mwendo n 9 IL GIORNALE DI Cosa troverai in questo numero Editoriale Lettera di Padre Francesco Finanziamento di Shidepa Lavori in corso

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "mwendo n 9 IL GIORNALE DI Cosa troverai in questo numero Editoriale Lettera di Padre Francesco Finanziamento di Shidepa Lavori in corso"

Transcript

1 mwendo IL GIORNALE DI Pubblicazione bimestrale di informazione dell associazione CAMMINO INSIEME - Giugno Sede di Milano: Stefano Francese www. mwendo.org - Progetto Grafico: Mario Celotti - Direttore Responsabile: Dario Dilucia La Perna - Redazione: Stefano Francese, Maria Donata Annovi, Francesca Tel, Francesca Biraghi, Matteo Carosi, Dario Dilucia La Perna, Ornella Vai, Susanna Francese, Luca Turati associazione mwendo Giugno 2009 Numero 9 n 9 ASSEMBLEA DEI SOCI APPROVATO IL BILANCIO 2008 annuale dei soci approva il bilancio 2008 che per un associazione come (forma giuridica di Associazione di Volontariato L assemblea Non Riconosciuta) altro non è ad oggi se non un prospetto delle entrate e delle uscite registrate nel corso dell anno trascorso. Non esiste un patrimonio, non esistono beni di proprietà, non ci sono ammortamenti o proventi e interessi finanziari: il bilancio di ripropone in modo del tutto trasparente gli accadimenti contabili d ogni giorno e si presenta al lettore come una fotografia che trasmette dati diretti, efficienza e assenza di sprechi. Prima di rimandarvi alla visione dei dati del prospetto, lanciamo un paio di spunti che ci sembra importante sottolineare, ovvero: 1. La crescita forte del volume di attività rispetto al L efficienza nell allocazione delle risorse Il primo punto si sostanzia nel passaggio delle entrate dai circa 8 mila euro del 31 dicembre 2007 ai quasi 20 mila del 31 dicembre 2008 e nella crescita delle uscite che passano dai quasi 5 mila euro del 2007 ai 15,7 mila del Vale certamente il discorso che nel 2007 non era ancora a pieno regime, così come vale la non distribuzione della cassa 2007 che porta il suo importante contributo nelle Cosa troverai in questo numero Editoriale Lettera di Padre Francesco Finanziamento di Shidepa Lavori in corso Spunti di riflessione Rassegna stampa News ed eventi In bacheca Come sostenerci Mwendo ringrazia PAG 1

2 EDITORIALE PAG 2 entrate Tuttavia non possiamo non sottolineare come siano cresciute le attività dell associazione ed anche il coraggio della nostra. Mi spiego meglio. Abbiamo iniziato a fare piccoli investimenti finalizzati alla massimizzazione delle entrate sugli eventi, e abbiamo iniziato a curare maggiormente l immagine e il modo di presentare l associazione al pubblico, dove con i calendari, dove con i poster, dove con i volantini e il materiale distribuiti agli eventi, dove con piccoli riconoscimenti economici ad artisti che ci hanno dato una grossa mano: questo ha comportato un incremento dei costi cui però ha fatto fronte un maggior incremento delle entrate, e tale è indubbiamente il percorso di crescita su cui proseguire. Efficienza nell allocazione delle risorse vuol dire due cose: azzeramento degli sprechi e minimizzazione dei costi fissi, e questo rimane un po il nostro cavallo di battaglia, perché il donatore che sceglie sa perfettamente che il suo denaro arriva dritto dritto tra le case di WASA. Gli unici costi fissi sostenuti dall associazione sono quelli relativi al conto corrente e più in generale c è da dirci Ben fatto! considerando che l 89 % delle nostre uscite è andata sui progetti in Tanzania. Faccio tanti complimenti a te che ci ha sostenuto fino ad oggi, con la donazione, con la quota associativa, con il volontariato, con l amicizia e il passaparola; i progetti che vengono realizzati e questo nostro bilancio positivo e brillante sono anche merito tuo. Stefano F. LETTERA DI PADRE FRANCESCO CONTINUAZIONE DEI LAVORI DEL DISPENSARIO Abbiamo ricevuto questo mese una lettera in cui padre Francesco Msofu, oltre a ringraziare tutti gli amici di per il sostegno ricevuto, delinea i passi a seguire per rendere pienamente operativa la nuova struttura del dispensario. Il progetto di costruzione delle case dei medici che sostiene è ai nastri di partenza e dovrebbe cominciare a brevissimo probabilmente già a luglio. Nell ottica del completamento e della messa in opera della struttura, ed anche nell ottica della realizzazione di un centro sanitario, verrà costruito un ulteriore edificio adibito alla degenza dei pazienti: questo progetto verrà sostenuto dai nostri amici della Diocesi di Bologna che incontrammo a WASA lo scorso agosto e che a WASA saranno presenti anche quest anno affiancando i costruttori locali in tutti i lavori di edificazione. Ecco la lettera di padre Francesco. Stefano F.

3 3 PAG EDITORIALE RENDICONTO ECONOMICO ANNO /12/ /12/2007 VARIAZIONE ENTRATE 1A) Da quote sociali 835,00 702,00 133,00 1B) Da donazioni 8.301, , ,32 1C) Da eventi 3.066, , ,92 1D) Per adozioni a distanza 3.392, ,00 152,00 1E) Da giacenza di cassa al anno precedente 3.157, ,75 1F) Da donazioni o offerte su prodotti cartografici 570,88-570,88 1G) Altre entrate 523,32-523,32 TOTALE ENTRATE , , ,19 USCITE 2A) Per spese di copisterie e stampa materiali per eventi 316,80 152,20 164,60 2B) Per acquisto cibi, bevande ed altri beni di consumo per eventi 265,34-265,34 2C) Per spese postali e di corrispondenza 25,35 10,00 15,35 2D) Per spese di telefonia 55,00 13,00 42,00 2E) Per spese su conto corrente 202,70 84,43 118,27 2E.1) Di cui costi fissi e spese gestione 86,00 43,15 42,85 2E.2) Di cui costi variabili e commissioni su invio bonifici 117,70 41,28 76,42 2F) Per invio fondi su adozioni a distanza 2.950, ,00-55,68 2G) Per invio fondi su progetti , , ,00 2G.1) Per scuola secondaria , ,00 2G.2) Per dispensario , ,00 2H) Rimborso spese artisti per eventi o prestazioni opere 400,00-400,00 2I) Per acquisto dominio Sito internet 28,00 27,40 0,60 2L) Marche da bollo e spese di registrazione/deposito atti - 288,68-288,68 2M) Altre uscite 520,00 40,00 480,00 TOTALE USCITE , , ,80 DENARO IN CASSA AL 31/ , ,75 925,39

