METODOLOGIE PSICOLOGICHE APPLICATE ALLA PERFORMANCE SPORTIVA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "METODOLOGIE PSICOLOGICHE APPLICATE ALLA PERFORMANCE SPORTIVA"

Transcript

1 Università degli Studi di Torino FACOLTÀ DI PSICOLOGIA Corso di Laurea Triennale in Scienze e Tecniche Psicologiche Elaborato finale METODOLOGIE PSICOLOGICHE APPLICATE ALLA PERFORMANCE SPORTIVA PSYCHOLOGICAL METHODOLOGIES APPLIED TO SPORT PERFORMANCE Candidata: Luisa Forcherio Relatore: Maurizio Tirassa Matricola: A. A. 2011/2012 1

2 INDICE PREMESSA INTRODUZIONE CARATTERISTICHE PSICOLOGICHE INERENTI ALLA PRATICA SPORTIVA CARATTERISTICHE PSICOLOGICHE UTILI AL MIGLIORAMENTO DELLA PRESTAZIONE ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. SENTIMENTI RIGUARDANTI LA STIMA SI SÉ AROUSAL FLOW CARATTERISTICHE PSICOLOGICHE CHE OSTACOLANO LA PRESTAZIONE. ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. ANSIA STRESS METODOLOGIE PSICOLOGICHE NELLO SPORT DEFINITO. MENTAL TRAINING TECNICHE DI RILASSAMENTO TECNICHE DI CONCENTRAZIONE SELF- TALK IZOF MODEL COPE MODEL LA VISUALIZZAZIONE IPNOSI EMDR MODEL ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È RIABILITAZIONE DAGLI INFORTUNI E DAL DOLOREERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. RIABILITAZIONE DAGLI INFORTUNI ATTRAVERSO L'IPNOSI DEFINITO. RIABILITAZIONE DAGLI INFORTUNI ATTRAVERSO L EMDR DEFINITO. ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È LA TERAPIA DEL DOLORE DELL ATLETA CON IL MENTA TRAINING. ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. CONSLUSIONE BIBLIOGRAFIA 7 8 2

3 PREMESSA Nel corso degli ultimi anni, il centro dell attenzione nello sport si è spostato dalla semplice comparsa in campo, gareggiare e tornare a casa; a una preparazione dettagliata degli istanti che precedono la prestazione; dell atteggiamento durante e a un analisi successiva a essa. Ecco perché l azienda produttrice di abbigliamento sportivo più famosa nel mondo, la Nike, usa come slogan JUST DO IT e i grandi atleti intervistati parlano molto del loro stato emotivo durante la gara. Parlano di non avere paura, essere il migliore, essere competitivi, spirito guerriero, passione ardente, concentrazione assoluta, tenacia, spingersi al limite tutti i giorni. Questi sono tutti stati mentali che rendono un atleta in grado di vincere. Grande attenzione è stata posta ad alimentazione, rilassamento, buona salute, preparazione mentale e a numerosi altri aspetti. In questa tesi bibliografica tratteremo in un primo momento le caratteristiche psicologiche funzionali e disfunzionali durante la prestazione sportiva. È molto importante che un atleta conosca i propri punti di forza come i propri punti di debolezza in modo tale da poter gestire al meglio le risorse e ad affrontare ogni situazione nel modo giusto. Il secondo argomento trattato sono i modelli oggi più utilizzati in psicologia dello sport. Partendo dal modello più classico, il mental training, fino ad arrivare a un modello come l EMDR che in Italia non è ancora molto conosciuto. Nell ultimo capitolo, parleremo della riabilitazione psicologica dagli infortuni e dai dolori cronici, un argomento molto importante nello sport visto la grossa percentuale di atleti che convivono con traumi da infortuni e dolori. 3

4 INTRODUZIONE Posso fare tutto con il potere della mia mente. Mark Mcguire, dopo aver battuto il record di home run nel baseball. (giocatore di baseball statunitense) Molti atleti si stanno avvicinando con convinzione sempre maggiore al mondo dell allenamento mentale (il mental coaching) e coloro che ne usufruiscono traggono grandi miglioramenti in termini di performance in allenamento e in gara. L atleta che vuole sviluppare il massimo potenziale a disposizione sa che quel livello non può essere raggiunto se tutte le componenti che concorrono a generarlo non si esprimono al massimo. A prescindere dalla disciplina praticata, un atleta che non è fisicamente al meglio difficilmente disputerà un allenamento o una gara straordinari, per ovvie ragioni. Questo è il motivo principale per cui s investono migliaia di ore di lavoro nella preparazione fisica e, all approssimarsi della gara, si curano anche i dettagli più maniacali, come l esatta quantità di determinati macro e micronutrienti che vengono assunti con l alimentazione. Ma gli atleti di alto livello hanno compreso perfettamente che una preparazione fisica formidabile non è la garanzia di una prestazione altrettanto eccezionale. Tutti coloro che sono incappati nella classica giornata storta capiscono ciò di cui sto parlando. La verità è che la componente psicologica ed emotiva, nello sport, ha un peso addirittura maggiore di quella fisica. Infatti, ci sono atleti che hanno raggiunto risultati incredibili pur in non perfette condizioni fisiche, andando oltre il dolore, gli infortuni, i crampi e la fatica, proprio perché sono stati in grado di raggiungere quel particolare stato mentale di grazia, in cui si compiono gesti tecnici e atletici che normalmente non sono accessibili. La domanda a cui gli psicologi dello sport cercano di rispondere è: come posso creare quello stato mentale di eccellenza in cui l atleta va oltre i propri limiti? Non deve dipendere dal caso e della condizioni ambientali, ma ogni atleta deve averlo a disposizione a comando. La risposta è semplice perché si tratta, nuovamente, di allenamento. Quest allenamento viene effettuato dall atleta in parallelo con l allenamento fisico in modo da sincronizzare al meglio le due componenti. Il lavoro psicologico, infatti, oltre ad essere utile per arrivare alla peak-performance, è utilizzato dagli atleti per sostenere il carico di lavoro fisico durante gli allenamenti 4

5 e se non è praticato durante questi ultimi non ha alcun effetto al momento della prestazione. La peak-experience, nel settore dello sport è stata definita come una gioia intensa o un momento di felicità massima. Questo tipo di esperienza ottimale nello sport è spesso associato a emozioni positive strettamente in linea con la soddisfazione e la spiritualità (Privette & Bundrick, 1991). Lo stato di flusso nello sport si crede essere un esperienza intrinsecamente gratificante che si verifica quando gli atleti percepiscono un equilibrio tra le sfide connesse con la situazione e le loro capacità di rispondere a queste esigenze (Csikszentmihalyi, 1990). Ulteriori dimensioni dello stato di flusso sono una fusione delle azioni e della consapevolezza, obiettivi chiari e buoni feedback, concentrazione totale sul compito, un senso di controllo, la trasformazione del tempo. (Kimiecik & Jackson, 2002). D'altra parte, la peak-performance è stata descritta come la rappresentazione della "uso superiore del potenziale umano" (Privette, 1981, p. 51) ed è stato definito come "un episodio di funzionamento superiore" (Privette, 1983, p. 1361). Kimiecik e Jackson (2002) hanno raffigurato le massime prestazioni nello sport come "rilascio di poteri latenti per eseguire in modo ottimale la prestazione all'interno di un concorso specifico". Durante le peak-performance, gli atleti sanno in genere di eseguire l'esecuzione del gesto atletico al di sopra del loro livello abituale. Producono "record personali" e raggiungono risultati eccezionali (Jackson & Roberts, 1992; Privette, 1982). Quindi, considerando che la peak-experience e lo stato di flusso in genere si riferiscono a momenti o periodi di estasi e di godimento interno rispettivamente: la peak-performance si concentra più sul livello di funzionamento degli atleti e dei loro esiti durante le prestazioni. L'obiettivo di massimizzare il potenziale umano nel campo della prestazione sportiva ha una forte e positiva implicazione per la società in generale, e sta ora diventando una legittima attività della comunità psicologica. L'importanza dell'allenamento mentale come parte integrante della preparazione atletica è ormai generalmente condivisa e oggetto di numerose ricerche in laboratorio e sul campo. Negli ultimi anni la psicologia dello sport si è diretta sempre più verso la ricerca di programmi integrati e multimodali d'allenamento mentale. Già Martens (1982; 1987), uno degli studiosi più importanti e conosciuti nell'ambito della psicologia dello sport, evidenziava la necessità di affrontare in maniera multimodale la preparazione mentale dell'atleta. Martens afferma che l'intervento psicologico deve essere orientato a: sviluppare e allenare le abilità motorie e le strategie, tarare gli obiettivi, raggiungere la motivazione, apprendere a controllare le emozioni e l'ansia, focalizzare e concentrare l'energia e l'attenzione, migliorare la fiducia in se stessi e la consapevolezza di sé, controllare le attività immaginative. Il lavoro dello psicologo dello sport è diventato quindi molto vario e comprensivo di una serie di attività, migliorative della performance sportiva, atte a migliorare la percezione temporale per 5

6 renderla più precisa e facilitare perciò l'impiego ottimale delle forze, aumentare la capacità attentiva e concentrativa al compito, migliorare i processi decisionali utili negli sport, aumentare la capacità immaginativa che costituisce una delle metodologie più efficaci e usate nella psicologia dello sport, elevare la coesione di gruppo lavorando sulle dinamiche di gruppo, ridurre l'ansia da prestazione attraverso tecniche di rilassamento e training autogeno. Ravizza, in uno dei suoi studi, trovò che alcuni atleti durante la loro miglior prestazione avevano le seguenti percezioni: Perdita della paura Non pensavano alla prestazione Una totale immersione nell attività Limitato focus di attenzione Una facile prestazione Il sentimento di avere un completo controllo. Tempo e spazio modificato (normalmente rallentato) La percezione dell universo integra e unificata. L uso di allenamento mentale, come il goal setting, imagery, Self-talk, relaxation ; e le abilità, come la concentrazione e l arousal regulation; sono risultati fortemente legati a questo profilo. 6

7 CONCLUSIONE Ho sempre pensato che nello sport sono tre le parti del corpo fondamentali: Gambe, Testa e Cuore. Durante la mia vita d atleta, ho trasformato questo pensiero nel mio motto e ho cominciato a interrogarmi come potevo sviluppare queste mie parti al meglio. Mi è stato facile arrivare a una conclusione per quanto riguarda le Gambe e il Cuore, ma ho avuto grandi difficoltà con la Testa. Ogni atleta di successo, nelle sue interviste, confessa di aver sognato una medaglia d oro fin da quando è bambino. Molti pensano che sia una frase detta in quel momento perché ormai sono atleti affermati, ma io penso che sia proprio quel pensiero di vittoria che li ha portati al traguardo vincenti. Da qui nasce la mia passione per la psicologia e, più precisamente, per la psicologia dello sport che mi ha portato alla ricerca dei metodi psicologici per il miglioramento della pratica sportiva oggi più utilizzati. La mia attenzione si è spostata poi, grazie al mio relatore, sul metodo dell EMDR, una tecnica ancora in evoluzione. In futuro vorrei contribuire alla crescita ed espansione di questo modello. 7

8 Bibliografia Adam Nicholls; Remco Polman; Andrew Levy; Erika Borkoles; The meditating role coping: a crosssectional analysis of a relationship between coping self-efficacy and coping effectiveness among athletes, Iternational journal of stress management, 2010 Andersen MB, Williams JM. Athletic injury, psychosocial factors and perceptual changes during stress.j Sports Sci Sep;17(9): Andrew M. Lan, Ross Hall, John Lane; Self-efficacy and statistics performance among sport studies Annesi, J. J. (1998). Application of the individual zones of optimal func- tioning model for the multimodal treatment of precompetition anxiety. The Sport Psychologist, 12, Annesi, J. J. (1998). Applications of the Individual Zones of Optimal Functioning model for the multimodal treatment of precompetitive anxiety. The Sport Psychologist, 12, Annie Plessinger, The Effects of Mental Imagery on Athletic Performance Anshel, M. H. (1997). Sport Psychology: from theory to practice, Editia a III-a, Gorsuch Scarisbrick, Publishers Scottsdale, Arizona Anshel, M.H. (1986, October). The COPE model: Strategies foa acute stress inoculation in sport. Presented at the Annual Conference of the Association for the Advancement of Applied Sport Psychology, Jekyll Island, GA. Antonovsky A. The life cycle, mental health and the sense of coherence. Isr J Psychiatry Relat Sci. 1985;22(4): Baban, A. (1998). Stres s i personalitate, edit ia I, Cluj-Napoca, Editura Presa Universitara Clujeana Bandura, A. (1977). Self-efficacy: Toward a unifying theory of behavioral change. Psycholog- ical Review, 84, Bandura, A. (1982) Self-ef cacy mechanisms in human agency, American Psychologist, 37(2), 122± 147. Bandura, A. (1986). Social foundations of thought and action. Englewood Cliffs, NJ: Prentice Hall. Bandura, A. (1997). Self-efficacy: The exercise of control. New York, NY: Freeman. Bowers, P. (1982). The classic suggestion effect: Relationships with scales of hypnotizability, effortless experiencing, and imagery vividness. In Taylor J., Horevitz R. & Balague G. (1993). Boyce WT, Sobolewski S. Recurrent injuries in school- children. Am J Dis Child Mar;143(3): Butt, J., Weinberg, R., Horn, T. (2003). The Intensirity and Directional Interpretation of Anxiety: Fluctuations, Throughout Competition and Relationship to Performance, in The Sport Psychologist, vol. 17/nr. 1, pp Campbell, C.R., Martinko, M.J. (1998), An integrative attributional perspective of empowerment and learned helpness: a multimethod field study. Journal of Management, 2, Caver, C. S. (1979). A cybernetic model of self-attention processes. Journal of Personality and Social Psychology, 37, Caver, C.S., & Scheier, M.F. (1981). Attention and self-regulation: A control-theory approach to human behavior. New York: Springer-Verlag. Caver, C.S., Blaney, P.H., & Scheier, M.F. (1979). Focus of attention chronic expectancy, and responses to a feared stimulus. Journal of personality and Social Psychology, 37, Cei A., Mental Training. Pozzi. Claudio Robazza, Laura Bortoli; Vincent Nougier; Physiological arousal and performance in elite archers: a field study; European psychologist, 1998 Claudio Robazza, Melinda Pellizzari, Yuri Hanin; Emotion self-regulation and athletic performance: an application of the IFOZ model; Psychology of sport and exercise 5, 2004 Cohen, A. B., Tenenbaum, G., & English, R. W. (in press). Emotions and golf performance: An IZOFbased applied sport psychology case study. Behavior Modification. Csikszentmihalyi, M. (1990). Flow: The psychology of optimal experience. New York: Harper & Row. Csikszentmihalyi, M. (1990). Flow: The psychology of optimal experience. New York: Harper & Row. 8

9 Deborah L. Feltz, Cathy D. Lirgg; Self-efficacy beliefs of athletes, teams, and coach, XI congresso nacional de psicologia de la actividad fisica y el deporte, 2001 Dickerson, A., Taylor, M.A. (2000), Self-limiting behavior in women: self esteem and self-efficacy as predictors. Group and Organization Management, June 2000, Epstein, M. L. (1980). The relationship of mental imagery and mental rehearsal to performance of a motor task. The Journal of Sport Psychology, 2, Epuran, M., Holdevici, I., Tonita, F. (2001). Psihologia sportului de performanta: teorie si practica, Editura FEST, Bucuresti Feltz, DL. & Landers, D. M. (1983). The effects of mental practice on motor skill learning and performance: A meta-analysis. Journal of Sport Psychology,5, Fitts, P.M., & Posner, M. (1967). Human performance. Belmont, CA: Brooks/Cole. Francesca Vitali; il processo di recupero dell'atleta da un infortunio: il contributo della psicologia dello sport; Università degli studi di Genova e università degli studi di Verona, 2010 Garrick JG, Requa RK. Sports and fitness activities: the negative consequences.j Am Acad Orthop Surg Nov-Dec;11(6): Gist, M.E. (1987), Self efficacy: implications for organizational behavior and human resource management. Academy Management Review, July 1987, 472. Gladys Bounous; Ipnosi e Termoregolazione Corporea, Articolo scaricato da Gould, D., & Tuffey, S. (1996). Zones of Optimal Functioning research: A review and critique. Anxiety, Stress and Coping, 9, Gould, D., & Udry, E. (1994). Psychological skills for enhancing performance: Arousal regulation strategies. Medicine and Science in Sports and Exercise, 26, Greenberg, J. (1980). Attention focus and locus of performance causality of determinants of equity behavior. Journal of Personality and Social Psychology, 38, Greenspan, M.J., & Feltz, D.L. (1989). Psychological interventions with athletes in competitive situations: A review. In Taylor J., Horevitz R. & Balague G. (1993). Gunnar Borg (1998) Borg's Perceived exertion and pain scales, Human Kinetics Hanin, Y. L. (1980). A study of anxiety in sports. In W. F. Straub (Ed.), Sport psychology: An analysis of athlete behavior (pp ). Ithaca, NY: Mouvement. Hanin, Y. L. (1986). State-trait anxiety research on sports in the USSR. In C. D. Spielberger, & R. Diaz- Guerrero (Eds.), Cross cultural anxiety, Vol. 3 (pp ). Washington: Hemisphere. Hanin, Y. L. (1993). Optimal performance emotions in top athletes. In S. Serpa, J. Alves, V. Ferreira, & A. Paula- Brito (Eds.), Proceedings of the 8th World Congress of Sport Psychology. (pp ). Lisbon, Portugal: International Society of Sport Psychology. Hanin, Y. L. (1995). Individual zones of optimal functioning (IZOF) model: An idiographic approach to performance anxiety. In K. Henschen, & W. Straub (Eds.), Sport psychology: An analysis of athlete behaviour (pp ). Longmeadow, MA: Movement Publications. Hanin, Y. L. (1997). Emotions and athletic performance: Individual Zones of Optimal Functioning model. European Yearbook of Sport Psychology, 1, Hanin, Y. L. (2000a). IZOF-based emotions-profiling: Step-wise procedures and forms. In Y. L. Hanin (Ed.), Emotions in sport (pp ). Champaign, IL: Human Kinetics. Hanin, Y. L. (2000b). Individual zones of optimal functioning (IZOF) model: Emotion performance relationships in sport. In Y. L. Hanin (Ed.), Emotions in sport (pp ). Champaign, IL: Human Kinetics. Hanin, Y. L. (2000c). Successful and poor performance and emotions. In Y. L. Hanin (Ed.), Emotions in sport (pp ). Champaign, IL: Human Kinetics. Hanin, Y., & Stambulova, N. (2002). Metaphoric description of performance states: An application of the IZOF model. The Sport Psychologist, 16, Hanin, Y., & Syrja, P. (1995a). Performance affect in junior ice hockey players: An application of the individual zones of optimal functioning model. The Sport Psychologist, 9, Hanin, Y., & Syrja, P. (1995b). Performance affect in soccer players: An application of the IZOF model. International Journal of Sports Medicine, 16, Hanin, Y., & Syrja, P. (1996). Predicted, actual, and recalled affect in Olympic-level soccer players: Idiographic assess- ments on individualized scales. Journal of Sport and Exercise Psychology, 18,

10 Howard WL, Reardon JP, 1986, Changes in the self concept and athletic performance of weight lifters through a cognitive-hypnotic approach: an empirical study. American Journal of Clinical Hypnosis 1986 Apr;28(4): Ikai, M. & Stejnhaus, A. H. (1965). Some factors modifying the expression of human strength. In Liggett DR, Hamada S., Ileana-Monica Popovici; stress in high performance athletes; Analele Stiintifice ale Universitatii Alexandru Ioan Cuza Sect. Stiintele Educatiei, vol. XIII/2009 Jackson, S. A., & Roberts, G. C. (1992). Positive performance states of athletes: Toward a conceptual understanding of peak performance. The Sport Psychologist, 6, Johnson, W.R. (1961). Body movement awareness in the non-hypnotic and hypnotic state. In Taylor J., Horevitz R. & Balague G. (1993). Jon Hammermeister, Shannon VonGuenthner; Sport psychology: training the mind for competition; Current Sports Medicine Reports 2005, 4: Current Science Inc. ISSN x Copyright 2005 by Current Science Inc. Jones, G. (1993). The role of performance profiling in cognitive behavioural interventions in sport. The Sport Psychol- ogist, 7, Kamata, A., Tenenbaum, G., & Hanin, Y. L. (2002). Individual zone of optimal functioning (IZOF): A probabilistic conceptualisation. Journal of Sport and Exercise Psychology, 24, Kimiecik, J. C., & Jackson, S. A. (2002). Optimal experience in sport: A flow perspective. In T. Horn (Ed.), Advances in sport psychology (pp ). Champaign, IL: Human Kinetics. Kirschenbaum, D.S. (1984). Self-regulation and sport psychology: Nutrition an energing symbiosis. Journal of Sport Psychology, 6, Kirschenbaum, D.S., & Wittrock, D.A. (1986). Criticism inoculation training II: Still searching for effective procedures. Unpublished manuscript. Kirschenbaum, D.S., & Wittrock, D.A., Smith, R.J., & Monson, W. (1984). Criticism inoculation training: Concept in search of strategy. Journal of sport Psychology, 6, Kobasa SC. Stressful life events, personality, and health: an inquiry into hardiness. J Pers Soc Psychol Jan;37(1):1-11. Kolt G, Kirkby R. Injury in Australian female competitive gymnasts: A psychological perspective. Aust J Physiother. 1996;42(2): Kolt GS, Kirkby RJ. Epidemiology of injury in elite and subelite female gymnasts: a comparison of retrospective and prospective findings. Br J Sports Med Oct; 33(5): Krohne, H. W., Hindel, C. (1988). Trait anxiety, state anxiety and coping behavior as predictors of athletic performance, in Anxiety Research, 1, pp Levy, R. Polman, P. Clough; Adherence to sport injury rehabilitation programs: a integrated psychosocial approach; Scandivnavan journal of medicine & science in sport, 2007 Liggett DR, Hamada S., Enhancing the visualization of gymnasts. American Journal of Clinical Hypnosis, Jan;35(3):190-7 Liggett DR., Enhancing imagery through hypnosis: a performance aid for athletes. American Journal of Clinical Hypnosis Oct;43(2): Louise B. Graham, Ph.D.Traumatic Swimming Events Reprocessed with EMDR ISSN: Maria Paola Brugnoli; Tecniche di mental training nello sport, vincere la tensione, aumentare la concentrazione e la performance agonistica; edizione red, 2005 Maria Teresa Triscari, Palmira Faraci, Valerio D Angelo, Viviana Urso, and Dario Catalisano; Two Treatments for Fear of Flying Compared Cognitive Behavioral Therapy Combined With Systematic Desensitization or Eye Movement Desensitization and Reprocessing (EMDR); Aviation Psychology and Applied Human Factors 2011; Vol. 1(1):9 14 DOI: / /a00003 Mark Anshel, Larry Gregory, Margaret Kaczmarek; The effeciveness of a stress training program in coping with criticism in sport: a test of the cope model; Journal of sport behavior, 2008 Martens, R. (1987). Science, knowledge, and sport psychology, in Sport Psychologist, 1, pp Martens, R., Burton, D., Vealey, R. S., Bump, L. A., & Smith, D. E. (1990). Development and validation of the Competitive State Anxiety Inventory-2. In R. Martens, R. S. Vealey, & D. Burton (Eds.), Competitive anxiety in sport (Part III). Champaign, IL: Human Kinetics. Mead, S., & Roush, E.S. (1949). A study of the effect o bypnotic suggestion on physiological performance. In Taylor J., Horevitz R. & Balague G. (1993). 10

11 Mihály Csíkszentmihályi (1997). Finding flow: the psychology of engagement with everyday life. Basic Books Morgan, W. P. & Brown, D. R. (1983). Hypnosis. In Liggett DR, Hamada S., Morris, L., Davis, D. and Hutchings, C. (1981). Cognitive and emotional components of anxiety: literature review and revised worry-emotionality scale. Journal of Educa- tional Psychology, 75, Murphy, S. M., & Jowdy, D. P. (1992). Imagery and mental practice. In T. S. Horn (Ed.), Advances in sport psychology (pp ). Champaign, IL: Human Kinetics. Nideffer, R.N. (1985). An athlete s guide to mental training. Champaign, IL: Human Kinetics. Passer MW, Seese MD. Life stress and athletic injury: examination of positive versus negative events and three moderator variables. J Human Stress Dec;9(4):11-6. Piergiorgo Argentero, Claudio G. Cortese, Claudia Piccardo; Psicologia del lavoro; Rafaello Cortina editore, 2008 Porter. K. & Foster, J. (1986). The mental athlete. In Liggett DR, Hamada S., Privette, G. (1981). The phenomenology of peak performance in sports. International Journal of Sport Psychology, 12, Privette, G. (1982). Peak performance in sports: A factoral topology. Internal Journal of Sport Psychology, 13, Privette, G. (1983). Peak experience, peak performance, and flow: A comparative analysis of positive human experiences. Journal of Personality and Social Psychology, 45, Privette, G., & Bundrick, C. M. (1991). Peak experience, peak performance, and flow. Journal of Social Behavior and Personality, 6, Robert J. Harmison; Peak performance in sport: identifying ideal performance states and developing athles' psychological skills, The american psychilogical association, 2006 Robertson I.H., Il cervello plastico, come l'esperienza modella la nostra mente. Rizzoli. Rotter JB. Generalized expectancies for internal versus ex- ternal control of reinforcement. Psychol Monogr. 1966;80(1):1-28. Scanlan, T. K. (1986).Competitive stress in children, in M. R. Weiss s i D. Gould (Eds.), Sport for children and youth, pp , Champaign, IL: Human Kinetics Singer, R. N., Murphy, M., & Tennant, L. K. (1993). Handbook of research on sport psychology. In Liggett DR., Singer, R.N. (1982, July). Thought processes and the athlete s self-concept. Athletic Journal, 46, 66. Smith, R.E. (1986). Toward a cognitive-affective model of athletic burnout. Journal of Sport Psychology, 8, Spielberger CD, Bernstein IH, Ratliff RG. Information and incentive value of the reinforcing stimulus in verbal condi- tioning. J Exp Psychol Jan;71(1): Spielberger CD, DeNike LD. Descriptive behaviorism ver- sus cognitive theory in verbal operant conditioning. Psy- chol Rev Jul;73(4): Spielberger CD, Ratliff RG, Bernstein IH. Verbal condi- tioning with verbal and monetary reinforcers. Psychol Rep Aug;19(1): Spielberger CD, Smith LH. Anxiety (drive), stress, and se- rial-position effects in serial-verbal learning. J Exp Psy- chol Oct;72(4): Spielberger CD, Southard LD, Hodges WF. Effects of awareness and threat of shock on verbal conditioning. J Exp Psychol Sep;72(3): Stefano Tamorri, Manuela Benzi, Mario Reda; Psicologia del rischio d'infortunio nello sport: review e studio di una casistica di atleti agonisti di rugby; Italian journal of sport sciences, 2004 Stevans, C.K., Bavetta, A.G., Gist, M.E. (1993). Gender differences in the acquisition of salary negotiations skills: the role of goals, self-efficacy, and perceived control. Journal of Applied Psychology, students, Teaching in higher education, Vol. 9, No. 4, 2004 Tim Woodman; Lew Hardy; The relative impact of cognitive anxiety and sel-confidence upon sport performance: a meta-analysis; Journal of sports sciences, 2003 Van Mechelen W, Twisk J, Molendijk A, Blom B, Snel J, Kemper HC. Subject-related risk factors for sports inju- ries: a 1-yr prospective study in young adults. Med Sci Sports Exerc Sep;28(9): Weinberg, R.S., Gould, D. (1997). Psychologie du sport et de l activité physique, Edisem Vigot, Canada 11

12 Young ML, Cohen DA. Self-concept and injuries among female college tournament basketball players. Am Correct Ther J Sep-Oct;33(5): Ziegler, S., Klinzing, J., & Williamson, K. (1982). The effect of two stress management training programs on cardiorespiratory efficiency. Journal of Sport Psychology, 4, Zimmerman, B. J., Bandura, A. & Martinez-Pons, M. (1992) Self-motivation for academic attainment: the role of self-ef cacy beliefs and personal goal setting, American Educational Research Journal, 29(3), 663±676. Zimmerman, B. J. & Bandura, A. (1994) Impact on self-regulatory in uences on writing course attainment, American Educational Research Journal, 31(4), 845±

Psicologia del rischio d infortunio nello sport: review e studio di una casistica di atleti agonisti nel rugby

Psicologia del rischio d infortunio nello sport: review e studio di una casistica di atleti agonisti nel rugby Psicologia del rischio d infortunio nello sport: review e studio di una casistica di atleti agonisti nel rugby Stefano Tamorri 1 Manuela Benzi 1 Mario A. Reda 2 1 Psicologia dello Sport, Facoltà di Scienze

Dettagli

Il processo di recupero dell atleta da un infortunio: il contributo

Il processo di recupero dell atleta da un infortunio: il contributo Il processo di recupero dell atleta da un infortunio: il contributo della psicologia dello sport Genova 22 gennaio 2011 A cura di FRANCESCA VITALI http://sds.coniliguria.it 1 Per una epidemiologia degli

Dettagli

La preparazione fisica e mentale negli sport di precisione. La preparazione mentale

La preparazione fisica e mentale negli sport di precisione. La preparazione mentale Scuola Regionale dello Sport delle Marche La preparazione fisica e mentale negli sport di precisione Ancona - Sabato 11 aprile, 2015 La preparazione mentale Claudio Robazza Università degli Studi G. d

Dettagli

COS E LA PSICOLOGIA DELLO SPORT? PERCHE NASCE?

COS E LA PSICOLOGIA DELLO SPORT? PERCHE NASCE? COS E LA PSICOLOGIA DELLO SPORT? Una disciplina scientifica giovane PERCHE NASCE? Perché risulta importante per la prestazione: alcuni atleti hanno risultati migliori di altri, nonostante un minor talento

Dettagli

L INFORTUNIO NELLO SPORT DI ALTO LIVELLO: RISPOSTE E GESTIONE PSICOLOGICA Pisa, 19-20 Gennaio 2013

L INFORTUNIO NELLO SPORT DI ALTO LIVELLO: RISPOSTE E GESTIONE PSICOLOGICA Pisa, 19-20 Gennaio 2013 L INFORTUNIO NELLO SPORT DI ALTO LIVELLO: RISPOSTE E GESTIONE PSICOLOGICA Pisa, 19-20 Gennaio 2013 Marisa Muzio Via Bronzetti 11, 20129 Milano, Italia Mobile: +39 3395070433 Phone: 02 78621901 Fax: +39

Dettagli

COME SI ALLENA L ATTENZIONE NEL GIOCO DEL CALCIO? Lo sport è considerato da tempo fonte di salute mentale e fisica. Esso non è soltanto

COME SI ALLENA L ATTENZIONE NEL GIOCO DEL CALCIO? Lo sport è considerato da tempo fonte di salute mentale e fisica. Esso non è soltanto COME SI ALLENA L ATTENZIONE NEL GIOCO DEL CALCIO? Lo sport è considerato da tempo fonte di salute mentale e fisica. Esso non è soltanto l attività di educazione fisica scolastica o di palestra, comunque

Dettagli

CARTA DI IDENTITA DELLO PSICOLOGO DELLO SPORT

CARTA DI IDENTITA DELLO PSICOLOGO DELLO SPORT CARTA DI IDENTITA DELLO PSICOLOGO DELLO SPORT DEFINIZIONE E COLLOCAZIONE DELLA PSICOLOGIA DELLO SPORT (PdS) Sport psychology Sportpsychologie - Psychologie du sport - Psicología del deporte La PdS è la

Dettagli

Cosa accade nella testa dell atleta

Cosa accade nella testa dell atleta Ho visto compagni ed avversari farsi male sul serio, ho sperato che non capitasse mai a me. Ma si tratta di una situazione che deve essere messa in preventivo da chi fa questo mestiere. Ora so che le mie

Dettagli

I contributi della psicologia dello sport e. motorio e sportivo.

I contributi della psicologia dello sport e. motorio e sportivo. I contributi della psicologia dello sport e dell esercizio fisicoall insegnamento motorio e sportivo. Appunti 1 Corso sulla Preparazione fisica II livello AcuradiFRANCESCAA VITALI dell Organico Didattico

Dettagli

Due obiettivi principali:

Due obiettivi principali: Massa E., Conti L., Amadori F., Pierini P., Silvestre V., Vona M. terzocentro@iol.it @ www.terzocentro.it Inclusione dei familiari nel trattamento del paziente grave. Due obiettivi principali: Potenziare

Dettagli

Lo sviluppo del talento

Lo sviluppo del talento Lo sviluppo del talento Laura Bortoli 23 maggio 2015 l.bortoli@unich.it Università degli Studi G. d Annunzio - Chieti-Pescara LA REALTÀ ATTUALE Molta attenzione sull identificazione precoce dei talenti,

Dettagli

La valutazione degli aspetti percettivi e mentali. Ansia e resilienza

La valutazione degli aspetti percettivi e mentali. Ansia e resilienza Convegno Giovani, sport e montagna - V Edizione La valutazione negli sport della montagna: tra prassi consolidate e nuove frontiere La valutazione degli aspetti percettivi e mentali. Ansia e resilienza

Dettagli

Co-evoluzione positiva della relazione genitori-bambini: come fronteggiare lo stress competitivo. Vincent Kenny

Co-evoluzione positiva della relazione genitori-bambini: come fronteggiare lo stress competitivo. Vincent Kenny Co-evoluzione positiva della relazione genitori-bambini: come fronteggiare lo stress competitivo Vincent Kenny GENITORE DEL TENNISTA: UN MESTIERE CHE SI IMPARA Conferenza organizzata nell ambito del torneo

Dettagli

chi siamo SPORT GUIDELINES: PSICOLOGIA E COACHING AL SERVIZIO DELLO SPORT E DELLE AZIENDE

chi siamo SPORT GUIDELINES: PSICOLOGIA E COACHING AL SERVIZIO DELLO SPORT E DELLE AZIENDE chi siamo SPORT GUIDELINES: PSICOLOGIA E COACHING AL SERVIZIO DELLO SPORT E DELLE AZIENDE La psicologia ed il coaching si incontrano per assistere a 360 atleti, società sportive e aziende. SPORT GUIDELINES

Dettagli

Psicologia positiva: teoria, prassi e prospettive future

Psicologia positiva: teoria, prassi e prospettive future Psicologia positiva: teoria, prassi e prospettive future Marta Bassi Società Italiana di Psicologia Positiva Obiettivo 1 numero 2000 diamerican Psychologist Seligman e Csikszentmihalyi Promuovere il funzionamento

Dettagli

Modello O.R.A.: Obiettivi, Risorse, Autoefficacia nella vita e nello sport, utilizzando Gestalt, EMDR ed Ipnosi Simone Matteo

Modello O.R.A.: Obiettivi, Risorse, Autoefficacia nella vita e nello sport, utilizzando Gestalt, EMDR ed Ipnosi Simone Matteo Modello O.R.A.: Obiettivi, Risorse, Autoefficacia nella vita e nello sport, utilizzando Gestalt, EMDR ed Ipnosi Simone Matteo Abstract La mia intenzione è di presentare un modello di intervento che ho

Dettagli

CONInforma Sport e corretti stili di vita

CONInforma Sport e corretti stili di vita Numero 8 del 8 agosto 2014 A cura del Dott. Sergio Zita Responsabile sportello CONInforma PSICOLOGIA DELLO SPORT E ALLENAMENTO DELLA MENTE (fonte nonsolofitness.it) L aspetto psicologico è determinante

Dettagli

MENTAL TRAINING: STUDI SPERIMENTALI E SVILUPPO DEL M.T. IN PSICOLOGIA DELLO SPORT, UNA RASSEGNA Parte 1

MENTAL TRAINING: STUDI SPERIMENTALI E SVILUPPO DEL M.T. IN PSICOLOGIA DELLO SPORT, UNA RASSEGNA Parte 1 RISORSE www.hrsa.it MENTAL TRAINING: STUDI SPERIMENTALI E SVILUPPO DEL M.T. IN PSICOLOGIA DELLO SPORT, UNA RASSEGNA Parte 1 Dott.Andrea Caretti, Psicologo dello Sport La concentrazione è un aspetto fondamentale

Dettagli

CHI SIAMO. I valori fondanti di MFG Consulting sono Integrità, Responsabilità, Flessibilità e Concretezza.

CHI SIAMO. I valori fondanti di MFG Consulting sono Integrità, Responsabilità, Flessibilità e Concretezza. CHI SIAMO MFG Consulting è una società di consulenza strategica in ambito Risorse Umane, Organizzazione e Comunicazione che, grazie all esperienza maturata nella gestione di delicate situazioni di discontinuità

Dettagli

57 CONGRESSO NAZIONALE SIGM VENERDI 10 MAGGIO 2013 GENOVA AC HOTEL (SALA B)

57 CONGRESSO NAZIONALE SIGM VENERDI 10 MAGGIO 2013 GENOVA AC HOTEL (SALA B) 57 CONGRESSO NAZIONALE SIGM VENERDI 10 MAGGIO 2013 GENOVA AC HOTEL (SALA B) UPDATING E PROGETTI DEL CONI LIGURIA Processi motivazionali e prevenzione dell abbandono sportivo giovanile Francesca Vitali

Dettagli

1. La nascita della Psicologia dello Sport. 2. La nascita del Mental Training. 3. Il ruolo dell Esercizio Fisico. 4. L importanza dello Sport. 5.

1. La nascita della Psicologia dello Sport. 2. La nascita del Mental Training. 3. Il ruolo dell Esercizio Fisico. 4. L importanza dello Sport. 5. 1. La nascita della Psicologia dello Sport. 2. La nascita del Mental Training. 3. Il ruolo dell Esercizio Fisico. 4. L importanza dello Sport. 5. Indicazioni pratiche. 1965 1970 1976 Fondatore 1 1 Congresso

Dettagli

La Scuola Sotto Controllo con L Auto-Monitoraggio

La Scuola Sotto Controllo con L Auto-Monitoraggio Università degli Studi di Parma Facoltà di Psicologia- Dipartimento di Psicologia La Scuola Sotto Controllo con L Auto-Monitoraggio Meglio nota come La Storia della Principessa Me La principessa Me, genietto

Dettagli

UN PROGETTO PER LA VALUTAZIONE E IL POTENZIAMENTO DELLE ABILITA SPORTIVE

UN PROGETTO PER LA VALUTAZIONE E IL POTENZIAMENTO DELLE ABILITA SPORTIVE UN PROGETTO PER LA VALUTAZIONE E IL POTENZIAMENTO DELLE ABILITA SPORTIVE Evidenze dal mondo dello sport Credere che l arte di correre sia un mero fatto di fiato e fisico è il modo più semplice per fallire

Dettagli

Attenzione e concentrazione

Attenzione e concentrazione Attenzione e concentrazione Claudio Robazza Università degli Studi G. d Annunzio - Chieti-Pescara Scienze dell Educazione Motoria Quali sono alcuni problemi comuni degli atleti? Problemi comuni degli atleti

Dettagli

Nel 1993 il Dipartimento di Salute Mentale dell OMS ha individuato nelle Life Skills lo strumento privilegiato per la promozione della salute in

Nel 1993 il Dipartimento di Salute Mentale dell OMS ha individuato nelle Life Skills lo strumento privilegiato per la promozione della salute in Life Skills Nel 1993 il Dipartimento di Salute Mentale dell OMS ha individuato nelle Life Skills lo strumento privilegiato per la promozione della salute in ambito scolastico. Nel glossario della promozione

Dettagli

PSICOLOGIA E SPORT. DR MIRCO TURCO Psicologo Specializzato in Ipnosi Master Prepar. Atletica Sport Combattimento Tecnico Difesa Personale

PSICOLOGIA E SPORT. DR MIRCO TURCO Psicologo Specializzato in Ipnosi Master Prepar. Atletica Sport Combattimento Tecnico Difesa Personale PSICOLOGIA E SPORT DR MIRCO TURCO Psicologo Specializzato in Ipnosi Master Prepar. Atletica Sport Combattimento Tecnico Difesa Personale Psicologia e SPORT Fin dai primi giochi olimpici ateniesi era ben

Dettagli

Apprendimenti motori e sviluppo psicofisico. Prevenire l abbandono. Francesca Vitali. CeRiSM - Università degli Studi di Verona

Apprendimenti motori e sviluppo psicofisico. Prevenire l abbandono. Francesca Vitali. CeRiSM - Università degli Studi di Verona Apprendimenti motori e sviluppo psicofisico Prevenire l abbandono Francesca Vitali CeRiSM - Università degli Studi di Verona DROPOUT Abbandono prematuro della carriera sportiva (prima che un atleta abbia

Dettagli

L USO DELL I.C.F. PER L INTERVENTO SUI DISTURBI DI APPRENDIMENTO IN AMBITO UNIVERSITARIO: ALCUNI CASE-REPORT 1

L USO DELL I.C.F. PER L INTERVENTO SUI DISTURBI DI APPRENDIMENTO IN AMBITO UNIVERSITARIO: ALCUNI CASE-REPORT 1 L USO DELL I.C.F. PER L INTERVENTO SUI DISTURBI DI APPRENDIMENTO IN AMBITO UNIVERSITARIO: ALCUNI CASE-REPORT 1 Sabrina Castellano, Egle Giardina, Stefania Scaffidi CInAP (Centro per l Integrazione Attiva

Dettagli

ottenere delle basi sulla quale poter sviluppare successivamente progetti di miglioramento organizzativo a partire dalle priorità individuate all

ottenere delle basi sulla quale poter sviluppare successivamente progetti di miglioramento organizzativo a partire dalle priorità individuate all Introduzione Il tema del benessere organizzativo è attualmente molto discusso all interno dei contesti lavorativi. Ciò perché tutti coloro che si occupano di organizzazione e di gestione delle risorse

Dettagli

NORME REDAZIONALI PER LA STESURA DELLA TESI DI LAUREA LINEE DI MASSIMA -

NORME REDAZIONALI PER LA STESURA DELLA TESI DI LAUREA LINEE DI MASSIMA - N o r m e r e d a z i o n a l i p e r l a s t e s u r a d e l l a t e s i d i l a u r e a l i n e e d i m a s s i m a A m b i t o d i P s i c o l o g i a NORME REDAZIONALI PER LA STESURA DELLA TESI DI

Dettagli

L allenamento del talento e l equilibrio con la vita personale

L allenamento del talento e l equilibrio con la vita personale L allenamento del talento e l equilibrio con la vita personale A cura di Luca Stanchieri, Scuola Italiana di Life & Corporate Coaching Roma, 16 e 17 maggio 5/23/2013 GLI AUTORI Equipe di Ricerca: Scuola

Dettagli

A t t i v i t à d i e d i t o r e r e v i e w e r

A t t i v i t à d i e d i t o r e r e v i e w e r Formato europeo PER IL CURRICULUM VITAE I n f o r m a z i o n i p e r s o n a l i Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail Nazionalità Data di nascita E s p e r i e n z a l a v o r a t i v a Date (da - a) A

Dettagli

RISCHIO STRESS LAVORO-CORRELATO GLI INTERVENTI

RISCHIO STRESS LAVORO-CORRELATO GLI INTERVENTI Sabato 30 novembre 2013, ore 9.00-13.00 Ordine degli Psicologi della Sardegna Via Sonnino 33 Cagliari RISCHIO STRESS LAVORO-CORRELATO GLI INTERVENTI Ø Il quadro normativo - Davide Floris Ø La progettazione

Dettagli

Sportivo DOTT. GIAMPIERO VARETTI. www.newmanainternational.com INTERNATIONAL ACADEMY MENTAL TRAINER

Sportivo DOTT. GIAMPIERO VARETTI. www.newmanainternational.com INTERNATIONAL ACADEMY MENTAL TRAINER NEWMANA Sportivo INTERNATIONAL ACADEMY MENTAL TRAINER DOTT. GIAMPIERO VARETTI Ti presento la scuola Newmana International Academy Corso Mental Trainer Sportivo Durata Complessiva in 6 sessioni (6 Week

Dettagli

Il benessere per costruire successo: verso una psicologia positiva dello sport

Il benessere per costruire successo: verso una psicologia positiva dello sport JSA 2014;00:27-31 Luca Argenton Centro Studi per le Scienze della Comunicazione CESCOM, Università di Milano-Bicocca Il benessere per costruire successo: verso una psicologia positiva dello sport Riassunto

Dettagli

come migliorare la PRESTAZIONE

come migliorare la PRESTAZIONE .... BIOFEEDBACK E SPORT:. come migliorare la PRESTAZIONE Ogni stimolo, ogni situazione scaturisce in noi una risposta a livello fisiologico, mentale ed emozionale. Questa risposta influenza il nostro

Dettagli

Curriculum Vitae. Name: Maurizio Bertollo. Official address, phone and fax numbers:

Curriculum Vitae. Name: Maurizio Bertollo. Official address, phone and fax numbers: Curriculum Vitae Name: Maurizio Bertollo Official address, phone and fax numbers: Associate Director, BIND Behavioral Imaging and Neural Dynamics Center Affiliated, Department of Basic and Applied Medical

Dettagli

SCHEMA THERAPY nel trattamento

SCHEMA THERAPY nel trattamento seminariodi due giorni SCHEMA THERAPY nel trattamento dei DISTURBI DELL ALIMENTAZIONE RELATRICE Vartouhi Ohanian Consultant Clinical Psychologist In collaborazione con Schema Therapy UK Un organizzazione

Dettagli

Recensione di Irith Davidzon Maggio 2007. Abstract. Recensione

Recensione di Irith Davidzon Maggio 2007. Abstract. Recensione Beck Isabel, McKeown Margareth, Improving Comprehension with Questioning the Author: A Fresh and Expanded View of a Powerful Approach, Scholastic, New York, 200, pp. 296 Recensione di Irith Davidzon Maggio

Dettagli

CUS BARI BASKET DNA 2012/2013

CUS BARI BASKET DNA 2012/2013 CUS BARI BASKET DNA 2012/2013 Quale professionista? Dott. La Forgia Victor Psicologo e Formatore Coach Giovanni Putignano Allenatore Nazionale Basket Mental Coach Professionista Regole del nostro gruppo

Dettagli

Che tu creda di farcela o di non farcela avrai comunque ragione" Henry Ford

Che tu creda di farcela o di non farcela avrai comunque ragione Henry Ford Che tu creda di farcela o di non farcela avrai comunque ragione" Henry Ford La mente e lo sport : energia esplosiva da cercare dentro di sè Campioni della mente La mia mente è la più grande arma che ho

Dettagli

Curriculum scientifico professionale

Curriculum scientifico professionale Curriculum scientifico professionale Dati personali Nome-Cognome: Luciano Bertinato, Luogo e Data di nascita: 19 Maggio 1958, Bolzano, Italy Nationalità: Italiana Ricercatore MedF/02, Facoltà di Scienze

Dettagli

Allenamento individualizzato di potenza-aerobica di un giovane calciatore d elite poco allenato

Allenamento individualizzato di potenza-aerobica di un giovane calciatore d elite poco allenato Traduzione F. Sassi Allenamento individualizzato di potenza-aerobica di un giovane calciatore d elite poco allenato Iñigo Mujika, Juanma Santisteban, Paco Angulo, Sabino Padilla Il normale allenamento

Dettagli

BRAIN WELLNESS SPECIAL NEEDS ADVISORY SPORT PEAK PERFORMANCE

BRAIN WELLNESS SPECIAL NEEDS ADVISORY SPORT PEAK PERFORMANCE BRAIN WELLNESS SPECIAL NEEDS ADVISORY SPORT PEAK PERFORMANCE Gestire le risorse cognitive per ottimizzare i risultati Il meccanismo neuroscientifico di base che supporta l allenamento mentale è la plasticità

Dettagli

I. Corradini - Modena, 18/10/2013 INDIVIDUAZIONE E IMPIEGO DELLE BASI MOTIVAZIONALI DEI CORSISTI DI DIFESA PERSONALE. Isabella Corradini

I. Corradini - Modena, 18/10/2013 INDIVIDUAZIONE E IMPIEGO DELLE BASI MOTIVAZIONALI DEI CORSISTI DI DIFESA PERSONALE. Isabella Corradini 1 INDIVIDUAZIONE E IMPIEGO DELLE BASI MOTIVAZIONALI DEI CORSISTI DI DIFESA PERSONALE Isabella Corradini Isabella Corradini 2 Psicologa sociale, specializzata in psicopatologia forense e criminologia clinica

Dettagli

TECNOLOGIE POSITIVE PER IL PATIENT ENGAGEMENT

TECNOLOGIE POSITIVE PER IL PATIENT ENGAGEMENT TECNOLOGIE POSITIVE PER IL PATIENT ENGAGEMENT Giuseppe Riva, Serena Barello Facoltà di Psicologia Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Healthy Reasoning: la comunicazione efficace nella cura

Dettagli

Le competenze digitali

Le competenze digitali Le competenze digitali Alessandro D Atri Roma, 14 Luglio 2008 1 Indice Le competenze digitali Competenze ICT dei business manager Il concetto di competenza Un modello per le competenze ICT Impatto delle

Dettagli

IL MIGLIORAMENTO DELLA PERFORMANCE SPORTIVA ATTRAVERSO LA PRATICA DELL EMDR

IL MIGLIORAMENTO DELLA PERFORMANCE SPORTIVA ATTRAVERSO LA PRATICA DELL EMDR IL MIGLIORAMENTO DELLA PERFORMANCE SPORTIVA ATTRAVERSO LA PRATICA DELL EMDR REFERENTE SCIENTIFICO: dr. Davide Mate REFERENTE ORGANIZZATIVO: Luisa Forcherio Premessa La Psicologia dello Sport si muove costantemente

Dettagli

Wellness Coaching Crescita Personale

Wellness Coaching Crescita Personale Wellness Coaching Crescita Personale Destinatari: Il Corso/Consulenza ad alto impatto ed in ASSOLUTA ESCLUSIVA NAZIONALE si rivolge a: Sportivi Modalità di gestione corso: Sessioni teoriche Sessioni pratiche

Dettagli

Problemi comuni degli atleti

Problemi comuni degli atleti La preparazione mentale e l incremento della prestazione negli sport individuali e di squadra 0-6-25-3 marzo 205 Concezioni ingenue su intervento in psicologia dello sport È dominio esclusivo dello psicologo

Dettagli

RISORSE www.hrsa.it. NASCITA, STORIA E SVILUPPO DELLA PSICOLOGIA NELLO SPORT Dott.Andrea Caretti, Psicologo dello Sport

RISORSE www.hrsa.it. NASCITA, STORIA E SVILUPPO DELLA PSICOLOGIA NELLO SPORT Dott.Andrea Caretti, Psicologo dello Sport RISORSE www.hrsa.it NASCITA, STORIA E SVILUPPO DELLA PSICOLOGIA NELLO SPORT Dott.Andrea Caretti, Psicologo dello Sport CERCA UNA META RAGIONEVOLE E POI, PIAN PIANO, SUPERALA. E' L'UNICO MODO PER ARRIVARE

Dettagli

FATTORI MENTALI E MOTIVAZIONALI NEGLI SPORT DI ENDURANCE. SCHIO 14 marzo 09

FATTORI MENTALI E MOTIVAZIONALI NEGLI SPORT DI ENDURANCE. SCHIO 14 marzo 09 FATTORI MENTALI E MOTIVAZIONALI NEGLI SPORT DI ENDURANCE SCHIO 14 marzo 09 VITTORIE AL FOTO-FINISH IN QUESTIDOPO CASI42,195 E ANCORA KM CORSI A TEMPI INCREDIBILI. PENSABILE CHE CHI PREVALE LO FACCIA SOLO

Dettagli

Process Counseling Master

Process Counseling Master Process Counseling Master MODELLI E STRUMENTI DI COUNSELING SPORTIVO Il percorso Per chi si occupa di sport a livello professionistico, dilettantistico e giovanile (atleti e allenatori, dirigenti sportivi

Dettagli

Oggi si parla di Autostima Sviluppare l efficacia personale

Oggi si parla di Autostima Sviluppare l efficacia personale Oggi si parla di Autostima Sviluppare l efficacia personale Firenze, 11 dicembre 2013 Nessuno può farvi sentire inferiore senza il vostro consenso. Eleanor Roosevelt Inversione di paradigma da persone

Dettagli

Motivazione e sport giovanile: il ruolo degli adulti

Motivazione e sport giovanile: il ruolo degli adulti Motivazione e sport giovanile: il ruolo degli adulti Francesca Vitali Università degli Studi di Verona Bologna 26 Marzo 2013 LO SPORT È EDUCATIVO? Dipende LO SPORT È EDUCATIVO? Lo sport fornisce un contesto

Dettagli

Stili attentivi e prestazione sportiva

Stili attentivi e prestazione sportiva Stili attentivi e prestazione sportiva Mario Lipoma 1, Donatella Di Corrado 2, Santo Di Nuovo 3, Vincenzo Perciavalle 4 1 Ricercatore di Psicologia generale, Facoltà di Scienze della Formazione, Università

Dettagli

Motivazione e Atletica Leggera: la consapevolezza delle proprie risorse

Motivazione e Atletica Leggera: la consapevolezza delle proprie risorse Presenza ai Raduni Regionali Estivi a Schio ed Asiago Motivazione e Atletica Leggera: la consapevolezza delle proprie risorse Nel corso del raduno estivo 2010 si è idealmente proseguito il lavoro dell

Dettagli

Action Learning: una metodologia didattica basata sull esperienza di Roberto Orazi 1 Università degli Studi di Perugia, roberto.orazi@unipg.

Action Learning: una metodologia didattica basata sull esperienza di Roberto Orazi 1 Università degli Studi di Perugia, roberto.orazi@unipg. 1 ISSN: 2038-3282 Pubblicato il: 09 Aprile 2014 Tutti i diritti riservati. Tutti gli articoli possono essere riprodotti con l'unica condizione di mettere in evidenza che il testo riprodotto è tratto da

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Rocchietta Laura Data di nascita 11/09/1956. Amministrazione ASL TO 4

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Rocchietta Laura Data di nascita 11/09/1956. Amministrazione ASL TO 4 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Rocchietta Laura Data di nascita 11/09/1956 Qualifica I Fascia Amministrazione ASL TO 4 Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente ASL I fascia - SC Neuropsichiatria

Dettagli

ROMA, 12-13 MARZO 2016

ROMA, 12-13 MARZO 2016 Associazione di Psicologia Cognitiva Scuola di Psicoterapia Cognitiva s.r.l SCUOLA DI PSICOTERAPIA COGNITIVA S.R.L. ASSOCIAZIONE DI PSICOLOGIA COGNITIVA Direttore delle scuole : Prof. Francesco Mancini

Dettagli

10/02/2012. Metodologia della ricerca scientifica. Metodi di risoluzione di problemi. Ricerca. finalizzata alla risoluzione di problemi

10/02/2012. Metodologia della ricerca scientifica. Metodi di risoluzione di problemi. Ricerca. finalizzata alla risoluzione di problemi Scuola dello Sport 12 CORSO NAZIONALE CONI PER TECNICI DI IV LIVELLO EUROPEO Anno 2012 Ricerca finalizzata alla risoluzione di problemi Modulo A Metodologia della Ricerca e Gestione delle Attività Sportive

Dettagli

Fonte: nonsolovincere Sito proponente: Alleniamo.com Autore: Cristian Lattanzio *

Fonte: nonsolovincere Sito proponente: Alleniamo.com Autore: Cristian Lattanzio * Fonte: nonsolovincere Sito proponente: Alleniamo.com Autore: Cristian Lattanzio * Ruolo dell Allenatore Mentale Parte dello staff tecnico: e un vero e proprio allenatore! Si occupa di identificare, insieme

Dettagli

07150 - METODOL.E DETERMINAZ. QUANTITATIVE D'AZIENDA

07150 - METODOL.E DETERMINAZ. QUANTITATIVE D'AZIENDA Testi del Syllabus Docente AZZALI STEFANO Matricola: 004466 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 07150 - METODOL.E DETERMINAZ. QUANTITATIVE D'AZIENDA Corso di studio: 3004 - ECONOMIA E MANAGEMENT Anno

Dettagli

FAQ PSICOLOGIA DELLO SPORT

FAQ PSICOLOGIA DELLO SPORT FAQ PSICOLOGIA DELLO SPORT Che cos è la psicologia dello sport? È una branca della psicologia che si occupa di studiare il comportamento umano legato all attività sportiva, intervenendo sugli aspetti psicologici,

Dettagli

http://youtu.be/okjheuzbqpo http://youtu.be/gyv2wm8pyio http://youtu.be/pqgzbuga8em

http://youtu.be/okjheuzbqpo http://youtu.be/gyv2wm8pyio http://youtu.be/pqgzbuga8em MAX CALDERAN http://youtu.be/okjheuzbqpo http://youtu.be/gyv2wm8pyio http://youtu.be/pqgzbuga8em trailer documentario su Jazeera International dal 15.07.14: https://www.youtube.com/watch?v=xlxoj0hjv3k&list=plmret10kae96ol5m5imarlef0n9cgd5p1

Dettagli

Outcome assistenziali. Il Governo Assistenziale: una risposta alle esigenze della sanità che cambia?

Outcome assistenziali. Il Governo Assistenziale: una risposta alle esigenze della sanità che cambia? I Congresso Internazionale Il Governo Assistenziale: una risposta alle esigenze della sanità che cambia?, soddisfazione dei professionisti e governo assistenziale 13 novembre 2007 1 2 1 OBIETTIVO dello

Dettagli

L analisi della domanda di e-learning in un contesto universitario italiano

L analisi della domanda di e-learning in un contesto universitario italiano Applications L analisi della domanda di e-learning in un contesto universitario italiano Veronica Mattana Dipartimento di Psicologia e Antropologia culturale. Università degli studi di Verona veronica.mattana@formazione.univr.it

Dettagli

La proposta e la scelta dell intervento psicologico per i familiari R. Chattat Dip. Psicologia, Università degli Studi di Bologna I dati dell ISTAT

La proposta e la scelta dell intervento psicologico per i familiari R. Chattat Dip. Psicologia, Università degli Studi di Bologna I dati dell ISTAT La proposta e la scelta dell intervento psicologico per i familiari R. Chattat Dip. Psicologia, Università degli Studi di Bologna I dati dell ISTAT del 2004 riportano che circa 2,6 milioni di persone con

Dettagli

ALBIERI ELISA. 56, Via Basse, 44021, Codigoro (Ferrara), Italia +39 0533 98531

ALBIERI ELISA. 56, Via Basse, 44021, Codigoro (Ferrara), Italia +39 0533 98531 F O R M AT O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I TA E INFORMAZIONI PERSONALI Cognome /Nome Indirizzo Telefono Mobile E-mail ALBIERI ELISA 56, Via Basse, 44021, Codigoro (Ferrara), Italia +39

Dettagli

DEL CAREGIVER. Dott.ssa Teresa FUSCO

DEL CAREGIVER. Dott.ssa Teresa FUSCO DEL CAREGIVER Dott.ssa Teresa FUSCO CHI E IL CAREGIVER? To care= prendersi cura, assistere to give= dare, fornire Ossia colui che offre assistenza e sostegno al malato, in forma rilevante e continuativa:

Dettagli

Metodi e motivi di uno Sport accessibile: Tecniche e Tecnologie

Metodi e motivi di uno Sport accessibile: Tecniche e Tecnologie Metodi e motivi di uno Sport accessibile: Tecniche e Tecnologie Motivazione allo sport Movimento come bisogno primario (Maslow, Motivazione e personalità) Motivazioni primarie: Gioco come attività piacevole

Dettagli

Corso Allenatori III livello. La Preparazione Mentale nel Tiro a Segno

Corso Allenatori III livello. La Preparazione Mentale nel Tiro a Segno Corso Allenatori III livello La Preparazione Mentale nel Tiro a Segno INTRODUZIONE LA PREPARAZIONE MENTALE NEL TIRO A SEGNO La preparazione mentale nello sport svolge un ruolo di primaria importanza nell

Dettagli

Convegno Il corretto uso degli integratori nello sport agonistico. Bari, 19.09.2009

Convegno Il corretto uso degli integratori nello sport agonistico. Bari, 19.09.2009 Convegno Il corretto uso degli integratori nello sport agonistico Bari, 19.09.2009 Aspetti psicologici per una corretta integrazione Corso di Laurea in Scienze delle Attività Motorie e Sportive Università

Dettagli

La psicologia dello sport, un contributo necessario alla crescita dell atleta anche nel triathlon

La psicologia dello sport, un contributo necessario alla crescita dell atleta anche nel triathlon La psicologia dello sport, un contributo necessario alla crescita dell atleta anche nel triathlon di Barbara Rossi La psicologia e lo sport hanno un minimo comune denominatore che è la persona, condividono

Dettagli

PSICOLOGIA E APNEA. di Lorenzo Manfredini

PSICOLOGIA E APNEA. di Lorenzo Manfredini PSICOLOGIA E APNEA di Lorenzo Manfredini Psicologia e Apnea 1 La paura dell acqua 3/4 Domande, luoghi comuni e responsabilità 4/5/6 Discipline come l apnea e Scuole come Apnea Academy riconoscono alla

Dettagli

Marina Gerin Birsa Psicologa dello Sport www.psymedisport.com

Marina Gerin Birsa Psicologa dello Sport www.psymedisport.com Marina Gerin Birsa Psicologa dello Sport S.P.O.P.S.A.M. SocietàProfess. Operatori Psic. dello Sport e delle Attività Motorie Cos è èil Mental Training? Il Mental Trainingèun efficace insieme di strategie

Dettagli

Stress dell Infermiere di Pronto Soccorso

Stress dell Infermiere di Pronto Soccorso relatore: Gianfranco Verna Dottore Magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche. Pronto Soccorso CHIETI Stress dell Infermiere di Pronto Soccorso INTRODUZIONE Definizione di stress Stress da lavoro

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

Ogni piccolo miglioramento è un grande miglioramento

Ogni piccolo miglioramento è un grande miglioramento Nei rapporti con le persone che ami, nell essere genitore, nella comunicazione, nel lavoro, nel business e nella vendita devi avere comportamenti eccezionali, saperti distinguere e usare una comunicazione

Dettagli

SUGGERIMENTI PER LA REALIZZAZIONE DELLA TESI DI LAUREA MAGISTRALE

SUGGERIMENTI PER LA REALIZZAZIONE DELLA TESI DI LAUREA MAGISTRALE SUGGERIMENTI PER LA REALIZZAZIONE DELLA TESI DI LAUREA MAGISTRALE A cura di MARIO PEZZILLO IACONO PROCEDURA DI SVOLGIMENTO DELL ELABORATO Scrivere la tesi rappresenta una delle prime occasioni nelle quali

Dettagli

Area Marketing. Approfondimento

Area Marketing. Approfondimento Area Marketing Approfondimento CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT CONOSCENZE Il Customer Relationship Management (CRM) è uno dei processi aziendali chiave finalizzato alla

Dettagli

L esercizio fisico, un nuovo farmaco: La prevenzione nel diabete di tipo 2

L esercizio fisico, un nuovo farmaco: La prevenzione nel diabete di tipo 2 L esercizio fisico, un nuovo farmaco: La prevenzione nel diabete di tipo 2 Bologna 22 febbraio 2014 Ida Blasi Diabetologia & Metabolismo U.O. C. di Medicina Interna Direttore: Stefano Bombarda Ospedale

Dettagli

Gilardi Dr. Prof. Roberto

Gilardi Dr. Prof. Roberto Gilardi Dr. Prof. Roberto Fondatore di Kaloi, Network di professionisti che opera in Italia nella Formazione, Consulenza, Coaching già Docente a.c. Università di Trieste Esperto di Processi Formativi Direttore

Dettagli

CURRICULUM VITAE ATTIVITÀ DI RICERCA

CURRICULUM VITAE ATTIVITÀ DI RICERCA CURRICULUM VITAE Nome: Tiziana Cognome: Pasta Cittadinanza: Italiana E-mail: tiziana.pasta@unito.it Recapito: Dipartimento di Psicologia, Via Po 14, 10123 Torino, Tel. 011.0913056 ATTIVITÀ DI RICERCA Collaborazione

Dettagli

INTERVENTI PER LO SVILUPPO DELLE ABILITA SOCIALI NEI PDD

INTERVENTI PER LO SVILUPPO DELLE ABILITA SOCIALI NEI PDD INTERVENTI PER LO SVILUPPO DELLE ABILITA SOCIALI NEI PDD G. Doneddu*, R. Fadda** *Centro Regionale per i Disturbi Pervasivi dello Sviluppo, **Azienda Ospedaliera G. Brotzu Dipartimento di Psicologia, Università

Dettagli

Dott.ssa Marina Gerin Birsa La promozione del ruolo e della professione dello psicologo dello sport PERFORMANCE PROFILE

Dott.ssa Marina Gerin Birsa La promozione del ruolo e della professione dello psicologo dello sport PERFORMANCE PROFILE Torino, 6/7 giugno 2015 Dott.ssa Marina Gerin Birsa Abstract dell intervento La promozione del ruolo e della professione dello psicologo dello sport Iniziamo con la definizione dell identità dello psicologo

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Fax E-mail MARIA PONTILLO maria.pontillo@opbg.net maria.pontillo@uniroma1.it Nazionalità Data di nascita

Dettagli

1999: Dottorato di ricerca in Psicologia Sociale e della Personalità presso l Università di Padova

1999: Dottorato di ricerca in Psicologia Sociale e della Personalità presso l Università di Padova Curriculum vitae: LAURA BORGOGNI FORMAZIONE 1985: Laurea in Psicologia indirizzo sperimentale 1994: Specializzazione in Psicologia Clinica presso l Università Sapienza 1999: Dottorato di ricerca in Psicologia

Dettagli

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Esperienza professionale. Istruzione e formazione. Nome(i) / Cognome(i) Maria-Gaia Soana

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Esperienza professionale. Istruzione e formazione. Nome(i) / Cognome(i) Maria-Gaia Soana Curriculum Vitae Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Maria-Gaia Soana Indirizzo(i) 25, Largo Pertini, 26041, Casalmaggiore (CR) Telefono(i) 0375/40659 Cellulare: 339/2740692 Fax 0375/40659 E-mail

Dettagli

Tra il dire e il fare. Fabio Lucidi Dipartimento di Psicologia dei Processi di Sviluppo e Socializzazione

Tra il dire e il fare. Fabio Lucidi Dipartimento di Psicologia dei Processi di Sviluppo e Socializzazione Tra il dire e il fare Fabio Lucidi Dipartimento di Psicologia dei Processi di Sviluppo e Socializzazione Cominciamo con un esempio: prevenire l Obesità è un obiettivo strategico di molte istituzioni e

Dettagli

Pubblicazioni su riviste straniere. Pubblicazioni su riviste italiane. Mimma Tafà

Pubblicazioni su riviste straniere. Pubblicazioni su riviste italiane. Mimma Tafà Mimma Tafà Pubblicazioni su riviste straniere Baiocco R., Laghi F., Cacioppo M., Tafà M., Olson D. (2012). Factorial and Construct Validity of FACES IV among Italian Adolescents. Journal of Child and Family

Dettagli

Atti del 9 Convegno Annuale dell Associazione Italiana di Scienze Cognitive (AISC)

Atti del 9 Convegno Annuale dell Associazione Italiana di Scienze Cognitive (AISC) Atti del 9 Convegno Annuale dell Associazione Italiana di Scienze Cognitive (AISC) a cura di Marco Cruciani e Federico Cecconi Editore: Università degli Studi di Trento 5 A cura di Marco Cruciani e Federico

Dettagli

Furthering Innovative Entrepreneurial Regions of Europe (FIERE) Executive Summary

Furthering Innovative Entrepreneurial Regions of Europe (FIERE) Executive Summary Dr. Valerie Brett, Centre for Enterprise Development and Regional Economy (CEDRE), Prof. Bill O Gorman, Centre for Enterprise Development and Regional Economy (CEDRE), School of Business, Waterford Institute

Dettagli

Self-efficacy beliefs as personal determinants of subjective well-being across ages

Self-efficacy beliefs as personal determinants of subjective well-being across ages Self-efficacy beliefs as personal determinants of subjective well-being across ages Patrizia Steca, Marinella Paciello & Laura Picconi University of Rome "La Sapienza" La maggior parte delle cose sono

Dettagli

Prevenzione e promozione della salute nelle professioni d'aiuto

Prevenzione e promozione della salute nelle professioni d'aiuto XIII Conferenza Nazionale degli Ospedali e dei Servizi Sanitari per la promozione della salute HPH Reggio Emilia, 24-26/09/2009 Prevenzione e promozione della salute nelle professioni d'aiuto P.Sironi*,

Dettagli

Team development program

Team development program Industrial Management School Percorso Team development program Crescere lavorando in gruppo Percorsi area Human Resources & Skills Percorso Team development program La mappa Lavorare in gruppo 1 Valorizzare

Dettagli

Peak performance ABILITÀ MENTALI. Utilizzo superiore del potenziale umano. Mental Training nel tiro

Peak performance ABILITÀ MENTALI. Utilizzo superiore del potenziale umano. Mental Training nel tiro Mental Training nel tiro Claudio Robazza Università degli Studi G. d Annunzio Chieti-Pescara Facoltà di Scienze dell Educazione Motoria Concezioni ingenue su intervento in psicologia dello sport Serve

Dettagli