DBA GROUP. Cartella Stampa

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DBA GROUP. Cartella Stampa"

Transcript

1 DBA GROUP Cartella Stampa Indice 1. DBA Group : Assetto azionario 2. La Storia 3. Il modello di Business 4. I mercati di riferimento 5. I fattori di eccellenza 6. Certificazioni 7. I soci Fondatori 8. Le linee strategiche 9. I risultati economico-finanziari Scheda sintetica

2 DBA GROUP Avere il senso del possibile, l ambizione del nuovo, la determinazione del risultato. 1. DBA Group: assetto societario DBA Group S.r.l. è una holding con sede a Villorba (TV) di società operative nei settori dell Ingegneria civile ed impiantistica, dell Architettura, del Project Management e dello sviluppo di piattaforme software Web Based dedicate alla gestione del ciclo di vita e dei processi di esercizio operativo di opere e infrastrutture. DBA Group S.r.l. è partecipata al 77,2% dai soci fondatori attraverso DB Holding S.r.l. e al 22,8% dal Fondo Italiano d Investimento SGR S.p.A. entrato nel capitale a dicembre 2011 per accelerare i processi di crescita, di diversificazione e di internazionalizzazione. DBA Group S.r.l. detiene l intero capitale di DBA Progetti S.p.A., DBA Proekt OOO che opera in Federazione Russa, di Weez S.r.l. e di DBA Lab S.p.A.. La coesistenza all interno del Gruppo di realtà differenti, caratterizzate da elevati contenuti di know how tecnici tra loro complementari, è finalizzata a favorire un virtuoso interscambio di idee, concetti e tecnologie in grado di generare elevati benefici per tutte le sue società e per i clienti. Il Gruppo DBA opera In Italia e nei mercati internazionali perseguendo in maniera autonoma le opportunità di business individuate dal management.

3 2. La storia DBA Group nasce per iniziativa dei quattro azionisti e imprenditori De Bettin i fratelli Francesco, Raffaele, Stefano e Daniele, ingegneri i primi due ed architetti gli altri raggruppati pariteticamente nella holding di partecipazione DB Holding S.r.l.. I fondatori, tuttora attivi nella conduzione e nella gestione del Gruppo, ripongono fin dall origine i loro sogni nell avvio di una innovativa società di ingegneria. Nel 1991 fondano uno studio che si trasforma nel 1993 in una società di ingegneria, DBA Progetti S.p.A., con specifiche competenze nella progettazione e nella Direzione dei Lavori di realizzazione di opere civili e reti infrastrutturali. Nel 1993 viene costituita DBA Group Spa. Il Gruppo evolve in maniera costante e progressiva nei settori dell ingegneria delle telecomunicazioni, dell impiantistica e dell automazione di infrastrutture e reti infrastrutturali complesse anche attraverso una diversificazione nell area del Project, Asset e Lifecycle Management (ingegneria della manutenzione). Nel 2005 il Gruppo avvia uno start up nelle attività ICT a supporto dell ingegneria: nasce DBA Lab S.p.A. che completa l offerta di servizi tecnici erogati da DBA Progetti SpA con piattaforme ed applicazioni software Web Based per l automazione di processi di Project Management e per lo sviluppo di business verticali legati al ciclo di vita e di esercizio delle infrastrutture. Il Gruppo opera all estero in joint venture con altri dal 1998 al 2003 (Spagna, Portogallo, Marocco, Grecia, Turchia, Messico) e autonomamente in Romania dal 2004 al 2006 nell ambito della Direzione dei Lavori di realizzazione degli impianti speciali dell Autostrada Bucarest-Costanza. Nel 2006 DBA Group struttura definitivamente il proprio processo di internazionalizzazione, entrando operativamente in Federazione Russa attraverso la costituzione e l attività della controllata DBA Proekt OOO, società di ingegneria con sede a Pietroburgo che ha sviluppato il progetto di Sistemi di Esazione del pedaggio per la nuova autostrada, la prima a pagamento nella Federazione, che collegherà le città di Mosca e San Pietroburgo. Dal 2010 DBA Group espande la propria attività nell Intelligent Transportation Systems (ITS) e nella gestione telematica dei processi legati alla movimentazione di persone e merci ed alla logistica. Nel 2011 viene costituita DBA Group S.r.l. che incorpora le attività di Dba Group SpA. Per accelerare i processi di crescita, diversificazione e internazionalizzazione nei settori di riferimento, nel dicembre 2011 il Fondo Italiano d Investimento SGR S.p.A. fondo di private equity creato dal Ministero dell Economia dello Stato Italiano il cui capitale è detenuto da Cassa depositi e prestiti, Banca Intesa, Unicredit, Monte dei Paschi ed altri istituti di credito entra nel capitale di DBA Group tramite un aumento di capitale con una quota di minoranza e un versamento in azioni pari a 4 milioni di Euro. Dall aprile 2012 il Gruppo è stato inserito da Borsa Italiana tra le prime trenta società partecipanti al programma Elité (elite.borsaitaliana.it), una piattaforma unica di servizi integrati che mette a disposizione le competenze industriali, finanziarie e organizzative di Borsa Italiana per vincere le sfide dei mercati internazionali e crea i presupposti per eventuali operazioni di capitalizzazione delle aziende su mercati regolamentati.

4 Al 31 dicembre 2012 In DBA Group e nelle società controllate operano circa 200 dipendenti, caratterizzati per la maggior parte da profili professionali tecnici con elevate competenze specialistiche in ambito progettuale, manageriale, informatico e delle telecomunicazioni. Il Gruppo ha una presenza capillare sul territorio: dalla sede storica di Santo Stefano di Cadore (Belluno) si espande aprendo filiali operative a Treviso, Milano, Roma, L Aquila, Genova, Oristano, Napoli e una sede all estero a San Pietroburgo in Federazione Russia.

5 Sedi operative in Italia

6 Personale: crescita costante dal 2007 al 2011 nelle società operative DBA Progetti S.p.A., DBA Lab S.p.A. e DBA Group Srl DBA Progetti S.p.A DBA Lab S.p.A DBA Group Srl Totale !"#$%&'()*$+,#$!"#$-./$+,#$!"#$0&'1,$+&2$ +,--./,0.1,0"' 23*',-../0-1/2-1"' 34*5+',-../0-1/2-1"' (*3+'!"#$%!$%&' ()*'!"#$%!$%&' ()*)+'!"#$%!$%&' ()*(+' +,-!./"&' 01*' -./!01"&' 2+*3,' $'./0'() +*,1-)!"#$%"&' '()*'!"#$%"&' ()*+,'!"#$%&'() *+,*-) 0&1+%23"42' 5(')'!*+,' -./)'!"#$%&' ((')'!*+,-.% /0'1)%!"#$% &'()% '#%9'%8)3"!$8) :/50) '8%*) 19"3$#1() :/50)!123#%4) 56/70) %8';#,#) <8$8'!=#) :/50)!""#$#%&'() *+$!$,!) -./-0)

