Router LAN Wireless AWL-700. Manuale utente. Versione1.0 Aprile BENQ Corporation

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Router LAN Wireless AWL-700. Manuale utente. Versione1.0 Aprile 2002. BENQ Corporation"

Transcript

1 Router LAN Wireless AWL-700 Manuale utente Versione1.0 Aprile 2002

2 Avviso I Dichiarazione sul copyright Il presente manuale non può essere riprodotto in alcuna forma o in alcun modo, né può essere utilizzato per ottenerne derivati come la traduzione, la trasformazione o l adattamento senza la previa autorizzazione scritta di BenQ Corporation. BenQ Corporation si riserva il diritto di modificare senza preavviso questo manuale e le specifiche tecniche al fine di migliorare i propri prodotti. É comunque possibile ottenere sul nostro sito Internet, le versioni più recenti del software e dei manuali utente di tutti i prodotti LAN wireless BenQ. Marchi commerciali Copyright 2002 BenQ Corporation. Tutti i diritti riservati. Contenuto soggetto a modifica senza preavviso. BenQ è un marchio registrato di BenQ Corporation. Tutti gli altri marchi commerciali appartengono ai rispettivi proprietari.

3 Avviso II Avvertenza relativa alle norme FCC L AWL-700 è conforme alla sezione 15 delle norme FCC. Il suo funzionamento è soggetto alle due seguenti condizioni: (1) Questo dispositivo non deve provocare interferenze nocive. (2) Questo dispositivo deve accettare qualsiasi interferenza ricevuta, comprese le interferenze provocate da un funzionamento non desiderato. Nota: L AWL-700 è stato collaudato, risultando compatibile con i limiti previsti per i dispositivi digitali di classe B e per i trasmettitori di bassa potenza, in conformità della sezione 15 delle norme FCC. Tali limiti sono diretti ad assicurare un adeguata protezione da interferenze nocive durante il funzionamento dell apparecchio in un ambiente residenziale. Quest apparecchio genera, utilizza e può irradiare energia a radiofrequenza e, se non installato e utilizzato nel rispetto delle istruzioni, può provocare interferenze nocive alle comunicazioni radio. Peraltro, non vi è alcuna garanzia che non intervengano interferenze con una particolare installazione.

4 Sommario Capitolo 1. Introduzione Presentazione del prodotto Caratteristiche principali... 1 Capitolo 2. Installazione dell Hardware Kit in dotazione Requisiti di sistema Descrizione Meccanica Collegamento del router AWL700 al ADSL /Cavo Modem Collegamento del PC portatile al router AWL Accensione... 7 Capitolo 3. Configurazione Quick Installation Wizard Information Advanced Setting Password Admin Save Setting Reboot System Update Firmware Load Default Setting Capitolo 4 Appendice... 28

5 Capitolo 1. Introduzione 1-1 Presentazione del prodotto Il router LAN Wireless AWL-700 può essere usato con dispositivi per reti wireless come la PC card LAN Wireless AWL-100 BenQ e l adattore LAN Wireless AWL-300 BenQ, per l accesso ad una LAN wireless per ufficio, o per la connessione di più utenti al ADSL/Cavo Modem. AWL700 possiede anche uno switch auto-sensing, a 4 porte, di crossover a Ethernet, rendendo così possibile anche l accesso a reti già cablate in precedenza, potendosi condividere gli indirizzi IP senza ulteriori dispositivi. Il router AWL700 funziona anche da gestore degli indirizzi di rete (NAT) e permette agli utenti domestici di usare indirizzi IP privati per accedere a Internet da indirizzi IP singoli o multipli globali. Il router AWL700 offe agli utenti domestici un ambiente protetto dal suo tagliafuoco di tipo NAT Dal lato WAN agisce come una interfaccia Ethernet, che è la stessa della sua LAN. Essa può essere inserita facilmente in qualsiasi dispositivo di accesso, come il ADSL/Cavo Modem o i router. Sul lato LAN essi possiedono un accesso rapido ad Ethernet e funzionano come NAT, servendo fino a 32 utenti di rete con prestazioni massime ed installazione semplice. 1-2 Caratteristiche principali Punto di incrocio tra due interfacce Ethernet Il router AWL700 si collega ad un interfaccia Ethernet partendo dal lato LAN del ADSL/Cavo Modem e lo usa come interfaccia WAN. Permette all utente di condividere indirizzi IP validi in una base 10/100 TX LAN. In questa configurazione, l utente non necessita di avere indirizzi IP validi per ogni singolo accesso ad internet. Questa funzione può essere abilitata o disabilitata da chi gestisce il dispositivo. E, se l utente sta usando molti indirizzi IP per altri scopi, può utilizzare questi per connettersi ad Internet Tre modi per ottenere un indirizzo IP al lato WAN 1