4 REPORTAGE DALL AFRICA PAG 4

5 5 PAG REPORTAGE DALL AFRICA

6 REPORTAGE DALL AFRICA PAG 6 UFFICIALE LA DECISIONE DI FINANZIAMENTO DI SHIDEPA dei soci del 17 giugno ha deliberato il finanziamento di euro L assemblea 1.500,00 a favore della comunità di HIV positivi SHIDEPHA. Il progetto si chiama An aid to help the people who live with HIV/AIDS to increase their life span in Wasa ward. La decisione non è ancora stata resa ufficiale ai beneficiari dei fondi e verrà tradotta in realtà soddisfatte alcune condizioni che riteniamo necessarie per la buona riuscita del progetto. Il finanziamento verrà concesso in tre quote di 500 euro ciascuna e solo a fronte dell invio da parte di SHIDEPHA del dettaglio di tutte le spese da sostenere con ciascuna di esse. Una seconda condizione riguarderà la rendicontazione puntuale e precisa da parte del beneficiario di come sono stati spesi i fondi inviati e di come stanno crescendo le attività generatrici di reddito (agricole e di allevamento) sostenute nel progetto. La nostra associazione farà inoltre presente - già nella comunicazione ufficiale di concessione dei fondi - che trattandosi di finanziamento a fondo perduto non sarà più possibile in futuro sostenere progetti di questo tipo, a meno che non si tratti di microcredito, e dunque di piccoli prestiti di denaro con rientro di capitale ed interessi. Un finanziamento a fondo perduto non è infatti sostenibile nel lungo periodo e continuativamente per un associazione quale. REPORTAGE DALL AFRICA Stefano F.

7 7 PAG LAVORI IN CORSO La pagina dei lavori in corso al 26 giugno 2009 Iprogetti in corso ad oggi vedono come beneficiaria la comunità di WASA, nel distretto di IRINGA in Tanzania. Parliamo complessivamente di circa persone. Si tratta di progetti di sviluppo gestiti in un contesto sociale stabile. La controparte locale di è la Missione Cattolica di WASA, retta dalla Diocesi di IRINGA nella persona di Padre Francesco Msofu. Alla controparte è affidata la gestione dei fondi inviati da per il raggiungimento delle finalità di progetto. Si riporta nelle tabelle seguenti il dettaglio informativo sui progetti in corso. Tabella 1- Stato di avanzamento economico/quantitativo al 26 aprile 2009 dei progetti in corso a WASA PROGETTO OBIETTIVO PROGETTO STATO DI AVANZAMENTO Costruzione 5 nuove sale presso dispensario missione Finanziamento di euro ,00 Finanziamento concluso Adozione a distanza Adozione di 45 bambini orfani di uno o entrambi i genitori 34 adozioni in corso per un sostegno totale pari ad euro 8.824,00 Costruzione edifici per il personale medico Sostegno a SHIDEPHA per attività agricole e di allevamento Finanziamento di euro 6.271,00 Finanziamento di euro 1.500,00 Progetto non ancora partito Progetto non ancora partito Tabella 2- Stato di avanzamento descrittivo al 26 aprile 2009 dei progetti in corso a WASA PROGETTO STATO (*) ANNOTAZIONI Costruzione 5 nuove sale presso dispensario missione Lavori conclusi Progetto terminato Verrà inviato a breve un rendiconto speciale tutto sul progetto del dispensario Costruzione edifici per il personale medico Non iniziato Ancora da definire il periodo in cui verranno avviati i lavori di costruzione Sostegno a SHIDEPHA per attività agricole e di allevamento Non iniziato Ancora da ufficializzare la decisione di finanziamento e i processi di invio denaro e rendicontazone (*) Su questo tipo di progetti di sviluppo nella regione di WASA distinguiamo i seguenti stati di avanzamento, sulla base della comunicazione periodica con la Missione locale: 1. Non iniziato: non è ancora partito il finanziamento del progetto 2. In fase di avvio: approvvigionamento materiali e impiego risorse umane 3. Sviluppo: lavori avviati e a pieno regime 4. In fase di conclusione: conclusione lavori e invio rendiconti a Per ogni ulteriore informazione su descrizione progetti, dettaglio spese e obiettivi degli stessi è possibile scaricare i documenti di progetto dal sito www. mwendo.org (pagina WASA) o richiedere informazioni scrivendo a

8 IN CAMMINO PAG 8 I CONFINI DUTTILI DELLA PAROLA INTEGRAZIONE Integrazione o dis-integrazione? Inserimento o esclusione? Sono queste alcune fra le maggiori domande che animano i tavoli di discussione delle scene politiche e dell opinione pubblica attuale. Senza dare giudizi stereotipati o di facile faziosità, mi piacerebbe proporre degli spunti di riflessione partendo da alcune esperienze di vita vera, di opportunità e difficoltà conosciute. Negli ultimi mesi, mi sono trovata ad organizzare un ciclo di conferenze per sensibilizzare i volontari che lavorano con mamme straniere sul rapporto mamma-bambino; in occasione di questi eventi, vengo a contatto diretto con donne che hanno vissuto in prima persona l avventura della migrazione ed il conseguente processo di integrazione sociale, storica, politica, economica, di relazioni, psicologica. Purtroppo, nella maggior parte dei casi, siamo propensi a ridurre questa circostanza ad un mero momento di passaggio in cui una persona lascia la sua patria di origine per andare a vivere in un altra, e, perché no, ammettiamo che condiamo il tutto con una certa punta di acidità nei confronti di questa gente in quanto l informazione che ci viene elargita nei loro confronti riguarda sempre i casi di violenza e/o di delinquenza sociale. Io ho il piacere di incontrare professoresse, medici, mediatrici culturali, infermiere, operatrici domestiche, mamme che mi raccontano le loro vicende e, in molte di loro, riesco a ritrovare similitudine con la vita della mia famiglia e di tante altre che conosco. Sono persone che hanno dovuto lasciare la loro casa perché perseguitate, o in cerca di un futuro migliore per i loro figli, o perché nel loro paese non avrebbe potuto avere possibilità di sviluppo, o ingannate dalle belle parole di qualche avvenente uomo europeo che ha promesso loro la cosiddetta America. Sono persone che hanno fatto e continuano a fare sacrifici enormi per sostenere la loro famiglia, come tutti noi. Da qualsiasi parte del mondo arrivino Albania, Filippine, Egitto, Sri Lanka, Camerun, Perù, etc. c è un denominatore che le accomuna: la volontà di integrare la loro cultura d origine con quella del paese dove attualmente vivono nel rispetto delle leggi e delle tradizioni dello stesso. E importante constatare come, stimolate su temi di grande attualità e che le toccano personalmente, ci sia l incontro e non lo scontro, la voglia di costruire e non di demolire, l apertura verso l altro e non la chiusura su se stessi. Le nostre conferenze perseguono questo obiettivo: la conoscenza reciproca, perché senza conoscenza e capacità di mettere in gioco se stessi, non può esistere integrazione. Ciò non toglie il fatto di riconoscere l esperienze negative di alcune porzioni di popolazione della loro patria che vivono nel nostro paese e che non vogliono avanzare sul cammino di un processo di integrazione: ma Dio creò Caino e Abele, e questo è l esempio più eclatante delle due anime in contrasto tra di loro che caratterizzano la figura umana. Ed allora, che cosa significa integrazione?io l ho chiesto proprio a loro e la loro risposta è stata questa: cercare di inserirsi nella cultura di accoglienza migliorando se stessi e le proprie abitudini, e mantenendo i valori, i principi e le tradizioni buone che formano il bagaglio culturale di ogni persona. Le nostre conferenze rappresentano un viaggio che ognuno di noi compie alla ricerca di un qualcosa, diverso o uguale per ognuno è per questo che concluderei con queste parole: VIAGGIARE per imparare ad ascoltare se stessi per riflettere, scoprire le proprie potenzialità, a volte nascoste, imparando ad autovalutarsi VIAGGIARE per imparare a stare e a rapportarsi con gli altri, per socializzare, aiutandosi e supportandosi a vicenda. Buon viaggio, qualsiasi esso sia, a tutti! Maria Donata Annovi