7 3. Il modello di business DBA Group è attiva in due linee di business: Servizi di Ingegneria, Architettura, Project e Asset e Lifecycle Management erogati da DBA Progetti S.p.A. e dalle sue controllate a grandi società private nazionali o multinazionali e a società pubbliche che basano lo sviluppo del loro core business sulla disponibilità e sull uso di infrastrutture fisiche altamente efficienti come compagnie telefoniche, società petrolifere, stradali, autostradali, banche e assicurazioni. Attualmente i settori in cui opera principalmente DBA Progetti sono le infrastrutture per le telecomunicazioni, le reti di distribuzione carburanti, le infrastrutture per la produzione ed il trasporto dell energia, la realizzazione di immobili con qualsiasi destinazione d uso. DBA Progetti e le sue controllate si sono specializzate in servizi tecnici ad alto contenuto di conoscenza: oltre alla realizzazione di strutture fisiche, DBA Progetti è in grado di analizzare, progettare, gestire e manutenere nel tempo progetti che richiedono il trasporto e il trattamento di dati e di informazioni digitali. Nell ambito dell Asset & Lifecycle Management, settore in cui si è diversificata l attività di DBAProgetti, è offerto un servizio di gestione di ingegneria della manutenzione che presuppone la disponibilità e la capacità di integrazione di know how tecnico, gestionale, organizzativo nonché la capacità di utilizzo di piattaforme software di Service Management e di Business Intelligence opportunamente specializzate. Sviluppo di piattaforme e applicazioni software Web Based da parte d DBA LAB S.p.A. a supporto delle attività di ingegneria di DBA Progetti S.p.A. e per proposte dirette nell ambito dei servizi funzionali alla gestione di processi di Project, Asset e Lifecycle Management, portali dedicati a specifiche esigenze di clienti, sviluppo di applicativi verticali (es: Posic unico applicativo ad oggi presente nel mercato italiano per la gestione delle problematiche di Sicurezza sul lavoro in modalità cloud computing) o di piattaforme Web Based integrate per esigenze di specifiche community 4. I mercati di riferimento: i servizi di ingegneria e il settore ICT Il mercato dei servizi di ingegneria - dalle costruzioni civili alle molteplici e diversificate aree dell'impiantistica industriale si articola in una offerta molto variegata di prestazioni che spaziano dalle tradizionali attività di pianificazione, progettazione, direzione lavori e collaudi ai servizi integrati di ingegneria fino all'assunzione della responsabilità globale di tutte le complesse operazioni connesse alla realizzazione di opere e impianti "chiavi in mano". Nel 2010 il mercato dei servizi di ingegneria, dove operano aziende molto diversificate, dagli studi professionali a società di capitali con migliaia di dipendenti, è stimato in 3,5 miliardi di Euro realizzati per il 38,4% all estero. Il settore occupa addetti, il 90% dei quali sono laureati o

8 tecnici di elevata qualificazione (Fonte: 27a rilevazione annuale sul settore delle società di ingegneria italiane, Consuntivo 2010 Previsione OICE, settembre OICE è l associazione aderente a Confindustria che rappresenta il settore con circa 500 aziende italiane associate). Rispetto al 2009, in cui il volume di attività si era assestato intorno ai milioni di euro, si assiste ad una riduzione dell 8,9% con una sostanziale stazionarietà (+0,7%) della produzione delle imprese con meno di 250 addetti e una caduta dei livelli produttivi (-16,5%) delle imprese di maggiori dimensioni. La flessione del 2010 ha interessato in diversa misura sia il mercato interno ( contratto dello 0,9% sul 2009) sia quello estero che ha registrato una decisa riduzione (-19,4%). Il valore dei servizi di ingegneria e architettura resi dalle associate all OICE - ammontato nel 2010 a milioni di euro (86,8% del totale)- si è ridimensionato del 6,8% rispetto al 2009 mentre la realizzazione di progetti di ingegneria integrata chiavi in mano (462 milioni di euro, pari al 13,2%) ha registrato una caduta del 21,0%. Secondo le previsioni formulate dalle imprese associate nel 2011 la caduta dei livelli produttivi dovrebbe arrestarsi e il valore della produzione assestarsi alla cifra d affari realizzata nel 2010 (3.521 milioni di euro). Il modesto miglioramento atteso per il 2011 (+0,3%) sintetizza gli effetti di una nuova flessione della produzione nel mercato nazionale (-6,1%) e un recupero all estero (+10,6%). Aumenterà dell 1,8% Il valore dei servizi di ingegneria e architettura mentre la realizzazione di progetti di ingegneria integrata chiavi in mano mostrerà un ridimensionamento (-9,5%). Alla positiva inclinazione dei livelli produttivi delle imprese con meno di 250 addetti, previsti in crescita del 4,4% nel 2011, corrisponde una riduzione del volume d affari delle imprese di maggiori dimensioni (-3,5%). Il mercato tradizionale dell ICT (hardware, software e servizi) in Italia ha registrato nel 2011 una forte contrazione pari a -3,6% sul 2010 confermando il forte gap mondiale la cui domanda ICT cresce del 4,4%. I dati riguardano tutto il comparto tradizionale: l informatica italiana (IT) è passata dal 1,4% di fine 2010 a -4,1% nel 2011, le telecomunicazioni (Tlc) da 3,0% a -3,4%. Al contrario del contesto italiano nel mondo, l'it cresce del 2,4% e le Tlc del 5,7%. Fanno da traino Usa e Germania, mentre economie confrontabili a quella italiana sono in difficoltà: si registra una media europea nel 2011 non oltre il + 0,5%. Al calo della domanda ICT tradizionale il rapporto indica segnali positivi pari a un + 5,9% per software, dispositivi e servizi legati a Internet e lo sviluppo emergente di un nuovo mercato digitale definito Global Digital Market (GDM), che si amplia grazie alla crescita delle componenti più innovative legate alla penetrazione del web, allo sviluppo del cloud computing, all Internet delle cose, alle applicazioni e alla diffusione di nuovi device (tablet, e- reader, smartphone). Il volume di affari del mercato ICT comprensivo dell estensione di perimetro al Global Digital Market è stato nel 2011 di 69 miliardi di Euro con un trend negativo più attenuato (-2,2) sul Secondo Assinform l ICT italiano, in linea con le tendenze mondiali, è alle soglie di un

9 cambiamento strutturale che trasforma e diversifica il settore. Questo fattore influenza anche le previsioni per il 2012 che vedrà le componenti tradizionali dell ICT ancora in discesa (-2,5% con le TLC a -3,1% e l IT a -2,1%) mentre le componenti innovative del GDM cresceranno del 6,7%. Si tratta secondo Assinform di una grande opportunità per le imprese del settore per avviare strategie capaci di valorizzare le potenzialità emergenti, rifocalizzandosi su asset innovativi e rimodellandosi in modo efficiente. 5. I fattori di eccellenza DBA Group si distingue nel mercato per: un know how tecnico e di processo nel campo dell architettura e dell ingegneria diffuso ai diversi livelli di management aziendale; capacità di standardizzazione dei processi e delle attività finalizzata a rendere i progetti replicabili in ambiti simili o contigui attraverso l uso di tecnologie evolute e capitalizzando il know how; permanente attività di Ricerca e Sviluppo di Dba Lab orientata a applicazioni innovative delle tecnologia informatiche ai settori dell ingegneria e dell ingegneria di processo con ricadute innovative nell offerta di servizi e nell erogazione di servizi attraverso lo sviluppo di piattaforme Web Based a supporto di specifiche Communities; un organizzazione flessibile, ben organizzata sul territorio, capillare che consente l acquisizione di progetti su larga scala in Italia e nei mercati internazionali. 6. Certificazioni Qualità e Sicurezza sono obiettivi che il Gruppo ha sempre perseguito per qualificare la propria offerta di servizi e tutelare la Salute e la Sicurezza del personale e in generale di chi opera nei cantieri temporanei e mobili realizzati. A tal fine DBA Group e le società controllate hanno implementato procedure e una struttura organizzativa finalizzata a una gestione dei servizi erogati che soddisfino i requisiti di Qualità e della Sicurezza. DBA Group e DBA Lab Spa stanno ultimando le attività di implementazione del sistema per l ottenimento della certificazione di Sistema Gestione Qualità (ISO 9001) e quella relativa ai Sistemi di Gestione della Sicurezza (OHSAS 18001). DBA Progetti ha ottenuto le seguenti certificazioni: ISO 9001 su verifica e rilascio del certificatore RINA N. 5923/01/S. ISO 9001:2008 su verifica e rilascio del certificatore Rina (dal 30/06/2009) Per la realizzazione del Sistema di Gestione per la Qualità Per la realizzazione del Sistema di Gestione per la Qualità

