Qualità della vita e prevenzione della psicopatologia in giovani, adulti e anziani con

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Qualità della vita e prevenzione della psicopatologia in giovani, adulti e anziani con"

Transcript

1 Qualità della vita e prevenzione della psicopatologia in giovani, adulti e anziani con disabilità intellettive Modena, 2 marzo 2011 Approccio Capability alle persone con disabilità intellettiva Ciro Ruggerini Sumire Manzotti Società Italiana per lo Studio del Ritardo Mentale (SIRM) ASP Charitas Modena Cooperativa Sociale L'Arcobaleno (Reggio Emilia) Minamiyachimata Mental Hospital (Chiba( Chiba,, Giappone)

2 Indice Innovative Care for Chronic Conditions(ICCC) (2002) Lo sviluppo come libertà. Il concetto di Capability. Capability e Qualità della Vita Capability,, ICCC, Disabilità Intellettive Microlivello: Empowerment - Microlivello - Mesolivello: Goal setting e Promozione della Salute Mentale - Macrolivello: Giustizia e Teoria politica

3 Indice Innovative Care for ChronicConditions (2002) Capability,, ICCC, Disabilità Intellettive - Microlivello: Empowerment Lo sviluppo come libertà.. Il concetto di Capability. Capability e Qualità della Vita - Mesolivello: Goal setting e Promozione della Salute Mentale - Macrolivello: Giustizia e Teoria politica

4

5 Otto elementi essenziali per migliorare l assistenza sanitaria alle patologie croniche 1. SOSTENERE UN CAMBIAMENTO DI PARADIGMA 2. GESTIRE L AMBIENTE POLITICO 3. COSTRUIRE ASSISTENZA INTEGRATA 4. ALLINEARE POLITICHE SETTORIALI PER LA SALUTE 5. IMPIEGARE PERSONALE SANITARIO IN MODO PIU EFFICACE 6. CENTRARE L ASSISTENZA L SUL PAZIENTE E LA FAMIGLIA 7. SOSTENERE I PAZIENTI NELLE LORO COMUNITA 8. ENFATIZZARE LA PREVENZIONE

6 Rinforzare associazioni Sostenere opere legislative Integrare politiche Fornire potere e difesa Promuovere finanziamenti regolari Sviluppare e distribuire risorse umane Aumentare la conoscenza e ridurre lo stigma Stimolare migliori risultati attraverso potere e sostegno Mobilizzare e coordinare le risorse Fornire servizi complementari Promuovere continuità e coordinazione Stimolare la qualità attraverso potere e incentivi Organizzare ed allestire team sanitari Utilizzare sistemi di informazione Sostenere autogestione e prevenzione

7 Needs and Rights for Mental Health Evidence-Based Practice Values-based Practice Ethics

8 Capability

9 Indice Innovative Care for ChronicConditions (2002) Lo sviluppo come libertà.. Il concetto di Capability Capability,, ICCC, Disabilità Intellettive - Microlivello: Empowerment - Mesolivello: Goal setting e Promozione della Salute Mentale Capability e Qualità della Vita - Macrolivello: Giustizia e Teoria politica

10 Da una parte bisogni assistenziali/ di terapia/ esistenziali Dall altra altra risorse limitate (es.: pareggo di bilancio nelle ASP) Esigenze inconciliabili?

11 Economia: definizione di Robbins «L'economia è la scienza che studia la condotta umana nel momento in cui, data un graduatoria di obiettivi, si devono operare delle scelte su mezzi scarsi applicabili ad usi alternativi.» Bisogni illimitati Risorse scarse studia cosa si produce, come si distribuisce e perché si consuma Lionel Robbins, Essay on the Nature and Significance of Economic Science, Macmillan, London, 1945

12 Economia vs. Ragioneria Economia = scienza Ragioneria = tecnica aziendale

13 La medicina ha bisogno di una riflessione su se stessa che le consenta di riconoscersi per quello che propriamente è: una scienza filosofica La medicina torna attualmente alla in distinzione originaria tra sguardo medico e sguardo filosofico perché le sue indagini postulano l identità tra natura e natura dell uomo, tra complessità e complessità dell uomo Fonte: Franco Voltaggio La medicina come scienza filosofica (Lezioni Italiane) (1998)

14 Economia e Medicina si muovono sulla base di un assunto sulla natura dell uomo Sulla base del riconoscimento di questo assunto le due scienze possono incontrarsi

15 Economia e Medicina: lo sforzo congiunto (esperienze della RAND Corporation) Medici attenzione ai casi clinici e alle necessita non soddisfatte Economisti metodi strutturati di analisi con attenzione agli aspetti sociali il rispetto e la scoperta reciproci identificare i bisogni in termini sia medici che economici, sviluppare modelli e programmi per migliorare l assistenza clinica mantenendo nello stesso tempo l ottica valutativa sociale La sinergia è un importante risorsa di creatività scientifica Wells K.B. (2002). Science discovery in clinician-economist collaboration: legacy and future challenges. Journal of Mental Health Policy and Economics, No. 5,

16 L APPROCCIO EXTRA-WELFARISTA: IL CONCETTO DI CAPABILITY DI AMARTYA SEN* 1. È un approccio normativo generale per la valutazione del benessere individuale e dell assetto sociale e per l individuazione l di politiche sociali adeguate ( (n.b.: ma non è una teoria della giustizia) 2. È una critica di altri approcci di valutazione del benessere, come l utilitarismo 3. È una formula per comparazioni interpersonali del benessere *Amartya Kumar Sen è un economista indiano Premio Nobel per l'economia nel 1998, Lamont University Professor presso la Harvard University

17 Amartya Sen nato nel 1933 a Santiniketan (in Bengala). Docente presso: l universitl università di Calcutta, il Trinity College di Cambridge, la London School of Economics,, a Oxford e, successivamente, all universit università di Harvard. Premio Nobel per l economia l nel Alcune opere: Collective Choice and Social Welfare (1971), On Economic Inequality (1973), Commodities and Capabilities (1985), Etica ed Economia (1987), Inequality Reexamined (1992), Lo sviluppo è libertà (1999), Globalizzazione e libertà (2002).

18 Amartya Sen Una concezione della natura umana: development as freedom (lo sviluppo come libertà)

19 A Sen: alcuni temi Lo sviluppo umano in termini di libertà. Sen si riallaccia alla tradizione greca, inaugurata da Aristotele, dell eudaimonìa. Eudaimonìa - non solo happiness (felicità) - ma fulfillment,, che vuol dire realizzazione completa di sé, s vita fiorente (flourishing life), ossia di una vita che fiorisce in tutte le sue potenzialità. L eudaimonìa quale la intende Sen si contrappone direttamente al vecchio ideale della Welfare economics,, che si focalizza sul benessere materiale. L Eudaimonia deve portare ad uno sviluppo pluralistico, per cui esiste una pluralità di fini e di obiettivi che gli uomini possono perseguire.

20 A Sen: alcuni temi Discussione sulla disuguaglianza (inequality): a. la sostanziale diversita degli esseri umani b. la molteplicità dei punti focali da cui la disuguaglianza può essere oggetto di valutazione

21 A Sen: alcuni temi Interrogarsi sulla uguaglianza significa innanzitutto interrogarsi su quali siano gli aspetti della vita umana che debbono essere resi uguali. Sen collega il valore uguaglianza al valore libertà: : quest ultima ultima è da lui connessa ai concetti di funzionamenti e capacità.

