LAZIO Indice cronologico della normativa regionale

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LAZIO Indice cronologico della normativa regionale"

Transcript

1 LAZO ndice cronologico della normativa regionale AVVSO A LETTOR Gli indici cronologici sono stati realizzati per facilitare la ricerca di una specifica norma di legge. Per consultarne il testo è comunque necessario accedere al Codice dell'ospedalità Privata attraverso l'area "Utenti Registrati" mediante la user e la password assegnati all'abbonato. Anno Regione Norma Descrizione Titolo Capitolo Delibera G.R. 29 dicembre 1999, Approvazione schema di regolamento recante l indicazione degli standard 1999 Lazio n gestionali e strutturali di: case di riposo, case albergo, comunità alloggio per anziani e comunità alloggio per handicappati Delibera G.R. 11 aprile 2000, n. Ambulatorio chirurgico, definizione dei requisiti per autorizzare la 2000 Lazio 1269 realizzazione di strutture per l esercizio di attività sanitarie e per l accreditamento Delibera G.R. 21 dicembre 2001, Finanziamento del livello assistenziale ospedaliero per l anno Lazio n Definizione del sistema di remunerazione delle ospedaliere dei soggetti erogatori pubblici e privati e rideterminazione delle tariffe 2001 Lazio Delibera G.R. 27 marzo 2001, n. Normativa barriere architettoniche, verifiche ed autorizzazioni. Linee guida Lazio Delibera C.R. 31 luglio 2002, n. ndirizzi per la programmazione sanitaria regionale triennio (Piano sanitario regionale) 2002 Lazio Delibera G.R. 1 marzo 2002, n. Presa d atto del D.P.C.M. 29 novembre 2001 Definizione dei livelli essenziali 255 di assistenza. Primo provvedimento Delibera G.R. 20 dicembre 2002, ndicazioni regionali sulle modalità di accesso alle diagnostiche e 2002 Lazio n terapeutiche ambulatoriali e di ricovero e indirizzi applicativi sui tempi e sulle liste di attesa. Attuazione del Psr Lazio Delibera G.R. 20 dicembre 2002, Adozione di linee guida per la codifica CD 9 CM della scheda di dimissione n ospedaliera 2002 Lazio Delibera G.R. 28 giugno 2002, n. Livelli essenziali di assistenza: individuazione dei criteri di erogazione delle 863 di cui all allegato 2 B del D.P.C.M. 29 novembre 2001 Barriere architettoniche Piani sanitari regionali Livelli essenziali di assistenza Accettazione e dimissione ospedaliera Livelli essenziali di assistenza Pagina 1 di 23

2 Lazio Delibera G.R. 8 marzo 2002, n. Livelli essenziali di assistenza. Prestazioni allegato 2B Livelli essenziali di assistenza Determinazione Direttore Tariffe per le di assistenza ospedaliera e di assistenza distrettuale 2002 Lazio Dipartimento Ssr 7 febbraio conversione in euro. Revoca precedente determinazione dipartimentale , n. 59 dicembre 2001, n Lazio 2003 Lazio 2003 Lazio 2003 Lazio 2004 Lazio 2004 Lazio Delibera G.R. 14 novembre 2003, n Delibera G.R. 21 marzo 2003, n. 252 L.R. 12 dicembre 2003, n. 41 L.R. 3 marzo 2003, n. 4 Delibera G.R. 14 maggio 2004, n. 385 Delibera G.R. 8 aprile 2004, n. 283 ntegrazione delibera G.R. n. 252 del 21 marzo 2003, concernente «Recepimento D.P.R. 14 gennaio 1997, n. 37 riguardante: Approvazione dell atto di indirizzo e coordinamento alle Regioni ed alle Province autonome di Trento e Bolzano in materia di requisiti strutturali, tecnologici e organizzativi minimi per l esercizio delle attività sanitarie da parte delle strutture pubbliche e private, per la parte inerente ai presidi di tutela della salute mentale Recepimento D.P.R. 14 gennaio 1997, n. 37 riguardante: «Approvazione dell atto di indirizzo e coordinamento alle Regioni e alle Province autonome di Trento e di Bolzano, in materia di requisiti strutturali, tecnologici ed organizzativi minimi per l esercizio delle attività sanitarie da parte delle strutture pubbliche e private» per la parte inerente ai presidi di tutela della salute mentale Norme in materia di autorizzazione all apertura ed al funzionamento di strutture che prestano servizi socio assistenziali Norme in materia di autorizzazione alla realizzazione di strutture e all esercizio di attività sanitarie e socio sanitarie, di accreditamento e di accordi contrattuali Presa d atto del D.P.C.M. 28 novembre 2003 concernente: Modifica del D.P.C.M. 29 novembre 2001, recante: definizione dei Lea, in materia di certificazioni Modifiche ed integrazioni della delibera G.R. n del 20 dicembre 2002 avente per oggetto: «Linee guida per la compilazione e la codifica CD 9 CM della scheda di dimissione ospedaliera» V Tutela della salute mentale Tutela della salute mentale Organizzazione Livelli essenziali di assistenza Accettazione e dimissione ospedaliera Pagina 2 di 23

3 2004 Lazio Delibera G.R. 9 luglio 2004, n. 602 Ripartizione tra le Asl del Lazio del fondo sanitario regionale Finanziamento del livello assistenziale ospedaliero per l anno Definizione del sistema di remunerazione delle ospedaliere dei soggetti erogatori pubblici e privati. Definizione del sistema di remunerazione delle di assistenza specialistica ambulatoriale e delle attività di assistenza riabilitativa territoriale erogate dai soggetti erogatori privati V 2004 Lazio 2004 Lazio 2005 Lazio 2005 Lazio 2005 Lazio 2005 Lazio 2005 Lazio 2005 Lazio 2006 Lazio L.R. 28 dicembre 2004, n. 21 Delibera G.R. 23 dicembre 2004, n Accordo 18 ottobre 2005 provvisoriamente accreditati Disposizioni in materia di protezione dalle radiazioni ionizzanti Autorizzazione all apertura ed al funzionamento delle strutture a ciclo residenziale e semiresidenziale che prestano servizi socio assistenziali. Requisiti strutturali e organizzativi integrativi rispetto ai requisiti previsti dall art. 11 della L.R. n. 41/2003 strutture accreditate (sottoscritto dall Assessore alla sanità della Regione Lazio e dall Aiop Lazio) Pagamento dei fornitori di beni e servizi del sistema sanitario regionale per i Delibera G.R. 15 dicembre 2005, n crediti vantati sino al corrente anno 2005 Delibera G.R. 25 marzo 2005, n. 423 Delibera G.R. 25 marzo 2005, n. 432 Delibera G.R. 4 agosto 2005, n. 731 Presa d atto dell accordo tra il Ministro della Salute e le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano di approvazione delle linee guida per la regolamentazione delle attività chirurgiche effettuabili in regime di ricovero diurno (day surgery) Aggiornamento fabbisogno posti letto nelle residenze sanitarie assistenziali del Lazio Ripartizione nei livelli di assistenza del fondo sanitario regionale Finanziamento del livello assistenziale ospedaliero per l anno e definizione del sistema di remunerazione delle ospedaliere dei soggetti erogatori pubblici e privati per l anno Finanziamento e definizione del sistema di remunerazione delle di assistenza specialistica ambulatoriale e delle attività di assistenza riabilitativa territoriale R.R. 18 gennaio 2005, n. 2 Regolamento di attuazione dell art. 2 della L.R. 12 dicembre 2003, n. 41. Modalità e procedure per il rilascio dell autorizzazione all apertura ed al funzionamento delle strutture che prestano servizi socio assistenziali D.D. 29 dicembre 2006, n Attuazione delibera G.R. n. 143 del 22 marzo 2006 Protezione dalle radiazioni ionizzanti Pagina 3 di 23

4 Delibera G.R. 10 gennaio 2006, Pagamento dei fornitori di beni e servizi del sistema sanitario regionale per i 2006 Lazio n. 32 crediti vantati sino al corrente anno ntegrazione e modifica della delibera G.R. n. 1132/05 Delibera G.R. 11 luglio 2006, n. Adozione linee guida per la compilazione e la codifica CM 9 CM della scheda Accettazione e dimissione 2006 Lazio 2006 Lazio 2006 Lazio 2006 Lazio 2006 Lazio 2006 Lazio 2006 Lazio 2006 Lazio 2006 Lazio 2006 Lazio 408 Delibera G.R. 14 luglio 2006, n. 424 Delibera G.R. 18 dicembre 2006, n. 902 Delibera G.R. 21 dicembre 2006, n. 922 Delibera G.R. 22 marzo 2006, n. 143 Delibera G.R. 31 ottobre 2006, n. 770 di dimissione ospedaliera. Revisione 2006 L.R. 3 marzo 2003, n. 4 Requisiti minimi per il rilascio delle autorizzazioni all esercizio di attività sanitarie per strutture sanitarie e socio sanitarie Approvazione del quadro economico previsionale del servizio sanitario della Regione Lazio per l anno 2007 e definizione dei budget di costo 2007 delle aziende sanitarie del Lazio ntegrazione delibera G.R. n. 143/06. Promozione dell appropriatezza organizzativa ospedaliera, introduzione di ulteriori accorpamenti di ambulatoriali e di pacchetti ambulatoriali complessi Ripartizione nei livelli di assistenza del fondo sanitario regionale Finanziamento del livello assistenziale ospedaliero e definizione del sistema di remunerazione delle ospedaliere dei soggetti erogatori pubblici e privati per l anno Finanziamento e definizione del sistema di remunerazione delle di assistenza specialistica ambulatoriale e delle attività di assistenza riabilitativa territoriale Delibera G.R. 1132/2005 «Pagamento dei fornitori di beni e servizi del sistema sanitario regionale per i crediti vantati sino al corrente anno 2005» e delibera G.R. 32/2006. Certificazione aggiuntiva Delibera G.R. 31 ottobre 2006, n. Ratifica del protocollo d intesa tra Asl del Lazio, Aiop, Aris e Regione Lazio 797 Delibera G.R. 5 settembre 2006, Aggiornamento del nomenclatore tariffario regionale delle n. 562 specialistiche ambulatoriali. Modificazioni ed integrazioni alla delibera G.R. 21 luglio 2006, n. 439 Delibera G.R. 5 settembre 2006, Prestazioni dialitiche ad alta efficienza e biocompatibili. Modalità di n. 563 erogazione L.R. 28 dicembre 2006, n. 27 Legge finanziaria regionale per l esercizio 2007 Circolare Assessorato sanità 2 Procedimenti autorizzativi ex L.R. n. 4/03. Applicazione delibera G.R. n. V V V ospedaliera Aziende termali Organizzazione Organizzazione Pagina 4 di 23

5 aprile 2007, n /4V/03 424/06 e R.R. n. 2/07. Linee attuative delibera G.R. n. 160/07 V Organizzazione Delibera G.R. 13 luglio 2007, n. 538 ntegrazione delibera G.R. n. 143/06 e delibera G.R. n. 922/2006. Promozione dell appropriatezza organizzativa ospedaliera, introduzione di ulteriori V Organizzazione 2007 Lazio Delibera G.R. 13 marzo 2007, n. 160 Delibera G.R. 16 aprile 2007, n. 266 Delibera G.R. 19 giugno 2007, n. 433 Delibera G.R. 19 giugno 2007, n. 436 Delibera G.R. 19 giugno 2007, n. 437 Delibera G.R. 20 febbraio 2007, n. 98 Delibera G.R. 21 dicembre 2007, n pacchetti di ambulatoriali complesse (PAC) Stato di attuazione dei procedimenti amministrativi in materia di edilizia sanitaria e modalità e termini per l adeguamento delle strutture e delle attività sanitarie e socio sanitarie ai requisiti organizzativi di cui all art. 5, comma 1, lett. a), L.R. n. 4/2003 e successive modificazioni ed integrazioni Piano per il risanamento, lo sviluppo, il riequilibrio e la modernizzazione della sanità del Lazio. Criteri di accesso alle di post acuzie ospedaliera ndicazioni e interventi per la realizzazione di iniziative tese ad integrare le attività sanitarie e sociosanitarie. ncentivazione dei processi di deospedalizzazione nella Regione Lazio Finanziamento e definizione del sistema di remunerazione delle ospedaliere e di assistenza specialistica ambulatoriale dei soggetti erogatori pubblici e privati per l anno Attuazione del piano di rientro di cui Finanziamento per l anno 2007 del livello assistenziale territoriale riferito all assistenza riabilitativa ex art. 26, alle Rsa e alle altre strutture residenziali. Attuazione del piano di rientro di cui all accordo sottoscritto ai sensi dell art. 1, comma 180, L. 311/2004: obiettivo specifico 1.3 Attuazione patto per il risanamento, lo sviluppo, il riequilibrio e la modernizzazione della sanità del Lazio. Rimodulazione diaria giornaliera Rsa Approvazione del «Piano di riorganizzazione delle strutture accreditate che erogano di laboratorio nella Regione Lazio, in attuazione del dispositivo dell art. 1, comma 796 lett. o), legge finanziaria del 23 dicembre 2006, n. 296», come previsto dalla delibera G.R. 12 giugno 2007, n. 218 V V Organizzazione Pagina 5 di 23

6 Delibera G.R. 21 dicembre 2007, n Lazio Autorizzazione alla stipula di accordi tra le aziende sanitarie, le aziende ospedaliere, gli rccs, gli fo, i policlinici universitari e l azienda Ares 118 (unitamente «le aziende sanitarie»), ed i fornitori di beni e servizi del sistema sanitario regionale per la regolamentazione dei pagamenti relativi ai crediti dell anno 2008 e successivi e autorizzazione alla definizione di accordi transattivi tra le aziende sanitarie, da un lato, i fornitori di beni e servizi del sistema sanitario regionale e/o i loro cessionari, dall altro relativamente a crediti per fatture emesse nell anno 2007 Delibera G.R. 22 maggio 2007, n. Ratifica del Protocollo d intesa tra le Asl del Lazio, Aiop, Aris e Regione Lazio 330 del 16 aprile 2007 Delibera G.R. 22 maggio 2007, n. Autorizzazione alla definizione di transazioni tra le aziende sanitarie, le 342 aziende ospedaliere, gli rccs, ed i policlinici universitari, da un lato, e i fornitori di beni e servizi e/o i loro cessionari, dall altro, relativamente ai crediti dell anno 2006 Delibera G.R. 28 dicembre 2007, Rettifiche ed integrazioni alla delibera G.R. 436/2007 n Delibera G.R. 3 agosto 2007, n. 636 Delibera G.R. 3 agosto 2007, n. 652 Delibera G.R. 6 marzo 2007, n. 149 Delibera G.R. 9 novembre 2007, n. 885 Determina D.R. Risorse umane e finanziarie e investimenti nel Ssr 10 agosto 2007, n Attuazione piano di rientro ex delibera G.R. n. 149/2007 (intervento 1.1.4). Approvazione modello di accreditamento e requisiti ulteriori per l accreditamento nella Regione Lazio Autorizzazione all apertura ed al funzionamento delle strutture a ciclo residenziale di accoglienza temporanea di familiari e pazienti, minori e adulti, in cura per patologie oncoematologiche presso strutture sanitarie regionali. Requisiti strutturali e organizzativi integrativi rispetto ai requisiti previsti dall art. 11 della L.R. n. 41/2003 Presa d atto dell accordo Stato Regione Lazio ai sensi dell art. 1, comma 180, della L. n. 311/2004, sottoscritto il 28 febbraio Approvazione del «Piano di Rientro» Attuazione Piano di rientro ex delibera G.R. n. 149/07 (intervento 1.1.4). L.R. n. 4/03 in materia di autorizzazione, accreditamento ed accordi contrattuali, adempimenti propedeutici all introduzione del regime di accreditamento Direttive in attuazione della delibera G.R. 436 del 19 giugno Flussi informativi e fatturazione delle sanitarie V Pagina 6 di 23

7 L.R. 26 luglio 2007, n. 12 Legge di variazione di bilancio in materia di spesa sanitaria L.R. 28 dicembre 2007, n. 26 Legge finanziaria regionale per l esercizio 2008 (art. 11, L.R. 20 novembre 2001, n. 25) R.R. 13 novembre 2007, n. 13 Disposizioni relative alle procedure per la richiesta ed il rilascio dell accreditamento, in attuazione dell art. 13, comma 3, della L.R. 3 marzo 2003, n. 4 (Norme in materia di autorizzazione alla realizzazione di strutture e all esercizio di attività sanitarie e socio sanitarie, di accreditamento e di accordi contrattuali) R.R. 26 gennaio 2007, n. 2 Disposizioni relative alla verifica di compatibilità e al rilascio dell autorizzazione all esercizio, in attuazione dell art. 5, comma 1, lett. b) della L.R. 3 marzo 2003, n. 4 (Norme in materia di autorizzazione alla realizzazione di strutture e all esercizio di attività sanitarie e socio sanitarie, di accreditamento e di accordi contrattuali) e successive (Area Autorizzazione e ) 10 luglio 2008, n (Area Autorizzazione e ) 17 aprile 2008, n (Area Autorizzazione e ) 28 aprile 2008, n (Area Autorizzazione e ) 4 aprile 2008, n (Area Autorizzazione e ) 9 maggio 2008, n modificazioni L.R. n. 4/2003. Ulteriori chiarimenti procedure autorizzative Autorizzazioni all esercizio delle attività sanitarie Autorizzazioni all esercizio delle attività sanitarie L.R. n. 4/03. Chiarimenti procedure autorizzative L.R. n. 4/2003. Chiarimenti aggiuntivi procedure autorizzative Pagina 7 di 23

8 Budget 2009 soggetti privati accreditati erogatori di di (Area controllo e pianificazione specialistica ambulatoriale strategica) 24 dicembre 2008, n. V anno 2009 (Area controllo e pianificazione strategica) 30 dicembre 2008, n. V (Area Risorse Finanziarie) 11 aprile 2008, n (Area Risorse Finanziarie) 11 aprile 2008, n (Area Risorse Finanziarie) 11 aprile 2008, n Decreto Commissario ad acta 17 novembre 2008, n. 42 Decreto Commissario ad acta 17 novembre 2008, n. 43 Modalità di fatturazione delle ospedaliere e di pronto soccorso erogate nell anno 2008 dalle strutture private accreditate Modalità di fatturazione delle sanitarie erogate nell anno 2008 relative a ex art. 26, neuropsichiatriche, Rsa, hospice, Ctr Modalità di fatturazione delle di attività specialistica ambulatoriale erogate nell anno 2008 dalle strutture private accreditate Adozione di misure di partecipazione da parte del cittadino alla spesa sanitaria relativa a di specialistica ambulatoriale a carico dello Ssr, ai sensi dell'art. 61, comma 21, della L. n. 133 del 6 agosto 2008 di conversione con modificazione del D.L. 25 giugno 2008, n. 112 ndividuazione del fabbisogno di posti letto per acuti nella Regione Lazio per l anno 2009 e conseguente riorganizzazione e riqualificazione della rete ospedaliera e dell offerta territoriale regionale Decreto Commissario ad acta 17 Definizione dei livelli massimi di finanziamento e remunerazione delle novembre 2008, n. 44 sanitarie acquistate da privato per l anno 2009 Decreto Commissario ad acta 24 dicembre 2008, n. 51 Finanziamento e definizione del sistema di remunerazione delle di ex art. 26 L. 833/78 dei soggetti erogatori privati accreditati per l anno Attuazione del piano di rientro di cui all accordo sottoscritto ai sensi dell art. 1 comma 180 L. 311/2004; obiettivi specifici V Decreto Commissario ad acta 24 settembre 2008, n. 29 Approvazione dello schema di accordo tra la Regione Lazio, le aziende sanitarie locali e i soggetti erogatori di cui all art. 1, comma 83, L.R. 14/08, ai sensi del Decreto Commissariale n. 19 del 5 settembre 2008 Pagina 8 di 23

9 Decreto Commissario ad acta 24 Approvazione dello schema di accordo tra la Regione Lazio, le aziende settembre 2008, n. 30 sanitarie locali e i soggetti erogatori di cui all art. 1, comma 83 L.R. 14/08, ai Lazio Lazio Decreto Commissario ad acta 24 settembre 2008, n. 31 Decreto Commissario ad acta 24 settembre 2008, n. 32 Decreto Commissario ad acta 24 settembre 2008, n. 33 Decreto Commissario ad acta 3 settembre 2008, n. 10 Decreto Commissario ad acta 3 settembre 2008, n. 7 Decreto Commissario ad acta 5 settembre 2008, n. 14 Decreto Commissario ad acta 5 settembre 2008, n. 15 Decreto Commissario ad acta 5 settembre 2008, n. 16 Decreto Commissario ad acta 5 settembre 2008, n. 17 sensi del Decreto Commissariale n. 20 del 5 settembre 2008 Approvazione dello schema di accordo tra la Regione Lazio, le aziende sanitarie locali e i soggetti erogatori di cui all art. 1, comma 83 L.R. 14/08, ai sensi del Decreto Commissariale n. 21 del 5 settembre 2008 Approvazione dello schema di accordo tra la Regione Lazio, le aziende sanitarie locali e i soggetti erogatori di cui all art. 1, comma 83 L.R. 14/08, ai sensi del Decreto Commissariale n. 22 del 5 settembre 2008 Approvazione dello schema di accordo tra la Regione Lazio, le aziende sanitarie locali e i soggetti erogatori di cui all art. 1, comma 83 L.R. 14/08, ai sensi del Decreto Commissariale n. 23 del 5 settembre 2008 n attuazione della delibera del Consiglio dei Ministri 11 luglio 2008: " 8) completamento del riassetto della rete laboratoristica e di assistenza specialistica ambulatoriale", per l'adozione dei Piani operativi aziendali di attuazione del Piano per la riorganizzazione delle strutture pubbliche e private accreditate che erogano di laboratorio nella Regione Lazio, così come disposto dalla delibera G.R. n del 21 dicembre 2007 Attuazione del punto 5 della delibera del Consiglio dei Ministri 11 luglio Diniego di ratifica dell accordo Regione Lazio AOP (Associazione taliana Ospedalità Privata del Lazio) del 4 agosto 2008 Approvazione documento avente per oggetto: «Requisiti autorizzativi delle strutture di integrativi della delibera G.R. n. 424/06» Definizione dei fabbisogni sanitari della Regione Lazio dell assistenza residenziale per la salute mentale. Ridefinizione di alcune funzioni assistenziali delle case di cura neuropsichiatriche. Approvazione della Relazione tecnica di ridefinizione di alcune funzioni assistenziali delle case di cura neuropsichiatriche e della Relazione sull attività delle case di cura Riqualificazione dell'offerta di post acuzie sia a livello di ricovero che a livello di specialistica ambulatoriale. Approvazione ridefinizione sistema dell'offerta Attuazione obiettivo specifico Piano di rientro, punto 1.1 ( a): approvazione del documento sulla riconfigurazione dell offerta regionale di assistenza sanitaria extraospedaliera agli anziani in regime residenziale V V Organizzazione Pagina 9 di 23

10 Anno Regione Norma p Descrizione g g Titolo Capitolo 2008 Lazio Decreto Commissario ad acta 5 ntegrazioni e modifiche alla delibera G.R. n. 206 del 21 marzo 2008 settembre 2008, n. 19 Decreto Commissario ad acta 5 ntegrazioni e modifiche alla delibera G.R. n. 175 del 21 marzo 2008 settembre 2008, n. 20 Decreto Commissario ad acta 5 ntegrazioni e modifiche alla delibera G.R. n. 173 del 21 marzo 2008 settembre 2008, n. 21 Decreto Commissario ad acta 5 ntegrazioni e modifiche alla delibera G.R. n. 172 del 21 marzo 2008 settembre 2008, n. 22 Decreto Commissario ad acta 5 ntegrazioni e modifiche alla delibera G.R. n. 174 del 21 marzo 2008 settembre 2008, n. 23 V Delibera Commissario ad acta 5 settembre 2008, n. 16 Riqualificazione dell offerta di post acuzie sia a livello di ricovero che a livello di specialistica ambulatoriale. Approvazione ridefinizione sistema dell offerta V Delibera G.R. 18 aprile 2008, n. 262 Delibera G.R. 21 marzo 2008, n. 172 Delibera G.R. 21 marzo 2008, n. 173 Delibera G.R. 21 marzo 2008, n. 174 Adozione del D.Lgs. 6 novembre 2007, n. 208 concernente: «Attuazione della direttiva 2005/62/CE che applica la direttiva 2002/98/CE per quanto riguarda le norme e le specifiche comunitarie relative ad un sistema di qualità per i servizi trasfusionali» Finanziamento e definizione del sistema di remunerazione delle di ex art. 26 dei soggetti erogatori privati accreditati per l anno Attuazione del Piano di rientro di cui all accordo sottoscritto ai sensi dell art. 1, comma 180, L. 311/2004; obiettivi specifici Finanziamento e definizione del sistema di remunerazione delle di Rsa, neuropsichiatriche e di altra assistenza sanitaria territoriale dei soggetti erogatori privati accreditati per l anno Attuazione del Piano di rientro di cui all accordo sottoscritto ai sensi dell art. 1, comma 180, L. n. 311/2004; obiettivi specifici Finanziamento e definizione del sistema di remunerazione delle di assistenza specialistica ambulatoriale dei soggetti privati accreditati per l anno Attuazione del Piano di rientro di cui all accordo sottoscritto ai sensi dell art. 1, comma 180 L. 311/2004: obiettivi specifici V Attività trasfusionali Pagina 10 di 23

11 Delibera G.R. 21 marzo 2008, n. 175 Delibera G.R. 21 marzo 2008, n. 206 Delibera G.R. 24 aprile 2008, n. 301 Delibera G.R. 26 settembre 2008, n. 689 Delibera G.R. 30 maggio 2008, n. 403 Delibera G.R. 7 marzo 2008, n. 162 Delibera G.R. 7 novembre 2008, n. 813 Finanziamento e definizione del sistema di remunerazione delle ospedaliere per acuti dei soggetti erogatori privati accreditati per l anno Attuazione del Piano di rienro di cui all accordo sottoscritto ai sensi dell art. 1 comma 180 L. 311/2004; obiettivi specifici Finanziamento e definizione del sistema di remunerazione delle ospedaliere di e lungodegenza medica post acuzie dei soggetti erogatori privati accreditati per l anno Attuazione del Piano di rientro di cui all accordo sottoscritto ai sensi dell art. 1, comma 180, L. 311/2004; obiettivi specifici 2.2. Approvazione del Programma regionale di valutazione degli esiti degli interventi sanitari, denominato P.Re.Val.E. Definizione di nuove modalità di pagamento per fornitori di beni e servizi del sistema sanitario regionale a partire dall anno 2009 e autorizzazione alla definizione di accordi transattivi tra le aziende sanitarie, le aziende ospedaliere, gli rccs, gli fo, i policlinici universitari pubblici e l Azienda Ares 118 (unitamente «le aziende sanitarie»), da un lato, e i fornitori di beni e servizi del sistema sanitario regionale e/o i loro cessionari, dall altro, relativamente a crediti per fatture emesse fino al 31 dicembre 2008 L. 1 aprile 1999, n. 91. Disposizioni in materia di prelievi e di trapianti di organi e di tessuti, percorso assistenziale al trapianto di rene. Approvazione linee guida regionali Presa d atto delle intese raggiunte in via transattiva tra le aziende sanitarie, le aziende ospedaliere, gli fo, gli rccs, i policlinici universitari pubblici e l azienda Ares 118 (unitamente «le aziende sanitarie») ed i fornitori di beni e servizi del sistema sanitario regionale e/o i loro cessionari per il pagamento del debito pregresso derivante da fatture emesse negli anni precedenti fino al 31 dicembre 2006 ntegrazione delibera G.R. n. 689 del 26 settembre 2008, avente ad oggetto Definizione di nuove modalità di pagamento per fornitori di beni e servizi del sistema sanitario regionale a partire dall anno 2009 e autorizzazione alla definizione di accordi transattivi tra le Aziende sanitarie, le Aziende ospedaliere, gli rccs, gli FO, i Policlinici universitari pubblici e l Azienda ARES 118 (unitamente le Aziende Sanitarie ), da un lato, e i fornitori di beni e servizi del sistema sanitario regionale e/o i loro cessionari, dall altro, relativamente a crediti per fatture emesse fino al 31 dicembre 2008 V ndicatori di qualità Prelievo e trapianto d organi Pagina 11 di 23

12 Delibera G.R. 8 febbraio 2008, n. Procreazione medicalmente assistita (PMA). Presa d atto D.M. salute 21 luglio Procreazione , integrazione delibera G.R. n. 424/06 medicalmente assistita e genetica medica Delibera G.R. 8 maggio 2008, n. Approvazione linee guida per l esercizio della libera professione intramuraria 342 L.R. 11 agosto 2008, n. 14 (Area Autorizzazione e ) 16 luglio 2009, n (Area controllo e pianificazione strategica) 16 ottobre 2009, n (Area Pianificazione Strategica) 29 ottobre 2009, n nella Regione Lazio Assestamento del bilancio annuale e plueriennale della Regione Lazio Delibera G.R. n. 368 del 15 maggio R.R. n. 10/2009. Modificazioni al R.R. n. 2/2007. Chiarimenti interpretativi Fatture conguaglio di specialistica ambulatoriale anno 2007 Decreti del Commissario ad acta n. U0041 del 19 giugno 2009 e n. U0056 del 28 luglio Chiarimenti V Decreto Commissario ad acta 14 gennaio 2009, n. 1 Decreto Commissario ad acta 16 dicembre 2009, n. 82 Decreto Commissario ad acta 16 ottobre 2009, n. 68 Approvazione dello schema di accordo tra le aziende sanitarie locali ed i soggetti erogatori ai sensi del decreto commissariale n. 51 del 24 dicembre 2008 n attuazione della delibera del Consiglio dei Ministri dell 11 luglio 2008: ( ) 8) completamento del riassetto della rete laboratoristica e di assistenza specialistica ambulatoriale e della delibera G.R. n del 21 dicembre 2007 e relativi decreti attuativi, per l adozione nell ambito del Piano per la riorganizzazione delle strutture accreditate che erogano di laboratorio nella Regione Lazio del Piano di riorganizzazione del sistema trasfusionale ntegrazioni e modifiche al decreto Commissario ad acta n. 40 del 18 giugno 2009: rettifica decreto Commissario ad acta n. 21 del 23 marzo 2009: finanziamento e definizione del sistema di remunerazione delle erogate dagli ospedali classificati per l attività ospedaliera per acuti e specialistica ambulatoriale per l anno Attuazione del Piano di rientro di cui all accordo sottoscritto ai sensi dell art. 1, comma 180, L. 311/2004: obiettivi specifici Attività trasfusionali Pagina 12 di 23

13 Decreto Commissario ad acta 16 ottobre 2009, n. 70 Decreto Commissario ad acta 18 giugno 2009, n. 40 Decreto Commissario ad acta 18 giugno 2009, n. 41 Decreto Commissario ad acta 18 marzo 2009, n. 19 Decreto Commissario ad acta 20 luglio 2009, n. 54 Decreto Commissario ad acta 21 gennaio 2009, n. 3 Decreto Commissario ad acta 21 gennaio 2009, n. 4 Ripartizione del Fsr Finanziamento delle aziende sanitarie locali, art. 2, comma 2 sexies, lett. d), del D.Lgs. 502/92 e successive modificazioni ed integrazioni. Determinazione del finanziamento delle funzioni assistenziali ospedaliere, art. 8-sexies, comma 2, D.Lgs. 502/92 Rettifica decreto Commissario ad acta n. 21 del 23 marzo 2009: finanziamento e definizione del sistema di remunerazione delle erogate dagli ospedali classificati per l'attività ospedaliera per acuti e specialistica ambulatoriale per l'anno Attuazione del Piano di rientro di cui all'accordo sottoscritto ai sensi dell'art. 1, comma 180, L. 311/2004: obiettivi specifici Definizione fabbisogno posti letto, finanziamento e sistema di remunerazione delle ospedaliere di e lungodegenza medica post acuzie per l anno Attuazione del Piano di rientro di cui all accordo sottoscritto ai sensi dell art. 1, comma 180, L. 311/2004: obiettivo specifico Finanziamento e definizione del sistema di remunerazione delle ospedaliere per acuti per l anno 2009 delle strutture private accreditate non soggette alla riconversione di cui al decreto n. 25/08. Attuazione del Piano di rientro di cui all accordo sottoscritto ai sensi dell art. 1, comma 180, L. n. 311/2004: obiettivi specifici 1.2, 2.2 ntegrazioni e modifiche al decreto Commissario ad acta n. 40 del 18 giugno 2009: Rettifica decreto Commissario ad acta n. 21 del 23 marzo 2009: finanziamento e definizione del sistema di remunerazione delle erogate dagli ospedali classificati per l'attività ospedaliera per acuti e specialistica ambulatoriale per l'anno Attuazione del Piano di rientro di cui all'accordo sottoscritto ai sensi dell'art. 1, comma 180, L. 311/2004: obiettivi specifici Finanziamento e definizione del sistema di remunerazione delle neuropsichiatriche dei soggetti erogatori privati accreditati per l anno Attuazione del Piano di rientro di cui all accordo sottoscritto ai sensi dell art. 1, comma 180, L. 311/2004: obiettivi specifici 1.1., 1.3 Finanziamento e definizione del sistema di remunerazione delle Rsa dei soggetti erogatori privati accreditati per l anno Attuazione del Piano di rientro di cui all accordo sottoscritto ai sensi dell art. 1, comma 180, L. 311/2004: obiettivi specifici 1.1., 1.2., 1.3. Pagina 13 di 23

14 Decreto Commissario ad acta 21 Ratifica intese con i soggetti privati accreditati erogatori di per gennaio 2009, n. 5 acuti definite ai sensi dei decreti commissariali n. 25/08 e 43/08 Decreto Commissario ad acta 23 dicembre 2009, n. 88 Finanziamento e definizione del sistema di remunerazione delle erogate dagli rccs privati accreditati per l attività erogata nell anno Attuazione del Piano di rientro di cui all accordo sottoscritto ai sensi dell art. 1, comma 180, L. 311/2004: obiettivi specifici 1.1, 1.2, 1.3, 2.2. Decreto Commissario ad acta 23 marzo 2009, n. 21 Decreto Commissario ad acta 24 marzo 2009, n. 22 Finanziamento e definizione del sistema di remunerazione delle erogate dagli ospedali classificati per l attività ospedaliera per acuti e specialistica ambulatoriale per l anno Attuazione del Piano di rientro di cui all accordo sottoscritto ai sensi dell art. 1, comma 180, L. n. 311/2004: obiettivi specifici Finanziamento e definizione del sistema di remunerazione delle di hospice dei soggetti erogatori privati accreditati per l anno Attuazione del piano di rientro di cui all accordo sottoscritto ai sensi dell art. 1, comma 180, L. 311/2004: obiettivi specifici 1.1, 1.2, 1.3 Decreto Commissario ad acta 28 ntegrazioni e modifiche al decreto Commissario ad acta n. 41 /2009: luglio 2009, n. 56 definizione fabbisogno posti letto, finanziamento e sistema di remunerazione delle ospedaliere di e lungodegenza medica post acuzie per l anno Attuazione del Piano di rientro di cui all accordo sottoscritto ai sensi dell art. 1, comma 180, L. 311/2004: obiettivo specifico Decreto Commissario ad acta 28 Approvazione Piano sanitario regionale (Psr) ottobre 2009, n. U0087 Decreto Commissario ad acta 29 Attività riabilitative erogate in modalità di mantenimento regime dicembre 2009, n. 95 residenziale e semiresidenziale. Compartecipazione alla spesa (D.P.C.M. 29 novembre 2001) Decreto Commissario ad acta 29 Definizione dei livelli massimi di finanziamento e remunerazione delle dicembre 2009, n. 98 sanitarie acquistate da privato per l anno 2010 Decreto Commissario ad acta 30 Adeguamento volumi di prestazione strutture di particolare peculiarità dicembre 2009, n. 99 attività riabilitativa ex art. 26 anni 2007 e Accantonamento 2% dello stanziamento 2008 (Decreto commissariale n. 51 del 24 dicembre 2008) e utilizzo per il 2009 Accesso alle cure palliative Piani sanitari regionali Pagina 14 di 23

15 Decreto Commissario ad acta 30 gennaio 2009, n. 10 Decreto Commissario ad acta 30 gennaio 2009, n. 9 Finanziamento e definizione del sistema di remunerazione delle ospedaliere di e lungodegenza medica post acuzie per l anno Attuazione del Piano di rientro di cui all accordo sottoscritto ai sensi dell art. 1, comma 180, L. 311/2004: obiettivo specifico Finanziamento e definizione del sistema di remunerazione delle di assistenza specialistica ambulatoriale dei soggetti privati accreditati per l anno Attuazione del Piano di rientro di cui all accordo sottoscritto ai sensi dell art. 1, comma 180, L. 311/2004: obiettivi specifici 1.3.1, 2.2. V Decreto Commissario ad acta 4 agosto 2009, n. 58 Decreto Commissario ad acta 6 agosto 2009, n. 61 Decreto del Commissario ad acta 7 luglio 2009, n. 48 Sistema dei controlli dell'attività sanitaria ospedaliera e specialistica. L. n. 133/08, art. 79, comma 1 septies Decreto del Commissario ad acta n. 5 del 21 gennaio 2009: erogazioni di specialistica ambulatoriale, APA, PAC da parte delle strutture riconvertite Approvazione ntegrazione e modifica dei requisiti di cui alla delibera G.R. 424/2006 (All. 1); Ridefinizione dell offerta complessiva di posti letto nelle case di cura neuropsichiatriche e valorizzazione delle relative tariffe (All. 2) V Delibera G.R. 24 aprile 2009, n. 262 Delibera G.R. 29 maggio 2009, n. 423 Approvazione documento concernente: Rapporto strategico per gli interventi sanitari e la gestione delle emergenze psichiatriche in età evolutiva nella Regione Lazio Verifica degli adempimenti per l anno Recepimento degli Accordi Stato Regioni, più rilevanti ai fini dell erogazione dei Lea, intervenuti nell anno 2008 Tutela della salute mentale Livelli essenziali di assistenza Delibera G.R. 3 novembre 2009, n. 821 nterventi per il miglioramento della efficacia ed efficienza nelle attività di pronto soccorso dei presidi ospedalieri della Regione Lazio. ndividuazione delle funzioni del «Facilitatore dei processi di ricovero e dimissione» (Area Autorizzazione e ) 28 gennaio 2010, n Commi estratti dall art. 1 della L.R. 10 agosto 2010, n. 3 L.R. 4/2003 e R.R. 2/2007. Autorizzazione alla realizzazione di strutture sanitarie e socio sanitarie. Verifica di compatibilità Assestamento del bilancio annuale e pluriennale della Regione Lazio Pagina 15 di 23

16 Decreto Commissario ad acta 12 Appropriatezza organizzativa e qualificazione dell assistenza ambulatoriale: gennaio 2010, n. 1 introduzione di ulteriori pacchetti ambulatoriali complessi (PAC). Prestazioni e accorpamenti di ambulatoriali (APA) V Organizzazione Decreto Commissario ad acta 14 luglio 2010, n. 61 Trasferimento delle di cui al «Patto per la salute» del 3 dicembre 2009 dal regime di ricovero al regime ambulatoriale. ntroduzione di ulteriori accorpamenti di ambulatoriali (APA) ntegrazioni e modifiche dei Programmi Operativi di cui al decreto Decreto Commissario ad acta 14 luglio 2010, n. 63 Commissario ad acta n. 49 del 31 maggio 2010 Decreto Commissario ad acta 14 settembre 2010, n. 67 Decreto Commissario ad acta 18 marzo 2010, n. 23 Decreto Commissario ad acta 19 marzo 2010, n. 25 Delibera G.R. 22 marzo 2010, n. 182 Ripartizione del Fsr Finanziamento delle aziende sanitarie locali, art. 2, comma 2-sexies, lett. d) del D.Lgs. n. 502/92 e successive modificazioni ed integrazioni. Determinazione del finanziamento delle funzioni assistenziali ospedaliere, art. 8-sexies, comma 2 del D.Lgs. n. 502/92 Finanziamento e definizione del sistema di remunerazione delle di hospice dei soggetti erogatori privati accreditati per l anno Decreto commissariale n. 96 del 29 dicembre 2009: Patto per la salute , art. 13, comma 14. Attuazione Programmi Operativi 2010: Obiettivo 5 Modifica e integrazione dei provvedimenti di finanziamento e definizione del sistema di remunerazione delle di Rsa per gli anni 2007 (delibere G.R. 437/07, 344/08), 2008 (delibera G.R. 173/08, decreto commissariale n. 21/08), 2009 (decreto commissariale n. 4/09) Residenze sanitarie assistenziali (Rsa). Stato dell offerta assistenziale sul territorio della Regione Lazio e relativo ampliamento per il 2010 Decreto Commissario ad acta 21 ntegrazioni e modifiche dei Programmi Operativi di cui al decreto del aprile 2010, n. 37 Commissario ad acta n. 33 dell 8 aprile 2010 Decreto Commissario ad acta 23 Finanziamento e definizione del sistema di remunerazione delle di marzo 2010, n. 26 Rsa dei soggetti erogatori privati accreditati per l anno 2010 Decreto Commissario ad acta 25 marzo 2010, n. 28 Decreto n. 41/2009: Definizione fabbisogno posti letto, finanziamento e sistema di remunerazione delle ospedaliere di e lungodegenza medica post acuzie per l anno Attuazione del Piano di rientro di cui all accordo sottoscritto ai sensi dell art. 1, co. 180, L. 311/2004: obiettivo specifico ndividuazione posti letto contrattualizzati regime ordinario e day hospital V Pagina 16 di 23

17 Decreto Commissario ad acta 27 Rettifica decreto Commissario ad acta n. 39 del 31 maggio 2010 settembre 2010, n. 72 ospedaliere per acuti dell anno 2010, case di cura private accreditate Decreto Commissario ad acta 30 Riorganizzazione della rete ospedaliera regionale settembre 2010, n. 80 Decreto Commissario ad acta 30 La rete assistenziale di cure palliative della Regione Lazio settembre 2010, n. 84 Decreto Commissario ad acta 30 settembre 2010, n. 86 Decreto Commissario ad acta 7 luglio 2009, n. 48. Approvazione ntegrazione e modifica dei requisiti di cui alla delibera G.R. 424/2006 (All. 1) Ridefinizione dell offerta complessiva di posti letto nelle case di cura neuropsichiatriche e valorizzazione delle relative tariffe (All. 2). Nuovo termine Accesso alle cure palliative Decreto Commissario ad acta 31 maggio 2010, n. 38 di ex art. 26, L. n. 833/78 dei soggetti erogatori privati accreditati per l anno 2010 Decreto Commissario ad acta 31 ospedaliere per acuti dell anno 2010, case di maggio 2010, n. 39 cura private accreditate Decreto Commissario ad acta 31 erogate dagli ospedali classificati e dall rccs maggio 2010, n. 40 D, per l attività ospedaliera per acuti e specialistica ambulatoriale per l anno 2010 Decreto Commissario ad acta 31 ospedaliere di e lungodegenza maggio 2010, n. 43 medica post acuzie per l anno 2010 delle strutture private accreditate Decreto Commissario ad acta 31 di assistenza specialistica ambulatoriale dei maggio 2010, n. 44 soggetti privati accreditati per l anno 2010 Decreto Commissario ad acta 31 Revisione tariffe per specialistiche. Laboratorio analisi maggio 2010, n. 45 Decreto Commissario ad acta 31 Piano degli interventi per la riconduzione dell offerta ospedaliera per acuti, maggio 2010, n. 48 post acuzie e lungodegenza medica agli standard previsti dal Patto per la Salute Lazio Decreto Commissario ad acta 31 ntegrazioni e modifiche dei Programmi Operativi di cui al decreto maggio 2010, n. 49 Commissario ad acta n. 37 del 21 aprile 2010 Decreto Commissario ad acta 8 Revoca decreti Commissario ad acta n. 96 del 29 dicembre 2009 e n. 9 del 26 aprile 2010, n. 33 gennaio 2010 ed approvazione Programmi Operativi 2010 V V Pagina 17 di 23

18 Decreto Commissario ad acta 9 agosto 2010, n Lazio Decreto Commissario ad acta 9 luglio 2010, n. 53 Decreto Commissario ad acta 9 luglio 2010, n. 54 Decreto Commissario ad acta 9 marzo 2010, n. 17 Delibera G.R. 19 febbraio 2010, n. 87 Delibera G.R. 22 marzo 2010, n. 174 Delibera G.R. 22 marzo 2010, n. 176 Delibera G.R. 29 gennaio 2010, n. 58 Delibera G.R. 17 settembre 2010, n. 397 Decreto Commissario ad acta 10 novembre 2010, n. 90 ntegrazioni e modifiche al decreto commissariale n. 53 del 9 luglio 2010 «rese in case di cura neuropsichiatriche dai soggetti erogatori privati provvisoriamente accreditati per l anno Attuazione Obiettivo dei Programmi Operativi» rese in case di cura neuropsichiatriche dai soggetti erogatori privati provvisoriamente accreditati per l anno Attuazione Obiettivo dei Programmi operativi Ulteriori adempimenti per il completamento del riassetto della rete laboratoristica e di assistenza specialistica ambulatoriale pubblica e privata Atto ricognitivo di cui al decreto commissariale U0096/2009. Piano dei fabbisogni assistenziali per la Regione Lazio ai sensi dell art. 2, comma 1, lett. a), n. 1 della L.R. 4/2003 Approvazione del documento «Modello assistenziale delle cure palliative pediatriche nella Regione Lazio» Principi e indicazioni ai centri di trapianto della Regione Lazio per l adozione della Carta dei Servizi per pazienti in lista di attesa L. 1 aprile 1999, n. 91 «Disposizioni in materia di prelievi e di trapianto di organi e di tessuti». Presa d atto del «Regolamento regionale Trapianto di Rene del Centro Regionale Trapianti del Lazio» ntegrazione della delibera G.R. n. 813 del 7 novembre 2008, avente ad oggetto nuove modalità di pagamento per le case di cura per acuti, di post acuzie, lungodegenza, neuropsichiatriche, residenze sanitarie assistenziali, strutture residenziali psichiatriche, terapeutiche riabilitative, socio riabilitative e centri diurni e soggetti che esercitano l attività di hospice, con le strutture che erogano ex art. 26, L. 833/78 Assistenza sanitaria ai cittadini stranieri non appartenenti alla Unione Europea. Approvazione della guida pratica per gli operatori socio-sanitari della Regione Lazio Approvazione di: «Requisiti minimi autorizzativi per l esercizio delle attività sanitarie e socio sanitarie» (All. 1), «Requisiti ulteriori per l accreditamento» (All. 2), «Sistema informativo per autorizzazioni e gli accreditamenti delle strutture sanitarie (SAAS), manuale d uso» (All. 3). Adozione dei provvedimenti finalizzati alla cessazione degli accreditamenti provvisori e avvio del procedimento di accreditamento definitivo ai sensi dell art. 1, commi V Organizzazione Accesso alle cure palliative Prelievo e trapianto d organi Prelievo e trapianto d organi Accesso alle cure palliative Assistenza ai cittadini extracomunitari Pagina 18 di 23

19 da 18 a 26 (Disposizioni per l accreditamento definitivo delle strutture sanitarie e socio sanitarie), L.R. 10 agosto 2010, n. 3 V Organizzazione Decreti Commissario ad acta 29 Reti Assistenziali : Emergenza; Cardiologica e Cardiochirurgica; ctus Cerebrale settembre 2010, nn. 73, 74, 75, Acuto; Trauma Grave e Neuro-Trauma; Chirurgia Plastica; Chirurgia Maxillo 76, 77, 78, 79 e 30 settembre Facciale; Chirurgia della Mano; ntegrata ospedale-territorio per il trattamento del 2010, nn. 83, 84 dolore cronico non oncologico; Cure Palliative nella Regione Lazio Decreto Commissario ad acta 10 novembre 2010, n. 89 Decreto Commissario ad acta 12 novembre 2010, n. 91 Definizione del fabbisogno assistenziale per i comparti riabilitativi di tipo estensivo e di mantenimento e dei criteri per l accesso e la dimissione ai/dai regimi residenziale, semiresidenziale, non residenziale Decreto Commissario ad acta n. 44 del 31 maggio 2010: remunerazione delle di assistenza specialistica ambulatoriale dei soggetti privati accreditati per l anno Rettifica Decreto Commissario ad acta 22 Residenze sanitarie assistenziali (Rsa). Riorganizzazione e riqualificazione dicembre 2010, n. 103 dell offerta assistenziale ai sensi dei decreti commissariali n. U0017/2008 e n. U0048/2010. Definizione degli elementi di riferimento per l articolazione dell offerta nei diversi livelli prestazionali finalizzato alla predisposizione del nuovo sistema di tariffazione Decreto Commissario ad acta 23 Modifica decreto n. 82 del 16 dicembre Piano regionale sangue novembre 2010, n. 92 Decreto Commissario ad acta 9 Revoca parziale, contestuale sostituzione e/o integrazione al decreto dicembre 2010, n. 101 commissariale n. U0048/2009 ntegrazione e modifica dei requisiti di cui alla delibera G.R. 424/2006 (All. 1); Ridefinizione dell offerta complessiva di posti letto nelle case di cura neuropsichiatriche e valorizzazione delle relative Decreto Commissario ad acta 31 dicembre 2010, n. 110 tariffe (All. 2) Recepimento dell Accordo Stato-Regioni 8 luglio 2010, n. 76/CSR. Approvazione del Piano regionale di utilizzo delle quote vincolate per la realizzazione degli obiettivo di carattere prioritario e di rilievo nazionale del Piano sanitario nazionale per l anno Ripartizione quota del fondo vincolato V Attività trasfusionali Decreto Commissario ad acta 31 dicembre 2010, n. 112 Definizione budget provvisori 1 trimestre 2011 delle case di cura private accreditate, ospedali classificati ed rccs privati accreditati Pagina 19 di 23

20 Decreto Commissario ad acta 31 Programmi operativi dicembre 2010, n. 113 Commi estratti (14 17, 121) dall art. 2, L.R. 24 dicembre 2010, n. 9 Commi estratti (71 75) dall art. 2, L.R. 24 dicembre 2010, n. 9 Disposizioni collegate alla legge finanziaria regionale per l'esercizio finanziario 2011 (art. 12, comma 1, L.R. 20 novembre 2001, n. 25) Disposizioni collegate alla legge finanziaria regionale per l'esercizio finanziario 2011 (art. 12, comma 1, L.R. 20 novembre 2001, n. 25) Accettazione e dimissione ospedaliera Delibera G.R. 11 novembre 2010, n. 509 Proroga dell accordo pagamenti sottoscritto tra i fornitori di beni e servizi del sistema sanitario regionale e le aziende sanitarie Delibera G.R. 4 dicembre 2010, n. 572 Attuazione alla definizione di accordi transattivi tra le aziende sanitarie, le aziende ospedaliere, gli rccs, gli fo, i policlinici universitari pubblici e l Azienda Ares 118 (unitamente «le Aziende Sanitarie»), da un lato, e i fornitori di beni e servizi del sistema sanitario regionale e/o i loro cessionari, dall altro, relativamente a crediti per fatture emesse fino al 30 giugno 2010 Delibera G.R. 21 gennaio 2011, n. 17 Decreto Commissario ad acta 3 febbraio 2011, n. 7 Decreto Commissario ad acta 10 febbraio 2011, n. 8 Decreto Commissario ad acta 10 febbraio 2011, n. 9 Requisiti in deroga ai requisiti integrativi previsti dalla delibera G.R. 1305/2004, Sezione, strutture residenziali e semiresidenziali per anziani, ai sensi dell art. 14, comma 4, della L.R. 41/2003 L.R. 24 dicembre 2010, n. 9, art. 2 comma 14. Termini e modalità per la presentazione della documentazione attestante il possesso dei requisiti dichiarati ai fini del procedimento di accreditamento definitivo Modifica dell Allegato 1 al decreto Commissario ad acta U0090/2010 per: a) attività di (cod. 56), b) attività di lungodegenza (cod. 60); c) attività erogate nelle residenze sanitarie assistenziali (Rsa) per i livelli prestazionali: R1, R2, R2D e R3. Approvazione testo integrato e coordinato denominato Requisiti minimi autorizzativi per l esercizio delle attività sanitarie e socio sanitarie Attribuzione posti letto codice 75 Pagina 20 di 23

21 Delibera G.R. 18 febbraio 2011, n. 57 Autorizzazione alla definizione di accordi transattivi tra le aziende sanitarie, le aziende ospedaliere, l rccs, l fo, i policlinici universitari pubblici e l Azienda Ares 118 (di seguito «le Aziende Sanitarie»), da un lato, e i singoli fornitori di beni e servizi del sistema sanitario regionale e/o i loro cessionari, dall altro, in relazione a tutte le posizioni debitorie ancora aperte che non siano state oggetto di precedenti transazioni Decreto Commissario ad acta 16 Decreto Commissario ad acta n. U0007 del 3 febbraio ntegrazioni marzo 2011, n. 11 Decreto Commissario ad acta 23 Procedimento di accreditamento definitivo strutture sanitarie e socio sanitarie marzo 2011, n. 13 private. Regolamentazione e verifica requisiti Decreto Commissario ad acta 24 Ratifica intese con i soggetti privati accreditati oggetto di roconversione ai sensi marzo 2011, n. 18 del decreto Commissario ad acta n. 80/10 e smi Articoli estratti dalla L.R. 22 aprile 2011, n. 6 Disposizioni urgenti in materia sanitaria. Modifiche alle L.R. 28 dicembre 2007, n. 26 «Legge finanziaria regionale per l esercizio 2008 (art. 11, L.R. 20 novembre 2001, n. 25)» e successive modifiche, 10 agosto 2010, n. 3 «Assestamento del bilancio annuale e pluriennale della Regione Lazio» e successive modifiche e 24 dicembre 2010, n. 9 «Disposizioni collegate alla legge finanziaria regionale per l esercizio finanziario 2011 (art. 12, comma 1, L.R. 20 novembre 2001, n. 25)». ( ). Salvaguardia dei livelli occupazionali nella sanità privata Decreto Commissario ad acta 25 anno 2011 dei soggetti privati erogatori di di marzo 2011, n. 20 assistenza specialistica ambulatoriale con onere Ssr Decreto Commissario ad acta 25 ospedaliere di e lungodegenza marzo 2011, n. 21 medica post acuzie per l anno 2011 delle strutture private erogatrici di Decreto Commissario ad acta 25 marzo 2011, n. 22 Decreto Commissario ad acta 25 marzo 2011, n. 23 Decreto Commissario ad acta 25 marzo 2011, n. 24 con onere Ssr Definizione budget provvisori 2 trimestre 2011 delle di Rsa delle strutture private erogatrici di con onere Ssr dei soggetti privati erogatori di hospice per l anno 2011 con onere a carico Ssr. Attuazione Programmi Operativi 2011 di ex art. 26, L. 833/78 dei soggetti erogatori accreditati per l anno 2011 V Pagina 21 di 23

LAZIO INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE. Anno Regione Norma Descrizione Titolo Capitolo

LAZIO INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE. Anno Regione Norma Descrizione Titolo Capitolo LAZO NDCE CRONOLOGCO DELLA NORMATA REGONALE AVVSO A LETTOR Gli indici cronologici sono stati realizzati per facilitare la ricerca di una specifica norma di legge. Per consultarne il testo è comunque necessario

Dettagli

VALLE D'AOSTA INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE

VALLE D'AOSTA INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE VALLE D'AOSTA NDCE CRONOLOGCO DELLA NORMATA REGONALE AVVSO A LETTOR Gli indici cronologici sono stati realizzati per facilitare la ricerca di una specifica norma di legge. Per consultarne il testo è comunque

Dettagli

BASILICATA INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE AVVISO AI LETTORI

BASILICATA INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE AVVISO AI LETTORI BASLCATA NDCE CRONOLOGCO DELLA NORMATVA REGONALE AVVSO A LETTOR Gli indici cronologici sono stati realizzati per facilitare la ricerca di una specifica norma di legge. Per consultarne il testo è comunque

Dettagli

P.A. BOLZANO INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE. Anno Regione Norma Descrizione Titolo Capitolo

P.A. BOLZANO INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE. Anno Regione Norma Descrizione Titolo Capitolo P.A. BOLZANO NDCE CRONOLOGCO DELLA NORMATA REGONALE AVVSO A LETTOR Gli indici cronologici sono stati realizzati per facilitare la ricerca di una specifica norma di legge. Per consultarne il testo è comunque

Dettagli

FRIULI VENEZIA GIULIA

FRIULI VENEZIA GIULIA FRUL VENEZA GULA NDCE CRONOLOGCO DELLA NORMATA REGONALE AVVSO A LETTOR Gli indici cronologici sono stati realizzati per facilitare la ricerca di una specifica norma di legge. Per consultarne il testo è

Dettagli

UMBRIA INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE AVVISO AI LETTORI

UMBRIA INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE AVVISO AI LETTORI UMBRA NDCE CRONOLOGCO DELLA NORMATA REGONALE AVVSO A LETTOR Codice dell'ospedalità Privata Gli indici cronologici sono stati realizzati per facilitare la ricerca di una specifica norma di legge. Per consultarne

Dettagli

MARCHE INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE. Anno Regione Norma Descrizione Titolo Capitolo

MARCHE INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE. Anno Regione Norma Descrizione Titolo Capitolo MARCHE NDCE CRONOLOGCO DELLA NORMATA REGONALE AVVSO A LETTOR Gli indici cronologici sono stati realizzati per facilitare la ricerca di una specifica norma di legge. Per consultarne il testo è comunque

Dettagli

Decreto del Commissario ad acta

Decreto del Commissario ad acta REGIONE LAZIO Decreto del Commissario ad acta (delibera del Consiglio dei Ministri del 23 aprile 2010) N. U00039 del 20/03/2012 Proposta n. 2806 del 17/02/2012 Oggetto: Assistenza territoriale. Ridefinizione

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 33/32. Istituzione della rete di cure palliative della d

DELIBERAZIONE N. 33/32. Istituzione della rete di cure palliative della d 32 Oggetto: Istituzione della rete di cure palliative della d Regione Sardegna. L Assessore dell'igiene e Sanità e dell'assistenza Sociale ricorda che la legge 15 marzo 2010, n. 38, tutela il diritto del

Dettagli

24/03/2016 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 24 - Supplemento n. 1. Regione Lazio

24/03/2016 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 24 - Supplemento n. 1. Regione Lazio Regione Lazio DIREZIONE SALUTE E POLITICHE SOCIALI Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 17 marzo 2016, n. G02533 Determinazione dirigenziale n. G01918 del 4 marzo 2016: "Offerta di servizi nefro

Dettagli

PIEMONTE INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE AVVISO AI LETTORI

PIEMONTE INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE AVVISO AI LETTORI PEMONTE NDCE CRONOLOGCO DELLA NORMATA REGONALE AVVSO A LETTOR Gli indici cronologici sono stati realizzati per facilitare la ricerca di una specifica norma di legge. Per consultarne il testo è comunque

Dettagli

16/09/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 74 - Supplemento n. 1 Pag. 261 di 422. Regione Lazio

16/09/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 74 - Supplemento n. 1 Pag. 261 di 422. Regione Lazio 16/09/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 74 - Supplemento n. 1 Pag. 261 di 422 Regione Lazio DIREZIONE SALUTE E INTEGRAZIONE SOCIOSANITARIA Atti dirigenziali di Gestione Determinazione

Dettagli

LA GIUNTA REGIONALE. SU proposta del Presidente della Regione Lazio; VISTO lo Statuto della Regione Lazio;

LA GIUNTA REGIONALE. SU proposta del Presidente della Regione Lazio; VISTO lo Statuto della Regione Lazio; OGGETTO: Assegnazione di fondi regionali alle Aziende Sanitarie, Ospedaliere e agli IRCCS pubblici destinati alla copertura finanziaria di interventi per la manutenzione straordinaria degli spazi funzionali,

Dettagli

Direzione Regionale: SALUTE E INTEGRAZIONE SOCIOSANITARIA Area: INVEST. IN EDIL. SANIT., HTA E NUCLEO DI VALUTAZ. PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE

Direzione Regionale: SALUTE E INTEGRAZIONE SOCIOSANITARIA Area: INVEST. IN EDIL. SANIT., HTA E NUCLEO DI VALUTAZ. PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. 176 DEL 28/04/2015 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 6259 DEL 21/04/2015 STRUTTURA PROPONENTE Direzione Regionale: SALUTE E INTEGRAZIONE SOCIOSANITARIA Area: INVEST. IN EDIL.

Dettagli

Walter Di Munzio. Accreditamento definitivo in Sanità: Stato dell arte in Campania

Walter Di Munzio. Accreditamento definitivo in Sanità: Stato dell arte in Campania Walter Di Munzio Accreditamento definitivo in Sanità: Stato dell arte in Campania ACCREDITAMENTO /1 L accreditamento istituzionale ha l obiettivo di regolamentare l ingresso nel mercato sanitario dei soggetti

Dettagli

DELIBERAZIONE N. VII/9491 DEL 21 GIUGNO 2002

DELIBERAZIONE N. VII/9491 DEL 21 GIUGNO 2002 DELIBERAZIONE N. VII/9491 DEL 21 GIUGNO 2002 alla Sanità Carlo Borsani Definizione dei rapporti contrattuali di cui alla dgr n. 47508/99 in applicazione degli indici programmatori espressi dal PSSR 2002/2004.

Dettagli

private autorizzate e accreditate del Dipartimento di Salute Mentale dell Azienda U.S.L. Valle d Aosta, secondo la normativa vigente, come segue:

private autorizzate e accreditate del Dipartimento di Salute Mentale dell Azienda U.S.L. Valle d Aosta, secondo la normativa vigente, come segue: LA GIUNTA REGIONALE - visto l articolo 3-septies del decreto legislativo n. 502 del 30 dicembre 1992, così come modificato ed integrato dal decreto legislativo n. 229 del 19 giugno 1999, che prevede le

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 5/31 DEL 11.2.2014. Istituzione della rete per la terapia del dolore della Regione Sardegna.

DELIBERAZIONE N. 5/31 DEL 11.2.2014. Istituzione della rete per la terapia del dolore della Regione Sardegna. Oggetto: Istituzione della rete per la terapia del dolore della Regione Sardegna. L Assessore dell'igiene e Sanità e dell'assistenza Sociale ricorda che la legge 15 marzo 2010, n. 38, tutela il diritto

Dettagli

Articolo 8. Articolo 8. (Piani di rientro, tariffe di prestazioni sanitarie e percorsi diagnostico-terapeutici)

Articolo 8. Articolo 8. (Piani di rientro, tariffe di prestazioni sanitarie e percorsi diagnostico-terapeutici) Sezione IV Sezione IV Salute Salute Articolo 8. Articolo 8. (Tariffe di prestazioni sanitarie e percorsi diagnostico terapeutici) (Piani di rientro, tariffe di prestazioni sanitarie e percorsi diagnostico-terapeutici)

Dettagli

Deliberazione n. 144 del 26 febbraio 2015

Deliberazione n. 144 del 26 febbraio 2015 Deliberazione n. 144 del 26 febbraio 2015 Direttore Generale Dr. Roberto Bollina Coadiuvato da: Giancarlo Bortolotti Direttore Amministrativo Carlo Alberto Tersalvi Direttore Sanitario Giuseppe Giorgio

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE della REGIONE CAMPANIA n. 48 del 3 agosto 2009. Atti della Regione PARTE I

BOLLETTINO UFFICIALE della REGIONE CAMPANIA n. 48 del 3 agosto 2009. Atti della Regione PARTE I A.G.C. 19 - Piano Sanitario Regionale e Rapporti con le UU.SS.LL. - Deliberazione n. 1274 del 16 luglio 2009 Piano di rientro - Interventi per il raggiungimento dell obiettivo di razionalizzazione e contenimento

Dettagli

La nuova regola tecnica di prevenzione incendi per le strutture sanitarie

La nuova regola tecnica di prevenzione incendi per le strutture sanitarie CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO Comando Provinciale di Lecco La nuova regola tecnica di prevenzione incendi per le strutture sanitarie Lecco, 16 Settembre 2015 La rete ospedaliera, nuovi modelli organizzativi

Dettagli

Parere n. 35/2010 Autorizzazioni sanitarie. Ambulatori e Poliambulatori medici e dentistici

Parere n. 35/2010 Autorizzazioni sanitarie. Ambulatori e Poliambulatori medici e dentistici Parere n. 35/2010 Autorizzazioni sanitarie. Ambulatori e Poliambulatori medici e dentistici Viene chiesto un parere in merito alla procedura di rilascio delle autorizzazioni sanitarie agli ambulatori e

Dettagli

IL MINISTRO DELLA SALUTE DI CONCERTO CON IL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE

IL MINISTRO DELLA SALUTE DI CONCERTO CON IL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Testo aggiornato al 5 dicembre 2007 Decreto ministeriale 22 Febbraio 2007, n. 43 Gazzetta Ufficiale 6 Aprile 2007, n. 81 Regolamento recante Definizione degli standard relativi all assistenza ai malati

Dettagli

SICILIA INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE

SICILIA INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE SCLA NDCE CRONOLOGCO DELLA NORMATA REGONALE Codice dell'ospedalità Privata AVVSO A LETTOR Gli indici cronologici sono stati realizzati per facilitare la ricerca di una specifica norma di legge. Per consultarne

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 9/21 DEL 10.3.2015

DELIBERAZIONE N. 9/21 DEL 10.3.2015 Oggetto: Disposizioni per il definitivo superamento degli Ospedali psichiatrici giudiziari in attuazione della legge n. 9/2012 Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 22 dicembre 2011,

Dettagli

EMILIA ROMAGNA INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE AVVISO AI LETTORI

EMILIA ROMAGNA INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE AVVISO AI LETTORI EMLA ROMAGNA NDCE CRONOLOGCO DELLA NORMATA REGONALE AVVSO A LETTOR Codice dell'ospedalità Privata Gli indici cronologici sono stati realizzati per facilitare la ricerca di una specifica norma di legge.

Dettagli

Oggetto: Individuazione delle Unità Operative di Nutrizione Artificiale Domiciliare nella Regione Lazio LA GIUNTA REGIONALE

Oggetto: Individuazione delle Unità Operative di Nutrizione Artificiale Domiciliare nella Regione Lazio LA GIUNTA REGIONALE Oggetto: Individuazione delle Unità Operative di Nutrizione Artificiale Domiciliare nella Regione Lazio LA GIUNTA REGIONALE Su proposta del Presidente della Regione Lazio, lo Statuto della Regione Lazio;

Dettagli

Tariffari e politiche di rimborsi regionali

Tariffari e politiche di rimborsi regionali L attività di day surgery nella Regione Lombardia è praticata sin dagli anni 70 in diverse strutture ospedaliere della Regione; dove venivano trattate in day hospital alcune patologie ortopediche pediatriche

Dettagli

Legge Regionale 23 Novembre 2006, n. 20. Istituzione del fondo regionale per la non autosufficienza. (BUR N. 34 del 9 dicembre 2006)

Legge Regionale 23 Novembre 2006, n. 20. Istituzione del fondo regionale per la non autosufficienza. (BUR N. 34 del 9 dicembre 2006) Legge Regionale 23 Novembre 2006, n. 20. Istituzione del fondo regionale per la non autosufficienza. (BUR N. 34 del 9 dicembre 2006) Art.1 (Oggetto e finalità) 1. La Regione con la presente legge, in armonia

Dettagli

Autorizzazione all esercizio di attività sanitarie in Emilia Romagna

Autorizzazione all esercizio di attività sanitarie in Emilia Romagna Autorizzazione all esercizio di attività sanitarie in Emilia Romagna Normativa di riferimento Art. 43 della legge n. 833 del 23.12.78 istitutiva del Servizio Sanitario Nazionale; D. Lgs 502/92 e successive

Dettagli

DISPOSIZIONI PER GARANTIRE CURE PALLIATIVE AI MALATI IN STATO DI INGUARIBILITÀ AVANZATA O A FINE VITA E PER SOSTENERE LA LOTTA AL DOLORE

DISPOSIZIONI PER GARANTIRE CURE PALLIATIVE AI MALATI IN STATO DI INGUARIBILITÀ AVANZATA O A FINE VITA E PER SOSTENERE LA LOTTA AL DOLORE Legge regionale 19 marzo 2009, n. 7 (BUR n. 25/2009) DISPOSIZIONI PER GARANTIRE CURE PALLIATIVE AI MALATI IN STATO DI INGUARIBILITÀ AVANZATA O A FINE VITA E PER SOSTENERE LA LOTTA AL DOLORE Art. 1 - Finalità.

Dettagli

Regione Lazio. Decreti del Commissario ad Acta 14/02/2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 14

Regione Lazio. Decreti del Commissario ad Acta 14/02/2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 14 Regione Lazio Decreti del Commissario ad Acta Decreto del Commissario ad Acta 6 febbraio 2013, n. U00014 Determinazione dei livelli massimi di finanziamento delle prestazioni con onere a carico del SSR

Dettagli

DECRETO DEL COMMISSARIO AD ACTA (Delibera del Consiglio dei Ministri del 28 ottobre 2009)

DECRETO DEL COMMISSARIO AD ACTA (Delibera del Consiglio dei Ministri del 28 ottobre 2009) DECRETO DEL COMMISSARIO AD ACTA DECRETO n. 13 15 02 2010 OGGETTO: ASL RM/A - parere positivo ai sensi l art. 3 Decreto Commissariale n. U0016 27 febbraio 2009. IL COMMISSARIO AD ACTA VISTA la Legge costituzionale

Dettagli

REGIONE TOSCANA-GIUNTA REGIONALE DIREZIONE GENERALE DIRITTO ALLA SALUTE E POLITICHE DI SOLIDARIETA'

REGIONE TOSCANA-GIUNTA REGIONALE DIREZIONE GENERALE DIRITTO ALLA SALUTE E POLITICHE DI SOLIDARIETA' REGIONE TOSCANA-GIUNTA REGIONALE DIREZIONE GENERALE DIRITTO ALLA SALUTE E POLITICHE DI SOLIDARIETA' AREA DI COORDINAMENTO SANITA' SETTORE POLITICHE PER LA QUALITA' DEI SERVIZI SANITARI. Il Dirigente Responsabile/

Dettagli

CITTA DI CAVA DE TIRRENI PROVINCIA DI SALERNO. DETERMINAZIONE Sett. 3 Servizi alla Persona e alle Imprese

CITTA DI CAVA DE TIRRENI PROVINCIA DI SALERNO. DETERMINAZIONE Sett. 3 Servizi alla Persona e alle Imprese CITTA DI CAVA DE TIRRENI PROVINCIA DI SALERNO DETERMINAZIONE Sett. 3 Servizi alla Persona e alle Imprese OGGETTO: Liquidazioni prestazioni sociosanitarie di cui al DPCM 29 novembre 2001 alla struttura

Dettagli

A relazione dell'assessore Cavallera:

A relazione dell'assessore Cavallera: REGIONE PIEMONTE BU30 25/07/2013 Deliberazione della Giunta Regionale 9 luglio 2013, n. 1-6045 D.G.R. N. 6-5519 del 14/03/2013 "Programmazione sanitaria regionale. Interventi di revisione della rete ospedaliera

Dettagli

FORUM P.A. SANITA' 2001

FORUM P.A. SANITA' 2001 FORUM P.A. SANITA' 2001 Azienda Sanitaria Locale della provincia di Como Direzione Sanitaria, Dipartimento Attività Socio Sanitarie Integrate (A.S.S.I.) Dipartimento Servizi Sanitari di Base, Staff Educazione

Dettagli

OGGETTO: Azienda USL RM/C parere positivo ai sensi dell art. 3 del Decreto Commissariale n. U0016 del 27 febbraio 2009. IL COMMISSARIO AD ACTA

OGGETTO: Azienda USL RM/C parere positivo ai sensi dell art. 3 del Decreto Commissariale n. U0016 del 27 febbraio 2009. IL COMMISSARIO AD ACTA DECRETO DEL COMMISSARIO AD ACTA DECRETO n. 4 del 18 01 2010 OGGETTO: Azienda USL RM/C parere positivo ai sensi dell art. 3 del Decreto Commissariale n. U0016 del 27 febbraio 2009. IL COMMISSARIO AD ACTA

Dettagli

RACCOLTA DEGLI EMENDAMENTI D AULA. PROPOSTE DI LEGGE N. 117-127 <<Interventi per garantire l accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore>>

RACCOLTA DEGLI EMENDAMENTI D AULA. PROPOSTE DI LEGGE N. 117-127 <<Interventi per garantire l accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore>> RACCOLTA DEGLI EMENDAMENTI D AULA sulle PROPOSTE DI LEGGE N. 117-127 Legge approvata nella seduta pomeridiana n. 207

Dettagli

Dipartimento: DIPARTIMENTO SOCIALE Direzione Regionale: PROG.SANITARIA. POL. PREVENZIONE. SICUREZZA LAVORO Area:

Dipartimento: DIPARTIMENTO SOCIALE Direzione Regionale: PROG.SANITARIA. POL. PREVENZIONE. SICUREZZA LAVORO Area: REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. 173 DEL 21/03/2008 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 4959 DEL 20/03/2008 STRUTTURA PROPONENTE Dipartimento: DIPARTIMENTO SOCIALE Direzione Regionale: PROG.SANITARIA. POL. PREVENZIONE.

Dettagli

I IMPORTO PRESENTE IMPEGNO EURO... Impegno N... del...

I IMPORTO PRESENTE IMPEGNO EURO... Impegno N... del... COPIA Mod. A. P,P,a, ~,2g4/8" REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE Estratto del processo verbale della seduta del OGGETTO: Legge Regionale 5 ottobre 2007, n. 22, art 10. Adempimenti I N.... del Ree. delle

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 45/ 14 DEL 28.8.2008

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 45/ 14 DEL 28.8.2008 DELIBERAZIONE N. 45/ 14 Oggetto: Servizi residenziali e semiresidenziali per il trattamento delle dipendenze patologiche: adeguamento rette, dotazione di personale e criteri di inserimento in struttura.

Dettagli

Bollettino ufficiale della Regione Puglia n. 24 del 20/02/2014

Bollettino ufficiale della Regione Puglia n. 24 del 20/02/2014 Bollettino ufficiale della Regione Puglia n. 24 del 20/02/2014 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO ACCREDITAMENTO E PROGRAMMAZIONE SANITARIA 17 febbraio 2014, n. 26 Associazione Airone Onlus di Taranto

Dettagli

La legge individua due diverse tipologie di autorizzazioni:

La legge individua due diverse tipologie di autorizzazioni: IMPORTANTI NOVITA PER CHI DEVE APRIRE UNO STUDIO PROFESSIONALE Legge regionale n. 10 del 21.07.2006 AUTORIZZAZIONE ALL ESERCIZIO DI ATTIVITA SANITARIE. La Legge Regionale n. 10 del 21.07.2006 ha provveduto

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 69/ 23 DEL 10.12.2008

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 69/ 23 DEL 10.12.2008 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 69/ 23 Oggetto: LR 20/ 97, art. 3. Finanziamento di progetti d intervento a favore di persone con disturbo mentale e di persone con disabilità intellettive.

Dettagli

PARTE III PROGRAMMA DI SPESA E.F. 2007 RELATIVO A SPESE CONDOMINIALI, ONERI ACCESSORI, ONERI DI PARTECIPAZIONE A CONSORZI E COMUNIONI

PARTE III PROGRAMMA DI SPESA E.F. 2007 RELATIVO A SPESE CONDOMINIALI, ONERI ACCESSORI, ONERI DI PARTECIPAZIONE A CONSORZI E COMUNIONI 28-3-2007 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA - PARTE SECONDA - N. 42 7 UPB 1.2.1.1.620 Spese generali di funzionamento Cap. 04350 Manutenzione ordinaria sul patrimonio disponibile e indisponibile

Dettagli

Premessa Riferimenti normativi Attività socio-sanitarie ad alta integrazione sanitaria

Premessa Riferimenti normativi Attività socio-sanitarie ad alta integrazione sanitaria PAGINA 1 DI 5 ALLEGATO A Attività socio-sanitarie ad alta integrazione sanitaria e prestazioni sanitarie a rilevanza sociale della Società della Salute Zona Pisana Premessa La Società della Salute Zona

Dettagli

Bozza di disegno di legge delega in materia di gestione e sviluppo delle risorse umane ex art.22 Patto per la salute

Bozza di disegno di legge delega in materia di gestione e sviluppo delle risorse umane ex art.22 Patto per la salute IPOTESI A Bozza di disegno di legge delega in materia di gestione e sviluppo delle risorse umane ex art.22 Patto per la salute Art. 1. Al fine di garantire la nuova organizzazione dei servizi sanitari

Dettagli

Regione Lazio. Decreti del Commissario ad Acta 26/04/2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 34

Regione Lazio. Decreti del Commissario ad Acta 26/04/2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 34 Regione Lazio Decreti del Commissario ad Acta Decreto del Commissario ad Acta 9 aprile 2013, n. U00103 Definizione budget per l'anno 2013 delle prestazioni Hospice con onere a carico del SSR erogate da

Dettagli

INTEGRAZIONE della DGR 1-600 del 19 novembre 2014 ALLEGATO 1

INTEGRAZIONE della DGR 1-600 del 19 novembre 2014 ALLEGATO 1 INTEGRAZIONE della DGR 1-600 del 19 novembre 2014 ALLEGATO 1 A seguito del confronto con le Direzioni delle Aziende del Sistema Sanitario Regionale e con alcune Conferenze o Rappresentanze dei Sindaci

Dettagli

A relazione dell'assessore Cavallera:

A relazione dell'assessore Cavallera: REGIONE PIEMONTE BU6 06/02/2014 Deliberazione della Giunta Regionale 30 dicembre 2013, n. 23-6990 Definizione criteri e modalita' per la determinazione dei volumi di attivita' e dei tetti di spesa per

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU24 12/06/2014

REGIONE PIEMONTE BU24 12/06/2014 REGIONE PIEMONTE BU24 12/06/2014 Codice DB2016 D.D. 7 aprile 2014, n. 262 Approvazione dei criteri per l'accreditamento istituzionale dei Centri residenziali di Cure Palliative - Hospice, secondo quanto

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 29 aprile 2015, n. 880

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 29 aprile 2015, n. 880 21232 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 29 aprile 2015, n. 880 Deliberazione di Giunta Regionale n.2831 del 30/12/2014 Determinazioni in materia di prestazioni di Procreazione Medicalmente Assistita

Dettagli

Delibera della Giunta Regionale n. 683 del 10/12/2012

Delibera della Giunta Regionale n. 683 del 10/12/2012 Delibera della Giunta Regionale n. 683 del 10/12/2012 A.G.C. 20 Assistenza Sanitaria Settore 1 Prevenzione, Assist. Sanitaria - Igiene sanitaria Oggetto dell'atto: FONDO SANITARIO NAZIONALE. QUOTE A DESTINAZIONE

Dettagli

- 1 - Consiglio regionale Friuli Venezia Giulia INDICE. Capo I Finalità e disposizioni generali

- 1 - Consiglio regionale Friuli Venezia Giulia INDICE. Capo I Finalità e disposizioni generali - 1 - Consiglio regionale Friuli Venezia Giulia INDICE Capo I Finalità e disposizioni generali Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 (Finalità) (Definizioni) (Pianificazione regionale) (Campagne di informazione)

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/2013-527 DEL 30/04/2013. Comune di Parma

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/2013-527 DEL 30/04/2013. Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/2013-527 DEL 30/04/2013 Comune di Parma Centro di Responsabilità: Centro di Costo: 65000 - SETTORE WELFARE E FAMIGLIA F1300 INTERVENTI A FAVORE DI ANZIANI E STRUTTURE RESIDENZIALI

Dettagli

BREVI CENNI SULLE NOVITA INTRODOTTE NEL DM 19 MARZO 2015 STRUTTURA D.M. 19 MARZO 2015

BREVI CENNI SULLE NOVITA INTRODOTTE NEL DM 19 MARZO 2015 STRUTTURA D.M. 19 MARZO 2015 BREVI CENNI SULLE NOVITA INTRODOTTE NEL DM 19 MARZO 2015 Sulla GU 2573/2015, n. 70 è stato pubblicato il D.M. 19 marzo 2015 recante "Aggiornamento della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione,

Dettagli

FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO DETERMINAZIONE. Estensore GUIDONI MAURO. Responsabile del procedimento G.D.

FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO DETERMINAZIONE. Estensore GUIDONI MAURO. Responsabile del procedimento G.D. REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO ORGANIZZ. E ATTUAZ. INTERV. CAPITALE UMANO DETERMINAZIONE N. G01762 del 07/11/2013 Proposta n. 17220 del 31/10/2013

Dettagli

Delibera della Giunta Regionale n. 483 del 21/09/2012

Delibera della Giunta Regionale n. 483 del 21/09/2012 Delibera della Giunta Regionale n. 483 del 21/09/2012 A.G.C. 20 Assistenza Sanitaria Settore 3 Interventi a favore di fasce socio-sanitarie particolarmente 'deboli' Oggetto dell'atto: DISCIPLINA E DEFINIZIONE

Dettagli

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 01419/019 Servizio Anziani e Tutele CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 01419/019 Servizio Anziani e Tutele CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 01419/019 Servizio Anziani e Tutele CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 71 approvata il 2 aprile 2015 DETERMINAZIONE:

Dettagli

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E SOCIALE

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E SOCIALE OGGETTO: APQ 2007-2009 in materia di Politiche Giovanili ed Attività Sportive. Azione Bando delle Idee annualità 2007-2008: esiti verifica documentale progetti di cui alla D.D. n. D4291 del 15/10/2010.

Dettagli

DELIBERAZIONE N. DEL. Dipartimento: DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE Direzione Regionale: FORMAZIONE E LAVORO Area:

DELIBERAZIONE N. DEL. Dipartimento: DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE Direzione Regionale: FORMAZIONE E LAVORO Area: REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. DEL 381 02/09/2011 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 12312 DEL 09/06/2011 STRUTTURA PROPONENTE Dipartimento: DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE Direzione Regionale:

Dettagli

Regione Lazio. Decreti del Commissario ad Acta 02/05/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 35

Regione Lazio. Decreti del Commissario ad Acta 02/05/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 35 Regione Lazio Decreti del Commissario ad Acta Decreto del Commissario ad Acta 22 aprile 2014, n. U00140 Sistema di Educazione Continua in medicina della Regione Lazio: contributo alle spese dovuto dai

Dettagli

LINEE GUIDA PER I PIANI DI ZONA

LINEE GUIDA PER I PIANI DI ZONA Milano Milano LINEE GUIDA PER I PIANI DI ZONA La legge 328/00 attribuisce agli enti locali, alle regioni ed allo Stato il compito di realizzare la programmazione degli interventi e delle risorse del sistema

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 2 febbraio 2010, n. 279

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 2 febbraio 2010, n. 279 5638 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 33 del 19-02-2010 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 2 febbraio 2010, n. 279 Regolamento Regionale 18 gennaio 2007, n. 4 - art. 32, e Delibera G.R.

Dettagli

ATTO. REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale Dipartimen t o Ist ru zi on e, Formazi on e e La vo r o Sistema Scolastico - Educativo regionale - Settore

ATTO. REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale Dipartimen t o Ist ru zi on e, Formazi on e e La vo r o Sistema Scolastico - Educativo regionale - Settore O GG E TTO : Parametri di spesa per percorsi di IeFP (II e III annualità) triennio IeFP 2013/2016 (dgr 190/12), modalità e termini per la presentazione dei progetti di dettaglio I annualità 2014/15 (triennio

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DELLA LIGURIA

CONSIGLIO REGIONALE DELLA LIGURIA CONSIGLIO REGIONALE DELLA LIGURIA ESTRATTO del Processo verbale dell adunanza del 1 marzo 2000 Seduta pubblica Sessione I ordinaria Intervenuti Consiglieri N. 32 Presidente Fulvio Cerofolini Consigliere

Dettagli

IL MINISTRO DELLA SALUTE

IL MINISTRO DELLA SALUTE Testo aggiornato al 20 settembre 2013 Decreto ministeriale 26 marzo 2013 Gazzetta Ufficiale 8 agosto 2013, n. 185 Contributo alle spese dovuto dai soggetti pubblici e privati e dalle società scientifiche

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Politiche Sociali DIRETTORE GROSSI dott.ssa EUGENIA Numero di registro Data dell'atto 676 06/05/2015 Oggetto : Approvazione della seconda tranche di spesa,

Dettagli

RSA Anziani c 132,32. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 31 marzo 2009, n. 141. RSA Disabili c 136,53

RSA Anziani c 132,32. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 31 marzo 2009, n. 141. RSA Disabili c 136,53 12584 RSA Anziani c 132,32 RSA Disabili c 136,53 Casa Protetta Anziani fascia C c 114,20 Casa Protetta Anziani fascia B c 100,90 Casa Protetta Anziani fascia A c 85,22 Casa Protetta Disabili fascia C c

Dettagli

n. 68 del 28 Ottobre 2011 DECRETO n. 40 del 27.05.2011

n. 68 del 28 Ottobre 2011 DECRETO n. 40 del 27.05.2011 Regione Campania Il Presidente Commissario ad acta per la prosecuzione del Piano di rientro del settore sanitario (Deliberazione Consiglio dei Ministri 23/4/2010) DECRETO n. 40 del 27.05.2011 Oggetto:

Dettagli

Decreto del Presidente in qualità di Commissario ad acta (delibera del Consiglio dei Ministri del 23 aprile 2010)

Decreto del Presidente in qualità di Commissario ad acta (delibera del Consiglio dei Ministri del 23 aprile 2010) Decreto del Presidente in qualità di Commissario ad acta (delibera del Consiglio dei Ministri del 23 aprile 2010) DECRETO n. OGGETTO: Recepimento accordi per la remunerazione del Policlinico Universitario

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/2012-1703 DEL 28/12/2012. Comune di Parma F1300 INTERVENTI A FAVORE DI ANZIANI E STRUTTURE RESIDENZIALI

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/2012-1703 DEL 28/12/2012. Comune di Parma F1300 INTERVENTI A FAVORE DI ANZIANI E STRUTTURE RESIDENZIALI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/2012-1703 DEL 28/12/2012 Comune di Parma Centro di Responsabilità: Centro di Costo: 65000 - SETTORE WELFARE E FAMIGLIA F1300 INTERVENTI A FAVORE DI ANZIANI E STRUTTURE

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITA DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA Aggiornamento delle Linee guida per la metodologia

Dettagli

La Riabilitazione: analisi della situazione in Italia. Giovanna Beretta

La Riabilitazione: analisi della situazione in Italia. Giovanna Beretta La Riabilitazione: analisi della situazione in Italia Giovanna Beretta SOTTOGRUPPO 1 Rilevanza della Medicina Riabilitativa Rappresentanti Conferenza Stato-Regioni Abruzzo Campania Emilia Romagna Lombardia

Dettagli

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Accordo Contrattuale ex art. 17 l.r. 16.8.2002, n. 22 ed art. 8 quinquies d.lgs. 30.12.1992, n. 502 tra L Azienda Ulss e gli erogatori privati accreditati

Dettagli

III COMMISSIONE TESTO ELABORATO DAL COMITATO RISTRETTO FEBBRAIO 2011

III COMMISSIONE TESTO ELABORATO DAL COMITATO RISTRETTO FEBBRAIO 2011 III COMMISSIONE TESTO UNIFICATO DELLE PROPOSTE DI LEGGE NN. 117, 127 TESTO ELABORATO DAL COMITATO RISTRETTO FEBBRAIO 2011 SERVIZIO PER L'ASSISTENZA GIURIDICO-LEGISLATIVA IN MATERIA DI ATTIVITÀ SOCIALI

Dettagli

DECRETI PRESIDENZIALI

DECRETI PRESIDENZIALI DECRETI PRESIDENZIALI DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 24 luglio 2014. Ripartizione delle risorse relative al «Fondo per le politiche relative ai diritti e alle pari opportunità» 2013-2014

Dettagli

LA GIUNTA REGIONALE. SU PROPOSTA dell Assessore alle Politiche Sociali e Famiglia;

LA GIUNTA REGIONALE. SU PROPOSTA dell Assessore alle Politiche Sociali e Famiglia; Oggetto: Piano di utilizzazione annuale 2011 degli stanziamenti per il sistema integrato regionale di interventi e servizi sociali. Approvazione documento concernente Linee guida ai Comuni per l utilizzazione

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE - A.S.L. DELLA PROVINCIA DI VARESE D.P.G.R. N. 70640 DEL 22.12.1997. Verbale delle deliberazioni dell'anno 2013

AZIENDA SANITARIA LOCALE - A.S.L. DELLA PROVINCIA DI VARESE D.P.G.R. N. 70640 DEL 22.12.1997. Verbale delle deliberazioni dell'anno 2013 AZIENDA SANITARIA LOCALE - A.S.L. DELLA PROVINCIA DI VARESE D.P.G.R. N. 70640 DEL 22.12.1997 Verbale delle deliberazioni dell'anno 2013 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE IN DATA 23/01/2013 N. 31 OGGETTO:

Dettagli

PRECISAZIONI IN MATERIA DI ACCREDITAMENTO ISTITUZIONALE DEGLI STABILIMENTI TERMALI AI SENSI DELL'ART. 1, COMMA 796, LETTERA T) LEGGE N. 296/2006.

PRECISAZIONI IN MATERIA DI ACCREDITAMENTO ISTITUZIONALE DEGLI STABILIMENTI TERMALI AI SENSI DELL'ART. 1, COMMA 796, LETTERA T) LEGGE N. 296/2006. Progr.Num. 1110/2014 GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Questo giorno lunedì 14 del mese di luglio dell' anno 2014 si è riunita nella residenza di la Giunta regionale con l'intervento dei Signori: via

Dettagli

ISTITUZIONE E DISCIPLINA DELLA FIGURA PROFESSIONALE DELL OPERATORE SOCIO-SANITARIO.

ISTITUZIONE E DISCIPLINA DELLA FIGURA PROFESSIONALE DELL OPERATORE SOCIO-SANITARIO. Legge Regionale n.13 del 17/07/2002 (pubblicata nel BUR n. 33 del 31/07/2002) ISTITUZIONE E DISCIPLINA DELLA FIGURA PROFESSIONALE DELL OPERATORE SOCIO-SANITARIO. Il Consiglio regionale ha approvato. LA

Dettagli

SSR 2007-2009. Programmazione della rete dei servizi sanitari Segreteria Regionale Sanità e Sociale

SSR 2007-2009. Programmazione della rete dei servizi sanitari Segreteria Regionale Sanità e Sociale SSR 2007-2009 Programmazione della rete dei servizi sanitari Segreteria Regionale Sanità e Sociale Regione holding GOVERNO DEL SSSR Struttura di governo regionale Potenziamento e riqualificazione della

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE - A.S.L. DELLA PROVINCIA DI VARESE D.P.G.R. N. 70640 DEL 22.12.1997 IL COMMISSARIO STRAORDINARIO F.F.

AZIENDA SANITARIA LOCALE - A.S.L. DELLA PROVINCIA DI VARESE D.P.G.R. N. 70640 DEL 22.12.1997 IL COMMISSARIO STRAORDINARIO F.F. AZIENDA SANITARIA LOCALE - A.S.L. DELLA PROVINCIA DI VARESE D.P.G.R. N. 70640 DEL 22.12.1997 Verbale delle deliberazioni dell'anno 2014 DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO IN DATA 28/01/2014 N.

Dettagli

GLI ACCORDI CONFERENZA STATO -REGIONI E CONFERENZA UNIFICATA

GLI ACCORDI CONFERENZA STATO -REGIONI E CONFERENZA UNIFICATA ALLEGATO N. 3 GLI ACCORDI CONFERENZA STATO -REGIONI E CONFERENZA UNIFICATA ANNI 2001-2002 1 INDICE CONFERENZA STATO REGIONI - ANNO...3 CONFERENZA UNIFICATA - ANNO 2002...4 CONFERENZA STATO REGIONI- ANNO

Dettagli

Art. 1 1 Educazione sanitaria motoria e sportiva e tutela sanitaria delle attività sportive

Art. 1 1 Educazione sanitaria motoria e sportiva e tutela sanitaria delle attività sportive LEGGE REGIONALE 30 novembre 1981, n. 66 Norme per la promozione dell educazione sanitaria motoria e sportiva e per la tutela sanitaria delle attività sportive. (B.U.R. 2 Dicembre 1981, n. 48, 1 suppl.

Dettagli

Premesso che: - il D.Lgs. 30 dicembre 1992, n. 502 e successive modificazioni e integrazioni, agli articoli dal 16 al 16 sexies interviene in materia

Premesso che: - il D.Lgs. 30 dicembre 1992, n. 502 e successive modificazioni e integrazioni, agli articoli dal 16 al 16 sexies interviene in materia Premesso che: - il D.Lgs. 30 dicembre 1992, n. 502 e successive modificazioni e integrazioni, agli articoli dal 16 al 16 sexies interviene in materia di formazione continua, definendone le finalità, i

Dettagli

SISTEMI DI VALUTAZIONE DELLA QUALITA IN APSP Requisiti minimi di autorizzazione e ulteriori di accreditamento

SISTEMI DI VALUTAZIONE DELLA QUALITA IN APSP Requisiti minimi di autorizzazione e ulteriori di accreditamento SISTEMI DI VALUTAZIONE DELLA QUALITA IN APSP Requisiti minimi di autorizzazione e ulteriori di accreditamento Corso di formazione per coordinatori sanitari R.S.A. Trento, 30 marzo 2010 dott. Antonino Biondo

Dettagli

Il Direttore della Direzione Regionale Programmazione Sanitaria -Risorse Umane e Sanitarie

Il Direttore della Direzione Regionale Programmazione Sanitaria -Risorse Umane e Sanitarie Oggetto: Aggiornamento della determinazione 1875 del Modalità di erogazione dei farmaci classificati in regime di rimborsabilità in fascia H e in regime di fornitura OSP2, così come modificata dalla determinazione

Dettagli

Le cure domiciliari nella programmazione nazionale. Carola Magni Ministero della Salute

Le cure domiciliari nella programmazione nazionale. Carola Magni Ministero della Salute Le cure domiciliari nella programmazione nazionale Carola Magni Ministero della Salute Alcune evidenze L incremento degli anziani >65 anni (oggi sono il 20% della popolazione, nel 2050 costituiranno il

Dettagli

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N. 12 Turismo, Sport, Spettacolo e Politiche Giovanili SETTORE PROMOZIONE ED ORGANIZZAZIONE TURISTICA

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N. 12 Turismo, Sport, Spettacolo e Politiche Giovanili SETTORE PROMOZIONE ED ORGANIZZAZIONE TURISTICA REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N. 12 Turismo, Sport, Spettacolo e Politiche Giovanili SETTORE PROMOZIONE ED ORGANIZZAZIONE TURISTICA DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SETTORE (assunto il 12 Dicembre

Dettagli

Segue decreto n. IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO AD ACTA (deliberazione del Consiglio dei Ministri del 21 marzo 2013)

Segue decreto n. IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO AD ACTA (deliberazione del Consiglio dei Ministri del 21 marzo 2013) OGGETTO: Voltura dell autorizzazione all esercizio dalla Società GE.CLI. spa alla Fondazione Roma Sanità, con sede legale in Via A. Poerio, 100 00152 Roma per il presidio Centro di cure palliative Fondazione

Dettagli

REGIONE CALABRIA DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE

REGIONE CALABRIA DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE REGIONE CALABRIA DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE (nella qualità di Commissario ad acta per l'attuazione del piano di rientro dai disavanzi del settore sanitario della Regione Calabria, nominato

Dettagli

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI d) relazioni bilaterali con la Turchia, i Paesi del Caucaso, le Repubbliche centrasiatiche e la Russia; e) temi trattati nell ambito delle Nazioni Unite e delle Agenzie Specializzate; f) temi relativi

Dettagli

1) Accreditamento dei servizi socio sanitari

1) Accreditamento dei servizi socio sanitari Allegato 17 Linee di indirizzo per i servizi socio-sanitari e di riabilitazione afferenti alla competenza della Direzione Generale Famiglia e Solidarietà Sociale 1) Accreditamento dei servizi socio sanitari

Dettagli

Trasmissione mensile dei dati sulle prestazioni specialistiche. Estensione alle strutture pubbliche, classificate ed aziendalizzate

Trasmissione mensile dei dati sulle prestazioni specialistiche. Estensione alle strutture pubbliche, classificate ed aziendalizzate Trasmissione mensile dei dati sulle prestazioni specialistiche. Estensione alle strutture pubbliche, classificate ed aziendalizzate Il flusso mensile per il Privato Accreditato la Determina Dirigenziale

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 9/53 DEL 23.2.2012

DELIBERAZIONE N. 9/53 DEL 23.2.2012 IBERAZIONE N. 9/53 23.2.2012 Oggetto: Procedure per la richiesta di nuova autorizzazione o di rinnovo dell autorizzazione per le attività di trapianto di organi. L Assessore dell Igiene e Sanità e dell

Dettagli

Pubblicata su questo Sito in data 18/04/07 Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n.99 del 30 aprile 2007

Pubblicata su questo Sito in data 18/04/07 Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n.99 del 30 aprile 2007 Delibera n. 126/07/CONS Misure a tutela dell utenza per facilitare la comprensione delle condizioni economiche dei servizi telefonici e la scelta tra le diverse offerte presenti sul mercato ai sensi dell

Dettagli

ACCORDO TERRITORIALE TRA REGIONE DEL VENETO E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE

ACCORDO TERRITORIALE TRA REGIONE DEL VENETO E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE ALLEGATO 1 ACCORDO TERRITORIALE TRA REGIONE DEL VENETO E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE per la realizzazione di un offerta sussidiaria di percorsi di istruzione e formazione

Dettagli