10 L oggetto di certificazione di DBA Progetti è: Progettazione, Direzione Lavori e Collaudo di opere civili ed industriali; Attività relative alle misure per la tutela della Salute e per la Sicurezza nei cantieri temporanei e mobili; Valutazione e analisi di impatto elettromagnetico e acustico; Alta Sorveglianza DBA Progetti Spa sta inoltre svolgendo le attività di implementazione del sistema per l ottenimento della certificazione relativa ai Sistemi di Gestione della Sicurezza (OHSAS 18001). Il consiglio di Amministrazione di Dba Group ha approvato l implementazione entro settembre 2012 del modello di Organizzazione Gestione e Controllo ex D.Lgs 231/2001 (per la Holding e per tutte le società operative) che prevede un sistema interno di procedure e di controllo finalizzato al rispetto delle normative in vigore e dei valori condivisi. Il Codice Etico di Dba Group sarà parte integrante del Modello di Organizzazione e Gestione. L adozione del Modello Organizzativo 231 è finalizzato al governo di tutte le fasi decisionali e operative dell attività di impresa improntate alla legalità, alla trasparenza, alla correttezza e al rispetto delle regole.

11 7. I Soci fondatori I soci fondatori, Francesco, Raffaele, Stefano e Daniele De Bettin, sono gli azionisti di riferimento e tuttora attivi nella guida e nella gestione del Gruppo. Ing. Francesco De Bettin Nato nel 1961 a Auronzo di Cadore è laureato in Ingegneria Civile presso l Università degli studi di Udine nel E fondatore, socio, Consigliere di Amministrazione di DBA Progetti S.p.A. E Presidente di DBA Group S.p.A. e Presidente di DBA Lab S.p.A. Ing. Raffaele De Bettin Nato nel 1963 a Auronzo di Cadore è laureato in Ingegneria civile presso l Università degli Studi di Udine nel Fondatore, socio, Presidente del Cda e Direttore Tecnico di DBA Progetti Spa ove ha sviluppato il suo intero percorso professionale e imprenditoriale. E consigliere di Amministrazione di DBA Group S.p.A.e DBA Lab S.p.A. Arch. Stefano De Bettin Nato nel 1965 a Pieve di Cadore (Bl) è laureato in Architettura presso l Istituto Universitario di Architettura di Venezia nel E fondatore, socio, Amministratore Delegato di Dba Group, Amministratore Delegato di Dba Progetti e Direttore Tecnico di DBA Progetti S.p.A., ove ha sviluppato il suo intero percorso imprenditoria e professionale. E Consigliere di DBA Lab S.p.A. Arch. Daniele De Bettin, nato a Pieve di Cadore (Bl) nel 1976 è laureato in Architettura presso l istituto Universitario di Architettura di Venezia nel Fondatore, socio, Vice Presidente, Consigliere Delegato e Direttore Tecnico di DBA Progetti S.p.A. ove ha sviluppato il suo intero percorso imprenditoriale e professionale. E consigliere di Amministrazione di DBA Group S.p.A. e DBA Lab S.p.A. 8. Le linee strategiche DBA Group intende consolidare e perseguire i propri processi di crescita, di diversificazione, di innovazione e di internazionalizzazione nei settori di riferimento, mantenendo il focus operativo sui servizi tecnici e ICT ad alto contenuto di conoscenza. Il Piano industriale di DBA Group si propone di implementare tre linee guida strategiche: Completamento e ampliamento di progetti innovativi quali : o o Gioele, piattaforma web per la gestione integrata delle operazioni di Ingegneria e di Project Management di opere ed impianti singoli o in rete fra loro; Lisy piattaforma per l automazione e la gestione delle esigenze operative e logistiche delle comunità portuali;

12 o Asset (Advanced Standardized Solution for European Tolling) sistema software compliant agli standard comunitari previsti dal nuovo Sistema Europeo di Telepedaggio integrabile in piattaforme hardware e software per l esazione del pedaggio a livello comunitario. Sviluppo del processo di internazionalizzazione: rafforzare la presenza sul mercato della Federazione Russa, mantenendo il focus nel settore della progettazione di impianti speciali a servizio dell Intelligent Transport System e crescere in nuovi mercati dell area Est Europea (Turchia, Montenegro e altri Paesi). Crescita per linee esterne: DBA Group intende valutare possibili acquisizioni di realtà ad alto know how tecnologico in abiti sinergici alle attività del Gruppo. 9. I risultati economico - finanziari Dba Group è stata costituita il 5 dicembre 2011 da DBA Holding S.r.l. attraverso il conferimento del suo ramo d azienda attinente l intero capitale delle società operative DBA Progetti S.p.A. ( che a sua volta deteneva l intero capitale di DBA Lab S.p.A. e DBA Proekt OOO) e Weez S.r.l. e del centro servizi operativo che ne gestiva le funzioni di Amministrazione, Finanza, Controllo e di regia dello sviluppo imprenditoriale e commerciale. L operazione si inquadra in una più ampia operazione finalizzata all ingresso del Fondo Italiano di Investimento SGR avvenuto, come da accordi sottoscritti il 24 novembre 2011, il 14 dicembre 2011 attraverso un aumento di capitale e il versamento di 4 milioni di in cambio di una quota di minoranza. DBA Group S.r.l. per decisione dei soci ha presentato il primo Bilancio di Esercizio Consolidato proforma ( non obbligatorio ai termini di legge) al 31 dicembre Il Bilancio non consente raffronti formali con gli andamenti delle società DBA Progetti S.p.A., Dba Lab S.p.A. e le altre controllate negli esercizi precedenti che sono sotto riportati. La società DBA Group S.r.l. chiude l esercizio con un valore della produzione consolidato pari a ,00, un Margine Operativo Lordo di ,00, un risultato della Gestione Ordinaria pari a ,00 ed un risultato netto di ,00 dopo aver stanziato imposte per ,00. I risultati sono in linea con il piano industriale.

13 Valore della Produzione DBA PROGETTI S.p.A. e DBA LAB S.p.A Milioni DBA Progetti S.p.A.! ! ! ! ! DBA Lab S.p.A.! ! ! ! ! Totale! ! ! ! !

14 SCHEDA DI SINTESI Denominazione DBA Group S.r.l. Sede Legale Viale Felissent 20/d Villorba (TV) Sito Web Fatturato al 31/12/2011 Euro 19, 5 mln Settore attvità Servizi di ingegneria e ICT nei seguenti comparti:: Telecomunicazioni Energia Infrastrutture Intelligent Transport System Logistica Real Estate Retail - Retail Oil e Non Oil Soluzioni Software e Applicazioni Web Based Azionisti DB Holding S.r.l. 77,2% Fondo Italiano d Investimento SGR S.p.A. 22,8% Presidente Amministratore Delegato Società di revisione Contatti Comunicazione Ing. Francesco De Bettin Arch. Stefano De Bettin PRICEWATERHOUSECOOPERS S.p.A. Antonella Caricati Responsabile Comunicazione DBA GROUP Antonella Caricati Tel

DBA GROUP. Cartella Stampa

DBA GROUP. Cartella Stampa DBA GROUP Cartella Stampa Indice 1. DBA Group: Assetto azionario 2. La Storia 3. Il modello di Business 4. I mercati di riferimento 5. I fattori di eccellenza 6. Certificazioni 7. I soci Fondatori 8. Le

Dettagli

DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA PRADAC INFORMATICA. L azienda pag. 1. Gli asset strategici pag. 2. L offerta pag. 3

DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA PRADAC INFORMATICA. L azienda pag. 1. Gli asset strategici pag. 2. L offerta pag. 3 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA L azienda pag. 1 Gli asset strategici pag. 2 L offerta pag. 3 Il management Pradac Informatica pag. 5 Scheda di sintesi pag. 6 Contact: Pradac Informatica Via delle

Dettagli

Sommario. Bilancio 2011 DBA Progetti SpA 5. Consiglio di Amministrazione 5 Collegio Sindacale 5 Società di Revisione 5

Sommario. Bilancio 2011 DBA Progetti SpA 5. Consiglio di Amministrazione 5 Collegio Sindacale 5 Società di Revisione 5 DBA Group Srl Bilancio Consolidato Sommario Bilancio DBA Progetti SpA 5 Organi Societari 5 Consiglio di Amministrazione 5 Collegio Sindacale 5 Società di Revisione 5 Relazione sulla Gestione 7 Lettera

Dettagli

ELITE Thinking Long Term

ELITE Thinking Long Term ELITE Thinking Long Term ELITE ELITE è una piattaforma internazionale di servizi integrati creata per supportare le Imprese nella realizzazione dei loro progetti di CRESCITA Supporto/stimolo ai cambiamenti

Dettagli

Il Valore della Produzione supera i 120 Milioni di Euro con una crescita dell 21% rispetto allo scorso anno.

Il Valore della Produzione supera i 120 Milioni di Euro con una crescita dell 21% rispetto allo scorso anno. Il CDA approva il progetto di bilancio al 31/12/2011. Il Valore della Produzione supera i 120 Milioni di Euro con una crescita dell 21% rispetto allo scorso anno. Proposto un dividendo per il 2011 pari

Dettagli

dall idea alla startup

dall idea alla startup dall idea alla startup Vademecum sul mondo del Venture Capital IL VENTURE CAPITAL Il venture capital è l attività di investimento in capitale di rischio effettuata da operatori professionali e finalizzata

Dettagli

ELITE Thinking Long Term

ELITE Thinking Long Term ELITE Thinking Long Term ELITE ELITE è una piattaforma internazionale di servizi integrati creata per supportare le Imprese nella realizzazione dei loro progetti di CRESCITA Supporto/stimolo ai cambiamenti

Dettagli

CARTELLA STAMPA INDICE

CARTELLA STAMPA INDICE CARTELLA STAMPA INDICE Profilo Strategia Cloud Computing Fattori di successo Risultati economico-finanziari Compagine azionaria Scheda di sintesi Contatti IR TOP S.r.l. Via C. Cantù, 1 20123 Milano Tel:

Dettagli

Relazione trimestrale

Relazione trimestrale Relazione trimestrale 31 Marzo 2002 Indice INDICE...2 Parte Prima STATO PATRIMONIALE CONSOLIDATO AL 31/03/2002... 4 CONTO ECONOMICO CONSOLIDATO AL 31/03/2002... 7 RENDICONTO FINANZIARIO CONSOLIDATO AL

Dettagli

Giancarlo Capitani Presidente NetConsulting³ Il Nuovo Rapporto Assinform 2015: l andamento del mercato ICT

Giancarlo Capitani Presidente NetConsulting³ Il Nuovo Rapporto Assinform 2015: l andamento del mercato ICT Giancarlo Capitani Presidente NetConsulting³ Il Nuovo Rapporto Assinform 2015: l andamento del mercato ICT Il mercato digitale nel 2014 Web e Mobility alla base della digitalizzazione della popolazione

Dettagli

POSTE ITALIANE: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE 2015 RICAVI E RISULTATO OPERATIVO IN CRESCITA

POSTE ITALIANE: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE 2015 RICAVI E RISULTATO OPERATIVO IN CRESCITA POSTE ITALIANE: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE 2015 RICAVI E RISULTATO OPERATIVO IN CRESCITA Ricavi totali: 23,9 miliardi, +6,0% ( 22,6 miliardi al 30.09.2014) Risultato

Dettagli

Keycode Meeting 2008: Lo sviluppo di una partnership commerciale di successo. Desenzano Del Garda, 24 maggio 2008

Keycode Meeting 2008: Lo sviluppo di una partnership commerciale di successo. Desenzano Del Garda, 24 maggio 2008 Keycode Meeting 2008: Lo sviluppo di una partnership commerciale di successo Desenzano Del Garda, 24 maggio 2008 1 Chi siamo DBA Lab S.p.A. è una società del gruppo DBA GROUP Spa, attiva nel campo dei

Dettagli

NEL BUSINESS, ACCANTO A VOI

NEL BUSINESS, ACCANTO A VOI NEL BUSINESS, ACCANTO A VOI Una nuova azienda che, grazie all'esperienza ventennale delle sue Persone, è in grado di presentare soluzioni operative, funzionali e semplici, oltre ad un'alta qualità del

Dettagli

Costruzioni: mercato interno sempre più debole. Niente ripresa nel 2014

Costruzioni: mercato interno sempre più debole. Niente ripresa nel 2014 Costruzioni: mercato interno sempre più debole. Niente ripresa nel 2014 Roma 28 novembre 2013 - Nel 2012 il volume economico generato dal sistema italiano delle costruzioni, compresi i servizi, è stato

Dettagli

SPACE S.P.A. - POLITICA DI INVESTIMENTO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.P.A.

SPACE S.P.A. - POLITICA DI INVESTIMENTO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.P.A. SPACE S.P.A. - POLITICA DI INVESTIMENTO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.P.A. 1. PREMESSE La presente politica di investimento è stata approvata dall assemblea

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA BANCA POPOLARE DI VICENZA APPROVA IL NUOVO PIANO INDUSTRIALE 2015-2020

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA BANCA POPOLARE DI VICENZA APPROVA IL NUOVO PIANO INDUSTRIALE 2015-2020 COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA BANCA POPOLARE DI VICENZA APPROVA IL NUOVO PIANO INDUSTRIALE 2015-2020 VALORIZZATO IL RUOLO DI BANCA COMMERCIALE RADICATA SUL TERRITORIO, PUNTO DI

Dettagli

Comunicato stampa del 12 agosto 2015

Comunicato stampa del 12 agosto 2015 Comunicato stampa del 12 agosto 2015 Cassa di Risparmio di Bolzano torna all utile nel primo semestre 2015, approva il Piano Strategico 2015/2019 e si prepara a lanciare l aumento di capitale. Il Consiglio

Dettagli

PMI e mercato dei capitali:

PMI e mercato dei capitali: PMI e mercato dei capitali: Focus su AIM Italia e programma ELITE Barbara Lunghi Head of Mid & Small Caps - Primary Markets Borsa Italiana London Stock Exchange Group L offerta di Borsa Italiana per le

Dettagli

CIO Survey 2013 Executive Summary Iniziativa promossa

CIO Survey 2013 Executive Summary Iniziativa promossa CIO Survey 2013 Executive Summary Iniziativa promossa da CIO Survey 2013 NetConsulting 2013 1 CIO Survey 2013: Executive Summary Tanti gli spunti che emergono dall edizione 2013 della CIO Survey, realizzata

Dettagli

La Business Intelligence per competere e governare il cambiamento Vittorio Arighi Practice Leader Netconsulting

La Business Intelligence per competere e governare il cambiamento Vittorio Arighi Practice Leader Netconsulting La Business Intelligence per competere e governare il cambiamento Vittorio Arighi Practice Leader Netconsulting 9 ottobre 2014 L andamento del PIL a livello mondiale: l Italia continua ad arretrare Mondo

Dettagli

CONSORZIO SERVIZI BANCARI

CONSORZIO SERVIZI BANCARI CONSORZIO SERVIZI BANCARI CSE Consorzio Servizi Bancari, nato nel 1970 come centro meccanografico, è divenuto nel corso degli anni leader nel campo dell outsourcing bancario. Nel tempo l attività primaria

Dettagli

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 PMI. Tutte le informazioni per la quotazione in borsa online Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che ABI, AIFI, ASSIREVI, ASSOGESTIONI, ASSOSIM,

Dettagli

per DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA SYNERGIA 2000 La società e le sue attività Pag. 1 La storia Pag. 3 I servizi offerti Pag.

per DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA SYNERGIA 2000 La società e le sue attività Pag. 1 La storia Pag. 3 I servizi offerti Pag. DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA La società e le sue attività Pag. 1 La storia Pag. 3 I servizi offerti Pag. 4 Scheda di sintesi Pag. 6 Milano, ottobre 2004 1 La società e le sue attività Presente

Dettagli

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business.

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. ACCREDITED PARTNER 2014 Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Gariboldi Alberto Group Srl è una realtà

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di GEWISS SPA approva la relazione finanziaria semestrale 2008

Il Consiglio di Amministrazione di GEWISS SPA approva la relazione finanziaria semestrale 2008 COMUNICATO STAMPA del 27 agosto 2008 - Cenate Sotto (BG) OBBLIGHI INFORMATIVI VERSO IL PUBBLICO PREVISTI DALLA DELIBERA CONSOB N. 11971 DEL 14.05.1999 E SUCCESSIVE MODIFICHE www.gewiss.com Il Consiglio

Dettagli

Outsourcing, possibile definizione OUTSOURCING. Ousourcing, origine. Classificazione, due coordinate. Information Technology Outsourcing (ITO)

Outsourcing, possibile definizione OUTSOURCING. Ousourcing, origine. Classificazione, due coordinate. Information Technology Outsourcing (ITO) Outsourcing, possibile definizione OUTSOURCING Paolo Atzeni Dipartimento di Informatica e Automazione Università Roma Tre 15/01/2004 Delega operativa dei servizi connessi all informatica che un Cliente

Dettagli

Presentazione della Società. Maggio 2014

Presentazione della Società. Maggio 2014 Presentazione della Società Maggio 2014 La Società La Struttura Produttiva Il Sistema di Competenze Il Posizionamento I Dati Economico - Finanziari 2 La Società La Storia 2004 Costituzione della StraDe

Dettagli

Indagine conoscitiva sui rapporti di lavoro presso i call center presenti sul territorio italiano. Audizione dell Istituto nazionale di statistica:

Indagine conoscitiva sui rapporti di lavoro presso i call center presenti sul territorio italiano. Audizione dell Istituto nazionale di statistica: VERSIONE PROVVISORIA Indagine conoscitiva sui rapporti di lavoro presso i call center presenti sul territorio italiano Audizione dell Istituto nazionale di statistica: Dott. Roberto Monducci Direttore

Dettagli

Osservatorio Professione Architetto nella Provincia di Como

Osservatorio Professione Architetto nella Provincia di Como Osservatorio Professione Architetto nella Provincia di Como L Osservatorio sul Mercato della Progettazione Architettonica realizzato dal Cresme per il Consiglio nazionale dell ordine degli Architetti,

Dettagli

Finanza e territorio: cosa fanno per competere?

Finanza e territorio: cosa fanno per competere? Finanza e territorio: Gianmarco Zanchetta IL FUTURO dell internazionalizzazione per le imprese del Nord Est Villa Manin, 21 giugno 2012 1 2 introduzione FRIULIA è la finanziaria regionale della Regione

Dettagli

Passaggi di mano nel software: Mht va a Engineering

Passaggi di mano nel software: Mht va a Engineering 4 febbraio 2014 Passaggi di mano nel software: Mht va a Engineering La società di consulenza, specializzata in sistemi Erp e Crm basati su Microsoft Dynamics, annuncia di essere stata acquisita da Engineering,

Dettagli

Il Building Information Modelingin Italferr

Il Building Information Modelingin Italferr Il Building Information Modelingin Italferr Project Ing. Federico Sablone Responsabile UO Sistemi Informativi Catania, 23 Maggio 2014 Convegno ANCE «Il BIM: prospettive e scenari per imprese e professionisti»

Dettagli

Finalità. Requisiti soggetto proponente. Attività oggetto di finanziamento

Finalità. Requisiti soggetto proponente. Attività oggetto di finanziamento Bando di concorso per la concessione di contributi alle pmi per favorire lo sviluppo di progetti, prodotti, servizi, processi e modelli organizzativi innovativi nonche l adozione di tecnologie e servizi

Dettagli

MISSIONE IN ROMANIA SETTORE LOGISTICA

MISSIONE IN ROMANIA SETTORE LOGISTICA MISSIONE IN ROMANIA SETTORE LOGISTICA OPPORTUNITÀ: Dato che il settore logistico in senso stretto (considerando cioè gli operatori di piattaforme o snodi di traffici merci dove vengono compiute operazioni

Dettagli

ELITE. Thinking long term

ELITE. Thinking long term ELITE Thinking long term ELITE Thinking long term ELITE valorizza il presente e prepara al futuro. Per aiutare le imprese a realizzare i loro progetti abbiamo creato ELITE, una piattaforma unica di servizi

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Focalizzazione su efficienza operativa del Gruppo» Costi amministrativi in calo dell 1,1% a termini omogenei

COMUNICATO STAMPA. Focalizzazione su efficienza operativa del Gruppo» Costi amministrativi in calo dell 1,1% a termini omogenei COMUNICATO STAMPA PRESS OFFICE Tel. +39.040.671180 - Tel. +39.040.671085 press@generali.com INVESTOR RELATIONS Tel. +39.040.671202 - Tel. +39.040.671347 - generali_ir@generali.com www.generali.com RISULTATI

Dettagli

La trasformazione in atto nei Data center

La trasformazione in atto nei Data center La trasformazione in atto nei Data center Data Center Hands On Milano, 13 marzo 2012 Stefano Mainetti stefano.mainetti@polimi.it I nuovi dispositivi Videocamera Console & Player Tablet Smart TV Dual screen

Dettagli

Turnaround e Crisi Aziendali

Turnaround e Crisi Aziendali Turnaround e Crisi Aziendali Agenda > Chi è EOD > Modalità di intervento > Valori Condivisi > Team > Contatti 2 Chi è Executive On Demand Temporary Manager specializzati nella gestione di Crisi Aziendali

Dettagli

a cura di Raffaella Massaro e Sandro Sanseverinati

a cura di Raffaella Massaro e Sandro Sanseverinati Elaborazione promossa dalla Sezione Servizi Innovativi e Tecnologici di CONFINDUSTRIA PADOVA IL RUOLO DEI SERVIZI INNOVATIVI E TECNOLOGICI NELLA STRUTTURA ECONOMICA DI PADOVA E DEL VENETO Settembre 2010

Dettagli

ROAD SHOW DEL NUOVO MERCATO MILANO,, 202 NOVEMBRE 2002. G.Andrea Farina Presidente & AD Gruppo ITWAY

