DBA GROUP. Cartella Stampa

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DBA GROUP. Cartella Stampa"

Transcript

1 DBA GROUP Cartella Stampa Indice 1. DBA Group : Assetto azionario 2. La Storia 3. Il modello di Business 4. I mercati di riferimento 5. I fattori di eccellenza 6. Certificazioni 7. I soci Fondatori 8. Le linee strategiche 9. I risultati economico-finanziari Scheda sintetica

2 DBA GROUP Avere il senso del possibile, l ambizione del nuovo, la determinazione del risultato. 1. DBA Group: assetto societario DBA Group S.r.l. è una holding con sede a Villorba (TV) di società operative nei settori dell Ingegneria civile ed impiantistica, dell Architettura, del Project Management e dello sviluppo di piattaforme software Web Based dedicate alla gestione del ciclo di vita e dei processi di esercizio operativo di opere e infrastrutture. DBA Group S.r.l. è partecipata al 77,2% dai soci fondatori attraverso DB Holding S.r.l. e al 22,8% dal Fondo Italiano d Investimento SGR S.p.A. entrato nel capitale a dicembre 2011 per accelerare i processi di crescita, di diversificazione e di internazionalizzazione. DBA Group S.r.l. detiene l intero capitale di DBA Progetti S.p.A., DBA Proekt OOO che opera in Federazione Russa, di Weez S.r.l. e di DBA Lab S.p.A.. La coesistenza all interno del Gruppo di realtà differenti, caratterizzate da elevati contenuti di know how tecnici tra loro complementari, è finalizzata a favorire un virtuoso interscambio di idee, concetti e tecnologie in grado di generare elevati benefici per tutte le sue società e per i clienti. Il Gruppo DBA opera In Italia e nei mercati internazionali perseguendo in maniera autonoma le opportunità di business individuate dal management.

3 2. La storia DBA Group nasce per iniziativa dei quattro azionisti e imprenditori De Bettin i fratelli Francesco, Raffaele, Stefano e Daniele, ingegneri i primi due ed architetti gli altri raggruppati pariteticamente nella holding di partecipazione DB Holding S.r.l.. I fondatori, tuttora attivi nella conduzione e nella gestione del Gruppo, ripongono fin dall origine i loro sogni nell avvio di una innovativa società di ingegneria. Nel 1991 fondano uno studio che si trasforma nel 1993 in una società di ingegneria, DBA Progetti S.p.A., con specifiche competenze nella progettazione e nella Direzione dei Lavori di realizzazione di opere civili e reti infrastrutturali. Nel 1993 viene costituita DBA Group Spa. Il Gruppo evolve in maniera costante e progressiva nei settori dell ingegneria delle telecomunicazioni, dell impiantistica e dell automazione di infrastrutture e reti infrastrutturali complesse anche attraverso una diversificazione nell area del Project, Asset e Lifecycle Management (ingegneria della manutenzione). Nel 2005 il Gruppo avvia uno start up nelle attività ICT a supporto dell ingegneria: nasce DBA Lab S.p.A. che completa l offerta di servizi tecnici erogati da DBA Progetti SpA con piattaforme ed applicazioni software Web Based per l automazione di processi di Project Management e per lo sviluppo di business verticali legati al ciclo di vita e di esercizio delle infrastrutture. Il Gruppo opera all estero in joint venture con altri dal 1998 al 2003 (Spagna, Portogallo, Marocco, Grecia, Turchia, Messico) e autonomamente in Romania dal 2004 al 2006 nell ambito della Direzione dei Lavori di realizzazione degli impianti speciali dell Autostrada Bucarest-Costanza. Nel 2006 DBA Group struttura definitivamente il proprio processo di internazionalizzazione, entrando operativamente in Federazione Russa attraverso la costituzione e l attività della controllata DBA Proekt OOO, società di ingegneria con sede a Pietroburgo che ha sviluppato il progetto di Sistemi di Esazione del pedaggio per la nuova autostrada, la prima a pagamento nella Federazione, che collegherà le città di Mosca e San Pietroburgo. Dal 2010 DBA Group espande la propria attività nell Intelligent Transportation Systems (ITS) e nella gestione telematica dei processi legati alla movimentazione di persone e merci ed alla logistica. Nel 2011 viene costituita DBA Group S.r.l. che incorpora le attività di Dba Group SpA. Per accelerare i processi di crescita, diversificazione e internazionalizzazione nei settori di riferimento, nel dicembre 2011 il Fondo Italiano d Investimento SGR S.p.A. fondo di private equity creato dal Ministero dell Economia dello Stato Italiano il cui capitale è detenuto da Cassa depositi e prestiti, Banca Intesa, Unicredit, Monte dei Paschi ed altri istituti di credito entra nel capitale di DBA Group tramite un aumento di capitale con una quota di minoranza e un versamento in azioni pari a 4 milioni di Euro. Dall aprile 2012 il Gruppo è stato inserito da Borsa Italiana tra le prime trenta società partecipanti al programma Elité (elite.borsaitaliana.it), una piattaforma unica di servizi integrati che mette a disposizione le competenze industriali, finanziarie e organizzative di Borsa Italiana per vincere le sfide dei mercati internazionali e crea i presupposti per eventuali operazioni di capitalizzazione delle aziende su mercati regolamentati.

4 Al 31 dicembre 2012 In DBA Group e nelle società controllate operano circa 200 dipendenti, caratterizzati per la maggior parte da profili professionali tecnici con elevate competenze specialistiche in ambito progettuale, manageriale, informatico e delle telecomunicazioni. Il Gruppo ha una presenza capillare sul territorio: dalla sede storica di Santo Stefano di Cadore (Belluno) si espande aprendo filiali operative a Treviso, Milano, Roma, L Aquila, Genova, Oristano, Napoli e una sede all estero a San Pietroburgo in Federazione Russia.

5 Sedi operative in Italia

6 Personale: crescita costante dal 2007 al 2011 nelle società operative DBA Progetti S.p.A., DBA Lab S.p.A. e DBA Group Srl DBA Progetti S.p.A DBA Lab S.p.A DBA Group Srl Totale !"#$%&'()*$+,#$!"#$-./$+,#$!"#$0&'1,$+&2$ +,--./,0.1,0"' 23*',-../0-1/2-1"' 34*5+',-../0-1/2-1"' (*3+'!"#$%!$%&' ()*'!"#$%!$%&' ()*)+'!"#$%!$%&' ()*(+' +,-!./"&' 01*' -./!01"&' 2+*3,' $'./0'() +*,1-)!"#$%"&' '()*'!"#$%"&' ()*+,'!"#$%&'() *+,*-) 0&1+%23"42' 5(')'!*+,' -./)'!"#$%&' ((')'!*+,-.% /0'1)%!"#$% &'()% '#%9'%8)3"!$8) :/50) '8%*) 19"3$#1() :/50)!123#%4) 56/70) %8';#,#) <8$8'!=#) :/50)!""#$#%&'() *+$!$,!) -./-0)

7 3. Il modello di business DBA Group è attiva in due linee di business: Servizi di Ingegneria, Architettura, Project e Asset e Lifecycle Management erogati da DBA Progetti S.p.A. e dalle sue controllate a grandi società private nazionali o multinazionali e a società pubbliche che basano lo sviluppo del loro core business sulla disponibilità e sull uso di infrastrutture fisiche altamente efficienti come compagnie telefoniche, società petrolifere, stradali, autostradali, banche e assicurazioni. Attualmente i settori in cui opera principalmente DBA Progetti sono le infrastrutture per le telecomunicazioni, le reti di distribuzione carburanti, le infrastrutture per la produzione ed il trasporto dell energia, la realizzazione di immobili con qualsiasi destinazione d uso. DBA Progetti e le sue controllate si sono specializzate in servizi tecnici ad alto contenuto di conoscenza: oltre alla realizzazione di strutture fisiche, DBA Progetti è in grado di analizzare, progettare, gestire e manutenere nel tempo progetti che richiedono il trasporto e il trattamento di dati e di informazioni digitali. Nell ambito dell Asset & Lifecycle Management, settore in cui si è diversificata l attività di DBAProgetti, è offerto un servizio di gestione di ingegneria della manutenzione che presuppone la disponibilità e la capacità di integrazione di know how tecnico, gestionale, organizzativo nonché la capacità di utilizzo di piattaforme software di Service Management e di Business Intelligence opportunamente specializzate. Sviluppo di piattaforme e applicazioni software Web Based da parte d DBA LAB S.p.A. a supporto delle attività di ingegneria di DBA Progetti S.p.A. e per proposte dirette nell ambito dei servizi funzionali alla gestione di processi di Project, Asset e Lifecycle Management, portali dedicati a specifiche esigenze di clienti, sviluppo di applicativi verticali (es: Posic unico applicativo ad oggi presente nel mercato italiano per la gestione delle problematiche di Sicurezza sul lavoro in modalità cloud computing) o di piattaforme Web Based integrate per esigenze di specifiche community 4. I mercati di riferimento: i servizi di ingegneria e il settore ICT Il mercato dei servizi di ingegneria - dalle costruzioni civili alle molteplici e diversificate aree dell'impiantistica industriale si articola in una offerta molto variegata di prestazioni che spaziano dalle tradizionali attività di pianificazione, progettazione, direzione lavori e collaudi ai servizi integrati di ingegneria fino all'assunzione della responsabilità globale di tutte le complesse operazioni connesse alla realizzazione di opere e impianti "chiavi in mano". Nel 2010 il mercato dei servizi di ingegneria, dove operano aziende molto diversificate, dagli studi professionali a società di capitali con migliaia di dipendenti, è stimato in 3,5 miliardi di Euro realizzati per il 38,4% all estero. Il settore occupa addetti, il 90% dei quali sono laureati o

8 tecnici di elevata qualificazione (Fonte: 27a rilevazione annuale sul settore delle società di ingegneria italiane, Consuntivo 2010 Previsione OICE, settembre OICE è l associazione aderente a Confindustria che rappresenta il settore con circa 500 aziende italiane associate). Rispetto al 2009, in cui il volume di attività si era assestato intorno ai milioni di euro, si assiste ad una riduzione dell 8,9% con una sostanziale stazionarietà (+0,7%) della produzione delle imprese con meno di 250 addetti e una caduta dei livelli produttivi (-16,5%) delle imprese di maggiori dimensioni. La flessione del 2010 ha interessato in diversa misura sia il mercato interno ( contratto dello 0,9% sul 2009) sia quello estero che ha registrato una decisa riduzione (-19,4%). Il valore dei servizi di ingegneria e architettura resi dalle associate all OICE - ammontato nel 2010 a milioni di euro (86,8% del totale)- si è ridimensionato del 6,8% rispetto al 2009 mentre la realizzazione di progetti di ingegneria integrata chiavi in mano (462 milioni di euro, pari al 13,2%) ha registrato una caduta del 21,0%. Secondo le previsioni formulate dalle imprese associate nel 2011 la caduta dei livelli produttivi dovrebbe arrestarsi e il valore della produzione assestarsi alla cifra d affari realizzata nel 2010 (3.521 milioni di euro). Il modesto miglioramento atteso per il 2011 (+0,3%) sintetizza gli effetti di una nuova flessione della produzione nel mercato nazionale (-6,1%) e un recupero all estero (+10,6%). Aumenterà dell 1,8% Il valore dei servizi di ingegneria e architettura mentre la realizzazione di progetti di ingegneria integrata chiavi in mano mostrerà un ridimensionamento (-9,5%). Alla positiva inclinazione dei livelli produttivi delle imprese con meno di 250 addetti, previsti in crescita del 4,4% nel 2011, corrisponde una riduzione del volume d affari delle imprese di maggiori dimensioni (-3,5%). Il mercato tradizionale dell ICT (hardware, software e servizi) in Italia ha registrato nel 2011 una forte contrazione pari a -3,6% sul 2010 confermando il forte gap mondiale la cui domanda ICT cresce del 4,4%. I dati riguardano tutto il comparto tradizionale: l informatica italiana (IT) è passata dal 1,4% di fine 2010 a -4,1% nel 2011, le telecomunicazioni (Tlc) da 3,0% a -3,4%. Al contrario del contesto italiano nel mondo, l'it cresce del 2,4% e le Tlc del 5,7%. Fanno da traino Usa e Germania, mentre economie confrontabili a quella italiana sono in difficoltà: si registra una media europea nel 2011 non oltre il + 0,5%. Al calo della domanda ICT tradizionale il rapporto indica segnali positivi pari a un + 5,9% per software, dispositivi e servizi legati a Internet e lo sviluppo emergente di un nuovo mercato digitale definito Global Digital Market (GDM), che si amplia grazie alla crescita delle componenti più innovative legate alla penetrazione del web, allo sviluppo del cloud computing, all Internet delle cose, alle applicazioni e alla diffusione di nuovi device (tablet, e- reader, smartphone). Il volume di affari del mercato ICT comprensivo dell estensione di perimetro al Global Digital Market è stato nel 2011 di 69 miliardi di Euro con un trend negativo più attenuato (-2,2) sul Secondo Assinform l ICT italiano, in linea con le tendenze mondiali, è alle soglie di un

9 cambiamento strutturale che trasforma e diversifica il settore. Questo fattore influenza anche le previsioni per il 2012 che vedrà le componenti tradizionali dell ICT ancora in discesa (-2,5% con le TLC a -3,1% e l IT a -2,1%) mentre le componenti innovative del GDM cresceranno del 6,7%. Si tratta secondo Assinform di una grande opportunità per le imprese del settore per avviare strategie capaci di valorizzare le potenzialità emergenti, rifocalizzandosi su asset innovativi e rimodellandosi in modo efficiente. 5. I fattori di eccellenza DBA Group si distingue nel mercato per: un know how tecnico e di processo nel campo dell architettura e dell ingegneria diffuso ai diversi livelli di management aziendale; capacità di standardizzazione dei processi e delle attività finalizzata a rendere i progetti replicabili in ambiti simili o contigui attraverso l uso di tecnologie evolute e capitalizzando il know how; permanente attività di Ricerca e Sviluppo di Dba Lab orientata a applicazioni innovative delle tecnologia informatiche ai settori dell ingegneria e dell ingegneria di processo con ricadute innovative nell offerta di servizi e nell erogazione di servizi attraverso lo sviluppo di piattaforme Web Based a supporto di specifiche Communities; un organizzazione flessibile, ben organizzata sul territorio, capillare che consente l acquisizione di progetti su larga scala in Italia e nei mercati internazionali. 6. Certificazioni Qualità e Sicurezza sono obiettivi che il Gruppo ha sempre perseguito per qualificare la propria offerta di servizi e tutelare la Salute e la Sicurezza del personale e in generale di chi opera nei cantieri temporanei e mobili realizzati. A tal fine DBA Group e le società controllate hanno implementato procedure e una struttura organizzativa finalizzata a una gestione dei servizi erogati che soddisfino i requisiti di Qualità e della Sicurezza. DBA Group e DBA Lab Spa stanno ultimando le attività di implementazione del sistema per l ottenimento della certificazione di Sistema Gestione Qualità (ISO 9001) e quella relativa ai Sistemi di Gestione della Sicurezza (OHSAS 18001). DBA Progetti ha ottenuto le seguenti certificazioni: ISO 9001 su verifica e rilascio del certificatore RINA N. 5923/01/S. ISO 9001:2008 su verifica e rilascio del certificatore Rina (dal 30/06/2009) Per la realizzazione del Sistema di Gestione per la Qualità Per la realizzazione del Sistema di Gestione per la Qualità