22 A Sen: alcuni temi Categorie concettuali per la definizione di Qualità di Vita: Having: : risorse: beni, servizi,, quello che si ha Functioning: : non solo quello che si ha, ma quello che si ha la possibilità di fare; stati di essere e di fare Capabilities: : possibilità,, risorse, abilità di poter scegliere tra alternative o insiemi di functioning; le capacità rappresentano la libertà individuale di acquisire lo star bene

23 A Sen: alcuni temi: sintesi a. Why equality? (perché eguaglianza?) b. Equality of what ( eguaglianza di che cosa?; redditi, ricchezze, opportunità,libert,libertà,diritti,diritti? ) a. Perché dovremmo avere un ambizioso progetto egualitario in presenza di una robusta dose di preesistente disuguaglianza da contrastare b. Il grado di uguaglianza di una società dipende dal suo grado di idoneità a garantire a tutte le persone funzionamenti (functioning) dotati di buone ragioni per essere scelti (capability)

24 Da Welfarismo a Extra-Welfarismo: Critica del welfarismo secondo Sen 1. Il benessere non è l unica cosa che può avere valore: importanza dell agency (facoltà di agire) differenza tra agency e benessere 2. L utilità non rappresenta adeguatamente il benessere Insufficienza del criterio di utilità Impossibilità dei confronti interpersonali di utilità Influenza delle circostanze contingenti sulla misurazione dell utilit utilità 3. Risultati, libertà e diritti Vantaggio come risultato e vantaggio come libertà Importanza delle opportunità reali Capacità di svolgere determinate funzioni N.B.: N.B.:Importanza della libertà positiva ovvero, Ciò che una persona è effettivamente in grado di fare e di essere

25 la valutazione economica deve guardare anche alla realizzazione di un ampia gamma di capacita umana = fioritura Capability equita nella distribuzione delle opportunita di sviluppo suggerisce di guardare alle possiblita reali che gli individui hanno di ottenere cio cui essi stessi attribuisocono valore

26 Indice Innovative Care for ChronicConditions (2002) Lo sviluppo come libertà.. Il concetto di Capability. Capability e Qualità della Vita Capability,, ICCC, Disabilità Intellettive - Microlivello: Empowerment - Mesolivello: Goal setting e Promozione della Salute Mentale - Macrolivello: Giustizia e Teoria politica

27 Qualita della Vita E un concetto filosofico, psicologico e sociale per indicare il benessere delle persona, di una societa etc. Un indiscusso obiettivo sociale,, politico, economico Difficile operazionalizzazione (creare un indice QOL) Abbiamo bisogno di un approccio per valutare la qualita della vita a seconda dell obietttivo

28 3 approcci alla QOL 1. Approccio basato su risorse materiali: : QOL inteso come accesso alle risorse materiali 2. Approccio basato su Utility: QOL inteso come un indice della utility soggettiva (la felicita o la soddisfazione della vita) 3. Approccio basato su un insieme di Capability: QOL inteso come possibilita reali di funzionare in diversi domini della vita sociale, nel modo attinente ai valori personali della vita nei termini del proprio fare ed essere

29 Il rapporto causale tra I 3 approcci le risorse,, le capability e il benessere soggettivo- alla qualita della vita

30 Capability approach: Capability vs. ICF

31 Figura 1: il rapporto tra capacita (in un ambiente standalizzato), e capability (gamma di possibili funzionamenti) ) e performance/funzionamente funzionamente raggiunto nell ambiente di vita

32 Indice Innovative Care for ChronicConditions (2002) Lo sviluppo come libertà. Il concetto di Capability. Capability e Qualità della Vita Capability,, ICCC, Disabilità Intellettive - Microlivello: Empowerment - Mesolivello: Goal setting e Promozione della Salute Mentale - Macrolivello: Giustizia e Teoria politica

33 Approccio Capability per la realizzazione di un welfare attivo e di una democrazia deliberativa

34 DEMOCRAZIA DELIBERATIVA: assunti di base l idea di un individuo capace di argomentare e discutere pubblicamente pretese di validità diverse l idea di creare strumenti, luoghi e opportunità per discutere, confrontarsi e ridefinire valori e norme comuni

35 Le Funzioni di Democrazia Deliberativa: incrementare e qualificare il Welfare attivo Si sviluppano e si apprendono competenze, opportunità e procedure Rendere i cittadini più informati, cooperativi, equi, responsabili, capaci di riflettere sugli argomenti e affrontare questioni Orientare gli individui alla riflessione ed all interazione in un senso che è più logico, razionale, auto-critico ed orientato verso il bene comune Creare condizioni sociali per definire le capabilities

36 The self-management enforcement program for families in Reggio Emilia WHO, Rome, Dicember 2007 Facilitator: Ruggerini Ciro M.D. (Università di Modena e Reggio Emilia / Azienda Policlinico Modena ) Research Project Team: Dalla Vecchia Annamaria (Azienda Unità Sanitaria Locale di Reggio Emilia ), Covati Katia (educationist), Beneventi Francesca (Psychologyst), Sumire Manzotti M.D. (Scuola di Specializzazione in Neuropsichiatria Infantile Universit sità di Modena e Reggio Emilia ) In Collaboration with: C. Ruozzi ( psycholgist), Rossana Gombia ( educationist)

37 Una esperienza di applicazione del documento OMS Innovative Care for Chronic Conditions (ICCC) alla condizione della disabilità intellettiva: metodo e risultati (2010) Ruggerini Ciro, Dalla Vecchia Annamaria, Manzotti Sumire,, Vezzosi Federica Objective: To describe the process of our research project to apply the WHO proposal for an innovative care system for chronic conditions to the condition of Intellectual Disability and to critically evaluate the results obtained so far. Methods: The research project is divided into nine stages to accomplish objectives: 1) to give a group of parents a full information on the condition of intellectual disability; 2) to invite them to participate in Focus Group to discuss together the critical aspects in their children s s needs for different life stages and; 3) to sum up the results of Focus Group activity. The workers and specialists of local mental health care unit, on their part, are provided with workshop seminars on the research project and its undermining concepts. Results: The research project gives rise to various initiatives from community resources.. We can conclude that the paradigm shift proposed by the ICCC model is feasible; the basic concept of the model is endorsed by the empowerment agency of the parents.

38 Il percorso del progetto Focus Group: richiesta Lineeguida Corso di formazione (genitori, operatori) (2005-) 3 Focus Group dei genitori Elaborazione dei documenti finali (2006) Richiesta della elaborazione di Lineeguida (2007) Attivazione delle agenzie della Comunita locale (AUSL, fondazione, Universita etc.) Alcune giornate di lavoro con partecipazione di 70 specialisti di DI;adesione di 8 societa scientifiche (2008) Pubblicazione del documento consensus (2010)

39

40 Indice Innovative Care for ChronicConditions (2002) Lo sviluppo come libertà.. Il concetto di Capability. Capability e Qualità della Vita Capability,, ICCC, Disabilità Intellettive - Microlivello: Empowerment - Mesolivello: * Goal setting * Agency e Promozione della Salute Mentale - Macrolivello: Giustizia e Teoria politica

41 Asia Pacific Disability Rehabilitation Journal 125 Vol No REIFYING CAPABILITY THEORY IN DISABILITY AND REHABILITATION RESEARCH Manoj Sharma Associate Professor, Health Promotion & Education University of Cincinnati ABSTRACT Use of theory helps in improving practice. Research in disability and rehabilitation can benefit by using a microeconomics theory called Capability Theory by Amartya Sen. The purpose of this brief report is to discern measurable constructs of the Capability Theory and reify these constructs for use in disability and rehabilitation research

42 Conclusioni il marchio della teoria della capability è il suo focalizzarsi sulle reali opportunità che le persone hanno nella loro vita di raggiungere cose che esse e possono e vogliono avere. Sen sostiene l egualitarismo l nell accesso alle capabilities per tutti. Le persone con disabilità sono svantaggiate in quanto le capabilities nelle loro vite sono spesso coartate per limitazioni fisiche, mentali e sociali imposte dai loro deficit. Tuttavia il costrutto di capabilities può indurre modificazioni attraverso fattori personali, istituzionali, e sociali; è un costrutto che può essere applicato al campo della disabilità e della riabilitazione. Si possono disegnare interventi significativi che migliorano la vita delle persone con disabilità... Due esempi