ROAD SHOW DEL NUOVO MERCATO MILANO,, 202 NOVEMBRE 2002. G.Andrea Farina Presidente & AD Gruppo ITWAY ROAD SHOW DEL NUOVO MERCATO MILANO,, 202 NOVEMBRE 2002 G.Andrea Farina Presidente & AD Gruppo ITWAY 1 AGENDA Chi siamo L approccio integrato al mercato e-business e la struttura del gruppo ASA Vad e Formazione

Dettagli

< < 2 OBIETTIVI 2 DIMENSIONI

< < 2 OBIETTIVI 2 DIMENSIONI MILANO 17-19 Ottobre 2012 Progetto Smau Milano 2012 Smau Milano è il più importante momento d incontro tra i principali fornitori di soluzioni ICT e gli imprenditori e i decisori aziendali delle imprese

Dettagli

DOCUMENTO DI ILLUSTRAZIONE DELLO SCENARIO ECONOMICO DELLA FILIERA TLC

DOCUMENTO DI ILLUSTRAZIONE DELLO SCENARIO ECONOMICO DELLA FILIERA TLC DOCUMENTO DI ILLUSTRAZIONE DELLO SCENARIO ECONOMICO DELLA FILIERA TLC INCONTRO 31 GENNAIO 2012 TRA ASSTEL E SLC-CGIL, FISTEL-CISL E UILCOM-UIL SUL RINNOVO DEL CONTRATTO COLLETTIVO DI LAVORO Sviluppo e

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA: 915,1 MLN DI EURO, SOSTANZIALMENTE IN LINEA CON L ANNO PRECEDENTE

COMUNICATO STAMPA RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA: 915,1 MLN DI EURO, SOSTANZIALMENTE IN LINEA CON L ANNO PRECEDENTE COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2006: IN ATTESA DELLA PIENA APPLICAZIONE DELLA NUOVA NORMATIVA FISCALE (1 OTTOBRE 2006) RALLENTA L ATTIVITÀ DEL TERZO TRIMESTRE RICAVI AGGREGATI

Dettagli

GdL e-commerce CABINA DI REGIA

GdL e-commerce CABINA DI REGIA GdL e-commerce CABINA DI REGIA Coordinatore ANTONELLO BUSETTO 0 Il profilo dell Associazione Aderente a: 168 soci effettivi ~ 1.500 Aziende Associate ~ 300 soci di gruppo Tramite le Associazioni di Ancona,

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Il servizio ELITE di Borsa Italiana

Il servizio ELITE di Borsa Italiana Il servizio ELITE di Borsa Italiana Luca Tavano Borsa Italiana London Stock Exchange Group Tredicesimo Salone d Impresa, 22 Maggio ELITE ELITE è una piattaforma internazionale di servizi integrati creata

Dettagli

PROFILO AZIENDALE 2015. building value

PROFILO AZIENDALE 2015. building value PROFILO AZIENDALE 2015 building value CHI SIAMO Dal 1985 realizziamo progetti che creano valore e vantaggio competitivo per i nostri clienti. Oggi siamo riconosciuti, da clienti e partner tecnologici,

Dettagli

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- --------------------------------------------- www.vargroup.it Da 40 anni accompagniamo gli imprenditori. Sviluppare insieme progetti che partono dall innovazione pura per tradursi in processi più efficienti

Dettagli

Giovanni Belluzzo. Riepilogo. Esperienza. Head of Project & Portfolio Management Office giovanni.belluzzo@infocert.it

Giovanni Belluzzo. Riepilogo. Esperienza. Head of Project & Portfolio Management Office giovanni.belluzzo@infocert.it Giovanni Belluzzo Head of Project & Portfolio Management Office giovanni.belluzzo@infocert.it Riepilogo Ingegnere Elettronico, da circa 25 anni opero nel mondo ICT. Nel corso della mia carriera ho condotto

Dettagli

CATULLO & PARTNERS. Chi Siamo. Mission e Valori. Servizi professionali I PROGETTI REALIZZATI IL PROFILO DEL PARTNER FONDATORE CONTATTI 2010 C&P

CATULLO & PARTNERS. Chi Siamo. Mission e Valori. Servizi professionali I PROGETTI REALIZZATI IL PROFILO DEL PARTNER FONDATORE CONTATTI 2010 C&P 1 CATULLO & PARTNERS Chi Siamo Mission e Valori Servizi professionali I PROGETTI REALIZZATI IL PROFILO DEL PARTNER FONDATORE CONTATTI 2 Chi siamo Catullo & Partners costituisce una realtà innovativa e

Dettagli

gestione documentale dalla dematerializzazione dei documenti alla digitalizzazione dei processi fino all azienda digitale

gestione documentale dalla dematerializzazione dei documenti alla digitalizzazione dei processi fino all azienda digitale gestione documentale dalla dematerializzazione dei documenti alla digitalizzazione dei processi fino all azienda digitale Gestione documentale Gestione documentale Dalla dematerializzazione dei documenti

Dettagli

Architetture IT nelle imprese della Puglia: stato di adozione e principali trend in atto. Giuliano Faini School of Management Politecnico di Milano

Architetture IT nelle imprese della Puglia: stato di adozione e principali trend in atto. Giuliano Faini School of Management Politecnico di Milano Architetture IT nelle imprese della Puglia: stato di adozione e principali trend in atto Giuliano Faini School of Management Politecnico di Milano 1 Gli obiettivi e la metodologia della Ricerca Gli obiettivi

Dettagli

Zerouno IBM IT Maintenance

Zerouno IBM IT Maintenance Zerouno IBM IT Maintenance Affidabilità e flessibilità dei servizi per supportare l innovazione d impresa Riccardo Zanchi Partner NetConsulting Roma, 30 novembre 2010 Il mercato dell ICT in Italia (2008-2010P)

Dettagli

Milano, 12 novembre 2015 COMUNICATO STAMPA ex artt. 114 D.Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58 e 66 del Regolamento Consob 11971/99

Milano, 12 novembre 2015 COMUNICATO STAMPA ex artt. 114 D.Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58 e 66 del Regolamento Consob 11971/99 Milano, 12 novembre 2015 COMUNICATO STAMPA ex artt. 114 D.Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58 e 66 del Regolamento Consob 11971/99 APPROVATI I RISULTATI DEL TERZO TRIMESTRE 2015 Ricavi consolidati totali: 36,1

Dettagli

Partnership con il Committente

Partnership con il Committente PRESENTAZIONE AZIENDALE N.T.A. Srl costituisce un unicum in grado di realizzare e gestire i servizi richiesti, con piena delega operativa e completa responsabilizzazione sui processi. Le referenze maturate

Dettagli

Area TREND MERCATI TITOLO IL MERCATO DIGITALE ITALIANO NEL 2014 E IL TREND 2015. Fonte Elaborazioni ANES Monitor su dati Assinform.

Area TREND MERCATI TITOLO IL MERCATO DIGITALE ITALIANO NEL 2014 E IL TREND 2015. Fonte Elaborazioni ANES Monitor su dati Assinform. 12 Fonte Elaborazioni ANES Monitor su dati Assinform 2 12 Executive Summary (1) Nel 2014, il mercato digitale italiano nel suo complesso (contenuti e ADV on line, servizi di rete TLC, servizi ICT, software/soluzioni

Dettagli

SOGEI E L AGENZIA DEL TERRITORIO

SOGEI E L AGENZIA DEL TERRITORIO SOGEI E L AGENZIA DEL TERRITORIO CHI SIAMO Sogei è la società di ICT, a capitale interamente pubblico, partner tecnologico del Ministero dell Economia e delle Finanze italiano. Progettiamo, realizziamo,

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2013

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2013 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2013 RICAVI STABILI RISPETTO ALL ANNO PRECEDENTE SIGNIFICATIVA CRESCITA DI TUTTI I PRINCIPALI INDICATORI ECONOMICI RISPETTO

Dettagli

Poligrafici Editoriale

Poligrafici Editoriale COMUNICATO STAMPA (redatto ai sensi della Delibera Consob n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche e integrazioni) Il Consiglio di Amministrazione approva la Relazione Finanziaria semestrale

Dettagli

Innovare i territori. Ennio Lucarelli Vice Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici

Innovare i territori. Ennio Lucarelli Vice Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici Innovare i territori Ennio Lucarelli Vice Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici 1 La Federazione CSIT Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici 51 Associazioni di Categoria (fra

Dettagli

FAST-START Program SAP La proposta Altea

FAST-START Program SAP La proposta Altea FAST-START Program SAP La proposta Altea www.alteanet.it altea@alteanet.it SAP World SAP AG Oltre 95.000 aziende clienti Installazioni in 120 paesi per: Integrare i processi Aumentare la competitività

Dettagli

Il Mercato ICT 2015-2016

Il Mercato ICT 2015-2016 ASSINFORM 2016 Il Mercato ICT 2015-2016 Anteprima Giancarlo Capitani Milano, 15 Marzo 2016 ASSINFORM 2016 Il mercato digitale in Italia nel 2015 Il Mercato Digitale in Italia (2013-2015) Valori in mln

Dettagli

ICT nelle medie imprese: la sfida della complessità tra efficienza e innovazione. Raffaello Balocco Politecnico di Milano

ICT nelle medie imprese: la sfida della complessità tra efficienza e innovazione. Raffaello Balocco Politecnico di Milano ICT nelle medie imprese: la sfida della complessità tra efficienza e innovazione Raffaello Balocco Politecnico di Milano Agenda Investimenti in ICT e competitività Le ICT come reale leva strategica La

Dettagli

KREOS. STUDI: Laurea in Architettura, Istituto Universitario di Architettura di Venezia, nel 1986. Italiano: lingua madre; Inglese parlato e scritto

KREOS. STUDI: Laurea in Architettura, Istituto Universitario di Architettura di Venezia, nel 1986. Italiano: lingua madre; Inglese parlato e scritto CLAUDIO TEZZA NASCITA: 1961, Verona, Italia NAZIONALITA': Italiana PROFESSIONE: Architetto ANZIANITA' PROFESSIONALE: 35 anni STUDI: Laurea in Architettura, Istituto Universitario di Architettura di Venezia,

Dettagli

Il sistema informativo Florim si evolve con SAP MII

Il sistema informativo Florim si evolve con SAP MII Picture Credit Florim SAP. Used with permission. Il sistema informativo Florim si evolve con SAP MII Partner Nome dell azienda Florim SpA Settore Industria Ceramica Servizi e/o prodotti forniti Florim

Dettagli

Torino Social Innovation.

Torino Social Innovation. Torino Social Innovation. Un programma di lavoro per la città e la giovane imprenditorialità. Le città e le comunità urbane sono al centro di un acceso dibattito politico-istituzionale europeo, che le

Dettagli

SUPPORTO TECNICO E GESTIONALE

SUPPORTO TECNICO E GESTIONALE SUPPORTO TECNICO E GESTIONALE PER TITOLO LE IMPRESE COVER TITLE PROFILO Descrizione Polaris aggrega know-how e professionalità degli azionisti Rina e Ansaldo Energia mettendo a disposizione delle imprese

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2007:

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2007: COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2007: RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA * : 1.071,9 MLN DI EURO (+17%) RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO DEI PROVENTI DA PARTECIPAZIONI: 164 MLN DI EURO;

Dettagli

DeltaDator S.p.A. Piccola e media impresa Banche e Assicurazioni Pubblica Amministrazione

DeltaDator S.p.A. Piccola e media impresa Banche e Assicurazioni Pubblica Amministrazione DeltaDator S.p.A. DeltaDator S.p.A., la più importante realtà nel mercato IT (Information Technology) del Trentino Alto Adige, si è costituita nel dicembre del 2001. DeltaDator è il risultato della fusione

Dettagli

ELITE Crescita, Cambiamento, Leadership

ELITE Crescita, Cambiamento, Leadership ELITE Crescita, Cambiamento, Leadership ELITE ELITE è una piattaforma di servizi integrati creata per supportare le Piccole e Medie Imprese nella realizzazione dei loro progetti di CRESCITA Supporto/stimolo

Dettagli

La società e le sue attività Pag. 1. I servizi offerti e le aziende clienti Pag. 3

La società e le sue attività Pag. 1. I servizi offerti e le aziende clienti Pag. 3 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA La società e le sue attività Pag. 1 I servizi offerti e le aziende clienti Pag. 3 I fattori critici di successo e le linee strategiche di sviluppo Pag. 8 La quotazione

Dettagli

Il valore dell integrazione con gli Standard di comunicazione

Il valore dell integrazione con gli Standard di comunicazione Il valore dell integrazione con gli Standard di comunicazione Servizi e soluzioni per la logistica dei documenti del ciclo dell ordine; dalla generazione alla gestione, distribuzione e conservazione sostitutiva

Dettagli

Casale SA: l adozione di SAP riunisce le molteplici realtà gestionali aziendali in un unico software

Casale SA: l adozione di SAP riunisce le molteplici realtà gestionali aziendali in un unico software Casale SA.. Utilizzata con concessione dell autore. Casale SA: l adozione di SAP riunisce le molteplici realtà gestionali aziendali in un unico software Partner Nome dell azienda Casale SA Settore EPC

Dettagli

Pensiamo, creiamo e conserviamo l Italia di domani.

Pensiamo, creiamo e conserviamo l Italia di domani. Pensiamo, creiamo e conserviamo l Italia di domani. Lavori Servizi Pensiamo, creiamo e conserviamo l Italia di domani. CHI SIAMO Il Consorzio Italwork consta oggi di 400 risorse, di cui fanno parte professioni

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso ORANGE TIRES

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso ORANGE TIRES Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica Il caso ORANGE TIRES Innovare e competere con le ICT - PARTE I Cap.1 L innovazione nella gestione

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso ALCEA

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso ALCEA Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica Il caso ALCEA Innovare e competere con le ICT - PARTE I Cap.1 L innovazione nella gestione dei processi

Dettagli

Giugno 2003: Numero 1

Giugno 2003: Numero 1 Giugno 2003: Numero 1 In questo numero: - Il saluto del Presidente LA NEWSLETTER PER GLI - PSF, la storia di un azienda grafica innovativa - Perché la quotazione al STAKEHOLDER Nuovo Mercato? - Internet

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO DEI PROVENTI DA PARTECIPAZIONI: 47,3 MLN DI EURO (+22%)

COMUNICATO STAMPA RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO DEI PROVENTI DA PARTECIPAZIONI: 47,3 MLN DI EURO (+22%) COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 31 MARZO 2007: RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA E RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO DEI PROVENTI DA PARTECIPAZIONI IN FORTE CRESCITA RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA * :

Dettagli

PIANO INDUSTRIALE 2015-2017.

