mwendo n 9 IL GIORNALE DI Cosa troverai in questo numero Editoriale Lettera di Padre Francesco Finanziamento di Shidepa Lavori in corso

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "mwendo n 9 IL GIORNALE DI Cosa troverai in questo numero Editoriale Lettera di Padre Francesco Finanziamento di Shidepa Lavori in corso"

Transcript

1 mwendo IL GIORNALE DI Pubblicazione bimestrale di informazione dell associazione CAMMINO INSIEME - Giugno Sede di Milano: Stefano Francese www. mwendo.org - Progetto Grafico: Mario Celotti - Direttore Responsabile: Dario Dilucia La Perna - Redazione: Stefano Francese, Maria Donata Annovi, Francesca Tel, Francesca Biraghi, Matteo Carosi, Dario Dilucia La Perna, Ornella Vai, Susanna Francese, Luca Turati associazione mwendo Giugno 2009 Numero 9 n 9 ASSEMBLEA DEI SOCI APPROVATO IL BILANCIO 2008 annuale dei soci approva il bilancio 2008 che per un associazione come (forma giuridica di Associazione di Volontariato L assemblea Non Riconosciuta) altro non è ad oggi se non un prospetto delle entrate e delle uscite registrate nel corso dell anno trascorso. Non esiste un patrimonio, non esistono beni di proprietà, non ci sono ammortamenti o proventi e interessi finanziari: il bilancio di ripropone in modo del tutto trasparente gli accadimenti contabili d ogni giorno e si presenta al lettore come una fotografia che trasmette dati diretti, efficienza e assenza di sprechi. Prima di rimandarvi alla visione dei dati del prospetto, lanciamo un paio di spunti che ci sembra importante sottolineare, ovvero: 1. La crescita forte del volume di attività rispetto al L efficienza nell allocazione delle risorse Il primo punto si sostanzia nel passaggio delle entrate dai circa 8 mila euro del 31 dicembre 2007 ai quasi 20 mila del 31 dicembre 2008 e nella crescita delle uscite che passano dai quasi 5 mila euro del 2007 ai 15,7 mila del Vale certamente il discorso che nel 2007 non era ancora a pieno regime, così come vale la non distribuzione della cassa 2007 che porta il suo importante contributo nelle Cosa troverai in questo numero Editoriale Lettera di Padre Francesco Finanziamento di Shidepa Lavori in corso Spunti di riflessione Rassegna stampa News ed eventi In bacheca Come sostenerci Mwendo ringrazia PAG 1

2 EDITORIALE PAG 2 entrate Tuttavia non possiamo non sottolineare come siano cresciute le attività dell associazione ed anche il coraggio della nostra. Mi spiego meglio. Abbiamo iniziato a fare piccoli investimenti finalizzati alla massimizzazione delle entrate sugli eventi, e abbiamo iniziato a curare maggiormente l immagine e il modo di presentare l associazione al pubblico, dove con i calendari, dove con i poster, dove con i volantini e il materiale distribuiti agli eventi, dove con piccoli riconoscimenti economici ad artisti che ci hanno dato una grossa mano: questo ha comportato un incremento dei costi cui però ha fatto fronte un maggior incremento delle entrate, e tale è indubbiamente il percorso di crescita su cui proseguire. Efficienza nell allocazione delle risorse vuol dire due cose: azzeramento degli sprechi e minimizzazione dei costi fissi, e questo rimane un po il nostro cavallo di battaglia, perché il donatore che sceglie sa perfettamente che il suo denaro arriva dritto dritto tra le case di WASA. Gli unici costi fissi sostenuti dall associazione sono quelli relativi al conto corrente e più in generale c è da dirci Ben fatto! considerando che l 89 % delle nostre uscite è andata sui progetti in Tanzania. Faccio tanti complimenti a te che ci ha sostenuto fino ad oggi, con la donazione, con la quota associativa, con il volontariato, con l amicizia e il passaparola; i progetti che vengono realizzati e questo nostro bilancio positivo e brillante sono anche merito tuo. Stefano F. LETTERA DI PADRE FRANCESCO CONTINUAZIONE DEI LAVORI DEL DISPENSARIO Abbiamo ricevuto questo mese una lettera in cui padre Francesco Msofu, oltre a ringraziare tutti gli amici di per il sostegno ricevuto, delinea i passi a seguire per rendere pienamente operativa la nuova struttura del dispensario. Il progetto di costruzione delle case dei medici che sostiene è ai nastri di partenza e dovrebbe cominciare a brevissimo probabilmente già a luglio. Nell ottica del completamento e della messa in opera della struttura, ed anche nell ottica della realizzazione di un centro sanitario, verrà costruito un ulteriore edificio adibito alla degenza dei pazienti: questo progetto verrà sostenuto dai nostri amici della Diocesi di Bologna che incontrammo a WASA lo scorso agosto e che a WASA saranno presenti anche quest anno affiancando i costruttori locali in tutti i lavori di edificazione. Ecco la lettera di padre Francesco. Stefano F.

3 3 PAG EDITORIALE RENDICONTO ECONOMICO ANNO /12/ /12/2007 VARIAZIONE ENTRATE 1A) Da quote sociali 835,00 702,00 133,00 1B) Da donazioni 8.301, , ,32 1C) Da eventi 3.066, , ,92 1D) Per adozioni a distanza 3.392, ,00 152,00 1E) Da giacenza di cassa al anno precedente 3.157, ,75 1F) Da donazioni o offerte su prodotti cartografici 570,88-570,88 1G) Altre entrate 523,32-523,32 TOTALE ENTRATE , , ,19 USCITE 2A) Per spese di copisterie e stampa materiali per eventi 316,80 152,20 164,60 2B) Per acquisto cibi, bevande ed altri beni di consumo per eventi 265,34-265,34 2C) Per spese postali e di corrispondenza 25,35 10,00 15,35 2D) Per spese di telefonia 55,00 13,00 42,00 2E) Per spese su conto corrente 202,70 84,43 118,27 2E.1) Di cui costi fissi e spese gestione 86,00 43,15 42,85 2E.2) Di cui costi variabili e commissioni su invio bonifici 117,70 41,28 76,42 2F) Per invio fondi su adozioni a distanza 2.950, ,00-55,68 2G) Per invio fondi su progetti , , ,00 2G.1) Per scuola secondaria , ,00 2G.2) Per dispensario , ,00 2H) Rimborso spese artisti per eventi o prestazioni opere 400,00-400,00 2I) Per acquisto dominio Sito internet 28,00 27,40 0,60 2L) Marche da bollo e spese di registrazione/deposito atti - 288,68-288,68 2M) Altre uscite 520,00 40,00 480,00 TOTALE USCITE , , ,80 DENARO IN CASSA AL 31/ , ,75 925,39

4 REPORTAGE DALL AFRICA PAG 4

5 5 PAG REPORTAGE DALL AFRICA

6 REPORTAGE DALL AFRICA PAG 6 UFFICIALE LA DECISIONE DI FINANZIAMENTO DI SHIDEPA dei soci del 17 giugno ha deliberato il finanziamento di euro L assemblea 1.500,00 a favore della comunità di HIV positivi SHIDEPHA. Il progetto si chiama An aid to help the people who live with HIV/AIDS to increase their life span in Wasa ward. La decisione non è ancora stata resa ufficiale ai beneficiari dei fondi e verrà tradotta in realtà soddisfatte alcune condizioni che riteniamo necessarie per la buona riuscita del progetto. Il finanziamento verrà concesso in tre quote di 500 euro ciascuna e solo a fronte dell invio da parte di SHIDEPHA del dettaglio di tutte le spese da sostenere con ciascuna di esse. Una seconda condizione riguarderà la rendicontazione puntuale e precisa da parte del beneficiario di come sono stati spesi i fondi inviati e di come stanno crescendo le attività generatrici di reddito (agricole e di allevamento) sostenute nel progetto. La nostra associazione farà inoltre presente - già nella comunicazione ufficiale di concessione dei fondi - che trattandosi di finanziamento a fondo perduto non sarà più possibile in futuro sostenere progetti di questo tipo, a meno che non si tratti di microcredito, e dunque di piccoli prestiti di denaro con rientro di capitale ed interessi. Un finanziamento a fondo perduto non è infatti sostenibile nel lungo periodo e continuativamente per un associazione quale. REPORTAGE DALL AFRICA Stefano F.

7 7 PAG LAVORI IN CORSO La pagina dei lavori in corso al 26 giugno 2009 Iprogetti in corso ad oggi vedono come beneficiaria la comunità di WASA, nel distretto di IRINGA in Tanzania. Parliamo complessivamente di circa persone. Si tratta di progetti di sviluppo gestiti in un contesto sociale stabile. La controparte locale di è la Missione Cattolica di WASA, retta dalla Diocesi di IRINGA nella persona di Padre Francesco Msofu. Alla controparte è affidata la gestione dei fondi inviati da per il raggiungimento delle finalità di progetto. Si riporta nelle tabelle seguenti il dettaglio informativo sui progetti in corso. Tabella 1- Stato di avanzamento economico/quantitativo al 26 aprile 2009 dei progetti in corso a WASA PROGETTO OBIETTIVO PROGETTO STATO DI AVANZAMENTO Costruzione 5 nuove sale presso dispensario missione Finanziamento di euro ,00 Finanziamento concluso Adozione a distanza Adozione di 45 bambini orfani di uno o entrambi i genitori 34 adozioni in corso per un sostegno totale pari ad euro 8.824,00 Costruzione edifici per il personale medico Sostegno a SHIDEPHA per attività agricole e di allevamento Finanziamento di euro 6.271,00 Finanziamento di euro 1.500,00 Progetto non ancora partito Progetto non ancora partito Tabella 2- Stato di avanzamento descrittivo al 26 aprile 2009 dei progetti in corso a WASA PROGETTO STATO (*) ANNOTAZIONI Costruzione 5 nuove sale presso dispensario missione Lavori conclusi Progetto terminato Verrà inviato a breve un rendiconto speciale tutto sul progetto del dispensario Costruzione edifici per il personale medico Non iniziato Ancora da definire il periodo in cui verranno avviati i lavori di costruzione Sostegno a SHIDEPHA per attività agricole e di allevamento Non iniziato Ancora da ufficializzare la decisione di finanziamento e i processi di invio denaro e rendicontazone (*) Su questo tipo di progetti di sviluppo nella regione di WASA distinguiamo i seguenti stati di avanzamento, sulla base della comunicazione periodica con la Missione locale: 1. Non iniziato: non è ancora partito il finanziamento del progetto 2. In fase di avvio: approvvigionamento materiali e impiego risorse umane 3. Sviluppo: lavori avviati e a pieno regime 4. In fase di conclusione: conclusione lavori e invio rendiconti a Per ogni ulteriore informazione su descrizione progetti, dettaglio spese e obiettivi degli stessi è possibile scaricare i documenti di progetto dal sito www. mwendo.org (pagina WASA) o richiedere informazioni scrivendo a

8 IN CAMMINO PAG 8 I CONFINI DUTTILI DELLA PAROLA INTEGRAZIONE Integrazione o dis-integrazione? Inserimento o esclusione? Sono queste alcune fra le maggiori domande che animano i tavoli di discussione delle scene politiche e dell opinione pubblica attuale. Senza dare giudizi stereotipati o di facile faziosità, mi piacerebbe proporre degli spunti di riflessione partendo da alcune esperienze di vita vera, di opportunità e difficoltà conosciute. Negli ultimi mesi, mi sono trovata ad organizzare un ciclo di conferenze per sensibilizzare i volontari che lavorano con mamme straniere sul rapporto mamma-bambino; in occasione di questi eventi, vengo a contatto diretto con donne che hanno vissuto in prima persona l avventura della migrazione ed il conseguente processo di integrazione sociale, storica, politica, economica, di relazioni, psicologica. Purtroppo, nella maggior parte dei casi, siamo propensi a ridurre questa circostanza ad un mero momento di passaggio in cui una persona lascia la sua patria di origine per andare a vivere in un altra, e, perché no, ammettiamo che condiamo il tutto con una certa punta di acidità nei confronti di questa gente in quanto l informazione che ci viene elargita nei loro confronti riguarda sempre i casi di violenza e/o di delinquenza sociale. Io ho il piacere di incontrare professoresse, medici, mediatrici culturali, infermiere, operatrici domestiche, mamme che mi raccontano le loro vicende e, in molte di loro, riesco a ritrovare similitudine con la vita della mia famiglia e di tante altre che conosco. Sono persone che hanno dovuto lasciare la loro casa perché perseguitate, o in cerca di un futuro migliore per i loro figli, o perché nel loro paese non avrebbe potuto avere possibilità di sviluppo, o ingannate dalle belle parole di qualche avvenente uomo europeo che ha promesso loro la cosiddetta America. Sono persone che hanno fatto e continuano a fare sacrifici enormi per sostenere la loro famiglia, come tutti noi. Da qualsiasi parte del mondo arrivino Albania, Filippine, Egitto, Sri Lanka, Camerun, Perù, etc. c è un denominatore che le accomuna: la volontà di integrare la loro cultura d origine con quella del paese dove attualmente vivono nel rispetto delle leggi e delle tradizioni dello stesso. E importante constatare come, stimolate su temi di grande attualità e che le toccano personalmente, ci sia l incontro e non lo scontro, la voglia di costruire e non di demolire, l apertura verso l altro e non la chiusura su se stessi. Le nostre conferenze perseguono questo obiettivo: la conoscenza reciproca, perché senza conoscenza e capacità di mettere in gioco se stessi, non può esistere integrazione. Ciò non toglie il fatto di riconoscere l esperienze negative di alcune porzioni di popolazione della loro patria che vivono nel nostro paese e che non vogliono avanzare sul cammino di un processo di integrazione: ma Dio creò Caino e Abele, e questo è l esempio più eclatante delle due anime in contrasto tra di loro che caratterizzano la figura umana. Ed allora, che cosa significa integrazione?io l ho chiesto proprio a loro e la loro risposta è stata questa: cercare di inserirsi nella cultura di accoglienza migliorando se stessi e le proprie abitudini, e mantenendo i valori, i principi e le tradizioni buone che formano il bagaglio culturale di ogni persona. Le nostre conferenze rappresentano un viaggio che ognuno di noi compie alla ricerca di un qualcosa, diverso o uguale per ognuno è per questo che concluderei con queste parole: VIAGGIARE per imparare ad ascoltare se stessi per riflettere, scoprire le proprie potenzialità, a volte nascoste, imparando ad autovalutarsi VIAGGIARE per imparare a stare e a rapportarsi con gli altri, per socializzare, aiutandosi e supportandosi a vicenda. Buon viaggio, qualsiasi esso sia, a tutti! Maria Donata Annovi

9 9 PAG IN CAMMINO Per uno spunto ulteriore di riflessione, può essere interessante leggere questo estratto sugli immigrati. Leggendolo provate ad immaginare chi ha scritto queste parole e a chi si riferiva Generalmente sono di piccola statura e di pelle scura. Non amano l acqua, molti di loro puzzano perché tengono lo stesso vestito per molte settimane. Si costruiscono baracche di legno ed alluminio nelle periferie delle città dove vivono, vicini li uni agli altri. Quando riescono ad avvicinarsi al centro affittano a caro prezzo appartamenti fatiscenti. Si presentano di solito in due e cercano una stanza con uso di cucina. Dopo pochi giorni diventano quattro, sei, dieci. Tra loro parlano lingue a noi incomprensibili, probabilmente antichi dialetti. Molti bambini vengono utilizzati per chiedere l elemosina ma sovente davanti alle chiese donne vestite di scuro e uomini quasi sempre anziani invocano pietà, con toni lamentosi e petulanti. Fanno molti figli che faticano a mantenere e sono assai uniti tra di loro. Dicono che siano dediti al furto e, se ostacolati, violenti. Le nostre donne li evitano non solo perché poco attraenti e selvatici ma perché si è diffusa la voce di alcuni stupri consumati dopo agguati in strade periferiche quando le donne tornano dal lavoro. I nostri governanti hanno aperto troppo gli ingressi alle frontiere ma, soprattutto, non hanno saputo selezionare tra coloro che entrano nel nostro paese per lavorare e quelli che pensano di vivere di espedienti o, addirittura, attività criminali. Dalla relazione dell Ispettorato per l Immigrazione del Congresso americano sugli immigrati italiani negli Stati Uniti, Ottobre 1912.

10 RASSEGNA STAMPA PAG 10 Tutti gli estratti degli articoli di questa pagina sono consultabili sul sito di, pagina Cronaca, nella loro versione integrale (http://www.mwendo.org/mwendo/cronaca.html) FAO: OLTRE UN MILIARDO D AFFAMATI Per la prima volta nella storia umana, oltre un miliardo di persone in tutto il mondo risultano sottonutrite. Lo rende noto la Fao, che ha rivisto al rialzo le stime per il 2009 sul numero di persone che soffrono la fame, indicando la cifra di 1,02 miliardi. Tale cifra supera di oltre 100 milioni il livello dell anno scorso e rappresenta circa un sesto della popolazione mondiale. Fonte: Corriere della sera AMNESTY INTERNATIONAL PRESENTA IL RAP- PORTO ANNUALE 2009 E LA NUOVA CAMPAGNA IO PRETENDO DIGNITÀ Il mondo è seduto sopra una bomba a orologeria sociale, politica ed economica, innescata da una crisi dei diritti umani: è quanto afferma oggi Amnesty International, presentando a Londra, Roma e in altre capitali il proprio Rapporto Annuale 2009, il volume (pubblicato in Italia da EGA Editore) che analizza la situazione dei diritti umani in 157 paesi e territori nell anno precedente. Fonte: Amnesty international - TANZANIA/UGANDA: PREVENT FORCED RETURN OF REFUGEES The Tanzanian and Ugandan governments should ensure that refugees living in camps due to close on June 30 and July 31, 2009 are not forcibly returned to their home countries and are immediately given full information about their options, Human Rights Watch said today. Human Rights Watch also urged both governments to avoid repeating Rwanda s unlawful forced return of up to 504 refugees to Burundi at gunpoint on June 2, after it closed its last refugee camp for Burundians. Fonte: Human Right Watch - FORNIRE ASSISTENZA SENZA COMPROMETTERE LA VITA DEI PAZIENTI E DEI COLLABORATORI È UNA SFIDA CONTINUA. INTERVISTA A GABRIEL SÁNCHEZ IBARRA, CAPO MISSIONE PER MSF NELLA REPUBBLICA CENTRAFRICANA. Malgrado il processo di pace stia spegnendo un conflitto che continua da anni, numerosi gruppi armati (esercito e gruppi ribelli) continuano a scontrarsi in varie regioni del nord della Repubblica Centrafricana. Inoltre, gli scontri tra i numerosi gruppi locali e i banditi aggravano il grado di insicurezza e violenza nell area. Gabriel Sánchez Ibarra è appena rientrato dalla Repubblica Centrafricana, dopo aver lavorato per un anno come capo missione del progetto di Medici Senza Frontiere. Fonte: Medici Senza Frontiere - ERITREA: LA REPRESSIONE STA CAUSANDO UNA CRISI DEI DIRITTI UMANI L ampio uso di detenzione e tortura dell Eritrea a danno dei suoi cittadini e la politica di prolungata leva obbligatoria stanno determinando una crisi dei diritti umani e inducendo un numero crescente di eritrei a scappare dal Paese. È quanto afferma Human Rights Watch in un rapporto uscito oggi. Fonte: Human Right Watch -

11 11 PAG RASSEGNA STAMPA GIORNATA DEL BAMBINO AFRICANO: BASTEREBBE UN MILIARDO E TRECEN- TOMILA DOLLARI IN PIÙ ALL ANNO PER SALVARE LA VITA DI BAMBINI. Nelle prossime 24 ore, più di 1500 bambini nati nell Africa Sub-sahariana perderanno la vita per cause facilmente prevenibili, cifra che in un anno raggiungerà quota un milione e novecentomila bambini. Mentre paesi dell Africa del nord, quali Algeria, Egitto, Libia, Marocco e Tunisia sono riusciti ad abbattere il proprio tasso di mortalità infantile del 56% in sedici anni, al contrario, nei paesi dell Africa Sub-sahariana il tasso rimane del 43%. Fonte: Save The Children -

12 NEWS ED EVENTI PAG 12 UA CALOROSA ACCOGLIENZA PER A MUGGIANO! La terza domenica di maggio Mwendo è stata ospite di una comunità accogliente e generosa: la parrocchia di Santa Marcellina in Muggiano ai confini di Milano. Anche in questa occasione, seppur ravvicinata nel tempo rispetto al banchetto precedente, gli amici e i soci dell Associazione sono riusciti ad imbandire con splendide torte e golosi biscotti un banchetto invitante, allegro e colorato che ha saputo tentare e colpire al cuore anche tutti i parrocchiani di Santa Marcellina! L amicizia con Don Alberto Lesmo, parroco di Santa Marcellina, e la sua grande disponibilità sono state l ingrediente fondamentale per creare una così bella accoglienza: il don si è infatti voluto informare dettagliatamente su attività e progetti della nostra Associazione e, con l aiuto di un po di materiale dell Associazione, ha pubblicato un articolo con foto di Wasa sul giornalino parrocchiale della sua comunità per spiegare e pre-avvertire tutti i suoi parrocchiani della domenica di festa con Mwendo e dei progetti da noi sostenuti per la comunità di Wasa. Grazie a questo e grazie anche alla già spiccata sensibilità dei parrocchiani di Muggiano per il popolo africano, torte, biscotti e calendari sono stati venduti in pochi minuti (abbiamo raccolto circa 500 euro!) e molte persone si sono fermati con noi per chiedere informazioni sui progetti, farsi raccontare del nostro viaggio in Tanzania, condividere con noi le proprie esperienze di volontariato in Africa o semplicemente chiacchierare un po insieme! Un altra bella soddisfazione per Mwendo e una buona raccolta di fondi per i nostri amici a Wasa: grazie a Don Alberto e a tutti i suoi parrocchiani per la calorosa accoglienza e a tutti coloro che ci hanno sostenuto rendendo fruttuosa anche questa splendida domenica di maggio! Francesca Biraghi )

13 13 PAG IN BACHECA CENA SOLIDALE Prima dell estate sapremo darvi maggiori dettagli per una cena solidale che ci piacerebbe organizzare presso una trattoria milanese in Zona Ticinese! Ci è giunta voce che la sua proprietaria sia una signora disponibile e molto sensibile a render disponibile il suo locale per serate con finalità sociale. Vi terremo informati! RICERCA VOLONTARI PER L ESTATE segnala che L Associazione Volontari Caritas Ambrosiana, in collaborazione con il Comune di Milano, ha organizzato per il periodo dal 30 luglio al 31 agosto, un progetto di sostegno per le persone anziane in difficoltà che abitano nel Decanato Gallaratese. Il progetto richiede la partecipazione attiva di volontari disponibili nella consegna a domicilio delle persone anziane del pasto e di altre piccole necessità. L impegno richiesto è di qualche ora nella fascia centrale della giornata (11,30 13,00). Per ulteriori informazioni consultare il sito seguente:

14 COME SOSTENERCI PAG 14 RICORDA DI SOSTENERCI Al via la campagna di ISCRIZIONE SOCI PER L ANNO Quota minima di adesione = Euro 10,00. Puoi semplicemente sostenere, o diventarne volontario attivo. Entra a far parte di un gruppo di amici sempre più numeroso e in movimento! Scarica la Domanda di adesione (pagina Chi Siamo ) ed esegui il bonifico on line. Se vuoi sostenere direttamente i progetti o fare un adozione a distanza puoi effettuare un bonifico presso: Associazione CAMMINO INSIEME Banca popolare di Milano Agenzia 389 N Conto 808 CIN:J ABI:05584 CAB: IBAN IT 77 J Per informazioni, suggerimenti e curiosità: Amministrazione e gestione Associazione - Area Progetti - Adozioni a distanza - Giornalino e Informazione - Eventi e Fund Raising -

15 15 PAG RINGRAZIAMENTI I NOSTRI RINGRAZIAMENTI VANNO... > Don Alberto che ha dato prova di grande stima e fiducia per la nostra Associazione ospitandoci presso la parrocchia milanese di Santa Marcellina in Muggiano per la vendita delle torte. > Ai parrocchiani di Santa Marcellina in Muggiano che hanno mostrato grande interesse per la nostra Associazione e hanno contribuito con quasi 500 alla raccolta fondi per la casa del medico e dell infermiere. > Tutti i soci, gli amici, e i parenti che si sono improvvisati pasticceri per la nostra Associazione e hanno contribuito al successo del nostro banchetto; > Tutti i nuovi soci e i nuovi sostenitori del progetto di adozione a distanza.

mwendo Gli scenari futuri: iniziamo a guardarli con n 3 IL GIORNALE DI Cosa troverai in questo numero Pagina editoriale Lettera di Padre Francesco

mwendo Gli scenari futuri: iniziamo a guardarli con n 3 IL GIORNALE DI Cosa troverai in questo numero Pagina editoriale Lettera di Padre Francesco mwendo IL GIORNALE DI Pubblicazione bimestrale di informazione dell associazione CAMMINO INSIEME - Maggio 2008 - Sede di Milano: Stefano Francese progetti@mwendo.org www.mwendo.org - Progetto Grafico:

Dettagli

CITTADINANZA CREAT(T)IVA DIRITTI E DOVERI AL SERVIZIO DEL BENE COMUNE

CITTADINANZA CREAT(T)IVA DIRITTI E DOVERI AL SERVIZIO DEL BENE COMUNE CITTADINANZA CREAT(T)IVA DIRITTI E DOVERI AL SERVIZIO DEL BENE COMUNE Valentina Giuffrida - 28 febbraio 2014 - Valentina Giuffrida 1 INTERCULTURA Al giorno d oggi sviluppo e diffusione dei mezzi di comunicazione

Dettagli

mwendo Correva l aprile del 2007 quando veniva ultimata n 6 IL GIORNALE DI Cosa troverai in questo numero Editoriale Reportage dall Africa

mwendo Correva l aprile del 2007 quando veniva ultimata n 6 IL GIORNALE DI Cosa troverai in questo numero Editoriale Reportage dall Africa mwendo IL GIORNALE DI Pubblicazione bimestrale di informazione dell associazione CAMMINO INSIEME - Dicembre 2008 - Sede di Milano: Stefano Francese progetti@mwendo.org www.mwendo.org - Progetto Grafico:

Dettagli

ASSOCIAZIONE MWENDO CAMMINO INSIEME RENDICONTO ECONOMICO ANNO 2013

ASSOCIAZIONE MWENDO CAMMINO INSIEME RENDICONTO ECONOMICO ANNO 2013 ASSOCIAZIONE MWENDO CAMMINO INSIEME RENDICONTO ECONOMICO ANNO 2013 Signori soci, presentiamo di seguito il rendiconto economico dell associazione per l anno 2013, sottoponendolo ad approvazione dell assemblea

Dettagli

mwendo n 16 IL GIORNALE DI Cosa troverai in questo numero Editoriale Reportage dall Africa Lavori in corso In cammino Rassegna stampa In bacheca

mwendo n 16 IL GIORNALE DI Cosa troverai in questo numero Editoriale Reportage dall Africa Lavori in corso In cammino Rassegna stampa In bacheca mwendo IL GIORNALE DI Pubblicazione bimestrale di informazione dell associazione CAMMINO INSIEME - Dicembre 2010 - Sede di Milano: Stefano Francese progetti@mwendo.org www.mwendo.org - Progetto Grafico:

Dettagli

1. Introduzione. 2. Gli obiettivi. 3. Il percorso 2015 16

1. Introduzione. 2. Gli obiettivi. 3. Il percorso 2015 16 1. Introduzione Il percorso genitori è il cammino che l AC diocesana ha preparato per valorizzare l esperienza associativa che i ragazzi vivono in ACR e per maggiormente condividere con le famiglie e la

Dettagli

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore grande, capace di affrontare il sacrificio per lasciarci. Enzo Baldoni non è solo. Ognuno di noi è Unico

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

IL GRILLO PARLANTE. www.inmigrazione.it. Laboratorio sul Consiglio: dalle vicende del burattino di legno ai grandi temi personali.

IL GRILLO PARLANTE. www.inmigrazione.it. Laboratorio sul Consiglio: dalle vicende del burattino di legno ai grandi temi personali. IL GRILLO PARLANTE Laboratorio sul Consiglio: dalle vicende del burattino di legno ai grandi temi personali. www.inmigrazione.it collana lingua italiana l2 Pinocchio e il grillo parlante Pinocchio è una

Dettagli

Parrocchia di San Paolo

Parrocchia di San Paolo Parrocchia di San Paolo Consiglio pastorale 27 Novembre 2011 Questa speciale edizione del Consiglio Pastorale prende vita in una soleggiata domenica novembrina: presenti 45 persone che, dopo aver celebrato

Dettagli

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri.

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) Andare a visitare gli anziani all ospedale 2) Attività in gruppo: vengono proposte diverse immagini sull amore per discutere sui vari tipi di amore

Dettagli

Mario Basile. I Veri valori della vita

Mario Basile. I Veri valori della vita I Veri valori della vita Caro lettore, l intento di questo breve articolo non è quello di portare un insegnamento, ma semplicemente di far riflettere su qualcosa che noi tutti ben sappiamo ma che spesso

Dettagli

Bilancio 2006 dell Associazione di Volontariato Casa di Zaccheo ONLUS

Bilancio 2006 dell Associazione di Volontariato Casa di Zaccheo ONLUS dell Associazione di Volontariato Casa di Zaccheo ONLUS Elenco dei Soci aggiornato al 15 marzo 2007...2 Cariche sociali al 15 marzo 2007...2 Consenso al trattamento dei dati personali...2 Lettera ai Soci...3

Dettagli

mwendo Le Organizzazioni di volontariato e le ONG iscritte n 8 IL GIORNALE DI Cosa troverai in questo numero Editoriale Reportage dall Africa

mwendo Le Organizzazioni di volontariato e le ONG iscritte n 8 IL GIORNALE DI Cosa troverai in questo numero Editoriale Reportage dall Africa mwendo IL GIORNALE DI Pubblicazione bimestrale di informazione dell associazione CAMMINO INSIEME - Aprile 2009 - Sede di Milano: Stefano Francese progetti@mwendo.org www.mwendo.org - Progetto Grafico:

Dettagli

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri.

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri. «La famiglia ammazza piú della mafia». Tutto è iniziato da qui, dal titolo di un articolo che commentava i dati di una ricerca. Era il 2007 e in Italia la legge sullo stalking non esisteva ancora. Secondo

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE

ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE Dicembre 2009 ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE Sabato 28 novembre si è svolta la tredicesima edizione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare. Anche nella nostra provincia la mobilitazione è stata

Dettagli

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO ENGLISH FRANCAIS ITALIANO 1 ITALIAN L idea L idea nasce in seno al segretariato del Consiglio delle Conferenze Episcopali d Europa (CCEE). All indomani dell elezione di Papa Francesco, del Papa venuto

Dettagli

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA Scuole dell Infanzia Gianni Rodari Istituto Comprensivo Crespellano R E L I G I O N E C A T T O L I C A Anno scolastico 2014-2015 Insegnante: Calì Angela PREMESSA Insegnare

Dettagli

a favore Un testamento dei poveri

a favore Un testamento dei poveri a favore Un testamento dei poveri Un segno concreto per tutti i poveri Un testamento, perché? Un testamento sono le ultime parole, quelle decisive di una vita, quelle che fanno la differenza, quelle che

Dettagli

L Associazione MWENDO Cammino insieme presenta il DOCUMENTO DI PROGETTO PROGRAMMA DI SOSTEGNO A DISTANZA NEL DISTRETTO DI WASA IRINGA, TANZANIA

L Associazione MWENDO Cammino insieme presenta il DOCUMENTO DI PROGETTO PROGRAMMA DI SOSTEGNO A DISTANZA NEL DISTRETTO DI WASA IRINGA, TANZANIA L Associazione MWENDO Cammino insieme presenta il DOCUMENTO DI PROGETTO PROGRAMMA DI SOSTEGNO A DISTANZA NEL DISTRETTO DI WASA IRINGA, TANZANIA Definizione del contesto paese Tanzania Popolazione: 42.746.620

Dettagli

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Ciao da Matteo Nodari di Network Marketing Top Strategy! Come ti dicevo il network marketing è uno dei settori più controversi e fraintesi di tutti i tempi.

Dettagli

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014 CATEGORIA: POESIA BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica Social day 5 aprile 2014 Saluta il pony e l' asinello prendi la forca ed il rastrello corri a lavorare, è ora di guadagnare!!

Dettagli

mwendo Come dice Luca, quest anno non era possibile n 4 IL GIORNALE DI Cosa troverai in questo numero Editoriale

mwendo Come dice Luca, quest anno non era possibile n 4 IL GIORNALE DI Cosa troverai in questo numero Editoriale mwendo IL GIORNALE DI Pubblicazione bimestrale di informazione dell associazione CAMMINO INSIEME - Luglio 2008 - Sede di Milano: Stefano Francese progetti@mwendo.org www.mwendo.org - Progetto Grafico:

Dettagli

COMUNITA MISSIONARIE LAICHE Diocesi di Milano. Contributo al Convegno Missionario di Sacrofano

COMUNITA MISSIONARIE LAICHE Diocesi di Milano. Contributo al Convegno Missionario di Sacrofano COMUNITA MISSIONARIE LAICHE Diocesi di Milano Contributo al Convegno Missionario di Sacrofano La Comunità Missionarie Laiche ( CML), risiede attualmente a Legnano, nella Diocesi di Milano, ed è presente

Dettagli

Avere coraggio! Dieci buoni motivi a favore del matrimonio Spunti di riflessione della Chiesa cattolica

Avere coraggio! Dieci buoni motivi a favore del matrimonio Spunti di riflessione della Chiesa cattolica Avere coraggio! Dieci buoni motivi a favore del matrimonio Spunti di riflessione della Chiesa cattolica 1. Tutti cercano l amore. Tutti anelano ad essere amati e a donare amore. Ognuno è creato per un

Dettagli

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato)

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato) Conclusione dell anno catechistico Elementari e Medie Venerdì 30 maggio 2014 FESTA DEL GRAZIE Saluto e accoglienza (don Giancarlo) Canto: Alleluia, la nostra festa Presentazione dell incontro (Roberta)

Dettagli

VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION

VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION Il presente report sintetizza i risultati dell indagine di customer satisfaction, condotta dall Ufficio II della Direzione Centrale

Dettagli

LE SFIDE SULLE SPALLE!

LE SFIDE SULLE SPALLE! LE SFIDE Questo quarto incontro vuole aiutare a riflettere sulle sfide che l animatore si trova a vivere, sia in rapporto all educazione dei ragazzi, sia in riferimento alla propria crescita. Le attività

Dettagli

KUALID CHE NON RIUSCIVA A SOGNARE

KUALID CHE NON RIUSCIVA A SOGNARE dagli 11 anni KUALID CHE NON RIUSCIVA A SOGNARE VAURO SENESI Serie Rossa n 80 Pagine: 272 Codice: 978-88-566-3712-0 Anno di pubblicazione: 2014 L AUTORE Giornalista e vignettista satirico, Vauro Senesi

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

laici collaborazione Chiesa

laici collaborazione Chiesa Preghiamo insieme Prendi, Signore, e ricevi tutta la mia libertà, la mia memoria, il mio intelletto, la mia volontà, tutto quello che possiedo. Tu me lo hai dato; a te, Signore, io lo ridono. Tutto è tuo:

Dettagli

Per rendere fruttuosa la riunione che faremo, preghiamo tutti di lavorare con la seguente modalità:

Per rendere fruttuosa la riunione che faremo, preghiamo tutti di lavorare con la seguente modalità: Tutti i gruppi delle parrocchie di S.Agnese e S.Andrea sono invitati a confrontarsi sulla seguente bozza di progetto educativo e a dare il proprio contributo nel corso dell incontro di venerdì 28 marzo

Dettagli

Dati economico- finanziari anno 2003 e preventivo 2004.

Dati economico- finanziari anno 2003 e preventivo 2004. 2 Unannoinsiemeper Chi è FamigliAperta Onlus Progetto I care2 Progetto Autonomia Altre attività o Adozioni a distanza o Attività per bambini, per pre-adolescenti e adolescenti o Attività di volontariato

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO Premessa La Scuola Cattolica si differenzia da ogni altra scuola che si limita a formare l uomo, mentre essa si propone

Dettagli

Parrocchia del Crocifisso. In cerca d autore. Incontro con i genitori per presentare le attività 2012/13

Parrocchia del Crocifisso. In cerca d autore. Incontro con i genitori per presentare le attività 2012/13 Parrocchia del Crocifisso In cerca d autore Incontro con i genitori per presentare le attività 2012/13 Dal vangelo di Luca [Cap. 9 ver. 10-17] Nel nome del Padre Al loro ritorno, gli apostoli raccontarono

Dettagli

Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito

Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito che la globalizzazione ha degli effetti positivi per il

Dettagli

PROGETTO FINESTRE FOCUS

PROGETTO FINESTRE FOCUS Obiettivo Fornire, alle classi che hanno già realizzato negli anni precedenti il progetto Finestre, la possibilità di approfondire il tema del diritto d asilo attraverso specifici percorsi. La musica,

Dettagli

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù.

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù. PREFAZIONE Voglio sottolineare che questo libro è stato scritto su dettatura di Gesù Cristo. Come per il libro precedente, desidero con questo scritto arrivare al cuore di tante persone che nella loro

Dettagli

UN LASCITO A FAVORE DELL ASSOCIAZIONE

UN LASCITO A FAVORE DELL ASSOCIAZIONE ASSOCIAZIONE FABIO SASSI O N L U S DIGNITA ALLA FINE DELLA VITA UN LASCITO A FAVORE DELL ASSOCIAZIONE FABIO SASSI ABBIAMO ANCORA BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO PER FARE DI PIÙ E SEMPRE MEGLIO Cara amica, caro

Dettagli

Progetto LE DONNE DI BUTARE RWANDA. Rapporto della missione (24/11/2013 08/12/2013) UMUBYEYI MWIZA ONLUS e ROMAMULTISERVIZI SPA

Progetto LE DONNE DI BUTARE RWANDA. Rapporto della missione (24/11/2013 08/12/2013) UMUBYEYI MWIZA ONLUS e ROMAMULTISERVIZI SPA Progetto LE DONNE DI BUTARE RWANDA Rapporto della missione (24/11/2013 08/12/2013) UMUBYEYI MWIZA ONLUS e ROMAMULTISERVIZI SPA Umubyeyi Mwiza è una espressione della lingua kinyarwanda che può essere tradotto

Dettagli

CULTO DELLA SCUOLA DOMENICALE: FACCIAMO FESTA!

CULTO DELLA SCUOLA DOMENICALE: FACCIAMO FESTA! CULTO DELLA SCUOLA DOMENICALE: FACCIAMO FESTA! PREPARATIVI - Preparare un grande cerchio di cartoncino marrone (la torta ) e tanti spicchi di diversi colori vivaci (le fette ), in modo che ci sia uno spicchio

Dettagli

Lo Strafalcione Periodico a cura dei ragazzi della scuola media di Levane Via Milano, 20-52023 LEVANE-tel.0559788015- www.comprensivomochi.

Lo Strafalcione Periodico a cura dei ragazzi della scuola media di Levane Via Milano, 20-52023 LEVANE-tel.0559788015- www.comprensivomochi. Anno 6 Numero 14 7 Gennaio 2016 Lo Strafalcione Periodico a cura dei ragazzi della scuola media di Levane Via Milano, 20-52023 LEVANE-tel.0559788015- www.comprensivomochi.it Tutti i cittadini hanno pari

Dettagli

Ricordi, giochi, poesie e abitudini dell infanzia e della gioventù. Poesia della mia prima elementare

Ricordi, giochi, poesie e abitudini dell infanzia e della gioventù. Poesia della mia prima elementare Ricordi, giochi, poesie e abitudini dell infanzia e della gioventù Poesia della mia prima elementare Sebbene faccio la classe prima Non mi è difficile parlare in rima, teco l augurio che il cuor mi detta

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

QUANTE EMOZIONI GESU

QUANTE EMOZIONI GESU SCUOLA DELL INFANZIA SACRA FAMIGLIA La Spezia PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA A.S. 2014-2015 QUANTE EMOZIONI GESU Al centro di qualsiasi programmazione nella scuola dell Infanzia ci deve

Dettagli

1. Scrivere ad amici e parenti

1. Scrivere ad amici e parenti 1. Scrivere ad amici e parenti In questo capitolo ci concentreremo sulle lettere per le persone che conosciamo. Normalmente si tratta di lettere i cui argomenti sono piuttosto vari, in quanto i nostri

Dettagli

BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron. Di Enrico Cheli

BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron. Di Enrico Cheli BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron Di Enrico Cheli Cheli: Dott. Boiron, lei è presidente del gruppo Boiron, leader mondiale nel campo dell omeopatia, e da anni

Dettagli

n 22 IL GIORNALE DI Cosa troverai in questo numero QRinasce (o nasce per la prima volta) la QUESTO SÌ CHE È INFORMARE! PAG 1 REPORTAGE DALL AFRICA 1

n 22 IL GIORNALE DI Cosa troverai in questo numero QRinasce (o nasce per la prima volta) la QUESTO SÌ CHE È INFORMARE! PAG 1 REPORTAGE DALL AFRICA 1 mwendo IL GIORNALE DI Pubblicazione bimestrale di informazione dell associazione CAMMINO INSIEME -Marzo 2012 - Sede di Milano: Stefano Francese progetti@mwendo.org www.mwendo.org - Progetto Grafico: Mario

Dettagli

IL DOLCE GUSTO DELL ACCOGLIENZA

IL DOLCE GUSTO DELL ACCOGLIENZA IL DOLCE GUSTO DELL ACCOGLIENZA VADEMECUM PER I VOLONTARI/TEAM LEADER DEL BANCHETTO 22/23 NOVEMBRE 2014 dalle ore 10.00 alle ore 18.00 Caro amico/cara amica, questo breve vademecum serve a darti le informazioni

Dettagli

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità Programmazione IRC 2014-2015 1 INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità della Chiesa, sia perché

Dettagli

RELAZIONE DI MISSIONE 2012

RELAZIONE DI MISSIONE 2012 RELAZIONE DI MISSIONE 2012 CAPITOLI 1. Introduzione 2. Sviluppo Organizzativo 3. La comunicazione e le campagne di sensibilizzazione 4. La Raccolta Fondi 5. I progetti: obiettivi raggiunti e futuri Pagina

Dettagli

Newsletter di aggiornamento sui progetti di Amici dei Bambini n. 50 Dicembre 2010

Newsletter di aggiornamento sui progetti di Amici dei Bambini n. 50 Dicembre 2010 Newsletter di aggiornamento sui progetti di Amici dei Bambini n. 50 Dicembre 2010 Il Cappello di Guguzza racconta le avventure di un piccolo ragazzino di nome Guguzza. Questa fiaba ci insegna che facendo

Dettagli

BILANCIO SOCIALE 2011

BILANCIO SOCIALE 2011 BILANCIO SOCIALE 2011 Estratto del Bilancio Sociale 2011 1 Il Consorzio Farsi Prossimo è costituito da 11 cooperative sociali (al 31/12/2011), che operano sul territorio della Diocesi di Milano, unite

Dettagli

L ADOZIONE A DISTANZA UNA SCELTA FATTA CON IL CUORE

L ADOZIONE A DISTANZA UNA SCELTA FATTA CON IL CUORE L ADOZIONE A DISTANZA UNA SCELTA FATTA CON IL CUORE ANCHE TU AVRAI UNA NUOVA FAMIGLIA. Se c è qualcosa di cui un bambino abbandonato o rimasto senza i genitori ha bisogno, questa è la famiglia. Non solo

Dettagli

Pienezza della solidarietà in un certo tipo di adozione a distanza

Pienezza della solidarietà in un certo tipo di adozione a distanza Pienezza della solidarietà in un certo tipo di adozione a distanza 1) Innanzi all immane tragedia dei 30.000 bambini che ogni giorno nel sud del mondo muoiono di fame 9, dei milioni di persone che vivono

Dettagli

CON-DIVIDERE PER MOLTIPLICARE FAMIGLIE E STILI DI VITA. Forum Regionale delle Associazioni Familiari della Lombardia

CON-DIVIDERE PER MOLTIPLICARE FAMIGLIE E STILI DI VITA. Forum Regionale delle Associazioni Familiari della Lombardia CON-DIVIDERE PER MOLTIPLICARE FAMIGLIE E STILI DI VITA Forum Regionale delle Associazioni Familiari della Lombardia Obiettivi della serata Presentazione del contesto in cui si inserisce il percorso «Famiglie

Dettagli

Buona estate!! Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO

Buona estate!! Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 Buona estate!! INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO UN RIGRAZIAMENTO PER LE DONAZIONI RICEVUTE ALISOLIDALI AUGURA A TUTTI UNA BUONA ESTATE

Dettagli

IL SIGNORE È VICINO A CHI HA IL CUORE FERITO

IL SIGNORE È VICINO A CHI HA IL CUORE FERITO IL SIGNORE È VICINO A CHI HA IL CUORE FERITO Come mai chiedi da bere a me? Domenica 9 Novembre 2014 DIOCESI DI MILANO SERVIZIO PER LA FAMIGLIA DECANATO SAN SIRO Centro Rosetum Via Pisanello n. 1 h. 16.30

Dettagli

Questa agenda è il segno di un aiuto concreto alla popolazione del Sahel, una regione dell Africa Occidentale dove la siccità e l aumento dei prezzi

Questa agenda è il segno di un aiuto concreto alla popolazione del Sahel, una regione dell Africa Occidentale dove la siccità e l aumento dei prezzi Questa agenda è il segno di un aiuto concreto alla popolazione del Sahel, una regione dell Africa Occidentale dove la siccità e l aumento dei prezzi del cibo hanno determinato una grave crisi alimentare.

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

CITTA APERTA TRASMISSIONE DEL 8 e 13 ottobre 2009 CANNOCCHIALE...1 CANNOCCHIALE...2 CANNOCCHIALE...3 CANNOCCHIALE...4 DAL DIRE AL FARE...

CITTA APERTA TRASMISSIONE DEL 8 e 13 ottobre 2009 CANNOCCHIALE...1 CANNOCCHIALE...2 CANNOCCHIALE...3 CANNOCCHIALE...4 DAL DIRE AL FARE... CITTA APERTA TRASMISSIONE DEL 8 e 13 ottobre 2009 CANNOCCHIALE...1 POCHI CLICK PER COMPILAZIONE ON LINE DEL MODELLO F23... 1 CANNOCCHIALE...2 16 OTTOBRE 2009: GIORNATA MONDIALE DELL'ALIMENTAZIONE. 2 CANNOCCHIALE...3

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

PASTORALE DEI PELLEGRINAGGI. UFFICIO DIOCESANO PELLEGRINAGGI «In cammino per conoscere Gesù e la Chiesa nella nostra vita»

PASTORALE DEI PELLEGRINAGGI. UFFICIO DIOCESANO PELLEGRINAGGI «In cammino per conoscere Gesù e la Chiesa nella nostra vita» PASTORALE DEI PELLEGRINAGGI PASTORALE DEI PELLEGRINAGGI UFFICIO DIOCESANO PELLEGRINAGGI «In cammino per conoscere Gesù e la Chiesa nella nostra vita» IL PELLEGRINAGGIO Il pellegrinaggio metafora della

Dettagli

Se io fossi nei vostri panni quale sarebbe la cosa che più mi urgerebbe? Che cosa resta di tutti i vostri tentativi, di tutti i vostri

Se io fossi nei vostri panni quale sarebbe la cosa che più mi urgerebbe? Che cosa resta di tutti i vostri tentativi, di tutti i vostri Se io fossi nei vostri panni quale sarebbe la cosa che più mi urgerebbe? Che cosa resta di tutti i vostri tentativi, di tutti i vostri sforzi?...abbiamo il coraggio di verificare quello che stiamo facendo

Dettagli

Sostegno A Distanza (SAD): indagine esplorativa sul pubblico

Sostegno A Distanza (SAD): indagine esplorativa sul pubblico Sostegno A Distanza (SAD): indagine esplorativa sul pubblico Questionario 1. Come Le abbiamo accennato, parliamo di sostegno/adozione a distanza. Lei ne ha mai sentito parlare? Sì D4 No Se no a D2 Il sostegno/l

Dettagli

PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014

PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014 PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014 Introduzione unitaria: «Ecco ora il momento favorevole» (2Cor 6,2) Santi nel quotidiano Orientamenti per il triennio

Dettagli

Laici cristiani nel mondo di oggi

Laici cristiani nel mondo di oggi Laici cristiani nel mondo di oggi Francesco Benvenuto Roma Centro Nazareth 3 settembre 2015 3 settembre 2015 Roma - Centro Nazareth 1 Una riflessione Dal dopo concilio siamo stati abituati a progettare,

Dettagli

Grazie per l attenzione che riserverai alla lettura di questi messaggi, al di là di quello che potrai poi fare.

Grazie per l attenzione che riserverai alla lettura di questi messaggi, al di là di quello che potrai poi fare. FONDAZIONE GEDAMA onlus organizzazione non lucrativa di utilità sociale - Iscritta nel Registro Prefettizio delle Persone Giuridiche della Prefettura di Bergamo al n. 17 della parte 1^ ( parte generale)

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

F A Q. CHI è COOPI CHE TIPO DI ATTIVITA' REALIZZA COOPI ALL'ESTERO?

F A Q. CHI è COOPI CHE TIPO DI ATTIVITA' REALIZZA COOPI ALL'ESTERO? F A Q CHI è COOPI COOPI - Cooperazione Internazionale è un'organizzazione non governativa italiana laica e indipendente fondata nel 1965. COOPI è un'associazione ufficialmente riconosciuta dal Ministero

Dettagli

dalla Messa alla vita

dalla Messa alla vita dalla Messa alla vita 12 RITI DI INTRODUZIONE 8 IL SIGNORE CI INVITA ALLA SUA MENSA. Dio non si stanca mai di invitarci a far festa con Lui, e gli ospiti non si fanno aspettare, arrivano puntuali. Entriamo,

Dettagli

SOFFIA FORTE LA PACE

SOFFIA FORTE LA PACE SOFFIA FORTE LA PACE Cammino formativo dell acr per il mese Della pace proposto a tutti i ragazzi dell iniziazione cristiana 1 INTRODUZIONE Come ormai è tradizione della Chiesa universale (a partire dal

Dettagli

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE Carissime amiche, nel ringraziare ancora per avermi eletta nel ruolo di vice Presidente del Distretto Sud Est, vi saluto augurandovi un Anno Sociale all insegna dell impegno e dell amicizia vera. Il mio

Dettagli

Io sono dono di Dio. Progetto educativo Di Religione Cattolica. Servizio Educativo San Michele Arcangelo Villanova del Ghebbo

Io sono dono di Dio. Progetto educativo Di Religione Cattolica. Servizio Educativo San Michele Arcangelo Villanova del Ghebbo Io sono dono di Dio Progetto educativo Di Religione Cattolica Servizio Educativo San Michele Arcangelo Villanova del Ghebbo Anno scolastico 2014 2015 PREMESSA L insegnamento della Religione Cattolica nella

Dettagli

DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI

DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI 1 Caro educatore, quest'anno, come ben sai, Il richiamo al Concilio Vaticano II ha rappresentato il filo conduttore del cammino di tutti i ragazzi, i giovani e gli adulti di

Dettagli

il piacere muoversi non ha età Progetto Integrato per la Promozione della Salute nella Popolazione adulta e anziana

il piacere muoversi non ha età Progetto Integrato per la Promozione della Salute nella Popolazione adulta e anziana il piacere di muoversi non ha età Progetto Integrato per la Promozione della Salute nella Popolazione adulta e anziana Muoviti per la salute Scienziati, medici ed esperti di problemi legati all età anziana

Dettagli

Oleggio, 11/5/2014 OMELIA. Lode! Lode! Lode! Amen! Alleluia! Gloria al Signore, sempre!

Oleggio, 11/5/2014 OMELIA. Lode! Lode! Lode! Amen! Alleluia! Gloria al Signore, sempre! 1 Oleggio, 11/5/2014 IV DOMENICA DI PASQUA - ANNO A Letture: Atti 2, 14.36-41 Salmo 23 (22) 1 Pietro 2, 20-25 Vangelo: Giovanni 10, 1-10 Il Pastore Bello NEL NOME DEL PADRE, DEL FIGLIO E DELLO SPIRITO

Dettagli

Attività didattica per le scuole primarie GUIDA PER LA FAMIGLIA

Attività didattica per le scuole primarie GUIDA PER LA FAMIGLIA Attività didattica per le scuole primarie GUIDA PER LA FAMIGLIA CHI È BAMA? Siamo un azienda tutta italiana che da oltre tre decenni rende la vostra quotidianità più comoda e più allegra, grazie a prodotti

Dettagli

Scuola dell infanzia S. Gregorio Magno

Scuola dell infanzia S. Gregorio Magno Parrocchia di S. Gregorio Magno Scuola dell infanzia S. Gregorio Magno via Boccaccio, 91-35128 Padova, P. IVA 03386430288, C.F. 80041130289 Tel.e Fax 049-8071565, E mail: scuolamaterna@sangregoriomagnopadova.it,

Dettagli

Livello A2. Unità 10. La costituzione. Chiavi. Lavoriamo sulla comprensione. Testo 1 1. Ascolta il dialogo. Vero o falso?

Livello A2. Unità 10. La costituzione. Chiavi. Lavoriamo sulla comprensione. Testo 1 1. Ascolta il dialogo. Vero o falso? Livello A2 Unità 10 La costituzione Chiavi Lavoriamo sulla comprensione Testo 1 1. Ascolta il dialogo. Vero o falso? - Ciao Carlo, in questi giorni l Italia festeggia i 150 anni di unità e naturalmente

Dettagli

Bilancio 2007 dell Associazione di Volontariato Casa di Zaccheo ONLUS

Bilancio 2007 dell Associazione di Volontariato Casa di Zaccheo ONLUS dell Associazione di Volontariato Casa di Zaccheo ONLUS Elenco dei Soci aggiornato all 8 febbraio 2008...2 Cariche sociali all 8 febbraio 2008...2 Consenso al trattamento dei dati personali...2 Lettera

Dettagli

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì PREGHIERA PER LA NASCITA DI UN FIGLIO. Benedetto sei Tu, Signore, per l'amore infinito che nutri per noi. Benedetto sei Tu, Signore, per la tenerezza di cui ci

Dettagli

UNMARED ACCOGLIENZA IOEGLIALTRI. Obiettivi d apprendimento 1 LIVELLO. Attività Mezziestrumenti 2-3 LIVELLO. Unitàformativa.

UNMARED ACCOGLIENZA IOEGLIALTRI. Obiettivi d apprendimento 1 LIVELLO. Attività Mezziestrumenti 2-3 LIVELLO. Unitàformativa. IOEGLIALTRI Capacità di rapportarsi agli altri attraverso il gioco in atteggiamento positivo di accoglienza Il bambino si apre alla capacità di interazione con i coetanei, con le insegnanti e identifica

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALLA MONDIALITA

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALLA MONDIALITA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALLA MONDIALITA PREMESSA La società attuale non solo ci invita a pensarci e a pensare in termini di globalità e di globalizzazione, ma ci chiede anche

Dettagli

Mancano quindi le capriate, le lamiere per il tetto, il cemento per il pavimento, i banchi per sedersi e l altare.

Mancano quindi le capriate, le lamiere per il tetto, il cemento per il pavimento, i banchi per sedersi e l altare. BURUNDI (Africa Centrale) - PARROCCHIA B. PASTORE DI MURWI (SUCCURSALE DI RWIRI) Ho già scritto in questo Sito Internet, alla voce Chiese, il mio intento di contribuire a costruire una chiesa in Africa,

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA DELL INFANZIA STATALE NICCOLINI

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA DELL INFANZIA STATALE NICCOLINI PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA DELL INFANZIA STATALE NICCOLINI ANNO SCOLASTICO 2014/2015 INSEGNANTE Rofrano Barbara PROGETTAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA L insegnamento della religione

Dettagli

via Giuseppe La Farina 15-20126 Milano - telefono e fax 02.66117340 (segreteria parrocchiale)

via Giuseppe La Farina 15-20126 Milano - telefono e fax 02.66117340 (segreteria parrocchiale) Dalla Comune e Provincia di Milano - Diocesi di Milano - Zona Pastorale Prima - Prefettura Nord - Decanato di Niguarda via Giuseppe La Farina 15-20126 Milano - telefono e fax 02.66117340 (segreteria parrocchiale)

Dettagli

ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI 23 Marzo 2014. RELAZIONE Rendiconto consuntivo 2013 Rendiconto preventivo 2014

ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI 23 Marzo 2014. RELAZIONE Rendiconto consuntivo 2013 Rendiconto preventivo 2014 ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI 23 Marzo 2014 RELAZIONE Rendiconto consuntivo 2013 Rendiconto preventivo 2014 Carissimi soci e amici, il quadro generale della nostra Associazione denota una sostanziale tenuta

Dettagli

UN RESOCONTO DEL PROGETTO DEL DISPENSARIO REALIZZATO DALLA NOSTRA ASSOCIAZIONE

UN RESOCONTO DEL PROGETTO DEL DISPENSARIO REALIZZATO DALLA NOSTRA ASSOCIAZIONE UN RESOCONTO DEL PROGETTO DEL DISPENSARIO REALIZZATO DALLA NOSTRA ASSOCIAZIONE associazione mwendo Stefano Francese e Mario Celotti, dicembre 2009 PAG 2 CONTENUTO DEL RESOCONTO Quello del dispensario è

Dettagli

Dal film Alla luce del sole

Dal film Alla luce del sole Dal film Alla luce del sole Don Pino ha capito quali sono le vere necessità della gente di Brancaccio. Non i compromessi con la mafia, non la prepotenza, non la smania di ricchezza per qualcuno, ma vivere

Dettagli

Dopo-Cresima Semplicemente... una proposta

Dopo-Cresima Semplicemente... una proposta ... e t Dopo-Cresima n e em c i l p m e S una prop osta A questa semplice parola possono essere attribuiti svariati significati: ciascuno la riempie a modo suo.... naturalmente il catechismo. Ci si libera

Dettagli

Introduzione. A chi è destinato il programma? Obiettivi

Introduzione. A chi è destinato il programma? Obiettivi Introduzione Tina e Toni è un programma di prevenzione globale destinato alle strutture che accolgono bambini dai 4 ai 6 anni, come le scuole dell infanzia, le strutture d accoglienza e i centri che organizzano

Dettagli

Convegno Cristina Rossi 2012. Dono del sangue e seconde generazioni Quali prospettive

Convegno Cristina Rossi 2012. Dono del sangue e seconde generazioni Quali prospettive Convegno Cristina Rossi 2012 Dono del sangue e seconde generazioni Quali prospettive Paolo Guiddi Anna Granata http://www.youtube.com/watch?v=sqflj Wp2EMk&feature=relmfu Donare il sangue Forma di inclusione?

Dettagli

VERIFICA PARROCCHIALE DEL 9 GIUGNO GRUPPO 1

VERIFICA PARROCCHIALE DEL 9 GIUGNO GRUPPO 1 VERIFICA PARROCCHIALE DEL 9 GIUGNO GRUPPO 1 Presenti: Lucia, Emma, Gabriella, Nadia, Fabrizia, Anna, Gabriele, Vittorio, Mauro, Alberto, Massimo, Anna, Valeria, Elisa. 1. Si ritiene necessaria e importante

Dettagli

mwendo n 18 IL GIORNALE DI Cosa troverai in questo numero PAG 1 NUTRITION FOOD LISHE NUTRIZIONE ALIMENTARE PHARMACY LABORATORY CONSULTATION ROOM

mwendo n 18 IL GIORNALE DI Cosa troverai in questo numero PAG 1 NUTRITION FOOD LISHE NUTRIZIONE ALIMENTARE PHARMACY LABORATORY CONSULTATION ROOM mwendo IL GIORNALE DI Pubblicazione bimestrale di informazione dell associazione CAMMINO INSIEME - Aprile 2011 - Sede di Milano: Stefano Francese progetti@mwendo.org www. mwendo.org - Progetto Grafico:

Dettagli

Intervista con Elsa Moccetti

Intervista con Elsa Moccetti Intervista con Elsa Moccetti [L intervista è condotta da Sonja Gilg di Creafactory SA. Intervengono altre due persone di cui un ospite: Antonietta Santschi] Dicevo, che è stata una mia scelta di venire

Dettagli