deontologia Medica Varese, 21 aprile 2008 Dott. C. Garberi Codice di Deontologia Medica (16 dicembre 2006) CAPO VI Trapianti di organi, tessuti e cellule

Dettagli

La donazione in Italia

La donazione in Italia A.O.Santobono-Pausilipon Osservazione di morte cerebrale e donazione d organi La donazione in Italia A.O.Monaldi 15-22 novembre 2005 Dott.Raffaele Testa Il bisogno di trapianti Tra queste persone ce ne

Dettagli

DONAZIONE e TRAPIANTO di ORGANI e di TESSUTI

DONAZIONE e TRAPIANTO di ORGANI e di TESSUTI DONAZIONE e TRAPIANTO di ORGANI e di TESSUTI A cura del Coordinatore Locale Donazione e Trapianti Asl 1 dott. Ezio Szorenyi I TRAPIANTI NON ESISTONO SENZA DONAZIONI Ad oggi non è possibile sostituire un

Dettagli

Progetto Formativo «Una scelta in Comune» ASPETTI NORMATIVI RELATIVI ALLA DICHIARAZIONE DI VOLONTA DI DONARE GLI ORGANI E I TESSUTI DOPO LA MORTE

Progetto Formativo «Una scelta in Comune» ASPETTI NORMATIVI RELATIVI ALLA DICHIARAZIONE DI VOLONTA DI DONARE GLI ORGANI E I TESSUTI DOPO LA MORTE Progetto Formativo «Una scelta in Comune» ASPETTI NORMATIVI RELATIVI ALLA DICHIARAZIONE DI VOLONTA DI DONARE GLI ORGANI E I TESSUTI DOPO LA MORTE LEGGE 1 Aprile 1999 n.91 ART. 4 Silenzio - Assenso.i cittadini

Dettagli

IO HO DETTO SI E TU?

IO HO DETTO SI E TU? IO HO DETTO SI E TU? Questa pubblicazione ha l'obiettivo di fornire una corretta informazione su donazione e trapianto di organi, tessuti e cellule, affinché nella nostra regione sia maggiormente diffusa

Dettagli

I trapianti di organi: l ultima speranza se fallisce la prevenzione. Sarina Pignato professore ordinario di Igiene Università di Catania

I trapianti di organi: l ultima speranza se fallisce la prevenzione. Sarina Pignato professore ordinario di Igiene Università di Catania I trapianti di organi: l ultima speranza se fallisce la prevenzione Sarina Pignato professore ordinario di Igiene Università di Catania LA STORIA DEI TRAPIANTI Fin dall antichità la fantasia popolare ha

Dettagli

I TRAPIANTI. - Questi appunti sono destinati a fare chiarezza su un argomento i trapianti che si presta

I TRAPIANTI. - Questi appunti sono destinati a fare chiarezza su un argomento i trapianti che si presta I TRAPIANTI - Questi appunti sono destinati a fare chiarezza su un argomento i trapianti che si presta facilmente ad amplificazione e distorsione da parte dei mass-media. - Per trapianto si intende la

Dettagli

Opuscolo Informativo. Donazione di & Regalati una chance diventa donatore

Opuscolo Informativo. Donazione di & Regalati una chance diventa donatore Opuscolo Informativo Donazione di ORGANI & TESSUTI Regalati una chance diventa donatore QUELLO CHE IL BRUCO CHIAMA FINE DEL MONDO IL RESTO DEL MONDO CHIAMA FARFALLA PERCHÉ SI DONA? Per un semplice gesto

Dettagli

Scritto da Giampiero Vagnoni Martedì 24 Aprile 2007 09:05 - Ultimo aggiornamento Martedì 24 Aprile 2007 14:25

Scritto da Giampiero Vagnoni Martedì 24 Aprile 2007 09:05 - Ultimo aggiornamento Martedì 24 Aprile 2007 14:25 Domande e risposte su Donazioni e Trapianti Si è svolta lo scorso giovedì 15 marzo presso la Casa del Volontariato la prima di una serie di serate dedicate all informazione sul tema delle Donazioni e Trapianti

Dettagli

Donazione, prelievo e trapianto di organi:aspetti clinici, assistenziali e comunicativo relazionali

Donazione, prelievo e trapianto di organi:aspetti clinici, assistenziali e comunicativo relazionali Donazione, prelievo e trapianto di organi:aspetti clinici, assistenziali e comunicativo relazionali Accertamento della volontà nella donazione di organi e tessuti, aspetti normativi. Udine 22-11-2011 La