PIANO INDUSTRIALE 2015-2017. PIANO INDUSTRIALE 2015-2017. LINEE GUIDA DEL PIANO 1. Incremento dei ricavi attraverso una maggiore spinta sui mercati e una migliore gestione del portafoglio clienti con focus sui proventi commissionali

Dettagli

Aree di inserimento I percorsi di carriera: tante le opportunità quante le

Aree di inserimento I percorsi di carriera: tante le opportunità quante le ACCENTURE SPA Profilo Azienda Accenture è un'azienda globale di Consulenza Direzionale, Servizi Tecnologici e Outsourcing che conta circa 323 mila professionisti in oltre 120 paesi del mondo. Quello che

Dettagli

Il Facility Management secondo Condotte Immobiliare

Il Facility Management secondo Condotte Immobiliare Il Facility Management secondo Condotte Immobiliare CONDOTTEIMMOBILIARESOCIETÀPERAZIONICONDOTTEIMMOBILIARESOCIETAPERAZIONICONDOTTEIMMOBILIARESOCIETAPERAZIONICONDO Mission & Vision Mission & Vision Nel

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso ELETECNO ST

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso ELETECNO ST Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica Il caso ELETECNO ST Innovare e competere con le ICT - PARTE I Cap.1 L innovazione nella gestione

Dettagli

CARTELLA STAMPA. Overview Pag. 3. La storia Pag. 5. Il mercato in cui opera il Gruppo Pag. 7. La strategia di business del Gruppo Pag.

CARTELLA STAMPA. Overview Pag. 3. La storia Pag. 5. Il mercato in cui opera il Gruppo Pag. 7. La strategia di business del Gruppo Pag. CARTELLA STAMPA CARTELLA STAMPA ALERION CLEAN POWER Overview Pag. 3 La storia Pag. 5 Il mercato in cui opera il Gruppo Pag. 7 La strategia di business del Gruppo Pag. 8 I risultati economico-finanziari

Dettagli

Saetech Group è un azienda di Online Trading che opera nel settore ICT e nei settori chiave di supporto ai mercati internazionali.

Saetech Group è un azienda di Online Trading che opera nel settore ICT e nei settori chiave di supporto ai mercati internazionali. Saetech Group è un azienda di Online Trading che opera nel settore ICT e nei settori chiave di supporto ai mercati internazionali. Nasce nel Luglio del 2007 come Family Company in seguito agli investimenti

Dettagli

darts Software & Engineering Consulenza Progettazione System Integration ITS BSS New Media Company www.darts.it

darts Software & Engineering Consulenza Progettazione System Integration ITS BSS New Media Company www.darts.it Software & Engineering Consulenza Progettazione System Integration ITS BSS New Media Company www..it 1 Company Darts Engineering è pmi di consulenza, progettazione e system integration in ambito ICT, che

Dettagli

Banca Fideuram in sintesi

Banca Fideuram in sintesi Banca in sintesi Principali indicatori di gestione 2012 2011 2010 2009 2008 ATTIVITÀ FINANZIARIE DELLA CLIENTELA Raccolta netta di risparmio gestito (milioni di euro) 2.749 (31) 4.234 2.928 (3.850) Raccolta

Dettagli

ALLEGATO 1 C SINTESI DEL PROGRAMMA OPERATIVO PER I CITTADINI

ALLEGATO 1 C SINTESI DEL PROGRAMMA OPERATIVO PER I CITTADINI ALLEGATO 1 C SINTESI DEL PROGRAMMA OPERATIVO PER I CITTADINI SINTESI DEL PROGRAMMA OPERATIVO PER I CITTADINI La Regione Emilia-Romagna giunge all appuntamento con il nuovo periodo di programmazione dei

Dettagli

development engineering automation www.dea.mi.it

development engineering automation www.dea.mi.it \\ development engineering automation Uffici di Via Villa Mirabello - MILANO D.E.A. Development Engineering Automation è una società che opera nel campo del controllo di processo, dei sistemi di controllo,

Dettagli

Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici, Unindustria e la Direzione Generale Imprese e Industria della Commissione Europea

Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici, Unindustria e la Direzione Generale Imprese e Industria della Commissione Europea Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici, Unindustria e la Direzione Generale Imprese e Industria della Commissione Europea Come le politiche industriali di innovazione dei servizi possono contribuire

Dettagli

Il TAL nel programma dell Agenzia per l Italia Digitale

Il TAL nel programma dell Agenzia per l Italia Digitale Il TAL nel programma dell Agenzia per l Italia Digitale ing. Mauro Draoli C O N F E R E N Z A TA L 2 0 1 4 Europa 2020 e Agenda Digitale Strategia Europa 2020 per superare l'impatto della crisi finanziaria

Dettagli

Background Information

Background Information Background Information Piacenza, 16 luglio 2015 Il Centro Tecnologico e Applicativo (TAC) Macchine Utensili di Piacenza Il Centro Tecnologico e Applicativo Macchine Utensili di Piacenza, rappresenta uno

Dettagli

Innovazione. Tecnologia. Know How

Innovazione. Tecnologia. Know How > Presentazione FLAG Consulting S.r.L. Innovazione. Tecnologia. Know How SOMMARIO 01. Profilo aziendale 02. Gestione Documentale 03. Enterprise Document Platform 01. Profilo aziendale Il partner ideale

Dettagli

Il Il mercato ICT Digitale 2015 2015 (1 sem)

Il Il mercato ICT Digitale 2015 2015 (1 sem) Il Il mercato ICT Digitale 2015 2015 (1 sem) Anteprima dati Assinform presentazione agli Associati/ Conferenza Stampa Gli andamenti congiunturali e i trend Giancarlo Capitani Il Il mercato ICT Digitale

Dettagli

Allianz, Axa, Le Generali a confronto. Analisi di alcune cifre chiave Anno 2012

Allianz, Axa, Le Generali a confronto. Analisi di alcune cifre chiave Anno 2012 Allianz, Axa, Le Generali a confronto Analisi di alcune cifre chiave Anno 2012 Elaborazioni dai bilanci consolidati dei 3 big assicurativi europei A cura di F. Ierardo Coordinamento di N. Maiolino 2012

Dettagli

Innovation Broker Network (IBN) è una rete di Broker professionisti specializzati nel campo dell innovazione.

Innovation Broker Network (IBN) è una rete di Broker professionisti specializzati nel campo dell innovazione. E vietata ogni forma di riproduzione totale e/o parziale del seguente materiale. Copyright e diritti di autore: Link S.r.l. I nostri servizi Innovation Broker Network (IBN) è una rete di Broker professionisti

Dettagli

AIFI. Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital. Il capitale di rischio come strumento di sviluppo per le PMI. Lecco, 23 marzo 2011

AIFI. Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital. Il capitale di rischio come strumento di sviluppo per le PMI. Lecco, 23 marzo 2011 AIFI Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital Il capitale di rischio come strumento di sviluppo per le PMI Lecco, 23 marzo 2011 Anna Gervasoni Direttore Generale AIFI Agenda Il mercato

Dettagli

GIURIA TECNICA PREMIO HEAD OF ECOMMERCE 2014. Il premio per i migliori Head of Ecommerce in Italia Prima edizione

GIURIA TECNICA PREMIO HEAD OF ECOMMERCE 2014. Il premio per i migliori Head of Ecommerce in Italia Prima edizione PREMIO HEAD OF ECOMMERCE 2014 Il premio per i migliori Head of Ecommerce in Italia Prima edizione Milano 16 Giugno 2014 PREMIO HEAD OF ECOMMERCE 2014 PRIMA EDIZIONE ROBERTO CASALINI Caporedattore Centrale

Dettagli

Piattaforma Italiana per il Future Internet

Piattaforma Italiana per il Future Internet Piattaforma Italiana per il Future Internet L innovazione ICT come opportunità di crescita economica e sociale In risposta alla recente crisi economica e a sfide preesistenti quali la globalizzazione,

Dettagli