9 9 PAG IN CAMMINO Per uno spunto ulteriore di riflessione, può essere interessante leggere questo estratto sugli immigrati. Leggendolo provate ad immaginare chi ha scritto queste parole e a chi si riferiva Generalmente sono di piccola statura e di pelle scura. Non amano l acqua, molti di loro puzzano perché tengono lo stesso vestito per molte settimane. Si costruiscono baracche di legno ed alluminio nelle periferie delle città dove vivono, vicini li uni agli altri. Quando riescono ad avvicinarsi al centro affittano a caro prezzo appartamenti fatiscenti. Si presentano di solito in due e cercano una stanza con uso di cucina. Dopo pochi giorni diventano quattro, sei, dieci. Tra loro parlano lingue a noi incomprensibili, probabilmente antichi dialetti. Molti bambini vengono utilizzati per chiedere l elemosina ma sovente davanti alle chiese donne vestite di scuro e uomini quasi sempre anziani invocano pietà, con toni lamentosi e petulanti. Fanno molti figli che faticano a mantenere e sono assai uniti tra di loro. Dicono che siano dediti al furto e, se ostacolati, violenti. Le nostre donne li evitano non solo perché poco attraenti e selvatici ma perché si è diffusa la voce di alcuni stupri consumati dopo agguati in strade periferiche quando le donne tornano dal lavoro. I nostri governanti hanno aperto troppo gli ingressi alle frontiere ma, soprattutto, non hanno saputo selezionare tra coloro che entrano nel nostro paese per lavorare e quelli che pensano di vivere di espedienti o, addirittura, attività criminali. Dalla relazione dell Ispettorato per l Immigrazione del Congresso americano sugli immigrati italiani negli Stati Uniti, Ottobre 1912.

10 RASSEGNA STAMPA PAG 10 Tutti gli estratti degli articoli di questa pagina sono consultabili sul sito di, pagina Cronaca, nella loro versione integrale (http://www.mwendo.org/mwendo/cronaca.html) FAO: OLTRE UN MILIARDO D AFFAMATI Per la prima volta nella storia umana, oltre un miliardo di persone in tutto il mondo risultano sottonutrite. Lo rende noto la Fao, che ha rivisto al rialzo le stime per il 2009 sul numero di persone che soffrono la fame, indicando la cifra di 1,02 miliardi. Tale cifra supera di oltre 100 milioni il livello dell anno scorso e rappresenta circa un sesto della popolazione mondiale. Fonte: Corriere della sera AMNESTY INTERNATIONAL PRESENTA IL RAP- PORTO ANNUALE 2009 E LA NUOVA CAMPAGNA IO PRETENDO DIGNITÀ Il mondo è seduto sopra una bomba a orologeria sociale, politica ed economica, innescata da una crisi dei diritti umani: è quanto afferma oggi Amnesty International, presentando a Londra, Roma e in altre capitali il proprio Rapporto Annuale 2009, il volume (pubblicato in Italia da EGA Editore) che analizza la situazione dei diritti umani in 157 paesi e territori nell anno precedente. Fonte: Amnesty international - TANZANIA/UGANDA: PREVENT FORCED RETURN OF REFUGEES The Tanzanian and Ugandan governments should ensure that refugees living in camps due to close on June 30 and July 31, 2009 are not forcibly returned to their home countries and are immediately given full information about their options, Human Rights Watch said today. Human Rights Watch also urged both governments to avoid repeating Rwanda s unlawful forced return of up to 504 refugees to Burundi at gunpoint on June 2, after it closed its last refugee camp for Burundians. Fonte: Human Right Watch - FORNIRE ASSISTENZA SENZA COMPROMETTERE LA VITA DEI PAZIENTI E DEI COLLABORATORI È UNA SFIDA CONTINUA. INTERVISTA A GABRIEL SÁNCHEZ IBARRA, CAPO MISSIONE PER MSF NELLA REPUBBLICA CENTRAFRICANA. Malgrado il processo di pace stia spegnendo un conflitto che continua da anni, numerosi gruppi armati (esercito e gruppi ribelli) continuano a scontrarsi in varie regioni del nord della Repubblica Centrafricana. Inoltre, gli scontri tra i numerosi gruppi locali e i banditi aggravano il grado di insicurezza e violenza nell area. Gabriel Sánchez Ibarra è appena rientrato dalla Repubblica Centrafricana, dopo aver lavorato per un anno come capo missione del progetto di Medici Senza Frontiere. Fonte: Medici Senza Frontiere - ERITREA: LA REPRESSIONE STA CAUSANDO UNA CRISI DEI DIRITTI UMANI L ampio uso di detenzione e tortura dell Eritrea a danno dei suoi cittadini e la politica di prolungata leva obbligatoria stanno determinando una crisi dei diritti umani e inducendo un numero crescente di eritrei a scappare dal Paese. È quanto afferma Human Rights Watch in un rapporto uscito oggi. Fonte: Human Right Watch -

11 11 PAG RASSEGNA STAMPA GIORNATA DEL BAMBINO AFRICANO: BASTEREBBE UN MILIARDO E TRECEN- TOMILA DOLLARI IN PIÙ ALL ANNO PER SALVARE LA VITA DI BAMBINI. Nelle prossime 24 ore, più di 1500 bambini nati nell Africa Sub-sahariana perderanno la vita per cause facilmente prevenibili, cifra che in un anno raggiungerà quota un milione e novecentomila bambini. Mentre paesi dell Africa del nord, quali Algeria, Egitto, Libia, Marocco e Tunisia sono riusciti ad abbattere il proprio tasso di mortalità infantile del 56% in sedici anni, al contrario, nei paesi dell Africa Sub-sahariana il tasso rimane del 43%. Fonte: Save The Children -