6 Ci sono 3 modi per ottenere un indirizzo IP valido sulla porta WAN. Il primo è di usare l interfaccia come un indirizzo IP statico valido. Il secondo è di ottenere l indirizzo IP del router AWL700 sul WAN, mediante PPPoE. Questo non richiede di installare il software PPPoE client sul computer host. Il terzo modo è di procurarsi un server DHCP. Alcuni provider offrono ai loro clienti gli indirizzi IP mediante il protocollo DHCP, e il router AWL700 può ottenere il suo indirizzo IP sul lato WAN agendo come client DHCP attraverso la sua porta 10/100 base-tx WAN. Il router AWL700 è infatti un dispositivo conveniente, sia dalla porta 10/100 base-tx WAN, sia dalla porta 10/100 base-tx LAN, perché gli utenti ottengano gli indirizzi IP da condividere Funzione di server DHCP sul lato LAN Il router AWL700 può agire come server DHCP sul suo lato LAN, e questa funzione si ottiene senza che gli utenti debbano configurare i loro indirizzi IP. Quando gli utenti stanno inizializzando le loro macchine, il router AWL700 assegnerà a ciascuna macchina un indirizzo IP ed altre informazioni utili, come il DNS del server dell indirizzo IP Server Virtuale Gli utenti possono predisporre diversi tipi di server dietro il loro router AWL700 e gli utenti remoti possono accedere a questi server attraverso la funzione di server virtuale del router AWL Firewall di tipo NAT Il router AWL700 è anche protetto da un firewall di tipo NAT. Un firewall NAT offre agli utenti un ambiente LAN sicuro e impedisce l accesso alla rete a qualsiasi anonimo che possa avere cattive intenzioni Web management Gli utenti possono configurare e gestire il router AWL700 dai loro browser Internet (Internet Explorer o Netscape). Questo implica che gli utenti possono gestire il router AWL700 da qualsiasi punto e senza particolari programmi applicativi installati sul loro PC. 2

7 1.2.7 Aggiornamento del Firmware Il router AWL700 offre un modo efficace per aggiornare il firmware. Gli utenti possono usare il browser per effettuare aggiornamenti del firmware e l AWL700 permette ai client TFTP di fare quest operazione. 3

8 Capitolo 2. Installazione dell Hardware Questo capitolo descrive come inizializzare AWL700 passo per passo. Dopo avere inizializzato il router AWL700, potrebbe essere necessario configurare la predisposizione del vostro WAN per adeguarlo al modo che si è predisposto dal proprio ISP o NSP. 2-1 Kit in dotazione Prima di incominciare l installazione, assicurarsi che siano presenti i seguenti elementi: Router LAN Wireless AWL-700 CD-ROM del software, contenente il manuale utente e i file di utilità Guida di avvio rapido Cavo RJ-45 Alimentatore Supporto metallico Confezione viteria Scheda di garanzia 2-2 Requisiti di sistema Prima di usare il router AWL700, accertarsi di avere i seguenti elementi: Dispositivo di accesso a larga banda (ADSL/Cavo Modem) per reti LAN Cavo Cat-5 per collegare il ADSL/Cavo Modem/LAN e AWL700 PC card LAN Wireless AWL-100 o Adattatore USB LAN Wireless AWL-300 Browser Internet (Internet Explorer 5.0 o superiore, o Netscape Navigator 4.5 o superiore) 4

9 2-3 Descrizione Meccanica Pannello superiore del Router LAN Wireless La tabella seguente riporta un quadro generale dell attività di ogni LED: LED Stato Indicazione Alimentazione Stato WAN / LAN Acceso (Rosso) Acceso (verde) Collegato (verde) Quando l AWL700 è alimentato, questo LED deve sempre essere rosso. AWL700 quando è alimentato esegue alcuni compiti di inizializzazione, in questo periodo il LED lampeggia continuamente. Quando il router è collegato all ADSL/Cavo Modem o al PC, il LED deve sempre essere verde. Se questo LED non è acceso, il collegamento non funziona. 5

10 TX / RX (Arancione) Quando sono trasmessi o ricevuti dei dati questo LED lampeggia. Pannello posteriore del Router LAN Wireless Pannello posteriore Pulsante di RESET Jack PWR/DC Porta WAN Porte LAN1/2/3/4 Antenna Descrizione Serve a fare il reset del router AWL700 dopo un errore o un crash del sistema. Quando è premuto, l AWL700 è resettato. È la presa dell alimentatore di AWL700. Non utilizzare altri alimentatori con questa presa. Serve per collegare il router AWL700 all ADSL/Cavo Modem/Ethernet LAN tramite un cavo RJ-45. Servono per collegare il router AWL700 alle periferiche client, come schede NIC, commutatori, nodi di commutazione e modem, tramite un cavo RJ-45. Serve per ricevere e trasmettere I dati della rete. 6

11 2.4 Collegamento del router AWL700 al ADSL /Cavo Modem I. Spegnere l ADSL/Cavo modem. II. Prendere il cavo incrociato, il cavo corto, di tipo RJ-45 Categoria-5 e inserire un estremità nella porta ADSL / LAN. III. Inserire l altra estremità del cavo nella porta WAN del router AWL Collegamento del PC portatile al router AWL700 Caso di collegamento cablato I. Prendere il cavo lungo RJ-45 Categoria-5 e inserire un estremità in una delle 4 porte di connessione. II. Inserire l altra estremità nella porta RJ-45 della scheda di rete del proprio computer Caso di collegamento wireless I. Inserire nel PC card LAN Wireless AWL-100, denominata AWL100 e installare il relativo driver. II. Inserire l adattatore USB LAN Wireless AWL-300 del PC da tavolo o portatile e installare il relativo driver. 2.6 Accensione I. Inserire la spina nella presa di corrente. II. Accendere l ADSL/Cavo Modem. III. Fine 7