43

44 Materials 130 participants were recruited, each of whom were considered as having a learning disability by virtue of the supported accommodation in which they resided. 130 persone con DI Four forms of supported accommodation found in Northern Ireland were included in the study (McConkey 2006): Thirty-nine participants lived in registered care homes (support staff available on a 24-h basis) Shared homes,, in which 30 participants lived, were similar to registered homes except that this form of housing came under supporting people arrangements in which individuals have a tenancy agreement and individual funding packages to cover support staffing, including overnight staffing Twenty-six participants lived in clustered schemes, for example,, a group of properties (bungalows or flats) ) on the same site that is exclusively for tenants with learning disabilities (support staff was available on a 24-h basis to all these tenants) Thirty-five participants lived in dispersed schemes consisting of single properties in various neighbourhoods (for 50% of these tenants,, staff support on a 24-h basis was provided; ; the remainder had a mean of 6-h support per day (range h). 4 tipi di Residenza (Irlanda)

45 Individual structured interviews were conducted with each participant in their home at three time points,, 9 months apart. Methods Interviste strutturate After gathering demographic information and details of support arrangements and social activities, participants were invited to think about three things ( goals ) they would like to try in the following 6 9 months. Their key workers were encouraged to join in the discussion. Si chiede di pensare tre obiettivi (goals( goals) che vorrebbero cercare di raggiungere nei prossimi mesi Gli operatori più significativi partecipano alla discussione

46 Type of goals set Methods Although participants chose a wide variety of goals, for ease of reference they could be grouped into the following categories. The percentage refers to the number of people who selected that type of goal at any of the three time points from all those who selected goals (n = 123): Social activities (e.g. going out for a meal,, or on holidays) ) 90%; Entertainment activities (e.g. cinema, bingo, watching football match) 34%; Sport/exercise activities (e.g. play football, go for walks) ) 29%; Increasing independence (e.g. using buses, managing money) ) 26%; Work or training activities (e.g. placements, attend classes) ) 25%; Increasing social contacts (e.g. meeting and visiting friends) ) 14%; Increasing contact with family (e.g. meeting and visiting) ) 10%. L obiettivo di gran lunga più comune era di trascorrere più tempo coinvolti in attività con altre persone. By far the most common goal was to spend more time engaged in activities with people.

47 Results Figure 1 shows the percentage of people within each accommodation option who at the review 9months later, reported achieving one or more of the goals they had set. These reviews took place on two occasions, that is, time 2 and time 3. = gli obiettivi scelti vengono raggiunti in percentuali comprese tra 30 e 65% =

48 Results At each review meeting, the participants were asked to name what had helped them to attain their goals if they had been successful. Table 2 lists the most commonly given reasons based on the agreed groupings by two raters. = fattori facilitanti: staff, accessibilità, amici =

49 Conclusions Goal setting seems a suitable way of promoting social inclusion as it can be tailored to the needs and aspirations of individuals, although extra efforts may be needed to implement and sustain it with staff across all accommodation options. Porre mete individuali è una strada percorribile per promuovere l inclusione; l essa muove dai bisogni e dalle aspirazioni individuali.

50

51 Background Relatively few attempts have been made to systematically promote the social inclusion of people with ID. This is made more difficult by a lack of precision in defining pertinent indicators of social inclusion for this population. Studies that have sought the views of persons with an ID in the UK, identified two main aspects: their interaction with others notably friends, family and people in their communities their access to community facilities and participation in community activities (Emerson et al ; Abbott & McConkey 2006) The focus on person-centred planning has certainly increased the profile of social inclusion as an issue given that it is an aspiration often expressed by people with an ID! L inclusione è una aspirazione spesso dichiarata dalle persone con DI

52 Encouragingly, several studies have reported that person-centred approaches can produce greater choice, increased contact with friends and family, and more community participation (Holburn et al ; Robertson et al ). A key feature of person-centred working is the individual support afforded to the person in order to achieve their aspirations. A recent study that used goalsetting to promote social inclusion across various forms of accommodation options detailed the significant contribution of support staff in achieving the goals people had selected (McConkey & Collins 2009b); a determinant of a person s s social inclusion may not be so much the setting in which they are supported (as past studies have suggested) but rather the roles that support staff undertake or which they are equipped and encouraged to fulfil as part of their role. Surprising little research has been undertaken into this aspect of staff support. To date, attention has focussed mostly on the role of staff supervisors in community-based residences (Hewitt et al. 2004; Clement & Bigby 2007). Background Lo staff può favorire il raggiungimento degli obiettivi degli individui residenti; Lo staff potrebbe contribuire ad influenzare la scelta delle mete da parte dei residenti;

53 Partecipants A total of 245 staff were recruited from services providing day or residential support to persons with an ID across Northern Ireland: 40% staff were employed in residential or shared housing (i.e. with four or more residents in each house) 24% in supported living schemes (with up to three tenants per household but more usually one person) 36% staff were recruited from six day centres run by two Health and Social Trusts which had around 60 persons attending daily with transport provided from home to centre (provided a varied programme of social and recreational activities) 245 staff (Irlanda) 40% staff di Residenze 36% staff di Centri Diurni

54 Self-completion questionnaire was developed (based on responses from 44 volunteer staff recruited from the same services): the range of support tasks they undertook and their perceptions as to the tasks they could undertake to further the social inclusion of the people they supported 32 tasks commonly undertaken by staff These consisted of: 16 tasks relating to social inclusion activities 16 items describing other care tasks they undertook. In the self-completion questionnaire staff were invited to rate each of the 32 tasks in terms of priority (high, medium, low, not apply to my job role) Procedure Questionario 32 compiti comuni per lo staff: 16 relativi a attività di inclusione sociale 16 relativi a attività di assistenza / cura Quesito: quale è la priorità (alta, media, bassa) dei singoli compiti?

55 Numero medio di compiti ad alta priorità Inclusione N= 5 Assistenza N = 11 Gli staff attribuiscono una priorità più elevata ai compiti della assistenza, soprattutto nelle Residenze.

56 Discussion and Conclusions Staff working in more individualised support arrangements tend to give greater priority to promoting social inclusion although this can vary widely both across and within staff teams. Nonetheless, staff gave greater priority to care tasks especially in congregated service settings. Service managers may need to give more emphasis to social inclusion tasks and provide the leadership, training and resources to facilitate support staff to re-assess their priorities.as the literature on active support training for frontline staff has demonstrated (Stancliffe et al ), shared training is one means of creating coherent support strategies across all staff on the team.yet, training per se may be insufficient unless service managers are also committed and they exercisethe practice leadership required to inculcate new ways of working (Clement & Bigby 2007) NB: These data should not be taken as being representative of all staff working in the three type of services included in this study! I leader degli staff dovrebbero dare più enfasi alla inclusione sociale e ricevere dai managers dei Servizi training e risorse per ridefinire le proprie priorità E necessario introdurre nuovi modi di lavoro condivisione delle priorità all intero staff -

57 Indice Innovative Care for ChronicConditions (2002) Lo sviluppo come libertà.. Il concetto di Capability. Capability e Qualità della Vita Capability,, ICCC, Disabilità Intellettive - Microlivello: Empowerment - Mesolivello: * Goal setting * Agency e Promozione della Salute Mentale - Macrolivello: Giustizia e Teoria politica

58 Metatheoretical orientations to map, explain,, and redirect outcomes in adolescence 1. The Risk and Protective Factors Approaches 2. Applied Developmental Science Approach Fonte: : Schwartz e coll.(2007): Addressing the Challenges and Opportunities for Today s s Youth: Toward an Integrative Model and its Implications for Research and d Intervention.