10 L oggetto di certificazione di DBA Progetti è: Progettazione, Direzione Lavori e Collaudo di opere civili ed industriali; Attività relative alle misure per la tutela della Salute e per la Sicurezza nei cantieri temporanei e mobili; Valutazione e analisi di impatto elettromagnetico e acustico; Alta Sorveglianza DBA Progetti Spa sta inoltre svolgendo le attività di implementazione del sistema per l ottenimento della certificazione relativa ai Sistemi di Gestione della Sicurezza (OHSAS 18001). Il consiglio di Amministrazione di Dba Group ha approvato l implementazione entro settembre 2012 del modello di Organizzazione Gestione e Controllo ex D.Lgs 231/2001 (per la Holding e per tutte le società operative) che prevede un sistema interno di procedure e di controllo finalizzato al rispetto delle normative in vigore e dei valori condivisi. Il Codice Etico di Dba Group sarà parte integrante del Modello di Organizzazione e Gestione. L adozione del Modello Organizzativo 231 è finalizzato al governo di tutte le fasi decisionali e operative dell attività di impresa improntate alla legalità, alla trasparenza, alla correttezza e al rispetto delle regole.

11 7. I Soci fondatori I soci fondatori, Francesco, Raffaele, Stefano e Daniele De Bettin, sono gli azionisti di riferimento e tuttora attivi nella guida e nella gestione del Gruppo. Ing. Francesco De Bettin Nato nel 1961 a Auronzo di Cadore è laureato in Ingegneria Civile presso l Università degli studi di Udine nel E fondatore, socio, Consigliere di Amministrazione di DBA Progetti S.p.A. E Presidente di DBA Group S.p.A. e Presidente di DBA Lab S.p.A. Ing. Raffaele De Bettin Nato nel 1963 a Auronzo di Cadore è laureato in Ingegneria civile presso l Università degli Studi di Udine nel Fondatore, socio, Presidente del Cda e Direttore Tecnico di DBA Progetti Spa ove ha sviluppato il suo intero percorso professionale e imprenditoriale. E consigliere di Amministrazione di DBA Group S.p.A.e DBA Lab S.p.A. Arch. Stefano De Bettin Nato nel 1965 a Pieve di Cadore (Bl) è laureato in Architettura presso l Istituto Universitario di Architettura di Venezia nel E fondatore, socio, Amministratore Delegato di Dba Group, Amministratore Delegato di Dba Progetti e Direttore Tecnico di DBA Progetti S.p.A., ove ha sviluppato il suo intero percorso imprenditoria e professionale. E Consigliere di DBA Lab S.p.A. Arch. Daniele De Bettin, nato a Pieve di Cadore (Bl) nel 1976 è laureato in Architettura presso l istituto Universitario di Architettura di Venezia nel Fondatore, socio, Vice Presidente, Consigliere Delegato e Direttore Tecnico di DBA Progetti S.p.A. ove ha sviluppato il suo intero percorso imprenditoriale e professionale. E consigliere di Amministrazione di DBA Group S.p.A. e DBA Lab S.p.A. 8. Le linee strategiche DBA Group intende consolidare e perseguire i propri processi di crescita, di diversificazione, di innovazione e di internazionalizzazione nei settori di riferimento, mantenendo il focus operativo sui servizi tecnici e ICT ad alto contenuto di conoscenza. Il Piano industriale di DBA Group si propone di implementare tre linee guida strategiche: Completamento e ampliamento di progetti innovativi quali : o o Gioele, piattaforma web per la gestione integrata delle operazioni di Ingegneria e di Project Management di opere ed impianti singoli o in rete fra loro; Lisy piattaforma per l automazione e la gestione delle esigenze operative e logistiche delle comunità portuali;

12 o Asset (Advanced Standardized Solution for European Tolling) sistema software compliant agli standard comunitari previsti dal nuovo Sistema Europeo di Telepedaggio integrabile in piattaforme hardware e software per l esazione del pedaggio a livello comunitario. Sviluppo del processo di internazionalizzazione: rafforzare la presenza sul mercato della Federazione Russa, mantenendo il focus nel settore della progettazione di impianti speciali a servizio dell Intelligent Transport System e crescere in nuovi mercati dell area Est Europea (Turchia, Montenegro e altri Paesi). Crescita per linee esterne: DBA Group intende valutare possibili acquisizioni di realtà ad alto know how tecnologico in abiti sinergici alle attività del Gruppo. 9. I risultati economico - finanziari Dba Group è stata costituita il 5 dicembre 2011 da DBA Holding S.r.l. attraverso il conferimento del suo ramo d azienda attinente l intero capitale delle società operative DBA Progetti S.p.A. ( che a sua volta deteneva l intero capitale di DBA Lab S.p.A. e DBA Proekt OOO) e Weez S.r.l. e del centro servizi operativo che ne gestiva le funzioni di Amministrazione, Finanza, Controllo e di regia dello sviluppo imprenditoriale e commerciale. L operazione si inquadra in una più ampia operazione finalizzata all ingresso del Fondo Italiano di Investimento SGR avvenuto, come da accordi sottoscritti il 24 novembre 2011, il 14 dicembre 2011 attraverso un aumento di capitale e il versamento di 4 milioni di in cambio di una quota di minoranza. DBA Group S.r.l. per decisione dei soci ha presentato il primo Bilancio di Esercizio Consolidato proforma ( non obbligatorio ai termini di legge) al 31 dicembre Il Bilancio non consente raffronti formali con gli andamenti delle società DBA Progetti S.p.A., Dba Lab S.p.A. e le altre controllate negli esercizi precedenti che sono sotto riportati. La società DBA Group S.r.l. chiude l esercizio con un valore della produzione consolidato pari a ,00, un Margine Operativo Lordo di ,00, un risultato della Gestione Ordinaria pari a ,00 ed un risultato netto di ,00 dopo aver stanziato imposte per ,00. I risultati sono in linea con il piano industriale.

13 Valore della Produzione DBA PROGETTI S.p.A. e DBA LAB S.p.A Milioni DBA Progetti S.p.A.! ! ! ! ! DBA Lab S.p.A.! ! ! ! ! Totale! ! ! ! !

14 SCHEDA DI SINTESI Denominazione DBA Group S.r.l. Sede Legale Viale Felissent 20/d Villorba (TV) Sito Web Fatturato al 31/12/2011 Euro 19, 5 mln Settore attvità Servizi di ingegneria e ICT nei seguenti comparti:: Telecomunicazioni Energia Infrastrutture Intelligent Transport System Logistica Real Estate Retail - Retail Oil e Non Oil Soluzioni Software e Applicazioni Web Based Azionisti DB Holding S.r.l. 77,2% Fondo Italiano d Investimento SGR S.p.A. 22,8% Presidente Amministratore Delegato Società di revisione Contatti Comunicazione Ing. Francesco De Bettin Arch. Stefano De Bettin PRICEWATERHOUSECOOPERS S.p.A. Antonella Caricati Responsabile Comunicazione DBA GROUP Antonella Caricati Tel

DBA GROUP. Cartella Stampa

DBA GROUP. Cartella Stampa DBA GROUP Cartella Stampa Indice 1. DBA Group: Assetto azionario 2. La Storia 3. Il modello di Business 4. I mercati di riferimento 5. I fattori di eccellenza 6. Certificazioni 7. I soci Fondatori 8. Le

Dettagli

DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA PRADAC INFORMATICA. L azienda pag. 1. Gli asset strategici pag. 2. L offerta pag. 3

DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA PRADAC INFORMATICA. L azienda pag. 1. Gli asset strategici pag. 2. L offerta pag. 3 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA L azienda pag. 1 Gli asset strategici pag. 2 L offerta pag. 3 Il management Pradac Informatica pag. 5 Scheda di sintesi pag. 6 Contact: Pradac Informatica Via delle

Dettagli

dall idea alla startup

dall idea alla startup dall idea alla startup Vademecum sul mondo del Venture Capital IL VENTURE CAPITAL Il venture capital è l attività di investimento in capitale di rischio effettuata da operatori professionali e finalizzata

Dettagli

Costruzioni: mercato interno sempre più debole. Niente ripresa nel 2014

Costruzioni: mercato interno sempre più debole. Niente ripresa nel 2014 Costruzioni: mercato interno sempre più debole. Niente ripresa nel 2014 Roma 28 novembre 2013 - Nel 2012 il volume economico generato dal sistema italiano delle costruzioni, compresi i servizi, è stato

Dettagli

Centro di competenze qualificate in ambito servizi di valutazione immobiliare

Centro di competenze qualificate in ambito servizi di valutazione immobiliare Centro di competenze qualificate in ambito servizi di valutazione immobiliare La partnership Ribes e Nomisma Ribes ha avviato nel corso del 2010 la predisposizione di un nuovo Piano Industriale con l obiettivo

Dettagli

Innovare i territori. Ennio Lucarelli Vice Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici

Innovare i territori. Ennio Lucarelli Vice Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici Innovare i territori Ennio Lucarelli Vice Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici 1 La Federazione CSIT Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici 51 Associazioni di Categoria (fra

Dettagli

IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO

IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO Gabriele Cappellini Milano, 18 ottobre 2011 Il progetto Si tratta del più grande fondo italiano di capitale per lo sviluppo, costituito per dare impulso alla crescita patrimoniale

Dettagli

centro di cura autosufficiente insieme di mondi entrocontenuti e autonomi limitato livello di relazione e interazione con l esterno

centro di cura autosufficiente insieme di mondi entrocontenuti e autonomi limitato livello di relazione e interazione con l esterno Dall ERP all Architettura Orientata ai Servizi (SOA): il CLOUD elemento abilitante nell e-health e nell e-government Alberto Steindler - Amministratore Delegato Insiel Mercato Udine, 30 novembre 2011 L

Dettagli

Casale SA: l adozione di SAP riunisce le molteplici realtà gestionali aziendali in un unico software

Casale SA: l adozione di SAP riunisce le molteplici realtà gestionali aziendali in un unico software Casale SA.. Utilizzata con concessione dell autore. Casale SA: l adozione di SAP riunisce le molteplici realtà gestionali aziendali in un unico software Partner Nome dell azienda Casale SA Settore EPC

Dettagli

Un network dinamico e leader nel settore immobiliare pag. 1. Il Gruppo e le sue attività pag. 2. L organizzazione del network pag.

Un network dinamico e leader nel settore immobiliare pag. 1. Il Gruppo e le sue attività pag. 2. L organizzazione del network pag. DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA Un network dinamico e leader nel settore immobiliare pag. 1 Il Gruppo e le sue attività pag. 2 L organizzazione del network pag. 5 Le partnership commerciali pag.

Dettagli

Saetech Group è un azienda di Online Trading che opera nel settore ICT e nei settori chiave di supporto ai mercati internazionali.

Saetech Group è un azienda di Online Trading che opera nel settore ICT e nei settori chiave di supporto ai mercati internazionali. Saetech Group è un azienda di Online Trading che opera nel settore ICT e nei settori chiave di supporto ai mercati internazionali. Nasce nel Luglio del 2007 come Family Company in seguito agli investimenti

Dettagli

AIFI. Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital. Il capitale di rischio come strumento di sviluppo per le PMI. Lecco, 23 marzo 2011

AIFI. Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital. Il capitale di rischio come strumento di sviluppo per le PMI. Lecco, 23 marzo 2011 AIFI Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital Il capitale di rischio come strumento di sviluppo per le PMI Lecco, 23 marzo 2011 Anna Gervasoni Direttore Generale AIFI Agenda Il mercato

Dettagli

Finanza e territorio: cosa fanno per competere?

Finanza e territorio: cosa fanno per competere? Finanza e territorio: Gianmarco Zanchetta IL FUTURO dell internazionalizzazione per le imprese del Nord Est Villa Manin, 21 giugno 2012 1 2 introduzione FRIULIA è la finanziaria regionale della Regione

Dettagli

ICT in Italia Occupazione e professioni nell ICT

ICT in Italia Occupazione e professioni nell ICT ICT in Italia Occupazione e professioni nell ICT Ercole Colonese RUBIERRE srl Consulenti di Direzione ercole@colonese.it www.colonese.it Roma, 2008 Occupazione e professioni nell ICT Rapporto 2006 L evoluzione

Dettagli

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO OTTOBRE 2010 a cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi e dell Ufficio Lavori all Estero e Relazioni Internazionali

Dettagli

Il Valore della Produzione supera i 120 Milioni di Euro con una crescita dell 21% rispetto allo scorso anno.

Il Valore della Produzione supera i 120 Milioni di Euro con una crescita dell 21% rispetto allo scorso anno. Il CDA approva il progetto di bilancio al 31/12/2011. Il Valore della Produzione supera i 120 Milioni di Euro con una crescita dell 21% rispetto allo scorso anno. Proposto un dividendo per il 2011 pari

Dettagli

Gestione Finanziaria delle Imprese. private equity e venture capital

Gestione Finanziaria delle Imprese. private equity e venture capital GESTIONE FINANZIARIA DELLE IMPRESE Private Equity e Venture Capital Il private equity e il venture capital Anni 80 Con venture capital si definiva l apporto di capitale azionario, da parte di operatori

Dettagli

Il caso Brix distribuzione: monitorare le. supermercati attraverso un sistema di Business Intelligence

Il caso Brix distribuzione: monitorare le. supermercati attraverso un sistema di Business Intelligence I casi di successo dell Osservatorio Smau e School of Management del Politecnico di Milano * Il caso Brix distribuzione: monitorare le performance economicofinanziarie di una rete di supermercati attraverso

Dettagli

Giancarlo Capitani Presidente NetConsulting³ Il Nuovo Rapporto Assinform 2015: l andamento del mercato ICT

Giancarlo Capitani Presidente NetConsulting³ Il Nuovo Rapporto Assinform 2015: l andamento del mercato ICT Giancarlo Capitani Presidente NetConsulting³ Il Nuovo Rapporto Assinform 2015: l andamento del mercato ICT Il mercato digitale nel 2014 Web e Mobility alla base della digitalizzazione della popolazione

Dettagli

I N V E S T I E T I C O

I N V E S T I E T I C O I N V E S T I E T I C O FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO IMMOBILIARE DI TIPO CHIUSO RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2009 AEDES BPM Real Estate SGR S.p.A. Sede legale: Bastioni di Porta Nuova,

Dettagli

Un impegno comune per la crescita

Un impegno comune per la crescita Un impegno comune per la crescita Intesa Sanpaolo e Confindustria Piccola Industria proseguono la collaborazione avviata con l Accordo del luglio 2009, rinnovata nel 2010, e condividono una linea d azione

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. - In crescita significativa la massa amministrata, che supera i 94 miliardi di euro (+ 8% a/a)

COMUNICATO STAMPA. - In crescita significativa la massa amministrata, che supera i 94 miliardi di euro (+ 8% a/a) GRUPPO CARIPARMA CRÉDIT AGRICOLE: UTILE NETTO 2014 A 182 MILIONI (+21% A/A) TRAINATO DALLA GESTIONE OPERATIVA (+14% A/A); POSIZIONE PATRIMONIALE SOLIDA E LIVELLI PIÙ CHE ADEGUATI DI LIQUIDITÀ Il ha conseguito

Dettagli

MISSIONE IN ROMANIA SETTORE LOGISTICA

MISSIONE IN ROMANIA SETTORE LOGISTICA MISSIONE IN ROMANIA SETTORE LOGISTICA OPPORTUNITÀ: Dato che il settore logistico in senso stretto (considerando cioè gli operatori di piattaforme o snodi di traffici merci dove vengono compiute operazioni

Dettagli

Un partner esperto e affidabile

Un partner esperto e affidabile Medical Gas Equipment Un partner esperto e affidabile Chi siamo: mission e vision Esperienza e qualità al servizio del Cliente Siamo un impresa nata nella tradizione, impegnata a crescere nell attività

Dettagli

Da 40 anni al servizio delle aziende

Da 40 anni al servizio delle aziende Da 40 anni al servizio delle aziende GESCA GROUP Gesca azienda nata nel 1972 come centro servizi specializzato nell elaborazione della contabilità aziendale fa della lunga esperienza nel campo dell Information

Dettagli

Private Banking e Fondi Immobiliari

Private Banking e Fondi Immobiliari 0 Private Banking e Fondi Immobiliari Il mercato dei fondi immobiliari Il mercato dei fondi immobiliari nel mondo e in Europa Nel 2005 il portafoglio dei gestori professionali ha superato gli 800 mld di

Dettagli

Le tre aree strategiche d affari Pag. 3. La storia imprenditoriale Pag. 6. La struttura del Gruppo e gli azionisti Pag. 7. Scheda di sintesi Pag.

Le tre aree strategiche d affari Pag. 3. La storia imprenditoriale Pag. 6. La struttura del Gruppo e gli azionisti Pag. 7. Scheda di sintesi Pag. DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA Le tre aree strategiche d affari Pag. 3 La storia imprenditoriale Pag. 6 La struttura del Gruppo e gli azionisti Pag. 7 Scheda di sintesi Pag. 8 Milano, marzo 2006

Dettagli

Presentazione Ktesios S.p.a.

Presentazione Ktesios S.p.a. Presentazione Ktesios S.p.a. Università di Roma Tor Vergata Workshop di presentazione dell attività dei Laboratori di ricerca Roma 31 gennaio 2008 Ing. Massimo Minnucci Amministratore Delegato Ktesios

Dettagli

UNIDATA S.P.A. Per la Pubblica Amministrazione. Compatibile con. giovedì 23 febbraio 12

UNIDATA S.P.A. Per la Pubblica Amministrazione. Compatibile con. giovedì 23 febbraio 12 Compatibile con UNIDATA S.P.A. Per la Pubblica Amministrazione CHI È UNIDATA Operatore di Telecomunicazioni e Information Technology con molti anni di esperienza, a vocazione regionale, con proprie infrastrutture

Dettagli

Banca Finnat Euramerica I Risultati Economici al 31.12.2013 Il Piano Industriale 2014-2017. Milano, 25.03.2014

Banca Finnat Euramerica I Risultati Economici al 31.12.2013 Il Piano Industriale 2014-2017. Milano, 25.03.2014 Banca Finnat Euramerica I Risultati Economici al 31.12.2013 Il Piano Industriale 2014-2017 Milano, 25.03.2014 Agenda I Profilo del Gruppo II Dinamica delle attività III Risultati di esercizio al 31.12.2013

Dettagli

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 PMI. Tutte le informazioni per la quotazione in borsa online Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che ABI, AIFI, ASSIREVI, ASSOGESTIONI, ASSOSIM,

Dettagli

Stealth è una soluzione per: UNICO E DISTRIBUITO, COME LE AZIENDE DELLA MODA

Stealth è una soluzione per: UNICO E DISTRIBUITO, COME LE AZIENDE DELLA MODA Stealth è una soluzione per: UNICO E DISTRIBUITO, COME LE AZIENDE DELLA MODA ESPANSIONE INTERNAZIONALE, MAGGIORE INTEGRAZIONE NELLA GESTIONE DEI DATI E MIGLIORAMENTO DELLA STANDARDIZZAZIONE DELLE PROCEDURE,

Dettagli

Edizione 2010. www.sovedi.it

Edizione 2010. www.sovedi.it Edizione 2010 www.sovedi.it SOVEDI s.r.l. Via Antica, 3-25080 Padenghe sul Garda (BS) email: info@sovedi.it tel: +39 0302076341 CAP.SOC. 51.480,00 - C.F. p.iva 00632180246 SOVEDI nasce nel 1978 a Vicenza.

Dettagli

SCHEDA PROGETTO STORE FULL ENERGY EFFICIENCY CONAD DEL TIRRENO

SCHEDA PROGETTO STORE FULL ENERGY EFFICIENCY CONAD DEL TIRRENO SCHEDA PROGETTO STORE FULL ENERGY EFFICIENCY CONAD DEL TIRRENO Primo project finance sull efficienza energetica nella Grande Distribuzione Organizzata (GDO) e progetto pilota nell utilizzo del PF per interventi

Dettagli

La ristrutturazione dell impresa come opportunità di sviluppo e creazione di valore IL FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO

La ristrutturazione dell impresa come opportunità di sviluppo e creazione di valore IL FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO La ristrutturazione dell impresa come opportunità di sviluppo e creazione di valore IL FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO TopLegal Roma, 23 settembre 2010 Il progetto Nel mese di dicembre 2009, su iniziativa

Dettagli

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration COSA FACCIAMO SEMPLIFICHIAMO I PROCESSI DEL TUO BUSINESS CON SOLUZIONI SU MISURA EXTRA supporta lo sviluppo

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2007:

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2007: COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2007: RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA * : 1.071,9 MLN DI EURO (+17%) RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO DEI PROVENTI DA PARTECIPAZIONI: 164 MLN DI EURO;

Dettagli

126.000 aziende hanno in corso una procedura concorsuale 12 regioni su 20 hanno subito una pesante dinamica recessiva

126.000 aziende hanno in corso una procedura concorsuale 12 regioni su 20 hanno subito una pesante dinamica recessiva È POSSIBILE TROVARE UN ORIZZONTE ALTERNATIVO Nonostante alcuni segnali di ripresa registrati negli ultimi mesi, la situazione macroeconomica del Paese stenta a migliorare e le imprese italiane hanno difficoltà

Dettagli

DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione continua Strumenti per la competitività delle imprese venete

DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione continua Strumenti per la competitività delle imprese venete FONDO SOCIALE EUROPEO IN SINERGIA CON IL FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE POR 2014 2020 Ob. Investimenti a favore della crescita e dell'occupazione DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione

Dettagli

8 maggio 2014, Milano. Presentazione del Gruppo. Risultati FY2013. Guidelines Strategiche. Titolo Biancamano. Maggio 2014, Milano

8 maggio 2014, Milano. Presentazione del Gruppo. Risultati FY2013. Guidelines Strategiche. Titolo Biancamano. Maggio 2014, Milano 8 maggio 2014, Milano Presentazione del Gruppo Risultati FY2013 Guidelines Strategiche Titolo 2 Presentazione del Gruppo Un core business orientato alla salvaguardia dell ambiente. BIANCAMANO, primo operatore

Dettagli

Il credito finalizzato nella strategia di un primario Gruppo Creditizio - Consum.it

Il credito finalizzato nella strategia di un primario Gruppo Creditizio - Consum.it Il credito finalizzato nella strategia di un primario Gruppo Creditizio - Consum.it Roma, 26 Febbraio 2002 Sommario Strategia Gruppo MPS Situazione antecedente la costituzione di Consum.it Perché nasce

Dettagli

Sistemi informativi aziendali struttura e processi

Sistemi informativi aziendali struttura e processi Sistemi informativi aziendali struttura e processi Concetti generali sull informatica aziendale Copyright 2011 Pearson Italia Prime definizioni Informatica Scienza che studia i principi di rappresentazione

Dettagli

VII Small and Mid Caps Conference Unicredit. Milano - 26 Novembre 2009

VII Small and Mid Caps Conference Unicredit. Milano - 26 Novembre 2009 VII Small and Mid Caps Conference Unicredit Milano - 26 Novembre 2009 Chi è Acotel Group Know How tecnologico Uno dei protagonisti italiani della società dell informazione Crescita basata su competenze

Dettagli

Il servizio di registrazione contabile. che consente di azzerare i tempi di registrazione delle fatture e dei relativi movimenti contabili

Il servizio di registrazione contabile. che consente di azzerare i tempi di registrazione delle fatture e dei relativi movimenti contabili Il servizio di registrazione contabile che consente di azzerare i tempi di registrazione delle fatture e dei relativi movimenti contabili Chi siamo Imprese giovani e dinamiche ITCluster nasce a Torino

Dettagli

RAFFORZATE SOLIDITA PATRIMONIALE E LIQUIDITA ; LA GESTIONE OPERATIVA TRAINA LA REDDITIVITA (+23%): UTILE NETTO 2013: 150 MILIONI

RAFFORZATE SOLIDITA PATRIMONIALE E LIQUIDITA ; LA GESTIONE OPERATIVA TRAINA LA REDDITIVITA (+23%): UTILE NETTO 2013: 150 MILIONI RAFFORZATE SOLIDITA PATRIMONIALE E LIQUIDITA ; LA GESTIONE OPERATIVA TRAINA LA REDDITIVITA (+23%): UTILE NETTO 2013: 150 MILIONI In un contesto ancora debole, il esprime una redditività in crescita continuando

Dettagli

Cassa depositi e prestiti

Cassa depositi e prestiti Cassa depositi e prestiti Il Gruppo Cassa depositi e prestiti opera a sostegno della crescita del Paese ed impiega le sue risorse, prevalentemente raccolte attraverso il Risparmio Postale (Buoni fruttiferi

Dettagli

CONSORZIO SERVIZI BANCARI

CONSORZIO SERVIZI BANCARI CONSORZIO SERVIZI BANCARI CSE Consorzio Servizi Bancari, nato nel 1970 come centro meccanografico, è divenuto nel corso degli anni leader nel campo dell outsourcing bancario. Nel tempo l attività primaria

Dettagli

CONFINDUSTRIA-CERVED: II RAPPORTO PMI MEZZOGIORNO 2016 PMI DEL SUD RIALZANO LA TESTA, MA IL CONTO DELLA CRISI RESTA SALATO

CONFINDUSTRIA-CERVED: II RAPPORTO PMI MEZZOGIORNO 2016 PMI DEL SUD RIALZANO LA TESTA, MA IL CONTO DELLA CRISI RESTA SALATO CONFINDUSTRIA-CERVED: II RAPPORTO PMI MEZZOGIORNO 2016 PMI DEL SUD RIALZANO LA TESTA, MA IL CONTO DELLA CRISI RESTA SALATO Si rafforzano i segnali positivi dalle PMI del Sud: i livelli pre-crisi sono ancora

Dettagli

INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA

INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA Hannover Messe 2014 Walking Press Conference, 8 Aprile 2014 L industria Elettrotecnica ed Elettronica in Italia ANIE rappresenta da sessant anni l industria

Dettagli

MODA E LUSSO NELL ERA DELLA TECNOLOGIA TRA BIG DATA E SHOPPING EXPERIENCE

MODA E LUSSO NELL ERA DELLA TECNOLOGIA TRA BIG DATA E SHOPPING EXPERIENCE MODA E LUSSO NELL ERA DELLA TECNOLOGIA TRA BIG DATA E SHOPPING EXPERIENCE AS HIO N LUXURY Internet e customer engagement omnichannel stanno trasformando le strategie dei grandi brand del mercato Fashion

Dettagli

Il caso di SIPRO Agenzia per lo sviluppo Ferrara

Il caso di SIPRO Agenzia per lo sviluppo Ferrara Competitività, sistema produttivo e infrastrutture. Il caso di SIPRO Agenzia per lo sviluppo Ferrara Gabriele Ghetti, Presidente Piacenza, 27 ottobre 2005 Profilo Soci SIPRO è una Società per Azioni, con

Dettagli

ECONOMIA DEI GRUPPI DELLE IMPRESE TURISTICHE

ECONOMIA DEI GRUPPI DELLE IMPRESE TURISTICHE ECONOMIA DEI GRUPPI DELLE IMPRESE TURISTICHE Dott.ssa Francesca Picciaia Università di Perugia Facoltà di Economia LE FORME AGGREGATIVE NELLE IMPRESE TURISTICHE 2 IL CONTESTO DI RIFERIMENTO Globalizzazione

Dettagli

Poste Italiane: Crescono i Ricavi Risultato operativo e Utile netto in calo

Poste Italiane: Crescono i Ricavi Risultato operativo e Utile netto in calo Poste Italiane: Crescono i Ricavi Risultato operativo e Utile netto in calo Il Gruppo conferma la leadership nella raccolta del risparmio e dei premi assicurativi. Nel settore postale incide l onere per

Dettagli

COMPANY PROFILE 2014 BRINGING LIGHT

COMPANY PROFILE 2014 BRINGING LIGHT COMPANY PROFILE 2014 BRINGING LIGHT BRINGIN Sme.UP nasce nel 2013 dalla fusione di Smea, Query e Softia dopo una collaborazione durata oltre 20 anni L azienda ha installato il prodotto Sme.UP ERP presso

Dettagli

Le iniziative del settore bancario a favore della patrimonializzazione delle imprese

Le iniziative del settore bancario a favore della patrimonializzazione delle imprese II Conferenza regionale sul credito e la finanza per lo sviluppo Le iniziative del settore bancario a favore della patrimonializzazione delle imprese David Sabatini Resp. Ufficio Finanza Il sistema industriale

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO DEI PROVENTI DA PARTECIPAZIONI: 47,3 MLN DI EURO (+22%)

COMUNICATO STAMPA RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO DEI PROVENTI DA PARTECIPAZIONI: 47,3 MLN DI EURO (+22%) COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 31 MARZO 2007: RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA E RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO DEI PROVENTI DA PARTECIPAZIONI IN FORTE CRESCITA RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA * :

Dettagli

DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE. Lucia Picardi. Responsabile Marketing Servizi Digitali

DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE. Lucia Picardi. Responsabile Marketing Servizi Digitali DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE Lucia Picardi Responsabile Marketing Servizi Digitali Chi siamo 2 Poste Italiane: da un insieme di asset/infrastrutture

Dettagli

Background Information

Background Information Background Information Piacenza, 16 luglio 2015 Il Centro Tecnologico e Applicativo (TAC) Macchine Utensili di Piacenza Il Centro Tecnologico e Applicativo Macchine Utensili di Piacenza, rappresenta uno

Dettagli

Cloud Computing e Mobility:

Cloud Computing e Mobility: S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Cloud Computing e Mobility: Lo studio professionale agile e sicuro Davide Grassano Membro della Commissione Informatica 4 dicembre 2013 - Milano Agenda 1

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE

PROTOCOLLO DI INTESA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE PROTOCOLLO DI INTESA TRA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE TECNOLOGICA E ENGINEERING INGEGNERIA INFORMATICA S.p.A.

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. NOEMALIFE: il CdA approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2013.

COMUNICATO STAMPA. NOEMALIFE: il CdA approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2013. COMUNICATO STAMPA NOEMALIFE: il CdA approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2013. Ricavi Operativi Consolidati pari a 15,1 milioni di Euro, +10% rispetto al primo trimestre 2012. EBITDA*

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

Istituto Tecnico Superiore Technologies Talent Factory

Istituto Tecnico Superiore Technologies Talent Factory Istituto Tecnico Superiore Technologies Talent Factory Sede: I.I.S. Giuseppe Luigi Lagrange Milano, Via Litta Modignani, 65 20161 Milano Area Tecnologica: Tecnologie dell informazione e della comunicazione

Dettagli

Figure professionali «Mobilità sostenibile» INGEGNERE DEL TRAFFICO E DEI TRASPORTI. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Figure professionali «Mobilità sostenibile» INGEGNERE DEL TRAFFICO E DEI TRASPORTI. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Figure professionali «Mobilità sostenibile» INGEGNERE DEL TRAFFICO E DEI TRASPORTI GREEN JOBS Formazione e Orientamento INGEGNERE DEL TRAFFICO E DEI TRASPORTI IL'ingegnere dei trasporti e del traffico

Dettagli

Solution. Innovation GAEM 2.0. Gestione del Life Cycle degli Asset Elettromedicali

Solution. Innovation GAEM 2.0. Gestione del Life Cycle degli Asset Elettromedicali Solution Innovation GAEM 2.0 Gestione del Life Cycle degli Asset Elettromedicali 1. Cos è GAEM 2.0 - Gestione Asset Elettromedicale - è un sistema modulare e web oriented proposto da b! Spa, system integrator

Dettagli

INSIEME PER L IMPRESA. La forma e la sostanza.

INSIEME PER L IMPRESA. La forma e la sostanza. INSIEME PER L IMPRESA La forma e la sostanza. 2 La cultura d impresa è un patrimonio prezioso come i capitali e le buone consulenze. BANCA D IMPRESA SI NASCE ESPERIENZA, SPECIALIZZAZIONE E ORGANIZZAZIONE

Dettagli

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI comunicato stampa PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI Le due società, attive in Lazio da alcuni anni, presentano il loro Rendiconto Sociale. Il documento rappresenta

Dettagli

La giusta direzione per dare forza alla tua impresa.

La giusta direzione per dare forza alla tua impresa. La giusta direzione per dare forza alla tua impresa. CHI SIAMO Assofermet è l Associazione Nazionale delle imprese del commercio, della distribuzione e della prelavorazione di prodotti siderurgici, dei

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato MOSCA

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato MOSCA Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2158 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato MOSCA Agevolazioni fiscali e contributive per l assunzione di temporary manager da parte

Dettagli

TERNIENERGIA: approvato il piano industriale del Gruppo 2015-2017 Fast on the smart energy road

TERNIENERGIA: approvato il piano industriale del Gruppo 2015-2017 Fast on the smart energy road TERNIENERGIA: approvato il piano industriale del Gruppo 2015-2017 Fast on the smart energy road Proposta l introduzione del voto maggiorato per favorire la crescita per linee esterne Rafforzamento dell

Dettagli

FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO

FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE Documento di sintesi del progetto Roma, 16 dicembre 2009 Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Indice L obiettivo

Dettagli

L industria immobiliare italiana 2012: opportunità per la crescita

L industria immobiliare italiana 2012: opportunità per la crescita L industria immobiliare italiana 2012: opportunità per la crescita GUALTIERO TAMBURINI ASSEMBLEA ANNUALE FEDERIMMOBILIARE ROMA, 18 GENNAIO 2012 Il quadro macroeconomico PIL ed occupazione (variazioni %

Dettagli

Presentazione della Società

Presentazione della Società Presentazione della Società La Società G & A S.p.A. nasce dalla fusione dei rami d azienda trasporto prodotti petroliferi di AUTOSPED G S.p.A. e AGOGLIATI G. & B. S.r.l. G & A S.p.A. opera nel settore

Dettagli

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business I risultati della survey Workshop Milano,12 giugno 2012 Il campione 30 SGR aderenti, rappresentative di circa il 75% del patrimonio

Dettagli

Il Contributo della Previdenza alla Crescita Economica del Paese

Il Contributo della Previdenza alla Crescita Economica del Paese Il Contributo della Previdenza alla Crescita Economica del Paese Michele Boccia Responsabile Istituzionali Italia Eurizon Capital Sgr Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset

Dettagli

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business.

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. ACCREDITED PARTNER 2014 Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Gariboldi Alberto Group Srl è una realtà

Dettagli

a cura di Raffaella Massaro e Sandro Sanseverinati

a cura di Raffaella Massaro e Sandro Sanseverinati Elaborazione promossa dalla Sezione Servizi Innovativi e Tecnologici di CONFINDUSTRIA PADOVA IL RUOLO DEI SERVIZI INNOVATIVI E TECNOLOGICI NELLA STRUTTURA ECONOMICA DI PADOVA E DEL VENETO Settembre 2010

Dettagli

Presentazione del progetto PROCESSO DI DISTRIBUZIONE INTEGRATA

Presentazione del progetto PROCESSO DI DISTRIBUZIONE INTEGRATA PROCESSO DI DISTRIBUZIONE INTEGRATA Il mercato 1. IL PROGETTO DI PARTNERSHIP Il Progetto nasce da una forte visione condivisa sul mercato di riferimento (le Imprese) e dalle modifiche in tema di mediazione

Dettagli

CARTELLA STAMPA. t 2 i - Trasferimento Tecnologico e Innovazione. La visione strategica. Missione e obiettivi. t 2 i in cifre.

CARTELLA STAMPA. t 2 i - Trasferimento Tecnologico e Innovazione. La visione strategica. Missione e obiettivi. t 2 i in cifre. CARTELLA STAMPA t 2 i - Trasferimento Tecnologico e Innovazione La visione strategica Missione e obiettivi t 2 i in cifre Servizi e network 1 t 2 i - Trasferimento Tecnologico e Innovazione t 2 i Trasferimento

Dettagli

a management consulting company

a management consulting company a management consulting company a management consulting company La società BF Partners S.r.l., fondata dall Ing. Alessandro Bosio e dall Ing. Federico Franchelli, è specializzata nella gestione di progetti

Dettagli

AIFI. Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital. Prospettive di sviluppo per il private equity in Italia

AIFI. Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital. Prospettive di sviluppo per il private equity in Italia AIFI Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital Prospettive di sviluppo per il private equity in Italia Il ruolo degli investitori istituzionali Anna Gervasoni Direttore Generale AIFI Roma,

Dettagli

CREDITO E SVILUPPO delle PMI nel Lazio: opportunità, vincoli e proposte per il sistema regionale

CREDITO E SVILUPPO delle PMI nel Lazio: opportunità, vincoli e proposte per il sistema regionale CREDITO E SVILUPPO delle PMI nel Lazio: opportunità, vincoli e proposte per il sistema regionale Realizzato dall EURES Ricerche Economiche e Sociali in collaborazione con il Consiglio Regionale dell Economia

Dettagli

GIURIA TECNICA PREMIO HEAD OF ECOMMERCE 2014. Il premio per i migliori Head of Ecommerce in Italia Prima edizione

GIURIA TECNICA PREMIO HEAD OF ECOMMERCE 2014. Il premio per i migliori Head of Ecommerce in Italia Prima edizione PREMIO HEAD OF ECOMMERCE 2014 Il premio per i migliori Head of Ecommerce in Italia Prima edizione Milano 16 Giugno 2014 PREMIO HEAD OF ECOMMERCE 2014 PRIMA EDIZIONE ROBERTO CASALINI Caporedattore Centrale

Dettagli

Zerouno IBM IT Maintenance

Zerouno IBM IT Maintenance Zerouno IBM IT Maintenance Affidabilità e flessibilità dei servizi per supportare l innovazione d impresa Riccardo Zanchi Partner NetConsulting Roma, 30 novembre 2010 Il mercato dell ICT in Italia (2008-2010P)

Dettagli

Il Mercato ICT 2015-2016

Il Mercato ICT 2015-2016 ASSINFORM 2016 Il Mercato ICT 2015-2016 Anteprima Giancarlo Capitani Milano, 15 Marzo 2016 ASSINFORM 2016 Il mercato digitale in Italia nel 2015 Il Mercato Digitale in Italia (2013-2015) Valori in mln

Dettagli

Innovation Broker Network (IBN) è una rete di Broker professionisti specializzati nel campo dell innovazione.

Innovation Broker Network (IBN) è una rete di Broker professionisti specializzati nel campo dell innovazione. E vietata ogni forma di riproduzione totale e/o parziale del seguente materiale. Copyright e diritti di autore: Link S.r.l. I nostri servizi Innovation Broker Network (IBN) è una rete di Broker professionisti

Dettagli

UNA COOPERATIVA CHE INVESTE NEL PROPRIO FUTURO

UNA COOPERATIVA CHE INVESTE NEL PROPRIO FUTURO IL PIANO STRATEGICO/INDUSTRIALE 2012-2014 UNA COOPERATIVA CHE INVESTE NEL PROPRIO FUTURO L elaborazione del primo Piano Strategico/Industriale di Tecnicoop si inserisce in un progetto complessivo di rinnovamento

Dettagli

Leader in Italia nell intermediazione immobiliare Pag. 1. Il Gruppo e le principali aree di business Pag. 2

Leader in Italia nell intermediazione immobiliare Pag. 1. Il Gruppo e le principali aree di business Pag. 2 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA Leader in Italia nell intermediazione immobiliare Pag. 1 Il Gruppo e le principali aree di business Pag. 2 La strategia e il nuovo assetto organizzativo Pag. 4 I

Dettagli

AUDIZIONE. MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Federica Guidi. X Commissione del Senato - X Commissione della Camera. Roma, 27 marzo 2014

AUDIZIONE. MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Federica Guidi. X Commissione del Senato - X Commissione della Camera. Roma, 27 marzo 2014 AUDIZIONE MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Federica Guidi X Commissione del Senato - X Commissione della Camera Roma, 27 marzo 2014 CICLO ECONOMICO IN MIGLIORAMENTO 2 CICLO ECONOMICO IN MIGLIORAMENTO

Dettagli

PATRIMONIO, FUTURO PRESENTE. TUTELIAMO IL PATRIMONIO E LA FIDUCIA DEI NOstri CLIENTI

PATRIMONIO, FUTURO PRESENTE. TUTELIAMO IL PATRIMONIO E LA FIDUCIA DEI NOstri CLIENTI PATRIMONIO, FUTURO PRESENTE. TUTELIAMO IL PATRIMONIO E LA FIDUCIA DEI NOstri CLIENTI Valori senza tempo e un orientamento comune La VOSTRA unicità e le nostre competenze si incontrano nel più ampio orizzonte

Dettagli

CRESCERE IN SICILIA CON PRIVATE EQUITY E MINI BOND: QUALI OPPORTUNITA PER LE IMPRESE

CRESCERE IN SICILIA CON PRIVATE EQUITY E MINI BOND: QUALI OPPORTUNITA PER LE IMPRESE Fabrizio loiacono CRESCERE IN SICILIA CON PRIVATE EQUITY E MINI BOND: QUALI OPPORTUNITA PER LE IMPRESE Selezione, ingresso e gestione del partner nella prospettiva dell imprenditore: un caso di successo

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2011

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2011 SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE COMUNICATO STAMPA CRESCE DEL 4,3 PER CENTO IL RISPARMIO GESTITO IN IMMOBILI TOTALE MONDIALE A 1.450 MILIARDI DI EURO OBIETTIVO 100 MILIARDI

Dettagli

dal 1953 Una storia a fianco delle imprese. Oggi più di ieri.

dal 1953 Una storia a fianco delle imprese. Oggi più di ieri. dal 1953 Una storia a fianco delle imprese. Oggi più di ieri. INVESTIMENTI, CON LA "NUOVA SABATINI" RISORSE PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE Mediocredito è attivo nella nuova misura agevolativa Beni strumentali

Dettagli

TENUTA DELLA CONTABILITÀ ORDINARIA E SEMPLIFICATA. La contabilità attiene alla predisposizione degli strumenti opportuni, soprattutto di

TENUTA DELLA CONTABILITÀ ORDINARIA E SEMPLIFICATA. La contabilità attiene alla predisposizione degli strumenti opportuni, soprattutto di TENUTA DELLA CONTABILITÀ ORDINARIA E SEMPLIFICATA La contabilità attiene alla predisposizione degli strumenti opportuni, soprattutto di carattere informatico, per poter rilevare i fatti aziendali e quindi

Dettagli

Piano di Impresa 2006 2009. Marzo 2006

Piano di Impresa 2006 2009. Marzo 2006 Piano di Impresa 2006 2009 Marzo 2006 Ferservizi: Portafoglio servizi e volumi gestiti Consuntivo 2005 Acquisti di Gruppo Volume transato Ristorazione 214 M 12,7 milioni di pasti Servizi Amministrativi

Dettagli

SIMULWARE. Datawarehouse e sistemi di BI Dati in qualità, decisioni rapide ed efficaci

SIMULWARE. Datawarehouse e sistemi di BI Dati in qualità, decisioni rapide ed efficaci SIMULWARE Datawarehouse e sistemi di BI Dati in qualità, decisioni rapide ed efficaci Introduzione Il mercato di riferimento per la Business Intelligence è estremamente eterogeneo: dalla piccola azienda

Dettagli

Comunicato Stampa. SMI Società Metallurgica Italiana S.p.A cod.abi 107683 www.smi.it BILANCIO DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2002

Comunicato Stampa. SMI Società Metallurgica Italiana S.p.A cod.abi 107683 www.smi.it BILANCIO DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2002 Comunicato Stampa SMI Società Metallurgica Italiana S.p.A cod.abi 107683 www.smi.it BILANCIO DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2002 Il Gruppo: il fatturato consolidato, pari a Euro 2.054,4 milioni,

Dettagli

Cessione del quinto: potenzialità future e domande aperte

Cessione del quinto: potenzialità future e domande aperte Cessione del quinto: potenzialità future e domande aperte Convegno ABI - Assofin Credito alle famiglie 2007 Il nuovo mercato dei mutui e dei prestiti Roma, 30 ottobre 2007 Ing. Massimo Minnucci Amministratore

Dettagli

SOGEI E L AGENZIA DEL TERRITORIO

SOGEI E L AGENZIA DEL TERRITORIO SOGEI E L AGENZIA DEL TERRITORIO CHI SIAMO Sogei è la società di ICT, a capitale interamente pubblico, partner tecnologico del Ministero dell Economia e delle Finanze italiano. Progettiamo, realizziamo,

Dettagli

NUMERO 1O l esperienza migliora il business

NUMERO 1O l esperienza migliora il business NUMERO 1O l esperienza migliora il business Dal 1986 al vostro fianco NUMERO 1O, a più di vent anni dalla sua nascita, rappresenta il polo di riferimento nell esperienza informatica legata al business.

Dettagli