Dettagli

Dona gli organi, non fermare la vita

Dona gli organi, non fermare la vita 2009 Dona gli organi, non fermare la vita Marcello Guarrasi Guarrasi House 11/01/2009 1 L ACCERTAMENTO DELLA MORTE A VOLTE EMERGONO DELLE PERPLESSITÀ SUL DECESSO DEL DONATORE: SI HA PAURA, IN PARTICOLARE,

Dettagli

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI TRAPIANTO DI ORGANI ALL ESTERO AI SENSI DELL ARTICOLO 20 DELLA LEGGE 1 APRILE 1999, n. 91 IL MINISTRO

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI TRAPIANTO DI ORGANI ALL ESTERO AI SENSI DELL ARTICOLO 20 DELLA LEGGE 1 APRILE 1999, n. 91 IL MINISTRO Direzione Generale per i Rapporti con l Unione Europea e per i Rapporti Internazionali DISPOSIZIONI IN MATERIA DI TRAPIANTO DI ORGANI ALL ESTERO AI SENSI DELL ARTICOLO 20 DELLA LEGGE 1 APRILE 1999, n.

Dettagli

Tessera di donatore di organi

Tessera di donatore di organi Tessera di donatore di organi Dichiarazione di volontà a favore o contro il prelievo di organi, tessuti e cellule destinati al trapianto Tessera da compilare sul retro. La donazione di organi salva vite.

Dettagli

...ecco cosa occorre sapere

...ecco cosa occorre sapere ...ecco cosa occorre sapere Questa pubblicazione ha l obiettivo di fornire una corretta informazione su donazione e trapianti, affinché continui a crescere nella nostra regione la cultura della solidarietà.

Dettagli

Tutti hanno ragione: esprimete la vostra volontà.

Tutti hanno ragione: esprimete la vostra volontà. Informazioni per la donazione di organi, tessuti e cellule in caso di decesso. Tutti hanno ragione: esprimete la vostra volontà. «Fondamentalmente sono favorevole alla donazione di organi e tessuti. Ma

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 9/53 DEL 23.2.2012

DELIBERAZIONE N. 9/53 DEL 23.2.2012 IBERAZIONE N. 9/53 23.2.2012 Oggetto: Procedure per la richiesta di nuova autorizzazione o di rinnovo dell autorizzazione per le attività di trapianto di organi. L Assessore dell Igiene e Sanità e dell

Dettagli

Tessera di donatore di organi. La donazione di organi salva vite. Fate la vostra scelta. trapiantinfo.ch. E informate i vostri congiunti.

Tessera di donatore di organi. La donazione di organi salva vite. Fate la vostra scelta. trapiantinfo.ch. E informate i vostri congiunti. Il video sul tema trapiantinfo.ch 316.728.i Tessera di donatore di organi Dichiarazione di volontà a favore o contro il prelievo di organi, tessuti e cellule destinati al trapianto Tessera da compilare

Dettagli

Donazioneetrapiantoditessuticorneali. Normativa e aspetti medico legali

Donazioneetrapiantoditessuticorneali. Normativa e aspetti medico legali Donazioneetrapiantoditessuticorneali Normativa e aspetti medico legali Prof. Carlo Moreschi Dr.ssa Antonia Fanzutto L importanza del dono Le malattie della cornea sono circa 80. A livello mondiale sono

Dettagli

...ecco cosa occorre sapere

...ecco cosa occorre sapere ...ecco cosa occorre sapere Questa pubblicazione ha l obiettivo di fornire una corretta informazione su donazione e trapianti, affinchè continui a crescere nella nostra regione la cultura della solidarietà.

Dettagli

IL PROCURAMENT i casi dubbi

IL PROCURAMENT i casi dubbi VI CORSO SIBO Genova, 21 APRILE 2012 IL PROCURAMENT i casi dubbi 14:16 Andrea Gianelli Castiglione U.O.S. Medicina Legale Coordinamento Trapianti CENTRO COORDINAMENTO TRAPIANTI REGIONE LIGURIA 1 Rete della

Dettagli

...ecco cosa occorre sapere

...ecco cosa occorre sapere ...ecco cosa occorre sapere UNA SCELT TA CONSAPEVOLE Questa pubblicazione ha l obiettivo di fornire una corretta informazione su donazione e trapianti, affinchè continui a crescere nella nostra regione

Dettagli

15/02/2013. Désirée Merlini -Il trapianto di organi tra passato e futuro- Monza 10.11.2012

15/02/2013. Désirée Merlini -Il trapianto di organi tra passato e futuro- Monza 10.11.2012 Soggetto attivo nell opera di sensibilizzazione alla DONAZIONE Désirée Merlini -Il trapianto di organi tra passato e Il privilegiato rapporto tra MMG e assistito rende facilmente comprensibile perché sia

Dettagli

Opuscolo Informativo. Donazione di & Regalati una chance diventa donatore

Opuscolo Informativo. Donazione di & Regalati una chance diventa donatore Opuscolo Informativo Donazione di ORGANI & TESSUTI Regalati una chance diventa donatore QUELLO CHE IL BRUCO CHIAMA FINE DEL MONDO IL RESTO DEL MONDO CHIAMA FARFALLA PERCHÉ SI DONA? Per un semplice gesto

Dettagli

donazione, prelievo e trapianto Di organi e tessuti Paolo Geraci

donazione, prelievo e trapianto Di organi e tessuti Paolo Geraci donazione, prelievo e trapianto Di organi e tessuti Paolo Geraci Medicina & Giurisprudenza i trapianti definizioni tipi di trapianti Il donatore La morte definizioni fisiopatologia diagnosi e accertamento

Dettagli

Prefettura di Vicenza Ufficio Territoriale del Governo

Prefettura di Vicenza Ufficio Territoriale del Governo Fasc. n. 5/2015 Area II Prefettura di Vicenza CIRCOLARE N. 37/2015 Vicenza, data del protocollo Ai Sigg. SINDACI DEI COMUNI DELLA PROVINCIA LORO SEDI OGGETTO: Linee guida per l applicazione dell art. 3,

Dettagli

Info: Susanna Pietra-3406676706 susanna.pietra@gmail.com Ufficio stampa chiesa valdese di piazza Cavour

Info: Susanna Pietra-3406676706 susanna.pietra@gmail.com Ufficio stampa chiesa valdese di piazza Cavour APERTO AL PUBBLICO OGNI MERCOLEDÌ ORE 18 UNO SPORTELLO PER DEPOSITARE IL PROPRIO TESTAMENTO BIOLOGICO PRESSO LA CHIESA EVANGELICA VALDESE DI ROMA PIAZZA CAVOUR Il diritto alla vita comprende anche il diritto

Dettagli

Donazione d organi, ancora troppi indecisi

Donazione d organi, ancora troppi indecisi Donazione d organi, ancora troppi indecisi Bergamo, 13 ottobre 2010 - Poco più di 68mila bergamaschi, su oltre un milione di abitanti, hanno formalizzato la propria scelta di donare o meno gli organi dopo

Dettagli

Donazione e trapianto di organi in Medicina Generale. dr Giorgio Cavallari Corso ASL Brescia 2012

Donazione e trapianto di organi in Medicina Generale. dr Giorgio Cavallari Corso ASL Brescia 2012 Donazione e trapianto di organi in Medicina Generale dr Giorgio Cavallari Corso ASL Brescia 2012 Medicina della Donazione Insieme delle conoscenze teorico-pratiche e delle problematiche clinico-organizzative

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO

CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO NONA LEGISLATURA PROGETTO DI LEGGE N. PROPOSTA DI LEGGE d'iniziativa dei Consiglieri Lazzarini PROMOZIONE DELLA COMUNICAZIONE E FORMAZIONE DEGLI OPERATORI IN MATERIA DI DONAZIONE

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO

CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO DECIMA LEGISLATURA QUINTA COMMISSIONE PERMANENTE (Politiche socio sanitarie) Progetto di legge relativo a: PROMOZIONE DELLA COMUNICAZIONE E FORMAZIONE DEGLI OPERATORI IN

Dettagli

centro regionale trapianti Brochure_TrapiantoOrgani7_2.indd1 1 11/08/2008 12.16.38

centro regionale trapianti Brochure_TrapiantoOrgani7_2.indd1 1 11/08/2008 12.16.38 centro regionale trapianti Brochure_TrapiantoOrgani7_2.indd1 1 11/08/2008 12.16.38 Centri di Prelievo e Centri di Trapianto della Regione Friuli Venezia Giulia Centro trapianti Cuore Centro trapianti Fegato

Dettagli

Vibo Valentia. Donazione e Solidarietà

Vibo Valentia. Donazione e Solidarietà Ufficio Scolastico Regionale Azienda Sanitaria Provinciale Vibo Valentia Donazione e Solidarietà Protocollo o l di Intesa a Convenzione e tra Ufficio Scolastico Provinciale Vibo Valentia e Azienda Sanitaria

Dettagli

Chi dona gli organi ama la vita.

Chi dona gli organi ama la vita. LA DONAZIONE DEGLI ORGANI Chi dona gli organi ama la vita. Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Papardo Piemonte Messina UNITA OPERATIVA Anestesia e Rianimazione Perché donare i propri organi e tessuti?

Dettagli

DECRETO 16 aprile 2010, n.116

DECRETO 16 aprile 2010, n.116 DECRETO 16 aprile 2010, n.116 Regolamento per lo svolgimento delle attività di trapianto di organi da donatore vivente.(10g0137) (G.U. Serie Generale n. 172 del 26 luglio 2010) IL MINISTRO DELLA SALUTE

Dettagli

Tutti i diritti dei donatori di midollo osseo

Tutti i diritti dei donatori di midollo osseo Tutti i diritti dei donatori di midollo osseo (Legge 52/2001) Le modalità della donazione e i diritti e doveri dei donatori sono ora regolati da una legge, pubblicata nella Gazzetta ufficiale n. 62 del

Dettagli

processo di prelievo di Organi e Tessuti e nell esecuzione di ogni test di idoneità necessario a garanzia della tutela del ricevente.

processo di prelievo di Organi e Tessuti e nell esecuzione di ogni test di idoneità necessario a garanzia della tutela del ricevente. COORDINAMENTO OSPEDALIERO TRAPIANTI Presso l Azienda ULSS 20 è attivo il Coordinamento Ospedaliero Trapianti (COT) che si occupa di donazione di organi e tessuti a scopo di trapianto, secondo quanto previsto

Dettagli

Sla, Melazzini messo sotto accusa - Cura contro la Sla, Melazzini dal giudice

Sla, Melazzini messo sotto accusa - Cura contro la Sla, Melazzini dal giudice 10 Giugno 2013 10/06/13 Corriere della Sera La pelle diventa pancreas con le cellule riprogrammate Mario Pappagallo 08/06/13 Provincia - Pavese Sla, Melazzini messo sotto accusa - Cura contro la Sla, Melazzini

Dettagli

Donazione e trapianto di organi in Irlanda

Donazione e trapianto di organi in Irlanda Donazione e trapianto di organi in Irlanda Se state considerando la possibilità di donare gli organi di un vostro congiunto, vi starete ponendo molte domande. Questo opuscolo intende rispondere proprio

Dettagli

%FMJCFSBOm PHHFUUP &TUSBUUPEFMQSPDFTTPWFSCBMFEFMMBTFEVUBEFM NBS[P

%FMJCFSBOm PHHFUUP &TUSBUUPEFMQSPDFTTPWFSCBMFEFMMBTFEVUBEFM NBS[P %FMJCFSBOm &TUSBUUPEFMQSPDFTTPWFSCBMFEFMMBTFEVUBEFM NBS[P PHHFUUP "55*7";*0/& %&--" 3&5& 3&(*0/"-& 1&3 -" 13&4" */ $"3*$0 %&--& (3"7* */46''*$*&/;& %03("/0&53"1*"/5* %FCPSB4&33"$$)*"/* 1SFTJEFOUF BTTFOUF

Dettagli

Trapianti d organi: aspetti antropologici ed etici Ramón Lucas Lucas, LC lucas@unigre.it www.ramonlucas.org

Trapianti d organi: aspetti antropologici ed etici Ramón Lucas Lucas, LC lucas@unigre.it www.ramonlucas.org 1 Trapianti d organi: aspetti antropologici ed etici Ramón Lucas Lucas, LC lucas@unigre.it www.ramonlucas.org 2 # Dal Libro Bioetica per tutti 3 4 TRAPIANTI D ORGANI Definizione: operazione chirurgica

Dettagli

Comune di Massafra. Centro di Riferimento Regionale Regione Puglia ASSOCIAZIONE TRAPIANTATI ORGANI PUGLIA

Comune di Massafra. Centro di Riferimento Regionale Regione Puglia ASSOCIAZIONE TRAPIANTATI ORGANI PUGLIA Comune di Massafra Centro di Riferimento Regionale Regione Puglia ASSOCIAZIONE TRAPIANTATI ORGANI PUGLIA Questa pubblicazione a cura del comune ha l obiettivo Di fornire una corretta informazione su donazione

Dettagli

Funzioni per le Banche tessuti e cellule Guida operativa (Bozza)

Funzioni per le Banche tessuti e cellule Guida operativa (Bozza) Funzioni per le Banche tessuti e cellule Guida operativa (Bozza) GENERALITA Le nuove funzioni sono finalizzate alla comunicazione del Codice Unico Donazione alle banche cui sono assegnate le singole categorie

Dettagli

Adesione al progetto "Donare gli organi: una scelta in Comune".

Adesione al progetto Donare gli organi: una scelta in Comune. Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 23 11 febbraio 2015 Oggetto : Adesione al progetto "Donare gli organi: una scelta in Comune". Il giorno 11 febbraio

Dettagli

Il nostro obiettivo comune.

Il nostro obiettivo comune. Il nostro obiettivo comune. 1 4 associazioni un obiettivo: VITA Per sensibilizzare in modo mirato i cittadini e richiamare la loro attenzione sulla nostra attività, noi 4 associazioni di volontariato AVIS

Dettagli

Bollettino Ufficiale n. 10 del 9 / 03 / 2006

Bollettino Ufficiale n. 10 del 9 / 03 / 2006 Bollettino Ufficiale n. 10 del 9 / 03 / 2006 Deliberazione della Giunta Regionale 13 febbraio 2006, n. 29-2174 Definizione procedure nuove autorizzazioni e rinnovi dei centri trapianto di organi e tessuti

Dettagli

per i Donatori, i nostri Soci e Dirigenti che nel corso dell anno sono deceduti.

per i Donatori, i nostri Soci e Dirigenti che nel corso dell anno sono deceduti. Roma 8 9 giugno 2013 per i Donatori, i nostri Soci e Dirigenti che nel corso dell anno sono deceduti. . alle tante famiglie che con grande sensibilità hanno acconsentito alla donazione degli organi e dei

Dettagli

Stampa: IGP Industrie Grafiche Pacini - Pisa - Gennaio 2015

Stampa: IGP Industrie Grafiche Pacini - Pisa - Gennaio 2015 Stampa: IGP Industrie Grafiche Pacini - Pisa - Gennaio 2015 A.I.D.O. ASSOCIAZIONE ITALIANA PER LA DONAZIONE DI ORGANI, TESSUTI E CELLULE Sede Nazionale Via Cola di Rienzo 243-00192 Roma Tel. 06 97614975

Dettagli

CAMPAGNA NAZIONALE DI COMUNICAZIONE DONAZIONE E TRAPIANTO DI ORGANI

CAMPAGNA NAZIONALE DI COMUNICAZIONE DONAZIONE E TRAPIANTO DI ORGANI CAMPAGNA NAZIONALE DI COMUNICAZIONE DONAZIONE E TRAPIANTO DI ORGANI INFORMAZIONI PER LE SCUOLE Questo è il primo di due opuscoli destinati agli alunni delle scuole medie superiori. Contiene informazioni

Dettagli

Una Scelta in Comune Linee-Guida Operative per l attivazione del servizio di registrazione della dichiarazione di volontà sulla donazione di organi

Una Scelta in Comune Linee-Guida Operative per l attivazione del servizio di registrazione della dichiarazione di volontà sulla donazione di organi Una Scelta in Comune Linee-Guida Operative per l attivazione del servizio di registrazione della dichiarazione di volontà sulla donazione di organi Le Linee-Guida Operative per l attivazione del servizio

Dettagli

Residente a..in via.c.a.p.. Numero di telefono..n. di fax.. Cognome padre..nome padre.

Residente a..in via.c.a.p.. Numero di telefono..n. di fax.. Cognome padre..nome padre. Ospedale S.Giovanni Calibita Fatebenefratelli Accordo Stato Regioni n.62 del 29 Aprile 2010 ALLEGATO 2 RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ALLA ESPORTAZIONE DI CAMPIONE DI SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE per USO

Dettagli

DONAZIONE E TRAPIANTO DI ORGANI, TESSUTI E CELLULE...ecco cosa occorre sapere UNA SCELTA CONSAPEVOLE

DONAZIONE E TRAPIANTO DI ORGANI, TESSUTI E CELLULE...ecco cosa occorre sapere UNA SCELTA CONSAPEVOLE DONAZIONE E TRAPIANTO DI ORGANI, TESSUTI E CELLULE...ecco cosa occorre sapere Questa pubblicazione ha l obiettivo di fornire una corretta informazione su donazione e trapianti, affinchè continui a crescere

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 4949 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI SAVINO, MELONI, ROCCELLA, ANGELI, BARBIERI, COMPA- GNON, DE NICHILO RIZZOLI, DELFINO, DI

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO 294(23

CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO 294(23 Consiglio Regionale del Veneto - UPA - 03/09/2015-0017153 CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO Consiglio Regionale del Veneto N del 03/09/2015 Prot : 0017153 Titolario 1.8.2.6 CRV CRV spc-upa 294(23 Al Signor

Dettagli

MODULO INFORMATIVO PER IL COUNSELLING SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE

MODULO INFORMATIVO PER IL COUNSELLING SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE DIREZIONE SANITARIA DI PRESIDIO TEL. 02 5503.2143-2570 3202 FAX 0255185528 e-mail direzione.presidio@policlinico.mi.it P.01.CLT.M.03 PAGINA 1 DI 6 MODULO INFORMATIVO PER IL COUNSELLING SULLA RACCOLTA E

Dettagli

su donazione e trapianto Dove e come dare il consenso alla donazione Centri trapianto di organi Numeri utili

su donazione e trapianto Dove e come dare il consenso alla donazione Centri trapianto di organi Numeri utili LEGGOFACILE su donazione e trapianto Dove e come dare il consenso alla donazione Centri trapianto di organi Numeri utili DONAZIONE di cellule staminali emopoietiche DONAZIONE di organi e tessuti PERCHÉ

Dettagli

DONATORE DI REDDITO. http://www.ail.it e. http://www.airc.it/ CODICE FISCALE AIRC 80051890152

DONATORE DI REDDITO. http://www.ail.it e. http://www.airc.it/ CODICE FISCALE AIRC 80051890152 DONATORE DI REDDITO Nessunu pode narrere de hust abba non buffo (nessuno può dire a me non succederà mai ) Aiuta i malati e la ricerca, diventa donatore di reddito http://www.ail.it e http://www.airc.it/

Dettagli

DIRITTO INTERNAZIONALE

DIRITTO INTERNAZIONALE DISPOSIZIONI DI LEGGE IN MATERIA DI DISPOSIZIONE DEL PROPRIO CORPO E DEI TESSUTI POST MORTEM A FINI DI STUDIO E DI RICERCA GAETANO SISCARO ROMA 25-3-2015 L INQUADRAMENTO NORMATIVO COSTITUZIONALE Art. 32

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Venerdì 20 febbraio 2015. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati

RASSEGNA STAMPA. Venerdì 20 febbraio 2015. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati RASSEGNA STAMPA Venerdì 20 febbraio 2015 Sommario: Rassegna Associativa 2 Rassegna Sangue e Emoderivati 4 Rassegna Medico-scientifica, politica sanitaria e terzo settore 8 Prime Pagine 14 Rassegna associativa

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DEL REGISTRO DELLE DICHIARAZIONI ANTICIPATE DI TRATTAMENTI SANITARI

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DEL REGISTRO DELLE DICHIARAZIONI ANTICIPATE DI TRATTAMENTI SANITARI REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DEL REGISTRO DELLE DICHIARAZIONI ANTICIPATE DI TRATTAMENTI SANITARI (Approvato 1 ART. 1 - Istituzione Il Registro dei Testamenti Biologici ha lo scopo di rendere accessibili

Dettagli

Andrea Gianelli Castiglione

Andrea Gianelli Castiglione Società Italiana Banche degli Occhi IV Corso di Formazione Torino, 10 ottobre 2009 Accademia di Medicina L ATTIVITA DI SECOND OPINION CNT NELLA RETE TRAPIANTI Andrea Gianelli Castiglione CENTRO COORDINAMENTO

Dettagli

l infermiere e l educazione sanitaria ai cittadini: una proposta per la diffusione della cultura della donazione d organo

l infermiere e l educazione sanitaria ai cittadini: una proposta per la diffusione della cultura della donazione d organo l infermiere e l educazione sanitaria ai cittadini: una proposta per la diffusione della cultura della donazione d organo L educazione alla salute rappresenta il processo educativo grazie al quale i soggetti

Dettagli

Etica della donazione a cuore non battente

Etica della donazione a cuore non battente Etica della donazione a cuore non battente dr. D. Cultrera UO Anestesia e Rianimazione Ospedale S. Maria Nuova Firenze Firenze, 28 maggio 2009 La guarigione del diacono Giustiniano Beato Angelico 1443

Dettagli

Progetto CCM La Donazione Organi come Tratto Identitario

Progetto CCM La Donazione Organi come Tratto Identitario Federazione Umbria Progetto CCM La Donazione Organi come Tratto Identitario LINEE GUIDA PER L APPLICAZIONE DELL ART. 3, COMMA 8 BIS, DEL DECRETO LEGGE 30 DICEMBRE 2009, N.194 CONVERTITO DALLA LEGGE N.25

Dettagli

DGR n. 39-9947 del 14.7.2003

DGR n. 39-9947 del 14.7.2003 DGR n. 39-9947 del 14.7.2003 Individuazione della funzione di Coordinamento Regionale delle donazioni e dei prelievi. Nomina del Coordinatore Regionale delle donazioni e dei prelievi. Consolidamento funzioni

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Giunta Comunale n. 79 del 03/09/2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: Adesione al progetto DONARE GLI ORGANI: UNA SCELTA IN COMUNE". L'anno 2015, addì tre, del mese di settembre

Dettagli

DAL TUO DONO UNA NUOVA VITA. Le guide del Coordinamento prelievo e trapianto

DAL TUO DONO UNA NUOVA VITA. Le guide del Coordinamento prelievo e trapianto DAL TUO DONO UNA NUOVA VITA Le guide del Coordinamento prelievo e trapianto LA NOSTRA ATTIVITA DI TRAPIANTO CHI PUO DONARE L attività di trapianto agli Ospedali Riuniti di Bergamo, oggi Ospedale Papa Giovanni

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 23 DEL 18-12-2007 REGIONE BASILICATA

LEGGE REGIONALE N. 23 DEL 18-12-2007 REGIONE BASILICATA LEGGE REGIONALE N. 23 DEL 18-12-2007 REGIONE BASILICATA Istituzione del Registro dei donatori di cellule staminali emopoietiche Regolamentazione e organizzazione della rete di raccolta. Fonte: BOLLETTINO

Dettagli

Il Sistema organizzativo donazione e Trapianti in Italia

Il Sistema organizzativo donazione e Trapianti in Italia Pescara 13 Settembre 2010 Il Sistema organizzativo donazione e Trapianti in Italia Luca Caniglia Centro Regionale per i Trapianti Regione Abruzzo - Regione Molise Trapianto Cittadini Identificazione del

Dettagli

COMUNE DI BALSORANO PROVINCIA DI L AQUILA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI BALSORANO PROVINCIA DI L AQUILA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI BALSORANO PROVINCIA DI L AQUILA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA SEDUTA : Pubblica N. 44 SESSIONE : Ordinaria Data 21.11.2015 CONVOCAZIONE : 1 OGGETTO: Adesione Campagna Una scelta

Dettagli

COMUNICAZIONI DEL CONSIGLIO NAZIONALE

COMUNICAZIONI DEL CONSIGLIO NAZIONALE COMUNICAZIONI DEL CONSIGLIO NAZIONALE Delibera del Consiglio Nazionale del Notariato del 23 giugno 2006. Testamento biologico Il Consiglio Nazionale del Notariato RICORDANDO l attenzione della categoria

Dettagli

Fondo Pensione per il personale della Deutsche Bank S.p.A. Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 1056 MODULO DI ADESIONE

Fondo Pensione per il personale della Deutsche Bank S.p.A. Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 1056 MODULO DI ADESIONE Fondo Pensione per il personale della Deutsche Bank S.p.A. Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 1056 MODULO DI ADESIONE Il sottoscritto conferma di aver preso visione dello Statuto e della Nota

Dettagli

Legge federale sul trapianto di organi, tessuti e cellule

Legge federale sul trapianto di organi, tessuti e cellule Proposte della Commissione del Consiglio degli Stati del 14.11.2013 Legge federale sul trapianto di organi, tessuti e cellule () e-parl 03.12.2013 09:20 Modifica del L Assemblea federale della Confederazione

Dettagli

newsletter n. 02/ anno 3 Maggio 2014 EDIZIONE SPECIALE

newsletter n. 02/ anno 3 Maggio 2014 EDIZIONE SPECIALE newsletter n. 02/ anno 3 Maggio 2014 EDIZIONE SPECIALE Campagna di Comunicazione Donaction 2013/2014 La campagna di comunicazione Donaction, che si è svolta da dicembre 2013 a febbraio 2014, è stata promossa

Dettagli

ADOTTA UNA GUGLIA: SCOLPISCI SCHEDA DONATORE IL TUO NOME NELLA STORIA

ADOTTA UNA GUGLIA: SCOLPISCI SCHEDA DONATORE IL TUO NOME NELLA STORIA ADOTTA UNA GUGLIA: SCOLPISCI SCHEDA DONATORE IL TUO NOME NELLA STORIA INFORMATIVA AI SENSI DEL CODICE PRIVACY AI FINI DELLA RACCOLTA DELLE DONAZIONI Ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 30 giugno 2003 n. 196

Dettagli

IX LEGISLATURA 891\ Seduta Martedì 7 ottobre 2014. ... omissis...

IX LEGISLATURA 891\ Seduta Martedì 7 ottobre 2014. ... omissis... IX LEGISLATURA 891\ Seduta Martedì 7 ottobre 2014 Deliberazione n. 420 (Estratto del processo verbale) OGGETTO: Legge regionale - tessuti. Norme in tema di donazione degli organi e Presidente: Francesco

Dettagli

ATTIVITA DI PRELIEVO E TRAPIANTO OSPEDALI RIUNITI DI BERGAMO

ATTIVITA DI PRELIEVO E TRAPIANTO OSPEDALI RIUNITI DI BERGAMO ATTIVITA DI PRELIEVO E TRAPIANTO OSPEDALI RIUNITI DI BERGAMO Primo prelievo di di rene da da cadavere 1973 Inizio Programma Trapianto di di Cuore 1985 Inizio Programma Trapianto di di rene 1989 Inizio

Dettagli

DONAZIONE DELLA CORNEA E MEMBRANA AMNIOTICA

DONAZIONE DELLA CORNEA E MEMBRANA AMNIOTICA DONAZIONE DELLA CORNEA E MEMBRANA AMNIOTICA Donare le cornee è una grande opportunità, possibile per tutti, ed è un gesto di grande rilevanza sociale. La donazione di cornee ed il successivo trapianto

Dettagli

La donazione e il trapianto di organi

La donazione e il trapianto di organi La donazione e il trapianto di organi Schweizerische Nationale Stiftung für Organspende und Transplantation Fondation nationale Suisse pour le don et la transplantation d'organes Fondazione nazionale svizzera

Dettagli

Antonio Carta Il bruco e la farfalla

Antonio Carta Il bruco e la farfalla Il Gruppo Comunale A.I.D.O. Mario Fodde di Cuglieri con il patrocinio della Asl n 5 di Oristano bandisce la 1 Edizione del PREMIO Antonio Carta Il bruco e la farfalla Tema: La Donazione degli Organi Quella

Dettagli

La donazione e il trapianto di organi

La donazione e il trapianto di organi La donazione e il trapianto di organi Tanja C., 14, trapiantata del fegato Seite 1 Contenuto della presentazione Introduzione La situazione attuale in Svizzera: la lista d attesa e la mancanza di organi

Dettagli

Allegato A STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE LA PIEVE

Allegato A STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE LA PIEVE Allegato A STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE LA PIEVE Articolo 1 Costituzione Ai sensi della legge 7 dicembre 2000 n. 383 e delle norme del codice civile in tema di associazioni è costituita l Associazione

Dettagli

Le regole del parlamento europeo per garantire qualità e sicurezza nel trattamento di cellule e tessuti umani (Direttiva 2004/23/CE) E stata recentemente recepita anche dall Italia, la direttiva europea

Dettagli

LE NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA LE CELLULE STAMINALI

LE NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA LE CELLULE STAMINALI LE NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA LE CELLULE STAMINALI DEFINIZIONE DI CELLULA STAMINALE Le cellule staminali si caratterizzano per le loro capacità biologiche. Capacità di automantenimento: sono in grado

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS N. 7 PIEVE DI SOLIGO (TV) MODULO INFORMATIVO SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE

REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS N. 7 PIEVE DI SOLIGO (TV) MODULO INFORMATIVO SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE MODULO INFORMATIVO SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE Gent.ma Sig.ra / Gent.mo Sig.re, Le chiediamo di leggere con attenzione le informazioni sotto riportate e di rispondere

Dettagli

GESTIONE DEL PAZIENTE NEFROPATICO

GESTIONE DEL PAZIENTE NEFROPATICO II edizione del corso teorico pratico GESTIONE DEL PAZIENTE NEFROPATICO IL TRAPIANTO RENALE NEL PAZIENTE ANZIANO Angelica Parodi UOC Nefrologia e Dialisi L età dei pazienti con ESRD è in aumento esponenziale

Dettagli

- la donazione di organi e di tessuti rappresenta un atto di solidarietà verso il prossimo, un segno di grande civiltà e di rispetto per la vita ;

- la donazione di organi e di tessuti rappresenta un atto di solidarietà verso il prossimo, un segno di grande civiltà e di rispetto per la vita ; PREMESSO che: - la donazione di organi e di tessuti rappresenta un atto di solidarietà verso il prossimo, un segno di grande civiltà e di rispetto per la vita ; - il trapianto di organi rappresenta un

Dettagli

Il Modulo di adesione è parte integrante e necessaria della Nota informativa.

Il Modulo di adesione è parte integrante e necessaria della Nota informativa. Fondo Pensione per il Personale della Deutsche Bank S.p.A. Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 1056 MODULO DI ADESIONE (inviare una copia a DB Consortium HRS - P.za del Calendario 5 Milano e

Dettagli

Dalla comunicazione alla Famiglia al prelievo in sala operatoria. Annarosa Saviozzi

Dalla comunicazione alla Famiglia al prelievo in sala operatoria. Annarosa Saviozzi Dalla comunicazione alla Famiglia al prelievo in sala operatoria Annarosa Saviozzi COMUNICAZIONE ALLA FAMIGLIA QUANDO INDIVIDUAZIONE DEL POTENZIALE DONATORE SEGNALAZIONE ACCERTAMENTO MORTE COLLOQUIO CON

Dettagli