12 Capitolo 3. Configurazione Questo capitolo spiega nel dettaglio la configurazione del router AWL700 che è basata sul web. Il router wireless AWL700 ha un menu strutturato e una pagina di Quick Installation Wizard per aiutare gli utenti a configurare velocemente il loro AWL700. Questo capitolo descrive ognuna delle sezioni di questo menu. Quando si avvia il router AWL700 per la prima volta, esso possiede l indirizzo IP di default assegnato alla sua interfaccia LAN. Per configurare l AWL700, occorre puntare con un browser Internet dal computer host: Comparirà la schermata di ingresso, riportata di seguito. Occorre entrare con l esatto username e password per iniziare la configurazione di AWL700 in una sessione web MD5 con autenticazione. Per potere fare questa sessione MD5 con autenticazione, lo username di default è admin, e inizialmente la password è pure admin. Raccomandiamo caldamente di cambiare la password iniziale come descritto nella sezione Admin Password. Una volta entrati è visualizzata una pagina web di benvenuto. In questa pagina è possibile procedere alla configurazione del router AWL700 o collegarsi al sito web di BenQ per ulteriori informazioni. 8

13 3-1 Quick Installation Wizard WAN Parameters AWL700 offre tre possibilità di ottenere un indirizzo IP con la sua interfaccia WAN: IP fisso, Client DHCP e PPPoE. Vi sono tre possibilità di scelta in questa pagina di configurazione: si può scegliere quella più adatta alla propria situazione di accesso. Se si possiede un indirizzo IP dedicato nella propria WAN, si può scegliere il modo Fixed IP per collegarsi ad internet. Se si possiede il server DHCP nella propria WAN e se il proprio ISP (NSP) fornisce i servizi DHCP, allora si può scegliere il modo DHCP per avere un indirizzo IP che consenta l accesso a Internet. Infine, la maggior parte dei provider ADSL non solo danno ai loro clienti indirizzi IP dedicati, ma offrono anche un servizio di chiamata. Se si opta per il servizio di chiamata dal proprio ISP, si può scegliere, per Internet, un accesso modo PPPoE, a meno che il proprio ISP non dia PPPoE come sua soluzione di chiamata. IP Address Questo è l indirizzo IP dell interfaccia WAN. Netmask questa è la maschera della sottorete WAN. Default Gateway Quando AWL700 non sa dove inoltrare I pacchetti, li passa a questo accesso di default PPPoE Parameters Quando si sceglie il modo PPPoE per ottenere l indirizzo IP WAN, per prima cosa occorre configurare i parametri PPPoE, per consentire al router AWL700 di comunicare con l ISP. Se si dispone di un servizio di chiamata ADSL, si otterranno i parametri PPPoE dal proprio ISP. 9

14 Username Quando si ottiene il servizio PPPoE dal proprio ISP, si riceve username e password d ingresso. Si deve scrivete lo username del proprio ISP in questo campo. Password Usare la password dell ISP. Password Confirm Scrivere nuovamente la password per darne conferma. Maximum Idle Time l AWL700 ha un meccanismo di fuori tempo massimo. Questo implica che se, per un certo periodo, stabilito dall utente, non vi è traffico attraverso il router AWL700, sarà terminato automaticamente il collegamento tra l utente e il suo ISP. Server Name Alcuni ISP impongono che il nome del server sia un elemento di autenticazione, in questo caso occorre dare il nome del proprio server per potere entrare. Se il proprio ISP non chiede il nome del server, si può lasciare la casella bianca o ignorarla. Service Name Alcuni ISP impongono pure che il nome del servizio sia un elemento di autenticazione, sicché occorre fornire anche quello per potere entrare. Se il proprio ISP non chiede il nome del servizio, si può lasciare la casella bianca o ignorarla LAN Parameters Questa schermata aiuta a configurare l indirizzo IP dell interfaccia LAN IP e la sua maschera di sottorete. IP Address l indirizzo IP nell interfaccia LAN. Netmask maschera di sottorete nell interfaccia LAN IEEE Parameters 10

15 È possibile effettuare le impostazioni relative all AP wireless, come ESSID, canale, soglia RTS, soglia di frammentazione, velocità di base, velocità di trasmissione e tipo di preambolo. ESSID ESSID è un ID (identificativo) esclusivo che è attribuito all AP (punto di accesso). Le periferiche radio associate ad un AP devono avere tutte lo stesso ESSID. L ESSID può avere fino a 32 caratteri. Channel è possibile scegliere uno dei canali disponibili come canale operativo dell AP. RTS Threshold La soglia RTS è un meccanismo che serve a prevenire il problema del nodo nascosto (Hidden Node). Il nodo nascosto è la situazione in cui 2 stazioni sono nel campo dello stesso AP ma non sono reciprocamente nello stesso campo. Perciò esse sono reciprocamente nascoste. Quando una stazione nascosta inizia una trasmissione di dati con l AP, l altra potrebbe ignorare che la prima sta impegnando il canale di trasmissione. Quando queste due stazioni mandano dati contemporaneamente, questi possono entrare in collisione arrivando contemporaneamente all AP. La collisione genererà certamente una perdita di messaggi per ambedue le stazioni. Il meccanismo di soglia, RTS, offre la soluzione per evitare collisioni. Quando l RTS è attivato, la stazione e l AP usano il protocollo Request to Send/Clear to send (RTS/CTS). La stazione manderà una richiesta di invio (RTS) all AP, informando che sta per trasmettere i dati. Al ricevimento della richiesta, l AP invierà un messaggio alle altre stazioni nel suo campo per bloccare le trasmissioni eventuali (CTS). Inoltre confermerà alla stazione che ne ha fatto richiesta che le ha riservato il canale per la trasmissione. Frag Threshold La soglia di frammentazione è utilizzata per migliorare l efficienza quando c è un traffico intenso nella rete. Se si trasmettono file grandi si può abilitare la soglia di frammentazione e specificare la dimensione massima del pacchetto. Il meccanismo dividerà in pacchetti della dimensione scelta. 11

16 Rates Set Per default l unità sceglie il tasso di trasmissione più alto possibile. In caso di ostacoli o interferenze, il sistema riduce la velocità. Si può scegliere le velocità di base (Basic Rates) tra le seguenti opzioni: 1-2 Mbps oppure Mbps e la velocità di trasmissione (TX Rates) tra le seguenti: Mbps oppure 1-2 Mbps Preamble Type Il preambolo è il primo campo di PPDU, ed è il formato della struttura di trasmissione del PHY (physical layer o livello fisico). Ci sono 2 opzioni: Short Preamble e Long Preamble Remote Control Parameters Il router AWL700 ha alcune possibilità di controllo che permettono all utente la gestione remota dell AWL700. Con questa finestra si può scegliere un computer host remoto per controllare il router AWL700, inoltre, si può scegliere se rispondere o rifiutare pacchetti Ping da Internet, e definire la porta di ingresso dell AWL700 per il server costruito all interno. Remote Control IP l AWL700 può essere gestito da un host dedicato che può essere dovunque su internet, basta immettere l indirizzo IP in questo campo. Se si configura quest opzione, si può gestire il router AWL700 solo da un host il cui indirizzo IP sia quello immesso. Ping Reply Se si non desidera che il router AWL700 risponda ai pacchetti Ping su Internet, occorre disabilitare Ping Reply, in caso contrario si può abilitarlo. HTTP Public Port il router AWL700 ha un server interno per gestire I comandi dei browser Internet. La porta di default per eseguire tale operazione è la 80, tuttavia si possono assegnare altri valori. È utile avere anche nell interfaccia LAN un web server e sarebbe consigliabile configurarlo come server virtuale. 3-2 Information Statistics Questa pagina di configurazione serve per potere vedere quale volume di traffico dati trasmessi e ricevuti da Ethernet e da AWL700. Si possono vedere il numero dei pacchetti trasmessi e il numero di bytes. Questa informazione sarà aggiornata ogni 3 secondi. 12

17 3.2.2 Status L AWL700 ha una pagina di informazioni sulla WAN e sulla LAN nella pagina Status. L utente può vedere se il sistema è nello stato giusto Channel Info In questa pagina si possono vedere informazioni sui canali di AP. 13

18 3.2.4 Associated Table Questo è un elenco di tutte le stazioni che sono state associate. Questa tabella è un elenco che permette di seguire tutte le stazioni che sono state associate all AP. 14

19 3-3 Advanced Setting DNS Setup In questa pagina si possono immettere due server DNS che il router AWL700 può usare per adempiere alle sue funzioni di ripetitore (relay). Si noti che nel router AWL700 esiste un concentratore DNS di default, tuttavia l AWL700 sceglie prima il server DNS dell ISP per ripetere i pacchetti DNS, se ci sono i client PpoE, oppure DHCP per collegarsi a Internet. Questi due server sono al secondo e terzo posto come scelta per ripetere i pacchetti DNS da parte dell AWL700. DNS Nome Server 1 primo server DNS di backup. Dal momento che viene usato il server DNS dell ISP, questa è la prima scelta di riserva. DNS Name Server 2 Seconda scelta di riserva server DNS DHCP Setup DHCP Clone MAC Address Il server AWL700 ha anche la funzione MAC clone che permette di cambiare l indirizzo WAN MAC. Questa possibilità serve nel caso che l ISP chieda quest informazione per l autenticazione. Host Name Nome del proprio Host. MAC Address Indirizzo MAC che si desidera inserire nella propria interfaccia WAN. Generalmente quest indirizzo sarà l informazione da dare al proprio ISP o NSP per l autenticazione DHCP Server Parameters Il router AWL700 funziona come server DHCP per interfacciarsi alla rete LAN. 15

20 Permette di ottenere l indirizzo IP senza effettuare troppo impostazioni. L AWL700 può offrire i parametri del computer host che sono riportati di seguito. Default Gateway indica dove l host può mandare i pacchetti se non sa come trattarli. Dovrebbe essere lo stesso AWL700. Netmask maschera di rete dell host. Name Server 1, 2, 3 l AWL700 assegna i nomi DNS al suo host per attivare le funzioni DNS dei server. Poiché il router AWL700 ha funzioni di ripetitore, permette allo stesso host di essere il server di default. DHCP Start IP Nell AWL700 ci sono 100 indirizzi IP che possono essere assegnati agli host in modo dinamico. Si può assegnare il primo indirizzo IP del campo all host. DHCP End IP questo campo sarà scritto in automatico Table of fixed host entries Il server DHCP può assegnare indirizzi IP e alcune funzioni come indirizzi IP di passaggio, server dei DNS, ecc. agli host nell interfaccia LAN del router AWL700. Di solito i server DHCP assegnano indirizzi IP in modo dinamico. Tuttavia gli utenti possono stabilire che indirizzi MAC e indirizzi IP siano accoppiati. Quando il server DHCP riceve una richiesta dall host il cui indirizzo MAC è uno delle coppie nella sua tabella, assegnerà l indirizzo IP della tabella all host. 16