12 NEWS ED EVENTI PAG 12 UA CALOROSA ACCOGLIENZA PER A MUGGIANO! La terza domenica di maggio Mwendo è stata ospite di una comunità accogliente e generosa: la parrocchia di Santa Marcellina in Muggiano ai confini di Milano. Anche in questa occasione, seppur ravvicinata nel tempo rispetto al banchetto precedente, gli amici e i soci dell Associazione sono riusciti ad imbandire con splendide torte e golosi biscotti un banchetto invitante, allegro e colorato che ha saputo tentare e colpire al cuore anche tutti i parrocchiani di Santa Marcellina! L amicizia con Don Alberto Lesmo, parroco di Santa Marcellina, e la sua grande disponibilità sono state l ingrediente fondamentale per creare una così bella accoglienza: il don si è infatti voluto informare dettagliatamente su attività e progetti della nostra Associazione e, con l aiuto di un po di materiale dell Associazione, ha pubblicato un articolo con foto di Wasa sul giornalino parrocchiale della sua comunità per spiegare e pre-avvertire tutti i suoi parrocchiani della domenica di festa con Mwendo e dei progetti da noi sostenuti per la comunità di Wasa. Grazie a questo e grazie anche alla già spiccata sensibilità dei parrocchiani di Muggiano per il popolo africano, torte, biscotti e calendari sono stati venduti in pochi minuti (abbiamo raccolto circa 500 euro!) e molte persone si sono fermati con noi per chiedere informazioni sui progetti, farsi raccontare del nostro viaggio in Tanzania, condividere con noi le proprie esperienze di volontariato in Africa o semplicemente chiacchierare un po insieme! Un altra bella soddisfazione per Mwendo e una buona raccolta di fondi per i nostri amici a Wasa: grazie a Don Alberto e a tutti i suoi parrocchiani per la calorosa accoglienza e a tutti coloro che ci hanno sostenuto rendendo fruttuosa anche questa splendida domenica di maggio! Francesca Biraghi )

13 13 PAG IN BACHECA CENA SOLIDALE Prima dell estate sapremo darvi maggiori dettagli per una cena solidale che ci piacerebbe organizzare presso una trattoria milanese in Zona Ticinese! Ci è giunta voce che la sua proprietaria sia una signora disponibile e molto sensibile a render disponibile il suo locale per serate con finalità sociale. Vi terremo informati! RICERCA VOLONTARI PER L ESTATE segnala che L Associazione Volontari Caritas Ambrosiana, in collaborazione con il Comune di Milano, ha organizzato per il periodo dal 30 luglio al 31 agosto, un progetto di sostegno per le persone anziane in difficoltà che abitano nel Decanato Gallaratese. Il progetto richiede la partecipazione attiva di volontari disponibili nella consegna a domicilio delle persone anziane del pasto e di altre piccole necessità. L impegno richiesto è di qualche ora nella fascia centrale della giornata (11,30 13,00). Per ulteriori informazioni consultare il sito seguente:

14 COME SOSTENERCI PAG 14 RICORDA DI SOSTENERCI Al via la campagna di ISCRIZIONE SOCI PER L ANNO Quota minima di adesione = Euro 10,00. Puoi semplicemente sostenere, o diventarne volontario attivo. Entra a far parte di un gruppo di amici sempre più numeroso e in movimento! Scarica la Domanda di adesione (pagina Chi Siamo ) ed esegui il bonifico on line. Se vuoi sostenere direttamente i progetti o fare un adozione a distanza puoi effettuare un bonifico presso: Associazione CAMMINO INSIEME Banca popolare di Milano Agenzia 389 N Conto 808 CIN:J ABI:05584 CAB: IBAN IT 77 J Per informazioni, suggerimenti e curiosità: Amministrazione e gestione Associazione - Area Progetti - Adozioni a distanza - Giornalino e Informazione - Eventi e Fund Raising -

15 15 PAG RINGRAZIAMENTI I NOSTRI RINGRAZIAMENTI VANNO... > Don Alberto che ha dato prova di grande stima e fiducia per la nostra Associazione ospitandoci presso la parrocchia milanese di Santa Marcellina in Muggiano per la vendita delle torte. > Ai parrocchiani di Santa Marcellina in Muggiano che hanno mostrato grande interesse per la nostra Associazione e hanno contribuito con quasi 500 alla raccolta fondi per la casa del medico e dell infermiere. > Tutti i soci, gli amici, e i parenti che si sono improvvisati pasticceri per la nostra Associazione e hanno contribuito al successo del nostro banchetto; > Tutti i nuovi soci e i nuovi sostenitori del progetto di adozione a distanza.

CITTADINANZA CREAT(T)IVA DIRITTI E DOVERI AL SERVIZIO DEL BENE COMUNE

CITTADINANZA CREAT(T)IVA DIRITTI E DOVERI AL SERVIZIO DEL BENE COMUNE CITTADINANZA CREAT(T)IVA DIRITTI E DOVERI AL SERVIZIO DEL BENE COMUNE Valentina Giuffrida - 28 febbraio 2014 - Valentina Giuffrida 1 INTERCULTURA Al giorno d oggi sviluppo e diffusione dei mezzi di comunicazione

Dettagli

mwendo Gli scenari futuri: iniziamo a guardarli con n 3 IL GIORNALE DI Cosa troverai in questo numero Pagina editoriale Lettera di Padre Francesco

mwendo Gli scenari futuri: iniziamo a guardarli con n 3 IL GIORNALE DI Cosa troverai in questo numero Pagina editoriale Lettera di Padre Francesco mwendo IL GIORNALE DI Pubblicazione bimestrale di informazione dell associazione CAMMINO INSIEME - Maggio 2008 - Sede di Milano: Stefano Francese progetti@mwendo.org www.mwendo.org - Progetto Grafico:

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

Mario Basile. I Veri valori della vita

Mario Basile. I Veri valori della vita I Veri valori della vita Caro lettore, l intento di questo breve articolo non è quello di portare un insegnamento, ma semplicemente di far riflettere su qualcosa che noi tutti ben sappiamo ma che spesso

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

Manifesto TIDE per un Educazione allo Sviluppo accessibile

Manifesto TIDE per un Educazione allo Sviluppo accessibile Manifesto TIDE per un Educazione allo Sviluppo accessibile Pagina 2 Contenuto Il progetto TIDE...4 Il manifesto TIDE...6 La nostra Dichiarazione...8 Conclusioni...12 Pagina 3 Il progetto TIDE Verso un

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore grande, capace di affrontare il sacrificio per lasciarci. Enzo Baldoni non è solo. Ognuno di noi è Unico

Dettagli

Alimentazione al Femminile A cura di

Alimentazione al Femminile A cura di Milano, 22 Giugno 2015 Alimentazione al Femminile A cura di SCENARIO E OBIETTIVI DELLA RICERCA PRESSO LE DONNE ITALIANE Questa ricerca ha l obiettivo di indagare a 360 gradi il tema dell alimentazione

Dettagli

frutto della collaborazione fra Volontari della Caritas Parrocchiale, Alunni e Alunne, Insegnanti e Comitato dei Genitori

frutto della collaborazione fra Volontari della Caritas Parrocchiale, Alunni e Alunne, Insegnanti e Comitato dei Genitori La Scuola Primaria PAOLO NEGLIA di Vanzago, nell ambito delle manifestazioni organizzate per la Festa di fine anno scolastico, ha promosso la seguente iniziativa frutto della collaborazione fra Volontari

Dettagli

Bilancio 2006 dell Associazione di Volontariato Casa di Zaccheo ONLUS

Bilancio 2006 dell Associazione di Volontariato Casa di Zaccheo ONLUS dell Associazione di Volontariato Casa di Zaccheo ONLUS Elenco dei Soci aggiornato al 15 marzo 2007...2 Cariche sociali al 15 marzo 2007...2 Consenso al trattamento dei dati personali...2 Lettera ai Soci...3

Dettagli

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL 1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL BENE COMUNE Una comunità di oltre 139 mila soci impegnati, nel quotidiano come nelle emergenze, in attività sociali e sanitarie di aiuto alle persone in difficoltà

Dettagli

Riceverà una nostra lettera personalizzata e redatta più o meno così (il testo può essere concordato)

Riceverà una nostra lettera personalizzata e redatta più o meno così (il testo può essere concordato) Ecco una idea di valore per i REGALI DI NATALE Natale: solito problema del pensierino! Fortunatamente ormai ognuno di noi ha quasi tutto, quindi regalare qualcosa significa regalare il superfluo o l inutile.

Dettagli

CREPAPANZA ERA. 1.buono e generoso 2.avido ed ingordo 3.cattivo e pericoloso CREPAPANZA ERA. 1.buono e generoso 2.avido ed ingordo 3.cattivo e pericoloso IL NUTRIMENTO E UNA NECESSITA VITALE PER L UOMO,

Dettagli

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE Carissime amiche, nel ringraziare ancora per avermi eletta nel ruolo di vice Presidente del Distretto Sud Est, vi saluto augurandovi un Anno Sociale all insegna dell impegno e dell amicizia vera. Il mio

Dettagli

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri.

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) Andare a visitare gli anziani all ospedale 2) Attività in gruppo: vengono proposte diverse immagini sull amore per discutere sui vari tipi di amore

Dettagli

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato)

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato) Conclusione dell anno catechistico Elementari e Medie Venerdì 30 maggio 2014 FESTA DEL GRAZIE Saluto e accoglienza (don Giancarlo) Canto: Alleluia, la nostra festa Presentazione dell incontro (Roberta)

Dettagli

KUALID CHE NON RIUSCIVA A SOGNARE

KUALID CHE NON RIUSCIVA A SOGNARE dagli 11 anni KUALID CHE NON RIUSCIVA A SOGNARE VAURO SENESI Serie Rossa n 80 Pagine: 272 Codice: 978-88-566-3712-0 Anno di pubblicazione: 2014 L AUTORE Giornalista e vignettista satirico, Vauro Senesi

Dettagli

Avere coraggio! Dieci buoni motivi a favore del matrimonio Spunti di riflessione della Chiesa cattolica

Avere coraggio! Dieci buoni motivi a favore del matrimonio Spunti di riflessione della Chiesa cattolica Avere coraggio! Dieci buoni motivi a favore del matrimonio Spunti di riflessione della Chiesa cattolica 1. Tutti cercano l amore. Tutti anelano ad essere amati e a donare amore. Ognuno è creato per un

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

Sostegno a Distanza. Scuola San José Honduras

Sostegno a Distanza. Scuola San José Honduras Sostegno a Distanza Scuola San José Honduras COMUNICAZIONE GENERALE 2010 222 I.- INTRODUZIONE- Cari amici, con la presente comunicazione desideriamo raccontarvi le attività realizzate grazie al sostegno

Dettagli

laici collaborazione Chiesa

laici collaborazione Chiesa Preghiamo insieme Prendi, Signore, e ricevi tutta la mia libertà, la mia memoria, il mio intelletto, la mia volontà, tutto quello che possiedo. Tu me lo hai dato; a te, Signore, io lo ridono. Tutto è tuo:

Dettagli

CAMPAGNA RACCOGLI 3 4 ADOZIONI

CAMPAGNA RACCOGLI 3 4 ADOZIONI COMUNITÀ DI VITA CRISTIANA ITALIANA (CVX ITALIA) L E G A M I S S I O N A R I A S T U D E NT I (L M S) Via di San Saba, 17-00153 Roma Tel. 06.64.58.01.47 - Fax 06.64.58.01.48 cvxit@gesuiti.it Roma, 22 novembre

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

LE SFIDE SULLE SPALLE!

LE SFIDE SULLE SPALLE! LE SFIDE Questo quarto incontro vuole aiutare a riflettere sulle sfide che l animatore si trova a vivere, sia in rapporto all educazione dei ragazzi, sia in riferimento alla propria crescita. Le attività

Dettagli

Beira, Università Cattolica del Mozambico. Con noi per formare nuovi medici.

Beira, Università Cattolica del Mozambico. Con noi per formare nuovi medici. Beira, Università Cattolica del Mozambico. Con noi per formare nuovi medici. Beira/ Università Cattolica del Mozambico Con il tuo sostegno puoi aiutarci a realizzare il sogno di tanti giovani mozambicani

Dettagli

Parrocchia del Crocifisso. In cerca d autore. Incontro con i genitori per presentare le attività 2012/13

Parrocchia del Crocifisso. In cerca d autore. Incontro con i genitori per presentare le attività 2012/13 Parrocchia del Crocifisso In cerca d autore Incontro con i genitori per presentare le attività 2012/13 Dal vangelo di Luca [Cap. 9 ver. 10-17] Nel nome del Padre Al loro ritorno, gli apostoli raccontarono

Dettagli

1. Introduzione. 2. Gli obiettivi. 3. Il percorso 2015 16

1. Introduzione. 2. Gli obiettivi. 3. Il percorso 2015 16 1. Introduzione Il percorso genitori è il cammino che l AC diocesana ha preparato per valorizzare l esperienza associativa che i ragazzi vivono in ACR e per maggiormente condividere con le famiglie e la

Dettagli

il tuo servizio di web marketing costa troppo

il tuo servizio di web marketing costa troppo il tuo servizio di web marketing costa troppo LE 20 TECNICHE PIù POTENTI per demolire QUESTA obiezione > Nota del Curatore della collana Prima di tutto voglio ringraziarti. So che ha inserito la tua mail

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

Laici cristiani nel mondo di oggi

Laici cristiani nel mondo di oggi Laici cristiani nel mondo di oggi Francesco Benvenuto Roma Centro Nazareth 3 settembre 2015 3 settembre 2015 Roma - Centro Nazareth 1 Una riflessione Dal dopo concilio siamo stati abituati a progettare,

Dettagli

CINQUE PASSI: per organizzare Compassion Sunday 1. Prega. 5. Aiuta a compilare le schede di sostegno

CINQUE PASSI: per organizzare Compassion Sunday 1. Prega. 5. Aiuta a compilare le schede di sostegno CINQUE PASSI: per organizzare Compassion Sunday 1. Prega Chiedi a Dio di guidarti in ogni aspetto della preparazione di Compassion Sunday. 2. Condividi il tuo cuore Raccontare la tua esperienza di sostenitore

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

Bilancio 2007 dell Associazione di Volontariato Casa di Zaccheo ONLUS

Bilancio 2007 dell Associazione di Volontariato Casa di Zaccheo ONLUS dell Associazione di Volontariato Casa di Zaccheo ONLUS Elenco dei Soci aggiornato all 8 febbraio 2008...2 Cariche sociali all 8 febbraio 2008...2 Consenso al trattamento dei dati personali...2 Lettera

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

LA CASA DIALOGO PRINCIPALE

LA CASA DIALOGO PRINCIPALE LA CASA DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno! B- Buongiorno, signore cosa desidera? A- Cerco un appartamento. B- Da acquistare o in affitto? A- Ah, no, no in affitto. Comprare una casa è troppo impegnativo,

Dettagli

Attività didattica per le scuole primarie GUIDA PER LA FAMIGLIA

Attività didattica per le scuole primarie GUIDA PER LA FAMIGLIA Attività didattica per le scuole primarie GUIDA PER LA FAMIGLIA CHI È BAMA? Siamo un azienda tutta italiana che da oltre tre decenni rende la vostra quotidianità più comoda e più allegra, grazie a prodotti

Dettagli

COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA

COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA 61 di TEODORO FULGIONE * Intervista ad Alessandro Luciano capo del progetto Monitoraggio delle politiche del lavoro con le politiche di sviluppo locale dei sistemi

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

La nuova adozione a distanza della Scuola. Secondaria di Primo Grado di Merone.

La nuova adozione a distanza della Scuola. Secondaria di Primo Grado di Merone. La nuova adozione a distanza della Scuola Secondaria di Primo Grado di Merone. Riflessione sull Associazione S.O.S. INDIA CHIAMA L' India è un' enorme nazione, suddivisa in tante regioni (circa 22) ed

Dettagli

Calcola la tua Libertà Finanziaria. Guida all utilizzo del software di analisi del conto economico.

Calcola la tua Libertà Finanziaria. Guida all utilizzo del software di analisi del conto economico. Calcola la tua Libertà Finanziaria Guida all utilizzo del software di analisi del conto economico. 1 Prima ci presentiamo. Siamo Antonella Lamanna - Business Coach e Trainer e Amedeo Marinelli Networker

Dettagli

Anno 16, n. 3 - MARZO/APRILE 2008 - Edizioni OCD Roma - Sped. in abb. post. D. L. 353/2003 (conv in L. 27/02/2004 n 46, Comma 2) DCB - Filiale di

Anno 16, n. 3 - MARZO/APRILE 2008 - Edizioni OCD Roma - Sped. in abb. post. D. L. 353/2003 (conv in L. 27/02/2004 n 46, Comma 2) DCB - Filiale di Anno 16, n. 3 - MARZO/APRILE 2008 - Edizioni OCD Roma - Sped. in abb. post. D. L. 353/2003 (conv in L. 27/02/2004 n 46, Comma 2) DCB - Filiale di Roma - Italia - Mensile Testimoni Persone e comunità Suor

Dettagli

CARTA del VOLONTARIO ASSOCIAZIONE PORTA APERTA

CARTA del VOLONTARIO ASSOCIAZIONE PORTA APERTA CARTA del VOLONTARIO Le poche note che caratterizzano la Carta del volontario vogliono essere solamente un aiuto a vivere serenamente e con responsabilità il servizio che ognuno di noi liberamente sceglie

Dettagli

SOMMARIO PARTE PRIMA: IDENTITÀ DEL COMITATO ITALIANO PER L UNICEF ONLUS 8 PARTE SECONDA: RELAZIONE SOCIALE 18

SOMMARIO PARTE PRIMA: IDENTITÀ DEL COMITATO ITALIANO PER L UNICEF ONLUS 8 PARTE SECONDA: RELAZIONE SOCIALE 18 SOMMARIO LETTERA DEL PRESIDENTE 4 NOTA INTRODUTTIVA E METODOLOGICA 6 IL COINVOLGIMENTO DEGLI STAKEHOLDER 7 PARTE PRIMA: IDENTITÀ DEL COMITATO ITALIANO PER L UNICEF ONLUS 8 1.1 CONTESTO DI RIFERIMENTO 9

Dettagli

Introduzione. A chi è destinato il programma? Obiettivi

Introduzione. A chi è destinato il programma? Obiettivi Introduzione Tina e Toni è un programma di prevenzione globale destinato alle strutture che accolgono bambini dai 4 ai 6 anni, come le scuole dell infanzia, le strutture d accoglienza e i centri che organizzano

Dettagli

Dagli Appennini alle Ande

Dagli Appennini alle Ande Dagli Appennini alle Ande Bollettino N 34 Settembre 2010 Leggiamo insieme!... Sulla vita fuori dall hogar L importanza dell impiego La prevalenza del cuore Sulla vita fuori dall hogar Nell ambito del progetto

Dettagli

mwendo Correva l aprile del 2007 quando veniva ultimata n 6 IL GIORNALE DI Cosa troverai in questo numero Editoriale Reportage dall Africa

mwendo Correva l aprile del 2007 quando veniva ultimata n 6 IL GIORNALE DI Cosa troverai in questo numero Editoriale Reportage dall Africa mwendo IL GIORNALE DI Pubblicazione bimestrale di informazione dell associazione CAMMINO INSIEME - Dicembre 2008 - Sede di Milano: Stefano Francese progetti@mwendo.org www.mwendo.org - Progetto Grafico:

Dettagli

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici Come possono due genitori, entrambi lavoratori e con dei bambini piccoli, fare volontariato? Con una San Vincenzo formato famiglia! La Conferenza Famiglia

Dettagli

Riceverà una nostra lettera personalizzata e redatta più o meno così (il testo può essere concordato)

Riceverà una nostra lettera personalizzata e redatta più o meno così (il testo può essere concordato) Ecco una idea di valore per i REGALI DI NATALE Natale: solito problema del pensierino! Fortunatamente ormai ognuno di noi ha quasi tutto, quindi regalare qualcosa significa regalare il superfluo o l inutile.

Dettagli

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A»

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A» Prima settimana Le tentazioni di Gesù e le nostre «Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto, per essere tentato dal diavolo» (Mt 4,1-11). 1. Osserviamo il disegno. Tenendo presente il brano del Vangelo

Dettagli

Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora

Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora Febbraio 2008 La nazionale egiziana è in finale: domenica si giocherà la Coppa d Africa. Non serve certo che io mi registri all evento su facebook, per ricordarmi

Dettagli

ASSOCIAZIONE MWENDO CAMMINO INSIEME RENDICONTO ECONOMICO ANNO 2013

ASSOCIAZIONE MWENDO CAMMINO INSIEME RENDICONTO ECONOMICO ANNO 2013 ASSOCIAZIONE MWENDO CAMMINO INSIEME RENDICONTO ECONOMICO ANNO 2013 Signori soci, presentiamo di seguito il rendiconto economico dell associazione per l anno 2013, sottoponendolo ad approvazione dell assemblea

Dettagli

Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale

Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale Oscar Davila Toro MATRIMONIO E BAMBINI PER LA COPPIA OMOSESSUALE www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Oscar Davila Toro Tutti i diritti riservati Dedicato

Dettagli

Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE

Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE All inizio del mese di Febbraio abbiamo chiesto ai bambini di procurarsi delle buste da lettera nuove. Quando tutti le hanno portate a

Dettagli

L Associazione MWENDO Cammino insieme presenta il DOCUMENTO DI PROGETTO PROGRAMMA DI SOSTEGNO A DISTANZA NEL DISTRETTO DI WASA IRINGA, TANZANIA

L Associazione MWENDO Cammino insieme presenta il DOCUMENTO DI PROGETTO PROGRAMMA DI SOSTEGNO A DISTANZA NEL DISTRETTO DI WASA IRINGA, TANZANIA L Associazione MWENDO Cammino insieme presenta il DOCUMENTO DI PROGETTO PROGRAMMA DI SOSTEGNO A DISTANZA NEL DISTRETTO DI WASA IRINGA, TANZANIA Definizione del contesto paese Tanzania Popolazione: 42.746.620

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO

UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO Associazione di Volontariato per la Qualità dell Educazione UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO Esplora con noi il mondo del volontariato! con il contributo della con il patrocinio Comune di Prepotto Club UNESCO

Dettagli

Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio

Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio L incontro con padre Fabrizio è stato molto importante per capire che noi siamo fortunatissimi rispetto a tante altre persone e l anno prossimo

Dettagli

Come migliorare la tua relazione di coppia

Come migliorare la tua relazione di coppia Ettore Amato Come migliorare la tua relazione di coppia 3 strategie per essere felici insieme I Quaderni di Amore Maleducato Note di Copyright Prima di fare qualunque cosa con questo Quaderno di Amore

Dettagli

NOTIZIE DA ADOTTANDO N. 16 25 GENNAIO 2014

NOTIZIE DA ADOTTANDO N. 16 25 GENNAIO 2014 Adozioni a Distanza e Progetti di Solidarietà NOTIZIE DA ADOTTANDO N. 16 25 GENNAIO 2014 Progetti Un successo in più. Il progetto di recupero scolastico e socializzazione riservato agli ospiti del Dom

Dettagli

L ESERCITO DEI BISCOTTI

L ESERCITO DEI BISCOTTI L ESERCITO DEI BISCOTTI Siamo gli alunni del Convitto Nazionale Paolo Diacono, un Istituzione Educativa dello Stato, presente a Cividale del Friuli dal 1876. L offerta formativa del Convitto comprende:

Dettagli

PROMUOVERSI MEDIANTE INTERNET di Riccardo Polesel. 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15

PROMUOVERSI MEDIANTE INTERNET di Riccardo Polesel. 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15 Indice Introduzione pag. 9 Ringraziamenti» 13 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15 1. I contenuti curati, interessanti e utili aiutano il business» 15 2. Le aziende

Dettagli

UN ESTATE CON GLI INDIANI Un libro di Alda Maria Lusuardi

UN ESTATE CON GLI INDIANI Un libro di Alda Maria Lusuardi UN ESTATE CON GLI INDIANI Un libro di Alda Maria Lusuardi Edizioni Disegni: Maria Elisa Cavandoli Copertina: Fabiano Fedi contributi alla seconda edizione: Fabrizio Carletti I edizione: 1998 ed. Creativ,

Dettagli

Ci sono tre possibili destinazioni in rapporto all importanza del regalo che si vuole fare.

Ci sono tre possibili destinazioni in rapporto all importanza del regalo che si vuole fare. Ecco una idea di valore per i REGALI DI NATALE Natale: solito problema del pensierino! Fortunatamente ormai ognuno di noi ha quasi tutto, quindi regalare qualcosa significa regalare il superfluo o l inutile.

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV

CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV Riunione del 13/06//2013 celivo. - AIDO ass. donatori organi tessuti e cellule; - Ass. Il Cesto;

Dettagli

Progetto Manufacto Piacenza, maggio 2015

Progetto Manufacto Piacenza, maggio 2015 Progetto Manufacto Piacenza, maggio 2015 INDICE CHI SIAMO E COSA FACCIAMO 3 CONTESTO E SITUAZIONE PROBLEMATICA 5 IL NOSTRO PROGETTO 5 2 CHI SIAMO E COSA FACCIAMO Siamo una rete di organizzazioni per l

Dettagli

LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1

LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1 LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1 Sintesi per le partecipanti Laboratorio LAVORO 1 e 2 Progetto Leadership femminile aprile-giugno 2013 Elena Martini Francesca Maria Casini Vanessa Moi 1 LE ATTESE E LE MOTIVAZIONI

Dettagli

Conclusioni. Incontro continentale LMC America Guatemala, 15-20 Settembre 2014

Conclusioni. Incontro continentale LMC America Guatemala, 15-20 Settembre 2014 Conclusioni Incontro continentale LMC America Guatemala, 15-20 Settembre 2014 La terza Assemblea continentale dei Laici Missionari Comboniani (LMC) si è celebrata a Città del Guatemala dal 15 al 20 settembre

Dettagli

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Un incontro dai toni piuttosto accesi è quello che si è svolto presso la sala consiliare del comune di Santa Croce. Da una parte genitori

Dettagli

1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)?

1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)? Il Progetto Caratteristiche del progetto 1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)? L idea è di creare un centro giovani in Parrocchia

Dettagli

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI IL SOTTOSEGRETARIO DI STATO SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI INTERVENTO ON.LE BOBBA On. Presidente Boldrini, signori Ministri e membri del Governo,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM. Biblioteca Interculturale Mobile. Nei libri il mondo

ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM. Biblioteca Interculturale Mobile. Nei libri il mondo ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM Biblioteca Interculturale Mobile Nei libri il mondo Classe I - II A docente referente: prof.ssa Patrizia Monetti

Dettagli

Relazione attività esercizio 2012

Relazione attività esercizio 2012 Relazione attività esercizio 2012 maggio 2013 Il Sentiero di Morena fonda le sue radici nella storia pluriennale di un gruppo di fami-glie della provincia di Ascoli Piceno che praticano direttamente o

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Cibo che alimenta, cibo che sostiene

Cibo che alimenta, cibo che sostiene Newsletter 5, Giugno 2015 COME CRESCONO I NOSTRI PROGETTI Cari sostenitori e sostenitrici, sperando di portarvi un po di fresca aria andina, in questi torridi giorni d estate, ecco per voi la Quinta Newsletter

Dettagli

Per rendere fruttuosa la riunione che faremo, preghiamo tutti di lavorare con la seguente modalità:

Per rendere fruttuosa la riunione che faremo, preghiamo tutti di lavorare con la seguente modalità: Tutti i gruppi delle parrocchie di S.Agnese e S.Andrea sono invitati a confrontarsi sulla seguente bozza di progetto educativo e a dare il proprio contributo nel corso dell incontro di venerdì 28 marzo

Dettagli

In Africa muoiono milioni di persone a causa della mancanza di cibo.

In Africa muoiono milioni di persone a causa della mancanza di cibo. Pensieri.. In Africa muoiono milioni di persone a causa della mancanza di cibo. Simone Per me non è giusto che alcune persone non abbiano il pane e il cibo che ci spettano di diritto. E pensare che molte

Dettagli

o.n.l.u.s. LA COMUNITÀ, L AMBIENTE, PER GLI ORFANI DI AIDS DELLO SWAZILAND Campagna di adozione a distanza di una comunità africana

o.n.l.u.s. LA COMUNITÀ, L AMBIENTE, PER GLI ORFANI DI AIDS DELLO SWAZILAND Campagna di adozione a distanza di una comunità africana o.n.l.u.s. UNA SCUOLA PER AMICA LA COMUNITÀ, L AMBIENTE, PER GLI ORFANI DI AIDS DELLO SWAZILAND Campagna di adozione a distanza di una comunità africana I Rapporto Semestrale di avanzamento del progetto

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 4 GLI UFFICI COMUNALI A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa - 2011 GLI UFFICI COMUNALI DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno. A- Scusi

Dettagli

L introduzione è forse l unica parte seria di questa pubblicazione,

L introduzione è forse l unica parte seria di questa pubblicazione, INTRODUZIONE L introduzione è forse l unica parte seria di questa pubblicazione, ma quello che segue, che si spera sia anche divertente, dovrebbe essere anche più istruttivo. Però un paio di cose serie

Dettagli

1. Scrivere ad amici e parenti

1. Scrivere ad amici e parenti 1. Scrivere ad amici e parenti In questo capitolo ci concentreremo sulle lettere per le persone che conosciamo. Normalmente si tratta di lettere i cui argomenti sono piuttosto vari, in quanto i nostri

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

Buona estate!! Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO

Buona estate!! Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 Buona estate!! INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO UN RIGRAZIAMENTO PER LE DONAZIONI RICEVUTE ALISOLIDALI AUGURA A TUTTI UNA BUONA ESTATE

Dettagli

Introduzione. Gentile lettore,

Introduzione. Gentile lettore, Le 5 regole del credito 1 Introduzione Gentile lettore, nel ringraziarti per aver deciso di consultare questo e-book vorrei regalarti alcune indicazioni sullo scopo e sulle modalità di lettura di questo

Dettagli

I bambini vengono costretti a lavorare

I bambini vengono costretti a lavorare Un continente segnato dalle violenze, dai soprusi e dalle ingiustizie. Il destino di schiavitù che nei secoli scorsi ha colpito l'africa non si è esaurito nemmeno nel Terzo millennio. Nell'Ottocento, uomini

Dettagli

PROGETTO FINESTRE FOCUS

PROGETTO FINESTRE FOCUS Obiettivo Fornire, alle classi che hanno già realizzato negli anni precedenti il progetto Finestre, la possibilità di approfondire il tema del diritto d asilo attraverso specifici percorsi. La musica,

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA DELL INFANZIA STATALE NICCOLINI

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA DELL INFANZIA STATALE NICCOLINI PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA DELL INFANZIA STATALE NICCOLINI ANNO SCOLASTICO 2014/2015 INSEGNANTE Rofrano Barbara PROGETTAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA L insegnamento della religione

Dettagli

Microcredito alle porte della Lombardia: BCC di Creta Cred. Coop. Piacentino

Microcredito alle porte della Lombardia: BCC di Creta Cred. Coop. Piacentino Microcredito alle porte della Lombardia: BCC di Creta Cred. Coop. Piacentino Bologna, 21 maggio 2010 premessa: la popolazione sotto il livello di povertà L'ISTAT conduce annualmente una analisi delle condizioni

Dettagli

La Gazzetta di Emmaus

La Gazzetta di Emmaus E D I T O R E E M M A U S S P A A N N O 2 N U M E R O 1 1 Buone Feste da S O M M A R I O In Prima 1 Luci in sala 2 Eventi 3 Lavelli 4 Tre mesi fa è stata ripresa l attività laboratoriale del giornalino

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

CHE FORTE! L EMOZIONE DI CRESCERE UN FIGLIO MILANO, APRILE 2013

CHE FORTE! L EMOZIONE DI CRESCERE UN FIGLIO MILANO, APRILE 2013 CHE FORTE! L EMOZIONE DI CRESCERE UN FIGLIO MILANO, APRILE 2013 CHEFORTE! Nasce nel 2011 TARGET: Mamme con bambini dai 3 ai 13 anni. Content Labs Presenza sul mercato di siti e blog quasi esclusivamente

Dettagli

Durata Quattro fasi di lavoro in un arco di tempo complessivo non inferiore a quattro settimane. Si stimano non meno di 16 ore di lavoro in classe.

Durata Quattro fasi di lavoro in un arco di tempo complessivo non inferiore a quattro settimane. Si stimano non meno di 16 ore di lavoro in classe. Laboratorio consigliato per la scuola primaria (II ciclo) Il grande mosaico dei diritti Hai diritto ad avere un istruzione/educazione. Art. 28 della CRC Hai diritto a essere protetto/a in caso di guerra

Dettagli

CONVEGNO NAZIONALE. Palermo, 16-18 gennaio 2005

CONVEGNO NAZIONALE. Palermo, 16-18 gennaio 2005 CONVEGNO NAZIONALE SCUOLA E VOLONTARIATO Palermo, 16-18 gennaio 2005 "Non so quale sarà il vostro destino, ma una cosa la so: gli unici tra voi che saranno felici davvero saranno coloro che avranno cercato

Dettagli

Bilancio al 31.12.2006

Bilancio al 31.12.2006 TI DO UNA MANO ONLUS Via Manzoni 11 20052 MONZA Bilancio al 31.12.2006 Premessa generale Non essendoci precise disposizioni in materia di rendicontazione per ONLUS come la nostra, si ritiene di dare un

Dettagli

Il sostegno a distanza: il porticciolo cui attraccare

Il sostegno a distanza: il porticciolo cui attraccare Il sostegno a distanza: il porticciolo cui attraccare I bambini che sosteniamo a distanza hanno un punto comune: sono creature con un valore infinito che per qualche ragione contingente si trovano in balia

Dettagli

ambientale ai fini sia dell Annuario dei dati ambientali che ogni anno pubblichiamo, sia di eventuali altri utilizzi di questi indicatori di

ambientale ai fini sia dell Annuario dei dati ambientali che ogni anno pubblichiamo, sia di eventuali altri utilizzi di questi indicatori di COM-PA 8 novembre 2006 Sintesi dell intervento dell Ing. Gaetano Battistella Mi occupo di protezione dell ambiente e porterò una testimonianza in un campo parallelo, ma che ha sicuramente forti legami

Dettagli

Flavia Volta SOGNANDO LA FELICITÀ

Flavia Volta SOGNANDO LA FELICITÀ Flavia Volta SOGNANDO LA FELICITÀ Flavia Volta, Sognando la felicità Copyright 2014 Edizioni del Faro Gruppo Editoriale Tangram Srl Via Verdi, 9/A 38122 Trento www.edizionidelfaro.it info@edizionidelfaro.it

Dettagli

COMUNITA PASTORALE Beati Giovanni Mazzucconi e Luigi Monza San Giovanni - Rancio - Laorca FONDO SOLIDALE DELLA COMUNITA

COMUNITA PASTORALE Beati Giovanni Mazzucconi e Luigi Monza San Giovanni - Rancio - Laorca FONDO SOLIDALE DELLA COMUNITA COMUNITA PASTORALE Beati Giovanni Mazzucconi e Luigi Monza San Giovanni - Rancio - Laorca FONDO SOLIDALE DELLA COMUNITA R E G O L A M E N T O Premessa Facendo proprie le considerazioni dell arcivescovo

Dettagli