59

60 IMG a a child free of problems associated with substance use, violence, crime, unsafe sex, and so forth, is not necessarily a child who has the knowledge and skills to compete successfully in the global market place what is needed is a model that bring toghether a set of processes that both protect and promote positive identity and agency (reflecting purposeful and resiliant interaction with the social environment) are viewed as important from an applied developmental science perspective Fonte: : Schwartz e coll.(2007): Addressing the Challenges and Opportunities for Today s s Youth: Toward an Integrative Model and its Implications for Research and Intervention.

61 Special Issue Introduction: : The Meaning and Measurement of Thriving: : A View of the Issues Richard M. Lerner Alexander von Eye Jacqueline V. Lerner Selva Lewin-Bizan Edmond P. Bowers J Youth Adolescence (2010) 39: DOI /s

62 Positive Youth Development (PYD) Components: Hypothesis 1. PYD is Comprised of Five Cs (Competence, Confidence,, Connection, Character, Caring) Hypothesis 2. Youth-Context Alignment Promotes PYD

63 The Five s s C C of positive youth development: - Competence - Confidence - Connection - Character - Caring these five attributes pattern onto a Positive Youth Development ( thriving) positively associated with youths contributions to society and negatively associated with their engagement in problematic behaviours Fonte: : Lerner e coll (2005): Positive youth development, participation in community youth development programs and community contributions of fifth grade adolescents: findings from m the firs wave of the 4-H 4 H study of positive yoiuth development.

64 Competence Positive view of one s actions in domain specific areas including social, academic,, cognitive and vocational. Social competence pertains to interpersonal skills ( conflict resolution). Cognitive competence pertains to cognitive abilities (decision making) Confidence An internal sense of overall positive self-worth and self-efficacy efficacy; one s s global self regard, as opposed to domain specific beliefs Connection Positive bonds with people and institutions that are reflected in bidirectional exchanges between the individual and peers,, family, school and community in which both parties contribute to relationship

65 Character Respect for societal and cultural rules, possession of standard for correct behaviors,, a sense of right and wrong (morality( morality), and integrity Caring A sense of sympathy and empathy for others

66 A developmental systems theory-based model of thriving in adolescence

67 Lerner s (2001) adaptation of Baltes and Baltes s (1990) Selection, Optimization and Compensation model ( Schwartz et al., 2007) Selection: adolescents choose those stimuli and opportunities to which they wish to respond - Selection - Optimization: adolescents adolescents allocate their resources toward specific courses of action and to refine those efforts - Compensation: adolescents adolescents redirect their efforts when they are initially thwarted

68 this is the highest form of happiness: finding meaning and purpose in life. Each individual who we work with has the right to pursue this level of happiness, just as we, without disabilities,do

69 Identity human beings often struggle to define themselves rather than to be defined by others how do the majority of people with ID define themselves?. They are often given the definition of mentally retarded persons or special needs individual the psychological aspects of PID deal with the discovery, redefinition and celebration of self. This approach focused on the rebuilding of identuty in the most positive manner possible. We assist the individual in discarding false identities imposed upon them by the social environment and redefining the self based on the combination of therapeutic work and life experiences

70 Positive Behavioral Planning: Plan Writing Diagnosis (DM-ID) Medical Psychiatric Cognitive Communications Proactive Planning Psychological Needs ( Attention, Choise, Emotional Communication, Stimulation) Values Chart

71 Gratitude Today I appreciate:.. Values Chart Forgiveness Today I forgive:.. Feeling Good About Myself What I did well today:.. What I like about myself today:.. What I know I m getting better at:.. How I made a different today:.. My Goals for Tomorrow Are..

72

73 Indice Innovative Care for ChronicConditions (2002) Lo sviluppo come libertà.. Il concetto di Capability. Capability e Qualità della Vita Capability,, ICCC, Disabilità Intellettive - Microlivello: Empowerment - Mesolivello: Goal setting e Promozione della Salute Mentale - Macrolivello: Giustizia e Teoria politica

74 Macrolevel: Political theory Serene Khader, Cognitive Disability, Capabilities,, and Justice Essays in Philosophy,, Vol.9, N 1, January 2008

75 Macrolevel: Political theory Criteria for Justice for the Severely Cognitively Disabled A. Respecting the dignity of persons with cognitive disabilities requires understanding them as members of an oppressed group Significato: Si definisce oppressione ciò che è imposto socialmente

76 Macrolevel: Political theory Criteria for Justice for the Severely Cognitively Disabled B. Thinking justice for the cognitively disabiled means refusing to generate a separate standard for what is owed to them Significato: Filosofia della normalizzazione

Pubblicazioni COBIT 5

Pubblicazioni COBIT 5 Pubblicazioni COBIT 5 Marco Salvato CISA, CISM, CGEIT, CRISC, COBIT 5 Foundation, COBIT 5 Trainer 1 SPONSOR DELL EVENTO SPONSOR DI ISACA VENICE CHAPTER CON IL PATROCINIO DI 2 La famiglia COBIT 5 3 Aprile

Dettagli

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società F ondazione Diritti Genetici Biotecnologie tra scienza e società Fondazione Diritti Genetici La Fondazione Diritti Genetici è un organismo di ricerca e comunicazione sulle biotecnologie. Nata nel 2007

Dettagli

L Infermiere della Riabilitazione

L Infermiere della Riabilitazione L Infermiere della Riabilitazione 5 marzo 2008 dott. Marco Martinelli RIABILITAZIONE: oggetto misterioso? La riabilitazione è tutto quanto consente un recupero - anche parziale - della funzione compromessa

Dettagli

E BRIANZA SOLIDALE. AIAS Città di Monza ONLUS Brianza Solidale - 09 novembre 2015 Dott. Gaetano Santonocito

E BRIANZA SOLIDALE. AIAS Città di Monza ONLUS Brianza Solidale - 09 novembre 2015 Dott. Gaetano Santonocito A.I.A.S. E BRIANZA SOLIDALE? MISSION Assistenza sanitaria e sociale a favore delle persone disabili ed in particolare di quelle affette da patologie encefaliche svolgendo ogni possibile azione che miri

Dettagli

Circolare n. 61 Perugia, 01 ottobre 2015. Agli alunni delle classi seconde terze quarte Ai genitori Al personale ATA Sede

Circolare n. 61 Perugia, 01 ottobre 2015. Agli alunni delle classi seconde terze quarte Ai genitori Al personale ATA Sede Chimica, Materiali e Biotecnologie Grafica e Comunicazione Trasporti e Logistica Istituto Tecnico Tecnologico Statale Alessandro Volta Scuol@2.0 Via Assisana, 40/E - loc. Piscille - 06135 Perugia Centralino

Dettagli

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015 ISO 9001:2015. Cosa cambia? Innovazioni e modifiche Ing. Massimo Tuccoli Genova, 27 Febbraio 2015 1 Il percorso di aggiornamento Le principali novità 2 1987 1994 2000 2008 2015 Dalla prima edizione all

Dettagli

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34 This week I have been walking round San Marco and surrounding areas to find things that catch my eye to take pictures of. These pictures were of various things but majority included people. The reason

Dettagli

consenso informato (informed consent) processo decisionale condiviso (shared-decision making)

consenso informato (informed consent) processo decisionale condiviso (shared-decision making) consenso informato (informed consent) scelta informata (informed choice) processo decisionale condiviso (shared-decision making) Schloendorff. v. Society of NY Hospital 105 NE 92 (NY 1914) Every human

Dettagli

brand implementation

brand implementation brand implementation brand implementation Underline expertise in reliable project management reflects the skills of its personnel. We know how to accomplish projects at an international level and these

Dettagli

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORTI DIPENDENTI MINISTERO AFFARI ESTERI ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORT I DIPENDENTI MINISTE RO AFFARI ESTER I ATTESTATO

Dettagli

Creating Your Future. Linee guida

Creating Your Future. Linee guida Creating Your Future IL CICLO DEL PERFORMANCE MANAGEMENT Un approccio sistematico Linee guida Il focus si sta spostando dal personale inteso come un costo al personale come fonte di valore 35% 30% 25%

Dettagli

Renzo Andrich renzo.andrich@siva.it

Renzo Andrich renzo.andrich@siva.it Gruppo di Studio SIGG La cura nella fase terminale della vita sostenuto da un contributo non condizionato della Fondazione Alitti SOSTENIBILITA DELLE CURE DI FINE VITA TRA CULTURA E ORGANIZZAZIONE Bologna

Dettagli

Customer satisfaction and the development of commercial services

Customer satisfaction and the development of commercial services Customer satisfaction and the development of commercial services Survey 2014 Federica Crudeli San Donato Milanese, 27 May 2014 snamretegas.it Shippers day Snam Rete Gas meets the market 2 Agenda Customer

Dettagli

Collaborazione e Service Management

Collaborazione e Service Management Collaborazione e Service Management L opportunità del web 2.0 per Clienti e Fornitori dei servizi IT Equivale a livello regionale al Parlamento nazionale E composto da 65 consiglieri Svolge il compito

Dettagli

Comunicato Stampa. Press Release

Comunicato Stampa. Press Release Comunicato Stampa Come previsto dal Capitolo XII, Paragrafo 12.4 del Prospetto Informativo Parmalat S.p.A. depositato presso la Consob in data 27 maggio 2005 a seguito di comunicazione dell avvenuto rilascio

Dettagli

Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity. Che cos è Parks What is Parks?

Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity. Che cos è Parks What is Parks? Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity In un clima economico in cui ogni azienda si trova di fronte alla necessità di razionalizzare le proprie risorse e di massimizzare

Dettagli

Domanda. L approccio interprofessionale in sanità: razionale ed evidenze. Programma. Programma

Domanda. L approccio interprofessionale in sanità: razionale ed evidenze. Programma. Programma Domanda L approccio interprofessionale in sanità: razionale ed evidenze Perché è necessario un approccio interprofessionale in sanità? Giorgio Bedogni Unità di Epidemiologia Clinica Centro Studi Fegato

Dettagli

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Studenti iscritti al I anno (immatricolati nell a.a. 2014-2015 / Students enrolled A. Y. 2014-2015) Piano di studi 17-27 Novembre 2014 (tramite web self-service)

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente INNOCENTI ALESSANDRO Matricola: 004615. Insegnamento: 101507 - ECONOMIA APPLICATA. Anno regolamento: 2011 CFU:

Testi del Syllabus. Docente INNOCENTI ALESSANDRO Matricola: 004615. Insegnamento: 101507 - ECONOMIA APPLICATA. Anno regolamento: 2011 CFU: Testi del Syllabus Docente INNOCENTI ALESSANDRO Matricola: 004615 Anno offerta: 2013/2014 Insegnamento: 101507 - ECONOMIA APPLICATA Corso di studio: PE002 - SCIENZE POLITICHE Anno regolamento: 2011 CFU:

Dettagli

Learning session: costruiamo insieme un modello per una campagna di marketing

Learning session: costruiamo insieme un modello per una campagna di marketing Learning session: costruiamo insieme un modello per una campagna di marketing Roberto Butinar Cristiano Dal Farra Danilo Selva 1 Agenda Panoramica sulla metodologia CRISP-DM (CRoss-Industry Standard Process

Dettagli

up date basic medium plus UPDATE

up date basic medium plus UPDATE up date basic medium plus UPDATE Se si potesse racchiudere il senso del XXI secolo in una parola, questa sarebbe AGGIORNAMENTO, continuo, costante, veloce. Con UpDate abbiamo connesso questa parola all

Dettagli

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement ITALIAN Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement Female 1: Ormai manca poco al parto e devo pensare alla mia situazione economica. Ho sentito dire che il governo non sovvenziona più il Baby Bonus.

Dettagli

Steps Toward a Social Europe

Steps Toward a Social Europe The project The idea of a common European citizenship is still in the making and it requires a deep reflection about the redefinition of civil society and its proper sphere. Europe needs to find innovative

Dettagli

L esperto come facilitatore

L esperto come facilitatore L esperto come facilitatore Isabella Quadrelli Ricercatrice INVALSI Gruppo di Ricerca Valutazione e Miglioramento Esperto = Facilitatore L esperto ha la funzione principale di promuovere e facilitare la

Dettagli

3 dicembre 2014 GIORNATA INTERNAZIONALE PER I DIRITTI DELLA PERSONA CON DISABILITÀ

3 dicembre 2014 GIORNATA INTERNAZIONALE PER I DIRITTI DELLA PERSONA CON DISABILITÀ 3 dicembre 2014 GIORNATA INTERNAZIONALE PER I DIRITTI DELLA PERSONA CON DISABILITÀ LE PERSONE CON DISTURBO AUTISTICO E DISABILITA INTELLETTIVA? METRO DI CIVILTÁ. Riflessione sull importanza della filosofia

Dettagli

WEB - INTERNET L OGGI DELLA COMUNICAZIONE

WEB - INTERNET L OGGI DELLA COMUNICAZIONE WEB - INTERNET L OGGI DELLA COMUNICAZIONE La dieta mediatica degli italiani Indagine Censis I media personali nell era digitale luglio 2011 1. La dieta mediatica 1. Crolla la TV analogica, esplode la

Dettagli

Regione Campania Assessorato al Lavoro e alla Formazione. Ammortizzatori sociali in deroga

Regione Campania Assessorato al Lavoro e alla Formazione. Ammortizzatori sociali in deroga Regione Campania Assessorato al Lavoro e alla Formazione Ammortizzatori sociali in deroga With the 2008 agreement and successive settlements aimed at coping with the crisis, the so-called Income Support

Dettagli

HarNoBaWi Udine, 09/03/2015

HarNoBaWi Udine, 09/03/2015 HarNoBaWi Udine, 09/03/2015 Armonizzazione del processo di notifica nell ambito dell economia dello smaltimento e recupero dei rifiuti nell Euroregione Carinzia FVG Veneto Interreg IV Italia Austria Programma

Dettagli

TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA

TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA 22 novembre VERSO LA STRATEGIA NAZIONALE DI ADATTAMENTO Responsabilità di Governo e competenze dei territori Sala Palazzo Bologna Senato della Repubblica Via di S.

Dettagli

ELTeach. Ottmizza lia preparazione pedagogica dei docenti all insegnamento dell inglese in inglese

ELTeach. Ottmizza lia preparazione pedagogica dei docenti all insegnamento dell inglese in inglese ELTeach Ottmizza lia preparazione pedagogica dei docenti all insegnamento dell inglese in inglese Porta a risultati quantificabili e genera dati non ricavabili dalle sessioni di formazione faccia a faccia

Dettagli

Study regarding the participation needs of young people with fewer opportunities. April 2012 Vasto, Italy

Study regarding the participation needs of young people with fewer opportunities. April 2012 Vasto, Italy Study regarding the participation needs of young people with fewer opportunities April 2012 Vasto, Italy 1. Introduction 2 Details of the study The study was conducted by Arci Nueva Associazione Comitato

Dettagli

English-Medium Instruction: un indagine

English-Medium Instruction: un indagine English-Medium Instruction: un indagine Marta Guarda Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL) Un indagine su EMI presso Unipd Indagine spedita a tutti i docenti dell università nella fase

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE ABOUT US ATTIVITA E SERVIZI ACTIVITY AND SERVICES TECNOLOGIE TECHNOLOGIES PERSONALE TEAM OBIETTIVI OBJECTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE B&G s.r.l. è una società di progettazione

Dettagli

Il Consortium Agreement

Il Consortium Agreement Il Consortium Agreement AGENDA Il CA in generale La govenance Legal and Financial IPR Cos è il CA? Il CA è un accordo siglato fra i partecipanti ad un azione indiretta (ad es. un progetto) finanziata nell

Dettagli

Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain

Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain Prof. Alberto Portioli Staudacher www.lean-excellence.it Dipartimento Ing. Gestionale Politecnico di Milano alberto.portioli@polimi.it Lean

Dettagli

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE INDEX: 1. GENERAL INFORMATION 2. REGISTRATION GUIDE 1. GENERAL INFORMATION This guide contains the correct procedure for entering the software page http://software.roenest.com/

Dettagli

La strategia OMS Salute 2020:! Rafforzare la resilienza e massimizzare le risorse salutogeniche nella comunità!

La strategia OMS Salute 2020:! Rafforzare la resilienza e massimizzare le risorse salutogeniche nella comunità! 12 Meeting Italiano Città Sane - OMS! La resilienza delle comunità per promuovere la salute: aprirsi a nuovi stili di vita! Molfetta, 11 aprile 2014! La strategia OMS Salute 2020:! Rafforzare la resilienza

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014 Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014 Didactic offer Incoming students 2014/2015 can take exams of courses scheduled in the a.y. 2014/2015 and offered by the Department

Dettagli

Sacca di Goro case study

Sacca di Goro case study Sacca di Goro case study Risposte alle domande presentate all incontro di Parigi (almeno è un tentativo ) Meeting Locale, Goro 15-16/10/2010, In English? 1.What is the origin of the algae bloom? Would

Dettagli

La Sua banca dovrá registrare il mandato di addebito nei propri sistemi prima di poter iniziare o attivare qualsiasi transazione

La Sua banca dovrá registrare il mandato di addebito nei propri sistemi prima di poter iniziare o attivare qualsiasi transazione To: Agenti che partecipano al BSP Italia Date: 28 Ottobre 2015 Explore Our Products Subject: Addebito diretto SEPA B2B Informazione importante sulla procedura Gentili Agenti, Con riferimento alla procedura

Dettagli

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO SHOWROOM NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO NEW OPENING FOR GIORGETTI STUDIO a cura di Valentina Dalla Costa Quando si dice un azienda che guarda al futuro. Giorgetti è un eccellenza storica del Made

Dettagli

Essere, Divenire, Comprendere, Progredire. Being, Becoming, Understanding, Progressing

Essere, Divenire, Comprendere, Progredire. Being, Becoming, Understanding, Progressing Essere, Divenire, Comprendere, Progredire Being, Becoming, Understanding, Progressing Liceo Classico Liceo linguistico Liceo delle scienze umane Human Sciences Foreign Languages Life Science Our contacts:

Dettagli

Sponsorship opportunities

Sponsorship opportunities The success of the previous two European Workshops on Focused Ultrasound Therapy, has led us to organize a third conference which will take place in London, October 15-16, 2015. The congress will take

Dettagli

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 Ingegneria del Software Testing Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 1 Definizione IEEE Software testing is the process of analyzing a software item to detect the differences between

Dettagli

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services ECCELLENZA NEI RISULTATI. PROGETTUALITÀ E RICERCA CONTINUA DI TECNOLOGIE E MATERIALI INNOVATIVI. WE AIM FOR EXCELLENT RESULTS

Dettagli

Andrea-Cornelia Riedel

Andrea-Cornelia Riedel EUROSTUDENT III La dimensione sociale nel processo di Bologna Il contributo di EUROSTUDENT, il suo ruolo e le prossime tappe HIS, EUROSTUDENT-coordinamento 12 Novembre 2008 Roma, Italia 1 L Indice 1. La

Dettagli

PIANO DI STUDI. Primo anno di corso

PIANO DI STUDI. Primo anno di corso PIANO DI STUDI Laurea in Economia, commercio internazionale e mercati finanziari (DM 270/04) L-33 Bachelor degree in Italian and in English (2 curricula in English) 1) CURRICULUM: Economia internazionale

Dettagli

Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases,

Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases, Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases, movement disorders, Parkinson disease 1- genetic counselling

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535. Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI. Anno regolamento: 2012 CFU:

Testi del Syllabus. Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535. Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI. Anno regolamento: 2012 CFU: Testi del Syllabus Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI Corso di studio: 3004 - ECONOMIA E MANAGEMENT Anno regolamento:

Dettagli

PROGETTO parte di Programma Strategico

PROGETTO parte di Programma Strategico ALLEGATO B1 PROGETTO parte di Programma Strategico FORM 1 FORM 1 General information about the project INSTITUTION PRESENTING THE STRATEGIC PROGRAM (DESTINATARIO ISTITUZIONALE PROPONENTE): TITLE OF THE

Dettagli

L impresa sociale come fattore trainante di innovazione sociale

L impresa sociale come fattore trainante di innovazione sociale L impresa sociale come fattore trainante di innovazione sociale Social enterprise as a driving factor of social innovation Giornata di studio / Study Day Martedì 19 maggio 2015 Aula Magna SUPSI Trevano

Dettagli

GCE. Edexcel GCE Italian(9330) Summer 2006. Mark Scheme (Results)

GCE. Edexcel GCE Italian(9330) Summer 2006. Mark Scheme (Results) GCE Edexcel GCE Italian(9330) Summer 006 Mark Scheme (Results) Unit Reading and Writing Question Answer Testo.. B B C - A 4 Testo. a. passione che passione b. attrae c. sicuramemte d. favorito ha favorito

Dettagli

DESTINAZIONE EUROPA. BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B4 IMPLEMENTATION

DESTINAZIONE EUROPA. BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B4 IMPLEMENTATION A P R E AGENZIA P E R L A PROMOZIONE D E L L A RICERCA EUROPEA DESTINAZIONE EUROPA BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B4 IMPLEMENTATION Di Angelo D Agostino con la collaborazione

Dettagli

User Guide Guglielmo SmartClient

User Guide Guglielmo SmartClient User Guide Guglielmo SmartClient User Guide - Guglielmo SmartClient Version: 1.0 Guglielmo All rights reserved. All trademarks and logos referenced herein belong to their respective companies. -2- 1. Introduction

Dettagli

Psicologia positiva: teoria, prassi e prospettive future

Psicologia positiva: teoria, prassi e prospettive future Psicologia positiva: teoria, prassi e prospettive future Marta Bassi Società Italiana di Psicologia Positiva Obiettivo 1 numero 2000 diamerican Psychologist Seligman e Csikszentmihalyi Promuovere il funzionamento

Dettagli

Corso di ricerca bibliografica

Corso di ricerca bibliografica Corso di ricerca bibliografica Trieste, 11 marzo 2015 Partiamo dai motori di ricerca Un motore di ricerca è un software composto da tre parti: 1.Un programma detto ragno (spider) che indicizza il Web:

Dettagli

Il Progetto ECCE Un esperienza locale ed europea tra Università e Impresa

Il Progetto ECCE Un esperienza locale ed europea tra Università e Impresa Il Progetto ECCE Un esperienza locale ed europea tra Università e Impresa Giornata Erasmus 2011 Monitoraggio del rapporto Università e Impresa Roma, 17 febbraio 2011 This project has been funded with support

Dettagli

MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci

MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci Choice of Initial Anticoagulant Regimen in Patients With Proximal DVT In patients with acute DVT of the leg, we

Dettagli

Approcci agili per affrontare la sfida della complessità

Approcci agili per affrontare la sfida della complessità Approcci agili per affrontare la sfida della complessità Firenze, 6 marzo 2013 Consiglio Regionale della Toscana Evento organizzato dal Branch Toscana-Umbria del PMI NIC Walter Ginevri, PMP, PgMP, PMI-ACP

Dettagli

Dai trattamenti ai sostegni: il progetto di vita nella residenzialità per disabili adulti. Opera Don Orione AIRIM

Dai trattamenti ai sostegni: il progetto di vita nella residenzialità per disabili adulti. Opera Don Orione AIRIM Dai trattamenti ai sostegni: il progetto di vita nella residenzialità per disabili adulti Opera Don Orione AIRIM Tre focus Il prodotto : QOL (qualità di vita) Il paradigma : dai trattamenti ai sostegni

Dettagli

Participatory Budgeting in Regione Lazio

Participatory Budgeting in Regione Lazio Participatory Budgeting in Regione Lazio Participation The Government of Regione Lazio believes that the Participatory Budgeting it is not just an exercise to share information with local communities and

Dettagli

01 safety leader. FONDAZIONE LHS Little Leaders in Safety

01 safety leader. FONDAZIONE LHS Little Leaders in Safety 01 safety leader FONDAZIONE LHS Little Leaders in Safety ( Progettualità e concretezza, passione e impegno ( La Fondazione LHS nasce con lo scopo di produrre conoscenza e proporre strumenti di intervento

Dettagli

Service Design Programme

Service Design Programme Service Design Programme SERVICE DESIGN - cosa è Il Service Design è l attività di pianificazione e organizzazione di un servizio, con lo scopo di migliorarne l esperienza in termini di qualità ed interazione

Dettagli

La domanda della Sovvenzione Globale di Visione Futura

La domanda della Sovvenzione Globale di Visione Futura La domanda della Sovvenzione Globale di Visione Futura Rodolfo Michelucci Presidente della Sottocommissione Distrettuale Sovvenzioni Membro della Commissione Distrettuale Fondazione Rotary LE SOVVENZIONI

Dettagli

CODI/21 PIANOFORTE II // CODI/21 PIANO II

CODI/21 PIANOFORTE II // CODI/21 PIANO II MASTER di II livello - PIANOFORTE // 2nd level Master - PIANO ACCESSO: possesso del diploma accademico di II livello o titolo corrispondente DURATA: 2 ANNI NUMERO ESAMI: 8 (escluso l esame di ammissione)

Dettagli

Sezione 1 / Section 1. Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo

Sezione 1 / Section 1. Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo Sezione 1 / Section 1 2 Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo Elements of identity: the logo Indice 2.01 Elementi d identità 2.02 Versioni declinabili 2.03 Versioni A e A1, a colori

Dettagli

The Elves Save Th. Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale

The Elves Save Th. Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale The Elves Save Th Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale Bianca Bonnie e and Nico Bud had avevano been working lavorato really hard con making molto impegno per a inventare new board game un nuovo

Dettagli

arte e personalità nel punto vendita

arte e personalità nel punto vendita arte e personalità nel punto vendita profilo aziendale company profile Venus è una società di consulenza specializzata nel settore marketing e retailing. Dal 1993 l obiettivo è divulgare la conoscenza

Dettagli

Progetto per un paesaggio sostenibile. Design of a Sustainable Landscape Plan

Progetto per un paesaggio sostenibile. Design of a Sustainable Landscape Plan Progetto per un paesaggio sostenibile dal parco Roncajette ad Agripolis Design of a Sustainable Landscape Plan from the Roncajette park to Agripolis Comune di Padova Zona Industriale Padova Harvard Design

Dettagli

BMS. Welcome to the BILINGUAL MIDDLE SCHOOL OF BRESCIA. Scuola bilingue secondaria di primo grado. Bilingual Middle School Brescia

BMS. Welcome to the BILINGUAL MIDDLE SCHOOL OF BRESCIA. Scuola bilingue secondaria di primo grado. Bilingual Middle School Brescia BMS B Welcome to the BILINGUAL MIDDLE SCHOOL OF BRESCIA Scuola bilingue secondaria di primo grado The partnership between the Marco Polo Institute and Little England Bilingual School has given birth to

Dettagli

Joint staff training mobility

Joint staff training mobility Joint staff training mobility Intermediate report Alessandra Bonini, Ancona/Chiaravalle (IT) Based on https://webgate.ec.europa.eu/fpfis/mwikis/eurydice/index.php/belgium-flemish- Community:Overview and

Dettagli

Famiglie di tabelle fatti

Famiglie di tabelle fatti aprile 2012 1 Finora ci siamo concentrati soprattutto sulla costruzione di semplici schemi dimensionali costituiti da una singola tabella fatti circondata da un insieme di tabelle dimensione In realtà,

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Dodici

U Corso di italiano, Lezione Dodici 1 U Corso di italiano, Lezione Dodici U Al telefono M On the phone U Al telefono D Pronto, Hotel Roma, buongiorno. F Hello, Hotel Roma, Good morning D Pronto, Hotel Roma, buongiorno. U Pronto, buongiorno,

Dettagli

Italian Extension. Written Examination. Centre Number. Student Number. Total marks 40. Section I Pages 2 7

Italian Extension. Written Examination. Centre Number. Student Number. Total marks 40. Section I Pages 2 7 Centre Number 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Student Number Italian Extension Written Examination Total marks 40 General Instructions Reading time 10 minutes Working time 1 hour and 50 minutes

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Apprendimento Automatico

Apprendimento Automatico Metodologie per Sistemi Intelligenti Apprendimento Automatico Prof. Pier Luca Lanzi Laurea in Ingegneria Informatica Politecnico di Milano Polo regionale di Como Intelligenza Artificiale "making a machine

Dettagli

Corso di formazione TEAM BUILDING & COACHING TECNICHE E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE IN AZIENDA & COMUNICARE L AZIENDA VERSO L ESTERNO

Corso di formazione TEAM BUILDING & COACHING TECNICHE E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE IN AZIENDA & COMUNICARE L AZIENDA VERSO L ESTERNO Corso di formazione TEAM BUILDING & COACHING TECNICHE E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE IN AZIENDA & COMUNICARE L AZIENDA VERSO L ESTERNO OBIETTIVI Il corso Business Communication è un corso sviluppato da un

Dettagli

COMPANY PROFILE. tecnomulipast.com

COMPANY PROFILE. tecnomulipast.com COMPANY PROFILE tecnomulipast.com PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE IMPIANTI INDUSTRIALI DAL 1999 Design and manufacture of industrial systems since 1999 Keep the faith on progress that is always right even

Dettagli

Stato risorse di calcolo CDF in Italia

Stato risorse di calcolo CDF in Italia Stato risorse di calcolo CDF in Italia - August 31, 2011 S. Amerio (INFN Padova) Stato risorse a Fermilab Portale CDFGRID per accedere alle risorse di calcolo locali a Fermilab. Job in corso 5k CDFGRID

Dettagli

Rapporto sui risultati del Questionario sulla soddisfazione degli utenti di Technology Innovation - 2009

Rapporto sui risultati del Questionario sulla soddisfazione degli utenti di Technology Innovation - 2009 Rapporto sui risultati del Questionario sulla soddisfazione degli utenti di Technology Innovation - 2009 User satisfaction survey Technology Innovation 2009 summary of results Rapporto sui risultati del

Dettagli

Stoccolma 2010, Melbourne 2012, Madrid 2014: un riposizionamento strategico delle RP

Stoccolma 2010, Melbourne 2012, Madrid 2014: un riposizionamento strategico delle RP Stoccolma 2010, Melbourne 2012, Madrid 2014: un riposizionamento strategico delle RP 7 ottobre 2014 Prof. Giampaolo Azzoni Giampaolo Azzoni 2 MANAGER DELLE RP: IL NUOVO RUOLO IN AZIENDA Le 5 Key-Words

Dettagli

CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI.

CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI. CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI. We take care of your dreams. Il cuore della nostra attività è la progettazione: per dare vita ai tuoi desideri, formuliamo varie proposte di arredamento su disegni 3D

Dettagli

Le migrazioni internazionali delle professioni altamente qualificate

Le migrazioni internazionali delle professioni altamente qualificate Le migrazioni internazionali delle professioni altamente qualificate Antonietta Pagano Roma 23 novembre 2010 Percorso delle lezioni Introduzione al fenomeno delle migrazioni qualificate Definizione di

Dettagli

Can virtual reality help losing weight?

Can virtual reality help losing weight? Can virtual reality help losing weight? Can an avatar in a virtual environment contribute to weight loss in the real world? Virtual reality is a powerful computer simulation of real situations in which

Dettagli

LE COMPETENZE NON TECNICHE ovvero NON TECHNICAL SKILLS

LE COMPETENZE NON TECNICHE ovvero NON TECHNICAL SKILLS LE COMPETENZE NON TECNICHE ovvero NON TECHNICAL SKILLS Le competenze non tecniche sono competenze che usiamo ogni giorno nella vita quotidiana. Comprendono la chiarezza nella comunicazione, il senso pratico

Dettagli

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

SPACE TECHNOLOGY. Per la creazione d impresa. for business creation. and environmental monitoring. ICT and microelectronics. e monitoraggio ambientale

SPACE TECHNOLOGY. Per la creazione d impresa. for business creation. and environmental monitoring. ICT and microelectronics. e monitoraggio ambientale Green economy e monitoraggio ambientale Green economy and environmental monitoring Navigazione LBS Navigation LBS ICT e microelettronica ICT and microelectronics Per la creazione d impresa SPACE TECHNOLOGY

Dettagli

Comunicazione della diagnosi e continuità assistenziale in età adulta: quale ruolo per il pediatra?

Comunicazione della diagnosi e continuità assistenziale in età adulta: quale ruolo per il pediatra? Strumenti per la sorveglianza e la presa in carico dei soggetti autistici: il ruolo dei pediatri 27 29 novembre 2013 Comunicazione della diagnosi e continuità assistenziale in età adulta: quale ruolo per

Dettagli

Contributo per l assistenza all infanzia

Contributo per l assistenza all infanzia ITALIAN Contributo per l assistenza all infanzia Il governo australiano mette a disposizione una serie di indennità e servizi per contribuire ai costi che le famiglie sostengono per l assistenza dei figli

Dettagli

ccademia Casearia INTERNATIONAL ACADEMY OF CHEESE MAKING ART internazionale dell Arte Corsi di tecnologia e pratica casearia

ccademia Casearia INTERNATIONAL ACADEMY OF CHEESE MAKING ART internazionale dell Arte Corsi di tecnologia e pratica casearia ccademia internazionale dell Arte Casearia INTERNATIONAL ACADEMY OF CHEESE MAKING ART Corsi di tecnologia e pratica casearia Courses focused on the technologies and the practical skills related to dairy

Dettagli

La soluzione IBM per la Busines Analytics Luca Dalla Villa

La soluzione IBM per la Busines Analytics Luca Dalla Villa La soluzione IBM per la Busines Analytics Luca Dalla Villa Cosa fa IBM Cognos Scorecards & Dashboards Reports Real Time Monitoring Supporto? Decisionale Come stiamo andando? Percezione Immediate immediata

Dettagli

WORKSHOP INTERASSOCIATIVO. EFOMP Malaga Declaration: quale possibile applicazione in Italia? Danilo Aragno daragno@scamilloforlanini.rm.

WORKSHOP INTERASSOCIATIVO. EFOMP Malaga Declaration: quale possibile applicazione in Italia? Danilo Aragno daragno@scamilloforlanini.rm. WORKSHOP INTERASSOCIATIVO La dimensione etica della professione nella radioprotezione e nella fisica medica 19 Giugno 2015 Università degli Studi Sapienza Roma EFOMP Malaga Declaration: quale possibile

Dettagli

Use Case 3 (Scenario2) Survey Results: Early Users Feedback winter 2013

Use Case 3 (Scenario2) Survey Results: Early Users Feedback winter 2013 Use Case 3 (Scenario2) Survey Results: Early Users Feedback winter 2013 Introduction The survey is part of the Early users feedback task, in the Phase II Idea refinement of the Trento Use Case 3 - Scenario3

Dettagli

IL RUOLO DELLA FORMAZIONE NELLA COSTRUZIONE DI UNA CULTURA GERIATRICA E MULTIPROFESSIONALE: LA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE

IL RUOLO DELLA FORMAZIONE NELLA COSTRUZIONE DI UNA CULTURA GERIATRICA E MULTIPROFESSIONALE: LA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IL RUOLO DELLA FORMAZIONE NELLA COSTRUZIONE DI UNA CULTURA GERIATRICA E MULTIPROFESSIONALE: LA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE DR.SSA PAOLA FORTI RICERCATORE UNIVERSITÀ UNIVERSITÀ DI BOLOGNA ALMA MATER STUDIORUM

Dettagli

Eco-REFITec: Seminary and Training course

Eco-REFITec: Seminary and Training course Eco-REFITec: Seminary and Training course About Eco-REFITec: Eco-REFITEC is a research project funded by the European Commission under the 7 th framework Program; that intends to support repair shipyards

Dettagli

PROGRAMMA DI VALUTAZIONE POST LIFE AFTER LIFE EVALUATION PROGRAM

PROGRAMMA DI VALUTAZIONE POST LIFE AFTER LIFE EVALUATION PROGRAM PROGRAMMA DI VALU UTAZIONE POST LIFE AFTER LIFE EVALUATION PROGRAM Versione del 24/ /01/2014 LIFE099 ENV/IT/000068 WASTE LESS in CHIANTI Prevenzione e riduzione dei rifiuti nel territorio del Chianti INDICE

Dettagli

MORE IS BETTER. SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE 2013 CONTRACT DIVISION

MORE IS BETTER. SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE 2013 CONTRACT DIVISION MORE IS BETTER. SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE 2013 CONTRACT DIVISION _3 CHATEAU D AX TORNA AL SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE DI MILANO 2013 PRESENTANDO MORE IS BETTER, UN NUOVO CONCETTO DI VIVERE

Dettagli

Febbraio 2009 FLEXICURITY. Pasquale Tridico Facoltà di Economia, Roma tre. tridico@uniroma3.it

Febbraio 2009 FLEXICURITY. Pasquale Tridico Facoltà di Economia, Roma tre. tridico@uniroma3.it Febbraio 2009 FLEXICURITY Pasquale Tridico Facoltà di Economia, Roma tre tridico@uniroma3.it Il modello Flexicurity Danese Il mercato del lavoro danese è flessibile quanto quello Britannico, Allo stesso

Dettagli

Guida all installazione del prodotto 4600 in configurazione plip

Guida all installazione del prodotto 4600 in configurazione plip Guida all installazione del prodotto 4600 in configurazione plip Premessa Questo prodotto è stato pensato e progettato, per poter essere installato, sia sulle vetture provviste di piattaforma CAN che su

Dettagli

ISAC. Company Profile

ISAC. Company Profile ISAC Company Profile ISAC, all that technology can do. L azienda ISAC nasce nel 1994, quando professionisti con una grande esperienza nel settore si uniscono, e creano un team di lavoro con l obiettivo

Dettagli