21 3.3.3 NAT/DMZ Setup NAT è un meccanismo che può convertire un indirizzo IP privato in un indirizzo IP pubblico singolo. Con l AWL700 si può avere un NAT dinamico, statico e funzioni NAPT. Dynamic NAT significa che si può stabilire che un campo di indirizzi privati vada a inserirsi in un campo di indirizzi pubblici nell interfaccia WAN. Quando un indirizzo pubblico è inviato ad un host, quest indirizzo IP pubblico non può essere assegnato ad altri. Static NAT significa che si può stabilire che un indirizzo IP privato e un indirizzo pubblico siano accoppiati. Questa funzione è molto simile al DMZ (zona demilitarizzata). Il router AWL700 può impostare gli host come Virtual DMZ ossia DMZ virtuale. NAPT è una funzione speciale di NAT che memorizza la porta dei pacchetti e gli indirizzi IP e converte in IP pubblici sul lato WAN, attribuendo un numero di porta esclusivo a questa sessione. HTTP, FTP, Telnet, NetMeeting, Real Player, QuickTime,..ecc. sono supportate dal router AWL700, mentre la funzione NAT è abilitata di default Table of current virtual server entries Spesso ci sono dei server collocati nell interfaccia LAN e si desidera che siano accessibili dagli host remoti. Tuttavia non si può accedere direttamente a questi server perché occorre l abilitazione NAT. È possibile usare il Virtual Server per fare in modo che gli host possano accedere ai server interni. In questa pagina di configurazione è possibile scegliere come pubblica una porta che è confinata in un server posto all interno dell interfaccia LAN. Per esempio, il server pubblico FTP è la porta 21, il server pubblico Telnet è la porta 23 e il server pubblico http è la porta 80. Dopodiché, occorre scegliere un host che risponde a questa porta pubblica. Nella configurazione riportata di seguito, si può inviare la porta 21 all host il cui indirizzo è , e l host remoto può accedere al server FTP nell interfaccia LAN, tramite , servendosi dell applicazione Client FTP, installata nell host medesimo. Quando arriva al lato WAN dell AWL700, esso può convertire i pacchetti e farli passare attraverso NAT. 17

22 PWR OK WIC0 ACT/CH0 AC T/C H 1 WIC0 ACT/C H0 ACT/CH1 ETH ACT COL Host FTP Server Ethernet Internet Telnet Server Protocol che protocolli fornisce il server? Service Name 10 caratteri per dare il nome al servizio Port Number Porta aperta all esterno sul lato Internet. Server IP Address Indirizzo IP privato del server sul lato LAN. Server Port Number Porta di ricezione del server Dynamic NAT 18

23 Nella prima tabella si può istituire un campo di indirizzi privati IP che possono essere convertiti in pubblici. Base Address Primo indirizzo IP che si desidera convertire. Number of Address Limite stabilito dagli utenti. Se si hanno 5 host, si limiterà questo campo a 5. Nella seconda tabella si stabilisce un campo di pubblici indirizzi IP da associare a uno degli indirizzi privati IP nel campo configurato della prima tabella. Base Address Il primo indirizzo che si desidera associare. Number of Address Numero degli indirizzi che sono configurati dall utente. Se si hanno 10 indirizzi IP da associare agli indirizzi privati, si deve limitare questo campo a Static NAT In AWL700 c è la funzione NAT statico che agisce anche da Virtual DMZ. Questo implica che si può mettere il server sul lato LAN e dargli un indirizzo IP associato a un indirizzo pubblico. In questo modo si può essere raggiunti da chiunque su Internet. Perciò si raccomanda di stare molto attenti usando questa possibilità. Si può considerare questa funzione come un associazione NAT uno a uno. Si noti inoltre che tutto il traffico che non risponde ai requisiti NAT sarà trattato con NAPT. 19

24 Local Address Indirizzi IP locali degli host. Global Address L indirizzo pubblico IP attende di essere convertito in un indirizzo IP privato. Si osservi che gli utenti non potrebbero modificare il primo indirizzo globale nella prima casella, perché nel router AWL700 è possibile riutilizzare l indirizzo IP WAN di NAPT per effettuare la conversione statica NAT RIP Setup RIP Parameters L AWL700 funziona anche da router, usando la versione RIP-v2 (Routing Information Protocol version 2), per scambiare informazioni sull instradamento con altri RIP. Tuttavia questa funzione è Disable in default. Qualora la si debba utilizzare, occorre scegliere Enable. In questo modo, il RIP può ricevere e inviare dati da quest interfaccia Routing Table Nell AWL70 si possono aggiungere o togliere strade dalla Routing Table. Se si desidera instradare pacchetti verso un particolare host, si deve aggiungere una via statica per questo host. 20

25 Network Address Host o rete cui si vuole inviare il pacchetto. Netmask Address maschera della rete. Gateway Address Host di provenienza dei pacchetti Security Setup Per prevenire che stazioni wireless non autorizzate accedano a dati trasmessi sulla rete, l 11Mbps Wireless LAN Access Point è dotato di WEP (equivalenza privacy della rete cablata). Si possono configurare 4 chiavi di criptaggio, ma se ne deve scegliere una per criptare i dati. 21

26 L AP wireless a 11Mbps consente di creare 4 chiavi di criptaggio dei dati, per garantire i dati contro il rischio di intercettazione da parte di utenti wireless non autorizzati. Per attivare e impostare le chiavi WEP, procedere come segue: Sotto la voce Criptaggio WEP, sono disponibili tre opzioni: Disable prevede che le stazioni wireless di comunicare con gli AP wireless senza alcun criptaggio dei dati. WEP64 prevede che le stazioni wireless, nella comunicazione con l AP, utilizzino un criptaggio dati con algoritmo da 64 bit. WEP128 prevede che le stazioni wireless di comunicare con gli AP wireless utilizzando un criptaggio dati con algoritmo a 128 bit. Se si seleziona WEP64, occorre immettere valori esadecimali a 10 cifre, compresi nel campo A-F, a-f e 0-9, (es ). Se si seleziona WEP128, occorre immettere valori esadecimali a 26 cifre, compresi nel campo A-F, a-f e 0-9, (es aabbdd). 22

27 Quindi introdurre le 4 chiavi WEP nei campi Key 1, Key 2, Key 3 and Key 4. scegliere una chiave come attiva prima di abilitare il criptaggio. NOTAO La chiave WEP deve essere esattamente la stessa per tutte le periferiche collegate ad AP. Se si usa la chiave 1 su AP, la stessa chiave deve essere scelta su tutti i client Access Control La tabella del controllo di accesso rende possibile restringere le stazioni che possono accedere ad AP identificando l indirizzo MAC dell unità. Usare i pulsanti per gestire la tabella del controllo di accesso: Enable permette l accesso alle stazioni nella lista Change cambia e aggiunge ingressi nella tabella se si sono introdotti Indirizzi MAC sbagliati. Delete elimina gli indirizzi MAC Dopo avere modificato le impostazioni, e prima di lasciare questa pagina, accertarsi di avere premuto il pulsante Apply oppure Save Setting. NOTA 3-4 Password Admin Questa sezione descrive come cambiare la password admin sul router AWL700. Si raccomanda di tenere questa password segreta e di cambiarla periodicamente. Si può 23

28 andare alla schermata Modifica Password selezionando la linguetta Change Password. Appare la finestra di dialogo mostrata qui sotto: Username Introdurre il nome che si desidera utilizzare. La password può essere qualsiasi stringa alfanumerica fino a 16 caratteri di lunghezza. New Password Introdurre la nuova password admin in questo campo. La password può essere qualsiasi stringa alfanumerica fino a 16 caratteri di lunghezza. Password Confirm reintrodurre la password admin in questo campo per confermarla. 3-5 Save Setting Se il router AWL700 è stato configurato e si desidera salvare le impostazioni, selezionare la pagina Save Setting per salvare tutte le impostazioni immesse. Dopo avere salvato le impostazioni, l AWL700 invierà la pagina Reboot System per comunicare che è necessario riavviare il sistema. Occorre riavviare il router AWL700 per assicurarsi che le impostazioni abbiano effetto. 3-6 Reboot System L AWL700 offre la possibilità di una reinizializzazione remota. Questo significa che gli 24

29 utenti non necessitano di recarsi sul posto per fare un reset del sistema. Tutte le impostazioni non hanno effetto fino a quando non si dà il comando Save Setting e Reboot System. NOTA 3-7 Update Firmware L AWL700 invia gli aggiornamenti del firmware mediante il browser Internet. Se l utente vuole cambiare la sua versione del firmware, può farlo scegliendo il più vecchio e il meno vecchio o nuovo file del firmware sul suo PC, e cliccando sul pulsante Aggiorna per incominciare l aggiornamento. Quest operazione richiede un minuto per il processo di aggiornamento e così l AWL700 visualizzerà una pagina per chiedere all utente di attendere un minuto. Quando sarà terminata, l AWL700 si connetterà automaticamente al web mediante il browser. Non si deve toccare nessun tasto finché le operazioni in corso non siano terminate. 25

30 26

31 3-8 Load Default Setting Ogni AWL700 ha le sue predisposizioni di default quando è spedito. Questo per evitare che gli utenti possano danneggiare la configurazione e fare funzionare il router AWL700 in modo anomalo. Se comunque accadesse che esso funziona in modo anomalo, è possibile caricare nuovamente le impostazioni di default entrando nella pagina corrispondente. Tuttavia, se si caricano le impostazioni di default, si perderanno definitivamente tutte le impostazioni precedenti. 27

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Wi-Fi Personal Bridge 150 AP Router Portatile Wireless

Wi-Fi Personal Bridge 150 AP Router Portatile Wireless AP Router Portatile Wireless HNW150APBR www.hamletcom.com Indice del contenuto 1 Introduzione 8 Caratteristiche... 8 Requisiti dell apparato... 8 Utilizzo del presente documento... 9 Convenzioni di notazione...

Dettagli

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP.

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP. Configurazione di indirizzi IP statici multipli Per mappare gli indirizzi IP pubblici, associandoli a Server interni, è possibile sfruttare due differenti metodi: 1. uso della funzione di Address Translation

Dettagli

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows Progettare network AirPort con Utility AirPort Mac OS X v10.5 + Windows 1 Indice Capitolo 1 3 Introduzione a AirPort 5 Configurare un dispositivo wireless Apple per l accesso a Internet tramite Utility

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI

ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI GUIDA D INSTALLAZIONE E USO Contenuto della Confezione La confezione Alice Business Gate 2 plus Wi-Fi contiene il seguente

Dettagli

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP BOOTP e DHCP a.a. 2002/03 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/~auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica 1 Inizializzazione degli Host Un

Dettagli

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE Mediatrix 2102 ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL MEDIATRIX 2102...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

Guida alle impostazioni generali

Guida alle impostazioni generali Istruzioni per l uso Guida alle impostazioni generali 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Collegamento della macchina Impostazioni di sistema Impostazioni Copiatrice/Document server Impostazioni fax Impostazioni Stampante

Dettagli

La configurazione degli indirizzi IP. Configurazione statica, con DHCP, e stateless

La configurazione degli indirizzi IP. Configurazione statica, con DHCP, e stateless La configurazione degli indirizzi IP Configurazione statica, con DHCP, e stateless 1 Parametri essenziali per una stazione IP Parametri obbligatori Indirizzo IP Netmask Parametri formalmente non obbligatori,

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Sommario Per iniziare............................................ 3 Il WiFi Booster......................................... 4 Pannello

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione Assistenza Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero di serie riportato sull'etichetta del prodotto e utilizzarlo per registrare

Dettagli

Guida Utente TD-W8960N. Modem Router ADSL2+ Wireless N 300Mbps 1910010952 REV1.0.0

Guida Utente TD-W8960N. Modem Router ADSL2+ Wireless N 300Mbps 1910010952 REV1.0.0 Guida Utente TD-W8960N Modem Router ADSL2+ Wireless N 300Mbps 1910010952 REV1.0.0 TP-LINK TECHNOLOGIES CO., LTD COPYRIGHT & TRADEMARKS Le specifiche sono soggette a modifiche senza obbligo di preavviso.

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

ARP (Address Resolution Protocol)

ARP (Address Resolution Protocol) ARP (Address Resolution Protocol) Il routing Indirizzo IP della stazione mittente conosce: - il proprio indirizzo (IP e MAC) - la netmask (cioè la subnet) - l indirizzo IP del default gateway, il router

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento Reti Di cosa parleremo? - Definizione di Rete e Concetti di Base - Tipologie di reti - Tecnologie Wireless - Internet e WWW - Connessioni casalinghe a Internet - Posta elettronica, FTP e Internet Browser

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

MANUALE D USO. Modem ADSL/FIBRA

MANUALE D USO. Modem ADSL/FIBRA MANUALE D USO Modem ADSL/FIBRA Copyright 2014 Telecom Italia S.p.A.. Tutti i diritti sono riservati. Questo documento contiene informazioni confidenziali e di proprietà Telecom Italia S.p.A.. Nessuna parte

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

SubnetMask: come funzionano e come si calcolano le sottoreti (SpySystem.it)

SubnetMask: come funzionano e come si calcolano le sottoreti (SpySystem.it) SubnetMask: come funzionano e come si calcolano le sottoreti (SpySystem.it) In una rete TCP/IP, se un computer (A) deve inoltrare una richiesta ad un altro computer (B) attraverso la rete locale, lo dovrà

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

Telecamera IP Wireless/Wired. Manuale d uso

Telecamera IP Wireless/Wired. Manuale d uso Telecamera IP Wireless/Wired VISIONE NOTTURNA & ROTAZIONE PAN/TILT DA REMOTO Manuale d uso Contenuto 1 BENVENUTO...-1-1.1 Caratteristiche...-1-1.2 Lista prodotti...-2-1.3 Presentazione prodotto...-2-1.3.1

Dettagli

SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO

SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO La seguente guida mostra come trasferire un SiteManager presente nel Server Gateanager al Server Proprietario; assumiamo a titolo di esempio,

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

Sicurezza delle reti wireless. Alberto Gianoli alberto.gianoli@fe.infn.it

Sicurezza delle reti wireless. Alberto Gianoli alberto.gianoli@fe.infn.it Sicurezza delle reti wireless Alberto Gianoli alberto.gianoli@fe.infn.it Concetti di base IEEE 802.11: famiglia di standard tra cui: 802.11a, b, g: physical e max data rate spec. 802.11e: QoS (traffic

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Manuale del fax. Istruzioni per l uso

Manuale del fax. Istruzioni per l uso Istruzioni per l uso Manuale del fax 1 2 3 4 5 6 Trasmissione Impostazioni di invio Ricezione Modifica/Conferma di informazioni di comunicazione Fax via computer Appendice Prima di utilizzare il prodotto

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

EPICENTRO. Software Manual

EPICENTRO. Software Manual EPICENTRO Software Manual Copyright 2013 ADB Broadband S.p.A. Tutti i diritti riservati. Questo documento contiene informazioni confidenziali e di proprietà di ADB. Nessuna parte di questo documento può

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX Secure Stream PANORAMICA Il sistema Secure Stream è costituito da due appliance (Crypto BOX) in grado di stabilire tra loro un collegamento sicuro. Le Crypto BOX sono dei veri e propri router in grado

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Modello OSI e architettura TCP/IP

Modello OSI e architettura TCP/IP Modello OSI e architettura TCP/IP Differenza tra modello e architettura - Modello: è puramente teorico, definisce relazioni e caratteristiche dei livelli ma non i protocolli effettivi - Architettura: è

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

Funzioni nuove e modificate

Funzioni nuove e modificate Gigaset S675 IP, S685 IP, C470 IP, C475 IP: Funzioni nuove e modificate Questo documento integra il manuale di istruzioni dei telefoni VoIP Gigaset: Gigaset C470 IP, Gigaset C475 IP, Gigaset S675 IP e

Dettagli

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Questa nota di applicazione descrive come installare e impostare la comunicazione tra l'inverter e il server di monitoraggio SolarEdge. Questo documento

Dettagli

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE Prof. PIER LUCA MONTESSORO Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine 1999 Pier Luca Montessoro (si veda la nota a pagina 2) 1 Nota di Copyright

Dettagli

Introduzione alle applicazioni di rete

Introduzione alle applicazioni di rete Introduzione alle applicazioni di rete Definizioni base Modelli client-server e peer-to-peer Socket API Scelta del tipo di servizio Indirizzamento dei processi Identificazione di un servizio Concorrenza

Dettagli

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Procedure per la scansione di sicurezza Versione 1.1 Release: settembre 2006 Indice generale Finalità... 1 Introduzione... 1 Ambito di applicazione dei

Dettagli

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete FS-1118MFP Guida all'installazione dello scanner di rete Introduzione Informazioni sulla guida Informazioni sul marchio Restrizioni legali sulla scansione Questa guida contiene le istruzioni sull'impostazione

Dettagli

ONDA H600 PC Card UMTS/GPRS - HSDPA. Manuale Utente

ONDA H600 PC Card UMTS/GPRS - HSDPA. Manuale Utente ONDA H600 PC Card UMTS/GPRS - HSDPA Manuale Utente 1 INDICE 1. Introduzione PC Card...3 1.1 Introduzione...3 1.2 Avvertenze e note...3 1.3 Utilizzo...4 1.4 Requisiti di sistema...4 1.5 Funzioni...4 1.6

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

Access point wireless Cisco Small Business serie 500

Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Scheda tecnica Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Connettività Wireless-N, prestazioni elevate, implementazione semplice e affidabilità di livello aziendale Caratteristiche principali

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS

GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS Page 1 of 6 GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS 1) Impossibile inviare il messaggio. Uno dei destinatari non è stato accettato dal server. L'indirizzo di posta elettronica non accettato è "user@dominio altro

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

Invio della domanda on line ai sensi dell art. 12 dell avviso pubblico quadro 2013. Regole tecniche e modalità di svolgimento

Invio della domanda on line ai sensi dell art. 12 dell avviso pubblico quadro 2013. Regole tecniche e modalità di svolgimento INCENTIVI ALLE IMPRESE PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO art. 11, comma 1 lett. a) e comma 5 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. Invio della domanda on line ai sensi

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Sommario DECODER CUBOVISION 1 TELECOMANDO 3 COLLEGAMENTO ALLA TV 4 COLLEGAMENTO A INTERNET 6 COLLEGAMENTO ANTENNA 8 COLLEGAMENTO ALLA RETE ELETTRICA 9 COLLEGAMENTO AUDIO

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa Cosa è MPLS MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa L idea di base consiste nell associare a ciascun pacchetto un breve identificativo

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Il World Wide Web: nozioni introduttive

Il World Wide Web: nozioni introduttive Il World Wide Web: nozioni introduttive Dott. Nicole NOVIELLI novielli@di.uniba.it http://www.di.uniba.it/intint/people/nicole.html Cos è Internet! Acronimo di "interconnected networks" ("reti interconnesse")!

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente www.ondacommunication.com CHIAVETTA INTERNET MT503HSA 7.2 MEGA UMTS/EDGE - HSDPA Manuale Utente Rev 1.0 33080, Roveredo in Piano (PN) Pagina 1 di 31 INDICE

Dettagli

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni ab Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni www.ubs.com/online ab Disponibile anche in tedesco, francese e inglese. Dicembre 2014. 83378I (L45365) UBS 2014. Il simbolo delle chiavi e UBS

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014)

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014) GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad (v. 1.0.0 Maggio 2014) Benvenuto alla guida di configurazione della posta elettronica per dispositivi mobili tipo iphone/ipad. Prima di proseguire, assicurati

Dettagli

UBUNTU SERVER. Installazione e configurazione di Ubuntu Server. M. Cesa 1

UBUNTU SERVER. Installazione e configurazione di Ubuntu Server. M. Cesa 1 UBUNTU SERVER Installazione e configurazione di Ubuntu Server M. Cesa 1 Ubuntu Server Scaricare la versione deisiderata dalla pagina ufficiale http://www.ubuntu.com/getubuntu/download-server Selezioniare

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it in modalità compatibile www.dyndns.org Questa semplice guida fornisce le informazioni necessarie per eseguire la registrazione del proprio DVR

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli