INDICE I NUMERI OLTRE IL 100. Ortografia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDICE I NUMERI OLTRE IL 100. Ortografia"

Transcript

1 CETEM

2 INDICE I NUMERI OLTRE IL 00 Ortografia 4 L ALFABETO Conoscere l alfabeto e l ordine alfabetico. 5 IL DIZIONARIO Conoscere e utilizzare il dizionario. 6 CA-CO-CU / CIA-CIO-CIU Conoscere e utilizzare il suono duro e il suono dolce della C. 7 CE-CI-CIE / CHE-CHI Conoscere e utilizzare il suono duro e il suono dolce della C. 8 GA-GO-GU / GIA-GIO-GIU Conoscere e utilizzare il suono duro e il suono dolce della G. 9 GE-GI / GHE-GHI Conoscere e utilizzare il suono duro e il suono dolce della G. 0 SCA-SCO-SCU / SCIA-SCIO-SCIU Conoscere e utilizzare il suono duro e il suono dolce della SC. SCE-SCI-SCIE / SCHE-SCHI Conoscere e utilizzare il suono duro e il suono dolce della SC. GLI-LI-GL Discriminare e utilizzare il trigramma GLI e i suoni GL e LI. GN-NI Discriminare e utilizzare il digramma GN e il suono NI. 4 CU-QU Discriminare e utilizzare CU/QU. 5 CQU-QQ Discriminare e utilizzare CQU/QQ. 6 SUONI DIFFICILI Riconoscere e utilizzare suoni consonantici complessi. 7 DOPPIE ALLO ZOO Riconoscere e utilizzare consonanti doppie. 8 LE SILLABE Conoscere e utilizzare le regole della scansione sillabica. 0 L ACCENTO Conoscere e utilizzare l accento grafico e i monosillabi accentati. L APOSTROFO Conoscere e utilizzare l apostrofo. 4 E CHE UNISCE Discriminare e utilizzare la congiunzione E. 5 E CHE SPIEGA Discriminare e utilizzare la voce verbale È. 6 C E-C ERA Utilizzare e scrivere correttamente C È/C ERA. 7 CI SONO-C ERANO Utilizzare e scrivere correttamente CI SONO/C ERANO. 8 HO-O-OH Discriminare e utilizzare HO/O/OH. 9 HAI-AI-AHI Discriminare e utilizzare HAI/AI/AHI. 0 HA-A-AH Discriminare e utilizzare HA/A/AH. HANNO-ANNO Discriminare e utilizzare HANNO/ANNO. LA PUNTEGGIATURA Utilizzare in modo opportuno i segni di punteggiatura. 4 DISCORSO DIRETTO E INDIRETTO Conoscere e utilizzare la punteggiatura del discorso diretto. 5 LE ESCLAMAZIONI Conoscere e utilizzare esclamazioni proprie e improprie. morfologia 6 I NOMI Distinguere nomi di persona, di animale e di cosa. 8 COMUNI E PROPRI Conoscere e utilizzare i nomi comuni e i nomi propri. 9 MASCHILI E FEMMINILI Conoscere e utilizzare nomi maschili e femminili. 40 SINGOLARI E PLURALI Conoscere e utilizzare nomi singolari e nomi plurali. 4 COLLETTIVI Conoscere e utilizzare i nomi collettivi. 4 CONCRETI E ASTRATTI Discriminare e utilizzare nomi concreti e astratti. 44 PRIMITIVI E DERIVATI Discriminare e utilizzare nomi primitivi e derivati. 45 COMPOSTI Conoscere e utilizzare i nomi composti. 46 ALTERATI Conoscere e utilizzare i nomi alterati. 47 FALSI ALTERATI Discriminare nomi alterati e falsi alterati. 48 SINONIMI E OMONIMI Discriminare e utilizzare sinonimi e omonimi. 49 IPERONIMI E IPONIMI Discriminare e utilizzare iponimi e iperonimi. 50 GLI ARTICOLI Conoscere e utilizzare gli articoli determinativi, indeterminativi e partitivi. 5 GLI AGGETTIVI QUALIFICATIVI Conoscere e utilizzare gli aggettivi qualificativi. 54 ANCORA AGGETTIVI Conoscere e utilizzare gli aggettivi qualificativi. 55 SINONIMI E CONTRARI Conoscere e utilizzare aggettivi sinonimi e contrari. 56 IL COMPARATIVO Discriminare e utilizzare aggettivi di grado positivo e comparativo. 58 IL SUPERLATIVO Conoscere e utilizzare aggettivi di grado superlativo assoluto e relativo. 60 LE PREPOSIZIONI Conoscere e utilizzare le preposizioni semplici e articolate. 6 I PRONOMI PERSONALI Conoscere e utilizzare i pronomi personali soggetto e i pronomi personali complemento. 64 I VERBI Identificare il verbo e le sue funzioni. 65 LE CONIUGAZIONI Conoscere e utilizzare le tre coniugazioni dei verbi. 66 PRESENTE, PASSATO, FUTURO Conoscere e identificare i tempi principali del verbo. 67 SINONIMI E CONTRARI Conoscere e utilizzare verbi sinonimi e contrari. 68 IL MODO INDICATIVO LESSICO LESSICO LESSICO LESSICO Conoscere e utilizzare i tempi semplici e composti dell indicativo. 70 IL VERBO ESSERE Conoscere e utilizzare il verbo essere. 7 IL VERBO AVERE Conoscere e utilizzare il verbo avere. 7 GLI AVVERBI Conoscere e utilizzare gli avverbi. 7 LE CONGIUNZIONI Conoscere e utilizzare le congiunzioni. ORTOGRAFIA

3 sintassi I NUMERI OLTRE IL 00 Conoscere la frase e identificare i sintagmi. 74 LA FRASE 76 FRASI SEMPLICI E COMPLESSE Discriminare e produrre frasi semplici e frasi complesse. 77 IL SOGGETTO Identificare e utilizzare il soggetto. 78 IL SOGGETTO SOTTINTESO Identificare il soggetto sottinteso. 79 IL PREDICATO VERBALE Identificare e utilizzare il predicato verbale. 80 IL PREDICATO NOMINALE Identificare e utilizzare il predicato nominale. 8 LA FRASE MINIMA Conoscere e produrre frasi nucleari. 8 LA FRASE RICCA Conoscere e produrre le espansioni della frase nucleare. 8 IL COMPLEMENTO OGGETTO Identificare nella frase il complemento oggetto. 84 I COMPLEMENTI INDIRETTI Identificare, discriminare e utilizzare i complementi indiretti. 85 ANCORA COMPLEMENTI Identificare, discriminare e utilizzare i complementi indiretti. 98 UN SALUTO DA... Descrivere un paesaggio utilizzando i connettivi spaziali appropriati. 99 LA STREGA SUPREMA Descrivere una persona. 00 DENTRO LA FAVOLA Comprendere e produrre una favola. 0 DENTRO LA LEGGENDA Comprendere e produrre leggende. 04 DENTRO IL MITO Comprendere e produrre un mito. 06 DENTRO LA FIABA Discriminare gli elementi caratteristici delle fiabe, scrivere fiabe. 08 UN TRENO STRAORDINARIO Completare un testo con la sequenza finale. 09 L UOVO NERO Completare un testo con la sequenza centrale. 0 IL PIANETA DI GOMMA Completare un testo con la sequenza centrale. L ABETE Completare un testo con la sequenza iniziale. TANTE REGOLE Comprendere e fornire istruzioni. produzione 86 IL TRENO CHE NON PARTIVA Verificare la comprensione di un testo fantastico. 87 SI PARTE! L opera è a cura di Cristina Ferrari Verificare la comprensione di un testo realistico. 88 BUON COMPLEANNO! Coordinamento redazionale: Valeria Zanoncelli Scrivere didascalie; produrre semplici testi Copertina: Graphika di Pier Franco Battezzati divisi in sequenze temporali. 89 INCANTESIMI Progetto grafico e videoimpaginazione: Scrivere didascalie; produrre semplici testi Studio SGP, Torino divisi in sequenze temporali. 90 L AQUILONE Illustrazioni: Silvia Balzaretti Individuare gli elementi essenziali di un testo per produrre una sintesi. Visita il nostro sito: 9 LA STATUA DEL PARCO Individuare gli elementi essenziali di un testo per produrre una sintesi. 9 RICETTE IN RIMA Tutti i diritti riservati Identificare rime e completare filastrocche. 00 CETEM 9 NEL MIO PANIERE via Fauché MIlano Scrivere poesie rispettando la struttura data. tel / TUTTI FRUTTI fax Descrivere un frutto utilizzando dati visivi, tattili, olfattivi e gustativi. 95 IL GIOCATTOLO Prima edizione: marzo 00 Descrivere un giocattolo utilizzando i dati di senso. Edizioni IL PAPPAGATTO Comprendere e produrre la descrizione di un animale fantastico. 97 AIUTO! UN MOSTRO! Stampato per conto della casa editrice presso Arricchire un testo con la descrizione Stamperia Artistica Nazionale, Trofarello (TO) di un personaggio fantastico. ORTOGRAFIA L editore è a disposizione degli aventi diritto tutelati dalla legge e per eventuali e non volute omissioni o errori di attribuzione.

4 L ALFABETO Completa l alfabeto inserendo le lettere mancanti. A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z Dai un nome agli oggetti nella valigia e scrivili in ordine alfabetico. asciugamano ciabatte costume maschera pinne salvagente Metti in ordine alfabetico le cinque parole di ogni gruppo, numerando i quadratini da a 5. mandarino geranio 4 pomodori 4 seppia 4 mirtilli 4 giglio patate sarago melone 5 girasole piselli scorfano mela gardenia peperoni salmone 5 more garofano 5 prezzemolo 5 spigola 4 ORTOGRAFIA

5 IL DIZIONARIO Per ogni parola, colora il cartellino col significato corretto. Poi controlla sul dizionario. scirocco vento medicina stupore meraviglia rumore fiorente chi vende fiori in pieno sviluppo, florido canicola razza canina caldo torrido caramello caramella per maschi zucchero fuso accozzaglia ricetta a base di cozze insieme disordinato Per ogni gruppo di parole indica la forma base, cioè quella che puoi trovare sul dizionario. bambino, bambina, bambine, bambini leggevano, leggerò, leggi, leggere belle, belli, bello, bella gatto, gattino, gatta, gatte bambino leggere bello gatto Cerchia la parola scritta correttamente, poi controlla sul dizionario. niente / gnente imbuto / inbuto purtroppo / pultroppo orizzonte / orizonte miliardo / migliardo albitro / arbitro ORTOGRAFIA 5

6 CA-CO-CU / CIA-CIO-CIU Il topolino che cosa ha trovato nella dispensa? Completa lo schema e leggilo nella colonna evidenziata B 0 I C C 4 S A I Z C T R A U A E 8 A M F C N R 5 C C 9 M B C I C O C C 6 C A C E E I C A C I O C A V A L L O O C O C A O S L L C I F C R L T A A C O O O O F I O R E A G N A O L T L E A A T A Completa le parole con ca - co - cu o cia - cio - ciu. cia batte ciu ccio cio tola ca stello cu cchiaio co ltello fo ca co perta Completa le frasi scegliendo tra le parole suggerite. Nel bosco ho visto un. riccio (ricco/riccio) Il baco si trasformerà in farfalla. (baco/bacio) Il pesce rosso nuota nella boccia di vetro. (bocca/boccia) 6 ORTOGRAFIA

7 CE-CI-CIE / CHE-CHI Leggi le definizioni e scrivi il nome dei personaggi descritti. Ballarono insieme fino a mezzanotte. Poi lei perse una scarpetta di cristallo. Cenerentola e il Principe Era piccolo ma molto furbo: per non perdersi nel bosco lasciava sul percorso dei sassolini. Pollicino Era andata a trovare la nonna ammalata, ma nel bosco aveva incontrato un lupo cattivo. Cappuccetto Rosso Dai un nome a ogni disegno. chiave lucertola cipolla forchetta Scegli la parola esatta e completa le frasi. Nel cielo oggi non c è una nuvola! (celo/cielo) La superficie del mare è increspata dalle onde. (superfice/superficie) Parla correttamente l inglese e non si sente nessun. accento (accento/acciento) Una volta la maestra mi ha dato. sufficiente (sufficente/sufficiente) Insufficiente vuol dire che non è abbastanza. (insufficente/insufficiente) ORTOGRAFIA 7

8 GA-GO-GU / GIA-GIO-GIU Con che cosa sta giocando il gatto Peo? Completa lo schema e leggilo nella colonna evidenziata. 5 4 C I 5 8 L G 7 F F I U O R G O E A 6 R A I R G N G O G G O M I T O L O I R A A I N O L A N G N G E C A G A I C L I O 8 A E O Completa le parole con ga - go - gu o gia - gio - giu. gu fo gio stra dra go ga mbero giu bbotto fran gia Completa le frasi scegliendo tra le parole suggerite. Giovedì vado in piscina. (govedì/giovedì) A Luca piace giocare a dama. (gocare/giocare) Se il tè è troppo amaro, puoi aggiungere lo zucchero. (aggungere/aggiungere) Paolo abita in una casa con il. giardino (gardino/giardino) 8 ORTOGRAFIA

9 GE-GI / GHE-GHI Inserisci ge - gi o ghe - ghi per formare due parole. su ro pa mar ghe rita dra ghi re gi stro ro na stre re dis ma ghe gi raffa in ge gno na lo Completa con ge - gi o ghe - ghi. tartaru ghe ghi rlanda ghe pardo ge lato gi randola ghi anda Scrivi tre parole in ogni insieme. parole con ge-gi parole con ghe-ghi generale giglio gente gheriglio ghiro targhe ORTOGRAFIA 9

10 SCA-SCO-SCU / SCIA-SCIO-SCIU Dai un nome agli oggetti e scrivilo nel contenitore giusto. sca-sco-scu scudo esca scoiattolo scia-scio-sciu prosciutto sciarpa guscio Completa le parole con sca - sco - scu o scia - scio - sciu. sca rpa mo sca pe sca tore bi sco tti u scio scu re Scrivi una frase per ogni coppia di parole. biscia/scatola Dentro una scatola c era una biscia. scoglio/liscio Sono scivolato su uno scoglio liscio. asciugamano/scucito Si è scucito il bordo dell asciugamano. 0 ORTOGRAFIA

11 SCE-SCI-SCIE / SCHE-SCHI Dai un nome a ogni disegno. pesce scheletro fischietto scimmia Scrivi tre parole in ogni insieme. parole con sce-sci scivolo sciarpa scena parole con sche-schi scheda tasche caschi Completa le frasi con le seguenti parole: scienze coscienza usciere incosciente fantascienza All ingresso l usciere mi ha detto che l ufficio è già chiuso. Ho preso un bel voto nella verifica di. scienze Chi non rispetta i limiti di velocità è proprio un. incosciente Non ti rimorde la coscienza per quello che hai combinato? Al cinema ho visto un film di fantascienza ambientato su Marte. ORTOGRAFIA

12 GLI - LI - GL Osserva e scrivi le parole col suono gli. tenaglie pagliaccio conchiglia quadrifoglio Scrivi almeno due parole per ogni suono. glio aglio scoglio glia maglia teglia glie moglie figlie Completa le frasi scegliendo la parola corretta. Il sale è nella saliera (saliera/sagliera). Il coniglio è nella conigliera (coniliera/conigliera). Il petrolio è sulla petroliera (petroliera/petrogliera). La vela è sul veliero (veliero/vegliero). 4 Unisci le parole con il suono duro g+l alle definizioni. geroglifici igloo glicine gladiatori È una pianta con fiori color lilla. Combattevano nelle arene contro le bestie feroci. Sono stati ritrovati nelle piramidi egizie. È una casa costruita con il ghiaccio. ORTOGRAFIA

13 GN - NI Collega con una freccia e scrivi le parole, come nell esempio. casta gni castagne scri gni scrigno ci gne cigno ba gne bagni ra gna ragni pru gna prugna dise gno disegna cico gno cicogne Completa con gn o ni. gn omo condomi ni o ge ni o a gn ello carabi ni ere mi ni era spu gn a sta gn o ba gn ino ra gn atela cer ni era gn u Completa le frasi scegliendo la parola corretta. Il falegname lavora il legno. (faleniame/falegname) Non ricordo niente dell incidente. (niente/gnente) La maestra scrive i compiti alla. lavagna (lavania/lavagna) Al mare molti bagnanti passeggiano sul bagnasciuga. (banianti/bagnanti) ORTOGRAFIA

14 CU - QU Di solito, dopo CU c è una consonante e dopo QU una vocale. Fanno eccezione: cuore, cuoio, scuola, cuoco, taccuino e alcune altre parole. Completa con cu oppure qu. qu aderno cu bo cu lla s qu alo qu ercia s qu adra cu scino cu cina qu aglia s cu ola qu adrato qu adro a qu ila cu stode cu oio Completa il brano con le parole seguenti: percuotere cuocere circuito riscuotere taccuino La nonna ha segnato sul suo taccuino tutto quello che deve fare oggi. Innanzitutto deve togliere la polvere, percuotere i tappeti col battipanni e lavare i pavimenti. Poi deve mettere l arrosto a cuocere nel forno e andare a riscuotere la pensione all ufficio postale. Nel pomeriggio andrà a vedere suo nipote che partecipa a una gara di moto sul circuito del Mugello. Dai un nome a ogni disegno. cuore cuoco aquilone 4 ORTOGRAFIA

15 CQU - QQ Completa con cqu le parole della famiglia di acqua. a cqu asantiera a cqu avite a cqu aragia a cqu itrino a cqu azzone a cqu erelli suba cqu eo a cqu ario a cqu olina a cqu edotto Completa le frasi con le seguenti parole: acquisti risciacqui nacque Il lavaggio in lavatrice prevede diversi. risciacqui La zia è andata a fare acquisti in un centro commerciale. Nella mitologia greca si narra che Venere nacque dalla spuma del mare. Colora il disegno che rappresenta una stanza a soqquadro, poi completa la definizione. Un unica parola si scrive con QQ, la parola soqquadro. La <parola soq<q<uadrø significa confusione enorme. ORTOGRAFIA 5

16 SUONI DIFFICILI Completa le parole scegliendo tra i suoni indicati. br o pr dr o tr cr o gr br uco tr eno gr illo co br a tr attore gr anchio ca pr a dr omedario cr iceto fr o vr cl o gl fr ullato gl adiolo fr agola ci cl amino pio vr a gl obo Unisci con una freccia ogni parola alla sua definizione. sbriciolare sgretolare stridere sprimacciare 6 Battere con le mani un cuscino. Ridurre in briciole. Ridurre in minuscoli frammenti. Emettere suoni acuti e sgradevoli. ORTOGRAFIA

17 DOPPIE ALLO ZOO Completa i nomi degli animali con le consonanti semplici o doppie. b/bb c/cc d/dd f/ff ba bb uino co cc inella pescespa d a gu f o ga bb iano rino c eronte drome d ario ele f ante bar b agianni ri cc io d aino gira ff a g/gg l/ll m/mm n/nn gia g uaro farfa ll a sci mm ia do nn ola pa g uro koa l a pu m a ca n e ma gg iolino pipistre ll o ca mm ello leo n e p/pp r/rr s/ss t/tt ghe p ardo ai r one ta ss o ga tt o lu p o rama rr o a s ino pi t one i pp opotamo cangu r o leone ss a pan t era Completa con z o zz. addi z ione fa zz oletto acqua zz one ta zz ina Le parole che terminano in -ZIO e -ZIONE si scrivono sempre con una sola Z. cola z ione ma zz olino ricrea z ione sottra z ione ORTOGRAFIA 7

18 LE SILLABE Riordina le sillabe e forma le parole. lo squa lo ral co du sa me squalo corallo medusa a sta te ne go ra gi stug aragosta testuggine Dividi in sillabe le parole come nell esempio, poi riscrivile al posto giusto. pa/pa/ve/ro viola petunia anemone calla ortensia dalia mughetto fresia biancospino rosa narciso magnolia campanula fiordaliso viola calla dalia fresia rosa petunia ortensia mughetto narciso magnolia papavero anemone biancospino campanula fiordaliso bisillabe trisillabe quadrisillabe 8 ORTOGRAFIA

19 Completa lo schema inserendo una sillaba in ogni casella. A soluzione ultimata, nelle caselle evidenziate, scoprirai che cosa ha perso la strega. AN GE LI 6 4 LI BRO DEL FI NO BA LE NA 5 FOR MAG GIO MU LI NO E LE FAN TE LU MA CA GI RAF FA TRI CHE CO 0 4 Colora il cartellino con la divisione in sillabe esatta. pigna pig/na pi/gna foglia fo/glia fog/lia faggio fag/gio fa/ggio ramoscello ra/mo/scel/lo ra/mos/cel/lo frassino fras/si/no fra/ssi/no estate es/ta/te e/sta/te lumache lu/ma/che lu/mac/he funghi fun/g/hi fun/ghi lampo la/mpo lam/po acquazzone ac/quaz/zo/ne acquaz/zo/ne 5 Cambia l ordine delle sillabe e forma nuove parole. ta vo la volata ri po sa sapori re mo to motore e re de edere ORTOGRAFIA 9

20 L ACCENTO Leggi e segna gli accenti mancanti. Un corvo che aveva rubato un pezzo di formaggio, ando `a posarsi sul ramo di un albero. Una volpe affamata si fermo `e comincio ` ad adularlo, lodando la bellezza del suo corpo e la lucentezza delle sue piume. Gli disse che avrebbe potuto diventare il re degli uccelli se avesse avuto anche una bella voce. Il corvo, allora, spalanco ` il becco e gracchio ` con tutte le sue forze. Lascio ` cosi `cadere il formaggio. La volpe, con un balzo, afferro il cibo e scherni il corvo. Esopo ` ` Continua le serie. parole con à parole con è parole con ì parole con ò parole con ù <papà <caffè <colibrì <fal <cucù sofà tè sì comò tutù dirà perché sparì sarò lassù sarà sé dormì farò laggiù Scrivi una frase per ogni parola. Faro: Farò: Meta: Metà: 0 _ Il faro avvisa le navi che sono vicine a terra. _ Domani farò una corsa campestre. _ La meta della nostra gita è Venezia. _ Ho diviso la merenda a metà. ORTOGRAFIA

21 4 I monosillabi di solito vogliono l accento quando contengono due vocali. Non lo vogliono quando di vocale ce n è una sola. QUI e QUA, però, sono sempre senza accento. Inserisci le parole al posto giusto: ci, do, re, mi, fa, fu, sa, so, tre, più, già, ciò, blu, può, giù, no Con accento più, già, ciò, può, giù Senza accento ci, do, re, mi, fa, fu, sa, so, tre, blu, no 5 Completa con il monosillabo esatto. si sì, Sì è tutto a posto! Finalmente si parte! li lì Li incontro sempre, lì alla fermata del tram. da dà La gatta adesso dà da mangiare al gattino. Alcuni monosillabi esistono sia con l accento che senza, ma cambiano di significato. te tè la là se sè ne nè Ho preparato il tè anche per. te La vedi? La mia bicicletta è là vicino al camion. Se Claudia pensa solo per sé allora è proprio egoista. Ne vuoi anche tu? Non ci sono né zucchero né cacao. 6 Scrivi una frase con qui e una con qua. Vieni qui vicino a me! Qua non ce ne sono più. ORTOGRAFIA

22 L APOSTROFO LO e LA diventano L davanti a parole che iniziano con vocale o con H. GLI può diventare GL davanti ai nomi che iniziano con I. Riscrivi utilizzando l apostrofo, come nell esempio. l automobile La automobile Lo orco l orco Lo oceano l oceano La arpa l arca La elica l elica Lo hotel l hotel Lo oblò l oblò Gli indiani gl indiani Gli imbuti gl imbuti La uva l uva Lo arco l arco La erba l erba Scrivi un oppure un davanti ai nomi. un alga un elfo un albero un orsa un orca un hostess un isola un amaca un uccello un orologio un orso un uovo UNA diventa UN davanti ai nomi che iniziano per vocale o H. Completa le frasi con l espressione corretta. La luna influenza le maree. (luna/l una) Come vola il tempo! È già. l una (luna/l una) Domenica andremo a fare una gita al. lago (lago/l ago) Clara ha confezionato dei bracciali con le perline, l ago e il filo. (l ago/lago) ORTOGRAFIA

23 4 Riscrivi sul quaderno utilizzando l apostrofo, dove possibile. V<ai <alla I<sola <delle T<empeste. S<upera <il <boscø <di <acacie; <gira <a <destra <dopø <il <lagø <dalla <acq<ua nera. F<ai <cinq<ue <passi <in <direzione <dellø <antrø <dellø stregone, <poi <gira <a sinistra e <fermati <davanti <alle <palme. <Alle <tre <del <pomeriggiø <potrai scavare <dove <termina <la <ombra <della <palma <più <alta. I<l <tesorø <è <tuø! 5 Colora i riquadri con le espressioni corrette. Mezz ora Un ora Un attimo Un istante Un po d aria Largo L ungo D avanti Dietro D estra 6 Scrivi una frase con ognuna delle seguenti espressioni. dall : Sono scesa dall aereo alle 7,0. dell : È l impronta dell orso. nell : Nell orto ci sono molte verdure. sull : Mi sono sdraiata sull erba. ORTOGRAFIA

24 E CHE UNISCE Forma le coppie e riscrivi i nomi con la e, come nell esempio. Peter Pan Gretel P<eter P<an <e C<apitan Uncinø Biancaneve Silvestro La Bella Paperino Hansel Titti Paperina Capitan Uncino la Bestia i sette nani Biancaneve e i sette nani Silvestro e Titti La Bella e la Bestia Hansel e Gretel Paperino e Paperina Usa la e per unire le frasi come nell esempio. Mattia legge. Mattia scrive Mattia legge e scrive. Laura suona. Laura canta. Laura suona e canta. Lorenzo mangia. Lorenzo beve. Giacomo scia. Giacomo va sul bob. Lorenzo mangia e beve. Giacomo scia e va sul bob. Racconta qualcosa della tua giornata scrivendo tre frasi con la e. Al mattino io mi preparo e vado a scuola. Al pomeriggio io faccio i compiti e gioco. La sera io ceno e vado a dormire. 4 ORTOGRAFIA

25 È CHE SPIEGA Unisci le parole per formare le frasi con è, come nell esempio. rosa stella mela fiore grattacielo contenitore sole gioco vaso palazzo palla frutto La rosa è un fiore La mela è un frutto. Il grattacielo è un palazzo. Il sole è una stella. Il vaso è un contenitore. La palla è un gioco. Osserva i disegni e scrivi tre frasi con è per ciascuno, aiutandoti con le domande. Chi è? È una bambina. Com è? È simpatica. Dov è? È sulla spiaggia. Chi è? È l alunno. Com è? È attento. Dov è? È a scuola. Completa con e oppure è. Il nonno è vicino al camino e la nonna è sul divano. Il cane è un quadrupede e un carnivoro. La bicicletta è nuova e rossa. ORTOGRAFIA 5

26 C È - C ERA Scopri i 6 elementi estranei e scrivi le frasi con c è, come nell esempio. C è <una slitta. C è un pupazzo di neve. C è un berretto di lana. C è un gatto con il salvagente. C è un automobile in acqua. C è un colapasta sulla sdraio. Unisci gli oggetti del passato con quelli moderni e scrivi una frase, come nell esempio. carrozza piuma clessidra candela penna lampadina automobile orologio P<rima c era la carrozza, adessø c è l <automobile Prima c era la piuma, adesso c è la penna. Prima c era la clessidra, adesso c è l orologio. Prima c era la candela, adesso c è la lampadina. Completa le frasi con ce/c è, cera/c era. Lo sapevi che la cera è prodotta dalle api? Sul tavolo c è una candela di cera rossa. Alla TV non c era niente di interessante e così ce ne siamo andati al cinema. 6 ORTOGRAFIA

27 CI SONO - C ERANO Osserva il disegno e completa le frasi con ci sono o non ci sono. Non ci sono i cavalli Ci sono le pecore Non ci sono le automobili Ci sono le galline Non ci sonoi maiali Ci sono le mucche Confronta i disegni e completa le frasi con ci sono o c erano. prima C erano gli alberi C erano le baite C erano i pascoli adesso Ci sono i lampioni Ci sono i palazzi Ci sono le piste da sci Scrivi una frase per ogni espressione. Ce ne sono Ce n erano Ce ne sono ancora di biscotti? Una volta, di lucciole, ce n erano di più. ORTOGRAFIA 7

28 HO - O - OH Scrivi alcune frasi che ti riguardano con ho nel significato di possiedo oppure sento. I<ø <hø gli occhiali. Io ho tanti giochi. Io ho paura del buio. Scrivi le azioni che devi compiere prima di mangiare una mela. HO, HAI, HA, HANNO si scrivono con la lettera H quando: significano possedere; significano sentire, provare una sensazione; accompagnano altre azioni. Ho preso la mela. L ho sbucciata. L hø lavata. 4 L ho tagliata. Completa con ho, o oppure oh. Oh che bel paesaggio! Ho un gatto e un cane. Ho visto un film bellissimo ieri sera! Non so se andrò al mare o in montagna. Oh che bello! Ho preso ottimo nella verifica! Ho due amici che si chiamano Luca. Puoi scegliere tu se prendere l autobus o andare a piedi. Oh! Che peccato! 8 ORTOGRAFIA

29 HAI - AI - AHI Cerchia hai in rosso se significa possiedi e in blu se significa senti, provi. Hai le scarpe nuove Hai fame Hai sonno Hai mal di testa Hai un maglione blu Hai freddo Hai un bel gatto Hai fretta Hai le lentiggini Hai le trecce Hai gli occhi azzurri Scrivi una lista di domande con hai per intervistare un extraterrestre. Hai? la televisione Hai un disco volante? Hai tanti amici? Hai paura di qualcosa? Completa con hai, ai oppure ahi. Hai già letto tutto il libro?! Ahi Che male! Sono caduto. Non hai fame? Hai una penna da imprestarmi? Hai lo stesso zaino di Luca. Ai bambini, di solito, piace il gelato. Mattia è andato a giocare ai giardini., Ahi che botta! Stai più attento! ORTOGRAFIA 9

30 HA - A - AH Colora il dinosauro come preferisci, poi descrivilo usando frasi con ha. Il dinosauro ha il corpo ricoperto di squame. Ha la coda lunga e snodata. Ha le zampe tozze e robuste. Scrivi l elenco delle azioni compiute dalla mamma usando l ha. Ha visto un vestito in vetrina. L ha pagato alla cassa. L ha provato nel camerino. 4 L ha indossato per andare a teatro. Completa con ha, a oppure ah. Il mio compagno di banco ha un fratellino., Ah smettila di spaventarmi! A Martina piace la matematica., Ah che orrore! 0 A Giulio non piace il calcio. La classe ha riordinato l aula. Il ghiro ha sempre sonno. Oggi la maestra mi ha sgridato. ORTOGRAFIA

31 HANNO - ANNO Unisci le parole e riscrivi le frasi con hanno, come nell esempio. elefanti pesci api uccelli cammelli gobbe pungiglione proboscide becco branchie Gli elefanti <hannø <la <proboscide I pesci hanno le branchie. Le api hanno il pungiglione. Gli uccelli hanno il becco. I cammelli hanno le gobbe. Completa la serie di azioni compiute dai bambini. I bambini hanno impastato una torta. L hanno fatta cuocere nel forno. L hanno versata nella teglia. 4 L hanno sfornata e mangiata. Completa con hanno oppure anno. I miei zii hanno cambiato casa. Le bugie hanno le gambe corte. Ogni anno tornano le rondini. L anno scorso sono andato a Parigi, quest anno andrò a Londra. ORTOGRAFIA

32 LA PUNTEGGIATURA Inserisci il punto interrogativo o esclamativo. Sa dirmi che ore sono? Oh, no! Mi sono macchiato il vestito! Sono davvero felice Quanto costa questa bambola Segna con una la frase corretta.! Finalmente vado in vacanza?! Il punto fermo indica una pausa lunga. Si usa per concludere un discorso e per separare le frasi. La nonna cucina. Il nonno legge il giornale in salotto. La nonna cucina il nonno. Legge il giornale in salotto. Completa la storia con i segni di punteggiatura che mancano e sostituisci le lettere maiuscole dove occorre. Una gallina teneva nel becco un pezzo di formaggio. Le si avvicinò un gatto e le disse: Hai belle penne e belle gambe. Se tu sapessi cantare saresti il migliore fra tutti gli uccelli. Perché non mi fai sentire la tua voce? La gallina, che conosceva la favola del corvo e della volpe, rispose: Col cavolo! E così il formaggio le cadde in terra. Il gatto lo prese e scappò via di corsa. L. Malerba, Invito alla lettura, Giunti ORTOGRAFIA

33 4 Inserisci la virgola dove ritieni opportuno. Nella valigia ho messo: maglie, maglioni, una tuta, due paia di jeans e una giacca. La casa dei nonni è grande, luminosa, comoda e accogliente. La virgola indica una pausa brevissima. Si usa negli elenchi (di nomi, di qualità, di azioni) e per separare brevi frasi. In palestra possiamo camminare, correre, saltare, giocare e divertirci. 5 Segna con una le frasi corrette. Mentre la mamma lava papà, apparecchia la tavola. Mentre la mamma lava, papà apparecchia la tavola. Quando la maestra legge gli alunni, ascoltano la storia. Quando la maestra legge, gli alunni ascoltano la storia. 6 Leggi le frasi e inserisci il punto e virgola o i due punti. Ieri pioveva ; oggi c è il sole. Nella mia scuola ci sono tante aule : l aula di informatica, l aula di disegno, l aula di inglese Ho chiesto a Babbo Natale : un pallone, un paio di guanti, un robot e un gioco per il computer. L anno scorso la mia classe è andata a visitare un museo ; quest anno andremo a visitare un castello. Il punto e virgola segna una pausa breve e separa frasi brevi collegate tra loro. I due punti introducono un elenco o una spiegazione. ORTOGRAFIA

34 DISCORSO DIRETTO E INDIRETTO Completa il fumetto con la risposta della farfalla. DOVE VAI COSÌ DI FRETTA? Nel discorso diretto le parole pronunciate dai personaggi sono precedute dai due punti e inserite tra virgolette (" "). VADO alla festa di primavera! Riscrivi il dialogo utilizzando il discorso diretto e la punteggiatura adeguata. In primavera un fiore vide una farfalla che volava senza posarsi sui fiori. Quando la farfalla gli si avvicinò le chiese: Dove vai così di fretta? La farfalla gli rispose : Vado alla festa di primavera!. Ora riscrivi il racconto sotto forma di discorso indiretto. In primavera un fiore vide una farfalla e le chiese dove andava. La farfalla gli rispose che stava andando alla festa di primavera. 4 Nel discorso indiretto scompaiono le virgolette e, al posto dei due punti, per unire le frasi si usano alcune parole come CHE, DI, SE ORTOGRAFIA

35 LE ESCLAMAZIONI Inserisci nei fumetti alcune esclamazioni di incoraggiamento. Evviva! Le esclamazioni sono parole che esprimono diversi stati d animo. _ Corri! Bravo! Coraggio! Forza! Inserisci nelle frasi le esclamazioni seguenti: Evviva! Boh! Oh! Ehi! Mah! Hurrà! Vittoria! Ah! Ehi! Quella penna è la mia! Boh! Non so rispondere alla tua domanda. Hurrà! Abbiamo vinto! Evviva! Presto avrò un cane! Mah! Fammi riflettere bene Ah! Che sonno! Oh! Che bel pensiero! Vittoria! Sono arrivato primo! Scrivi una frase con ognuna delle seguenti espressioni: mamma mia! uffa! accidenti! accipicchia! Mamma mia! Che spavento! Uffa! Devo fare un sacco di compiti! Accidenti! Mi sono dimenticato l orologio! Accipicchia! Ha davvero una bella macchina! ORTOGRAFIA 5

36 INOMI Completa la storia con i nomi mancanti. I nomi o sostantivi sono le parole che indicano tutto ciò che ci circonda: persone, animali, cose. cani giorno banchetto porta topo cibi formaggio dolci tavola città tempo campagna notte Un giorno il topo di città andò a trovare il cugino di campagna, che per pranzo mise sulla tavola pane e. formaggio Il topo di, città abituato a cibi più raffinati, convinse il topo di campagna ad andare a casa sua. Arrivarono a notte fonda stanchi e affamati. Per fortuna c erano i resti di un banchetto e così si misero a divorare dolci finché udirono dei latrati. Non spaventarti disse il topo di città sono soltanto i cani di casa. Non finì di parlare che la porta si spalancò ed entrarono due enormi mastini. I due topi ebbero appena il tempo di fuggire. Addio cugino disse il topo di campagna : preferisco la mia vita tranquilla e i miei cibi semplici! Individua i nomi e segnali con una. principessa castello orco drago bosco incantesimo sempre anello c era magico cavallo coraggioso sirena strega fata vissero 6 MORFOLOGIA

37 Dai un nome ai disegni, poi scrivili al posto giusto. bambino pizzaiolo ciclista cammello mucca gallo penna zaino libro nomi di persona nomi di animale nomi di cosa I nomi di cosa comprendono: nomi di oggetti, di vegetali, di luoghi, di sentimenti, i nomi del tempo 4 Completa inserendo in ogni insieme i nomi delle cose che ti piacciono di più. Alberi, fiori e piante Frutta e verdura Dolci quercia - abete pioppo - orchidea viola - cactus fragole - pesche anguria - spinaci zucchine - carote tiramisù - budino cioccolata - crostata crema - gelato MORFOLOGIA 7

38 COMUNI E PROPRI Collega i nomi comuni ai nomi propri adatti. cane città fiume oceano vulcano festa Atlantico Etna Fido Roma Natale Po I nomi comuni indicano persone, animali, cose, in modo generico, come appartenenti a una categoria. I nomi propri indicano uno specifico individuo all interno di una categoria. Scrivi un nome proprio per ogni nome comune. Ricordati la lettera maiuscola! squadra di calcio: Milan automobile: Ferrari maestra: Angela amico del cuore: Federico mamma: Giulia montagna: Marmolada Osserva gli animali e scegli per loro un nome proprio. Kira Pisolo Moviola Micky Ghiottone Piumotto 8 MORFOLOGIA

39 MASCHILI E FEMMINILI I nomi di persona, di animale e di cosa possono essere maschili o femminili. Nei seguenti nomi di cosa, indica con M i nomi maschili, con F i nomi femminili. M quaderno M libro F lavagna M banco F palla F rete M goal M arbitro M tavolo F sedia M letto M divano F pentola M tegame M mestolo M cucchiaio Trasforma i nomi dal maschile al femminile, poi completa la regola. Lo scolaro = la scolara Il tennista = la tennista Il bidello = la bidella L insegnante = l insegnante Il nonno = la nonna Il pilota = la pilota Il bambino = la bambina L orso = l orsa Il cavallo = la cavalla L autista = l autista Alcuni nomi al maschile e al femminile hannø la stessa forma. Completa le tabelle. maschile femminile maschile femminile lettore lettrice fratello sorella dottore dottoressa padrino madrina poeta poetessa uomo donna eroe eroina marito moglie MORFOLOGIA 9

40 SINGOLARI E PLURALI S P S S Indica con S i nomi singolari e con P i nomi plurali. zucca carote cipolla fagiolo P P S P asparagi patate orzo porri Trasforma da singolare a plurale. S P S S lattuga carciofi sedano prezzemolo I nomi singolari indicano una persona, un animale o una cosa soli, i nomi plurali ne indicano più di una. P S barbabietole basilico gelato gelati torta torte treno treni automobile automobili scatola scatole regalo regali cartella cartelle astuccio astucci lupo lupi agnello agnelli dentista dentisti farmacista farmacisti Completa la tabella con i nomi degli animali al singolare o al plurale. singolare plurale singolare plurale farfalla farfalle gallina galline leone leoni tigre tigri pantera pantere leopardo leopardi delfino delfini balena balene tacchino tacchini zanzara zanzare 40 MORFOLOGIA

41 4 Forma il plurale dei nomi in ca, ga, co, go. Si comportano tutti nello stesso modo? albergo alberghi manico manici mosca mosche fungo funghi amico amici cuoco cuochi foca foche maga maghe strega streghe medico medici SU QUESTA LINEA OCCORRE SCRIVERE QUALCHE COSA? 5 Cerchia la forma corretta del plurale dei nomi in cia e gia, poi completa la regola. camicia camice/camicie frangia frangie/frange valigia valige/valigie ciliegia ciliegie/ciliege spiaggia spiaggie/spiagge boccia bocce/boccie I nomi <in <cia <e <gia mantengonø <la <i <al <plurale se <prima <del <gruppø <cia <e <gia <c è <una vocale 6 Colora i riquadri con i nomi invariabili. I nomi invariabili sono i nomi che conservano al plurale la stessa forma del singolare. tè infuso caffè latte bar colazione tram moto autobus foto immagine flash re regina tribù popolo verità bugia MORFOLOGIA 4

42 COLLETTIVI I nomi collettivi sono nomi singolari che indicano un insieme di elementi appartenenti alla stessa specie o categoria. Collega i nomi al disegno corrispondente. orchestra famiglia biblioteca cucciolata Unisci ogni nome alla sua definizione. gregge branco nidiata stormo sciame mandria molti uccelli in volo api che volano insieme gruppo numeroso di animali della stessa specie uccelli della stessa covata insieme di grossi animali domestici un gruppo di pecore Sottolinea i nomi individuali e cerchia i nomi collettivi. alunno scolaresca classe bidello bosco pioppeto foresta albero flotta nave marinaio nostromo folla persona gente signora 4 MORFOLOGIA

43 CONCRETI E ASTRATTI I nomi concreti indicano persone, animali o cose che possono essere percepiti con i sensi. I nomi astratti indicano idee, sensazioni o sentimenti. In ogni frase sottolinea di blu il nome concreto e di rosso il nome astratto. La fantasia di un bambino. La fedeltà di un cane. La sincerità di un amico. Lo splendore del sole. La pigrizia di un gatto. La dolcezza della mamma. Completa le frasi con i seguenti nomi astratti: bellezza allegria povertà attenzione Venere era la dea della bellezza. Molte persone vivono in povertà. A scuola serve molta attenzione. L estate mette allegria. Scrivi i nomi astratti corrispondenti ai nomi concreti. medico medicina amico amicizia scrittore scrittura artista arte poeta poesia pittore pittura giudice giustizia scienziato scienza 4 Scrivi il contrario dei seguenti nomi astratti. libertà prigionia amore odio felicità tristezza MORFOLOGIA educazione maleducazione oscurità luminosità paura coraggio 4

44 PRIMITIVI E DERIVATI Trova due nomi derivati per ogni nome primitivo. cavaliere cavallo cavalcata I nomi primitivi sono nomi che non derivano da nessun altro nome. I nomi derivati derivano dai nomi primitivi. latte latticini latteria libro libreria libraio Scrivi il nome primitivo di ogni famiglia. muro fiore salume dente muratore fioritura salumiere dentista muraglia fioraio salumificio dentiera muratura fioriera salumeria dentatura Elimina l intruso in ogni gruppo di derivati. marinaio maresciallo mareggiata marea marina portinaio portiere sportello portento portale campanula campanile campeggio campanaro campanella panificio panno panettiere paniere paninoteca 44 MORFOLOGIA

45 COMPOSTI Risolvi i rebus e trova i nomi composti. I nomi composti sono nomi formati da due o più parole. + = pescespada + = portapenne + = cassapanca + = calzamaglia Aggiungi le parole adatte per formare dei nomi composti. porta chiavi foglio capo treno fila Dividi le parole che formano i nomi composti, come nell esempio. temperamatite = tempera + matite salvagente = salva + gente lavastoviglie = lava + stoviglie marciapiede = marcia + piede appendiabiti = appendi + abiti colapasta = cola + pasta montacarichi = monta + carichi MORFOLOGIA apriscatole = apri + scatole rompighiaccio = rompi + ghiaccio tritacarne = trita + carne scaldabagno = scalda + bagno asciugamano = asciuga + mano passamontagna = passa + montagna tagliacarte = taglia + carte 45

46 ALTERATI I nomi alterati sono nomi che, con l aggiunta di alcuni suffissi, danno l idea di più piccolo, più bello, più grande, più brutto o cattivo. Sostituisci le parole evidenziate scegliendo tra i nomi alterati suggeriti. Tre Orsi vivevano in una piccola casa (casetta/casupola) nel mezzo di un piccolo bosco (boschettino/boschetto). Una bambina arrivò alla casa dei tre Orsi e bussò al piccolo portone (porticina/portoncino), ma non c era nessuno. La porta era aperta e lei entrò. In cucina la tavola era apparecchiata per tre: c erano due grandi tazze (tazzone/tazzucce) e una piccola ciotola (ciotolina/ciotolona). Da una grossa pentola (pentolona/pentolaccia) prese un po di latte, lo versò nella tazza piccola (tazzina/tazzona) e fece colazione. Quando la famiglia dei tre graziosi orsi (orsetti/orsacchiotti) tornò a casa, trovò la bimba sdraiata sul letto grande (lettone/lettaccio) appoggiata a un grande cuscino (cuscinone/cuscinetto) e il corpo avvolto in una piccola coperta (copertina/copertona). Inserisci i nomi alterati nella tabella. cavalluccio librone tesoruccio macchinina uccellaccio gattina orsacchiotto ragazzaccio ombrellino topastro gattone ragnetto stanzona lupaccio quadernone boccuccia diminutivo (più piccolo) vezzeggiativo (più bello) accrescitivo (più grande) dispregiativo (più brutto) macchinina cavalluccio librone uccellaccio gattina tesoruccio gattone ragazzaccio ombrellino orsacchiotto stanzona topastro ragnetto boccuccia quadernone lupaccio 46 MORFOLOGIA

47 FALSI ALTERATI I falsi alterati sono nomi che terminano in -ino, -one, -accia..., ma hanno un significato proprio. Scrivi se è vero (V) o falso (F). Mattone è alterato di matto. F Bicchierino è alterato di bicchiere. V Zuccherino è alterato di zucchero. V Gommone è alterato di gomma. F Orsetto è alterato di orso. V Brodino è alterato di brodo. V Lampone è alterato di lampo. F Merletto è alterato di merlo. F Colora solo i nomi alterati. porticina finestrella cantina bastone torrone merendina budino pasticcino cagnaccio montone pulcino ochetta donnone tipaccio ometto melone gonnellina camicetta calzoni calzino Completa le definizioni. Il tacchino non è un piccolo, tacco ma. un animale Il bottone non è una grossa, botte ma. un oggetto Il limone non è una grossa, lima ma. un frutto La focaccia non è una brutta, foca ma. un cibo Il mulino non è un piccolo, mulo ma. la macina per il grano MORFOLOGIA 47

48 LESSICO SINONIMI E OMONIMI I sinonimi sono parole diverse che hanno significato simile; gli omonimi sono parole uguali con significato diverso. Scrivi i sinonimi al posto giusto. indumento abitazione vestito allievo alloggio studente casa abito alunno abitazione indumento alloggio vestito Trova un sinonimo per ogni nome. allievo studente automobile: macchina paura: fifa montagna: monte imbarcazione: barca astro: stella verdura: ortaggio Scrivi l omonimo corrispondente alla coppia di disegni. boa riso 4 Scrivi una frase per ogni significato che può assumere la parola coda. La coda di Lucia. Le auto sono in coda. Le parole polisemiche sono parole che possono assumere significati diversi se usate in situazioni differenti. 48 Il gatto muove la coda. MORFOLOGIA

49 IPERONIMI E IPONIMI LESSICO Gli iperonimi sono nomi generici il cui significato comprende il significato di nomi più specifici, detti iponimi. In ogni gruppo cerchia l iperonimo. peperone cetriolo ortaggi carota piselli dalmata bassotto setter cane labrador cucchiaio forchetta coltello posate cucchiaino Per ogni gruppo di iponimi, scrivi l iperonimo corrispondente. strumenti frutta giocattoli indumenti musicali oboe, violino, pianoforte, chitarra, tromba pera, banana, ananas, fragola, kiwi trenino, bambola, orsetto, pallone, robot pantaloni, abito, gonna, giacca, jeans Completa gli insiemi con gli iponimi adatti. mammiferi ANIMALI rettili lucertola pitone - boa mucca - capra cane - cavallo zanzara - mosca pesci trota - orata salmone insetti coccinella MORFOLOGIA 49

50 GLI ARTICOLI Gli articoli determinativi sono: IL, LO, LA, (L ), I, GLI, LE. LO e GLI si usano davanti ai nomi maschili che iniziano con GN, PS, PN, Z, S + consonante. Metti davanti ai nomi gli articoli determinativi il, lo, la oppure l. il fantasma l orco la matrigna il castello l alba l armadio la regina la mummia il pipistrello lo scheletro il cavaliere la carrozza Metti davanti ai nomi gli articoli determinativi i, gli, le. le impronte le lenti le ricerche i microscopi gli investigatori gli inseguimenti gli indizi le tracce i ladri le inchieste Completa le tabelle. singolare plurale singolare plurale il canguro i canguri l orango gli oranghi l anatra le anatre il ghiro i ghiri l istrice gli istrici la lumaca le lumache lo gnu gli gnu lo scoiattolo gli scoiattoli il serpente i serpenti il camaleonte i camaleonti 50 MORFOLOGIA

51 4 Inserisci i seguenti nomi negli insiemi corrispondenti: lucertola geco serpente girino oca rana stagno coccinella ombra gnomo anatra stelo Gli articoli indeterminativi sono UN, UNO e UNA (UN ). L articolo UNO si usa davanti ai nomi maschili che iniziano con GN, PS, PN, Z, S + consonante. un uno una un geco stagno lucertola oca serpente gnomo rana ombra girino stelo coccinella anatra 5 Riscrivi i nomi trasformando l articolo determinativo in indeterminativo. l ippopotamo un ippopotamo l elefante lo struzzo il pavone la libellula il toro uno struzzo un pavone una libellula un toro l usignolo la giraffa il castoro la marmotta un elefante un usignolo una giraffa un castoro una marmotta Gli articoli indeterminativi non hanno plurale e vengono sostituiti dagli articoli partitivi: DEI, DEGLI, DELLE. 6 Trasforma al plurale le coppie articolo + nome. Osserva l esempio. un albero un fiore uno gnomo una foglia una ghianda MORFOLOGIA <degli alberi dei fiori degli gnomi delle foglie delle ghiande una pigna un cespuglio una zanzara un amaca un uccello delle pigne dei cepugli delle zanzare delle amache degli uccelli 5

52 GLI AGGETTIVI QUALIFICATIVI Leggi il brano e sottolinea gli aggettivi qualificativi. I visitatori varcarono la soglia e... Ohhh!!! Che vista stupefacente! Ai loro piedi si estendeva una bellissima valle. Sui lati c erano prati verdeggianti, mentre a fondovalle scorreva un ampio fiume marrone che formava una bella cascata quando incontrava una roccia scoscesa. Sotto la cascata c era una grande massa di tubi che risucchiava l acqua densa e marrone per portarla chissà dove. Guardate là! esclamò il proprietario della fabbrica è tutta cioccolata fusa! R. Dahl, La fabbrica di cioccolato, Salani Gli aggettivi qualificativi sono le parole che indicano le qualità del nome e concordano con esso in genere e numero. Trasforma le coppie nome + aggettivo al femminile, come nell esempio. il bambino allegro l orco spaventoso l orchessa spaventosa il mago famoso la maga famosa il gatto tigrato la gatta tigrata il gallo canterino la gallina canterina Trasforma al plurale le seguenti frasi. <la <bambina <allegra Lo zaino è colorato. La lavagna è nera. Il libro è illustrato. Il pallone è sgonfio. La ciliegia è matura. Gli zaini sono colorati. Le lavagne sono nere. I libri sono illustrati. I palloni sono sgonfi. Le ciliegie sono mature. 5 MORFOLOGIA

53 4 Osserva il disegno e completa le frasi con gli aggettivi adatti. L orco ha un aspetto _: terrificante le sopracciglia sono _, folte i capelli _, dritti il naso _, aquilino le orecchie, pelose la bocca. sdentata Immagino che la sua voce sia _ cavernosa e che gli piacciano cibi _. piccanti 5 Inserisci gli aggettivi qualificativi al posto giusto. salato fragrante pungente stridulo opaco sgargiante melodioso amaro vivace acuto profumato dolce colori odori sapori suoni e rumori opaco fragrante salato stridulo sgargiante pungente amaro melodioso vivace profumato dolce acuto 6 In ogni gruppo, collega ogni nome all aggettivo qualificativo più adatto. in soggiorno in camera in cucina poltrona ricamata lampada morbido tavolo stagionato vaso persiano letto colorato verdure odorose tappeto antico armadio confortevole spezie quadrato tenda cinese cuscino capiente formaggio argentate quadro comoda copriletto accesa posate surgelate MORFOLOGIA 5

54 ANCORA AGGETTIVI Scrivi almeno due aggettivi qualificativi per ogni nome. automobile sportiva veloce pianta spinosa sempreverde zaino capiente colorato mostro spaventoso orribile casa bianca grande disegno colorato originale Completa le definizioni con un aggettivo qualificativo adeguato. Chi ha sonno è assonnato. Chi ha paura è impaurito. Chi ha sete è assetato. Chi ha fame è affamato. Chi sorride è Chi piange è Chi mente è Chi studia è sorridente. piangente. bugiardo. studioso. Elimina gli intrusi da ogni gruppo di aggettivi. casa bambina cane accogliente spaziosa simpatica gentile fedele robusto agile luminosa comoda buona generosa scattante affamato golosa isolata stretta educata chiacchierone affettuoso nuova piccola acuta vivace cruda sincera insipido ringhioso 54 MORFOLOGIA

55 SINONIMI E CONTRARI LESSICO Collega tra loro gli aggettivi che hanno un significato simile. creativo generoso incredulo morbido altruista vasto leggero coraggioso tranquillo fantasioso molesto lieve ampio svogliato audace stupito pigro quieto tenero fastidioso Sostituisci l aggettivo giusto con il sinonimo più adatto, scegliendo tra i seguenti: equo adeguato imparziale corretto Un esercizio giusto corretto Un arbitro giusto imparziale Un prezzo giusto equo Un abito giusto adeguato Trova un aggettivo di significato contrario. asciutto bagnato sincero bugiardo giovane vecchio ruvido liscio lucido opaco morbido duro fragile resistente sottile spesso educato maleducato prudente imprudente onesto disonesto attento disattento MORFOLOGIA 55

56 IL COMPARATIVO Osserva i disegni, colorali e completa le frasi con un aggettivo di grado positivo. Se l aggettivo esprime semplicemente la qualità di un nome si dice di grado positivo. La lepre è agile. La chiocciola è piccola. La tartaruga è lenta. Osserva i disegni e completa con le parole più, meno e come per formare gli aggettivi di grado comparativo. Gli aggettivi di grado comparativo esprimono una qualità paragonando tra loro due elementi, che si chiamano termini di paragone. La lepre è meno lenta della tartaruga. La tartaruga è lenta come la lumaca. La lumaca è più lenta della lepre. Completa le frasi con un termine di paragone adatto. La zanzara è più noiosa di una mosca. Lo scoiattolo è più agile di un cane. Il coccodrillo è vorace come un lupo. Il delfino è meno grande di una balena. La mela è rossa come una fragola. La farfalla è leggera come una piuma. 56 MORFOLOGIA

57 4 Sottolinea di rosso gli aggettivi di grado comparativo e di blu quelli di grado positivo. Mentre una rana nuotava tranquilla con i piccoli ranocchi nell acqua fresca di uno stagno, arrivò un gigantesco bue a brucare l erba tenera lì vicino. La rana, invidiosa per la grandezza dell animale, pensò che avrebbe potuto diventare enorme come lui. Così disse ai ranocchietti: Se mi gonfio d aria, diventerò più grande di lui! La rana vanitosa cominciò così a gonfiarsi e ogni tanto chiedeva ai piccoli: Sono grossa come il bue? Ma essi rispondevano in coro: No, mamma, sei sempre meno grande di lui. La rana inviperita raccolse tutte le forze e continuò a gonfiarsi finché scoppiò. Fedro 5 Unisci ogni coppia di nomi con un aggettivo e scrivi una frase con il comparativo. cane/gatto anziana casa/grattacielo fedele nonna/mamma calda estate/inverno alta I<l <cane <è <più <fedele <del <gattø La casa è meno alta del grattacielo. La nonna è più anziana della mamma. L estate è più calda dell inverno Indica con + i comparativi di maggioranza, con quelli di minoranza e con = quelli di uguaglianza. più piccolo = famoso come + più ricco - meno dolce meno interessante = bello come + più socievole + più giovane meno furbo - meno interessante + più robusto = caldo come MORFOLOGIA 57

PAROLE CHE FINISCONO IN CIA E GIA. ACACIE MAGIA MAGIE VALIGIA. VALIGIE ROCCIA ROCCE (senza la i) MANCIA MANCE PIOGGIA PIOGGE SPIAGGIA SPIAGGE

PAROLE CHE FINISCONO IN CIA E GIA. ACACIE MAGIA MAGIE VALIGIA. VALIGIE ROCCIA ROCCE (senza la i) MANCIA MANCE PIOGGIA PIOGGE SPIAGGIA SPIAGGE PAROLE CHE FINISCONO IN CIA E GIA. Le parole che terminano in cia e gia si comportano in maniera speciale quando diventano plurali. Eccoti degli esempi. SINGOLARE (uno) PLURALE (tanti) CAMICIA CAMICIE

Dettagli

In ogni frase troverai una coppia di parole dal suono simile, fai. attenzione a come sono scritte e cancella quella sbagliata.

In ogni frase troverai una coppia di parole dal suono simile, fai. attenzione a come sono scritte e cancella quella sbagliata. CANCELLA L ERRORE In ogni frase troverai una coppia di parole dal suono simile, fai attenzione a come sono scritte e cancella quella sbagliata. - Vicino al lago/l ago cè una casetta bianca. - La mamma

Dettagli

NOMI IN CERCA DI AGGETTIVI...

NOMI IN CERCA DI AGGETTIVI... NOMI IN CERCA DI AGGETTIVI... Collega ogni nome all aggettivo corretto. NOMI spettacolo leone lana musica arrosto gioiello cavaliere minestra sostanza fiore ragno scolaro bambina torta AGGETTIVI bollente

Dettagli

RISCRIVI SUL FOGLIO CHE VIENE DOPO QUESTE FRASI IN ORDINE:

RISCRIVI SUL FOGLIO CHE VIENE DOPO QUESTE FRASI IN ORDINE: RISCRIVI SUL FOGLIO CHE VIENE DOPO QUESTE FRASI IN ORDINE: La frase la maestra scrive sulla lavagna Chiara una foto ai bambini fa Una torta prepara la mamma al cioccolato Giocano con la corda i ragazzi

Dettagli

ESERCITAZIONE DI RIEPILOGO

ESERCITAZIONE DI RIEPILOGO ESERCITAZIONE DI RIEPILOGO SOTTOLINEA IN NERO LE VOCI VERBALI AL CONGIUNTIVO E IN ROSSO QUELLE AL CONDIZIONALE Che cosa faresti se vincessi al totocalcio? Sarebbe opportuno che prendessero una decisione

Dettagli

ALLA RICERCA DEL PARTICOLARE

ALLA RICERCA DEL PARTICOLARE 1 ALLA RICERCA DEL PARTICOLARE Colora i disegni. Ti accorgerai che in ogni immagine manca un particolare. Spiega che cosa manca e disegnalo. Obiettivo: individuare gli elementi essenziali di immagini date

Dettagli

Prove per l accertamento del livello conoscenza della lingua italiana L2

Prove per l accertamento del livello conoscenza della lingua italiana L2 Prove per l accertamento del livello conoscenza della lingua italiana L2 PRELIVELLO A1 6-8 anni PROVA N.1 Collega la parola al disegno PROVA N.2 Unisci l immagine alla parola Punteggio massimo 20 punti:

Dettagli

VERIFICA DI GRAMMATICA La frase: IL SOGGETTO

VERIFICA DI GRAMMATICA La frase: IL SOGGETTO La frase: IL SOGGETTO Leggi le seguenti frasi e sottolinea il soggetto: 1. Marco va a trovare la nonna. 2. Il cane ha morso il postino. 3. E caduta la bottiglia del latte. 4. Sono solito fare i compiti

Dettagli

ALFABETIAMO. L alfabeto italiano. 1. Copia le lettere dell alfabeto maiuscolo A B C D E F G H I L M N O P Q R S T U V Z

ALFABETIAMO. L alfabeto italiano. 1. Copia le lettere dell alfabeto maiuscolo A B C D E F G H I L M N O P Q R S T U V Z ALFABETIAMO L alfabeto italiano Maiuscolo A B C D E F G H I L M N O P Q R S T U V Z Minuscolo a b c d e f g h i l m n o p q r s t u v z 1. Copia le lettere dell alfabeto maiuscolo A B C D E F G H I L M

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO 6. ABITO A 7. QUESTA E LA MIA FAMIGLIA: 1 8. A CASA

Dettagli

Venite tutti a casa mia. Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Quanti CD hai?

Venite tutti a casa mia. Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Quanti CD hai? TEMPO LIBERO Venite tutti a casa mia Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Ho molti CD di musica ska; tanti di musica punk-rock, pochi invece di altri generi. Per me la musica ska è la più divertente

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

IL VERBO. Il bambino gioca. Le farfalle volano. Il pallone rimbalza.

IL VERBO. Il bambino gioca. Le farfalle volano. Il pallone rimbalza. Leggi attentamente e impara. IL VERBO In grammatica il verbo è una parola che indica che cosa fa una persona, un animale o una cosa. Il verbo risponde alla domanda oppure .

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

SCUOLA A. MANZONI CLASSE 3A. MAHAM JANJUA e DOUGLAS SILVA. presentano (RIELABORAZIONE DI UN LIBRO)

SCUOLA A. MANZONI CLASSE 3A. MAHAM JANJUA e DOUGLAS SILVA. presentano (RIELABORAZIONE DI UN LIBRO) SCUOLA A. MANZONI CLASSE 3A MAHAM JANJUA e DOUGLAS SILVA presentano (RIELABORAZIONE DI UN LIBRO) ATTIVITA ALTERNATIVA ALL INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA CON LA COLLABORAZIONE DELL INSEGNANTE VANIA

Dettagli

1 Completate il cruciverba.

1 Completate il cruciverba. Esercizi 1 Completate il cruciverba. Orizzontali 1. Giulia scrive messaggini a tutti con il... 2. Che bello... gli amici! 3. Amo... lezione d italiano. 4. Il primo giorno di scuola conosco nuovi... Verticali

Dettagli

Ombra di Lupo Chiaro di Luna SCHEDE 1/5

Ombra di Lupo Chiaro di Luna SCHEDE 1/5 Ombra di Lupo Chiaro di Luna Tratto da Lupus in Fabula di Raffaele Sargenti Narrazione e Regia Claudio Milani Adattamento Musicale e Pianoforte Federica Falasconi Soprano Beatrice Palombo Testo Francesca

Dettagli

AL CENTRO COMMERCIALE

AL CENTRO COMMERCIALE AL CENTRO COMMERCIALE Ciao Michele, come va? Che cosa? Ciao Omar, anche tu sei qua? Sì, sono con Sara e Fatima: facciamo un giro per vedere e, forse, comprare qualcosa E dove sono? Voglio regalare un CD

Dettagli

Test di Ingresso. Italiano classi prime

Test di Ingresso. Italiano classi prime Test di Ingresso Italiano classi prime 1. Inserisci nella frase il termine corretto: da, dà, da a. Ho fatto una lunga camminata casa al mare b. Non mi mai la mano c. il vestito a tua sorella 2. In quale

Dettagli

Acca sì acca no. 1 - Prova a farti le seguenti domande. Se hai risposto sì ad una di queste domande allora metti l'h. domandarti:

Acca sì acca no. 1 - Prova a farti le seguenti domande. Se hai risposto sì ad una di queste domande allora metti l'h. domandarti: Acca sì acca no Per capire meglio... 1 - Prova a farti le seguenti domande Significa possedere? Significa provare sentire qualcosa? Significa aver eseguito o fatto qualcosa? Se hai risposto sì ad una di

Dettagli

SLIP SLAP CANE POLIZIOTTO

SLIP SLAP CANE POLIZIOTTO 6 POTENZIAMENTO SLIP SLAP CANE POLIZIOTTO Slip Slap è un piccolo cane che gironzola per il quartiere a caccia di gatti da rincorrere, ma sogna di diventare un cane poliziotto. Un giorno vede un ladruncolo

Dettagli

Bravo posa la cartella dove non passano né questo né quella! Il materiale che hai preparato in modo corretto deve essere usato.

Bravo posa la cartella dove non passano né questo né quella! Il materiale che hai preparato in modo corretto deve essere usato. Bravo posa la cartella dove non passano né questo né quella! Il materiale che hai preparato in modo corretto deve essere usato. ........ In ogni situazione occorre prestare molta attenzione. Se tanti pericoli

Dettagli

TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO. COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto.

TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO. COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto. TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto. 1) studente abita a Firenze. 3) Io conosco città italiane.

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo bambini

Livello CILS A1 Modulo bambini Livello CILS A1 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Unità III Gli animali

Unità III Gli animali Unità III Gli animali Contenuti - Fattoria - Zoo - Numeri Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Roberto racconta L Orsoroberto si presenta e racconta ai bambini un poco di sé. L Orsoroberto ama mangiare il miele,

Dettagli

PROVE DI VERIFICA DI ITALIANO CLASSE III II QUADRIMESTRE DIREZIONE DIDATTICA STATALE A. D ANDRADE PAVONE CANAVESE SCUOLA PRIMARIA STATALE DI

PROVE DI VERIFICA DI ITALIANO CLASSE III II QUADRIMESTRE DIREZIONE DIDATTICA STATALE A. D ANDRADE PAVONE CANAVESE SCUOLA PRIMARIA STATALE DI DIREZIONE DIDATTICA STATALE A. D ANDRADE PAVONE CANAVESE SCUOLA PRIMARIA STATALE DI PROVE DI VERIFICA DI ITALIANO CLASSE III ANNO SCOLASTICO II QUADRIMESTRE ALUNNO/A PROVE DI VERIFICA PERIODO: SECONDO

Dettagli

PROVA DI ITALIANO. Scuola Primaria. Classe Seconda. Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2008 2009. Spazio per l etichetta autoadesiva

PROVA DI ITALIANO. Scuola Primaria. Classe Seconda. Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2008 2009. Spazio per l etichetta autoadesiva Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2008 2009 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva La

Dettagli

Parole e lettere. 1 Osservate le foto. Cos è l Italia per voi? 2 Lavorate in coppia. Abbinate le foto numerate a queste parole.

Parole e lettere. 1 Osservate le foto. Cos è l Italia per voi? 2 Lavorate in coppia. Abbinate le foto numerate a queste parole. Parole e lettere 1 Osservate le foto. Cos è l Italia per voi? 2 1 3 4 5 6 8 7 2 Lavorate in coppia. Abbinate le foto numerate a queste parole. musica spaghetti espresso cappuccino opera arte moda cinema

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena. per Stranieri di Siena Centro CILS : Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE

Dettagli

HA - A. Domani andrò pranzo dalla zia, invece stasera resterò casa. cena perchè la mamma preparato la torta per dolce.

HA - A. Domani andrò pranzo dalla zia, invece stasera resterò casa. cena perchè la mamma preparato la torta per dolce. HA - A Ricorda: HA verbo indica possedere, agire o sentire A preposizione risponde alle domande A chi? A fare cosa? Dove? Come? Quando? Completa le frasi con HA oppure con A Domani andrò pranzo dalla zia,

Dettagli

TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO A2 (Elementare 3)

TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO A2 (Elementare 3) Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO A2 (Elementare 3) 1. Completa il testo con gli articoli e le desinenze dei nomi e degli aggettivi. Le tendenze alimentari italiane. Quali sono le mode alimentari

Dettagli

IRINA E GIOVANNI. La giornata di Irina

IRINA E GIOVANNI. La giornata di Irina IRINA E GIOVANNI La giornata di Irina La mia sveglia suona sempre alle 7.00 del mattino: mi alzo, vado in bagno e mi lavo, mi vesto, faccio colazione e alle 8.00 esco di casa per andare a scuola. Spesso

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1 Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 3 ottobre 2011 LIVELLO A1 1. Completa le frasi con gli articoli determinativi (il, lo, la, l, i,

Dettagli

TEST DI ITALIANO L2 LIVELLO A2

TEST DI ITALIANO L2 LIVELLO A2 Cognome e nome:. Data:.. TEST DI ITALIANO L2 LIVELLO A2 1. Scrivi i nomi sotto le immagini............. 1 2. Completa le frasi. Prendo due chili di Per fare la torta devo comprare anche le Per favore,

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Prove per l accertamento del livello conoscenza dell Italiano L2

Prove per l accertamento del livello conoscenza dell Italiano L2 Prove per l accertamento del livello conoscenza dell Italiano L2 PRE LIVELLO A1 6-8 anni PROVA N. 1 Ascolto di parole e riconoscimento del disegno corrispondente PROVA N. 2 Ascolto di frasi e riconoscimento

Dettagli

Il mio cane. Il mio cane si chiame Carmen è un Golden Retriver femmina di 10 anni molto buono ed intelligente.

Il mio cane. Il mio cane si chiame Carmen è un Golden Retriver femmina di 10 anni molto buono ed intelligente. Il mio cane. Il mio cane si chiame Carmen è un Golden Retriver femmina di 10 anni molto buono ed intelligente. Le piace molto stare in compagnia,le piace giocare con me con papà e con Alessandro anche

Dettagli

PROVE DI VERIFICA FINE ANNO SCOLASTICO

PROVE DI VERIFICA FINE ANNO SCOLASTICO ANNO SCOLASTICO 2010-2011 CLASSE TERZA PROVE DI VERIFICA FINE ANNO SCOLASTICO Le prove saranno somministrate negli ultimi quindici giorni di Maggio. 1 Nome... data Pippi festeggia il suo compleanno Un

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Aggettivi possessivi

Aggettivi possessivi mio, mia, miei, mie tuo, tua, tuoi, tue suo, sua, suoi, sue nostro, nostra, nostri, nostre vostro, vostra, vostri, vostre loro, loro, loro, loro Aggettivi possessivi L'aggettivo possessivo è sempre preceduto

Dettagli

In classe è arrivato da due settimane Adriatik, un ragazzo albanese. Alcuni compagni fanno con lui un giro per la città.

In classe è arrivato da due settimane Adriatik, un ragazzo albanese. Alcuni compagni fanno con lui un giro per la città. IN GIRO PER LA CITTÀ In classe è arrivato da due settimane Adriatik, un ragazzo albanese. Alcuni compagni fanno con lui un giro per la città. Allora, ragazzi, ci incontriamo oggi pomeriggio alle 3.00 in

Dettagli

LA STREGA ROVESCIAFAVOLE

LA STREGA ROVESCIAFAVOLE LA STREGA ROVESCIAFAVOLE RITA SABATINI Cari bambini avete mai sentito parlare della strega Rovesciafavole? Vi posso assicurare che è una strega davvero terribile, la più brutta e malvagia di tutte le streghe

Dettagli

Videók forgatókönyve. 1. Videó: Eszem-iszom 2. Videó: Mosolygós jó reggelt 3. Videó: Gyere, játszunk!

Videók forgatókönyve. 1. Videó: Eszem-iszom 2. Videó: Mosolygós jó reggelt 3. Videó: Gyere, játszunk! Videók forgatókönyve 1. Videó: Eszem-iszom 2. Videó: Mosolygós jó reggelt 3. Videó: Gyere, játszunk! 1. Videó: Eszem-iszom Videók forgatókönyve további információ a www.littlepim.hu oldalon Little Pim

Dettagli

2 Scegli otto colori diversi e colora allo stesso modo le coppie di aggettivi contrari.

2 Scegli otto colori diversi e colora allo stesso modo le coppie di aggettivi contrari. Scheda 1 Nome:... Cognome:... Classe:... Gli aggettivi qualificativi 1 Completa le frasi con l aggettivo appropriato, come nell esempio. pigra bugiarda curiosa generosa fortunata coraggiosa tranquilla

Dettagli

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi.

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO B1.1 (Medio 1) 1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Es. Ieri sera non ti (noi-chiamare) abbiamo chiamato

Dettagli

INDIVIDUA I PREDICATI SOTTOLINEANDOLI, POI TRASCRIVILI E SPECIFICA CHE TIPO DI PREDICATI SONO (VERBALI O NOMINALI) COME NEGLI ESEMPI.

INDIVIDUA I PREDICATI SOTTOLINEANDOLI, POI TRASCRIVILI E SPECIFICA CHE TIPO DI PREDICATI SONO (VERBALI O NOMINALI) COME NEGLI ESEMPI. INDIVIDUA I PREDICATI SOTTOLINEANDOLI, POI TRASCRIVILI E SPECIFICA CHE TIPO DI PREDICATI SONO (VERBALI O NOMINALI) COME NEGLI ESEMPI. Es. Nel cortile della casa di Marco vivono molti animali. Vivono =

Dettagli

Ricerche sulla punteggiatura

Ricerche sulla punteggiatura La punteggiatura Ricerche sulla punteggiatura La punteggiatura sembra progredire dai LIMITI ESTERNI del testo verso l interno Quando compare all interno del testo si concentra: all interno o ai margini

Dettagli

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania Cara Arianna, ciao, io sono Federica D.L. e abito a Latina e frequento la scuola elementare dell IC Don

Dettagli

OLIMPIADI DI ITALIANO Gare regionali SCUOLA PRIMARIA. Nome Cognome Ora inizio: Ora consegna:

OLIMPIADI DI ITALIANO Gare regionali SCUOLA PRIMARIA. Nome Cognome Ora inizio: Ora consegna: OLIMPIADI DI ITALIANO Gare regionali SCUOLA PRIMARIA Nome Cognome Ora inizio: Ora consegna: Area ortografia 1) Sonodaccordoconcolorochelhannoribadito.Daltrondeglieneavevogiàdatoconferma. Quanti sono gli

Dettagli

1 Consiglio. Esercizi 1 1

1 Consiglio. Esercizi 1 1 1 Consiglio Prima di andare a dormire scrivi cinque parole italiane che ti interessano. La mattina dopo, prima di alzarti, cerca di ricordarti le parole scritte la sera prima. 1 Animali Fai il cruciverba.

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo adolescenti

Livello CILS A1 Modulo adolescenti Livello CILS A1 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

ItalIano. prove secondo il modello GUIDA. per l insegnante. classe seconda classe terza classe quarta classe quinta

ItalIano. prove secondo il modello GUIDA. per l insegnante. classe seconda classe terza classe quarta classe quinta ItalIano prove secondo il modello GUIDA per l insegnante classe seconda classe terza classe quarta classe quinta Indice INDICE DEL VOLUME 3 IL progetto DIDattICO 5 La guida per L INsEgNaNtE 6 prova intermedia

Dettagli

Corso d italiano L2 a cura di Paola Sguazza

Corso d italiano L2 a cura di Paola Sguazza Corso d italiano L2 a cura di Paola Sguazza elementare 1 Presentarsi Ciao! Mi chiamo John e sono senegalese. Il mio Paese è il Senegal. Il Senegal è uno Stato dell Africa. Ho 17 anni e vivo in Italia,

Dettagli

Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni

Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni Le risposte dei ragazzi, alcune delle quali riportate sotto, hanno messo in evidenza la grande diversità individuale nel concetto

Dettagli

PROVE D'INGRESSO DI ITALIANO L2 SCUOLA MEDIA DI GABRIELLA DEBETTO MATERIALI PER L'ALLIEVO. Editing ed illustrazioni di Anna Maria Napolitano

PROVE D'INGRESSO DI ITALIANO L2 SCUOLA MEDIA DI GABRIELLA DEBETTO MATERIALI PER L'ALLIEVO. Editing ed illustrazioni di Anna Maria Napolitano MATERIALI PER L'ALLIEVO COMUNE DI PADOVA Assessorato alle Politiche Scolastiche PROVE D'INGRESSO DI ITALIANO L DI GABRIELLA DEBETTO SCUOLA MEDIA CONSULENTE SCIENTIFICO MARIA CRISTINA PECCIANTI Editing

Dettagli

1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra.

1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra. 1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra. I gatti sono gli animali più agili della terra. 1. Gianni/bambino/bravo/classe 2. Barbara/ragazza/

Dettagli

PROVE DI VERIFICA DI ITALIANO CLASSE II II QUADRIMESTRE DIREZIONE DIDATTICA STATALE A. D ANDRADE PAVONE CANAVESE SCUOLA PRIMARIA STATALE DI

PROVE DI VERIFICA DI ITALIANO CLASSE II II QUADRIMESTRE DIREZIONE DIDATTICA STATALE A. D ANDRADE PAVONE CANAVESE SCUOLA PRIMARIA STATALE DI DIREZIONE DIDATTICA STATALE A. D ANDRADE PAVONE CANAVESE SCUOLA PRIMARIA STATALE DI PROVE DI VERIFICA DI ITALIANO CLASSE II ANNO SCOLASTICO II QUADRIMESTRE ALUNNO/A PROVE DI VERIFICA PERIODO: SECONDO QUADRIMESTRE

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

DALLA MORFOLOGIA ALLA SINTASSI

DALLA MORFOLOGIA ALLA SINTASSI DALLA MORFOLOGIA ALLA SINTASSI MORFOLOGIA = STUDIO DELLA FORMAZIONE DELLA LINGUA. SINTASSI = STUDIO DEI RAPPORTI CHE LE PAROLE HANNO TRA LORO, DEI LORO RUOLI ALL INTERNO DELLA FRASE LA MORFOLOGIA GUARDA

Dettagli

La divisione del periodo e le proposizioni principali 1 Evidenzia i verbi. Poi dividi i periodi in proposizioni, riscrivendo ogni proposizione in una

La divisione del periodo e le proposizioni principali 1 Evidenzia i verbi. Poi dividi i periodi in proposizioni, riscrivendo ogni proposizione in una RECUPERO 32 Cognome e nome... Classe... Data... Recupero 32 La divisione del periodo e le proposizioni principali 1 Evidenzia i verbi. Poi dividi i periodi in proposizioni, riscrivendo ogni proposizione

Dettagli

GLI ANIMALI. Percorso didattico per la classe prima VARIETA DI FORME E COMPORTAMENTI ISTITUTO COMPRENSIVO BARBERINO MUGELLO

GLI ANIMALI. Percorso didattico per la classe prima VARIETA DI FORME E COMPORTAMENTI ISTITUTO COMPRENSIVO BARBERINO MUGELLO GLI ANIMALI VARIETA DI FORME E COMPORTAMENTI Percorso didattico per la classe prima ISTITUTO COMPRENSIVO BARBERINO MUGELLO QUALI ANIMALI ABBIAMO? Iniziamo il percorso con una conversazione: parliamo con

Dettagli

GRAMMATICA. Con l aiuto del professore, completa questa tabella per capire dove sei migliorato e in che cosa devi ancora esercitarti.

GRAMMATICA. Con l aiuto del professore, completa questa tabella per capire dove sei migliorato e in che cosa devi ancora esercitarti. Come sto andando in... analisi grammaticale Con l aiuto del professore, completa questa tabella per capire dove sei migliorato e in che cosa devi ancora esercitarti. NON HO FATTO ERRORI IN... ARTICOLO

Dettagli

AL MERCATO PROPOSTE MATERIALI

AL MERCATO PROPOSTE MATERIALI AL MERCATO PROPOSTE visite al mercato di quartiere e a negozi di vario genere verbalizzazione delle esperienze realizzate domande adeguate per acquistare, per chiedere il prezzo nomenclatura di: merce,

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

II CIRCOLO DIDATTICO DI CASTELVETRANO LINGUA ITALIANA (PROVE INGRESSO) CLASSI TERZE

II CIRCOLO DIDATTICO DI CASTELVETRANO LINGUA ITALIANA (PROVE INGRESSO) CLASSI TERZE II CIRCOLO DIDATTICO DI CASTELVETRANO LINGUA ITALIANA (PROVE INGRESSO) CLASSI TERZE SAPER ASCOLTARE E COMPRENDERE SCHEDA 1- Il drago dalle sei teste Assegnare due punti per ogni risposta esatta (max 12

Dettagli

La cavalletta in cerca di colazione

La cavalletta in cerca di colazione Questo è il titolo del racconto che poi leggerai La cavalletta in cerca di colazione Leggendo questo titolo, puoi aspettarti che il racconto parli quasi sicuramente di alcune cose. Indica quali. Ricorda

Dettagli

A. I PRONOMi RELATIVi CHE E CUI. Forma le frasi relative secondo l esempio.

A. I PRONOMi RELATIVi CHE E CUI. Forma le frasi relative secondo l esempio. SLZ G2 LEZIONE 4 A. I PRONOMi RELATIVi CHE E CUI. Forma le frasi relative secondo l esempio. Esempio: L ho vista con uno studente. Ecco lo studente con cui l ho vista. 1. Usciamo sempre con Sandra e Rina.

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia

Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto - Prova n.1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento.

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA «G.PASCOLI» A.S.2012/13 SEZIONE TRE ANNI STORIE A COLORI

SCUOLA DELL INFANZIA «G.PASCOLI» A.S.2012/13 SEZIONE TRE ANNI STORIE A COLORI SCUOLA DELL INFANZIA «G.PASCOLI» A.S.2012/13 SEZIONE TRE ANNI STORIE A COLORI Scuola dell infanzia «G.Pascoli» a.s. 2012/13 sezione tre anni primi giorni di scuola..prima storia: «LA RANA DALLA BOCCA LARGA»

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 7 IL TEMPO LIBERO A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 IL TEMPO LIBERO DIALOGO PRINCIPALE DIALOGO PRINCIPALE A- Tatiana, ti ricordi che

Dettagli

CHIAVI DEGLI ESERCIZI

CHIAVI DEGLI ESERCIZI Lycée Blaise-Cendrars/ sr + cr Febbraio 2012 Unità 1 : 1. Completa con il verbo essere. 2. sono 3. Siamo 4. Siete 5. Sei 6. Sono CHIAVI DEGLI ESERCIZI 2. Metti le frasi dell esercizio 1 alla forma negativa.

Dettagli

LA NARRAZIONE UTILIZZO INDICATORI TEMPORALI A cura dell ins. LAMPIS MARIA BERNARDA ELENA

LA NARRAZIONE UTILIZZO INDICATORI TEMPORALI A cura dell ins. LAMPIS MARIA BERNARDA ELENA LA NARRAZIONE UTILIZZO INDICATORI TEMPORALI A cura dell ins. LAMPIS MARIA BERNARDA ELENA COMPETENZE DA PERSEGUIRE da parte dell alunno non italofono: Esprimersi in modo chiaro e corretto: - Forma semplici

Dettagli

C era una volta. Endi il Folletto

C era una volta. Endi il Folletto C era una volta Endi il Folletto Storia elaborata dalle Classi Terze delle scuole: Le Grazie Pittura San Vito - Politi Endi, il folletto, è un fanciullo di corporatura esile e non molto alto. I suoi occhi

Dettagli

Attimi d amore. Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza

Attimi d amore. Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza Attimi d amore Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza Distesa davanti alla collina Occhi verdi come il prato distesa e non pensi a nulla. Ricordo

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA DOPO LE OSSERVAZIONI FATTE DALLE MAESTRE DURANTE I NOSTRI GIOCHI CON IL MATERIALE DESTRUTTURATO SI SONO FORMATI QUATTRO GRUPPI PER INTERESSE DI GIOCO.

Dettagli

sostantivo Sostantivi in -o e in -a Sostantivi in -e > libri > ragazzi > tavoli libro ragazzo tavolo > penne > ragazze > pizze penna ragazza pizza

sostantivo Sostantivi in -o e in -a Sostantivi in -e > libri > ragazzi > tavoli libro ragazzo tavolo > penne > ragazze > pizze penna ragazza pizza Sostantivi in -o e in -a libro ragazzo tavolo penna ragazza pizza > libri > ragazzi > tavoli > penne > ragazze > pizze Normalmente i sostantivi in -o sono maschili. Il dei sostantivi in -o è -i. Normalmente

Dettagli

Prove d ingresso per alunni stranieri Scuola primaria Contenuti: area linguistico espressiva Livello A

Prove d ingresso per alunni stranieri Scuola primaria Contenuti: area linguistico espressiva Livello A MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÁ E DELLA RICERCA ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI 1 GRADO G. B. PUERARI Via IV Novembre, 34-26048 SOSPIRO (CR) Tel. 0372

Dettagli

Chiavi. Unità 1. Tutti a scuola! 5. a. 2-due, b. 7-sette, c. 4-quattro, d. 10-dieci, e. 9- nove, f. 1-uno, g. 8-otto, h. 6-sei, i.

Chiavi. Unità 1. Tutti a scuola! 5. a. 2-due, b. 7-sette, c. 4-quattro, d. 10-dieci, e. 9- nove, f. 1-uno, g. 8-otto, h. 6-sei, i. Chiavi Chiavi del Libro dello studente Unità introduttiva. Ciao! Come ti chiami? Hamid, Paula, Simone, Edmond, Fang Fang 3. Hamid, terza B; Paula, terza B; Fang Fang, compagna; Edmond, terza B 4. Fang

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Al mare. Al mare. Al mare

Al mare. Al mare. Al mare domani al mare andrò e tanti bagni io farò Poi la crema spalmerò così la pelle non brucerò e se il sole brucia un po' sotto l'ombrellone io starò Ludovica Belmonte 3^C Oggi ho deciso di viaggiare e andare

Dettagli

Folletto. Gigetto. L' a q u i l a. r e a l e

Folletto. Gigetto. L' a q u i l a. r e a l e Il Folletto Gigetto e L' a q u i l a r e a l e Abbiamo scritto questo libro per tutti i bambini delle Scuole dell Infanzia, così potranno conoscere il nostro amico Gigetto e, chissà che un giorno non vada

Dettagli

LABORATORIO SUI COLORI INSIEME A BETTY E MORENA

LABORATORIO SUI COLORI INSIEME A BETTY E MORENA OTTOBRE-NOVEMBRE 2009 LABORATORIO SUI COLORI INSIEME A BETTY E MORENA CAMPO DI ESPERIENZA PRIVILEGIATO: LINGUAGGI, CREATIVITA, ESPRESSIONE OBIETTIVI Scoprire i colori derivati:(come nascono, le gradazioni,

Dettagli

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE CANZONE: LE NOSTRE CANZONI DI NATALE VIENI BAMBINO TRA I BAMBINI Quando la notte è buia E buio è anche il giorno, non credi che il domani potrà mai fare ritorno. Quando la notte è fredda C è il gelo nel

Dettagli

Il peperone. A un peperone aggiungete le ali: una libellula rossa. Fase 2 Obiettivo: esprimere sensazioni in relazione alla lettura di una poesia.

Il peperone. A un peperone aggiungete le ali: una libellula rossa. Fase 2 Obiettivo: esprimere sensazioni in relazione alla lettura di una poesia. SCUOLA DELL INFANZIA _ MONTE SAN VITO Scuola dell infanzia F.lli Grimm Monte San Vito Gruppo bambini di 4 anni Insegnanti: Filipponi Fiammetta; Gambadori Giordana gambadorig@virgilio.it Fase 1 Obiettivo:

Dettagli

LA SCATOLA DELLE VACANZE

LA SCATOLA DELLE VACANZE LA SCATOLA DELLE VACANZE Continuazione del progetto LE STAGIONI CI ACCOMPAGNANO NEL MONDO DEI COLORI Al rientro dalle vacanze estive abbiamo accolto i bambini commentando le esperienze da loro vissute

Dettagli

5 a. Soluzioni di Maxi granita al limone 2011 De Agostini Scuola SpA Novara

5 a. Soluzioni di Maxi granita al limone 2011 De Agostini Scuola SpA Novara 5 a SETTIMANA L ORTO 62 DEI BAMBINI MAXI GRANITA Fai anche tu come i bambini che stanno lavorando nell orto. Procurati un vasetto, riempilo di terra e pianta un seme di fagiolo fresco. Ricordati di bagnarlo

Dettagli

Poesie, filastrocche e favole per bambini

Poesie, filastrocche e favole per bambini Poesie, filastrocche e favole per bambini Jacky Espinosa de Cadelago Poesie, filastrocche e favole per bambini Ai miei grandi tesori; Elio, Eugenia ed Alejandro, coloro che ogni giorno mi fanno crescere

Dettagli

CAPITOLO 4 LE PREPOSIZIONI LE PREPOSIZIONI SEMPLICI A. COMPLETARE CON LA PREPOSIZIONE SEMPLICE:

CAPITOLO 4 LE PREPOSIZIONI LE PREPOSIZIONI SEMPLICI A. COMPLETARE CON LA PREPOSIZIONE SEMPLICE: CAPITOLO 4 LE PREPOSIZIONI LE PREPOSIZIONI SEMPLICI A. COMPLETARE CON LA PREPOSIZIONE SEMPLICE: 1. dove sei? Sono Milano 2. Dove abiti? Abito Italia. 3. Come vai all'università? Vado bicicletta. 4. Vieni

Dettagli

F R A S A R I O ITALIANO BIELORUSSO

F R A S A R I O ITALIANO BIELORUSSO F R A S A R I O BIELORUSSO Note di pronuncia: zh (scritto g ) = sgj dolce, come j di jardin ) sc(i) = sci dolce di scialle sc(e) = sce dolce di pesce k = c di casa z = s di naso c = c di pace kh = ch aspirata

Dettagli

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I COLORI Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I colori sono tanti almeno cento: marrone come il legno, bianco come la nebbia, rosso come il sangue,

Dettagli

Ehi!! PSSS, dopo i doni i doveri!!! Ma non ti preoccupare presto arriverà la mia amica Befana e saranno di nuovo doni. BUON LAVORO

Ehi!! PSSS, dopo i doni i doveri!!! Ma non ti preoccupare presto arriverà la mia amica Befana e saranno di nuovo doni. BUON LAVORO Ehi!! PSSS, dopo i doni i doveri!!! Ma non ti preoccupare presto arriverà la mia amica Befana e saranno di nuovo doni. BUON LAVORO Per avere un ricordo stupendo di questo tuo Natale ricordati di fare il

Dettagli

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso unità 7 - quattro chiacchiere con gli amici lezione 13: un tè in compagnia 64-66 lezione 14: al telefono 67-69 vita italiana 70 approfondimenti 71 unità 8 - una casa nuova lezione 15: cercare casa 72-74

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

Gita alla fattoria. Gli animali (cavallo, cane, mucca ) Elementi naturali (fiore, albero, prato...)

Gita alla fattoria. Gli animali (cavallo, cane, mucca ) Elementi naturali (fiore, albero, prato...) Funzioni comunicative Lessico Morfosintassi Esprimere e motivare preferenze riguardo agli animali (Il mio animale preferito è... perché ) Raccontare un evento accaduto nel passato Comprendere un testo

Dettagli

COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B

COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B 08/06/2015 COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B - Grammatica: svolgi tutti gli esercizi da p. 3 a p. 19 (tranne l es. 6 p. 19) + leggi p. 24-25 (ripasso del verbo) e svolgi gli es. da 1

Dettagli

http://www.sprachkurse-hochschule.de

http://www.sprachkurse-hochschule.de Lingua: Italiana Livello: A1/A2 1. Buongiorno, sono Sandra, sono di Monaco. (a) Buongiorno, sono Sandra, sono da Monaco. Buongiorno, sono Sandra, sono in Monaco. 2. Mia sorella chiama Kerstin. (a) Mia

Dettagli