Emme Delta Consulting S.r.l.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Emme Delta Consulting S.r.l."

Transcript

1 Emme Delta Consulting S.r.l. Distributore esclusivo persolog per l Italia Catalogo Strumenti per la crescita e lo sviluppo personale e delle organizzazioni

2 Sviluppare Organizzazione con le Persone! Lola Fabbri Managing Director persolog italy Il valore distintivo di un Organizzazione è dato dal valore delle persone che vi operano. L attuale complessità richiede a queste ultime di saper valorizzare pienamente le proprie conoscenze, esperienze e competenze. In altri termini, la persona nell Organizzazione deve essere capace sempre più di lavorare con le competenze proprie ed altrui. In questo contesto, la consapevolezza di sè assume un significato fondamentale per meglio operare con soddisfazione ed efficacia e per interagire con altri nelle diverse situazioni dell attività professionale e della vita privata. In questo ambito si colloca la mission di persolog italy - area prodotti di Emme Delta Group - che è di mettere a disposizione di quanti operano nelle risorse umane strumenti, metodi e sistemi che favoriscano lo sviluppo della consapevolezza di sè, riconoscimento e valorizzazione delle competenze necessarie e possedute. Se è vero che il comportamento è comunicazione, la consapevolezza del proprio stile comportamentale e la capacità di lavorare ed apprezzare le differenze negli stili comportamentali delle persone permettono di intergarire con più efficacia nelle diverse situazioni lavorative. persolog italy è distributore esclusivo persolog per l Italia dei sistemi di apprendimento consapevole selezionati, sviluppati e validati dagli specialisti del Gruppo Emme Delta, che da oltre vent anni propongono soluzioni nelle aree dello sviluppo organizzativo e delle risorse umane attraverso sviluppo di conoscenze, metodiche innovative e originali e attività di ricerca. Lola Fabbri persolog italy Valido dal 1 gennaio

3 Indice Qualità persolog... 4 persolog Personal Profile... 6 DISC on-line... 8 Gli strumenti D-I-S-C Action Planner D-I-S-C Checklist Job Perception Inventory EIS - Employee Integrative System EIS on-line Libri Team with D-I-S-C Time Management Team Dynamics Stress Management Giochi Academy persolog italy persolog nel mondo Condizioni generali di vendita... 35

4 Qualità garantita Qualità per noi La qualità per Che cosa significa qualità per noi? il network internazionale persolog Significa far sì che le strumentazioni rivolte a favorire l apprendimento consapevole siano affidabili nelle diverse realtà socio-culturali dei singoli paesi e scientificamente fondate. L impegno del network è rivolto a: rispondere ai bisogni di qualità che il cliente si attende; fornire modelli e strumenti verificati scientificamente; garantire standard e strumenti validati statisticamente ed accreditati a livello internazionale. Elevati standard di sviluppo I sistemi persolog sono il risultato di decine di anni di ricerca scienti- La versione attuale del persolog Personal Profile, in primo luogo, è stata Alta affidabilità degli item* fica. Negli ultimi 45 anni sono stati elaborati e sviluppati da qualificati ricercatori che hanno condotto costanti analisi, valutazioni e revisioni garantendo così sempre il livello più rivisitata e aggiornata a seguito di una approfondita analisi statistica, confermando così i già alti livelli di validità e affidabilità del diagnostico. Dominanza Influenza Stabilità Cautela 0,91 0,93 0,89 0,89 alto di qualità. 1 = massimo Strumenti validati scientificamente * Fonte: Report di ricerca - persolog Personal Profile: validazione statistica Giugno 2010 Il processo di ricerca per la reliability e la validity è unico ed è vincolante per tutti i paesi del network mondiale. Questa procedura unificata assicura che i profili siano realmente comparabili nelle diverse lingue nel rispetto delle culture/paese.

5 Qualità garantita Diversi modelli per diverse culture Diffondiamo la qualità persolog nel mondo, attraverso le numerose lingue in cui i prodotti sono disponibili, per esempio il persolog Personal Profile è disponibile on-line in 30 lingue. Disporre di un prodotto in un altra lingua è molto più che un semplice lavoro di traduzione. persolog presta forte attenzione alla peculiarità della cultura locale adattando i sistemi e gli sturmenti al contesto specifico. Sviluppare Organizzazione con le Persone! L Academy persolog garantisce la qualità di percorsi di formazione. Gli specialisti HR sono abilitati Queste modalità garantiscono che all utilizzo degli strumenti persolog ogni persona certificata che utilizza attraverso un iniziale seminario di gli strumenti, abbia una conoscenza certificazione, successivi seminari di approfondita dei modelli così come dei qualificazione e numerose iniziative loro ambiti di utilizzo. applicative. HR Fine-Tuning!

6 persolog Personal Profile persolog Personal Profile Conoscere per riconoscere Il modello D-I-S-C nell apprendimento strumentato Il segreto del successo personale e nel lavoro sta nel comprendere meglio se stessi e gli altri e nel riconoscere come il nostro comportamento influenzi quello degli altri. Ogni individuo possiede i suoi talenti. Lo sviluppo della personalità dipende dal riconoscere i punti di forza e di debolezza e dal lavorare su di essi. Questo è reso possibile dal persolog Personal Profile, strumento affidabile e utilizzato in tutto il mondo sviluppato dallo psicologo americano John G. Geier sulla base degli studi e delle ricerche di Marston e distribuito nel mondo da persolog. I sistemi di apprendimento consapevole persolog favoriscono negli utilizzatori l apprendere ad apprendere, valorizzando nel contempo le esperienze maturate nell attività di lavoro. L apprendimento consapevole è una metodica per favorire, finalizzare e rinforzare il processo di apprendimento, attraverso un feedback immediato e lo sviluppo di specifiche mappe cognitive per le principali competenze manageriali e organizzative. Cuore della gamma dei prodotti persolog è il modello D-I-S-C, il più conosciuto ed efficace strumento di self-assessment, utilizzato negli ultimi 40 anni da oltre 40 milioni di persone in più di 50 paesi nel mondo per descrivere e riconoscere lo stile individuale di comportamento rispetto alle attese di un ruolo, attivare le strategie comunicative e comportamentali più efficaci e incrementare le performance. Il comportamento umano è valutato secondo un modello a quattro dimensioni: D = Dominante Prevale l orientamento all azione (che cosa?), alla rapida soluzione dei problemi, al decision making, al risk taking. I = Influente Prevale l orientamento alle persone (chi?), alla proattività nelle relazioni interpersonali, alla propensione ad attivare strategie di influenza. S = Stabile Prevale l orientamento ai meccanismi (come? quando?), all equilibrio ed allo status quo in un ambiente protetto. C = Cauto Prevale l orientamento alle procedure (come?), all approfondimento di dati ed informazioni, all attenzione alla qualità del prodotto proprio ed altrui. Il modello DISC fornisce un efficace supporto nelle attività di: training coaching assessment recruiting problem solving comunicazione leadership e gestione dei collaboratori negoziazione team building

7 persolog Personal Profile Le versioni cartacee del persolog Personal Profile persolog Personal Profile Versione Library Conosci te stesso e gli altri E la versione più completa dello strumento e contiene il questionario autodiagnostico, i tre grafici, la descrizione dei 20 profili e le sette fasi del processo di scoperta. E praticamente un manuale di sviluppo personale, efficacissimo nei processi di coaching, counseling e formazione di alto profilo. IT-IN100 persolog Personal Profile Versione Light Il primo passo verso la consapevolezza di sé e il persolog Personal Profile Versione Short Il questionario IT-IN101 successo Comprende il questionario autodiagnostico, i tre grafici e la descrizione sintetica dei 20 profili comportamentali, focus primario, motivazioni e strategie per incrementarne l efficacia. Favorisce altresì la stesura di piani d azione personali e trova ampia applicazione nell attività di formazione. IT-IN107 La versione Short comprende il questionario autodiagnostico e i grafici per l identificazione del profilo e risulta particolarmente indicata per le applicazioni nella ricerca e selezione e nei processi di assessment, in combinazione con il DISC Job Perception Inventory.

8 DISC on-line DISC on-line La piattaforma eport per ottenere profili on-line eport eport è l acronimo di Electronical Portal for Online Reporting and Testing ed è la piattaforma Internet che offre, a livello mondiale, un veloce accesso ai sistemi online persolog. eport consente, attraverso l acquisto di crediti (unità di pagamento virtuali), di compilare la griglia on-line in 30 lingue, di personalizzare i report attraverso l inserimento di loghi e riferimenti, di decidere di volta in volta a chi far giugnere i report elaborati e di stamparli in tempo reale e/o anche in un secondo momento. Valutazioni precise Sono possibili oltre 800 combinazioni producendo report estremamente puntuali. Sono disponibili sette diversi tipi di report personalizzati in base alle esigenze di utilizzo. La versione più completa (Versione Gestionale WW100) oltre a presentare i grafici e il profilo comportamentale della persona, ne descrive lo stile relazionale, di problem solving, di leadership, insieme alla gestione del cambiamento, del conflitto e della negoziazione. Questo profilo contiene inoltre la descrizione del profilo di ruolo. Report Il report del DISC on-line viene inviato via , in formato pdf subito dopo la compilazione e consente di ottenere i profili in anticipo rispetto ad una sessione di training, di un colloquio di selezione, di un assessment, di un percorso di sviluppo personale e professionale. La piattaforma on-line eport 3.0

9 DISC on-line persolog Mastery Report Completo ( 43 pagine) Questa versione è il report più ampio e completo, con Leadership e Ruolo IT-WW crediti persolog Mastery Report (37 pagine) In questa versione sono inclusi tutti i contenuti eccetto il Profilo di Ruolo IT-WW crediti persolog Mastery Report Sintetico ( 8 pagine) Questa versione prevede una sintetica descrizione del profilo comportamentale. IT-WW crediti persolog Mastery Report Job Perception Inventory ( 11 pagine) Profilo di Ruolo IT-WW crediti persolog Mastery Report Profilo comportamentale e Profilo di Ruolo (37 pp.) Questa versione non prevede lo Stile di Leadership ma presenta la descrizione del profilo di Ruolo IT-WW crediti persolog Mastery Report Profilo comportamentale completo senza Leadership ( 31 pagine) Questa versione non prevede lo Stile di Leadership IT-WW crediti Grafici Profilo Stile di Comportamentale Leadership Profilo di ruolo Gamma Bibliogr. X completo X X X X X completo X - X X X sintetico X X - - X X X X completo - X X X X completo - - X X persolog Mastery Report Profilo comportamentale completo ( 18 pagine) Questa versione prevede oltra ad una sintetica descrizione del profilo comportamentale anche una breve descrizione dei profili di base IT-WW116 X sintetico - - X X crediti Versione italiana a cura di Emme Delta Consulting S.r.l. Tutti i diritti riservati. Riproduzione in ogni forma vietata.

10 DISC on-line DISC on-line NOVITA ON-LINE! persolog Personal Profile on-line La versione cartacea più ampia del Personal Profile (persolog Personal Profile IT-IN100) è disponibile on-line. Puoi ordinare tutte le fasi del Processo di Scoperta in un unica soluzione oppure sceglierle sulla base delle tue esigenze anche in tempi diversi. IT-WW121 10

11 Il modello D-I-S-C: gli strumenti Sviluppare consapevolezza per adottare comportamenti efficaci dell apprendimento valorizzando le Una dispensa per i partecipanti che Facilitano nella progettazione e competenze interpersonali maturate. ne favorisce la capacità di: attuazione delle intenzioni per- IT-FM136 y migliorare la conoscenza di se stessi attraverso il processo di scoperta y comunicare con maggiore efficacia sonali e, utilizzate ad integrazione del persolog Personal Profile, aiutano le persone ad orchestrare e a mettere in pratica nuovi comportamenti, aumentare o diminuire l intensità dei fattori e y costruire rapporti di lavoro positivi ad adattarsi alle situazioni. Estre- People Reading in Action Dalla comunicazione alla relazione efficace y imparare a risolvere i conflitti per raggiungere i propri obiettivi. IT-PM150 mamente efficaci nel supportare la costruzione di piani d azione mirati, trovano applicazione in numerose situazioni d aula, arricchendo l offerta formativa e l efficacia della didattica. Trovano il loro massimo impiego nei processi di coaching. La capacità di lettura del proprio ed altrui comportamento è alla base del processo di comunicazi- Sviluppare le persone one efficace. Il People reading in Action è il manuale del partecipante che Manuale del Partecipante per la sua particolare struttura Uno straordinario supporto basata su numerose esercitazioni didattico per il Trainer certificato e case history assicura al Trainer certificato una solida base per al modello D-I-S-C che può essere utilizzato sia ad integrazione DISC Intendo Cards IT-PM100 realizzare percorsi formativi articolati anche su un ampio numero di giorni che permettono lo sviluppo ed il rinforzo dell attività formativa sia come base per la strutturazione di un seminario. Adattare il proprio stile comportamentale a situazioni differenti 11

12 Il modello D-I-S-C: gli strumenti Adottare nuovi comportamenti La serie di Action Planner rappresenta un valido supporto per la gestione efficace delle principali situazioni lavorative. Time & Personality Action Planner Questo strumento evidenzia in modo pratico come gestire più efficacemente il tempo in relazione alle proprie caratteristiche personali. Così la pianificazione per obiettivi, la gestione delle interruzioni e la delega, vengono riaffrontate mettendole in relazione con le strategie comportamentali personali. Il Time and Personality Action Planner, può anche essere utilizzato in combinazione con il Time Management Profile. IT-PL108 12

13 Il modello D-I-S-C: gli strumenti Disponibili solo in lingua tedesca e inglese Teamwork di DISC Sales and Ser- DISC Planner for DISC Management successo: Action vice Action Planner Telephone Performance Planner Costituisce un pratico supporto nel processo di apprendimento e di gestione delle principali situazioni connesse al funzionamento di un team efficace. E uno strumento di Team Assessment che consente in modo rapido ed efficace di individuare i punti di forza e i limiti del team, attraverso la valutazione di fattori quali: scopo, obiettivi, ruoli, relazioni, processi e leadership. Una volta individuate le aree prioritarie di intervento e i Costruire strategie di vendita di successo, migliorare la capacità di relazione con il cliente e conseguire risultati, sono gli obiettivi di ogni venditore abile e motivato. Il DISC Sales and Service Action Planner consente di identificare rapidamente l area di comfort nel processo di vendita con il cliente e di determinare strategie ottimali di approccio, di presentazione, di gestione e di conclusione della trattativa. Conversation La gestione efficace delle relazioni telefoniche è cruciale all interno di numerose attività lavorative. Il Planner for Telephone Conversation fornisce una modalità efficace e strutturata per sviluippare strategie di relazione flessibili in rapporto agli stili degli interlocutori ed agli obiettivi di relazione. IT-PL107 Planner Il DISC Performance Action Planner consente di sviluppare strategie di management per rispondere più efficacemente ai diversi bisogni dei collaboratori. Permette a quanti gestiscono le persone di progettare strategie gestionali di successo basate sul modello DISC. IT-PL109 conseguenti piani d azione individuali e di gruppo, i singoli componenti IT-PL106 potranno sviluppare e apprezzare una nuova cultura del team. IT-PL201 13

14 Il modello D-I-S-C: gli strumenti DISC Checklist Una vasta gamma di pratici supporti per la lettura veloce dell altro Le DISC Checklist forniscono semplici indicazioni su come adottare comportamenti efficaci rispetto ai diversi interlocutori, nelle diverse situazioni. Grazie al pratico formato tascabile, le DISC Checklist e le People Cards rappresentano una guida all applicazione del modello sempre a portata di mano. People Reading in plici indicazioni su come adtotare Action Card comportamenti efficacei rispetto ai diversi interlocutori, nelle diverse situazioni. La People Reading in Action Card offre un veloce supporto nella IT-CL110 lettura dell altro e fornisce sem- D-I-S-C Checklist Management Migliorare la relazione interpersonale nella relazione con il collaboratore Ogni persona che lavora possiede uno specifico grado di preparazione riguardo alla propria posizione, al proprio incarico e alle proprie competenze. In relazione a ciò, questa checklist presenta le regole più importanti per rapportarsi, a livello individuale, al collaboratore, considerando le 4 fasi del management situazionale, basate sulle tendenze comportamentali D-I-S-C. E quindi un supporto completo per la pianificazione di strategie di analisi della performance. IT-CL100 D-I-S-C Checklist Behaviour Migliorare le relazioni interpersonali nella vita di ogni giorno Questa checklist mostra come riconoscere rapidamente i comportamenti delle persone utilizzando 4 fasi dello sviluppo personale. La cheklist è disponibile in formato tascabile in modo da utilizzarla potenzialmente ovunque; è utile nella costruzione di relazioni interpersonali efficaci, nel miglioramento di abilità comunicative, nella risoluzione di conflitti e in situazioni di stress che nascono nella vita di tutti i giorni. IT-CL103 14

15 Il modello D-I-S-C: gli strumenti D-I-S-C Checklist Service Un buon servizio al cliente rinforza la relazione La Checklist Service consente di affrontare ogni cliente, fornitore in modo personalizzato. Oltre ad una valutazione iniziale, fornisce una panoramica delle diverse tendenze comportamentali nelle rispettive fasi delle trattative di vendita così come definite dal DISC Sales Action Planner, dal contatto iniziale al riconoscimento e alla risoluzione dei conflitti. IT-CL102 D-I-S-C Checklist Talk Clienti soddisfatti migliorano il successo nelle vendite L applicazione costante è il fattore decisivo per il successo. Il formato compatto in cui si presenta la Checklist Talk si presta al suo utilizzo nella comunicazione telefonica. Fornisce una breve panoramica delle tendenze comportamentali D-I-S-C e i criteri con i quali individuare per ogni interlocutore il rispettivo modello di comunicazione e quindi sviluppare strategie individuali di comunicazione. IT-CL105 D-I-S-C Checklist Customer Una valutazione rapida del cliente nella relazione face-to-face La Checklist Customer consente la valutazione dello stile del cliente. Il primo passo consiste nell osservazione del comportamento del cliente per poterlo ricondurre alla descrizione delle 4 tendenze comportamentali. In relazione agli obiettivi da perseguire, facilita l individuazione dei comportamenti più efficaci. IT-CL106 Customer Reading in Action Card Buone relazioni con il cliente aumentano il successo nelle vendite La vita di ogni giorno non sempre permette di prepararsi per soddisfare le esigenze di tutti i clienti. Con il supporto della Checklist Sales è possibile individuare, in modo rapido e preciso, le abitudini IT-CL111 comportamentali del cliente. Lo strumento fornisce una panoramica delle fasi di strategia di vendita e quindi la possibilità di rispondere al cliente in modo personalizzato e flessibile. 15

16 Il modello D-I-S-C: gli strumenti Job Perception Inventory Definire Confrontare Sviluppare Job Perception Inventory Conoscere il profilo di un ruolo Il Job Perception Inventory consente di descrivere e confrontare le attese di ruolo, focalizzando come un ruolo o una posizione devono essere tradotte in comportamenti per risultare efficaci. Lo strumento restituisce una rappresentazione grafica comparabile con il profilo personale ottenuto dal persolog Personal Profile e permette di rilevare quanto lo stile di chi ricopre o che può ricoprire un ruolo, sia allineato alle attese organizzative. Il Job Perception Inventory è disponibile in due versioni cartacee (Library e Short) e una on-line. IT-IN102 (Versione Library) Applicazioni L impiego del Job Perception Inventory permette di: definire le attese comportamentali di uno specifico ruolo (profilo di ruolo); confrontare le attese di ruolo (ruolo atteso) con il profilo comportamentale (D-I-S-C) di una persona; sviluppare strategie che rispondano alle attese di ruolo comparare le differenti attese rispetto ad uno stesso ruolo (es. capo e collaboratore nel ruolo di quest ultimo). 16

17 Il modello D-I-S-C: gli strumenti Job Perception Inventory - Versione Short La versione Short consiste nel questionario e nel relativo grafico risultante. Adatto a focalizzare, in tempi rapidi, come un ruolo, una funzione, un attività lavorativa deve essere tradotta in comportamenti per risultare efficace attraverso una rappresentazione grafica comparabile con il profilo risultante dal persolog Personal Profile. In altri termini, è possibile confrontare il profilo della persona (il Chi - persolog Personal Profile) con il profilo atteso di ruolo (il Come - DISC Job Perception Inventory ) relativamente ad una definita attività di lavoro (il Cosa - Job Description). Trova utile applicazione nelle attività tipiche di Human Resources Development: selezione assessment e development center cambiamento organizzativo dei ruoli team building formazione al ruolo counseling performance coaching comparazione attese capo-collaboratore IT-IN108 Job on-line Attraverso la piattaforma eport si può accedere alla versione on-line del Job Perception Inventory, che fornisce il grafico del profilo di ruolo, la descrizione generale del Job, le competenze richieste e, quando è richiesto all interno del report del DISC on-line Versione Gestionale (IT-WW100), fornisce anche un indicatore di compatibilità persona/ruolo. IT-WW103 17

18 Employee Integrative System EIS - Employee Integrative System Scegliere Orientare Coinvolgere Integrare Scegliere e trattenere le Persone nell Organizzazione Una delle sfide più importanti per le Organizzazione che operano nel contesto attuale è rappresentato dall inserimento e dalla trattenibilità dei talenti necessari allo sviluppo del business. Scegliere le Persone è un attività strategica: interventi di selezione e sviluppo non efficaci producono costi elevatissimi. Il sistema EIS, Employee Integrative System persolog, serve a valutare la corrispondenza (fit) tra il sistema di attese di una Organizzazione e dell Organizzazione e la Persona (fig.1) si basa su quattro componenti chiave: Job, Jobholder, Management, Cultura e su sei fattori di perfromance (FACTOR). Il prodotto di questo processo consente di valutare il potenziale grado di integrazione della Persona, il livello di performance e di trattenibilità. Il sistema EIS persolog consente, in modo rapido, economico e produttivo di: Persone; misurare e confrontare le attese dell Organizzazione con le attese individuali; migliorare il processo di comunicazione tra linea, management e candidati ricercati; ottimizzare il processo di inserimento delle risorse, riducendone i costi; valorizzare i talenti e assicurarne la trattenibilità. il sistema di attese della Persona. Il confronto tra il Benchmark prevedere la Performance e la Retention (trattenibilità) delle Fig. 1 Il processo EIS 18

19 Employee Integrative System EIS on-line NOVITA! Permette di identificare le persone che meglio rispondono alle attese aziendali avvalendosi di un sistema flessibile disponibile on-line e in diverse lingue. 1. Il processo di Benchmarking Attraverso il coinvolgimento diretto del management si definisce il Benchmark di riferimento sulla base delle quattro componenti chiave dell attività. Un report dettagliato (con il supporto dei sistemi di rilevazione on-line) permette di meglio definire come rivolgersi al target dei candidati di interesse. 2. Jobholder/Persona Alla persona interessata viene sottoposto il sistema di rilevazione on-line costituito da quattro questionari rivolti a esplorare le quattro componenti chiave dell attività. Un report contenente gli indicatori numerici consente di valutare le comparazioni tra Organizzazione e Persona e le realtive varianze rispetto a quanto atteso dal Benchmark. 3. Valutazione e screening Il sistema produce una serie di report che consentono numerose analisi durante l intero processo: il Quick Scan, per valutare le Persone con il livello di corrispondenza (fit) maggiore rispetto al Benchmark; lo Score Report, per effettuare una prima valutazione; l Employee Comparative Report, per restringere ulteriormente lo screening e per utilizzare la Strategic Interview Guide con i candidati. 19

20 Employee Integrative System EIS orientato alle esigenze del cliente NOVITA! EIS è un sistema rapido, affidabile, innovativo: facilita la valutazione e la scelta delle Persone. Permette di valutare e scegliere le Persone utilizzando un pratico sistema on-line che consente di produrre report su misura, in rapporto alle specifiche esigenze e di decidere quale report produrre e per quale persona durante l intero processo. TIPO 1 Benchmark Report IT-WW130 TIPO 2 Benchmark Discussion IT-WW141 TIPO 3 Quick Scan Report IT-WW139 TIPO 4 Score Report IT-WW132 TIPO 5 Comparative Report IT-WW133 TIPO 6 Strategic Interview IT-WW134 Fornisce le basi per la realizzazione del processo di valutazione e di scelta. Il Benchmark Report riflette il sistema di attese dell Organizzazione per una determinata posizione, attraverso il Job, il Jobholder, il comportamento del Management e la Cultura organizzativa presenti. Questo report permette di approfondire il processo di benchmarking quando sono coinvolti più valutatori aziendali. Dopo aver esaminato on-line la graduatoria delle Persone, il Quick Scan permette una veloce panoramica del livello di corrispondenza della Persona con l Organizzazione, il livello di prestazione, l indice di Retention e di Versatilità. Fornisce specifiche informazioni sul livello di possibile integrazione della Persona. Permette di valutare i punti di accordo e di potenziale disaccordo tra le percezioni degli attori in gioco. Questo report consente di valutare più approfonditamente le Persone e la rosa di persone coinvolte. Il Comparative Report assicura una dettagliata descrizione del comportamento atteso in una specifica situazione. Fornisce informazioni sul possibile stress intrapersonale e sulla versatilità della Persona considerata. Mette a disposizione un repertorio di domande finalizzate per l intervista con il candidato rendendola più efficace. 20

21 Employee Integrative System La certificazione EIS - Employee Integrative System consente di progettare efficaci applicazioni del sistema EIS. Vedi oppure il catalogo Academy persolog italy. Sviluppare Organizzazione con le Persone! 21

22 Libri Libri L ABC della Persona Seiwert, Lothar J. - Gay, Friedbert IT-BO101 Un libro orientato all esperienza concreta, una lettura affascinante che introduce al modello D-I-S-C ed alla sua applicazione in tutti i campi della vita lavorativa e che apre la via per il successo nella relazione con gli altri. Il libro descrive i comportamenti che le persone attivano, le loro abitudini, come affrontano i cambiamenti, lo stile di leadership che mettono in campo, come tendono ad ascoltare, gli atteggiamenti ed i valori personali. E una bussola per migliorare la conoscenza di se stessi e degli altri. Energetics of personality (disponibile solo in lingua inglese) Geier John G. - Downey Dorothy: XX-BO108 Il libro scritto da John Geier e Dorothy Downey è il testo fondamentale per chiunque intenda approfondire le basi teoriche del modello D-I-S-C. Geier è l ideatore del Personal Profile System, ha realizzato numerose ricerche nel settore della Psicologia della Responsabilità contribuendo così a rafforzare e sviluppare le teorie di W. Marston traducendole in applicazioni. 22

23 Team with D-I-S-C Sviluppare il team con il persolog Personal Profile NOVITA! IT-PL201 Teamwork di successo: Action Planner Costituisce un pratico supporto nel processo di apprendimento e di gestione delle principali situazioni connesse al funzionamento di un team efficace. E uno strumento di Team Assessment che consente in modo rapido ed efficace di individuare i punti di forza e i limiti del team, attraverso la valutazione di fattori quali: scopo, obiettivi, ruoli, relazioni, processi e leadership. Una volta individuate le aree prioritarie di intervento e i conseguenti piani d azione individuali e di gruppo, i singoli componenti potranno sviluppare e apprezzare una nuova cultura del team. Play with DISC le dimensioni comportamentali DISC. Il gioco Play with DISC è un può essere proposto anche gioco costituito da 128 in sottogruppi. carte divise in 4 gruppi, ognuno dei quali a sua volta composto da 4 set di 8 aggettivi che descrivono IT-FM135 Per interventi di Team with DISC: IT-IN100 persolog Personal Profile (versione cartacea o on-line) pag. 7-8 IT-CL110 People Reading in Action Cards pag. 14 IT-CL113 DISC Interactive Action Planner pag. 13 La qualificazione Team with DISC consente di progettare efficaci applicazioni del Teamwork di Successo Action Planner. Vedi it oppure il catalogo Academy persolog italy. 23

24 Time Management Ti sembra di non afferrare il tempo? Time management come abilità fondamentale per migliorare la qualità dei risultati sul lavoro e della propria vita Il Time Management è uno strumento di self-assessment per migliorare l efficacia personale nella gestione del tempo e della propria attività. Consente di valorizzare la gestione del proprio tempo lavoro e controllarne con più efficacia l utilizzo fornendo la possibilità di operare all interno delle abitudini conseguite. Permette di analizzare i seguenti aspetti: la gestione attuale del proprio tempo come stabilire obiettivi chiari e darsi delle priorità migliorare l efficacia delle riunioni aumentare la capacità di delega I vantaggi del Time Management Profile Rendere maggiormente produttivi gli sforzi dedicati al proprio lavoro e ridurre conseguentemente il carico di stress. Trarre il massimo dal poco tempo che si ha a propria disposizione, sfruttandolo in maniera controllata e proficua. Utilizzando lo strumento di self-assessment (IT-IN400), si ottiene il grafico personalizzato, con l andamento del proprio potenziale di sviluppo. E possibile così sviluppare la capacità di concentrarsi sui punti essenziali, sfruttando pienamente il proprio potenziale e implementare il bagaglio delle competenze e migliorare la propria produttività! 24

25 Time Management Time Management Profile Aumentare l efficacia in modo sistematico Il Time Management Profile, partendo dall attuale gestione del tempo di ciascuno, permette, mediante una moderna e coinvolgente forma di apprendimento, di sviluppare un semplice e realizzabile programma di miglioramento. Il questionario prevede 12 categorie chiave che permettono di misurare quanto si è efficaci ed efficienti in ciascuna di esse: y Percezione del tempo y Atteggiamentoi e valori y Obiettivi y Priorità y Programmazione y Strumenti di programmazione y Ora di silenzio y Fattori di disturbo e interruzioni y Gestione dell informazioni y Delega y Incontri e riunioni y Organizzazione spazio di lavoro IT-IN400 25

26 Time Management Definire i propri obiettivi e le priorità nell attività lavorativa. Goal setting Self: Goal setting Others: Goal setting Map: Goalsetting I manager efficaci sono in grado di gestire se stessi finalizzando le proprie risorse (tempo ed energie) al raggiungimento dei propri obiettivi. Il Goal Setting Self offre un opportunità di lavorare sugli obiettivi personali e professionali, di massimizzare le risorse ed influen- Il lavoro del manager è di creare un ambiente in cui le persone possono automotivarsi. La maggior part dei processi di Goal Setting ha inizio con la definizione da parte del manager dei propri obiettivi. Il Goal Setting Others permette al manager di stabilire obiettivi, tempi Molto spesso ci si concentra sulla propria attività perdendo di vista gli obiettivi dell organizzazione. Il Goal Setting Map aiuta a collocare i propri obiettivi nel quadro generale dei piani dell organizzazione attraverso la definizione delle proprie aree di responsabilità. Definire le finalità della propria posizione organizzativa, le aree chiave, i macrobiettivi SMART consente di progettare le azioni che influenzano direttamente la performance. zare positivamente la performance. e priorità dei collaboratori e di definire con loro il piano d azione per raggiungerli. D-I-S-C Checklist Time Management Ottenere maggiore consapevolezza della propria gestione del tempo Time Management Cards Il cambiamento delle abitu- riunioni, delega, gestione dini è l obiettivo di ogni intervento di Time Management. La checklist fornisce una panoramica delle 4 tendenze comportamentali e riassume in modo chiaro gli argomenti più importanti (obiettivi, delle interruzioni). IT-CL104 E un gioco costituito da 47 carte suddivise in 12 gruppi corrispondenti alle categorie del Time Management (IT-IN400). Le carte costituiscono interessanti spunti di riflessione e di discussione per i partecipanti e dei seminari incentrati sulla definizione di obiettivi, priorità e sulle diverse categorie relative alla gestione del tempo. 26

27 Sviluppare Organizzazione con le Persone! 27

28 Team Dynamics Creare team innovativi di successo Riconoscere e configurare la natura e l efficacia di un team con successo In tempi di crescente complessità e in cui l importanza di progetti e la collaborazione a carattere interdisciplinare sono in continua crescita, le persone lavorano in team, al fine di raggiungere un obiettivo comune. Il successo di un team è stabilito dall abilità/capacità del team stesso di riconoscere e sfruttare le proprie dinamiche interne. Osservare le relazioni/interazioni collettive, verbali e non verbali non solo, contribuisce a definire le dinamiche di un team e trarre conclusioni riguardo il (potenziale) grado di collaborazione possibile. Il vantaggio di questo approccio risiede nel fatto che non si osservano solo il ruolo di una persona o la collaborazione tra due componenti del gruppo, come solitamente accade, ma alle relazioni/interazioni interne all intero team. Team Analysis Uno strumento per l analisi degli stadi di sviluppo del gruppo correlata a scopi, obiettivi, ruoli, relazioni, processi e leadership che consente la definizione di puntuali ed efficaci piani d azione. 28

29 Team Dynamics Disponibile solo in lingua tedesca e inglese Team Dynamics Profile La capacità del gruppo di lavoro e la motivazione a collaborare giocano un ruolo centrale per il raggiungimento degli obiettivi comuni. Questi fattori determinano la qualità del gruppo, la soddisfazione ed il conseguimento di risultati di successo. Nello sport, così come nel mondo del lavoro, sentiamo parlare spesso di gruppi di successo. Il segreto sta nel riconoscere e sviluppare i punti di forza individuali insieme ad una chiara definizione dei ruoli. Il Team Dynamics permette alle persone all interno del gruppo di individuare il ruolo adatto alle proprie caratteristiche comportamentali e di riconoscere in quanto membri di un team il proprio contributo più efficace. Se si considera che ogni membro del gruppo preferisce certi ruoli ad altri potranno essere ridotti i conflitti e create le condizioni per lo sviluppo di idee innovative. IT-IN200 Per interventi di Team Dynamics si suggeriscono inoltre i seguenti prodotti: IT-PL201 Teamwork di successo Action Planner pag. 23 IT-FM135 Play with DISC pag

30 Stress Management Stress Trasformare lo stress non-produttivo in stress produttivo Il grado di sviluppo nelle società dell ultimo secolo richiede una grande capacità di adattamento da parte delle persone. E necessario percepire, selezionare ed elaborare si posiziona in una scala con, ad un estremo, lo stress produttivo e, all altro estremo, lo stress non-produttivo. Da un lato, lo stress non produttivo Questa stessa tensione incoraggia la performance, il rendimento e non solo ha un effetto positivo durante l attività lavorativa e nell ambiente sociale, bensì anche a livello persona- un numero sempre maggiore di nasce da una percezione sbagliata del le di benessere e di salute. informazioni. La velocità dei singoli proprio ambiente, basata sui propri processi continua a crescere. Al lavoro desideri, bisogni o timori. Essi inter- Per aiutare le persone a trasformare e nella vita familiare, la capacità di rompono o paralizzano il potenziale e lo stress non produttivo in stress leadership e di gestione diventano le risorse dello stress stesso. produttivo, sono stati condotti nu- abilità indispensabili. Lo stress produttivo, dall altro lato, merosi studi in modo da identificare La conseguenza della crescita costan- crea conoscenze ed emozioni con i principali agenti stressanti, gli te di richieste a cui si è chiamati a effetti energici e sfidanti. stressori. Il modello persolog rispondere produce stress all organi- dello Stress integra le proprie strategie smo umano. per affrontare e gestire lo stress. Si è soliti valutare lo stress come positivo o negativo. Il modello dello stress produttivo non è basato su questa semplice dicotomia, in quanto lo stress non può essere solo positivo o solo negativo. Lo stress viene percepito come un processo mentale, che 30

31 Stress Management persolog Stress Profile Dai una possibilità allo stress Gli uomini non possono vivere senza stress. E un fenomeno che aiuta, salva, ispira, regolarizza, deforma, fa stare male. Il persolog Stress Profile aiuta ad identificare quale significato una persona attribuisce a questo fenomeno. Analizza il comportamento attuale riguardo allo stress e scopre quali sono gli stressori lavorativi più significativi. Aiuta ad imparare ad indirizzare lo stress non produttivo (negativo) in una direzione produttiva (positiva) attraverso le strategie più efficaci. In questo modo, lo stress assumerà gradualmente un nuovo significato per la persona e sarà considerato da questa solo come un elemento che aiuta, salva e ispira. Il persolog Stress Profile consente di: imparare a riconoscere il proprio livello personale di stress e i momenti in cui le pressioni e le tensioni superano i propri limiti riconoscere in che misura lo stress guida, motiva e sfida avere la possibilità, per la prima volta, di esaminare gli stressori in maniera approfondita invece di combattere i sintomi dello stress sviluppare strategie sostenibili ed attivare le risorse necessarie per gestire lo stress imparare a trasformare lo stress non produttivo in stress produttivo IT-IN700 NOVITA Profilo personale di Stress Management On-line sulla piattaforma eport! IT-WW700 La qualificazione Stress Management consente di progettare efficaci applicazioni del Stress Profile. Vedi oppure il catalogo Academy persolog italy. 31

32 Giochi Giochi Rinforzare la conoscenza. Sviluppare comportamenti DISC Game DISC Game aiuta a esplorare e utilizzare le potenzialità del modello DISC nelle diverse situazioni. Due squadre si sfidano su un tabellone sotto la guida del trainer: due diversi set di carte (Choose, Act) aiutano ad esercitarsi individuando le strategie più corrette rispetto a numerose stimolazioni e role palying. Le situazioni si riferiscono a differenti aree: Vendite, Team building, Customer service, Management. IT-FM134 DISC in Action DISC in Action è un gioco composto da 52 carte, utile per rinforzare la conoscenza dei 4 fattori DISC attraverso l analisi e la discussione in sottogruppo. Ognuna delle 52 carte descrive, per i quattro fattori, tredici categorie comportamentali (es. nel cambiamento ; come decide ; quando dà direttive ; sotto pressione...) Lo scopo del gioco è giungere, attraverso il confronto tra i giocatori, a ricondurre i comportamenti descritti da ogni carta al fattore DISC corrispondente. IT-FM107 32

33 Giochi Play with DISC Play with DISC è un gioco costituito da 128 carte divise in 4 gruppi, ognuno dei quali a sua volta composto da 4 set di 8 aggettivi che descrivono le dimensioni comportamentali DISC.Ogni partecipante riceve 6 carte e le deve ordinare da quella che lo descrive di più a quella che lo descrive di meno. Attraverso un percorso di negoziazione e confronto nel gruppo, i partecipanti hanno l obiettivo di ottenere le carte per una descrizione di loro stessi sempre più accurata. IT-FM135 Riordiniamo i fattori DISC Riordiniamo i fattori DISC è composto da un tabellone che, per ogni fattore, propone 9 situazioni tipiche (come persuade, stile di leadership, valori personali, come incrementare l efficacia...) e da 40 carte che descrivono come i vari fattori reagiscono a tali situazioni. I giocatori dovranno posizionare sulle varie caselle del tabellone le carte che descrivono i comportamenti ritenute più adatte, verificando in plenaria le rispettive scelte. IT-FM137 DISC Behaviour E un gioco costituito da 4 cartelle colorate, una per ogni fattore DISC, e 72 carte così suddivise: 60 carte riportanti frasi che si possono ricondurre a quattro variabili per ogni fattore DISC: obiettivi, timori, azioni per essere più efficaci ed esagerazioni 12 carte di colore blu per descrivere come i 4 fattori percepiscono e reagiscono all ambiente Lo scopo del gioco è di rinforzare l apprendimento del modello D-I-S-C attraverso l assegnazione di ogni carta alla variabile corrispondente. Il gioco rappresenta un interessante opportunità di confronto e di discussione utile al rinforzo dell apprendimento per i partecipanti di sessioni formative. IT-FM138 33

34 Academy persolog italy Academy persolog italy Massima flessibilità grazie ad un percorso professionalizzante La mission di persolog italy è di trasferire sistemi ready to work per facilitarte l attività dello specialista HR. Il percorso professionalizzante persolog italy organizza seminari di certificazione all utilizzo dei sistemi di apprendimento consapevole e di qualificazione basata sul modello D-I-S-C, nell arco di tre giornate. I percorsi di qualificazione per lo specialista rientrano in un sistema costituito da moduli monografici di persolog italy propone un percorso modulare e articolato per la trasmissione delle conoscenze e delle metodiche applicative delle strumentazioni di apprendimento consapevole, realizzato nel rispetto dei più avanzati standard internazionali. su tematiche specifiche, rivolte a formatori, consulenti e specialisti delle risorse umane. Il primo passo del percorso professionalizzante è costituito dalla certificazione alla strumentazione approfondimento, per dare valore aggiunto alla propria professionalità attraverso l acquisizione di specifiche conoscenze. Seminari pratici per lo sviluppo personale I seminari persolog italy abilitano Sono realizzati in modalità aziendale o all utilizzo di strumenti e metodi interaziendale, a seconda delle esigenze collaudati, sicuri, affidabili e validati ed del singolo specialista. aiutano ad applicarli con professionalità e competenza, dando valore aggiunto all attività professionale. Per visualizzare l offerta formativa persolog italy: 34

35 Academy persolog italy persolog nel mondo persolog è specializzato nella realizzazione di sistemi per la valutazione e la valorizzazione delle competenze delle persone nelle aziende e nelle organizzazioni. persolog in collaborazione con John G. Geier, il più autorevole ricercatore di sistemi di apprendimento strumentato, ha lanciato la nuova generazione di prodotti a base D-I-S-C. John G. Geier nel corso di decenni ha contribuito a sviluppare numerosi sistemi di self-assessment a partire dal Personal Profile System nel persolog ha come missione principale di mettere a disposizione di quanti si occupano professionalmente di Risorse Umane sistemi che, operando sulla consapevolezza di sè e sul valore delle differenze, assicurano una più elevata efficacia alle attività di Selezione, Formazione, Gestione, Accompagnamento e Sviluppo. persolog mette a disposizione un eccezionale gamma di materiale professionale: libri, slides, checklists, case studies, ecc. integrati da un offerta di testi, seminari descrittivi, suggerimenti per la struttura dei moduli dei seminari e brochures di presentazione. 35

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Process Counseling Master Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Il percorso Una delle applicazioni più diffuse del Process Counseling riguarda lo sviluppo delle potenzialità

Dettagli

SPC Scuola di Process Counseling

SPC Scuola di Process Counseling SPC Scuola di Process Counseling In uno scenario professionale e sociale in cui la relazione è il vero bisogno di individui e organizzazioni, SPC propone un modello scientifico che unisce l attenzione

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA Carlo Carta Responsabile Commerciale ENGINEERING SARDEGNA e IL GRUPPO ENGINEERING La prima realtà IT italiana. oltre 7.000 DIPENDENTI 7% del mercato

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R.

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R. Napoli Centro Psicopedagogico Formazione Studi e Ricerche OIDA Scuola di Formazione riconosciuta dal M.I.U.R. Decreto 3 agosto 2011 Scuola di Formazione riconosciuta dalla P.ED.I.AS. Comunicazione Efficace

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali LAVORO DI GRUPPO Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali Esistono molti manuali e teorie sulla costituzione di gruppi e sull efficacia del lavoro di gruppo. Un coordinatore dovrebbe tenere

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:!

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:! Scrum descrizione I Principi di Scrum I Valori dal Manifesto Agile Scrum è il framework Agile più noto. E la sorgente di molte delle idee che si trovano oggi nei Principi e nei Valori del Manifesto Agile,

Dettagli

Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post

Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post AGENZIA SANITARIA E SOCIALE REGIONALE ACCREDITAMENTO IL RESPONSABILE PIERLUIGI LA PORTA Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post D.Lgs. 229/99 I principi introdotti dal DLgs 502/92 art. 8

Dettagli

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Enterprise Content Management vi semplifica la vita Enterprise-Content-Management Gestione dei documenti Archiviazione Workflow www.elo.com Karl Heinz

Dettagli

Nel processo di valutazione dei dirigenti sono principalmente coinvolti i seguenti ruoli:

Nel processo di valutazione dei dirigenti sono principalmente coinvolti i seguenti ruoli: 2. IL PROCESSO DI VALUTAZIONE 2.1. Gli attori del processo di valutazione Nel processo di valutazione dei dirigenti sono principalmente coinvolti i seguenti ruoli: Direttore dell Agenzia delle Entrate.

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA (Operazione 2011-796/PR - approvata con Delibera di Giunta Provinciale n. 608 del 01/12/2011) BANDO DI SELEZIONE DOCENTI E CONSULENTI La Provincia di Parma ha

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE

Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE Quality Evolution Consulting Formazione Manageriale Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE 7 edizione Firenze 23 maggio 2015 Firenze 120 ore al sabato 23 maggio 2015 31 ottobre 2015 Agenzia Formativa

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

PROCEDURA DI AUDIT AI TEST CENTER AICA

PROCEDURA DI AUDIT AI TEST CENTER AICA Pag. 1 di 14 PROCEDURA DI AUDIT REVISIONI 1 19/12/2002 Prima revisione 2 07/01/2004 Seconda revisione 3 11/01/2005 Terza revisione 4 12/01/2006 Quarta revisione 5 09/12/2013 Quinta revisione Adeguamenti

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione Reliability Management La gestione del processo di Sviluppo Prodotto Ing. Andrea Calisti www.indcons.eu Chi sono... Andrea CALISTI Ingegnere meccanico dal 1995 al 2009 nel Gruppo Fiat Assistenza Clienti

Dettagli

Le competenze per la gestione e lo sviluppo delle risorse umane nelle università e negli enti di ricerca

Le competenze per la gestione e lo sviluppo delle risorse umane nelle università e negli enti di ricerca Scuola di Management per le Università, gli Enti di ricerca e le Istituzioni Scolastiche Le competenze per la gestione e lo sviluppo delle risorse umane nelle università e negli enti di ricerca Dott. William

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days L educazione non formale e l apprendimento interculturale Info days Roma, 16 novembre 2009 Una donna portò suo figlio a vedere Gandhi, il quale le chiese il motivo della sua presenza. Vorrei che mio figlio

Dettagli

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY THE FUTURE IS CLOSER Il primo motore di tutte le nostre attività è la piena consapevolezza che il colore è

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Cos è il BULATS. Quali sono i livelli del BULATS?

Cos è il BULATS. Quali sono i livelli del BULATS? Cos è il BULATS Il Business Language Testing Service (BULATS) è ideato per valutare il livello delle competenze linguistiche dei candidati che hanno necessità di utilizzare un lingua straniera (Inglese,

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE. Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA

12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE. Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA 12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA LE CARATTERISTICHE PEDAGOGICHE DEL GRUPPO CLASSE 13 1 Le caratteristiche

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLA RILEVAZIONE DELLA QUALITA PERCEPITA DAI CITTADINI A tutti i Ministeri - Uffici

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO (FSC) E CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ECM ALLE ATTIVITA di FSC

FORMAZIONE SUL CAMPO (FSC) E CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ECM ALLE ATTIVITA di FSC FORMAZIONE SUL CAMPO (FSC) E CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ECM ALLE ATTIVITA di FSC La formazione sul campo (di seguito, FSC) si caratterizza per l utilizzo, nel processo di apprendimento, delle

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

PROGETTO STUD. I. O. STUDENTI IN ORIENTAMENTO

PROGETTO STUD. I. O. STUDENTI IN ORIENTAMENTO PROGETTO STUD. I. O. STUDENTI IN ORIENTAMENTO 1 Esistono difficoltà di accesso degli studenti all Università rilevate dagli esiti dei test di ingresso. 2 A ciò si aggiunge il ritardo negli studi universitari

Dettagli

RELAZIONE FINALE PROGETTO IDA VENUTI UN FORMATORE AID NELLA TUA SCUOLA

RELAZIONE FINALE PROGETTO IDA VENUTI UN FORMATORE AID NELLA TUA SCUOLA RELAZIONE FINALE PROGETTO IDA VENUTI UN FORMATORE AID NELLA TUA SCUOLA A CURA DELLA DOTT.SSA MARIANGELA BRUNO (LOGOPEDISTA E FORMATRICE AID) ANNO SCOLASTICO 2011-2012 1 INDICE 1. ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO...

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Definizione e struttura della comunicazione

Definizione e struttura della comunicazione Definizione e struttura della comunicazione Sono state date molteplici definizioni della comunicazione; la più semplice e comprensiva è forse questa: passaggio di un'informazione da un emittente ad un

Dettagli

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right MASTER PART TIME GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI 2 0 1 4 TERZA EDIZIONE R E G G I O E M I L I A When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di Formazione

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

Regolamento tecnico interno

Regolamento tecnico interno Regolamento tecnico interno CAPO I Strumenti informatici e ambito legale Articolo 1. (Strumenti) 1. Ai sensi dell articolo 2, comma 5 e dell articolo 6, comma 1, l associazione si dota di una piattaforma

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

STRUMENTI DI ANALISI E DI INTERPRETAZIONE DEI PROBLEMI: LE TECNICHE DI PROBLEM SOLVING

STRUMENTI DI ANALISI E DI INTERPRETAZIONE DEI PROBLEMI: LE TECNICHE DI PROBLEM SOLVING STRUMENTI DI ANALISI E DI INTERPRETAZIONE DEI PROBLEMI: LE TECNICHE DI PROBLEM SOLVING Gianna Maria Agnelli Psicologa Clinica e Psicoterapeuta Clinica del Lavoro "Luigi Devoto Fondazione IRCCS Ospedale

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

1. QUAL È LO SCOPO DI QUESTO MODULO?

1. QUAL È LO SCOPO DI QUESTO MODULO? Percorso B. Modulo 4 Ambienti di Apprendimento e TIC Guida sintetica agli Elementi Essenziali e Approfondimenti (di Antonio Ecca), e slide per i formatori. A cura di Alberto Pian (alberto.pian@fastwebnet.it)

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Express Import system

Express Import system Express Import system Manuale del destinatario Sistema Express Import di TNT Il sistema Express Import di TNT Le consente di predisporre il ritiro di documenti, pacchi o pallet in 168 paesi con opzione

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management Gli aspetti maggiormente apprezzabili nell utilizzo di BOARD sono la tempestività nel realizzare ambienti di analisi senza nessun tipo di programmazione

Dettagli

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE PROGRAMMA DI STUDIO SALUTE in AUTOGESTIONE 2013 1 This project has been funded with support from the European Commission. Indice dei contenuti 1. DESTINATARI. 3 2. CARICO DI LAVORO.3 3. ento/insegnamento

Dettagli

di Sara Baroni Marketing e Vendite >> Marketing e Management

di Sara Baroni Marketing e Vendite >> Marketing e Management GESTIRE CON SUCCESSO UNA TRATTATIVA COMMERCIALE di Sara Baroni Marketing e Vendite >> Marketing e Management OTTENERE FIDUCIA: I SEI LIVELLI DI RESISTENZA Che cosa comprano i clienti? Un prodotto? Un servizio?

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La sicurezza non è negoziabile Nestlé è convinta che il successo a lungo termine possa essere raggiunto soltanto grazie alle sue persone. Nessun

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Corso di Comunicazione d impresa

Corso di Comunicazione d impresa Corso di Comunicazione d impresa Prof. Gian Paolo Bonani g.bonani@libero.it Sessione 16 Sviluppo risorse umane e comunicazione interna Le relazioni di knowledge fra impresa e ambiente esterno Domanda

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 5 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT: strumento per la comprensione di una

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

GOVERNANCE & COMUNICAZIONE D IMPRESA IL PROCESSO DICOMUNICAZIONE. C. Bonasia

GOVERNANCE & COMUNICAZIONE D IMPRESA IL PROCESSO DICOMUNICAZIONE. C. Bonasia GOVERNANCE & COMUNICAZIONE D IMPRESA IL PROCESSO DICOMUNICAZIONE II LEZIONE C. Bonasia IL PROCESSO DI COMUNICAZIONE DIMENSIONE VERTICALE: top -down bottom - up DIMENSIONE ORIZZONTALE trasversale, tra persone

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

(adottata dal Comitato dei Ministri l 11 maggio 2010 alla sua 120 Sessione)

(adottata dal Comitato dei Ministri l 11 maggio 2010 alla sua 120 Sessione) Raccomandazione CM/Rec(2010)7 del Comitato dei Ministri agli stati membri sulla Carta del Consiglio d Europa sull educazione per la cittadinanza democratica e l educazione ai diritti umani * (adottata

Dettagli

Verifica e valutazione di apprendenti analfabeti

Verifica e valutazione di apprendenti analfabeti Progetto FEI Rete e Cittadinanza 2014-2015 Verifica e valutazione di apprendenti analfabeti Luana Cosenza, Università per Stranieri di Siena Marzo 2015 Piano di lavoro Principi della verifica e della valutazione

Dettagli

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 CTI della provincia di Verona Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 Per non perdere nessuno La crisi economica e valoriale che stiamo vivendo entra dapprima nelle famiglie e poi nella scuola. Gli

Dettagli

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA GATTO SAIC83800T Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori per la ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T Progetto VALES a.s. 2012/13 Rapporto Questionari Studenti Insegnanti Genitori

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli